close

Вход

Log in using OpenID

Consiglio camerale, ecco i 48 nomi

embedDownload
Data: venerdì 25 luglio 2014 Testata:
TRENTINO
Il presidente uscente, Adriano Dalpez
poltrone
I 48 nomi che comporranno
il nuovo consiglio camerale
◗ TRENTO
Ieri scadeva il termine per presentare i nomi dei 48 rappresentanti che comporranno il nuovo
consiglio camerale 2014-2018.
Queste le indicazioni delle organizzazioni produttive:
Confcommercio (13)
Settore commercio: Emanuele Bonafini, Paolo Endrici, Alan
Frisinghelli, Bruno Lunelli, Paolo Mondini, Massimo Zenatti.
Settore turismo: Giovanni Bort,
Giorgio Buratti, Danilo Moresco. Settore servizi alle imprese:
Federico Hornbostel, Giorgio Libardi, Lucia Zandonella. Altri
settori: Lorenzo Saiani.
Associazione Artigiani (11)
Settore artigianato: Roberto
De Laurentis, Ivana Bridi, Armando Chizzola, Massimo Debertol, Tullio Delvai, Samatha
Lira, Tullia Stocchetti, Robert
Zambanini. Settore industria:
Graziano Rigotti. Settore servizi
alle imprese: Armando Maistri.
Settore trasporti: Francoise Chini.
Confindustria (8)
Settore industria: Andrea Bas-
so, Tiziana Carella, Rocco Cristofolini, Barbara Fedrizi, Marcello Lunelli, Stefania Tamanini;
Settore trasporti: Valeria
Ghezzi;
Settore servizi alle imprese:
Paolo Mazzalai.
Coldiretti (4)
Gianluca Barbacovi, Gabriele
Calliari, Enzo Franzoi, Monica
Lenzi.
Cooperazione (4). Serenella
Cipriani, Chiara Maino, Luca Rigotti, Diego Schelfi;
Associazione albergatori della Provincia di Trento (2).
Luca Libardi, Natale Rigotti.
Confederazione
italiana
agricoltura (1).
Cristiano Zambotti
Confesercenti (1). Loris Lombardini.
Abi (1). Mauro Mendini.
Sindacati (1). Walter Alotti
(Uil).
Associazioni consumatori
(1). Sergio Groff (Adoc).
Ordini professionali (1). Maria Letizia Paltrinieri (Comitato
unitario permanente Ordini e
Collegi professionali).
Pagina: 8
Data: venerdì 25 luglio 2014 Testata: CORRIERE DEL TRENTINO Pagina: 11
Ente camerale, liste depositate
De Laurentis tenta di mettere insieme la cordata
TRENTO — Completa la lista
dei candidati al consiglio direttivo della Camera di commercio
con gli ultimi nomi di Confindustria e Cooperazione. Nelle diverse liste ci sono sempre i presidenti di categoria. Roberto De Laurentis per gli artigiani sta tentando di mettere in piedi una cordata e incontrerà anche Gianni
Bort dell’Unione. Intanto gli industriali insistono sul trovare intese per una riforma, in quanto ci
sarebbero margini per riorganizzare l’ente a un livello ulteriore rispetto a quello legislativo regionale e nazionale. Palazzo Stella
però rivendica la presidenza e
non considera ancora messa
completamente da parte l’ipotesi
di un ricorso al Tar.
I 48 componenti del direttivo
vedono per Confindustria otto
nomi in gran parte giovani. Ci sono l’attuale presidente Paolo Mazzalai, Valeria Ghezzi, Andrea Basso, Tiziana Carella, Rocco Cristofolini, Barbara Fedrizzi, Marcello
Lunelli e Stefania Tamanini. Nel
2013 Mazzalai non era stato accettato al posto dello scomparso Paolo Piffer, imprenditore edile, in
quanto non aveva i requisiti. Ora
invece li ha presentandosi come
rappresentante dei «servizi alle
imprese».
Pare che si siano sciolti anche
gli ultimi nodi in Cooperazione
(4 seggi): oltre al presidente Diego Schelfi e al vice Luca Rigotti,
spazio per Serenella Cipriani (Lssa) e Chiara Maino (coop Alto
Riduzioni
Unioncamere vara
l’auto-riforma che taglia
metà degli istituti, ma in
regione ne restano due
Garda).
Per Confcommercio (13) si sono il presidente Gianni Bort,
Emanuele Bonafini, Paolo Endrici, Alan Frisinghelli, Bruno Lunelli, Paolo Mondini, Massimo Zenatti, Giorgio Buratti, Danilo Moresco, Federico Hornbostel, Giorgio Libardi, Lucia Zandonella e
Lorenzo Saiani.
Per l’Associazione artigiani
(11) entrano il presidente De Laurentis, Ivana Bridi, Armando
Chizzola, Massimo Debertol, Tullio Delvai, Samantha Lira, Tullia
Stocchetti, Robert Zambanini,
Graziano Rigotti, Armando Maistri e Françoise Chini.
Per Coldiretti (4) ci sono
Gianluca Barbacovi, Gabriele Calliari, Enzo Franzoi e Monica Lenzi.
Per Cia tocca a Cristiano Zambotti. Per l’Asat al presidente Luca Libardi e a Natale Rigotti. Per
Confesercenti al presidente Loris
Lombardini. Per l’Abi ci sarà
Mauro Mendini. I sindacati saranno rappresentati da Walter Alotti
(Uil) e i consumatori da Sergio
Groff (Adoc-Uil). Per gli ordini
professionali ci sarà Maria Letizia Paltrinieri.
Intanto Unioncamere ha promosso l’auto-riforma delle camere a livello nazionale, che porterà
a un dimezzamento degli enti da
104 a circa 50. Trento e Bolzano
però manterranno i propri istituti, visto lo status autonomo.
E. O.
Author
Документ
Category
Без категории
Views
1
File Size
554 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа