close

Enter

Log in using OpenID

Corriere della Sera

embedDownload
Sinforosa Strangolini, decolleté prospero- con Casa Ricordi e il marionettista GioDopo la sua morte, nel 1959, la Compaso, chiome rossastre raccolte in una croc- vanni Santoro, prese in affitto l’ex scude- Il fondatore
gnia andò avanti ancora un po’ retta dalla
chia con su infilata una piuma, bocca ria di palazzo Odescalchi a Roma e la tra- Durante la guerra preparava gli
moglie, la cantante Cissie Vaughan detta
sgangherata capace di esilaranti vocalizzi sformò nel «Teatrino dei Piccoli».
Lia, e poi si sciolse.
show per i soldati: «Queste
in crescendo, così spericolati da allungarA salvare il prezioso patrimonio dal riDove i suoi piccoli attori, non più alti di
creature
sono
terapeutiche.
le il collo a ogni nota.
schio di 2014
andar perduto interviene nel 1979
un metro, si cimentavano in un repertorio
Data:
17
luglio
Una coppia di artisti di inossidabile innovativo, tratto dalla rivista e dal varie- Esorcizzano la paura della morte» la Regione Friuli-Venezia Giulia, che lo afcharme, inalterati dal tempo, eterni nella tà, dalle favole della grande tradizione, dal
fida allo Stabile di Trieste. Quanto a CiviPagina: 35 (dettaglio)
loro entità perturbante di
marionette, superstar della vastissima scuderia dei
«Piccoli» di Podrecca.
Marchio di qualità italiano
per le teste di legno più affascinanti e divertenti che
mai abbiano girato il mondo. Per celebrare quelIl maestro
l’epopea gloriosa lunga
A sinistra, Vittocent’anni (i primi artisti
rio Podrecca
con i fili furono arruolati
con le sue manel 1914) e il loro geniale
rionette e, a lato,
impresario, il Mittelfest
una piccola orpropone al Teatro Ristori
chestra. Al Mit«Dai 3 ai 93 – Una meravitelfest si festeggliosa invenzione», spettagia un secolo
colo ideato da Barbara Deldalla nascita
la Polla ed Ennio Guerrato.
della compagnia
Una cavalcata nella storia
italia:
51575551575557
Corriere della Sera Giovedì 17 Luglio 2014
peutiche, sosteneva. Sanno esorcizzare dale, che finora al suo illustre concittadidella Compagnia e di Vittorio Podrecca,
nato proprio a Cividale nel 1883 da una fa- La burattinaia collezionista persino la paura della morte».
no aveva dedicato solo una via, sta alleTornato alla vita civile, nel 1919 riapre stendo all’interno del monastero di Santa
miglia di avvocati di nome e melomani di
l’Odescalchi con la «Cenerentola» di Mas- Maria in Valle, che custodisce anche il cefatto. «Suo padre Carlo era così latitante
«I Piccoli di Podrecca e il teatro delle
senet versione per marionette. Poi sarà la lebre Tempietto Longobardo, uno spazio
da faldoni
tribunali
detto si
l’avLa
guida eTra
il 19 edailvenir
27 luglio
svolgerà
a
Cividale
del
meraviglie», esposti a Cividale, vengono
volta di Rossini, «L’occasione fa il ladro», e dedicato a una collezione straordinaria.
vocato fantasma — racconta Barbara Della
Friuli
edizione
di Mittelfest
(Info: tel.
0432/di Maria Signorelli, singolare
dal tesoro
di una «Tempesta» shakespeariana dove a «Quella di Maria Signorelli: 162 marionetPolla, la
per23a
molti
anni animatrice
delle ma733966,
Spettatoriartista
e ospiti
del Teatro di Figura. Romana
dare la voce a Miranda era la grande Vera te magnificamente conservate del Fondo
rionette diwww.mittelfest.org).
Podrecca —. Invece di occupar(1908-1992),
allieva
dello
scenografo
potranno
sui issava
socialilnetwork
(l’hashtag è
Vergani. E pure Eleonora Duse fu conqui- Podrecca, più altre di varia provenienza,
si di noiosecondividere
pratiche legali,
suo
Benois, a(ma
20 anni
stata dai Piccoli. «Caro signor Podrecca — costumi, fondali, copioni teatrali. Oltre
pianoforte su un
trainato
buoi
#mittelfest)
lecarretto
immagini
delladamanifestazione
nonrealizza i primi
pupazzi ispirati alle suggestioni futuriste
scrisse la divina in una lettera — i suoi at- tremila pezzi che verranno esposti e fatti
e andava
per le valliscattate
del Natisone
co-smartphone.
degli
spettacoli)
con ailfar
loro
Ogni
di Boccioni e a quelle metafisiche
tori non parlano e obbediscono, i miei rivivere», annuncia il sindaco Stefano Balnoscere Beethoven e Chopin».
