close

Enter

Log in using OpenID

BANDO_di_GARA_FESR_E1 - "Leonardo da Vinci" Fasano BR

embedDownload
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE
“Leonardo da Vinci”
72015 Fasano (BR), Via G. Attoma, 9 Tel. 0804413373 Fax. 080.4421125 - C.f.81001970748
email: [email protected] - [email protected] - sito web: www.leonardodavincifasano.gov.it
Prot.n° 2919/C23 FESR del 30 luglio 2014
ALLE DITTE invitate alla gara
al Sito WEB: www.leonardodavincifasano.gov.it
OGGETTO: PON FESR “Ambienti per l’apprendimento” – Bando/Avviso Miur Circolare prot.
n. AOODGAI/1858 del 28/02/2014 - Obiettivo/Azione E.1 – Codice progetto E-1FESR- 2014-876 – Titolo progetti TOUCH E NON SOLO CLICK
TOUCH E NON SOLO CLICK 2
Procedura comparativa di contrattazione ordinaria, ai sensi dell’art. 34 del D.I.
44/2001 – LOTTO UNICO.
CIG: Z1C10493DB - CUP: B52G14000090007
Nell’ambito del PON FESR “Ambienti per l’apprendimento” – Obiettivo/Azione E.1 a seguito
dell’autorizzazione del MIUR prot. n. AOOGDAI/4266 del 20/05/2014, trasmessa con nota dell’USR
Puglia prot. n. 5822 del 29/05/2014, si intende affidare in economia, ai sensi dell’art. 34 del
D.I.44/2001 e della Determina del DS dell’I.I.S.S.”Leonardo da Vinci” prot. nr 2918 C 23 FESR del
30.07.2014, la fornitura e l’installazione di apparecchiature informatiche presso le sedi scolastiche di
Via Attoma,9- FASANO (Sede Liceo) e di Via F.lli Rosselli – FASANO (Sede Istituto Professionale
per i Servizi Socio Sanitari) per “Potenziare gli ambienti per l’autoformazione e la formazione
degli insegnanti e del personale della scuola - Realizzazione di ambienti dedicati per facilitare e
promuovere la formazione permanente dei docenti attraverso l’arricchimento delle dotazioni
tecnologiche e scientifiche e per la ricerca didattica degli istituti”.
La fornitura dovrà essere realizzata secondo le modalità e le specifiche definite nell’allegata lettera di
invito.
Codesta Ditta, ove interessata, è invitata a presentare la propria migliore offerta tecnica –economica e
tutta la documentazione amministrativa richiesta per la realizzazione dell’attività in oggetto, entro e
non oltre le ore 13,00 del giorno 25 Agosto 2014.
Le offerte tecniche ed economiche o le eventuali comunicazioni di mancato interesse a partecipare
alla procedura, dovranno essere trasmesse al seguente indirizzo : Istituto di Istruzione Secondaria
Superiore “Leonardo da Vinci” – Via Attoma,9 – 72015 – FASANO (BR).
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Maria Stella CARPARELLI
Fasano, 30 luglio 2014
Firmato digitalmente da
Maria Stella Carparelli
O = IISS Leonardo Da
Vinci/81001970748
C = IT
LETTERA DI INVITO
Obiettivo E “Potenziare gli ambienti per l’autoformazione e la formazione degli insegnanti e del
personale della scuola” Obiettivo specifico E.1 “Realizzazione di ambienti dedicati per facilitare e
promuovere la formazione permanente dei docenti attraverso l’arricchimento delle dotazioni
tecnologiche e scientifiche e per la ricerca didattica degli istituti” nell’ambito del PON FESR
“Ambienti per l’apprendimento”.
Codice progetto E-1-FESR-2014- 876 – Titolo progetti TOUCH E NON SOLO CLICK
TOUCH E NON SOLO CLICK 2
LOTTO UNICO.
CIG: Z1C10493DB
CUP: B52G14000090007
1. Premessa
Il PON FESR 2007/2013 “Ambienti per l’apprendimento” del Ministero dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca, in coerenza con la politica nazionale, pone in primo piano la qualità
del sistema di Istruzione come elemento fondamentale per l’obiettivo di miglioramento e
valorizzazione delle risorse umane. Essa è finalizzata a garantire che il sistema di istruzione offra a
tutti i giovani e le giovani i mezzi per sviluppare competenze chiave a un livello tale da permettere
l’accesso ad ulteriori apprendimenti per la durata della vita. Nell’ambito di questo obiettivo gli
interventi del presente programma incidono più specificamente sulla qualità degli ambienti dedicati
all’apprendimento e sulla implementazione delle tecnologie e dei laboratori didattici come elementi
essenziali per la qualificazione del servizio.
2. Contesto
E’ importante offrire agli alunni e al personale docente ambienti dedicati, ove vi sia la possibilità di
utilizzare infrastrutture tecnologiche idonee. La disponibilità di ambienti adeguatamente attrezzati e
dedicati rafforza gli esiti delle attività di formazione del personale scolastico e di ampliamento
dell’offerta formativa sostenute con le risorse del Fondo Europeo Sviluppo Regionale.
3. Obiettivi e Finalità
Potenziare gli ambienti per l’autoformazione e la formazione degli insegnanti e del personale della
Scuola. Realizzazione di ambienti dedicati per facilitare e promuovere la formazione permanente dei
docenti attraverso l’arricchimento delle dotazioni tecnologiche e scientifiche e per la ricerca didattica
degli istituti, finalizzato a sostenere la crescita professionale continua degli insegnanti in quanto
fattore strumentale legato alla qualità del servizio scolastico e, in particolare, al miglioramento dei
livelli di apprendimento degli alunni.
4. Contenuti
La fornitura richiesta dovrà soddisfare i seguenti elementi/caratteristiche:
a) fornitura di dotazioni tecnologiche (hardware) nuove di fabbrica e costruite utilizzando parti
nuove, libere da ogni vincolo, garanzia reale o di diritto di terzi, come da allegato capitolato tecnico
(Allegato C);
b) servizio di assistenza tecnica, manutenzione e garanzia.
5. Durata del servizio
La fornitura dovrà essere espletata entro 30 (trenta) giorni consecutivi dalla data di stipula del
contratto.
6. Luogo di esecuzione della fornitura
Per il Progetto TOUCH E NON SOLO CLIK consegna alle Sede del Liceo – Via Attoma,9 –
FASANO (BR).
Per il Progetto TOUCH E NON SOLO CLIK 2 consegna alla Sede dell’Istituto Professionale per il
Servizi Socio Sanitari – Via F.lli Rosselli – FASANO (BR)
7. Importo a base d’asta
L’importo a base d’asta per la fornitura di cui alla presente lettera di invito è di € 16.854,51
(sedicimilaottocentocinquantaquattro/51) (IVA ESCLUSA). Non sono ammesse offerte in aumento.
8. Adempimenti relativi alla presentazione delle offerte e della documentazione richiesta
per l’ammissione alla procedura
L’offerta tecnica, l’offerta economica e la relativa documentazione, redatta in lingua italiana
contenuta, a pena di esclusione, in un unico plico chiuso, controfirmato su tutti i lembi di chiusura,
sigillato con ceralacca e/o nastro adesivo e/o striscia incollata idonei a garantire la sicurezza contro
eventuali manomissioni, recante all’esterno la denominazione, l’indirizzo, il numero di telefono e di
fax del proponente e la dicitura “CONTIENE PREVENTIVO PROGETTO PON E-1-FESR2014- 876 – CIG Z1C10493DB - NON APRIRE”, dovrà pervenire a cura, rischio e spese del
concorrente, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 13,00 del giorno 25 Agosto 2014 al
seguente indirizzo: Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “LEONARDO DA VINCI” – Via
Attoma, 9 – FASANO (BR).
Il plico potrà essere inviato mediante servizio postale, a mezzo raccomandata con avviso di
ricevimento, o mediante corrieri privati o agenzie di recapito debitamente autorizzati, ovvero
consegnato a mano da un incaricato dell’impresa (soltanto in tale ultimo caso verrà rilasciata apposita
ricevuta con ora e data della consegna). Nel caso di consegna a mano gli orari di ricevimento sono i
seguenti: giornate non festive, dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 13,00.
L’invio del plico è a totale ed esclusivo rischio del mittente, restando esclusa qualsivoglia
responsabilità dell’Istituto Scolastico, ove per disguidi postali o di altra natura, ovvero per qualsiasi
motivo il plico non pervenga entro il previsto termine perentorio di scadenza all’indirizzo di
destinazione.
Il plico pervenuto oltre il suddetto termine perentorio di scadenza, anche per causa non imputabile
all’operatore economico, comporta l’esclusione dalla gara. Non fa fede il timbro postale di
partenza, farà fede esclusivamente il protocollo in entrata dell’Istituto Scolastico. Pertanto,
l’Istituto Scolastico non assume alcuna responsabilità in caso di mancato o ritardato recapito del
plico.
Il plico dovrà contenere al proprio interno, tre buste separate, ciascuna delle quali chiusa, sigillata
con ceralacca e/o nastro adesivo e/o striscia incollata idonei a garantire la sicurezza contro eventuali
manomissioni e controfirmata su tutti i lembi di chiusura, recante ciascuna l’intestazione del mittente
e l’indicazione del contenuto secondo le seguenti diciture:
Busta A) “Documentazione amministrativa”
Nel plico A) dovranno essere inseriti, pena l’esclusione, la seguente documentazione:
a) Domanda di partecipazione (redatta secondo l’allegato A “Istanza di partecipazione”);
b) Dichiarazione resa ai sensi del DPR 445/2000 (redatta secondo l’allegato B “Dichiarazioni”),
successivamente verificabile, sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente, con
allegata fotocopia del documento di identità in corso di validità, attestante:
1. l’indicazione della denominazione del soggetto che partecipa , natura e forma giuridica dello
stesso;
2. il nominativo del legale rappresentante e l’idoneità dei suoi poteri per la sottoscrizione degli atti di
gara;
3. di non trovarsi in alcuna situazione di esclusione di cui all’art. 38 del D.Lgs 163/2006 e ss.mm.ii.;
4. di osservare le norme tutte dettate in materia di sicurezza dei lavoratori, in particolare di rispettare
tutti gli obblighi in materia di sicurezza e condizioni nei luoghi di lavoro, come dettate dal D.Lgs
81/2008 e s.m.i.;
5. che le apparecchiature oggetto dell’offerta sono nuove di fabbrica, costruite utilizzando parti nuove
e libere da ogni vincolo, garanzia reale o diritto di terzi, esenti da vizi occulti e/o di funzionamento;
6. che le apparecchiature offerte sono in regola con la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro
(D.Lgs 81/2008 e s.m.i) e con le norme relative alla sicurezza e affidabilità degli impianti (D.M. 22
gennaio 2008, n. 37 ex Legge 46/90);
7. di essere in regola con la normativa sul diritto al lavoro dei disabili (art. 17 Legge 68/1999),
qualora obbligata;
8. di essere in regola con gli adempimenti di natura contributiva verso gli enti assistenziali e
previdenziali a favore dei lavoratori (DURC). A tal fine dichiara:
che applica il CCNL relativo al settore:
________________________________________________________;
è iscritta all’INPS sede di ___________________________ con matricola
__________________________________ ;
è iscritta all’INAIL sede di ___________________________ con codice
_______________________________ ;
di avere il seguente numero di dipendenti occupati: ____________________ ;
9. di essere in regola con gli adempimenti di natura fiscale;
10. di assumere a proprio carico tutti gli oneri retributivi, assicurativi e previdenziali di legge e di
applicare nel trattamento economico dei propri lavoratori la retribuzione richiesta dalla legge e dai
CCNL applicabili;
11. di aver preso visione, di sottoscrivere per accettazione e di obbligarsi all’osservanza di tutte le
disposizioni, nessuna esclusa, previste dalla presente lettera di invito e dai suoi allegati e di accettare,
in particolare, le penalità previste;
12. di aver giudicato il prezzo a base d’asta e quello offerto pienamente remunerativi e tali da
consentire l’offerta presentata;
13. di acconsentire, ai sensi e per effetti del D.Lgs 196/2003, al trattamento dei dati per la presente
procedura;
14. di impegnarsi ad assolvere a tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari previsti dalla
Legge n. 136/2010 e s.m.i.;
15. di autorizzare la stazione appaltante ad effettuare le comunicazioni di cui all’art.79, comma 5
D.Lgs 163/2006 e ss.mm.ii a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo di PEC indicato in
dichiarazione;
16. di essere consapevole che, ai sensi della Legge 24/12/2012, n. 228 (c.d. Legge di stabilità 2013)
che stabilisce l’obbligo anche per le Istituzioni Scolastiche di approvvigionarsi attraverso le
convenzioni CONSIP, qualora i beni ed i servizi oggetto del presente bando di gara dovessero essere
oggetto di tali convenzioni a prezzi inferiori di quelli offerti dalla ditta aggiudicataria, la Stazione
Appaltante non procederà alla stipula del contratto con la ditta aggiudicataria stessa, anche in caso di
aggiudicazione definitiva, senza alcun diritto della ditta a rimborso di spese o di quant’altro.
