close

Вход

Log in using OpenID

"LR 5/94 Attuazione accordo di programma. Impegno di spesa mese

embedDownload
COMUNE DI BORGO VAL DI TARO
MEDAGLIA D’ORO AL V. M.
PROVINCIA DI PARMA
Tel. 0525 / 921711
Fax 0525 / 96218
Cod. Fisc. 00440510345
_________________________
C.A.P. 43043
SETTORE ISTRUZIONE SOCIALE SPORT CULTURA
Servizio Sociale
DETERMINAZIONE N° 23
OGGETTO: L.R. n. 5/1994. Attuazione accordo di programma. Impegno di spesa per il mese
di gennaio.
IL RESPONSABILE DEL SETTORE
Premesso che l’Amministrazione comunale con provvedimento consiliare n. 138/2009 ha
preso atto dell’Accordo di Programma “Tutela e valorizzazione delle persone anziane.
Interventi a favore di anziani non autosufficienti” valido per gli anni 2010 – 2012 tra la
Comunità Montana Valli Taro e Ceno, i Comuni di Albareto, Bardi, Bedonia, Berceto, Bore,
Borgotaro, Compiano, Fornovo Taro, Medesano, Pellegrino P.se, Solignano, Terenzo, Tornolo,
Valmozzola, Varano de Melegari, Varsi, l’A.USL di Parma, l’A.S.P. “Rossi Sidoli”, la
Fondazione “Patrioli”, il Consorzio “Tassano”, la Coop. Sociale “Domus Parma, approvato
dal Comitato di Distretto nella seduta del 26.11.2009;
Richiamata la deliberazione del Consiglio Comunale n. 15/2013 con la quale è stata
prorogata la convenzione tra i comuni del distretto Valli Taro e Ceno e la Comunità Montana
delle Valli del Taro e del Ceno per l’anno 2013 e comunque sino alla ridefinizione da parte
della Regione degli ambiti territoriali ottimali e alla individuazione dell’Ente subentrante alla
Comunità Montana, per l’esercizio in forma associata delle funzioni amministrative e
gestionali previste dagli accordi di programma (Ufficio di Piano), tra cui le funzioni relative al
Servizio Assistenza Anziani (S.A.A.), nonché relativa all’attività autorizzatoria e di controllo
per l’accreditamento dei servizi socio sanitari;
Dato atto:
Che ai sensi della L.R. 21/2012 sono avviate le procedure di estinzione della Comunità
Montana delle Valli del Taro e del Ceno;
Che il Comitato di Distretto nella seduta del 05.12.2013, tenuto conto che la Regione Emilia
Romagna ha stabilito che l'estinzione delle Comunità Montane avrà effetto non più dal
01.01.2014 ma entro il 31.03.2014, ha deliberato di ritenere valide le deleghe in vigore fino
alla data del 31.03.2014;
Che con nota prot. n. 1462/Posl.2 la Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno ha
comunicato la quota a carico del Comune di Borgo Val di Taro per l’anno 2013 di € 4.802,28
per la gestione del servizio associato del S.A.A. (Servizio Assistenza Anziani ) previsto
nell'Accordo di Programma;
Che alla data odierna non è pervenuta comunicazione in merito alla quota per l'anno 2014;
Che con provvedimento del Sindaco n. 40/2013 è stato assegnato al Segretario comunale
l'incarico di Responsabile del Settore Assistenza - Sport- Cultura fino al 31.12.2014;
Che nelle more dell’approvazione del bilancio 2014 occorre adottare gli impegni di spesa in
dodicesimi rispetto allo stanziamento dell’anno precedente;
VISTO il D.Lgs n. 267 del 18.8.2000 e succ. modifiche;
VISTO il regolamento di contabilità approvato con delibera consiliare n. 116 del 23.12.2002 e
successive modifiche;
VISTA la delibera consiliare n. 45 del 12.9.2013, esecutiva ai sensi di legge , con la quale è
stato approvato il bilancio di previsione 2013 e succ. mod;
VISTA la delibera di giunta comunale n. 75 del 27.09. 2013, esecutiva ai sensi di legge, con la
quale è stato approvato il PEG per l'esercizio 2013 e succ. mod. ed in attesa di analogo
provvedimento per l’anno 2014;
VISTA la legge n. 147 del 27.12.2013 ”Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e
pluriennale dello Stato” ( legge di stabilità 2014) pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 302
del 27.12.2013 - supplemento ordinario n. 87 ;
DATO ATTO che con Decreto del Ministero dell'Interno 19.12.2013, pubblicato sulla Gazzetta
Ufficiale n. 302 del 27.12.2013, è stato differito al 28 febbraio 2014 il termine di scadenza per
l'approvazione del bilancio di previsione 2014 degli Enti Locali;
CONSIDERATO che è pertanto automaticamente autorizzato l’esercizio provvisorio ai sensi
dell’art. 163 c. 3 del D.Lgs 267/2000;
VISTE le disposizioni recate dall’art. 9, comma 1, lett. a), punto 2, del D.L. 01.07.2009, n. 78
convertito con modificazioni nella L. 102 del 3.8.2009, che introduce l’obbligo a carico dei
funzionari che adottano provvedimenti che comportano impegni di spesa di accertare
preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi
stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
RICHIAMATA la delibera G.C. n. 205 del 24.12.2009, esecutiva, avente ad oggetto: “Art. 9
D.L. n.78/2009 convertito con legge n. 102/09 (decreto anticrisi 2009): misure organizzative
finalizzate al rispetto della tempestività dei pagamenti da parte dell’ente”;
ACCERTATO che, sulla base delle valutazioni previsionali effettuabili, il programma dei
pagamenti di cui alla presente determinazione risulta compatibile con quanto previsto dall’art.
9, c. 1, lett. a2) del D.L. 78/2009, per quanto applicabile agli enti locali;
ACQUISITO il visto di regolarità contabile del Responsabile del settore finanziario attestante
la copertura finanziaria di cui agli artt. 151, comma 4, e 153, comma 5, del D.Lgs n. 267/2000.
D ETE R M I NA
Di impegnare per il mese di gennaio la somma complessiva di 400,19 a favore della
Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno per l’attuazione dell’Accordo di
Programma in premessa citato con imputazione della spesa al cap. 6900 “LR. n. 5/94 servizi
assistenziali persone anziane” del redigendo bilancio di previsione 2014 (I.n.94 /2014);
Di dare atto che la spesa di cui al presente impegno è assunta in dodicesimi rispetto
all'assestato 2013;
Di dare atto, per quanto precisato in premessa, che vengono rispettate le disposizioni previste
dall’art. 9, comma 1, lettera a) punto 2 del D. L. 01.07.2009 convertito nella Legge 102 del
03/08/2009.
IL SEGRETARIO COMUNALE
Dott. Maurizio Calderone
Borgo Val di Taro, lì 02.01.2014
====================
VISTO: IL RESPONSABILE SETTORE FINANZIARIO
per il PARERE art. 151, comma 4 e 153, comma 5,
del D.Lgs. n. 267/2000
Dott.ssa Marzia Angella
Borgo Val di Taro, li 02.01.2014
Author
Document
Category
Без категории
Views
0
File Size
245 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа