close

Enter

Log in using OpenID

C STABISSARA - Comune di Costabissara

embedDownload
www.comune.costabissara.vi.it
NOTIZIARIO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI COSTABISSARA
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
ANNO XIII - N° 1 - FEBBRAIO 2014 - DIRETTORE RESPONSABILE: Francesco Guiotto - DIRETTORE EDITORIALE: MARIA CRISTINA FRANCO
Redazione e Impaginazione: Idee italiane group srl - AUT. TRIB. VICENZA N° 1013 DEL 23.11.2001
8ˆ COSTABIKE
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
EDITORIALE DEL SINDACO
AMORE E ODIO
Gentili Concittadini,
l’Editoriale che Vi accingete a leggere come sempre è frutto di profonde
riflessioni personali, che le intense
esperienze che vivo come Sindaco
mi stimolano a fare e a condividere
con Voi.
Ognuno di noi porta nel ruolo e nei
compiti che svolge nella vita ciò che
è come persona e sicuramente la
mia formazione psico-pedagogica e
30 anni di insegnamento nella scuola primaria, mi spingono a considerare cultura ed educazione come
dei pilastri fondamentali nella vita di
ciascuno e della società.
Noi stiamo sicuramente vivendo un
periodo molto critico e difficile, in
cui accanto alla crisi economica c’è
quella, a mio parere ben più grave,
dei valori di riferimento, quella che
gli esperti e lo stesso Papa definiscono come “emergenza educativa”.
A noi però non spetta decidere
quando vivere, ma citando una
celebre e significativa frase tratta dal
film Il Signore degli Anelli, “possiamo
soltanto decidere cosa fare con il
tempo che ci viene concesso”.
Dunque sta a noi scegliere come
vivere questo periodo con tutte le
sue contraddizioni e i suoi problemi,
sovente molto più grandi di noi e a
volte addirittura incomprensibili.
Anch’io spesso mi sento impotente,
mi sembra di riuscire a fare poco di
ciò che vorrei per il bene della mia
Comunità, ma poi penso alla goccia
nell’oceano di Madre Teresa che
“se non ci fosse all’oceano mancherebbe” e, nonostante le difficoltà e
la fatica fisica e mentale, continuo
a trovare dentro di me una grande
motivazione a proseguire a ritmi serrati nel mio impegno, che mi porta
a costruire continuamente, mai a
distruggere.
Sorrido, ma sappiate che anch’io a
volte mi chiedo come ci riesco.
Beh, la risposta che ho trovato in
me stessa è semplice: mi piace
ciò che faccio, perciò la forza mi
proviene dall’Amore, mai dall’Odio,
quell’odio che ormai troppo spesso
emana dai talk show televisivi politici
e non, e dalla stampa pervadendo
la nostra quotidianità e influenzandola negativamente.
I sensazionalismi che fanno vendere le notizie, quasi sempre ormai
tendenziose e di parte, a seconda di
chi le scrive, la mancanza di correttezza e rispetto verso l’avversario,
l’invidia e le frustrazioni personali
non controllate che rendono incapaci di riconoscere nell’altro una persona e non un nemico da distruggere, purtroppo si trasferiscono anche
nella nostra vita di tutti i giorni,
magari sottoforma di pettegolezzo,
che è stato mirabilmente definito
da Papa Francesco come “un’arma
che uccide il fratello”.
Ebbene proprio qui entrano in
campo l’educazione e la cultura,
che permettono di radicare a partire
dai più piccoli, quei valori e quelle
ampie conoscenze che ci rendono
più forti e più capaci sia a far fronte
alle difficoltà della vita che a godere
della sua bellezza, e nel contempo
incapaci di far del male all’altro per
sfogare i nostri problemi.
Non Vi ho parlato di opere ed
iniziative, che comunque trovate
dettagliate all’interno del giornalino
e che rispettano il programma con il
quale mi sono presentata al Vostro
giudizio, perché ho sentito più forte
il bisogno di condividere con Voi
questi miei pensieri.
Vi lascio con la frase di Nelson Mandela che più amo: “L’educazione è
l’arma più potente che si può usare
per cambiare il mondo” e con la
promessa che, finché sarò Sindaco mi adopererò in tutti i modi per
offrire, soprattutto ai più giovani, un
esempio positivo, perché per essere
bravi maestri bisogna innanzitutto
essere testimoni.
Il Sindaco
Maria Cristina Franco
IL 5 PER MILLE AL COMUNE
PER LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ
Anche quest’anno è possibile destinare il 5 per mille al proprio comune, al momento
della compilazione della dichiarazione dei redditi, firmando nell’apposito riquadro che
riporta la scritta “Attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente”.
È una scelta che non ci costa nulla e che fa bene al proprio paese.
2
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
GRUPPI POLITICI
Capogruppo Consiliare Andrea Lanaro
Quando la critica è solo polemica
Desidero condividere alcune riflessioni
su due importanti temi riguardanti il nostro territorio che hanno avuto significativi sviluppi nell’ultimo periodo.
In merito alla nuova piazza, l’Amministrazione sta procedendo nel creare
le basi urbanistiche e progettuali che
ne permettano la realizzazione da parte di soggetti interessati al progetto.
È opportuno ribadire che si tratta di
un percorso lungo e che il traguardo
non appare per nulla scontato, date le
complessità burocratiche e il mercato
immobiliare non certo favorevole. Ma la
volontà dell’Amministrazione è di provarci comunque, proseguendo il cammino come ha fatto finora, ovvero nella
massima condivisione possibile con i
cittadini e le categorie economiche.
Si sono poi compiuti fondamentali passi avanti nella realizzazione del primo
tratto della Variante alla S.P. 46, da Viale del Sole fino al locale Number One,
opera che costituirà un ulteriore tratto
di circonvallazione di Vicenza e da cui
partirà anche l’accesso alla base Del
Din. Infatti, grazie all’azione comune
di Parlamentari e Consiglieri regionali
vicentini, del Sindaco di Vicenza e di
Costabissara è stato ottenuto un finanziamento statale che completerà la
copertura economica. Di conseguenza
l’inizio dei lavori potrà finalmente divenire realtà.
È la dimostrazione che facendo squadra nell’interesse del proprio territorio,
al di là delle appartenenze politiche,
si possono ottenere risultati attesi da
trent’anni.
Certamente anche i buoni risultati non
possono trovare il consenso di tutti,
ma credo che per una volta sarebbe
opportuno riconoscere i progressi raggiunti, tralasciando la critica ad ogni
costo e la contrapposizione a oltranza.
Dire di no a tutto serve a poco e porta a dimenticare che la nuova strada
invisa a qualcuno è la risposta a gravi
e annosi problemi attesa da tanti altri
cittadini, ai quali poco interessa se il
Governo concederà il finanziamento
perché opera utile anche alla nuova
base o meno. Proprio per questo non
sono soltanto gli Amministratori bissaresi a rallegrarsi, ma tutti coloro, che si
sono adoperati per raggiungere questo
risultato, Sindaco di Vicenza in primis.
Sarebbe ormai tempo di abbandonare
le critiche verso ciò che è stato ottenuto e volgere una maggiore attenzione,
si spera costruttiva, verso i problemi
che rimangono da risolvere, come la
necessità di alleggerire il traffico dal
centro abitato di Motta; problema che
a questa amministrazione sta a cuore
da tempo.
Un cordiale saluto.
Capogruppo Consiliare Roberto Corato
Manifestazione senza frontiere
L’idea di Marco Schiavo, di sviluppare
una serata conviviale, per promuovere le
DE.CO. presentate dai produttori bissaresi, mi offre la possibilità di non parlare
di MiniIMU, di Tares, di crisi economica,
ecc.
Voglio invece parlare di una cosa positiva, entusiasmante, che ha coinvolto
tantissime persone del paese e ha veramente consentito, per una sera, di abbattere rivalità politiche e professionali,
per condividere tutti insieme un successo della gente, del territorio.
Tutto è nato quasi per scherzo, come
tutte le cose che finiscono per stupire.
Marco e Emanuel, produttori DE.CO.
propongono all’amministrazione comunale di appoggiare un’iniziativa, volta a
promuovere i prodotti previsti dal disciplinare DE.CO. La situazione ideale era
sicuramente quella di creare le condizione per assaggiare questi prodotti,
coinvolgendo possibilmente la gente del
paese, che ha accompagnato per anni
l’affermazione di questi straordinari produttori.
La risposta di Paolo Benetti, Dario Loi-
son e Ilaria Lovise alla proposta di Marco
ed Emanuel è stata scontata.
C’era però bisogno della collaborazione
fondamentale dei ristoratori del paese,
indispensabili per preparare i migliori
piatti con i prodotti del territorio. Fabio
e Federico Benetti e Giulio Fracasso con
la loro squadra non hanno esitato un
attimo ad affiancare Ilaria Lovise. Tutti
uniti ed entusiasti, sicuri di imbattersi in
un’avventura impegnativa ma profondamente stimolante.
L’amministrazione comunale, chiamata
in causa, ha fornito tutto il suo appoggio, mettendo a disposizione struttura e
personale per affrontare la parte logistica, l’aspetto sicuramente più ostico. In
un progetto così ampio ed affascinante,
anche la minoranza si è proposta, per
contribuire alla riuscita dell’evento.
Numerosi riunioni ed incontri hanno accompagnato il gruppo al 13 Novembre
2014, data in cui ha avuto luogo l’evento.
C’era fibrillazione quella sera, tanta gente con inevitabili aspettative. C’erano 27
tavoli preparati in maniera impeccabile.
Erano tutti un po’ tesi. Ognuno desiderava che tanto impegno producesse il
risultato atteso. Tutti pensavano a quanto era di loro competenza, il piatto, la
preparazione, il servizio. Per tutti era una
sfida inedita.
Nessuno però si accorgeva che ancora
prima di iniziare la serata di gala, si stava consumando il successo più grande.
Tutti i ristoratori del paese, tutti i produttori, maggioranza e minoranza, tutti
spogliati dalle rivalità professionali ed
ideologiche, tutti insieme, carichi, uniti
in un lavoro straordinario per un unico
obiettivo comune.
La passione e l’entusiasmo unisce più di
ogni cosa, e ha consentito a tutti di vedere concretizzata la vera identità di un
paese.
Tutto è finito nel migliore dei modi, i complimenti si sono sprecati, i protagonisti
hanno svolto un lavoro impegnativo ma
che non ha pesato. C’è stato anche un
pensiero a chi avrebbe voluto partecipare ma non ha avuto le possibilità. Produttori e ristoratori hanno donato alla Caritas parrocchiale di S. Giorgio il ricavato
della serata. Poco sicuramente, visti gli
alti costi sostenuti, ma un’offerta carica
di un significato straordinario, arrivata direttamente dall’anima del paese.
3
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
SPECIALE NATALE 2013
IL NATALE DEI PICCOLI
Attraverso una serie di scatti fotografici ripercorriamo i momenti di festa organizzati
nelle nostre scuole dall’asilo nido alla scuola media all’Auditorium Comunale
1
2
3
1/2
La festa di Natale
della Scuola dell’Infanzia
SS.Angeli Custodi
E DELL’ASILO NIDO
3
4
5
Concerto di Natale della
Scuola Media
con la partecipazione dei
bambini delle classi IV
della Scuola Primaria di
Costabissara
4
Concerto di Natale della
Scuola Media con IL Coro
Ensemble Phonè
5
Dirigente Scolastico e
Sindaco al concerto di
accensione delle luci
del Natale: stretta
collaborazione fra
l’Amministrazione Comunale
e l’Istituto Comprensivo
4
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
SPECIALE NATALE 2013
IL NATALE DEI GRANDI
“Sguardi sull’anima”
Domenica 8 dicembre presso la Sala Consiliare
è stata inaugurata la mostra dal titolo “Sguardi sull’anima” che ha visto esposte le suggestive e interessanti opere dei corsisti dell’Università
Adulti/Anziani che hanno frequentato i seminari di
pittura della prof.ssa Emanuela Campi, curatrice
della mostra. Un momento particolarmente emozionante è stato lo scoprimento di un quadro dipinto da Anna Maria Trevisan, dedicato a sorpresa
al Sindaco Maria Cristina Franco che ritrae il suo
sguardo sopra il paese di Costabissara, rappresentando, come ha spiegato la prof.ssa Campi,
quello che molti cittadini sentono sia il loro Sindaco: uno sguardo che “vigila” e “si preoccupa” del
proprio paese.
Visibilmente commossa, il Sindaco ha ringraziato i
corsisti per aver saputo leggere nel profondo della
sua anima: Bacciliero Paola, Bagante Paola, Cenghialta Gabriella, Gonzato Vittorino, Lazzarotto
Silvia, Lunardi Otello, Marchesini Giuliana, Romare Anna, Sarrocco Giuseppe, Tezzele Dania, Trevisan Anna Maria, Veronese Carlo, Vidale Paola.
Ad arricchire la mostra anche le pregevoli opere
della sig.ra Antoniazzi Emanuela, quale anteprima
alla personale che allestirà il prossimo Natale.
Natale Insieme
Un pomeriggio di festa per la 3^ età in cui accanto al Natale, si
sono festeggiati gli Anniversari di Matrimonio importanti: 50 – 55 –
60 – 65 anni trascorsi insieme, vicini tra la gioia e le vicissitudini che
ogni vita contempla. Fra applausi e ricordi sono stati festeggiati
dall’Amministrazione Comunale con una targa ricordo: Motterle
Frediano e Longhin Maria Lucia, Barcaro Tiberio e Furlan Teresina,
Gerolimon Bruno e Rocchetto Bruna Silvana, Renso Benito e Settin Maria, Castellan Lorenzo e Trabaldo Maria Luigia, Fusa Claudio
e Spiller Carme, Colusso Eliseo e Calligher Amelia, Perin Oriano e
Bertacche Armida, Maran Adelino e Lovise Nazzarena, Carta Giuseppe e Grassi Francesca, Baù Gelindo e Zanin Maria Luisa, Rizzi
Giuseppe e Gonzo Angelina
Rizzi Giuseppe e Listrani Angelina, Faccin Pietro e Fradelin Angelina, Rigoni Lucio e Bertelle Gabriella, Zandenego Giuseppe
Antonio e Scalabrin Mirella, Lombardo Carmelo e Bertoldo Bertilla, Bortolan Nereo e Aver Agnese, Fontana Ennio e Pegoraro
Giancarla, Bruttomesso Aldo e Novello Esterina, Pasin Giovanni
Battista e Pinton Idelma, Garbin Antonio e Mastella Maria Teresa,
Ermilli Gino e Vasina Liliana, Rech Giovanni Battista e Cenedese
Luciana, Bocus Luciano e Mattei Mirella, Grisi Armando e Fusco
Giuseppina, Sinicato Antonio e Gallafin Anna, Morbin Silvio e Confente Erminia, Zigante Aldo e Morbin Cristina, Paccagnella Angelo
e Toniolo Maria.
Mercatini di Natale
Domenica 8, 15 e 22 dicembre si sono svolti in Piazza Vittorio Veneto i Mercatini di Natale organizzati
dall’Amministrazione Comunale con l’Associazione
Commercianti, aperti anche agli hobbisti e alle Associazioni di Volontariato e con uno ricco stand gastronomico gestito dalla Pro-Loco.
5
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
CULTURA
500° Anniversario della Battaglia di Motta
Per la prima volta a Costabissara ha
avuto luogo un’importante rievocazione storica organizzata dall’Assessorato alla Cultura, grazie anche ad un
contributo della Regione Veneto, per
ricordare i 500 anni della Battaglia
de la Motta combattuta lungo le rive
dell’Orolo il 7 ottobre 1513 tra l’eser-
cito della Repubblica di Venezia e le
truppe imperiali di Massimiliano 1°. Il 5
e 6 ottobre scorsi Motta è stata dunque palcoscenico di una coinvolgente e spettacolare ricostruzione degli
eventi ad opera di ben 7 Compagnie
d’arme. Grandi l’affluenza e l’apprezzamento del pubblico durante le fasi
della manifestazione, che ha avuto tra
i momenti più importanti l’inaugurazione di uno splendido cippo, offerto dalla Confartigianato di Vicenza, posto a
solenne memoria della battaglia lungo
l’argine del torrente Orolo.
La Biblioteca Comunale: libri e servizi
Dal mese di gennaio è stato lievemente ampliato l’orario di servizio al pubblico della biblioteca comunale che al
mercoledì rimarrà così aperta fino alle
19.00.
È importante ricordare che anche la
Biblioteca di Costabissara fa parte
della rete bibliotecaria vicentina denominata “Biblioinrete”.Essa comprende
57 biblioteche della provincia di Vicenza, che hanno dunque anagrafica
utenti e catalogo comuni. Molteplici i
vantaggi per gli utenti.
•Con l’iscrizione ad una biblioteca
della rete si è automaticamente utenti di tutte le altre biblioteche.
•Una volta iscritto, esibendo la tessera
sanitaria (tessera blu) che viene adottata come tessera bibliotecaria, ogni
utente può accedere al prestito pres-
Libri...
che passione!
Il terzo appuntamento dell’iniziativa
“Libri...che passione!” ha visto un’eccezionale affluenza di pubblico per
assistere alla presentazione del libro
“Ombre di felicità” del prof. Giovanni
Manna della nostra Scuola Media.
6
so una qualsiasi delle biblioteche,
senza bisogno di ulteriori iscrizioni.
Ciò significa che si possono utilizzare
i servizi delle biblioteche negli orari
più diversi.
•Presso il sito della rete www.biblioinrete.comperio.it si trovano gli orari di
tutte le biblioteche.
•I cataloghi delle singole biblioteche
sono riuniti in un unico catalogo,
consultabile anche da casa: www.
biblioinrete.comperio.it .
•Sempre da casa si possono effettuare prenotazioni e rinnovi del prestito
in corso.
•È possibile anche scegliere in quale
biblioteca prendere e/o restituire i
documenti prenotati.
•Si possono restituire i libri, cd ecc,
anche in biblioteche della rete diverse da quella del ritiro.
•È in fase di programmazione e studio
un sistema bibliotecario unico, che
riunirà insieme tutte le biblioteche
della provincia: diverrà il polo bibliotecario più grande del Veneto. Sarà
allora possibile, con un’unica iscrizione, accedere a tutte le biblioteche
di Vicenza.
