close

Enter

Log in using OpenID

2014 05 27 CS Sferacarta GPI

embedDownload
New entry nel Gruppo GPI:
cresce il patrimonio di competenze
Trento, 27 maggio - Le competenze specialistiche del Gruppo GPI
continuano a crescere: negli ultimi giorni di aprile è nata Sferacarta GPI,
una nuova realtà che porta all’interno del Gruppo esperienze che ne
qualificano l’offerta. Sferacarta, azienda bolognese che da vent’anni
realizza soluzioni ICT per la Sanità Pubblica Veterinaria e la
Sicurezza Alimentare, si affianca al Gruppo integrandone l’offerta con
proposte dedicate ad un’area sanitaria di valore particolare.
“Il presidio della filiera alimentare, animale e vegetale, rientra a pieno
titolo nella nostra visione della sanità, intesa non solo come salute in
senso medicale, ma soprattutto come benessere e qualità della vita” –
dice Fausto Manzana, Amministratore Delegato e Presidente del Gruppo
GPI.
Quando parliamo di salute è opportuno avere consapevolezza che la
prevenzione è un tema centrale, già a partire dai primi anni della vita
delle persone, e che il cambiamento degli stili di vita (abitudini
alimentari, attività fisica, ecc..) è un fattore imprescindibile per garantire
una buona qualità della vita e un potente mezzo per lo sviluppo
economico.
“Perché se è vero, come io penso sia vero, che siamo quello che
mangiamo, la tracciatura e il controllo sulla qualità dei prodotti che
mettiamo in tavola è un tassello importante in materia di prevenzione”
commenta Gilberto Gambarini, Amministratore Delegato di Sferacarta
GPI.
Storia di Sferacarta - Nata nel 1980 come fornitore di servizi di
consulenza amministrativa e di modulistica specializzata per la Pubblica
Amministrazione, dal 1984 realizza soluzioni ICT per la Sanità Pubblica
Veterinaria e la Sicurezza Alimentare
Dal 1997 sviluppa e distribuisce sistemi di identificazione animale di tipo
visuale ed elettronico. Nel 2004 iniziano i progetti internazionali con la
realizzazione del Sistema Sanitario Veterinario del Regno di Giordania e
dell’Anagrafe Zootecnica di Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti).
Comunicato Stampa - 2014/05/27
GPI spa
Via Ragazzi del ‘99 n.13
38123 Trento (Italia)
T 0039 0461 381515
F 0039 0461 381599
CF/PI 01944260221
Cap. Soc. Euro 6.000.000,00 I.V.
Numero REA: TN - 189428
www.gpi.it | [email protected]
Nel 2013 prende corpo il progetto di sviluppo di una piattaforma dedicata a tutto il Dipartimento di
Prevenzione: un software di gestione per il Servizio Igiene e Sanità Pubblica e per il Servizio di Prevenzione
e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro.
La Capofila GPI SpA ha acquisito il 49% delle quote Sferacarta
Per informazioni
GPI S.p.A. - Daniela Filbier
[email protected]
T. 0461/ 38 15 15 - M. 340/ 96 90 817
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------GPI S.p.A - www.gpi.it
Capofila dell’omonimo Gruppo, dal 1988 realizza soluzioni e servizi per Sanità e Sociale. L’offerta è rivolta sia al settore
pubblico che a quello privato e comprende, oltre a sistemi informativi completi e integrati, soluzioni e servizi
specialistici quali CUP/Contact Center, logistica del farmaco, domotica, assistenza domiciliare/riabilitazione. A ciò si
aggiungono altre competenze specialistiche, quali: Business Intelligence e Data Warehousing, Web tools, monetica e
sistemi di e-payment (POS), soluzioni per la gestione integrata delle opere edili, infrastruttura e servizi tecnici.
La profonda e articolata conoscenza dell’universo ICT consente di qualificare l’offerta con servizi mirati di
progettazione, sviluppo e consulenza.
GPI S.p.A. è sul mercato obbligazionario (ExtraMOT PRO) di Borsa Italiana.
GPI S.p.A. è in costante crescita dal punto di vista dell’occupazione, del fatturato e degli investimenti in ricerca e
formazione.
Ricavi consolidati 2013: 63,5 milioni di Euro con EBITDA pari a 10,5 milioni di Euro.
La Società ha sede a Trento e conta numerose filiali distribuite capillarmente sul territorio nazionale.
Disclaimer
Né il presente comunicato stampa né l’operazione descritta nel presente comunicato costituisce un’offerta al pubblico di strumenti
finanziari, né in Italia né all’estero, né un’ammissione di strumenti finanziari in un mercato regolamentato così come definiti dal
Decreto Legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, come successivamente modificato ed integrato e dal Regolamento Consob n. 11971
del 14 maggio 1999, come successivamente modificato e integrato, né un’offerta di vendita di prodotti finanziari negli Stati Uniti né
in qualunque altro paese. Le obbligazioni cui si fa riferimento nel presente comunicato stampa non sono state e non saranno
registrate ai sensi dello United States Securities Act of 1933 e sue successive modifiche né ai sensi delle corrispondenti normative in
vigore in qualsiasi altro paese in cui l’offerta di strumenti finanziari non è consentita in assenza di specifiche esenzioni o
autorizzazioni da parte delle autorità competenti. Ai fini dell’operazione descritta nel presente documento non si è resa necessaria
la pubblicazione di un prospetto ai sensi del Decreto Legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, come successivamente modificato ed
integrato. Il presente comunicato stampa non è destinato ad essere pubblicato o distribuito in alcun paese diverso dall’Italia.
Comunicato Stampa – 2014/05/27
pag. 2
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
6
File Size
438 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content