close

Enter

Log in using OpenID

Abstract Contenuti Corsi

embedDownload
Rete Scuola Digitale Veneta
Scuola:
ITC “A. Fusineri”
PROPOSTA FORMATIVA
Titolo Lingue straniere, TIC e coding: Towards 2020
Nome e Cognome del Formatore TULLIA URSCHITZ
Percorso
CORSO AVANZATO
Lingue straniere e TIC; interazioni con l’estero
Sede del Corso
ITC “A. Fusineri”
Via D’Annunzio, 15 – 36100 Vicenza
Calendario del Corso:
• Data:
4.3.2015
dalle ore 16.00
alle ore
18.00
• Data:
11.3.2015
dalle ore 16.00
alle ore
18.00
• Data:
18.3.2015
dalle ore 16.00
alle ore
18.00
• Data:
•
25.3.2015
dalle ore 16.00
alle ore
18.00
Note operative per i corsisti
Bring Your Own Device
ABSTRACT
Lo sviluppo continuo degli insegnanti è il cuore dell'innovazione in ambito educativo. La fluency
linguistica e le competenze tecnologiche sono gli strumenti attraverso i quali è possibile innovare la
qualità dell'insegnamento per preparare i futuri cittadini del XXI secolo.
Il percorso proposto ha l'obiettivo di fornire gli strumenti per interagire con l'estero, incoraggiare
l'acquisizione di nuove competenze, diffondere buone pratiche.
Obiettivi perseguiti e risultati attesi dagli studenti
Acquisizione di competenze in uscita che permettano di attivare percorsi didattici innovativi
attraverso i linguaggi multimediali e i contenuti digitali anche per eventuale disseminazione tra altri
docenti.
1
Rete Scuola Digitale Veneta
Moduli e attività
• Modulo 1 gli strumenti tecnologici per sviluppare competenze linguistiche e interagire con
l'estero. Videoconferenze tramite LIM
• Modulo 2. Didattica per competenze e CLIL. eTwinning: gemellaggi europei. Scientix: la
comunità scientifica europea. Progetti, risorse e strumenti
• Modulo 3 Programmi e opportunità per l'aggiornamento continuo degli insegnanti (Erasmus+,
corsi MOOC, webinars)
• Modulo 4 Learning languages through coding. Percorsi multidisciplinari: i nuovi linguaggi.
http://programmailfuturo.it
Dotazioni tecnologiche e ambienti digitali di apprendimento
I corsisti sono invitati a portare il proprio computer/tablet/smartphone
Ambienti di apprendimento: Edmodo, Google Drive, Scratch Programming
Tecniche di insegnamento attive e cooperative correlate alle tecnologie proposte
Cooperative learning, peer review, 1:1 learning, IBSE
Produzioni dei corsisti
Apertura di uno spazio web dove inserire i materiali prodotti
Sperimentare l’utilizzo di risorse provenienti da Scientix
Realizzare un piccolo progetto con Scratch
Esperienze didattiche citate
Scientix, eTwinning, inGenious, iTEC...
Code.org
Programmailfuturo.it
Adattamento della proposta ai vari ordini e gradi scolastici
Il percorso di formazione sarà condotto con approccio operativo. Saranno proposte brevi
presentazioni. Tramite percorsi di ricerca-azione per piccoli gruppi verrà chiesto ai corsisti di
familiarizzare con le tecnologie proposte, sperimentare le metodologie, adattando contenuti e
obiettivi di apprendimento all'ordine e grado scolastico di appartenenza.
Indicazioni bibliografiche
Fornite durante gli incontri
Siti web di riferimento
Forniti durante gli incontri
2
Rete Scuola Digitale Veneta
Scuola: I.T.E. “Fusinieri” Vicenza
TITOLO: Dal cartaceo al Digitale: Percorsi creativi per una scuola2.0
Nome e Cognome del Formatore ELISABETTA NANNI
Percorso DISCIPLINE ARTISTICHE E TIC
Sede del Corso : I.T.E. “Fusinieri” Vicenza
Calendario del Corso:
Giovedì 12 Marzo ore 15,30-17,30
Martedì 17 marzo ore 15,30-17,30
Martedì 24 Marzo ore 15,30-17,30
Durante il corso e nei successivi 15 giorni verrà dato supporto attraverso
l' Ambiente online Edmodo, le cui credenziali di accesso saranno fornite
durante il primo incontro.
