close

Enter

Log in using OpenID

Più occupazione e meno effetti devastanti sul paesaggio

embedDownload
UN POST SU FACEBOOK DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE FA PENSARE AD UN INTERVENTO
P
.
.
.
.
iù
DICALE
.
paesaggio
- CARRARA -
«IO VOGLIO regolare le cave. Evitare
che abbiano effetti distruttivi sul paesaggio e sull'ambiente. Aumentare il lavoro
e l'occupazione». Dopo la presentazione
del piano del paesaggio, Enrico Rossi si è
lasciato andare scrivendo un post su Facebook, nel quale spiega la sua politica
sul tema. «Coloro che a cuor leggero si
propongono la chiusura - prosegue l'intevento sul web - devono sapere che secon-
« on sono cavatori ma anche
i m pieg o a valle nei laboratori
e al porto dove partono i blocchi»
do i dati Inps 2012, nelle aziende di natura industriale o artigiana del settore lapideo, nella sola provincia di Massa Carrara, lavorano 2147 dipendenti».
SECONDO Rossi «oltre a questi sono
sempre dipendenti dal lapideo una fetta
consistente delle attività del porto di Marina di Carrara, di aziende metalmeccaniche, di commercio di prodotti abrasivi,
articoli diamantati, funi, cavi e una quota non trascurabile derivante dal turismo
d'affari. Ecco perché - conclude - bisogna conciliare il lavoro e l'occupazione
con il paesaggio».
LAPI 2 r % Secondo Rossi non saranno a rischio
le imprese del marmo
»
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
212 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content