close

Enter

Log in using OpenID

Delibera di Consiglio201418

embedDownload
COPIA
Deliberazione n. 18
in data 28/04/2014
CITTA’ DI FELTRE
Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale
Adunanza Straordinaria di prima convocazione – seduta Pubblica
Prot. nr. 9065
Data Prot. 15/05/2014
Oggetto: Cambiamento di denominazione della Galleria Romita in Galleria F.lli
Giulio e Michele Angelini.
L'anno duemilaquattordici, il giorno ventotto del mese di aprile alle ore 18.11 nella Sede Municipale,
previo invito del Presidente, consegnato ai consiglieri, con le modalità previste dal vigente Regolamento, si è
riunito il Consiglio comunale.
Assume la presidenza il Signor DALLA GASPERINA Alessandro, nella sua qualità di Presidente.
Assiste alla seduta la Signora De Carli Daniela Segretario Generale.
Alla trattazione del presente argomento sono presenti i signori:
Presenti
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
PERENZIN Paolo
BELLUMAT Angelo
CAMPIGOTTO Cesare
CURTO Alberto
DALLA GASPERINA Alessandro
DALLA MARTA Ivan
DEL BIANCO Alessandro
FAORO Ezio
FONTANIVE Luca
LISE Ezio
MALACARNE Marcello
MENEGUZ Primo
SACCHET Manuel
SARTOR Riccardo
SIGNORETTI Gilberto
TRENTO Ennio
ZALLOT Giulio
Assenti
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
15
2
Sono presenti gli assessori:
BELLUMAT Sabrina BONAN Valter PELOSIO Giovanni PERCO Luciano ZATTA Adis.
Il Presidente comunica che è all'ordine del giorno la seguente proposta di deliberazione come in
atti:
IL CONSIGLIO COMUNALE
Premesse
Tra i compiti dell'Amministrazione Comunale vi è l'attribuzione della numerazione civica e della
toponomastica, in ordine alla L. 23/06/1927 n. 1188, L. 473 del 17/04/1925 e al DPR 30/05/1989 n.
223.
In Comune di Feltre opera una Commissione Comunale per la toponomastica, organo collegiale con
funzioni propositive e consultive in materia di toponomastica.
L'attuale Commissione, nominata con decreto del Sindaco, si è riunita da ultimo in data 3 settembre
2013 per esaminare le richieste pervenute di intitolazione di nuove vie del Comune.
In quella sede è stata esaminata la richiesta dell'ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia) di
rinominare la Galleria Romita intitolandola ai fratelli Giulio e Michele Angelini, resistenti.
Il Consiglio, pur dando atto della competenza della Giunta Municipale nella materia di cui si tratta,
ritiene opportuno pronunciarsi nel merito per evidenziare l'adesione alla decisione di intitolazione
della Galleria alle figure dei Fratelli Angelini.
Si è presa visione della richiesta dell'ANPI, delle note biografiche depositate agli atti relative ai
Fratelli Angelini e del verbale della seduta della Commissione Toponomastica del 3 settembre 2013.
Si dà atto che la nuova denominazione non interessa persone decedute da meno di dieci anni e
quindi è ammissibile.
Per quanto riguarda l'iter amministrativo si prende atto che la proposta di mutamento di
denominazione della "Galleria Romita" in "Galleria Fratelli Giulio e Michele Angelini" dovrà
essere preventivamente sottoposta ad approvazione del Ministero dell'istruzione, dell'università e
della ricerca per il tramite della Sopraintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici.
Riferimenti ad atti precedenti
– Deliberazione di Consiglio Comunale n.335 del 7 agosto 1965 di intitolazione della Galleria
Romita;
– Verbale della riunione della Commissione per la toponomastica del 3 settembre 2013
Motivazioni
La richiesta da parte dell'ANPI di Feltre di intitolare ai fratelli Michele e Giulio Angelini un edificio
pubblico, una via o piazza cittadini è stata inoltrata all'Amministrazione comunale di Feltre per la
prima volta nel 1993.
In quell'anno ricorreva infatti il cinquantesimo anniversario della morte di Giulio Angelini, classe
1918, feltrino, tenente della Divisione "Acqui", 317° Btg. Fanteria, fucilato il 24 settembre 1943
nelle vicinanze della cosiddetta “Casetta Rossa”, presso S. Teodoro di Argostoli, a Cefalonia,
assieme ad altri 127 ufficiali italiani.
L'intero stato maggiore della Divisione "Acqui", catturato al termine della sanguinosa battaglia di
Cefalonia (15-22 settembre 1943) – nella quale i soldati italiani avevano preferito combattere contro
i nazisti piuttosto che consegnare loro le armi dopo l'armistizio – fu sommariamente giustiziato su
preciso ordine di Hitler, in spregio a tutte le convenzioni internazionali.
Solo recentissimamente, con sentenza del 18 ottobre 2013, il Tribunale militare di Roma ha
condannato all'ergastolo Alfred Stork, caporale della terza Compagnia del 54°. Btg. "Cacciatori di
montagna", ultimo imputato dell'eccidio e accusato di aver partecipato alla fucilazione.
L'anno successivo sarebbe occorso il cinquantesimo anniversario della morte di Michele Angelini,
"Nando", classe 1925, fratello di Giulio, partigiano, catturato dai nazisti nel rastrellamento del
Cansiglio e impiccato l'11 settembre 1944 a Spert d'Alpago.
La richiesta, non avendo ottenuto risposta, è stata reiterata dall'ANPI di Feltre nel 2006,
ulteriormente discussa nella commissione toponomastica del 15 novembre 2011 e infine, non
avendo ottenuto riscontro positivo, nuovamente presentata in data 13 gennaio e 25 luglio 2013.
In quest'ultima lettera, l'ANPI sezione di Feltre chiede che venga intitolata ai fratelli Giulio e
Michele Angelini la Galleria Romita, per dare il via alle celebrazioni del settantesimo anniversario
della Resistenza e della Liberazione, ricordando contestualmente il settantesimo anniversario della
morte dei fratelli Angelini.
Sentita la Commissione toponomastica in data 3 settembre 2013, l'Amministrazione comunale
ritiene di accogliere la proposta. Ritiene infatti doveroso dare risposta ad una richiesta che giace
inevasa da ormai ventun anni, e sottolineare degnamente il settantesimo anniversario della morte dei
fratelli Angelini, della Resistenza e della Liberazione.
Non solo – come ebbe a scrivere sull'Amico del Popolo il cognato Luigi Doriguzzi, Momi – il
ricordo di Michele e Giulio Angelini avrebbe una valenza esemplare: "Capilista sull'esedra del
Monumento dei Caduti Feltrini, per l'A iniziale del loro cognome, questo particolare ricordo viene
così a riassumere anche i sacrifici di tutti i caduti per la Resistenza e per le altre guerre".
Di più, i nomi di Michele e Giulio Angelini – formatisi nelle file dell'Azione Cattolica feltrina sotto
la guida di don Giulio Gaio (anch'egli incarcerato e brutalmente pestato nel 1944) ed entrambi
caduti combattendo contro i nazisti – sono particolarmente indicati sia "per tramandare alle giovani
generazioni il contesto di sofferenza in cui nacquero la Repubblica e la Costituzione", come chiede
l'ANPI, sia per ricordare quanto lo sforzo della comunità feltrina contro il nazismo e il fascismo sia
stato uno sforzo corale e unitario, sostenuto dalla comunità intera.
La Galleria Romita, recentemente sottoposta ad un intervento di restauro, appare il luogo migliore
per l'intitolazione.
Essa infatti fu costruita dai Tedeschi nel 1943-45, allo scopo di mettere al riparo le produzioni di
alluminio della Metallurgica, riconvertite per esigenze belliche, dai possibili bombardamenti alleati.
Utilizzata dai feltrini come rifugio antiaereo, essa è profondamente legata alle tragiche vicende del
secondo conflitto mondiale, scatenato dalle potenze dell'Asse.
É dunque quanto mai appropriato intitolarla a due giovani fratelli feltrini che ne rimasero vittime,
nel tentativo di opporsi al sistema della guerra totale e dell'olocausto per costruire un'Italia libera,
più giusta e migliore.
Normativa/regolamenti di riferimento
– Legge 23 giugno 1927 n.1188 "Toponomastica stradale e monumenti a personaggi
contemporanei"
– R.D.L. 10 maggio 1923 "Norme per il mutamento del nome delle vecchie strade e piazze
comunali"
– Circolare MI.A.C.E.L. 29 settembre 1992 n.18;
– decreto legislativo n. 267 del 18 agosto 2000, testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti
locali (T.U.). In osservanza degli artt. 49 e 147/bis i pareri riportati in calce (***) sono espressi
sulla proposta di deliberazione;
– art. 3 del vigente regolamento sui controlli interni approvato con delibera di Consiglio n. 114 del
27/12/2012;
– statuto comunale.
Pareri
Sentita la III Commissione consiliare in data 7 febbraio 2014.
DELIBERA
1) le premesse citate fanno parte integrante del presente provvedimento
2) di ridenominare la "Galleria Romita" in "Galleria Fratelli Giulio e Michele Angelini".
Aperta la discussione intervengono:
Consiglieri:
Dalla Gasperina, Perenzin, Curto, Del Bianco, Trento, Malacarne, Lise, Faoro,
Bellumat.
Assessori:
---
come risulta dal verbale analitico degli interventi, che sarà depositato agli atti.
Ad inizio discussione rientra il consigliere Dalla Marta (presenti nr. 16).
Terminata la discussione il Presidente pone in votazione la proposta di deliberazione come in atti:
IL CONSIGLIO COMUNALE
CON votazione palese mediante dispositivo di voto elettronico:
Presenti
Votanti
Favorevoli
Contrari
Astenuti
N.
N.
N.
N.
N.
16
13
12
1
3
(Curto)
(Meneguz, Sartor e Zallot)
APPR OVA
Esce l'assessore Perco.
(***) PARERI SULLA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE
Registrazione impegno
data:
l'addetto:
PARERI artt. 49 e 147/bis – T.U. 18/08/2000, nr. 267 e art. 3 del vigente regolamento sui controlli interni
Vista la proposta di deliberazione e la documentazione allegata, si esprime :
in ordine alla regolarità tecnica ed amministrativa, parere Favorevole
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
(F.to Daniela De Carli)
Feltre, lì 22/04/2014
in ordine alla regolarità contabile, parere
Feltre, lì
IL CAPO SETTORE RAGIONERIA
(F.to )
ATTESTAZIONE COPERTURA FINANZIARIA
Si attesta la copertura finanziaria per l'assunzione dell'impegno di spesa sul capitolo indicato nella suddetta
proposta di deliberazione con parere
Feltre, lì
IL CAPO SETTORE RAGIONERIA
(F.to )
Letto, approvato e sottoscritto.
IL PRESIDENTE
F.to DALLA GASPERINA Alessandro
IL SEGRETARIO GENERALE
F.to De Carli Daniela
___________________________________________________________________________________________________________
PUBBLICAZIONE ALL'ALBO
Si attesta che in data odierna copia della presente deliberazione viene pubblicata per 15 giorni consecutivi,
nelle forme di legge, all'albo pretorio del Comune, ove pertanto rimarrà dal 15/05/2014 al 30/05/2014.
Feltre, lì 15/05/2014
L'ADDETTO AL PROTOCOLLO
F.to Giovanni Galifi
___________________________________________________________________________________________________________
CERTIFICATO DI ESECUTIVITA’
La presente deliberazione, pubblicata nelle forme di legge all'Albo Pretorio del Comune dal 15/05/2014, è
divenuta esecutiva, ai sensi dell'art. 134, 3° comma, del D. Lgs. nr. 267 del 18/08/2000, in data 26/05/2014.
IL SEGRETARIO
F.to Daniela De Carli
___________________________________________________________________________________________________________
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
254 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content