c) Copia del certificato di iscrizione alla Camera di Commercio per attività inerenti alla presente
procedura, con dicitura antimafia di data non anteriore a 3 mesi rispetto alla data di scadenza della
presente procedura. Il certificato potrà essere reso attraverso una dichiarazione sostitutiva,
successivamente verificata, resa dal legale rappresentante ai sensi del DPR n.445/2000, attestante:
1) numero e data di iscrizione al Registro delle Imprese, 2) denominazione e forma giuridica, 3)
indirizzo della sede legale, 4) oggetto sociale, 5) durata, se stabilita, 6) nominativo/i del/i legale/i
rappresentante/i, nonché di non trovarsi in alcuna delle situazioni ostative di cui all’art. 10 della
Legge 31 maggio 1965, n. 575.
In caso di soggetti non tenuti all’iscrizione al Registro delle Imprese, tale circostanza dovrà essere
espressamente attestata con dichiarazione sostitutiva di certificazione, nella quale dovranno
comunque essere forniti gli elementi individuati ai precedenti punti 2), 3), 4), 5) e 6), con
l’indicazione dell’Albo o diverso registro in cui l’operatore economico è eventualmente iscritto,
nonché di non trovarsi in alcuna delle situazioni ostative di cui all’art. 10 della Legge 31 maggio
1965, n. 575. In caso di operatori economici non tenuti all’iscrizione alla CCIA o ad alcun albo o
registro, è sufficiente la presentazione della copia dell’atto costitutivo e/o dello statuto in cui sia
espressamente previsto, tra i fini istituzionali, lo svolgimento delle attività inerenti all’oggetto della
presente procedura.
d) Copia della lettera di invito e della relativa nota di trasmissione firmate in ogni pagina per
accettazione piena ed incondizionata delle relative statuizioni.
L’Istituto Scolastico si riserva di richiedere all’aggiudicatario, prima della stipula del contratto, prova
del possesso dei requisiti dichiarati, nonché di effettuare nel periodo di vigenza del contratto le
verifiche sull’effettivo rispetto degli impegni assunti mediante apposita dichiarazione.
La mancanza di una sola delle dichiarazioni o documentazione innanzi indicate saranno causa
di esclusione dal procedimento.
Busta B) “Offerta Tecnica”
Nella busta B) dovrà essere inserita la seguente documentazione: n. 1 copia originale dell’offerta
tecnica, contenente la descrizione delle specifiche e caratteristiche tecniche dei prodotti offerti
corredata da depliant, brochure, ecc…, debitamente timbrata e siglata in ogni pagina dal legale
rappresentante del concorrente e sottoscritta all’ultima pagina, pena l’esclusione, con firma per esteso
e leggibile.
Non sono ammesse offerte parziali e condizionate, né contenere alcun riferimento all’offerta
economica (pena l’esclusione).
L’offerta tecnica vincolerà l’aggiudicatario per 180 giorni dal termine fissato per la presentazione
delle offerte.
Busta C) “Offerta Economica”
La busta C dovrà contenere, chiaramente indicato in cifra e lettere, il prezzo unitario ed il prezzo
complessivo offerto relativo alla fornitura (IVA ESCLUSA); con l’indicazione espressa della
validità dell’offerta stessa, non inferiore a 180 giorni e con l’espresso impegno a mantenerla valida
ed invariata fino alla data in cui l’Istituto Scolastico sarà addivenuto alla stipula del contratto.
Tale documentazione deve essere timbrata e siglata in ogni pagina e sottoscritta dal rappresentante
legale del concorrente.
9. Svolgimento della gara
L’apertura delle buste e la valutazione delle offerte sarà effettuata da una commissione
interna, che sarà nominata dopo il termine di scadenza di presentazione delle offerte, in seduta
pubblica il giorno 27 Agosto 2014 alle ore 9,30 presso la sede centrale della Stazione
Appaltante, sita a FASANO (BR) Via Attoma,9 .
Alla seduta pubblica è ammessa la presenza dei concorrenti o di delegati muniti di un valido
documento di riconoscimento. La partecipazione è limitata ad una persona per ogni concorrente
partecipante.
Al presidente è riservata la facoltà insindacabile di sospendere o di posticipare la data della gara
dandone preventiva comunicazione alle ditte concorrenti.
La commissione si riserva la facoltà di dar luogo all’aggiudicazione anche in presenza di un’unica
offerta, purché sia valida e congrua; parimenti, si precisa che la Stazione appaltante, ai sensi
dell’art.81 comma 3 del D.Lgs 163/2006, potrà disporre di non procedere all’aggiudicazione, qualora
nessuna delle offerte pervenute risulti conveniente o idonea in relazione all’oggetto del contratto,
senza che nulla sia dovuto ai concorrenti invitati e senza che essi possano sollevare in merito alcuna
eccezione o riserva o pretesa di sorta.
Qualora nell’offerta vi sia discordanza tra le somme indicate in cifre e quelle indicate in lettere,
sarà ritenuta valida quella più vantaggiosa per l’amministrazione.
10. Criteri di aggiudicazione
L’aggiudicazione della fornitura avverrà sulla base del prezzo più basso – art. 82 del D.Lgs 163/96,
tenute presenti le caratteristiche delle apparecchiature descritte nel capitolato tecnico e con garanzia
non inferiore a 24 mesi.
L’Istituto Scolastico si riserva di procedere all’aggiudicazione dello stesso anche in presenza di una
sola offerta ricevuta e ritenuta valida.
11. Aggiudicazione della gara e ricorsi
La graduatoria provvisoria dei soggetti ritenuti idonei sarà pubblicata tempestivamente sul sito web
www.leonardodavincifasano.gov.it.
Avverso la graduatoria provvisoria, sarà possibile esperire reclamo scritto al Dirigente
Scolastico (anche a mezzo PEC), entro cinque giorni consecutivi dalla sua pubblicazione.
Trascorso il termine indicato ed esaminati eventuali reclami, sarà pubblicata la graduatoria
definitiva, avverso la quale sarà possibile il ricorso al TAR entro 30 giorni dalla pubblicazione.
L'aggiudicazione definitiva non equivale ad accettazione dell'offerta. L'aggiudicazione definitiva
diverrà efficace solo dopo la verifica del possesso dei prescritti requisiti. Dalla data di pubblicazione
della graduatoria definitiva, fatto salvo l’esercizio dei poteri di autotutela nei casi consentiti dalle
norme vigenti, decoreranno i termini per la stipula del contratto con l’offerente risultato
aggiudicatario.
12. Condizioni contrattuali
L’affidatario delle forniture si obbliga a garantire l’esecuzione del contratto in stretto rapporto con
l’Istituto Scolastico, secondo la tempistica stabilita.
L’affidatario si impegna, altresì, ad osservare ogni ulteriore termine e modalità inerenti la
regolamentazione degli obblighi tra le parti per l’adempimento della prestazione, nonché gli obblighi
derivanti dall’applicazione della normativa vigente.
In particolare resta a carico della ditta aggiudicataria, senza alcun onere aggiuntivo per l'Istituzione
Scolastica:
imballaggio, trasporto, carico/scarico al piano e installazione;
configurazione delle attrezzature oggetto della fornitura;
installazione e configurazione software di sistema e gestionali (antivirus, browser Mozilla
Firefox);
installazione e collegamento alla LAN d’istituto; verifiche tecniche e rimozione di eventuali
conflitti di sistema;
le prestazioni di personale specializzato per l’istallazione ed il collaudo delle apparecchiature
presso la sede scolastica;
I procedimenti e le cautele per la sicurezza del personale ai sensi del D Lgs. 81/08 e 46/90 e s.m.i..
Garanzia, manutenzione e assistenza tecnica, come di seguito specificato:
- La ditta aggiudicataria si obbliga a garantire l’intera fornitura per la qualità dei materiali, per la
corretta installazione e per il regolare funzionamento per un periodo di almeno 24 mesi a decorrere
dalla data del collaudo con esito positivo;
- il servizio di assistenza tecnica e manutenzione dovrà essere garantito “on site” per tutti i giorni
lavorativi dell’Istituzione Scolastica dalle ore 8,00 alle ore 13,00, entro 24 ore dalla chiamata,
anche telefonica;
Qualità dei materiali:
Le attrezzature oggetto della fornitura dovranno essere conformi alle specifiche tecniche minime
descritte nel capitolato tecnico allegato ed idonee alla destinazione prefissata. La fornitura si intende
completa di tutte le componenti e gli accessori richiesti nella scheda tecnica e di ogni altro elemento
necessario per garantire i requisiti tecnico-prestazionali richiesti, inclusi gli oneri per il trasporto a
pièd’opera, l’assemblaggio, il montaggio, le prove operative, la definizione delle operazioni ordinarie
di manutenzione, le assistenze al collaudo, l’eventuale attivazione delle singole componenti, la
cavetteria, oltre ad una garanzia “on site” per un periodo minimo di 24 mesi.
Tutte le apparecchiature dovranno essere in regola con la normativa sulla sicurezza nei luoghi di
lavoro (T.U. 81/08 e s.m.i) e con le norme relative alla sicurezza e affidabilità degli impianti (D.M.
22 gennaio 2008, n. 37 - ex Legge 46/90), nonché possedere le seguenti certificazioni:
Certificazioni richieste dalla normativa europea per la sicurezza elettrica;
Certificazione EN 55022 con marcatura CE apposta sull’ apparecchiatura o sul materiale.
E’ ammessa l’apposizione del marchio CE sui documenti allegati al prodotto solo qualora ne sia
impossibile l’ apposizione diretta sul componente.
La fornitura dovrà prevedere ogni certificazione, componente, accessorio, manualistica, cavetteria,
connettori, custodie e tutto quanto previsto nelle confezioni richieste.
13. Stipulazione del contratto
La ditta aggiudicataria è obbligata alla stipulazione del contratto nella data fissata dalla stazione
appaltante.
Qualora, senza giustificati motivi, l’aggiudicatario:
1. non intervenga alla stipulazione del contratto nel giorno e nell’ora concordata;
2. non renda possibile la stipulazione del contratto per inadempimento dell’obbligo di esibizione dei
documenti necessari, l’Amministrazione Appaltante, previa notifica di una ingiunzione senza effetto,
provvederà, anche nello stesso giorno, a dichiarare risoluto in danno dell’aggiudicatario il rapporto
contrattuale instauratosi con l’aggiudicazione definitiva, nonché di affidare la fornitura al concorrente
che segue in graduatoria o di rinnovare la procedura concorsuale.
