close

Enter

Log in using OpenID

Depliant - Volteco

embedDownload
RIPRISTINO E
PROTEZIONE
FACCIATE
RASANTE MINERALE
IMPERMEABILE, ELASTICO,
TRASPIRANTE
PER MURATURE IN GENERE
2
PER OGNI TUO AMBITO
LE SOLUZIONI VOLTECO
Volteco è il punto di riferimento completo per tutti gli ambiti di impermeabilizzazione di
un edificio, dalle pareti alle pavimentazioni, dagli intonaci alle murature sia storiche che
di recente costruzione. Nelle componenti sotto quota e in quelle sopra quota.
Volteco è la scelta di un’azienda che crea prodotti per proteggere la casa ed aumentare il benessere di chi ci abita. È la filosofia di un brand che pensa a creare più qualità
per l’abitare.
MALTE DA RIPRISTINO
MALTE PER
RISANAMENTO UMIDITÀ
SISTEMI CEMENTIZI
IMPERMEABILI ED ELASTICI
RASANTI IMPERMEABILI
VERNICI
GIUNTI E SIGILLANTI
PRIMER
MALTE IMPERMEABILI
IMPERMEABILIZZANTI
BENTONITICI E CEMENTIZI
3
Questo è VOLTECO.
É la ricerca di una vita migliore
PIÙ BENESSERE NELL’EDIFICIO
Soluzioni che risolvendo il problema dell’umidità, eliminano i problemi che nuociono alla
salubrità di un ambiente (muffe, incrostazioni, aria pesante) migliorandone il comfort. Una
buona impermeabilizzazione permette di preservare meglio nel tempo anche le caratteristiche prestazionali dell’isolamento termico.
PIÙ VALORE ALL’IMMOBILE
Interventi efficaci e durevoli che contrastando il degrado della struttura evitano costi
legati a recuperi e a risanamenti preservando il valore economico dell’edificio, è anche
possibile reinventare l’uso di vecchie stanze che si sono degradate nel tempo facendole
“rinascere”.
PIÙ ATTENZIONE AL FUTURO
Attenzione costante anche al domani, ai valori dell’efficienza energetica, della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente, con una buona impermeabilizzazione è possibile ridurre,
talvolta a zero, il consumo di corrente elettrica necessaria per far funzionare le pompe
di pescaggio.
4
perché proteggere le facciate
Spesso nelle facciate di case e condomini convivono diversi elementi strutturali
e costruttivi come cemento armato, intonaco e mattoni a vista a discapito della
stabilità e del valore estetico delle facciate stesse. Non solo, a causa del degrado
a cui sono esposti gli intonaci cementizi, anche la sicurezza può venir meno con il
conseguente rischio di distacco di intonaco e pericolo di crollo.
5
perché SI FORMANO LE CAVILLATURE?
Le cavillature sono in genere dovute ad una posa in opera non corretta: • per sovrabbondanza d’acqua nell’impasto • per ritiri in fase
di maturazione dell’intonaco • per sovrapposizione di strati diversi o,
più facilmente, per le interruzioni durante la stesura. Ma le cavillature possono essere provocate anche dai movimenti di assestamento
delle strutture.
perché SI FORMANO FESSURAZIONI LUNGO I MARCAPIANI?
La fessurazione che compare in corrispondenza dei solai è dovuta ai movimenti differenziali tra la struttura ed il tamponamento in
laterizio.
perché SI CREANO LE CAVILLATURE A RAGNATELA?
Quando le cavillature hanno un andamento radiale, diffuso su vaste
porzioni della facciata, tanto da somigliare proprio ad una ragnatela,
la causa dipende dal ritiro dell’intonaco. Il fenomeno è sempre causato da errori nel momento della posa.
perché LE MURATURE SI SCROSTANO?
In alcuni casi si tratta dello sfogliarsi della verniciatura che perde aderenza, o perché non riesce a seguire, essendo strutturalmente rigida, il
movimento del supporto o per l’aggressione delle soluzioni di aerosol
presenti nell’aria. Le stesse cause provocano, nei casi più seri, il distacco e la caduta di porzioni di intonaco.
perché I PONTI TERMICI SONO UN PROBLEMA?
I ponti termici danno origine a fenomeni di condensazione con formazione di macchie scure sulle superfici. Il quadro fessurativo compare in
corrispondenza di corpi freddi in cemento come colonne, solette, travi
ed altri elementi che si trovano a contatto con strutture realizzate con
materiale a differenziale di temperatura.
Difendi la tua casa dagli agenti atmosferici
6
Soluzioni Volteco
per proteggere le
facciate da fenomeni di assorbimento d’acqua
È un rasante minerale impermeabile, elastico, ad altissima traspirabilità, bicomponente a base cementizia di colore bianco.
È un premiscelato cementizio fibrorinforzato, tixotropico, a basso
modulo elastico, per la
riparazione localizzata
di intonaci cementizi e
calce-cemento. Ha un
ottimo effetto aggrappante su qualsiasi tipo
di superficie.
È un primer in grado di
penetrare in profondità
nel supporto consolidandolo ed omogeneizzandone l’assorbimento.
È una pittura a base di
un’emulsione acquosa
acril-silossanica, con caratteristiche di alta permeabilità al vapore, idrorepellenza, deformabilità
ed ottima resistenza agli
agenti atmosferici.
FLEXONET
È la prima rete in polipropilene, flessibile ed elastica, appositamente realizzata per coprire le fessurazioni ed i movimenti di ritiro dell’intonaco. In
presenza di cavillature o crepe evidenti, la rete Flexonet funge da fascia di
rinforzo in modo da fare da ponte alle fessure dell’intonaco.
CP1 rasante impermeabile, elastico, traspirante
7
per murature in genere
CP1 è un rasante che si comporta come
una “pelle protettiva” dell’edificio. Presenta
un comportamento ottimale su supporti fessurati, avendo spessore dieci-venti volte superiore alle pitture, è ideale nel rivestimento di superfici intonacate per prevenire e proteggere
le facciate da fenomeni di assorbimento
d’acqua. La particolare struttura porosa, lo fa
lavorare come un tessuto tecnologico: è perfettamente idrorepellente, pur permettendo, al contempo, la massima traspirabilità verso l’esterno.
IMPERMEABILE
Evita il degrado delle strutture anche in situazioni molto esposte (salinità, nebbia,
aerosol marino, smog ...).
TRASPIRANTE
ELASTICO
Permette la copertura delle microfessurazioni anche postume dell’intonaco, con una integrità estetica e la
continuità della protezione.
Previene il formarsi di muffe, contribuisce ad un vivere sano.
REQUISITI PRESTAZIONALI UNI EN 1504-2
ASSORBIMENTO CAPILLARE
< 0,1 Kg/m2xh-0,5
PERMEABILITÀ AL VAPORE ACQUEO
classe 1 SD < 5 m
(spessore equivalente SD)
ADESIONE AL SUPPORTO
> 0,8 MPa
CRACK BRIDGING ABILITY
(solo prodotto)
Classe A3 0,90 mm
CRACK BRIDGING ABILITY
Classe A5 2,70 mm
(prodotto più rete Flexonet)
Immagine SEM della sezione di un campione di CP1 trattato tramite doccia H2 O e raggi UV per 2000 ore
“IMPERMEABILITÀ - ELASTICITÀ - TRASPIRABILITÀ”
8
Vantaggi del sistema CP1
è DURATURO
CP1 è un rasante che garantisce nel tempo sempre
un’ottima adesione al supporto, conservando inalterata la caratteristica elasticità che consente la
copertura di fessurazioni e cavillature che si possono formare, anche dopo l’applicazione del protettivo.
è DI FACILE APPLICAZIONE
CP1 si stende facilmente su ogni tipo di superficie,
anche nelle situazioni più difficili, come il rivestimento di
piastrelle in ceramica, dove CP1 viene applicato direttamente sul supporto, senza demolizioni.
è UNA PREGEVOLE FINITURA
Oltre alle notevoli prestazioni tecniche, CP1 offre la
possibilità di ottenere anche una finitura di notevole pregio estetico, sia al naturale che verniciata.
è BIANCO
Di colore bianco è un fondo ideale per la successiva tinteggiatura.
l’importanza della marcatura CE
CP1 è certificato con marcatura CE una ulteriore garanzia per la sicurezza di ottenere un
corretto risultato finale.
MARCATURA CE - Cosa dice il Regolamento
(UE) n° 305/2011 in sintesi
Campo d’applicazione
Il Regolamento (UE) n° 305/2011 si applica ai prodotti da costruzione definiti quali prodotti destinati ad essere incorporati permanentemente in opere di costruzione.
Requisiti essenziali delle costruzioni
I prodotti da costruzione devono essere immessi sul mercato
descrivendo le loro prestazioni in relazione a un determinato numero di caratteristiche che influiscono sui requisiti essenziali delle
costruzioni. A tale riguardo, essi devono consentire la costruzione di opere che soddisfano, per una durata di vita economicamente accettabile, i requisiti essenziali in materia di resistenza
meccanica e di stabilità, di sicurezza in caso d’incendio, d’igiene,
di sanità e di ambiente, di sicurezza di utilizzazione, di protezione
dal rumore, di economia di energia, isolamento termico e uso sostenibile delle risorse naturali. Tali requisiti essenziali sono definiti
nell’allegato I del Regolamento.
I requisiti essenziali sono precisati in prima istanza da documenti
interpretativi elaborati da comitati tecnici e poi sviluppati mediante specifiche tecniche adottate dagli organismi europei di normalizzazione CEN o/e CENELEC.
Apposizione del Marchio “CE”
Possono beneficiare del marchio “CE” esclusivamente i prodotti
da costruzione conformi alle norme nazionali in cui sono state
recepite le norme armonizzate, a un benestare tecnico europeo
o, in mancanza, alle specifiche tecniche nazionali, autorizzate dal
Comitato permanente per la costruzione.
SGI sistema qualità
Valutazione e verifica della costanza della prestazione
Spetta al fabbricante o al suo mandatario stabilito nella Comunità
attestare, con i propri mezzi o tramite un organismo autorizzato di
certificazione, che i loro prodotti sono conformi ai requisiti di una
specificazione tecnica secondo le procedure di conformità menzionate nel Regolamento.
Clausola di salvaguardia
I prodotti dichiarati conformi al Regolamento, ma che presentano
un pericolo per la sicurezza e la salute, possono essere temporaneamente ritirati dal mercato dagli Stati membri.
9
10
referenze Volteco
Centro residenziale “Quadrifoglio”
Anno: 2010
LUOGO: Novara (NO)
TIPOLOGIA DI INTERVENTO:
protezione e finitura
PRODOTTI - SISTEMI: Ciclo CP1
Condominio fronte mare
Anno: 2011
LUOGO: Jesolo (VE)
TIPOLOGIA DI INTERVENTO:
protezione e finitura
PRODOTTI - SISTEMI: Ciclo CP1
Villa privata
Anno: 2011
LUOGO: Trieste (TS)
TIPOLOGIA DI INTERVENTO:
protezione e finitura
PRODOTTI - SISTEMI: Ciclo CP1
Condominio
Anno: 2011
LUOGO: Ruvo di Puglia
TIPOLOGIA DI INTERVENTO:
protezione e finitura
PRODOTTI - SISTEMI: Ciclo CP1
Palazzo della Regione Veneto
Anno: 1991
LUOGO: Mestre (VE)
TIPOLOGIA DI INTERVENTO:
protezione e finitura
PRODOTTI - SISTEMI: Ciclo CP2
Palazzina
Anno: 2010
LUOGO: Novara (NO)
TIPOLOGIA DI INTERVENTO:
protezione e finitura
PRODOTTI - SISTEMI: Ciclo CP1
sempre aggiornati
Scheda Tecnica
Per scaricare la scheda tecnica clicca qui
www.volteco.it > prodotti > rasanti impermeabili > CP1 oppure utilizza il Qr
Code.
Video
Per vedere il filmato di posa del CP1 collegati al canale Volteco di You Tube i filmati
sono disponibili nelle diverse Playlist, oppure
utilizza il Qr Code.
Pillole Informative
Per vedere le pillole informative (video-lezioni
di tecnica edilizia e normativa giuridica) collegati al canale Volteco di You Tube i filmati
sono disponibili nelle diverse Playlist.
Voci di capitolato
Per scaricare la voce di capitolato del
CP1 clicca qui www.volteco.it > prodotti > rasanti impermeabili
> CP1 oppure utilizza il Qr Code.
Case History
Se vuoi vedere tutte le referenze VOLTECO monitorate negli anni clicca qui
www.volteco.it > soluzioni > case history
Clicca www.volteco.it e trova la soluzione per ogni tuo problema
11
graphic project: zangrandiassociati
Cosa cerchi? Parti da qui ...
www.volteco.it
Gocce di Impermeabilità
newsletter Volteco
Download
Depliant
Schede Tecniche
Voci di capitolato ed
altra documentazione.
contatti
Richiesta di informazioni o
di un sopralluogo gratuito
05/2014
Consulenza tecnica
per progettisti
Trova la soluzione per
migliorare il comfort
abitativo
ER D1 03 00 -
App “Volteco life”
per progettisti
Formazione mirata
per il professionista
Informazioni, immagini, testi contenuti nel presente depliant illustrativo sono proprietà di Volteco spa; le stesse sono da considerarsi puramente indicative e
suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza preavviso. Su www.volteco.it è disponibile la versione più aggiornata della presente documentazione.
Chat
Benvenuto, cosa
posso fare per te?
VOLTECO S.p.A.
Via delle Industrie, 47
31050 Ponzano Veneto (TV) Italy
Tel. +390 422 9663 Fax +39 0422 966401
[email protected] - www.volteco.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 739 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content