close

Enter

Log in using OpenID

Bollettino Todocco dic 2014

embedDownload
UNITÀ PASTORALE
PEZZOLO - TODOCCO - GORRINO
Responsabile: Don Oberto Bernardino
Tel. don Oberto 0173 821320 - Tel. Sorelle 0173 87043 Fax 0173 821334
Sito internet: www.santuariotodocco.it – E-mail: [email protected]
LETTERA DEL PARROCO
Carissimi parrocchiani
di Pezzolo, Todocco e Gorrino,
dal mese di giugno 2014, il nostro Vescovo Mons. Giacomo Lanzetti ci ha fatto un
bel dono inviando tra noi don Gaudenzio
Pavan come “collaboratore del Parroco”.
Don Gaudenzio ha 55 anni, figlio spirituale del venerato don Carlo De Ambrogio.
Da molti anni è animatore del GAM, Gioventù Ardente Mariana, movimento ecclesiale fondato da Don Carlo il 24 maggio
1975. È una buona notizia per tutti, specialmente per me che ho 85 anni e mi sento logorato dal tempo e da oltre 60 anni di
servizio pastorale nella Diocesi di Alba.
Don Gaudenzio è stimato molto dalle Sorelle “Figlie della Madre di Gesù”, è apprezzato evangelizzatore in tante parti
d’Italia; è un segno della “novità di Dio”
che avanza tra noi. Ringraziamo il nostro
Don Oberto
durante
la processione
al Colle della Croce
in occasione
della Solennità
di Maria Vergine
Assunta in Cielo,
15 agosto 2014
Vescovo che tiene presenti le necessità
della nostra Parrocchia. Vi invito ad accogliere questa Grazia come occasione per
un rinnovamento spirituale delle nostre
Comunità.
Io rimarrò qui Parroco fino a quando il Vescovo riterrà opportuno sostituirmi. Dopo
resterò qui all’ombra del Santuario del Todocco, come collaboratore del nuovo Parroco.
In questi anni vi ho sempre voluto bene, ho
amato il Signore, la Vergine Maria, il Santuario. Ho rispettato sempre e cercato la
collaborazione delle Sorelle del Todocco,
del Consiglio Pastorale e delle autorità civili. Penso che mi dedicherò di più alla
preghiera e alle Confessioni. Pregate per
me. Auguro a tutti un Santo Natale e un futuro pieno di iniziative pastorali.
il parroco don Oberto Bernardino
NATALE ANNO 0 – NATALE 2014
“Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo noi” (Giovanni 1,14). Ecco il Natale di 2014 anni fa: il Verbo di Dio-Padre
si volle incarnare in una donna, Maria di
Nazaret di 15-16 anni, per salvare l’umanità immersa nel peccato. Il peccato è dire di
no a Dio. L’uomo con il peccato si staccò
da Dio, si allontanò da Lui e Dio lo ha
sempre rincorso mandando condottieri e
profeti, ma “ultimamente” ha voluto prendere Lui l’iniziativa e lo ha raggiunto con
la sua incarnazione facendosi uomo.
In questa espressione giovannea – “il Verbo si fece carne” – si sono accostati, avvicinati, i due estremi: il Verbo-Parola che è
Dio, il trascendente, l’infinito e l’inaccessibile, di natura essenzialmente spirituale e
la carne che, nel linguaggio di san Giovanni, indica la creatura umana nella sua
fragilità, debolezza e povertà estrema. Gesù era perfettamente uomo e come uomo
sentiva la stanchezza (Gv 4,6), fremeva interiormente (Gv 11,33), piangeva (Gv 11,35), taceva (Mc 15,4-5). Gesù era Dio ed era veramente uomo, come afferma il Catechismo:
“Corpo, sangue, anima e divinità”. Dirà
Gesù ai suoi discepoli che era uno col Padre: “Io e il Padre siamo una cosa sola”.
La festa del Grande Natale, che per gli antichi romani era la nascita del sole, per noi
cristiani è la nascita del Sole divino, Gesù,
come lo definisce Zaccaria “Sole che sorge dall’alto”.
Questo Sole divino si è fatto carne per essere amato dagli uomini con il loro cuore,
perché ascoltassero la sua Parola, vivessero la sua umiltà, la sua mansuetudine, la
sua beatitudine, la sua misericordia e anche l’attesa verso la Casa del Padre, che è
il Paradiso (Gv 14,3). “Gesù è l’unico che è
nato per morire mentre tutti noi siamo nati per vivere” (don Carlo De Ambrogio).
“Nella città di Davide vi è nato il Salvatore”. Questo Gesù è nato per la salvezza
di tutti. Noi dobbiamo essere pienamente
convinti e non semplici spettatori davanti
ad un presepe – che invito a fare in ogni
casa - come davanti ad un teleschermo, ma
lasciarci prendere il cuore dal Bambino
Gesù, oltre che la mente e la fede. Dal latino la parola credere significa “dare il
proprio cuore”, a chi? All’Emmanuele, al
Dio-con-noi: Gesù!
Anche noi come san Paolo ci dobbiamo lasciare “afferrare e conquistare da Cristo
Gesù” (cfr Ef 3,12), e tutto questo sarà per noi
motivo d'immensa gioia. La gioia è la firma di Dio nel cuore dell’uomo, mentre la
noia è la firma del maligno.
Allora? Gioia dinanzi a Gesù che si è fatto
Bimbo per noi. Avviciniamoci al Natale
con occhi carichi di stupore, di meraviglia,
come se fosse la prima volta che si celebra
il Natale e tutto attorno sarà stupendamente bello.
Igino, un giovane che non vedeva e sentiva pochissimo, a chi gli raccontava la meravigliosa impresa della luna, all’improvviso intervenne e disse: “Ciò che più mi
entusiasma non è la scalata alla luna, ma la
discesa di Gesù sulla terra”.
Ogni volta che andrai alla santa Eucaristia,
ogni domenica, ricorda che Natale e Pasqua sono strettamente unite, tanto da essere un tutt’uno.
Maria di Nazaret ti sia maestra nel tuo
cammino di fede verso l’Eucaristia che,
sotto l’azione dello Spirito Santo, prolunga sacramentalmente fino ad oggi il Natale di 2014 anni fa.
Auguri di un santo Natale! E non solo buono perché altrimenti lo rimpiccioliamo.
Buono è anche il panettone…, ma Santo è
solo il Natale.
don Gaudenzio Pavan
collaboratore
I Santuari: cliniche delle anime
Oltre cento rettori ed operatori dei Santuari italiani si sono ritrovati recentemente a
Vicoforte di Mondovì, rappresentando
una realtà molto significativa in Italia, che
conta almeno 1.500 Santuari, anche piccoli, ma frequentati, aperti, vivi. L’appuntamento era promosso dal Collegamento
Santuari Italiani (CNS), sul tema “Andiamo alla Madonna. Pellegrini nella gioia”.
Ha iniziato i lavori del convegno Mons.
Luciano Pacomio vescovo di Mondovì. Ha
sollecitato a presentare la storia dei nostri
santuari, perché in essi vi è la storia dell’umanità e fiorisce tanta carità per i fratelli bisognosi. “Nel santuario le persone sono più disponibili all’ascolto – afferma il
Rettore del Santuario di Sant’Anna di Vinadio – la nostra sfida è coinvolgere i turi-
sti e farli diventare pellegrini”. In questi rifugi dello spirito arrivano persone ferite,
sofferenti per una crisi della famiglia che
colpisce sempre più. “Alla nostra porta –
conferma Padre Mario Magro – bussano
uomini e donne ferite nella loro mente, cadute nella morsa della depressione”.
Durante il convegno è emerso anche il tema dell’accoglienza dei profughi e soprattutto il tema di riavvicinare le persone alla
confessione. Il rettore del Santuario Regina
Montis Regalis ha aggiunto: “In certi casi è
necessario un ascolto che con il tempo può
diventare accompagnamento”. I Santuari
sono mète e tappe di grande significato, per
fornire risposte adeguate a quanti sono in
cammino di ricerca. E sotto questo profilo
l’attenzione va soprattutto ai giovani.
Veduta del Santuario del Todocco
dal Colle della Croce
Celebrazione Eucaristica al Santuario del Todocco,
con l’amministrazione del Sacramento dell’Unzione
degli infermi, nella Giornata per gli anziani e i malati, l’8 agosto 2014.
Ritiro spirituale per ragazze
presso
le Figlie della Madre di Gesù
Santuario del Todocco
DA VENERDÌ 2
A DOMENICA 4 GENNAIO
2015
Prenota subito: Tel. 0173 87043
[email protected] - www.gamfmgtodocco.it
NOTIZIE DALLA NOSTRA UNITÀ PASTORALE
BATTESIMI:
• GIAMELLO SIMONE, battezzato nel Santuario del Todocco il 27 aprile 2014.
