close

Enter

Log in using OpenID

7 - Virtualnewspaper

embedDownload
S.E.C. SPA - ANNO XIII - N. 5 - SUPPLEMENTO AL NUMERO 30 DELL’1 FEBBRAIO 2014 DE «LA PROVINCIA» - P.T. Italiane Sped. in A.P. D.L. 353/03 (L. 46/04) Art. 1 C. 1 - Cremona
GUIDA PROGRAMMI TV
da sabato 1 febbraio
a venerdì 7 febbraio 2014
Coach Cesare Pancotto rilancia la Vanoli
L’architetto del basket
JAZZ A SORESINA
MEMORIA RITROVATA
pag. 16
pag. 12
Con The Swingers
al via la stagione
‘made’ in White Bird
Cremona e i suoi
quartieri nei ricordi
della gente
EDITORIALE
Coach Cesare Pancotto a colloquio
con Andrea Conti prima della gara
vinta dalla Vanoli sul campo
della Virtus Granarolo Bologna
Cesare e la rinascita Vanoli
Coach Pancotto artefice del record di quattro vittorie di fila
di Daniele Duchi
N
ello sport, così come nella vita di ogni giorno, sono il lavoro continuativo
e l’organizzazione a dare un contributo fondamentale per
il conseguimento dei successi. Così
come determinanti sono le persone
che compongono, nelle discipline
di squadra, il gruppo. Nel caso della
Vanoli che milita nel massimo campionato di serie A di basket, fino a poco più di un paio di mesi fa le cose
non andavano per niente: squadra
scollata, prestazioni contraddittorie,
una lunga serie di delusioni e una
classifica deficitaria, decisamente al
di sotto delle aspettative. I vertici societari hanno così deciso di intervenire, e come spesso succede in questi
casi a farne le spese è stato l’allenatore Luigi Gresta. Al suo posto è stato
chiamato un tecnico tra i più esperti
della pallacanestro italiana, Cesare
Pancotto; senza proclami, ha iniziato il suo mandato osservando e valutando la situazione, poi in comune
accordo con il club sono state apportate modifiche anche al roster e, con
pazienza e dedizione, la situazione è
decisamente migliorata. Le ultime
quattro giornate di campionato sono coincise con altrettante vittorie
che hanno permesso alla Vanoli di risalire qualche posizione in classifica
(dopo aver toccato il fondo con la
sconfitta interna per mano di Pesaro), striscia positiva — tuttora aperta
— che rappresenta il record di successi consecutivi per il club del presidente Aldo Vanoli da quando milita
in A. I meriti di coach Pancotto sono
evidenti a tutti; per questo abbiamo
voluto dedicare la copertina e il servizio di apertura (con ampia intervista) di questo numero proprio all’allenatore di Porto S. Giorgio.
3
In questo
numero
OROSCOPO di Redazione Più
6 Scorpione, che momenti. La pericolosa
gelosia del Toro
PRIMO PIANO
7 Lavoro energia entusiasmo. La ricetta di
coach Pancotto di Daniele Duchi
12 Prìma de desmentegàase di Mariagrazia
Teschi
16 Soresina, torna il grande jazz di Daniele
Duchi
18 Vestire colori in ‘rosa barbie’ di Elisabetta
Bertolini
20 La Festa di San Valentino di Paola Fieschi
22 Un fiume di cultura, convegni, note, libri di
Fulvio Stumpo
ECONOMIA di Andrea Gandolfi
25 Ora il treno batte l’aereo anche per i viaggi
d’affari
27 Un ristorante a NY
In copertina
coach Cesare Pancotto e Paolo
Lepore della Vanoli basket
www.piuonline.it
e-mail: [email protected]
Supplemento al quotidiano
Direttore responsabile:
Vittoriano Zanolli
A cura di:
Daniele Duchi
Hanno collaborato:
Nicola Arrigoni, Fabrizio Barbieri,
Giorgio Barbieri, Elisabetta Bertolini,
Barbara Caffi, Paolo Capelli,
Roberto Codazzi, Paola Fieschi,
Cinzia Franciò, Andrea Gandolfi,
Ivan Ghigi, Riccardo Maruti, Meo
Mola, Luca Puerari, Elisabetta
Quinzani, Paolo Reale, Federico
Rosa, Massimo Schettino, Fulvio
Stumpo, Mariagrazia Teschi
Progetto grafico:
Servis via delle Industrie, 2 - Cremona
Fotocomposizione:
SEC via delle Industrie, 2 - Cremona
Servis via delle Industrie, 2 - Cremona
Pubblicità:
PubliA l.go P. Sarpi, 19 - Cremona
Stampa:
Sel via de’ Berenzani - Cremona
Chiuso in redazione il 29/1/14
Reg. Tribunale n. 382/2002 del 13/4/02
4
ESTERI di Massimo Schettino
28 Cellulari, i videogiochi ci spiano
31 A morte, caso riaperto
ARTE di Mariagrazia Teschi
32 Acquerelli da tutto il mondo
33 Federica Pellegrino. Tutta un’altra storia
33 Al Delle Arti Hotel
33 Astrazione e oggettività
LA NOSTRA STORIA di Fulvio Stumpo
34 A fuoco i libri sacri degli ebrei
MUSICA di Roberto Codazzi
36 Una cremonese alla Scala
DISCHI di Daniele Duchi
38 Il ‘Violino Nero’ tra streghe e misteri
39 Verdi, il melodramma sale sulla cantoria
A TAVOLA di Tullio Vincenzi
40 Cremona & Trentino in tavola
42 La ricetta. Crostatine alla crème caramel
44 Il ristorante. ‘La Partenza’ di Acquanegra
Cremonese, scrigno del mangiar nostrano
SALUTE di Luca Puerari
56 Il fumo legato a 40 malattie
58 Addio al ‘dica 33’
59 Il cervello degli anziani è più lento perché
più pieno
BELLEZZA di Cinzia Franciò
60 Il più longevo fra i belletti
PIANTE E GIARDINI di Elisabetta Quinzani
62 La ‘Gemma di Zanzibar’
AMICI ANIMALI di Federico Rosa
64 Quel mio amico che fa miao
TURISMO di Cinzia Franciò
66 Villach, innamorati sulla neve
67 Calendario fitto. A Gardaland Sea Life
ITINERARI E LUOGHI di Paolo Reale
68 Affacciati sulla pianura padana
LIBRI di Barbara Caffi
70 La giustizia del poliziotto
FILATELIA di Giorgio Barbieri
73 Angela Merici sfollata a Cremona
TECNOLOGIA di Ivan Ghigi
74 Facebook compie dieci anni
75 Tra Google e Samsung un’alleanza sui
brevetti
76 Hearts of Irons, 4˚ capitolo
CINEMA di Nicola Arrigoni
78 DiCaprio, rampante mascalzone
DISCOTECHE di Riccardo Maruti
80 Chiavedibacco, serate sonore
SPETTACOLI di Roberto Codazzi
82 La Morte è roba da ridere
AUTO E MOTORI di Paolo Capelli
92 Ecco il nuovo Nissan Qashqai
93 Hyundai ‘i10’ Gpl
DART di Fabrizio Barbieri
94 Al New Garden vince Mazzini
BORSINO di Redazione Più
98 La denuncia di Alberto. Maurizio, altra
delusione
PAG. 47
INSERTO
TELEVISIONE
Tutti i programmi
dall’1 al 7
febbraio 2014
OROSCOPO
Scorpione, che momenti
La pericolosa gelosia del Toro
ARIETE
TORO
GEMELLI
CANCRO
Dal 21/3 al 20/4
Dal 21/4 al 20/5
Dal 21/5 al 20/6
Dal 21/6 al 22/7
Amore: sappiate rendervi liberi
da un rapporto che non vi potrà offrire più niente.
Lavoro: metterete in luce le vostre qualità innate. Intelligenza
strategica e abilità organizzativa saranno i vostri cavalli di battaglia, quelli che vi consentiranno di ottenere un coro di apprezzamenti.
Salute: rilassatevi, svagatevi e
soprattutto dormite di più.
6
9
7
6
6
7
8
7
7
Amore: evitate di perdere tempo con una persona che non vi
merita e che è tutta apparenza.
Cercate di essere più selettivi.
Lavoro: sarete pronti a concretizzare le aspirazioni che avevate chiuso nel cassetto da diversi
mesi.
Salute: sarete suscettibili di irritazioni cutanee per cui dovrete
prestare attenzione a tutto ciò
con cui entrerete in contatto.
6
7
VERGINE
BILANCIA
SCORPIONE
Dal 23/7 al 22/8
Dal 23/8 al 22/9
Dal 23/9 al 22/10
Dal 23/10 al 21/11
7
6
Amore: se la persona che vi piace non sarà in grado di dirvi cosa desidera o quale posizione
assumere, non perdete il vostro
tempo a cercare di decifrare i
suoi messaggi.
Lavoro: avrete una visione lucida della realtà e la determinazione necessaria per raggiungere gli scopi prefissati.
Salute: cercate di riequilibrare
il vostro rapporto col cibo.
7
8
7
Amore: nella sfera sentimentale godrete di una situazione più
che favorevole e non mancheranno belle occasioni.
Lavoro: cercate di tenere ferme le vostre posizioni e di far
valere la vostra volontà, ma
sempre in modo cortese e mai
scontroso.
Salute: se vi sentirete stanchi e
stressati concedetevi una pausa o una breve vacanza.
9
7
7
9
8
CAPRICORNO
ACQUARIO
PESCI
Dal 22/11 al 21/12
Dal 22/12 al 20/1
Dal 21/1 al 19/2
Dal 20/2 al 20/3
8
7
Amore: periodo ottimale per
chiudere un rapporto che non
vi soddisfa più, a patto che lo
facciate per convinzione e non
certo obbedendo alla rabbia.
Lavoro: in arrivo opportunità
economiche molto interessanti. Evitate di farvi prendere dall'euforia e mettete le basi per il
vostro futuro professionale.
Salute: il vostro punto debole
sarà la schiena.
8
8
7
Amore: abbandonate il rancore nei riguardi di una persona
che vi ha quasi stregato. E’ un
sentimento che inorgoglisce
troppo la persona debole e rende ciechi di fronte al cambiamento.
Lavoro: sarete chiamati a far
fronte a situazioni complesse e
non vi perderete d'animo.
Salute: l’eccesso di stress porterà difficoltà di concentrazione.
5
7
6
7
Amore: vivrete momenti indimenticabili accanto a una persona tornata dopo molto tempo nella vostra vita.
Lavoro: senza essere troppo
aggressivi riuscirete comunque
a far passare le vostre idee perché vi dimostrerete logici e ben
determinati a non accettare
scelte assurde.
Salute: l'unica insidia sarà qualche lieve problema alla gola.
SAGITTARO
Amore: per voi non sarà un problema che non sia l'anima gemella, l'importante è che al momento giusto ci sia la persona
giusta a regalarvi un po' di affetto sincero.
Lavoro: un progetto che sembrava essersi arenato riprenderà slancio. Avrete un ottimo fiuto per gli affari.
Salute: trovate il modo di rafforzare il sistema immunitario.
7
5
Amore: concentratevi sul vostro attuale rapporto e con la
persona amata ritroverete l’intesa di un tempo.
Lavoro: non dovrete mediare
ma affrontare le situazioni con
decisione e non permettere a
nessuno di mettervi da parte.
Salute: non abbassate la guardia ed evitate complicazioni all'insorgere di piccole infezioni
di natura virale o influenze.
LEONE
Amore: buona l'intesa fisica
con la persona amata, sarà quella mentale che lascerà a desiderare. Nessuna possibilità di capirvi.
Lavoro: vi converrà seguire le
raccomandazioni dei superiori.
Ma in più di un’occasione vorrete fare a modo vostro.
Salute: problemi legati alla digestione e provocati da un eccesso di ansia.
7
Amore: la vostra gelosia potrebbe far allontanare la persona a cui tenete molto. Non esagerate e soprattutto non fate
scenate.
Lavoro: non potrete permettervi il minimo errore, la minima
svista. La situazione richiederà
ogni attenzione e tutto l'impegno di cui sarete capaci.
Salute: sottoponetevi a un regime alimentare disintossicante.
7
Amore: scrollatevi di dosso preoccupazioni e incertezze o rischierete di creare delle tensioni nell’ambito della coppia.
Lavoro: qualcuno tenterà di
ostacolarvi. Avrete quindi l'obbligo di dimostrare la validità
delle vostre tesi e le vostre capacità.
Salute: energia fisica in aumento grazie a corretta alimentazione e a regolare attività sportiva.
6
7
8
PRIMO PIANO
Coach Cesare Pancotto
della Vanoli basket di serie A
seduto sul parquet del PalaRadi
(fotoservizio Zovadelli)
Lavoro energia entusiasmo
La ricetta di coach Pancotto
di Daniele Duchi
SPORT E PASSIONE
IN 30 ANNI DI CARRIERA
Il tecnico marchigiano
della Vanoli di serie A
spiega la sua filosofia
cestistica che poi è anche
quella della quotidianità
«Saper parlare all’uomo,
saper parlare al giocatore,
saperlo motivare per uscire
dai momenti di difficoltà»
D
al baratro al record di
quattro vittorie consecutive che l’hanno rilanciata
in classifica. La Vanoli si
riappropria di una posizione che più
le si addice nel campionato di serie A
di basket e lo fa grazie alla cura affidata
all’allenatore Cesare Pancotto (chiamato dal patron Aldo Vanoli a sostituire Luigi Gresta), specialista (lo ha dimostrato anche lo scorso anno ad Avellino) di risolvere situazioni intricate.
E’ proprio coach Pancotto che spiega
come si riesce a superare i momenti di
difficoltà: «Quando c’è un cambio di
allenatore, chi arriva non deve giudicare quello che è successo in precedenza, ma deve mettersi a lavorare su quello che c’è da fare per fermare in quel
caso l’emorragia di sconfitte. Quello
che trova è delusione, frustrazione,
per cui deve portare energia, entusiasmo e lavoro quotidiano. Aggiungerei
anche, oggi più che mai, di saper parlare alle persone, agli uomini, ai giocatori, perché nonostante la globalizzazio-
ne, nonostante ci siano otto-dieci giocatori di diversi paesi in ogni squadra,
quello che rimane è che chi fa lo sport
è l’uomo; quindi saper parlare all’uomo, saper parlare al giocatore, sapergli parlare di quel momento, saperlo
motivare per venir fuori da quel momento, è stato il lavoro principale».
E non a caso, due dei giocatori più criticati, Ben Woodside e Curtis Kelly, ora
sono parte dell’ossatura portante della
nuova Vanoli.
«Anche in questo caso c’erano già delle dinamiche che dopo quattro mesi e
mezzo di lavoro sono normali; cambiare in corsa comportava sicuramente
un momento di lavoro superiore. Per
cui, la cosa che è stata chiara sin dall’inizio era che tutti eravamo sullo stesso livello, eravamo tutti responsabili di
quel momento, non c’era un più o un
meno perché sarebbe stato un errore,
avremmo creato alibi che non portano
da nessuna parte».
segue a pag. 8 h
7
PRIMO PIANO
g continua da pag. 7
«Ho stabilito sin dal primo discorso
— prosegue Cesare Pancotto — che
non avrei cercato colpevoli, avrei solo cercato con loro, con la squadra,
con i giocatori di migliorare gli errori. Sulla bilancia non c’erano quindi
i colpevoli, bensì gli errori che si stavano commettendo; e quindi su questa linea abbiamo proseguito per cercare di migliorare».
Questo è stato molto importante anche perché vincere senza due americani, come capitato nelle ultime gare, non è affatto facile.
«Questa secondo me è la cultura della vittoria che deve avere una società, che deve avere uno staff, una
squadra, un pubblico; nel senso che
quando hai creato una forte cultura
del lavoro, quando puoi lavorare tutta la settimana per far progredire la
squadra, per dargli la carica sia tecnica che tattica ed emotiva, devi sempre crederci. Il fatto poi che i giocatori, quando vengono a mancare
uno o due compagni, si assumano
maggiormente la responsabilità, è la
conseguenza. C’è sempre una causa
e un effetto nelle cose che si fanno;
noi abbiamo dato forza a chi c’era,
abbiamo dato forza al nostro lavoro,
abbiamo dato forza ai nostri sogni e
ai nostri traguardi. Perché, come ho
detto e ripeto, il girone di ritorno è
un momento particolare del campionato, non è uguale al girone di andata. Desiderare qualcosa, volerla a
ogni costo, andare in campo e cercarla fino all’ultimo secondo è stato
e rimane il nostro obiettivo».
Ha accennato al fatto che nella pallacanestro attuale ci sono molti stranieri; com’è cambiata la gestione di una
squadra, del gruppo rispetto a quando c’erano due soli americani?
«Ho la fortuna, e la ritengo tale, di
aver passato tante generazioni; sono
l’allenatore che per primo ha usato
il vhs, che oggi molti non sanno cosa
sia; sono stato tra i primi a portare il
computer in panchina, sono stato
tra i primi a mettere dei messaggi subliminali nei video da far vedere ai
giocatori. Tutto questo mi è sempre
venuto dai giocatori, sono diventato
allenatore proprio guardando e studiando nei particolari quello che i
giocatori facevano e i messaggi che
8
Coach Cesare
Pancotto
A destra: Jarrius
Jackson al tiro
e la ‘storica’
stretta di mano
tra Aldo Vanoli
e Secondo
Triboldi
nell’estate 2003
mi mandavano. Cosa è cambiato: prima c’era un regolamento che ti dava
due americani e otto italiani, e i due
americani dovevano servire per pubblicizzare il basket in Italia e migliorare le individualità locali; ma dietro
a questo c’era un’Italia cestistica che
forgiava tanti giocatori, c’era dei
grandi settori giovanili, c’erano delle grandi squadre che costruivano
tanti giocatori. Il passaggio dal cartellino del giocatore appartenente alla
società al contratto dei singoli, ha
portato alla globalizzazione. Ma la
squadra è sempre una somma di uomini, non somma di giocatori; abbiamo il plus/minus, le statistiche, abbiamo tutto oggi e ce ne appropriamo nel modo corretto. Ma alla fine
sono gli uomini a fare la differenza.
Quindi trasformazione tecnica, trasformazione di regolamento, trasformazione fisica con un atletismo oggi
migliorato e pazzesco dovuto agli
sforzi di ogni giorno con l’alimentazione e l’allenamento. Ma alla fine
chi entra in campo sono le motivazioni degli uomini; essendo questo uno
sport di squadra, ed essendo la dina-
mica del gruppo quello che ti fa vincere, è fondamentale mettere insieme gli uomini con un unico obiettivo».
Facciamo un salto all’indietro, metà
anni Ottanta, quando il Corona Cremona ha avuto un giocatore come
George Singleton che da solo portava centinaia di spettatori al palasport per le sue doti atletiche. Lei lo
allenò l’anno dopo a Forlì, che ricordi ha di George?
«Innanzitutto era un giocatore che
oggi definiremmo moderno, perché
era un grande saltatore, un giocatore verticale e che copriva i 28 metri
del campo in pochissimo tempo; oggi sarebbe un ‘quattro’ dinamico. Al
di là di questo, aveva un’ottima tecnica individuale e soprattutto era una
persona eccellente. Proprio per il risalto che aveva avuto a Cremona e
per il tipo di giocatore che mi serviva
in quell’anno, per Forlì fu una scelta
azzeccatissima sia dal punto di vista
umano e morale sia dal punto di vista tecnico».
segue a pag. 10 h
PRIMO PIANO
Dalla delusione al record
Cronaca di una stagione folle e piena di contraddizioni
La rinascita dal cambio di coach e dall’arrivo di Zavackas
di Fabrizio Barbieri
U
n avvio difficile, probabilmente il più difficile da
quando la Vanoli milita
in serie A, poi la rinascita.
Decisamente particolare il campionato attuale di Cremona che dopo 13
giornate era ferma a 4 punti in classifica e all’ultima posizione. Mai così male, ma poi l’improvvisa inversione di
rotta. C’è voluto il cambio di allenatore per dare quella scossa decisiva. Coach Cesare Pancotto ha preso in mano una squadra in piena crisi d’identità, senza anima e senza punti di riferimento. Il lavoro del tecnico non ha
avuto un riscontro immediato, ma
con il passare del tempo ha lasciato il
segno. Purtroppo al suo arrivo il nuovo allenatore si è trovato a giocare
molte partite ravvicinate, senza la possibilità di preparare adeguatamente
in settimana il nuovo canovaccio.
Dalla tredicesima giornata in poi il
cambio di tendenza. Prima la vittoria
scaccia crisi contro Caserta, poi il colpo esterno a Porto San Giorgio contro Montegranaro e ancora i due punti con i campioni d’Italia di Siena. Domenica scorsa a Bologna contro la
Virtus un altro clamoroso successo.
Quattro vittorie consecutive che hanno fatto radicalmente cambiare la
classifica e hanno segnato il record assoluto in serie A per questa società.
Non era mai capitato di raccogliere 8
punti di fila, ci si era fermati a 6 ai tempi di Caja e a quelli di Mahoric. Un record tanto straordinario quanto inaspettato in una stagione che davvero
ha dell’incredibile. Un record arrivato grazie a un cambio di atteggiamen-
to, grazie ad una aggressività maggiore e soprattutto grazie a una difesa finalmente rocciosa.
Trait d’union di questa striscia un giocatore: Donatas Zavackas. Arrivato
dalla Lituania a 33 anni è stato l’acquisto giusto al momento giusto. Per lui
Cremona vuole dire solo vittorie, visto che non ha conosciuto altri risultati. Un giocatore che ha dato la giusta
dose di carattere a un gruppo con talento ma senza determinazione. Zavackas ha fatto immediatamente sentire il suo peso specifico sia in campo
che nello spogliatoio, diventando
presto uno dei leader del gruppo e
trascinando i compagni con la sua
energia positiva.
Da lì sono partite le rinascite di chi
aveva deluso maggiormente. Finalmente abbiamo visto quel Ben Woodside che tutti aspettavano e che forte
era rimasto solamente sulla carta. Passi da gigante anche da parte del pivot
Curtis Kelly, finalmente ritrovato sotto canestro anche dal punto di vista
difensivo.
Ora la squadra ha finalmente preso
la giusta rotta e ha anche sistemato i
suoi numeri. Infatti dopo 17 giornate
è perfettamente in linea con il passato. Nel 2009-2010, il primo anno di serie A, i punti in cassaforte fino a questo punto della stagione erano solamente 8. L’anno seguente sono diventati 12, mentre nel 2011-2012 si sono abbassati a dieci. Ora, come nella
passata stagione, i punti ottenuti sono 12, con la consapevolezza che la
parte migliore del campionato la Vanoli l’ha sempre regalata nella seconda parte della stagione. Speriamo possa succedere anche in questo strano
campionato.
Dieci anni di Vanoli
Tra gioie ed emozioni
«Due parole scambiate con Secondo
Triboldi fuori da un hotel in montagna, 5 minuti che hanno cambiato tutto. Ho detto sì, ci sto e dopo un secondo, dentro all’hotel, c’erano già fotografi e giornalisti pronti ad immortalare il nuovo grande sponsor di quella
che è diventata la Vanoli». Lo ricorda
con un sorriso e una visibile emozione Aldo Vanoli, il giorno in cui ha deciso di entrare prepotentemente nel
basket, un mondo che non conosceva quasi per nulla: «Non avevo mai seguito questo sport, non ero un appassionato, all’inizio mi sono fatto affiancare da chi ne capiva per farmi spiegare. La passione è arrivata dopo, o meglio è esplosa. E adesso sono già passati 10 anni, un bel traguardo, o meglio un traguardo volante perché non
lo vedo come un punto di arrivo, solo
come una sorta di Gran Premio della
montagna».
Dieci anni di Vanoli e allora per celebrare questo bel anniversario domani
contro Brindisi prezzi popolari perché
il PalaRadi possa riempirsi fino quasi
ad esplodere. 15 euro per tutti i posti
numerati (10 i ridotti) e 8 euro per i
non numerati (interi e ridotti). Questa
la prima iniziativa della società per festeggiare la longevità del binomio
basket Cremona-Ferramenta Vanoli.
E direttamente dal Kuwait sono arrivati anche gli auguri di un indimenticato capitano biancoblù, Marko Milic.
«Ci tengo a fare i complimenti al presidente Vanoli per questo grande ‘compleanno’, lui che è una persona veramente straordinaria. A fine campionato tornerò a Cremona per abbracciare
una città che mi ha dato tanto».
9
PRIMO PIANO
g continua da pag. 8
Si parla tanto negli ultimi anni del fenomeno Siena, di come la società toscana si mantenga al vertice del campionato da molto tempo; magari
non si ricorda che Siena è in A grazie
a coach Pancotto.
«Va detto che in quel caso i meriti sono stati cumulativi, perché c’era e
c’è ancora Ferdinando Minucci, che
è stato il volano e l’artefice delle
idee. Quando allora siamo partiti
dalla A2, Minucci già pensava allo
scudetto come obiettivo fondamentale. Noi abbiamo fatto un grande lavoro proprio sulla cultura della vittoria, sulla mentalità, sull’organizzazione. Perché non sono i soldi che mandano avanti lo sport, è l’idea, saper
affrontare i problemi; e noi ne abbiamo affrontati tanti. Racconto un
aneddoto: giocavamo contro Udine
e stavamo vincendo di due punti con
rimessa nostra a pochi secondi dalla
fine; sbagliammo la rimessa, un giocatore avversario poteva segnare da
sotto e invece venne fuori dalla linea
dei tre punti e segnò, così perdemmo la partita; vivemmo un momento
un po’ difficile, però c’era la cultura
del vedere cosa si stava facendo,
c’era il progetto che non si fermava
per una vittoria o una sconfitta. I successi di Siena sono frutto del lavoro
quotidiano, di una grande città legata al basket e che spinge emotivamente. La capacità di Minucci è stata quella di strutturare questa società e di far intervenire poi in prima
persona il Montepaschi. Però se è stata e continua a essere la più grande
realtà italiana degli ultimi dieci-quindici anni è perché dietro c’erano
idee, lavoro e organizzazione».
In oltre trent’anni di carriera da allenatore è stato in tredici piazze storiche del basket italiano; c’è un ricordo al quale è maggiormente legato?
«Trent’anni di serie A vuol dire una
somma di emozioni e di ricordi, si rischia di lasciare indietro qualche cosa. Quello a cui ho sempre dato valore è il rapporto con le persone; quando ho iniziato la carriera mi sono detto che sarei stato valutato in due modi, bravo o meno in base alle vittorie
o alle sconfitte, ma l’uomo dev’essere sempre uguale. Oggi dopo
trent’anni non è più Pancotto che
10
Coach Cesare
Pancotto
immortalato
durante la gara
disputata
(e vinta)
dalla Vanoli
domenica
scorsa
sul campo
della Granarolo
Bologna
Sotto: il tecnico
marchigiano
sulla tribuna
del PalaRadi
«Ho scelto il basket rinunciando
a fare l’architetto, consapevole
delle pressioni, delle tensioni,
delle sconfitte, degli improperi,
degli errori che avrei commesso
Lo rifarei perché questo lavoro
dà molta gratificazione»
deve parlare, è la storia che parla per
Pancotto perché sono riuscito, grazie a tutte le persone che ho avuto
l’onore di incontrare, di avere questa osmosi, questo scambio di ideali,
di voglia di condividere certi momenti. Per cui tutte le emozioni e le
persone che ho incontrato in tutte
queste città, mi hanno donato il regalo più grande. Mi ritengo una persona molto fortunata nel fare questo
mestiere, che ho scelto rinunciando
a fare l’architetto, consapevole delle
pressioni, delle tensioni, delle sconfitte, degli improperi, degli errori
che avrei commesso. Però è un lavoro che dà gratificazione, perché veder giocare bene una squadra, vedere un ambiente che si coagula intorno alla squadra, vedere una società
che cresce o un giocatore che migliora, sentire un’emozione dopo una
vittoria, credo che tutto questo non
abbia prezzo».
L’architettura rimane comunque
una sua grande passione; cosa unisce questa disciplina al basket?
«Nell’architettura prima di costruire un edificio devi studiare una storiografia, devi sapere da dove proviene l’eventuale edificio e in quale zo-
na devi costruirlo; è fondamentale
sapere in quale città stai lavorando,
conoscere la gente, sentirla, viverla,
vuol dire sapere con che tipo di materiale costruire. Fare un progetto
per stabilire come deve crescere; per
i vetri e la tinteggiatura c’è tempo
ma i pilastri sono fondamentali come i solai. C’è proprio una connessione diretta con la pallacanestro,
l’ho sempre pensato fin da quando
studiavo e contemporaneamente facevo l’allenatore».
In questo senso, come va la conoscenza con Cremona, con la città e
con la gente?
«Diciamo che da quando sono arrivato il lavoro è stato tanto e mi fa molto
piacere perché il lavoro è una nobiltà per la persona, la gratificazione
del lavoro in senso assoluto e lavorare tanto a me fa molto piacere. Appena ho il tempo giro Cremona per,
uso una parola forte, ‘annusarla’,
perché ritengo che devi sentire le
passioni, gli umori, l’energia che la
città ti deve trasmettere, che poi è
quella che a mia volta devo trasmettere ai miei giocatori e cerchi di trasmetterla in mezzo al campo. Per cui
sto guardando tutti gli edifici più o
PRIMO PIANO
meno importanti, palazzi meravigliosi; in alcuni posti passo anche più volte, ogni tanto faccio finta di perdermi per le viuzze per vedere l’acciottolato, per vedere gli intonaci, per vedere la storia come è passata. Ribadendo la brutta parola della ‘globalizzazione’, credo che però un giocatore a cui trasmetti valori della città
abbia più motivazioni».
Le è capitato di incontrare qualche tifoso che ha voluto dare suggerimenti su come gestire la squadra?
«Questa è la forza della provincia, la
forza di appartenere e condividere;
per cui se vai a comprare il pane parli di pallacanestro, se vai in pescheria
devi parlare di pallacanestro, se compri un maglione o entri in un bar devi parlare di pallacanestro. E’ una
forma di gratificazione, di sentire e
di vivere la passione di un tifoso; la
forza di una società, la forza di un allenatore è quella di saper razionalizzare quelli che sono i bilanci, quello
che vive il momento, scegliere la persona giusta per quel momento specifico».
Uno dei compiti dell’allenatore è studiare gli avversari e spiegare ai giocatori come fare per cercare di superarli; oltre a quello italiano, segue altri campionati?
«Per quanto riguarda la prima parte
della domanda, per fare tutto quel lavoro ci vuole uno staff che devi presiedere, indirizzare, gratificare e dare massima autonomia, perché ognuno deve portare avanti la propria
identità che sia l’aiuto allenatore,
che sia il preparatore, che sia lo staff
sanitario e ci dev’essere il massimo rispetto. L’allenatore deve decidere e
assumersi responsabilità, è quello
che ho sempre fatto e continuerò a
fare, con il grande aiuto dello staff.
Per quanto riguarda la seconda parte della domanda, nel periodo che
ero fermo ho seguito tutti i campionati, dalle serie minori fino alla Nba
e ho fatto uno scouting sia di squadra sia a livello individuale che poi
ho potuto usare appena entrato in
corsa, quando già conoscevo molto
del campionato pur mancandomi il
vissuto. E seguito a farlo compatibilmente con i tempi di lavoro, visto
che durante la settimana devo vedere quattro video della squadra avversaria e quindi c’è meno possibilità di
studiare. Però accantoni notizie, ac-
cantoni dvd che hai registrato, ti segni dei nomi che hai in mente e poi a
giugno o luglio hai la possibilità di
conoscere meglio».
L’attività da svolgere è molta, ma il
Pancotto fuori dalla pallacanestro
com’è?
«E’ un entusiasta che mette sempre
sopra al tavolino il bicchiere mezzo
pieno; per cui vivo la vita come chi
vorrebbe sempre crescere, migliorarsi. Devo ringraziare la mia famiglia:
in tutti questi anni, avendo fatto
un’attività di forte egoismo condizionando gli altri a venirmi dietro, devo
dire che moglie e figli mi sono sempre stati accanto, senza mai contraddire le mie scelte. Poi ho gli hobby,
come la lettura, la musica, andare a
vedere città che non conosco, spinto
dalla curiosità di scoprire cose nuove, perché ritengo che non c’è un
momento finale di crescita ma un
momento continuativo di crescita. E
la curiosità è un elemento perché
questo ti possa portare fino all’ultimo respiro a vedere, conoscere e crescere».
Gusti musicali?
«Come per l’arte e l’architettura, la
musica mi deve emozionare e a volte
anche i cantanti o i gruppi più banali
possono avere una nota o una canzone che mi ‘prendono’. Da un punto
di vista puramente educativo, io vengo dalla generazione dei Beatles e
dei Rolling Stones, ma anche dei
Led Zeppelin e dal rock che nasceva
in quei tempi. In quegli anni ho conosciuto i Chicago che mi sono pia-
ciuti molto; a livello italiano ce ne sono tanti, Pino Daniele, Ligabue, Vasco Rossi. Ho riscoperto Bruce
Springsteen del quale ho assistito a
due concerti fantastici. L’ultima
emozione è stata all’auditorium Arvedi di Cremona nel sentire Uto
Ughi, occasione nella quale ho visto
come i musicisti guardavano il loro
‘coach’, la personalità, questo alone
che si percepiva all’interno; devo dire che per me è stata un’emozione
grandissima».
Coach, ultima domanda secca: dove
può arrivare questa Vanoli?
«Dove ha un dovere di arrivare, che
è quello della permanenza in serie
A. Un mese fa ci passava addosso tutto il treno, adesso solo la locomotiva;
vuol dire che se è vero che abbiamo
fatto quattro vittorie in un momento
importante del campionato, è altrettanto vero che ci sono altri tredici
ostacoli che ci separano dalla salvezza. In più sappiamo quante difficoltà
oggettive, parlo di infortuni, abbiamo avuto e stiamo avendo. Dobbiamo essere concentrati sull’obiettivo,
non deve cambiare l’obiettivo; sappiamo che invece sono cresciuti in
noi la capacità tecnica, tattica, agonistica e motivazionale. E ancora più
certi dobbiamo essere solo giocando
meglio degli avversari; per cui
l’obiettivo è lavorare per essere pronti ogni domenica, per cercare di migliorare quello che abbiamo fatto e
di giocare meglio degli avversari. Attraverso questo possiamo ottenere il
nostro scudetto che è la permanenza in serie A».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
11
PRIMO PIANO
Prìma de desmentegàase
Il quartiere di Sant’Agostino: palazzi signorili, chiese e conventi
Un’eleganza che ancora
si percepisce nonostante
i profondi mutamenti
urbanistici e sociali
A sinistra:
una stampa
ottocentesca
raffigurante
la chiesa
di sant’Agostino
Sotto: la pala
con la Madonna
del Perugino
(Foto
Studio B12)
UN MONDO SCOMPARSO
TORNA NEI NOSTRI RICORDI
di Mariagrazia Teschi
‘Prìma de desmentegàase’
riprende il cammino lungo le strade della memoria
condivisa. Promosso e realizzato da CrArT-Cremona Arte e Turismo con
Gianluigi Boldori e il quotidiano La Provincia, il
S
progetto, nato con l’obiettivo di preservare la memoria della profonda trasformazione in atto nella città, oggi fa tappa nel quartoiere di sant’Agostino. Si
ringrazia per le testimonianze e i contributi il par-
ant’Agostino era un rione signorile, con strade molto antiche fiancheggiate da palazzi austeri, chiese e conventi
secolari. Il suo cuore ‘batteva’ in una
piazzetta dalla forma irregolare dominata dalla bella chiesa parrocchiale,
scrigno di tesori preziosi: accanto alle
grandi tele del Massarotti e agli affreschi attribuiti a Bonifacio Bembo la celebre tavola con la ‘Madonna in trono’
del Perugino, particolarmente cara a
Giuseppe Verdi che non mancava mai
di recarsi ad ammirarla nei suoi frequenti viaggi in città. Anche oggi sant’Agostino mantiene le tracce dell’antica signorilità, nonostante molti palazzi
siano stati smembrati o riconvertiti, le
chiese soppresse, le strade asfaltate
(non tutte, per fortuna). Un fascino
12
roco don Felice Bosio, Stefania Marione, Giancarla Zanoni, Laura Mazzini, Concetta, suor Loriana, Giovanni Cerioli, Paolo Capelli, Ezio Maglia,
Pina, Toto Azzini e i bambini di piazza Vida.
che si percepisce, insieme con la connaturata tendenza dei residenti alla discrezione. I più anziani del quartiere
utilizzano un gergo che ha sapore d’antico: parlano di casa Groppali, casa Ferrari, casa Manna, casa Martini e intanto evocano con nostalgia una fetta di
mondo che non c’è più, ma che sopravvive nella cura e nell’orgoglio degli eredi. «Vado alla Stipel», si diceva fino a
un bel po’ di anni fa «a pagare la bolletta». E si entrava nel palazzo d’angolo
tra via Cadolini e via Anguissola senza
sapere che lì, anticamente, sorgeva la
chiesa di san Giovanni Nuovo. «Cosa
facciamo stasera, andiamo a vedere un
film?». E si infilava la porta a vetri del cinema Italia, aperto in via Anguissola
fin dal lontano 1915. «E’ un po’ che
non ti vedo, sei stato in via Jacini?», si
scherzava tra amici per dire: «Sei stato
in prigione?». Perchè fino al 1993 era
l’attuale palazzo di giustizia ad ospitare
i carcerati prima del trasferimento a
Cà de Ferro. I tempi sono cambiati e
con essi anche il quartiere dei palazzi e
delle chiese. Le occasioni per attraversarlo sono sempre meno, con beneficio di chi invece ci torna anche senza
motivo. Per godere ancora «non lungi
dalla città», di un piccolo mondo appartato «pervaso di monastica quiete».
PRIMO PIANO
A sinistra: san
Giovanni Nuovo
all’angolo fra
le via Cadolini
e Anguissola
A destra: la sede
della Stipel dopo
l’ampliamento
avvenuto nella
seconda metà
degli anni
Cinquanta
Stipel: la città avvolta
da una ragnatela di fili
L’
11 febbraio 1883 segna
la nascita del servizio telefonico a Cremona. E’
in quella data che Ernesto Ganelli ‘orologere’, cioè orologiaio, chiede al Comune il permesso di
occupare le strade di città e sobborghi di tante linee telefoniche che fanno capo a un ufficio centrale. «E così,
sarà dato di formare una società telefonica cremonese». L’Ottocento sta
per lasciare il passo al nuovo secolo, il
processo di rinnovamento tecnologico scalpita. Cremona dunque dà il
suo geniale contributo al nuovo che
avanza. Fu così per il telefono, sarà così per l’illuminazione elettrica, quando nel 1886 un farmacista impiantò
una piccola centrale in via Gadio,
sfruttando una dinamo mossa da una
vaporiera. Ernesto Ganelli, primo imprenditore della storia locale della telefonia, ottiene il via libera. Mentre i
collegamenti privati crescono a vista
d’occhio (Tra i primi clienti un commerciante del centro città che vuole
mettere in collegamento il negozio
con la sua abitazione di porta Romana, e l’ospedale Ugolani Dati che deve comunicare con l’ufficio dell’Ispettorato Urbano), Ganelli pensa più in
grande, vale a dire all’introduzione di
un servizio telefonico pubblico. Il telefono sta diventando una necessità irrinunciabile, Cremona si sta allineando ad altri capoluoghi (come Brescia
e Parma) dove il servizio è già attivo. Il
20 luglio 1886 è una data storica, perchè segna l’entrata in funzione del
servizio telefonico pubblico sul suolo
Sopra: operatrici in servizio al tavolo
dell’interurbana alla fine degli anni ’50. Sotto:
un vecchio elenco telefonico. Le foto sono tratte
da «L’avventura del telefono nel Cremonese
e nel Mantovano». Si ringrazia Paolo Capelli
cittadino. La prima sala di commutazione ha sede nell’attuale corso Mazzini al numero 2, capacità massima 50
numeri. La rete telefonica fa nascere
in città una ragnatela di fili che si stendono di casa in casa,
come tante righe di
uno spartito musicale. Non mancano le lamentele al servizio:
rumori e scariche infastidiscono la comunicazione, mentre i
pali di sostegno per i
fili posti vicini alle abitazioni servono ai ragazzi per arrampicarsi sui tetti «allo scopo
di levare uccelli dal nido compiendo in pari tempo gravi danni
alle tegole». Il resto è
storia quasi recente:
anche se l’incedere sarà lento, «tipico di
una mentalità che
guarda alle innovazioni con sospetto
o comunque senza entusiasmo», la rete telefonica si spinge oltre i confini
comunali, allacciandosi ai principali
centri della provincia. Anche la politica, ad un certo punto, si accorge dell’impellente necessità di un piano di
sviluppo, tanto che nel 1907 viene istituita l’Amministrazione dei Telefoni
di Stato per la gestione del servizio.
Vent’anni più tardi la società dei telefoni (che a Cremona aveva assunto la
denominazione di STIPEL, ovvero Società Telefonica Interregionale Piemontese e Lombarda) trova alloggio
nei locali di via Cadolini angolo via
Anguissola, edificio già sede della
chiesa di san Giovanni Nuovo e di orfanotrofio maschile in epoca successiva. Le ‘signorine’ della STIPEL vi lavorarono fino alla fine degli anni Sessanta, quando fu completata la teleselezione da utente a utente.
13
PRIMO PIANO
Le Canossiane a Cremona
Neppure il colera le ferma
E
ra trascorso poco più di un
anno dalla nomina a vescovo di Cremona, quando agli
inizi del 1832 monsignor
Carlo Emanuele Sardagna iniziò ad
intessere un fitto carteggio con Maddalena di Canossa al fine di fondare
in città una casa che ospitasse le Figlie
della Carità, le Canossaiane appunto,
dal nome della loro fondatrice. Un
progetto che trovò molti ostacoli lungo il suo cammino, più materiali che
burocratici, a cominciare dalla mancanza di denaro per la costruzione
della nuova sede, l’acquisto del mobilio, il mantenimento delle sorelle
sprovviste di dote. Monsignor Sardagna aveva esteso ai suoi diocesani l’appello perchè contribuissero alla realizzazione del progetto: «senza scoraggiarsi di fronte ad una risposta al di
sotto delle sue aspettative, nel mese di
marzo del 1835 stipulò il contratto
per l’acquisto di palazzo Pallavicino,
già dimora dell’omonima famiglia patrizia cremonese in contrada Colletta
al numero 478». Sul finire dell’anno
la casa «splendida, nobile», fu pronta
completa di mobili, biancheria, dote
per le sorelle, chiesa privata, il confessore della comunità, un protettore
14
dell’istituto. Tutto era pronto per il
tanto sospirata e desiderato ingresso
delle Sorelle in città, ma la morte di
Maddalena di Canossa interruppe il
progetto.
Ci volle ancora un anno abbondante
prima del gran giorno. Finalmente, il
20 maggio 1836 arrivarono in città le
otto sorelle che avrebbero costituito
la prima comunità canossiana a Cremona per «qui attivarvi i ministeri di
carità». La solenne inaugurazione avvenne quattro giorni più tardi con
«una festa aristocratica e popolare al
tempo stesso, un rito solenne in un
giorno feriale. Alle undici meno un
quarto nella piazzetta acciottolata della chiesa di sant’Omobono c’era grande attesa. Puntuale giunse il vescovo
monsignor Sardagna coi destrieri dai
fiocchi paonazzi, a passo lento e grave, scortato da quattro scudieri e fiancheggiato dai canonici della Cattedrale. Si avvertiva la misteriosa presenza
della fondatrice, Maddalena di Canossa che aveva condotto le trattative fino alla vigilia della sua morte. Era visibile invece la presenza di un giovane
prete, don Ferdinando Manini, che
era riuscito a sbloccare e affrettare la
venuta delle canossiane sollecitando
Sopra: l’affaccio di palazzo Pallavicino Ariguzzi
sulla piazzetta sant’Omobono e un’immagine
giovanile di madre Agata Carelli, la canossiana
scomparsa il 28 gennaio di ventuno anni fa
la tradzionionale carità di molti cremonesi desiderosi di aiutare il loro vescovo». L’operato delle suore non si
aprì sotto i migliori auspici perchè
«compromesso dall’epidemia di colera, la più grave del secolo. Solo in Cremona uccise 394 persone». Non si scoraggiarano e il 2 luglio aprirono la prima scuola con una dozzina di alunne.
Nel 1890 la casa, non più sufficiente,
fu venduta al Ricovero di mendicità,
suore e scuola traslocarono in palazzo Visconti». Le Canossiane di via
Ruggero Manna hanno lasciato Cremona da molti anni, palazzo Visconti
è stato trasformato in abitazioni civili.
PRIMO PIANO
A sinistra:
un gruppetto
di bambini
e bambine
di piazza Vida
in una foto
del giugno 1971
Sotto: Ada
Zanetti alla cassa
del cinema Italia
nel 1970
A destra:
un’immagine
di piazza Vida
prima della
ristutturazione
dell’immobile
d’angolo
con via Milazzo
Piazza Vida e i suoi bambini
V
ia Milazzo il corso per i residenti, piazza san Paolo il
centro di aggregazione. Recarsi al Gs di piazza Lodi
per fare la spesa equivaleva a organizzarsi per un viaggio. Si mettevano i
piedi sul corso solo per fare un giretto
o per farsi fare la messa in piega da Pina e Gino, aperti anche la domenica
mattina. Il mondo era tutto lì: i giochi
in cortile (e dove, altrimenti), la scuola al Capra Plasio (maschi al Plasio,
femmine alla Capra), il pranzo alla
mensa della Beata Vergine (i finocchi
cotti, che incubo!), la spesa quotidiana nei negozi che si susseguivano ininterrotti dall’imbocco di via Milazzo fino a piazza san Paolo. C’era una onestà di fondo in tutti, negozianti e abitanti, ti facevano credito e se eri malato ti lasciavano il sacchetto fuori dalla
porta. In prima elementare si entrava
in possesso delle chiavi di casa e del bigliettino con la lista degli acquisti che
si lasciava al
negozio sottocasa. Esisteva
il mutuo aiuto fra famiglie. Si andava a casa dei
compagni e
dei vicini molto liberamente, e altrettanto liberamente si ricambiava. I cortili dei condomini che si affacciano su piazza Vida nel pomeriggio dopo le quattro si popolavano di
ragazzi. C’era il leader (Mariagrazia
D’annunzio) che decideva chi doveva
e a cosa giocare, e i gregari (tutti gli altri). Qualcuno si adattava, altri un po’
meno. Ma si imparava a vivere nel
gruppo. Gli adulti (anche quelli senza figli) tolleravano quel baccano, restituivano i palloni finiti in terrazza e
all’ora della merenda fornivano profumati panini imbottiti. Altri tempi!