È bene infine chiarire che una biblioteca proprio per le sue peculiarità intrinseche di luogo di lettura o studio
non può essere considerata luogo di
aggregazione. A tale scopo sicuramente non mancano a Costabissara
le opportunità e gli spazi d’incontro, di
collegialità e condivisione di esperienze di vario tipo.
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
EVENTI
4^ Festa della
Terza EtÀ
La 4^ Festa della 3^ età, organizzata
il 27 ottobre scorso presso il PalaCosta dall’Amministrazione Comunale
con la collaborazione della Consulta
degli Anziani e dell’Associazione Anni
d’Argento, si è confermata un appuntamento molto atteso e partecipato:
290 gli iscritti a cui vanno aggiunti 30
volontari delle varie associazioni locali
che com’è ormai tradizione, forniscono con grande disponibilità una manodopera preziosa per lo svolgimento
dell’intera manifestazione e ai quali va
il sentito ringraziamento del Sindaco.
Dalla mattina fino al pomeriggio inoltrato, la Santa Messa celebrata da Don
Marco, lo squisito pranzo, l’intrattenimento musicale-cabarettistico di Ciccio Corona e Jani Bedin e la lotteria
hanno fatto trascorrere a tutti i partecipanti una piacevole giornata in allegria.
20° Anniversario Coro
Melodema Gospel Jazz
Con uno splendido concerto tenutosi il 9 novembre al Teatro San Marco di Vicenza, il Coro Melodema ha voluto festeggiare il proprio 20° compleanno. Una bellissima serata
di grande musica con la partecipazione di Bruno Conte,
raffinato interprete della Canzone d’Autore, in cui si è ripercorsa la storia del Gruppo diretto fin dal suo esordio da
Lorella Miotello.
Tanti e calorosi gli applausi tributati dal numerosissimo
pubblico alle varie esibizioni.
Cena dei Bissari De.Co.
Un successo davvero strepitoso quello riservato alla 1^
Cena dei Bissari De.Co. che si è svolta in un PalaCosta in
tenuta di gala il 13 novembre scorso.
I 250 posti a disposizione sono andati esauriti in pochissimi
giorni e il menù predisposto dai ristoratori del Bocon Di
Vino e delle trattorie Benetti e Lovise con i 7 prodotti a marchio De.Co., ha ottenuto un ottimo gradimento da parte di
tutti i partecipanti.
Ecco i prodotti De.Co. di Costabissara: Sopressa di Costabissara, Grappa di Clinto di Costabissara, Veneziana,
Focaccia Classica di Costabissara, Biscotto Maraneo di
Costabissara, Focaccia Pasquale di Costabissara, Zoccoletti Biscotto di Costabissara, Bigoli Neri di Costabissara.
Concerto della Speranza
Il 16 novembre il Gruppo dei Fanti di Costabissara e Caldogno ha organizzato nell’Auditorium Comunale, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, il Concerto della Speranza, con la partecipazione del Coro “La Vose del Tèsina”
di Sandrigo e del Coro “Voci del Pasubio” di Isola Vicentina.
Molto belli e coinvolgenti i repertori presentati da entrambe
le formazioni musicali. Le offerte raccolte sono state devolute alla Città della Speranza.
7
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
SPORT
In 1100 al via:
è l’8^ COSTABIKE!
1100 gli iscritti, cui si aggiungono i 40
del GIROBIMBI e i 170 della 1^ edizione della PIGNARETRAIL. Accanto
ai numeri, a testimonianza del successo di questa splendida manifestazione sportiva, riportiamo alcuni dei tanti
commenti apparsi sul sito di Montagna Viva:
“Bellissimo giro, terreno che nonostante le piogge dei giorni scorsi era
ottimo e complimenti agli organizzatori
e personale per come è stato gestito il
percorso. Ottimo come sempre anche
il vino alla fine.
Un inchino agli organizzatori, bello tosto il lungo, sembravano più km della
via dei Berici, mi son divertito un ca-
sino!! Molto vario e tecnico, non c’era un pezzo uguale all’altro... da rifare
assolutamente il prossimo anno! Che
posti meravigliosi! Grazie a tutti…
Complimenti all’organizzazione, soprattutto alla persona che al bivio fra
corto e lungo gridava a tutti le indicazioni.... penso non avrà più voce per
una settimana!!
Percorso lungo molto bello e divertente. È la mia seconda partecipazione e
penso diventerà un appuntamento fisso. Complimenti ancora.”
Davvero una grandissima soddisfazione per Francesco Galvan e tutto lo
staff organizzativo che ha coinvolto e
diretto circa 200 volontari per garan-
tire questi ottimi risultati in termini di
partecipazione e gradimento!
Ma COSTABIKE significa anche SOLIDARIETA’: 4500 euro sono stati consegnati ai Servizi Sociali del comune
per interventi assistenziali a cui si aggiungono altri 400 euro devoluti dalla Pignaretrail. Consegnati altri 1000
euro a don Bepi Biasio della Comunità S.Gaetano di Vicenza, missionario
a Clorinda in Argentina, impegnato in
attività di avviamento professionale dei
giovani, e 1.000 euro alla Associazione G.B. El Leon di Isola Vicentina per
la collaborazione con Montagna Viva,
devoluti poi al proprio comune per interventi sociali e 500 euro all’Agendo.
MONTAGNA VIVA COMPIE 20 ANNI!
Festeggiati i 20 anni di attività del Gruppo Montagna Viva con una serata di festa
presso la struttura di arrampicata all’interno del PalaCosta. Stefano Vecchiatti,
primo e storico presidente del Gruppo ha ricordato la stretta collaborazione con
l’Amministrazione che ha portato alla realizzazione della prima struttura di arrampicata sulla parete esterna della palestra comunale, cui è seguito l’impianto
più articolato ed elaborato presente oggi. A Stefano Vecchiatti si sono succeduti
Alberto Schiesaro e attualmente il giovane Luca De Col.
PATTINAGGIO
LIBERO
AL PALACOSTA
Continua anche quest’anno l’apertura domenicale del Palacosta per gli
appassionati di pattinaggio e roller,
un’opportunità di praticare sport nel
tempo libero festivo al riparo dai rigori
invernali. Infatti l’iniziativa sta riscuotendo un grande successo di partecipanti provenienti anche da fuori comune. Ottima l’organizzazione a cura
dell’Associazione Pattinaggio Costabissara.
Il pattinaggio continua ogni domenica
con orario dalle 15 alle 18, con possibilità di noleggio dei pattini.
8
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
OPERE
ANAS ESPROPRIA I TERRENI
PER IL 1° STRALCIO BRETELLA S.P. 46
È IL Primo importante passo. Si sta già lavorando per
il secondo stralcio per decongestionare il tratto di Motta
VICENZA
COSTABISSARA
Nell’agosto scorso, su iniziativa del
Sindaco di Vicenza Achille Variati che
ha coinvolto anche il nostro Sindaco,
è stato sottoscritto presso il Ministero
delle Infrastrutture a Roma una convenzione per la realizzazione del 1°
stralcio della tangenziale di Vicenza –
Bretella S.P. 46. L’accordo, sottoscritto oltre che dal Vice Ministro On. De
Luca anche dall’Anas, si è concretizzato grazie ad un’intelligente operazione
dei parlamentari del Partito Democratico in sinergia con politici del Nuovo
Centro Destra, mediante il finanziamento di 50 milioni di euro nella legge
di stabilità approvata a fine anno dal
Parlamento. L’Anas infatti ha già avviato le procedure di esproprio inviando a
tutti i proprietari di immobili un avviso
che prevede 30 giorni di tempo per far
pervenire eventuali osservazioni. L’Amministrazione si è già prodigata a riunire tutti i proprietari, assieme ai tecnici
dell’Anas, per chiarire le modalità e i
contenuti delle osservazioni, a tutela
dei diritti di ognuno.
Circa quattro sono gli ettari di terreno previsti dall’esproprio in Comune
di Costabissara, in larga parte terreni
agricoli, ma anche aree limitrofe all’edificato del quartiere Fornaci che, secondo norma, hanno potenzialità edificatorie, per cui il valore di indennizzo
dovrà tenere conto del vero danno
patrimoniale che si arrecherà ai proprietari. I terreni in fase di esproprio
saranno utilizzati nel tratto in cui la bretella è seminterrata per la costruzione
di terrapieni e di barriere vegetali che
fungeranno da filtro a protezione della
zona edificata.
Raggiunto questo obiettivo, l’Amministrazione Comunale sta già lavorando
fin d’ora, in collaborazione con i Comuni di IsolaVicentina e di Malo, perchè
gli Enti superiori preposti (Provincia,
Regione, Anas) mettano in programma la realizzazione del 2° stralcio che
dal Number One collegherà il casello
della Pedemontana a Malo, in modo
da ridurre l’intenso traffico nel tratto di
Motta.
Il Comune di Costabissara ha già inserito nel Piano dell’Assetto del Territorio
e nel PRG il tracciato e i vincoli necessari alla realizzazione dell’opera.
ROTATORIA DEL
BOTTEGHINO
Provincia e Comune hanno definito
il progetto; la Regione ha promesso
il finanziamento nel bilancio 2014.
9
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
OPERE
LA NUOVA VIABILITÀ
DAVANTI ALLA SCUOLA MEDIA
Sono in fase di aggiudicazione i lavori di realizzazione di un
ampio parcheggio davanti alla Scuola Media e il collegamento viario di Via Monte Grappa con la rotatoria di Via Martiri
delle Foibe.
Il parcheggio, arredato con essenze vegetali autoctone,
prevede ben 62 posti auto e un’apposita area destinata alla
sosta dello scuolabus per la salita e la discesa in sicurezza
degli alunni.
L’intervento, dell’importo di Euro 480.00 prevede anche il
collegamento ciclo-pedonale della scuola media con la pista
di Via Martiri delle Foibe.
LA PISTA CICLO-PEDONALE
DI VIA MARTIRI DELLA LIBERTÀ
ARRIVA A MONTEVIALE
Sono iniziati solo in questi ultimi giorni i lavori di completamento della pista ciclo pedonale di Via Martiri della Libertà,
a causa del maltempo che dura da qualche mese. La pista,
che sarà realizzata con gli stessi criteri del primo tratto, proseguirà fino al confine con il territorio di Monteviale evitando il
percorso lungo la strada nel tratto in curva, come prevedeva
il progetto originario, e insinuandosi invece all’interno, fra le
proprietà private.
Oltre a mettere in sicurezza gli appassionati della bicicletta
e delle passeggiate, quest’opera favorisce il collegamento
fra le due Comunità di Costabissara e Monteviale, che già
annoverano intensi scambi socio-culturali.
RISOLTA LA CRITICITÀ
DI VIA PIGNARE
Dopo una lunga procedura, che ha previsto obbligatoriamente le autorizzazioni dei Beni Ambientali e del Servizio
Forestale, a gennaio sono partiti i lavori di allargamento della
curva di Via Pignare, all’entrata del parcheggio del cimitero.
La sistemazione dell’incrocio e la recente posa della pubblica illuminazione lungo tutta la via mettono finalmente in sicurezza un tratto di stada che presentava alcuni punti critici,
causa di disagio e pericolo per automobilisti e pedoni.
ANCHE IL CIMITERO DI COSTABISSARA
PRESO DI MIRA DAI LADRI DI RAME
È la quinta volta negli ultimi due anni
che si verificano furti nel cimitero del
capoluogo sul Colle S.Giorgio. Il 30
dicembre scorso ignoti si sono introdotti dal lato nord est del cimitero tagliando la rete di recinzione e hanno
asportato quasi tutta la copertura in
10
rame, le grondaie e 100 metri di copertina, per un danno di circa 10.000
euro. Nonostante la telecamera posta sulla chiesa, che comunque viene
ogni volta manomessa, finora le Forze
dell’Ordine non sono state in grado di
individuare la famigerata banda di la-
dri. Come risaputo, purtroppo questi
furti nei cimiteri si verificano con sempre più frequenza in tutta la provincia,
con grande disprezzo dei luoghi sacri
e con danni patrimoniali rilevanti per
l’Amministrazione e i singoli concessionari dei loculi e delle cappelle.
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
OPERE
EFFICACI GLI INTERVENTI IDRAULICI REALIZZATI
Sono sparite le stagioni e l’inverno di
quest’anno assomiglia ad un autunno
prolungato, con temperature sopra la
media e molte piogge che in diverse
zone della nostra provincia hanno creato situazioni di emergenza con allagamenti e frane.
A Costabissara, nonostante la grande
piovosità verificatasi a fine gennaio/
primi di febbraio, che ha visto cadere in cinque giorni 230 mm. di acqua,
non si è verificata alcuna situazione
critica, comprovando ancora una volta
che le opere eseguite negli ultimi tempi sulla rete idrografica del territorio e
cioè i bacini a nord di Costabissara e
gli scolmatori sulla roggia, nonchè la
costante annuale pulizia di tutti i corsi
d’acqua, hanno dato ottimi risultati.
Anche se gli argini del torrente Orolo,
sistemati e potenziati pochi anni fa
lungo tutto il tratto del territorio bissa-
rese da Castelnovo e Vicenza si sono
dimostrati idonei a contenere le forti
piene, l’Amministrazione Comunale
sta lavorando per convincere la Regione a realizzare un grande bacino
di laminazione del torrente Orolo fra
Costabissara e Castelnovo per scongiurare, in caso di particolari piene del
corso d’acqua, possibili esondazioni.
L’ULSS 6 HA GARANTITO IL COMPLETAMENTO
DEL NUOVO DISTRETTO
A causa del fallimento dell’impresa costruttrice, il cantiere era stato abbandonato da tempo sia per quanto riguarda i lavori
all’interno della struttura che per le sistemazioni esterne, comportando grande disagio sia al Centro Servizi Anziani che ai
residenti degli appartamenti ATER.
