close

Enter

Log in using OpenID

3^ variante puntuale al PRG – ADOZIONE

embedDownload
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE
COMUNE DI ZIANO DI FIEMME
TRENTO
Affissa all'Albo Pretorio
il
19/03/2014
COPIA
3^ VARIANTE PUNTUALE AL P.R.G. – ADOZIONE DEFINITIVA.
6
Nr. Progr.
Data
14/03/2014
Seduta Nr.
Adunanza ORDINARIA, Seduta di PRIMA Convocazione in data 14/03/2014 Ore 20:30
Il SINDACO ha convocato il CONSIGLIO COMUNALE nella sala delle riunioni, oggi 14/03/2014 alle
Ore 20:30 in adunanza Ordinaria di PRIMA Convocazione previo invio di invito scritto a domicilio, nei
modi e nei termini previsti dallo Statuto Comunale.
Fatto l'appello nominale risultano:
Cognome e Nome
Vanzetta Fabio
GIACOMUZZI ELENA
Deflorian Maria Chiara
Trettel Giorgio
DELVAI MAURO
Giacomuzzi Giampietro
Rizzoli Laura
Vanzetta Marco
Zanon Carlo
ZANON CHRISTIAN
Zorzi Diego
ZORZI ENRICO
ZORZI ILARIA
Totale Presenti
Qualifica
SINDACO
VICESINDACO
CONSIGLIERE COMUNALE
CONSIGLIERE COMUNALE
CONSIGLIERE COMUNALE
CONSIGLIERE COMUNALE
CONSIGLIERE COMUNALE
CONSIGLIERE COMUNALE
CONSIGLIERE COMUNALE
CONSIGLIERE COMUNALE
CONSIGLIERE COMUNALE
CONSIGLIERE COMUNALE
CONSIGLIERE COMUNALE
8
Totale Assenti
Presenza
Presente
Presente
Presente
Presente
Assente
Assente
Presente
Assente
Presente
Assente
Assente
Presente
Presente
5
Assenti giustificati i signori:
DELVAI MAURO; GIACOMUZZI GIAMPIETRO; VANZETTA MARCO; ZANON CHRISTIAN;
ZORZI DIEGO
Assenti NON giustificati i signori:
Nessun convocato risulta assente ingiustificato
Partecipa il SEGRETARIO COMUNALE Sig. Urthaler Claudio
In qualità di SINDACO, il Sig. VANZETTA FABIO assume la presidenza e, constatata la legalità
dell'adunanza, dichiara aperta la seduta invitando il Consiglio a deliberare sull'oggetto sopra indicato.
2
Oggetto: 3^ variante puntuale al P.R.G. – ADOZIONE DEFINITIVA.
SI ALLONTANANO DALL’AULA EX ART. 14/T I CONSIGLIERI VANZETTA MARCO E
DIEGO ZORZI .
Il relatore riferisce:
Il Consiglio Comunale con deliberazione n. 10 del 28/03/2013, integrata con deliberazione n. 12 del
31.05/2013, ha adottato la 3^ variante puntuale al P.R.G., secondo gli elaborati redatti dall’arch.
Luca Eccheli agli atti prot. n. 1404 del 20/02/2013.
Infatti l’Amministrazione Comunale ha ritenuto di avviare una riflessione sull’assetto urbanistico
del territorio proponendo delle modifiche per aggiornare i contenuti del P.R.G. alle nuove esigenze
del territorio e per tradurre in scelte pianificatorie precise il tema della prima casa per i residenti, la
viabilità e la reiterazione dei vincoli appropriativi per l’attuazione delle previsioni del piano.
La variante è stata depositata in tutti i suoi elementi, a disposizione del pubblico, per 45 giorni
consecutivi decorrenti dal giorno successivo a quello di pubblicazione del provvedimento di
adozione nel B.U.R. .
Le date di deposito sono state rese note mediante avviso pubblicato su un quotidiano locale e sul
sito WEB del Comune.
Contemporaneamente al deposito la variante è stata trasmessa al Servizio Urbanistico della P.A.T.
unitamente alle osservazioni pervenute.
Il Servizio Urbanistico della P.A.T. ha espresso le proprie valutazioni in merito con provvedimento
di data 27 settembre 2013 prot. n.1868 –VT 52/13 (agli atti prot. n.5062 del 02/10/2013 ed integrato
con provvedimento di data 07/10/2013 prot. n. d336/2013/540556/18 –agli atti prot. n. 5214 del
08/10/2013).
In adozione definitiva si sono introdotte alcune modifiche agli elaborati di piano a seguito
dell’accoglimento delle osservazioni presentate nel pubblico interesse o a seguito del recepimento
delle osservazioni contenute nella valutazione tecnica del servizio urbanistica della PAT. Le singole
modifiche introdotte, ampiamente descritte nella relazione illustrativa, sono di carattere minimale e
non modificano le azioni e le linee strategiche illustrate in prima adozione.
La analisi effettuata dal tecnico ha escluso, con riferimento alle azioni e alle linee strategiche
previste dalla variante 2012 al PRG di Ziano ed introdotte in seconda e definitiva adozione, la
necessità di redigere il rapporto ambientale nelle modalità stabilite dal regolamento di esecuzione
approvato con Decreto del Presidente della Provincia 14 settembre 2006, n. 15-68/Leg.
L’analisi riguardanti la verifica di assoggettabilità ha evidenziato che le azioni promosse non
producono effetti significativi sul quadro pianificatorio locale e provinciale.
Rispetto alla pianificazione sovra ordinata, si è riscontrato che le azioni promosse non insistono
sulle componenti ambientali contenute nel quadro delineato dal PUP.
In considerazione della portata delle azioni previste nel documento di indirizzo rispetto al quadro
ambientale analizzato, si può ritenere che non vi siano i presupposti per avviare la procedura di
Rendicontazione urbanistica prevista dall’art. 6 della L.P. n. 1/2008 e dal Decreto del Presidente
della Provincia 14 settembre 2006, n. 15-68/Leg.
IL CONSIGLIO COMUNALE
Udita la relazione che precede;
Visti gli elaborati tecnici allo scopo redatti dall’architetto Luca Eccheli e protocollati in data
04/02/2014 con il n. 590, in particolare:
•
Sistema Insediativo e Infrastrutturale
S.I. 01 Valbonetta
- Scala 1:5000
S.I. 02 Ziano
- Scala 1:5000
S.I. 03 Frattesella
- Scala 1:5000
S.I. 04 Boschi di Bambesta
- Scala 1:5000
S.I. 05 Cansenagol
- Scala 1:5000
S.I. 06 Castelir
- Scala 1:5000
S.I. 07 Laghetti
- Scala 1:5000
S.I. 08 Ziano
- Scala 1:2000
S.I. 08.1 Ziano
-Scala 1:2000
S.I. 08.2 Ziano
-Scala 1.2000
S.I. 08.3 Ziano
-Scala 1:2000
•
Sistema Ambientale
S.A. 01 Valbonetta
S.A. 02 Ziano
S.A. 03 Frattesella
S.A. 04 Boschi di Bambesta
S.A. 05 Canzenagol
S.A. 06 Castelir
S.A. 07 Laghetti
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
•
Valutazione preventiva del rischio idrogeologico
R. 01 Tav. 02 Ziano
- Scala 1:2000
R. 02 Tav. 03 Ziano
- Scala 1:2000
Relazione sulla Valutazione preventiva del rischio del PGUAP;
•
Norme tecniche di attuazione del PRG;
Norme di attuazione
Norme di Attuazione Raffronto
•
Relazione Illustrativa
Relazione tecnica illustrativa
Valutazione delle Osservazioni Presentate ai sensi dell’art. 31 della L.P. 1/2008
Verifica dell’assoggettabilità alla procedura di rendicontazione urbanistica.
Vista la L.P. 04.03.2008 n. 1 e ss.mm. ed in particolare gli artt. 31 – 32 – 33.
Visto il DPP. 13/07/2010 n. 18-50/Leg.;
Visto il T.U.LL.RR.O.C. approvato con D.P.Reg. 01.02.2005 n. 3/L;
Di dare atto che sulla presente proposta di deliberazione è stato espresso, ex art. 81 del
T.U.LL.RR.O.C. approvato con D.P.Reg. 01.02.2005 n. 3/L, il parere favorevole di regolarità
tecnico-amministrativa da parte del Responsabile del Servizio Segreteria e che non è stato richiesto
il parere di regolarità contabile, in quanto il presente provvedimento non ha implicazioni contabili;
Con voti favorevoli n. 8, contrari n. _/_, astenuti n._/_, espressi per alzata di mano, essendo presenti
e votanti n. 8 consiglieri comunali.
DELIBERA
1. Di adottare definitivamente, per quanto esposto in premessa, la 3ª Variante puntuale al PRG,
secondo gli elaborati redatti dall’arch. Luca Eccheli agli atti prot. n. 590 del 04/02/2014 e
precisamente:
Sistema Insediativo e Infrastrutturale
S.I. 01 Valbonetta
- Scala 1:5000
S.I. 02 Ziano
- Scala 1:5000
S.I. 03 Frattesella
- Scala 1:5000
S.I. 04 Boschi di Bambesta
- Scala 1:5000
S.I. 05 Cansenagol
- Scala 1:5000
S.I. 06 Castelir
- Scala 1:5000
S.I. 07 Laghetti
- Scala 1:5000
S.I. 08 Ziano
- Scala 1:2000
S.I. 08.1 Ziano
-Scala 1:2000
S.I. 08.2 Ziano
-Scala 1.2000
S.I. 08.3 Ziano
-Scala 1:2000
Sistema Ambientale
S.A. 01 Valbonetta
S.A. 02 Ziano
S.A. 03 Frattesella
S.A. 04 Boschi di Bambesta
S.A. 05 Canzenagol
S.A. 06 Castelir
S.A. 07 Laghetti
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
- Scala 1:5000
Valutazione preventiva del rischio idrogeologico
R. 01 Tav. 02 Ziano
- Scala 1:2000
R. 02 Tav. 03 Ziano
- Scala 1:2000
Relazione sulla Valutazione preventiva del rischio del PGUAP;
Norme tecniche di attuazione del PRG;
Norme di attuazione
Norme di Attuazione Raffronto
Relazione Illustrativa
Relazione tecnica illustrativa
Valutazione delle Osservazioni Presentate ai sensi dell’art. 31 della L.P. 1/2008
Verifica dell’assoggettabilità alla procedura di rendicontazione urbanistica.
2. Di trasmettere la presente deliberazione unitamente agli elaborati costituenti la 3^ variante
puntuale definitivamente adottata, al Servizio Urbanistico della Provincia Autonoma di Trento
per l’approvazione da parte della Giunta Provinciale di Trento.
3. Di dare atto e ribadire per le finalità di cui all’art. 18 della L.P. 14 giugno 205 n. 6, che il
mutamento della destinazione urbanistica dei beni d’uso civico interessati dalla 3^ Variante
puntuale al P.R.G., NON comporta un sacrificio per gli stessi, come evidenziato nella
deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 31/05/2013 in premessa citata;
Avverso al presente provvedimento è ammesso ricorso:
- opposizione alla Giunta comunale, durante il periodo di pubblicazione, ai sensi dell’art.79, comma 5 del
Testo unico approvato con D.P.Reg. 01 febbraio 2005, n. 3/L;
- ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni, ai sensi dell’ art.8 del D.P.R.
24.11.1971, n. 1199;
- ricorso giurisdizionale al T.R.G.A. di Trento entro 60 giorni ai sensi dell’art. 29 del D.Lgs 2 luglio 2010
n. 104.
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NR. 6 DEL 14/03/2014
Letto, approvato e sottoscritto.
IL SINDACO
F.to Vanzetta Fabio
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Urthaler Claudio
Attesto che la presente deliberazione verrà pubblicata all'Albo comunale il 19/03/2014 e vi rimarrà per 10
giorni consecutivi.
Data
19/03/2014
Il Segretario Comunale
F.to Urthaler Claudio
È copia conforme all'originale.
Data
19/03/2014
Il Segretario Comunale
Urthaler Claudio
La presente deliberazione è divenuta esecutiva ai sensi del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, (T.U.E.L.) il
giorno
dichiarata immediatamente eseguibile (Art. 134, comma 4°)
sono decorsi 10 giorni dalla pubblicazione (Art. 134, comma 3°)
Data
29/03/2014
Il Segretario Comunale
F.to Urthaler Claudio
COMUNE DI ZIANO DI FIEMME
TRENTO
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
6
Delibera nr.
Data Delibera 14/03/2014
OGGETTO
3^ VARIANTE PUNTUALE AL P.R.G. – ADOZIONE DEFINITIVA.
PARERI DI CUI ALL' ART. 49, COMMA 1 D.Lgs. 267/2000
Per quanto concerne la REGOLARITA' TECNICA esprime parere :
FAVOREVOLE
IL RESPONSABILE
DEL SERVIZIO
INTERESSATO
Data
12/03/2014
IL Responsabile
F.to Urthaler Claudio
Per quanto concerne la REGOLARITA' CONTABILE esprime parere :
IL RESPONSABILE
DEL SERVIZIO
FINANZIARIO
Data
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
2
File Size
200 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content