Domenica 16 febbraio
il quartiere ‘Cattedrale’
Appuntamento
Il progetto ‘Prìma de desmentegàase’ conta 13 appuntamenti: già in archivio i quartieri di san Michele, Borgo Loreto, Cristo Re,
san Bernardo, san Sebastiano e (da questo
numero) sant’Agostino, il mese prossimo
chiama a raccolta gli abitanti della parrocchia della Cattedrale. Appuntamento domenica 16 febbraio alle 15,30 nella casa parrocchiale (ingresso via Sicardo, 7). Sono invitati all’appuntamento con il quartiere Cattedrale tutti coloro che hanno qualcosa da
raccontare, foto da condividere, testi da leggere o semplicemente voglia di ascoltare.
Saracinesche abbassate
Dove la vita pulsava
La zona commerciale del quartiere sant’Agostino ha subito, negli ultimi
vent’anni, un radicale mutamento.
Tante saracinesche sono rimaste abbassate, altre hanno riaperto ma hanno avuto breve vita. Neppure il ricambio (di gestione o di attività) ha avuto
ragione della crisi. Ha chiuso anche il cinema Italia mandando in pensione dopo mezzo secolo di onorato servizio la
mitica cassiera Ada, morta quasi centenaria lo scorso anno. Abbiamo provato a tracciare una piccola mappa commerciale della zona, così come è uscita
dai ricordi di chi c’era. Partiamo dal corso direzione piazza san Paolo: sul lato
sinistro in ordine il tappezziere (Quaini
e Molo), la pasticceria (Cesari), la latteria, la macelleria (trasferita poi sul lato
opposto di piazza Vida). Si affacciavano sulla piazza, nell’edificio recentemente ristrutturato, le botteghe di un
droghiere, un fruttivendolo, Frosi stufe e poi un idraulico con vetrina, il biciclista orgoglioso delle sue eleganti
‘Dei’. Lungo il lato di via Milazzo compreso fra piazza Vida e via Guido Grandi un barettino e poi abitazioni fino alla tabaccheria (con grande assortimento di quaderni, biro, gigiolini e stringhe di liquirizia a 5 lire l’una) sull’angolo opposto dell’isolato. Da lì a piazza
san Paolo solo abitazioni. Torniamo da
dove siamo partiti, corso Garibaldi, e risaliamo via Milazzo dal lato destro: a
piano terra di palazzo Giustinelli (angolo vicolo Cortese) ila Pina, stiratrice dei
vip, poi osteria, pettinatrice, Rosina ortolana, il fornaio Zagni. Poi il vicolo Polluce (con una casa di tolleranza su via
dei Rustici) e un salumiere.
15
PRIMO PIANO
Soresina, torna il grande jazz
Al via il nuovo cartellone allestito dall’associazione White Bird
Si parte venerdì 7 febbraio
dal Teatro Sociale (ore 21)
con The Swingers
In arrivo poi le formazioni
di Cifarelli, Azzali,
Di Modugno, Ventura
e l’Antonio Faraò Trio
di Daniele Duchi
L
a pausa per le festività natalizie e di fine anno sono ormai alle spalle e nella sede
di piazza Garibaldi a Soresina dell’associazione White Bird è ripartita, sotto la guida del presidente
Achille Nolli, la fase organizzativa
per regalare agli appassionati di jazz
della nostra provincia nuovi appuntamenti di grande richiamo.
A dimostrazione, però, che anche la
sospensione dell’attività è servita per
intavolare e perfezionare i contatti
con alcuni dei più bravi musicisti del
panorama nazionale, il direttivo dell’associazione ha già messo a punto
una serie di concerti che verranno
presentati la prossima settimana.
Jazz a teatro è il nome infatti dell’imperdibile appuntamento di venerdì
7 febbraio che vedrà salire sul palco
del Teatro Sociale di Soresina The
Swingers Big Band diretta da Riccardo Bergonzi e con ospite il violinista
Davide Laura. La performance dell’orchestra cremonese, fondata dal
grande Nino Donzelli, avrà luogo alle ore 21, ma dalle ore 20 — presso il
ridotto del teatro — sarà visibile una
mostra fotografica dedicata ai con16
certi organizzati dall’associazione
White Bird e, contemporaneamente,
sarà offerto un aperitivo in collaborazione con la cantina Bersi Serlini. Il
biglietto d'ingresso comprende tutto e ha un costo di €15 con posto numerato. Le prevendite dei biglietti
avvengono come di consueto presso
L'Edicolè di Soresina, via IV Novembre 19.
La serata sarà però anche l'occasione per presentare ufficialmente la
programmazione dei concerti 2014
e, solo per i nuovi tesserati 2014, sarà
disponibile la prevendita dei prossimi appuntamenti a Teatro con uno
sconto promozionale.
Dopo il live con The Swingers, la programmazione prevede venerdì 21
febbraio l’esibizione del Gigi Cifarelli Trio con cantante stavolta all’interno del Caffè Sorini di Soresina.
Martedì 11 marzo, nella location della Cantina del Teatro di Soresina, si
terrà il concerto del Gianni Azzali
4et, che comprenderà in formazione (oltre al celebre sassofonista piacentino) Mario Zara al pianoforte,
Mauro Sereno al contrabbasso e Luca Mezzadri alla batteria. Formazio-
ne affiatata e con un repertorio accattivante, il Gianni Azzali 4et è stato
tra i protagonisti del Soresina Jazz
Fest che si è tenuto la scorsa estate
nel mese di luglio.
Sabato 12 aprile si tornerà al Teatro
Sociale per la performance del Vito
Di Modugno Organ Trio, con Vito
Di Modugno all’organo Hammond,
Pietro Condorelli alla chitarra e Massimo Manzi alla batteria. Questa formazione è particolarmente apprezzata perché suona in modo esplosivo, divertente e sa catturare l'atten-
PRIMO PIANO
Sopra:
il chitarrista
Gigi Cifarelli
A sinistra:
The Swingers
Big Band
diretta
da Riccardo
Bergonzi
A destra:
il sassofonista
Gianni Azzali
Sotto:
Antonio Faraò
col suo trio
A sinistra:
l’organista
barese Vito
Di Modugno
A destra:
la chitarrista
e cantante
Maria Ventura
leader
del quartetto
al femminile
D Verse
zione di chi lo ascolta, La scelta del
repertorio e gli arrangiamenti è molto azzeccata poiché non solo i temi
sono molto belli, anche se spesso noti purtroppo solo ad una fascia ristretta di pubblico, ma sono arrangiati e suonati con slancio, vivacità,
calore, fervore e risplendono di nuova luce. A cominciare dalla sonorità
per esempio, anche sul piano elettrico. L'Organ Trio ha un suo suono e
non ricorda altri che se stesso sia pure con i dovuti collegamenti con una
tradizione che si vuole non solo ri-
spettare ma addirittura rinverdire e
modernizzare.
Venerdì 25 aprile sarà il gruppo D
Verse — formato da Maria Ventura
(voce e chitarra classica), Gwendolyn Bayly (sax e flauto), Lucia Viani (contrabbasso) e Federica Zanotti
(batteria) — ad allietare gli appassionati nella cornice del Caffè Sorini;
un quartetto tutto al femminile che
esegue brani originali di Maria Ventura e standard internazionali e italiani tra jazz, pop, blues e rock.
La chiusura della programmazione
della prima parte dell’anno sarà affidata all’Antonio Faraò Trio (Antonio Faraò al pianoforte, il macedone
Martin Gjakonovski al contrabbasso
e il serbo Vladimir Kostadinovic alla
batteria), atteso sul palco del Teatro
Sociale la sera di sabato 10 maggio.
Un gran colpo per i soci del White
Bird, in quanto Faraò è attualmente
uno dei jazzisti più contesi sulla scena internazionale, forte di uno stile
in cui la brillantezza tecnica si sposa
a un’impetuosa carica emotiva, una
notevole vena compositiva e un travolgente senso ritmico.
17
ELIZABETH BAILEY
Vestire colori in ‘rosa barbie’
L’importante è trovare la tinta pink che più ci appartiene
Interpretare nella vita reale
i nostri abiti come una vera
candy star e l’eleganza di una
modella di Victoria Secret
LA MODA PASSA
LO STILE RESTA
di Elisabetta Bertolini*
U
n cappottino rosa, per coronare la fine dell’inverno con una tinta tenue,
amata da grandi e bambine. Stiamo parlando di questo gelido
inverno senza neve, per ora. Dove abbiamo amato indossare pellicce, piumini e lana delle più coprenti. Azzardando colori oltre il funeralesco, come nero e grigio, talvolta abbinati insieme.
Eppure forse lo strazio del delle monocromatiche tinte scure è finito. Prima
dell’arrivo della primavera vestiremo
una mezza stagione di tinte pastello,
tra cui il rosa barbie. Sì, avete capito
bene, potremo interpretare nella vita
reale i nostri abiti come una vera candy star. Ma con l’eleganza di una modella di Victoria Secret e non con l’arroganza burrascosa di una popstar da
strapazzo. Ebbene, raffinate sì, ma
mai volgari. Quindi è bene accetto tutto ciò che è discreto. Come un pantalone classico portato con un tacco
non troppo alto, preferibilmente dalla forma assottigliata come una pumps, camicie in chiffon velate ma non
troppo, maglioncini, pellicce e cappottini dalla assetto oversize o sciancrato.
18
Poco importa l’importante è trovare
la tinta pink che più ci appartiene.
Un vero e proprio must sarà appunto
l’outwear, cappotti, chiodi e pellicciotti in eco e vera pelle, blazer, giacchini
e giacchetti da portare in accostamento a altri indumenti dalle tinte totalmente tenui, ad esempio un total white oppure in contrasto giocando con
profili dorati e colorazioni più scure.
Giocano un ruolo fondamentale gli accessori, dalla pochette a busta alla col-
lana in strass, girocollo e non solo. Saranno infatti il tassello mancante per
coronare i nostri outfit e non risultare
mai scontate.
In questo caso tutto ciò che è rosa, e
che conserviamo nel nostro guardaroba (perché troppo bambinesco per
noi) ci tornerà rigorosamente utile. Si
può decidere, di abbinare anche un
solo capo, per non sembrare una caramella, cercando di evidenziare con tutto quello che indossiamo in abbinato,
PRIMO PIANO
l’effetto romantico e perché no anche
chic.
E per le più sognatrici, che avranno
l’occasione, per San Valentino, di indossare l’abito lungo ci possiamo permettere di sognare osservando gli irresistibili abiti di Elie Saab. Per chi non
lo conoscesse ancora è uno stilista libanese che esordì agli inizi degli anni ottanta a Beirut e che ancora oggi ci regala sulla passerella il sogno di veder
sfilare le sue creazioni nella totale ma-
gnificenza. Tra i colori della sua collezione Primavera/Estate 2014 appare
appunto il rosa pastello inondato di
perline, pizzi e strass che come la sua
inconfondibile firma lasciano il segno.
*Fashion blogger
http://elisabetta-bertolini.blogspot.it
Instagram: @wish02000
Twitter: @ElisabettaModa
Facebook: MODAfashion
19
LE NOTE DI FLORITA
La Festa di San Valentino
La nascita della ricorrenza, la storia, il mito, i proverbi popolari
Celebrata in un momento
importante per l'agricoltura
tra la fine dell'inverno
e l'inizio della primavera
SPAZI DELL’ABITARE
NELLE 4 STAGIONI
di Paola Fieschi*
L
a festa di S. Valentino, protettore degli innamorati,
dei matrimoni e dei bambini, viene celebrata in tutto il
mondo il 14 Febbraio, seguita — in
nome della par condicio — il giorno
successivo da San Faustino, protettore dei single. Viene celebrata in un
momento importante per l'agricoltura, tra la fine dell'inverno e l'inizio
della primavera, come ci ricordano i
proverbi popolari che recitano ad
esempio: «Per san Valentino fiorisce
lo spino» o «Per san Valentino la primavera sta vicino».
Per ritrovare il nucleo originario di
questa festività bisogna risalire all'epoca romana, precisamente alla
celebrazione dei lupercalia, uno dei
riti pagani più antichi, durante i quali si rendeva omaggio a Fauno Luperco, dio della fertilità e delle selve,
protettore dei raccolti e delle greggi,
identificato sia con il lupo sacro a
Marte, sia con il caprone simbolo di
Fauno.
Per i Romani il mese di febbraio
coincideva con la fine dell'anno vecchio e l'inizio del nuovo. Per questo
motivo, per tutto il mese si celebrava20
no rituali di purificazione, di fertilità
e rinascita e venivano venerati i defunti e gli dei dell’oltretomba.
In occasione dei lupercalia si facevano sacrifici di capre e i partecipanti
al rito purificavano il Palatino correndo con in mano brandelli delle
pelli degli animali sacrificati, frustando con queste chiunque si incontrava. Ciò aveva la funzione di stimolare
la fertilità della terra e delle donne e
di facilitare il parto.
In epoca cristiana venne individuato
in San Valentino un candidato ideale per dare una svolta cristiana alla festività pagana. Fu così che nel 496 si
decise di dedicare il giorno 14 del
mese di febbraio a San Valentino,
martirizzato 200 anni prima a causa
del suo rifiuto alla richiesta dell'imperatore di abiurare la propria fede.
E' però quasi certo che l'associazione di questa figura di martire con gli
innamorati è da collocarsi in epoca
successiva ed è molto probabile che
la festa come la intendiamo oggi si
sia definita nell'Alto Medioevo, con
qualche collegamento con la nascita
dell'amor cortese.
*Responsabile progettazione
Flores Manerbio
[email protected]
Facebook: Flores Inex
PRIMO PIANO
‘Valentine’, l’usanza
dei bigliettini d’amore
Un'usanza molto diffusa fin dal 1800,
soprattutto nei paesi di cultura anglosassone, è quella di spedire ‘valentine’, anche se sembra che già nel 1400
Carlo d'Orlèans, mentre era tenuto prigioniero nella Torre di Londra dopo la
sconfitta di Agincourt, abbia scritto alla propria consorte in questo modo:
«Je suis desja d'amour tanné, ma tres
doulce Valentinée….».
Per ‘valentine’ si intendono bigliettini
d'amore, a volte sagomati a forma di
cuore o di altri soggetti tipici dell'immaginario popolare dell'amore romantico, come ad esempio colombe,
Cupido con arco e frecce, fiori, che
vengono spediti alla persona amata
per dichiarare o confermare il proprio
sentimento.
E' a partire dal XIX secolo che questa
tradizione è stata trasformata da alcuni industriali in una vera e propria produzione su vasta scala, dando una
svolta molto commerciale a questa ricorrenza, ma favorendone così anche
il radicamento nella cultura popolare.
A riprova di ciò è il fatto che il 14 Febbraio vengono comprati e spediti
ogni anno circa un miliardo di biglietti d'auguri, anche se l'uso di spedire o
consegnare bigliettini d'amore è sempre più soppiantato da regali come
cioccolatini e fiori.
E tra i fiori regalati a San Valentino la
scelta spesso cade sulle rose rosse, di
sicuro effetto, ma tutti i fiori di questo
colore possono ugualmente simboleggiare la passione dell'amore; mentre nel caso di un amore appena nato,
questo può ben essere rappresentato
da fiori bianchi. Per chi invece ritiene
che il proprio amore sia unico e indescrivibile, sembra che i tulipani siano i
fiori più indicati: nelle Mille e una notte gli amanti si regalano tulipani come dichiarazione d'amore e ancora
oggi in Iran gli innamorati si danno in
pegno questi fiori come simbolo del
loro amore.
21
PRIMO PIANO
IL GRANDE FIUME
Iniziativa al Tinazzo
ogni venerdì un incontro
Un modo nuovo
per vivere il Po
di Fulvio Stumpo
Un fiume di cultura
convegni, note, libri
Un’immagine del Grande Fiume
e la presentazione
delle iniziative culturali
del Grande Fiume al Tinazzo
Una serie di incontri culturali
in riva al Po
che ha come obiettivo
un modo nuovo di vivere
il Grande Fiume
22
D
al fenomeno editoriale
Wu Ming (collettivo di
scrittori) all’ex pm antimafia Antonio Ingroia,
passando per la musica folk de ‘Il
Concertino’. Sono alcuni degli importanti appuntamenti della rassegna ‘Un Po di cultura’, che come dice il titolo intende portare riflessioni
e interessanti approfondimenti culturali in riva al Grande fiume e più
precisamente al circolo Arci ‘Amici
del Po’ di località Tinazzo. L’iniziativa è organizzata attraverso le collaborazioni dei comitati provinciali Arci
di Cremona e Piacenza e promette di
unire territori ricchi di tradizioni
condivise. «L’idea di fondo è quella
di tornare a considerare il Grande
fiume come luogo in movimento che
unisce e favorisce lo scambio di idee,
passioni, espressioni artistiche e culturali — ha spiegato alla presentazione della rassegna Alessandro Pigazzini, animatore del circolo insieme ai
presidenti di Arci Piacenza, Alessandro Ferrari, e Cremona, Maurizio
Mele —. Crediamo nell’arricchimento culturale reciproco dei territori,
come luogo da vivere in cui condividere conoscenza, attitudini e saperi.
Il Po come via di comunicazione, che
porta con sè cultura, arte e storia».
Quattro gli eventi proposti e si parte
domani, domenica 2 febbraio, alle
ore 20 con la presentazione a cura
del giornalista Luca Muchetti di
‘Point Lenana’ di Wu Ming Roberto
Santachiara (in collaborazione con libreria Fahrenheit). Si tratta di un’inchiesta-romanzo che parte da una
notte africana del 1943, quando tre
PRIMO PIANO
Po in tutte le lingue
Per la sicurezza e la pesca
Le guardie e Pederneschi, Gambazza, Sanfedele
italiani fuggirono da un campo di prigionia e scalarono il monte Kenya.
Il secondo appuntamento, venerdì
28 febbraio, vedrà sul palco del circolo il gruppo folk de ‘Il Concertino’:
Simona Maffini (voce), Camilla Finardi (voce e mandolino), Lorenzo
Colace (chitarra e voce) e Sergio Lodi (mandola e mandolino).
Venerdì 14 marzo la casa editrice ‘Il
Becco Giallo’ porterà Elettra Stamboulis e Gianluca Costantini, autori
dei volumi ‘A cena con Gramsci? e
‘Arrivederci Berlinguer‘ per riscoprire due grandi figure della storia italiana attraverso il linguaggio dei fumetti (in collaborazione con Arci Comics Cremona). Infine, venerdì 28 marzo, sarà la volta della cena della legalità con i prodotti di Libera e la presentazione del documentario ‘Da qui se
ne vanno loro, storie di resistenza in
terra di ‘ndrangheta’: sarà presente
l’ex pm antimafia Antonio Ingroia.
Elisa Calamari
Alcuni soci nella palestra
del Dopolavoro Ferroviario
Le guardie ecologiche Fipsas di Piacenza, Cremona e Lodi hanno avviato una campagna informativa lungo il fiume Po, rivolta
sia a italiani sia a stranieri con lo scopo di porre un freno alla pesca di frodo e alle altre infrazioni. I dettagli dell’iniziativa sono
stati decisi e presentati nei giorni scorsi a Piacenza, presso la sede delle guardie volontarie emiliane: era presente il loro coordinatore Alessandro Gambazza, affiancato dal responsabile della
vigilanza Fipsas di Lodi Rosario Sanfedele e da quello di Cremona Gian Pietro Pederneschi. Si è parlato innanzitutto di leggi regionali, regolamenti ittici, attrezzature e specie consentite. Il
tutto verrà sintetizzato negli avvisi distribuiti, tradotti anche in
lingua romena. I ciclostilati verranno consegnati a pescatori e
frequentatori del Po sia in territorio piacentino, sia nelle due
province lombarde che collaborano anche per ragioni di confine visto che la zona rivierasca della Bassa Piacentina (da Caorso
a Castelvetro) si trova appunto fra tre territori. Ma non solo: il
prossimo 7 marzo, alle ore 21 presso la sede piacentina di Fipsas in via Calciati, si terrà un importante convegno aperto a tutti i pescatori tesserati e non, italiani e non, per discutere delle
normative ittiche e delle regole specifiche relative al fiume Po.
Corsi di ginnastica al DLF
Al via la nuova sala corsi del circolo canottieri Dopolavoro ferroviario di
Cremona di via Eridano. Sono aperte le iscrizioni ai corsi di ginnastica dolce e posturale il martedì e venerdì alle 9.30, yoga il martedì alle 13.00 e venerdì alle 13.00 e 17.30, corpo libero al lunedì e giovedì alle 17.30 e 18.30.
Inoltre, a disposizione dei soci, gratuitamente per aiuto sull’utilizzo delle
macchine della palestra un personal trainer nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì.
Le iscrizioni dei corsi sono aperte anche ai non soci. Per informazioni ed
eventuali iscrizioni rivolgersi alla segreteria della canottieri.
23
TONGHINI VINI DAL 1919 CASA DEL VINO CREMONA
ALTA QUALITÀ E GRANDE CONVENIENZA
ACCURATO E PUNTUALE SERVIZIO A DOMICILIO A CREMONA E PROVINCIA
Offerte valide fino al 30 aprile
Vini in bottiglia da lt. 0,75
per un acquisto minimo di 48 bottiglie anche assortite
nel prezzo è compresa la consegna a domicilio
Lambrusco DOC Mantovano - Barbera Piemonte - Gutturnio DOC colli piacentini - Bonarda DOC piacentino € 2,65 cad.
Malvasia DOC colli piacentini - Ortugo DOC colli piacentini € 2,65 cad. | Barbera Pavese € 2,75 cad.
Nero d’Avola - Negroamaro del Salento - Soave DOC - Montepulciano d’Abruzzo DOC - Pinot Grigio Veneto € 2,95 cad.
Monterosso DOC € 2,95 cad. | Riesling spumante € 3,25 cad. | Custoza DOC € 3,65 cad.
Bardolino DOC - Chianti DOCG € 3,95 cad. | Spumante Prosecco DOC millesimato € 3,95 cad.
Spumante millesimato € 3,95 cad. | Lugana DOC € 4,70 cad.
VINI SPECIALI DA IMBOTTIGLIARE
Damigiane da 28,34 o 55 litri.
Sulle damigiane da 55 lt. sconto 20 cent. al litro.
BIANCHI FERMI Pinot Grigio Adige 12° € 2,20 al lt. | Muller Thurgau 12° € 2,70 al lt.
Orvieto 12,2° € 2,30 al lt. | Frascati 12,1° € 2,50 al lt. | Gavi di Gavi 12° € 2,40 al lt. | Lugana 12° € 2,60 al lt.
Custoza 12° € 2,40 al lt. | Sauvignon del Friuli 12,3° € 2,60 al lt.
BIANCHI FRIZZANTI Malvasia PC 11° € 2,10 al lt. | Trebbianino 11,5° € 2,10 al lt.
Prosecco Colli Trevigiani 10,2° € 2,20 al lt. |Prosecco Valdobbiadene 11° € 2,30 al lt. | Pignoletto 11° € 2,35 al lt.
Pinot Grigio Fratta 11,5° € 2,40 al lt. | Spumantino (Pinot Nero) 12° € 2,90 al lt. | Riesling Renano 12° € 2,40 al lt.
Verduzzo del Piave 11° € 2,20 al lt.
ROSSI FERMI Dolcetto d’Alba 12,3° € 2,90 al lt. | Nebbiolo 12,8° € 2,90 al lt. | Valpolicella Ripasso 14,3° € 4,90 al lt.
Chianti Colli Senesi 12° € 2,80 al lt. | Teroldego del Trentino 12,5° € 2,90 al lt.
Morellino di Scansano 12° € 2,90 al lt. | Cabernet dell’Adige 12,1° € 2,60 al lt. | Cabernet Toscana 12,5° € 2,70 al lt.
ROSSI FRIZZANTI Lambrusco Mantovano 11° € 2,10 al lt. | Freisa del Piemonte 12° € 2,50 al lt.
Lambrusco Rosatello 10,7° € 2,10 al lt. | Raboso del Veneto 11,5° € 2,40 al lt. | Barbera Oltrepo 12° € 2,20 al lt.
Barbera Monferrato 12° € 2,60 al lt. | Gutturnio Colli Piacentini 12,7° € 2,10 al lt.
Bonarda Colli Piacentini 12° € 2,10 al lt. | Rosso Oltrepo 12° € 2,20 al lt.
Corso XX Settembre, 61 Cremona - Tel. 0372 458665 - cell. 340 9701835
ECONOMIA
Ora il treno batte l’aereo
anche per i viaggi d’affari
Il fondatore di Ntv,
Luca Cordero di Montezemolo,
davanti a un treno super veloce
della sua compagnia
di Andrea Gandolfi
Il sorpasso si concretizzerà
già nel primo trimestre
dell’anno sulla tratta
fra Milano e Roma
I prezzi medi del biglietto
sono ancora in calo
grazie alla concorrenza
Il ruolo della Ntv
di Luca di Montezemolo
I
l treno, ormai sempre più veloce, quest’anno per la prima volta batterà l’aereo anche per i
viaggi d’affari. Ed il sorpasso avverrà già nel primo trimestre sulla
tratta Milano-Roma, mentre i prezzi
medi dei biglietti ferroviari sono ancora in calo grazie alla spinta della
concorrenza. A fine 2013, infatti, la
quota di mercato del treno è salita al
49%, rispetto al 35% del primo trimestre 2011, secondo quanto emerge dall’ultimo aggiornamento della
Business Travel Survey di Uvet
Amex, società del Gruppo Uvet specializzata nei viaggi d’affari. L’entrata nel mercato italiano di Ntv sulla
Milano-Roma e su altre tratte dell’alta velocità, come effetto della concorrenza — rileva il Travel Survey — ha
fatto calare negli ultimi 2 anni del
10% il costo medio del biglietto ferroviario. L’effetto concorrenza, gra-
zie anche alle compagnie low cost
sulla tratta Milano-Roma, ha avuto effetti positivi sul prezzo del biglietto
aereo, calato mediamente del 15%
tra il primo e il secondo semestre dello scorso anno.
La principale destinazione ferroviaria italiana rimane Milano (33,4%),
con Roma in lieve calo (25,5%) ma
in vantaggio su tratte sempre lungo
la rete dell’alta velocità come Torino, Bologna, Firenze e Napoli.
«La riduzione del tempo di viaggio
tra Roma e Milano — afferma Luca
Patanè, presidente del Gruppo
Uvet, polo distributivo del turismo
con un giro d’affari di 2,2 miliardi di
euro — ha cambiato le abitudini di
chi viaggia per affari, e nei prossimi
mesi di quest’anno prevediamo l’affermazione definitiva dell’alta velocità ferroviaria».
segue a pag. 26 h
25
ECONOMIA
Un velivolo della compagnia aerea
low cost Ryanair. ‘Vittima’
della concorrenza dell’alta velocità
ha abolito la tratta Milano-Roma
g continua da pag. 25
Fra le mete dei viaggi d’affari, la Business Travel Survey di Uvet Amex segnala che nel 2013 hanno perso quota i Bric (Brasile, Russia, India, Cina),
ma hanno guadagnato attrattività Colombia, Indonesia, il Vietnam, Egitto,
Turchia e Sud Africa. Se Dubai ha scavalcato New York fra le mete preferite
per gli spostamenti di business, fa uno
scatto in avanti la capitale degli Emirati Arabi Abu Dhabi.
«Stiamo riscontrando — prosegue Luca Patanè — un percorso di recupero
dei volumi di traffico europeo, e di
crescita del traffico intercontinentale; mentre il traffico aereo nazionale
resta depresso, compensato dallo sviluppo dell’alta velocità ferroviaria.
Anche il traffico verso la Cina, che aveva mostrato un rallentamento negli ultimi mesi, mostra segni di riattivazione».
New York a fine 2013 è ancora la città
più cara al mondo per il costo medio
di un pernottamento in hotel (306 euro), in aumento del 2,6% rispetto al
secondo semestre del 2012. Londra
(225 euro a notte), è seconda al mondo e prima in Europa, ma si è registrata una diminuzione media della tariffa pari all’11,4%. Parigi è sempre terza (210 euro a notte) con prezzi in crescita del 5%. Segue Hong Kong (quarto posto, 209 euro a notte), con tariffe
in discesa del 5,4% dal secondo semestre 2012 allo stesso periodo del 2013.
Le tariffe più convenienti a livello in26
tercontinentale si spuntano ad Abu
Dhabi (158 euro a notte) dove pure,
da un anno a questa parte, hanno fatto registrare un incremento. Madrid
(107 euro a notte) è sempre la città
meno cara in Europa.
In Italia, Venezia è saldamente la città
più cara con un costo medio degli hotel di 153 euro al giorno (+7% in confronto al secondo semestre 2012), Milano è seconda (128 euro, +4%) e Firenze balza al terzo posto con un aumento del 30% nel costo medio del
pernottamento in albergo (120 euro). Napoli, infine, risulta la meta più
economica con 97 euro a notte.
Intanto, arrivano timidi segnali di ripresa nel consuntivo 2013 elaborato
dall’Osservatorio compagnie alberghiere dell’Associazione italiana Confindustria alberghi. Con un tasso di
occupazione media al 62,7% (+4,9%
rispetto al 2012) e un costante aumento della presenza straniera, le catene
registrano un ricavo medio per camera di 82,50 euro (+7,2% rispetto al
2012), la performance migliore dell’ultimo triennio. «La scelta di bloccare le tariffe ai livelli dello scorso anno
— dichiara Giorgio Palmucci, presidente dell’Associazione italiana Confindustria alberghi — ha garantito un
buon rendimento e ha premiato gli
sforzi sostenuti dalle nostre aziende.
Abbiamo rischiato e creduto fortemente che l’attrattività del nostro Bel
Paese, associata all’eccellenza del servizio offerto ai viaggiatori, ci avrebbe
ricompensato». (Ansa)
Toyota : ‘commerciali’
e utilitarie per crescere
Utilitarie e veicoli commerciali sono le
aree dove esistono ancora possibilità di
crescita rispetto ai concorrenti, e dove
Toyota punta a crescere per espandersi
nei Paesi emergenti. Mantenendo la leadership mondiale confermata anche
nel 2013 con 9,98 milioni di unità vendute. Lo ha spiegato Takeshi Uchiyamada, chairman della Casa giapponese.
Lamborghini, 2013
con cento assunzioni
Un altro anno in crescita per Lamborghini, che con 100 assunzioni di specialisti, il 10% del totale, ha rafforzato il numero di dipendenti, ora a quota 1.029.
Negli ultimi tre anni, nonostante la crisi
del settore, sono state 300 le assunzioni a tempo indeterminato; e nuovi innesti sono confermati per il 2014. In aumento l’occupazione femminile, con il
30% di ingressi nell’ultimo anno.
ECONOMIA
Lo storico negozio newyorkese di Brooks Brothers,
a Manhattan. Sotto: Claudio Del Vecchio,
proprietario e ceo del Gruppo che ha da poco
inaugurato il suo primo flagship store a Roma
Un ristorante a NY
Per Brooks Brothers di Claudio Del Vecchio
B
rooks Brothers, il brand
americano di abbigliamento per antonomasia, quello
delle iconiche camicie botton down «aprirà entro settembre il
suo primo ristorante a New York, tra la
Madison Avenue, dove ha sede lo storico negozio di Manhattan, e la 44ma»
(praticamente girato l’angolo). Chef
italiano e cucina internazionale. E,
mentre si appresta a festeggiare i suoi
primi 200 anni (ricorreranno nel
2018) «Brooks Brothers punta alla
conquista dell’Europa, un mercato paradossalmente ancora tutto da scoprire». Ad annunciare le novità è lo stesso Claudio Del Vecchio, proprietario
e ceo del gruppo (nonostante la proprietà italiana dal 2011), sbarcato a Roma per inaugurare il primo flagship
store nella capitale. Dopo Milano
(due negozi) e Bologna (uno), il
brand dell’American style apre in uno
dei palazzi storici romani che si affaccia in via del Leoncino: tre piani dedicati alla moda tailored e casual uomo/donna, arredati con boiserie in ciliegio chiaro, vecchie valige, libri antichi, pavimento in cotto. Stesso concept dei negozi di tutto il mondo: sono circa 600, di cui 300 negli Usa. Di
questi, 450 store sono di proprietà, il
resto in franchising. In Italia oltre ai
quattro negozi a Milano, Roma e Bologna, il brand distribuisce in 150 multimarca. Fatturato del gruppo al luglio
2013: 1 miliardo e 100 milioni di dollari. Un vero rilancio per il marchio, visto che al momento dell’acquisto da
Mark’s & Spencer nel 2001, «le cose
non andavano affatto bene» rivela il
ceo. «C’è troppa preoccupazione per
i marchi italiani acquisiti dai francesi,
che non mi sembra abbiano snaturato
le aziende. Guardate noi, Brooks
Brothers è di proprietà italiana ma rimane un brand americano, come lo rimane Ray Ban acquisito da Luxottica»
precisa il figlio di Leonardo Del Vecchio, patron del colosso dell’occhialeria Luxottica. (Patrizia Vacalebri, Ansa)
Alla conquista dell’Europa
Inaugurato il primo ‘flagship store’ a Roma
Un discorso facile più a dirsi che a farsi.
Ma non per lui, che, si scopre parlando,
vive da oltre 30 anni a New York e ha
sposato un’americana.
«Infatti, - prosegue il ceo - i mercati che
ancora dobbiamo conquistare sono
proprio quello europeo (che ora vale solo il 5 per cento del fatturato, ovvero circa 40 milioni di dollari), in particolare
Germania, Spagna, Svizzera. In Italia
puntiamo invece agli shopping mall,
con negozi Flatiron dedicati ai giovani.
Vogliamo diventare ‘going global’: ci
espanderemo anche in Australia, Sud
America (Perù e Cile), Cina, India, Russia, Estonia. Ora i nostri primi mercati
sono gli Usa e il Giappone».
Anche la vendita online va bene per
Brooks Brothers, e «vale il 15 per cento
del fatturato», precisa il ceo. Lo stile del
marchio che ancora «negli Usa - racconta Del Vecchio - veste i ragazzi che
compiono 18 anni come da tradizione,
con capi Brooks Brothers regalati dai
nonni ai nipoti» rimane molto americano.
Le principali collezioni sono le Mainline
uomo e donna, le linee Red Fleece,
Black Fleece (capsule di tendenza disegnate da Tom Brown). Ma in ogni negozio c’è anche un sarto per il ‘su misura’.
«Abbiamo tre uffici-stile con 200 persone che ci lavorano, tra New York e Milano, ma pensavo di sviluppare il tailo-
ring aprendo una scuola di sartoria,
sempre più richiesta» rivela Del Vecchio. Anche se «i capi più venduti rimangono le camicie botton down no
iron». Infine, dopo la collaborazione
con il cinema per il film candidato agli
Oscar per i costumi, Il Grande Gatsby,
con la realizzazione di oltre 300 outfit
maschili, la maison sta lavorando con la
serie tv Mad Man.
(Patrizia Vacalebri, Ansa)
27
ESTERI
Cellulari, i videogiochi ci spiano
’Angry Birds’ usato dagli 007 Usa e Gb per raccogliere dati sugli utenti
Lo scrive il New York Times citando documenti forniti dalla ‘talpa’ Edward Snowden
Telefono della cancelliera Merkel intercettato, alta la tensione fra Germania e Usa
di Massimo Schettino
A
ttenti agli Angry Birds. Anche i bellicosi uccellini,
che nel popolare videogioco per telefonini si scagliano sui maialini verdi, potrebbero essere a loro insaputa degli agenti segreti al
servizio dell’intelligence Usa e di quella di Sua Maestà britannica: secondo le
ultime rivelazioni che emergono dalle
carte del Datagate, gli esperti della Nsa
e i loro colleghi del Gchq hanno sviluppato le capacità necessarie per estrarre
da app di questo tipo una gran quantità di informazioni sui loro utilizzatori.
Già nel 2007 la Nsa e i servizi britannici
28
erano al lavoro per stabilire come ottenere e conservare dati grazie a decine
di app per smartphone, scrive il New
York Times citando documenti forniti
dalla talpa Edward Snowden, che sono
stati ottenuti anche dal Guardian e da
ProPubblica. E da allora, Nsa e Gchq si
sono scambiati informazioni su come
ottenere informazioni sui luoghi o sulle agende contenute nel telefonino
quando il suo proprietario usa Google
Maps, o sui contatti e sulle agende contenute nei telefoni quando qualcuno
invia un post alle versioni per telefonini di Facebook, Flickr, LinkedIn, Twitter e simili.
L’attenzione degli intercettatori per i
telefonini è stata portata alla luce an-
che in documenti già diffusi nell’ambito del Datagate, ma queste nuove rivelazioni, scrive il Nyt, mostrano in particolare le loro aspettative riguardo agli
smartphone e alle relative app, che vanno dai codici di identificazione del telefono stesso alla sua posizione geografica in un dato momento. Un’attenzione che ha trovato sbocco in un programma chiamato «the mobile surge»,
secondo quanto si legge in un documento britannico del 2011. Ma già in
un documento del 2008 era scritto che
le ricerche avevano un successo tale
che «effettivamente vuol dire che
chiunque usi Google Maps su uno
smartphone lavora a sostegno di un sistema del Gchq».
ESTERI
Computer sorvegliati
anche senza internet
Speciale dispositivo
nascosto in 100mila pc
Nella pagina a fianco: il ritratto
di Edward Snowden inalberato
dai manifestanti durante
una protesta in Germania
contro le intercettazioni Usa
Sopra: Angela Merkel
A lato: una schermata
del videogioco
per telefonini Angry Birds
Nei giorni scorsi il presidente Barack
Obama ha annunciato nuove restrizioni, per proteggere la privacy degli americani dalla sorveglianza elettronica di
massa. Non ha però fatto riferimento
all’enorme quantità di informazioni
che la Nsa raccoglie tramite app di questo tipo e altre funzioni contenute negli smartphone, nota il Nyt. Dai documenti non emerge con chiarezza se e
quanto tali app siano state utilizzate
per la raccolta dati. Le informazioni però potrebbero essere molteplici, scrive
dal canto suo il Guardian, notando che
l’utente in alcune app inserisce volontariamente informazioni riguardo al
suo Paese d’origine, l’attuale residenza, età, stato civile, gruppo etnico,
orientamenti sessuali, livello di educazione, figli e altro. Informazioni che
vanno oltre il concetto di metadati. E
di certo, per l’intelligence si tratta di
una miniera.
Intanto il governo tedesco sta pensando di avviare un procedimento giudiziario contro gli Stati Uniti, con l’accusa di aver spiato illegalmente il telefono della cancelliera Angela Merkel, come emerso dalle rivelazioni di Edward
Snowden. Secondo il settimanale tedesco Der Spiegel, il ministro della Giustizia Heiko Maas avrebbe comunicato al
ministro degli Esteri Frank- Walter
Steinmeier, che il procuratore generale federale Harald Range, potrebbe avviare tali azioni penali.
Un portavoce del procuratore ha detto
al Wall Street Journal che stanno ancora analizzando la vicenda e che «una
decisione definitiva non è ancora stata
presa». Tuttavia, il tema sta sul tavolo,
come conferma un altro portavoce,
quello del ministero della Giustizia, Anne Zimmermann, secondo cui il Procuratore generale è pronto a decidere in
modo «autonomo in merito all’opportunità di avviare un procedimento una
volta che ha concluso il suo esame preliminare». Un’azione giudiziaria avrebbe del clamoroso e renderebbe ancora
più difficili i già tesi rapporti diplomatici tra i due Paesi dopo quanto è emerso
l’anno scorso in seguito allo scoppio
del Datagate, e cioè che Angela Merkel, assieme a circa 35 leader mondiali sono stati monitorati dall’Agenzia
per la sicurezza nazionale degli Stati
Uniti.
(Ansa)
La Nsa oltre la rete. Grazie ad un sofisticato e segreto sistema di onde radio, la National Security Agency riesce a spiare almeno sin dal 2008 un
gran numero di computer in tutto il
mondo anche se non sono collegati
ad internet: si tratta di un programma
dal nome in codice «Qauntum», affiancato alla raccolta di dati di centinaia
di milioni di persone attraverso il web
e le telecomunicazioni.
Lo rivela il New York Times facendo riferimento a documenti della Nsa,
esperti informatici e funzionari americani. Secondo quanto scrive Nyt, la
Nsa controlla quasi 100mila pc sparsi
nel mondo, in cui ha segretamente
impiantato uno speciale dispositivo
che le fornisce anche una sorta di «autostrada digitale per lanciare cyber-attacchi». Si tratta di un dispositivo che
deve essere fisicamente inserito nei
pc da una spia, un costruttore o un
utente inconsapevole, che permette
di estrarre o inserire dati e può essere
controllato ad una distanza anche superiore a dieci chilometri «dall’obiettivo». Più che altro è uno sforzo di «difesa attiva», piuttosto che uno strumento di attacco, secondo la filosofia della Nsa; ma intanto, secondo quanto
scrive il Nyt, il programma è stato utilizzato con successo per infiltrare reti
militari cinesi e russe e sistemi utilizzati dalla polizia messicana e cartelli della droga, e anche istituzioni commerciali all’interno dell’Unione Europea,
nonchè partner nell’antiterrorismo come Arabia Saudita, India e Pakistan.
«Le attività della Nsa sono concentrate e specificamente disposte contro,
e solo contro, validi obiettivi di intelligence stranieri in risposta a specifiche necessità di intelligence», ha affermato la portavoce della Nsa, Vanee Vines, aggiungendo che gli Usa non utilizzano l’intelligence «per rubare segreti commerciali a aziende straniere
per conto o per darle ad aziende americane per aumentare la loro competitività internazionale». Una difesa
smentita da Edward Snowden, la talpa del datagate, che in un’intervista alla televisione tedesca Ard sostiene
che la Nsa è anche coinvolta nello
spionaggio industriale.
29
LA FOTO
della settimana
Un pallone al decollo
durante il 36esimo Festival
delle mongolfiere che si tiene
nella località sciistica
di Chateau d’Oex, sulle Alpi svizzere
(Epa/Aline Staub)
ESTERI
A morte, caso riaperto
S
Un 14enne nero nel 1944
ucciso sulla sedia elettrica
dopo un processo farsa
nella Carolina del Sud
Dure immagini dell’epoca di George Stinney, il più
giovane condannato a morte negli Usa. Accusato
di aver ucciso due bambine bianche, il 14enne nero
fu giustiziato sulla sedia elettrica
ettant’anni dopo, il tragico
caso di un adolescente di colore condannato a morire sulla sedia elettrica a 14 anni nella «segregatissima» Carolina del Sud
sarà riaperto: si tratta della processo a
George Stinney, che fu il più giovane
condannato a morte del secolo scorso
negli Stati Uniti, che morì come presunto colpevole dell’omicidio di due
bambine bianche avvenuto nel 1944. I
tragici eventi che sconvolsero la piccola comunità di Alcolu nel marzo del
1944 verranno rivisti dagli avvocati della famiglia Stinney, che hanno presentato nei mesi scorsi una mozione per la
riapertura del processo. Sostenendo
che nuove prove e testimonianze potrebbero scagionare il ragazzino. E il
giudice Cameron Mullen ha concesso
alle parti coinvolte dieci giorni per
consultare testimoni e portare nuovi
argomenti, dopo due giorni di udienza. Le vittime furono Betty Binniker di
11 anni, e Mary Emma Thames di 7:
due bimbe bianche che in un giorno
di primavera inforcarono la bicicletta
per andare a raccogliere fiori di campo. Le piccole non tornarono mai a casa e furono trovate massacrate il giorno dopo dietro la chiesa del paese. George Stinney, allora 14 enne, e la sorellina Amy — due bimbi di colore — ave-
vano incontrato le ragazzine bianche
alla ricerca di fiori.
Secondo i legali, appena scoperto il crimine, la polizia locale venne a sapere
che George Stinney aveva visto le bimbe uccise il giorno del delitto e lo arrestò, tenendolo per cinque giorni in stato di fermo. Il ragazzino venne poi condannato a morte sulla base della sua
stessa «confessione» resa agli investigatori. Il processo durò un mese al termine del quale una giuria di 10 uomini
bianchi condannò il giovane di colore.
Il suo avvocato di allora, bianco, non
chiamò nessuno a testimoniare in favore del suo assistito e non fece contro-interrogatorio. Anzi solitamente si occupava di cause civili e stava correndo alle elezioni in un periodo in cui la maggioranza degli elettori era bianca.
Ora Steven McKenzie, avvocato della
famiglia Stinney, dice che un compagno di cella di George testimonierà
che il ragazzo gli aveva detto di essere
stato costretto a confessare un reato
mai commesso. La stessa sorella di George, Amy, mai convocata al processo
del 1944, testimonierà che il fratello
non si era mai allontanato da lei il giorno del delitto. «È un caso orrendo, giustizia deve essere resa che sia un giorno o 70 anni dopo», ha dichiarato McKenzie. (Ansa)
Flash dal Mondo
Cina, ’cerco falsa fidanzata’
Usa, il cowboy della Marlboro
Giovane ricco offre un milione morto per cancro ai polmoni
«A.A.A. falsa fidanzata, vergine e con un
dottorato, cercasi per facoltoso imprenditore. Offresi compenso a quattro zeri. No
perditempo». È questo il tono dell’annuncio che un giovane ricco cinese ha pubblicato su un social network: un milione di
yuan (oltre 120.000 euro) per fingere per
sette giorni di essere la sua fidanzata da
presentare alla sua famiglia. E sono state
già 5mila le ragazze che hanno fatto domanda. In Cina le famiglie fanno molta
pressione sui figli affinchè, giunti ad una
certa età (al massimo 30 anni ma spesso
anche meno), si sposino e si sistemino.
