Programma - “Istituti Ospitalieri” di Cremona

SCHEDA DI ISCRIZIONE
ECOGRAFIA POINT-OF-CARE IN
EMERGENZA URGENZA E TERAPIA
INTENSIVA
2 OTTOBRE 2014
Sede
Aula Magna “Magda Carutti”
Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona
Largo Priori, 1 - Cremona
Cognome________________________________________
Nome___________________________________________
Data di nascita____________________________________
Luogo di nascita__________________________________
Residente in _________________________CAP ________
Via/Piazza ________________________________n°_____
Tel________________________Fax __________________
e-mail [email protected]_____________________
Codice Fiscale ____________________________________
Qualifica_________________________________________
Ente di appartenenza________________________________
_________________________________________________
Ai sensi e per gli effetti della Legge 675/96 e sue integrazioni il sottoscritto autorizza il trasferimento
dei propri dati personali al Ministero della Salute allo scopo di poter partecipare al Programma di
Accreditamento ed Aggiornamento professionale previsto dalla legge. I dati saranno utilizzati
unicamente per gli scopi indicati.
Data..............................
Firma
partecipante………………………………………………………
Autorizzazione
Responsabile...............................................
INFORMAZIONI UTILI
Azienda Ospedaliera Istituti
Ospitalieri di Cremona
IL CORSO E’ RIVOLTO A
Medici ed Infermieri dell’Azienda Ospedaliera di
Cremona ed Esterni (Asl, Case di Cura, MMG)
POSTI DISPONIBILI: 200 (di cui 100 riservati a
dipendenti dell’Azienda)
SEDE
Aula Magna “Magda Carutti” – Azienda Istituti
Ospitalieri di Cremona – Largo Priori, 1 - Cremona.
MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Dipendenti dell’Azienda: Compilazione scheda
d’iscrizione allegata al Pieghevole inviata alla
segreteria del Servizio Formazione via fax al nr
0372/405543 (int. 5543) oppure compilazione
modulo iscrizione on line.
Operatori esterni all’Azienda: iscrizione da
formalizzare direttamente sul sito di Noema
congressi (http://www.noemacongressi.it/eventi/ ).
ECOGRAFIA POINT-OFCARE IN EMERGENZA
URGENZA E TERAPIA
INTENSIVA
COSTI ISCRIZIONE
Dipendenti Azienda Ospedaliera: gratuito
Esterni:
- quota intera: 70 Euro
- quota ridotta (socio Winfocus, specializzando,
infermiere): 50 Euro
CREDITI
Il corso è in fase di accreditamento con il sistema
ECM/CPD Lombardo.
Per l’acquisizione dei crediti formativi sarà
necessario presenziare al 100% delle ore previste
dal programma.
RESPONSABILE SCIENTIFICO
Dr. Alberto Bonvecchio - Dirigente Medico Terapia
Intensiva Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Servizio Formazione e Aggiornamento
Presidio Ospedaliero di Cremona
Viale Concordia, 1 – 26100 Cremona
Tel. 0372/408283 - Fax 0372/405543
[email protected]
www.ospedale.cremona.it
UN NUOVO MODELLO DI
GESTIONE INTEGRATA SUL
TERRITORIO E IN OSPEDALE
2 Ottobre 2014
Sede
Aula Magna “Magda Carutti”
Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona
Largo Priori, 1 – Cremona
BREVE PREMESSA
E’ ormai ampiamente dimostrato che le indagini
sonologiche
“point‐of‐care”, intese come estensione
dell’esame clinico, al letto del paziente (“bed‐side”) o
sulla scena di un incidente (“on‐scene”), rappresentano
uno straordinario strumento di “risk management”, in
grado di migliorare significativamente gli outcome clinici
ed organizzativi dei servizi sanitari in area critica.
L’utilizzo immediato e/o continuato nel punto stesso di
accesso alle cure, non più confinato ai soli dipartimenti o
servizi specializzati in imaging diagnostico, può
migliorare
rapidità,
efficacia
ed
efficienza
della
prestazione sanitaria nei suoi momenti fondamentali:
prevenzione, triage, diagnosi, terapia, monitoraggio e
“follow‐up”.
Il concetto di “critical ultrasound” si è sviluppato
recentemente, enfatizzando l’efficacia della metodica
“point‐of‐care” in tutti gli scenari che presentino una
criticità gestionale.
In tali contesti l’acquisizione rapida ed accurata di
informazioni diagnostiche basilari (aria e/o liquido libero
in addome e/o torace, anomalie della morfologia o
funzione cardiaca, fratture, calcoli, idronefrosi, etc.), e la
guida
ecoscopica
nelle
procedure
invasive
(pericardiocentesi, toracentesi, cricotirotomia, accesso
vascolare centrale, etc.), si integrano con i tradizionali
protocolli
di
gestione
dell’emergenza
medica
e
traumatica, riducendo nel breve e medio termine
morbidità, mortalità, tempi di attesa e di degenza, costi,
e rischio medico‐legale.
OBIETTIVI FORMATIVI:
percorso clinico‐ecografico integrato rivolto ai
professionisti sanitari operanti negli scenari critici, con
particolare attenzione a rianimatori/intensivisti, medici e
chirurghi d’urgenza, anestesisti, pediatri ed infermieri
delle aree critiche.
