close

Enter

Log in using OpenID

3. Ateneo News n.52 del 25_07_2014

embedDownload
________________________________________________________________________________
News n. 52 del 25 Luglio 2014
In questo numero:
IN PRIMO PIANO
Gli studenti firmano lo spot per promuovere le iscrizioni in Ateneo
NOVITÀ UNIPA
Tre studenti asiatici diventano “dottori magistrali” in Ingegneria elettrica
Dai barconi della Libia all’Università per imparare l’alfabeto e l’italiano
“Unipa in tasca”, disponibile la nuova app dell’Ateneo di Palermo
BANDI – CONCORSI – OPPORTUNITA’
Save the Children: lavoro in Italia e all’estero
Università di Torino XXX Ciclo dei corsi di Dottorati di Ricerca
Rusnanoprize Nanotechonology International Prize
Stage curriculari in Medioriente
Premio “Giuseppe De Maria” sulla proprietà intellettuale
Dottorati di ricerca XXX ciclo Università degli studi Università di Verona
Dieci posti di professore di prima fascia, presso l’Università di Padova
Industria delle crociere: premio di laurea “Italian Cruise Day” per laureati
Premio “Giovanni Lorenzin” per soggiorni di studio e lavoro in Africa
INCONTRI, CONFERENZE, CONVEGNI, SPETTACOLI
Atletica italiani 2014: Raguní ed Ala Zoghlami regalano al Cus Palermo due splendide medaglie
A Velia Teatro, sarà presentata "La storia della filosofia nell'età classica" di Piero Di Giovanni
Presentazione del libro di Gaetano Armao
Scuola di Alta Formazione Politica di Filaga
Scuola estiva di Data journalism
ECO DELLA STAMPA
Maxi risarcimento sarà richiesto dal Codacons allo Stato Italiano se si faranno i test di Medicina
__________________________________________________________________________
IN PRIMO PIANO
1. Gli studenti firmano lo spot per promuovere le iscrizioni in Ateneo
È il selfie, l’autoscatto con lo smartphone che imperversa sui social network, il filo
conduttore dello spot per promuovere le iscrizioni all’Università degli Studi di Palermo per il
prossimo anno accademico.
Quest’anno lo spot per le immatricolazioni è stato interamente ideato e realizzato, in tutte
le sue fasi, da un gruppo di studenti di Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e
pubblicità dell’Ateneo. Nessun professionista dietro la camera, come è stato negli anni
scorsi, a indirizzare il lavoro dei cinquanta ragazzi che si sono occupati di tutte le fasi
della realizzazione del video, dall’ideazione alla regia, dalla segreteria di produzione alla
fotografia e alle riprese, dal trucco ai costumi fino alle comparse.
Allo spot, che mira a diventare virale come lo scorso anno quando è stato il terzo video
più cliccato in Italia su Youtube nel mese di luglio, sono associati due hastag, #unipaselfie e #shareunipa, che già
circolano da giorni sui social network.
Lo spot sarà presentato pubblicamente e messo on line con un click dallo stesso rettore, nell’ambito della
manifestazione Univercittà venerdì 25 luglio, alle 16.30, allo Steri nella sala delle Capriate (terzo piano).
Saranno presenti il rettore Roberto Lagalla, il professore Gianfranco Marrone - delegato del rettore allo sviluppo e al
coordinamento delle attività di comunicazione dell'Ateneo che ha coordinato il lavoro dei ragazzi - i responsabili della
casa di produzione dell’agenzia Feedback, advisor dell’Ateneo per le attività di comunicazione integrata, e gli
studenti che hanno realizzato il video. Al video è dedicata una fan page su Facebook “NoidiUnipa Viral Ciak” dove i
ragazzi hanno pubblicato live le foto delle riprese e del backstage.
NOVITÀ UNIPA
1.Tre studenti asiatici diventano “dottori magistrali” in Ingegneria elettrica
Una lunga discussione in lingua inglese. Poi i sorrisi, gli auguri, gli inchini di
ringraziamento. E un bell’applauso di tutta la sala. Così tre studenti vietnamiti
hanno conseguito la laurea magistrale in Energia elettrica, dopo avere seguito per
un anno le lezioni all’Università di Palermo. Sono due ragazzi e una ragazza. Lei si
chiama Kieu Thi Thanh Hoa, i ragazzi sonoPham Thanh Nam e Ngoc Thanh-Ngo.
