close

Enter

Log in using OpenID

Avviso - Comune di Civitavecchia

embedDownload
Allegato (A
COMUNE DI CIVITAVECCHIA
CAPOFILA DISTRETTO RMF1
COMUNE DI CERVETERI
COMUNE DI BRACCIANO
COMUNE DI FORMELLO
CAPOFILA DISTRETTO RMF2
CAPOFILA DISTRETTO RMF3
CAPOFILA DISTRETTO RMF4
AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO
PROGETTO SOVRADISTRETTUALE PER LA REALIZZAZIONE DI AZIONE DI
SISTEMA IN FAVORE DEI MALATI DI ALZHEIMER
PROGETTO “Non più soli”
Si rende noto che, in esecuzione alla DGR n. 504/2012 con cui la Regione Lazio ha fissato
l’obiettivo di realizzare una rete di servizi ed interventi di natura socio-assistenziale integrata
rivolti alle persone affette da malattia di Alzheimer ed ai loro familiari, il Comune di
Civitavecchia, in qualità di capofila dei Distretti Sociosanitari RMF1, RMF2, RMF3, RMF4,
intende effettuare un’indagine di mercato per il successivo affidamento, mediante cottimo
fiduciario, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento,
proporzionalità e trasparenza, nell’ambito del progetto “Non più soli”, del “Servizio di
aggiornamento e formazione sulle problematiche assistenziali dei malati di Alzheimer”, del
“Servizio di ricovero temporaneo – Letti di sollievo” e del “Servizio di risocializzazione ed
animazione delle persone affette dal morbo di Alzheimer (caffè Alzheimer)”.
La procedura, finalizzata ad un’indagine di mercato, non ha natura di proposta contrattuale,
per cui l’Amministrazione comunale non assume alcun vincolo in ordine alla prosecuzione
della stessa, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.
ATTIVITA’ N. 1 – “Servizio di aggiornamento e formazione sulle problematiche
assistenziali dei malati di Alzheimer”
Lotto 1 Lotto 2 Lotto 3 Lotto 4 -
DISTRETTO RMF1
DISTRETTO RMF2
DISTRETTO RMF3
DISTRETTO RMF4
OGGETTO DEL SERVIZIO
Attività di aggiornamento e formazione per gli operatori dell’ADI e i caregivers sulle
problematiche assistenziali dei malati di Alzheimer articolato secondo le seguenti modalità:
• per gli operatori dell’ADI:
I Modulo: invecchiamento e demenza
Somministrazione questionario di autovalutazione. L’invecchiamento normale e patologico.
Il ruolo del medico di base nella gestione del paziente anziano. Conoscere la demenza di
Alzheimer. Diagnosi precoce: i campanelli di allarme. I sintomi cognitivi e non cognitivi.
Percorso diagnostico. Terapie farmacologiche fra speranze e realtà.
II Modulo: tecniche di gestione della malattia
La riattivazione cognitiva: R.O.T. informale, reminiscenza, memory, training. La riattivazione
motoria ed il mantenimento delle abilità funzionali e strumentali residue. La gestione dei
disturbi del comportamento. Accorgimenti e modifiche sull’ambiente fisico. Esercitazione
pratica. Le attività di vita quotidiana: uno strumento per la riattivazione. Attività con massima
probabilità di successo. Lavoro in piccoli gruppi.
III Modulo: la rete dei servizi socio sanitari
Servizi socio-sanitari: caratteristiche e modalità di accesso. I diritti del malato di Alzheimer e
del suo argive. Risorse informali: le associazioni di volontariato. Nuove proposte assistenziali.
IV Modulo: implicazioni emotive e problematiche assistenziali del caregiver
La comunicazione verbale e non verbale. Osservazione ed ascolto. Empatia. Come
comunicare. Role playing e discussione di gruppo. Soddisfare i bisogni del malato e ridurre lo
stress del argive. Il born out del caregiver: come prevenirlo. Come e perché curare se stessi.
Servizi a favore del caregiver. Role playing. Autocaso. Discussione in piccoli grupi.
Somministrazione questionario di autovalutazione e soddisfazione del corso.
• per i cargiver:
Acquisire conoscenze per essere in grado di gestire il caregiving- Essere più capace e
fiducioso-Ricevere sostegno e rassicurazione nellosvolgimento di un ruolo (riduzione stress,
ansia e sintomi depressivi)-Apprendere la capacità di gestione
Ogni gruppo sarà formato da 10-15 caregivers (figli o coniuge) di soggetti affetti da demenza.
Figure professionali richieste n. 1 medico e n. 1 psicologo
IMPORTO DEL SERVIZIO
L’importo massimo a base della presente procedura per l’affidamento del Servizio di che
trattasi è stimato in € 2.000,00 per ciascun lotto, comprensivo dell’attività di formazione e
delle spese organizzative.
MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO E DURATA
L’attività di aggiornamento è prevista per n. 24 ore per ciascun distretto, suddivise in n. 5
mesi.
ATTIVITA’ N. 2 – “Servizio di ricovero temporaneo – Letti di sollievo”
LOTTO UNICO
OGGETTO DEL SERVIZIO
I “letti di sollievo” hanno la finalità di ridurre i disturbi del comportamento dei pazienti e nel
contempo la possibilità di offrire ai familiari un periodo di sollievo e per evitare il burn out
del caregiver. Si tratta di ricoveri temporanei per offrire aiuto alle famiglie in situazione di
emergenza. Ogni distretto ha a disposizione circa 60 giorni di ricovero all’anno.
Il presente progetto è rivolto a RSA di livello R2.
IMPORTO DEL SERVIZIO E DURATA
L’importo massimo a base della presente procedura per l’affidamento del Servizio di che
trattasi è stimato in € 26.400,00 complessivi, corrispondenti ad € 110,00 al giorno per un
mimino di n. 60 giorni di ricoveri all’anno per ciascuno dei quattro Distretti.
ATTIVITA’ N. 3 – “Servizio di risocializzazione ed animazione delle persone affette dal
morbo di Alzheimer (caffè Alzheimer)”
Lotto 1 Lotto 2 Lotto 3 Lotto 4 -
DISTRETTO RMF1
DISTRETTO RMF2
DISTRETTO RMF3
DISTRETTO RMF4
OGGETTO DEL SERVIZIO
Il progetto prevede la fornitura di attività di animazione e risocializzazione, in un clima ed
un'atmosfera rilassante tra persone coinvolte nello stesso problema, nell’ambito di spazi messi
a disposizione dall’Amministrazione.
Si prevede l’organizzazione dei seguenti spazi:
Distretto F1:n.4
Distretto F2: n.2
Distretto F3: n.3
Distretto F4:n.8
Il caffè Alzheimer aprirà in ogni spazio due volte al mese, per 5 mesi.
E’ richiesto l’utilizzo di uno psicologo, un educatore ed in alcune occasioni, esperti sulla
malattia di Alzheimer.
IMPORTO DEL SERVIZIO E DURATA
L’importo massimo a base della presente procedura per l’affidamento del Servizio di che
trattasi è stimato in € 42.500,00 complessivi per 5 mesi, così suddiviso per ciascun lotto:
- € 10.000,00 lotto 1
- € 5.000,00 lotto 2
- € 7.500,00 lotto 3
- € 20.000,00 lotto 4
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Le manifestazioni di interesse, utilizzando esclusivamente il modello allegato “A”, dovranno
essere trasmesse entro e non oltre il 25 luglio 2014 a mezzo posta elettronica certificata
all’indirizzo [email protected] o mediante raccomandata A/R indirizzata a
Comune di Civitavecchia, Ufficio Servizi Sociali, P.zza P. Guglielmotti n. 7, 00053
Civitavecchia, specificando nell’oggetto della PEC o sulla busta (in caso di raccomandata
A/R) la dicitura “Indagine di mercato - Manifestazione d’interesse Attività n. (indicare quale)
Lotto (indicare quale, se previsto)”.
L’istanza dovrà essere corredata, pena la non considerazione della stessa, della dichiarazione
resa e sottoscritta dal legale rappresentante, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000,
accompagnata da fotocopia di un documento in corso di validità, con il quale il medesimo
attesti:
1) di possedere i requisiti di idoneità’ professionale;
2) di possedere i requisiti di ordine generale per la partecipazione alle procedure di
affidamento degli appalti pubblici previsti dall’art. 38 del D. Lgs. 163/2000 e s.m.i.;
3) l’iscrizione nel Registro delle imprese, atto costitutivo per le Associazioni o iscrizione albo
regionale per le Cooperative sociali;
4) di avere maturato esperienza di lavoro nell’ambito del servizio al quale si intende
partecipare;
E’ consentita la partecipazione a più attività e a più lotti.
PROCEDURA DI AFFIDAMENTO
A conclusione dell’indagine conoscitiva di mercato, l’Amministrazione procederà alla
costituzione di un elenco degli operatori in possesso dei requisiti di qualificazione richiesti e
che abbiano inviato la propria manifestazione di interesse nei termini e con le modalità
prescritte dal presente Avviso.
L’Amministrazione procederà all’indizione della procedura negoziata in economia ai sensi
dell’art. 125 del Codice degli Appalti e al conseguente invio della lettera di invito agli
operatori interessati.
L’amministrazione si riserva la facoltà di procedere all’affidamento diretto nel caso in cui
pervenga una sola manifestazione di interesse valida
RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Ai fine della presente il Responsabile del Procedimento è Maria Grazia Coccetti tel.
0766590605 fax 0766590614 e-mail [email protected]
Eventuali chiarimenti o precisazioni sulla presente procedura potranno essere richiesti
esclusivamente via mail all’indirizzo: [email protected] dal
lunedì al venerdì entro e non oltre il 22/07/2014.
TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. n. 196/2003 e ss.mm.ii. i dati, gli elementi e ogni altra
informazione acquisita in sede di procedura, saranno utilizzati dall’Amministrazione
esclusivamente ai fini del presente procedimento, garantendo l’assoluta riservatezza, anche in
sede di trattamento dati, con sistemi automatici e manuali.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
613 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content