È morto per un cancro ai polmoni Eric
Lawson, il ‘Marlboro Man’ che negli anni
’70 aveva spopolato come testimonial
per la multinazionale del tabacco. Aveva
72 anni. Nell’annunciare la morte la moglie non ha usato giri di parole, spiegando come il marito sia stato vittima di una
insufficienza respiratoria causata da una
bronco pneumopatia cronica ostruttiva.
La causa: il fumo. Lawson, del resto, fumava da quando aveva 14 anni, ed era diventato famoso grazie agli spot della Marlboro in cui interpretava le vesti di un vigoroso cowboy che si accende la sigaretta
mentre tiene le briglie di un cavallo.
Usa, un bambino ogni ora
ferito dalle armi da fuoco
Quasi ogni ora negli Stati Uniti un bambino o teenager viene ricoverato per ferite
causate da un’arma da fuoco, e di questi il
6% muore: sono i drammatici dati rivelati
da uno studio condotto dai ricercatori di
Yale e del Boston Medical Center, che rilanciano il dibattito sulla libera circolazione
di pistole e fucili negli Stati Uniti. Il dossier,
pubblicato sul numero di febbraio della rivista Pediatrics, precisa che il numero dei
ricoveri tocca quota 7.391 all’anno. «Ogni
giorno in media 20 bambini e ragazzi entrano in ospedale con una ferita causata
da un’arma da fuoco», afferma Robert Sege, autore principale dello studio.
31
ARTE
Acquerelli da tutto il mondo
A san Zeno Naviglio anche nove cremonesi e il ‘nostro’ Simo Nygren
Una grande collettiva
internazionale
suggella un progetto
ambizioso e una
tecnica esecutiva
che ha il dono della poesia
Due
acquerelli
esposti
nella
mostra
che si apre
oggi
a san
Zeno
Naviglio
in
provincia
di Brescia
di Mariagrazia Teschi
I
naugura oggi alle 16 presso la
galleria Tuttolibri, a San Zeno
Naviglio, alle porte di Brescia, la
rassegna «Lamine d’acqua», dedicata all’acquerello di piccolo formato. «L’idea di fondo — spiega il
curatore, Simone Fappanni — nasce
da desiderio di esporre quelle cartoline che ricevo dagli amici artisti i
quali mi mandano una loro composizione realizzata con i colori ad acqua
anziché la tradizionale illustrazione
fotografica. A questi pezzi se ne sono
aggiunti tanti altri grazie a contatti
32
avuti con artisti italiani e stranieri
che hanno creduto in questo progetto e in questa antica tecnica esecutiva che ha il dono della poesia». Una
vera e propria mostra internazionale che consente di ammirare lavori
firmati da Claudio Casajus, Simo Nygren (finlandese di nascita ma cremonese di adozione), Marie-Claire
Fediakine, Annik Goudeau, Danièle
Courdeau, Viviane Finesci, Odile
Francois, Martine Paulin, Natalya
Kudinova, Cristina Troufa, Tatjana
Petrovic, Maria Dolores Arconada,
Rifat Koray Gökan, Gonca Karakoç,
Simon Thomas Wright. Fra il nustrito stuolo di italiani espongono i cremonesi Ida Tentolini, Riccardo
Bozuffi, Marco Abondio, Giovanni
Conti, Valeria Grossi, Rosalia Corbani, Antonella Agnello, Giorgio Armelloni e Sergio Bozuffi. L’esposizione, allestita negli spazi di Viale Pertini fino al 27 febbraio, si può visitare
lunedì dalle ore 15.30 alle 19.15, da
martedì a sabato dalle ore 9.30 alle
ore 12.15 e dalle ore 15.30 alle ore
19.15. L’ingresso è libero.
ARTE
Astrazione e oggettività
Collettiva da Spazio Arte
Federica Pellegrino
Al Delle Arti Hotel
Tutta un’altra storia
Opere di Mario Cappelletti
La Galleria Arteatro di piazza Trento e
Trieste, a Crema, ospita Tutta un’altra
storia, la nuova mostra di Federica
Pellegrino. Le opere della mostra si
orientano verso un originale figurativo, con tratti meno miniziosi e più liberi nella rappresentazione del colore
puro in ogni sua forma e spessore. L’artista brindisina ma residente a Padova
adotta tecniche inventate da lei, all’incrocio di acrilici e smalti su tela per dare corpo e colore a personaggi di familiarità comune. Col tempo questi personaggi hanno trovato una loro saga,
maggiore precisione e una forma definita, generando figure arricchita da
oggetti e materiali di uso comune, raccontando storie di famiglie, di burattini, situazioni di intimità rubate o di riunioni come andare al cinema o spostarsi in auto. Pellegrino si è fatta notare all’età di 18 anni con alcune opere
esposte a Venezia insieme ai migliori
artisti contemporanei. La mostra è
aperta da martedì a sabato dalle 16 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 12 e
dalle 16 alle 19. L’ingresso è libero.
Le opere di Mauro Cappelletti sono
in mostra all’Hotel delle Arti di Cremona grazie alla collaborazione fra la galleria cremonese di via Bonomelli e la
galleria Scoglio di Quarto di Milano.
L’artista trentino ha iniziato il suo percorso artistico nella seconda metà degli anni Sessanta, prima nell’ambito
della figurazione per approdare poi, all’inizio degli anni Settanta, a un linguaggio aniconico. Nel 1976 figura tra
i firmatari del manifesto Astrazione Oggettiva e partecipa ai dibattiti e alle
esposizioni del gruppo. Con i primi anni Ottanta la progettualità e il rigore
geometrico, che avevano strutturato
le superfici pittoriche in campiture monocrome e tonali, lasciano il posto a
una nuova e sensibile liricità. Negli anni Novanta il suo lavoro si sviluppa per
cicli tematici dove il gesto pittorico si
carica di stesure cromatiche libere, ampie e rapide. Nei lavori più recenti, carichi di un saturo e a volte cupo cromatismo con una forte tensione lirica, affronta un nuovo ciclo pittorico denominato monocromopluritono.
Aperta fino all’8 febbraio
Francangelo Papetti, Pasqualino
Festa, Politi Rina, Re Roberto, Roberto Corradori, Sabela Baña Roibas, Sebastian De Gobbis, Simone
Donzelli, Zabeo Giovanna sono i nomi dei nove artisti inclusi nella mostra
collettiva allestita a Immagini Spazio
Arte di Cremona L’astrazione incontra
la neo oggettività fluttuante. La mostra — inaugurata da pochissimi giorni e che vede convergere artisti fra loro molto differenti ma legati da un comune filo rosso — è stata curata dal
critico d’arte Gianluigi Guarneri e patrocinata da Italart. Come sempre l’ingresso alla sala di via Beltrami è libero
e gratuito. Per visitare l’allestimento
c’è tempo fino all’8 febbraio.
LE MOSTRE
■ CREMONA
MUSEO CIVICO ALA PONZONE
— Progresso e passato, mostra sui
reperti rinvenuti nel corso degli
scavi del metanodotto SNAM tra
Cremona e Sergnano. Fino al 31
maggio.
SAN VITALE — ‘1933-1945 lager
Europa. Viaggio nel sistema
concentrazionario nazi-fascista’.
Fino al 6 febbraio
Gabriel Mauricio Da Silva, fino al
31 gennaio. Dal lunedì al sabato
dalle ore 09.00 alle ore 12.30 ed il
mercoledì anche il pomeriggio
dalle 16.00 alle 18.00.
IMMAGINI SPAZIO ARTE — via
Beltrami — Collettiva di arte
contemporanea. Fino all’8
febbraio.
BATTISTERO — Disegni di sogni.
Omaggio a Cesare Bardelli.
SANTA MARIA DELLA PIETA’ —
EDEN, mostra internazionale di
illustratori contemporanei. Fino al
2 febbraio.
HOTEL DELLEARTI — via
Bonomelli - Personale di Orazio
Bacci, fino al 13 febbraio.
GALLERIA IL TRIANGOLO —
vicolo Stella - Gianfranco Asveri,
opere dal 2008 al 2012.
■ CREMA
GALLERIA ARTE TEATRO — Tutta
un’altra storia. Personale di
Federica Pellegrino. Fino al 9
febbraio.
ERIDANO — corso Vittorio
Emanulele 48 - Fotografie di
■ PIEVE SAN GIACOMO
ASSOCIAZIONE CONCORDIA —
Dario Rossetti, la sottile poesia
della natura. Fino al 20 febbraio.
■ CORTE DE FRATI
SALE COMUNALI — Reale &
Immaginario, mostra di fotografia
sperimentale con Rossi, Savoretti
e Verile. Fino al 3 febbraio.
■ SORESINA
SALE DEL PODESTA’ — Artisti
soresinesi contemporanei:
1900-2014. Fino al 2 febbraio.
■ SAN ZENO NAVIGLIO
GALLERIA TUTTOLIBRI — Lamine
d’acqua, acquarelli di piccolo
formato di autori di tutto il
mondo. Inaugurazione oggi 1
febbraio alle ore 16. Fino al 27
febbraio.
■ MILANO
PALAZZO REALE — Pollock e gli
irascibili. La scuola di New York.
Fino al 16 febbraio.
PALAZZO REALE — Wharol. Fino
al 9 marzo.
PALAZZO REALE — Vassilly
Kandinsky, la collezione del
Centre Pompidou. Fino al 27
aprile.
■ VERONA
PALAZZO DELLA GRAN
GUARDIA — Verso Monet. Storia
del paesaggio dal Seicento
all’Ottocento. Fino al 9 febbraio.
■ GENOVA
PALAZZO DUCALE — Edvard
Munch. Fino al 27 aprile.
■ MONZA
VILLA REALE — Amore e psiche,
la favola dell’anima. Fino al 4
maggio.
33
LA NOSTRA STORIA
A fuoco i libri sacri degli ebrei
Dalla convivenza con i cristiani alla cacciata. La Giudecca
di Fulvio Stumpo
La comunità israelita
è attestata a Cremona
fin dal XIV secolo
I banchi dei pegni
le professioni,
la convivenza
fino alla cacciata
34
N
el 1553 papa Giulio III
emana la bolla che condanna il Talmud, il libro
sacro degli ebrei non
può essere più stampato, e le copie
circolanti devono essere bruciate.
Sorprendentemente, ma poi non
tanto considerando le motivazioni
prettamente economiche, una delle
prime città a sospendere la produzione è Venezia, dove da secoli la collaborazione tra stamperie e comunità
ebraica ed editori cristiani era proficua. Buona parte degli stampatori
ebrei veneziani emigrano in Lombardia, molti, tra i più importanti e intraprendenti nell’aperta Cremona. E
c’è un motivo: in città il rapporto tra
ebrei e cristiani è buono, le prime
tracce di comunità israelite si attestano già dalla fine del XIV secolo. Nel
1441 Francesco Sforza consente agli
ebrei di stabilirsi e di lavorare nel Ducato di Milano, arrivano anche a Cremona: ma il buon rapporto non è destinato a durare a lungo, troppo divergono gli interessi economici tra
una classe mercantile cremonese-cristiana e questa comunità attiva, aperta, colta. Non che non lo fossero anche i cremonesi, anzi, ma se gli interessi economici sfociano nelle ‘differenze razziali’, in una società con diritti limitati, è la minoranza a soccombere.
In città il quartiere della Giudecca,
dove vivevano gli ebrei era tra le parti
di via Cavallotti, Grandi, Gramsci. La
sinagoga, piccola, era stata edificata
all’incirca dov’è ora attualmente l’ex
Casa di Bianco, in via Capitani del Popolo. Da queste parti gli ebrei (questa definizione è utilizzata per comodità di narrazione, ben consci che un
ebreo nato e vissuto da generazioni a
Cremona è ‘solo’ un cremonese con
una religione diversa) hanno botteghe, banchi dei pegni, esercitano la
professione medica. Una vicinanza
con i cremonesi tutto sommato pacifica, anche se non mancano i motivi
di attrito. La comunità ebraica chiede di potere celebrare i suoi riti, compreso il riposo del sabato, e di aprire
le botteghe nei giorni di festa cristiani. Il fatto che queste richieste vengano più volte reiterate vuol dire che
questi diritti non erano così acclarati. Dal loro canto i cremonesi chiedono che gli ebrei portino un segno di
riconoscimento e, questo il vero nodo della questione, vengano limitati
nei loro commerci. E’ il sistema del
prestito che dà molto fastidio, un sistema che funziona e diventa capillare, i poveri, sul finire del 1400 si rivolgono sempre di più agli ebrei, e hanno buoni rapporti con gli ‘uccisori di
Cristo’. Tant’è che nel ’500 alcuni
rapporti ecclesiastici denunciano ar-
LA NOSTRA STORIA
Nella pagina a sinistra: il vescovo Cesare Speciano
Qui a fianco: il cimitero ebraico di Monticelli
d’Ongina e, in basso, la sinagoga di Sabbioneta
tigiani e operai che mangiavano assieme agli ebrei. Per competere con il
prestito israelita nel 1490 viene fondato il primo Monte di pietà cristiano.
La chiesa dà il compito agli ordini minori di avviare una campagna ideologica che funziona: iniziano screzi e
prese di posizioni contro gli ebrei.
Nel 1525 gli ebrei cremonesi sono costretti a portare un segno di riconoscimento: un berretto giallo.
Naturalmente le cose si complicano
e diventano un mix micidiale che si
mescolano crisi economica e ideologia. E’ quello che avviene sul finire
del ’500: da una parte una crisi economica che porterà al baratro del
’600, dall’altra gli zelanti della Controriforma, che non credono ci siano
più gli spazi per tollerare ‘heretici’
ed ‘hebrei’. E i cremonesi chiedono
la cacciata della comunità a Filippo
II. Ma la risposta è evasiva: gli interessi in gioco sono molto alti, la classe dirigente politica sa bene che cacciare
La curiosità
Per tutto il ’500, soprattutto verso gli ultimi anni, la Chiesa cremonese fu impegnata nella lotta al protestantesimo. Vescovi
come Niccolò Sfondrati (poi papa Gregoria XIV) e Cesare Speciano si impegnarono al massimo in questa azione.
Tante famiglie cremonesi, anche tra le più ricche e aristocratiche, furono perseguitate, tanto che alla fine fuggirono in altri
paesi europei più tolleranti. Ad accogliere la più folta schiera
di ’eretici cremonesi’ fu Ginevra. Di queste famiglie, naturalmente, furono confiscati i beni. Una persecuzione che arriva fino a Casalmaggiore, e fin nelle più piccole pievi. La Controriforma non dà più spazio alle discussioni, nel convento dei domenicani (in piazza Roma, poi demolito in spregio all’inquisizione) si istruiscono processi, si accumulano documenti, accuse.
Il tutto acuito dalla crisi economica e come spesso accade il nemico esterno è il diverso, per razza o religione: è più facile.
gli ebrei vorrebbe dire privarsi di un
ceto economico dinamico. Ma la
chiesa insiste e si arriva alla bolla di
Giulio III che ordina il rogo dei libri
ebraici: la pira arde in Campo dei Fiori il 9 settembre del 1553. Si chiede la
repressione anche a Cremona, ma il
governo spagnolo si oppone, i libri
nel Ducato non devono essere bruciati. L’inquisizione insiste, e i libri
vengono confiscati e ammassati nel
convento di San Domenico, si fa un
lungo inventario vengono estrapolate le copie del Talmud e di opere che
vi si ispirano e date all fiamme: anche
a Cremona arde il fuoco dell’inquisizione. Le grandi famiglie mercantili
insistono: gli ebrei devono essere cacciati dal Ducato e da Cremona. Tre
uomini hanno un ruolo decisivo: Carlo Borromeo, Niccolò Sfondrati e Cesare Speciano. Il 18 febbraio del
1591 arriva l’ordine di esplusione.
RISERVATO ALLE AZIENDE
Quando serve una comunicazione più diretta e personalizzata
è il momento di poter contare su una struttura professionale di
Telemarketing
Promozioni commerciali
Informazioni dirette ai clienti
Comunicazione e ricordo di eventi commerciali
Convegni e Meeting
Per informazioni più dettagliate telefonare allo
0372.404526
[email protected]
La nuova linea di servizi dinamici offerta alle aziende
Cremona, Largo Paolo Sarpi, 19 - Tel. 0372.404511
Crema, Via Cavour, 53 - Tel. 0373.82709
Casalmaggiore, Via Pozzi, 15 - Tel. 0375.200493
35
MUSICA
Una cremonese alla Scala
Debutto di Federica Ziliani sul palcoscenico del Piermarini
La flautista di Sergnano
è stata reclutata
dall’ensemble Zephyrus
diretto dal primo flauto
dell’orchestra meneghina
E in futuro c’è un tour
ha militato a lungo nell’Orchestra a
fiati di Soncino, quando la formidabile banda presieduta da Ugo Vanoli
faceva incetta di premi nei principali concorsi internazionali. «Qualche
mese fa — racconta Ziliani
— ho ricevuto una telefonata dal maestro Zoni, il
quale mi chiedeva se fossi
stata disponibile a far parte dell’orchestra di flauti
Zephyrus; ho accettato subito con grande piacere e
da quel momento è iniziata una grande avventura
che, in breve tempo, mi ha
portato fino a uno dei palcoscenici più ambiti, è stata un’emozione incredibile. Il programma che abbiamo eseguito alla Scala
si intitola Il mio Verdi e vedeva protagonista, oltre alla
nostra orchestra, l’attrice
Mariangela Granelli nei
panni di Giuseppina Strepponi, storica compagna di
Verdi. A parlare in scena è
la Strepponi attraverso le
lettere da lei scritte negli
anni in cui viveva a fianco
del musicista nel tentativo
di dare un ritratto del Maestro attraverso episodi significativi della sua vita. A intervallare le letture, la musica
dell’orchestra Zephyrus: Preludio
da Rigoletto, Ouverture da Nabucco,
Orchestra Giovanile di Cremona
Selezioni prorogate a febbraio
Rara opera di Donizetti
al Municipale di Piacenza
L’associazione musicale dedicata alla memoria di Paola Manfredini (nella foto) comunica che la scadenza per la presentazione delle domande per partecipare alle selezioni dell’Orchestra Giovanile di Cremona è stata prorogata all’8 febbraio. Le audizioni per i candidati sono previste nei giorni 15 e 16 febbraio. Per informazioni tel
328 7875236. Chitarrista, liutista e soprano, Paola Manfredini ha collaborato per
anni con l’Orchestra Barocca di Cremona.
Per il terzo titolo terzo titolo della stagione lirica 2013-2014 della Fondazione Teatri di Piacenza, dopo due drammi verdiani
al Municipale torna dopo oltre un secolo Il
furioso all’isola di San Domingo, l’opera semiseria di Gaetano Donizetti che andrà in
scena al Municipale nella revisione critica
sull’autografo della Fondazione Donizetti
a cura di Maria Chiara Bertieri domani
(domenica 2 febbraio) alle 15.30 e il 4 febbraio alle 20.30. Infotel 0523 492251.
di Roberto Codazzi
D
ebutto nel teatro più famoso e prestigioso teatro del mondo per una
flautista di Sergnano. Si
tratta di Federica Ziliani, che ha suonato alla Scala di Milano con l’ensemble di flauti Zephyrus diretta dal
maestro Marco Zoni, primo flauto
dell’orchestra della Scala. «Il fatto di
essere stata scelta per far parte di
questo prestigioso ensemble è per
me motivo di orgoglio e di vanto» afferma la musicista cremonese che
Sulle note
36
MUSICA
L’ensemble Zephyrus alla Scala
(Federica Ziliani è la terza da destra)
Nella pagina a fianco: la flautista
cremonese Federica Ziliani
Ouverture da Luisa Miller, Preludio
da Traviata, Ballabili da Aida e Otello,
Sinfonia da La forza del destino, Agnus
Dei da Requiem. Le musiche di Verdi
sono tutte state trascritte per questo
particolare organico dal maestro Zoni, rispettando i colori originali della
strumentazione. Le grandi pagine di
Verdi sono ormai consegnate alla
memoria degli italiani, e farle rivivere con un suono differente è il nostro omaggio all’autore». Sull’onda
del successo scaligero lo spettacolo
ha avuto molte richieste tant’è che è
stato imbastito un vero e proprio
tour che prossimamente farà tappa
nei teatri di Arese (9 febbraio), Bolzano (10 febbraio), Segrate (24 febbraio), Lucca (13 aprile), Novara 17
maggio. E diversi altri contatti sono
in via di definizione. «Spero di riuscire a portare questa prestigiosa orchestra anche a Crema», auspica la flautista di Sergnano. Diplomata brillantemente al Conservatorio ‘Luca Marenzio’ di Brescia (sezione di Darfo
Boario Terme), Federica Ziliani si è
perfezionate successivamente con
maestri di fama internazionale come
Bruno Cavallo, Gianpaolo Pretto,
Marco Zoni e Jean Claude Gerard.
I CD PIÙ
VENDUTI
«I fan devi sorprenderli,
non spaventarli», ha detto Bruce Springsteen al
suo produttore Ron
Aniello mentre lavoravano a High Hopes, il nuovo
album del Boss, il diciottesimo in studio della sua
strepitosa carriera. Evidentemente il grande artista del New Jersey deve
essere riuscito ancora
una volta nell’intento di
«sorprendere» i suoi milioni di estimatori sparsi
nei quattro angoli del pianeta, visto che il nuovo disco è subito balzato ai
vertici delle classifiche di
tutto il mondo, Italia compresa, paese con cui
Springsteen ha notoriamente un rapporto strettissimo.
1
Bruce Springsteen
High Hopes
Columbia/Sony
20,50
2
Ligabue
Mondovisione
Zoo Aperto/Wmi
20,50
3
Mika
Song Book Vol. 1
Island/Universal
20,50
4
Laura Pausini
20 The Greatest Hits
Atlantic/Wmi
20,50
5
One Direction
Midnight Memories
Syco Music/Sony
20,50
6
Elisa
L’Anima vola
Sugar/Wmi
20,50
7
Giorgia
Senza Paura
Microphonica/
Sony
20,50
8
Emma
Schiena vs Schiena
Universal/Universal 20,50
9
Marco Mengoni
Prontoacorrere il viaggio
Rca Label/Sony
20,50
Modà
Gioia non è mai abbastanza!
Ultrasuoni/
Ultrasuoni
20,50
10
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Campanella si fa in due
al teatro Sociale di Mantova
Baglini presenta da Feltrinelli
il cd del suo Scarlatti ‘danzante’
Docenti di musica da camera
Ad aprile convegno a Cremona
Doppio impegno per uno dei più ammirati pianisti italiani: Michele Campanella si
esibirà nel duplice ruolo di solista e direttore dell’Orchestra della Toscana sabato 8 febbraio alle 20.45 al teatro Sociale di
Mantova nell’ambito della stagione ‘Tempo d’orchestra’. In programma l’ultimo
Concerto per pianoforte e orchestra di
Mozart, quello in si bemolle maggiore K
595, e il Secondo Concerto per pianoforte di Brahms. Tel 0376 360476.
Venerdì 28 febbraio alle 18 presso la libreria Feltrinelli di Cremona, in corso Mazzini, il noto pianista Maurizio Baglini presenterà il suo ultimo disco Scarlatti - In
tempo di Danza, edito da Decca. Delle magnifiche 555 Sonate per tastiera del grande compositore napoletano — che visse
a lungo alla corte di Madrid — Baglini ha
scelto di riunirne 16 che hanno come denominatore comune l’evocazione di sonorità e movenze iberiche inconfondibili.
Dal 25 al 27 aprile si svolgerà a Cremona
l’ottavo convegno annuale di Ecmta (European Chamber Music Teachers’ Association), l’associazione che rappresenta e riunisce docenti di musica da camera provenienti da Accademie e Conservatori di più
di venti paesi europei. Il convegno è stato
promosso dal Quartetto di Cremona, ensemble cameristico tra i più noti a livello
internazionale, in collaborazione con Comune e Fondazione Stauffer.
37
DISCHI
Il ‘Violino Nero’
tra streghe e misteri
L’originale cd con lo Stradivari ex Leclair 1721
Il violinista Guido Rimonda
e la Camerata Ducale
hanno realizzato
un disco con lo storico
strumento che fu ritrovato
con il cadavere del maestro
di Daniele Duchi
V
i sono strumenti stradivariani che hanno storie romanzate, che sono appartenuti a re e generali, che
sono scampati a guerre e rivoluzioni,
che sono giunti fino a noi tra mille
peripezie. Non è un caso che diversi
di questi strumenti abbiano ispirato
romanzi veri e propri, sedimentando una letteratura sempre più vasta.
E vi sono — va da sé — strumenti di
Stradivari che hanno sempre suonato e che continuano a suonare, che
sono stati in possesso di grandi musicisti svolgendo cioè la loro funzione
primaria, ma non per questo non sono da meno in fatto di storie avvincenti e affascinanti. E’ il caso del Violon Noir, lo Stradivari del 1721 che appartenne a Jean-Marie Leclair, uno
dei più grandi virtuosi dell’archetto
del diciottesimo secolo. Attualmente è di proprietà di Guido Rimonda,
uno dei migliori violinisti italiani,
che con lo storico ‘Strad’ ha dato alle stampe, per la prestigiosa etichetta Decca, Le Violon Noir, in qualità di
solista e direttore dell’orchestra Camerata Ducale. E’ un’abbinata, quel38
La Camerata Ducale diretta da Guido Rimonda in concerto all’auditorium Arvedi di Cremona
la tra Rimonda e la Camerata Ducale, che gli appassionati cremonesi
hanno avuto modo di apprezzare
nell’ambito del concerto di Natale al
Museo del Violino lo scorso 18 dicembre, evento al quale prese parte
anche Uto Ughi. La scintilla che ha
ispirato l’originale progetto discografico è la vicenda del violino, che
fu trovato tra le braccia di Leclair ormai cadavere, pugnalato alle spalle
da un sicario rimasto anonimo. Le
Noir fu soprannominato così per
quella macchia di sangue che negli
anni si sedimentò sulla tavola del violino, scurendosi progressivamente.
Questa storia a un tempo macabra e
affascinante ha ispirato un programma musicale a metà tra il magico e il
misterioso. Non a caso, come spiega
Carlo Bellora nelle note al libretto,
«diavoli, streghe, ossessioni e funerali aleggiano nella storia del violino e
dei violinisti». Da queste suggestioni
è scaturita una tracklist che spazia da
Le Streghe di Paganini al Capriccio n.
13 ‘La risata del diavolo’ dello stesso
autore, dal Concerto lugubre di Luigi
Giannella alla Sonata del diavolo di
Tartini. E poi la Danza degli spiriti beati di Gluck e pagine di struggente
commozione come il tema dal film
Schindler’s List che è valso l’Oscar al
compositore John Williams. Un disco intrigante che consente a Rimonda di mettere in luce la bellezza del
suo suono tipicamente italiano e alla
Camerata Ducale di spiccare per
chiarezza timbrica e omogeneità.
Roberto Codazzi
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DISCHI
Le novità
Musica classica
Francesi armonie
di Ernest Ansermet
Il cd dell’organista Paolo Bottini
Verdi, il melodramma
sale sulla cantoria
N
onostante si sia avvicinato alla musica sulla cantoria dell’organo di San Michele Arcangelo alle
Roncole e il suo primo maestro fu
proprio l’organista di questa chiesa,
quel Pietro Baistrocchi «Magister
parvulorum ac etiam organico»
(«Maestro dei fanciulli e pure organista», come lo definì il parroco don
Arcari), Giuseppe Verdi nella vita
prese tutt’altra strada: abbandonò le
cantorie d’organo e salì sulle più
mondane ribalte teatrali. A dire il vero la distanza tra questi due ‘mondi’
non è poi così grande, come dimostra il cd Verdi d’organo edito da Bongiovanni e realizzato dall’organista
cremonese Paolo Bottini sull’onda
delle celebrazioni per il bicentenario verdiano. Il disco è stato registra-
to sul superbo organo Serassi della
chiesa di Sant’Alessandro della Croce in Pignolo a Bergamo. L’originalità dell’operazione consiste nell’aver
adattato all’organo pagine originariamente concepite per il teatro musicale, come Preludio e Introduzione
(«O nobile tempio») da I Lombardi alla prima Crociata, Sinfonia de I Vespri
Siciliani, Sinfonia de La forza del destino, «Ave Maria» da Otello, Sinfonia e
vari estratti de La battaglia di Legnano. Grazie all’abilità esecutiva di Bottini, alle sue belle trascrizioni e all’impianto sinfonico dello strumento a canne bergamasco, i pezzi non
perdono in intensità drammatica ed
espressiva, assumendo in più una spiritualità che era insita nella musica
verdiana e che solo il suono dell’organo è in grado di dare. (ro.c.)
La figura di Ernest Ansermet rischia di essere dimenticata: per
fortuna ci pensa
Decca, con un cofanetto di trentadue cd, a riproporre le incisioni dedicate al repertorio francese del leggendario direttore
svizzero, esemplari per lucidità e chiarezza. L’orchestra — va da sé — è quella altrettanto mitica della Suisse Romande.
Musica classica
La ‘camera’ classica
del Trio di Trieste
Il Trio di Trieste
(Zanettovich, Lana, De Rosa), costituitosi
nel
1933, è uno dei
complessi più mitici di tutto il Novecento: l’etichetta discografica Idis ci fa ascoltare una
preziosa esecuzione fine anni cinquanta del meraviglioso Trio ‘Arciduca’ di Ludwig van Beethoven e del
Trio op. 99 di Franz Schubert, due capolavori.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CRAZY BOYS: QUANDO UN UOMO AMA UNA DONNA
L’angolo del
collezionista
di Meo Mola
I Crazy Boys è un gruppo beat romagnolo (collaborazioni con Ivan Graziani) sul quale l’etichetta
Durium punta molto nel periodo dal 1966 al ’70. Il
complesso infila una serie di ottimi 45 giri, tra i
quali spicca il successo della cover Quando un uomo ama una donna, la cui versione originale
When a man loves a woman diventa un successo
internazionale, incisa da Percy Sledge (66) e molti altri (Otis Redding, Michael Bolton). Il gruppo
incide Addio Margaretha/Si credile, come 45 giri
d’apertura e Grazie per avermi aspettato (entrambi nel 66), fino alla cover che li consacra definitivamente e il cui 45 giri è wanted per gli amanti del
genere beat. Nel ’67 comincia il declino anche se
la Durium continua con incisioni di buon livello
come Cerca, cerca il grande amore e Per conquistare te poi ripresa da Rocky Roberts. Nel 68 vengono incise Fai un po’ quello che vuoi e Hai negli occhi tutto il sole del mondo. E’ dello stesso anno
l’unico e introvabile 33 giri, che riassume la breve
carriera dei Crazy Boys: si tratta di Hai negli occhi
tutto il sole del mondo. Dal 69 il gruppo esce con
la denominazione Paolo e i Crazy Boys, ma il mito si va spegnendo. Da segnalare una versione di
Non credere incisa prima che Mina la presentasse
in una sua versione di fama mondiale.
39
A TAVOLA
Cremona & Trentino in tavola
Domani alla Camera di commercio gemellaggio all’insegna del gusto
Armonie Golose si terrà
all’Auditorium della Camera
di commercio. Menu a tema
nei ristoranti della provincia
di Tullio Vincenzi
C
remona ed il Trentino si
uniscono domani e danno
vita alla Camera di commercio alle Armonie Golose.
La strada del gusto cremonese nei
suoi oltre 10 anni di storia associativa
ha inteso sempre valorizzare i prodotti
e i piatti tipici del territorio.
Il Cremonese terra ricca di acque con
importanti fiumi, agricoltura e produzioni di eccellenze con marchi Dop e
Igp: grana padano, provolone Valpadana, salva cremasco, taleggio, salame
Igp per citare i più importanti ma anche molte produzioni minori con salumi nostrani, formaggi pregiati anche
biologici.
Molte le iniziative promozionali: fiere,
percorsi del gusto, tour gastronomici,
offerte per il turista goloso, gemellaggi con le produzioni vitivinicole, per ricordare gli ultimi, con le Langhe e i vini lombardi. Sono stati fatti gemellaggi d’Oltralpe, ad esempio con Grenoble, dove armonie del suono si sono
sposate con le armonie del gusto.
Nella nostra terra ci sono tutti gli ingredienti per l'accoglienza, la buona tavola e la tradizione che si unisce all'innovazione e ai matrimoni con i vini che
qui non si producono.
Dalle montagne del Trentino (nella foto i canederli in brodo, piatto tipico
trentino) fino al cuore della pianura
40
IN ENOTECA
Presso le seguenti enoteche sarà possibile degustare i vini trentini in abbinamento a prodotti tipici cremonesi.
● EMPORIO VINO & SAPORI
Via Milano, 12 - Cremona
Tel. 0372 801756
Sabato 1 febbraio e domenica 2 febbraio dalle ore 18.
[email protected]
www.enotecaevs.it
● ENOTECA CREMONA
Via Platina, 18 - Cremona
Tel. 0372 451771.
[email protected]
www.enotecacremona.it
padana: è il percorso che i produttori
del Consorzio dei vini trentini faranno
per presentare il meglio dell'enologia
trentina alla Lombardia, in occasione
dell'evento ‘Armonie Golose’.
L'appuntamento, in programma domani, si svolgerà in due momenti:
Tasting - degustazione e vendita di vini
trentini.
Dalle 11 alle 18.30 nell’Auditorium
della Camera di Commercio di Cremona, offrirà agli amanti del vino ed agli
operatori del settore la possibilità di
degustare i migliori vini trentini accompagnandoli con straordinarie eccellenze gastronomiche trentine e cremonesi.
Metti una sera cena - per tutta la serata
di domani nei migliori ristoranti di
Cremona e provincia verranno proposti menu a tema con piatti lombardi e
trentini riservati ai palati più raffinati
ma anche al turista goloso in cerca di
nuove proposte.
In ogni locale i piatti saranno accompagnati da vini di produttori diversi,
che interverranno personalmente alla
serata per raccontare ai commensali i
propri vini, le proprie tradizioni, il proprio territorio.
Armonie Golose è un’occasione straordinaria per confrontare le eccellenze
enogastronomiche delle incontaminate terre di montagna e delle fertili pianure, approfondire la conoscenza del
Trentino e dei suoi magnifici vini e divertirsi a scoprire gli abbinamenti più
armoniosi fra le eccellenze dei due territori.
A TAVOLA
I RISTORANTI
na), Trentino Lagrein DOC Riserva
Mansum (Bellaveder).
✔ CAFFE' ENOTECA LA CREPA
P.zza Matteotti, 14 - Isola Dovarese
tel. 0375 396161
MENU’: Carne concia all'Isolana, I canederli della Laura, Filetto di salmerino gratinato con cannella e pinoli, Lo strudel di
mele secondo La Crepa, Caffè (40,00 €)
VINI: Trentodoc Ferrari Maximum Brut
(Ferrari), Trentodoc Riserva Lunelli
2005(Ferrari), Masetto Bianco Trentino
(Endrizzi), Pinot Nero Saosent (Cembra
cantina di montagna).
✔ LOCANDA TORRIANI
Via J. Torriani, 7 – Cremona
tel. 0372 30017
Aperitivo con prodotti cremonesi e vini
trentini sabato 1 febbraio ore 19.30.
VINO: Trento DOC Pedrotti Brut
Bouquet (Pedrotti).
✔ HOSTERIA 700
Piazza Gallina, 1 – Cremona
tel. 0372 36175
MENU’: Tortino di carciofi e speck in pasta brisè alla fonduta di provolone del Lago Scuro, Tortelli (di nostra produzione)
con ricotta e spinaci al burro e salvia,
Guancialino di bue brasato con polenta
fresca, Strudel di mele (35,00 €).
VINI: Muller Thurgau(Zanotelli), Trentino DOC Pinot Grigio (Dorigati), Trentatrè Bianco Trentino (Alfio Nicolodi), Pinot Nero Trentino (Zanotelli).
✔ LOCANDA DEL CARROBBIO
Via Castelverde, 54 - Cremona
tel. 0372 560963
MENU’: Tortini di grano saraceno, cavolo rosso spadellato, Fontina Valdostana e
Speck del Trentino; Tortelli al ripieno di
funghi con castagne e mele alla grappa;
Gnocchi di pane al cavolo cappuccio e burro fuso; Nido di polenta fresca con coscia
di faraona arrosto con le rape; Panzerotti
di mele renette; Torta rustica di nocciole
con il caffè (30,00 €).
VINI: Trentodoc Siris (Gaierhof), Trentino DOC Traminer Maso Poli (Gaierhof),
Masetto Nero IGT (Endrizzi), Trentino
DOC Moscato Giallo (Gaierhof).
✔ LOCANDA IL POETA CONTADINO
Via per Bordolano – Casalbuttano
tel. 0374 361335
MENU’: Medaglione di speck con mousse
di formaggio fresco di capra e mostarda de
Il Poeta Contadino; Canederli con burro
fuso e salvia oppure Canederli al ristretto
di cappone e Trentin Grana (o puzzone di
Moena); Lombata di cervo alla grappa
trentina con salsa ai mirtilli di bosco e polenta di Storo; Strudel di mele (34,00 €).
VINI: Trentodoc Bellaveder Nature (Bellaveder), Trentino DOC Gewurztraminer
Vigna Winkel (Roverè della Luna), Teroldego Rotaliano DOC (Roverè della Lu-
✔ OSTERIA DE L'UMBRELEER
Via Mazzini, 13 - Cicognolo
tel. 0372 830509
MENU’: Tortino di zucca e pinoli con salamina rosolata all'aceto balsamico; Tortello di provolone e risotto al teroldego; Coniglio disossato e farcito arrosto con patate saltate; Tortino di cioccolato, albicocche, crema e torrone (33,00 €).
VINI: Trentodoc Revì Rosè Millesimato
(Revì), Trentino DOC Rebo (Dorigati),
Trentino Teroldego Superiore Riserva
(Dorigati), Grappa di Rebo (Dorigati).
✔ OSTERIA LA SOSTA
Via Sicardo, 9 – Cremona
tel. 0372 456656
MENU’: Insalata di crauti con speck rosolato e caprino fresco; Crema di patate con
crostini di pane nero e pancetta; Goulasch di cervo con salsa di mirtilli e purea di
mele; Strudel di mele caldo con gelato alla
cannella (38,00 €).
VINI: Trentodoc Revì Dosaggio Zero (Revì), Trentodoc Cesarini Sforza Tridentium Mill. 2008 (Cesarini Sforza), Autoctoni Schiava La Vis Piaggi (La Vis),
Teroldego Rotaliano DOC (Mezzocorona).
● PALAZZO QUARANTA
Largo Vittoria, 10 – Isola Dovarese
tel. 0375 396162
MENU’: Aperitivo di benvenuto; Filetto
di maialino marinato ai pepi su misticanza e scaglie di grana; Tortelli di coniglio
Bio su verdure croccanti e salsa ai piselli;
Risotto mantecato con porcini e tartufo;
Oca ripiena; Cuore di carciofo alla fonduta - patate al forno; Parfait al torrone con
crema al cardamomo (35,00 €).
VINI: Trentodoc Isera Extra Brut (Cantina d'Isera), Trentodoc Isera Brut (Cantina d'Isera), Gewurztraminer (Endrizzi),
Trentino DOC Rebo (Maso Salengo),
IGT Vallagarina Rosso (Maso Salengo).
● RISTORANTE CA' BARBIERI
Via Giovanni XXIII, 2 - Levata di Grontardo. tel. 0372 89595
MENU’: Carne salada trentina accompagnata da crauti al finocchio e crema di me-
la; Torta del lago di Molveno marinata
su letto di misticanza; Marubini in brodo; Tortelli di zucca della tradizione; Costicine di maialino da latte laccate con patate e composta di ribes; Dolce sinfonia della casa: Semifreddo al torrone, grostoi con
gelato, sorbetto alla mela verde (35,00 €).
VINI: Trento DOC Altemasi Millesimato
(Cavit), Gewurztraminer (Alfio Nicolodi), Trentino DOC Bottega Vinai Sauvignon Blac (Cavit), Teroldego Bottega dei
Vinai (Cavit).
● RISTORANTE LIDO ARISTON
SALES
Via Isola Provaglio, 8 – Brancere di Stagno Lombardo. tel. 0372 57008
MENU’: Rosti di patate e speck; Carpaccio di carne salada; Gnocchi di polenta
con ragù di capriolo; Cotechino cremonese
con fonduta di formaggi trentini; Polenta
di Storo con funghi misti; Strudel con le
mele e gelato alla vaniglia; Biscotti misti
trentini; Caffè (30,00 €).
VINI: Trentodoc AlpeRegis Millesimato
Extra Brut (Rotari), Trentino DOC Muller Thurgau Petramontis (Villa Corniole), Sauvignon Castel Firmian (Mezzacorona), Teroldego Rotaliano DOC (Villa
Corniole).
✔ TRATTORIA IL GABBIANO
P.zza Vittorio Veneto, 10 – Corte de' Cortesi. tel. 0372 95108 – cell. 335 8019063
MENU’: Orzotto mantecato con speck
croccante; Tonco del ponteselo con polenta integrale di Dello; Spicchio di spressa e
puzzone di Moena con miele di castagno;
Cestino di sfoglia con mele della Val di
Non e crema chantilly (28,00 €).
VINI: Trentodoc Concilio 600Uno (Concilio), Trentino Rosso DOC Mori Vecio Riserva (Concilio), IGT Vigneti delle Dolomiti Sylvaner Aurora (Donati), Teroldego Rotaliano DOC Bagolari (Donati),
Trentino Superiore DOC Muller Thurgau Zeveri (Cavit).
● TRATTORIA IL MAPPAMONDO
Via Marchi, 61 - Vescovato
tel. 0372 830421 – cell. 399 8497594
Domenica 2 febbraio, ore 12.30
MENU’: Strudel di zucca e speck con fonduta di spressa; Tagliatelle alla boscaiola; Costolette di cervo in crosta di noci e
salsa ai mirtilli; Torta di mele golden alla
cannella e zabaione caldo (30,00 €).
VINI: Trentodoc Ferrari Maximum Rosè
(Ferrari), Trentino DOC Muller Thurgau Enopere (Aldeno), Trentino DOC Lagrein (Roverè della Luna), Schiava nera
(Alfio Nicolodi).
41
A TAVOLA
Crostatine alla crème caramel
LA RICETTA
di Tullio Vincenzi
INGREDIENTI (dosi per 6 persone)
✔ 300 g di pasta frolla gia pronta
✔ 4 dl di latte
✔ 2 uova
✔ 3 tuorli
✔ 160 g di zucchero
✔ 1 bustina di vaniglina
✔ un cucchiaio di Cointreau
✔ 200 g di fragole, mirtilli e lamponi
✔ un cucchiaio di succo di limone
✔ burro e farina per gli stampini
Banchetti
Cresime
e Comunioni
Pranzi di Lavoro
OFFANENGO (CR)
VIA SAN LORENZO, 18
TEL. 0373 780341 - CELL. 347 1607886
42
P
reparate la crema. Fate bollire il latte con la vaniglina;
nel frattempo, lavorate con
una frusta le uova e i tuorli
in una ciotola insieme a 60 g di zucchero e al liquore, sino a ottenere un composto schiumoso. Versate a filo il latte,
continuando a mescolare con la frusta
fino a quando lo avrete incorporato
tutto.
Preparate il caramello. Mettete lo zucchero rimasto in una padella e cuocetelo a fiamma bassa fino a quando sarà
ben colorito; bagnatelo con un cucchiaio d’acqua e il succo di limone,
spegnete il fuoco, mescolate per pochi secondi con un cucchiaio di legno
e versatelo subito in 6 stampini monoporzione.
Travasate il composto di latte ancora
caldo negli stampini, sistemateli in
una teglia con 2 dita d’acqua e cuoceteli a bagnomaria in forno a 180˚ per
20 minuti circa. Intanto, imburrate 6
stampini per tartellette di 10-12 cm e
infarinateli; stendete la pasta frolla, ritagliatevi 6 dischetti e usateli per foderare gli stampini.
Coprite le crostatine con un foglietto
d’alluminio, distribuitevi sopra una
manciatina di legumi secchi e cuocetele per 25 minuti circa in forno già caldo a 180˚; toglietele dal forno, eliminate l’alluminio e i legumi e lasciatele raffreddare completamente. Lavate e
asciugate la frutta, affettatela e sistematela in modo armonioso nelle crostatine sformate; rovesciate sopra la
crème caramel facendo in modo che
il caramello bagni la frutta e servite.
Il vino
Dolce
Santo
Trentino
Valle
dei Laghi
Dolcezza intensa, connotata decisamente dalla presenza del caramello. La presenza della frutta dona la nota di freschezza indispensabile per apportare
equilibrio e acidità all'insieme e anche il
vino dovrà proporsi con buon carattere
e molto elegante. In omaggio agli amici
del Trentino che proprio questo fine settimana sono a Cremona con i loro vini,
segnalo il Vino Santo Trentino, piccolo
capolavoro che regala sempre grandi
emozioni. Traggo dal sito di Gino Pedrotti, che con pochi altri vignaioli ne è
storico interprete: «E’ il vino dolce trentino per eccellenza». All’origine di questo
piccolo capolavoro prodotto in Valle dei
Laghi c’è un’uva a bacca bianca, autoctona, la Nosiola. Raccolti con cura,
per non schiacciarne gli acini, i grappoli
di Nosiola vengono portati negli appassitoi dove riposano fino alla settimana
Santa. Qui vengono distesi sui graticci,
dove prende avvio il processo di appassimento che ne riduce il peso di oltre un
terzo. Responsabile principale del fenomeno è la botrytis cinerea, una ‘muffa
nobile’ che si sviluppa sugli acini provocando la dispersione dell’acqua e la concentrazione degli zuccheri. A questo
punto ha inizio un lungo processo di invecchiamento. Una volta in bottiglia il
Vino Santo può sfidare il tempo: i fortunati raccontano che anche dopo mezzo
secolo una bottiglia ben conservata rimane sempre un’esperienza gratificate.
