close

Enter

Log in using OpenID

delibera n. 31 del 30.01.2014

embedDownload
Regione
Lombardia
DELIBERAZIONE
N,
31
DEL
30 GENNAIO ?014
OGGETTO: Proroga degli incarichi proisori in essere nell’ambito
del ser\i/io di Continuità
Assistenziale.
Lanno 2014 il giorno
dei mese
‘O
di
AIO
in Lecco nella sede dell’Azienda
Sanitaria Locale, il Direttore Generale dott. Enzo lucchini
prende in esame l’argomento in oggetto
GENN
,
e delibera quanto segue
IL DIRETTORE GENERALE
PREMESSO che il Capo III dell’Accordo (ollettio Nazionale 29
luglio ‘)9Q9 per la disciplina dei
rapporti con i Medici di Medicina Generale rubricatu “La
Continuità Assistenziale” ed in
particolare Lart. 70 “Sostituzioni e incarichi provvisori” consen
te alle Aziende, per garantire
l’adeguata copertura dei turni di Continuità Assistenziale. il confer
imento di incarichi provvisori.
secondo i ordine della graduatoria aziendale di disponibilità di
cui all’art 15 cornma 12 dei \CN,
PREMESSO che con delibera n. 440 del 23 ottobre 201 sono stati
conferiti 41 incarichi trimestrali
nell’ambito del servizio di Continuità Assistenziale con decorrenza
dai I ‘11 201 :
DATO kTTO che sono [ereflutc ai Ser iiO Programmazione ( ire
Primarie e rinunce dei medici
incaricate. Doet.ssa Cirasole Paola e Dott Anghilen -lessio:
CONSIDERATO eh cI
il
pr Li er ata
ci i,
IIL
il
it ci ‘i ti o it at
e aoOe 1e’ Sec
ci
a
7lr fl1 i)ennN
J)ott
iii il e t Cii
o re e
j’ ri
lo
‘e
i’,
DFO All’O
,JPI
did-ia
ri
i
a
ce
4J,tict
i e Iran
j)
CONSIDERA [O
a ‘e
a
‘
n’OHdz
“aciiie
YJi
o e 4
e i’
c-it
.
li
t
‘
.
I.
JS
-
(
il.
ceUit0
i
( ore 0
elrrec:
‘
il,i
I lcd
a e an 2 e E d d r
1
o
sb ita 2 aurni te e ai fltL
1’
i
il
Lt
0
n
i
(I
azai
ai ‘ai’
.Ì
‘
±
: a
TI
t
e
ai3
,
:‘
N
i
‘e
ec SttImmfl,c1e
°
r i
r /
e
de. me ned ‘‘pra
( OSlDkRAiO
a )
i
i
a
rea a noe.!Lao a ai p
di pinbta
‘aitimanale da 24 a 1 2 ore come i iulta agli atti del Scie izio
Programmazione Cure Primarie;
,
aiet
orari
RITENUTO. quindi, che, in base alla neccsita ii c apertura dei
turn di ( ontinuta \ssi teniirk c
dia dponi billi ctar e rna”i tet rei. aL iìcìtiL h da pi ai earc nuie
aio Ls’eire i auinull
-..
N.
Ore Incarico settimanali
12
12
24
12
24
12
2
12
Medico
I Dottssa \iroldi Francesca
2 1)ott. Artusi Attilio Elio
3VJ)ottAttarZadehÀbdolKarim
4DottadriMatteo
5jjtt. Barbetti Emiliano
6 Dott. Benedetti Matteo
z_
L
8 Dott. Cardea Antonio
9jDott. Castaizna Alberto
10Dottssa Castielio Francesca
11 Dott. Cereda Alberto
12 fl5itssaDa1mazzoneSiMa Maria Margherita
jt1.ssDammaroCarrnehsa
—
12
12
24
2
1
12
-
Lj2PotL Fusaro Roberto
1DottGaiottojp
17 DottGerosaMartino
i8jptt.ssa GuirnazaesCnstina\iria
• 19 Dottssa_Lukacova Ingrid
20 Dott. Marino_Paolo
21rtt1karKama1
• 22 Dott. Melluso Giovambattista
23 Doet. Mico Rocca
24 Dottssa Micucci Silvia
25 Dottssa Palmieri onia
26 Dott P0/21 Lui
• 274 Dottl&cioFurio
28 Dott RoHe Guido
)9 LDott a ,aho Rosita
Dt Sha arllossen
Doer spr afco i uiui Pa h
ii erno
Jt
irarr aro ! a•a
D
1’ c li
v
4
Mt sa I chea ne
-
—
-
-
-
--
-
12
24
12
24
24
24
12
24
24
‘4
2$
-4
-
-
—
-
-
—
—
-
—
—
-
-
-
—
4
i
—
—
-
i
e in b ad I,irutrur a jMtUjtd 1i incaricai
ltie
RITENUTO
C1 mnt e ett1nMHaIe
ariejre 1
1 a reiat
da prurocare cr
\Iedic
Thot s a Bahcri /ohrF
F hariD / ahra
[
Dott (nampaoloGianluci
—---H
-
‘
Ore idc Jri
ettunana!i
subito una variazione del monte ore
VISTI i disciplinari di incarico re1atii ai medici che hanno
ostunìdrie,
ettirnaaie iIIeati alla presente qua! parte intcgrant e
PRESO ATTO che in caso di necessità saran
no utilizzati per coprire i turni de! serizio
di
Continuità ssistenjiale i protessionisti presenti
nella graduatoria aziendale di disponibilita.
ancorche in forma non ‘strutturata;
ACQUISITI i pareri
Direttore Sociale
tì
ore oli espressi dal Direttore Arnministrati’o,
dal Direttore Sanitario e dal
DELIBERA
di prorogare. per le motivazioni indicate in prem
essa. n. 35 incarichi nell’ambito del serizio
di
Continuità Assistenziale. con decorrenza 1 0220
14 per la durata di mesi 6, ai sottoelencati
medici:
\Iedico
E
ttTo
3 tLAttarZadehAbdolKarim
3 Dott. Avocadri Iatteo
Don.BarbeniEmihano
t
5
6 DotI, Benedetti Matteo
7DotLBergna(iovanni
8 Dott. Cardea Antonio
Q DottC’astaona Alberto
lO Dott.ssa Castiello E rancesca
il Dott. Cereda Alberto
12 Dott,’.sa Dalmazzone Silvia Maria \laroherita
13 1)ott.ssa Dammaro (armelisa
14 Dott. Folci Marco
S
)ott,Fusaro Roberto
i6DonGa!ottoGiuseppe
Dote. r ierosa Martino
Jrt a ( TraIac Cri t a \ rjr
O.
a I kac 1 nd
i
Ft \1rnju
Ore Incarico settimanali
12
24
12
24
12
12
12
24
12
12
12
12
-
F
-
Lì
T,
L
-
li
ki
d.
iii’
a
Jì
-
i:
-
—
12
-
r tn
sa’i1i iuna
fOzz I ui
i cc
il
R
(ywì.
i or. saSals1sta
3() Doti Shahanlio\seln
S
[
1 [)tt. i icltak in E
Dotta I amrnarol’aola
3
DottsLaftheumenack Nìeukoue Irence Pule
i )ott, \ ti -iiti
E ‘-tnccsco
24
-
—
__
____
te di
manale dei sottoelencati medici e contestualmen
di appro’are la modifica aI monte ore setti
a
zio di Continuità Assistenziale, con decorrenz
prorogarne l’incarico nell’ambito del servi
alla
ati
alleg
ico
incar
di
i relatixi disciplinari
1 02 2014 per la durata di mesi 6, e di approare
pre’ente:
N.
Ore Incarico settimanali
Medico
-
12
24
2 Dottssa Farhamia Zahra
DottGiarnpGianluca
presente provvedimento, pari complessivamente a
di liquidare gli oneri presunti derivanti dal
per guardia medica) e 7L898 € sul conto n.