PROGRAMMA
8.00
Registrazione dei partecipanti
8.30 – saluto delle autorità
Gianluca Galimberti – Sindaco di Cremona
Dott.ssa Simona Mariani - Direttore Generale
Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona.
Dr. Camillo Rossi - Direttore Sanitario Azienda
Istituti Ospitalieri di Cremona.
2 OTTOBRE 2014
ECOGRAFIA “POINT OF CARE NEGLI SCENARI
CRITICI: I SETTING
Moderatori:
Maurizio Raimondi, Antonio Cuzzoli, Luciano Crema
8.50 Dr. Luca Neri
Il network globale di WINFOCUS: nuovi percorsi di
ricerca, formazione, gestione clinica e governante in
Critical Ultrasound
9.30 Dr. Alberto Bonvecchio
L’indagine clinico-ecografica integrata: prospettive
e potenzialità di un progetto
9.50 Dr. ssa Carmela Graci
Emergenza territoriale e maxi emergenza
10.10 Dr. Vito Cianci
Pronto Soccorso e dipartimenti di Emergenza
10.30 Dr. Mauro Zago
Chirurgia d’ urgenza
11.00 Coffe break
11.10 Dr. Enrico Storti
Anestesia e terapia intensiva
11.30 Dr. Antonio Lo Piccolo
Assistenza infermieristica
11.50 Discussione
ECOGRAFIA “POINT-OF-CARE” NEGLI SCENARI
CRITICI: LE SINDROMI
Moderatori:
Lucio Olivetti, Gianfranco Bosio, Carlo Poggiani
12.10 Dr. Giovanni Volpicelli
Insufficienza respiratoria acuta
12.30 Dr. Guido Tavazzi
Shock & arresto cardiaco
13.00 Lunch break
14.00 Dr. Cristiano Perani
Coma e deficit neurologici
14.20 Dr. Romano Fiorentino
Politrauma
14.40 Dr. Stefano Marzini
Il paziente pediatrico
15.00 Discussione
GESTIONE CLINICO-ECOGRAFICA INTEGRATA:
CASI SIMULATI INTERATTIVI
Moderatori:
Luigi Borghesi, Antonio Cuzzoli, Salvatore Pirelli
15.20 Dr. Enrico Bernardi
1° Caso clinico: Maxi emergenza
15.40 Dr. Stefano Paglia
2° Caso clinico: Arresto cardio-polmonare
16.00 Dr. Stefanoi Geniere Nigra
3° Caso clinico: Ipotensione e shock
16.20 Dr. Giovanni Negri
4° Caso clinico: Insufficienza respiratoria acuta
16.40 Dr. Diego Mariani
5° Caso clinico: Politrauma
17.00 Dr. ssa Alessandra Lotteria
Emergenza territoriale e maxi emergenza
17.20 Discussione
17.40 Chiusura lavori
18.00 Somministrazione customer
DOCENTI
Alberto Bonvecchio: Dirigente Medico Terapia Intensiva
Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona
Enrico Bernardi: Direttore U.O. Pronto Soccorso ULSS/
Conegliano e Vittorio Veneto
Vito Cianci, Direttore U.O.C. Pronto Soccorso, ULSS 5
Ovest Vicentino, Arzignano (VI)
Romano Fiorentino: AAT 188 Mantova
Stefano Geniere Nigra, Dipartimento di Emergenza e
Accettazione, Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di
Pavia
Carmela Graci, AAT 118, A.O. Ospedale Niguarda Ca’
Granda di Milano
Antonio Lo Piccolo, Infermiere, Servizio di Anestesia,
Ospedale Regionale Bellinzona e Valli, Bellinzona, Svizzera
Alessandra Lotteria, Servizio di Anestesia e Rianimazione
1, Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia
Diego Mariani, U.O. Chirurgia Generale, A.O. Ospedale
Civile di Legnano – Presidio di Legnano (MI)
Stefano Marzini, Direttore U.O.C. di Pediatria, ULSS n. 2
Feltre (BL)
Giovanni Negri, Direttore U.O. Anestesia e Rianimazione,
C.L.E.U. 118 Alfa 9 Magenta - AAT 118 Milano, A.O.
Ospedale Civile di Legnano - Presidio di Magenta (MI)
Luca Neri, AAT 118, A.O. Ospedale Niguarda Ca’ Granda
di Milano
Stefano Paglia, S.C. Medicina d’Urgenza e Pronto
Soccorso, A.O. Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano
Cristiano Perani, Pronto Soccorso, A.O. Spedali Civili di
Brescia
Enrico Storti, U.O.C. di Terapia Intensiva Generale I
Livello, A.O. Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano
Giovanni Volpicelli, Medicina d’Urgenza, Ospedale
Universitario San Luigi Gonzaga, Orbassano (TO)
Mauro
Zago,
Responsabile
U.O.S.
di
Chirurgia
Mininvasiva, Policlinico San Pietro, Bergamo
Guido Tavazzi Primo Dipartimento di Anestesia e Terapia
Intensiva, Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia