La Rassegna - Associazione artigiani Bergamo

la Rassegna
20 novembre 2014
13
Pensionati, «punteremo anche sull’auto-aiuto»
Cecilio Testa è il nuovo presidente dell’Anap, che dal 1976 sostiene
gli imprenditori anziani. Tra le proposte al nuovo Consiglio direttivo
anche la creazione di una rete di mutuo aiuto e di un gruppo di ascolto.
«In primo piano restano informazione e prevenzione»
Cambio della guardia per
i pensionati di Confartigianato Bergamo. Cecilio Testa, 66
anni, fondatore dell’omonima
tipografia di Albano Sant’Alessandro, è stato infatti eletto
nuovo presidente di Anap Bergamo (Associazione nazionale
anziani e pensionati di Confartigianato), raccogliendo il
testimone da Giuseppe Carrara
che ha guidato il gruppo negli
ultimi otto anni. La nomina è
avvenuta nel corso dell’assemblea generale dei soci, tenutasi
nell’Auditorium di via Torretta, durante la quale è stato
anche rinnovato il Consiglio
direttivo per i prossimi quattro
anni, con tante conferme ed
alcune novità. I nuovi ingressi
sono quelli di Marziano Borlotti di Montello e Severino
Capello di Ponteranica, mentre
sono stati riconfermati Adriano
Arzuffi di Valbrembo, Abele
Citaristi di Villongo, Daniele Coita di Brignano, Angelo
Duina di Cerete, Luciano Facchinetti di Paladina, Giuseppe
Gusmini di Gazzaniga, Bianca
Maria Pedrini di Terno d’Isola,
Andrea Salvi di Val Brembilla, Pasquino Taiocchi di Torre
Boldone e Gianfranco Tonoli
di Romano.
Il nuovo presidente è legato
a Confartigianato Bergamo
dal 1974, quando ha iniziato
la sua attività di tipografo, e
nel corso degli anni ha ricoperto vari incarichi all’interno dell’associazione, tra
cui quello di consigliere (dal
1997 al 2004), capo area Immagine, Arte e Comunicazione e di presidente del Consorzio poligrafici bergamaschi
[email protected]
Jobs Act e
agevolazioni,
serata
“interattiva”
a Bergamo
In alto, il nuovo Consiglio direttivo dell’Anap Bergamo. Qui
sopra, Cecilio Testa e il presidente uscente Giuseppe Carrara
(Pab). «Adesso che i miei figli
sono bene inseriti nell’azienda – spiega Testa – ho più
tempo libero e più energie da
dedicare al gruppo, che con i
suoi circa 5.500 soci vanta la
leadership di più numeroso in
Lombardia, oltre a collocarsi
ai primi posti in Italia».
Anap Bergamo è infatti una
realtà consolidata nel sostegno alla terza età, grazie alle
numerose iniziative promosse,
come gli eventi formativi, i
seminari, i soggiorni marini e
montani e le convenzioni che
abbracciano i campi sanitario, assistenziale, culturale e
ricreativo. Tutto questo grazie
alla lungimiranza dell’allora
presidente dell’Associazione
artigiani Gianfranco Agazzi,
che nel 1976 aveva voluto costituire un gruppo (inizialmente si chiamava Gapa – Gruppo
artigiani pensionati) che si
occupasse a 360 gradi degli
imprenditori che avevano raggiunto l’età della pensione.
«La volontà – evidenzia Testa – è continuare a far sentire
i pensionati parte attiva del
gruppo, coinvolgendoli maggiormente su tutti i versanti.
Per prima cosa, quindi, mi impegnerò a dare massima informazione alle varie iniziative.
Oltre a questo, potenzieremo
l’impegno sul fronte sanitario e assistenziale, puntando
sempre di più sulla prevenzione che da sempre è il nostro
Dopo le serate di Albino, Romano e Calusco, fa tappa a Bergamo, lunedì 24 novembre
alle 20.30, “[email protected]: motori del cambiamento – partecipa, condividi, cresci”, il ciclo
di incontri formativi e informativi gratuiti negli otto Poli territoriali, promosso da Confartigianato Bergamo con la collaborazione del
Movimento Giovani Imprenditori. Nell’Auditorium della sede di via Torretta, gli esperti
e i funzionari dei servizi Fiscale, Contabilità
e Consulenza Amministrazione del Personale
di Confartigianato Bergamo presenteranno le
opportunità per le imprese artigiane derivanti
dalle recenti disposizioni normative. Quattro i
temi affrontati: i crediti d’imposta per gli in-
punto di forza. In particolare,
mi riferisco alle iniziative di
sensibilizzazione dell’anziano verso malattie quali l’Alzheimer e il Parkinson, oggi
sempre più diffuse. Anche il
prossimo anno, quindi, promuoveremo il gazebo informativo itinerante sull’Alzheimer, mentre il prossimo 13
dicembre, a Treviglio, saremo
presenti per l’esame gratuito
della Moc, che diagnostica la
presenza di osteoporosi».
Tra le proposte che il neopresidente presenterà al nuovo
Consiglio, ci sarà anche quella di creare una rete di mutuo
aiuto tra i soci, che potranno
così mettersi a disposizione
per piccoli lavori di manutenzione, e la creazione di
un gruppo di ascolto a cui i
pensionati potranno rivolgersi per confrontarsi su problematiche ed esigenze.
Infine, Anap Bergamo promuoverà fra i suoi associati lo
sportello Energia di via Torretta che, tramite l’adesione
a C.En.P.I. (Confartigianato
energia per le imprese), consente di ottenere risparmi in
bolletta sulle utenze domestiche di luce e gas.
vestimenti (la cosiddetta Tremonti quater), la
fattura elettronica nei confronti della pubblica amministrazione, il Jobs Act recentemente varato dal governo, i bandi e le doti per le
assunzioni. Per iscriversi alla serata è possibile utilizzare anche la pagina Facebook del
Gruppo Giovani, mentre tramite twitter (con
l’ashtag #motoridelcambiamento) si potrà interagire con i relatori partecipando attivamente
al dibattito. Per informazioni: Polo di Bergamo (responsabile Paolo Pellegrinelli, tel. 035
274302). Dopo una pausa, “[email protected]: motori del cambiamento” riprenderà tra gennaio e
febbraio toccando i Poli di Clusone, Grumello
del Monte, Treviglio e Zogno.
Arte &’ ArtIgIAnAto
A dicembre i dipinti di Paola Meneghetti
Debutta lunedì primo dicembre alle
ore 18, nella sala Agazzi di via Torretta, la mostra di pittura dell’artista Paola
Meneghetti, visitabile ad ingresso libero fino a martedì 30 dicembre. L’esposizione fa parte della rassegna “Arte &’
Artigianato”, promossa da Confartigianato Bergamo e patrocinata da Regione, Provincia, Comune di Bergamo,
Camera di Commercio, Confartigianato Imprese Lombardia e Scuola d’Arte Andrea Fantoni. Nativa di Milano,
Paola Meneghetti ha sviluppato fin da
bambina il suo talento di pittrice, frequentando poi diverse accademie d’arte
che l’hanno avviata ad una lunga carriera ricca di prestigiosi riconoscimenti:
tra questi, il primo premio artistico ex
equo “Donne Oggi” nel 2001 a Milano
e il riconoscimento al concorso artistico
“Search for Art” a Bologna nel 2000.
Pittrice poliedrica, Meneghetti è passata dal figurativo paesaggistico dei primi
tempi ai più recenti e ricercati temi naϊf,
nei quali è possibile ritrovare una componente autobiografica. Alla mostra, in
Verso il rinnovo delle cariche
Intanto il Gruppo Giovani
fa crescere le nuove leve
Da 27 anni la sua “mission” è promuovere la crescita umana e imprenditoriale dei giovani, supportando, fin dalla fase di
start-up, le nuove leve dell’artigianato. In un ambiente amichevole e informale, poi, organizza percorsi formativi, eventi culturali ed iniziative che mirano ad approfondire principalmente
quattro tematiche cardine: la competitività, l’aggregazione,
l’innovazione e l’internazionalizzazione.
È il Movimento Giovani imprenditori di Confartigianato Bergamo, guidato da Daniele Lo Sasso, che in questo periodo è
impegnato nel ciclo di seminari itineranti “[email protected] – motori del cambiamento”. Lavorando e interagendo in modo sempre più forte con il mondo dei social network e delle nuove
piattaforme di comunicazione (si deve infatti al suo contributo
l’idea dell’ormai plurireplicato corso di
formazione “Lavorare con i social network”), il Gruppo Giovani sta collaborando a rendere i convegni sul territorio
più “smart” e interattivi grazie all’utilizzo di Facebook e di twitter.