632341 € sul conto n. 12.0030O050 (oneri
ali per guardia medica) del Bilancio Sanitario
12,003:00060 (oneri previdenziali ed assistenzi
esercizio 014:
revocati antecedentemente alla scadenza nel caso in
di stabilire che gli incarichi potranno essere
17 e 63 dell’Accordo Collettivo Nazionale 29
cui si verificassero le condizioni di cui agli artt.
ici di Medicina Generale;
luglio 2009 per la disciplina dei rapporti con i Med
Cure Primarie per tutti gli atti che onseguono da
di dare mandato al Serizio Programmazione
tale prov \ edimento de liberativo:
1996 il
Regione Lombardia n. VI 16086 del 17:7
di dare atto che ai sensi della [)(sR. della
controllo e che il medesimo e immediatamente
presente pro vedirnento non e soggetto a
esecutivo giusta ari 18, coinma 9 1 R n 33 09
della E R. 3309 la pubblicazione del presente
di disporr ai sensi deli’art IS omma 9,
proedimento all’albo r ilflC dUI’EntL.
di di p rrc i
della presentL deliberazione ai Settori ed
mxi
Itici mteresati.
E 91R1 f 1CL ‘1s P \E1
L
it4t
i
icla:
I I
R
e
‘
5
J_ pruic
)[ J )i 5\
[Lt r ry AiH
\ Si KI
kH npc
‘
u
i
i !
iri
\ I
1
ecc
CERTIFICA l’O IM PCBBLIC ZlONF
i
4i
I ec
dal
vi
ecuti
giorni quindiu cons
lecco. li
li [ unzionario addetto
Allegato alla deliberazione n. l
1
deI
JICL 2Z
DISCIPLINARE IYINCARICO LIB
ERO PROFESSIONALE PER
ATTIVITA’
IM CONTINIXITA’ ASSISTENZ
JALE DEL DIPARTIMEN
TO CURE
PRIMARE DELL’ASL DI LECCO
I RA
LAzienda Sanitaria Locale di Lecco
con sede in Lecco. Cso Carlo Alb
erto n. 120, CF. e P. IVA
02356390134 rappresentata dal Diretto
re Generale Dott. Enzo Lucchin
i domiciliato per la carica
presso la sede deILASL
E
La I)ott.ssa BAGHERI ZOHREH (di
seguito denominato V’il profession
ista”). nata a Golpavgan
ijran) il 23/08/1961 e residente a Lecco
via Volta n 3
CF I3GHZRH6I M63Z224V
SI CO’JVIENF E SI STIPUJ A QU
ANTO SF(il
[‘
RT. I
li protessionista siene incaricato
di solgere, su indicazione del
Responsabile del Serviiio
ssistenza Sanitaria Primaria, la pro
pria protsione di medico conven
zionato presso I’ SI li
Lecco tinalizzata allo svolgimcnto dell
e atthata nell ambito dei senozio
( ntinuità ssistcnz’alc
di
titardia medica) I campiti del medito
di ( ontinuita Assistenziale sono
regolati dall’art. 67 del
tigente Accordo Collettivo Nazionale,
ifl particolare il medico
isicura le Dr’staIlonI anitare
dittenhl aì cittadini residenti OCii
non
ambito temtr’iaie arterertc alla
sed
u
i
z’c
r
i
s r
E] iaedio js
pre “eL, IO ‘
aiI vIzio eL ‘no ìeda
1
ci’ ‘s ort e liii’ \ie
pio, iie 1
da
nmancr a
ciafir
c
i
u iam
‘r’tef
,‘
iur ci 1ri,iar Tcrnteral
i’i?I i’
ad’ i
fO Teli
I
I i
i
maL
rJ
r
‘d
Let u
ie
i
‘
L
se
pp
‘ce
ii
iL? jI
tra]’
‘
rtL?7,or
4
e
ttuat
‘I
-‘L’i’
ie
-Y
“tii
t
iaUi, n&
I cdic di iedic’na ereraIe e -na
o a oixpdare n duplic’ cci.
I no lulario ,nfnrmaoso
‘B \t ti,uIl’ \( di re ma cuna
de tir’ta
ti
ti r edicna ,eeralc a
onsccnare
sii’ s’stito
i ita ur’acu ta
i tiJc Srino. Il pri
‘on
’
L?
Ire
‘np’o
I
rpi dcc i r i.istr d 1
a
IcettI tadi gaarIaraeda
Il profetonista puo seuire. nell’esp
letamento de,l ,ntcrventc rLh
uStc
che le pres a’ -e
i
h r al mets-, a’ re ‘rf-’’
‘‘ ‘)
le°
ai
a civ. ‘ilu aa pio
mcd,ata idumoac’za dcii Lssstdf
lz i e un
i n’ore ricorso
rll’interserno pecialistico o
ospedaliero
‘
‘
‘‘
ART. 2
[‘attività si s;ohierà con un impegno orario settimanale di 23 ore per n 7 .iiorni. settimana,
equamente distribuito tra festivi notturni e diurni, prefestivi notturni e diurni, e inftasettimanali
notturni, presso una delle nove postazioni di Continuità Assistenziale dell’ASL di Lecco, a seconda
delle esigenze di servizio. L’articolazione oraria sarà stabilita, postazione per postazione, dal
Responsabile del Servizio Assistenza Sanitaria Primaria. 11 professionista farà penenire il riepilogo
mensile entro il 7° giorno del mese successivo, per la relativa liquidazione.
ART. 3
In caso di malattia, infortunio o altra causa di assenza, prevedibile e non, il professionista si assume
l’obbligo di comunicarc tempestivamente all’ASL la propria indisponibilità temporanea.
speciticando il tempo presumibile della propria assenza, e l’onere di reperire un sostituto tra i
colleghi che effettuano il servizio di Continuità Assistenziale presso l’ASL di Lecco.
L’Azienda si riserva di ‘valutare periodicamente se le assenze del professionista possano costituire
oggettivo pregiudizio al regolare solgimento dell’incarico
&RF4
Per quanto riguarda il trattamento economico che I ‘ASI di I ecco corri spondera al professionista si
fa riferimento all’art. 72 del vigente ACN.
Il compenso spettante, rapportato a mese. verrà corrisposto a mezzo di mandato di pagamento nel
temrine di 30 giorni dalla data di presentazione dell’apposito foglio presenza.
Qualora l’Azienda non ia in grado di assicurare un mezzo di servizio ai professionista spetta allo
stesso. nei caso utilizzi il proprio automezzo. su richiesta della Azienda, un rimborso forfettano
regolato dal ‘igente AC\ nonché adeguata copertura a’4sicuratria dell’automezzo.
Rl 5
Il presente incarico ha decorrenia al 01 02 2014 al 31 07 2014
cr intc
cavv o di aI
Fssc
\ R c
er rI’L4
o’npe
i
30 aorn
la
Crea si n
de
Ile par
nell potes
w arc:n’it
rcc r
cincato risp
: iai ri
)
aLan
n’errurne
turato pur
r ussien
JldiSi
potra essere prorogato sino ad un
a olI va
ai nell
rtic
ata LC
orcete
ncaric nna
dOSIELO
ai ar te,Siufli’ta
r per
L
dre
orestate
vt
istraz
&Ilc tt
a r danr i a sat a
li professionista non putrì nei pnodo di durata dei presente contratto, soiere attìitt liberorrotssionale che riiiltl incompatibile sccondo quanto pre sto n materia dall’ \( \ I ‘insoruenza
[
di eventuali cause di incompat
ibilità ovvero di attività compat
ibile che comporti una rid
monte ore settimanale dovrà
uzione del
essere tempestivamente com
unicata aWASL da par
professionista.
te del
Le parti si danno reciproca
mente atto che il professionis
ti non fa parte dell’orga
dell’Azienda ed in nessun
nizzazione
caso può essere convertito in
rapporto di lavoro subord
professionista si obbliga ad ese
inato, 11
guire quanto previsto dal presen
te disciplinare a favore dell’A
senza vincolo di esclusiva, nel risp
zienda
etto delle norme consuetudina
rie di correttezza e lealtà.
ART.9
Il professionista si impegna
a considerare riservata e a non
divulgare o far conoscere a
qualsiasi notizia del quale sia ven
terzi
uto a conoscenza nell’espleta
mento dell’incarico.
Le parti dichiarano di essere inf
ormate sui diritti sanciti dal
D.Lgs. n. 196/2003 in mater
della privacy.
ia di tutela
ART. 10
11 professionista si impegna a
rispettare quanto contenuto nel
Codice Etico Aziendale e
Organizzativo Aziendale [Dipa
nel Modello
rtimentale di competenza, con
sultabili sul sito web aziend
ale,
ART. 11
Per qualsiasi aspetto non reg
olato dal presente disciplinare
si fa riferimento al vigente
norme del vigente Accordo Co
ACN e alle
llettivo Regionale.
Letto, confennato e sottoscritta
p. AZIENDA SANITARIA LOCA
LE LECCO
IL DIRETORJ GENERALE
(Dott, E4zo Lchini)
(A
Per accettazione
Dottssa BAGHERI ZOHREH
‘là fornita intòrtnattva ai sensi
dell art, 3 del D Lg 96i2O
03
F’ormta dichiarazione di presa
visione del Codice Etico Mo
dello Organizzativo Azien
e Diparnmentale, consultabile sul
dale
sito web aziendale
Allegato alla deliberazione n. 31
del
i 2) 1%
DISCIPLINARE D’INCARICO LIB
ERO PROFESSIONALE PER ATTW
ITA’
DI CONTINUITA’ ASSISTENZIA
LE DEL DIPARTIMENTO CU
RE
PRIMARE DELL’ASL DI LECCO
FRA
L’Azienda Sanitaria Locale di Lecco con sed
e in Lecco, C,so Carlo Alberto n. 120,
C,F. e P. IVA
02356390134 rappresentata dal Diretto
re Generale Doti, Fnzo Lucchini dom
icil
iato per la carica
presso la sede dell’ASL
E
La Dott.ssa FARHATNIA ZAI IRA (di seguito
denominato “il professionista”), nata
a Kermanshan
(Iran) il 08,11 1Q60 e residente a Mandello
del I ano (Lc) via Cavour n. 7
C.F. FRI-1LHR60S48Z224P
SI CONVIENE E SI STIPUI A QC \NT
O SEGCE
ARI,
li professionista iene incaricato di solg
ere. su ndicaìione del Responsab
ile dei Servizio
Assistenza Sanitaria Pnrnana. la propria
professione di medico eoncnzionato
presso 1’.ASL di
Lecen, nnaliizata allo svolgImento delle atti
vità nell’ambito lei ser zio di (oneinu
ità \sslstenzlale
[coardia medica] i oinpiti dei medico
di Continuità Asistenzale sono reg
olati dall’art. 67 del
igente Accordo (nllettivo Nazionale, in
particolare il medici assicura le
uìtfertbh attadIn’ re’Jenfl ci amb
ito tcrrltonaie afiL ente alla ede di
ecre nrecnt ‘ì da nv’n ki turn
o,
i ‘de tscg wtagi
1cl
!‘niz,nc 3’
i rine ad 1mi ner Jt n,arc g n
n 3 n ci, a
in an.
na
unre
Li] a ‘_n rak ae ati
t’r
pat.
o
ocIuu
‘a na J’ t’-te
ne a
li nie. ne Cerurale e nuto
1cL u3a sc
‘-
3’
I
I
p Li
prestazioru anitane non
ser z o. fl indudc
!,ieida
rana re
t
mtjrIa
e fleo
I
n iaz n
jttu
‘urti
i
ìdi iiz nah
c’inte
! e rt n’ a a
L’ Iziale n ap
um iar, n d’ipl c e pia I
diar
io in wmatiu
cll I ‘Ie° Li
or ai
ve e ‘pia
Jct’ncta di medico
3’
i
a’die
t
tu
ce’r
rak
.
$i “si’
da Lonsepare
tito
l’iitra viene equisita agli atti dei Srt
/R
1’ rot’ i
te
iroi
tre
ar perna
ori pilare 3 regst” dli’ attieita di
buarl’a rnedvea
il protesioniIa mo seauire neii’esp
ietim mi dcli’ m i rt r J’ies
,
Le i fresLizn
i’iuI’te1cui iNsir i itt
rJ
[c’lT
J i’\
J’/1Laratircuria
piu
i imd’ati
ileg carezza icli a itnza e un
minore ricorso all’interrento
peciaiistico o
ospedaliero
ti ue$as’
‘
\RT. 2
L’attiità i svolgerà con un impegno orario settimanale di 12 ore per n. 7 giorni settimana,
equamente distribuito tra festivi notturni e diurni, prefestivi notturni e diurni, e infrasettimanali
notturni, presso una delle nove postazioni di Continuità Assistenziale dell’ASL di I ecco, a seconda
delle esigenze di servizio. L’articolazione oraria sarà stabilita, postazione per postazione, dal
Responsabile del Servizio Assistenza Sanitaria Primari. Il professionista fara pervenire il riepilogo
mensile entro il 73 giorno del mese successivo, per la relativa liquidazione.
.\Rf. 3
En caso di malattia. infortunio o altra causa di assenza. prevedibile e non. il professionista si assume
l’obbligo di comunicare tempestivamente all’ASL la propria indisponibilità temporanea.
speciticando il tempo presumibile della propria assenza, e l’onere di reperire un sostituto tra i
colleghi che effettuano il servizio di Continuità Assistenziale presso J’ASL di Lecco.
I.’ \iienda si riserva di valutare periodicamente se le assenze del protèssionista possano costituire
)ggetti’vo pregiudizio al regolare svolgimento dell’incarico
Rr 4
Per quanto riguarda il trattamento economico che I \SI di Lecco corrispondera al professi msta SI
fa riferimento all’art, 72 del vigente ACN.
il compenso spettante, rapportato a mese, verrà corrisposto a mezzo di mandato di pagamento iel
termine di 3t) giorni dalla data di presentazione dell’apposito foglio presenza.
Qualora l \zienda non sia in grado di assicurare un mezzo di seriiio al professionista spetta allo
stesso. nel caso utilizzi il proprio automezzo, su richiesta della Azienda, un rimborso trfettano
regolato dal sigente \CN nonché adeguata copertura assicuratia dell’automezzo
Il presente incarico ha decorrenza al I 02 014 al 3h07 ‘0l4 e potra essere prorogai
po
\ R. on
nrerr
i-»,sc’
r
r
i.
j
In s’
Lompns
rei ssi
a1siao
O iouii
e
airn
-
i
itrruzonc ml
aro per le
ist
lesa
i
1a
r da
razo
r
e
S
ise
ìsets a
ista
Ta
pau di orese
ite
nin
i
ha
da q als isi
il ‘rese
uti
e ot s’
tu
r
Nft r Ot’
k
ue
spnsi
i
ti
‘
‘i
n
d r
raeurn
t ri pett
li- Lzie
s o’u ti
tr
la
rofessionista non potrì. nel periodo di durata del presente contratto. ‘s olgere atris ità lihero
rrettiona}e che rnltt ncmpathJc eLondn ]eante pres sto in materia diii ‘A(\. [ ‘ins renzm
di eventuali cause di incompatibi
lità ovvero di uti\ità compat
ibile che Lumporti una riduzi
monte ore \cttimanale dov
one del
rà essere tempestiament
e
com
uni
cat
a
all’
ASL da parte del
professionista.
I e parti si danno reciprocame
nte atto che il professionis
ta non fa parte dell’organiz
dell’Azienda ed in nessun cas
zazione
o può essere conertito
in
rapporto di lavoro subordina
professionista si obbliga ad ese
to. Il
guire quanto preisto dal presen
te disciplinare a favore dell’A
senza vincolo di esclusiva, nel
zienda
rispetto delle nonne con’uetud
in&ie di correttezza e lealtà.
ARF. 9
11 professionista si impegna a
considerare riservata e a non
divulgare o far conoscere
qualsiasi notizia del quale sia ‘te
a terzi
nuto a conoscenza nelFespletam
ent
o
del
Fin
car
ico.