Qualora l’Amministrazione Appaltante rinnovi la procedura concorsuale, la ditta sottoposta a
provvedimento di risoluzione sarà tenuta a rimborsare:
1. le spese di pubblicità e di gara;
2. l’eventuale maggior costo della fornitura che dovesse eventualmente emergere dal rinnovo
della procedura concorsuale, tutto ciò oltre al risarcimento del danno conseguente al ritardo con il
quale verrà conclusa la fornitura ed alle disfunzioni organizzative connesse a tale ritardo.
14. Varianti
Qualora successivamente alla stipulazione del contratto, per mutate condizioni di mercato, non siano
disponibili alcuni componenti o caratteristiche offerte, la ditta fornitrice potrà proporre
esclusivamente migliorie tecniche alle stesse condizioni di prezzo che potranno essere accettate a
insindacabile discrezione dell’istituto scolastico.
15. Divieto di cessione ed ipotesi di subappalto
L’aggiudicatario è tenuto ad eseguire in proprio la fornitura. Pertanto, non sono previste ipotesi di
cessione o subappalto.
16. Fatturazione e Pagamenti
Fatturazione: Nel rispetto del decreto n. 55 del 3 aprile 2013 del Ministero dell’Economia e delle
Finanze, art 1 commi da 209 a 213, con decorrenza 6 giugno 2014, codesta Spett.le Ditta dovrà
produrre nei confronti di questa istituzione esclusivamente fatture elettroniche, nel rispetto delle
specifiche tecniche reperibili sul sito www.fatturapa.gov.it. Eventuali fatture ricevute dopo tale data
in formato non elettronico saranno restituite perché emesse in violazione di legge. Quanto sopra
premesso, si comunica il Codice Univoco Ufficio al quale dovrà essere indirizzata la fattura
elettronica:
Codice Univoco Ufficio UF15YV NOME UFFICIO : Uff_eFatturaPA
I dati completi di questo Istituto Comprensivo sono raggiungibili al seguente link dell’IPA:
http://www.indicepa.gov.it/ricerca/dettaglioservfe.php?prg_ou=47313
Oltre al “Codice Univoco Ufficio” che deve essere inserito obbligatoriamente nell’elemento
“Codice Destinatario” del tracciato della fattura elettronica, si dovrà, altresì, indicare in fattura anche
le seguenti informazioni:
Informazione Elemento del tracciato
fattura elettronica
Codice Unitario Progetto <CodiceCUP>
Codice Identificativo Gara <CodiceCIG>
<<altra informazione>> <<altro elemento>> (codice PON)
Pagamenti: Il pagamento sarà effettuato in seguito alla completa fornitura e relativa installazione,
ricezione di fattura elettronica (correttamente emessa ai sensi del decreto n. 55 del 3 aprile 2013 del
MEF, come innanzi specificato) e collaudo favorevole da parte dell’Istituto scolastico, previo verifica
della regolarità contributiva e fiscale della ditta fornitrice mediante acquisizione del DURC e della
dichiarazione di cui D.M. 40/2008 da parte di questa Stazione Appaltante e subordinato alle
percentuali di effettivo accreditamento dei fondi da parte dell’Unione Europea, entro 60 (sessanta)
giorni dalla data del collaudo con esito positivo. Si precisa che i suddetti termini di pagamento
potrebbero subire delle variazioni in quanto derivanti dall’effettiva erogazione dei fondi comunitari e
che pertanto nessuna responsabilità in merito potrà essere attribuita alla scuola.
A tal proposito la Ditta fornitrice deve rinunciare sin da ora alla richiesta di eventuali interessi legali
e/o oneri di alcun tipo per eventuali ritardi nel pagamento indipendenti dalla volontà di questa
istituzione scolastica.
17. Esclusioni
Si farà luogo all’esclusione dalla gara nel caso manchi o risulti incompleto o irregolare alcuno dei
documenti richiesti che incidono, in via diretta o mediata, sulla funzione di garanzia che la disciplina
di gara tende ad assicurare nonché di tutti quelli volti a tutelare la “par condicio” dei concorrenti.
Non saranno accettate offerte pervenute oltre il limite di tempo indicato nel presente bando di gara e,
conseguentemente, il rischio della mancata consegna dell’ offerta nei termini indicati resta ad
esclusivo carico della ditta fornitrice. Non si procederà all’apertura delle buste contenenti l’offerta
tecnica (busta B) ed economica (busta C) se la documentazione amministrativa contenuta nella “busta
A” non sarà completa di tutte le certificazioni e dichiarazioni innanzi richieste. Non si procederà,
altresì, all’apertura della busta contenente l’offerta economica (busta C) se l’offerta tecnica non
soddisferà i requisiti minimi richiesti dal capitolato tecnico allegato al presente bando di gara.
Non saranno valutate, ai sensi dell’art. 11 del D.Lgs. 163/2006, eventuali offerte multiple presentate
dalla stessa ditta per lo stesso lotto.
18. Penali e risarcimento danni
In caso di ritardato o parziale adempimento del contratto, l’Istituto Scolastico, in relazione alla
gravità dell’inadempimento, potrà irrogare una penale fino a un massimo del 10% dell’importo
contrattuale (IVA ESCLUSA). E’ fatto salvo il risarcimento di ogni maggior danno subito
dall’Istituto Scolastico.
19. Risoluzione e recesso
In caso di ritardato o parziale adempimento del contratto, l’Istituto Scolastico potrà intimare
all’affidatario, a mezzo PEC, di adempiere a quanto necessario per il rispetto delle specifiche norme
contrattuali, entro il termine perentorio di 10 giorni.
L’ipotesi del protrarsi del ritardato o parziale adempimento del contratto, costituisce condizione
risolutiva espressa, ai sensi dell’art. 1456 cc, senza che l’inadempiente abbia nulla a pretendere, e
fatta salva l’esecuzione in danno.