Dopo tanti solleciti e una dura presa di posizione del Sindaco, finalmente in queste ultime settimane i dirigenti dell’ULSS
si sono impegnati con un cronoprogramma a completare le opere entro luglio 2014.
IN PROGRAMMA ALCUNI INTERVENTI
DI RIQUALIFICAZIONE DEL CENTRO DI COSTABISSARA
Il Comune di Costabissara si è qualificato al 2° posto nel bando regionale
per la concessione di contributi indirizzati alla riqualificazione dei centri urbani, ottenendo un consistente finanziamento di 405.000 euro pari al 50% del
costo delle opere. Il progetto prevede:
•la pavimentazione del viale nel Par-
co del Donatore, che collega Piazza
Vittorio Veneto con Via S.Carlo e la
realizzazione di altri percorsi pedonali all’interno dell’area per favorire la
mobilità in particolare delle persone
con disabilità;
•la riqualificazione del tratto di Via
Roma, dal Distretto alla Chiesa, con
la realizzazione di nuovi parcheggi e
la sistemazione del parcheggio della
Chiesa dal lato di Via Marconi;
•la demolizione del vecchio edificio in
Via Div. Julia adiacente il Municipio
per la realizzazione di un parcheggio.
11
AMMINISTRARE E INFORMARE
C STABISSARA
ANNUNCI
SOLIDARIETÀ BISSARESE
PER FAMIGLIE BISOGNOSE
Attenzione e generosità per la propria comunità
da parte dei seguenti gruppi:
- Gruppo Alpini di Costabissara ha devoluto 200 euro.
- Gruppo Proposta per Costabissara ha donato
1000 euro raccolti durante la consueta cena
natalizia.
- Protezione Civile di Costabissara sabato 25
gennaio ha raccolto una notevole quantità di generi
alimentari offerti dai cittadini.
Concludiamo ricordando il costante impegno delle due
Caritas di Costabissara e Motta, a servizio di coloro
che vivono situazioni di disagio.
Un sincero e immenso grazie a tutti!
Acqua Tecnica RINGRAZIA TUTTI GLI UTENTI
Viale Anconetta 134 • 36100 VICENZA
tel. 0444 317068 • fax 0444 205208 • cell. 335 386185
www.acquatecnicasrl.it • [email protected]
INIZIATIVE CULTURALI iN PROGRAMMA
Ecco il calendario delle prossime iniziative dell’Assessorato alla Cultura tese come sempre ad offrire occasioni di aggregazione e di arricchimento personale. L’ingresso è libero e aperto a tutti.
“Universo Uomo” Corso di fotografia tenuto
dal sig. David Vinjau
Lunedì 3 marzo 2014, lunedì 10 marzo 2014, lunedì 17
marzo 2014, lunedì 24 marzo 2014, lunedì 31 marzo 2014
alle ore 21.00 presso il Centro Culturale “Elisa Conte”.
Uscita in esterni presso l’Oasi delle Risorgive di Motta sabato 5 aprile 2014 dalle ore 9.30 alle ore 12.30.
“Benessere Donna… Conoscersi per capirsi”:
Mercoledì 23 marzo 2014, mercoledì 2 aprile 2014 e
mercoledì 9 aprile 2014 alle ore 20.45 presso il Centro
Culturale E. Conte. Il primo incontro presenterà l’antica
arte cinese del Feng Shui; nel secondo incontro si
svilupperà il tema della Grafologia; il terzo ed ultimo
incontro sarà tenuto dalla dott.ssa Georgia Testolin che
illustrerà i benefici della Floriterapia.
BAGNI DI IGIENE
BELLEZZA
ANTIPARASSITARI
CURATIVI
PHON ALL’OZONO
TAGLIO A FORBICE E TOSATURA
SNODATURA E SLANATURA
TAGLIO DELLE UNGHIE
Beautiful Pets di Aundria Maria Mc Namee
Via XXV Aprile 1 • 36030 Costabissara
Tel. 0444 971337 • www.beautifulpets.it • [email protected]
NUOVA APERTURA
L’11 MARZO!
DA NOI TROVERAI
QUALITÀ E GENUINITÀ
APERTO ANCHE
LA DOMENICA MATTINA
Via Brigata Sassari, 5 - Costabissara (VI)
Tel. 0444 970 241 - Chiuso il Lunedi
oltre 30 tipi di vino sfuso,
vasta gamma di vini in bottiglia,
birre e distillati, idee regalo
Via Baden Powell, 45 - Costabissara
Tel.0444 971929 - Cell. 347 5780159
[email protected] - www.pdivino.it
il Sindaco RINGRAZIA GLI SPONSOR
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 798 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content