close

Enter

Log in using OpenID

determina a contrarre gara gpl

embedDownload
C O M U N E D I B E L LA
Provincia di Potenza
Corso Italia, 28 – 85051 BELLA (PZ)
(Medaglia d’Oro al Valor Civile)
DETERMINAZIONE
Servizio Front Office - Tributi – Gestione del Patrimonio
Ufficio Economato
ORIGINALE
Determinazione n. 12 del 28.01.2014
OGGETTO:
Reg. Gen. n. 32 del 04.02.2014
Fornitura G.P.L. plesso scolastico di S.A.Casalini – approvazione avviso di
gara, disciplinare e capitolato – determina a contrarre.
CIG : ZE50DC68F3
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
;
Visti:
• il Decreto Legislativo n. 267 del 18 agosto 2000 avente per oggetto “Testo Unico delle Leggi
sull’Ordinamento delle Autonomie Locali”;
• lo Statuto del Comune di Bella;
• la legge n. 241/90 e succ. modd.;
• il D.Lgs. n. 78/2010 e s.m.i.;
• il D.Lgs n. 163/2006
• la deliberazione della Giunta comunale n.66/2010, di approvazione del Piano di
riorganizzazione dei servizi e degli uffici, come successivamente modificata dalla deliberazione
n. 58/2013;
Richiamato il decreto sindacale n. 5/2013 con il quale, tra l’altro, la sottoscritta è stata nominata
Responsabile del servizio “Front Office-Tributi-Gestione del Patrimonio”;
Dato atto che il decreto del Ministero dell’Interno del 19/12/2013 ha differito al 28/02/2014 il
termine per l’approvazione del bilancio di previsione per l’anno 2014 degli enti Locali;
Richiamato l’art. 163 della legge n. 267/2000 che autorizza automaticamente l’esercizio
provvisorio in caso in cui la scadenza del termine per la deliberazione del bilancio di previsione sia
stata fissata da norme statali in un periodo successivo all’inizio dell’esercizio finanziario di
riferimento;
Premesso che occorre provvedere ad assumere impegno di spesa per la fornitura di GPL per il
plesso scolastico, non allacciato alla rete del metano, sito in loc. S.A.Casalini per anni 2;
Viste le recenti misure misure di contenimento della spesa pubblica, in particolare l’art. 1, comma
1, del dl n. 95 del 06/07/2012 ( c.d. spending review), convertito in legge 7 agosto 2012 n. 135, che
ha esteso anche agli enti locali l’obbligo di approvvigionamento di beni e servizi attraverso l’utilizzo
delle convenzioni e del mercato elettronico presenti all’interno del sito internet
www.acquistinretepa.it ;
Dato atto che, alla data odierna, non risultano attive convenzioni della Consip S.p.A. aventi ad
oggetto beni/servizi comparabili con quelli relativi alla presente procedura di approvvigionamento
e, pertanto, non è possibile ricorrere alle stesse né è possibile utilizzarne i parametri di prezzoqualità, come disposto dall’art 26 della Legge 488/1999 e successive modifiche e integrazioni;
1
Ritenuto di procedere all'acquisto di GPL, per una spesa complessiva presunta di €. 30.000,00
Iva compresa, mediante procedura aperta con il metodo del prezzo più basso ai sensi dell’art. 55
e 82 del DLgs n. 163/2006;
dato atto che l'approvvigionamento di cui al presente provvedimento è finanziato con fondi
comunali e che per la natura del servizio la spesa non è soggetta a frazionamento dell’impegno in
dodicesimi ai sensi dell’art. 163 DLgs 267/2000;
Precisato che
• ai sensi dell’art. 192 del D.Lgs 267/2000 e del c.2, art. 11 D.Lgs 163/2006, con
l’esecuzione del contratto si intende provvedere, per anni due, al riscaldamento del plesso
scolastico di S.A.Casalini non servito dal metanodotto;
• il contratto ha ad oggetto la fornitura di gas propano liquido (GPL) per riscaldamento;
• le clausole negoziali essenziali sono contenute nel bando di gara, nel disciplinare di gara
(all.A), nel capitolato speciale d’appalto (all.B), tutti allegati al presente provvedimento per
costituirne parte integrante e sostanziale;
• che la scelta del contraente viene effettuata mediante procedura aperta con il metodo del
prezzo più basso determinato quale sconto sul prezzo base vigente alla data di