E’ fatto salvo, altresì, il risarcimento di ogni maggior danno subito dall’Istituto Scolastico.
20. Riservatezza delle informazioni
Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs 196/2003 e ss.mm.ii. i dati, gli elementi, ed ogni altra nformazione
acquisita in sede di offerta, saranno utilizzati dall’Istituto Scolastico esclusivamente ai fini del
procedimento di individuazione del soggetto aggiudicatario, garantendo l’assoluta riservatezza, anche
in sede di trattamento dati, con sistemi automatici e manuali.
I dati possono essere comunicati, per le medesime esclusive finalità, a soggetti cui sia riconosciuta da
disposizione di legge la facoltà di accedervi.
Il Titolare del Trattamento di dati è il Dirigente Scolastico pro-tempore, quale rappresentante legale
dell’Istituto. Responsabile del Trattamento è il Direttore S.G.A.. Incaricati del trattamento sono gli
Assistenti Amministrativi addetti.
L’istituto adotta idonee misure di sicurezza per ciò che concerne la conservazione e la custodia dei
dati.
Al soggetto titolare dei dati sono riconosciuti tutti i diritti definiti dall’art. 7 del D.Lgs. 196/2003.
Con l’invio dell’offerta i concorrenti esprimono il loro consenso al predetto trattamento.
21. Obblighi dell’affidatario
Ai sensi dell’art. 3, comma 8 della Legge n. 136 del 13 agosto 2010, l’aggiudicatario assume tutti gli
obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla medesima legge, in particolare:
l’obbligo di utilizzare un conto corrente bancario o postale acceso presso una banca o presso la
società Poste Italiane SpA e dedicato anche in via non esclusiva, alle commesse pubbliche (comma1);
l’obbligo di registrare sul conto corrente dedicato tutti i movimenti finanziari relativi all’incarico e,
salvo quanto previsto dal comma 3 del citato articolo, l’obbligo di effettuare detti movimenti
esclusivamente tramite lo strumento del bonifico bancario o postale (comma1);
l’obbligo di riportare, in relazione a ciascuna transazione effettuata con riferimento all’incarico, il
codice identificativo di gara (CIG Z1C10493DB) e il codice unico di progetto (CUP
B52G14000090007) ;
L’obbligo di comunicare all’Istituto Scolastico gli estremi identificativi del conto corrente dedicato,
entro 7 gg dalla sua accensione o, qualora già esistente, dalla data di accettazione dell’incarico
nonché, nello stesso termine, le generalità e il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di
esso, nonché di comunicare ogni eventuale modifica ai dati trasmessi (comma 7);
Ogni altro obbligo previsto dalla legge 136/2010, non specificato nel precedente elenco.
Ai sensi del medesimo art. 3, comma 9 bis della citata legge, il rapporto contrattuale si intenderà
risolto qualora l’aggiudicatario abbia eseguito una o più transazioni senza avvalersi del conto
corrente all’uopo indicato all’Istituto Scolastico.
Fatta salva l’applicazione di tale clausola risolutiva espressa, le transazioni effettuate in violazione
degli obblighi assunti con l’accettazione dell’incarico comporteranno, a carico dell’aggiudicatario,
l’applicazione delle sanzioni amministrative come previste e disciplinate dall’art. 6 della citata legge.
22. Pubblicizzazione bando
Ai fini dell’adempimento degli obblighi di corretta pubblicizzazione del presente bando di gara lo
stesso viene pubblicato e/o trasmesso come segue:
- alle ditte individuate da questa Scuola;
- sul sito internet della Scuola.
23. Definizione delle controversie
Eventuali controversie che dovessero insorgere durante lo svolgimento del servizio tra il prestatore e
l’Istituto Scolastico, saranno demandate al giudice ordinario. Il foro competente è quello di Brindisi.
24. Norme finali e di rinvio
L’Istituzione Scolastica non è tenuta a corrispondere compenso alcuno a qualsiasi titolo o
ragione alle ditte per le offerte presentate.
Entro 5 giorni dalla data di consegna finale e messa in opera delle apparecchiature si procederà
al collaudo delle stesse da parte di una commissione tecnica nominata dall’amministrazione
scolastica e alla presenza di incaricati dell’impresa fornitrice, e si concluderà con la sottoscrizione di
un processo verbale.
Si precisa che nel capitolato tecnico (Allegato C) sono indicati i quantitativi delle attrezzature
e degli articoli che questa Istituzione Scolastica prevede di acquistare con i finanziamenti assegnanti
e che gli stessi quantitativi potranno subire variazioni in riferimento alle offerte pervenute e alle
risorse finanziarie disponibili nel limite del 20% dell’importo posto a base d’asta (c.d. clausola del
quinto d’obbligo che il fornitore si impegna ad accettare).
La Stazione Appaltante si riserva l’insindacabile facoltà di non procedere nell’aggiudicazione
della gara, di sospenderne e/o revocarne gli effetti prima della sottoscrizione del contratto e di
rinviarne il perfezionamento, senza alcun diritto delle ditte concorrenti a rimborso di spese o
di quant’altro.
Per quanto non espressamente contemplato nella presente lettera di invio si fa espresso rinvio
a quanto previsto dalla vigente legislazione comunitaria e nazionale in materia di affidamento
di contratti pubblici, con particolare riferimento al D.Lgs 163/2006 e s.m.i ed il relativo regolamen-to
di attuazione (Regolamento di esecuzione del Codice dei Contratti Pubblici D.P.R. 5 ottobre 2010, n.
207).
Si precisa che, ai sensi della Legge 24/12/2012, n. 228 (c.d. Legge di stabilità 2013) che stabilisce
l’obbligo anche per le Istituzioni Scolastiche di approvvigionarsi attraverso le convenzioni
CONSIP, qualora i beni ed i servizi oggetto del presente bando di gara dovessero essere oggetto
di tali convenzioni a prezzi inferiori di quelli offerti dalla ditta aggiudicataria, la Stazione
Appaltante non procederà alla stipula del contratto con la ditta aggiudicataria stessa, anche in
caso di aggiudicazione definitiva, senza alcun diritto della ditta a rimborso di spese o di
quant’altro.
25. Responsabile del procedimento
Ai sensi dell’art. 125 comma 2 e dell’art. 10 del D.Lgs 163/2006 e dell’art. 5 della legge 241 del 7
agosto 1990, il Responsabile Unico del Procedimento è il Dirigente Scolastico prof.ssa Maria Stella
CARPARELLI presso l’Istituzione Scolastica IISS “L. da Vinci” – Fasano (Br) Tel 08044133737
fax 080/4421125 e-mail [email protected] pec: [email protected]
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Maria Stella CARPARELLI
Firmato digitalmente da
Maria Stella Carparelli
O = IISS Leonardo Da
Vinci/81001970748
C = IT
Allegati:
- Allegato A “Istanza di partecipazione”
- Allegato B “Dichiarazioni”
- Allegato C “Capitolato tecnico”
ALLEGATO A)
“Istanza di partecipazione”
Al Dirigente Scolastico dell’I.I.S.S. “L. da Vinci”
Via G. Attoma n° 9
72015 Fasano (Br)
Oggetto: Programma Operativo Nazionale FESR “Ambienti Per L’apprendimento”
Obiettivo/Azione E-1 - Istanza di partecipazione alla gara per la fornitura di beni
Codice progetto E-1-FESR-2014-876 – Titolo progetto “ TOUCH E NON SOLO CLICK
TOUCH E NON SOLO CLICK 2
lettera di invito prot. n 2919/C23 FESR del 30 luglio 2014
CIG: Z1C10493DB
CUP: B52G14000090007
Il sottoscritto ………………….……, nato a ………………………….il ……………………….., C.F.
…………………….….., residente in …………………………..………, tel …………….…. Fax
……………, PEC ……………………………………………………….. in qualità di legale
rappresentante/procuratore/titolare della ditta …………………………………………………….
……………………………………………………………
CHIEDE DI
essere ammesso alla selezione pubblica di soggetti per la realizzazione della fornitura di beni
Codice progetto E-1-FESR-2014-876 – Titolo progetti
TOUCH E NON SOLO CLICK
TOUCH E NON SOLO CLICK 2
(LOTTO UNICO) - di cui alla lettera di invito prot. n.
del 29/07/2014.
A tal fine si allega la seguente documentazione:
1. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni resa ai sensi del D.P.R. 445/2000 (Allegato B),
debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante ovvero da Procuratore speciale e
prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità in corso di
validità del sottoscrittore, attestante l’inesistenza delle cause di esclusione di cui all’art. 38 del
D.Lgs 163/06 e successive modificazioni e integrazioni di cui al Regolamento di Attuazione del
Codice dei Contratti Pubblici DPR 207/2010;
2. Copia semplice del certificato di iscrizione alla Camera di Commercio Industria e Artigianato (o
dichiarazione sostitutiva di certificazioni resa ai sensi del D.P.R. 445/2000);
3. Copia della lettera d’invito e della relativa nota di trasmissione firmate in ogni pagina per
accettazione piena ed incondizionata delle relative statuizioni;
4. Offerta tecnica (in busta chiusa e sigillata);
5. Offerta economica (in busta chiusa e sigillata);
Data
Firma………………………………
ALLEGATO B)
“Dichiarazioni”
Programma Operativo Nazionale FESR “Ambienti Per L’apprendimento”
Obiettivo/Azione E-1 Istanza di partecipazione alla gara per la fornitura di beni .
Codice progetto E-1-FESR-2014-876 – Titolo progetto “ TOUCH E NON SOLO CLICK
TOUCH E NON SOLO CLICK 2
lettera di invito prot. n 2919/C23 FESR del 30 luglio 2014
CIG: Z1C10493DB
CUP: B52G14000090007
DICHIARAZIONE RILASCIATA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000
Il sottoscritto ………………….……, nato a ………………………….il ……………………….., C.F.
…………………….….., residente in …………………………..………, tel …………….…. Fax
……………, PEC ……………………………………………………….. in qualità di legale
rappresentante/procuratore/titolare della ditta …………………………………………………….
……………………………………………………………
DICHIARA
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 76 D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i., consapevole della responsabilità e
delle conseguenze civili e penali previste in caso di dichiarazioni mendaci e/o formazione od uso di
atti falsi nonché in caso di esibizione di atti contenenti dati non più corrispondenti a verità, e
consapevole, altresì, che qualora emerga la non veridicità del contenuto della presente dichiarazione,
il sottoscritto decadrà dai benefici per i quali la stessa è rilasciata:
1. Di essere (legale rappresentante/procuratore/titolare) ……………….……………………………...,
e conseguentemente di avere l’idoneità alla sottoscrizione degli atti delle presente gara;
2. di non trovarsi, in nessuno dei casi di cui all’art. 38 comma 1”Requisiti di ordine generale”
del D.Lgs n. 163/2006 e ss.mm.ii., ovvero dichiara:
a) di non essere in stato di fallimento, liquidazione coatta, concordato preventivo,
b) di non essere pendente in alcun procedimento per l’applicazione di una delle misure di cui all’art.