ABSTRACT
Nuove competenze vengono richieste, oggi, ad un docente, come la
progettazione di scenari di apprendimento innovativi, non piu' limitati
allo spazio fisico dell'aula ma che si estendono con una nuova concezione
di tempo/spazio attraverso l'integrazione degli strumenti digitali.
Il corso si propone , attraverso la modalità learning by doing, di guidare i
docenti nella costruzione di percorsi didattici personalizzati sia per
discipline che per ordini di scuola, utilizzando strumenti digitali e nel
contempo ad imparare ad “abitare “ la Rete per educare i propri studenti
ad una concreta e reale cittadinanza digitale.
Obiettivi perseguiti e risultati attesi dagli studenti
- Saper condividere materiali e risorse in Rete
- Saper manipolare suoni/immagini nelle attività didattiche
- Padroneggiare gli elementi critici per la gestione in classe delle attività
didattiche con le tecnologie digitali
- Progettare e realizzare storie digitali con audio e video
- Creare e abitare ambienti virtuali di apprendimento Il percorso vede, inoltre, l'utilizzo dell'ambiente Edmodo , piattaforma
virtuale per collaborare e condividere i materiali presentati ma anche gli
elaborati costruiti durante il corso per creare così un database di risorse
immediatamente spendibili in classe.
Anche se il percorso verrà svolto in un laboratorio informatico dotato di
connessione Internet, si consiglia ai partecipanti di portare il proprio
device (smartphone, tablet, netbook, notebook) per avere l'occasione di
sperimentare la modalità BYOD (Bring Your Own Devices).
Moduli e attività
Modulo 1
Nuovi Ambienti di apprendimento
Utilizzo didattico dei video (Educanon, Edpuzzle, Raiscuola)
Modulo 2
Cercare e utilizzare le fonti nella rete
Suoni e immagini libere: licenze per la scuola
Modulo 3
Manipolare suoni e immagini
Creazione di lesson plan nell’ottica della Flipped Classroom
Ambienti digitali di apprendimento Web app utilizzate:
Padlet, Tagxedo, Wordle, Dipity, Myhistro, Educanon, Edpuzzle
Ambiente di Apprendimento Edmodo
Software:
Gimp, Audacity, Musescore
Sitografia:
http://elisnan.blogspot.it/
http://duepuntozeroumbria.blogspot.it/
http://www.symbaloo.com/mix/visitaadotzi
http://www.symbaloo.com/mix/oltreilppt
http://www.symbaloo.com/mix/duepuntozeroumbria1
Bibliografia:
Roberto Maragliano, “Adottare l'elearning a scuola”
http://www.amazon.it/Adottare-learning-scuola-RobertoMaragliano-ebook/dp/B00GT44KC0
Simone Aliprandi: creative Commons, manuale operativo
http://www.aliprandi.org/manuale-aliprandi_manualeCC_v3.pdf
Rete Scuola Digitale Veneta
Scuola: I.T.E. “Fusinieri” Vicenza
TITOLO: Dal cartaceo al Digitale: Percorsi creativi per una scuola2.0
Nome e Cognome del Formatore ELISABETTA NANNI
Percorso DISCIPLINE UMANISTICHE E TIC
Sede del Corso : I.T.E. “Fusinieri” Vicenza
Calendario del Corso:
Venerdì 10 Aprile 2015
ore 15,30-17,30
Martedì 14 Aprile 2015
ore 15,30-17,30
Lunedì 20 Aprile 2015
ore 15,30-17,30
Durante il corso e nei successivi 15 giorni verrà dato supporto attraverso
l' Ambiente online Edmodo, le cui credenziali di accesso verranno fornite
durante il primo incontro.
ABSTRACT
Nuove competenze vengono richieste, oggi, ad un docente, come la
progettazione di scenari di apprendimento innovativi, non piu' limitati
allo spazio fisico dell'aula ma che si estendono con una nuova concezione
di tempo/spazio attraverso l'integrazione degli strumenti digitali.
Il corso si propone , attraverso la modalità learning by doing, di guidare i
docenti nella costruzione di percorsi didattici personalizzati sia per
discipline che per ordini di scuola, utilizzando strumenti digitali e nel
contempo ad imparare ad “abitare “ la Rete per educare i propri studenti
ad una concreta e reale cittadinanza digitale.
Obiettivi perseguiti e risultati attesi dagli studenti
- Saper condividere materiali e risorse in Rete
- Saper utilizzare gli strumenti di social reading e di scrittura digitale
nelle attività didattiche
- Padroneggiare gli elementi critici per la gestione in classe delle attività
didattiche con le tecnologie digitali
-Progettare e realizzare storie digitali
-Creare e abitare ambienti virtuali di apprendimento Il percorso vede, inoltre, l'utilizzo dell'ambiente Edmodo , piattaforma
virtuale per collaborare e condividere i materiali presentati ma anche gli
elaborati costruiti durante il corso per creare così un database di risorse
immediatamente spendibili in classe.
Anche se il percorso verrà svolto in un laboratorio informatico dotato di
connessione Internet, si consiglia ai partecipanti di portare il proprio
device (smartphone, tablet, netbook, notebook) per avere l'occasione di
sperimentare la modalità BYOD (Bring Your Own Devices).
Moduli e attività
Modulo 1
Nuovi Ambienti di apprendimento
Utilizzo didattico dei Qrcode come strumenti inclusivi
Bacheche virtuali
Modulo 2
Cercare e utilizzare le fonti nella rete (Musei virtuali, Archivi storici,
Librerie condivise...);
Timeline e strumenti di condivisione
Modulo 3
Social reading e Scrivere digitale: sperimentare la costruzione di testi
collaborativi
La creazione di lesson plan nell’ottica della Flipped Classroom
Ambienti digitali di apprendimento Web app utilizzate:
Padlet, Tagxedo, Wordle, Dipity, Myhistro, Bookliners, Google Docs,
Educanon, Edpuzzle
Ambiente di Apprendimento Edmondo
Sitografia:
http://elisnan.blogspot.it/ http://
duepuntozeroumbria.blogspot.it/ http://www.symbaloo.com/
mix/visitaadotzi http://www.symbaloo.com/mix/oltreilppt
http://www.symbaloo.com/mix/duepuntozeroumbria1
Bibliografia:
Roberto Maragliano, “Adottare l'elearning a scuola”
http://www.amazon.it/Adottare-learning-scuola-RobertoMaragliano-ebook/dp/B00GT44KC0
Rete Scuola Digitale Veneta
Scuola: ISTITUTO TECNICO ECONOMICO Fusinieri – Vicenza
PROPOSTA FORMATIVA
Titolo: TIC E INCLUSIONE
Formatore: LUCIA MAZZELLA
Percorso: CORSO AVANZATO
Sede del Corso
Fusinieri – Vicenza
Calendario del Corso1:
• Data: 08 APRILE 2015
• Data: 15 APRILE 2015
• Data: 22 APRILE 2015
dalle ore
dalle ore
dalle ore
15.00 alle ore
14.30 alle ore
14.30 alle ore
17.00
16.30
16.30
In considerazione delle necessità di progettazione dei materiali, durante il 1°
incontro sarà raccolta la disponibilità dei corsisti ad unificare il secondo e terzo
modulo in un unico pomeriggio.
Note operative per i corsisti
Durante le attività potranno essere utilizzati dispositivi per l’accesso alla rete
(tablet e smartphone) o pc portatili muniti di software per LIM SmartBoard.
In caso di mancata disponibilità del software sarà possibile installarlo durante
la formazione, con attivazione temporanea del software (un mese) o definitiva
se in possesso del codice di attivazione delle LIM del proprio istituto.
ABSTRACT
Presentazione
Progettare una didattica orientata all’inclusione significa pensare l’uso di
strumenti e ausili informatici che possano favorire la partecipazione scolastica
degli alunni in condizione di svantaggio: in questo senso la scuola si pone
come mediatore sociale, garantendo un’attività formativa per discenti,
pensando al loro “bisogno educativo”, cercando di garantire l’integrazione in
In caso di seri impedimenti della docente gli incontri potranno essere spostati in una delle seguenti date alternative:
• Data: 17 APRILE 2015
dalle ore 14.30 alle ore
16.30
• Data: 24 APRILE 2015
dalle ore 14.30 alle ore
16.30
• Data: 27 APRILE 2015
dalle ore 14.30 alle ore
16.30
1
1
Rete Scuola Digitale Veneta
comunità di apprendimento sia reali che virtuali, potenziando in questo senso
la prospettiva collaborativa.
Le Tecnologie dell’Informazione e delle Comunicazioni sono quindi utilizzate
con la finalità di attivare strategie formative il cui obiettivo primario sia
l’inclusione scolastica e l’integrazione di alunni con Bisogni Educativi Speciali
(BES).
Il percorso mira quindi a promuovere, anche per un docente non specializzato,
la capacità di relazione con gli studenti in situazioni di svantaggio valorizzando
i loro bisogni di autonomia e di partecipazione attiva.
L’attività proposta prevede l’utilizzo di tecnologie generalmente presenti nei
nostri istituti (LIM, e laboratori di Informatica) o dotazioni informatiche ormai
di uso comune (Smartphone, tablet e PC portatili) al fine di integrare
agevolmente gli ausili tecnologici nelle attività didattiche quotidiane.
Obiettivi perseguiti e risultati attesi dagli studenti
 Comprendere e confrontare i diversi bisogni educativi
 Distinguere i concetti di didattica individualizzata e personalizzata
 Confrontare le tecnologie per la didattica individualizzata e personalizzata
 Progettare per competenze nell’ottica inclusiva
 Proporre strategie valutative ed autovalutative
 Utilizzare la LIM come strumento di didattica inclusiva
 Progettare attività didattiche collaborative utilizzando la rete.
Durante l’attività è prevista la progettazione (ed eventuale produzione) di un
learning object, ideato evidenziando la prospettiva inclusiva.
Le proposte ed i materiali eventualmente realizzati saranno condivisi in un
repository opportunamente creato, a disposizione di corsisti.
Moduli e attività:
• Modulo 1
 Inclusione…di chi?
a. Bisogni educativi speciali
b. ICF e progetto di vita
c. Stili cognitivi e di apprendimento
 Didattica individualizzata-personalizzata e tecnologie.
 Accessibilità ed inclusione
 Spiegare utilizzando LIM e tablet con finalità inclusiva
 Attività collaborativa di progettazione
• Modulo 2
 Progettare attività utilizzando LIM, rete ed ebook con finalità inclusiva
 Attività collaborativa di progettazione
• Modulo 3
 Principi di base di apprendimento cooperativo
 Idee per costruire ambienti collaborativi di apprendimento utilizzando i
dispositivi mobili e la rete.
 Attività collaborativa di progettazione
Dotazioni tecnologiche e ambienti digitali di apprendimento
 LIM SmartBoard
2
Rete Scuola Digitale Veneta
 Dispositivi di accesso ad Internet (requisiti minimi: accesso a Dropbox,
Google Drive, Blogger, Wikispaces)
 Collegamento fisico di tablet o Smartphone con sistema Android o W8, o
tramite wifi display
Ambienti di apprendimento:
 frontale
 collaborativo
 laboratoriale
Tecniche di insegnamento attive e cooperative correlate alle tecnologie
proposte
 Cooperative learning–approccio strutturale di Kagan
Produzioni dei corsisti
 Progettazione
learning
object
(disciplinare
interdisciplinare) di didattica inclusiva
o
possibilmente
Apertura di uno spazio web dove inserire i materiali prodotti
 Condivisione dei lavori utilizzando Google drive e/o Wikispaces
Esperienze didattiche citate
 Adotta un compagno
 Col Fiorito
 Cooperative solving on Wikispaces
 Flipped CLIL
 Geometria con la carta (CLIL)
 Geometrologia: Pitagora userebbe la LIM
 PrimonaA on Wikispaces
 !RagGruppando!
Adattamento della proposta ai vari ordini e gradi scolastici
L’utilizzo della didattica collaborativa e della LIM pensata come strumento di
inclusione consente la progettazione del percorso di formazione sia in
orizzontale che in verticale.
La proposta degli ambienti collaborativi di apprendimento in rete (pc, tablet,
smartphone) diventa un’opportunità di progettazione condivisa per i docenti di
ogni ordine e grado; la stessa proposta, pensata per gli studenti, prevede un
ragionamento sui tempi e modi diversi dell’applicazione nei vari ordini e
sull’opportunità dell’eventuale affiancamento del genitore o dell’adulto.
3
Rete Scuola Digitale Veneta
Indicazioni bibliografiche
Autore
Titolo
Editore
Anno
Biondi Giovanni
La scuola dopo le nuove tecnologie
Apogeo, Milano
2007
Cornoldi Cesare
Le difficoltà di apprendimento a scuola
Il Mulino
1999
Comoglio Mario
Educare insegnando:
Cooperative Learning
Fornaca Remo
La pedagogia scientifica del ‘900
apprendere
e
applicare
il ed. Las Roma
1999
Principato Milano
Lucangeli, Daniela, Intelligenza Numerica
Poli Silvana, Molin
Adriana, De Candia
Chiara
Centro studi Erikson
Trento
Kagan Spencer
L'apprendimento cooperativo: l'approccio strutturale”
Edizioni
Roma
Rossi Lino
Comunicazione didattica e tecnologie dell’istruzione
Paravia Torino
Vertecchi
Benedetto.
Decisione didattica e valutazione
La
Nuova
Firenze
Vygotskij Lev
Pensiero e Linguaggio
Giunti Firenze
Riviste:
Autore
Titolo dell’Articolo e Rivista
Lavoro,
Editore
1981
2003
2000
1998
Italia
2000
1966
Anno
Baldascino Roberto
Ambienti integrati di apprendimento: l’aspetto
metodologico didattico, in “Rivista dell'istruzione” n°3,
Maggioli Rimini
2009
Baldascino Roberto
Lim e modelli di interazione in classe,
“Rivista dell'istruzione”, n.4,
Maggioli Rimini
2008
Siti web di riferimento
http://www.darioianes.it/site/elenco-degli-articoli/
http://formare.erickson.it/wordpress/it/
http://www.aiditalia.org/upload/cc_disturbi_apprendimento_sito.pdf
http://www.webaccessibile.org/articoli/un-web-accessibile-anche-per-utentidislessici/
http://www.dislessiainrete.org/approfondiamo-il-problema.html
4
Rete Scuola Digitale Veneta
Scuola: ISTITUTO TECNICO ECONOMICO
Fusinieri – Vicenza
PROPOSTA FORMATIVA
Titolo: LIBRI DIGITALI E CONTENUTI INTEGRATIVI
Formatore: LUCIA MAZZELLA
Percorso: CORSO AVANZATO
Sede del Corso
Fusinieri – Vicenza
Calendario del Corso1:
• Data: 15 APRILE 2015
• Data: 22 APRILE 2015
dalle ore
dalle ore
16.30 alle ore
16.30 alle ore
18.30
18.30
Note operative per i corsisti
Durante le attività potranno essere utilizzati dispositivi per l’accesso alla rete
(tablet e smartphone) o pc portatili muniti di software per LIM SmartBoard.
In caso di mancata disponibilità del software sarà possibile installarlo durante
la formazione, con attivazione temporanea del software (un mese) o definitiva
se in possesso del codice di attivazione delle LIM del proprio istituto.
ABSTRACT
Presentazione
Dopo aver chiarito alcune delle problematiche chiave legate alla definizione di
libro digitale (supporti, lettori, formati, piattaforma) il corso è pensato come
un’opportunità di utilizzare il libro stesso nella didattica, non solo affiancando il
libro cartaceo, ma per provare a ripensare il contesto di apprendimento
nell’ottica collaborativa ed in quella della didattica capovolta.
Obiettivi perseguiti e risultati attesi dagli studenti
 Fare lezione utilizzando un libro digitale: alcuni esempi (diversi ordini di
scuola)
In caso di seri impedimenti della docente gli incontri potranno essere spostati in una delle seguenti date alternative:
• Data: 17 APRILE 2015
dalle ore 16.30 alle ore
18.30
• Data: 24 APRILE 2015
dalle ore 16.30 alle ore
18.30
• Data: 27 APRILE 2015
dalle ore 16.30 alle ore
18.30
1
1
Rete Scuola Digitale Veneta
 Integrare i materiali digitali utilizzando la LIM: esempi e realizzazione di
materiali
 Sfruttare le opportunità degli ambienti virtuali di apprendimento: esempi
 Progettare, realizzare ed utilizzare i learning objects: esempi e
realizzazione di materiali
 Conoscere gli adempimenti burocratici per l’uso dei prodotti mediali in
contesto educativo
Durante l’attività è prevista la progettazione (ed eventuale produzione) di un
learning object.
Le proposte ed i materiali eventualmente realizzati saranno condivisi in un
repository opportunamente creato, a disposizione di corsisti.
Moduli e attività:
• Modulo 1
 Libro digitale: cos’è e cosa non è.
 Il contesto dei libri digitali
 Il contesto dei learning objects
 Esempi a confronto
 Attività collaborativa di progettazione e condivisione
• Modulo 2
 Utilizzare gli ambienti di apprendimento integrati nelle diverse fasi della
didattica: alcuni esempi
 Attività collaborativa di progettazione e condivisione
• Modulo 3
 Progettare attività con libri digitali utilizzando la LIM: alcuni esempi
 Attività collaborativa di progettazione e condivisione
Dotazioni tecnologiche e ambienti digitali di apprendimento
 LIM SmartBoard
 Possibilità di utilizzare i materiali fisici e virtuali collegati ai libri digitali.
 Possibilità di eventuale installazione di materiali collegati ai libri digitali.
 Dispositivi di accesso ad Internet (requisiti minimi per l’accesso ai
contenuti multimediali dei libri digitali utilizzati come esempio)
Ambienti di apprendimento:
 frontale
 collaborativo
 laboratoriale
Tecniche di insegnamento attive e cooperative correlate alle tecnologie
proposte
 Cooperative learning–approccio strutturale di Kagan
Produzioni dei corsisti
 Progettazione di un’unità utilizzando il libro digitale
 Progettazione di una unità con utilizzo degli ambienti di apprendimento
integrati
 Progettazione di un learning object (disciplinare o possibilmente
interdisciplinare) partendo dal libro digitale utilizzando la LIM
2
Rete Scuola Digitale Veneta
Apertura di uno spazio web dove inserire i materiali prodotti
 Condivisione dei lavori utilizzando Google drive e/o Wikispaces
Esperienze didattiche citate
 Saranno proposte esperienze didattiche utilizzando piattaforme di
differenti case editrici.
Adattamento della proposta ai vari ordini e gradi scolastici
La proposta didattica prevede una panoramica di diversi materiali per i diversi
ordine di scuola e trasversale fra le discipline.
Siti web di riferimento
http://online.scuola.zanichelli.it/
http://www5.unitn.it/Biblioteca/it/Web/LibriElettronici
http://bsmart.it/pages/help_deagostini
3
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 704 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content