close

Enter

Log in using OpenID

Delibera n. 02 del 21.01.2015 -

embedDownload
ISTITUZIONE PUBBLICA
di Assistenza e Beneficenza
“IGNAZIO e GIOVANNI SILLITTI”
Via Progresso, 5 - 92023 CAMPOBELLO DI LICATA (AG)
Tel. 0922 883524 // FAX 0922 1836290
C.F. 82001270840 - web: www.casadiripososillitti.it.
e-mail: [email protected]
p.e.c: [email protected]
>> Riconosciuto Ente Morale con Regio Decreto 23 giugno 1938, n.1383,<<
Riconosciuto Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza ai sensi dell’art. 1 della legge 17 luglio 1890,
n.6972, con Decreto dell’Assessore Regionale degli Enti Locali n. 787/Gr.IX-S.S. del 12 novembre 1987<<
>>
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
N.
OGGETTO
L’anno
02
del
21.01.2015
Approvazione programmazione triennale del fabbisogno del
personale-Triennio 2015-2017-
2015
addì
21
del mese di
GENNAIO
alle ore
17,30
nella sede dell’Ente si è riunito il Consiglio di Amministrazione sotto la presidenza del sig.
Galiano Luigi Giuseppe, Presidente, e con l’intervento dei seguenti componenti:
Cognome e Nome
Presente
Assente
X
Sig.ra Curione Maria Concetta
Sig.ra Martorana Maria Rita
X
Sig.ra La Verde Veronica
X
Sac. Montana Calogero
X
Partecipa alla seduta il Segretario dell’Ente Cav. Gaetano Insalaco.
Il Presidente constatata la presenza del numero legale dichiara valida la seduta ed invita gli
intervenuti a deliberare sulla proposta in oggetto.
Pagina 1 di 4
IL SEGRETARIO
Vista la dotazione organica dell’Ente approvata con deliberazione del CDA n. 12 del 18.02.2008;
Vista la deliberazione del CDA n.15 del 11.04.2013 con la quale si è provveduto alla programmazione del
fabbisogno triennale di personale per il triennio 2013/2015;
Vista la legge 27 dicembre 1997 n. 449 che all’art. 39 prescrive:
“Al fine di assicurare le esigenze di funzionalita' e di ottimizzare le risorse per il migliore, funzionamento dei
servizi compatibilmente con le disponibilita' finanziarie e di bilancio, gli organi di vertice delle amministrazioni
pubbliche sono tenuti alla programmazione triennale del fabbisogno di personale, comprensivo delle unita' di cui
alla legge 2 aprile 1968, n. 482.”
Ritenuta la necessità di programmare il piano delle assunzioni per il triennio 2015/2017 ;
Considerato che per il raggiungimento delle finalità istituzionali questo Ente svolge servizi previsti dalla legge
regionale 9 maggio 1986, n. 22, riguardanti l’attività di Casa di riposo erogando prestazioni socio assistenziali in
favore di persone anziane , con una capacità ricettiva di 25 posti letto;
Accertato che le condizioni finanziare dell’Ente non consentono di prevedere il ricorso ad ulteriori assunzioni di
personale a tempo indeterminato in aggiunta alle unità in atto in organico;
Considerato:
 che l’Ente ha in organico solamente n. 3 unità da adibire per il servizio agli anziani;
 che con detto personale non si è nelle condizioni di erogare i servizi istituzionalmente previsti a favore degli
anziani ricoverati;
 Ravvisata la necessità di dover provvedere comunque alla immissione in servizio di personale a tempo determinato
in quanto la non immissione in servizio arrecherebbe danni certi ed irrevocabili all’Ente, che non sarebbe in grado,
con il solo personale in organico, di erogare i servizi istituzionalmente previsti e quindi di continuare l’attività;
Ritenuto pertanto necessario ed indispensabile per assicurare la continuità dell’assistenza agli ospiti dell’Istituto
stante la carenza delle unità di personale in organico, programmare nel triennio 2015/2017 :
a) assunzione a tempo determinato pieno e/o parziale di unità lavorative nel profilo professionale di “ausiliare
servizi tutelari e generali” con ricorso alla graduatoria redatta ai sensi dell’art. 49 della legge regionale 5
novembre 2004 n. 15, approvata per il triennio 2013/2015 con deliberazione n.53 del 17.12.2012 ;
b) ricorso alla convenzioni a titolo gratuito per volontariato e/o contratti di diritto privato per le figure professionali di
1) geriatra
2) assistente sociale
3) animatore
4) infermiere professionale
5) terapista della riabilitazione
Visto il comma 3 dell'art. 12 della l.r. 5/2011 che stabilisce che tutti gli atti della pubblica amministrazione sono
pubblici e assumono valore legale dal momento del loro inserimento nei siti tematici degli enti ;
Visto l’art. 32, comma 1 della legge 18 giugno 2009 n.69 che sancisce che “a far data dal 1º gennaio 2010 (termine
differito al 1 gennaio 2011 dal comma 5 , come modificato dall’art.2 del D.L.3012.2009 n. 194, cosiddetto Decreto
Milleproroghe, convertito con modificazioni dalla legge 26.02.2010 n. 25,) gli obblighi di pubblicazione di atti e
provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti
informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati”.
Per quanto premesso
PROPONE
Approvare le motivazioni in fatto e diritto esplicitate in narrativa e costituenti parte integrante e sostanziale del
dispositivo.
Pagina 2 di 4
Approvare la programmazione triennale 2014/2016 del fabbisogno del personale così come segue:
 assunzione a tempo determinato pieno e/o parziale di unità lavorative nel profilo professionale di “ausiliare
servizi tutelari e generali” con ricorso alla graduatoria redatta ai sensi dell’art. 49 della legge regionale 5
novembre 2004 n. 15, approvata per il triennio 2013/2015 con deliberazione n.53 del 17.12.2012 ;
 ricorso alla convenzione a titolo gratuito per volontariato e/o contratti di diritto privato
professionali di :
1)
2)
3)
4)
5)
per le figure
geriatra
assistente sociale
animatore
infermiere professionale
terapista della riabilitazione
Dare atto che l’attuazione del programma triennale 2015/2017 del fabbisogno del personale sarà attuato
compatibilmente con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica in riferimento alle
assunzioni nella P.A.
Riservarsi l’adozione di eventuale altro provvedimento in caso di mutate disponibilità finanziarie e/o diverse
esigenze organizzative dell’Ente;
Dare incarico al Segretario di porre in essere tutti gli atti gestionali consequenziali e necessari.
Provvedere a pubblicare la presente, ai sensi dei combinati comma 3 dell'art. 12 della l.r. 5/2011, e
dell’art. 32, comma 1 della legge 18 giugno 2009 n.69 e s.m.i., nel sito informatico di questo Ente.
f.to Il Proponente
Cav. Gaetano Insalaco
Ai sensi e per gli effetti del 1° comma dell' art. 53 della legge 8 giugno 1990, n. 142, recepito dall' art. 1, comma 1,
della L.R. 11.12.1991 n. 48, e, come modificato dall’art. 12, comma 1, della L.R. 23 dicembre 2000, n. 30, si
esprime PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e contabile sulla proposta di deliberazione sopra
esposta.
f.to Il Segretario
Cav. Gaetano Insalaco
IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
VISTA la sopra riportata proposta di deliberazione formulata dal Segretario dell’Ente;
RITENUTO di dovere provvedere in merito;
ACCERTATO che la proposta è corredata dei pareri prescritti dalla vigente normativa;
ad unanimità di voti espressi in modo palese
DELIBERA
approvare la proposta di deliberazione sopra riportata che qui si intende integralmente richiamata e trascritta.
Pagina 3 di 4
f.to Il Presidente del C.d.A.
(Galiano Luigi Giuseppe)
f.to Il Segretario
(Cav. Gaetano Insalaco )
I Consiglieri
Sig.ra Curione M. Concetta
=========
Sig.ra Martorana Maria Rita
f.to
f.to
Sig.ra La Verde Veronica
f.to
Sac. Montana Calogero
=============
ATTESTAZIONE PUBBLICAZIONE
IL SEGRETARIO CERTIFICA
che questa deliberazione, in applicazione della L.R. 03/12/1991, n. 44 è stata affissa all’Albo pretorio di
questo Ente
dal
21.01.2015
al
04.02.2015 registro pubblicazioni
n. 34
mantenendola per quindici giorni consecutivi ai sensi dell’art.11 comma 1° della suddetta Legge.
Campobello di Licata, lì
Il Segretario
(Cav.Gaetano Insalaco )
===========================
Copia conforme all’originale, in carta libera, per uso amministrativo
Campobello di Licata, li
Il Segretario
(Cav.Gaetano Insalaco )
=======================
CERTIFICATO DI ESECUTIVITA’
Si certifica che la presente deliberazione è stata pubblicata nelle forme di Legge all’Albo senza riportare, entro dieci
giorni dall’affissione, denuncie di vizi di legittimità o competenza, per cui la stessa è divenuta esecutiva, ai sensi
dell’art. 12 comma 1° della Legge 03/12/1991 n. 44.
Campobello di Licata, lì
Il Segretario
(Cav.Gaetano Insalaco )
Pagina 4 di 4
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
599 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content