3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423 o di una della cause ostative previste dall’articolo 10 della
legge 31 maggio 1965, n. 575,
c) di non aver a suo carico alcuna sentenza passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna
divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell’art. 444
del c.p.p., per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità
professionale, né per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione,
frode, riciclaggio,
d) di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall’articolo 17 della legge 19 marzo
1990, n. 55,
e) di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e
ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell’Osservatorio,
f) di non aver commesso, secondo motivata valutazione della stazione appaltante, grave negligenza o
malafede nell’esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appaltante che bandisce la gara, o
errore grave nell’esercizio della propria attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova
da parte della stazione appaltante,
g) di non aver commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al
pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana,
h) che nell’anno antecedente la data di inoltro dell’invito a partecipare alla gara in oggetto, non sono
state rese false dichiarazioni in merito ai requisiti e alla condizioni rilevanti per la partecipazione alle
procedure di gara e per l’affidamento di subappalti, risultanti dai dati in possesso dell’Osservatorio,
i) di non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di
contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana,
j) di non presentarsi in caso di certificazione di cui all’articolo 17 della legge 12 marzo 1999, n. 68,
k) di non trovarsi in caso di sanzione interdittiva di cui all’articolo 9 comma 2 lett. c del D.Lgs 8
giugno 2001, n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con altra Pubblica
Amministrazione, compresi i provvedimenti interdittivi di cui all’articolo 36 – bis, comma 1, del
decreto legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248,
l) di non trovarsi nel caso di sospensione o decadenza dell’attestazione SOA per aver prodotto falsa
documentazione o dichiarazioni mendaci, risultanti dal casellario informatico,
m) di non essere, rispetto ad un altro partecipante alla medesima procedura di affidamento, in una
situazione di controllo di cui all’articolo 2359 del codice civile.
3. Di osservare tutte le norme dettate in materia di sicurezza dei lavoratori, in particolare di rispettare
tutti gli obblighi in materia di sicurezza e condizioni nei luoghi di lavoro ex D.Lgs 81/2008 e s.m.i.;
4. che le apparecchiature oggetto dell’offerta sono nuove di fabbrica, costruite utilizzando parti
nuove e libere da ogni vincolo, garanzia reale o diritto di terzi, esenti da vizi occulti e/o di
funzionamento;
5. che le apparecchiature offerte sono in regola con la normativa sulla sicurezza nei luoghi di
lavoro (D.Lgs 81/2008 e s.m.i) e con le norme relative alla sicurezza e affidabilità degli impianti
(D.M. 22 gennaio 2008, n. 37 ex Legge 46/90);
6. di essere in regola con la normativa sul diritto al lavoro dei disabili (art. 17 Legge 68/1999),
qualora obbligata;
7. di essere in regola con gli adempimenti di natura contributiva verso gli enti assistenziali e
previdenziali a favore dei lavoratori (DURC). A tal fine dichiara:
che applica il CCNL relativo al settore:
________________________________________________________;
è iscritta all’INPS sede di ___________________________ con matricola
__________________________________ ;
è iscritta all’INAIL sede di ___________________________ con codice
_______________________________ ;
di avere il seguente numero di dipendenti occupati: ____________________ ;
8. di essere in regola con gli adempimenti di natura fiscale;
9. di assumere a proprio carico tutti gli oneri retributivi, assicurativi e previdenziali di legge e di
applicare nel trattamento economico dei propri lavoratori la retribuzione richiesta dalla legge e dai
CCNL applicabili;
10. di aver preso visione, di sottoscrivere per accettazione e di obbligarsi all’osservanza di tutte le
disposizioni, nessuna esclusa, previste dalla lettera di invito e dai suoi allegati e di accettare in
particolare le penalità previste;
11. di aver giudicato il prezzo posto a base di gara e quello presentato nell’offerta tecnica
pienamente remunerativi e tali da consentire l’offerta presentata;
12. di acconsentire ai sensi e per gli effetti del D.Lgs 196/2003 e ss. mm. ii. al trattamento dei dati
per la presente procedura;
13. di impegnarsi ad assolvere a tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari previsti dalla
Legge n. 136/2010 e s.m.i.;
14. di autorizzare la stazione appaltante ad effettuare le comunicazioni di cui all’articolo 79 del
D.Lgs 163/2006 e ss.mm.ii. a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo
………………………………….. ;
15. di essere consapevole che, ai sensi della Legge 24/12/2012, n. 228 (c.d. Legge di stabilità 2013)
che stabilisce l’obbligo anche per le Istituzioni Scolastiche di approvvigionarsi attraverso le
convenzioni CONSIP, qualora i beni ed i servizi oggetto del presente bando di gara dovessero essere
oggetto di tali convenzioni a prezzi inferiori di quelli offerti dalla ditta aggiudicataria, la Stazione
Appaltante non procederà alla stipula del contratto con la ditta aggiudicataria stessa, anche in caso di
aggiudicazione definitiva, senza alcun diritto della ditta a rimborso di spese o di quant’altro.
Si allega fotocopia del documento
rappresentante/procuratore/titolare.
di
identità
in
corso
di
validità
del
legale
…………....….., lì ………….
Il Dichiarante
……………………………………..
ALLEGATO C)
CAPITOLATO TECNICO
LOTTO UNICO
IISS “L. da Vinci” – Via G. Attoma 9 – 72015 Fasano (Br)
Progetto : TOUCH E NON SOLO CLICK
Apparecchiature per la sede dell’IISS “L. da Vinci” - Via G. Attoma 9 – 72015 Fasano
(Br)
N° 32 TABLET
TABLET SURFACE PRO 128GB
Descrizione: SURFACE PRO 128GB
Tipo dispositivo: Notebook ultraleggero
Processore: Intel i5 3th
Memoria RAM : 4GB
Dimensioni dello schermo [pollici]: 10.6"
Risoluzione dello schermo (HxV) [pixel]: 1920x1080
Hard Disk [GB]: 128
Sistema operativo: WIN 8 PROFESSIONAL
Progetto : TOUCH E NON SOLO CLICK 2
Apparecchiature per la sede dell’Istituto Professionale per i Servizi Socio Sanitari” Via F.lli Rosselli – 72015 Fasano (Br)
N° 15 TABLET
TABLET SURFACE PRO 128GB
Descrizione: SURFACE PRO 128GB
Tipo dispositivo: Notebook ultraleggero
Processore: Intel i5 3th
Memoria RAM : 4GB
Dimensioni dello schermo [pollici]: 10.6"
Risoluzione dello schermo (HxV) [pixel]: 1920x1080
Hard Disk [GB]: 128
Sistema operativo: WIN 8 PROFESSIONAL
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
672 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content