Patrizia Signorini
PRANZI di LAVORO
SPECIALITÀ DELLA CASA
CAPPON MAGRO
PENTULÙ
ROMANENGO (CR)
VIA ROMOLO GORLA, 13
TEL. 0373 270377 - CELL. 331 3161500
A TAVOLA
IL RISTORANTE
Giancarlo
Pagani, Sonia
Brunelli
(seduta), Paolo
Pedrazzani e
Sendy Brunelli
Sotto: la sala
della trattoria
La Partenza
di Acquanegra
Cremonese
Passione e cura
dei particolari esaltano
i piatti della tradizione
culinaria del territorio
di Vittoriano Zanolli
Scrigno del mangiar nostrano
Cucina cremonese-mantovana a La Partenza di Acquanegra
L
a campagna cremonese si
conferma scrigno prezioso
che custodisce ancora oggi
locali nei quali si tramanda
con passione e attenzione ai particolari la tradizione culinaria del territorio. Nei giorni scorsi abbiamo scoperto uno di questi luoghi ‘sacri’ del
mangiar nostrano a pochi chilometri da Cremona, nella piazzetta principale di Acquanegra Cremonese.
Qui, da sette anni, la trattoria La Partenza è punto di riferimento per chi
apprezza i sapori tipici della cucina
cremonese, ma anche mantovana, visto che a dare più di una mano in cucina c’è la mamma di Sonia Brunelli
(uno dei due titolari insieme a Paolo Pedrazzani), che a Mantova è na-
ta e cresciuta prima di trasferirsi a
Cremona. A coadiuvare i due soci ci
sono Sendy Brunelli (servizio in sala) e Giancarlo Pagani che cura la
carta dei vini. Il segreto del successo
del locale (in estate climatizzato e
con un’ampia area esterna) è proprio la cucina, affidata alle mani sapienti di Sonia e della mamma Natascia, che della riproposizione di piatti tipici ha fatto una scelta di vita.
Per ‘testare’ La Partenza, dopo un
veloce antipasto con salame e prosciutto crudo, abbiamo optato per
l’assaggio di alcune proposte che
esaltano il gusto della tradizione, come il tris di primi, che si è aperto
con delicati tortelli di zucca mantovani, pasta fatta rigorosamente in ca-
Salumeria Gastronomia Uberto Grandi
Corso Mazzini, 41 - Cremona - Tel. 366 4099096
44
A TAVOLA
LA SCHEDA
L’area esterna
che viene
utilizzata
in estate anche
per serate
a tema
NOME
Trattoria La Partenza
INDIRIZZO
Piazza Chiesa 1, Acquanegra Cremonese
Telefono 3475798291
CARATTERISTICHE
Piatti della cucina tradizionale cremonese e
mantovana
CHIUSURA
Lunedì sera
PATRON
Sonia Brunelli e Paolo Pedrazzani
LA PAGELLA
CUCINA
CANTINA
SERVIZIO
LOCALE
PREZZO MEDIO
23/30
21/30
16/20
15/20
25 euro
sa e un ripieno a metà strada tra il
dolce e il salato, con un tocco piccante che dà complessità al piatto.
Poi è stata la volta dei bigoli con salsiccia e fagioli, proposta gustosa e
adatta all’autunno con il sugo che si
sposa perfettamente con la pasta
lunga. A completare gli assaggi dei
primi, gli agnoli in brodo serviti in
tazza, altro piatto della tradizione culinaria mantovana. In menù anche
risotti, cannelloni, pasta al forno e
primi piatti a base di pesce.
Per quanto concerne i secondi, doppio assaggio con stracotto d’asino e
polenta, seguito da una tagliata di tenerissima carne alla griglia con asparagi. Il tutto è stato accompagnato
da un eccellente vino rosso Valtellina Superiore Docg, L’Inferno prodotto dalla casa vinicola Nino Negri.
Per chiudere, piatto di dolci di stagione, con sbrisolosa, chiacchiere e
castagnole.
A La Partenza si possono gustare anche antipasti di terra e di mare (caldi e freddi), piatti di pesce, lessi tipici cremonesi e, su prenotazione, fiorentina e torta fritta. Tra i dolci spiccano il salame dolce, cheese cake
con frutti di bosco, rotolo di pan di
Spagna con Nutella e mascarpone.
La cantina propone, oltre a Gutturnio e Lambrusco, vini piemontesi
(Barbera, Barolo), Marzemino,
Valpolicella, Nero d’Avola, Principessa Luretta, Pinot Bersano, Franciacorta e Ferrari.
A pranzo, tutti i giorni, menù fisso
con ampia scelta (al giovedì grigliata di carne, al venerdì pesce fresco)
al prezzo di 10 euro.
Il locale è attrezzato anche per l’organizzazione di banchetti per cerimonie.
(Provato il 24 gennaio 2014)
www.vittorioarpini.it
Crema (CR) Via Milano, 33 - Tel. 0373.202917
45
Raiuno lunedì 3 alle 21.10 con Diego Abatantuono
L’assalto (1ª tv)
Da sabato 1 febbraio
a venerdì 7 febbraio
Sabato 1
Martedì 4
Mercoledì 5
Raiuno, ore 21.10
Canale 5, ore 21.10
Raidue, ore 21.10
Antonella Clerici
Manuela Arcuri
Reese Witherspoon
Ti lascio una canzone Il peccato e la vergogna 2 Tutta colpa dell’amore
Giovedì 6
Italia 1, ore 21.10
Jane Alexander
Mistero
Più declina ogni responsabilità
per eventuali variazioni
all’ultimo momento
nei programmi e negli orari
SABATO 1 FEBBRAIO
Raiuno ore 21,10
Rai Movie ore 19,25
Italia 1 ore 19,15
Ti lascio una canzone
Cime tempestose
The Mask
Lo show di Antonella Clerici
(nella foto), giunto alla settima
edizione, torna a essere una
vera festa dove i giovanissimi
cantanti (tra gli 8 e i 15 anni) si
esibiscono solo per il piacere
di farlo, senza preoccuparsi
della classifica. Come sempre
ascolteremo alcune tra le più
belle canzoni del passato, appositamente riarrangiate da
Leonardo De Amicis.
RAIUNO
8,25 UNOMATTINA IN FAMIGLIA
Show
9,00 TG1 Notiziario
9,15 UNOMATTINA IN FAMIGLIA
Show
9,30 TG1 L.I.S Notiziario
9,35 UNOMATTINA IN FAMIGLIA
Show
A News
10,15 CHE TEMPO FA
10,20 LINEA VERDE ORIZZONTI
Magazine
11,10 DA OGGI LA RAI Società
12,00 LA PROVA DEL CUOCO (LIVE)
Gioco
13,30 TG1 Notiziario
14,00 EASY DRIVER Motori
14,30 LINEABLU Magazine
15,25 LE AMICHE DEL SABATO
Talk Show
17,00 TG1 Notiziario
A News
17,10 CHE TEMPO FA
17,15 A SUA IMMAGINE Religione
17,45 PASSAGGIO A NORD OVEST
Arte e Cultura
18,50 L’EREDITA’ Quiz
20,00 TG1 Notiziario
T Sport
20,30 RAI TG SPORT
20,35 AFFARI TUOI Gioco
21,10 TI LASCIO UNA CANZONE
Show
0,30 TG1 NOTTE Notiziario
A News
0,40 CHE TEMPO FA
CANALE 5
6,00 PRIMA PAGINA
Informazione
7,55 TRAFFICO Informazione
T Informazione
7,58 METEO.IT
7,59 TG5 - MATTINA
Informazione
9,10 SUPERPARTES
Informazione
10,00 MELAVERDE Rubrica
11,00 FORUM Rubrica
13,00 TG5 Informazione
T Informazione
13,39 METEO.IT
13,40 BEAUTIFUL
Soap Opera
14,10 AMICI Talent Show
16,00 VERISSIMO Show
18,50 AVANTI UN ALTRO!
Gioco a quiz
20,00 TG5 Informazione
T Informazione
20,39 METEO.IT
20,40 STRISCIA LA NOTIZIA - LA
VOCE DELL’IRRUENZA
A Show
21,10 C’È POSTA PER TE
Show
0,30 SPECIALE TG5 Attualita’
1,31 TG5 - NOTTE Informazione
1,50 RASSEGNA STAMPA
Informazione
T Informazione
2,00 METEO.IT
2,01 STRISCIA LA NOTIZIA - LA
VOCE DELL’IRRUENZA
A Show
2,36 INNOCENTI OMICIDI
Film (Commedia)
RAIDUE
6,35 DUE UOMINI E MEZZO Sit Com
6,50 IL DIVERTINGLESE
Arte e Cultura
W Film (Thriller)
7,20 NANCY DREW
8,45 INSIDE THE WORLD Scienza
9,30 RAI PARLAMENTO News
10,00 SULLA VIA DI DAMASCO
Arte e Cultura
10,25 METEO 2 News
10,30 CRONACHE ANIMALI
Magazine
11,30 MEZZOGIORNO IN FAMIGLIA
Show
13,00 TG2 GIORNO Notiziario
13,25 DRIBBLING Sport
14,00 SEA PATROL Fiction
Y Scienza
14,50 VOYAGER FACTORY
17,10 SERENO VARIABILE Magazine
18,00 TG2 L.I.S. - METEO2 News
18,05 90 MINUTO SERIE B Calcio
18,50 SQUADRA SPECIALE COBRA
11 Fiction
19,35 RAZZA UMANA MAGAZINE
Società
20,30 TG2 Notiziario
21,05 CASTLE Fiction
21,50 BODY OF PROOF Fiction
22,40 TG2 Notiziario
22,55 RAI PLAYER Intrattenimento
T Sport
23,00 SABATO SPRINT
23,45 TG2 DOSSIER News
0,30 TG2 STORIE - I RACCONTI
DELLA SETTIMANA
A News
RETE 4
6,00 TG4 NIGHT NEWS News
6,20 MEDIASHOPPING Shopping
7,10 VALERIA MEDICO LEGALE
II Fiction
9,00 CARABINIERI 6 Fiction
A Viaggi
10,05 DONNAVVENTURA
10,50 RICETTE ALL’ITALIANA
Notiziario
11,25 ANTEPRIMA TG4 Notiziario
11,30 TG4 Notiziario
T News
11,55 METEO.IT
12,00 UN DETECTIVE IN CORSIA
Fiction
12,55 LA SIGNORA IN GIALLO
Fiction
14,00 LO SPORTELLO DI FORUM
Show
15,30 IERI E OGGI IN TV SPECIALE
Show
16,00 LE INDAGINI DI PADRE
CASTELL Fiction
17,00 POIROT: GLI ELEFANTI HANNO BUONA MEMORIA
Film (Thriller)
18,45 ANTEPRIMA TG4 Notiziario
18,55 TG4 Notiziario
T News
19,30 METEO.IT
19,35 IL SEGRETO Telenovela
20,30 TEMPESTA D’AMORE
Soap Opera
21,30 THE CLOSER Fiction
23,15 RIZZOLI & ISLES Fiction
0,05 AIR FORCE TWO Film (Azione)
1,40 TG4 NIGHT NEWS News
Dal romanzo di Emily Brontë.
North Yorkshire, XIX secolo.
La passione fra Heathcliffe e la
bella e tormentata Catherine
è destinata a seminare dolore
nelle vite di entrambi. Nella dimora di Wuthering Heights le
loro vicende si intersecano,
procedendo verso una conclusione tragica e inevitabile. Protagonisti Juliette Binoche
(nella foto) e Ralph Fiennes.
RAITRE
6,00 FUORI ORARIO. COSE (MAI)
VISTE Magazine
A Fiction
7,00 LA GRANDE VALLATA
7,50 DELITTO IN BIANCO
Film (Thriller)
9,20 COLPO DI MANO A CRETA
Film (Guerra)
11,00 TGR - BELL’ITALIA
Arte e Cultura
A News
11,30 TGR PRODOTTO ITALIA
12,00 TG3 - METEO 3 Notiziario
12,25 TGR IL SETTIMANALE News
12,55 TGR AMBIENTE ITALIA
Magazine
14,00 TG REGIONE - TG REGIONE
METEO Notiziario
14,20 TG3 Notiziario
14,45 TG3 PIXEL - METEO 3 Notiziario
K Intrattenimento
15,00 TV TALK
16,50 PER UN PUGNO DI LIBRI Quiz
17,50 RAI PLAYER Sport
17,55 UN CASO PER DUE Fiction
18,55 METEO 3 News
19,00 TG3 Notiziario
19,30 TG REGIONE - TG REGIONE
METEO Notiziario
20,00 BLOB Show
A Show
20,10 CHE TEMPO CHE FA
21,30 INDIANA JONES E IL REGNO
DEL TESCHIO DI CRISTALLO
Film (Azione)
23,45 TG3 Notiziario
0,00 TG REGIONE Notiziario
RAI 4
13,20 RAI PLAYER Intrattenimento
13,50 MERANTAU Film (Drammatico)
15,45 WONDERLAND FLASH
Magazine
16,10 PRIMEVAL Fiction
17,00 LIFE ON MARS Fiction
17,50 RAI NEWS GIORNO News
17,55 RUSH Fiction
T Fiction
18,45 FLASHPOINT
19,30 RAI PLAYER Intrattenimento
19,40 MEDIUM Fiction
21,10 GHOST WHISPERER Fiction
22,40 CON GLI OCCHI DELL’ASSASSINO Film (Horror)
T Film (Poliziesco)
0,30 UNE NUIT
21,00 SKY CINEMA PASSION - GLI
EQUILIBRISTI
Film (Drammatico)
21,00 SKY CINEMA MAX - SUPER ATTENTO CRIMINE!!!
Film (Azione)
21,00 SKY CINEMA COMEDY S.O.S. FANTASMI
Film (Commedia)
21,00 SKY CINEMA CLASSICS - MATRIMONIO CON VIZIETTO
Film (Commedia)
21,00 SKY CINEMA FAMILY - COOL
RUNNINGS - QUATTRO SOTTO ZERO Film (Commedia)
21,10 SKY CINEMA 1 - MAI STATI
UNITI Film (Commedia)
22,40 SKY CINEMA CLASSICS HARDCORE Film (Drammatico)
22,45 SKY CINEMA FAMILY - FLICPLANET OCEAN Natura
KA, RAGAZZA SELVAGGIA
CONCERTO I VIOLINI DELLA
Film (Commedia)
SPERANZA
A Musica
22,45 SKY CINEMA 1 - NELLA MENRAI NEWS GIORNO News
TE DEL SERIAL KILLER
Film (Thriller)
PETRUSKA
A Musica
CONCERTO UTO UGHI E
22,45 SKY CINEMA COMEDY - FACCIAMO FIESTA
FILARMONICI DI ROMA
A Musica
Film (Commedia)
RAI PLAYER Intrattenimento
22,45 SKY CINEMA MAX - SENZA
PASSEPARTOUT
T Magazine
FRENI Film (Azione)
CONTEMPORARY TANGO
23,05 SKY CINEMA PASSION - UN
Danza
AMORE DI CANDIDATO
TORINO DANZA IL CORPO
Film (Romantico)
MAGICO Danza
0,20 SKY CINEMA MAX - A CIVIL
DAVID LETTERMAN SHOW
ACTION Film (Drammatico)
Talk Show
RAI 5
14,30
16,10
18,10
18,15
19,15
20,30
20,40
21,15
23,20
23,50
ITALIA 1
6,55 CYBER GIRLS
Fiction
7,45 TRUE JACKSON, VP
Fiction
8,35 GLEE Fiction
10,30 THE SECRET CIRCLE
Fiction
12,25 STUDIO APERTO
Notiziario
12,55 METEO.IT
News
13,00 SPORT MEDIASET
Sport
13,40 BATMAN
Film (Fantastico)
16,25 ZATHURA - UN’AVVENTURA
SPAZIALE
Film (Fantascienza)
18,30 STUDIO APERTO
Notiziario
18,55 METEO.IT
News
19,00 TOM & JERRY
Cartoni Animati
19,15 THE MASK
Film (Comico)
21,10 HARRY POTTER E LA CAMERA DEI SEGRETI
Film (Fantastico)
0,05 AIUTO VAMPIRO
Film (Azione)
2,10 SPORT MEDIASET
Sport
2,35 STUDIO APERTO - LA GIORNATA
A Notiziario
Debole, timido, imbranato con
le donne. L’impiegato di banca
Stanley Ipkiss (Jim Carrey, nella
foto) non affronta la vita con un
ruggito. Ma quando indossa
una misteriosa maschera dai poteri sovrannaturali si trasforma
in ‘The Mask’: faccia verde come
Hulk, corpo allungabile a piacimento, bulbi oculari che schizzano dalle orbite, lingua che si
srotola come un tappeto...
RAI MOVIE
6,00 TG LA7 - METEO - OROSCOPO - TRAFFICO Notiziario
6,55 MOVIE FLASH
Magazine
7,00 OMNIBUS - RASSEGNA
STAMPA News
7,30 TG LA7 Notiziario
7,50 OMNIBUS METEO
News
7,55 OMNIBUS LA7 News
9,45 COFFEE BREAK (LIVE)
Magazine
11,00 OTTO E MEZZO Talk Show
11,40 LADRI PER LA PELLE
Film (Poliziesco)
13,30 TG LA7 Notiziario
14,00 TG LA7 CRONACHE News
14,40 LE STRADE DI SAN FRANCISCO Fiction
EXTREME MAKEOVER HOME 16,40 NON UCCIDEVANO MAI LA
DOMENICA
A Film (Western)
EDITION Reality show
18,10 L’ISPETTORE BARNABY
PARENTHOOD Serie Tv
Fiction
I RAGAZZI DELLA MIA VITA
20,00 TG LA7 Notiziario
Film (Commedia)
20,30 OTTO E MEZZO - SABATO
SPOSE EXTRALARGE
Talk Show
Reality show
21,10 IL NEMICO ALLE PORTE
AMICI Talent Show
Film (Guerra)
EXTREME MAKEOVER HOME
23,30 LA PIANISTA
EDITION Documentario
Film (Drammatico)
LA LOCANDIERA
T Sport
1,45 TG LA7 - SPORT
Film (Commedia)
1,50 MOVIE FLASH Magazine
SAVE THE LAST DANCE 2
Film (Drammatico)
1,55 INTRIGO MORTALE
Film (Thriller)
PARENTHOOD Serie Tv
8,50 PALLA DI NEVE
Film (Commedia)
10,30 ZANNA BIANCA
Film (Avventura)
12,15 RAI PLAYER Intrattenimento
12,25 GRANDI SPERANZE Fiction
15,20 CASOMAI Film (Commedia)
17,20 RAI NEWS GIORNO News
17,25 RAI PLAYER Intrattenimento
17,35 IL CONTE TACCHIA
Film (Commedia)
18,25 CIME TEMPESTOSE
Film (Drammatico)
21,15 WINDTALKERS Film (Guerra)
23,30 MEGLIO MORTO CHE VIVO
Film (Western)
LA 5
12,25
14,00
15,40
17,45
18,30
20,07
21,11
23,00
0,50
LA 7
Più declina ogni responsabilità
per eventuali variazioni
all’ultimo momento
nei programmi e negli orari
DOMENICA 2 FEBBRAIO
Raiuno ore 21,30
Rete 4 ore 17
Rai Movie ore 21,15
Braccialetti rossi
Un boss sotto stress
Un uomo innocente
I protagonisti assoluti di questa
bella fiction sono i sei giovani
pazienti di un ospedale pugliese. Ma al loro fianco recitano
grandi star de cinema e della televisione. Come Giampaolo
Morelli, Carlotta Natoli e Laura Chiatti (nella foto), molto
convincente nel ruolo di Livia,
compagna del padre del piccolo Davide (Mirko Trovato). Oggi vediamo la terza puntata.
RAIUNO
6,00 RAI PARLAMENTO PUNTO
EUROPA
A Informazione
6,30 UNO MATTINA IN FAMIGLIA
Show
7,00 TG1 Informazione
9,30 TG1 L.I.S. Informazione
10,00 QB - ALL’ESTERO QUANTO
BASTA
A Rubrica
10,30 A SUA IMMAGINE Rubrica
10,55 SANTA MESSA DADALLA
COLLEGIATA SAN PIETRO IN
FIUGGI (FROSINONE) Evento
12,00 RECITA DELL’ANGELUS DA
PIAZZA SAN PIETRO Religione
12,20 LINEA VERDE Informazione
13,30 TELEGIORNALE Informazione
A Talk show
14,00 L’ARENA
A Informazione
16,05 CHE TEMPO FA
16,30 TG1 Informazione
16,35 DOMENICA IN Show
À Gioco a quiz
18,50 L’EREDITÀ
20,00 TELEGIORNALE Informazione
T Sport
20,35 RAI TG SPORT
20,40 AFFARI TUOI Intrattenimento
21,30 BRACCIALETTI ROSSI Fiction
23,24 TG1 60 SECONDI Informazione
23,25 SPECIALE TG1 Rubrica
0,30 TG1 NOTTE Informazione
A Informazione
0,36 CHE TEMPO FA
0,55 S’È FATTA NOTTE Talk show
2,35 SETTE NOTE - MUSICA E
MUSICHE Rubrica
CANALE 5
6,00 PRIMA PAGINA
Informazione
7,55 TRAFFICO
Informazione
7,58 METEO.IT
Informazione
A Informazione
7,59 TG5 - MATTINA
8,46 TGCOM Informazione
8,50 LE FRONTIERE DELLO SPIRITO Rubrica
10,10 IL GRANDE NILO Documentario
11,25 LE STORIE DI MELAVERDE
Rubrica
12,00 MELAVERDE Rubrica
13,00 TG5 Informazione
T Informazione
13,39 METEO.IT
13,40 L’ARCA DI NOÈ Rubrica
14,00 DOMENICA LIVE Show
18,50 AVANTI UN ALTRO!
Gioco a quiz
20,00 TG5 Informazione
T Informazione
20,39 METEO.IT
T Show
20,40 PAPERISSIMA SPRINT
21,10 RIASSUNTO - IL SEGRETO
Rubrica
21,11 IL SEGRETO Telenovela
X Talk show
23,30 MATRIX
1,20 TG5 - NOTTE Informazione
1,40 RASSEGNA STAMPA
Informazione
T Informazione
1,49 METEO.IT
T Show
1,50 PAPERISSIMA SPRINT
RAIDUE
6,00 DUE UOMINI E MEZZO Serie Tv
6,30 RAI EDUCATIONAL - REAL
SCHOOL Rubrica
7,00 IL RITORNO DEL MAGGIOLINO TUTTO MATTO
Film (Commedia)
8,30 INSIDE THE WORLD Rubrica
9,05 IL NOSTRO AMICO CHARLY
Serie Tv
10,30 CRONACHE ANIMALI
Informazione
11,30 MEZZOGIORNO IN FAMIGLIA
Show
13,00 TG2 - GIORNO Informazione
13,30 TG2 - MOTORI Informazione
13,40 METEO 2 Informazione
13,45 QUELLI CHE ASPETTANO...
Sport
15,40 NICOLA SAVINO IN QUELLI
CHE IL CALCIO Show
17,05 TG2 - L.I.S. Informazione
17,08 METEO 2 Informazione
17,10 RAI SPORT STADIO SPRINT
Informazione
18,10 RAI SPORT 90* MINUTO
Rubrica
19,40 SQUADRA SPECIALE COBRA
11 Serie Tv
20,30 TG2 Informazione
21,00 N.C.I.S. Serie Tv
21,50 HAWAII FIVE-0 Serie Tv
22,40 LA DOMENICA SPORTIVA
Sport
1,00 TG2 Informazione
RETE 4
7,30 TG4 - NIGHT NEWS
Informazione
7,50 MEDIA SHOPPING Televendita
8,20 MONDO SOMMERSO
Documentario
9,25 LE STORIE DI VIAGGIO A...
Rubrica
A Religione
10,00 S. MESSA
10,50 PIANETA MARE Reportage
11,25 ANTEPRIMA TG4 Informazione
11,30 TG4 - TELEGIORNALE
Informazione
T Informazione
11,55 METEO.IT
12,00 PIANETA MARE Reportage
13,00 MAGNIFICA ITALIA
Documentario
A Rubrica
13,55 DONNAVVENTURA
14,47 I DANNATI NON PIANGONO
Film (Drammatico)
17,00 UN BOSS SOTTO STRESS
Film (Commedia)
18,50 ANTEPRIMA TG4 Informazione
18,55 TG4 - TELEGIORNALE
Informazione
T Informazione
19,31 METEO.IT
19,35 IL SEGRETO Telenovela
20,30 TEMPESTA D’AMORE
Soap Opera
21,15 NON C’È DUE SENZA QUATTRO Film (Commedia)
23,20 CINEFESTIVAL R4 Rubrica
23,25 SPY GAME Film (Spionaggio)
1,55 TG4 - NIGHT NEWS
Informazione
Il boss mafioso Paul Vitti (Robert De Niro, nella foto) sta terminando il periodo di detenzione a Sing Sing, ma i continui attentati alla sua vita gli provocano un crollo nervoso. L’FBI si rivolge allora a Ben Sobel (Billy
Crystal), lo psichiatra che già
in precedenza l’aveva curato
con successo, affidandoglielo
in custodia col compito di reinserirlo nella vita civile.
RAITRE
A Fiction
7,20 LA GRANDE VALLATA
8,10 IL MONACO DI MONZA
Film (Commedia)
K Fiction
9,55 NEW YORK NEW YORK
10,45 TELECAMERE Attualità
T News
11,10 TGR ESTOVEST
A News
11,30 TGR REGIONEUROPA
12,00 TG3 - TG3 FUORI LINEA - TG3
PERSONE Notiziario
12,20 METEO 3 News
12,25 TGR MEDITERRANEO
Magazine
13,00 RADICI. L’ALTRA FACCIA
DELL’IMMIGRAZIONE
Reportage
14,00 TG3 REGIONE - TG3 REGIONE
METEO Notiziario
14,15 TG3 Notiziario
14,30 IN 1/2 H News
15,00 TG3 L.I.S Notiziario
15,05 KILIMANGIARO - COM’E’
PICCOLO IL MONDO Viaggi
18,55 METEO 3 News
19,00 TG3 Notiziario
19,30 TG3 REGIONE - TG3 REGIONE
METEO Notiziario
20,00 BLOB Show
A Show
20,10 CHE TEMPO CHE FA
22,35 TG3 Notiziario
22,45 TG REGIONE Notiziario
T Attualità
22,45 REPORT
23,20 TG3 - METEO 3 Notiziario
23,35 TELECAMERE Attualità
ITALIA 1
7,00 $#* MY DAD SAYS
8,10 PADRE IN AFFITTO
Sit Com
8,55 R.L. STINE’S I RACCONTI DEL
BRIVIDO - NON CI PENSARE
Film (Fantasia)
10,35 GLI ESPLORATORI DEL
TEMPO
Film (Avventura)
12,25 STUDIO APERTO
Informazione
12,58 METEO.IT
Informazione
13,02 SPORT MEDIASET - XXL
Sport
14,00 LE NEBBIE DI AVALON
Miniserie
17,30 HOW I MET YOUR MOTHER
Serie Tv
18,28 STUDIO APERTO - ANTICIPAZIONI
Informazione
18,30 STUDIO APERTO
Informazione
18,58 METEO.IT
Informazione
19,00 RITORNO AL FUTURO
PARTE III
Film (Fantascienza)
21,30 LUCIGNOLO
Rubrica
0,30 NFL - SUPERBOWL Sport
4,30 STUDIO APERTO - LA GIORNATA
A Informazione
4,45 MEDIA SHOPPING Televendita
Jimmie Rainwood (Tom Selleck, nella foto), pacifico tecnico
d’aeroporto, finisce in galera
‘incastrato’ dalle false prove di
due agenti corrotti della narcotici. La feroce vita del carcere di massima sicurezza in cui
viene rinchiuso trasforma
Rainwood in un duro senza
scrupoli. Scarcerato dopo tre
anni, il suo unico desiderio è
quello di riuscire a vendicarsi.
RAI 4
9,55
10,55
12,30
14,00
15,30
15,55
16,45
17,45
17,50
18,40
19,30
21,10
23,00
23,25
NOEIN Serie Tv
DOCTOR WHO Serie Tv
SNIPER Film (Azione)
IL RAPINATORE Film (Azione)
MAINSTREAM 2013 Rubrica
PRIMEVAL Serie Tv
LIFE ON MARS Serie Tv
RAI NEWS - GIORNO
Informazione
RUSH 3 Serie Tv
FLASHPOINT
T Serie Tv
GHOST WHISPERER Serie Tv
DEXTER Serie Tv
MAINSTREAM 2013 Rubrica
TWIN DRAGONS Film (Azione)
RAI 5
17,00 CONTEMPORARY TANGO
BACKSTAGE Attualità
17,55 CONCERTO SINFONICO
Musicale
18,30 PETRUSKA - IL TERZO
SUONO
19,30 CONCERTO SINFONICO
Musicale
T Attualità
20,35 PASSEPARTOUT
21,15 CLOSE UP - PHOTOGRAPHERS AT WORK
Documentario
22,00 COOL TOUR ARTE Attualità
22,55 LE VITE DEGLI ALTRI
Film (Drammatico)
RAI MOVIE
21,00 SKY CINEMA FAMILY - IL PIU’
BEL GIOCO DELLA MIA VITA
Film (Drammatico)
21,00 SKY CINEMA PASSION RAGAZZE INTERROTTE
Film (Drammatico)
21,00 SKY CINEMA MAX - TAKERS
Film (Azione)
21,00 SKY CINEMA COMEDY - UN
ANNO DA LEONI
Film (Commedia)
21,00 SKY CINEMA CLASSICS EUTANASIA DI UN AMORE
Film (Drammatico)
21,10 SKY CINEMA 1 - COME D’INCANTO Film (Fantastico)
22,45 SKY CINEMA COMEDY JACKASS - IL FILM
Film (Commedia)
22,50 SKY CINEMA CLASSICS - RIUSCIRANNO I NOSTRI EROI A
RITROVARE L’AMICO MISTERIOSAMENTE SCOMPARSO
IN AFRICA? Film (Commedia)
22,55 SKY CINEMA MAX - WRONG
TURN 5 - BAGNO DI SANGUE
Film (Horror)
23,00 SKY CINEMA 1 - INTO
DARKNESS - STAR TREK
Film (Avventura)
23,05 SKY CINEMA FAMILY - BRATZ
Film (Commedia)
23,15 SKY CINEMA PASSION COME NON DETTO
Film (Commedia)
LA 7
6,00 TG LA7 - METEO - OROSCOPO - TRAFFICO
Notiziario
6,55 MOVIE FLASH
Magazine
7,00 OMNIBUS - RASSEGNA
STAMPA
News
7,30 TG LA7
Notiziario
7,50 OMNIBUS METEO
News
7,55 OMNIBUS LA7
News
10,00 L’ARIA CHE TIRA - IL DIARIO
News
11,00 OTTO E MEZZO - SABATO
Talk Show
13,30 TG LA7
Notiziario
14,10 LA LOCANDIERA
14,00 TG LA7 CRONACHE
Film (Commedia)
News
16,00 ASPETTANDO GRANDE
18,30 L’ISPETTORE BARNABY
FRATELLO Intrattenimento
Fiction
17,00 NON DITELO ALLA SPOSA
Documentario
20,00 TG LA7
Notiziario
Y Reality show
18,10 FIND MY FAMILY
21,10 MONDO SENZA FINE
19,05 COSÌ FAN TUTTE Sit Com
Serie Tv
19,30 EXTREME MAKEOVER HOME
23,00 ELISABETTA
EDITION Documentario
Film (Storico)
21,10 DR. HOUSE - MEDICAL
DIVISION 8 Serie Tv
1,00 TG LA7 - SPORT
Sport
22,02 NIP/TUCK
1,20 I LEONI DELLA GUERRA
0,00 THE VAMPIRE DIARIES
Film (Azione)
Serie Tv
12,55 QUANDO SEI NATO NON PUOI
PIÙ NASCONDERTI
Film (Drammatico)
15,00 TESORO CL SIAMO RISTRETTI ANCHE NOI
Film (Commedia)
16,20 UNA HOSTESS TRA LE
NUVOLE
Film (Commedia)
18,00 SU E GIÙ PER BEVERLY
HILLS Film (Commedia)
19,50 RED EYE Film (Thriller)
21,15 UN UOMO INNOCENTE
Film (Poliziesco)
23,10 MONSTERS Film (Fantascienza)
0,55 MONICELLI - LA VERSIONE
DL MARIO Film (Documentario)
LA 5
Più declina ogni responsabilità
per eventuali variazioni
all’ultimo momento
nei programmi e negli orari
LUNEDÌ 3 FEBBRAIO
Raiuno ore 21,10
Raitre ore 23,15
Canale 5 ore 21,10
L’assalto
Correva l’anno
Il tredicesimo apostolo 2
L’imprenditore Giancarlo Ferraris (Diego Abatantuono,
nella foto), oberato dai debiti,
viene avvicinato un giorno da
Domenico Crea (Luigi Maria
Burruano), esponente della
‘ndrangheta nel Nord Italia.
L’uomo offre a Ferraris un aiuto economico, mirando alla
sua azienda specializzata nel riciclo dei rifiuti tossici. Il film-tv
è diretto da Ricky Tognazzi.
RAIUNO
7,58
8,00
8,55
9,00
9,05
9,30
10,00
10,30
10,55
11,00
11,30
12,00
13,30
14,00
14,10
15,20
16,50
17,00
17,10
18,50
20,00
20,30
21,10
23,15
23,25
1,00
1,30
CHE TEMPO FA
A Informazione
TG1 Informazione
CHE TEMPO FA
A Informazione
TG1 Informazione
I TG DELLA STORIA
Documentario
TG1 - FLASH Informazione
UNOMATTINA STORIE VERE
Magazine
UNOMATTINA VERDE
Magazine
CHE TEMPO FA
A Informazione
TG1 Informazione
UNOMATTINA MAGAZINE
Magazine
LA PROVA DEL CUOCO
Talent Show
TELEGIORNALE Informazione
TG1 - ECONOMIA
A Informazione
VERDETTO FINALE Show
LA VITA IN DIRETTA
A Magazine
RAI PARLAMENTO TELEGIORNALE Informazione
TG1 Informazione
CHE TEMPO FA
A Informazione
L’EREDITÀ
À Gioco a quiz
TELEGIORNALE Informazione
AFFARI TUOI Intrattenimento
L’ASSALTO Fiction
TG1 60 SECONDI Informazione
PORTA A PORTA
A Talk show
TG1 NOTTE Informazione
CHE TEMPO FA
A Informazione
RAIDUE
7,05 TRENK, IL PICCOLO CAVALIERE Cartoni animati
7,30 WINX CLUB Cartoni animati
7,55 CHAPLIN & CO Cartoni animati
A Rubrica
8,05 SORGENTE DI VITA
8,35 DESPERATE HOUSEWIVES
Serie Tv
10,00 TG2 - INSIEME Rubrica
10,30 METEO 2 Informazione
11,00 I FATTI VOSTRI Magazine
13,00 TG2 - GIORNO Informazione
13,30 TG2 - COSTUME E SOCIETÀ
Rubrica
13,50 TG2 - MEDICINA 33 Rubrica
14,00 DETTO FATTO Tutorial
16,15 COLD CASE - DELITTI IRRISOLTI Serie Tv
17,45 TG2 - FLASH L.I.S.
Informazione
17,48 METEO 2 Informazione
T Sport
17,50 RAI TG SPORT
18,15 TG2 Informazione
18,45 SQUADRA SPECIALE COBRA
11 Serie Tv
20,30 TG2 Informazione
21,00 LOL :-) Rubrica
21,10 BOSS IN INCOGNITO
Documentario
22,40 BLUE BLOODS Serie Tv
23,20 TG2 Informazione
23,35 RAZZA UMANA
Divulgazione Scentifica
CANALE 5
A Informazione
6,00 PRIMA PAGINA
7,54 TRAFFICO Informazione
7,56 BORSE E MONETE
Informazione
T Informazione
7,58 METEO.IT
A Informazione
7,59 TG5 - MATTINA
8,45 LA TELEFONATA DI BELPIETRO Rubrica
8,50 MATTINO CINQUE Show
11,00 FORUM Rubrica
13,00 TG5 Informazione
T Informazione
13,39 METEO.IT
13,40 BEAUTIFUL Soap Opera
14,10 CENTOVETRINE Soap Opera
14,44 UOMINI E DONNE Talk show
16,10 IL SEGRETO Telenovela
16,55 POMERIGGIO CINQUE
Talk show
17,50 TG5 - 5 MINUTI Informazione
17,54 POMERIGGIO CINQUE
Talk show
18,50 AVANTI UN ALTRO!
Gioco a quiz
20,00 TG5 Informazione
T Informazione
20,39 METEO.IT
20,40 STRISCIA LA NOTIZIA - LA
VOCE DELL’IRRUENZA
A Show
21,11 RIASSUNTO “IL TREDICESIMO APOSTOLO 2 - LA
RIVELAZIONE” Rubrica
21,12 IL TREDICESIMO APOSTOLO
2 - LA RIVELAZIONE Serie Tv
23,31 HOUDINI - L’ULTIMO MAGO
Film (Drammatico)
Il documentario dedicato a
Gianni Agnelli (nella foto), definito ‘l’ultimo re d’Italia’, ci
propone il ritratto a tutto tondo dell’ex presidente della
Fiat, una delle personalità più
rappresentative del nostro
Novecento. Era il 24 gennaio
2003 quando, nella sua casa
torinese, Villa Frescot, moriva,
a 82 anni, l’ultimo grande capitano d’industria d’Europa.
RAITRE
6,30 RASSEGNA STAMPA ITALIANA E INTERNAZIONALE News
7,00 TGR BUONGIORNO ITALIA
Attualità
7,30 TGR BUONGIORNO REGIONE
Attualità
8,00 AGORA’ Magazine
10,05 RAI PARLAMENTO News
10,15 MI MANDA RAITRE Magazine
11,00 SPECIALE TG3 News
12,00 TG3 - METEO 3 Notiziario
12,25 TG3 FUORI TG Notiziario
12,45 PANE QUOTIDIANO Magazine
A Storia
13,10 IL TEMPO E LA STORIA
14,00 TG REGIONE - TG REGIONE
METEO Notiziario
14,20 TG3 - METEO 3 Notiziario
14,50 TGR LEONARDO Magazine
15,00 TG3 L.I.S Notiziario
15,05 TGR PIAZZA AFFARI Economia
A Telenovela
15,10 TERRA NOSTRA
16,00 ASPETTANDO GEO Magazine
16,40 GEO Magazine
19,00 TG3 Notiziario
19,30 TG REGIONE - TG REGIONE
METEO Notiziario
20,00 BLOB Show
20,15 SCONOSCIUTI Società
20,35 UN POSTO AL SOLE
Soap Opera
A Magazine
21,05 PRESA DIRETTA
23,15 CORREVA L’ANNO Storia
0,00 TG3 LINEA NOTTE News
RETE 4
6,10
6,25
7,20
8,20
9,45
10,50
11,25
11,30
11,55
12,00
12,55
14,00
15,30
16,35
16,47
18,50
18,55
19,31
19,35
20,30
21,10
23,50
0,55
1,40
MEDIA SHOPPING Televendita
CHIPS Serie Tv
MIAMI VICE Serie Tv
HUNTER Serie Tv
CARABINIERI 6 Serie Tv
RICETTE ALL’ITALIANA
Rubrica
ANTEPRIMA TG4 Informazione
TG4 - TELEGIORNALE
Informazione
METEO.IT
T Informazione
DETECTIVE IN CORSIA
Serie Tv
LA SIGNORA IN GIALLO
Serie Tv
LO SPORTELLO DI FORUM
Rubrica
HAMBURG DISTRETTO 21
Serie Tv
MY LIFE - SEGRETI E PASSIONI Soap Opera
I DELITTI DEL CUOCO Serie Tv
ANTEPRIMA TG4 Informazione
TG4 - TELEGIORNALE
Informazione
METEO.IT
T Informazione
IL SEGRETO Telenovela
TEMPESTA D’AMORE
Soap Opera
QUINTA COLONNA
A Attualita’
TERRA! Attualita’
DONNAVVENTURA
A Rubrica
TG4 - NIGHT NEWS
Informazione
ITALIA 1
6,00
6,20
6,35
6,55
7,40
9,30
11,25
12,25
12,58
13,00
13,02
13,40
14,05
14,30
14,50
15,50
16,40
17,30
18,28
18,30
19,18
19,20
21,10
23,15
I MAGHI DI WAVERLY
Y Serie Tv
MEDIA SHOPPING Televendita
I MAGHI DI WAVERLY
Y Serie Tv
FRIENDS Serie Tv
UNA MAMMA PER AMICA
Serie Tv
EVERWOOD Serie Tv
DR. HOUSE - MEDICAL
DIVISION 8 Serie Tv
STUDIO APERTO Informazione
METEO.IT
T Informazione
SPORT MEDIASET - ANTICIPAZIONI Sport
SPORT MEDIASET
T Sport
FUTURAMA
A Cartoni animati
I SIMPSON Cartoni animati
DRAGON BALL GT
Cartoni animati
THE BIG BANG THEORY
Serie Tv
DUE UOMINI E MEZZO Serie Tv
HOW I MET YOUR MOTHER
Serie Tv
COVERT AFFAIRS Serie Tv
STUDIO APERTO - ANTICIPAZIONI Informazione
STUDIO APERTO Informazione
METEO.IT
T Informazione
C.S.I. Serie Tv
ZELIG 1 Show
TIKI TAKA - IL CALCIO
È IL NOSTRO GIOCO Sport
In ‘Finché morte non vi separi’
Padre Gabriel Antinori (Claudio Gioè) è chiamato a indagare su un altro caso inquietante: un’antica villa pare infestata da presenze maligne, che
mettono in pericolo il sacerdote e Claudia (Claudia Pandolfi, nella foto). In ‘Legame paranormale’ un ragazzo recluso in
un carcere minorile manifesta
facoltà psicocinetiche...
RAI 4
14,50 BROTHERS & SISTERS - SEGRETI DI FAMIGLIA
A Serie Tv
15,35 LIFE UNEXPECTED Serie Tv
16,20 ONE TREE HILL Serie Tv
17,05 XENA, PRINCIPESSA GUERRIERA
A Serie Tv
17,50 RAI NEWS - GIORNO
Informazione
17,55 STREGHE Serie Tv
19,25 BEING HUMAN Serie Tv
20,25 SUPERNATURAL Serie Tv
21,10 IP MAN Film (Azione)
22,50 IL TRONO DI SPADE 1 Serie Tv
0,50 ANICA APPUNTAMENTO AL
CINEMA
A Informazione
T Film (Horror)
0,55 KILL LIST
21,00 SKY CINEMA FAMILY - STEP
UP 4 REVOLUTION
Film (Drammatico)
21,00 SKY CINEMA PASSION TUTTI I SANTI GIORNI
Film (Commedia)
21,00 SKY CINEMA MAX - CHARLIE’S ANGELS: PIU’ CHE MAI
Film (Azione)
21,00 SKY CINEMA COMEDY NATALE IN CROCIERA
Film (Commedia)
21,00 SKY CINEMA CLASSICS - DON
CAMILLO Film (Commedia)
21,10 SKY CINEMA 1 - THE IMPOSSIBLE Film (Drammatico)
22,45 SKY CINEMA FAMILY - AIR
BUD - CAMPIONE A QUATTRO
ZAMPE Film (Commedia)
22,50 SKY CINEMA MAX - L’ALTRA
15,55 VALERIO ZURLINI - GLI ANNI
MADRE Film (Thriller)
DELLE IMMAGINI PERDUTE
22,50 SKY CINEMA PASSION - UN
Film (Documentario)
INCANTEVOLE APRILE
17,25 SCARAMOUCHE Corto
Film (Commedia)
18,10 DAVID LETTERMAN SHOW
22,50 SKY CINEMA CLASSICS FANTASMI A ROMA
19,00 CONCERTO SINFONICO
Film (Commedia)
Musica
22,50 SKY CINEMA COMEDY - VICI20,35 PASSEPARTOUT
NI DEL TERZO TIPO
21,20 SEI PERSONAGGI IN CERCA
Film (Commedia)
D’AUTORE Prosa
23,10 SKY CINEMA 1 - ASTERIX &
23,35 PIRANDELLO: IL TEATRO
OBELIX AL SERVIZIO DI SUA
DELLA VITA
A Documenti
MAESTA’ Film (Commedia)
0,25 SKY CINEMA MAX - BLOOD
0,05 ERIC CLAPTON: CROSSROSTORY
Y Film (Horror)
ADS BLUES FESTIVAL 2010
RAI 5
RAI MOVIE
LA 7
6,00 TG LA7 - METEO - OROSCOPO - TRAFFICO
Notiziario
6,55 MOVIE FLASH Magazine
7,00 OMNIBUS - RASSEGNA
STAMPA News
7,30 TG LA7 Notiziario
7,50 OMNIBUS METEO
News
7,55 OMNIBUS LA7 (LIVE)
News
9,45 COFFEE BREAK (LIVE)
Magazine
11,00 L’ARIA CHE TIRA (LIVE)
News
13,30 TG LA7 Notiziario
14,00 TG LA7 CRONACHE
News
14,40 LE STRADE DI SAN FRANCISCO Fiction
16,00 ASPETTANDO GRANDE
T Fiction
16,30 THE DISTRICT
FRATELLO Intrattenimento
17,00 ALISA - SEGUI IL TUO CUORE 18,15 IL COMMISSARIO CORDIER
Fiction
Telenovela
20,00 TG LA7 Notiziario
18,00 NON DITELO ALLA SPOSA
Documentario
20,30 OTTO E MEZZO
Talk Show
19,05 IL CIBO SI FA BELLO Rubrica
21,10 PIAZZAPULITA (LIVE)
19,30 HART OF DIXIE Serie Tv
Show
20,20 UNA MAMMA PER AMICA
0,00 TG LA7 NIGHT DESK
Serie Tv
News
21,10 UNA MISS TUTTA TONDA
1,10 MOVIE FLASH
Film (Commedia)
Magazine
23,00 UOMINI E DONNE Talk show
1,15 LA7 DOC Arte e Cultura
0,05 ASPETTANDO GRANDE
FRATELLO Intrattenimento
2,10 FAST FORWARD Fiction
10,10 ENIGMA
Film (Thriller)
12,10 DIAMONDS
Fiction
13,45 AMORE SENZA FINE
Film (Drammatico)
15,45 LANTERNE ROSSE
Film (Drammatico)
18,00 INCINTA O... QUASI
Film (Commedia)
19,35 SCUSA SE È POCO
Film (Commedia)
21,15 HONDO Film (Western)
22,45 IDENTITÀ SOSPETTE
Film (Thriller)
LA 5
Più declina ogni responsabilità
per eventuali variazioni
all’ultimo momento
nei programmi e negli orari
MARTEDÌ 4 FEBBRAIO
Raiuno ore 21,10
Italia 1 ore 23,10
Rai 5 ore 23,15
Pretty woman
Constantine
David Letterman Show
La favola moderna di Cenerentola. Lei è Vivian Ward (Julia Roberts, nella foto) una
prostituta di Los Angeles, lui
Edward Lewis (Richard Gere), un ricchissimo uomo d’affari. L’amore cambierà le loro
vite... Classico della commedia romantica contemporanea, il film è ispirato alla canzone del 1964 ‘Oh, Pretty Woman’ di Roy Orbison.