pubblicazione del bando di gara.
ACCERTATA la propria competenza nella materia oggetto della presente determinazione e
verificate la correttezza delle procedure seguite, la conformità del presente atto ai principi di
carattere generale dell’ordinamento, nonché ai principi di buona amministrazione e la correttezza
dell’azione amministrativa;
DETERMINA
Per le ragioni sopra esposte,
1. di indire, ai sensi dell'art. 55 del Dlgs n. 163/2006, una gara aperta avente ad oggetto la
fornitura di gas propano liquido per riscaldamento del plesso scolastico sito in loc. S.A.Casalini
per anni due;
2. di individuare quali clausole negoziali essenziali quelle riportate nel Bando di Gara, nel
disciplinare di gara (all. A), e nel capitolato speciale d’appalto (all.B) che contestualmente si
approvano e che costituiscono parte integrante del presente provvedimento;
3. di porre a base d'asta della gara l'importo complessivo di €. 30.000,00 Iva compresa, importo
presuntivo e non vincolante
4. di demandare l'esame delle offerte e della documentazione di gara ad apposita commissione i
cui membri saranno nominati con successivo atto;
5. di stabilire che la fornitura verrà aggiudicata alla ditta che avrà offerto il prezzo più basso
determinato quale sconto sul prezzo base vigente alla data di pubblicazione del bando di gara ,
art. 82 D.Lgs 163/2006;
6. di procedere alla pubblicazione dell'avviso di gara all'Albo Pretorio on line, sul sito istituzionale
del Comune di Bella nonchè sul BUR Regione Basilicata;
7. di riservare all'Amministrazione la facoltà di aggiudicare la fornitura anche in presenza di una
sola offerta ritenuta valida;
8. di disporre che il pagamento verrà effettuato a seguito di presentazione delle relative fatture;
2
9. impegnare la spesa pluriennale complessiva presunta di €.30.000,00 Iva compresa; di
imputare l’onere di spesa di cui sopra sul bilancio di previsione 2014, in corso di redazione,
titolo 01.04.03.03 cap_ 1386 imp. n.2014/78
10. di dare atto che il codice CIG è il seguente:ZE50DC68F3
11. di trasmettere la presente al Settore Economico Finanziario per i successivi e conseguenziali
adempimenti;
13. di disporre la pubblicazione all’albo pretorio per 10 gg. esclusivamente per opportuna pubblicità
e trasparenza, non impedendone l’esecutività la quale resta immediata e subordinata al solo
visto di copertura finanziaria ai sensi dell’art.151, c.4, del D.Lgs.n.267/2000.
14. di dare atto che, a norma dell'art. 331 del DPR 207/2010 l'esito dell'affidamento verrà reso
pubblico tramite avviso di post-informazione sul sito istituzionale dell'Ente
Il Responsabile del Servizio
Antonella Camerino
3
VISTO DI REGOLARITA’ CONTABILE ATTESTANTE LA COPERTURA FINANZIARIA
ART.151 – COMMA 4° - D.Lgs. n.267/2000 e s.m.i.
Il sottoscritto, in assenza del Responsabile del Servizio Segreteria-Affari Generali e Economico
Finanziario,
VISTI gli atti contabili del corrente bilancio 2014, in corso di redazione, attesta la regolarità
contabile e la copertura finanziaria derivante dal presente provvedimento, come indicato al punto
n. 9 della presente determinazione
Il Responsabile del Servizio
Antonio Lombardi
CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
Si certifica che la presente determinazione sarà pubblicata all’Albo Pretorio on-line per giorni 10
consecutivi, come previsto dal regolamento comunale di organizzazione degli uffici e servizi.
Il Segretario Generale
Antonio Lombardi
Controllo di regolarità amministrativa
(art.147 bis del TUEL e art.3 del Regolamento sui controlli interni)
VISTO:  Nessun rilievo da formulare
 Rilievi riportati in calce al documento
Il Segretario Generale
Antonio Lombardi
La presente copia è conforme all’originale, da servire per uso amministrativo.
Bella,
Il Responsabile del Servizio
Antonella Camerino
4
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
157 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content