Si tratta dei primi tre studenti degli otto che frequentano l’Ateneo siciliano
nell’ambito dell’accordo con l’Electric Power University, l’EPU di Hanoi. Adesso gli
studenti sono in possesso di un doppio titolo di studio, che ha validità sia in Italia
che in Vietnam. Presenti alla proclamazione il pro-rettore all’Internazionalizzazione
Pasquale Assennato, il presidente della Scuola Politecnica Fabrizio Micari, i professori Luigi Dusonchet e Mariano
Giuseppe Ippolito. “L’internazionalizzazione – dice il prorettore Assennato - è uno degli sforzi maggiori che l’Ateneo
ha intrapreso, consapevole che l’Università non può più essere di tipo localistico o regionalistico ma deve aprirsi al di
fuori dei confini nazionali. Non si tratta soltanto di incentivare gli studenti stranieri a venire a Palermo, ma anche di
offrire agli studenti siciliani la possibilità di avere riconosciuto il proprio titolo di studio fuori dall’Italia e dall’Europa”.
Molto soddisfatto Mariano Giuseppe Ippolito, che ha seguito il percorso degli studenti: “E’ stata una bella esperienza
portare alla laurea questi ragazzi – dice - Gli altri cinque studenti vietnamiti stanno lavorando alla tesi e
conseguiranno la laurea nella prossima sessione di novembre. Esperienze del genere migliorano le performance
generali dell’Ateneo e costituiscono un profondo arricchimento per tutti. Il corso di laurea in Ingegneria elettrica
riesce a laureare il cento per cento dei propri iscritti, in grado poi di trovare un impiego dopo un anno anche
all’estero”.
Il numero di studenti stranieri all’Ateneo di Palermo cresce: nell’anno accademico 2012/2013 sono stati più di 800,
provenienti da Russia, Ucraina, Serbia, Colombia, Cina, Vietnam, Madagascar, Tunisia, Egitto, Perù, Croazia. E poi ci
sono gli studenti Erasmus, anche quelli in aumento. L’Ateneo di Palermo è entrato infatti nella classifica delle prime
cento università europee meta di stranieri nell’ambito del programma di scambi europeo. Palermo – il dato è riferito al
programma 2011/2012 - occupa la novantunesima posizione con 495 studenti “incoming”, cioè ragazzi comunitari
che l’hanno scelta per studiare per un periodo che va dai tre ai sei mesi. Palermo è quindicesima in Italia ed è una
delle sole tre Università del Sud presenti in classifica.
Per favorire l’internazionalizzazione dell’Ateneo, sono previste agevolazioni sulle tasse: gli studenti comunitari sono
inquadrati in una fascia inferiore rispetto al loro reddito, e quelli extracomunitari sono sempre considerati a fascia
zero.
2. Dai barconi della Libia all’Università per imparare l’alfabeto e l’italiano
Continuano le attività della Scuola di Lingua italiana per Stranieri dell’Università di Palermo volte a favorire
l'inserimento e l'integrazione dei migranti che, ogni giorno, raggiungono le nostre coste in condizioni spesso
drammatiche.
Per il terzo anno consecutivo, anche in occasione della Summer School 2014 molti studenti stranieri con lo status
giuridico di “minori non accompagnati” (Msna) stanno frequentando, ospiti dell'Università, i corsi intensivi di lingua e
cultura italiana partecipando anche agli incontri pomeridiani e serali.
Molti di questi giovanissimi migranti sono impegnati ogni mattina non solo ad acquisire velocemente e bene una
lingua completamente sconosciuta ma anche ad entrare dentro un nuovo universo: il mondo dell'alfabeto e della
cultura scritta. Nei paesi da cui provengono molti di loro, infatti, la scuola è ancora un lusso per pochi. Così una
percentuale assai rilevante di Msna ha un bassissimo o inesistente livello di scolarizzazione. Si tratta dunque di
partire dalla scoperta delle lettere e dell’idea stessa di parola ma, nello stesso tempo, di fornire loro gli strumenti per
muoversi fin dai primi giorni nella nostra lingua e cultura e per potere interagire con gli altri. È una sfida non facile ma
alla quale anno dopo anno la Scuola di Italiano per Stranieri dell’Università di Palermo risponde con maggiore forza e
consapevolezza collegandosi ad altre realtà europee che stanno lavorando alla costruzione di una didattica delle
lingue straniere per soggetti a bassa e bassissima alfabetizzazione.
I giovani provenienti dal Bangladesh, dal Gambia, dal Ghana, dalla Nigeria, dalla Costa d’Avorio, dal Mali, dall’Egitto e
dal Bangladesh sono inseriti in classi dove incontrano ragazzi che hanno vissuto la loro stessa esperienza, studenti
universitari provenienti da tutto il mondo, adulti desiderosi di apprendere una nuova lingua e volontari stranieri di
associazioni giovanili. Nelle classi e anche fuori, visitando la città e giocando a calcio, in compagnia di studenti
italiani in funzione di tutor, si creano importanti “ponti” fra giovani e occasioni di crescita per tutti.
Capita quindi che durante una lezione o seduti sul prato del Foro Italico ognuno racconti la sua storia ed emergano
anche frammenti del terribile viaggio affrontato per giungere in Italia. Come cerca di spiegare Maris, nigeriana di
appena sedici anni, nel suo nigerian pidgin (inglese assai semplificato parlato come lingua franca nel suo paese) si è
ritrovata su un'imbarcazione in cui entrava continuamente acqua. Per farsi capire si aiuta con i gesti e finge di
inchinarsi per raccogliere l'acqua con un secchio. Infatti per tre giorni, durante il viaggio che dalla Libia l'ha condotta
in Italia, ha lavorato incessantemente insieme agli altri passeggeri per salvare il barcone. Un barcone sovraffollato e
pieno di bambini, donne e neonati come quello in cui ha viaggiato Nuhu. Diciassette anni, proveniente dal Ghana,
spera adesso di poter dare finalmente spazio al suo talento. Per far capire quale sia prende in mano una matita e un
foglio e dice solo “Design! Picture!”. E promette che dopo il suo viaggio “dangerous, very dangerous” non tornerà
mai più nel suo paese.
3. “Unipa in tasca”, disponibile la nuova app dell’Ateneo di Palermo
Un’applicazione per smartphone android, scaricabile gratuitamente da Google Play, con la guida dello studente e i
bandi di concorso per l’accesso ai corsi di studio.
“Unipa in tasca“, questo il nome della app, è una vera novità dell’Università degli Studi di Palermo, che consente a
studenti e prossime matricole di consultare anche fuori casa tre sezioni, quella della “Guida ai Corsi”, dei “Concorsi”
e i “Contatti”.
Tramite la sezione “Guida ai corsi” è possibile visionare l’offerta formativa disponibile fino a visualizzare il piano di
studi dei singoli corsi e il dettaglio di ogni singolo insegnamento (il docente titolare dell’insegnamento, i Cfu ed altre
informazioni). Tramite la sezione “Concorsi” è possibile visualizzare le date relative ai concorsi e test per l’accesso
ad uno specifico corso di studi. Infine, nella sezione “Contatti” sono presenti i principali recapiti di Unipa.
BANDI – CONCORSI – OPPORTUNITA’
1. Save the Children: lavoro in Italia e all’estero
Una opportunità lavorativa viene offerta ai giovani da Save the Children, l’organizzazione
non governativa finalizzata all’attuazione di progetti rivolti ai bambini che vivono sul
territorio italiano e nei paesi in via di sviluppo, i cui ambiti di interesse sono la salute,
l’educazione e la protezione degli stessi da abusi e sfruttamento.
Le posizioni lavorative riguardano il ruolo di Media officer, per cui è richiesta l’ottima
conoscenza dell’inglese e dei social media, l’ottima padronanza nell’utilizzo del pacchetto
Office e pregressa esperienza di gestione di attività di ufficio stampa pianificata. Le
candidature devono essere inviate entro il 31 agosto 2014. Ed ancora Marketing
analysis officer, da svolgere a Roma, per cui è richiesta preferibilmente la laurea magistrale in statistica,
matematica, ingegneria, scienze dell’informazione, buona conoscenza dell’inglese, ottimo utilizzo del pacchetto
Office e minimo tre anni di esperienza nell’ambito delle analisi, preferibilmente in area marketing. La scadenza del
bando è il 4 agosto 2014.
Graint officer, i cui requisiti sono la laurea in finanza, la buona conoscenza della lingua inglese, di Outlook, Word,
Excel, Internet e Powerpoint e l’esperienza di almeno tre anno sulla gestione delle sovvenzioni, budget e affini. Il
bando scade il 30 luglio 2014.
Roster emergenza consulente legale, da svolgere il Sicilia e per cui è richiesta la laurea in giurisprudenza, un minimo
di cinque anni di esperienza professionale, la buona conoscenza di inglese e/o francese; infine, un ottimo utilizzo di
Excel.
Roster emergenza mediatore culturale tigrino-arabo, da svolgere in Sicilia e Calabria, rivolto ai madrelingua di tigrino
o arabo, in possesso di diploma, con ottima conoscenza dell’italiano, dell’inglese e di Office.
Per partecipare, i candidati possono inviare un’e-mail a [email protected] indicando nell’oggetto il nome
della posizione di interesse ed allegando il curriculum vitae.
Info:http://www.savethechildren.it/lavora_con_noi.html
2. Università di Torino XXX Ciclo dei corsi di Dottorati di Ricerca
L’Università di Torino ha indetto un concorso per l’ammissione al XXX ciclo dei corsi di Dottorati di Ricerca. I posti
messi a concorso sono 169. Possono partecipare alla selezione, coloro che siano in possesso di diploma di laurea
vecchio Ordinamento, laurea specialistica (LS) – magistrale o titolo di studio di II livello (Master Degree o altro titolo
equivalente) conseguito presso Università estere e riconosciuto idoneo per l’accesso al Dottorato.
Possono inoltre partecipare i candidati in attesa del conseguimento del titolo accademico italiano o straniero purché
il titolo venga conseguito entro la data del 31 ottobre 2014.
La domanda di ammissione al concorso, una per ogni corso di Dottorato a cui si intende concorrere, deve essere
redatta entro il 25 agosto 2014, utilizzando la procedura on-line.
Info:www.unito.it/page/phd_call_applications-www.unito.it/pagina/bandodottorati
3. Rusnanoprize Nanotechonology International Prize
Il Premio Rusnanoprize viene assegnato a ricercatori, scienziati e sviluppatori che forniscono nuove scoperte
scientifiche e tecnologiche nel campo della nanotecnologia e alle aziende che producono le applicazioni di tali
scoperte a livello industriale con un bilancio annuo di almeno 10 milioni di dollari.
Quest’anno il montepremi è di 3 milioni di rubli e sarà assegnato a ricerche condotte nei settori dell'ottica e
dell'elettronica, altri premi e riconoscimenti vari saranno assegnati a inventori, scienziati e sviluppatori, di progetti o
di tecnologie di ricerca e sviluppo attualmente in produzione.
Un premio particolare consistente in un diploma d'onore e una palla di vetro, il simbolo che rappresenta il
Rusnanoprize, sarà assegnato ad una società che ha raggiunto alcuni significativi successi commerciali grazie
all'implementazione di queste tecnologie.
Qualsiasi ricercatore o gruppo di ricercatori la cui innovazione nel campo della nano-ottica e nanoelettronica è stata
adottata per lo sviluppo dei prodotti commercializzati ed è stato lanciato con successo sul mercato, possono
partecipare al premio.
Il richiedente deve compilare, entro del 31 luglio 2014, firmare e inviare il modulo di richiesta scaricabile dal sito ed
inviarlo via E-mail all’indirizzo di posta elettronica:[email protected]
Info:http://www.rusnanoprize.ru/en/about/
4. Stage curriculari in Medioriente
L’Istituto Affari Internazionali, ha organizzato stage curriculari in Medioriente, rivolti a laureandi (laurea specialistica
o magistrale) delle facoltà di Economia, Scienze politiche, Relazioni internazionali e diplomatiche, Lettere e filosofi
che abbiano spiccato interesse e conoscenza delle dinamiche politiche, sociali ed economiche della regione
mediorientale e nordafricana; conoscenza delle relazioni euro-mediterranee e delle politiche europee verso la regione
o delle relazioni tra Turchia e Unione Europea e della politica estera turca nel vicinato; ottima conoscenza della
lingua inglese e preferibilmente conoscenza di base della lingua araba e/o turca; capacità di analisi, sintesi e
redazione di brevi note ed articoli in lingua italiana e in lingua inglese; conoscenze informatiche (pacchetto Office,
Web); convenzione tra l'Università di appartenenza (o ente sostitutivo) e l'Istituto Affari Internazionali (già stipulata
o attivabile).
Gli stage non retribuiti hanno una durata di tre mesi dal mese di ottobre a dicembre 2014 o da gennaio a aprile 2015.
I curricula dei candidati dovranno pervenire entro venerdì 22 agosto 2014 via E-mailplacement@.it
Info: www.iai.it
5. Premio “Giuseppe De Maria” sulla proprietà intellettuale
Giunto alla sua undicesima edizione il Premio “Giuseppe De Maria” è promosso dalla Camcom di Torino in
collaborazione con la Camera di Commercio industria artigianato e agricoltura.
Il premio vuole mettere in evidenza il ruolo fondamentale della proprietà intellettuale nella società contemporanea,
tema oggi di grande interesse per gli enti camerali, e si rivolge a studenti che abbiano discusso tesi di laurea
specialistico-magistrale inerenti alla tutela e alla valorizzazione della Proprietà intellettuale, al diritto industriale, al
diritto d’autore ed alla gestione dei creative assets dell’impresa, sviluppando l’argomento sotto il profilo economico,
storico-giuridico e tecnico.
Saranno premiati i tre migliori elaborati della categoria economico, storico e giuridico così suddivisi: al primo
classificato andrà un premio di 2 mila euro, al secondo un premio di 1.500 euro e al terzo un premio di 1.000 euro.
Le domande di partecipazione al premio vanno presentate entro il 14 agosto 2014.
Info: www.to.camcom.it
6. Dottorati di ricerca XXX ciclo Università degli studi Università di Verona
L'Università degli Studi di Verona, ha bandito un concorso per l’ammissione ai corsi di dottorato di ricerca, XXX ciclo,
per l’anno accademico 2014/2015. I posti disponibili sono 101 di cui 95 con borsa di studio e il cui importo è di
13.638,47 euro ciascuna. Potranno partecipare al concorso per l’ammissione al Dottorato di Ricerca, senza limitazioni
di età e cittadinanza, coloro che hanno studiato in Italia e sono in possesso di laurea magistrale, laurea specialistica
o laurea del vecchio ordinamento; hanno studiato all’estero e sono in possesso di un titolo di studio universitario
equivalente alle predette lauree (Master of Science/Art) che, nel Paese dove hanno compiuto gli studi universitari,
dà accesso al dottorato. Possono partecipare anche coloro che conseguiranno il titolo di studio entro il 1° novembre
2014.
La domanda di partecipazione al concorso potrà essere presentata entro il 5 settembre 2014, in forma telematica,
utilizzando il servizio internet.
Info:www.univr.it/ammissionedottorati2014
7. Dieci posti di professore di prima fascia, presso l’Università di Padova
L'Università degli Studi di Padova ha bandito le procedure selettive per la chiamata di dieci professori di prima fascia.