RAIUNO
7,30 TG1 L.I.S. Informazione
7,35 RAI PARLAMENTO TELEGIORNALE Informazione
A Informazione
7,58 CHE TEMPO FA
8,00 TG1 Informazione
A Informazione
8,55 CHE TEMPO FA
9,00 TG1 Informazione
9,30 TG1 - FLASH Informazione
10,00 UNOMATTINA STORIE VERE
Magazine
10,30 UNOMATTINA VERDE
Magazine
A Informazione
10,55 CHE TEMPO FA
11,00 TG1 Informazione
11,30 UNOMATTINA MAGAZINE
Magazine
12,00 LA PROVA DEL CUOCO
Talent Show
13,30 TELEGIORNALE Informazione
A Informazione
14,00 TG1 - ECONOMIA
14,10 VERDETTO FINALE Show
A Magazine
15,20 LA VITA IN DIRETTA
16,50 RAI PARLAMENTO TELEGIORNALE Informazione
17,00 TG1 Informazione
A Informazione
17,10 CHE TEMPO FA
À Gioco a quiz
18,50 L’EREDITÀ
20,00 TELEGIORNALE Informazione
20,30 AFFARI TUOI Intrattenimento
21,10 PRETTY WOMAN
Film (Commedia)
23,00 TG1 60 SECONDI Informazione
A Talk show
23,30 PORTA A PORTA
CANALE 5
T Informazione
7,58 METEO.IT
A Informazione
7,59 TG5 - MATTINA
8,45 LA TELEFONATA DI BELPIETRO Rubrica
8,50 MATTINO CINQUE Show
10,05 TG5 Informazione
10,08 MATTINO CINQUE Show
11,00 FORUM Rubrica
13,00 TG5 Informazione
T Informazione
13,39 METEO.IT
13,40 BEAUTIFUL Soap Opera
14,11 CENTOVETRINE Soap Opera
14,44 UOMINI E DONNE Talk show
16,10 IL SEGRETO Telenovela
16,55 POMERIGGIO CINQUE
Talk show
17,50 TG5 - 5 MINUTI Informazione
17,54 POMERIGGIO CINQUE
Talk show
18,50 AVANTI UN ALTRO!
Gioco a quiz
20,00 TG5 Informazione
T Informazione
20,39 METEO.IT
20,40 STRISCIA LA NOTIZIA - LA
VOCE DELL’IRRUENZA
A Show
21,11 RIASSUNTO - IL PECCATO E
LA VERGOGNA 2 Rubrica
21,12 IL PECCATO E LA VERGOGNA 2 Serie Tv
23,31 LA DONNA DELLA MIA VITA
Film (Commedia)
1,31 TG5 - NOTTE Informazione
John Constantine (Keanu Reeves, nella foto) si è ucciso per
sfuggire alle visioni che lo tormentano, ma è stato riportato in
vita suo malgrado. Ora, per guadagnarsi la salvezza eterna, è obbligato a controllare i confini terreni di Inferno e Paradiso. Almeno fino a quando la detective Angela Dodson (Rachel Weisz)
chiede il suo aiuto per scoprire la
verità sulla morte della sorella...
RAIDUE
7,05 TRENK, IL PICCOLO CAVALIERE Cartoni animati
7,30 VICKY IL VICHINGO
Cartoni animati
7,55 CHAPLIN & CO Cartoni animati
8,10 ZORRO Serie Tv
8,35 DESPERATE HOUSEWIVES
Serie Tv
10,00 TG2 - INSIEME Rubrica
10,30 METEO 2 Informazione
11,00 I FATTI VOSTRI Magazine
13,00 TG2 - GIORNO Informazione
13,30 TG2 - COSTUME E SOCIETÀ
Rubrica
13,50 TG2 - MEDICINA 33 Rubrica
14,00 DETTO FATTO Tutorial
16,15 COLD CASE - DELITTI IRRISOLTI Serie Tv
17,45 TG2 - FLASH L.I.S.
Informazione
17,48 METEO 2 Informazione
T Sport
17,50 RAI TG SPORT
18,15 TG2 Informazione
18,45 SQUADRA SPECIALE COBRA
11 Serie Tv
20,30 TG2 - 20.30 Informazione
20,50 CALCIO TIM CUP SEMIFINALE
DI ANDATA
A Sport
23,00 TG2 Informazione
23,15 2NEXT - ECONOMIA E FUTURO Rubrica
0,10 RAI PARLAMENTO TELEGIORNALE Informazione
K Film (Thriller)
0,20 SWAMP SHARK
RAITRE
6,30 RASSEGNA STAMPA ITALIANA E INTERNAZIONALE News
7,00 TGR BUONGIORNO ITALIA
Attualità
7,30 TGR BUONGIORNO REGIONE
Attualità
8,00 AGORA’ Magazine
10,05 RAI PARLAMENTO News
10,15 MI MANDA RAITRE Magazine
11,10 TG3 MINUTI Notiziario
11,15 ELISIR News
12,00 TG3 Notiziario
12,25 TG3 FUORI TG Notiziario
12,45 PANE QUOTIDIANO Magazine
A Storia
13,10 IL TEMPO E LA STORIA
14,00 TG REGIONE - TG REGIONE
METEO Notiziario
14,20 TG3 - METEO 3 Notiziario
14,50 TGR LEONARDO Magazine
15,00 TG3 L.I.S Notiziario
15,05 TGR PIAZZA AFFARI Economia
A Telenovela
15,10 TERRA NOSTRA
16,00 ASPETTANDO GEO Magazine
16,40 GEO Magazine
19,00 TG3 Notiziario
19,30 TG REGIONE - TG REGIONE
METEO Notiziario
20,00 BLOB Show
20,10 SCONOSCIUTI Società
20,35 UN POSTO AL SOLE
Soap Opera
21,05 BALLARO’ Talk Show
23,20 GAZEBO Magazine
RETE 4
8,20 HUNTER Serie Tv
9,45 CARABINIERI 6 Serie Tv
10,50 RICETTE ALL’ITALIANA
Rubrica
11,25 ANTEPRIMA TG4 Informazione
11,30 TG4 - TELEGIORNALE
Informazione
T Informazione
11,55 METEO.IT
12,00 DETECTIVE IN CORSIA
Serie Tv
12,55 LA SIGNORA IN GIALLO
Serie Tv
14,00 LO SPORTELLO DI FORUM
Rubrica
15,30 HAMBURG DISTRETTO 21
Serie Tv
16,35 MY LIFE - SEGRETI E PASSIONI Soap Opera
16,50 NON STUZZICATE I COWBOYS CHE DORMONO
Film (Commedia)
18,50 ANTEPRIMA TG4 Informazione
18,55 TG4 - TELEGIORNALE
Informazione
T Informazione
19,31 METEO.IT
19,35 IL SEGRETO Telenovela
20,30 TEMPESTA D’AMORE
Soap Opera
21,15 DON CAMILLO
Film (Commedia)
23,35 I BELLISSIMI DI RETE 4
Rubrica
23,40 SOTTO IL SEGNO DEL PERICOLO Film (Thriller)
ITALIA 1
6,05
6,20
6,55
7,40
9,30
11,25
12,25
12,58
13,00
13,02
13,40
14,05
14,30
14,55
15,50
16,40
17,30
18,28
18,30
19,18
19,20
21,10
23,10
1,30
MEDIA SHOPPING Televendita
I MAGHI DI WAVERLY
Y Serie Tv
FRIENDS Serie Tv
UNA MAMMA PER AMICA
Serie Tv
EVERWOOD Serie Tv
DR. HOUSE - MEDICAL
DIVISION 8 Serie Tv
STUDIO APERTO Informazione
METEO.IT
T Informazione
SPORT MEDIASET - ANTICIPAZIONI Sport
SPORT MEDIASET
T Sport
FUTURAMA
A Cartoni animati
I SIMPSON Cartoni animati
DRAGON BALL GT
Cartoni animati
THE BIG BANG THEORY
Serie Tv
DUE UOMINI E MEZZO Serie Tv
HOW I MET YOUR MOTHER
Serie Tv
COVERT AFFAIRS Serie Tv
STUDIO APERTO - ANTICIPAZIONI Informazione
STUDIO APERTO Informazione
METEO.IT
T Informazione
C.S.I. Serie Tv
SCONTRO TRA TITANI
Film (Epico mitologico)
CONSTANTINE Film (Fantasia)
SPORT MEDIASET
T Sport
Dopo una settimana di repliche
da oggi vediamo le puntate inedite dello show di David Letterman (nella foto) che — fra grandi ospiti, tanta ironia e l’immancabile colonna sonora live di
Paul Shaffer e la sua CBS Orchestra — dal 1993 va in scena all’Ed
Sullivan Theater di Broadway, a
New York. Con una formula molto simile il programma veniva
trasmesso dalla NBC dal 1982.
RAI 4
16,20 ONE TREE HILL Fiction
17,05 XENA: PRINCIPESSA GUERRIERA
A Fiction
17,50 RAI NEWS GIORNO News
17,55 STREGHE Fiction
19,25 BEING HUMAN Fiction
20,25 SUPERNATURAL Fiction
21,10 BOBBY Z - IL SIGNORE
DELLA DROGA
A Film (Thriller)
22,40 WONDERLAND CRIME
Magazine
23,10 UNIVERSAL SOLDIER: REGENERATION Film (Azione)
0,35 ANICA - APPUNTAMENTO
AL CINEMA
A Magazine
0,40 WONDERLAND Magazine
21,00 SKY CINEMA FAMILY - SAVE
THE LAST DANCE
Film (Commedia)
21,00 SKY CINEMA PASSION - UN
AMORE TUTTO SUO
Film (Romantico)
21,00 SKY CINEMA MAX - DESPERADO Film (Avventura)
21,00 SKY CINEMA COMEDY BENUR - UN GLADIATORE IN
AFFITTO Film (Commedia)
21,00 SKY CINEMA CLASSICS CASSANDRA CROSSING
Film (Thriller)
21,10 SKY CINEMA 1 - THE SOCIAL
NETWORK
K Film (Drammatico)
22,40 SKY CINEMA COMEDY - I TRE
MARMITTONI Film (Commedia)
22,50 SKY CINEMA MAX - C’ERA
UNA VOLTA IN MESSICO
Film (Azione)
RAI NEWS GIORNO News
22,50 SKY CINEMA PASSION CONCERTO DIRETTO DA
SPARKLE Film (Drammatico)
JOHN AXELROD Musica
23,00 SKY CINEMA FAMILY - WILL
PASSEPARTOUT
T Magazine
Film (Drammatico)
LOST IN TRANSLATION 23,15 SKY CINEMA 1 - THE GREY
L’AMORE TRADOTTO
Film (Thriller)
Film (Drammatico)
23,15 SKY CINEMA CLASSICS SCARAMOUCHE SCARAMOUSENSO Film (Drammatico)
CHE Magazine
0,20 SKY CINEMA COMEDY - CIAO
DAVID LETTERMAN SHOW
MARZIANO Film (Comico)
Talk Show
0,35 SKY CINEMA MAX - DEADLY
GHIACCIO BOLLENTE
HOPE - SPERANZA MORTALE
IL MAGAZINE Musica
Film (Thriller)
JAZZ HOUR - CHET BAKER 0,45 SKY CINEMA FAMILY - SUPER
BILL EVANS Musica
MARIO BROS Film (Azione)
RAI 5
19,05
19,10
20,35
21,15
23,05
23,15
0,05
0,25
RAI MOVIE
LA 7
6,00 TG LA7 - METEO - OROSCOPO - TRAFFICO Notiziario
6,55 MOVIE FLASH Magazine
7,00 OMNIBUS - RASSEGNA
STAMPA News
7,30 TG LA7 Notiziario
7,50 OMNIBUS METEO
News
7,55 OMNIBUS LA7 (LIVE)
News
9,45 COFFEE BREAK (LIVE)
Magazine
11,00 L’ARIA CHE TIRA (LIVE)
News
13,30 TG LA7 Notiziario
14,00 TG LA7 CRONACHE News
14,40 LE STRADE DI SAN FRANCISCO Fiction
T Fiction
16,30 THE DISTRICT
18,15 IL COMMISSARIO CORDIER
16,00 ASPETTANDO GRANDE
Fiction
FRATELLO Intrattenimento
17,00 ALISA - SEGUI IL TUO CUORE 20,00 TG LA7 Notiziario
Telenovela
20,30 OTTO E MEZZO
Talk Show
18,00 NON DITELO ALLA SPOSA
Documentario
21,10 LINEA GIALLA (LIVE)
Show
19,05 IL CIBO SI FA BELLO Rubrica
19,30 HART OF DIXIE Serie Tv
0,00 TG LA7 NIGHT DESK
News
20,20 UNA MAMMA PER AMICA
Serie Tv
1,10 MOVIE FLASH
Magazine
21,10 IN FONDO AL CUORE
Film (Drammatico)
1,15 LA7 DOC Arte e Cultura
23,20 UOMINI E DONNE Talk show
2,10 FAST FORWARD
Fiction
0,25 ASPETTANDO GRANDE
FRATELLO Intrattenimento
3,00 OTTO E MEZZO Talk Show
12,30 MIRACOLO A SANT’ANNA
Film (Guerra)
15,30 VOGLIA DI TENEREZZA
Film (Drammatico)
17,50 LA FAMIGLIA OMICIDI
Film (Commedia)
19,35 VAI AVANTI TU CHE MI VIEN
DA RIDERE Film (Commedia)
21,15 I CENTO PASSI
Film (Drammatico)
23,10 QUESTA RAGAZZA
E’ DI TUTTI Film (Drammatico)
1,10 PRIMAVERA, ESTATE,
AUTUNNO, INVERNO...
E ANCORA PRIMAVERA
Film (Drammatico)
LA 5
Più declina ogni responsabilità
per eventuali variazioni
all’ultimo momento
nei programmi e negli orari
MERCOLEDÌ 5 FEBBRAIO
Raiuno ore 20,30
Raidue ore 21,10
Rete 4 ore 21,15
Coppa Italia - Semifinale
Tutta colpa dell’amore
Il curioso caso di Benjamin Button
Dopo aver eliminato la Juventus nei quarti, la Roma, che assieme ai bianconeri detiene il
record assoluto di Coppe Italia vinte (ben 9), può continuare a inseguire il decimo trofeo. Questa sera ai giallorossi
guidati da capitan Francesco
Totti (nella foto) darà del filo
da torcere la vincente della sfida tra Napoli e Lazio che si è
disputata il 29 gennaio.
RAIUNO
9,30 TG1 - FLASH Informazione
9,35 LINEA VERDE METEO VERDE
Informazione
10,00 UNO MATTINA STORIE VERE
Magazine
10,30 UNOMATTINA VERDE
Informazione
A Informazione
10,55 CHE TEMPO FA
11,00 TG 1 TELEGIORNALE
Informazione
11,30 UNOMATTINA MAGAZINE
Magazine
12,00 LA PROVA DEL CUOCO
Varietà con A. Clerici
13,30 TG1 TELEGIORNALE
Informazione
A Informazione
14,00 TG1 ECONOMIA
14,10 VERDETTO FINALE
Intrattenimento con V. Maya
15,20 LA VITA IN DIRETTA
Attualità con P. Perego
16,50 RAI PARLAMENTO TELEGIORNALE Informazione
17,00 TG 1 TELEGIORNALE
Informazione
A Informazione
17,10 CHE TEMPO FA
18,50 L’EREDITÀ
Game Show con C. Conti
20,00 TG1 - TELEGIORNALE
Informazione
20,30 DIRETTA SEMIFINALE COPPA
ITALIA
A Calcio
A Informazione
23,10 PORTA A PORTA
0,45 TG1 - NOTTE / CHE TEMPO FA
Informazione
CANALE 5
6,00 PRIMA PAGINA
Attualità
8,00 TG5 MATTINA
Notiziario
8,45 LA TELEFONATA DI BELPIETRO
News
8,50 MATTINO CINQUE Attualità
10,00 TG5 Notiziario
11,00 FORUM
Attualità con B. Palombelli
13,00 TG5 TELEGIORNALE /
METEO.IT
T Notiziario
13,40 BEAUTIFUL Soap
14,10 CENTOVETRINE Soap
14,40 UOMINI E DONNE Talk show
16,10 IL SEGRETO Soap
16,55 POMERIGGIO CINQUE
Attualità con B. D’Urso
18,50 AVANTI UN ALTRO!
Game Show con P. Bonolis
20,00 TG5 TELEGIORNALE /
METEO.IT
T Notiziario
20,40 STRISCIA LA NOTIZIA - LA
VOCE DELL’IRRUENZA
A Varietà
con E. Greggio, E. Iacchetti
21,10 I SEGRETI DI BORGO LARICI
Fiction con G. Berruti
23,20 UN’OTTIMA ANNATA
Film (Commedia)
1,30 TG5 NOTTE / RASSEGNA
STAMPA
A Notiziario
A Varietà
2,00 STRISCIA LA NOTIZIA
con E. Greggio, E. Iacchetti
2,35 UOMINI E DONNE Talk show
RAIDUE
7,05 TRENK IL PICCOLO CAVALIERE IL SEGRETO DI TRENK
Cartoni animati
7,30 VICKY IL VICHINGO
Cartoni animati
7,55 CHAPLIN AND CO.
Cartoni animati
8,10 ZORRO Telefilm
8,35 DESPERATE HOUSEWIVES
Telefilm
10,00 TG2 - INSIEME Rubrica
11,00 I FATTI VOSTRI Magazine
13,00 TG2 - GIORNO Informazione
13,30 TG2 - COSTUME E SOCIETÀ
Rubrica
13,50 TG2 - MEDICINA 33 Rubrica
14,00 DETTO FATTO Attualità
16,15 COLD CASE - DELITTI IRRISOLTI Telefilm
T Sport
17,50 TG2 SPORT
18,15 TG2 NOTIZIE Informazione
18,45 SQUADRA SPECIALE COBRA
11 Telefilm
20,30 TG2 20.30 Informazione
21,00 LOL :-) Varietà
21,10 TUTTA COLPA DELL’AMORE SWEET HOME ALABAMA
Film (Commedia)
23,05 TG2 NOTIZIE Informazione
23,15 BLITZ Film (Azione)
0,50 RAI PARLAMENTO
Informazione
1,00 LAW AND ORDER Telefilm
A Fiction
1,55 CASA FAMIGLIA
RETE 4
6,25 CHIPS
Telefilm
7,20 MIAMI VICE
Telefilm
8,20 HUNTER
Telefilm
9,45 CARABINIERI 6 Fiction
10,50 RICETTE ALL’ITALIANA
Attualità
11,30 TG4 TELEGIORNALE /
METEO.IT
T Telegiornale
12,00 UN DETECTIVE IN CORSIA
Telefilm
12,55 LA SIGNORA IN GIALLO
Telefilm
14,00 LO SPORTELLO DI FORUM
Attualità
15,30 HAMBURG - DISTRETTO 21
Telefilm
16,35 MY LIFE - SEGRETI E PASSIONI Soap
16,45 I GIGANTI DEL MARE
Film (Avventura)
18,55 TG4 TELEGIORNALE /
METEO.IT
T Telegiornale
19,35 IL SEGRETO Soap
20,30 TEMPESTA D’AMORE
Soap
21,10 IL CURIOSO CASO
DI BENJAMIN BUTTON
Film (Drammatico)
0,40 EASY RIDER - LIBERTÀ
E PAURA
A Film (Drammatico)
2,35 TUTTA COLPA DEL PARADISO Film (Commedia)
Melanie Carmichael (Reese
Witherspoon, nella foto), originaria dell’Alabama e stilista di successo nella Grande Mela, è sul
punto di sposare Andrew Hennings, lo scapolo più appetito della città. L’unico problema è che è
si era già sposata in precedenza
con Jake, rude campagnolo più
portato all’ubriachezza che al romanticismo, il quale non le ha
mai concesso il divorzio...
RAITRE
8,00 AGORA’ Attualità con G. Greco
10,05 RAI PARLAMENTO - SPAZIOLIBERO Attualità
10,15 MI MANDA RAI TRE
Attualità con E. D. Gati
11,00 TG3 MINUTI Informazione
11,15 ELISIR Attualità “Appetito”
12,00 TG3 Informazione
12,25 TG3 FUORI TG Attualità
12,45 PANE QUOTIDIANO
Attualità con C. De Gregorio
13,10 RAI EDUCATIONAL - IL TEMPO E LA STORIA
A Attualità
14,00 TG REGIONE/METEO Notiziario
14,20 TG3/METEO3 Notiziario
14,50 TGR LEONARDO Attualità
15,05 TGR PIAZZA AFFARI Attualità
15,10 TERRA NOSTRA
Telenovela con A. Fagundes
16,00 ASPETTANDO GEO Documenti
16,40 GEO Documenti
19,00 TG3 Informazione
19,30 TG REGIONE - METEO
Informazione
20,00 BLOB Varietà
20,10 SCONOSCIUTI - LA NOSTRA
PERSONALE RICERCA
DELLA FELICITÀ
À Attualità
20,35 UN POSTO AL SOLE Soap
21,05 CHI L’HA VISTO
Attualità con F. Sciarelli
23,15 GAZEBO
Attualità con D. Bianchi
ITALIA 1
6,25 I MAGHI DI WAVERLY
Sitcom
6,55 FRIENDS Sitcom
7,40 UNA MAMMA PER AMICA
Telefilm
9,30 EVERWOOD Telefilm
11,25 DR. HOUSE - MEDICAL
DIVISION Telefilm
12,25 STUDIO APERTO / METEO.IT
Notiziario
13,00 SPORT MEDIASET
Informazione
A Cartoni
13,40 FUTURAMA
14,05 I SIMPSON Cartoni
T Cartoni
14,30 DRAGON BALL GT
14,55 THE BIG BANG THEORY
Sitcom
15,50 DUE UOMINI E MEZZO Sitcom
16,40 E ALLA FINE ARRIVA MAMMA! Sitcom
17,30 COVERT AFFAIRS Telefilm
18,30 STUDIO APERTO / METEO.IT
Notiziario
19,20 CSI: SCENA DEL CRIMINE
Telefilm
W Varietà
21,10 LE IENE SHOW
0,30 GRINDHOUSE - PLANET
TERROR Film (Horror)
2,30 SPORT MEDIASET
Informazione
2,55 STUDIO APERTO - LA GIORNATA
A Informazione
3,25 HEROES Telefilm
Benjamin Button (Brad Pitt,
nella foto) nasce ottantenne e
la sua età scorre al contrario.
Da New Orleans alla fine della
Prima Guerra mondiale nel
1918, fino al XXI secolo, in un
percorso insolito come può essere la vita di ognuno, il film è
lo straordinario racconto di
un uomo non così comune e
delle persone e dei luoghi che
scopre lungo il percorso.
RAI 4
11,45
13,15
14,00
14,45
21,00 SKY CINEMA FAMILY
LA MIA VITA E’ UNO ZOO
Film (Commedia)
21,00 SKY CINEMA COMEDY
THE FIGHTING TEMPTATIONS
Film (Musicale)
15,35
21,00 SKY CINEMA CLASSICS
16,20
IL FILO DEL RASOIO
17,10
Film (Drammatico)
17,55
21,00 SKY CINEMA PASSION
UN MESE AL LAGO
19,25
Film (Drammatico)
20,25
21,00 SKY CINEMA MAX - REMOVAL
21,10
Film (Thriller)
21,10 SKY CINEMA 1
23,05
IL MIO MIGLIORE INCUBO
0,05
Film (Commedia)
22,40 SKY CINEMA MAX - BED TIME
Film (Orrore)
22,40 SKY CINEMA PASSION - UN
17,45 DAVID LETTERMAN SHOW
GIORNO PER SBAGLIO
18,35 CONCERTO SINFONICO - DEFilm (Drammatico)
BUSSY, STRAUSS Musica
22,55 SKY CINEMA 1 - HANSEL E
19,30 CONCERTO SINFONICO GRETEL - CACCIATORI DI
MAHLER Musica
STREGHE Film (Fantastico)
20,35 PASSEPARTOUT
23,10 SKY CINEMA FAMILY - IL
Attualità “Napoli angioina”
FACHIRO DI BILBAO
21,15 IN SCENA - STORIA DI IRENE,
Film (Avventura)
E DI ALTRE Prosa
23,10 SKY CINEMA CLASSICS
22,15 AMERICA TRA LE RIGHE
LA POLIZIA RINGRAZIA
Documenti
Film (Poliziesco)
23,25 DAVID LETTERMAN SHOW
Show
23,10 SKY CINEMA COMEDY
UN NATALE PER DUE
0,15 GHIACCIO BOLLENTE
Film (Musicale)
Documenti
STREGHE Telefilm
RUSH Telefilm
PRIVATE PRACTICE Telefilm
BROTHERS & SISTERS
Telefilm
LIFE UNEXPECTED Telefilm
ONE TREE HILL Telefilm
XENA
A Telefilm
STREGHE Telefilm
BEING HUMAN Telefilm
SUPERNATURAL Telefilm
FIGHT CLUB
Film (Drammatico)
SCANDAL Telefilm
BREAKING BAD Telefilm
RAI 5
RAI MOVIE
LA 7
7,00 OMNIBUS - RASSEGNA
10,20 POP CORN E PATATINE
STAMPA
Film (Musicale)
Attualità
11,55 ONEGIN Film (Drammatico)
7,30 TG LA7
13,45 LA CITTÀ PROIBITA
Informazione
Film (Drammatico)
7,50 OMNIBUS METEO
15,40 PERSONAL EFFECTS
Attualità
Film (Drammatico)
7,55 OMNIBUS
17,35 LA DOPPIA VITA DI MAAttualità
HOWNY Film (Thriller)
9,45 COFFEE BREAK
19,25 SAPORE DI MARE 2
Attualità
Film (Commedia)
11,00 L’ARIA CHE TIRA
21,15 SOUL MAN Film (Commedia)
Attualità
23,05 SUBMARINE Film (Commedia) 13,30 TG LA7
Informazione
0,50 STORIE DI ORDINARIA
14,00 TG LA7 CRONACHE
FOLLIA
A Film (Drammatico)
Informazione
14,40 LE STRADE DI SAN FRANCISCO
Telefilm
16,00 ASPETTANDO GRANDE
16,40 THE DISTRICT
FRATELLO Reality
Telefilm
17,00 ALISA SEGUI IL TUO CUORE
18,10 IL COMMISSARIO CORDIER
Soap
Telefilm
18,00 NON DITELO ALLA SPOSA
Reality
20,00 TG LA7
Informazione
19,05 IL CIBO SI FA BELLO
Reality
20,30 OTTO E MEZZO
Attualità con L. Gruber
19,30 GLEE Telefilm
21,10 LA GABBIA
20,20 UNA MAMMA PER AMICA
Attualità con G. Paragone
Telefim
21,10 FLICKA 2 - AMICI PER SEM0,00 LA7 NIGHT DESK
PRE Film (Commedia)
Attualità
A Reality
23,00 BELLA PIÙ DI PRIMA
1,15 LA SOFFIATA
Film (Giallo)
23,40 UOMINI E DONNE Talk Show
LA 5
Più declina ogni responsabilità
per eventuali variazioni
all’ultimo momento
nei programmi e negli orari
GIOVEDÌ 6 FEBBRAIO
Raiuno ore 21,10
Canale 5 ore 21,10
Rai Movie ore 21,15
Don Matteo 9
Giù al Nord
The conspirator
Gli autori di ‘Don Matteo’ hanno
corso un bel rischio eliminando
dalla storia Patrizia, moglie del
capitano Tommasi (Simone
Montedoro) e figlia del maresciallo Cecchini (Nino Frassica).
Un piccolo choc per il fedelissimo pubblico della serie, compensato però dalla simpatia dei
nuovi personaggi, tra cui spicca
il pubblico ministero interpretato da Giorgia Surina (nella foto).
RAIUNO
8,10
8,15
9,00
9,15
9,30
10,00
10,30
10,55
11,00
11,30
12,00
13,30
14,00
14,10
15,20
16,50
17,00
17,10
17,15
18,50
20,00
20,30
21,10
23,30
1,05
CHE TEMPO FA
A News
UNOMATTINA
A Attualità
TG1 Notiziario
UNOMATTINA
A Attualità
TG1 FLASH Notiziario
UNOMATTINA STORIE VERE
Magazine
UNOMATTINA VERDE
Magazine
CHE TEMPO FA
A News
TG1 Notiziario
UNOMATTINA MAGAZINE
Magazine
LA PROVA DEL CUOCO
Varietà con A. Clerici
TG1 Notiziario
TG1 ECONOMIA
A Informazione
VERDETTO FINALE
Attualità con V. Maya
LA VITA IN DIRETTA
Attualità con F. D. Mare
RAI PARLAMENTO News
TG1 Notiziario
CHE TEMPO FA
A News
LA VITA IN DIRETTA
A Magazine
L’EREDITA’
Game Show con C. Conti
TG1 Notiziario
AFFARI TUOI
Game Show con F. Insinna
DON MATTEO 9
Fiction con T. Hill, N. Frassica
PORTA A PORTA
Attualità con B. Vespa
TG1 NOTTE/CHE TEMPO FA
Notiziario
RAIDUE
7,05 TRENK, IL PICCOLO
CAVALIERE Cartoni Animati
7,30 VICKY IL VICHINGO
Cartoni Animati
7,55 CHAPLIN & CO Cartoni Animati
8,10 ZORRO Telefilm
8,35 DESPERATE HOUSEWIVES
Telefilm
10,00 TG2 INSIEME Attualità
11,00 I FATTI VOSTRI Attualità
13,00 TG2 GIORNO Notiziario
13,30 TG2 COSTUME E SOCIETA’
Attualità
13,50 TG2 MEDICINA 33 Attualità
14,00 PASION PROHIBIDA
Telenovela
14,50 DETTO FATTO
Tutorial con C. Balivo
17,00 COLD CASE - DELITTI IRRISOLTI Telefilm con K. Morris
T Informazione
17,50 TG SPORT
18,15 TG2 Notiziario
18,45 SQUADRA SPECIALE COBRA
11 Telefilm con E. Atalay
20,30 TG2 Notiziario
21,00 LOL :-) Varietà
21,10 NCIS LOS ANGELES Telefilm
22,45 BLUE BLOODS Telefilm
23,30 TG2 Notiziario
23,45 IL GRANDE COCOMERO
Varietà con Linus
0,35 SOCHI 2014
giochi olimpici invernali
A Fiction
1,40 CASA FAMIGLIA
CANALE 5
6,00 TG5 PRIMA PAGINA
Notiziario
7,55 TRAFFICO - BORSA E MONETE - METEO.IT
Notiziario
8,00 TG5 MATTINA
Notiziario
8,45 LA TELEFONATA DI BELPIETRO
Attualità
8,50 MATTINO CINQUE Attualità
11,00 FORUM Attualità
T Notiziario
13,00 TG5 - METEO.IT
13,40 BEAUTIFUL Soap Opera
14,10 CENTOVETRINE Soap Opera
14,45 UOMINI E DONNE Talk Show
16,10 IL SEGRETO Telenovela
16,55 POMERIGGIO CINQUE Attualità
18,50 AVANTI UN ALTRO!
Game Show con P. Bonolis
T Notiziario
20,00 TG5 - METEO.IT
20,40 STRISCIA LA NOTIZIA - LA
VOCE DELL’ IRRUENZA
A Varietà con E. Greggio, E. Iacchetti
21,10 GIÙ AL NORD
Film (Commedia - Fr. 2008
con D. Boon, K. Merad)
A Attualità
23,30 SUPERCINEMA
0,00 THE TUDORS I Telefilm
1,00 TG5 NOTTE - RASSEGNA
STAMPA - METEO.IT
T Notiziario
1,30 STRISCIA LA NOTIZIA LA VOCE DELL’ IRRUENZA
Varietà
RETE 4
6,25
7,20
8,20
9,45
10,50
11,30
12,00
12,55
14,00
15,30
16,35
16,50
18,55
19,35
20,30
21,15
23,25
0,00
1,25
2,40
CHIPS Telefilm
MIAMI VICE Telefilm
HUNTER Telefilm
CARABINIERI 6 Fiction
RICETTE ALL’ITALIANA
Attualità
TG4/METEO.IT
T Notiziario
UN DETECTIVE IN CORSIA
Telefilm
LA SIGNORA IN GIALLO
Telefilm
LO SPORTELLO DI FORUM
Attualità
HAMBURG - DISTRETTO 21
Telefilm
MY LIFE - SEGRETI E PASSIONI Telenovela con A. Roy
IL BISBETICO DOMATO
Film (Commedia - It. ‘80
con A. Celentano, O. Muti)
TG4/METEO.IT
T Notiziario
IL SEGRETO
Telenovela con M. Montaner
TEMPESTA D’AMORE
Soap Opera
PROGRAMMATO PER UCCIDERE Film (Azione - Usa ‘90
con S. Seagal, B. Wallace)
CHASE I Telefilm
DENTRO LA NOTIZIA
A Attualità
MUSIC LINE
Musicale “Claudio Villa”
I DUE MAFIOSI
Film (Comico - It. ‘63)
Philippe (Kad Merad, nella foto)
è direttore di un ufficio postale
in Provenza. Obbligato al trasferimento tenta di farsi mandare
in Costa Azzurra e, per ottenere
l’assegnazione, inscena un trucco che viene scoperto. A questo
punto potrebbe temere il licenziamento. Viene destinato all’ufficio postale di Bergues nel
Nord-Pas de Calais. Non c’è nessuno che non lo compatisca...
RAITRE
10,15 MI MANDA RAITRE
Attualità con E. D. Gati
11,10 TG3 MINUTI Notiziario
11,15 ELISIR Attualità “Rigetto
nei trapianti d’organo”
12,00 TG3 Notiziario
12,25 TG3 FUORI TG Attualità
12,45 PANE QUOTIDIANO
Attualità con C. D. Gregorio
13,10 RAI EDUCATIONAL - IL TEMPO E LA STORIA
A Informazione
14,00 TG REGIONE - TG REGIONE
METEO Notiziario
14,20 TG3 - METEO 3 Notiziario
14,50 TGR LEONARDO Attualità
15,05 TGR PIAZZA AFFARI Attualità
15,10 TERRA NOSTRA
Telenovela con A. Fagundes
16,00 ASPETTANDO GEO Documenti
16,40 GEO Documenti
19,00 TG3 Notiziario
19,30 TG REGIONE - TG REGIONE
METEO Notiziario
20,00 BLOB Varietà
20,15 SCONOSCIUTI - LA NOSTRA
PERSONALE RICERCA
DELLA FELICITÀ
À Attualità
20,35 UN POSTO AL SOLE
Soap Opera
21,05 FUORI CONTROLLO
Film (Thriller - Usa/G.B. 2010
con M. Gibson)
23,05 GAZEBO
Attualità con D. Bianchi
0,00 TG3 LINEA NOTTE/0.10 TG
REGIONE News
RAI 4
13,15 RUSH Telefilm
14,05 PRIVATE PRACTICE Telefilm
14,50 BROTHERS & SISTERS
Telefilm
15,35 LIFE UNEXPECTED Telefilm
16,20 ONE TREE HILL Telefilm
17,10 XENA: PRINCIPESSA GUERRIERA
A Telefilm
17,55 STREGHE Telefilm
19,25 BEING HUMAN Telefilm
20,25 SUPERNATURAL Telefilm
21,10 IL TRONO DI SPADE 2 Fiction
23,10 PSYCHO PASS Cartoni
23,40 SWORD ART ON LINE Cartoni
0,10 BLIND
Film (Thriller - Sud Corea ‘11)
RAI 5
14,35 EARTH LA POTENZA
DEL PIANETA Doc
16,25 COOL TOUR ARTE Attualità
17,20 RAI NEWS GIORNO
News
17,25 GRANDI GIARDINI D’ITALIA XIX-XX SECOLO Documenti
18,35 DAVID LETTERMAN SHOW
Show
20,55 CONCERTO SINFONICO
Musicale. Dirige P. Rophé,
all’ arpa M. Bassani
22,10 PETRUSKA - PROVA
D’ORCHESTRA
A Attualità
22,50 DAVID LETTERMAN SHOW
Show
23,40
, GHIACCIO BOLLENTE Doc.
ITALIA 1
6,05 I MAGHI DI WAVERLY
Sitcom
6,55 FRIENDS
Sitcom
7,40 UNA MAMMA PER AMICA
Telefilm
9,30 EVERWOOD Telefilm
11,25 DR. HOUSE - MEDICAL
DIVISION Telefilm
12,25 STUDIO APERTO/METEO.IT
Notiziario
13,00 SPORT MEDIASET
Informazione
A Cartoni
13,40 FUTURAMA
14,05 I SIMPSON Cartoni
T Cartoni
14,30 DRAGON BALL GT
14,55 THE BIG BANG THEORY
Sitcom
15,50 DUE UOMINI E MEZZO Sitcom
16,40 HOW I MET YOUR MOTHER
Sitcom
17,30 COVERT AFFAIRS Telefilm
18,30 STUDIO APERTO/METEO.IT
Notiziario
19,20 C.S.I: SCENA DEL CRIMINE
Telefilm con W. Petersen
21,10 MISTERO Documenti
0,30 LE IENE Show
2,00 SPORT MEDIASET
Informazione
2,25 STUDIO APERTO - LA GIORNATA
A Notiziario
2,55 HEROES Telefilm
Mary Surrat (Robin Wright,
nella foto) è l’unica donna tra
gli otto accusati di aver cospirato l’omicidio del presidente
Lincoln. Dichiaratasi da subito
innocente, viene difesa al processo dal giovane eroe di guerra Aiken, che nutre forti dubbi
sulla veridicità delle sue parole. Man mano che il processo
va avanti, però, anche Aiken sarà costretto a ricredersi...
RAI MOVIE
LA 5
16,00
17,20
18,00
19,05
19,30
20,20
21,10
23,00
0,05
LA 7
7,00 OMNIBUS - RASSEGNA
STAMPA
News
7,30 TG LA7
Notiziario
7,50 OMNIBUS METEO
News
7,55 OMNIBUS LA7
Attualità
9,45 COFFEE BREAK
Attualità
11,00 L’ARIA CHE TIRA
Attualità
13,30 TG LA7
Notiziario
14,00 TG LA7 CRONACHE
Attualità
14,40 LE STRADE DI SAN FRANCISCO
Telefilm
EXTREME MAKEOVER HOME
16,40 THE DISTRICT
EDITION Reality
Telefilm
ASPETTANDO GRANDE
18,10 IL COMMISSARIO CORDIER
FRATELLO Reality
Telefilm
ALISA - SEGUI IL TUO CUORE
Soap opera
20,00 TG LA7
NON DITELO ALLA SPOSA!
Notiziario
Reality
20,30 OTTO E MEZZO
IL CIBO SI FA BELLO Reality
Attualità con L. Gruber
GLEE Telefilm
21,10 SERVIZIO PUBBLICO
UNA MAMMA PER AMICA
Attualità con M. Santoro
Telefilm
0,00 TG LA7 NIGHT DESK
THE VAMPIRE DIARIES
Attualità
Telefilm
UOMINI E DONNE Talk show
1,15 MONA LISA
Film (Drammatico - G.B. ‘86
ASPETTANDO GRANDE
con B. Hoskins, C. Tyson)
FRATELLO Reality
12,15 ROULETTE RUSSA
Film (Spionaggio - G. B. ‘75)
13,50 ALMENO TU NELL’UNIVERSO
Film (Commedia - It. 2011)
15,25 SABRINA
Film (Commedia - Usa ‘95)
17,40 AWAY FROM HER
Film (Drammatico - Canada 2006
con J. Christie)
19,35 LA SECONDA VOLTA NON SI
SCORDA MAI
Film (Commedia - It. 2007)
21,15 THE CONSPIRATOR
Film (Drammatico - Usa ‘10)
23,20 BODY BAGS - CORPI ESTRANEI Film (Orrore - Usa ‘93
con S. Keach)
15,20
21,00 SKY CINEMA FAMILY - IO, LEI
E I SUOI BAMBINI Film (Commedia - Usa 2004 con I. Cube)
21,00 SKY CINEMA PASSION COUNTRY STRONG
Film (Drammatico - Usa ‘10)
21,00 SKY CINEMA MAX - IL REGNO
DEL FUOCO Film (Fantastico Usa 2002 con C. Bale)
21,00 SKY CINEMA COMEDY - FANTOZZI IN PARADISO
Film (Commedia - It. ‘93
con P. Villaggio)
21,00 SKY CINEMA CLASSICS DUELLO AL SOLE Film (Thriller
- Usa ‘46 con G. Peck)
21,10 SKY CINEMA 1 - DIE HARD
- UN BUON GIORNO PER
MORIRE Film (Azione - Usa
2012 con B. Willis)
22,40 SKY CINEMA FAMILY - DIARIO
DI UNA SCHIAPPA
Film (Commedia - Usa/Can. ‘12
con Z. Gordon)
22,40 SKY CINEMA COMEDY - FIRED UP! Film (Commedia - Usa
2009 con N. D’Agosto)
22,50 SKY CINEMA MAX - I BAMBINI
DI COLD ROCK
K Film (Thriller Usa/Can./Fr. 2012 con J. Biel)
22,55 SKY CINEMA 1 - QUARTET
Film (Commedia - G.B. ‘12
con M. Smith)
23,10 SKY CINEMA PASSION - CAVALCANDO COL DIAVOLO
Film (Drammatico - Usa ‘99
con S. Ulrich)
Più declina ogni responsabilità
per eventuali variazioni
all’ultimo momento
nei programmi e negli orari
VENERDÌ 7 FEBBRAIO
Raiuno ore 21,10
Rete 4 ore 15,50
Rai Movie ore 21,15
Madre, aiutami
Intrigo a Stoccolma
Sfida senza regole
Questa sera va in onda la terza
puntata della fiction. La strana
morte di una consorella induce suor Germana (Virna Lisi,
nella foto) a convincersi che
non si sia trattato di un incidente. Mentre cerca indizi per
dipanare la matassa, le viene
tolto l’incarico di madre superiora del convento. E con dolore affronta la separazione della piccola Mikila (Sylvia Sali).
RAIUNO
A Notiziario
8,00 TG1 MATTINA
9,30 TG1 FLASH Informazione
10,00 UNOMATTINA STORIE VERE
Attualità
10,30 UNOMATTINA VERDE Attualità
10,50 CHE TEMPO FA/10.55 RAI
PLAYER Informazione
11,00 TG1 Notiziario
11,30 UNOMATTINA MAGAZINE
Magazine
12,00 LA PROVA DEL CUOCO
Vanetà con A. Clerici
13,30 TG1 TELEGIORNALE/14.00
TG1 ECONOMIA
A Notiziario
14,10 VERDETTO FINALE
Attualità con V. Maya
A Attualità
15,20 LA VITA IN DIRETTA
con P. Perego, F. Di Mare
16,50 RAI PARLAMENTO
Informazione
A Notiziario
17,00 TG1/CHE TEMPO FA
18,50 L’EREDITA
Game Show con C. Conti
20,00 TG1 Notiziario
20,30 AFFARI TUOI
Game Show con F. Insinna
21,10 MADRE, AIUTAMI
Fiction con V. Lisi, M. Petruolo
23,10 TV7
Attualità «Settimanale del Tg1»
0,15 TG1 NOTTE/CHE TEMPO FA
Notiziario
1,00 CINEMATOGRAFO Attualità
CANALE 5
A Informazione
6,00 PRIMA PAGINA
7,55 TRAFFICO - BORSE E MONETE - METEO.IT
T Informazione
A Notiziario
8,00 TG5 MATTINA
8,45 LA TELEFONATA DI BELPIETRO Attualità
8,50 MATTINO CINQUE Attualità
10,00 TG5 Notiziario
11,00 FORUM
Attualità con B. Palombelli
13,00 TG5 TELEGIORNALE METEO.
IT
T Notiziario
13,40 BEAUTIFUL Soap
14,10 CENTOVETRINE Soap
14,40 UOMINI E DONNE Talk show
16,10 IL SEGRETO Soap
16,55 POMERIGGIO CINQUE
Attualità con B. D’Urso
18,50 AVANTI UN ALTRO!
Game Show con P. Bonolis
20,00 TG5 TELEGIORNALE METEO.
IT
T Notiziario
20,40 STRISCIA LA NOTIZIA- LA
VOCE DELL’IRRUENZA
A Varietà
con E. Greggio, E. Iacchetti
21,10 IL PECCATO E LA VERGOGNA 2
Fiction con G. Garko, M. Arcuri
X Attualità con L. Telese
23,30 MATRIX
1,30 TG5 NOTTE/RASSEGNA
STAMPA/METEO.IT
Informazione
2,00 STRISCIA LA NOTIZIA (R) Varietà con E. Greggio, E. Iacchetti
RAIDUE
6,40 IL PICCOLO PRINCIPE Cartoni
7,05 TRENK, IL PICCOLO CAVALIERE/7.30 WINXCLUB Cartoni
7,30 WINX CLUB Cartoni
7,55 CHAPLIN AND CO. Cartoni
8,10 ZORRO Telefilm
8,35 DESPERATE HOUSEWIVES
Telefilm
10,00 TG2 INSIEME Attualità
11,00 I FATTI VOSTRI Attualità
13,00 TG2 GIORNO/13.30 TG2 EAT
PARADE Attualità
13,50 TG2 SI, VIAGGIARE Attualità
14,00 DETTO FATTO
Tutorial con C. Balivo
16,15 COLD CASE - DELITTI IRRISOLTI Telefilm con K. Morris
17,55 TG SPORT/18.15 TG2 NOTIZIE
Informazione
18,45 SQUADRA SPECIALE COBRA
11 Telefilm
20,30 TG2 Notiziario
21,00 LOL :-) Varietà
21,10 VIRUS - IL CONTAGIO DELLE
IDEE Attualità con N. Porro
23,20 TG2 NOTIZIE/TG2 PUNTO
DI VISTA
A Attualità
23,35 SOCHI 2014
giochi olimpici invernali
0,35 ISPETTORE WALLANDER ASSASSINO SENZA VOLTO
Film (Poliziesco - G.B./Usa 2010
con K. Branagh)
A Varietà
2,15 INDIETRO TUTTA
RETE 4
6,25 CHIPS
Telefilm
7,20 MIAMI VICE
Telefilm
8,20 HUNTER
Telefilm con S. Kramer
9,45 CARABINIERI 6
Fiction con W. Nudo
10,50 RICETTE ALL’ITALIANA
Attualità con D. Mengacci
T Notiziario
11,30 TG4/METEO.IT
12,00 UN DETECTIVE IN CORSIA
Telefilm con D. V. Dyke
12,55 LA SIGNORA IN GIALLO
Telefilm
14,00 LO SPORTELLO DI FORUM
Attualità
15,35 MY LIFE - SEGRETI E PASSIONI Soap
15,50 INTRIGO A STOCCOLMA
Film (Spionaggio - Usa ‘62
con P. Newman)
18,55 TG4 TELEGIORNALE METEO.
IT
T Notiziario
19,35 IL SEGRETO Soap
20,30 TEMPESTA D’AMORE Soap
21,15 QUARTO GRADO
Attualità con G. Nuzzi
0,05 IL TOCCO DEL MALE
Film (Thriller - Usa ‘97)
2,35 TROPPO PER VIVERE…
POCO PER MORIRE
Film (Avventura - It. ‘67)
4,20 MEDIASHOPPING Shopping
A Telefilm
4,35 GRAZIELLA
Andrew Craig (Paul Newman,
nella foto), scrittore americano
con eccessive simpatie per l’alcol, è a Stoccolma per il premio Nobel. Le autorità svedesi
gli hanno messo alle calcagna
un’affascinante funzionaria
(Elke Sommer). Craig si accorge che intorno alla persona
del dottor Stratman, anch’egli
in attesa di ricevere il premio,
si muove qualcosa di losco...
RAITRE
7,00 TGR BUONGIORNO ITALIA/
REGIONE Attualità
À Attualità con G. Greco
8,00 AGORÀ
10,05 RAI PARLAMENTO Attualità
10,15 MI MANDA RAITRE
Attualità con E. Di Gati
11,15 ELISIR Attualità “I disturbi
della mano” con M. Mirabella
12,00 TG3/12.25 TG3 FUORI TG
Attualità con M. Angius
12,45 PANE QUOTIDIANO
Attualità con C. De Gregorio
13,10 RAI EDUCATIONAL IL TEMPO E LA STORIA
Attualità con M. Bernardini
14,00 TG REGIONE/14.20 TG3/
METEO 3 Notiziario
14,50 TGR LEONARDO/TGR PIAZZA
AFFARI Attualità
15,15 TERRA NOSTRA
Telenovela con A. Fagundes
16,05 ASPETTANDO GEO
Documenti con S. Sagramola
16,40 GEO Documenti con S. Sagramola, E. Biggi
19,00 TG3/19.30 TG REGIONE/METEO Notiziario
20,00 BLOB Varietà
20,15 SCONOSCIUTI - LA NOSTRA
PERSONALE RICERCA
DELLA FELICITÀ
À Attualità
20,35 UN POSTO AL SOLE Soap
21,05 GENERATION WAR Fiction
23,20 SUPERSTORIA 2014 Attualità
0,00 TG3 LINEA NOTTE/0.10 TG
REGIONE Informazione
ITALIA 1
6,00 I MAGHI DI WAVERLY
Sitcom
6,55 FRIENDS
Sitcom
7,40 UNA MAMMA PER AMICA
Telefilm
9,30 EVERWOOD Telefilm
11,25 DR. HOUSE - MEDICAL
DIVISION Telefilm
12,25 STUDIO APERTO/13.00 SPORT
MEDIASET
T Informazione
A Cartoni
13,40 FUTURAMA
14,10 I SIMPSON Cartoni
T Cartoni
14,35 DRAGON BALL GT
14,55 THE BIG BANG THEORY
Sitcom
15,50 DUE UOMINI E MEZZO Sitcom
16,40 E ALLA FINE ARRIVA MAMMA! Sitcom
17,30 COVERT AFFAIRS Telefilm
18,30 STUDIO APERTO/METEO.IT
Notiziario
19,20 CSI: SCENA DEL CRIMINE
Telefilm
W Telefilm con S. Amell
21,10 ARROW
22,00 THE TOMORROW PEOPLE
Telefilm con R. Amell
23,00 REVOLUTION Telefilm
0,40 SPORT MEDIASET
Informazione
1,05 STUDIO APERTO Notiziario
1,20 HEROES Telefilm
3,05 L’UCCELLO MIGRATORE
Film (Commedia - It. ‘72)
Due agenti (Robert De Niro e
Al Pacino, nella foto) della polizia di New York, entrambi con
una lunga carriera alle spalle, lavorano insieme per capire se esiste una connessione tra un omicidio commesso di recente e un
caso che risolsero molti anni addietro. I due sono mossi dal terribile sospetto di aver incarcerato
un innocente, o forse uno di loro ha qualcosa da nascondere?
RAI 4
11,30
13,00
13,55
14,40
15,25
16,10
16,55
17,45
19,25
20,25
21,10
23,15
23,30
1,10
STREGHE Telefilm
RUSH Telefilm
PRIVATE PRATICE Magazine
BROTHERS & SISTERS
Telefilm
LIFE UNEXPECTED Telefilm
ONE TREE HILL VII Telefilm
XENA
A Telefilm
STREGHE Telefilm
BEING HUMAN Telefilm
SUPERNATURAL Telefilm
THE HOST
T Film (Orrore - Giapp./
Sud Core ‘06)
WONDERLAND 2013 Attualità
BOUNTY KILLER
Film (Azione - Usa 2013)
DEXTER Telefilm
RAI 5
15,20 ACQUA UN PIANETA
CHE HA SETE Doc
16,15 DANZA Attualità
16,45 PETRUSKA - PROVA
D’ORCHESTRA Attualità
17,25 COOL TOUR ARTE Attualità
18,20 DAVID LETTERMAN SHOW
Show
19,05 CONCERTO SINFONICO
Musicale
20,30 RAI PLAYER Attualità
T Attualità
20,40 PASSEPARTOUT
21,15 IL CASTELLO Documenti
22,40 SCARAMOUCHE
Cortometraggio
23,15 DAVID LETTERMAN SHOW
Show
RAI MOVIE
21,00 SKY CINEMA COMEDY - THE
WEDDING PARTY
Y Film (Commedia - Usa 2012 con K. Dunst)
21,00 SKY CINEMA CLASSICS QUINTO POTERE
Film (Drammatico - Usa ‘76
con F. Dunaway)
21,00 SKY CINEMA PASSION IL COMANDANTE E LA CICOGNA
A Film (Commedia - It. 2012)
21,00 SKY CINEMA MAX - PRIEST
Film (Orrore - Usa 2011)
21,00 SKY CINEMA FAMILY - L’UOMO BICENTENARIO
Film (Commedia - Usa ‘99
con R. Williams)
21,10 SKY CINEMA 1 - LOVE &
SECRETS Film (Drammatico Usa 2011 con R. Gosling)
22,30 SKY CINEMA COMEDY - VACANZE DI NATALE 2000 Film
(Commedia - It. ‘99 con M. Boldi)
22,35 SKY CINEMA MAX - G.I. JOE LA VENDETTA
Film (Azione - Usa/Canada 2012)
22,55 SKY CINEMA PASSION UN AMORE RINNOVATO
Film (Commedia - Usa ‘88
con K. Bacon)
23,00 SKY CINEMA 1 - TRANSIT
Film (Poliziesco - Usa 2012)
23,05 SKY CINEMA CLASSICS STREGATA DALLA LUNA
Film (Commedia - Usa ‘87
con Cher, N. Cage)
23,15 SKY CINEMA FAMILY - NANNY MCPHEE - TATA MATILDE
Film (Fantastico - Usa/G.B. 2005)
LA 7
13,25 BABEL Film (Drammatico - Usa/ 7,00 OMNIBUS – RASSEGNA
STAMPA
Messico 2006)
Informazione
15,45 MENO DELLA POLVERE
Film (Drammatico - Usa 2004)
7,30 TG LA7
Notiziario
18,05 IL FIDANZATO DELLA MIA
RAGAZZA
7,50 OMNIBUS METEO
Film (Commedia - Usa 2010)
Informazione
19,35 L’ASSASSINO È QUELLO
7,55 OMNIBUS
CON LE SCARPE GIALLE
Attualità
Film (Commedia - It. ‘95)
9,45 COFFEE BREAK
21,15 SFIDA SENZA REGOLE
Attualità
Film (Thriller - Usa 2008 con R.
11,00 L’ARIA CHE TIRA
De Niro)
Attualità
22,55 LE BICICLETTE DI PECHINO
Film (Drammatico - Cina 2001) 13,30 TG LA7
Notiziario
1,00 RICKY
Film (Drammatico - Fr./It. 2009) 14,00 TG LA7 CRONACHE
Attualità
14,40 LE STRADE DI SAN FRANCISCO
Telefilm
15,20 EXTREME MAKEOVER HOME
EDITION Reality
16,35 THE DISTRICT
16,00 ASPETTANDO GRANDE
Telefilm
FRATELLO Reality
18,10 IL COMMISSARIO CORDIER
17,20 ALISA SEGUI IL TUO CUORE
Telefilm con P. Mondy
Soap opera
20,00 TG LA7
18,00 NON DITELO ALLA SPOSA
Notiziario
Reality
19,05 IL CIBO SI FA BELLO Reality 20,30 OTTO E MEZZO
19,30 GLEE Telefilm
Attualità con Lilli Gruber
20,20 UNA MAMMA PER AMICA
21,10 LE INVASIONI BARBARICHE
Telefilm
Attualità con D. Bignardi
21,10 STEP UP
0,00 LA7 NIGHT DESK
Film (Musicale - Usa 2006)
Attualità
23,10 UOMINI E DONNE Talk show
1,15 PERCHÉ PROPRIO A ME?
0,15 ASPETTANDO GRANDE
Film (Commedia - Usa ‘89)
FRATELLO Reality
LA 5
SALUTE
Il fumo legato a 40 malattie
Patologie a carico di molti organi e non solo dei polmoni
Secondo uno studio Usa
il rischio per le donne
è uguale a quello degli
uomini: è la prima volta
di Luca Puerari
C
inquant’anni fa il primo
rapporto ufficiale del ‘Surgeon General’ statunitense che legava il fumo ad
una malattia, il tumore ai polmoni,
dovette essere pubblicato di domenica, a congresso chiuso, per limitare
le polemiche. Oggi non solo l’atteggiamento riguardo alle sigarette è
cambiato, ma è cresciuto enormemente il numero di malattie riconducibili a questo vizio, che comprende quasi 40 patologie a carico di praticamente tutti gli organi.
Il Surgeon General è il principale
esperto di salute pubblica all’interno del governo statunitense, una specie di direttore generale della sanità,
e proprio a partire dal 1964 ha fra i
suoi compiti anche quello di aggiornare il rapporto sul fumo, le cui conclusioni vengono di solito adottate
poi per decidere le politiche federali.
Anche questa edizione passa in rassegna le ultime scoperte scientifiche
sul tema, e sottolinea ad esempio come a differenza di 50 anni fa ora il rischio di morte causata dal fumo sia
uguale tra uomini e donne, e anzi
queste ultime pagano il tributo maggiore. La lista di patologie causate o
peggiorate dal fumo è illustrata attraverso un vero e proprio ‘atlante’ del
corpo umano. Si parte dal cervello,
in cui aumenta il rischio di ictus, agli
occhi, che il fumo danneggia provocando glaucoma e degenerazione
maculare, alla bocca, che rischia il
labbro leporino se il bambino ha la
mamma che fumava in gravidanza, e
si prosegue con diabete, artrite reumatoide e persino fratture dell’anca.
A queste malattie, sottolinea poi il
documento, si aggiungono anche vari tipi di tumore oltre a quello ai polmoni, per un totale di un elenco di
37 patologie destinato probabilmente ad allungarsi nei prossimi anni.
L’infarto è più pericoloso se arriva di notte o nel weekend
Si muore di più di infarto durante la notte e
nel weekend: un grosso studio pubblicato
sul British Medical Journal dimostra infatti
che, mediamente, la mortalità per infarto è
più alta se il paziente ha l’attacco di cuore
nel fine settimana o durante la notte, rispetto all’orario diurno.
Lo studio è una meta-analisi di molti dati
precedentemente pubblicati ed è stato diretto da Henry Ting della Mayo Clinic di Rochester, che ha rianalizzato i dati di 48 studi
56
coinvolgendo nel complesso 1.896.859 pazienti.
Lo studio suggerisce che durante il
weekend e in orario notturno si riduce la
performance ospedaliera nella gestione
del paziente infartuato. Aumenta infatti sia
la mortalità a ridosso dell’evento, sia quella
a 30 giorni dalle dimissioni. Vi erano già ricerche effettuate in passato sulle variabili
che possono incidere sul rischio di morire
per infarto, ma mai finora era stata condot-
ta una meta-analisi di revisione di tantissimi dati. Gli esperti hanno considerato pazienti europei, canadesi e americani ed hanno visto che mediamente il rischio di morire per infarto è del 5% più alto se l’attacco
avviene di notte o nel fine settimana, il che
equivale a 6000 morti in più ogni anno solo
in America. È probabile, osservano gli autori, che di notte e nel weekend incidano fattori come la presenza in corsia di personale
ridotto o meno esperto.
AUTOINALAZIONI CON ACQUE TERMALI E ACQUE DI TABIANO
AUTOTEST PER LA MISURAZIONE DEL METABOLISMO BASALE
AUTOTEST PER LA VALUTAZIONE DELLA CAPACITÀ RESPIRATORIA
(SPIROMETRIA)
AUTOTEST PER LA MISURAZIONE DELLA DENSITÀ OSSEA
(OSTEOPRO)
PRODOTTI VETERINARI E ZOOTECNICI
I NOSTRI REPARTI
OMEOPATIA - ERBORISTERIA - DERMOCOSMESI - MACROBIOTICA
PRIMA INFANZIA - SANITARIA - VETERINARIA - ANALISI LABORATORIO
LA NOSTRA FARMACIA
offre i seguenti servizi
- qualsiasi tipo di farmaco
- reperibilità in tempi brevissimi di farmaci su richiesta
- consulenza sull’uso corretto del farmaco e su tutti i prodotti trattati in farmacia
- informazioni sui farmaci da banco (senza obbligo di ricetta) e consigli
personalizzati per curarsi in modo efficace e più economico
- consegne a domicilio gratuite per i pazienti di zona
- costante presenza di farmacisti preparati
- collaborazione con l'ASL per pazienti in terapie domiciliari e per un migliore
servizio ai cittadini
- collaborazione con il volontariato locale per trasporto ed assistenza pazienti
- disponibilità al dialogo e all'ascolto nella massima riservatezza e professionalità
ORARI: dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30
Via Libertà, 31 - Piadena Tel. 0375 98146 - [email protected] - www.farmpriori.it
SALUTE
Addio al ’dica 33’
Lo stetoscopio si prepara alla pensione
Lo strumento, storico
simbolo della professione
medica, sarà sostituito
da un ecografo portatile
Ma ci vuole ancora tempo
S
trumento simbolo della professione medica, lo stetoscopio sta per divenire un oggetto di storia della medicina,
sostituito dall’ecografo portatile, low
cost ma accurato da usare in ogni occasione. Lo sostiene un editoriale sulla
rivista Global Heart (il giornale della
World Heart Federation) firmato da
Jagat Narula e Bret Nelson della
Mount Sinai School of Medicine presso New York.
«C’è grande entusiasmo per gli strumenti ecografici — commenta Raffaele Landolfi, direttore del
dipartimento
di
scienze mediche dell’Università Cattolica di Roma — e l’entusiasmo aumenterà
quando saranno a disposizione ecografi
portabili; ma ci vorrà molto tempo perchè l’ecografo sostituisca lo stetoscopio».
Oggi sono tantissime le tecnologie che stanno rivoluzionarlo la sanità: pensiamo alla cartella
clinica elettronica che qualunque medico assista un paziente può scaricare
sul proprio pc, oppure all’idea di sostituire la ricetta cartacea usata per le
prescrizioni mediche con quella elettronica, oppure alla telemedicina, oggi già realtà in molti paesi permettendo ad esempio ‘visite virtuali’ senza accesso diretto del paziente in ospedale.
Anche gli strumenti medici di base,
quelli che si imparano ad usare già ai
58
primi anni di medicina, sono destinati
a cambiare.
Tra questi di certo lo stetoscopio che
oggi, spiega Landolfi, gli studenti imparano a maneggiare già al terzo o al
quarto anno; questo perchè costa poco e su internet si trovano anche simulazioni di auscultazione per fare pratica.
Inventato nel 1804, lo stetoscopio è lo
strumento usato dal medico per auscultare principalmente il cuore o i
polmoni e rilevare i rumori prodotti
da questi organi, distinguendo quelli
normali segno di una sana attività degli stessi, da quelli che si originano in
seguito a processi patologici. Tutto
ciò potrebbe divenire un oggetto del
passato.
Man mano che le dimensioni di un
ecografo continueranno a diminuire,
via via che la loro accuratezza aumenterà avvicinandosi a
quella di dispositivi
più grandi e più costosi, gli ecografi
portatili potranno
diventare lo strumento base per un
medico, da tenere
sempre con sè e usare per decisioni di
diagnosi rapida. Oggi, più di 20 specialità mediche comprendono l’uso di
ecografi come competenza di base per
il medico.
«Da un punto di vista tecnico come
possibilità diagnostica non c’è dubbio
che l’ecografo portatile possa fornire
informazioni importanti, dettagliate e
accurate che la visita medica non sempre riesce a dare — sottolinea Landolfi — Ma quello che l’ecografo non
può fornire è un'informazione sulle
condizioni generali del paziente e sullo stato di sofferenza fisica, psicologica».
Il potenziale rischio, aggiunge, è che
l’ecografo allontani il medico dal paziente.
I medici più soddisfatti
sono i dermatologi
I medici più felici e soddisfatti della propria professione? Stando all’indagine
Medscapès 2014 Physician Lifestyle Report sono i dermatologi che nel 53% dei
casi si dichiarano molto o estremamente
felici a lavoro. I più insoddisfatti, pari merito, sono i medici di famiglia e quelli dei
pronto soccorso. Il rapporto è un’indagine a tutto campo su salute, stili di vita e
soddisfazione dichiarata dei rappresentanti delle varie specialità. Al 37% si posizionano vicinissimi radiologi e internisti
come livello di soddisfazione sul lavoro.
Tra i più soddisfatti vi sono invece i gastroenterologi (44%) e i pediatri (42%).
Mezz’ora di meditazione
anti depressione e ansia
Mezz’ora di meditazione al giorno aiuta
a combattere ansia e depressione, con
un effetto che è superiore a quello dato
da un placebo e in alcuni casi comparabile a quello dei farmaci antidepressivi.
Lo rivela un grosso studio di revisione
di 47 sperimentazioni cliniche su un totale di oltre 3.500 individui. La meditazione è ormai entrata in uso da circa 30
anni nel mondo occidentale ma ancora
non è considerata all’interno delle terapie convenzionali. Eppure la meditazione sembra fornire giovamento contro
alcuni sintomi di ansia e depressione
pari a test su antidepressivi.
SALUTE
Il cervello degli anziani
è più lento perché più pieno
Si fa strada una teoria
rivoluzionaria: non è perdita
di facoltà ma solo
il peso dell’esperienza
I
l cervello degli anziani non subisce un declino cognitivo, è solo
più lento perché contiene già
moltissime informazioni e la loro selezione richiede più tempo, sostengono in modo provocatorio i ricercatori del dipartimento di linguistica dell’università di Tubingen, in
Germania, in una ‘review’ pubblicata
su Topics in Cognitive science. Gli studiosi criticano alla base i metodi impiegati fino ad oggi in molti test cognitivi, fatti per valutare le capacità di
memoria in tarda età. Sarebbero insufficienti perché standardizzati per
tutti e senza tenere conto delle differenze legate all’esperienza che porta
a comportamenti e reazioni differenti. Afferma Michael Ramscar, a capo
del team di ricercatori tedeschi: «Il
cervello degli anziani non si indebolisce, al contrario sa semplicemente
molto di più. Come un computer che
ha una memoria piena, la mente rallenta ma ciò non vuol dire che perda
le capacità mnemoniche. Quindi
non è detto che chi ricorda 600 compleanni abbia una memoria migliore
di chi ne ricorda solo 6». L’errore di
fondo dei quiz cognitivi e dei test linguistici sarebbe che «inavvertitamente favoriscono le persone giovani e
non tengono conto dell’esperienza
accumulata da chi è più vecchio. Il sapere di più induce una differente ana-
Legge 4 agosto 2006 n. 248, e in particolare l’articolo 2, comma 1, lett. b), che testualmente sancisce: “Sono abrogate le disposizioni
legislative e regolamentari che prevedono con riferimento alle attività libero professionali e intellettuali il divieto, anche parziale,
di svolgere pubblicità informativa circa i titoli e le specializzazioni professionali, le caratteristiche del servizio offerto nonché il prezzo e
i costi complessivi delle prestazioni secondo criteri di trasparenza e veridicità del messaggio il cui rispetto è verificato dall’Ordine”;
www.associazionedentistidelcremonese.it
PRONTO
SOCCORSO
ODONTOIATRICO
Aperto tutti i giorni dalle 8,00 alle 20,00
388 4222117
IL TEAM DI PROFESSIONISTI DEL TUO
TERRITORIO SEMPRE AL TUO FIANCO
• Dott. Barbati Sante
Crema Tel. 0373/86709
• Dott. Carlino Enrico
Cremona Tel. 0372/24450
• Dott. Carlino Massimo
Cremona Tel. 0372/460125
• Dott. De Micheli Federica
Cremona Tel. 0372/30212
• Dott. Della Nave Cesare
Casalmorano Tel. 0374/374056
• Dott. Duchi Lorenzo
Cremona Tel. 0372/410290
• Dott. Fiorentini Anna
Crema Tel. 0373/257766
• Dott. Flora Francesco
Cremona Tel. 0372/451611
• Dott. Furlani Paolo
Cremona Tel. 0372/411234
• Dott. Ghilardi Lanfranco
Cremona Tel. 0372/412786
• Dott. Grassi Gianluca
Cremona Tel. 0372/452788
• Dott. Guerrini Ermanno
Cremona Tel. 0372/457721
• Dott. Pelagatti Saverio
Cremona Tel. 0372/22407
• Dott. Pini Mauro
Cremona Tel. 0372/412167
• Dott. Sanella Massimo
Crema Tel. 0373/31994
• Dott. Sangalli Michele
Dovera Tel. 0373/94584
• Dott. Santarsiero Angelo
Soresina Tel. 374/342666
• Dott. Serventi Ferruccio
Cremona Tel. 0372/457355
• Dott. Tartari Elisabetta
Cremona Tel. 0372/457745
lisi, scelta di parole e interpretazioni»
spiega Ramscar. I ricercatori stimano
che se un lettore medio legge 85 parole al minuto, 45 minuti al giorno per
100 giorni all’anno, a 21 anni di età
avrà accumulato 12 anni di letture,
1.500.000 parole ripetute e 21.307 parole diverse. Un 70enne, invece, avrà
accumulato almeno 61 anni di letture, 9.000.000 di parole ripetute e oltre 32.500 parole nuove. «Più si possiede memoria e più ci vuole tempo
per ricercare le parole — precisano
gli studiosi — Gran parte della performance richieste nei test standardizzati, interpretati dai ricercatori, mostra
decrementi legati all’età ma in realtà
riflettono incrementi perché rispecchiano un accumulo di esperienza anche nel vocabolario e sottili processi
di discriminazione verso alcune parole tipici della tarda età».
PORTIAMO IL TUO STILE
AL MASSIMO
Allungamento da 149€ a 299€
Piega + Trattamento curativo keratina Kérastase
50€ 38€
Colore + Trattamento Kérastase + Piega
59€ 48€
Colore + Taglio + Rituel Kérastase + Piega
82€ 58€
Velvet/Sunshine + Gloss curativo riflessante
+ Rituel Kérastase + Piega
109€ 68€
Orario:
Mar - Mer - Gio: 09:00 - 18:00
Venerdì:
09:00 - 20:00
Sabato:
08:30 - 17:00
TEL. 0372.750539
Via IV Novembre, 16 - CREMONA
Promozione valida dal 1/2 al 28/2
Per la pubblicità
in questa rubrica:
Largo P. Sarpi, 19 - Cremona
Via Cavour, 53 - Crema
0373 82709 - 380 3412620
59
BELLEZZA
Il più longevo fra i belletti
Storia e futuro dei lipstick. Con il rossetto si cura il cattivo umore
di Cinzia Franciò
C
olorare le labbra non è più
solo un vezzo estetico. I rossetti sono il barometro dell’umore e aumentano l’autostima, danno una sensazione da red
carpet anche se ci si trova al supermarket e rendono elastiche, protette,
disegnate e di nuovo belle anche le labbra più provate o sottili. La promozione del rossetto è della rivista tecnico-scientifica Cosmetics and toiletries
science applied, che al fenomeno dedica una review.
«Altro che semplici cosmetici — spiega
Rachel Mallon, autore della rassegna
— i lipstick esaltano espressioni, seduzione e femminilità e sono anche simbolo di emancipazione, oltre che di crisi economica tanto che nei periodi più
bui le vendite dei lipstick aumentano».
Non sarà un caso, si legge nell’articolo,
che negli Stati Uniti i rossetti registrino
un incremento dell’11% negli ultimi
12 mesi, che gli americani pensano che
basti un gloss per farli sentire come desiderano e che in Inghilterra il mercato dei prodotti per le labbra è aumentato dell’8% con vendite che toccano i
70 milioni di sterline. Il make-up in Europa ha registrato un aumento del
2,4% nell’ultimo anno, trascinato da
rossetti e smalti.
In Italia lo scorso anno rossetti e lucidalabbra hanno tenuto bene, con un +
0,5% e per le labbra sono stati spesi
185,6 milioni di euro (dati Cosmetica
Italia).
«Cere carnauba e candelilla, oli, alcool
e pigmenti sono gli ingredienti di base
— spiega Mallon — i più nuovi sono
profumati e svolgono perfino proprietà deodoranti che aumentano il piacere di applicarli. Sostanze idrorepellenti aumentano la durata, derivati del silicone rendono la bocca più lucida, polposa e soffice. Proteine e aminoacidi
60
danno maggiore confort ed effetti protettivi e antirughe».
Fino ai nuovissimi rossetti ultralucidi e
cremosi dall’effetto identico alle lacche giapponesi. Per il futuro i laboratori di ricerca stanno lavorando a nuove
sostanze per aumentare ancora la tenuta dei rossetti sulle labbra e renderli
sempre più affini alla pelle, a base di
ibridi di silicone e resine sintetiche.
Il rossetto, infine, è il più longevo fra i
belletti. Il primo fatto in tubo metallico
risale al 1915 e lo produsse Guerlain.
Prima si avvolgeva nella carta e si vendeva in vasetti, barattolini e tubi di carta.
Due americani, Maurice Levy e James
Bruce Mason, inventarono e brevettarono il primo dispenser in metallo, lo
stesso che si usa ancora oggi. Era il
1923.
Sotto la scrivania
la mini pedana ellittica
Perdere peso
Una piccola pedana, con pedali e a movimento ellittico, da piazzare sotto la
scrivania dell’ufficio o davanti alla poltrona mentre si guarda la tv, garantirebbe il mantenimento del peso forma
e la perdita di circa 2,5 chili l’anno. I medici della Penn State College of medicine l’hanno sperimentata su 32 volontari. I ricercatori hanno monitorato i parametri biometrici. L’86% del campione,
pedalando un’ora al giorno a passo lento, non è aumentato di peso, il 14% ha
dovuto pedalare a ritmi più sostenuti.
Remise en forme
Le follie di Milena
ACCONCIATURE UNISEX ED ESTETICA
VIA GIUSEPPINA, 2 - CREMONA
Lavorare in palestra e a tavola
Per arrivare in forma alla primavera è necessario giocare d’anticipo. D’inverno spesso non ci si preoccupa affatto dei chili di
troppo: un ampio maglione, un abito lungo e un cappotto pesante permettono infatti di ben mascherare le rotondità in eccesso. Un bel vantaggio per i pigri ed i golosi, ma un enorme
svantaggio per la salute. Perché i chili in più tornano a galla inesorabilmente non appena si indossa il costume. Meglio allora
disfarsene subito, iniziando a lavorare in palestra (come a tavola!) soprattutto adesso, quando vale il detto c’è ma non si vede.
É bene allora incominciare a muoversi, e rincarar la dose quando gli stravizi culinari delle feste di Natale potrebbero trasformarsi senza pietà in grasso in eccesso se non si ricomincia a
mangiare in modo bilanciato e ovviamente a fare attività fisica.
0372. 432645
ONCIATURE
C
C
PROM ZIONE A
O
Tutti i martedì PIEGA € 10 anzichè € 16
Tutti i mercoledì TAGLIO € 22 anzichè € 32
ogni 10 PIEGHE 1 in OMAGGIO
Pelle: cure dolci
Contro le insidie dell’inverno
Screpolata, facilmente irritabile, un po’ slavata e sovente arrossata (desquamata). Si presenta così, per molte donne, la pelle d’inverno. Il motivo? Il freddo, che provoca una costrizione dei vasi
sanguigni. In pratica, la circolazione rallenta e alla cute arriva meno ossigeno, diventando più reattiva e arrossandosi. Non solo:
condizioni come inquinamento e smog possono provocare la dispersione delle polveri sottili sulla cute, alterandone il film lipidico superficiale e causando la comparsa di dermatiti. «Il mio consiglio è assicurarsi con la dieta sostanze capaci di idratare la cute,
come vitamine, aminoacidi, sali minerali, e utilizzare una crema
specifica. Anche i medicinali omeopatici possono rivelarsi dei validi alleati», spiega la dottoressa Erika C. Schmitt, dermatologa
esperta in omeopatia e medicine naturali. «La screpolatura o fissurazione è una piccola ragade dell’epidermide e di parte del
derma che interessa principalmente mani e labbra. Per evitarne
la comparsa, suggerisco di applicare un prodotto nutriente per
rafforzare la pellicola protettiva della pelle, limitare la perdita di
acqua e quindi la disidratazione. Evitare l’uso di prodotti detergenti forti. In caso di screpolature, consiglio di usare un unguento a base di Calendula officinalis TM, Benzoe TM, Phytolacca decandra TM, Bryonia TM, da applicare localmente 2 o 3 volte al
giorno sulla cute pulita. Può essere inoltre utilizzato anche per le
irritazioni nasali che possono comparire dopo un raffreddore».
Le labbra sono le parti più sensibili del viso. Per questo, hanno bisogno di essere ancora più idratate con trattamenti mirati, come
emollienti per le labbra o rossetti a base di principi lenitivi e nutrienti. Inoltre, meglio tenere un balsamo per le labbra sempre in
borsetta applicandolo almeno ogni due ore.
ESTETICA
E
PROMOZION
My Space
di Sarah Polignano
Lunedì PULIZIA VISO € 28 anzichè € 35
MASSAGGIO CORPO € 35 anzichè € 45
Mercoledì MANICURE € 8 anzichè € 14
PEDICURE € 15 anzichè € 20
61
PIANTE E GIARDINI
La ‘Gemma di Zanzibar’
Si sta diffondendo nelle case la bella e succulenta Zamioculcas
E’ facile da mantenere,
richiede meno cure
ma allo stesso tempo dà
grandissime soddisfazioni
IL MONDO BOTANICO
DENTRO CASA NOSTRA
di Elisabetta Quinzani
I
n attesa del ritorno della Primavera, la stagione che vede la ripresa del lavoro febbrile nei
giardini e negli orti, è interessante occuparsi delle piante d'appartamento. Una tra le piante che maggiormente si stanno diffondendo oggi nelle case è la Zamioculcas, una
bellissima succulenta il cui nome botanico è Zamioculcas zamiifolia, è conosciuta anche con il nome di "Gemma di Zanzibar" ; in realtà la zamioculcas ha rubato il suo nome comune ad un altro genere botanico, la zamia appunto, che ha foglie molto simili, pur trattandosi di una palma. Il
motivo della grande fortuna di cui
gode ultimamente la Zamioculcas è
la sua facilità di mantenimento a prova di “pollice nero”, la Zamioculcas è
una che non molla, è probabilmente
la pianta che richiede meno cure in
assoluto, ma che allo stesso tempo
dà grandissime soddisfazioni a chi la
possiede. La si innaffia poco o occasionalmente? L'aria è secca? C'è troppa luce o troppo poca? La Zamioculcas non teme quasi nulla. E' una
pianta tenace che continua a crescere imperterrita indipendentemente
62
dalle condizioni in cui si trova, che siano quelle ideali o le peggiori. Sviluppa le sue magnifiche foglie di un
lucido verde scuro una dopo l'altra,
in assoluta, o quasi, autonomia.
L'unico problema in cui si può incorrere nella sua coltivazione è l'eccesso
di acqua, infatti questa pianta esotica accumula nei suoi grossi steli coriacei e nelle foglie riserve di acqua a
cui attingere nei momenti di necessità. Questo fa di lei una 'vera dura'. Va
quindi annaffiata soltanto nel periodo vegetativo, da marzo a ottobre, attendendo sempre che il terreno sia
ben asciutto tra un'annaffiatura e l'altra; durante i mesi invernali può essere annaffiata solo sporadicamente,
toccando il terreno con le dita, per
controllare che non rimanga umido
a lungo. Ama i terreni molto ben drenati, che contengano una buona
quantità di materiale incoerente,
quale sabbia o pietra pomice a granulometria fine. Naturalmente la capacità di sopravvivere è insita nei geni
di questa pianta. Le sue origini hanno influenzato le sue capacità di sopravvivere: le pianure rocciose, le valli ai piedi delle montagne del Kenia,
dello Zimbabwe, della Tanzania o
del Malawi, territori dove la disponibilità di acqua è tutt’altro che scontata, sono il suo ambiente naturale,
perciò la Zamia ha dovuto essere tenace, fantasiosa e parsimoniosa. Per
i più bravi coltivatori questa pianta riserverà anche delle sorprese, infatti
se curata bene, vi è infatti una piccola probabilità che fiorisca con infiorescenze di colore bianco o verdastro, che sbocciano vicino al terreno,
simili ai fiori delle calle, con una
PRIMO PIANO
Sopra: esemplari di Zamioculcas
in un giardino botanico e in appartamento
A sinistra e destra: il fiore e le foglie
Sotto: un esempio di terreno ideale drenante
in vaso per il mantenimento di questa pianta
all’interno delle nostre case
Sopra:
piante
di Zamioculcas
pronte
da acquistare
A sinistra:
foglie
danneggiate
a causa
di eccessive
innaffiature
Un bellissimo
esemplare
La Zamioculcas
è la pianta
d’appartamento
che richiede
meno cure
in assoluto
grossa infiorescenza a pannocchia,
parzialmente avvolta da una brattea
chiara. Questa pianta appartiene alla famiglia delle Araceae, di cui riprende le infiorescenze. Quindi, seppur con pochissime pretese, se curata con amore e attenzione è una
pianta generosa. La Zamioculcas richiede una temperatura ambiente
costante, pochissima acqua (meglio
dargliene troppo poca piuttosto che
troppa) e un poco di fertilizzante liquido per piante succulente, povero
in azoto, da marzo ad ottobre da sciogliere nell'acqua delle innaffiature,
osservando queste semplici regole la
pianta crescerà rapidamente. Non le
importa avere una grande quantità
di luce, l'importante è che non sia direttamente esposta ai raggi solari,
meglio quindi la luce filtrata; non
ama molto essere spostata continuamente perciò una volta decisa la posizione in cui dovrà stare meglio mantenerla. Ama lo spazio: più grande è
il vaso, più grande e rigogliosa diven-
terà la pianta. Ma se si preferisce
mantenere dimensioni più ridotte, è
meglio tenerla in un vaso piccolo, la
Zamioculcas rispetterà i limiti dati.
Un consiglio: di quando in quando è
bene ruotate la pianta verso la luce
in modo che cresca in modo più uniforme. Nulla di più facile. Impossibile trovare un "complemento d'arredo" con meno pretese in grado di dare tali soddisfazioni. Con la Zamioculcas non si sbaglia mai. Questa
pianta è oggi più che mai di moda, oltre che per la facilità di coltivazione,
anche perché le sue fronde hanno
un disegno stilizzato che ben si adatta agli ambienti moderni e minimalisti, essenziali. La Zamioculcas arreda
particolarmente se collocata in vasi
dal disegno lineare anche in composizione con altre specie esotiche come il Platycerium, la Sanseviera e il
Ficus elastica. E' inoltre dotata di belle foglie brillanti che non hanno bisogno di alcun prodotto lucidante,
l'unica accortezza è ogni tanto togliere la polvere che si accumula sulle foglie con un leggero panno inumidito. Le foglie della Zamioculcas sono
tossiche, quindi attenzione ai bambini e agli animali domestici.
63
AMICI ANIMALI
Quel mio amico che fa miao
di Federico Rosa*
S
i calcola che al giorno d’oggi
in Italia vi sia qualcosa come
oltre cinquanta razze diverse
di gatti, senza contare i comuni gatti di casa, che vivono per lo
più in famiglia e in colonie più o meno numerose. Da sempre amati, temuti e rispettati, i gatti possono essere dei
compagni ideali anche per persone
anziane, grazie alla facilità di gestione, a differenza dei cani non hanno bisogno di essere portati fuori e al contempo sono estremamente puliti. Il carattere indipendente dei felini domestici, inoltre, offre alcuni indubbi vantaggi, se da una parte li rende misteriosi ed enigmatici, dall’altra fa sì che
non ci sia bisogno di una particolare
educazione per avere al proprio fianco un compagno equilibrato e sicuro
di sé. Quando si pensa al gatto, s’immagina un animale indipendente, al
quale basta dare da mangiare e fare
qualche coccola ogni tanto, per questo motivo, si rimane molto sorpresi e
delusi quando si scopre che la realtà
può rivelarsi ben diversa: gatti che si
fanno le unghie sul divano appena
cambiato, che scavano nei vasi delle
piante d’appartamento, che scelgono
letti o tappeti per i propri bisogni, che
fanno gli agguati ai polpacci nudi, che
si arrampicano sull’albero di Natale o
sulle tende appena comprate e molto
di più; in realtà, se il nostro micio fa
queste cose, una ragione c'è. Quando
il gatto ha la possibilità di uscire all'aperto, il numero dei problemi di
comportamento si abbassa notevolmente; durante le sue scorribande nel
vicinato, il nostro gattone ha a disposizione tutto ciò di cui necessita, soprattutto la possibilità di perlustrare, arrampicarsi, nascondersi, cacciare, giocare, scoprire, annusare, scegliere il
posto per i propri bisogni, interagire o
no con altri gatti, difendere il suo territorio, grattare tronchi, riposare al sole, eccetera. Quando torna a casa, solitamente passa prima dalla ciotola, do-
64
podiché si trascina stancamente sul divano e, in seguito ad un'accurata e minuziosa pulizia, si addormenta; in questo caso il nostro micio ha utilizzato
una buona parte della sua energia
quotidiana e di conseguenza non sente il bisogno di arrampicarsi sulle tende o di fare pipì sul tappetino della
stanza da bagno. Il risultato è una convivenza armoniosa. Se invece, il nostro
micio è il cosiddetto "gatto d'appartamento" e non ha perciò l'opportunità
di uscire in giardino, la situazione può
essere diversa, perché ha comunque
la necessità di fare tutte quelle attività
tipiche di un gatto. È importante ren-
dersi conto che ogni azione che, noi
giudichiamo sgradevole, nasconde
una ragione riconducibile ai bisogni
comportamentali del nostro amico e
all'ambiente in cui vive; per quante attività il gatto riesca a inventarsi, il nostro appartamento è un ambiente caratterizzato da pochi stimoli, ciò vuol
dire che la sua attività quotidiana è in
ogni caso più bassa della quantità
d'energia che invece ha a disposizione. Ad un gatto d'appartamento è
quindi imperativo fornire elementi
che vanno ben al di là di cibo e coccole, per mantenere un giusto equilibrio
psico-fisico dobbiamo fare in modo
che il nostro amico abbia occupazioni
simili alle attività che svolgerebbe nel
suo ambiente naturale. Scatole di cartone e sacchetti di carta danno la possibilità di perlustrare e nascondersi, aggiungere palline da ping-pong nelle
scatole fornisce l'opportunità di scoprire e giocare; appendere mensole
offre occasioni di arrampicarsi e spiccare salti, attaccare palline di carta
d'alluminio ad una cordicella e poi stimolare il gatto a prenderle risveglia il
bisogno di caccia; procurarsi un tronchetto di corda grossa evita che usi il
divano per farsi le unghie, pulire ogni
2-3 giorni la cassetta igienica abbassa
la probabilità che non la usi; in ogni
caso giocare con lui ogni giorno migliora la relazione e provvede all'attività fisica. Per quanto riguarda la stimolazione mentale, insegnargli esercizi
di educazione oppure quelli di attivazione, come per esempio fare parecchi buchi in una pallina da tennis, mettere dentro alcune crocchette e lasciare che il gatto trovi il modo di procurarsele. Per le proprie caratteristiche
etologiche, il gatto è portato a vedere
nel suo compagno umano un sostituto della madre, vale a dire un individuo capace di fornire cure e protezione, per questo il gatto costituisce un ottimo stimolo motivazionale per una
persona anziana. I gatti, come i cani,
sono degli alleati preziosi per la nostra
salute fisica e psichica, il loro benefico
effetto è talmente conclamato che negli ultimi trent’anni sono sempre di
più le strutture che utilizzano i pet nei
loro programmi terapeutici, per gli effetti positivi nel ridurre la depressione, nel migliorare lo stato d’umore e
nell’aumentare l’interazione sociale
negli anziani ospiti in case di cura, che
si trovano spesso a essere soli, privi di
affetti e restii ad avere rapporti interpersonali. In questi casi il gatto è considerato co-terapista per il suo carattere
indipendente e per la sua facilità di
adattamento, lo si predilige nei casi di
persone che vivono sole e che, a causa
della patologia o dell’età, non sono
agevolate negli spostamenti.
*Medico veterinario - Cremona
[email protected]
La razza canina
ROMANIAN CARPATHIAN
SHEPERD DOG
Il Romanian Carpathian Sheperd Dog (Pastore rumeno dei
Carpazi o Ciobanesc Romanesc Carpatin o Zavod) è una razza non molto conosciuta al di fuori della Romania, è originario della regione dei monti Carpazi, è un cane da pastore utilizzato da secoli per difendere le mandrie e, al tempo stesso,
come cane da guardia. Si teorizza che il cane pastore dei Carpazi abbia origine, insieme ai pastori russi ed altre razze simili, da un progenitore vissuto circa 9.000 anni fa in Mesopotamia parallelamente alla
prima domesticazione
degli ovini e caprini; però il riconoscimento ufficiale da parte della F.C.I.
è avvenuta solamente il
30 marzo del 2002. Cane di media taglia, molto agile e vigoroso, il
suo aspetto dà l’impressione di tonicità e intelligenza, è un guardiano coraggioso, capace di difendere il
gregge da lupi e orsi che però si distingue per il suo attaccamento istintivo e incondizionato al suo padrone, cane dal
portamento fiero, calmo ed emotivamente stabile; è uno dei
pochi cani che non evidenziano problemi di salute particolari essendo una razza molto rustica, buon cane da guardia per
la casa e anche un ottimo cane da compagnia che ama giocare con i bambini. Il suo carattere è piuttosto tenace e indipendente ma insofferente nei confronti delle persone che non
conosce, è un cane che ha bisogno di stare all’aperto, non
soffre le basse temperature e si adatta bene a tutti i tipi di clima. Il pelo è lungo ma non eccessivamente, con folto sottopelo, i colori ammessi sono il grigio lupo e il carbonato. L’altezza al garrese va nei maschi dai 65 ai73 centimetri, mentre
nelle femmine dai 59 ai 67 centimetri.
65
TURISMO
Villach, innamorati sulla neve
Sulle sponde del fiume Drava mini-vacanza tra terme e sci
di Cinzia Franciò
S
ulle sponde del fiume Drava
sorge Villach, una meta ideale per passare un romantico
San Valentino immersi in
un’atmosfera da favola, circondati da
paesaggi da sogno e candida neve. Ma
oltre al lato romantico la regione può
regalare emozioni anche agli appassionati di sport invernali. Diverse sono infatti le opportunità e le offerte. Per chi
la neve vuole viverla appieno è possibile inforcare gli sci e godersi le fantastiche piste dei comprensori sciistici della Gerlitzen o del Dreiländereck, oppure fare un’escursione sul monte Dobratsch, dove si avrà la possibilità di riconnettersi con la natura, dimenticando
così per un attimo lo stress della città.
Davvero numerose le possibilità offerte dalla regione Dallo sci alpino allo sci
di fondo, dallo sci alpinismo alle escursioni con le ciaspole e persino le discese ardite con le slitte: naturalmente in
due.
Per chi invece ama la tranquillità e mira a staccare la spina dalla vita quotidiana, c’è anche la possibilità di condividere esperienze di relax con il partner,
ecco alcune diverse opportunità: meta
d’obbligo sono sicuramente le terme
ultracentenarie di Warmbad, o le nuove e ultramoderne KärntenTherme,
senza dimenticare quelle di Bad Bleiberg. Piscine d’acqua termale sorgiva,
massaggi e trattamenti con oli essenziali, saune e hammam renderanno il soggiorno indimenticabile, rilassante e assolutamente benefico per ritemprare
il fisico. Un’occasione davvero unica
per passare un San Valentino speciale
(info: www.regione-villach.at).
Come arrivare. In treno: ogni giorno
collegamenti diretti con le maggiori
città italiane, Milano per esempio (per
dettagli e approfondimenti: www.dbitalia.it e www.obb-italia.com o www.oebb-italia.com).
In auto: per pianificare il viaggio si
può utilizzare il cerca percorsi sul sito
ufficiale della regione di Villach
(www.region-villach.at).
Marocco in ‘4X4’ tra deserti
Vestigia Azteche e Maya
oasi e il fascino di Marrakech Inverno al sole del Messico
In pillole
66
Marocco in ‘4X4’ per intenditori proposto
da Apatam Viaggi (info: tel. 0722-329488;
www. apatam.it). Un indimenticabile viaggio tra deserti di rara suggestione e bellezza, dune sabbiose gigantesche, gole rocciose, kasbah, villaggi berberi e colorati
mercati. Uno spettacolo che cambia ogni
giorno prima di raggiungere, alla fine del
viaggio, Marrakech. Costo del pacchetto
di 10 giorni-9 notti, 1.990 euro a persona.
Volo da Milano, trasferimenti, hotel (una
notte in campo tendato) e mezza pensione. Partenza: 21 marzo.
Inverno al sole del Messico, uno straordinario Paese ricco di spunti storico-archeologici appartenenti a civiltà millenarie. La proposta di Tour 2000 Go Centroamerica prende l’avvio da Città del Messico. Poi in aereo
nel Chiapas per visitare le prestigiose vestigia Azteche e Maya. Costo del pacchetto di
10 giorni-8 notti proposto da Tour 2000 (info: tel. 071-2803752; www.tour2000.it)
1.540 euro a persona: trasferimenti, hotel,
mezza pensione. A parte la spesa del passaggio aereo dall’Italia (circa 700 euro). Partenza giornaliere con due sole persone.
TURISMO
Proposte
Calendario fitto
A Gardaland Sea Life
Febbraio all’Acquario di Genova
Gardaland Sea Life Aquarium, l’acquario gardesano che ospita migliaia di
sorprendenti creature marine e di acqua dolce, ha ideato iniziative dedicate
a tutta la famiglia che si terranno nei
weekend di febbraio ispirati dal Darwin
Day che ricorre il 12 febbraio, giorno di
nascita del celebre naturalista inglese.
Gli affascinanti temi del mimetismo e
dell’evoluzione saranno approfonditi
dai talker nella suggestiva stanza del relitto che, per l’occasione, si trasformerà
nel relitto del Beagle: una delle più famose navi della storia che accompagnò
Darwin durante le sue spedizioni. In
questa particolare atmosfera sarà possibile ascoltare interessanti aneddoti sulle imprese di Darwin, conoscere i segreti di murene, polpi, carangidi, pesci pagliaccio e ammirarne da vicino le straordinarie capacità mimetiche. In seguito,
presso le vasche interattive, i piccoli
ospiti dell’acquario potranno divertirsi
con una seduta di facepainting. L’iniziativa si svolgerà ogni sabato e domenica
di febbraio alle 12 e alle 14.30. Per partecipare è sufficiente prenotarsi durante
la mattinata alle casse dell’Acquario.
Gardaland Sea Life Aquarium offre delle speciali tariffe famiglia: 35 euro per famiglia di 3 persone (2 adulti e 1 bambino oppure 1 adulto e 2 bambini); 42 euro per famiglia di 4 persone (2 adulti e 2
bambini oppure 1 adulto e 3 bambini);
49 euro per famiglia di 5 persone ossia
2 adulti e 3 bambini oppure 1 adulto e
4 bambini (info: tutte le promozioni sul
sito www.gardalandsealife.it).
Continua il programma di iniziative speciali che Costa
Edutainment offre per consentire a tutti di conoscere
l’Acquario di Genova e il nuovo Padiglione Cetacei a
tariffe agevolate. Fino al 28 febbraio 2014, gli adulti residenti in Lombardia tornano bambini e hanno diritto
alla tariffa di 15 euro, normalmente riservata ai ragazzi
(4-12 anni) anziché 23. L’iniziativa promozionale consente di partecipare alle animazioni ‘I segreti del mondo di Spongebob’ (info: www.acquariodigenova.it).
‘Time for two’ a Terme Merano
La mattinata si trascorre tra coccole e trattamenti nella Private Spa Suite, uno spazio dedicato esclusivamente alla coppia. Pranzo al bistro delle Terme Merano per poi tuffarsi nel relax delle piscine e nel calore
delle saune. Pronti per la serata Special Night: spuntino a tema nel giardino d’inverno, gettata di vapore all’acqua di rose e inizia la proiezione in sala bagnanti.
Questo il programma coinvolgente ed entusiasmante per San Valentino (info: www.termemerano.it).
Appuntamento con le caspole
Una passeggiata con le racchette da neve alla scoperta dell’Adamello Ski, un’esperienza senza uguali con
i toni romantici della luna piena per scoprire la montagna, circondati dalla maestosa e addormentata natura. La 14˚ Caspolada al Chiaro di Luna permetterà
di scoprire l’incantevole scenario dell’Alta Val Camonica in notturna con le caspole ai piedi su un percorso illuminato dalla luna. L’evento si terrà a Vezza
d’Oglio l’8 febbraio (info: http://www.caspolada.it/).
SCOTLANDWOOL
PROMOZIONE PER-2
MATERASSO
Superdiscount
modello Orchidea
in memory, sfoderabile,
traspirante, 3D
• MATERASSI
• RETI A DOGHE
• GUANCIALI
DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE
50 ANNI AL VOSTRO SERVIZIO
Vieni a scoprire la qualità...
i nostri prezzi ti stupiranno
POSSIBILITÀ FINANZIAMENTO
PERSONALIZZATO
CASALE CREMASCO - VIA CAMISANO, 36
TEL. 348.7016760 - 0373.419281
Aperto dal lunedì alla DOMENICA compresa.
Orario continuato 9.00 - 19.30
POLTRONA RELAX
Divano
Letto singolo
Letto matrimoniale
IN UN’UNICA
SOLUZIONE
SINGOLO
80X190 cm
€ 145,00
MATRIMONIALE
160X190 cm
€ 295,00
Solo fino ad esaurimento scorte
LETTI
Il meccanismo a due motori
ha la messa in piedi
(alzapersona)
e la posizione relax TV
che si ottengono con
movimento indipendente
della pediera rispetto
allo schienale
con el tempo
n
ENZA RESSO
T
IS
S
AS NCHE P MICILIO
A
O
D
STRO
IL VO
dal design
intramontabile
67
ITINERARI E LUOGHI
Affacciati sulla pianura padana
Una piacevole gita invernale in vetta al monte Guglielmo
A sinistra: scialpinisti oltre il rifugio Valtrompia. Sopra: il panorama verso est
Sotto: in vista della vetta del monte Guglielmo; i suoi 1947 metri di altezza offrono una piacevole
visuale sul lago d’Iseo e sulle Orobie, sulle Alpi bresciane e sulla vasta pianura padana
di Paolo Reale
Notizie utili
V
isto dal basso, il Golem
non appare certo come
una montagna tra le più
affascinanti delle Alpi. I
suoi 1947 metri di altezza offrono però un piacevole panorama sul lago
d’Iseo e sulle Orobie, sulle Alpi bresciane e sulla vasta pianura padana,
fino alla lontana sagoma degli Appennini.
Proprio la vicinanza a Brescia e in generale alla pianura, la relativa sicurezza dei pendii e la facilità di accesso ai punti di partenza delle escursioni rendono il monte Guglielmo (così viene italianizzato il nome originario, Golem, voce dialettale bresciana
per indicare sommità, vetta tondeggiante) una delle mete più frequentate da scialpinisti e ciaspolatori.
68
www.arpalombardia.it/meteo/meteo.asp? per le informazioni meteorologiche e per i bollettini sulle condizioni della neve, da valutare sempre con
attenzione e prudenza. www.caivaltrompia.it è il sito per conoscere il rifugio, raggiungibile anche telefonicamente al numero 030 920074.
Per arrivare a Pezzoro si percorre tutta
la tangenziale ovest di Brescia fino all’ingresso in val Trompia: a Lavone —
oltre Sarezzo, Gardone e Marcheno —
si incontrano le indicazioni per Pezzaze prima e Pezzoro poi.
Il punto di partenza più comodo è
Pezzoro, piccola frazione di Tavernole sul Mella in una laterale della val
Trompia. Si inizia a camminare a
911 metri di altitudine. Difficile sbagliare strada: le indicazioni sono fre-
quenti ed anche in presenza di neve
non manca mai una traccia ben marcata. Il primo tratto è una faticosa risalita lungo la strada forestale che garantisce l’accesso ad alcune baite e
termina in corrispondenza del rifu-
ITINERARI E LUOGHI
A sinistra:
il monumento
al Redentore
A destra:
il lago di Iseo
dalla vetta
e, in basso,
l'incanto
del sentiero
dopo
una nevicata
Qui sotto:
abeti
imbiancati
gio Valtrompia, a 1250 metri di quota (segnavia 325). Qui si prosegue lasciando sulla destra il rifugio fino ad
un valico prativo dove, guidati dalla
segnaletica, si svolta a sinistra e si sale verso un boschetto. Dopo un veloce passaggio tra faggi e castagni si
giunge al cospetto di malga Pontogna. Si attraversa tutta la radura e, superata la malga, si taglia un pendio
in direzione di un nuovo tratto boscoso. Sono solo pochi metri perché
presto si ha accesso al primo e più
lungo tra i pendii (el ratù) che si dovranno superare per giungere in cresta: leggermente ripido, si risale con
una sinuosa serie di tornanti nella
neve. Un breve traverso, di nuovo tra
pochi alberi, anticipa il secondo pendio ed un ultimo tratto a mezza costa
porta alla base della cresta sommitale. Vi si arriva superando un terzo
pendio, davvero breve ma anche il
Scialpinisti attorno alla statua dedicata a Paolo VI
dopo una nevicata e qualche ora di gelo
più insidioso in presenza di neve ostica e senza una traccia ben marcata
cui fare riferimento. Giunti in cresta, in prossimità della malga Stalletti Alta (1760 mslm), non resta che risalire fino alla vetta, contrassegnata
dal monumento al Redentore e dalla statua dedicata a Paolo VI.
Proprio Papa Montini, durante il
suo pontificato, si preoccupò del restauro di questo edificio che era stato voluto, tra gli altri, da suo padre all’inizio del Novecento e che negli anni Sessanta stava andando in rovina.
Arrivare in vetta richiede una discreta tecnica ed un buon allenamento:
il dislivello superato sfiora i mille metri. I meno preparati possono comunque attendere il ritorno dei
compagni dalla vetta sulle panche
del rifugio Valtrompia, aperto nei
weekend, e ritrovarsi poi per un
pranzo ristoratore.
69
LIBRI
La giustizia
del poliziotto
di Barbara Caffi
Irrispettoso e violento: Rocco Schiavone
è un personaggio di Antonio Manzini
che ha tutti i numeri per essere seriale
La costola di Adamo
di Antonio Manzini
pagine 288, euro 14, Sellerio
N
on esita a tirare cazzotti a
testimoni e a sospettati,
non comincia la giornata in ufficio se prima
non si è fumato uno spinello, lo hanno mandato via da Roma — e dal clima mediterraneo — per aver fatto
giustizia da solo, i suoi veri amici —
ragazzi di Trastevere con cui è cresciuto — entrano ed escono da Rebibbia, della sua sottoposta guarda il
sedere e ne immagina il seno sotto la
divisa: che Rocco Schiavone non sia
un poliziotto come gli altri lo si era
già capito in Pista nera, il primo romanzo di Antonio Manzini in cui
compare. Personaggio spigoloso,
contraddittorio, scorretto, respingente ... Eppure piace, Rocco Schiavone e c’è da sperare, dopo questa seconda puntata intitolata La costola di
Adamo, che diventi un personaggio
seriale, che altri delitti di carta lo facciano maledire il freddo nevischioso
di Aosta, la città in cui sconta la sua
punizione e in cui è impossibile presentarsi al ristorante dopo le due del
pomeriggio. C’è da sperare che
Schiavone si ripresenti con il suo loden troppo leggero e le sue Clarks
inadatte a mescolare nel torbido che
ogni inchiesta smuove, che il viceispettore torni con le sue idiosincrasie, con la sua catalogazione delle
seccature, che vanno dai bambini urlanti agli intenditori di vino, dalla coperta che scappa sul materasso agli
omicidi sul groppone, che stanno
«sul podio più alto delle rotture di
coglioni».
Qui la vittima è Ester, una casalinga
con il pallino dei libri. Casa borghe-
se, abitudini da moglie tranquilla e
apparentemente appagata: eppure
Ester viene trovata impiccata al lampadario del soggiorno; eppure
Ester, nelle fotografie accanto al marito non sorride mai; eppure Ester
nascondeva forse un segreto.
Schiavone indaga, combatte con i
suoi fantasmi, dialoga con la moglie
morta (per causa sua, si intuisce),
non esita a frequentare un’altra donna, pur mettendo al bando ogni sentimento. E intanto tesse la trama di
una storia di ordinario squallore, di
violenza sordida nascosta dietro una
parvenza di impeccabile perbenismo. Si è suicidata Ester? Qualcuno
l’ha uccisa?
Verità e giustizia non sempre coincidono e Schiavone lo sa bene: non
sempre appurare la prima equivale a
far trionfare la seconda.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
La libreria dei ragazzi
Quante domande sulle stelle
tra miti e scoperte scientifiche
Grande storia delle stelle
di Neal Layton, euro 16,90
Editoriale Scienza
70
Quante sono le stelle? di cosa sono fatte?
quanto sono lontane da noi? Sono domande da poeti o da innamorati, sono domande che si fanno anche i bambini. Almeno a
loro risponde la Grande storia delle stelle.
Dalle stelle alle galassie in... 10 fantastici
pop-up scritto e illustrato da Neal Layton.
Il libro, adatto a ragazzini dai 6 anni in su,
spiega in modo semplice e accattivante i
principi dell’astronomia, raccontandone
anche la storia. Senza telescopi, computer
o navicelle spaziali, le popolazioni più antiche si affidarono alla fantasia, dando vita a
miti e leggende che ci influenzano ancora
oggi. Poi la scienza ha cominciato a dare
delle risposte precise, a distinguere tra stelle e pianeti, a misurare le distanze, a capire
quanto è importante il sole per la vita sulla
terra. Tutto chiaro, dunque? Sì, ma c’è ancora tanto da esplorare e molte domande
che ancora aspettano una risposta.
LIBRI
Scaffale
Chi ha ammazzato la maestra?
Guarda che capita a volte, ad accettare un passaggio...
L’ispettore Ferraro si fa accompagnare verso casa da
una pattuglia di servizio e viene coinvolto in un’indagine per omicidio: una maestra viene trovata uccisa accanto alla cattedra, nella scuola elementare che ha appena
ospitato le udienze generali. Una scuola di frontiera, tra
Città Studi e il quartiere multietnico di via Padova. A
Gianni Biondillo è sufficiente un romanzo breve per
tratteggiare la Milano contemporanea. Finale amaro.
Nelle mani di Dio. Un’indagine dell’ispettore Ferraro, di Gianni Biondillo, pagine 74, euro 5,50, Guanda
Divagazioni sul mondo che ci circonda
Un uomo nevrotico, pronto a mettere in evidenza i vizi e
i tic suoi e della sua generazione di quaranta-cinquantenni di tendenza, tecnologici ma affascinati dal «bio»:
Antonio Pascale fa di se stesso il protagonista de Le attenuanti sentimentali. Le sue divagazioni, il suo rapporto
con i figli, i suoi tentativi di realizzare un documentario
sui sentimenti con una produttrice parimenti nevrotica
e un regista mancato si trasformano in un ritratto spietato e divertente, specchio di una certa contemporaneità.
I titoli più venduti
in Italia....
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Le attenuanti sentimentali, di Antonio Pascale, pagine 236, euro 19,50
Einaudi
Carla, la bambina sopravvissuta al Lager
Solo un centinaio di bambini sopravvissero ad Auschwitz:
tra loro c’era anche Carla Cohn, nata a Berlino, deportata
nel ’42 a Terezín, poi ad Auschwitz-Birkenau e infine a
Mauthausen. Sfuggita alla camera a gas per un errore di
persona, Carla Cohn dopo la liberazione ha vissuto tra gli
Stati Uniti, la Palestina e l’Italia. Psichiatra, si è occupata soprattutto di traumi infantili. Le mie nove vite non è solo il
libro dei ricordi di una sopravvissuta, ma il racconto della
ricostruzione di sé contro la rimozione della memoria.
Le mie nove vite, di Carla Cohn, pagine 336, euro 18, Castelvecchi
Vent’anni di canzoni dei Radiohead
Tradizione e avanguardia, classicismo pop e sperimentalismo, avventurosi orizzonti sonori e sintesi rock: tradurre
tutto questo in musica significa pensare ai Radiohead. La
band inglese capitanata da Thom Yorke da almeno due
decenni è uscita dalle scene underground per conquistare un pubblico mondiale, pur senza tradire se stessa e senza concedere troppo agli stilemi del mainstream. Androidi, arcobaleni e fiori di loto di Emanuele Binelli Mantelli
racconta la storia delle canzoni del gruppo.
Androidi, arcobaleni e fiori di loto, di Emanuele Binelli Mantelli, pagine
192, euro 15, Arcana
Kinney
Diario di una schiappa. Guai in arrivo!
Il Castoro
e
12
Serra
Gli sdraiati
Feltrinelli
e
12
Volo
La strada verso casa
Mondadori
e
18
Mazzantini
Splendore
Mondadori
e
20
Sepúlveda
Storia di una lumaca...
Guanda
e
10
Tessa
L’uragano di un batter d’ali
Newton Compton
e 9,90
Andreoli
L’educazione (im)possibile
Rizzoli
e 18,50
Manzini
La costola di Adamo
Sellerio
e
14
Hosseini
E l’eco rispose
Piemme
e 19,90
Gamberale
Per dieci minuti
Feltrinelli
e
16
Fonte: www.ibuk.it
e a Cremona....
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Ferrari - Finocchiaro
Cognomi della Lombardia
Mauri 1969
O’Brien
Ragazze di campagna
elliot
Papini
Fidia
Editori Laterza
Manzini
La costola di Adamo
Sellerio
Sepúlveda
Storia di una lumaca...
Guanda
Selasi
La bellezza delle cose
Einaudi
Clark
I sonnambuli
Editori Laterza
Briselli - Giovannini
I colori della nebbia
Linea Quattro
Munro
Danza delle ombre felici
Einaudi
Wiesel
La notte
Giuntina
e
50
e 17,50
e
19
e
14
e
10
e
19
e
35
e
38
e 19,50
e
10
Fonte: libreria del Convegno, corso Campi
71
FILATELIA
Angela Merici sfollata a Cremona
La religiosa di Desenzano rimase nella nostra città attorno al 1529
In quel periodo bande militari
comandavano a Brescia
Fondò l’Ordine delle Orsoline
Francobollo vaticano del 1946
e una serie di tre nel 1990
di Giorgio Barbieri
C
ontinua la nostra ricerca di
santi che hanno avuto contatti con la nostra realtà
provinciale. Dopo San Bernardo e San Camillo stavolta parliamo di una santa: Angela Merici, fondatrice dell’Ordine delle Orsoline.
Nata a Desenzano del Garda il 21 marzo 1474, rimasta orfana all’età di 10
anni, Angela visse per un periodo di
tempo a Salò in casa dello zio con la
sorella. Quando questa morì improvvisamente senza avere ricevuto gli ultimi sacramenti Angela divenne terziaria di San Francesco d’Assisi e si diede
alla preghiera. A 20 anni, quando anche lo zio morì, Angela tornò a Desenzano e trasformò la sua casa in una
scuola dove riuniva le bambine del paese per insegnare loro gli elementi
fondamentali della religione. Dopo
avere girato mezzo mondo Angela il
25 novembre 1535 dà l’avvio alla Compagnia di S. Orsola con 28 vergini che
si riuniscono nella chiesa di S. Afra a
Brescia, ricevono l’Eucaristia e si consacrano a Dio. Angela morì il 27 gennaio 1540 quando la Compagnia contava oltre 150 figlie. Il suo corpo è sepolto nella chiesa di Sant’Angela Merici a Brescia. Fu beatificata il 30 aprile 1768 da papa Clemente XIII e canonizzata il 24 maggio 1807 da papa Pio
VII. La festività di Sant’Angela ricorre
ogni 27 gennaio.
Il collegamento con Cremona risale
Ai lati:
i tre francobolli
delle Poste
del Vaticano
emessi nel 1990
Sotto il valore
di 25 centesimi
emesso nel 1946
In basso
a sinistra:
una immagine
di Sant’Angela
Merici
tratta
da un santino
d’epoca
al 1529 quando, reduce da una visita
al Sacro Monte di Varallo, viene avvertita che a Brescia ci sono scorribande
militari da parte delle truppe spagnolo tedesche. Angela è malata, qualcuno teme che sia vicina alla morte. Lei
accetta così di sfollare a Cremona con
la famiglia di Agostino Gallo e altri
concittadini. A Cremona ha contatti
con la corte di Francesco II Sforza, il
duca di Milano in esilio, che aveva voluto conoscerla durante un soggiorno a Brescia. A questa santa le Poste
Vaticano hanno dedicato un francobollo nel 1946 ed una serie di altri tre
nel 1990. Il primo valore è del 20 febbraio 1946, in occasione del quarto
Concilio di Trento, in una serie di 11.
Il francobollo a lei dedicato è quello
di 25 centesimi, che in vignetta ha il
volto della santa già anziana. La tiratura è di 2 milioni di esemplari, il valore
filatelico è di 20 centesimi nuovo, 10
nuovo linguellato e 20 timbrato.
Una serie di tre valori (di 700, 800 e
2.800 lire) è stato emesso il 5 aprile
1990 in occasione del 450˚ anniversario della sua morte. Il valore di 700 lire rappresenta la mistica scala, quella
in cui in una visione c’è una processione di angeli e vergini che scendono
dal cielo su una scala suonando e cantando. Vale 50 centesimi sia nuovo
che usato. Nel valore da 800 lire sono
rappresentati i consigli evangelici alle
bambine. Vale 60 centesimi sia nuovo
che usato. Infine nel valore da 2.800 lire è rappresentata la missione della
Santa. Vale un euro e 90 centesimi
nuovo e 1,80 timbrato.
73
TECNOLOGIA
Facebook compie dieci anni
Social network, da college a un paese di un miliardo di abitanti
di Ivan Ghigi
«E
ntra a far parte di Facebook»: era il 4 febbraio del 2004 e sulla piattaforma nata
nel campus di Harvard e ispirata all’annuario con foto delle università,
iniziavano a comparire i primi profili.
Oltre 25 persone si registrarono in
quel giorno. Dopo i primi tre account
di prova, il primo vero iscritto fu Mark
Zuckerberg in persona, che in dieci
anni è passato dallo ‘status’ di nerd a
quello di giovanissimo miliardario.
‘Zuck’ rielaborando un’idea dei colleghi di college, i gemelli Winklevoss, e
per reazione ad una delusione sentimentale, ha ambiziosamente allargato la piattaforma a tutto il pianeta. A
distanza di 10 anni e nonostante le
previsioni catastrofiche, il social
network è una ‘nazione’ da 1,2 miliardi di visitatori mensili e una macchina
da soldi che produce cinque miliardi
di dollari di fatturato. La piattaforma
ha cambiato il modo di raccontare e
condividere la nostra vita quotidiana
soppiantando pian piano i blog e facendo cadere non pochi tabù sulla
privacy. E ha rappresentato uno stimo-
lo anche ad avvicinarsi alla tecnologia
grazie a funzioni diventate popolari
come i ‘Like’ (cliccato bilioni di volte) e i ‘Tag’ nelle foto (ne sono state
caricate miliardi). Funzioni che mettono in chiaro i nostri gusti e le nostre
abitudini alimentando il ‘core’ business dell’azienda, la pubblicità.
Le immagini sono diventate un ’asset’
importante dell’azienda di Menlo
Park, grazie alla strategica acquisizione di Instagram. Mentre ancora non
è riuscito il colpaccio di comprare
Snapchat, l’app di messaggeria istan-
tanea ‘a tempo’ molto diffusa tra i teen-ager. Al 30 settembre 2013 gli utenti mensili da dispositivi mobili del social network in blu sono stati 874 milioni, il 45% in più rispetto all’anno
precedente. E la pubblicità sul ‘mobile’ ha fatto balzare i ricavi dell’azienda del 60%. Facebook al lancio in Borsa avvenuto il 17 maggio del 2012 (il
terzo per valore nella storia di Wall
Street, ma deludente) aveva una capitalizzazione nominale di 104 miliardi,
oggi saliti a 134. ’Zuck’ ha nelle sue
mani il 28% di questa ricchezza.
Amazon adesso punta alla tv online
Nel 1979 spopolava la canzone ‘Video Killed the
Radio Star’, la tv uccide le star della radio. A distanza di 35 anni il ‘killer’ si chiama Internet, a
giudicare dall’attacco da parte dei colossi del
web alla televisione tradizionale. L’ultimo in ordine di tempo è quello di Amazon: il colosso dell’e-commerce, che ogni giorno ne inventa una,
sta pensando ad un servizio di pay-tv online e
sarebbe a caccia di diritti per dei canali live, come quelli disponibili sulle tv via cavo e via satellite. Un’impresa non facile, in cui si stanno cimentando altre grandi aziende come Google e Sony
74
senza contare il ruolo molto forte, soprattutto
negli Stati Uniti, giocato da altre piattaforme come Hulu e Netflix. Per quest’ultima, voci sempre
più insistenti danno uno sbarco nei prossimi mesi anche in Italia, benchè la società neghi. L’aggressiva compagnia di Jeff Bezos dispone già di
una piattaforma di contenuti video, si chiama
Prime Instant Video, e offre un vasto repertorio
di film e serie televisive on-demand. Il salto di
qualità è che ora punta a trasmettere in diretta,
entrando proprio in competizione con i giganti
della tv via cavo e via satellite.
TECNOLOGIA
Motore di ricerca
Tra Google e Samsung
un’alleanza sui brevetti
L’accordo raggiunto tra i due big punta a isolare Apple
‘C’è più interesse a stare insieme che a restare separati’
G
oogle e Samsung rafforzano la loro alleanza con
un accordo globale sui
brevetti, con il quale respingere la concorrenza e ‘isolare’
Apple. L’intesa riguarda i brevetti
già depositati e quelli che lo saranno
nei prossimi dieci anni, senza però
prevedere il loro trasferimento di
proprietà, il che si traduce nel fatto
che Samsung non potrà usare i brevetti Google per difendersi nelle varie battaglie sulla proprietà intellettuale, soprattutto con Apple.
Un’intesa che arriva nel giorno delle
deludenti vendite per l’iPhone: nel
primo trimestre dell’esercizio fiscale
ne sono stati venditi 51 milioni, una
cifra record ma sotto le stime degli
analisti che scommettevano su 55 milioni.
L’accordo fra Google e Samsung, di
cui non sono stati specificati i dettagli finanziari, apre la strada a una
più profonda collaborazione sulla ricerca e sullo sviluppo dei prodotti.
«Lavorando insieme ad accordi come questi le società possono ridurre
il potenziale di contenzioso e concentrarsi sull’innovazione», afferma
Allen Lo di Google.
«Google e Samsung stanno mostrando al resto dell’industria che c’è più
da guadagnare dal cooperare che
nell’impegnarsi in dispute non necessarie sui brevetti», mette in evidenza Seungho Ahn di Samsung.
L’intesa è l’ultima di una serie di un
complesso mosaico di alleanze sui
brevetti fra i molti contenziosi aperti
nell’industria degli smartphone. Lo
scorso ottobre un consorzio di big
dell’high tech, incluse Apple e Microsoft, ha depositato una denuncia
contro Google, Samsung e altri produttori di dispositivi Android accusandoli di aver infranto i brevetti che
lo stesso consorzio aveva acquistato
dalla canadese Nortel Networks.
L’intesa arriva mentre Apple e Samsung tornano a trattare per cercare
di risolvere le numerose battaglie sui
brevetti che hanno aperto in vari Paesi, in attesa del processo in California a marzo. E si inserisce in un contesto la cui complessità è in aumento, con i big high tech che si sfidano
su tutti i fronti.
Google ha battuto sul tempo Facebook su DeepMind, la start up inglese per l’intelligenza artificiale.
Facebook, anche se perde gli ‘amici’
più giovani, balza nella raccolta pubblicitaria e - secondo gli analisti - si
appresta a chiudere il miglior trimestre della sua storia, con ricavi in aumento nel 2013 a 7,6 miliardi di dollari.
Microsoft ha presentato Rethink, una
raccolta di esempi di come Internet
Explorer contribuisce a rendere il
web veloce, bello e perfetto per essere usato in modalità touch. Negli ultimi due anni, sono state molte le collaborazioni che hanno permesso agli
utenti di scoprire nuove modalità di
navigazione ed esperienze online come ad esempio Everest: Rivers of Ice,
Contre Jour, e Red Bull Rampage.
Rethink racconta la storia del Web, da
dove è nato e dove può arrivare grazie a un browser moderno come Internet Explorer. Per gli sviluppatori,
Rethink rappresenta inoltre un’opportunità per esplorare nuove e innovative tecniche per creare siti realistici in
modo più semplice. Rethink è l’ultimo step di un percorso iniziato con la
campagna “The Browser You Love to
Hate”.
Hi-flash
Samsung e occhiali smart
Al lavoro sui Galaxy Glass
Google Glass non sono ancora sul
mercato ma già potrebbero avere un
potenziale rivale: anche Samsung, secondo quanto riportato da Korea Times, è al lavoro sui suoi occhiali ’intelligenti’. I ’Galaxy Glass’, così dovrebbero chiamarsi, secondo fonti interne
potrebbero essere pronti per un lancio in autunno. Samsung ha già depositato alcuni brevetti presso l’ufficio
preposto. Il dispositivo lavorerebbe
in simbiosi con uno smartphone e mostrerebbe notifiche sulle lenti, consentendo ad esempio agli utenti di ricevere e fare telefonate, ascoltare musica.
Apple produce vetro zaffiro
per il prossimo iPhone 6
Apple si prepara a lanciare il guanto di
sfida a PayPal e lavora a una piattaforma di pagamenti da dispositivi mobili.
L’indiscrezione, che potenzialmente interessa milioni di utenti di iPhone e iPad
per servizi che vanno da film a musica, è
riportata dall’edizione online del Wall
Street Journal. L’ad Tim Cook ha annunciato che la fabbrica Apple in Arizona
produrrà vetro ’zaffiro’ per l’iPhone 6.
75
TECNOLOGIA
Novità nel motore grafico
e nell’interfaccia utente
Il gioco sulla Seconda
Guerra Mondiale arriverà
solamente nel 2015
Hearts of Irons, 4˚ capitolo
dello strategico Paradox
P
aradox Interactive ha sviluppato un nuovo strategy game senza venire meno alle
proprie prerogative. Di solito infatti, i titoli di questo genere firmati Paradox richiedono estrema attenzione nello studio delle dinamiche
ma sono anche profondi e gratificanti. La serie Hearts of Iron è la punta di
diamante in quanto a complessità e intimidazione: è però una finestra sulla
Seconda Guerra Mondiale che regala
agli appassionati l’opportunità di confrontarsi con tutte le variabili strategiche ma anche le insidie del campo di
battaglia più esteso di sempre. Hearts
of Iron giunge al quarto capitolo, previsto per il 2015. Lo scenario sarà ancora quello che va dal 1936 al 1948 incentrato sui paesi che sono stati protagonisti della Seconda Guerra Mondiale.
Troveremo una nuova tecnologia uti-
Ps4 e Xbox One, guerra di frame rate
Un confronto con Tomb Raider: Definitive Edition
COn i primi giochi ci si scatena sui paragoni
tra le console next-gen, ovvero Ps4 da una
parte e Xbox One dall’altra. L’arrivo anticipato di Tomb Raider: Definitive Edition su
Xbox One e PlayStation 4 è stato analizzato
a fondo dal punto di vista tecnico e i rapporti indicano che la versione PS4 gira fluidamente a 60fps mentre quella Xbox One
76
a 30fps. Un’analisi più approfondita rivela
però che i frame-rate su PS4 possano variare sensibilmente a seconda degli effetti in
azione, il che risulta in una latenza dei controlli non stabile e alcuni scatti su schermo.
Le prestazioni su Xbox One sono sensibilmente inferiori e la differenza nei numeri è
massiccia, ma l’esperienza è generalmente
più stabile sulla console di Microsoft. Su
Xbox One il frame-rate stabile a 30fps con
occasionali perdite di fotogrammi meno accentuate. L’analisi della versione PS4 è più
interessante, con un frame-rate variabile
tra 32 e 60fps: TressFX, profondità di campo ed effetti alpha di trasparenza influenzano in maniera cumulativa il numero di fotogrammi.
TECNOLOGIA
Scaffale
Bardbarian, lotta a colpi di assoli
lizzata per mettere in scena una spettacolare mappa 3D: il Clausewitz Engine è lo stesso con nuova interfaccia. I
Battle Plan permettono di disegnare
delle manovre militari, individuare
dei punti da colpire e le aree dove paracadutare la fanteria. Le frecce indicheranno dove le singole truppe si
stanno indirizzando e si potranno selezionare le tempistiche per l’attacco ed
eventualmente le fasi, fino a cinque,
in cui la nostra strategia si dovrà svolgere. Un sistema di idee e obiettivi, storici oppure selezionati dal giocatore,
guiderà l’ascesa oppure scandirà la disfatta della propria fazione. Gli alberi
tecnologici presentano meno traguardi da ricercare ma più significativi. Sono state riviste anche le dottrine, per
cui che si scelga una direzione improntata allo sfruttamento di uomini
e mezzi in massa, oppure un approccio incentrato sulla pianificazione nei
minimi dettagli di ogni spostamento e
sull’utilizzo di meno unità più potenti, adesso ogni passaggio dovrebbe godere di maggior chiarezza. Paradox intende far sì che i giocatori possano focalizzarsi sui numeri, ma debbano innanzitutto prendere delle decisioni e
su quelle spendere la maggior parte
del proprio tempo.
Videogiochi
In Giappone il mercato degli handheld
è ormai monopolizzato dal 3DS: il portale di Nintendo ha infatti raggiunto la
bellezza di 15 milioni di pezzi venduti,
dati aggiornati al 26 gennaio 2014. Lo
ha riportato il noto magazine Famitsu,
che ha fatto notare come le vendite totali includano la versione standard e la
XL della console. Nonostante questa cifra da record le vendite del Nintendo
3DS sarebbero comunque in calo.
Bardbarian ci propone un inedito mix di generi, fondando il proprio gameplay su meccaniche RPG, tower defense e sparatutto. Nei panni di Brad, stanco di fare il barbaro e intenzionato a diventare un musicista, dovremo difenderci dall’attacco di un’orda di avversari coinvolgendo gli abitanti del villaggio. Il nostro eroe decide di trasformare la sua ascia bipenne in una chitarra elettrica, così, quando i nemici rinnovano il loro assedio, Brad si propone di respingerli sfruttando la potenza dei suoi assoli...
Bardbarian è un gioco action, sparatutto, strategico. Sviluppato da TreeFortress.
Pubblicato da BulkyPix. Distribuito da Apple. Per iphone, ipad
Archangel, un rpg per i nostri telefoni
Archangel è un action RPG sviluppato da Black Tower
Studios per i dispositivi iOS e Android, al prezzo di 4,49
euro. Con un’impostazione simile a Diablo, Archangel
mette in scena l’epopea di un arcangelo impegnato nella lotta contro il male. Particolarmente impressionante il
comparto grafico in 3D con inquadratura isometrica,
mentre la struttura del gioco fa leva sui classici elementi
da action RPG basato su esplorazione, combattimento e
raccolta dei tesori, proprio in stile Diablo.
Archangel è un gioco action, di ruolo. Sviluppato da Black Tower Studios. Pubblicato da Unity Games. Distribuito da Apple. Per iphone, ipad, Android
Onslaught, primo Dlc per CoD: Ghosts
E’ disponibile per il download digitale il primo DLC per
Call of Duty: Ghosts che include quattro mappe per le
modalità multiplayer, una nuova arma (il fucile Maverick,
mix tra fucile d’assalto e quello di precisione) e un nuovo
capitolo per la modalità Estinzione. Nel pacchetto oltre
alle quattro mappe infatti troviamo Episodio 1: Nightfall,
il primo di quattro episodi della saga Estinzione che introduce nuovi alieni e nuove ambientazioni per la modalità
extinction.
Call of Duty Ghosts è un gioco sparatutto. Sviluppato da Infinity Ward. Pubblicato da
Activision Blizzard. Distribuito da Microsoft. Per Ps3, X360, Pc, WiiU, Ps4 e Xbox One
Loadout, sparatutto multiplayer
Lo sviluppatore indie Edge of Reality ha annunciato che il
suo primo titolo, Loadout, è disponibile su Steam in versione definitiva già da ieri (31 gennaio). Il gioco era stato rilasciato lo scorso giugno tramite il programma early access,
ora arriva sulla piattaforma di Valve. Loadout è uno sparatutto multiplayer F2P che basa tutta la sua originalità e appeal
sull’elebaorato sistema di crafting delle armi, che permette
infinite combinazioni a disposizioni dei giocatori, in grado
di modificare gli strumenti d’offesa a proprio piacimento.
Loadout è un gioco action, adventure. Sviluppato da Edge of Reality. Disponibile
per Pc
77
CINEMA
Una foto di scena del film di Martin
Scorsese, ‘The wolf of Wall Street’
che vede come protagonista
Leonardo Di Caprio
DiCaprio, rampante mascalzone
In «The Wolf of Wall Street» di Scorsese droga, sesso e dollari
di Nicola Arrigoni
Avviso di adozione e deposito
degli atti relativi al Piano di Governo
del territorio (PGT) del Comune di Ostiano (CR)
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 comma 4, della L.R. 11
marzo 2005 n 12 e s.m.i.;
SI RENDE NOTO
che con deliberazione del Consiglio Comunale n° 54 del
20.12.2013, esecutiva ai sensi di legge, è stato adottato il nuovo Piano di Governo del Territorio (PGT) del Comune di Ostiano (CR). La predetta deliberazione ed i relativi atti ed elaborati sono messi a disposizione del pubblico e consultabili, negli orari di apertura, presso l’Ufficio Tecnico Comunale per
trenta giorni consecutivi a decorrere dal 29.01.2014, data di
pubblicazione del presente avviso sul BURL, e fino al
27.02.2014.
Nei trenta giorni successivi alla pubblicazione, ovvero a partire dal 28.02.2014 e sino al 29.03.2014, chiunque può presentare osservazioni in duplice copia, in carta semplice, al
protocollo del Comune, corredate dalla documentazione utile ad identificare le aree oggetto dell’osservazione. Non saranno prese in considerazione le osservazioni che perverranno oltre il termine sopra indicato.
Tutta la documentazione sarà altresì messa a disposizione
sul sito informatico del Comune di Ostiano all’indirizzo
www.comune.ostiano.cr.it.
Ostiano, li 21.01.2014
Prot. n° 422
78
Il Responsabile dell’Area Tecnica
arch. Gianfranco Lini
D
roga, sesso e
dollari. Ecco il
vero sogno americano. Altro
che etica e buoni sentimenti
e bandiere a Stelle e strisce.
La vita di Jordan Belfort (Leonardo DiCaprio), protagonista di The Wolf of Wall Street
di Martin Scorsese è piena
solo di queste tre certezze.
Intanto il sesso. La regola è
che va consumato spesso e
in tutte le sue declinazioni;
dalla masturbazione all’utilizzo di escort di qualità a, b
o c secondo le esigenze.
La droga è invece il vero motore di tutto. Essere ‘sballati’
è la regola. Non si può fregare il mondo intero se non si
è drogati abbastanza. Anche
per questo bisogna essere
raffinati e diversificare. Perchè, se si vuole «vendere la
spazzatura agli uomini della
spazzatura» bisogna essere
smart, cinici, ma anche abba-
stanza allegri. The Wolf of
Wall Street, ambientato a fine
anni ’80 e ispirato alla storia
vera di Jordan Belfort, raccontata da lui stesso in un romanzo omonimo, ha l’identico ritmo della vita di questo cocainomane e raffinato
tuffatore, capace di vendere
qualsiasi cosa. Un uomo
che, dopo un periodo di straordinario successo, viene
perseguitato dalla SEC e dalla FBI che gli impongono
tradimento e galera.
Coprodotto degli stessi Scorsese e DiCaprio il film, che
ha avuto non poche difficoltà economiche per la produzione, ha spiegato il regista
in un’intervista «copia perfettamente il fascino che trovano gli americani verso la
verso la storia di ascesa e caduta, come dimostra la tradizione dei gangster movie».
● THE WOLF OF WALL
STREET, regia di Martin
Scorsese, con Loenardo DiCaprio, Cremona (Spaziocinema).
CINEMA
FILM & DVD
LO SCONOSCIUTO DEL LAGO
AMORI GAY CON MISTERO
LA CLASSIFICA DEI DVD
PIÙ NOLEGGIATI DELLA SETTIMANA
1
Hunger games - La
ragazza di fuoco
Con Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson,
Liam Hemsworth, Philip Seymour Hoffman,
Woody Harrelson. Regia di Francis Cohen
La riva di un lago, in estate, è il punto d’incontro della comunità gay in cerca di sesso occasionale. Tra i frequentatori più assidui c’è il
giovane Franck, che presto si innamora dell’uomo più ambito della spiaggia, Michel. Anche quando scopre che Michel nasconde un
segreto sconvolgente, Frank non demorde.
2
Cattivissimo Me 2
Registi Pierre Coffin, Chris Renaud
3
Portman, Stellan Skarsgrad, Idris Elba,
Thor - The dark world Natalie
Anthony Hopkins, Christopher Eccleston.
4
Sole a catinelle
LO SCONOSCIUTO DEL LAGO, regia di Alain Guiraudie, con
Pierre Deladonchamps, Christophe Paou, Patrick D’Assumçao.
5
La partita
6
7
Cattivissimo Me +
Cattivissimo Me 2
8
Riddick
9
Iron Man & Hulk Heroes United
Dvd cartoni
Lulù
Con Anne Bennent, Michele Placido, Jean
Jacques Delbo, Hans Jurgen Schatz, Bruno
Hubner, Beate Kopp, Carlo Enrici. Regia di
Walerian Borowczyk
Con Chris Hemsworth, Tom Hiddleston,
GUADAGNI FACILI E SOSPETTI
IMBROGLIO DIETRO L’ANGOLO
Lo studente universitario Richie, convinto
di essere stato imbrogliato, parte per il Costa Rica per regolare i conti con il magnate
del gioco d’azzardo Ivan Block. Ma Block lo
seduce prospettandogli facili guadagni, e
Richie è allettato fino a quando non apprende la verità che riguarda il suo benefattore.
10
RUNNER RUNNER, regia di Brad Furman, con Ben Affleck, Justin Timberlake, Gemma Arterton, Anthony Mackie.
OMAGGIO A FEDERICO FELLINI
FIRMATO DA ETTORE SCOLA
Il film è un ricordo/ritratto di Federico Fellini,
raccontato da Ettore Scola in occasione del
ventennale della morte del grande regista.
Oltre la ricchezza del cinema di Fellini un devoto ammiratore dell’ineguagliabile Maestro rievoca il privilegio di averlo frequentato ed essere stato testimone della sua ironia.
CHE STRANO CHIAMARSI FEDERICO - SCOLA RACCONTA FELLINI, regia di Ettore Scola, con Sergio Rubini, Antonella Attili.
Gravity
Regia di Alan Taylor
Con Checco Zalone, Aurore Erguy, Miriam
Dalmazio, Robert Dancs, Valeria Cavalli,
Orsetta De Rossi, Ruben Aprea. Regia di
Gennaro Nunziante
Con Matthew Modine, Faye Dunaway,
Jennifer Beals, Corinne Clery, Federica Moro.
Regia di Carlo Vanzina
Dvd cartoni animati
Con George Clooney, Sandra Bullock. Regia
di Alfonso Quaròn
Con Vin Diesel, Judi Dench, Thandie Newton,
Karl Urban, Katee Sachoff, Dave Bautista,
Nolan Gerard Funk, Bokeem Woodbine,
Raoul Truijllo, Neil Napier. Regia di David
Twohy
Prime visioni
✔ SPAZIOCINEMA (c/o CremonaPo, Cremona):
The Wolf of Walf Street; Il segnato; I segreti di Osage Cointy; A
spasso con i dinosauri; Dallas Buyers Club; Tutta colpa di
Freud; La gente che sta bene; Belle e Sebastien; La mafia uccide solo d’estate; A proposito di Davis; La gente che sta bene;
Last Vegas; Dragon Ball.
✔ CHAPLIN (via Antiche Fornaci, Cremona): La grande bellezza, regia di P. Borsellino; Gravity, regia di A. Cuaròn (lunedì);
Che strano chiamarsi Federico, regia di E. Scola (martedì).
✔ FILO (piazza Filodrammatici, Cremona): Philomena, regia
di S. Frears; Blue jasmine, regia di W. Allen (mercoledì).
✔ DON ROSA (piazza Sagrato, Ostiano): Un boss in salotto (sabato-lunedì ore 21); Piovono polpette 2 (domenica ore 15.30).
Tempestività, interattività
e completezza dell’informazione
Tutte le news dal territorio in tempo
reale e completamente gratuite
T
re canali per essere sempre più vicini ai cittadini, tutto lo sport in diretta, sondaggi sui temi caldi, l’archivio
storico del giornale, il calendario degli eventi, il mercato
degli immobili e dei motori, gallerie fotografiche, video e tanto
altro ancora. Seguici anche su Facebook e Twitter.
laprovinciacr.it
di Cremona
CREMONA E TERRITORIO
.it
www.laprovinciadicremona.it
di Crema
CREMA E IL CREMASCO
.it
www.laprovinciadicrema.it
di Casalmaggiore - OglioPo
.it
CASALMAGGIORE E OGLIO PO
www.laprovinciadicasalmaggiore.it
79
DISCOTECHE
Chiavedibacco, serate sonore
Ogni venerdì e sabato dj-set; in partenza nuove rassegne live
di Riccardo Maruti
D
alle colazioni all’after dinner, passando per pranzi,
aperitivi e cene, Chiavedibacco è un locale a tutto
tondo. Il risto-lounge bar di piazza Marconi, nel cuore di Cremona, è annesso
al Museo del Violino e rende onore al
tema musicale che innerva quest’angolo nobile della città con una serie di ‘appuntamenti sonori’ pensati per regalare un intrattenimento piacevole e raffinato ad un pubblico trasversale. Ogni
venerdì e sabato Chiavedibacco propone dj set che hanno per protagonisti, a
rotazione, alcuni dei più noti disc jockey cremonesi: Michy Rove, Fede Guindani e Emilio Palanti. L’asse musicale
attorno a cui ruotano le serate oscilla
tra il funky e la deephouse, tra il revival
anni Settanta e Ottanta e il trash italiano, tra il rock e la disco music. Unico
obiettivo: far ballare e cantare tutti i
presenti. Questa sera, sabato 1 febbraio, tocca a Michy Rove surriscaldare la
platea con la sua selection retrospettiva dal sapore Seventies ed Eighties condita da happy music e rock. Inoltre il
12 febbraio riparte l’appuntamento
(ogni mercoledì pomeriggio dalle
16.30 alle 17.30) intitolato ‘Il Tè con
l’arpa’, per una originale pausa pomeridiana da vivere in relax. A fine marzo,
in più, prenderà il via la nuova rassegna live del giovedì sera.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
La CONVENIENZA
e la QUALITA’
selezionate da
Via Convento, 41 - VIADANA (Mantova) - Tel. 0375/781608 - Fax 0375/82625
BLINDY PARK
una semplice rotazione e la
sbarra è “parcheggiata”!
Con BLINDY SBARRA
porte e finestre sono sbarrate
anche ai più “esperti”!
SPECIALE PER MURI A
CAPPOTTO
BS 100
mm 150 (L)
BS 100 PLUS
mm 190 (L)
Piastra di
fissaggio per
BLINDY SBARRA
su muro
a cappotto
con isolante
sganciare l’asta
ruotare la sbarra
ecco fatto!
BLINDY PARK è applicabile
sia a destra che a sinistra
UTENSILERIA, BRICOLAGE, GIARDINAGGIO, EDILIZIA, FERRAMENTA, CASALINGHI
80
DISCOTECHE
GLI APPUNTAMENTI
■ BABALULA
via Armando Diaz 2/6, Crema (CR)
Stasera 1 febbraio — Daniele Bellitto Band; Babalula sopra: Fede
Guindani; Babalula Sotto: Hip Hop
night con dj Browser e dj Tia
Venerdì 7 — Loquepasa (tributo a
Santana) + diggei Italoschi
■ BELLOTT’S PUB
via Marconi, 8, Cappella Cantone(CR)
Stasera 1 febbraio — L Project (cover pop-rock)
Venerdì 7 — State of Confusion
(rock)
■ CAFÈ SOIRÉE
via Milano 6 - Cremona 333/3888030
Domenica 2 febbraio — Aperitivo
con musica selezionata
■ CHIAVEDIBACCO
piazza Marconi - c/o Museo del Violino — Cremona
Stasera 1 febbraio — Dj Michy Ro-
Hip hop, soul, scratch
All’osteria del Quinto
sabato in ‘total black’
con Febbo e Bedo
San Valentino al River
con Gabriel Garko
Il pubblico femminile
è già in trepidazione
ve (Anni ‘70/‘80, happy music &
rock)
■ IL COLONIALE
via del Sale 60 - Cremona, www.ilcoloniale.com - 331/5081878 338/1010803
Stasera 1 febbraio — Oxxxa (cover
pop-rock) + dj-set con Antony e Michael + laser show
■ JULIETTE 96
c/o Corte dei Monaci, via Mantova,
88 - Cremona - 0372/433899
Mercoledì 5 febbraio — Happy
Hour + Royal Buffet + Sushi Buffet
+ dj-set
Venerdì 7 — Happy hour, cena e after dinner + dj-set & live performance con ‘The Club’
■ LOFT
via delle Industrie - Cremona (CR)
Stasera 1 febbraio o — ‘Usa Party’:
special night con dj Giorgio G &
voice Samba
Venerdì 7 — Dj Night
Oggi, sabato 1 febbraio, all’osteria del Quinto di Picenengo va in scena una nottata di «giradischi rotanti e microfoni incandescenti» guidata dai ‘master of ceremony’ Febbo e Bedo: tra hip
hop, funk, soul e scratch, l’impronta sonora è in ‘total
black’. Si parte con il live set
della K-nox Family (con ebbo & Nowa & Tha Soul Souldja) e si prosegue con la freestyle battle con fiumi di
flows and rhymes.
L’anticipazione circola su Facebook ormai da qualche
tempo: venerdì 14 febbraio,
giorno di San Valentino, Gabriel Garko (nella foto) sarà
ospite al River Club. Il pubblico femminile è già in trepidazione: nella notte di Cupido
sarà il celeberrimo attore torinese a far battere il cuore
delle donne radunate sul
dancefloor del locale soncinese. Un meet & greet in
grande stile per una serata...
palpitante.
■ LULÙ
via Roma, 12 - Caorso (PC)
Venerdì 7 febbraio — Animazione
con Lord Kriss
■ MAGIKA
S.s. Paullese - Bagnolo (CR)
www.magikadisco.com
Stasera 1 febbraio — Nella sala classic: Luca Canali; a seguire happy
music con dj Luca; sala emotion:
house & commerciale con Dj Alex
Lenoir & Mr Gio Easter, show by FaceStar Agency; sala passion: dj Kristyn
Lunedì 3 — Nella sala classic: Orchestra Bagutti; sala emotion: latino americano con dj Negrito e
guest Seo Fernandez; sala passion:
revival, house & commerciale con
dj Ago & dj Mr Gio Easter
Venerdì 7 — Nella sala classic: Daniele Cordani; sala emotion: ‘90,
house & commerciale con dj Alex
Lenoir & dj Mr Gio Easter; sala passion: latino con dj Angelyto
■ MIDIAN
Via delle Industrie, 24 - Cremona
Stasera 1 febbraio — White Skull
(heavy metal) + Scarlet Cross
Martedì 4 — Noche latina
Venerdì 7 — Tequila Monkey (tributo ai Guns’n’Roses)
■ MR. TIME
Viale Po 129/d - Cremona,
www.mr-time.it - 333-4816780
Stasera 1 febbraio — La Suite presenta: ‘La Nuit est Chic’
Domenica 2 — Serata ‘70/‘80 con
Robertino dj di Bandiera Gialla
Venerdì 7 — ‘Noche Latina’
■ RIVER CLUB
Via Brescia, Soncino - (CR), info
0374/85441 www.riverclubdisco.it
Stasera 1 febbraio - Discoteca, animazione e dj-set (special guest dj
Loira Linda); Riverino Ristorante
Domenica 2 — Happy hour con cena a buffet; live music con Stefano
e Micaela + dj-set
Venerdì 7 — Happy music, live Stefano e Micaela; Alberto dj + Albertino speaker; Riverino Ristorante
APPARTAMENTO
AMPIO E LUMINOSO
(C.E. C-86,04)
in zona tranquilla
al 1° e ultimo piano di villa
trifamiliare ristrutturata,
accessoriato con veranda,
balcone, posti auto coperti,
ampissima cantina e cortile
Finiture personalizzabili.
SPESE CONDOMINIALI NO
INTERMEDIAZIONE NO
al prezzo di saldo di
€1.434 al mq
al netto del recupero fiscale
NON PERDERE L’OCCASIONE
del BONUS dello Stato del 50%
per il recupero fiscale.
TRATTATIVE FINALI IN UFFICIO TEL. 335-6857480
81
SPETTACOLI
La Morte è roba da ridere
Al San Domenico la commedia con la regia di Abatantuono
Mercoledì 5 febbraio
il palcoscenico cremasco
ospita (ore 21) il divertente
spettacolo con Nini Salerno
e Mauro Di Francesco
di Roberto Codazzi
A
ppuntamento con il teatro comico mercoledì 5
febbraio alle 21 al San Domenico di Crema, dove
andrà in scena Vengo a prenderti stasera, tratto da La morte dei comici di Lorenzo Beccati e Valerio Peretti Cucchi e adattato da Diego Abatantuono,
Nini Salerno e Giovanni Bognetti. La
regia è dello stesso Abatantuono. Ne
sono protagonisti Mauro Di Francesco e Nini Salerno. Vengo a prenderti
stasera è una commedia originale che
sa dosare emozioni e risate. La trama
racconta l’incontro di un comico al
tramonto, e che non ha mai raggiunto il successo, con la sua Morte. Una
morte davvero speciale che si occupa
di portare nell’aldilà solo i comici.
Tra i due personaggi c’è un’alternarsi continuo di esilaranti momenti di
conflittualità e di complicità. Il comico mette a nudo le sue folli paure cercando di prendere tempo. La Morte,
capace di compiere stupefacenti magie, si prodiga per convincerlo a spirare subito per portarlo nell’inferno
dei comici, ma il comico si ribella.
Tra i momenti esilaranti s’insinuano
momenti toccanti. Infatti, la Morte
racconta con orgoglio dei comici
che ha conosciuto, ovviamente per
motivi di ‘lavoro’. La Morte racconta
con sentimento i particolari della di82
partita di grandi artisti della comicità
come Totò, Belushi, Troisi, Chiari,
Stanlio e Ollio, Chaplin, De Sica e altri. Gli equivoci e i contrasti tra i due
proseguono sino ad approdare a un
clamoroso colpo di scena finale. Gli
interpreti sono perfetti nel loro ruolo e sanno toccare con istrionica maestria sia le corde del tragico che del riso. Mauro Di Francesco è il comico
fallito e Nini Salerno è l’originale
Morte. La regia è affidata a un vero
maestro della comicità, Diego Abatantuono, qui alla sua prima regia teatrale. «Per me — spiega il regista —
si tratta di affrontare un viaggio pieno di buoni profumi. Il profumo dell’amicizia, per prima cosa. Conosco
Mauro di Francesco e Nini Salerno
da più di quarant’anni, e la nostra storia comune è carica di ricordi. Il Saltimbanco poi è curioso per natura.
Così quando mi hanno chiesto di impegnarmi nella regia teatrale, ho accettato con entusiasmo. Ed eccomi
qua alle prese con una nuova esperienza. Un titolo: Vengo a prenderti stasera. Un tema affascinante ma complesso, formidabile quando corre su
una leggerezza che rende ogni riflessione più dolce, divertita, stimolante.
Non facile abbordare una tematica
che sfiori la fine della vita, ma il trucco c’è e si vede benissimo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Commedia cult
A qualcuno piace caldo
Il film di Billy Wilder A qualcuno piace
caldo, uscito nelle sale cinematografiche nel 1959 e definito «la migliore
commedia della storia del cinema», fu
un enorme successo di pubblico e critica, grazie anche alla bravura dello
strepitoso tris di protagonisti: Jack
Lemmon, Tony Curtis e Marilyn Monroe. A questo cult movie si ispira la
commedia in scena al teatro Ponchielli di Cremona lunedì 3 febbraio alle 15
per il pubblico della ‘Grande Età’ (nella foto un momento dello spettacolo). Ne sono protagonisti Justine Mattera, Christian Ginepro, Pietro Pignatelli. La regia è di Federico Bellone. L’adattamento teatrale è di Michele Renzullo e dello stesso Federico
Bellone, la scenografia di Roberto e
Andrea Comotti.
SPETTACOLI
Live show
Mille bolle blu a Casalbuttano
Quando il sapone diventa teatro
Appena rientrato dal tour francese, arriva anche in provincia di
Cremona Le Mille Bolle Magiche, l’originale spettacolo di bolle di
sapone presentato da Teatro e Spettacolo con l’artista Silvia Gaffurini (nella foto). L’appuntamento è al Bellini di Casalbuttano
con due repliche: oggi (sabato 1 febbraio) alle 16 e alle 20.30 e domani (domenica 2 febbraio) alle 15 e alle 17.30. Versione italiana
del Gazillion Bubble Show di New York, Le Mille Bolle Magiche propone un viaggio fantastico nel meraviglioso mondo delle bolle di
sapone nel quale l’artista italo canadese presenta il meglio delle
sue creazioni. Bolle di sapone di ogni forma e colore, bolle giganti e composizioni ricercatissime tutte fatte con le bolle che hanno
incantato il pubblico di tutto il mondo. Il curriculum di Silvia Gaffurini vanta esibizioni nei teatri di tutto il mondo nonché apparizioni televisive sui Raidue, Canale 5 e allo Zecchino d’Oro.
1/2/14
1/2/14
2/2/14
3/2/14
4/2/14
5/2/14
5/2/14
6/2/14
7/2/14
8/2/14
Renato Zero
Billy Cobham
Dado Moroni Quintet
Jerry Calà
Renato Zero
Renato Zero
Antonello Venditti
Incognito
Incognito
Incognito
8/2/14
Vincenzo Zitello
10/2/14
Luca Carboni
10/2/14
One Republic
11/2/14
Ray Gelato
11/2/14
Robben Ford
12/2/14
13/2/14
13/2/14
Ray Gelato
Luca Carboni
Ray Gelato
13/2/14
Jack La Furia
14/2/14
Robben Ford
14/2/14
Ray Gelato
Brescia Fiera Brixia
Milano Blue Note
Milano Blue Note
Milano T. Nuovo
Assago (Mi) Forum
Assago (Mi) Forum
Bergamo T. Creberg
Milano Blue Note
Milano Blue Note
Milano Blue Note
Milano Spazio
Teatro 89
Milano Arcimboldi
Trezzo d’Adda (Mi)
Live Club
Milano Blue Note
Bergamo Druso
Circus
Milano Blue Note
Cremona Ponchielli
Milano Blue Note
Milano Magazzini
Generali
Casalmaggiore
Teatro Zenith
Milano Blue Note
IN CALENDARIO
■ SABATO 1
TEATRO RAGAZZI — Cremona, Teatro Filodrammatici, ore 16. «Il Filo
dei cartoni», rassegna dedicata ai
più piccoli.
■ MARTEDÌ 4
TEATRO RAGAZZI — Cremona, Teatro Filodrammatici, ore 11. La
Compagnia Italiana di Prosa presenta «Piccoli uomini feroci».
TEATRO — Casalbuttano, Teatro
Bellini, ore 16 e 20.30. «Le Mille Bolle Magiche», spettacolo di bolle di
sapone prodotto e realizzato dall’agenzia Teatro & Spettacolo e dall’artista Silvia Gaffurini.
TEATRO — Cremona, Teatro Ponchielli, ore 20.30. «La cantatrice calva», di Eugène Jonesco, regia di
Massimo Castri, con Mauro Malinverno, Valentina Banci.
TEATRO — Pumenengo (Bg), Castello Barbò, ore 21.15. La stagione
dei Teatri di Pianura del Piccolo Parallelo propone «Non è stato il freddo la cosa peggiore...», in occasione della Giornata della memoria,
voce recitante Marco Zappalaglio,
regia di Enzo Cecchi.
■ LUNEDÌ 3
TEATRO — Cremona, Teatro Ponchielli, ore 15. La rassegna dedicata alla Grande Età presenta «A qualcuno piace caldo», adattamento teatrale dal film di Billy Wilder, con
Justine Mattera, Christian Ginepro,
Pietro Pignatelli e Mimmo Chianese, produzione del Teatro Stabile
di Verona.
■ MERCOLEDÌ 5
TEATRO — Cremona, Teatro Ponchielli, ore 20.30. «La cantatrice calva», di Eugène Jonesco, regia di
Massimo Castri.
TEATRO — Crema, Teatro San Domenico, ore 21. «Vengo a prenderti stasera», con Mauro Di Francesco e Nini Salerno, regia di Diego
Abatantuono.
■ VENERDÌ 7
MUSICA — Cremona, Teatro Ponchielli, ore 20.30. Recital del pianista Giovanni Bellucci.
MUSICA — Soresina, Teatro Sociale, ore 21. Concerto della big band
The Swingers.
83
Edilizia
«Semplificare a costo zero»
Ecco le proposte della Rete delle Professioni Tecniche
Per pubblica amministrazione agile
interventi normativi, enti più snelli
e rivoluzione tecnica e digitale
L
a Rete delle Professioni
Tecniche (RPT) propone una serie di semplificazioni a costo zero
per la Pubblica Amministrazione.
Secondo il documento diffuso
dalla Rete che raggruppa i Consigli nazionali degli Architetti, Chimici, Agronomi, Geometri, Geologi, Ingegneri, Periti agrari, Periti
industriali e Tecnologi alimentari, il governo del territorio registra una altissima sovrapposizione di attori e normative a causa
della quale si rende necessaria
una semplificazione articolata su
PEDRAZZI
Porte Blindate ed Antifurti
ANTIFURTI
PORTE INTERNE
IN MASSELLO
SERRAMENTI ESTERNI
GRATE DI SICUREZZA
E ANTE BLINDATE
PORTONI SEZIONALI
E BASCULANTI
Porta con serratura
e cilindro di alta sicurezza
Installazione porte
blindate entro 24 ore
dall’ordine senza rottura
dei muri e con certificato
di omologazione.
Grata di sicurezza
in acciaio a battente doppio
AVVISO IMPORTANTE LE PORTE CON SERRATURA DOPPIA MAPPA INSTALLATE PRIMA
DEL 1990 NECESSITANO DI UNA ATTENTA VALUTAZIONE DEL
PER LA VOSTRA
LIVELLO DI SICUREZZA ED EVENTUALE AGGIORNAMENTO.
SICUREZZA!
PER AVERE Si consiglia l’installazione di porte blindate certificate
UNA PORTA ENV 1627 (classe 1-2-3-4-5-6). Più alta è la classe, più
test di resistenza all’effrazione sono stati superati.
SICURA
Esposizione e vendita:
Via Mantova, 54/g - CREMONA - Tel. e Fax 0372 434537
84
più livelli: normativa, degli enti e
organizzativa.
SEMPLIFICAZIONE NORMATIVA.
La prima semplificazione necessaria sarebbe quella normativa a
partire da una legge unitaria di
principi delle materie di competenza statale (art. 117 Cost., comma 2˚) ossia ordinamento civile
(regime delle proprietà), ecosistemi, tutela della concorrenza, livelli essenziali delle prestazioni sul
territorio nazionale, superando la
logica dei principi fondamentali
(art 117 Cost., comma 3˚) che rinvia ad altra legislazione regionale
Edilizia
Secondo RPT il governo del territorio
registra una altissima
sovrapposizione di attori e normative
per la quale si rende necessaria
una semplificazione su più livelli
e/o attuativa. Sarebbe in tal modo possibile innovare e semplificare, superando la legislazione
stratificatasi dal 1942 in poi.
SEMPLIFICAZIONE DEGLI ENTI.
La seconda semplificazione è
quella degli enti preposti, risolvendo sovrapposizioni ed una
governance eccessivamente affollata: il superamento delle province è in corso, ma non è la sola
riforma in tal senso.
SEMPLIFICAZIONE ORGANIZZA-
TIVA, TECNICA E DIGITALE. La terza semplificazione è quella organizzativa, tecnica e digitale: molto è stato avviato nei tempi più
recenti ma occorre proseguire
(ad esempio, sorvegliando la concreta attuazione della presentazione dei progetti e degli elaborati su supporti informatici).
Sulla semplificazione amministrativa (atti, procedimenti, termini)
ormai molto è stato detto e fatto,
con risultati ancora modesti e di-
somogenei sul territorio nazionale (DIA, SCIA, SUAP ecc.). Per queste ragioni la Rete delle Professioni Tecniche ha ritenuto di collaborare alle politiche di semplificazione amministrative in atto, su
iniziativa del Governo, apprezzandone appieno gli intenti e
concentrando le proprie proposte su alcuni specifici punti, ritenuti innovativi e strategici per favorire la ripresa della crescita nel
rispetto dei valori comuni.
Sulla materia ambientale il recente disegno di legge D’Alia prevede un’ampia delega, che può costituire una positiva occasione di
innovazione. La Rete ha pertanto
concentrato le proprie proposte
sulle principali criticità presenti
in materia urbanistica, edilizia,
nonché sulla proposizione di misure correttive atte a migliorare i
livelli di tutela del territorio in relazione alla relativa esposizione ai
rischi naturali.
85
Edilizia
Si sblocca l’immobiliare
Il calo dei prezzi ha dettato una crescita della domanda
In provincia di Cremona il costo degli immobili è in picchiata: -8,2% in sei mesi
E i valori attenuati fanno rialzare la testa a chi vuole investire nel residenziale
S
ono calati dell’8,2% in
sei mesi i prezzi degli
immobili in provincia
di Cremona: si tratta
della variazione percentuale più
elevata in Lombardia, nel raffronto fra i primi sei mesi del 2013 e
la seconda parte del 2012. Le cifre sono diffuse dall’Osservatorio
Immobiliare del Gruppo Tecnocasa. Nelle vicine Mantova e Brescia, ad esempio, il decremento
dei prezzi è stato rispettivamente dell’1,3% e del 3,3%, mentre a
Milano la riduzione media si è attestata al 3,6%. Insomma: un vero e proprio crollo per il nostro
territorio. Anche in raffronto al
86
Edilizia
A Cremona città la zona in cui i prezzi
sono più bassi è quella di Cavatigozzi,
con una forbice che va dai 500 ai 1.400 euro
al metro quadrato
dato nazionale, che fa registrare
un calo del 5,3%.
A Cremona città la zona in cui i
prezzi sono più bassi è quella di
Cavatigozzi, con una forbice che
va dai 500 euro al metro quadro
per un immobile ‘economico
usato’ ai 1.400 euro per le nuove
costruzioni. Il dato più elevato in
assoluto dell’intera provincia riguarda Crema: per un’abitazione ‘signorile nuova’ servono
2.800 euro al metro quadro. Tut-
ti i numeri, distribuiti su base comunale, sono disponibili nella sezione «Economia» del sito web
www.laprovinciacr.it.
Nel frattempo la correzione al ribasso dei prezzi e dei canoni ha
dettato una crescita sia delle domande di acquisto sia di quelle
di affitto di abitazioni. Lo certifica il Centro studi del portale immobiliare Casa.it, secondo cui, a
dicembre 2013, si è verificato un
aumento del 6% della domanda
e del 13% dell’offerta per le compravendite, e del 5,3% di domanda e 8,4% di offerta di affitti, rispetto al gennaio 2013. «Questo
è senz’altro un segnale positivo,
che pensiamo migliorerà ancora
nel 2014 — ha dichiarato Daniele Mancini, amministratore delegato di Casa.it, a Il Sole 24 Ore
—. Non si deve certo a una ripresa della disponibilità di spesa,
quanto al ribasso avvenuto in
precedenza dei prezzi di vendita
e dei canoni». Insomma, i valori
attenuati fanno rialzare la testa a
chi vuole investire nel residenziale. Anche se il trend positivo non
si è tradotto in una crescita degli
scambi, visto che gli ultimi dati
disponibili dell’Agenzia delle Entrate, relativi al terzo trimestre
2013, mostrano 199.661 affari
conclusi, in flessione del 6,6% sullo stesso periodo 2012. Ma almeno si può guardare con più fiducia all’anno in corso.
Potature e
manutenzioni
invernali
DI CORTELLAZZI PAOLO
Inverno tempo di potature
La potatura, se eseguita rispettando precise regole, è necessaria per dare
un’impostazione e una forma atte a mantenere o ristabilire l’equilibrio e la
bellezza delle piante.
Prima di tagliare un qualsiasi ramo, è importante osservare la pianta in oggetto
cercando d’immaginare il suo futuro sviluppo; è semplice tagliare, più complicato
è riparare a un’eliminazione errata.
Si sconsigliano infine interventi drastici come la capitozzatura che porta a
innumerevoli ricacci nati dalla zona di taglio o a monconi morti.
Si effettuano trattamenti insetticidi e fungicidi invernali da eseguire dopo
l’intervento di potatura.
via Villa Angiolina, 13 - CREMONA - 0372.452656
www.corteverde.it
87
Edilizia
Domiciliazione delle utenze
Pagamento automatico delle bollette tramite le banche
Il servizio offerto a tutti i clienti
che possiedono un conto corrente
sia di tipo tradizionale che online
L
a domiciliazione bancaria delle bollette è un
servizio che le banche
offrono ai propri clienti
possessori di un conto corrente
(sia online che tradizionale) per
effettuare il pagamento automatico delle utenze domestiche,
quali luce, acqua, gas, telefono. Il
servizio può avere anche altre denominazioni: domiciliazione bollette, domiciliazione utenze o ancora domiciliazione bancaria dei
pagamenti.
La domiciliazione bancaria delle
bollette avviene tramite una pro-
88
cedura definita Rid Bancario, il
rapporto interbancario diretto. Si
tratta di un servizio di incasso di
crediti basato su un’autorizzazione continuativa conferita esplicitamente dal debitore alla propria
banca di accettare gli ordini di accredito provenienti da uno specifico creditore (in questo caso il
creditore sarà la società che ci fornisce le utenze). In pratica ad
ogni scadenza viene effettuato
un prelievo automatico di denaro sul conto corrente per pagare
le bollette domestiche.
I vantaggi del servizio di domici-
Edilizia
liazione bancaria delle bollette
sono facilmente intuibili. Innanzitutto è da evidenziare la puntualità del pagamento e quindi l’eliminazione del rischio di dimenticarsene e dover corrispondere interessi di mora. Per chi non ha attivato il servizio di home banking
c’è poi il vantaggio di non dover
recarsi regolarmente presso gli
sportelli di posta o banca ed evitare così lunghe code. C’è inoltre
da ricordare che il controllo degli
importi da corrispondere è sempre garantito perché la società
fornitrice resta tenuta ad inviare
le bollette a casa nel classico formato cartaceo o, facendo esplicita richiesta, per posta elettronica.
Su queste bollette sarà riportata
una frase del tipo: domiciliata in
banca. In tal modo si avrà indicazione che il servizio continua a
funzionare regolarmente. E’ ovvio comunque che l’estratto conto dovrà essere regolarmente
controllato, così da riscontrare
per tempo rare ma possibili anomalie.
Essendo la domiciliazione bancaria delle bollette una scelta di
competenza esclusiva del clien-
te, dovrà essere lui in prima persona a farne esplicita richiesta.
L’attivazione è possibile sia per i
titolari di conti correnti tradizionali che di conti correnti online.
Nel primo caso è necessario recarsi personalmente presso il proprio sportello bancario muniti
dell’ultima bolletta di utenza che
si intende domiciliare e dell’apposito modulo che mette a disposizione la società fornitrice. Il
modulo è reperibile presso le varie sedi e i distaccamenti dei fornitori o eventualmente scaricabile dai loro siti internet. Presso lo
sportello bancario si dovrà compilare un ulteriore modulo di richiesta specifico della banca. Per
chi invece è titolare di un conto
corrente online c’è la possibilità
di chiedere il servizio di domiciliazione bancaria delle bollette accedendo al sito della banca. In
genere esiste una pagina dedicata per l’attivazione, in cui bisogna inserire i dati del fornitore
del servizio che intendiamo domiciliare.
L’attivazione del servizio di domiciliazione bancaria delle bollette
è nella maggior parte dei casi gratuita in tutte le banche e per tutte le tipologie di conto corrente.
Le operazioni di addebito sul
conto corrente possono invece
avere un costo nullo o variabile.
La maggioranza delle società fornitrici ha stipulato con le banche
delle convenzioni che non prevedono alcun tipo di commissione,
ma non tutte. È allora consigliabile verificare l’esistenza o meno di
una convenzione tra la nostra
banca e il nostro fornitore, in modo da verificare se dobbiamo pagare commissioni sulle operazioni di addebito.
89
Edilizia
Idee per sviluppo sostenibile
Le proposte di Enea tra edifici efficienti ed eco-etichette
Sono già stati inviati al Governo e al Parlamento i primi tre progetti di intervento
Focus su lotta agli abusi, gestione dei rifiuti urbani e contenimento delle emissioni
E
co-etichette per palesare il ‘contenuto’ di
gas serra dei beni di
consumo, facilitare la
scelta di prodotti low-carbon,
contrastare il ‘dumping ambientale’ internazionale; interventi
edilizi per la sicurezza sismica e
l’eco-efficienza negli edifici pubblici finanziati con le multe all’abusivismo edilizio. E una mini-rivoluzione per i rifiuti, introducendo un ‘contributo ambientale’ sui beni che generano
molti rifiuti, in modo da ridurre
la Tares ai cittadini e far pagare
un po’ di più ai produttori. Sono
queste in estrema sintesi le pri-
SERRAMENTI IN ALLUMINIO, LEGNO,
PVC E MISTO, ZANZARIERE, TAPPARELLE IN
PVC, LEGNO, ALLUMINIO, ACCIAIO,
INFERIATE DI SICUREZZA CERTIFICATE
ANTIEFRAZIONE, PORTE BLINDATE, PORTE
INTERNE E SOFFIETTO, PENSILINE,
SHOWROOM:
CASSONETTI, TENDE DA SOLE,
VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE 21/A
TENDE TECNICHE, BASCULANTI,
SPINO D’ADDA (CR)
SEZIONALI, PORTONI INDUSTRIALI
tel. - fax. 0373 980878 - cell. 346 3097863
E MOTORIZZAZIONI VARIE.
e-mail:[email protected]
90
Edilizia
me tre proposte eco-sostenibili
selezionate da un gruppo di
esperti istituito dall’ENEA, presieduto dall’ex presidente dell’Autorità per l’energia Alessandro
Ortis e composto da esperti quali Marcello Clarich, Luigi De Paoli, Vincenzo Ferrara, Tullio Fanelli, Giulio Napolitano, Stefano Saglia, Gianni Silvestrini e Federico
Testa.
Le tre proposte, che sono già sta-
te inviate a Governo e Parlamento, si inseriscono nell’ambito del
progetto «Idee per lo sviluppo
sostenibile» dell’ENEA, presentato nei giorni scorsi da Giovanni
Lelli, Commissario ENEA. Il progetto è aperto alla massima partecipazione, tanto che chiunque può presentare proposte:
istituzioni pubbliche e private,
aziende, associazioni industriali,
consumatori, ricercatori, profes-
sionisti, nonché anche i membri
del Gruppo di esperti. Gli esperti, che operano a titolo completamente gratuito, hanno il compito di verificare le proposte pervenute, valutandone in prima
istanza la fondatezza e la completezza, e di individuare i progetti che presentano maggiore
interesse per le ricadute sul piano economico-sociale, e per la
loro rilevanza a livello internazio-
nale, nazionale e regionale. Inoltre, gli esperti dovranno verificare la fattibilità tecnica, economica e giuridica dei progetti, avvalendosi anche delle competenze tecniche dell’ENEA per casi di
particolare complessità tecnologica.
«Il Paese ha bisogno della mobilitazione di tutti, anche per quello che riguarda il sistema energetico-ambientale, con contributi in grado di promuovere innovazione, crescita e sviluppo
sostenibile — ha dichiarato Alessandro Ortis —. Le prime tre proposte sono state già inviate al
Governo ed al Parlamento per
interventi riguardanti la lotta
agli abusi edilizi con sostegno alla riqualificazione ambientale
ed immobiliare, la gestione dei
rifiuti urbani, il contenimento
delle emissioni clima-alteranti;
quest’ultima proposta è tesa a
sollecitare una iniziativa italiana,
nell’ambito dell’ormai prossimo
semestre di presidenza europea, capace di farci superare il
grave stallo degli accordi internazionali pro sviluppo sostenibile».
91
AUTO & MOTORI
Ecco il nuovo Nissan Qashqai
Abbina un design più incisivo a tecnologie avanzate e doti di guida
SCHEDA TECNICA
Motore turbodiesel 4 cilindri in linea 1.5 1461 cc - potenza massima 110 Cv (81 kw) coppia massima 260 Nm - Euro 5+
Tassa di possesso 208,98 euro
Trasmissione trazione anteriore - cambio
meccanico manuale a 6 marce
Corpo vettura Suv crossover di segmento C con sistema di sicurezza Safety Shield - Body
Motion Control - luci totalmente a LED
Dimensioni e massa lunghezza m 4,377 - larg.
m 1,806 - alt. m 1,590 - peso kg 1.365
Prestazioni velocità massima 182 km/h - da 0
a 100 km/h in 10,9 sec - percorrenza combinata 26,3 km/litro - emissioni di CO2 99 g/km
Prezzo da 21.990 euro
di Paolo Capelli
P
unta su design, innovazione e dinamica di guida il
Qashqai di seconda generazione, al lancio il prossimo
weekend con l’obiettivo di consolidare la posizione privilegiata di Nissan
tra i crossover di segmento C. Il nuovo modello è più lungo di 49 mm,
più largo di 20 e pur avendo abbassato l’altezza di 10 mm lo spazio per la
testa è aumentato di 15. Accogliente
e comodo, l’abitacolo offre maggior
qualità e sedute progettate con tecnologie di scansione provenienti dal set-
92
tore medico, al fine di garantire il
massimo comfort anche sulle lunghe
distanze. Il vano di carico ha acquisito altri 30 litri, ma anche ulteriore
flessibilità e praticità grazie all’aumento dell’apertura del portellone
(più 150 mm) e al sistema di doppio
pianale con i pannelli che possono assumere 16 diverse configurazioni fino a creare, con i sedili posteriori ripiegati, una superficie perfettamente piana. Cuore del nuovo Qashqai è
la serie di tecnologie del sistema ‘Safety Shield’ introdotte per ridurre al
minimo il rischio di incidenti. Comprende frenata d’emergenza, rilevamento stato d’allerta del guidatore,
riconoscimento segnaletica stradale,
avviso cambio involontario di corsia,
copertura angoli ciechi, allerta oggetti in movimento, regolazione automatica fari abbaglianti, assistenza al
parcheggio con telecamera, infotainment avanzato NissanConnect e il sistema di controllo del telaio che ottimizza il comfort di marcia e la tenuta
di strada, simulando la funzionalità
di un differenziale a slittamento limitato. Al lancio è proposto con motorizzazione a iniezione diretta di benzina 1.2 da 115 Cv, più i turbodiesel
1.5 capace di 110 Cv, 26,3 km/litro e
solo 99 g/km di CO2 e 1.6 da 130 Cv,
quest’ultimo anche 4x4.
AUTO & MOTORI
Hyundai ‘i10’ Gpl
Nuovi motori Bmw
Doppia alimentazione e garanzia di 5 anni
Su Serie 2, 3 Gt e 4
E’
arrivato il tempo della
commercializzazione
per la nuova Hyundai
‘i10’ che lanciando la
nuova generazione si arricchisce della bifuel Econext Gpl. La variante a
doppia alimentazione, benzina/Gas
di Petrolio Liquefatto, è proposta
nella motorizzazione 1.0 tre cilindri
bialbero 12 valvole, a fasatura variabile, di 998 cc. Nell’utilizzo a benzina
esprime 69 Cv (67 quando si viaggia
a Gpl) e una coppia di 93,2 Nm per
prestazioni che valgono 153 km/h
di velocitrà massima e un crono di
SCHEDA TECNICA
Motore Econext bifuel 3 cilindri 1.0 12 valvole
- bialbero a fasatura variabile - 989 cc - pot.
max 69 Cv - coppia max 93 Nm - Euro 5
Tassa di possesso 130,81 euro
Trasmissione trazione anteriore - cambio
meccanico manuale a 5 marce
Corpo vettura berlina di segmento A - 5 porte
- 5 posti - controllo stabilità (Esp) e trazione
(Tcs) - Vsm - controllo pressione pneumatici
Dimensioni e massa lunghezza m 3,665 - larg.
m 1,660 - alt. m 1,500 - peso a vuoto kg 989
Prestazioni benzina - velocità max 153 km/h da 0 a 100 km/h in 15,2 sec - percorrenza combinata 19,6 km/l - emissioni di CO2 116 g/km
Prezzo da 11.350 euro
15,2 secondi per raggiungere 1 100
km/h con partenza da fermo. Prodotta per abbassare i costi di gestione, la ‘i10’ Econext Gpl è già parsimoniosa nel funzionamento a benzina (19,6 km/l) ed è ancora più conveniente marciando a Gpl per via del
suo costo alla colonnina che è di
gran lunga inferiore. Diversamente
da quanto avvenuto in passato, l’impianto a gas viene prodotto direttamente nella fabbrica turca di Izmit e
installato nel corso del montaggio
della vettura, con tripla garanzia di 5
anni. Progettata e costruita in Europa per i gusti degli automobilisti europei, la nuova ‘i10’ presenta linee e
contenuti che ne fanno un’auto totalmente diversa dal modello che ha
sostituito. Questo grazie al nuovo
pianale che ha indotto un allungamento di 80 mm e ampliato la larghezza di 20, con contemporaneo
abbassamento della vettura di 40
mm a beneficio dello spazio a disposizione dei passeggeri e del comportamento stradale. Col bagagliaio che
si può estendere da 252 fino a 1046 litri. L’offerta si completa con le motorizzazioni benzina 1.0 e 1.2 litri.
Arrivano nuove motorizzazioni nella
gamma Bmw, a partire dalla 218d
Coupé turbodiesel 2 litri da 143 Cv
mentre sulla 225d Coupé arriva un 2.0
da 218 Cv. La Serie 3 Gran Turismo
330d si propone anche col nuovo 6 cilindri da 258 Cv, che diventano 313
sulla 335d xDrive. A primavera il 4 cilindri 218 Cv e il 6 cilindri da 258 Cv arriveranno pure sulle 425d e 430 xDrive Coupé. Infine sulla 428i xDrive Cabrio debutterà la trazione integrale.
L’Europa è sempre Golf
Seguono Fiesta e Clio
Secondo la classifica stilata da Jato Dynamics, l’auto più venduta in Europa
nel 2013 è la Volkswagen Golf con
470.229 unità. Nella classifica delle prime 10 seguono Ford Fiesta (293.663),
Renault Clio (287.111) Volkswagen Polo (266.994), Opel Corsa (239.814),
Peugeot 208, Ford Focus, Nissan
Qashqai, Bmw Serie 3 e Opel Astra. In
un mercato che cala, si conferma la
crescita del segmento B mentre il C,
berline e crossover, riduce la quota.
93
DART
Al New Garden vince Mazzini
Record di iscritti (91) a Castelvetro, nella categoria CD primo Stecconi
di Fabrizio Barbieri
D
opo il successo della gara al Santa Fè con sessantaquattro
iscritti
non ci si aspettava di sicuro, dopo una sola settimana, di
battere il record storico di iscritti
ad torneo gastronomico di dart
elettronico, e invece la gara andata
in scena domenica scorsa al Bar
New Garden di Castelvetro Piacentino ha segnato un nuovo record
con ben novantuno atleti iscritti.
Ancora una volta un altro grande
risultato a dimostrazione della
grande passione che gli atleti nostrani stanno dimostrando per questo sport.
Erano quarantanove gli atleti inseriti nel tabellone per le categorie
A-B che davano vita a gare entusia94
smanti e il cui epilogo vedeva Filippo Mazzini salire sul gradino più alto del podio con Michele Ferrari al
secondo posto. La piazza d’onore
vedeva la presenza di Luigi Catenacci con al quarto posto Roberto
Tavani. Quinta e sesta piazza per
Stefano Frusconi e Mirco Saiani.
Per le categorie C-D il tabellone
presentava quarantadue giocatori
al via con Giovanni Stecconi ancora una volta protagonista di queste
gare che conquistava il primo posto dopo aver sconfitto nella partita finale Massimiliano Barbieri.
Terzo posto per Gianluca Pignoli
con al quarto posto Marco Modeni. Il quinto e sesto posto veniva occupato da Nicola Montanari e Massimo Zucchetti. Premiata come miglior giocatrice, Alessia Ferrari.
Per gli appassionati, ricordiamo
che sono gli ultimi momenti utili
per poter effettuare l’iscrizione al
campionato provinciale a squadre
il cui termine è fissato inderogabilmente per lunedì prossimo inviando via fax (0372 080339) o via mail
([email protected]) l’apposito foglio di iscrizione scaricabile
dal sito internet della Federazione
www.fidart.it sezione download.
Contemporaneamente sono anche cominciate le iscrizioni alle finali del campionato provinciale di
doppio che si terranno presso
l’Osteria delle Gerre in località
Gerre Borghi a Cremona nei giorni 7-8 e 9 marzo prossimo. Il programma dei doppi prevede per il
giorno venerdì 7 marzo alle ore 21
l’inizio delle gare per le categorie
B e C con conferma presenza entro le ore 20.45. Sabato 8 marzo sa-
Nella pagina
a sinistra:
il vincitore
Mazzini
Sopra: Ferrari
secondo
e Catenacci
terzo
Qui a sinistra:
Stecconi
vincitore della
categoria CD
e, a destra,
Tavani quarto
nella categoria
AB
In basso:
Alessia Ferrari
la migliore
delle donne
in gara
ranno le categorie A e D a scendere in campo sempre alle 21 con
conferma presenza alle 20.45 e
precedute alle ore 15 da un torneo Open aperto a tutti.
Domenica giorno di finale con inizio alle ore 10.15 conferma presenza per la serie B, C e D e inizio
gare alle ore 10.30. Alle ore 11
scenderanno in campo le formazioni di serie A mentre alle 15 si
terrà un torneo Open aperto a tutti ad esclusione dei giocatori impegnati nelle finali.
Il sistema di gioco prevede per i
giorni di venerdì e sabato gironi
di qualificazione con Round Robin su sistema Coppa Davis (4 singoli ed 1 doppio team) mentre la
domenica nelle fasi finali le gare
si disputeranno con Tabellone
doppio ko.
Il termine utile per le iscrizioni è
fissato per il giorno 4 marzo tramite invio via fax (0372 080339) o
via
e-mail
([email protected]) dell’apposito modulo di iscrizione scaricabile dal sito www.fidartcremona.it.
La categoria della coppia viene
decretata dal giocatore di categoria superiore calcolata all’iscrizione del campionato italiano
2013/14.
Per quanto riguarda i tornei
“gastronomici, il prossimo appuntamento è per domani, domenica
2 febbraio alle ore 15 presso il Bar
Centrale di Bonemerse con due
categorie (A-B e C-D) e il seguente torneo si disputerà sabato 8 febbraio alle ore 20.45 sempre con
due categorie (A-B e C-D) presso
il Bar Al Ponte di Pozzaglio.
95
DART
Nella foto sopra:
Barbieri
secondo
classificato
nella categoria
CD
A sinistra:
Pingoli, terzo
nella stessa
categoria
Nella altre foto
alcuni momenti
della gara
che si è svolta
al New Garden
di Castelvetro
Piacentino
96
DART
Soddisfatto
Marco Modeni
dopo essersi
classificato
al quarto posto
nella categoria CD
nella gara
che si è svolta
al New Garden
di Castelvetro
97
BORSINO
CHI
SALE
La denuncia
di Alberto
Alberto Antolini
L’ad dell’Ocrim ha denunciato pubblicamente i ritardi
causati dalla burocrazia che
tengono in ostaggio l’azienda cremonese impegnata in
un robusto piano di potenziamento. Non se ne può più.
Paolo Quaini
Il giovane portiere cremonese doc, premiato alla Festa
dello Sport dalla giuria tecnica, è stato il migliore dei grigiorossi nella trasferta di Savona subentrando a Galli. Si
avvicina l’esordio da titolare.
Rino Mattarozzi
Il nonno 94enne di Scandolara Ripa d’Oglio, meccanico
storico del paese, si è preso
carico di restaurare i vecchi
lampioni del palazzo municipale riportandoli all’antico
splendore. Da applausi.
Salvatore Accardo
Il famoso violinista napoletano-cremonese ha conquistato il pubblico del Ponchielli
con una brillante esibizione
nel doppio ruolo di solista e
direttore dell'Orchestra da
Camera Italiana. Inossidabile.
Sara Gerevini
La tabaccaia di via Manna a
Cremona, per sfidare la crisi
economica attuale, ha deciso
di posare per un calendario
sexy che verrà distribuito tra
pochi giorni. La pubblicità è
l’anima del commercio.
98
Pinacoteca
dei pensieri
L’aforisma
della settimana
di Roberto Pellegrini
Raccogliamo,
dopo
averlo
‘seminato’
nel
cuore,
ogni
attimo
d’amore
Massimo Sarmi
Nuova grana per il dg di Poste
Italiane: il sindaco Achille Zanini di Monte Cremasco ha lanciato una raccolta firme per
sollecitare interventi visti i continui disservizi nella consegna
della corrispondenza. Ohi ohi.
Fabio Callori
Il sindaco di Caorso deve fronteggiare le feroci critiche per
le due colonnine autovelox installate dal Comune sulla Padana Inferiore e prive dei cartelli segnaletici. L’ennesima
operazione per fare cassa?
Alessandro Beltrami
E’ un momentaccio quello attraversato dal tecnico e dalla
formazione della Pomì Casalmaggiore (pallavolo femminile serie A) sia in campionato
sia in Coppa Italia. Urge correre ai ripari. Prestissimo.
Bruno Paggi
Il presidente di Scs Gestioni è
finito nel mirino dei residenti
di via Colombo a Crema per lo
slittamento di sei mesi della
conclusione dei lavori di riqualificazione della strada. Rabbia e protesta sono esplosi.
Maurizio Del Tenno
L’assessore regionale a Infrastrutture e Mobilità ha risposto all’interrogazione sulle continue problematiche della tratta ferroviaria Milano-Cremona-Mantova lasciando delusi i
pendolari. Ancora una volta.
Maurizio,
altra delusione
CHI
SCENDE
d’ant
ico
C’è qualcosa di nuovo,
oggi a Cremona
anzi
.
Meeting | Serate a tema | Esposizioni artistiche | Presentazioni nuovi prodotti | Laboratori | Reading | Sfilate
Palazzo Calciati, via Antico Rodano, 2 Cremona - T +39 334 1517736
[email protected] - www.publiaeventi.it - publia eventi
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
8
File Size
19 049 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content