giorno
la foto
vincente
verrà
premiata
dueChirico.
biglietti.
di De
Nel ’47 fonda L’Opera
Musica e poesiaparlano
Da sinistra,
Bollani,Quanto
Sofija Gubajdulina,
Cappello
le Sorelle
Marinetti
e nonStefano
obbediscono.
sarei loch.Pierluigi
Quanto
al fratello
di Carlo,
anche
lui di con
«Non un
museo ema
un laboratorio
dei Burattini, cui collaborano Savinio
lieta che mi portasse con il suo teatro a fa- creativo: i giovani potranno venire a imnome Vittorio, fece fuori tutta l’eredità per
e Scialoja. Alla sua morte, la figlia
re il giro del piccolo mondo nostro».
concedersi una follia verdiana: andare al
parare a costruire e animare le marionette.
Giuseppina Volpicelli si è presa cura
E in giro per il mondo la Compagnia di Un’antica arte italiana da reinventare per
Cairo per la prima di «Aida» nel 1870. Con
della sua sterminata collezione. (g.ma.)
Podrecca andò davvero. Cinquecento at- un nuovo futuro».
tale padre e tale zio, il nostro Vittorio non
© RIPRODUZIONE RISERVATA
tori di legno, una cinquantina di manopoteva deludere. Secondo tradizione andò
2014
L’omaggio Uno spettacolo sui «Piccoli», che da Cividale conquistarono il mondo
Il maestro Piccolowsky & C.
Gli olandesi
senza timori.
Dalla Resistenza al Barocco
Vita
gloriosa
da
marionette
T
La danza Le mille anime dello Scapino Ballet, creato da una coreografa che sosteneva
lae lotta
vratori
tecnici inpartigiana
carne e ossa, conquista-
rono le platee d’Europa e degli Stati Uniti.
Ad applaudirli a Parigi anche Maurice
Chevalier, Paul Valery, Maurice Ravel, Jacques Copeau. Per vederli Greta Garbo lasciò per una sera il suo eremo, Charlie
e da «incantevoli»,
due anni in tour,
lo
o la 2012
Nel ’91 lo Scapino traslocò a gressivo come «Kathleen»Chaplin
ra le maschere della com- antibellico basato sulla medieli definì
Depero
Scapino della
vienepoetica
ora a trovarci
al
media dell’arte, Scapino vale Danza della Morte. La Rotterdam e nel ’93, con l’av- sua versione della «Sagra della
«l’incarnazione
futurista»,
di dell’arte
Cividale,scenica».
in PiazzaIl
di Mittelfest
(Scappino, il nome originale) è Snoek ne seguì le orme: durante vento dell’odierno direttore, Primavera», in un repertorio
Toscanini
«miracoli
Duomo prestò
domenica
27: «Pearl»
è
lui Maestro
il servo più scattante nella fuga, la Seconda Guerra aprì illegal- l’olandese Ed Wubbe, subì una quaranta nuovi lavori dagrande
a Podrecca,
sorprerilettura
incline alla musica e furbissimo mente una sua scuola ad Am- piccola rivoluzione con titoli a composti. Con una recente creaso a Newun’accattivante
York dallo scoppio
dellamoderSeconda
na del barocco,
e ca-in
zioneMosse
di Wubbe,
concepita
nel mondiale,
serata intera
più agcui metteva
in scena
nell’elaborare
trucchi
per salva- sterdam ainRoma
di
GIUSEPPINA
MANIN
teatro lirico
e di prosa.
da mani
sa- guerra
i soldicon
perdame
riparare
per studiare
legge, conseguì
i titolidal taglio
foraggiavano
la
re dai guai il proprio padrone, spettacoli
Viaggi sontuosamente
leggendari, con agghincentinaia
di che
procuratore
e avvocato,
collaborò a pienti, quelle creature capaci di intreccia- Brasile. valieri
in broccati,
im- e
Resistenza
e, a conflitto
immortalato
Molière nella
l maestro da
Piccolowsky,
virtuoso
del giornali
da stivare
nelle parrucche
pance di treni
eversiviultimacome «L’Asino», diretto re i loro fili delicati con le più celebri ar- di cassedati
biancate,
gonne dell’Amazzonia.
ingabbiate e,
creò lodaScapino
Ballet
con incommedia
deldi1671
four- sito,
pianoforte
fama«Les
universale,
ricodi una ri- bastimenti
fino ai villaggi
suo fratello
Guido
e, sulla scia di ricordi monie, divennero i protagonisti Evoluzioni
appunto,
filetornò
di perle
tenti
beries
de Scapin».