«Si è trattato di un modo vincente per
coinvolgere una più vasta platea di giovani – sottolinea il “nuovo acquisto”
Simona Salini, amministratore delle
pagine social del gruppo – in quanto
mette in sinergia due competenze: la
Daniele Lo Sasso
professionalità dei nostri funzionari,
che spiegano le novità normative in tema di lavoro e fiscalità,
e gli strumenti “social” che noi giovani utilizziamo abitualmente e che mettiamo a disposizione dell’iniziativa». Ed è proprio
attorno al concetto di sinergia che si sviluppano tutte le attività
del gruppo. Negli ultimi due anni, infatti, le energie sono state
concentrate sull’innovativo progetto formativo “Let’s synergy”
che, coinvolgendo i giovani colleghi di Confindustria, Ascom
e Ance, ha potuto sviluppare i temi dell’affiancamento generazionale in azienda e dell’internazionalizzazione utilizzando
anche laboratori, simulazioni e giochi di gruppo. «Nell’attesa di
trovarci per pianificare le iniziative del nuovo anno – aggiunge
il presidente Lo Sasso – in questo periodo siamo impegnati in
un percorso di accoglienza, inserimento e formazione di nuovi
giovani che vorranno mettersi in gioco nel rinnovo delle cariche
sociali previsto la prossima estate, quando scadrà il mio mandato. Si tratta di un’iniziativa inedita nella quale crediamo moltissimo, in quanto vede un affiancamento intergenerazionale tra i
consiglieri uscenti e le nuove leve. In pratica, a circa otto mesi
dalla scadenza del direttivo, stiamo già lavorando ad un passaggio del testimone strutturato, a dimostrazione di come siamo
riusciti ad evolverci da semplice gruppo a una vera “squadra”».
IN BREVE
■ “I Venerdì dell’innovazione”,
incontro sulla manifattura digitale
Venerdì 28 novembre alle 16, nell’Auditorium di via Torretta, si terrà un seminario rivolto alla categoria della Produzione e Subfornitura
dal titolo “Il futuro della manifattura e gli artigiani: il digitale (e non
solo) per tornare a crescere”. L’incontro è inserito nel progetto promosso da Confartigianato Bergamo “I venerdì dell’innovazione”, ciclo
di eventi gratuiti a cadenza mensile, volti a sostenere la competitività
delle imprese. Il seminario del 28 novembre presenterà le novità che la
ricerca e la tecnologia hanno posto al servizio di un comparto tradizionale quale è la manifattura, creando preziose opportunità di riposizionamento e rilancio sul mercato. Interverranno Paolo Manfredi, responsabile strategie digitali di Confartigianato, Giovanni Re, community
manager della società Roland DG Mid Europe e animatore del Forum
Artigiano Tecnologico, e Andrea Bacchetti, docente dell’Università di
Brescia ed esperto di manifattura digitale. Nel corso del seminario sarà
presentato l’accordo tra Roland, Confartigianato e Artigiancassa, per
l’acquisto a condizioni favorevoli di periferiche per la produzione digitale e la stampa 3d. Per informazioni e iscrizioni: ufficio Innovazione
e qualità (tel. 035 274291; e-mail: [email protected]).
■ Sicurezza sul lavoro, due corsi in partenza
particolare, saranno esposte le opere più
rappresentative della sua produzione legata ai temi sacri.
Orari: da lunedì a venerdì dalle 8.30
alle 12.30 e dalle 14 alle 18; sabato e
festivi su prenotazione. Per informazioni chiamare il numero 035 274292;
e-mail: [email protected]
Continuano, con cadenza mensile, i corsi obbligatori sulla salute e la
sicurezza negli ambienti di lavoro organizzati da Confartigianato Bergamo nella sede di via Torretta. Lunedì 24 e mercoledì 26 novembre
è in programma il corso di aggiornamento primo soccorso, mentre venerdì 28 e sabato 29 novembre si terrà il corso di antincendio (rischio
medio). Quest’ultimo è destinato a titolari, soci e collaboratori e la
seconda lezione si terrà all’oratorio di San Colombano a Valtesse. Per
informazioni e iscrizioni: ufficio Formazione (tel. 035 274321-314; email: [email protected]).