close

Enter

Log in using OpenID

catalogo corsi 2014 catalogo corsi 2014

embedDownload
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI
2014
CATALOGO CORSI 2014
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
I
Modelli di Business e Strategie Innovative
VI
The Executive Studio
II
Program for Executive Development
VII
Lean Thinking
III
Talent Development Program
VIII
Sales-Cult
IV
SviluppaimpresA
IX
Marchi, brevetti, proprietà intellettuale
V
Le Family Business
X
Modello per una migliore relazione banca impresa
INDICE GENERALE
CATALOGO CORSI 2014
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
INTRODUZIONE
FC - FINANZA E CONTROLLO
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
CM - COMMERCIALE E MARKETING
HR - ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE
DELLE RISORSE UMANE
PL - PROCESSI PRODUTTI VI E LOGISTICI
PA - PALCOSCENICO AZIENDALE E
BENESSERE ORGANIZZATIVO
QU - QUALITÀ
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
INDICE GENERALE
INDICE
CATALOGO CORSI 2014
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
MDa - Skill manageriali
MDa1 PROJECT MANAGEMENT: METODOLOGIE, STRUMENTI E DINAMICHE PER CONDURRE UN PROGETTO AL SUCCESSO
MDa2 TECNICHE E STRUMENTI DI RINNOVAMENTO ORGANIZZATIVO: OBIETTIVI, STRUTTURE, PROCESSI E RUOLI
MDa3 IL BUSINESS PLAN
MDa4 GESTIRE L’INNOVAZIONE
MDa5 COMPETERE CON L’APPROCCIO “DRASTICA RIDUZIONE DEI COSTI” (DCR)
MDa6 LA JOB DESCRIPTION PER FARE QUALITÀ ED EFFICIENZA
MDa7 LA MOTIVAZIONE SUL LAVORO: DARE IL MEGLIO DI SÉ E STIMOLARE GLI ALTRI
MDa8 BUSINESS GAME SULLA GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DI UN’AZIENDA
MDa9 COMPETERE CON L’OPEN INNOVATION
MDb - Formazione interdisciplinare
MDb1 - LE BASI DELL’ORIENTAMENTO AZIENDALE MIRATO AL CLIENTE
MDb2 - LEVERAGING YOUR TIME (UTILIZZO OTTIMALE DEL TEMPO)
MDb3 - DELEGA, EMPOWERMENT, PERFORMANCE: CRESCITA PROFESSIONALE
MDb4 - PROBLEM SOLVING & DECISION MAKING
MDb5 - IL FORMATORE OCCASIONALE
MDb6 - RECUPERO DELL’AUTOSTIMA PROFESSIONALE
MDb7 - STRATEGIE DI INGRESSO NEI NUOVI MERCATI INTERNAZIONALI E DI NEGOZIAZIONE INTERCULTURALE
MDb8 - OPERATIONS MANAGEMENT
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
HR - ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
HRa - Sviluppo delle abilità relazionali
HRa1 LA COMUNICAZIONE INTERPERSONALE: STRUMENTI PER GESTIRE AL MEGLIO LE RELAZIONI
HRa2 NEGOZIARE COMUNICANDO
HRa3 L’ASSISTENTE DI DIREZIONE
HRa4 IL FEED-BACK COME STRUMENTO PER MIGLIORARE IL PROPRIO MODO DI COMUNICARE
HRa5 LA GESTIONE DELLE PRIORITÀ
HRa6 LA GESTIONE EFFICACE DELLE RIUNIONI AZIENDALI
HRa7 IL CLIENTE ACQUISTA PRIMA TE. POI LA TUA OFFERTA
HRa8 IL RECUPERO CREDITI: ASPETTI RELAZIONALI
HRb - Gestione e sviluppo delle risorse umane
HRb1 PRINCIPI DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
HRb2 CAPI DI NUOVA NOMINA: CRITERI E TECNICHE PER UN’EFFICACE AZIONE DIREZIONALE
HRb3 LA SELEZIONE DEL PERSONALE: CORSO BASE
HRb4 LA SELEZIONE DEL PERSONALE: CORSO AVANZATO
HRb5 L’ARTE DEL COMANDO: COME CONDURRE IL PROPRIO PERSONALE ALL’ECCELLENZA DELLE PRESTAZIONI
HRb6 LA COMUNICAZIONE AL FRONT OFFICE E AL CENTRALINO
HRb7 TEAM WORKING: CORSO BASE
HRb8 TEAM WORKING: CORSO AVANZATO
HRb9 SHACKLETON’S GAME: SVILUPPARE E SPERIMENTARE LA LEADERSHIP
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
HRc - Amministrazione del personale e relazioni industriali
HRc1 CORSO BASE DI AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE
HRc2 CORSO AVANZATO DI AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE
HRc3 IL CALCOLO DEL TFR
HRc4 STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE DEL BUDGET DEL PERSONALE
HRc5 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI E IL CONTENZIOSO NEL RAPPORTO DI LAVORO
HRc6 LA NORMATIVA SULLA “CESSIONE DEL QUINTO”
HRc7 IL COSTO DEL LAVORO E STRUTTURA DEL BUDGET
HRc8 GESTIONE DEGLI ORARI E DELLA FLESSIBILITA’
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
PALCOSCENICO AZIENDALE E BENESSERE ORGANIZZATIVO
PAa - Tecniche teatrali per il benessere organizzativo
PAa1 UNO, NESSUNO, 100.000: TECNICHE TEATRALI PER LA GESTIONE DELLO STRESS
PAa2 L’ARTE DELL’ASCOLTO: L’IMPROVVISAZIONE TEATRALE PER LO SVILUPPO DELLE PROPRIE CAPACITÀ EMPATICHE
PAa3 IL TEMPO E LA SCENA: LA GESTIONE DEL CONFLITTO
PAa4 SHAKESPEARE E LO SVILUPPO DELLA LEADERSHIP
PAb - Public speaking
PAb1 SOLO APPLAUSI: IL NUOVO METODO DI PUBLIC SPEAKING
PAb2 PRESENTARE E CONVINCERE
PAb3 DIZIONE: ELEGANZA E STILE DELL’ELOQUIO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
AMa - Contabilità generale e bilancio
AMa1 IL RESPONSABILE AMMINISTRATIVO
AMa2 L’ADDETTO CONTABILE: CORSO BASE DI CONTABILITÀ E BILANCIO
AMa3 IL CAPO CONTABILE: CORSO AVANZATO DI CONTABILITÀ E BILANCIO
AMa4 CONTABILITÀ IMMOBILIZZI
AMa5 CONTABILITÀ CLIENTI
AMa6 CONTABILITÀ FORNITORI
AMa7 IL BILANCIO SECONDO I PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS-IFRS
AMa8 IL BILANCIO D’ESERCIZIO COME STRUMENTO DI ANALISI ECONOMICA E FINANZIARIA
AMb - Fiscalità d’impresa
AMb1 IVA: CORSO BASE
AMb2 I FRINGE BENEFITS ED IL TRATTAMENTO FISCALE DEI RIMBORSI SPESE
AMb3 L’IVA NEI RAPPORTI CON L’ESTERO
AMb4 LA CONTABILITÀ FISCALE DI MAGAZZINO
AMc – Legale
AMc1 ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL SISTEMA PRIVACY IN AZIENDA
AMc2 CORSO BASE IN MATERIA DOGANALE
AMc3 RAPPORTO AZIENDA - AGENTI - RAPPRESENTANTI
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
FC - FINANZA E CONTROLLO
FCa - Finanza e tesoreria aziendale
FCa1 INVESTIRE IN AZIENDA: TECNICHE DI VALUTAZIONE
FCa2 PIANIFICAZIONE STRATEGICO / FINANZIARIA, CASH FLOW E TESORERIA AZIENDALE
FCa3 FINANZA PER NON SPECIALISTI
FCa4 IL PROCESSO DI BUDGETING “ECONOMICO, PATRIMONIALE E FINANZIARIO”
FCa5 SAPER LEGGERE E INTERPRETARE IL BILANCIO CIVILISTICO E GESTIONALE
FCa6 IL BILANCIO CONSOLIDATO DI GRUPPO
FCa7 IL BILANCIO SOCIALE
FCa8 IL RECUPERO DEI CREDITI: ASPETTI CIVILI E FISCALI
FCb - Controllo di gestione
FCb1 IL COSTO DI PRODOTTO: CONFRONTO CRITICO FRA I DIVERSI METODI DI CALCOLO
FCb2 IL CONTROLLO DEI COSTI: QUALI STRUMENTI UTILIZZARE PER UN’EFFICIENTE GESTIONE DELL’AZIENDA
FCb3 LA CONTABILITÀ INDUSTRIALE: METODOLOGIE E TECNICHE DI APPLICAZIONE
FCb4 IL BUDGET E IL CONTROLLO DI GESTIONE
FCb5 IL CONTROLLO DI GESTIONE: LA FUNZIONE DEL CONTROLLER
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
CM - COMMERCIALE E MARKETING
CMa - Marketing e comunicazione commerciale
CMb1 IL PRODUCT MANAGER NEI PRODOTTI INDUSTRIALI
CMb2 LINEE GUIDA PER L’ELABORAZIONE DEL BUDGET COMMERCIALE
CMb3 IDEARE, PROGETTARE E GESTIRE EVENTI AZIENDALI
CMb4 SISTEMI DI INCENTIVAZIONE NEL SETTORE COMMERCIALE
CMb - Vendite e customer service
CMb1 IL DIRETTORE COMMERCIALE
CMb2 CONOSCERE E MIGLIORARE IL PROPRIO STILE NEGOZIALE
CMb3 INTRODUZIONE ALLE TECNICHE DI VENDITA
CMb4 VENDITA & CREATIVITÀ
CMb5 LA CUSTOMER SATISFACTION
CMb6 GESTIRE UN RECLAMO PER FIDELIZZARE UN CLIENTE
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
CMc - Digital business strategy
CMc1 INTRODUZIONE AL WEB MARKETING
CMc2 IL PIANO STRATEGICO DI WEB MARKETING
CMc3 COME TROVARE NUOVI CLIENTI TRAMITE INTERNET
CMc4 STRATEGIE DIGITAL PER LA TUA AZIENDA - BASIC
CMc5 STRATEGIE DIGITAL PER LA TUA AZIENDA - ADVANCED
CMc6 COME UTILIZZARE AL MEGLIO LINKEDIN
CMc7 COME STRUTTURARE EFFICACI CAMPAGNE DI EMAIL MARKETING
CMc8 STRATEGIE E STRUMENTI DI OTTIMIZZAZIONE PER I MOTORI DI RICERCA (SEO)
CMc9 COME STRUTTURARE UNA CAMPAGNA DI SEARCH ENGINE MARKETING (SEM)
CMc10 USARE GOOGLE ANALYTICS
CMc11 INTRODUZIONE AL WEB COPYRIGHTING, SEARCH ENGINE OPTIMISATION E SOCIAL MARKETING
CMc12 MOBILE MARKETING PER TABLET E SMARTPHONE
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
PL - PROCESSI PRODUTTI VI E LOGISTICI
PLb – Acquisti
PLb1 GLI ASPETTI OPERATIVI DEGLI ACQUISTI: ATTIVITÀ, CONDIZIONAMENTI E PROCEDURE
PLb2 IL CONTRATTO D’ACQUISTO: ASPETTI LEGALI
PLb3 LA TRATTATIVA DI ACQUISTO: ANALISI TECNICA E COMPORTAMENTALE
PLb4 LE STRATEGIE DI ACQUISTO
PLb5 CORSO ACQUISTI BUYER
PLb6 IL MANAGER DEGLI ACQUISTI
PLc - Gestione della produzione e logistica
PLc1 LA FUNZIONE LOGISTICA IN AZIENDA
PLc2 IL CAPO REPARTO: DALLA GESTIONE DELLA PRODUZIONE ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E TECNICHE
PLc3 PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE
PLc4 CORSO BASE DI STUDIO DEL LAVORO E ANALISI TEMPI E METODI
PLc5 I PROCESSI AZIENDALI: PIANIFICAZIONE, ATTUAZIONE E CONTROLLO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
QU - QUALITÀ
QUa - Gestione, strumenti e tecniche della qualità
QUa1 FMEA DI PROGETTO E DI PROCESSO
QUa2 STRUMENTI E TECNICHE DI MIGLIORAMENTO CONTINUO
QUa3 STRUMENTI PER IL CONTROLLO STATISTICO DI PROCESSO
QUa4 IL RUOLO DEL RESPONSABILE QUALITÀ
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
SAa - Sicurezza e Antinfortunistica
SAa1 SQUADRE AZIENDALI ANTINCENDIO – RISCHIO BASSO
SAa2 SQUADRE AZIENDALI ANTINCENDIO - RISCHIO MEDIO
SAa3 SQUADRE AZIENDALI ANTINCENDIO – RISCHIO ALTO
SAa4 AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO RISCHIO BASSO
SAa5 AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO - RISCHIO MEDIO
SAa6 AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO - RISCHIO ALTO
SAa7 ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE - AZIENDE DI GRUPPO B-C
SAa10 ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE - AZIENDE DI GRUPPO A
SAa14 AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO - AZIENDE DI GRUPPO B-C
SAa15 AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO - AZIENDE DI GRUPPO A
SAa50 FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO (DLSPP): RISCHIO BASSO
SAa51 FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO (DLSPP) : RISCHIO MEDIO
SAa52 FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO (DLSPP): RISCHIO ALTO
SAa53 DATORI DI LAVORO (DLSPP): AGGIORNAMENTO RISCHIO BASSO
SAa54 DATORI DI LAVORO (DLSPP): AGGIORNAMENTO RISCHIO MEDIO
SAa55 DATORI DI LAVORO (DLSPP): AGGIORNAMENTO RISCHIO ALTO
SAa60 PROGRAMMA DI FORMAZIONE BBS (BEHAVIOR BASED SAFETY)
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
SAb - Ambiente interno ed esterno
SAb1 LA GESTIONE DEI RIFIUTI
SAb2 LA NORMA OHSAS 18001
SAb3 CORSO PER AUDITOR INTERNO UNI EN ISO 14001
SAb4 ANALISI E CONTROLLO DEI COSTI AMBIENTALI
SAb5 TECNOLOGIE ANTINQUINAMENTO
SAb6 LA LEGISLAZIONE AMBIENTALE
SAb7 LA GESTIONE DELLE EMISSIONI IN ATMOSFERA
SAb8 LA GESTIONE DELLE ACQUE
SAb9 IL SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE ISO 14001
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
PERCORSI DI FORMAZIONE
MANAGERIALE
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
CATALOGO CORSI 2014
Convinzione di Skillab è che la formazione manageriale rappresenti una
condizione essenziale per lo sviluppo e la competitività delle imprese.
Il nostro programma di formazione manageriale si articola in una serie
di “opzioni formative” grazie alle quali i destinatari – imprenditori,
manager, risorse ad alto potenziale. Possono costruire il loro percorso
di crescita professionale e personale.
INDICE GENERALE
I
Modelli di Business e Strategie Innovative
II
Program for Executive Development
III
Talent Development Program
IV
SviluppaimpresA
V
Le Family Business
VI
The Executive Studio
VII
Lean Thinking
VIII
Sales-Cult
IX
Marchi, brevetti, proprietà intellettuale
X
Modello per una migliore relazione banca impresa
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
www.skillab.it
Knowledge Management BUSINESS Mergers&Acquisition COMMON GLUE STRATEGIE INNOVATIVE
Common Glue Strategie innovative Knowledge Management Business MERGERS&ACQUISITION
ModelliMergers
di Business
StrategieManagement
InnovativeBUSINESS Mergers
Knowledge Management Business
&AcquisitioneKnowledge
Acquisition COMMON GLUE STRATEGIE INNOVATIVE Common Glue Strategie innovative Knowledge
IL FOCUS
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
• Comprendere modelli di business originali ed innovativi;
• Calare tali modelli nel proprio contesto
per formulare strategie innovative;
• Analizzare e progettare cambiamenti
organizzativi e strategici;
• Confrontare la propria azienda con
esempi di eccellenza.
I
L’approccio
Il percorso tocca una serie di temi chiave per chi occupa posizioni di rilievo nella gestione
dell’azienda. Si avvale di un approccio fortemente interattivo dove conoscenze teoriche si affiancano a case study, testimonianze e confronto di esperienze.
A chi è rivolto
Imprenditori, CEO, Direttori Generali interessati a confrontarsi sugli strumenti e modelli più efficaci
del management.
STRUTTURA
Percorso di 2 giornate formative
Le aziende si trovano sempre più spesso a confrontarsi con un contesto innovativo ed in continua evoluzione, dove gli schemi e le certezze che regolavano il funzionamento del mondo industriale in passato sono obsoleti, superati o non più necessari per garantire un vantaggio competitivo.
Mergers & acquisition, alliances, globalizzazione, situazioni esterne in continua evoluzione sono i contesti con cui i leader aziendali si devono abitualmente confrontare. Le aziende vincenti sono quelle che puntano sulla gestione del patrimonio di conoscenza interna, sulla creazione di quella che viene
definita “common glue”, sullo sviluppo delle risorse umane.
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
www.skillab.it
Business Plan Strategia Organizzazione Motivazione Impresa PERFORMANCE Strategia
General Management Mission BUSINESS PLAN Strategia Organizzazione Motivazione Impresa
forMission
Executive
Development
Performance GeneralProgram
Management
MOTIVAZIONE
Impresa Performance Motivazione
Business Plan General Management Motivazione IMPRESA Business Plan Strategia Organizzazione
MISSION
• Migliorare la conoscenza degli elementi
organizzativi e strategici della gestione
d’impresa;
• Assumere una visione a tutto campo
dell’impresa;
• Acquisire gli strumenti per strutturare un
business plan;
• Migliorare il proprio stile manageriale e
valorizzare la propria figura di manager
dal punto di vista relazionale;
• Sviluppare comportamenti che sappiano
infondere fiducia, orientati al coinvolgimento ed alla partecipazione;
• Sviluppare una maggior padronanza delle
proprie emozioni e reazioni e migliorare la
capacità di controllo dello stress.
L’approccio
Il percorso si articola in due aree:
• Fondamenti di General Management
• Sviluppo manageriale e sviluppo personale
L’approccio è fortemente interattivo, conoscenze teoriche si affiancano a case study, testimonianze, confronto di esperienze, simulazioni che permettono ai partecipanti di vivere in aula situazioni lavorative tipiche del ruolo professionale.
A chi è rivolto
Manager, Responsabili di funzione e risorse che ricoprono posizioni di rilievo in azienda.
STRUTTURA
Percorso di 10 giornate
strutturate in 6 moduli
Il management di un’impresa è chiamato non solo a gestire in modo efficiente risorse umane ed economiche ma anche ad individuare possibili aree di
sviluppo e di crescita dell’azienda. Il board aziendale si attende al vertice risorse proattive, innovative, flessibili ed in grado di creare le condizioni necessarie per meglio conseguire gli obiettivi aziendali.
Il manager deve sviluppare la capacità di muoversi in situazioni complesse, deve imparare ad interagire con tutte le funzioni aziendali, allenarsi a leggere
il cambiamento, valutarne gli impatti e condividerne le logiche con gli altri attori dell’organizzazione. Risulta fondamentale dunque che il manager acquisisca strumenti di gestione e modelli di management innovativi ed adeguati al contesto di mercato in cui l’azienda opera.
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
IL FOCUS
II
www.skillab.it
Knowledge Management BUSINESS Mergers&Acquisition COMMON GLUE STRATEGIE INNOVATIVE
Common Glue Strategie innovative Knowledge Management Business MERGERS&ACQUISITION
Program
Knowledge Management BusinessTalent
Mergers&Development
Acquisition Knowledge
Management BUSINESS Mergers
Lo sviluppo
dei Talenti
Aziendali
Acquisition COMMON GLUE STRATEGIE
INNOVATIVE
Common
Glue Strategie innovative Knowledge
Management BUSINESS Mergers&Acquisition COMMON GLUE STRATEGIE INNOVATIVE Common Glue
IL FOCUS
• Realizzare la crescita e lo sviluppo degli alti
potenziali attraverso un percorso step by
step che alterni l’aula a momenti di lavoro
sul campo e di affiancamento individuale;
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
• Fornire ai talenti aziendali strumenti e
metodi per l’esercizio della leadership;
III
• Tradurre l’alto potenziale in capacità effettiva di produrre risultati;
• Incrementare il livello di soddisfazione dei
talenti e il loro senso di appartenenza all’organizzazione;
• Favorire lo sviluppo armonico delle competenze gestionali, logiche, relazionali ed
emotive.
L’approccio
L’approccio utilizzato varia secondo la capacità da potenziare con l’adozione di metodologie di
apprendimento di tipo interattivo ed esperienziale e attraverso l’attivazione e la valorizzazione
delle dinamiche di gruppo; l’integrazione delle attività di training con attività di coaching individuale consente, inoltre, di agire anche sulle leve motivazionali dei singoli, permettendo loro
di sperimentare diverse modalità di comportamenti e azioni. In parallelo al “training”, il percorso
prevede, un colloquio “orientativo”, tre sessioni di coaching, il “learning journal”, un diario personale che accompagna il partecipante lungo il percorso.
A chi è rivolto
Talenti, alti potenziali che presentano le seguenti caratteristiche:
•
•
•
•
risorse con alta motivazione;
destinate ad un ruolo manageriale;
con potenzialità di sviluppo delle capacità gestionali ed elevato know-how
specialistico;
con necessità di un percorso di sviluppo veloce.
STRUTTURA
8 Moduli formativi
della durata di 1-2 Giornate ciascuno
I talenti sono risorse ad alto potenziale, in grado di contribuire in modo rilevante al successo - presente e futuro - dell’organizzazione. Per soddisfare l’esigenza delle aziende di individuare, attrarre, trattenere e valorizzare i talenti, è necessario disporre di strumenti che rispondano contemporaneamente ai
bisogni di sviluppo sia dell’organizzazione e sia degli alti potenziali. Tra le leve più efficaci occupa un posto strategico la formazione e la progettazione di
percorsi di sviluppo manageriale dedicati. Con questo programma formativo, Skillab intende offrire alle imprese una concreta opportunità per la crescita
professionale e personale dei loro talenti. Talent Development Program è un percorso di training modulare - essenziale ma completo - per l’apprendimento e la sperimentazione di capacità, metodi e strumenti di management. Leadership, gestione e motivazione di risorse, innovazione, economics e problem
solving sono i principali temi trattati.
Lungo questo itinerario, i partecipanti sono affiancati individualmente da un coach con l’obiettivo di favorire anche lo sviluppo del senso di auto-efficacia
della persona, attraverso il consolidamento della consapevolezza circa le proprie risorse e l’assunzione di un ruolo proattivo nei confronti della realtà.
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
www.skillab.it
Business Plan Strategia Organizzazione Motivazione Impresa PERFORMANCE Strategia
General Management Mission BUSINESS
PLAN Strategia Organizzazione Motivazione Impresa
viluppaimpres
Performance General Management Mission MOTIVAZIONE Impresa Performance Motivazione
Programma
di formazione
manageriale per neo-imprenditori
Business Plan General
Management
Motivazione IMPRESA Business Plan Strategia Organizzazione
ed imprenditori
aziende
in crescita Mission BUSINESS PLAN
Motivazione Impresa PERFORMANCE
Strategiadi piccole
General
Management
S
IL FOCUS
• Possedere una visione complessiva
dell’azienda e della sua organizzazione,
dove i contributi delle diverse funzioni
richiedono un forte coordinamento per la
loro integrazione;
• Sviluppare la competenza manageriale
quale insieme di conoscenze capacità e
atteggiamenti necessari per una gestione
unitaria dell’impresa;
• Comprendere l’importanza di una strategia e di una pianificazione per un corretto
approccio al mercato anche in situazioni
di “crisi” e di “incertezza”;
• Acquisire le logiche e gli strumenti per
esercitare un efficace controllo della
gestione economica e finanziaria aziendale;
A
A chi è rivolto
Figli e famigliari di industriali, giovani titolari d’azienda, neo imprenditori e imprenditori di piccole
aziende in crescita.
STRUTTURA
è personalizzabile in funzione delle esigenze specifiche di ciascun
partecipante sulla base della seguente articolazione:
• un modulo trasversale della durata di 14 + 2 giornate d’aula
• tre moduli specialistici della durata di 4 giornate d’aula ciascuno
• Analizzare le risorse, fasi ed attività, interdipendenze e metodi di gestione dei
principali processi operativi (produzione,
amministrazione e commerciale).
Programma di formazione manageriale per neo-imprenditori e per imprenditori di piccole aziende in crescita, articolato in un modulo trasversale, relativo
alle tematiche di base del general management, e in vari moduli specialistici, dedicati all’approfondimento delle tecniche e degli strumenti per la gestione
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
MISSION
ed il presidio dei principali processi aziendali.
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
IV
www.skillab.it
Le Family Business:
Strategia giuridica, fiscale, finanziaria e familiare
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
IL FOCUS
V
• Diffondere conoscenze sugli aspetti teorici e pratici caratterizzanti la gestione e lo
sviluppo delle imprese familiari, in chiave
attuale e prospettica;
• Offrire strumenti adeguati per condurre
con successo la gestione di un’azienda
familiare moderna;
• Sviluppare la crescita imprenditoriale
dei partecipanti, valorizzandone tanto le
competenze gestionali quanto le capacità
psicologico-relazionali;
• Sviluppare le competenze di coloro che
interagiscono con il segmento delle
imprese familiari, in un’ottica di maggiore
efficacia, stimolando al contempo una
cultura volta alla gestione propositiva e
creativa dei problemi.
L’impresa familiare è per sua natura un’organizzazione ibrida, in cui l’assetto aziendale è intimamente
legato ad un sistema sociale, quale è la famiglia, nonché ad una peculiare configurazione patrimoniale.
Metodologia
Il corso ha un indirizzo fortemente pratico-operativo e prevede l’alternarsi di sessioni teoriche e
momenti di coinvolgimento diretto dei partecipanti, da attuarsi tramite simulazioni di casi, esercitazioni su situazioni reali tratte dal contesto lavorativo degli iscritti, giochi di ruolo, ecc.
A chi è rivolto
Tutti coloro che:
• partecipano alle decisioni di gestione delle imprese familiari;
• gestiscono con posizioni di responsabilità imprese familiari;
• sono coinvolti patrimonialmente in imprese familiari;
• interagiscono con un’impresa familiare;
• gestiscono i patrimoni mobiliari di gruppi familiari.
In particolare:
• membri della famiglia proprietaria coinvolti o non coinvolti nella gestione dell’azienda;
• giovani imprenditori o figli di imprenditori che si accingono a prestare la loro opera in azienda;
• manager di imprese familiari.
STRUTTURA
5 incontri tematici
della durata di 4 ore ciascuno
Progetto dedicato alla gestione delle problematiche connesse alle strategie d’impresa a conduzione familiare.
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
the
www.skillab.it
E xecutive Studio
Sperimentare nuove modalità formative per lo sviluppo professionale e personale
Percorso in 6 atti
Come un attore deve saper recitare la propria parte, così il manager deve sapere interpretare il proprio ruolo mettendo in campo conoscenze, capacità e comportamenti che rispondono alle attese dell’organizzazione aziendale.
The Executive Studio propone, secondo una modalità modulare, un percorso completo - ma essenziale - sui temi dello sviluppo organizzativo, sulla presa di decisione, sulle leve di controllo e governo, sulla comunicazione e sulla visione. Il programma ricorre alla metafora del teatro e impiega le tecniche della didattica
teatrale per coinvolgere attivamente i partecipanti in un’esperienza incisiva, efficace e, al tempo stesso, divertente e pone - alla radice delle sue scelte di contenuto e
di metodo - l’utilità operativa e l’orientamento all’execution, a tutto vantaggio dell’effettivo sviluppo delle competenze professionali dei partecipanti.
Il programma è rivolto a dirigenti che intendono sperimentare nuove modalità formative per lo sviluppo professionale e personale.
STRUTTURA
5 moduli progettati secondo una logica di training intensivo: i contenuti sono
trattati in una “giornata lunga” per ottenere il massimo dei risultati nel minor tempo
possibile. ciascun modulo prevede:
• una parte monografica, della durata di circa 7 ore, dedicata allo sviluppo e consolidamento delle
competenze del ruolo
• una parte, della durata di circa 1 ora e ½, dedicata all’acquisizione di maggiore consapevolezza di sé e delle
proprie capacità, attraverso la ri-contestualizzazione degli apprendimenti e la “focalizzazione emotiva” su
specifici contenuti.
in base al lavoro svolto dal gruppo nel corso dei diversi moduli, i formaTTori costruiscono la
performance di “teatro su misura”, scritta ad hoc e messa in scena durante l’ultimo
modulo, lo show time, la cui stesura del finale avviene con il contributo di
tutti i partecipanti al programma
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
A chi è rivolto
VI
www.skillab.it
Knowledge Management BUSINESS Mergers&Acquisition COMMON GLUE STRATEGIE INNOVATIVE
Common Glue Strategie
innovativedi
Knowledge
Management
Business MERGERS&ACQUISITION
Percorsi
formazione
Lean Thinking
Knowledge Management Business Mergers&Acquisition Knowledge Management BUSINESS Mergers
WCM - World Class Manufacturing e Lean Management
Acquisition COMMON GLUE STRATEGIE INNOVATIVE Common Glue Strategie innovative Knowledge
IL FOCUS
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
Sviluppare e diffondere i principi della Lean
Organization del management delle aziende piemontesi al fine di :
VII
• Sviluppare la competitività delle imprese
attraverso le metodologie Lean per la
riduzione dei costi, l’eliminazione degli
sprechi e il miglioramento continuo della
qualità, attraverso la conoscenza dei
nuovi modelli di processo e organizzazione
• Valorizzare e sviluppare il capitale intellettuale e il suo ruolo strategico nelle
organizzazioni
• Diffondere la crescita delle competenze
organizzative e gestionali secondo i principi e la filosofia che sottende il pensiero
Lean
• Gestire il cambiamento come percorso
da disegnare caso per caso, individuando
gli strumenti e le metodologie più adatte
alle specifiche esigenze e realtà aziendali
Il termine Lean Thinking identifica una filosofia industriale di origine giapponese che mira a creare valore
crescente per il cliente e a ridurre progressivamente gli sprechi.
Negli ultimi 15 anni le logiche del “pensiero snello” sono state applicate con successo dalle aziende eccellenti di tutto il mondo e, oggi, insieme ai metodi e agli strumenti specifici, si collocano come un approccio
e una possibile soluzione per superare la crisi e rilanciare la competitività.
In questi anni, grazie anche ai progetti ed iniziative promosse da Skillab, in collaborazione con il Comitato
di Piccolindustria e con il patrocinio della Camera di Commercio di Torino, sul territorio piemontese si è
creata una vera e propria Community Lean, che informalmente raggruppa le imprese che sono impegnate
nella riorganizzazione e nel miglioramento continuo del loro operare.
A chi è rivolto
Imprenditori, direttori generali, direttori operativi e agenti del cambiamento, quadri e giovani ad
alto potenziale delle aziende associate a Unione Industriale di Torino e AMMA.
STRUTTURA
Percorsi di formazione basic e advanced
workshop specialistici
study tour e visite aziendali in Italia ed estero
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
www.skillab.it
Business Plan Strategia Organizzazione Motivazione Impresa PERFORMANCE Strategia
General Management Mission BUSINESS PLAN Strategia Organizzazione Motivazione Impresa
Performance General Management Mission MOTIVAZIONE Impresa Performance Motivazione
Business Plan General Management Motivazione IMPRESA Business Plan Strategia Organizzazione
MISSION
Nell’edizione di quest’anno, dal punto di vista degli strumenti e metodi per l’innovazione organizzativa, si approfondiranno le logiche della Lean Production
e delle sue declinazioni (manufacturing e service) e del World Class Manufacturing (WCM) - World Class Administration (WCA), modelli che si traducono
nell’applicazione di metodi, tecniche e pratiche operative per il miglioramento delle “performance”.
Il programma è articolato in percorsi di formazione basic e advanced sui principi e metodologie Lean Thinking e WCM, destinati ad aziende del settore
manifatturiero, terziario e della filiera automotive.
Workshop specialistici con la partecipazione di guru internazionali del pensiero Lean. Study Tour e visite aziendali in Italia ed estero (USA e Giappone) per
imparare direttamente “alla fonte”, vale a dire dalle aziende che da anni, hanno sviluppato ed applicato con successo metodi e principi gestionali finalizKaizen week e interventi Lean possono essere realizzati da Skillab su richiesta specifica delle aziende e finanziabili dai fondi interprofessionali.
Lean Management è un processo continuo, che, non appena i potenziali di miglioramento sono stati individuati, alimenta la distruzione “creativa”; cioè,
vengono messe in discussione situazioni consolidate, vengono integrate le nuove soluzioni nei processi e si riparte con nuove attività di ottimizzazione,
come dice J.K.Liker.
L’azienda e il suo management, dunque, devono cambiare mentalità rispetto al passato, impegnandosi in un nuovo modo di pensare il lavoro e la sua organizzazione, pensando al Lean non come taglio dei costi e del personale, ma come impegno quotidiano verso il cambiamento a lungo periodo.
Infatti, il Lean non può essere sviluppato/applicato senza la motivazione dei lavoratori e del management e senza la loro interiorizzazione della logica del
miglioramento continuo e del loro coinvolgimento attivo e creativo. Per introdurre con successo il Lean Management in azienda è fondamentale che tutto
il management ne sia convinto ed è possibile solo quando abitudini e comportamenti sono stati cambiati in tutte le funzioni. Il processo di miglioramento
continuo ispirato alle metodologie Lean, oggi estese a tutti i reparti e funzioni aziendali, porta non solo alla miglior qualità del prodotto, al miglioramento
dei processi, ma, soprattutto a una maggior soddisfazione dei lavoratori e dei clienti.
La filosofia Lean, dunque, ha finalmente riportato l’individuo come risorsa al centro del sistema impresa.
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
zati all’ottenimento di risultati economici e di sviluppo dell’azienda.
VII
www.skillab.it
SALES - CULT
La cultura della vendita
IL FOCUS
A chi è rivolto
• La forte identificazione funzionale con
l’area vendite;
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
• La modularità che si concretizza in una
serie di attività mirate su singoli aspetti
finalizzati allo sviluppo di capacità manageriali e di capacità operative;
• La metodologia esperienziale attraverso la quale i partecipanti costruiscono
e migliorano progressivamente le competenze richieste utilizzando esperienze
professionali e personali reali.
A chi, in azienda, si occupa della gestione commerciale, delle vendite e intrattiene i rapporti con i
clienti e i canali distributivi:
• imprenditori, dirigenti e quadri che si occupano della gestione commerciale dell’azienda e/o
responsabili di altre funzioni che intendono sviluppare competenze relative all’area vendite;
• strutture di vendita e loro responsabili (sales manager e area manager);
• strutture di marketing operativo e loro responsabili cui è affidata l’individuazione e la qualificazione dei clienti potenziali;
• strutture tecniche di pre-vendita, post-vendita, dedicate al customer service ed i responsabili di
prodotto.
STRUTTURA
Percorso modulare di 10 Giornate
strutturate in 6 moduli
Il percorso assume un valore strategico, in quanto vantaggio competitivo, per le imprese che vogliano migliorare le proprie perfomances misurandosi in nuovi
contesti e su nuovi mercati. Il modello formativo proposto consente di far accrescere gli skill professionali con forti risultati sia sulle persone che sulle organizzazioni, portando nuove energie e nuova vitalità nelle imprese. In base alla struttura dell’impianto formativo, il percorso si rivolge a coloro che in azienda
si occupano di vendita, ma anche a tutti coloro che nei vari contesti organizzativi devono presentare un’idea, un progetto, un nuovo prodotto. Infatti, saper
capire, conoscere e valutare i clienti, con un approccio interculturale adeguato, sono fattori chiave per una relazione e una vendita di successo.
Le imprese sempre più hanno bisogno di persone capaci non solo di vendere nuovi prodotti e nuovi business, ma anche di generare nuove idee rispetto ad
una visione consapevole per il futuro delle propria azienda.
VIII
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
www.skillab.it
Marchi, Brevetti,
Proprietà Intellettuale
Il percorso formativo ha l’obiettivo di illustrare alle imprese come fare un uso strategico della propria creatività e delle proprie
invenzioni, attraverso:
• ricerche brevettuali
• strumenti di tutela
• strategie di marketing per la valorizzazione dei marchi, lo sfruttamento della
ricerca e la tutela del know-how
• start up tecnologiche
• brevetto unitario
• trasferimento tecnologico
• profili fiscali e contabili delle immobilizzazioni immateriali
• lotta alla contraffazione
• accordi di licenza
• valorizzazione economica, finanziaria e
strategica dei propri asset intangibili
• technology forecasting
A chi è rivolto
Imprenditori, Direttori Generali, Responsabili della ricerca aziendale e Ricercatori.
La partecipazione al percorso è gratuita grazie al co-finanziamento della CCIAA di Torino
STRUTTURA
Il percorso, della durata di circa 6
9 incontri
tematici tenuti da Professionisti del
giornate , è articolato in
settore e arricchiti da testimonianze
aziendali d’eccellenza
La Proprietà Intellettuale e, in generale, gli asset intangibili hanno acquisito nel corso degli ultimi decenni maggior valore economico e strategico. Negli
anni ’70 essi rappresentavano circa il 20% del valore dell’azienda, oggi tale proporzione è stata rovesciata. Secondo recenti stime i beni immateriali, quali
i marchi, i brevetti, i modelli, i diritti di autore, il know how, costituiscono la percentuale più rilevante del valore di mercato di un’azienda. Gli intangibili
sono diventati il vero motore dell’economia globale moderna. In periodi di crisi economico-finanziaria, la valorizzazione e l’efficace tutela degli asset
immateriali costituiscono, dunque, un plus per le imprese e, in particolare, per le imprese del Made in Italy. I diritti di privativa industriale sono il risultato
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
IL FOCUS
finale di un’attività di ricerca e innovazione condotta dalle aziende e costituiscono indubbiamente una componente fondamentale del patrimonio delle
imprese, suscettibile di una valutazione economica.
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
IX
www.skillab.it
Knowledge Management BUSINESS Mergers&Acquisition COMMON GLUE STRATEGIE INNOVATIVE
Common Glue Strategie
innovative
Knowledge
Management
Business
MERGERS&ACQUISITION
Modello
per una
migliore relazione
banca
impresa:
Knowledge Management Business Mergers&Acquisition Knowledge Management BUSINESS Mergers
comunicare, crescere, migliorare
Acquisition COMMON GLUE STRATEGIE INNOVATIVE Common Glue Strategie innovative Knowledge
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
IL FOCUS
X
Obiettivo dell’iniziativa è trasferire un “modello”, testato su PMI affiancate dai Professionisti e dalle Banche
con cui lavorano abitualmente, che consenta una più
efficace e fattiva comunicazione tra Aziende e Sistema
Finanziario.
Il Percorso Formativo, attraverso l’esposizione pratica
e l’applicazione del metodo, consente di presentare
l’azienda nel suo complesso, basandosi sull’analisi storica, prospettica e qualitativa. L’obiettivo del
Percorso è, da un lato, fare emergere e condividere le
informazioni che, normalmente a disposizione degli
istituti bancari per determinare il rating delle imprese
clienti, sono adeguate a cogliere la situazione economica e finanziaria, ma non sempre idonee a valutare
aspetti essenziali quali l’organizzazione dell’azienda,
le previsioni di sviluppo di mercato in cui opera, il suo
positioning; dall’altro fornire all’impresa strumenti per
conoscere ancor più approfonditamente la propria
realtà e, quindi, focalizzare al meglio i propri obiettivi
strategici e organizzativi.
A chi è rivolto
Imprenditori, Direttori Generali, Direttori Finanziari e Responsabili Amministrativi e
Finanziari.
Il percorso è realizzato in collaborazione con ABI Piemonte e ordine dei Dottori
Commercialisti ed Esperti Contabili di Ivrea Pinerolo Torino.
STRUTTURA
Il percorso, della durata di 36 ore, è
articolato in incontri tematici tenuti da
Professionisti del settore e arricchiti da
case history e testimonianze di aziende e
istituti di credito che hanno sperimentato o
che stanno sperimentando il modello
Lo scambio di informazioni tra Imprese e Banche è un tema di fondamentale importanza ed è la premessa per la costruzione di un dialogo trasparente e
costruttivo, volto a creare e far crescere un percorso comune e a ridurre sempre più le asimmetrie informative.
INDICE GENERALE
PERCORSI DI FORMAZIONE MANAGERIALE
INDICE GENERALE
12
12 MESI INSIEME
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A
CATALOGO
Un apposito simbolo grafico contraddistingue
SM
le nuove proposte formative presentate da
T
AR
L’efficacia dei corsi e dei seminari interaziendali si
concretizza nell’opportunità, per le aziende, di puntare sulla singola risorsa, investendo per la sua crescita
individuale e professionale mediante un percorso
mirato ad una specifica professionalità.
Skillab per il 2014. Tematiche e metodologie
nuove per essere sempre al passo con il mercato.
Per il singolo, la formazione interaziendale rappresenta un’occasione di apprendere abilità per reagire in
modo dinamico e differenziato alle diverse situazioni.
•
•
cogliere e anticipare tutte le novità in
campo normativo, tecnico e gestionale
organizzare giornate di studio e di approfondimento.
INDICE GENERALE
alle aziende un corso in particolare sul quale
L COR
I
sua offerta annuale, ogni mese è evidenziato
La sua struttura, articolata in aree e sub-aree, viene
periodicamente rivisitata ed integrata allo scopo di:
SO DE
-15%
E
Tra i corsi proposti da Skillab all’interno della
L MES
Il Catalogo Corsi 2014 è lo strumento per pianificare
l’aggiornamento e la “manutenzione” delle competenze delle risorse professionali all’interno delle imprese.
c’è la possibilità di aderire usufruendo di uno
sconto del 15% sulla quota di adesione.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
FORMAZIONE AZIENDALE
Creare e diffondere conoscenza rappresenta un’esigenza strategica per le organizzazioni. L’impresa
può generare conoscenza partendo da quanto già
possiede, attraverso la “ricombinazione” delle proprie capacità, ma anche grazie alle opportunità
offerte dall’ambiente esterno, promuovendo, così,
la crescita collettiva dell’intero sistema organizzativo.
Ecco perché SKILLAB presenta percorsi personalizzati e progettati con i responsabili aziendali, assicurando una formazione “ad hoc” che garantisce:
•
una maggiore coerenza tra obiettivi organizzativi e obiettivi didattici
•
un intervento “su misura” che assicura più
efficacia nei risultati e più efficienza in
termini di tempi e costi
•
un più forte coinvolgimento ed una maggiore motivazione di quanti prendono
parte alle attività formative.
Le iniziative di Skillab sono
promosse sul sito www.skillab.it
e richiamate su Skillab informa
la news che informa le imprese sulla programmazione
delle attività formative e su altri significativi
appuntamenti ed eventi
INDICE GENERALE
EVENTI E CONVENTION
AZIENDALI
Skillab può supportare le aziende in occasione
di convention aziendali.
Infatti, grazie ai rapporti con business school,
università, associazioni ed enti di ricerca, ecc.
Skillab può portare testimonianze di elevato
livello provenienti dal mondo accademico e
industriale oppure coinvolgere i propri esperti
sui temi di particolare interesse dell’azienda.
PILLOLE FORMATIVE
Skillab propone modalità di formazione innovative complementari a quelle tradizionali, che
permettono di comunicare e distribuire contenuti formativi sincronizzabili su iPad, computer
o cellulari per uno studio “on the go”. Queste
nuove metodologie, pensate principalmente
per un pubblico la cui disponibilità è subordinata, spesso, a fattori esterni legati alle priorità
e alle criticità connesse ai tempi aziendali, puntano su strumenti e prodotti estremamente
efficaci, flessibili e fruibili a distanza.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
FONDIRIGENTI
Promosso da Confindustria e Federmanager
Promosso da Confindustria, CGIL, CISL e UIL
Fondirigenti e Fondimpresa sono Fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua dei dipendenti.
Fondirigenti e Fondimpresa consentono alle imprese, di qualunque settore economico, di disporre dei contributi
provenienti dall’accantonamento dello 0,30% (circolare INPS 2 aprile 2003 n. 71) per finanziare piani formativi
destinati rispettivamente ai propri dirigenti o ai propri dipendenti diversamente inquadrati.
Skillab si propone come punto di riferimento per le aziende che intendono partecipare a piani pluriaziendali
territoriali e/o settoriali.
Inoltre, Skillab assiste le imprese che intendono accedere alle risorse economiche accantonate sul loro conto
formazione per:
• Finanziare i propri piani aziendali
• Finanziare la partecipazione a iniziative formative esterne con la modalità del voucher e della carta di
credito formativa con i tempi e le modalità descritte dai fondi stessi.
L’offerta Catalogo può essere supportata, pertanto, da finanziamenti erogati dai Fondi Interprofessionali.
Tel. n. 011 5718.570/575/556/558
FONDIMPRESA
INDICE GENERALE
AREE FORMATIVE
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
AREA FORMATIVA
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
Rivolta a chi in azienda ricopre ruoli direzionali di primo livello.
I temi proposti riguardano le competenze distintive dell’imprenditore e del manager.
L’area MANAGEMENT DIREZIONALE
si articola nelle seguenti sub-aree:
MDa - Skill manageriali
pag. 30
Dedicata allo sviluppo delle capacità organizzative e di controllo delle performance aziendali ed individuali
MDb - Formazione interdisciplinare
Dedicata al perfezionamento dei manager ed ai responsabili di aree su temi non specialistici
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
pag. 34
MDa - Skill manageriali
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
MDa1
PROJECT MANAGEMENT: METODOLOGIE, STRUMENTI E DINAMICHE PER CONDURRE UN PROGETTO AL SUCCESSO
3
MDa2
TECNICHE E STRUMENTI DI RINNOVAMENTO ORGANIZZATIVO: OBIETTIVI, STRUTTURE, PROCESSI E RUOLI
2
MDa3
IL BUSINESS PLAN
1
MDa4
GESTIRE L’INNOVAZIONE
2
MDa5
COMPETERE CON L’APPROCCIO “DRASTICA RIDUZIONE DEI COSTI” (DCR)
2
MDa6
LA JOB DESCRIPTION PER FARE QUALITÀ ED EFFICIENZA
2
MDa7
LA MOTIVAZIONE SUL LAVORO: DARE IL MEGLIO DI SÉ E STIMOLARE GLI ALTRI
2
MDa8
BUSINESS GAME SULLA GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DI UN’AZIENDA
2
MDa9
COMPETERE CON L’OPEN INNOVATION
1
MDb – Formazione interdisciplinare
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
MDb1
LE BASI DELL’ORIENTAMENTO AZIENDALE MIRATO AL CLIENTE
2
MDb2
LEVERAGING YOUR TIME (UTILIZZO OTTIMALE DEL TEMPO)
1
MDb3
DELEGA, EMPOWERMENT, PERFORMANCE: CRESCITA PROFESSIONALE
2
MDb4
PROBLEM SOLVING & DECISION MAKING
2
MDb5
IL FORMATORE OCCASIONALE
2
MDb6
RECUPERO DELL’AUTOSTIMA PROFESSIONALE
2
MDb7
STRATEGIE DI INGRESSO NEI NUOVI MERCATI INTERNAZIONALI E DI NEGOZIAZIONE INTERCULTURALE
2
MDb8
OPERATIONS MANAGEMENT
2
LEGENDA:
Il corso del mese
INDICE GENERALE
Nuove proposte
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
14, 21 e 28
30
6 e 13
30
24
31
2e9
20 e 21
31
31
22 e 29
32
10 e 17
32
23 e 24
32
25
GENNAIO
PAG
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
33
DICEMBRE
10 e 17
PAG
34
25
34
4 e 11
34
16 e 23
35
19 e 26
35
3e9
INDICE GENERALE
35
3 e 10
36
10 e 16
36
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
GENNAIO
MDa - Skill manageriali
CODICE MDa1
Data e orario
14, 21 e 28 ottobre - ore
9/17
Quota di partecipazione
€ 980,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 725,00 + IVA
Project management: metodologie, strumenti e dinamiche per condurre un progetto al
successo
La gestione di un progetto o di una commessa, soprattutto nelle attuali realtà aziendali, caratterizzate da una limitata disponibilità di risorse e da una sempre maggiore attenzione ai costi, presenta alcune problematiche che richiedono un’attenta
riflessione, al fine di evitare soluzioni che possono provocare sprechi o inefficienze. Chi opera in aziende connotate da produzioni per commessa o da gruppi di progetto, non può prescindere dalla conoscenza
degli aspetti organizzativi e delle logiche del lavoro di gruppo, dei contenuti delle mansioni, dei rapporti interfunzionali, delle
tecniche di pianificazione e delle peculiarità del controllo economico-finanziario che caratterizzano la gestione di un progetto
e/o di una commessa.
Il corso intende approfondire le conoscenze teoriche, applicative ma anche relazionali per la gestione di progetti attraverso
gli strumenti specifici del project management.
A chi si rivolge
Titolari e direttori di PMI, responsabili di commessa, project manager e addetti al controllo economico e finanziario.
CODICE MDa2
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
Data e orario
6, 13 marzo - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Tecniche e strumenti di rinnovamento organizzativo: obiettivi, strutture, processi e
ruoli
Come una nave è progettata in funzione dei mari che dovrà solcare, così ogni struttura organizzativa deve essere idonea
a conseguire specifici obiettivi in specifici settori di mercato. I modelli teorici servono a poco. Occorre progettare da sé la
propria struttura, acquisendo le competenze essenziali per guidare il cambiamento, individuare le potenzialità del sistema
organizzativo in atto e tradurle in risultati.
Partendo da questa necessità, il corso si pone due obiettivi: da un lato, fornire le migliori conoscenze per l’analisi del modello organizzativo in atto, conferendo ampia rilevanza alle esperienze e alle esigenze dei partecipanti. Dall’altro, costruire
una sequenza di attività, o fasi, tramite le quali poter affrontare e superare le sfide che l’esigenza del miglioramento continuo
impone.
La ricerca di un metodo di intervento, immediatamente trasferibile in azienda nonché la definizione di risposte concrete e
strutturate, rappresentano il terreno dove le diverse problematiche dei partecipanti vengono analizzate, discusse ed arricchite in funzione dei nuovi apprendimenti.
A chi si rivolge
Titolari, direttori generali e responsabili delle risorse umane impegnati in processi di innovazione organizzativa.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE MDa3
Data e orario
24 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 640,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 430,00 + IVA
Il Business Plan
Esporre le regole ed i passi generali per la redazione del Business Plan, inteso quale strumento idoneo alla simulazione
dinamica delle varie decisioni e scenari d’impresa, è l’obiettivo del seminario.
Ai principi generali di redazione verranno abbinati esempi e casi di sviluppo, esposti al fine di trasmettere la metodologia di
redazione sistematica del Business Plan, mediante l’utilizzo di supporti interattivi in aula.
Casi esemplificativi su varie tipologie di attività potranno infine rappresentare le particolarità dei vari settori di attività, consentendo al redattore di evidenziare, nell’analisi, le variabili critiche degli stessi.
Acquisendo nozioni sul significato e sulla metodologia di sviluppo del Business Plan, gli imprenditori si doteranno di uno
strumento informativo interno d’ausilio nelle delicate decisioni aziendali oltre che di un efficace modo di comunicazione a terzi
interessati (finanziatori, partner, ecc.) in merito ai progetti dell’impresa.
A chi si rivolge
Imprenditori e manager di piccole e medie imprese, responsabili di singole funzioni aziendali, consulenti d’azienda
Data e orario
2 e 9 dicembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Gestire l’innovazione
L’innovazione tecnologica e di processo è uno dei principali driver del successo aziendale. La gestione efficace del business
implica necessariamente la capacità di pianificare, presidiare e valutare processi organizzativi di creazione e diffusione di
innovazione. Lo sviluppo e la diffusione di tale capacità nel management aziendale passano attraverso azioni a supporto del
cambiamento culturale e della costruzione di strumenti gestionali ad hoc.
Il corso è finalizzato a:
• Far acquisire strumenti concettuali per impostare e presidiare processi di creazione e diffusione dell’innovazione
• Sperimentare attivamente un processo di scelta strategica e le opportunità di innovazione
A chi si rivolge
Imprenditori, dirigenti e manager d’impresa.
CODICE MDa5
Data e orario
20 e 21 novembre ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 895,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 660,00 + IVA
INDICE GENERALE
Competere con l’approccio “Drastica Riduzione dei Costi” (DCR)
L’attuale periodo di rallentamento dell’economia, legato ad eventi strutturali, impone alle aziende di rivedere profondamente
le loro logiche di efficienza ed efficacia.
Questa situazione implica, per le aziende la necessità urgente di perseguire una drastica riduzione dei costi, pena la perdita
di competitività nel medio-lungo termine.
Il corso vuole favorire una breve riflessione e fornire l’acquisizione delle metodologie e dei migliori strumenti già posti in essere dalle aziende leader per superare questo sfavorevole ciclo economico.
A chi si rivolge
Imprenditori, dirigenti, quadri e specialisti delle diverse aree tecniche e commerciali.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
CODICE MDa4
CODICE MDa6
Data e orario
22 e 29 maggio - ore 9/17
Quota di partecipazione
750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
550,00+ IVA
La job description per fare qualità ed efficienza
Il “sistema qualità” in azienda prevede l’assegnazione di obiettivi specifici per ogni posizione; questo viene generalmente
percepito come “descrizione delle mansioni”.
In realtà il mansionario non assolve quanto prescritto, perchè non aiuta le persone a percepire esattamente quali risultati
devono garantire con la loro prestazione e non favorisce la crescita professionale ed il processo di autosviluppo che sono
alla base del concetto di “qualità totale”.
Il programma si propone come aiuto teorico ed applicativo per guidare questo processo di crescita e, quindi, aumentare la
qualità del sistema Azienda e la soddisfazione del Cliente.
A chi si rivolge
Tutto il personale in Azienda.
CODICE MDa7
Data e orario
10 e 17 aprile – ore 9/17
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
La motivazione sul lavoro: dare il meglio di sé e stimolare gli altri
Secondo le leggi della fisica, “il calabrone ha un peso tale che in rapporto alla dimensione delle sue piccole ali non potrebbe
volare”. Tuttavia il calabrone non lo sa e vola lo stesso. La nostra stessa esistenza si fonda su convinzioni che influiscono
sulla motivazione personale e sull’autostima. La motivazione, in particolare, è un elemento chiave della scelta professionale
perché è la fonte di quella energia che stimola ad esercitare le capacità, ad affrontare gli ostacoli e ad impegnarsi per raggiungere i propri obiettivi. Ogni persona è spinta da motivazioni diverse nel lavoro: stipendio, autorealizzazione, carriera. La
motivazione è tanto più forte, quanto più profondo è il valore che si attribuisce all’obiettivo da raggiungere.
Capire il significato profondo, la missione, la finalità della propria attività lavorativa, permette di costruire un obiettivo professionale alimentato da una forte motivazione. Il corso ha l’obiettivo di stimolare la presa di consapevolezza dell’individuo,
attraverso una riflessione personale volta ad individuare i propri stimoli e valori professionali, al fine di identificare le motivazioni che lo inducono a determinati comportamenti e a sviluppare un atteggiamento che consenta di dare il meglio di sé e
stimolare i collaboratori a fare altrettanto.
A chi si rivolge
Chiunque intenda riflettere sulla propria motivazione al lavoro e/o su come motivare i propri collaboratori.
CODICE MDa8
Data e orario
23 e 24 gennaio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 840,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 650,00 + IVA
INDICE GENERALE
Business Game sulla gestione economico-finanziaria di un’azienda
Il corso propone un business game (secondo la metodologia Andromeda Training inc.) che permette di capire i principi di
gestione economico-finanziaria di un’azienda, attraverso una simulazione reale, interattiva, divertente.
I partecipanti, trovandosi a dirigere un’azienda immaginaria e a prendere decisioni fondamentali in situazioni rischiose,
comprendono i motivi delle scelte strategiche ed economiche dell’organizzazione e in che modo le proprie azioni/decisioni
impattano sui risultati finanziari.
A chi si rivolge
Tutti coloro che, per funzione e ruolo, desiderano sviluppare e sperimentare le conoscenze sulla gestione economica e
finanziaria d’azienda.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE MDa9
Data e orario
25 novembre – ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
Competere con l’Open Innovation
In un mercato in grande crisi e contrazione, dove i consumi tradizionali si riducono e le produzioni si spostano in mercati low
cost è indispensabile per la sopravvivenza delle aziende italiane poter competere sull’unico mercato che possa generare del
valore aggiunto: quello della conoscenza e dell’innovazione.
Nell’ultimo decennio è emersa una visione nuova dell’innovazione di impresa, il cui motore non sono più unicamente i fattori
tangibili di produzione (investimenti, strutture di ricerca e sviluppo, adozione di tecnologie, brevetti, ecc), ma anche gli aspetti
organizzativi. Mettendo insieme aspetti tangibili e intangibili in una logica di “diffusione protetta” delle idee, l’Open Innovation
si è dimostrato un efficace strumento di gestione dell’innovazione.
A chi si rivolge
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
Imprenditori, responsabili strategie, amministratori delegati, direttori generali, responsabili R&D, responsabili progettazione
e ingegneria.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
MDb – Formazione interdisciplinare
CODICE MDb1
Data e orario
10 e 17 febbraio - ore 9/17
Quota di partecipazione
750,00 + IVA
Aziende associate Unione
Industriale e AMMA
550,00 + IVA
CODICE MDb2
Data e orario
25 marzo - ore 9/17
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE MDb3
Data e orario
4 e 11 giugno - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
INDICE GENERALE
Le basi dell’orientamento aziendale mirato al cliente
L’Azienda deve essere vista come un insieme di persone che operano in modo coordinato e organizzato e gestiscono processi che generano prodotti e servizi destinati a soddisfare i bisogni di clienti. È pertanto necessario che tutto il personale
veda il cliente come il riferimento di ogni attività che deve essere orientata alla soddisfazione dei suoi bisogni.
A chi si rivolge
Tutto il personale in Azienda
Leveraging your time (Utilizzo ottimale del tempo)
l tempo è la risorsa più preziosa e più scarsa in azienda.
L’utilizzo sapiente e “scientifico” di questa risorsa aumenta in modo sensibile l’efficienza delle singole persone e dell’organizzazione. In questo seminario vengono forniti strumenti di analisi e modelli di comportamento per gestire il proprio tempo
in funzione degli obiettivi.
Sono previste esercitazioni pratiche di autovalutazione.
A chi si rivolge
Tutto il personale in Azienda
Delega, empowerment, performace: crescita professionale
La crescita dell’Azienda passa attraverso la crescita professionale di tutti i suoi membri. I capi hanno la responsabilità di
questa crescita attraverso la capacità di delegare i compiti e di seguirne l’esecuzione non come semplici controllori ma assicurando una reale maturazione delle persone. Il corso propone modelli di empowerment e fornisce strumenti che aiutano
in questo processo.
A chi si rivolge
Tutto il personale in Azienda
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE MDb4
Data e orario
16 e 23 maggio - ore 9/17
Quota di partecipazione
750,00 + IVA
Aziende associate Unione
Industriale e AMMA
550,00 + IVA
Problem solving & decision making
In un contesto professionale come quello attuale è sempre maggiormente utile essere in grado di reagire agli imprevisti in
modo rapido ed efficace.
Il corso fornisce un metodo di problem solving altamente efficace che consente di analizzare le situazioni in modo completo
e di prendere la decisione più consona al contesto. I partecipanti acquisiscono le skills necessarie per la risoluzione dei problemi e la presa di decisione attraverso lo studio di casi e con il lavoro di gruppo.
A chi si rivolge
Responsabili, operatori e tecnici della qualità delle diverse funzioni organizzative che intendono avviare o partecipare a progetti di miglioramento dei prodotti e dei servizi realizzati.
Il formatore occasionale
Data e orario
19 e 26 novembre - ore
9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE MDb6
Data e orario
3 e 9 giugno - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
La formazione in azienda è diventata un elemento fondamentale in diverse aree e funzioni e spesso non viene erogata
esclusivamente da personale specializzato; il corso prevede di fornire proprio ai non addetti alcuni strumenti e metodi per
affrontare al meglio una sessione formativa.
Saranno illustrati gli aspetti connessi alla progettazione dell’intervento formativo (scaletta, supporti visivi, l’ingegneria della
formazione, etc.) sia gli aspetti soft legati all’erogazione (gestione dei partecipanti, come muoversi in aula, gli aspetti non
verbali della comunicazione, etc.).
A chi si rivolge
Ai non addetti ai lavori che vogliono acquisire alcuni strumenti pratici per la gestione di un aula.
Recupero dell’autostima professionale
In contesti professionali dinamici e mutevoli e scenari organizzativi complessi, lo sguardo che gli individui posano su se
stessi,sulle proprie competenze, sui risultati professionali e personali e sulla propria ricchezza affettiva spesso non tiene
conto di un elemento essenziale della nostra storia emotiva: il successo in uno o piu’ di questi campi non è garanzia di autostima e forza emotiva.
Ci sono momenti, contesti e situazioni in cui l’equilibrio e l’armonia dei diversi tasselli che compongono la nostra concezione
del sé (fiducia in sé, affermazione del sé, immagine di sé, Io ideale…) necessita comunque di una sorta di ricompattazione,
per permetterci di individuare strategie di cambiamento e di miglioramento strutturate ed efficaci.
A chi si rivolge
Chiunque in azienda senta la necessità di riequilibrare la propria autostima a favore di una migliore performance sia lavorativa che personale.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
CODICE MDb5
CODICE MDb7
Data e orario
3 e 10 dicembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Strategie di ingresso nei nuovi mercati internazionali e di negoziazione interculturale
Il panorama dell’economia mondiale si è modificato significativamente negli ultimi 20 anni: le economie emergenti contribuiscono ormai per oltre il 50% del Pil mondiale.
In un contesto in cui la competizione si è spostata sui mercati internazionali, per garantire il successo della propria azienda
diventa fondamentale acquisire competenze specifiche che permettano di analizzare nuovi mercati potenziali, elaborare
strategie di ingresso, condurre efficacemente una trattativa internazionale e negoziare oltre le barriere culturali.
Il corso fornisce tecniche e strumenti per pianificare strategie di sviluppo internazionale, condurre piani di ingresso in nuovi
mercati, eccellere nell’arte della negoziazione a livello mondiale, con interlocutori provenienti da ambiti e culture differenti.
A chi si rivolge
Senior management (CEO e direttori generali), area manager, global account manager, key account manager, responsabili
commerciali, responsabili acquisti, responsabili sviluppo del business.
CODICE MDb8
Data e orario
10 e 16 dicembre – ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Operations Management
La buona gestione delle Operations è sicuramente uno degli elementi chiave per creare un vantaggio competitivo in azienda.
Il corso aiuterà i partecipanti a comprendere, analizzare e gestire processi logistici e produttivi con l’obiettivo di migliorare le
performance aziendali.
Nello specifico l’obiettivo del corso è quello di prendere familiarità con i diversi processi tipici della gestione delle Operations
in campo manifatturiero e di servizi e presentare modelli e metodologie.
A chi si rivolge
Imprenditori, responsabili strategie, amministratori delegati, direttori generali, responsabili operations.
MD - MANAGEMENT DIREZIONALE
Requisito fondamentale: conoscenza dell’inglese per la soluzione dei business cases
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
AREA FORMATIVA
Nella convinzione che le risorse umane sono un patrimonio per l’azienda, la formazione e lo sviluppo delle persone sul piano dei comportamenti
organizzativi e delle abilità relazionali sono il focus su cui è centrata quest’area.
L’area ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
si articola nelle seguenti sub-aree:
HRa - Sviluppo delle abilità relazionali
pag. 44
Dedicata allo sviluppo dell’abilità di comunicare in modo efficace, quale skill che compete a tutti i ruoli aziendali
HRb - Gestione e sviluppo delle risorse umane
pag. 47
Dedicata ai temi della leadership e, più in generale, alla guida, orientamento e responsabilizzazione delle persone, alla capacità di lavorare
in gruppo, ai sistemi di selezione e valutazione delle risorse umane
HRc - Amministrazione del personale e relazioni industriali
pag. 51
Dedicata all’analisi delle novità normative che regolano il mercato del lavoro sempre più dinamico ed in evoluzione
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
HR - ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
HRa - Sviluppo delle abilità relazionali
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
HRa1
LA COMUNICAZIONE INTERPERSONALE: STRUMENTI PER GESTIRE AL MEGLIO LE RELAZIONI
2
HRa2
NEGOZIARE COMUNICANDO
2
HRa3
L’ASSISTENTE DI DIREZIONE
1,5
HRa4
IL FEED-BACK COME STRUMENTO PER MIGLIORARE IL PROPRIO MODO DI COMUNICARE
1
HRa5
LA GESTIONE DELLE PRIORITÀ
1
HRa6
LA GESTIONE EFFICACE DELLE RIUNIONI AZIENDALI
1
HRa7
IL CLIENTE ACQUISTA PRIMA TE. POI LA TUA OFFERTA
2
HRa8
IL RECUPERO CREDITI: ASPETTI RELAZIONALI
1
HRb – Gestione e sviluppo delle risorse umane
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
HRb1
PRINCIPI DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
2
HRb2
CAPI DI NUOVA NOMINA: CRITERI E TECNICHE PER UN’EFFICACE AZIONE DIREZIONALE
3
HRb3
LA SELEZIONE DEL PERSONALE: CORSO BASE
2
HRb4
LA SELEZIONE DEL PERSONALE: CORSO AVANZATO
2
HRb5
L’ARTE DEL COMANDO: COME CONDURRE IL PROPRIO PERSONALE ALL’ECCELLENZA DELLE PRESTAZIONI
2
HRb6
LA COMUNICAZIONE AL FRONT OFFICE E AL CENTRALINO
1
HRb7
TEAM WORKING: CORSO BASE
2
HRb8
TEAM WORKING: CORSO AVANZATO
2
HRb9
SHACKLETON’S GAME: SVILUPPARE E SPERIMENTARE LA LEADERSHIP
2
LEGENDA:
Il corso del mese
INDICE GENERALE
CATALOGO CORSI 2014
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
PAG
12 e 19
44
22 e 29
44
17 e 24
44
14
45
17
45
4
46
17 e 24
46
19
GENNAIO
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
46
OTTOBRE
NOVEMBRE
7 e 14
PAG
47
10, 17 e 20
47
1e7
47
3 e 10
2e9
48
48
16
49
5 e 12
49
23 e 30
30 e 31
DICEMBRE
49
50
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
GENNAIO
HRc - Amministrazione del personale e relazioni industriali
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
HRc1
CORSO BASE DI AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE
2
HRc2
CORSO AVANZATO DI AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE
2
HRc3
IL CALCOLO DEL TFR
HRc4
STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE DEL BUDGET DEL PERSONALE
HRc5
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI E IL CONTENZIOSO NEL RAPPORTO DI LAVORO
0,5
HRc6
LA NORMATIVA SULLA “CESSIONE DEL QUINTO”
0,5
HRc7
IL COSTO DEL LAVORO E STRUTTURA DEL BUDGET
1
HRc8
GESTIONE DEGLI ORARI E DELLA FLESSIBILITA’
1
INDICE GENERALE
0,5
1
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
7 e 13
PAG
51
11 e 18
51
5
23
52
11
52
21
52
27
53
7
INDICE GENERALE
51
53
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
GENNAIO
HRa - Sviluppo delle abilità relazionali
CODICE HRa1
Data e orario
12 e 19 dicembre - ore 9/17
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE HRa2
Data e orario
22 e 29 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 840,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 650,00 + IVA
La comunicazione interpersonale: strumenti per gestire al meglio le relazioni
Il linguaggio rappresenta un canale privilegiato per esprimere pensieri e opinioni, di certo il più usato nella nostra vita; sicché diventa fondamentale, anche nelle organizzazioni, possedere sufficienti capacità per comunicare e conversare in modo
efficace.
Queste giornate d’aula forniranno alcuni preziosi consigli per regolare la nostra comunicazione con gli altri in modo da ridurre
incomprensioni ed errori. Le regole della comunicazione assertiva accompagnate da una buona gestione del proprio stile
comunicativo porteranno i partecipanti a gestire con maggior lucidità e fluidità gli scambi comunicativi in azienda.
A chi si rivolge
Chiunque desideri affinare la qualità della comunicazione interpersonale e migliorare le relazioni con colleghi, responsabili
e collaboratori.
Negoziare comunicando
Negoziazione significa raggiungere una trattativa, ossia avere un’interazione con un altro soggetto al fine di conseguire i
reciproci obiettivi. In realtà il concetto di negoziazione è quello che ci consente di raggiungere un accordo Win Win in merito
alla vendita e per raggiungere questo scopo è fondamentale comunicare efficacemente.
Il corso offre l’opportunità di apprendere in modo rapido e stimolante a negoziare al meglio delle proprie capacità, specie
attraverso l’approfondimento della “comunicazione non verbale” o“comunicazione extralinguistica”, vale a dire quell’insieme
eterogeneo di processi comunicativi che vanno dalla qualità paralinguistica della voce, alla mimica facciale, ai gesti, allo
sguardo, alla prossemica e all’aptica, alla cronemica, per giungere infine alla postura, all’abbigliamento e al trucco.
Apprendere il valore, il peso e la funzione della comunicazione non verbale è un aspetto fondamentale per rendere più
efficaci le proprie capacità di relazione, in quanto il “non detto” può influire sulle dinamiche e sullo sviluppo dei rapporti interpersonali insiti nel processo negoziale.
L’analisi e la valutazione delle diverse performance negoziali contribuirà a fornire il feedback necessario per identificare i
punti di forza e di debolezza di ciascuno, offrendo quindi a tutti l’opportunità di sperimentarsi e migliorarsi.
La metodologia didattica, fortemente interattiva, prevede role playing, analisi di casi ed esercitazioni.
A chi si rivolge
Quanti si trovano spesso impegnati in situazioni negoziali e necessitino di acquisire un metodo per gestirle al meglio.
CODICE HRa3
Data e orario
17 giugno - ore 9/17
24 giugno - ore 9/13
Quota di partecipazione
€ 600,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 440,00 + IVA
INDICE GENERALE
L’assistente di direzione
Il ruolo della segretaria di direzione sta cambiando. Oggi più che mai le aziende devono affrontare sfide che coinvolgono
in prima persona coloro che svolgono un ruolo fondamentale di supporto all’attività del management. Strategica in questo
contesto, è la figura della segretaria di direzione.
Obiettivo del corso non è quello di fornire gli strumenti per diventare segretarie perfette, bensì di condividere esperienze e
fornire suggerimenti concreti, favorendo lo scambio di nuove idee per ricoprire con successo il proprio ruolo.
A chi si rivolge
Personale con mansioni segretariali inserito in staff direttivi di società, strutture e enti pubblici e privati.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
Data e orario
14 aprile - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 640,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 430,00 + IVA
Comunicare agli altri cosa si pensa del loro operato è una competenza chiave per ogni manager. Attraverso i giudizi che
forniamo, i nostri collaboratori e colleghi hanno, infatti, la possibilità di apprendere, di modificare o rafforzare i propri comportamenti.
Che questa possibilità si verifichi dipende molto dal modo in cui noi siamo stati capaci di manifestare i nostri giudizi. La capacità di dare feed-back è una competenza che va allenata, educata ed utilizzata in ogni occasione possibile. Riguarda sia
la gestione dei collaboratori che il rapporto con i propri capi ed i propri clienti.
D’altro canto, sapere dare i feed-back non è tutto: è altrettanto importante saperli ricevere e utilizzare per quello che sono.
Non è facile ricevere le osservazioni di altri, soprattutto quando si tratta di critiche: anche saperne fare buon uso è una capacità che va appresa ed allenata. Un’organizzazione in cui sia solida e radicata la cultura del dare e ricevere feed-back è
un’organizzazione evoluta, fatta di persone che apprendono.
A chi si rivolge
Chiunque intenda migliorare la propria capacità di capitalizzare i feed-back sia in entrata che in uscita.
CODICE HRa5
Data e orario
17 marzo - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 640,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 430,00 + IVA
La gestione delle priorità
Quando parliamo di gestione del tempo, parliamo in verità di gestione di noi stessi, di qualità della vita, di produttività e di
equilibrio.
Il seminario lavora su un doppio binario: da un lato, fornisce tecniche e strumenti per migliorare la capacità di organizzarsi,
pianificare e operare con efficienza all’interno della struttura organizzativa di riferimento; dall’altro, vuole accompagnare le
persone a conquistare un elevato livello di consapevolezza sul proprio stile dominante, i propri obiettivi e le proprie priorità,
facilitando quindi l’attivazione delle risorse personali che permettono di attivare cambiamenti significativi nei comportamenti
abituali. Non esiste un’unica tecnica e una risposta che vada bene per tutti.
Ognuno di noi deve poter scegliere gli strumenti e le modalità che più corrispondono alla sua struttura cognitiva e alle sue
modalità comportamentali. Il seminario si propone i seguenti obiettivi: sviluppare la consapevolezza sul proprio stile dominante di gestione del tempo, trasferire strumenti per migliorare la capacità di pianificare, imparare a costruire con lucidità e
sicurezza il quadro delle priorità, sviluppare consapevolezza sulle leve da utilizzare per fronteggiare le urgenze e gli imprevisti, attivare il proprio piano di miglioramento personale rispetto alle criticità individuate.
A chi si rivolge
Chiunque desideri migliorare la propria capacità di pianificazione e definizione delle priorità e identificare una propria strategia di organizzazione del tempo.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
CODICE HRa4
Il feed-back come strumento per migliorare il proprio modo di comunicare
CODICE HRa6
Data e orario
4 febbraio - ore 9/17
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE HRa7
Data e orario
17 e 24 febbraio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE HRa8
Data e orario
19 settembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
La gestione efficace delle riunioni aziendali
Le riunioni rappresentano un aspetto importante delle dinamiche aziendali.
Spesso però alcune riunioni si distinguono per lo spreco di energie intellettuali, per gli scarsi risultati raggiunti e per il grado
di frustrazione e disagio ingenerato nei partecipanti. La capacità di pianificare e gestire in modo efficace le riunioni, l’abilità di
gestire il tempo proprio e degli altri nel corso di una riunione, sono competenze chiave per i responsabili in azienda. Le riunioni, peraltro, costano: la capacità di sintesi e la brevità di un incontro significano quindi recupero di produttività. Il seminario
intende fornire linee guida per la preparazione, conduzione e valutazione di una riunione di lavoro.
A chi si rivolge
Tutti coloro che in azienda si ritrovano a dover organizzare e gestire riunioni di ogni tipo.
Il cliente acquista prima te. Poi la tua offerta
La presentazione dell’offerta commerciale al cliente è un processo delicato e complesso. Il successo della presentazione e
il raggiungimento dell’obiettivo di soddisfazione del cliente sono dati dall’accurata preparazione e dalla capacità di creare
relazione e coinvolgimento.
L’intervento verrà condotto alternando momenti di spiegazione teorica a momenti di sperimentazione pratica attraverso esercitazioni e role play.
A chi si rivolge
Quanti si trovano spesso impegnati in presentazioni commerciali sia in termini di documentazione che di rapporto con il
cliente.
Il recupero crediti: aspetti relazionali
Il recupero crediti può diventare, se non si è equipaggiati di strumenti comunicativi e relazionali efficaci, un’esperienza scarsamente fruttuosa sia per l’operatore, sia per il datore di lavoro.
Non basta conoscere gli applicativi messi a disposizione dell’azienda, né essere dotati di una invidiabile parlantina, né avere
la completa padronanza sull’argomento e su tutti gli aspetti del servizio svolto.
Ci sono moltissimi fattori che possono influenzare la buona riuscita di un operatore che deve poter/saper ricorrere a sistemi
efficaci di gestione dell’utente; il ricorso a tecniche comprovate dare un esito positivo anche in situazioni critiche o laddove
addirittura vi sia stata una compromissione dovuta ad un precedente contatto da parte di altro operatore.
Si tratta in realtà di pochi e semplici accorgimenti che, utilizzati nel modo giusto, possono riuscire a smorzare i toni ed a
sviluppare un risvolto positivo.
A chi si rivolge
Chiunque in azienda si occupa di recupero crediti attraverso il telefono.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
HRb – Gestione e sviluppo delle risorse umane
Data e orario
7 e 14 maggio – ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 895,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 660,00 + IVA
Principi di gestione delle risorse umane
Le risorse umane con il loro know-how, i loro skill, le loro capacità, rappresentano il vero capitale dell’azienda. Le organizzazioni si rendono conto che risulta fondamentale investire sulle persone e concentrano i propri sforzi verso un’efficace
gestione e sviluppo delle stesse.
Il corso intende fornire gli strumenti per la gestione dei collaboratori, partendo dal presupposto che acquisire consapevolezza del proprio stile di leadership e sviluppare competenza motivazionale sono fattori determinanti per valorizzare la potenzialità delle persone.
Saranno inoltre illustrati gli strumenti per comprendere e migliorare la propria propensione alla delega, per gestire le priorità
e le interferenze, per dominare le proprie emozioni in situazioni di stress.
A chi si rivolge
Imprenditori, dirigenti e responsabili del personale e dello sviluppo delle risorse umane.
CODICE HRb2
Data e orario
10, 17 e 20 ottobre
ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 980,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 725,00 + IVA
Capi di nuova nomina: criteri e tecniche per un’efficace azione direzionale
L’intervento formativo si articolerà secondo un “percorso modulare” che, partendo dall’analisi di un’organizzazione aziendale in cui diventano centrali le relazioni tra i soggetti, passerà attraverso la verifica del ruolo organizzativo dei partecipanti
coinvolti e l’esame delle leve che possono essere attivate allo scopo di ottimizzare il processo di comunicazione in ottica di
assunzione di responsabilità, verso se stessi, verso i collaboratori e verso i colleghi (comunicazione interpersonale e interfunzionale).
Apprendere nuove modalità per la conduzione di team di successo in ottica di miglioramento continuo, sviluppare la gestione
delle risorse attraverso la responsabilizzazione e la motivazione, sono gli obiettivi primari del corso.
A chi si rivolge
Tutti coloro che ricoprono un ruolo di capo intermedio.
CODICE HRb3
Data e orario
1 e 7 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
La selezione del personale: corso base
La sfida delle imprese che guardano al futuro è perseguire livelli di flessibilità e di produttività crescenti e di mettere a frutto
tutte le capacità e le risorse creative e cognitive della persona. Le organizzazioni devono quindi saper selezionare risorse
umane allineate con i propri valori, cultura e strategia ed individuare il profilo della competenza professionale richiesta.
L’obiettivo del corso è fornire, a coloro che non svolgono il ruolo specifico di selezionatori, una visione d’insieme delle problematiche della selezione e di farne conoscere gli elementi di base, con lo scopo di mettere i partecipanti in condizione di
orientarsi nel settore della selezione, vale a dire di individuare gli elementi del contesto organizzativo che influiscono sulle
caratteristiche richieste alle persone, di delineare il profilo personale e professionale desiderato e di condurre un’intervista
di selezione
A chi si rivolge
Selezionatori junior, assistenti della direzione del personale, responsabili di funzione che siano occasionalmente chiamati a
svolgere attività di selezione.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
CODICE HRb1
CODICE HRb4
Data e orario
3 e 10 novembre - ore 9/17
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
La selezione del personale: corso avanzato
Il capitale umano rappresenta oggi un valore immenso per le aziende, chiamate a confrontarsi con un mercato dinamico
e competitivo, dove le risorse umane, le competenze e la professionalità delle persone costituiscono elementi distintivi per
conseguire risultati eccellenti.
In tale ambito diventa fondamentale operare la scelta della persona adeguata, non solo sulla base delle conoscenze tecniche
possedute e dell’esperienza professionale, ma anche per le sue caratteristiche comportamentali.
L’intervento consente, a chi ha già una conoscenza di base sulla selezione e valutazione del personale, di familiarizzare con
strumenti di analisi del profilo personale (“Big Five Questionnaire”) e sperimentare la metodologia dell’assessment center.
La metodologia d’aula si suddividerà tra momenti di approfondimento degli elementi teorici e sessioni di sperimentazione in prima persona di alcuni strumenti.
A chi si rivolge
Gestori di risorse, responsabili di funzione o professionalità che nella loro attività si confrontino con la selezione/valutazione
del personale.
CODICE HRb5
Data e orario
2 e 9 luglio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
L’arte del comando: come condurre il proprio personale all’eccellenza delle prestazioni
Come si gestiscono efficacemente i propri collaboratori? Quali sono gli errori da evitare ed i comportamenti da adottare per
sviluppare la propria autorevolezza di responsabili? Come si sviluppa la credibilità del capo in situazioni conflittuali e con
quali strumenti è possibile il disarmo dell’aggressività altrui? Come si perviene alla decisione “giusta” e, ancora, come si
comunicano le decisioni adottate, evitando l’inasprirsi del conflitto?
La responsabilità di guidare i propri collaboratori, in contesti organizzativi sempre più complessi, competitivi e dinamici,
richiede una risposta concreta a queste domande e la contestuale acquisizione di nuove competenze ad integrazione e
bilanciamento delle tradizionali abilità tecniche e conoscenze di processo.“L’arte del comando” è un corso che, per contenuti
e modalità di erogazione, fornisce la sintesi delle abilità relazionali indispensabili ai responsabili per incrementare l’efficacia
della loro azione di gestione, guida, orientamento e supporto dei collaboratori verso i risultati.
Il percorso di apprendimento è coinvolgente e immediatamente applicabile in azienda perché mirato a fornire, attraverso
elementi concettuali, sperimentazioni, esercitazioni e valutazioni di casi concreti, reali strumenti operativi che mantengono la
loro funzionalità anche in presenza di forti resistenze.
A chi si rivolge
Capi di unità produttive e collegate, gestori di risorse umane direttamente impegnati nel coordinamento di squadre operative;
responsabili di gruppi di lavoro operativi.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
Data e orario
16 aprile - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE HRb7
Data e orario
5 e 12 giugno - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE HRb8
Data e orario
23 e 30 settembre
ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
La comunicazione al front office e al centralino
Chiunque operi a contatto con il pubblico deve possedere abilità relazionali che gli consentano di gestire al meglio la comunicazione in un’ottica di orientamento al cliente.
Il seminario mira a fornire le modalità e gli strumenti comportamentali per gestire al meglio la comunicazione, verbale e telefonica, trasmettendo fin dal primo impatto un’immagine positiva dell’azienda.
A chi si rivolge
Tutti coloro che svolgono un ruolo di “accoglienza clienti” (personale addetto alla reception, servizio assistenza clienti,
sportello)
Team working: corso base
Il gruppo di lavoro è diventato fondamentale per le nuove organizzazioni, e le aziende sempre più spesso richiedono di lavorare in team. Il corso intende fornire ai partecipanti una panoramica sulle principali dinamiche che si possono verificare
durante un gruppo di lavoro e fornire chiavi di lettura efficaci per facilitare i processi di creazione e gestione dei team.
Durante queste due giornate si tratteranno in modo interattivo alcuni degli elementi salienti delle teorie dei gruppi: i membri
del team, gli obiettivi di lavoro, la gestione dei conflitti, la pianificazione.
A chi si rivolge
Neo team leader; quanti intendono migliorare la capacità di lavorare in gruppo.
Team working: corso avanzato
La creazione di team efficaci è fondamentale in azienda al fine di stabilire delle dinamiche collaborative che permettano il
raggiungimento degli obiettivi prefissati.
Attraverso una metodologia fortemente interattiva, i partecipanti potranno sperimentare, in prima persona, le diverse fasi di
formazione di un team.
In particolare l’intervento intende: sviluppare la partecipazione, la comunicazione ed aumentare la performance del team;
fornire gli strumenti per valorizzare le differenze dei membri del team attraverso la capitalizzazione dei conflitti; diffondere e
condividere le modalità per definire gli obiettivi comuni del team e per il raggiungimento degli stessi; identificare dei metodi
per stimolare i collaboratori a lavorare in team in modo proattivo.
A chi si rivolge
Chiunque abbia già esperienza di gestione di un gruppo oppure abbia già frequentato corsi “base” di team building e intenda
approfondire le tematiche relative alla formazione efficace di un team di lavoro attraverso una metodologia innovativa.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
CODICE HRb6
CODICE HRb9
Data e orario
30 e 31 gennaio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Shackleton’s game: sviluppare e sperimentare la leadership
La leadership, anche se a lungo trattata e sperimentata, continua ad essere un tema importante. Le aziende vogliono dei
leader, non dei manager.
I percorsi formativi tradizionali, però, sono ormai superati e risulta sempre più cruciale proporre modalità innovative.
Shackleton’s Game è un “Business Game” che permette di capire e sperimentare i principi della leadership, attraverso una
simulazione reale, interattiva e coinvolgente realmente ispirata alle vicende della spedizione transantartica di Ernest Shackleton.
I partecipanti fanno parte dell’equipaggio di una nave e devono decidere come affrontare situazioni problematiche complesse che richiedono la scelta di uno o più comportamenti gestionali. Oltre al gioco, Shackleton’s Game è un metodo che dà
risultati. I partecipanti hanno l’opportunità di contestualizzare le dinamiche del gioco in funzione delle esigenze della loro
organizzazione.
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
A chi si rivolge
Responsabili aziendali che gestiscono e coordinano risorse professionali; quanti desiderano sviluppare la propria leadership.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
HRc - Amministrazione del personale e relazioni industriali
Data e orario
7 e 13 febbraio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE HRc2
Data e orario
11 e 18 marzo - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE HRc3
Data e orario
5 dicembre - ore 9/13
Quota di partecipazione
€ 400,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 280,00 + IVA
INDICE GENERALE
Corso base di amministrazione del personale
Il corso, caratterizzato da un taglio decisamente operativo, intende fornire le basi pratiche per una corretta gestione degli
adempimenti tipici dell’amministrazione del personale. Verranno esposte le modalità da seguire nei calcoli e nelle rilevazioni
delle retribuzioni. Particolare attenzione sarà rivolta alle potenzialità della c.s. riforma del lavoro, introdotta dalla legge n. 92
del 28 giugno 2012.
A chi si rivolge
Addetti all’amministrazione del personale, addetti paghe e contributi.
Corso avanzato di amministrazione del personale
Il corso, caratterizzato da un taglio decisamente operativo, intende fornire le basi pratiche per una corretta gestione degli
adempimenti tipici dell’amministrazione del personale, proponendo anche l’approfondimento di alcune attuali tematiche giuslavoristiche.
A chi si rivolge
Addetti alla gestione delle risorse umane, operatori paghe e contributi.
Il calcolo del TFR
Con la riforma della previdenza complementare la gestione degli adempimenti correlati al TFR sono stati interessati da numerose novità.
Il seminario ripercorre le regole relative al calcolo della maturazione del TFR e analizza anche tutti gli adempimenti connessi
all’erogazione alla luce delle novità normative.
A chi si rivolge
Responsabili ed operatori area personale, responsabili e collaboratori di studi professionali.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
CODICE HRc1
CODICE HRc4
Data e orario
23 maggio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 600,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 450,00 + IVA
Strumenti di pianificazione del budget del personale
Il costo del personale risulta oggi essere una delle voci di spesa più significative di un’azienda. Pertanto è fondamentale,
nell’economia aziendale, effettuare un’analisi ed una gestione accurata degli elementi che compongono tale costo, in funzione sia degli obblighi contrattuali e normativi, che delle esigenze gestionali delle varie unità.
Il seminario intende illustrare i metodi di analisi del fabbisogno di personale dell’impresa e di determinazione del budget relativo, verificandone le caratteristiche di completezza e di compattezza tra tutti gli elementi: costo del lavoro, spese di gestione,
piani di formazione, politiche retributive ecc.
Durante il seminario saranno infine analizzati i meccanismi di verifica degli scostamenti legati alla gestione delle risorse
umane e gli strumenti per integrare budget aziendale e budget del personale.
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
A chi si rivolge
Imprenditori, responsabili del personale, dello sviluppo, dell’amministrazione del personale e, in genere, quanti si occupano
della costruzione del budget del personale.
CODICE HRc5
Data e orario
11 dicembre - ore 9/13
Quota di partecipazione
€ 310,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 230,00 + IVA
Provvedimenti disciplinari e il contenzioso nel rapporto di lavoro
Oggetto del seminario è l’esame del legittimo esercizio del potere disciplinare attribuito dall’ordinamento al datore di lavoro.Si
prenderanno in considerazione pertanto le fonti normative principali - in primo luogo il Codice Civile e lo Statuto dei Lavoratori
- che definiscono i limiti di legittimità di tale potere.
Si esamineranno le sanzioni disciplinari poste a disposizione del Datore di Lavoro dal contratto collettivo applicato, partendo
da quelle conservative fino all’ipotesi del licenziamento disciplinare.
Si verificheranno le modalità concrete con cui lo stesso potere può essere correttamente esercitato e le eventuali conseguenze in caso di irrogazione illegittima ed impugnazione del provvedimento da parte del lavoratore, a livello sia stragiudiziale che
giudiziale, alla luce anche delle significative modifiche normative introdotte dalla Legge n. 183/2010 e dalla Legge n. 92/2012.
A chi si rivolge
Responsabili e addetti dell’area amministrazione del personale.
CODICE HRc6
Data e orario
21 maggio - ore 9/13
Quota di partecipazione
€ 310,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 230,00 + IVA
INDICE GENERALE
La normativa sulla “Cessione del quinto”
Il numero dei lavoratori che chiedono prestiti a società finanziarie con conseguente cessione della retribuzione, è in costante
aumento. Fino all’entrata in vigore della Legge n. 311 del 30 dicembre 2004 (finanziaria 2005) non esisteva una specifica
normativa come per il settore pubblico, pertanto la disciplina si basava essenzialmente sugli articoli del Codice Civile.
Il seminario, quindi, in considerazione delle modifiche introdotte, prende in esame la disciplina relativa.
A chi si rivolge
Responsabili e addetti dell’area amministrazione del personale.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE HRc7
Data e orario
27 maggio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
Il costo del lavoro e struttura del budget
L’incertezza economica perdurante obbliga le aziende a mantenere elevata l’attenzione nel monitoraggio della struttura e
della dinamica dei costi. Adottare le migliori soluzioni organizzative al fine di contenere la spesa per il personale rappresenta
un importante punto di partenza per restare competitivi nel contesto internazionale.
Il modulo formativo si propone di esaminare la struttura del costo del lavoro e di fornire alcuni strumenti utili per la predisposizione del budget previsionale, individuando gli elementi e le variabili da considerare nel corso della sua elaborazione,
al fine di mettere a punto un procedimento flessibile ed utile sia per il controllo preventivo sia per quello a consuntivo.Viene
inoltre effettuato un confronto internazionale sulla variabile costo del lavoro per focalizzare i punti di forza e di debolezza delle
imprese italiane rispetto ai principali competitor esteri.
Responsabili H.R. ed il loro staff.
L’approccio dell’incontro è di tipo bottom up ovvero prendendo spunto anche dalle informazioni raccolte direttamente presso le imprese permette di effettuare valutazioni e confronti omogenei sia a livello nazionale che internazionale.
CODICE HRc8
Data e orario
7 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
Gestione degli orari e della flessibilità
L’anno passato è stato molto difficile per il nostro sistema produttivo, il calo dei livelli di attività ha determinato un drastico ridimensionamento dell’utilizzo della flessibilità ed un massiccio ricorso alla cassa integrazione. Nonostante le attese di ripresa
economica, le imprese devono continuare a monitorare il livello di utilizzo e di efficienza del fattore lavoro.
Il seguente modulo formativo, esamina con un taglio operativo i principali indicatori di efficienza legati agli orari di lavoro,
fornendo una chiave interpretativa dei dati, al fine di ottimizzare l’utilizzo della risorsa lavoro e le decisioni sul ricorso alla
flessibilità.
A chi si rivolge
Responsabili H.R. e i loro collaboratori.
L’approccio dell’incontro è di tipo bottom up ovvero prendendo spunto dalla raccolta di informazioni effettuata
direttamente presso le imprese e dai casi aziendali permette di valutare le scelte in funzione dei risultati ottenuti in
precedenti esperienze.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
HR – ABILITÀ RELAZIONALI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
A chi si rivolge
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
All’indirizzo www.skillab.it sono disponibili i contenuti di dettaglio dei corsi sia attraverso la sezione “iniziative
formative“ che “aree tematiche“.
Tutti i contenuti del sito sono consultabili da tablet e smart phone
www.skillab.it
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
AREA FORMATIVA
PALCOSCENICO AZIENDALE E BENESSERE ORGANIZZATIVO
PERCHÉ IL TEATRO...
L’incontro fra teatro ed azienda nell’esperienza dei nostri FormAttori diventa un’occasione di condivisione e apprendimento con gli “attori involontari” che tutti i giorni sono chiamati ad esibirsi di fronte al pubblico esigente dei propri clienti, collaboratori e gruppi di relazione.
•
tecniche e motivazioni
- per aumentare la qualità della propria espressione comunicativa e per utilizzare al meglio il proprio potenziale
- per finalizzare la tensione al risultato
- per affrontare con successo la sfida della delega e della motivazione
•
•
tecniche di concentrazione, focalizzazione ed autodeterminazione
tecniche di educazione della voce, espressione vocale e lettura efficace
Destinatari
Chiunque desideri, attraverso una metodologia fortemente innovativa basata sulle tecniche dell’improvvisazione teatrale, imparare a sfruttare
al meglio il proprio potenziale in termini di strumenti di gestione di situazioni relazionali complesse e dello stress, di incremento della motivazione, del coinvolgimento dei collaboratori, utilizzando anche l’espressione vocale.
PAa - Tecniche teatrali per il benessere organizzativo
pag. 60
PAb - Public speaking
pag. 62
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
PA - PALCOSCENICO AZIENDALE
I principali strumenti dei FormAttori che entrano in gioco nella formazione sono:
PAa - Tecniche teatrali per il benessere organizzativo
PA - PALCOSCENICO AZIENDALE
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
PAa1
UNO, NESSUNO, 100.000: TECNICHE TEATRALI PER LA GESTIONE DELLO STRESS
2
PAa2
L’ARTE DELL’ASCOLTO: L’IMPROVVISAZIONE TEATRALE PER LO SVILUPPO DELLE PROPRIE CAPACITÀ EMPATICHE
2
PAa3
IL TEMPO E LA SCENA: LA GESTIONE DEL CONFLITTO
2
PAa4
SHAKESPEARE E LO SVILUPPO DELLA LEADERSHIP
2
Massimo Chionetti
Esperto di comunicazione e didattica teatrale - Attore
PAb - Public speaking
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
PAb1
SOLO APPLAUSI: IL NUOVO METODO DI PUBLIC SPEAKING
2
PAb2
PRESENTARE E CONVINCERE
1
PAb3
DIZIONE: ELEGANZA E STILE DELL’ELOQUIO
4
LEGENDA:
Il corso del mese
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
GENNAIO
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
2e9
PAG
60
7 e 14
60
16 e 23
60
22 e 29
61
Formatore esperto nello sviluppo delle caratteristiche della voce
Attore, Doppiatore, Speaker
GENNAIO
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
22 e 23
22
INDICE GENERALE
26
24
e
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
PAG
62
26
62
21
62
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
PA - PALCOSCENICO AZIENDALE
Ciro Imparato
PAa - Tecniche teatrali per il benessere organizzativo
CODICE PAa1
Data e orario
2 e 9 aprile - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE PAa2
Data e orario
7 e 14 novembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Uno, nessuno, 100.000: tecniche teatrali per la gestione dello stress
L’intervento formativo si pone l’obiettivo di leggere insieme al gruppo di lavoro la complessità della vita professionale moderna, smussando l’eccesso, la dismisura e la prepotenza che caratterizzano i comportamenti entro le organizzazioni. La finalità
del corso è elaborare linee guida per un comportamento organizzativo e sperimentare l’autodeterminazione dell’attore nella
gestione dello stress senza “uscire dal personaggio”. Sperimentare il potere di focalizzazione dell’attore sul ruolo attraverso
le lezioni dell’Actor’s Studio di New York e sviluppare le proprie capacità di controllo emotivo nel riallineare la percezione di
responsabilità del ruolo rispetto alla percezione delle eccessive richieste esterne
A chi si rivolge
Chiunque desideri approfondire i temi della gestione dello stress attraverso una metodologia nuova e l’utilizzo della didattica
teatrale.
L’arte dell’ascolto: l’improvvisazione teatrale per lo sviluppo delle proprie capacità empatiche
La capacità di ascolto è ritenuta, oggi, una tra le più importanti competenze professionali: genera la differenza nei rapporti
con i collaboratori e favorisce il “salto” dall’autorità all’autorevolezza. Ascoltare se stessi e avere la consapevolezza delle
proprie emozioni sono veri e propri segnali interiori che costituiscono il presupposto all’empatia, dote fondamentale per gestire risorse umane. Vi sono differenti modi di ascoltare, ma solo alcuni sono efficaci. È significativo constatare, come proprio
l’incapacità di ascoltare da parte del responsabile sia tra i primi fattori che generano insoddisfazione. Finalità del corso sono
sperimentare le tecniche di improvvisazione teatrale per acquisire strategie e tecniche di ascolto efficace, migliorare la propria capacità empatica, sviluppare le tecniche di ascolto attivo e imparare ad ascoltare se stessi.
A chi si rivolge
PA - PALCOSCENICO AZIENDALE
Chiunque desideri approfondire i temi della gestione dello stress attraverso una metodologia nuova e l’utilizzo della didattica
teatrale.
CODICE PAa3
Data e orario
16 e 23 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Il tempo e la scena: la gestione del conflitto
Nessuna comunicazione è neutra. Persino quando si chiede l’ora a qualcuno per strada si scelgono tono, modo, espressione
facciale che meglio si adattino al contesto. Si tratta di abilità e competenze che ci pongono spesso in situazioni di rigidità
comunicativa per proteggerci da reazioni negative. Se analizziamo le barriere comunicative di cui sono caratterizzati i nostri
dialoghi quotidiani risulta evidente che la più diffusa causa del conflitto sui luoghi di lavoro siamo noi stessi. E’ necessario
passare da una concezione di conflitto come momento negativo della relazione professionale ad una concezione di conflitto
come momento inevitabile da interpretare in un’ottica di valorizzazione e non di rifiuto. La finalità del corso è sperimentare le
tecniche dell’improvvisazione teatrale per aumentare il proprio potenziale di empatia nella gestione delle situazioni relazionali
complesse, per consentire ai partecipanti di riflettere sui propri comportamenti in forma ironica e leggera, aggirando le difese
e favorendo così un processo attivo di interpretazione e ristrutturazione della realtà. Si utilizzeranno tecniche di improvvisazione teatrale, situazioni tratte da romanzi celebri, dibattiti televisivi, film, reality show, tribunali e rituali organizzativi ormai
consolidati.
A chi si rivolge
Chiunque desideri approfondire i temi della gestione dello stress attraverso una metodologia nuova e l’utilizzo della didattica
teatrale.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE PAa4
Data e orario
22 e 29 gennaio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Shakespeare e lo sviluppo della leadership
Il corso è dedicato a chi ha già seguito un iter formativo di introduzione all’uso dell’intelligenza emotiva sui luoghi di lavoro e
a chi desidera approfondire i temi legati all’affinamento delle capacità di leadership.
Dai grandi personaggi Shakespeariani quali lezioni di leadership emotiva possiamo trarre? Per Riccardo III era sufficiente
essere un Re, per Re Lear l’enorme autorità sviluppata sarebbe uscita indenne anche dopo aver stupidamente venduto la
terra stessa da cui, in realtà, egli la ricavava, Antonio era convinto che la sua supremazia non gli derivasse da Roma, ma
che risiedesse in lui… In tutti questi casi si tratta di Leader convinti che la leadership possa essere individualizzata e separata dall’organizzazione. Quale sarà la loro fine, ma soprattutto, come avrebbero potuto esercitare una leadership diversa?
L’obiettivo del percorso è affrontare i temi legati alla leadership al di fuori dei canoni tradizionali della formazione e dell’accademia, riscoprendo come le strategie messe in campo per far fronte alle difficoltà, ai problemi decisionali, alle responsabilità
del “potere” e del “ruolo” non siano solo una questione di gestione emotiva.
A chi si rivolge
PA - PALCOSCENICO AZIENDALE
Chiunque desideri approfondire i temi della gestione dello stress attraverso una metodologia nuova e l’utilizzo della didattica
teatrale.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
PAb – Public speaking
CODICE PAb1
Data e orario
22 e 23 settembre
ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 895,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 660,00 + IVA
CODICE PAb2
Data e orario
26 giugno - ore 9/17
PA - PALCOSCENICO AZIENDALE
Quota di partecipazione
€ 640,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 430,00 + IVA
CODICE PAb3
Data e orario
22 marzo - 26 aprile
24 maggio - 21 giugno
ore 10/18
Quota di partecipazione
€ 1.410,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 1.040,00 + IVA
Solo applausi: il nuovo metodo di public speaking
“Uno dei segreti del successo nell’oratoria consiste nel dare l’impressione di avere ben chiaro il proprio obiettivo
mentre si parla”
Spesso ci capita di dover leggere un discorso senza avere avuto il tempo di prepararlo.
Altre volte, nonostante la preparazione, non riusciamo a dare il meglio di noi stessi.
Durante questi incontri vedremo alcuni importanti fattori che possono consentirci di padroneggiare il discorso in tutte le occasioni.
A chi si rivolge
Tutti coloro che necessitano di zparlare in pubblico.
Presentare e convincere
“Un’idea intelligente, un progetto interessante, una motivazione forte, sono valorizzati dal “come” li si propone”
La preparazione sui contenuti è essenziale non solo per ciò che i contenuti stessi rappresentano.
Strutturare gli argomenti secondo una logica consequenziale è il primo passo verso il consenso. Il secondo è rappresentato
dalla motivazione che ci deriva dalla percezione di onestà e reale interesse di ciò che andremo a dire.
Essere convinti è la base dell’espressività.
A chi si rivolge
Tutti coloro il cui ruolo istituzionale o professionale prevede la conduzione o la partecipazione all’interno di dibattiti in pubblico, trasmissioni televisive e più in generale tavole rotonde o “salotti” su temi ben precisi.
Dizione: eleganza e stile dell’eloquio
Diventa anche tu un Professionista della voce parlata: sii esperto della corretta pronuncia e dona eleganza, fascino e cultura alla tua voce.
Ci sono persone che hanno maturato grande esperienza nello studio o nel lavoro: eppure non riescono a “sfondare”.
Spesso queste persone hanno un aspetto gradevole ed elegante, ma ciò non è sufficiente.
Una persona, per avere “successo”, deve esprimere sicurezza. in ogni aspetto; anche e soprattutto nel modo in cui parla.
Non è sufficiente essere eccezionali. Bisogna saperlo comunicare.
Studiare Dizione ed Espressività della Voce spesso è il passo che ci consente di completare il nostro percorso di crescita.
Una voce chiara e precisa comunica attendibilità, professionalità, credibilità: e questo può darci quella sicurezza che a
lungo abbiamo cercato nella cura dell’immagine estetica.
Una bella voce è come un passe-partout: apre tutte le porte.
A chi si rivolge
Tutti coloro che sono fortemente motivati a migliorare la propria voce e la propria vita
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
CLIMA DI BENESSERE
Prevenire lo stress educando mente e corpo al relax
IL FOCUS
Analizzare a fondo la situazione emozionale
alla quale siamo abituati e modificarla, attraverso tecniche specifiche e specializzate,
fino a raggiungere una situazione emozionale basata su calma, benessere e risultati
L’approccio
Sperimentazione psico-corporea, attraverso esercizi di rilassamento e tecniche di meditazione allo scopo di scoprire quanto potenziale inesplorato è bloccato dallo stress,
valorizzare il fattore calma come risorsa e aumentare l’energia e dirigerla verso gli
obiettivi personali e aziendali
A chi è rivolto
Dedicato a tutti, è particolarmente indicato per le figure di responsabilità soggette a
stress, la cui occupazione prevalente è volta ad assicurare stati di peak performance
costanti
Contenuti
STRUTTURA
1,5 giornate da svolgersi in
forma residenziale
•
•
•
•
•
•
•
•
•
INDICE GENERALE
Gli stati di stress psicosomatico depotenziante
Rilassamento: il potere degli stati mentali alfa
Respirazione e Meditazione
Bioenergetica
FourVoiceColors®
Annullare le tensioni vocali (voce nera) e sostituirle con empatia e calma (voce
verde)
Training autogeno
Comunicare con piacevolezza ed efficacia
Generare feed-back positivi
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
AREE FORMATIVE
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
A quest’area fanno riferimento i temi legati agli aspetti contabili, fiscali e, più in generale normativi, indispensabili per rispondere correttamente
agli adempimenti e agli obblighi previsti dalla legge in materia di amministrazione d’impresa.
L’area AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE si articola nelle seguenti sub-aree:
AMa - Contabilità generale e bilancio
pag. 72
Dedicata alla formazione dei responsabili e degli addetti alla tenuta della contabilità ed alla redazione del bilancio civilistico.
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
AMb - Fiscalità d’impresa
pag. 75
Dedicata all’esame e all’aggiornamento delle disposizioni in materia di imposte dirette e indirette e per la redazione del bilancio fiscale.
AMc – Legale
pag. 77
Dedicata al diritto societario ed alla contrattualistica, con particolare riferimento all’internazionalizzazione del business.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
FC – FINANZA E CONTROLLO
A quest’area fanno capo le tecniche e le metodologie di rilevazione ed elaborazione dei dati economici e finanziari, per un efficace controllo dei
risultati della gestione aziendale.
L’area FINANZA E CONTROLLO si articola nelle seguenti sub-aree:
FCa - Finanza e tesoreria aziendale
pag. 78
Dedicata alle tecniche e agli strumenti utili per una corretta pianificazione e programmazione finanziaria per garantire il controllo ed il
mantenimento dell’equilibrio finanziario.
FCb - Controllo di gestione
pag. 81
FC - FINANZA E CONTROLLO
Dedicata alle tecniche per il controllo dei costi e alle metodologie di budgeting e reporting per la previsione e valutazione delle performance economiche dell’azienda.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
AMa - Contabilità generale e bilancio
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
AMa1
IL RESPONSABILE AMMINISTRATIVO
3
AMa2
L’ADDETTO CONTABILE: CORSO BASE DI CONTABILITÀ E BILANCIO
3
AMa3
IL CAPO CONTABILE: CORSO AVANZATO DI CONTABILITÀ E BILANCIO
3
AMa4
CONTABILITÀ IMMOBILIZZI
1
AMa5
CONTABILITÀ CLIENTI
1
AMa6
CONTABILITÀ FORNITORI
1
AMa7
IL BILANCIO SECONDO I PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS-IFRS
1
AMa8
IL BILANCIO D’ESERCIZIO COME STRUMENTO DI ANALISI ECONOMICA E FINANZIARIA
1
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
AMb - Fiscalità d’impresa
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
AMb1
IVA: CORSO BASE
1
AMb2
I FRINGE BENEFITS ED IL TRATTAMENTO FISCALE DEI RIMBORSI SPESE
1
AMb3
L’IVA NEI RAPPORTI CON L’ESTERO
2
AMb4
LA CONTABILITÀ FISCALE DI MAGAZZINO
1
AMc - Legale
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
AMc1
ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL SISTEMA PRIVACY IN AZIENDA
1
AMc2
CORSO BASE IN MATERIA DOGANALE
2
AMc3
RAPPORTO AZIENDA - AGENTI - RAPPRESENTANTI
LEGENDA:
1,5
Il corso del mese
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
10, 16 e 23
72
7,14 e 21
72
12, 19 e 26
72
6
73
27
73
31
73
21 e 28
74
4
GENNAIO
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
74
DICEMBRE
17
75
9 e 16
75
27
FEBBRAIO
PAG
75
10
GENNAIO
PAG
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
30
OTTOBRE
NOVEMBRE
76
DICEMBRE
PAG
77
5 e 12
77
15 e 22
INDICE GENERALE
77
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
GENNAIO
FCa - Finanza e tesoreria aziendale
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
FCa1
INVESTIRE IN AZIENDA: TECNICHE DI VALUTAZIONE
2
FCa2
PIANIFICAZIONE STRATEGICO / FINANZIARIA, CASH FLOW E TESORERIA AZIENDALE
2
FCa3
FINANZA PER NON SPECIALISTI
2
FCa4
IL PROCESSO DI BUDGETING “ECONOMICO, PATRIMONIALE E FINANZIARIO”
2
FCa5
SAPER LEGGERE E INTERPRETARE IL BILANCIO CIVILISTICO E GESTIONALE
3
FCa6
IL BILANCIO CONSOLIDATO DI GRUPPO
2
FCa7
IL BILANCIO SOCIALE
1
FCa8
IL RECUPERO DEI CREDITI: ASPETTI CIVILI E FISCALI
1
FCb - Controllo di gestione
FC - FINANZA E CONTROLLO
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
FCb1
IL COSTO DI PRODOTTO: CONFRONTO CRITICO FRA I DIVERSI METODI DI CALCOLO
1
FCb2
IL CONTROLLO DEI COSTI: QUALI STRUMENTI UTILIZZARE PER UN’EFFICIENTE GESTIONE DELL’AZIENDA
2
FCb3
LA CONTABILITÀ INDUSTRIALE: METODOLOGIE E TECNICHE DI APPLICAZIONE
2
FCb4
IL BUDGET E IL CONTROLLO DI GESTIONE
2
FCb5
IL CONTROLLO DI GESTIONE: LA FUNZIONE DEL CONTROLLER
2
LEGENDA:
Il corso del mese
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
4 e 11
78
3 e 10
78
13 e 20
24
e
78
3
79
17, 25
e
4
79
11 e 18
4
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
80
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
3 e 10
DICEMBRE
PAG
4
81
81
2e9
81
15 e 22
82
6 e 13
INDICE GENERALE
79
80
16
GENNAIO
PAG
82
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
FC - FINANZA E CONTROLLO
GENNAIO
AMa - Contabilità generale e bilancio
CODICE AMa1
Data e orario
10, 16 e 23 giugno
ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 980,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 725,00 + IVA
CODICE AMa2
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
Data e orario
7,14 e 21 marzo - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 980,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 725,00 + IVA
CODICE AMa3
Data e orario
12, 19 e 26 maggio
ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 980,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 725,00 + IVA
INDICE GENERALE
Il responsabile amministrativo
Nell’area amministrativa è necessario il costante aggiornamento sulle tematiche contabili e di bilancio. Il percorso formativo
si propone l’approfondimento sia delle regole di contabilità e delle relative procedure operative, sia della formazione e redazione del bilancio. Intende inoltre fornire gli strumenti per procedere all’interpretazione e monitoraggio dei dati contabili e
gestionali, illustrare le metodologie per tenere sotto controllo l’analisi finanziaria della struttura e dei flussi di cassa, approfondire l’analisi dei costi e i principi di redazione del budget. Saranno infine analizzati i fondamenti del bilancio “IAS”.
A chi si rivolge
Responsabili/addetti amministrativi con una conoscenza di base delle rilevazioni contabili ed interessati ad approfondire le
problematiche dell’iter della formazione del bilancio d’esercizio e dei dati amministrativi/gestionali in generale.
L’addetto contabile: corso base di contabilità e bilancio
Per impostare correttamente la rilevazione e la contabilizzazione dei fatti amministrativi, nonché per approfondire le conoscenze di base della contabilità generale, il corso illustrerà prevalentemente la tecnica di registrazione contabile in senso
“non automatico”, vale a dire la procedura che si avvale delle scritture contabili in partita doppia. Attraverso una serie di
esemplificazioni pratiche, saranno inoltre analizzate e gestite contabilmente le principali operazioni aziendali, focalizzando
l’apprendimento sulla logica e sul ragionamento “contabile”, senza ricorrere all’utilizzo di software gestionali.
A chi si rivolge
Addetti amministrativi di recente nomina con un limitato livello di conoscenza delle tecniche di rilevazione contabile.
Il capo contabile: corso avanzato di contabilità e bilancio
Il corso, in un’ottica di aggiornamento sulle tematiche contabili e di bilancio, si propone di approfondire le regole della contabilità, delle relative procedure operative e delle tecniche per la formazione dei prospetti del bilancio d’esercizio e della nota
integrativa. Saranno inoltre analizzati i criteri di valutazione adottati nella redazione del conto economico e dello stato patrimoniale, nonché gli effetti dell’attuale normativa fiscale e tributaria sul bilancio.
A chi si rivolge
Addetti amministrativi in possesso di conoscenze base sulle rilevazioni contabili ed interessati ad approfondire le problematiche dell’iter della formazione del bilancio d’esercizio.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
Data e orario
6 maggio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE AMa5
Data e orario
27 giugno - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE AMa6
Data e orario
31 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
INDICE GENERALE
Contabilità immobilizzi
La corretta gestione, valutazione e contabilizzazione dell’attivo fisso è senza dubbio una delle problematiche amministrative
più sentite in azienda. Il quadro normativo e la prassi contabile lasciano molta discrezionalità nella valutazione delle poste di
bilancio riconducibili alle immobilizzazioni, pur richiedendo una corretta classificazione dei costi e la conoscenza dei principi
contabili in materia. Il seminario si prefigge di esaminare i criteri per una corretta tenuta della contabilità dei cespiti, evidenziandone i risvolti civilisti e fiscali di maggior rilievo.
A chi si rivolge
Responsabili amministrativi, capi contabili e addetti all’amministrazione.
Contabilità clienti
Il seminario permette di apprendere e approfondire la conoscenza dei metodi della contabilità clienti per accrescere l’efficacia
dei lavori contabili dell’area (fatturazione attiva, contabilizzazione degli incassi, credit management) e fornisce le conoscenze
e le competenze di base per la corretta gestione della contabilità clienti e delle modalità di registrazione e gestione in bilancio.
A chi si rivolge
Addetti all’amministrazione clienti e alla contabilizzazione degli incassi, addetti agli uffici commerciali.
Contabilità fornitori
Il seminario permette di verificare le conoscenze sulla gestione della voce “fornitori” e soprattutto di chiarire eventuali dubbi,
sia in termini di procedure che di registrazione contabile, attraverso l’esame di tutte le operazioni connesse alle fatture in
entrata relative all’acquisto di beni e servizi (controllo dei documenti, contabilizzazione, pagamento e archiviazione). L’intervento consente inoltre di verificare la validità della metodologia abitualmente impiegata e la regolarità delle relative scritture,
sia dal punto di vista fiscale che gestionale.
A chi si rivolge
Addetti all’amministrazione, alla contabilità fornitori e all’ufficio acquisti.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
CODICE AMa4
CODICE AMa7
Data e orario
21 e 28 maggio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE AMa8
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
Data e orario
4 novembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
Il bilancio secondo i principi contabili internazionali IAS-IFRS
Il Regolamento UE n. 1606/2002 ha obbligato le società quotate nei mercati regolamentati dell’Unione Europea alla preparazione dei bilanci consolidati applicando i principi contabili internazionali ed ha dato facoltà agli Stati membri di estendere
l’obbligo o di permettere che gli stessi principi siano utilizzati anche nei bilanci d’esercizio delle società quotate e, in alcuni
casi, anche dalle società non quotate.
L’Italia ha esteso a molte categorie di imprese l’obbligo o la facoltà di utilizzare i principi contabili internazionali nei loro bilanci
d’esercizio e consolidati.
A chi si rivolge
Imprenditori e responsabili amministrativi.
Il bilancio d’esercizio come strumento di analisi economica e finanziaria
L’introduzione dei principi contabili internazionali (IAS-IFRS) nei bilanci societari e di gruppo ha dato vita a cambiamenti,
anche notevoli, nel sistema dei valori di bilancio, con conseguenti effetti sui giudizi degli stakeholder aziendali e, in particolare, degli investitori. Il cambiamento dei principi contabili ha inciso anche sulla gestione operativa, sui sistemi informativi
e, in taluni casi, sui comportamenti manageriali. Il seminario si propone di esaminare l’impatto sulla redazione del bilancio
della normativa in materia di diritto societario, la conseguente revisione dei principi contabili a cura dell’Organismo Italiano
di Contabilità e la transizione verso gli IAS (International Accounting Standards) e gli IFRS (International Financial Reporting
Standards).
A chi si rivolge
Imprenditori e responsabili amministrativi.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
AMb - Fiscalità d’impresa
Data e orario
17 febbraio - 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE AMb2
Data e orario
10 luglio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE AMb3
Data e orario
9 e 16 aprile - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 815,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 600,00 + IVA
INDICE GENERALE
IVA: corso base
Il corso si propone di fornire ai partecipanti un quadro complessivo della normativa interna in materia di Imposta sul Valore
Aggiunto nonché indicazioni sulla sua concreta applicazione, al fine di fornire le conoscenza di base inserendole, contestualmente in una visione organica, che consenta di recepire più agevolmente nuovi ulteriori sviluppi ed una opportuna gestione
delle nuove fattispecie che si possano presentare nel corso dello svolgimento della propria attività lavorativa.
A chi si rivolge
Personale di nuovo o recente inserimento coinvolto nella gestione di operazioni connesse con l’IVA e nella gestione di fatture
attive e passive.
I Fringe Benefits ed il trattamento fiscale dei rimborsi spese
Il seminario si propone di fornire ai partecipanti gli elementi per avere la necessaria conoscenza degli aspetti tributari della
concessione di fringe benefits ai lavoratori dipendenti e percettori di redditi assimilati al reddito di lavoro dipendente.
Al fine di poter opportunamente impostare e gestire la strategia aziendale a tale riguardo, vengono analizzati gli aspetti concernenti l’impatto reddituale per i percipienti, nonché quelli connessi ai costi per i datori di lavoro.
A chi si rivolge
Responsabili dell’amministrazione aziendale e del personale.
L’IVA nei rapporti con l’estero
Il corso si propone di esaminare, con taglio operativo, la normativa IVA nei rapporti con l’estero, fornendo le basi conoscitive
per il corretto trattamento delle operazioni e approfondendo la casistica concreta delle imprese che operano con l’estero.
A chi si rivolge
Responsabili amministrativi e addetti alla contabilità aziendale.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
CODICE AMb1
CODICE AMb4
Data e orario
27 novembre - ore 9/17
Il seminario intende risolvere le problematiche riguardanti l’impianto delle scritture, gli adempimenti fiscali, la gestione delle
stesse, le documentazioni obbligatorie e facoltative probanti, nonché i rapporti di uniformità e di collegamento delle rilevazioni
contabili con le esistenze fisiche dei prodotti e delle giacenze emergenti dai reparti produttivi. Il seminario riguarda soggetti
nuovi o che già tengono le scritture, questi ultimi anche per verificare l’esattezza degli adempimenti finora seguiti.
A chi si rivolge
Titolari, amministratori, dirigenti e impiegati amministrativi contabili delle aziende che seguono la contabilità generale e di
magazzino nonché impiegati tecnici addetti alle movimentazioni del magazzino e/o alla produzione.