Le parti dichiarano di essere inform
ate sui diritti sanciti dal Digs
. n. 196 2003 in materia di
della privacy.
tutela
ARF. 10
Il professionista si impegna a risp
ettare quanto contenuto nel Co
dice Etico Aziendale e nel Mo
Organizzativo Aziendale ipa
dello
rtimentale di competenza. con
sultabili sul sito eb aziendale
\RF li
Per qualsiasi aspetto non regola
to dal presente disciplinare si
fa riferimento al vigente C
norme del igente Accordo Co
’ e alle
llettivo Regionale
Letto, contermato e sottoscritto
p. \ZTENI)\ SNJi R1i\ I O(’ALE [EC
CO
il DIREiJT()RF GFNFRALF
<Dott. Fn4o T hin’
/ 1/
a
Per accettazione
i)ett ssa F \RHAF\I\ /
\IIRA
rt
radtrva a
ci
e
I s
ire s ore e ( dcc Fi
rn u!tabiL t,’ tu ch izi
‘pdc
-
i
ire i an.- bara/Io u.
re rin de
u
)
ffl
ulodeLo
‘
rgaai -zaC o
zc d
1
ae
Allegato alla deliberazione o.
ì
del
DISCIPLINARE D’INCARICO LIB
ERO PROFESSIONALE PER AT
TWITA’
DI CONTINUITA’ ASSISTENZ
IALE DEL DIPARTIM
ENTO CURE
PRIMARE DELL’ASL DI LECCO
TRA
L’ Azienda Sanitaria Locale di Lecco
con sede in Lecco. C.so Carlo Alberto
n. lO, CF. e P. IVA
fl23563)OI34 rappresentata dal Diretto
re Generale Doti. Fnzo Lucchini
domiciliato per la carica
presso la sede dell’ASL
Il Dott. GIAMPAOLO (iliNL1X:\ (di
seguito denominato Il professionista
”), nato a Milano
(\Ii) il 28/06/1Q72 e residente a Perego
(Lc) ia Ponte n Ol3
(E (iMPGLC72H28F2O5S
SI CO\VlFF E ‘l S fIPI f A QI
NI(1
SF( F
T
ARi i
[1 professionista ‘iene incaricato di
svolgere, su indicazione del Res
ponsabile del Sers izio
\ssistenza Sanitaria Primaria, la
propria professione di medico con
venhionato presso l’ASI di
I eeco tinalizzata allo svolgimento dell
e attivita nell ambito del ser’ izio di
( ontinuità ssistcnzialc
iguardia medicaL I omøitt de med
Ro di ( ontnwta AssitLnziale ìOflO
reg lati dail art 67 del
ieunta \ccnrdo ( ul1etf1u \azona
le. in particolare il medico assicur
a le prestazioni sanitarie non
difteribili ai Littadini rendenti neiFambito
erritoride atferrte alla sede ii ersiiio.
Il TiediLu dese
‘:isre prente n al nirio
d d turn i reila de a sc ata
j
a’I ii Ti
nrna’ re
hpo rone tino ai’a n nei t
er I ti e al
ter t duri c. ai ‘rnn I
n r i ‘in
i
i
r
ci
ai
da la
i seria a
I ne
tr
ti
i
er j
ririati
in
I
‘c >a
fld
ii,
,
ìi
i
_Lt-a,
su nt
a u it’ Iii isa c’ zia’’
in npt
-a
‘np’ re
p
un ar’
M ed \‘ i i un ia
d
ta I m di
n dc ni ,eicaIe d
on anre
a s i
i itr
e i i a al a i d I cn
r’ es<-lo
1tr
ad ir I es r le le ti ‘ta di auardu
i
ed ca,
1 tft ess TiI5 d c- ewnrt, aell pet
ananto dell !nkfnto i h’t
o. ar Lhe e prcstioni
igwuntis di uil il \&mencdiIora I ar’t
fanu lcd’ d D l’li ( \ iinad’z
i a a’iralltirc ai
uaduti dea’u
1
a
u
n iI’eLliitlao
-,
:,dL
z
‘i
a
-
-
\Rf 2
ettimana.
giorni
s
1
equamente distribuito tra festivi notturni e diurni. prefestivi notturni e diurni, e infrasettimanali
notturni. presso una delle nove postazioni di Continuità Assistenziale dell’ÀSL di Lecco. a seconda
delle esigenze di servizio. L’articolazione oraria sarà stabilita. postazione per postazione, dal
Responsabile del Servizio Assistenza Sanitaria Primari. Il professionista farà perenire il riepilogo
mensile entro il 70 giorno del mese successio, per la relativa liquidazione.
L’attività si solgerà con un impegno orario settimanale di 24 ore per n.
AR E 3
In caso di malattia, infortunio o altra causa di assenza, prevedibile e non, il profesionista si assume
I obbligo di comunicare tempestivamente ali’ASL la propria indisponibilità temporanea.
specificando il tempo presumibile della propria assenza, e l’onere di reperire un ostituto tra i
colleghi che effettuano il servizio di Continuità Assistenziale presso i’ÀSL di Lecco.
L’Azienda si riserva di valutare periodicamente se le assenze del professionista possano cotituire
oggettivo pregiudizio al regolare svolgimento dell’incarico
ARF4
Per quanto riguarda il trattamento economico che lASL di Lecco comspondera a urofessu rns a si
fa riferimento all’an. 72 del vigente .WN.
Il compenso spettante. rapportato a mese, verrà corrisposto a mezzo di mandato d pagamento nel
termine di 30 giorni dalla data di presentazione dell’apposito toglio presenza.
Qualora I’ \ienda non sia in grado di assicurare un mezzo di servizio al professionista spetta allo
stesso, nel caso utilizzi il proprio automezzo, su richiesta della Azienda, un rimborso forfettario
gelato dal vigente CN nonche adeguata Lopertura assicurativa dell’automezo
11 prcsente incarico ha decorrenza al i 02 2014 al l fl7 2014 e potra essere prorogato ino d un
msi
‘nasinio di
nz’o ‘ucLemar data
orrotto io qua!i oi rnmentc’ da ocuna dJle rartI
1
Esv nntri cserc r
.L
icv
rì ‘r
ui
lrnv
n
nn
n te d
r
ta
rr iv
i noi
ac I
i urLa
1
mui’
ne 9nticl, a e1 pre
mawrut ocr ie
rrestate
li pr tssionista
ad
e
curi
‘‘
‘Ien i Amm nistraziunu d il AL da qualsiasi responsabihta pur lanni ausat a
ee ir
i Lui
lc tur
eru
Il protessionista non potni, ne! periodo di durata deI presente contratto, s oleerc atti\ ità libero
rrtc,njic che r!ulta inc ìmoatihile CLfldO quanto rrc itu in materi.i daiI’AC\ L inscrurìza
di eentuali cause di incompat
ibilità ov ero di attiità com
patibile che comporti una
inome ore settimanale dov
riduzione del
rà essere tempestivament
e comunicata aJl’ASE.
professionista.
da parte del
Le parti si danno reciproca
mente atto he il profes
sionista non fa parte del
dell’Azienda ed in nessun
l’organizzazione
caso può essere convertito
in
rap
por
to
di lasoro subordinato. Il
protèssionista si obbliga ad ese
guire quanto previsto daI pre
sen
te
dis
cip
lin
are a fa ore delL zienda
enza vincolo di esclusiva. nel
rispetto delle norme consue
tudinarie di correttezza e lea
ltà.
9
li protèssionista si impegna
a considerare riserata e
a non diulgare o far con
qualsiasi notizia del quale sia
oscere a terzi
venuto a conoscenza nell’e
spletamento dell’incarico.
Le parti dichiarano di essere
informate sui diritti sanciti
dal D.Lgs. n. 196, 2003 in
della privacy.
materia di tutela
ARf 10
il professionista si impegna a
rispettare quanto contenuto
nel Codice Etico Aziendale
Organizzativo Aziendale ‘Dipa
e nel Modello
rtimentale di ‘ompetenza. con
sultabili sul sito veb aziend
ale
RT. 11
Per qualsiasi aspetto non reg
olato dal presente disciplin
are si fa riferImento al ige
norme del vigente ecordo Co
nte ACN e alle
llettivo Regionale
I etto, confermato e sottoscritto
p AZIENDA SA\IT REA
LOCALE [ECCO
IL DIREqTORfl GENERALE
(Dott. Eno Lhinij
ii
Per accettazione
Dott CL\lPOL() CrL
NI I C \
i
r’ in
V
i
T
ti
i
i
L
a
)atnir
itai
i
uii c sl
i-’
i
re Jc
‘c is&
i
}t.
a irdde
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 149 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content