• MOLINARI AURORA, battezzata a Pezzolo
il 15 gennaio 2014.
• ROMANÒ GIORGIA, battezzata a Pezzolo
il 4 ottobre 2014.
• ACCUSANI ANDREA, battezzato a Pezzolo
l’11 ottobre 2014.
PRIMA COMUNIONE:
Domenica 8 giugno 2014 nella chiesa di
Pezzolo san Colombano:
BALBIANO TOMMASO e GARELLI EDOARDO.
Prima Comunione a Pezzolo
CRESIMA:
Hanno ricevuto il Sacramento della Confermazione dal nostro Vescovo, a Cortemilia domenica 15 giugno 2014:
VINOTTO SARA, FERRERO MANUEL e i fratelli GIANETTI MAICOL e PAMELA.
Cresima a Cortemilia
Due momenti della Via Crucis organizzata
dalla Fondazione Ferrero, il 16 aprile 2014
Domenica 20 luglio 2014: settima camminata degli Alpini giunti da Cortemilia, Dego, Merana, Spigno e altri paesi: sono puntualmente arrivati al nostro Santuario per
onorare la Madonna. Prima della santa
Messa, dopo l’alza bandiera, si sono commemorati i caduti e i dispersi delle guerre,
deponendo una corona di fiori. Ringraziamo gli alpini per il comportamento esemplare anche nel Santuario.
Alpini al Todocco: l’alza bandiera
Pellegrinaggi
Santuario
al
Da Vercelli, 30 marzo 2014
Centro Sportivo Italiano da Alba, 10 maggio 2014
Cresimandi di Bragno, 24 maggio 2014
Ragazzi di catechismo di Treiso, 2 giugno 2014
Associazione culturale da Acqui, 29 settembre 2014
50° Matrimonio di Alberto Francone e Luigina Balocco
23 agosto 2014
Da Torino, 26 ottobre 2014
Giornate di gioia
e preghiera
con bambini,
giovani e famiglie
Vivi cantando, ama cantando, prega cantando,
annuncia cantando.
Un’evangelizzazione dietro le quinte:
l’imbustazione delle coroncine
Bambini diffondono la gioia del Vangelo
sul lungomare ligure
Folto gruppo di bambini e giovani, provenienti da
Monforte d’Alba e da Cortemilia:
hanno fatto risuonare di canti, di preghiera e di gioia
il Santuario del Todocco, mercoledì 16 luglio 2014.
Santa Messa nella cappella campestre
di Torre Uzzone, per la festa di San Bartolomeo
Famiglie GAM “ardenti” che animano
la “peregrinatio Mariae” nelle loro Parrocchie
Ragazze GAM con il Vescovo Mons. Micchiardi
per la festa della Beata Teresa Bracco
I NOSTRI CARI PASSATI ALL’ETERNITÀ
VINOTTO LUIGI,
di anni 86.
GIRIBALDO PIERINA, di anni 86.
CHIARLONE
MARIA, di anni 89.
SUGLIANO MICHELE, di anni 88.
Un caro ricordo:
GALLOTTO
MARIA FELICIA
di anni 93.
Riposino in pace
nella
Casa del Signore!
VOLATI PAOLA
PIERA, di anni 83.
BORLOTTI LUIGI, di anni 78.
BORELLO ANGELA di anni 96.
«DATE E VI SARÀ DATO» (Gesù)
OFFERTE PARROCCHIA SANTI PIETRO
E BARTOLOMEO:
TODOCCO: P.P. euro 300; P.P. 50; in memoria
di Chiarlone Maria 150; in memoria di Giribaldo Pierina 100; Claudio Pelosi e Fam. 50; P.P.
50; Pellegrinaggio da San Rocco Seno d’Elvio
100; in memoria di Giribaldo Pîerina 20; Fondazione Ferrero 500; Maestro Anna Maria 100;
P.P. 350; Battesimo di Giamello Simone 100;
P.P. 50; Borlotti Luigi 30; P.P.150; Fam. Taretto 10; P.P. 20; P.P. 50; Ferrero Enrica 50; in suffragio di Vinotto Luigi 100; Riverdito e Bonifaccino 50; in suffragio di Borello Giovanni
100; P.P. 50; P.P. 50; Graziano e Sairon 50;
Fam. Varaldo e Girardello 50; don Paolo Marenco 50; in suffragio di Volati Piera 100; Braida 10; Corsini Luigi 20; Coniugi Francone 30;
P.P. 150; P.P. 150; Personale Villa Sampò per fu
Volati Piera 30; Mariuccia Roi 400; P.P. 100;
P.P. 60; Borlotti Luigi 30; Giordano F. e Sugliano Giampiero 40; Tilde Tarditi Olivieri 50;
P.P. 50; P.P. 50; P.P. alla Madonna 50; in suffragio di Borello Angela 150; in suffragio di Borlotti Luigi 100.
GORRINO: Sonia Musaio 200; Sugliano Giuliana 50; Ivaldi Mariuccia 50; Ariano Annetta 50;
Garbarino Giovanni 20.
OFFERTE PARROCCHIA SAN COLOMBANO
PEZZOLO VALLE UZZONE:
Fam. Romano Benito e Ida 20; Fam. Negro
Ernesto 40; Fam. Resio Giovanni 20; Fam.
Ponzone Piero e Rosella 20; Sugliano Michele 50; Vassallo Carolina 20; 25° di Matrimo-
nio Fam. Carlo e Lucia Vassallo 100; Elda Biscia 200; Prima Comunione di Balbiano Tommaso 50; Prima Comunione di Garelli Edoardo 50; Fam. Rapetti Franco e Fernanda 20;
Fam. Balaclava Giuseppe e Luigia 50; Proloco
di Pezzolo 50; Fam. Borello Federico 200; in
suffragio di Sugliano Michele dalle figlie Piera e Franca 150; Battesimo di Romanò Giorgia
50; Battesimo di Accusani Andrea dai genitori 50, dai nonni Bergamasco 50; P.P. 50; P.P.
50; Negro Attilia 50; per riscaldamento: Borelli Vittorio 100; P.P. 80.
no 20; Fam. Taretto 10; Barletta Carlo e Oliana 20; Vinotto Natalina 10; Fam. Rognone 20;
Corsini Luigi 20; Garbarino Giovanni 20; Beretta Anna 20; Beretta Franco 20; Molinari Rita 15; Vero Assunta 50; Balbiano Dante 20; Pino Ponzone Delfina 20; Borello Vittorio 20;
Molinari Andrea e Maria 20; Vassallo Eugenia
20; Del Monte Gabriella 10; Rapetti Franco
20; Gallo Angela 40; Biscia Elda 50; Fam. Bemer Carlo 50; P.P. 50; Fam. Balbiano Lorenzo
40; Vinotto Rina 40; Rapetti Giovanna 20; Romano Benito 20; Resio Giovanni 20.
OFFERTE PER IL BOLLETTINO
DALL’UNITÀ PASTORALE:
PER LE MISSIONI raccolte il 26 ottobre 2014:
Todocco-Gorrino euro 150;
Pezzolo San Colombano euro 265.
Maestro Anna Maria euro 50; Giamello Silvaë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
AUGURI NATALIZI A GORRINO
Domenica 21 dicembre 2014 alle ore 18,00 siete tutti invitati a partecipare alla Santa Messa nella Chiesa parrocchiale di Gorrino. Seguirà una piccola festa per lo scambio degli Auguri Natalizi.
CELEBRAZIONI NATALIZIE
24 DICEMBRE - VIGILIA DI NATALE:
ore 21,00 S. MESSA PEZZOLO
ore 23,00 S. MESSA TODOCCO
MERCOLEDÌ
25 DICEMBRE - SANTO NATALE:
ore 10,00 S. MESSA TODOCCO
ore 11,15 S. MESSA GORRINO
ore 16,00 S. MESSA TODOCCO
GIOVEDÌ
1° GENNAIO 2015 - SS. MADRE DI DIO:
ore 10,00 S. MESSA TODOCCO
ore 11,15 S. MESSA PEZZOLO
ore 16,00 S. MESSA TODOCCO
GIOVEDÌ
6 GENNAIO 2015 - EPÌFANIA DEL SIGNORE:
ore 10,00 S. MESSA TODOCCO
ore 11,15 S. MESSA PEZZOLO
ore 16,00 S. MESSA TODOCCO
ore 18,00 S. MESSA GORRINO
Prima, durante e dopo le Sante Messe sarà possibile confessarsi.
MARTEDÌ
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
ë
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
852 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content