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
La contabilità fiscale di magazzino
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
AMc - Legale
Data e orario
30 gennaio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE AMc2
Data e orario
5 e 12 maggio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00+ IVA
CODICE AMc3
Data e orario
15 settembre - ore 9/17
22 settembre - ore 9/13
Quota di partecipazione
€ 600,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 440,00 + IVA
INDICE GENERALE
Organizzazione e gestione del sistema privacy in azienda
Il seminario intende offrire ai partecipanti un utile momento informativo finalizzato ad aumentare le conoscenze relative
all’ambito del “diritto alla riservatezza” e delle problematiche ad esso connesse. L’intervento si configura, inoltre, come occasione di confronto sugli aspetti applicativi e sanzionatori della normativa in materia di privacy, offrendo spunti per risolvere le
principali problematiche in vista delle scadenze periodiche previste dalla Legge, della formulazione dei regolamenti aziendali
e dell’utilizzo dei sistemi informatici aziendali da parte dei dipendenti.
A chi si rivolge
Amministratori di sistema, responsabili della sicurezza, responsabili e incaricati del trattamento di dati personali, responsabili
del personale.
Corso base in materia doganale
Il corso intende fornire un quadro aggiornato delle attuali disposizioni in materia doganale, sia a quanti sono già in possesso
della cultura specifica, sia a coloro che si stanno avviando all’operatività commerciale internazionale. Sarà illustrata la casistica più frequente; saranno inoltre esposte le situazioni più complesse senza trascurare la risoluzione delle problematiche
delle singole aziende.
A chi si rivolge
Imprenditori, area manager, direttori amministrativi e responsabili degli uffici import ed export.
Rapporto azienda - agenti - rappresentanti
Il corso si propone di fornire un esame completo ed approfondito in merito agli aspetti che regolano il rapporto dell’azienda
con agenti e rappresentanti di commercio.
A chi si rivolge
Coloro che in azienda curano tutti i diversi aspetti relativi al rapporto dell’impresa con gli intermediari di commercio.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
AM - AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE
CODICE AMc1
FCa - Finanza e tesoreria aziendale
CODICE FCa1
Data e orario
4 e 11 luglio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE FCa2
Data e orario
3 e 10 aprile - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
FC - FINANZA E CONTROLLO
CODICE FCa3
Data e orario
13 e 20 giugno - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
INDICE GENERALE
Investire in azienda: tecniche di valutazione
Ogni investimento, di qualsiasi natura sia, andrebbe governato da una serie di procedure che forniscono sia i criteri di valutazione, sia gli strumenti di controllo della spesa. In quest’ottica, il corso intende approfondire i metodi per definire la redditività
di un investimento e, nel caso di impieghi considerevoli in termini di valore, trattare in dettaglio la tecnica di valutazione che
esamina l’impatto dell’investimento sul conto economico e sullo stato patrimoniale dell’azienda. Saranno anche analizzate le
conseguenze reddituali che le differenti modalità di copertura finanziaria hanno sull’investimento stesso. Infine, per rendere
più agevole la comprensione e l’applicazione dei metodi illustrati, verranno sviluppati su PC alcuni casi pratici di investimento.
A chi si rivolge
Imprenditori, dirigenti di PMI, responsabili amministrativi, responsabili operativi.
Pianificazione strategico/finanziaria, cash flow e tesoreria aziendale
Il corso si propone di analizzare le più moderne tecniche di pianificazione e controllo finanziario, con particolare riferimento
alla gestione anticipata della tesoreria aziendale e dei rapporti con il sistema creditizio. Intende inoltre presentare gli strumenti a supporto della gestione equilibrata dei flussi finanziari d’impresa.
A chi si rivolge
Imprenditori, responsabili aziendali, responsabili amministrazione, finanza e controllo
Finanza per non specialisti
Valore dell’impresa e ruolo della finanza sono due aspetti cruciali nella gestione aziendale. Il corso intende introdurre gli argomenti relativi alla gestione finanziaria nelle piccole e medie imprese, con riferimento alle problematiche di reperimento dei
fondi, alla loro pianificazione e gestione, e alle modalità di copertura dei rischi di natura finanziaria. Saranno inoltre illustrati
e discussi i diversi risultati di bilancio conseguiti dalle PMI, anche attraverso l’analisi di casi aziendali.
A chi si rivolge
Imprenditori e dirigenti, responsabili e addetti dell’area amministrazione, finanza e controllo di piccole e medie imprese.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE FCa4
Data e orario
24 febbraio e 3 marzo - ore
9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE FCa5
Data e orario
17, 25 settembre e
1 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 980,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 725,00 + IVA
Il processo di budgeting “economico, patrimoniale e finanziario”
La gestione dell’azienda richiede una sempre maggior attenzione alle decisioni di carattere strategico - operativo: in questa
prospettiva, pianificare un sistema che offra preventivamente la possibilità di valutare le scelte e di monitorare i risultati economici e finanziari, diventa un fattore critico di successo.
Il corso, attraverso la costruzione del budget economico, patrimoniale e finanziario e l’approfondimento delle tematiche
della finanza operativa, si propone di offrire gli strumenti per affrontare in modo coerente la gestione economica ed i flussi
finanziari.
A chi si rivolge
Imprenditori e responsabili commerciali e delle varie aree che desiderano approfondire le tematiche del budget strategico
ed acquisire una visione finanziaria.
Saper leggere e interpretare il bilancio civilistico e gestionale
L’obiettivo è quello di fornire un insieme di nozioni contabili e giuridiche indispensabili per procedere ad una corretta esposizione delle operazioni di assestamento della contabilità sotto il profilo civile e fiscale per la predisposizione del Bilancio di
Esercizio.
Il corso propone, inoltre, un approfondimento sull’analisi e sull’interpretazione dei dati del bilancio stesso. Tramite l’analisi
del sistema integrato di indici, sarà possibile acquisire padronanza e velocità nel focalizzare la situazione economico-patrimoniale - finanziaria dell’impresa, anche al fine di possedere strumenti tecnici per rapportarsi con terzi, banche e finanziatori
esterni.
A chi si rivolge
CODICE FCa6
Data e orario
11 e 18 dicembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
INDICE GENERALE
Il bilancio consolidato di gruppo
Il corso si propone di fornire le migliori tecniche contabili per la pianificazione e la redazione di bilanci consolidati significativi
dal punto di vista informativo e coerenti dal punto di vista dei criteri di valutazione.
A chi si rivolge
Responsabili amministrativi e addetti alla redazione del bilancio di gruppo.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
FC - FINANZA E CONTROLLO
Manager e capi d’azienda; responsabili di funzione aventi capacità decisionale di budget e strategie commerciali; manager
di nuova nomina con responsabilità di una divisione, di un’unità, di un centro di profitto; tutti coloro con l’esigenza di approfondire le conoscenze dei fatti economico-finanziari della gestione aziendale.
CODICE FCa7
Data e orario
4 marzo - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE FCa8
Data e orario
16 maggio - ore 9/17
Il bilancio sociale costituisce per le organizzazioni, sia pubbliche che private, un documento di comunicazione periodica e
volontaria, degli esiti della propria attività, non limitandosi ai soli aspetti finanziari e contabili; nasce dalla consapevolezza che
Il seminario propone un approfondimento sull’analisi del bilancio sociale e sulla sua stesura.
A chi si rivolge
Tutti gli imprenditori, dirigenti e addetti che desiderano approfondire il tema del bilancio sociale e coloro che hanno già conoscenze relative alla lettura del bilancio d’esercizio.
Il recupero dei crediti: aspetti civili e fiscali
L’equilibrio finanziario aziendale è determinato dalla capacità dell’impresa di incassare i propri crediti alle scadenze previste
dai contratti e dagli accordi commerciali stipulati con la clientela. Il corso intende illustrare gli strumenti per una corretta gestione finanziaria dei crediti e le procedure applicabili per un loro efficace recupero.
A chi si rivolge
Responsabili amministrativi, addetti alla contabilità aziendale, addetti commerciali e personale incaricato alla gestione del
credito.
FC - FINANZA E CONTROLLO
Quota di partecipazione
€ 675,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 560,00 + IVA
Il bilancio sociale
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
FCb - Controllo di gestione
CODICE FCb1
Data e orario
4 dicembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
Il costo di prodotto: confronto critico fra i diversi metodi di calcolo
Le differenti configurazioni di costo di prodotto e le modalità per realizzarle, anche alla luce delle nuove tecniche di imputazione delle spese, possono generare perplessità ed incertezza in chi deve interpretare valori per prendere decisioni strategiche
od operative attraverso cui valorizzare il patrimonio dell’azienda. Il seminario si pone l’obiettivo di approfondire le modalità di
calcolo del costo di prodotto attraverso esempi pratici, di esaminare in quali situazioni è preferibile usare una configurazione
piuttosto che un’altra ed infine di precisare quali siano i modi più corretti per determinare il costo di prodotto in funzione del
tipo di azienda.
A chi si rivolge
Titolari e direttori di PMI, responsabili amministrativi, commerciali e della produzione.
CODICE FCb2
Data e orario
3 e 10 luglio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Il controllo dei costi: quali strumenti utilizzare per un’efficiente gestione dell’azienda
Nelle PMI, creare una struttura di controllo di gestione che permetta il controllo a tappeto delle diverse attività aziendali può
essere un costo che l’azienda non è in grado di sostenere. Anche in questo caso, tuttavia, è importante che siano messi
tempestivamente a disposizione della direzione dati che le permettano di prendere decisioni strategiche e operative. Spesso, l’elaborazione di queste informazioni richiede da parte del personale amministrativo un impegno non indifferente. A tale
scopo, il corso intende presentare un sistema di controllo modulare, facilmente implementabile su PC: partendo dai dati di
contabilità generale, attraverso successive introduzioni di dati extracontabili, si possono ottenere chiusure gestionali periodiche, con lo scopo di verificare se gli obiettivi di utile e di costo sono rispettati e di fornire indicatori idonei ad individuare le
aree di gestione che devono essere maggiormente tenute sotto controllo.
A chi si rivolge
CODICE FCb3
Data e orario
2 e 9 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
INDICE GENERALE
La contabilità industriale: metodologie e tecniche di applicazione
L’introduzione sempre crescente di innovazioni tecnologiche e organizzative e la riduzione dei tempi di scelta richiedono
strumenti e procedure che consentano una significativa e tempestiva informazione sulla variabile costi, in modo da potere
esercitare il processo decisionale e di controllo. In questa prospettiva, il corso intende illustrare le modalità operative per
l’impostazione di una corretta contabilità analitica, analizzando le procedure tecnico-amministrative più appropriate, sia per
aziende con produzioni in serie e/o processo sia per quelle operanti su commessa.
A chi si rivolge
Dirigenti, controller, responsabili amministrativi e delle aree funzionali aziendali coinvolte dalle procedure di controllo economico.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
FC - FINANZA E CONTROLLO
Titolari e direttori di PMI e relativi responsabili amministrativi.
CODICE FCb4
Data e orario
15 e 22 aprile - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE FCb5
Data e orario
6 e 13 novembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Il budget e il controllo di gestione
E’ importante in ogni organizzazione avere le metodologie di base per impostare le procedure di elaborazione del budget e
del controllo gestionale sia sotto l’aspetto tecnico che amministrativo, analizzando il processo di pianificazione strategica, il
sistema di budgeting ed il sistema di reporting.
A chi si rivolge
Direttori generali, controller, responsabili amministrativi e delle aree funzionali.
Il controllo di gestione: la funzione del controller
All’interno delle aziende controllare la gestione è diventata un’attività prioritaria in particolare in questo momento di crisi. In
questo ambito l’attività prioritaria del controller è diventata quella di effettuare verifiche preventive piuttosto che esclusivamente consuntive individuando strumenti di rilevazione adeguati e stimolando la struttura a pianificare.
In quest’ottica diventa prioritario individuare i KPI maggiormente funzionali alla sua organizzazione e la migliore interpretazione dei dati da esporre agli organi direttivi in fase di reporting.
Il corso si propone di affrontare una panoramica su strumenti e tecniche di verifica e di fornire ai controller un supporto nella
scelta dei metodi di reporting più efficaci.
A chi si rivolge
FC - FINANZA E CONTROLLO
Controller aziendali.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
AREA FORMATIVA
CM – COMMERCIALE E MARKETING
L’orientamento al mercato ed il sistema di relazioni con la clientela sono i temi proposti che, in particolari situazioni di crisi, diventano fattori
cruciali per la competitività delle imprese.
L’area COMMERCIALE E MARKETING si articola nelle seguenti sub-aree:
CMa - Marketing e comunicazione commerciale
pag. 92
Dedicata alla gestione dei fattori di marketing, alla comunicazione d’impresa ed alle tecniche per la fidelizzazione dei clienti.
pag. 94
Dedicata allo sviluppo delle competenze della forza vendita sia dal punto di vista organizzativo che dal punto di vista degli aspetti relazionali nel processo di vendita.
CMc - Digital business strategy
pag. 96
Dedicata allo studio del mercato e allo sviluppo dei rapporti commerciali attraverso il Web, per avere sempre i processi sotto controllo al
fine di ottimizzare gli investimenti aziendali.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CM - COMMERCIALE E MARKETING
CMb - Vendite e customer service
CMa – Marketing e comunicazione commerciale
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
CMa1
IL PRODUCT MANAGER NEI PRODOTTI INDUSTRIALI
2
CMa2
LINEE GUIDA PER L’ELABORAZIONE DEL BUDGET COMMERCIALE
1
CMa3
IDEARE, PROGETTARE E GESTIRE EVENTI AZIENDALI
2
CMa4
SISTEMI DI INCENTIVAZIONE NEL SETTORE COMMERCIALE
1
CMb - Vendite e customer service
CM - COMMERCIALE E MARKETING
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
CMb1
IL DIRETTORE COMMERCIALE
2
CMb2
CONOSCERE E MIGLIORARE IL PROPRIO STILE NEGOZIALE
2
CMb3
INTRODUZIONE ALLE TECNICHE DI VENDITA
2
CMb4
VENDITA & CREATIVITÀ
2
CMb5
LA CUSTOMER SATISFACTION
2
CMb6
GESTIRE UN RECLAMO PER FIDELIZZARE UN CLIENTE
2
LEGENDA:
Il corso del mese
INDICE GENERALE
Nuove proposte
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
9 e 16
92
3
92
21 e 28
92
20
GENNAIO
FEBBRAIO
PAG
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
22 e 29
94
95
7 e 14
INDICE GENERALE
PAG
94
8 e 15
4e5
DICEMBRE
94
17 e 24
11 e 18
93
95
95
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CM - COMMERCIALE E MARKETING
GENNAIO
CMc – Digital business strategy
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
INTRODUZIONE AL WEB MARKETING
1
CMc2
IL PIANO STRATEGICO DI WEB MARKETING
1
CMc3
COME TROVARE NUOVI CLIENTI TRAMITE INTERNET
1
CMc4
STRATEGIE DIGITAL PER LA TUA AZIENDA - BASIC
1
CMc5
STRATEGIE DIGITAL PER LA TUA AZIENDA - ADVANCED
1
CMc6
COME UTILIZZARE AL MEGLIO LINKEDIN
1
CMc7
COME STRUTTURARE EFFICACI CAMPAGNE DI EMAIL MARKETING
1
CMc8
STRATEGIE E STRUMENTI DI OTTIMIZZAZIONE PER I MOTORI DI RICERCA (SEO)
1
CMc9
COME STRUTTURARE UNA CAMPAGNA DI SEARCH ENGINE MARKETING (SEM)
1
CMc10
USARE GOOGLE ANALYTICS
1
CMc11
INTRODUZIONE AL WEB COPYRIGHTING, SEARCH ENGINE OPTIMISATION E SOCIAL MARKETING
1
CMc12
MOBILE MARKETING PER TABLET E SMARTPHONE
1
CM - COMMERCIALE E MARKETING
CMc1
LEGENDA:
INDICE GENERALE
Nuove proposte
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
12
NOVEMBRE
DICEMBRE
PAG
96
28
96
7
96
5
97
27
97
6
97
23
98
26
98
15
98
24
99
15
99
30
99
CM - COMMERCIALE E MARKETING
GENNAIO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CMa - Marketing e comunicazione commerciale
CODICE CMa1
Data e orario
9 e 16 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE CMa2
Data e orario
3 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
IL product manager nei prodotti industriali
La crescente complessità nella gestione di un prodotto industriale, dalla sua progettazione alla sua commercializzazione,
richiede la presenza di figure professionali con competenze polivalenti in grado di seguire il prodotto lungo tutto il suo ciclo
di vita. In quest’ottica, il corso intende analizzare le modalità per una corretta pianificazione del prodotto dal punto di vista
commerciale. Particolare importanza sarà riservata a come utilizzare gli strumenti di marketing più adatti in ogni fase della
vita del prodotto e come migliorare l’efficacia del ruolo di coordinamento previsto dalla figura del Product Manager.
A chi si rivolge
Coloro che in azienda ricoprono il ruolo di responsabile di prodotto, progetto, linea d’attività.
Linee guida per l’elaborazione del budget commerciale
Il budget non deve essere soltanto un sistema di pianificazione economica quanto uno strumento tramite il quale sondare il
mercato, analizzare le potenzialità aziendali e individuare di obiettivi da cui consegua la definizione delle strategie necessarie
e la pianificazione delle attività mirate al raggiungimento degli obiettivi stessi. Nello stesso tempo il budget deve servire, in
corso dell’esercizio, a guidare i servizi aziendali e a fornire una base di analisi degli scostamenti non solo numerici (fatturato
e risultato finanziario) ma, soprattutto, dell’avanzamento delle attività pianificate. In un periodo dell’anno in cui le aziende si
accingono alla preparazione del budget per il prossimo esercizio, è opportuno interrogarsi sul reale supporto operativo che
tale operazione può dare al raggiungimento degli obiettivi pianificati. Il seminario propone una serie di riflessioni su questi
temi e le linee guida di proposta operativa di realizzazione.
CM - COMMERCIALE E MARKETING
A chi si rivolge
Imprenditori, dirigenti, responsabili commerciali, addetti marketing, product manager.
CODICE CMa3
Data e orario
21 e 28 febbraio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
INDICE GENERALE
Ideare, progettare e gestire eventi aziendali
In un mercato in continua evoluzione, in cui la multimedialità sta cambiando le dinamiche di relazione con i target, gli eventi
assumono un ruolo sempre più determinante per le strategie d’impresa e diventano strumento di forte interattività rispetto al
pubblico che si vuole raggiungere e conquistare. Il corso fornisce gli strumenti per ideare, progettare e gestire gli eventi di
comunicazione e illustra le metodologie per misurarne l’efficacia.
La presentazione di case history di successo completa il corso, accrescendone il valore aggiunto.
A chi si rivolge
Responsabili e addetti ufficio stampa, responsabili relazioni esterne e media relations, responsabili marketing, product manager, imprenditori e quanti hanno a che fare con il marketing/sales.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE CMa4
Data e orario
20 novembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
Sistemi di incentivazione nel settore commerciale
Storicamente le varie posizioni dell’area commerciale fruiscono di sistemi di incentivazioni legati ai risultati. Molto sovente si
tiene conto principalmente di valori di fatturato e si trascurano altri elementi che possono essere di maggiore interesse sul
piano della presenza di mercato quali mix di prodotti, rinnovo del parco clienti ecc.
Questa limitazione è dettata da criteri di semplicità ed immediatezza: vogliamo, in questa giornata, esplorare e discutere
soluzioni diverse e più mirate alle reali necessità dell’Azienda, senza perdere di vista l’immediatezza e la comprensione
della gestione. Il seminario ha l’obiettivo di presentare e discutere, anche alla luce delle esperienze dirette dei partecipanti, i
vari metodi di incentivazione (provvigioni, benefits, premi) ed i vari strumenti incentivanti con vantaggi e limitazioni, al fine di
ottenere la congruenza degli obiettivi di guadagno del venditore con gli obiettivi commerciali dell’azienda.
A chi si rivolge
CM - COMMERCIALE E MARKETING
Direttori commerciali, direttori vendite, capi area, ispettori vendite.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CMb - Vendite e customer service
CODICE CMb1
Data e orario
22 e 29 settembre
ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE CMb2
Data e orario
17 e 24 novembre
ore 9/17
CM - COMMERCIALE E MARKETING
Quota di partecipazione
€ 840,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 650,00 + IVA
CODICE CMb3
Data e orario
11 e 18 marzo - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Il direttore commerciale
La posizione del direttore commerciale è cruciale al fine di raggiungere gli obiettivi aziendali. Il corso illustra i metodi di gestione del personale di vendita, della sua motivazione e del controllo dei risultati, non soltanto in termini di fatturato ma di
qualità delle prestazioni.
A chi si rivolge
Direttori vendite e direttori commerciali di recente nomina.
Conoscere e migliorare il proprio stile negoziale
Nel mondo degli affari, gran parte del tempo e delle energie sono spesi in trattative, che si tratti di vendere un prodotto o
un’idea. La capacità di mediare tra le proprie necessità e quelle della controparte e di negoziare efficacemente, scegliendo le
tecniche più appropriate e riconoscendo quelle altrui, rappresenta uno strumento decisivo per svolgere con successo la propria attività. L’obiettivo del corso è offrire ai partecipanti l’opportunità di imparare a negoziare al meglio delle proprie capacità
e, grazie all’analisi e alla valutazione delle diverse performance negoziali dei partecipanti, contribuire a fornire il feedback
necessario per identificare i punti di forza e le aree di miglioramento individuali.
A chi si rivolge
Qualunque profilo aziendale, poiché la negoziazione investe tutte le aree, sia che si tratti di prodotti, di servizi o di idee che
devono essere approvate, anche all’interno della propria azienda.
Introduzione alle tecniche di vendita
Il mercato è anche ambiente di relazioni, dove occorre saper comunicare con il cliente per meglio comprenderne le esigenze
ed i bisogni e trasmetterli all’azienda. In questa prospettiva, diventa sempre più preziosa una preparazione specifica al ruolo
di venditore, dove saper vendere significa essere positivi, propositivi, motivati, orientati al cliente per stabilire con lui una
relazione duratura. Vendere vuol dire, inoltre, osservare attentamente i cambiamenti in atto nel mercato, sapere cogliere
le opportunità, pianificare attentamente l’attività commerciale per meglio gestire il territorio di propria competenza. Il corso,
grazie ad un quadro esaustivo delle principali capacità relazionali e gestionali del venditore, offre ai partecipanti l’opportunità
di verificare il proprio approccio di vendita, individuando le aree di miglioramento per una corretta copertura del ruolo.
A chi si rivolge
Addetti alle vendite
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE CMb4
Data e orario
8 e 15 maggio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 840,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 650,00 + IVA
Vendita & creatività
Un nuovo approccio alla vendita che sfrutta il potere del nostro emisfero destro per gestire le trattative più complesse, imparare a riconoscere i clienti, ottimizzare l’abilità di persuasione usando la propria creatività. Un percorso che insegna a sviluppare la fantasia nella risoluzione dei problemi di lavoro e nel reperimento di interpretazioni alternative alle varie situazioni. E
inoltre gli elementi importanti per valorizzare la propria azienda, il proprio prodotto e l’immagine personale rispetto a ciò che
vendiamo, imparando a migliorare anche la dialettica e la comunicazione non verbale. Il corso fornisce ai partecipanti gli strumenti per governare al meglio il processo di vendita attraverso l’analisi delle fasi del contatto, della trattativa, della chiusura,
grazie al supporto delle nuove tecniche psicologiche per riconoscere la personalità del cliente e di un approccio creativo che
aiuta il venditore a gestire le situazioni più critiche.
A chi si rivolge
Addetti alle vendite senior e junior.
Data e orario
7 e 14 luglio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE CMb6
Data e orario
4 e 5 marzo - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 895,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 660,00 + IVA
INDICE GENERALE
La customer satisfaction
Il Cliente è la risorsa più importante dell’Azienda. Il corso focalizza l’attenzione dei partecipanti su questo concetto, sulla
qualità totale e sulla percezione del prodotto – servizio da parte del Cliente.
A chi si rivolge
Tutto il personale di marketing e vendite
Gestire un reclamo per fidelizzare un cliente
Saper gestire con abilità e in modo professionale ogni tipologia di reclamo per riconquistare la fiducia dei clienti e incentivare
il livello di fidelizzazione e sensibilizzare alla necessità di gestire in chiave positiva e metodologica la lamentela e il reclamo
del cliente o utenza finale, per raggiungere accordi di reciproca soddisfazione sono gli obiettivi che si pone questo corso.
A chi si rivolge
Personale di vendita, commerciali, assistenza, ecc. in rapporto diretto con l’utente e/o il cliente front line.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CM - COMMERCIALE E MARKETING
CODICE CMb5
CMc – Digital business strategy
CODICE CMc1
Data e orario
12 febbraio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE CMc2
Data e orario
28 marzo - ore 9/17
CM - COMMERCIALE E MARKETING
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE CMc3
Data e orario
7 aprile - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
Introduzione al web marketing
Il particolare contesto socio-economico accentua l’importanza di internet per consumatori e aziende e migliaia di piccole e
medie imprese non hanno ancora gli strumenti per orientarsi in questo media. Ogni mese in Italia si collegano ad Internet 28
milioni di utenti 3 350 milioni in Europa. Questo seminario fornisce una visione generale e gli strumenti per poter approcciare
correttamente la progettazione di un piano di web marketing finalizzato ai propri obiettivi.
A chi si rivolge
Marketing manager, responsabili marketing, responsabili vendite, responsabili marketing operativo.
Il piano strategico di web marketing
In un contesto di mercato in cui internet è l’unico mezzo pubblicitario in crescita diventa fondamentale capire come strutturare
il proprio piano di marketing online. Questo seminario permette di capire come approcciare lo strumento internet e qual è la
strada per diventare autonomi nella gestione della propria pubblicità online.
Il seminario prevede un workshop per utilizzare Google Adwords e Google Analytics.
A chi si rivolge
Direttori marketing, responsabili marketing, responsabili direct marketing, responsabili web marketing.
Come trovare nuovi clienti tramite internet
La crisi accentua l’importanza di internet per consumatori e aziende e migliaia di piccole e medie imprese hanno già saputo
sfruttare Google per crescere in tutto il Mondo.Il seminario illustrerà i concetti di lead generation, lead qualification e di lead
nurturing anche tramite l’utilizzo di strumenti di Customer Relationship Management (CRM).
Il seminario prevede una panoramica sull’utilizzo di strumenti di search engine marketing e email marketing. L’obiettivo concreto del seminario è fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie per impostare e gestire campagne di web marketing
al fine di realizzare maggiori vendite.
Sono previste indicazioni pratiche e presentazione di casi di successo.
A chi si rivolge
Responsabili marketing, responsabili vendite.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE CMc4
Data e orario
5 maggio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
Strategie digital per la tua azienda - basic
Il seminario intende offrire ai partecipanti una visione d’insieme del mercato internet e una panoramica delle attuali strategie
in essere in questo mercato. Il seminario, a partire da un’analisi dei principali elementi che compongono attualmente internet
e del contesto di mercato online, fornirà una panoramica delle diverse strategie di successo.
Verranno presentati gli strumenti e le strategie del mondo online fornendo un’analisi di base di ogni modello. L’obiettivo concreto del seminario è fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie per avere una panoramica dello stato dell’arte e poter
“riconoscere” le strategie applicate dai diversi player online.
A chi si rivolge
Imprenditori, responsabili strategie, amministratori delegati, direttori generali, vice president marketing, marketing manager,
direttori marketing, sales manager, vice president sales, direttori vendite.
Data e orario
27 maggio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE CMc6
Data e orario
6 giugno - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
INDICE GENERALE
Strategie digital per la tua azienda - advanced
Il seminario si propone di offrire ai partecipanti una visione d’insieme del mercato Internet e una panoramica delle attuali
strategie in essere in questo mercato. Il seminario, a partire da un’analisi dei principali elementi che compongono attualmente
internet e del contesto di mercato online, fornirà una panoramica delle diverse strategie di successo.
A chi si rivolge
Imprenditori, responsabili strategie, amministratori delegati, direttori generali, vice president marketing, marketing manager,
direttori marketing, sales manager, vice president sales, direttori vendite.
Come utilizzare al meglio Linkedin
In un contesto di mercato in cui Linkedin è leader assoluto nei social network professionali è fondamentale poterlo utilizzare
al meglio per fare business e non solo (personal branding, ricercare lavoro, etc.). Questo seminario permette di capire come
approcciare lo strumento strategicamente alla luce delle attuali funzionalità.
A chi si rivolge
Imprenditori, responsabili strategie, amministratori delegati, direttori generali, vice president marketing, marketing manager,
direttori marketing, sales manager, vice president sales, direttori vendite.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CM - COMMERCIALE E MARKETING
CODICE CMc5
CODICE CMc7
Data e orario
23 aprile - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE CMc8
Data e orario
26 giugno - ore 9/17
CM - COMMERCIALE E MARKETING
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE CMc9
Data e orario
15 luglio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
INDICE GENERALE
Come strutturare efficaci campagne di e-mail marketing
In un contesto in costante evoluzione come quello moderno, dove la diffusione di molteplici strumenti di comunicazione e
interazione è rapida e continua (es. Social Network), uno strumento estremamente efficace e con un alto ROI nel mondo
digitale rimane l’e-mail marketing.
La finalità di questo seminario è quella di offrire ai partecipanti l’opportunità di saper strutturare una corretta strategia di email marketing e avere una panoramica sulla normativa e sugli strumenti disponibili, attraverso l’utilizzo di una piattaforma
di e-mail marketing e la possibilità di realizzare esercitazioni pratiche.
A chi si rivolge
Responsabili direct marketing, responsabili marketing e commerciali, addetti stampa e comunicazione.
Strategie e strumenti di ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO)
Google è il primo motore di ricerca e il suo potere aumenta nel tempo. Questo seminario permette di capire come approcciare
lo strumento strategicamente, come posizionare i contenuti (pagine web, immagini, video, etc.) al fine di generare traffico
organico. Il seminario si propone di offrire ai partecipanti una panoramica delle strategie da utilizzare per l’ottimizzazione dei
siti sia degli elementi on-site, sia degli elementi off-site.
A chi si rivolge
Imprenditori, responsabili strategie, amministratori delegati, direttori generali, marketing manager, sales manager.
Come strutturare una campagna di search engine marketing (SEM)
Mai come oggi l’utilizzo di Google, come motore di ricerca, è una chiave di successo per il business digital. Il seminario intende offrire ai partecipanti una panoramica delle strategie da utilizzarsi per la strutturazione della campagne Pay Per Click
sui motori di ricerca. In particolare si prevede di analizzare l’utilizzo di Google Adwords per strutturare analisi di mercato e
generare contatti per vendita offline e/o vendite su siti di e-commerce.
A chi si rivolge
Imprenditori, responsabili strategie, amministratori delegati, direttori generali, marketing manager, sales manager.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
Data e orario
24 settembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE CMc11
Data e orario
15 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE CMc12
Data e orario
30 ottobre - ore 13/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
INDICE GENERALE
Usare Google Analytics
La finalità del seminario è quella di offrire ai partecipanti una panoramica sull’utilizzo dello strumento Google Analytics per il
monitoraggio del comportamento degli utenti in relazione ad un sito internet o a delle landing pages (pagine di contatto). Il
seminario intende fornire ai partecipanti le competenze per poter monitorare al meglio le proprie campagne di web marketing
e le proprie strategie di social media marketing sui social network.
A chi si rivolge
Imprenditori, responsabili strategie, amministratori delegati, direttori generali, marketing manager, sales manager.
Introduzione al web copyrighting, search engine optimisation e social marketing
Questo seminario consente di capire come approcciare internet utilizzando le tattiche funzionali ai propri obiettivi di marketing. Il seminario intende permettere agli operatori di implementare strategie di posizionamento sui social media. L’intervento
fornirà ai partecipanti una panoramica del mercato internet italiano e dei social media presentando le strategie da utilizzarsi
per scrivere in modo ottimale per il web al fine di ottenere maggiore visibilità sui i motori di ricerca e maggiore penetrazione
nei social network (presentazione sia degli elementi on-site, sia degli elementi off-site).
A chi si rivolge
Manager responsabili di internet presso aziende o associazioni, operatori di web marketing, responsabili marketing, content
editor, web copywriter, social media marketer.
“Mobile” marketing per tablet e smartphone
Il “mobile” è assolutamente il trend emergente e permette di intercettare i clienti con nuove logiche. Questo seminario permette di capire come approcciare gli strumenti “mobile”: dalla strutturazione di siti mobile e app, alle strategie per pubblicizzarli.
La finalità è quella di offrire ai partecipanti una panoramica del mercato del mobile marketing e delle strategie da utilizzarsi
per strutturare attività mobile per le aziende. In particolare si prevede di analizzare l’utilizzo di Google Adwords per strutturare
analisi di mercato mobile e strutturare campagne di “mobile” marketing.
A chi si rivolge
Imprenditori, responsabili strategie, amministratori delegati, direttori generali, vice president marketing, marketing manager,
direttori marketing, sales manager, vice president sales, direttori vendite.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CM - COMMERCIALE E MARKETING
CODICE CMc10
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
PL - PROCESSI PRODUTTIVI E LOGISTICI
AREE FORMATIVE
PL – PROCESSI PRODUTTIVI E LOGISTICI
L’area prevede una serie di interventi di formazione sull’evoluzione delle metodologie di gestione della produzione e dell’industrial engineering
e sui più attuali indirizzi per la gestione della catena logistica.
L’area PROCESSI PRODUTTIVI E LOGISTICI si articola nelle seguenti sub-aree:
PLb – Acquisti
pag. 110
Dedicata agli aspetti organizzativi e di controllo della funzione acquisti e allo sviluppo delle competenze specialistiche dei buyer.
PLc - Gestione della produzione e logistica
pag. 112
Dedicata alle tecniche e alle metodologie per una più efficiente ed efficace gestione della logistica interna ed esterna.
QU – QUALITÀ
QU - QUALITÀ
L’area prevede seminari destinati ad accompagnare l’implementazione e la manutenzione dei sistemi di gestione della qualità aziendale.
QUa - Gestione, strumenti e tecniche della qualità
pag. 114
Dedicata alle tecniche e principali tools gestionali e operativi a garanzia della qualità dei processi e dei prodotti industriali.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
L’area prevede interventi formativi rivolti ai principali ruoli aziendali che presidiano e coordinano i sistemi di gestione della sicurezza aziendale.
L’area SICUREZZA E AMBIENTE si articola nelle seguenti sub-aree:
SAa - Sicurezza e Antinfortunistica
pag. 116
Dedicata agli adempimenti normativi in materia di formazione dei responsabili e degli addetti alla sicurezza aziendale e agli aspetti tecnici di prevenzione e protezione dai rischi sui luoghi di lavoro.
SAb - Ambiente interno ed esterno
pag. 122
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
Dedicata alla salvaguardia dell’ambiente, al contenimento degli agenti potenzialmente inquinanti e allo sfruttamento ottimale delle
risorse energetiche.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
PL - PROCESSI PRODUTTIVI E LOGISTICI
PLb – Acquisti
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
PLb1
GLI ASPETTI OPERATIVI DEGLI ACQUISTI: ATTIVITÀ, CONDIZIONAMENTI E PROCEDURE
2
PLb2
IL CONTRATTO D’ACQUISTO: ASPETTI LEGALI
2
PLb3
LA TRATTATIVA DI ACQUISTO: ANALISI TECNICA E COMPORTAMENTALE
3
PLb4
LE STRATEGIE DI ACQUISTO
1
PLb5
CORSO ACQUISTI BUYER
2
PLb6
IL MANAGER DEGLI ACQUISTI
2
PLc - Gestione della produzione e logistica
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
PLc1
LA FUNZIONE LOGISTICA IN AZIENDA
2
PLc2
IL CAPO REPARTO: DALLA GESTIONE DELLA PRODUZIONE ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E TECNICHE
2
PLc3
PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE
2
PLc4
CORSO BASE DI STUDIO DEL LAVORO E ANALISI TEMPI E METODI
6
PLc5
I PROCESSI AZIENDALI: PIANIFICAZIONE, ATTUAZIONE E CONTROLLO
1
QUa - Gestione, strumenti e tecniche della qualità
QU - QUALITÀ
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
QUa1
FMEA DI PROGETTO E DI PROCESSO
2
QUa2
STRUMENTI E TECNICHE DI MIGLIORAMENTO CONTINUO
2
QUa3
STRUMENTI PER IL CONTROLLO STATISTICO DI PROCESSO
2
QUa4
IL RUOLO DEL RESPONSABILE QUALITÀ
3
LEGENDA:
Il corso del mese
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
20 e 27
110
4 e 11
110
19 , 26
e
3
110
30
111
1e8
111
11 e 18
GENNAIO
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
111
DICEMBRE
7 e 14
112
18 e 25
29
FEBBRAIO
PAG
112
18 e 25
GENNAIO
PAG
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
112
6, 13, 20, e
27
OTTOBRE
3
113
5
113
NOVEMBRE
11 e 18
DICEMBRE
PAG
114
21 e 28
114
10 e 17
31
INDICE GENERALE
e
7, 14
114
115
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
QU - QUALITÀ
GENNAIO
PL - PROCESSI PRODUTTIVI E LOGISTICI
CATALOGO CORSI 2014
SAa - Sicurezza e antinfortunistica
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
SAa1
SQUADRE AZIENDALI ANTINCENDIO – RISCHIO BASSO
0,5
SAa2
SQUADRE AZIENDALI ANTINCENDIO - RISCHIO MEDIO
1
SAa3
SQUADRE AZIENDALI ANTINCENDIO – RISCHIO ALTO
2
SAa4
AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO RISCHIO BASSO
0,5
SAa5
AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO - RISCHIO MEDIO
0,75
SAa6
AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO - RISCHIO ALTO
1
SAa7
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE - AZIENDE DI GRUPPO B-C
SAa10
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE - AZIENDE DI GRUPPO A
SAa14
AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO - AZIENDE DI GRUPPO B-C
0,5
SAa15
AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO - AZIENDE DI GRUPPO A
1,5
SAa50
FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO (DLSPP): RISCHIO BASSO
2
SAa51
FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO (DLSPP) : RISCHIO MEDIO
4
SAa52
FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO (DLSPP): RISCHIO ALTO
6
SAa53
DATORI DI LAVORO (DLSPP): AGGIORNAMENTO RISCHIO BASSO
0,75
SAa54
DATORI DI LAVORO (DLSPP): AGGIORNAMENTO RISCHIO MEDIO
1,75
SAa55
DATORI DI LAVORO (DLSPP): AGGIORNAMENTO RISCHIO ALTO
2
SAa60
PROGRAMMA DI FORMAZIONE BBS (BEHAVIOR BASED SAFETY)
1
LEGENDA:
2
Nuove proposte
INDICE GENERALE
1,5
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
6
PAG
116
1, 8 , 15, 22
116
7
117
16
117
24 e 31
e
4
9
17, 24 e 31
4
14, 17, 21, e
24, 28
117
118
16 e 23
23, 28, 30 e
DICEMBRE
116
3 e 10
18, 25
NOVEMBRE
118
118
119
119
3, 7, 10
14, 17, 21, e 3, 7, 10, 14,
24, 28
17, 21, 25
119
120
9
120
9 e 10
120
9 e 10
121
5
INDICE GENERALE
121
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
GENNAIO
SAb - Ambiente interno ed esterno
COD
TITOLO CORSO
DURATA
(giorni)
LA GESTIONE DEI RIFIUTI
1
SAb2
LA NORMA OHSAS 18001
2
SAb3
CORSO PER AUDITOR INTERNO UNI EN ISO 14001
3
SAb4
ANALISI E CONTROLLO DEI COSTI AMBIENTALI
1
SAb5
TECNOLOGIE ANTINQUINAMENTO
1
SAb6
LA LEGISLAZIONE AMBIENTALE
1
SAb7
LA GESTIONE DELLE EMISSIONI IN ATMOSFERA
1
SAb8
LA GESTIONE DELLE ACQUE
1
SAb9
IL SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE ISO 14001
1
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
SAb1
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CATALOGO CORSI 2014
GENNAIO
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
14
DICEMBRE
PAG
122
21 e 28
5, 12 e 19
122
122
25
123
26
123
24
123
19
124
12
124
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
31
124
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
PLb – Acquisti
CODICE PLb1
Data e orario
20 e 27 febbraio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE PLb2
PL - PROCESSI PRODUTTIVI E LOGISTICI
Data e orario
4 e 11 aprile - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Gli aspetti operativi degli acquisti: attività, condizionamenti e procedure
L’intervento propone una serie di riflessioni sulle tematiche d’acquisto, rivolte a coloro che di recente sono inseriti nel settore
e a coloro che, sebbene ricoprano da tempo il ruolo d’acquisitore, hanno maturato un’esperienza propria senza mai aver
avuto l’opportunità di confrontarsi con realtà diverse. Il corso si propone, innanzi tutto, di fare il punto su quali devono essere
gli obiettivi e le attività di una funzione acquisti e sulle problematiche determinate dall’oggetto/servizio acquistato, per poi
affrontare gli aspetti procedurali legati alla determinazione dei fabbisogni, alla gestione delle richieste d’acquisto, alla formulazione delle richieste d’offerta ed alla loro valutazione.
A chi si rivolge
Acquisitori junior e addetti agli acquisti.
Il contratto d’acquisto: aspetti legali
Spesso, i contratti d’acquisto sottoscritti dalle aziende presentano aspetti e clausole che non hanno alcuna validità legale, ma
che funzionano solamente nella misura in cui esiste un rapporto di sudditanza fornitore-cliente. La soluzione al problema non
è rappresentata da un contratto legalmente ineccepibile, ma probabilmente poco conveniente, bensì dalla consapevolezza,
da parte di chi opera negli acquisti, dei rischi che il contratto può comportare. In questa prospettiva, il corso si propone di
illustrare gli aspetti giuridici che regolano la compravendita, ponendo particolare enfasi sulla “patologia del contratto”; intende
inoltre esaminare la prassi aziendale in termini di contratti d’acquisto, analizzare l’iter formativo di un contratto e gli accorgimenti che permettono di tutelare gli interessi dell’azienda che acquista. Particolare attenzione sarà riservata alla valutazione
delle clausole di alcuni tipi di contratto, fra quelli più comunemente utilizzati nell’attività aziendale.
A chi si rivolge
Responsabili acquisti e acquisitori senior e addetti agli acquisti.
CODICE PLb3
Data e orario
19, 26 settembre e
3 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 1.140,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 840,00 + IVA
INDICE GENERALE
La trattativa di acquisto: analisi tecnica e comportamentale
Comprendere i messaggi inviati dalla controparte, interpretarli in modo corretto, sfruttarli per far passare i propri obiettivi sono
aspetti che dovrebbero far parte del bagaglio culturale di chi opera negli acquisti. A questo tipo di competenze è necessario
accompagnare un’adeguata preparazione di tipo tecnico-economico che permetta di condurre la trattativa. La parte teorica
del corso, che affronta sia le tecniche di comunicazione, sia i metodi di preparazione di una trattativa, è integrata da role-play
di simulazione di trattative, durante i quali, con l’utilizzo di videoregistrazioni, si analizzeranno i comportamenti degli attori
della trattativa. Il corso rappresenta anche, per gli addetti agli acquisti, un’occasione di rivedere il proprio stile, individuando
e comprendendo le possibili aree di miglioramento.
A chi si rivolge
Responsabili acquisti, acquisitori senior e addetti agli acquisti.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
Data e orario
30 ottobre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE PLb5
Data e orario
1 e 8 luglio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE PLb6
Data e orario
11 e 18 novembre
ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
INDICE GENERALE
Le strategie di acquisto
Nell’ottica di trasformazione delle strategie aziendali, che stanno sempre più incrementando la percentuale dell’acquistato,
definire strategie nell’area acquisti è condizione necessaria al fine di garantire la competitività dell’azienda, attraverso una
riduzione dei costi totali di acquisto. L’intervento si pone l’obiettivo, partendo da considerazioni sulle modalità di implementazione della strategia aziendale, di approfondire i temi e le metodologie che permettono di sviluppare un piano strategico
degli acquisti.
A chi si rivolge
Responsabili acquisti, acquisitori senior e addetti agli acquisti.
Corso Acquisti Buyer
Il Buyer ha necessità di conoscere approfonditamente l’intero processo di acquisto e di possedere eccellenti capacità di negoziazione, per esser in grado di individuare e valutare i migliori fornitori sul mercato ed acquistare al miglior costo, tenendo
ben presenti gli aspetti legali necessari alla definizione di contratti di acquisto completi e corretti. Il corso rappresenta una
formazione completa ed esauriente e fornisce tutti gli strumenti e le tecniche per lavorare con efficacia ed eccellenza.
A chi si rivolge
Nuovi Buyer, Buyer esperti interessati a rivedere ed aggiornare le proprie tecniche di base.
Il Manager degli Acquisti
Il corso consente di approfondire il proprio ruolo di leader, organizzatore e trainer del personale, fornendo tutte le capacità
necessarie per motivare il personale operativo al raggiungimento degli obiettivi d’acquisto e per migliorare i rapporti di collaborazione con i clienti interni.
Inoltre, esamina a fondo le fasi del processo di negoziazione, dalla presa di contatto alla conclusione della trattativa, fornendo
strumenti e competenze comunicative per affrontare con successo il processo di negoziazione e sottoscrivere contratti chiari
e corretti.
A chi si rivolge
Direttori e responsabili acquisti, capi gruppo d’acquisto.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
PL - PROCESSI PRODUTTIVI E LOGISTICI
CODICE PLb4
PLc - Gestione della produzione e logistica
CODICE PLc1
Data e orario
7 e 14 marzo - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE PLc2
PL - PROCESSI PRODUTTIVI E LOGISTICI
Data e orario
18 e 25 giugno - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE PLc3
Data e orario
18 e 25 settembre
ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
INDICE GENERALE
La funzione logistica in azienda
Il sistema logistico integrato è un processo trasversale che coordina il flusso dei materiali all’interno ed all’esterno dell’azienda. Il notevole impatto della logistica sulle prestazioni e sui costi dell’impresa richiede che le funzioni preposte dispongano
delle leve e delle competenze adatte a garantire la gestione ottimale del sistema. Il corso si propone di descrivere i modelli
organizzativi, con particolare orientamento alla gestione per processi, ed il complesso delle responsabilità e delle attività che
generalmente vengono ricondotte alla funzione logistica.
A chi si rivolge
Responsabili delle direzioni operative aziendali: produzione, approvvigionamento e warehousing; specialisti della funzione
logistica, dei magazzini e della programmazione.
Il capo reparto: dalla gestione della produzione alla gestione delle risorse umane e
tecniche
Il corso, destinato a chi in azienda riveste un ruolo di gestore di risorse tecniche e/o professionali, si propone di trasferire
le conoscenze tecniche e organizzative per “muoversi con efficienza” nell’area tecnico-produttivo, sia sul piano teorico che
pratico e di allargare la visione sulle tematiche della qualità del servizio/prodotto, dei costi, della gestione e motivazione delle
risorse umane coinvolte nel processo produttivo.
A chi si rivolge
Capi reparto di produzione, addetti alla programmazione della produzione, addetti dell’area tecnico-operativa.
Pianificazione e controllo della produzione
Una corretta programmazione della produzione costituisce il presupposto di partenza per garantire l’atteso livello di servizio
al cliente, assicurando, nel medesimo tempo, un miglioramento della gestione delle risorse umane e dei materiali, una riduzione delle scorte e, conseguentemente, un contenimento dei costi. Il corso si propone di illustrare le tecniche di programmazione e controllo della produzione, nell’ottica del moderno sistema logistico aziendale, e di offrire ai partecipanti un momento
di verifica e di revisione critica delle esperienze vissute nelle diverse situazioni aziendali.