Questo i posti disponibili:
1 posto presso il Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione – BCA - per il settore concorsuale 07/H4 Clinica Medica e Farmacologia Veterinaria (profilo: settore scientifico disciplinare VET/07 - Farmacologia e
Tossicologia Veterinaria);
1 posto presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali - SPGI, per il settore concorsuale
11/A3 - Storia contemporanea (profilo: settore scientifico disciplinare M-STO/04 - Storia contemporanea);
1 posto presso il Dipartimento di Scienze Biomediche DSB, per il settore concorsuale 06/A2 - Patologia generale e
Patologia Clinica (profilo: settore scientifico disciplinare MED/05 - Patologia Clinica);
1 posto presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile, Ambientale - ICEA, per il settore concorsuale 08/B3 Tecnica delle costruzioni (profilo: settore scientifico disciplinare ICAR/09 - Tecnica delle costruzioni);
1 posto presso il Dipartimento di Psicologia Generale - DPG, per il settore concorsuale 11/E1 -Psicologia Generale,
Psicobiologia e Psicometria (profilo: settore scientifico disciplinare M-PSI/02 Psicobiologia e psicologia fisiologica);
1 posto presso il Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali - DTG, per il settore concorsuale 09/E3 Elettronica (profilo: settore scientifico disciplinare ING-INF/01 - Elettronica);
1 posto presso il Dipartimento dei Beni Culturali: archeologia, storia dell'arte, del cinema e della musica - dBC, per il
settore concorsuale 10/A1 - Archeologia (profilo: settore scientifico disciplinare L-ANT/07 -Archeologia Classica);
1 posto presso il Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario - DiPIC, per il settore concorsuale
12/D1 - Diritto amministrativo (profilo: settore scientifico disciplinare IUS/09 - Istituzioni di diritto pubblico);
1 posto presso il Dipartimento di Geoscienze, per il settore concorsuale 04/A2 - Geologia strutturale, Geologia
Stratigrafica, Sedimentologia e Paleontologia (profilo: settore scientifico disciplinare GEO/02 -Geologia Stratigrafica
e Sedimentologica);
1 posto presso il Dipartimento di Diritto Privato e Critica del Diritto - DPCD, per il settore concorsuale 12/B1 - Diritto
commerciale e della navigazione (profilo: settore scientifico disciplinare IUS/04 - Diritto commerciale).
Il termine di presentazione delle domande scade il 31 luglio 2014
Info:http://www.unipd.it/procedure-concorsuali-professori-di-prima-fascia
8. Industria delle crociere: premio di laurea “Italian Cruise Day” per laureati
“Risposte Turismo”, la rete di consulenti e ricercatori guidata da Francesco di Cesare, da anni opera nell’ambito
crocieristico intende valorizzare tramite un concorso gli studenti che, per il loro lavoro di tesi di laurea o master,
abbiano deciso di indagare il fenomeno crocieristico, che sta progressivamente assumendo un ruolo sempre più
importante nell’industria turistica italiana e mondiale. Il premio è giunto alla terza edizione ed è rivolto ai laureati che
abbiano conseguito una laurea triennale, magistrale, un master di primo e secondo livello presso un’università italiana
e la cui tesi sia incentrata sulla produzione e/o il consumo crocieristici, in un periodo compreso tra il 1 giugno 2013
ed il 30 maggio 2014.
Il premio ha un valore di 1.000 euro; le domande di partecipazione devono pervenire online entro il 31 luglio 2014.
Info:http://www.italiancruiseday.it/premiodilaurea/
9. Premio “Giovanni Lorenzin” per soggiorni di studio e lavoro in Africa
L’Associazione culturale “Giovanni Lorenzin” onlus offre la possibilità di seguire progetti di approfondimento e lavoro
in Africa tramite l’assegnazione di tre borse di studio. I destinatari sono i laureati o laureandi presso un’università
italiana che abbiano discusso tesi incentrate sulle problematiche inerenti la gestione delle risorse idriche. Le borse di
studio hanno un valore di 2.000 euro ciascuna. Per partecipare occorre inviare richiesta entro il 30 luglio
2014, online e all’indirizzo Premio “Giovanni Lorenzin” Associazione Culturale G. Lorenzin – Onlus c/o Stefania
Vaccher via Pio X, 20 – 30026 Portogruaro (VE), oppure all’indirizzo di posta [email protected]
Info:
http://www.associazionelorenzin.it/al/wp-content/uploads/2014/04/Bando2014_Lorenzin.pdf
CONFERENZE, CONVEGNI, SPETTACOLI
1. Atletica italiani 2014: Raguní ed Ala Zoghlami regalano al Cus Palermo due splendide medaglie
Arrivano importanti conferme dai Campionati Italiani di Atletica Leggera andati in scena nel
corso di questo weekend a Rovereto. Per i colori Cus Palermo risultati che confermano la
crescita dei talenti emergenti di via Altofonte. Federico Ragunì, velocista giallorossonero classe
'90, nella finale dei 100 ha corso in 10,50 che gli ha permesso di conquistare la medaglia di
bronzo ed il terzo posto a livello assoluto in Italia, dietro a Jacques Riparelli e Delmas Obou,
campione nazionale con 10,33.