Un momento
nosce
lontano un miglio per via
dei divulgativi
re- di «Quando
infine
inopalescenpatria, Pod’infanzia eper
dopooffrire
la scoperta dei burattini balta parallela e metaforica del mondo
ti. La un
danza
passa
con
bambini. Almise
termiNel
segno
del mercuriale
«Pearl»
capelli
bianchi
e spiritati e edi unspettacoli
frac diaiLeningrado,
per(foto
il di
drecca chiese
teatro
per la
suaaudacia
Compain pratica il titolo di ale. Tanto che l’anno dopo, partendo
dalla bellezza
formale
del barocdella sua
nel 1970,
servo («A
dire
il nesulBas Uterwijk)
leincontenibile
cui code sobbalzano
a ogni
accordo
Po- gnia», ricorda
Della Polla.
Invano.
E menunadirezione,
pièce di Rosso
di San Secondo: «Ma- fronte del Primo conflitto mondiale,
co di
allagestione
decadenza
di una Versailcambiò
più volte
poche
cose mi sono
im- la compagnia
lavero,
tastiera
costringendolo
a interrompere
drecca porta con sé alcuni esemplari della tre i costi
si facevano
sempre
rionette,
che passione!».
les peccatrice
e moderna,
menartistico,
possibili quando
le voglio»,
l’esecuzione
per sistemare
quelle dueindirizzo
ronVittorio Podrecca,
l’uomo
che
«Vittorio,passando
che non da
era marionettista, si sua Compagnia. E mentre la guerra infu- più onerosi,
il linguaggio
contemporaneo
un repertorio
classico
proclama
impudente
nel primo
dini
impertinenti.
Il maestro
Piccolowsky,
l’impresario
folle e
innamorò
a talrivolto
punto al
di quegli esserini di ria, mette in scena dei piccoli spettacoli amava letremarionette,
si
innerva
in
ciaccone
e
passacapubblico
più
giovane
come
atto
e
seconda
scena
della
di chiara origine polacca, dà il meglio legno da decidere di votarsi a loro — pro- per i soldati. «Le marionette sono tera- impeccabile, sempre in marsina scura,
glie
per i quattordici
interpreti
«Coppelia»
e «Lo
Schiaccianopièce), èalnata
1945
più anquando
suo nel
fianco
si laritrova
la soprano
farfallino
e occhialini
tondi, se
ne andò.
segue
Della
Polla —. Nel 1914, in società
dall’accompagnamenci», a coreografie
pur sempre
tica compagnia
olandese
Sinforosa
Strangolini,
decolletédiprosperoDopo laincalzati
sua morte,
nel 1959, la Compacon Casa Ricordi
e il marionettista Gioto «live»
e popolari
ma pensate,
danza,
fondata
ad Amsterdam
so,
chiome
rossastre
raccolte in una narrative
croc- vanni
gnia andò
avantidell’ensemble
ancora un po’ Combatretta dalla
Santoro,
prese in affitto l’ex scude- Il fondatore
di Amsterdam
sulle nodurante la
di Nils
Chri- a Roma e la tra- Durante la guerra preparava gli
da Hans
Johanna
una bocca
chia
con su
infilataSnoek,
una piuma,
moglie, timento
la cantante
Cissie Vaughan
detta
riagestione
di palazzo
Odescalchi
Vivaldi, de Visée, Merula.
ste, per un
pubblico
più trasverballerina allieva
di Kurt
Jooss, il vocalizzi
sgangherata
capace
di esilaranti
Lia, e poitesidisciolse.
sformò
nel «Teatrino
dei Piccoli».
show per i soldati: «Queste
sale,
con
titoli
di
autori
del
calicelebre
coreografo
il
cui
nome
è
Valeria
Crippa
in crescendo, così spericolati da allungarA salvare il prezioso patrimonio dal riDove i suoi piccoli attori, non più alti di
e Van si
Manen.
al a«Tavolo
Verde», brano bro di Kylián
© RIPRODUZIONE RISERVATA
lelegato
il collo
ogni nota.
schio di andar perduto interviene
nel 1979
un metro,
cimentavano in un repertorio creature sono terapeutiche.
Una coppia di artisti di inossidabile innovativo, tratto dalla rivista e dal varie- Esorcizzano la paura della morte» la Regione Friuli-Venezia Giulia, che lo afcharme, inalterati dal tempo, eterni nella tà, dalle favole della grande tradizione, dal
fida allo Stabile di Trieste. Quanto a Civiloro entità perturbante di
marionette, superstar della vastissima scuderia dei
«Piccoli» di Podrecca.
Marchio di qualità italiano
per le teste di legno più affascinanti e divertenti che
mai abbiano girato il mondo. Per celebrare quelIl maestro
l’epopea gloriosa lunga
A sinistra, Vittocent’anni (i primi artisti
rio Podrecca
con i fili furono arruolati
con le sue manel 1914) e il loro geniale
rionette e, a lato,
impresario, il Mittelfest
una piccola orpropone al Teatro Ristori
chestra. Al Mit«Dai 3 ai 93 – Una meravitelfest si festeg-
Il mito di Podrecca e dei suoi 500 attori con i fili
I
Sc
l’«
Ev
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
209 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content