A chi si rivolge
Quanti in azienda devono gestire la programmazione della produzione, in posizione di addetti all’ufficio programmazione,
responsabili di produzione, addetti alla gestione delle scorte e logistica, responsabili acquisti, responsabili e assistenti controllo qualità, addetti ai servizi tecnici.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
Data e orario
29 settembre,
6, 13, 20 e 27 ottobre e
3 novembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 1.410,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 1.040,00 + IVA
CODICE PLc5
Data e orario
5 novembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
INDICE GENERALE
Corso base di studio del lavoro e analisi tempi e metodi
Il corso intende fornire una formazione di base a coloro che intendono acquisire le competenze previste dal ruolo di “analista
tempi e metodi”, vale a dire a quanti devono applicare le tecniche di studio dei metodi e di misurazione dei tempi, utilizzando
le metodologie e gli strumenti per impostare programmi per la valutazione dell’efficienza e per il recupero della produttività
delle lavorazioni industriali.
A chi si rivolge
Operatori aree produzione e organizzazione che devono acquisire le competenze distintive del ruolo di analista tempi e
metodi.
I processi aziendali: pianificazione, attuazione e controllo
Il seminario analizza le modalità di approccio alla “gestione per processi” con l’obiettivo di individuare sia le tecniche più
idonee per la progettazione e l’avviamento di un processo, sia gli strumenti più adeguati per monitorare i flussi operativi,
attraverso specifici parametri che permettono di verificare i livelli di efficienza e di efficacia raggiunti.
A chi si rivolge
Responsabili approvvigionamenti, magazzini, programmazione, distribuzione.
PL - PROCESSI PRODUTTIVI E LOGISTICI
CODICE PLc4
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
QUa - Gestione, strumenti e tecniche della qualità
CODICE QUa1
Data e orario
11 e 18 aprile - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
FMEA di Progetto e di Processo
La tecnica FMEA (Failure Mode & Effect Analysis) nelle due varianti di Progetto (Design-FMEA) e di Processo (ProcessFMEA) sviluppata da Ford negli anni 80, è un efficace strumento per ridurre fortemente i rischi di malfunzionamento in esercizio di sistemi, componenti e prodotti dovuti a debolezze progettuali o a carenze in produzione.
La FMEA è ormai diventata uno standard nel settore auto e la sua applicazione da parte dei fornitori di componenti auto è
prescritta da tutte le case automobilistiche mondiali.
Obiettivo del corso è quello di fornire ai partecipanti le conoscenze teoriche e gli strumenti operativi necessari per condurre
analisi FMEA che prevengano malfunzionamenti in esercizio e difetti.
I riferimenti utilizzati saranno il Manuale AIAG FMEA Ed. 4 e la Guida ANFIA AQ-009 Ed.2
A chi si rivolge
Al personale delle aree tecnica, industrializzazione, produzione e qualità coinvolto nell’elaborazione, aggiornamento ed applicazione delle FMEA di Progetto e di Processo.
CODICE QUa2
Data e orario
21 e 28 febbraio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Strumenti e tecniche di miglioramento continuo
La Qualità oggi è ancora troppo spesso identificata con la sola certificazione ISO 9001 mentre, in realtà, può essere un potente strumento di gestione aziendale.
A partire da tale presupposto, il corso aiuta a comprendere come trasformare la “Qualità ISO 9001” in uno strumento competitivo in grado di puntare alla soddisfazione dei clienti ed all’efficienza interna attraverso il miglioramento dei prodotti, il
miglioramento dei processi e il coinvolgimento delle persone.
Il corso prevede l’alternanza tra presentazione frontale delle tecniche previste e lo svolgimento di esercitazioni/casi studio.
A chi si rivolge
Tecnici della qualità e operatori delle diverse funzioni organizzative che intendono avviare o partecipare a progetti di miglioramento dei prodotti e dei servizi realizzati.
QU - QUALITÀ
CODICE QUa3
Data e orario
10 e 17 novembre
ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
Strumenti per il controllo statistico di processo
L’esigenza di garantire al cliente la conformità delle forniture alle specifiche e quindi di presidiare e gestire i processi produttivi
richiede l’utilizzo sempre più esteso degli strumenti per il controllo statistico del processo.
Il corso analizza la variabilità dei processi produttivi, esamina i parametri fondamentali per il governo del processo (tolleranza
naturale, capacità, centratura), sviluppa le carte di controllo per caratteristiche continue (o per variabili) e le carte di controllo
per caratteristiche discrete (o per attributi).
Il corso prevede l’alternanza tra presentazione frontale delle tecniche previste e lo svolgimento di esercitazioni/casi studio.
A chi si rivolge
Tecnici della qualità, industrializzazione, produzione e progettazione di imprese manifatturiere.
Prerequisiti: Ai partecipanti è richiesta la conoscenza delle nozioni elementari di statistica ed il possesso di una
calcolatrice tascabile per l’esercitazione.
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE QUa4
Data e orario
31 marzo, 7 e 14 aprile
ore 9/17
Nelle imprese che si trasformano il ruolo del Responsabile Qualità tende spesso a restare ancorato a modelli tradizionali e
ad innovarsi con difficoltà; emerge invece la necessità di individuare nuove modalità di lavoro e di interazione al fine di accompagnare in modo sempre più efficace l’evoluzione dell’impresa.
L’obiettivo prioritario del corso è fornire le conoscenze necessarie al Responsabile Qualità per sviluppare efficacemente il
sistema di gestione per la qualità aziendale in relazione alle esigenze degli stakeholder e tenendo sullo sfondo le richieste
della normativa di certificazione ISO 9001.
A chi si rivolge
Persone operanti in aziende manifatturiere e di servizi che intendono realizzare o migliorare il sistema qualità dell’azienda
in cui operano.
QU - QUALITÀ
Quota di partecipazione
€ 980,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 725,00 + IVA
Il ruolo del Responsabile Qualità
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
SAa - Sicurezza e antinfortunistica
CODICE SAa1
Data e orario
6 febbraio - ore 9/13
Quota di partecipazione
€ 310,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 230,00 + IVA
CODICE SAa2
Data e orario
3 e 10 marzo - ore 9/13
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
Quota di partecipazione
€ 430,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 350,00 + IVA
CODICE SAa3
Data e orario
1, 8, 15, 22 aprile - ore 9/13
Quota di partecipazione
€ 580,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 430,00 + IVA
INDICE GENERALE
Squadre aziendali antincendio - Rischio basso
Il seminario si propone di illustrare i principi della prevenzione incendi e della lotta antincendio, nonché gli aspetti di prevenzione ed intervento connessi alla condizione aziendale di rischio basso, come indicato nell’art. 46 D.Lgs 81/2008 e DM
10/03/98.
A chi si rivolge
Addetti antincendio e gestione emergenza.
Squadre aziendali antincendio - Rischio medio
Il seminario si propone di illustrare i principi della prevenzione incendi e della lotta antincendio, nonché gli aspetti di prevenzione ed intervento connessi alla condizione aziendale di rischio medio, come indicato nell’art. 46 D.Lgs 81/2008 e DM
10/03/98.
A chi si rivolge
Addetti antincendio e gestione emergenza.
Squadre aziendali antincendio - Rischio alto
Il corso si propone di illustrare i principi della prevenzione incendi e della lotta antincendio, nonché gli aspetti di prevenzione
ed intervento connessi alla condizione aziendale di rischio alto, come indicato nell’art. 46 D.Lgs 81/2008 e DM 10/03/98.
A chi si rivolge
Addetti antincendio e gestione emergenza.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
Data e orario
7 maggio - ore 9/13
Quota di partecipazione
€ 310,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 230,00 + IVA
CODICE SAa5
Data e orario
16 luglio - ore 9-14
Quota di partecipazione
€ 350,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 250,00 + IVA
CODICE SAa6
Data e orario
24 e 31 ottobre - ore 9-13
Quota di partecipazione
€ 430,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 350,00 + IVA
INDICE GENERALE
Aggiornamento Antincendio - Rischio basso
Con il D.Lgs. 81/08 è stato disposto obbligo di aggiornamento periodico (ogni 3 anni) per quanto concerne gli aspetti della
formazione antincendio connessa con la condizione aziendale di rischio basso.
A chi si rivolge
Addetti antincendio e gestione emergenza.
Aggiornamento Antincendio - Rischio medio
Con il D.Lgs. 81/08 è stato disposto obbligo di aggiornamento periodico (ogni 3 anni) per quanto concerne gli aspetti della
formazione antincendio connessa con la condizione aziendale di rischio medio.
A chi si rivolge
Addetti antincendio e gestione emergenza.
Aggiornamento Antincendio - Rischio alto
Con il D.Lgs. 81/08 è stato disposto obbligo di aggiornamento periodico (ogni 3 anni) per quanto concerne gli aspetti della
formazione antincendio connessa con la condizione aziendale di rischio alto.
A chi si rivolge
Addetti antincendio e gestione emergenza.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
CODICE SAa4
CODICE SAa7
Data e orario
18, 25 febbraio e
4 marzo - ore 14/18
Quota di partecipazione
€ 460,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 310,00 + IVA
CODICE SAa10
Data e orario
16 e 23 settembre
ore 9/18
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
Quota di partecipazione
€ 580,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 430,00 + IVA
CODICE SAa14
Data e orario
9 maggio - ore 14/18
Quota di partecipazione
€ 310,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 230,00 + IVA
INDICE GENERALE
Addetti al Primo Soccorso Aziendale - Aziende di gruppo B-C
Il corso, ai sensi dell’art. 45 del D.Lgs 81/08 e DM n. 388 del 15/07/03, intende trasferire ai partecipanti le conoscenza necessarie per affrontare con prontezza una situazione di emergenza (malessere o infortunio): ad esempio, sapere cosa fare,
cosa non fare, quali numeri di emergenza contattare, saper riconoscere le principali lesioni da infortunio e soprattutto saperle
descrivere all’unità di soccorso esterno, saper compiere azioni semplici e collaudate allo scopo di conservare la vita dell’infortunato e/o aiutarne la ripresa; saper proteggere la propria persona dai rischi dell’attività di primo intervento.
A chi si rivolge
Addetti al primo soccorso per aziende di gruppo B e C.
Addetti al Primo Soccorso Aziendale - Aziende di gruppo A
Il corso, ai sensi dell’art. 45 del D.Lgs 81/08 e DM n. 388 del 15/07/03, intende trasferire ai partecipanti le conoscenza necessarie per affrontare con prontezza una situazione di emergenza (malessere o infortunio): ad esempio, sapere cosa fare,
cosa non fare, quali numeri di emergenza contattare, saper riconoscere le principali lesioni da infortunio e soprattutto saperle
descrivere all’unità di soccorso esterno, saper compiere azioni semplici e collaudate allo scopo di conservare la vita dell’infortunato e/o aiutarne la ripresa; saper proteggere la propria persona dai rischi dell’attività di primo intervento.
A chi si rivolge
Addetti al primo soccorso per aziende di gruppo A.
Aggiornamento Primo Soccorso - Aziende di gruppo B-C
Il Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003, prevede che la formazione dei lavoratori designati sia ripetuta con cadenza
almeno triennale per quanto attiene la capacità di intervento pratico.
Il seminario permetterà ai partecipanti di esercitarsi praticamente utilizzando sia apparecchiature idonee (defibrillatore) sia
attrezzature ad hoc (manichini di primo soccorso).
A chi si rivolge
Addetti al primo soccorso per aziende di gruppo B-C.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
Data e orario
17, 24 e 31 marzo
ore 14/18
Quota di partecipazione
€ 460,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 310,00 + IVA
CODICE SAa50
Data e orario
23,28,30 gennaio ore 14/18
4 febbraio - ore 9/13
Quota di partecipazione
€ 440,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 310,00 + IVA
CODICE SAa51
Data e orario
14-21-28 febbraio,
7 marzo - ore 9/13
17-24 febbraio,
3-10 marzo - ore 14/18
Quota di partecipazione
€ 880,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 600,00 + IVA
INDICE GENERALE
Aggiornamento Primo soccorso - Aziende di gruppo A
Il Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003, prevede che la formazione dei lavoratori designati sia ripetuta con cadenza
almeno triennale per quanto attiene alla capacità di intervento pratico.
Il seminario permetterà ai partecipanti di esercitarsi praticamente utilizzando sia apparecchiature idonee (defibrillatore) sia
attrezzature ad hoc (manichini di primo soccorso).
A chi si rivolge
Addetti al primo soccorso per aziende di gruppo A.
Formazione per Datori di Lavoro (DLSPP) : Rischio basso
L’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 ha disciplinato, ai sensi dell’art. 34 del D.Lgs 81/08, il percorso formativo per il Datore
di Lavoro che intende svolgere i compiti propri del Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione.
Il corso proposto, strutturato in 4 Moduli, intende fornire le conoscenze necessarie per lo svolgimento di tali compiti.
A chi si rivolge
Datori di Lavoro di aziende rientranti nel livello di rischio basso.
Formazione per Datori di Lavoro (DLSPP) : Rischio medio
L’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 ha disciplinato, ai sensi dell’art. 34 del D.Lgs 81/08, il percorso formativo per il Datore
di Lavoro che intende svolgere i compiti propri del Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione.
Il corso proposto, strutturato in 4 Moduli, intende fornire le conoscenze necessarie per lo svolgimento di tali compiti.
A chi si rivolge
Datori di Lavoro di aziende rientranti nel livello di rischio medio.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
CODICE SAa15
CODICE SAa52
Data e orario
14-21-28 febbraio,
7-14-21-25 marzo - ore 9/13
17-24 febbraio,
3-10-17 marzo - ore 14/18
Formazione per Datori di Lavoro (DLSPP) : Rischio alto
L’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 ha disciplinato, ai sensi dell’art. 34 del D.Lgs 81/08, il percorso formativo per il Datore
di Lavoro che intende svolgere i compiti propri del Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione.
Il corso proposto, strutturato in 4 Moduli, intende fornire le conoscenze necessarie per lo svolgimento di tali compiti.
A chi si rivolge
Datori di Lavoro di aziende rientranti nel livello di rischio alto.
Quota di partecipazione
€ 1.320,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 980,00 + IVA
CODICE SAa53
Data e orario
9 gennaio
ore 9-13 /14-16
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
Quota di partecipazione
€ 230,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 310,00 + IVA
CODICE SAa54
Data e orario
9 gennaio - ore 9-13/14-16
10 gennaio - ore 9-13
Quota di partecipazione
€ 250,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 350,00 + IVA
INDICE GENERALE
Datori di lavoro (DLSPP) : Aggiornamento rischio basso
La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano , ha approvato
un importante accordo sulla formazione, pubblicato in G.U, l’11/01/2012, che riguarda la formazione dei Datori di Lavoro che
svolgono i compiti di Prevenzione e Protezione (DLSPP).
Il seminario proposto, intende fornire le conoscenze necessarie per lo svolgimento di tali compiti.
A chi si rivolge
Datori di Lavoro che svolgono i compiti di Prevenzione e Protezione (DLSPP) presso aziende di rischio basso.
Datori di lavoro (DLSPP) : Aggiornamento rischio medio
La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano , ha approvato
un importante accordo sulla formazione, pubblicato in G.U, l’11/01/2012, che riguarda la formazione dei Datori di Lavoro che
svolgono i compiti di Prevenzione e Protezione (DLSPP).
Il seminario proposto, intende fornire le conoscenze necessarie per lo svolgimento di tali compiti.
A chi si rivolge
Datori di Lavoro che svolgono i compiti di Prevenzione e Protezione (DLSPP) presso aziende di rischio medio.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE SAa55
Data e orario
9 gennaio - ore 9-13/14-16
10 gennaio - ore 9-13/14-18
Quota di partecipazione
€ 280,00 + IVA
Aziende Associate Unione
Industriale e AMMA
€ 360,00 + IVA
Datori di lavoro (DLSPP): Aggiornamento rischio alto
La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano , ha approvato
un importante accordo sulla formazione, pubblicato in G.U, l’11/01/2012, che riguarda la formazione dei Datori di Lavoro che
svolgono i compiti di Prevenzione e Protezione (DLSPP).
Il seminario proposto, intende fornire le conoscenze necessarie per lo svolgimento di tali compiti.
A chi si rivolge
Datori di Lavoro che svolgono i compiti di Prevenzione e Protezione (DLSPP) presso aziende di rischio alto.
Sono esentati a frequentare il corso di formazione secondo la nuova articolazione i datori di lavoro che dimostrino di aver già svolto all’11/01/2012 una
formazione con contenuti conformi all’articolo 3 del D.M. 16/01/97, e gli esonerati dalla frequenza dei corsi ai sensi dell’articolo 95 del D.Lgs. 626/94.
Per tali soggetti come indicato dal comma 3 dell’art. 34 D.Lgs 81/08 è previsto l’obbligo di aggiornamento secondo le modalità indicate dal sopracitato
accordo entro 24 mesi dalla pubblicazione dell’11/01/2012 (11 gennaio 2014).
Data e orario
5 febbraio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
INDICE GENERALE
Programma di formazione BBS (BEHAVIOR BASED SAFETY)
Il seminario si propone di fornire gli strumenti per governare con efficacia il processo di miglioramento del rispetto delle norme
in azienda. L’utilizzo del metodo BBS richiede una preparazione sulle tecniche di comunicazione e sulla motivazione della
scelta del metodo stesso.
A chi si rivolge
Responsabili sistemi di gestione qualità, ambiente e sicurezza e relativi collaboratori.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
CODICE SAa60
SAb – Ambiente interno ed esterno
CODICE SAb1
Data e orario
14 maggio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
La gestione dei Rifiuti
Il seminario ha lo scopo di fornire le conoscenze di base sulla legislazione ambientale in materia di gestione dei rifiuti e sulle
buone pratiche di stoccaggio in azienda, conferimento e trasporto.
Il seminario fornirà gli elementi essenziali per: valutare la conformità legislativa documentale in fase di produzione e gestione
dei rifiuti; individuare gli eventuali interventi di adeguamento; valutare l’adeguatezza dei luoghi di stoccaggio e delle modalità
operative di “deposito temporaneo”; proporre una ottimizzazione della gestione in termini di logistica della raccolta, tipologia
di contenitori utilizzati, scelta delle destinazioni (smaltimento o riutilizzo), valutazione dei fornitori (affidabilità e costi);
A chi si rivolge
Responsabili della gestione ambientale aziendale.
CODICE SAb2
Data e orario
21 e 28 novembre
ore 9/17
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
Quota di partecipazione
€ 750,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 550,00 + IVA
CODICE SAb3
Data e orario
5,12 e 19 marzo - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 980,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 725,00 + IVA
INDICE GENERALE
La norma OHSAS 18001
Il corso si propone di fornire i concetti fondamentali dell’OHSAS 18001:2007, la conformità legislativa con un focus sulla tenuta sotto controllo dei processi in ambito sicurezza, permettendo di mostrare nel corso delle attività formative esempi pratici
di implementazione e sviluppo del Sistema di Gestione.
A chi si rivolge
Responsabili sistemi di gestione qualità, ambiente e sicurezza e relativi collaboratori.
Corso per auditor interno UNI EN ISO 14001
Formare gli auditor interni aziendali per la verifica dei sistemi di gestione ambientale ISO 14001 è l’obiettivo che si prefigge
il corso.
A chi si rivolge
Responsabili sistemi di gestione qualità, ambiente e sicurezza e relativi collaboratori.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
CODICE SAb4
Data e orario
25 febbraio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE SAb 5
Data e orario
26 marzo - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
Analisi e controllo dei costi ambientali
Il seminario ha lo scopo di fornire gli strumenti operativi per ottimizzare i costi ambientali in funzione degli obiettivi aziendali.
I partecipanti troveranno nel corso gli elementi essenziali per: individuare i costi ambientali; ricercare la loro allocazione amministrativa in azienda; valutare la loro significatività economica; effettuare ipotesi tecniche e gestionali sui possibili interventi
di ottimizzazione; considerare le eventuali ricadute sull’ambiente; impostare un piano operativo di azione.
A chi si rivolge
Figure aziendali che seguono la materia ambientale con una visione generale e che hanno responsabilità propositiva e/o
esecutiva.
Tecnologie Antinquinamento
Il seminario ha lo scopo di fornire le conoscenze tecniche di base sui principali processi di trattamento degli inquinanti in una
realtà produttiva industriale, sul funzionamento degli impianti e sulla loro gestione.
Il corso fornirà gli elementi essenziali per: valutare l’efficacia degli impianti ecologici rispetto alla legislazione ambientale;
sostenere colloqui tecnici con i fornitori di impianti al fine di eventuali interventi; proporre una ottimizzazione prestazionale
e/o economica nella gestione degli impianti.
A chi si rivolge
Coloro che intendono approfondire le loro conoscenze impiantistiche e gestionali in materia di tecnologie antinquinamento
(responsabili ambientali, responsabili di stabilimento, ispettori, consulenti, esperti ambientali).
Data e orario
24 aprile - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
INDICE GENERALE
La legislazione ambientale
Il seminario ha lo scopo di fornire le conoscenze di base sulla legislazione ambientale vigente con riferimento al Decreto
Legislativo 152/2006 e s.m.i. (cd. Testo Unico Ambientale).
Il seminario fornirà gli elementi essenziali per valutare la conformità legislativa ambientale dell’attività e individuare gli eventuali interventi di adeguamento.
A chi si rivolge
Responsabili ambientali, responsabili di stabilimento, ispettori, consulenti, esperti ambientali ecc.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
CODICE SAb 6
CODICE SAb 7
Data e orario
19 giugno - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
CODICE SAb 8
Data e orario
12 novembre - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
SA - SICUREZZA E AMBIENTE
CODICE SAb9
Data e orario
31 gennaio - ore 9/17
Quota di partecipazione
€ 510,00 + IVA
Aziende Associate
Unione Industriale e AMMA
€ 390,00 + IVA
INDICE GENERALE
La gestione delle emissioni in atmosfera
Il seminario ha lo scopo di fornire le conoscenze di base sulla legislazione ambientale e sugli impianti di trattamento delle
emissioni in atmosfera.
Il seminario fornirà gli elementi essenziali per: valutare la conformità legislativa; individuare gli eventuali interventi di adeguamento; valutare l’efficacia degli impianti di trattamento/depurazione dei fumi; proporre una ottimizzazione prestazionale e/o
economica nella gestione degli impianti.
A chi si rivolge
Responsabili ambientali,responsabili di stabilimento, ispettori, consulenti, esperti ambientali ecc.
La gestione delle acque
Il seminario ha lo scopo di fornire le conoscenze di base sulla legislazione ambientale e sugli impianti di trattamento delle
acque sia in fase di prelievo sia in fase di scarico.
Il seminario fornirà gli elementi essenziali per: valutare la conformità legislativa; individuare gli eventuali interventi di adeguamento; valutare l’efficacia degli impianti di trattamento/depurazione delle acque; proporre una ottimizzazione prestazionale
e/o economica nella gestione degli impianti.
A chi si rivolge
Responsabili ambientali,responsabili di stabilimento, ispettori, consulenti, esperti ambientali ecc.
Il Sistema di Gestione Ambientale ISO 14001
Il seminario ha lo scopo di fornire le conoscenze di base sulla norma tecnica UNI EN ISO 14001che definisce i requisiti di un
sistema di gestione ambientale.
Il seminario ha gli obiettivi di: illustrare la norma nella sua struttura e nei contenuti; fornire gli elementi essenziali per condurre
un audit ambientale; dare i fondamenti per impostare un sistema di gestione ambientale.
A chi si rivolge
Responsabili ambientali, responsabili di stabilimento,responsabili di sistemi di gestione diversi da quello ambientale, tutto il
personale di stabilimento che lavora in “sistema qualità”.
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
Corso Stati Uniti 38, 10128 Torino - Tel 011 57 18 500 Fax 011 57 18555
www.skillab.it | [email protected]
Progetto grafico e impaginazione: Maria Teresa Digiacomo
[email protected]
Stampato presso Musumeci S.p.A. - Loc.Amérique, 97 - 11020 Quart (Valle d’Aosta) Italia
INDICE GENERALE
FORMAZIONE INTERAZIENDALE A CATALOGO
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
3 380 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content