Nella finale dei 3.000 Siepi i gemelli Zoghlami rispondono presente anche a livello assoluto, dopo
lo show di Torino del mese scorso col titolo e bronzo nella loro categoria, Promesse.
Ala Zoghlami, infatti, conquista il bronzo a margine di una bella gara, condotta sino all'inizio
dell'ultimo giro al fianco del fratello Ussem. Nel finale ancora una volta volata con l'altro
siciliano, Giuseppe Gerratana, che questa volta ha avuto la meglio, chiudendo al secondo posto. Splendido bronzo
per Ala e nuovo primato personale 8:48.16, settimo posto per Ussem in 8:58.05 e grandi segnali di crescita per
entrambi.
2. A Velia Teatro, sarà presentata "La storia della filosofia nell'età classica" di Piero Di Giovanni
Lunedì 4 agosto 2014, nel corso delle manifestazioni di Velia Teatro, sarà presentata "La storia della filosofia nell'età
classica" di Piero Di Giovanni, ordinario di Storia della filosofia presso l’Università di Palermo. Si tratta di un
riconoscimento di rilievo, che conferma la possibilità della nostra Università di distinguersi, nell'ambito degli studi
umanistici e filosofici, a livello nazionale e non solo. Piero Di Giovanni è da sempre attento studioso del pensiero
antico e contemporaneo, senza comunque trascurare la specificità della filosofia italiana nel vasto panorama della
filosofia europea.
3. Presentazione del libro di Gaetano Armao
La S.V. è invitata alla presentazione del libro “L’attuazione dell’autonomia differenziata, della Regione Siciliana” di
Gaetano Armao che si terrà il 28 luglio 2014, alle ore 18 a Palazzo Armao a Santo Stefano di Camastra (Me).
L’iniziativa è stata organizzata dal presidente dell’Associazione culturale “Il Quadrifoglio” Carmelo Colombo.
Dopo i saluti di Carmelo Re, presidente del Consiglio Comunale di S. Stefano di Camastra, il programma prevede
l’intervento dei relatori prof. Andrea Piraino - Università degli studi di Palermo e prof. Mario Centorrino – Università
degli studi di Messina. Conclude Giovanni Ardizzone, presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana. Modera Mario
Cavaleri – Giornalista della Gazzetta del Sud. Interverrà l’Autore.
4. Scuola di Alta Formazione Politica di Filaga
Al via il VI Corso Filaga-Stage della Scuola di Alta Formazione Politica “CO-Politics che avrà per tema “Una migliore
qualità della politica nell’era della condivisione”. Il corso organizzato in collaborazione con l’Università di Palermo, si
rivolge a 25 laureati e laureandi italiani e stranieri, che non abbiano superato il trentacinquesimo anno di età, alla
data del 22 agosto 2014.
Il corso di formazione socio-politico sarà articolato su 100 ore, una prima settimana di full-immersion dal 1 al 6
settembre e successivamente con una serie di lezioni che si terranno i venerdì pomeriggi e sabato mattina.
L’offerta formativa è esclusivamente rivolta ai partecipanti al corso le mattine e avranno un ruolo attivo nei seminari
pomeridiani e serali che saranno aperti alla partecipazione pubblica, con la possibilità di confronti diretti con docenti
d’elevato livello, con rappresentanti delle Istituzioni, con politici sui temi di maggiore e importante attualità sociopolitica.
Le domande dovranno pervenire entro il 22 agosto 2014, all’indirizzo di posta elettronica:[email protected]
5. Scuola estiva di Data journalism
Acquisire le competenze essenziali per applicare il data journalism nelle pratiche quotidiane di produzione
d’informazione, è ciò che si prefigge la scuola estiva di Data journalism che si svolgerà a Trieste, dal 17 al 19
Settembre 2014.
La Scuola, realizzata sotto il patrocinio dell'Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia e con la partecipazione della
Fondazione Ahref di Trento, svolgerà le lezioni la mattina dalle 9.30 alle 13.30, il pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30,
presso il Big Meeting Room, al settimo piano, della Sissa, in Via Bonomea 265. La Scuola è a numero chiuso ed è
riservata sia a studenti che a professionisti dell'informazione fino a un massimo di 30 persone. I corsi daranno
accesso a 10 crediti previsti per assolvere all'obbligo della Formazione Professionale Continua (FPC).
Info: Tel. 403787462 - E-mail:[email protected]
ECO DELLA STAMPA
1. Maxi risarcimento sarà richiesto dal Codacons allo Stato Italiano se si faranno i test di Medicina
La battaglia del Codacons al TAR e nelle aule parlamentari ha avuto successo. Dal 2015
niente più test di ammissione alla facoltà di Medicina.
Se il ministro dell’Istruzione, però, non terrà fede all’impegno, partiranno oltre 3.500
cause di risarcimento degli studenti che in tutta Italia hanno evitato il test grazie al
Codacons. Ciascuno chiederà i danni subiti dal ritardo nell’ammissione per almeno 10.000
euro per un totale di 350.000.000 di euro che lo Stato italiano – come è già avvenuto
per i medici specializzati - dovrà sborsare.
Centinaia di studenti che non avevano superato lo scorso mese di aprile il test di
ammissione, per l’anno accademico 2014/2015, alla facoltà di Medicina, sono stati ammessi in sovrannumero dal Tar
Lazio alle Facoltà di medicina presso cui avevano svolto le prove di ammissione.
Ad annunciarlo è il Codacons, che ha promosso il ricorso che ha condotto alla suddetta decisone del TAR Lazio, che
ha consentito l’immatricolazione presso le facoltà di Medicina a centinaia di studenti.
“Si tratta di una grande vittoria – afferma l’avv. Rienzi, Presidente del Codacons - perché il TAR Lazio ha ritenuto,
accogliendo le nostre tesi, che l’intero concorso di ammissione a medicina 2014/15 è illegittimo, stabilendo
l’ammissione in sovrannumero di tutti i ricorrenti patrocinati dal Codacons, difesi dall’avv. Carlo Rienzi e dall’avv. Gino
Giuliano”.
I ricorsi promossi dal Codacons si incentravano sul fatto che in una delle scatole contenente i questionari per le
prove di ammissione a medicina, destinate all’Università di Bari, mancava un questionario. In particolare, una di tali
scatole conteneva 49, anziché 50 questionari. La mancanza di tale questionario non poteva non avere ripercussioni
sull’intera tornata di prove, ove si consideri che il fatto che mancasse un questionario da una delle scatole destinate
all’Università di Bari, significa che è stato comunque possibile per un numero indefinito di partecipanti ai test di
ammissione a medicina, conoscere anticipatamente il contenuto di tali test, risultando in tal modo completamente
falsato lo svolgimento di tali prove e comunque suscettibile di essere falsato.
(www.codacons.it)
_______________________________________________________________________________________
Per leggere tutte le News:
http://portale.unipa.it/amministrazione/rettorato/stf04/servizi/ateneonews/
Per leggere la Rassegna stampa:
http://portale.unipa.it/areastampa/home/servizi/rassegnastampa/
___________________________________________________________________
ATENEONEWS - Newsletter dell'Università degli studi di Palermo - anno XIII
Testata giornalistica registrata al n. 2 del 1/6 Febbraio 2002 presso il Tribunale di Palermo
Direttore responsabile: dr. Pino Grasso
Settore Comunicazione Istituzionale - Staff rettore - piazza Marina, 61 - 90133 Palermo
tel. 091/23893770 fax 091/329411
E-mail [email protected] - web sitehttp://portale.unipa.it/amministrazione/rettorato/stf04
_______________________________________________________________
Per ricevere la Newsletter, invia E-mail con "ISCRIVIMI" a:[email protected]
Per cancellarti, invia E-mail con "CANCELLAMI" a: [email protected]
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
594 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content