close

Enter

Log in using OpenID

APOF-IL, Agenzia in house alla Provincia di Potenza

embedDownload
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
Potenza, aprile 2014
APOF-IL, Agenzia in house alla Provincia di Potenza
L’Agenzia per l’orientamento, la formazione, l’istruzione ed il lavoro della Provincia di Potenza,
Apof-il, in questo quinquennio, è chiamata a consolidare il suo ruolo di presidio di promozione
dell’apprendimento, attraverso l’attivazione di specifici ed annuali Piani Programma.
Apof-il ha pianificato la propria azione nel rispetto di quanto previsto dalla Legge Regionale del
11 dicembre 2003 n.33, e ss.mm.ii. che, all’art.17, assegna all’Agenzia compiti di:
a)
la gestione operativa del sistema unificato di istruzione e formazione, con particolare
riguardo alla formazione iniziale ed all’obbligo formativo, sulla
b)
interventi nel campo dell’offerta formativa rivolta a gruppi svantaggiati e della
formazione permanente;
c)
lo sviluppo di attività di orientamento;
d)
la progettazione e la gestione di progetti integrati di politica attiva del lavoro.
L’azione di Apof-il si è sviluppata in coerenza con quanto previsto dall’Intesa Interistituzionale tra
Regione Basilicata e Provincia di Potenza, di cui alla DGR del 2 agosto 2011 n.1152, così come
modificata dalla DGR del 1728 del 11 dicembre 2012 ed integrata dalla recente DGR del 24 maggio
2013 n.573.
Nello specifico Apof-il ha attivato servizi formativi, di istruzione e di inclusione a valere sui
seguenti assi del PO FSE Basilicata 2007-2013: Asse I - Adattabilità, Asse II – Occupabilità, Asse III –
Inclusione Sociale, Asse IV – Capitale Umano ed Asse VII – Capacità Istituzionale, oltre che a valere su
risorse nazionali dedicate.
La pluralità degli interventi e degli assi attivati restituisce limpida l’idea di un’agenzia che ha
saputo, negli ultimi anni, potenziare e diversificare la sua azione, pur confermando la vocazione
originaria di luogo che attraverso politiche attive di apprendimento e di inserimento, costruisce
opportunità e possibilità a favore di giovani, formandoli ed orientandoli, migranti, rafforzandone
conoscenze linguistiche e di cittadinanza, persone a rischio esclusione, offrendo loro servizi di
reinserimento sociale e lavorativo.
Gli interventi offerti da Apofil negli ultimi anni, inoltre hanno voluto rappresentare
un’anticipazione di quanto l’Europa e gli Stati Membri stanno condividendo per il prossimo periodo di
programmazione comunitaria 2014 - 2020, in funzione della strategia Europa 2020.
Nella comunicazione della Commissione Europea, Europa 2020 viene rappresentata come una
strategia capace di perseguire tre priorità che si rafforzano a vicenda:
a)
crescita intelligente: sviluppare un'economia basata sulla conoscenza e sull'innovazione;
b)
crescita sostenibile: promuovere un'economia più efficiente sotto il profilo delle
risorse, più verde e più competitiva;
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
c)
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
crescita inclusiva: promuovere un'economia con un alto tasso di occupazione che
favorisca la coesione sociale e territoriale.
Apofil, in coerenza con quanto definito e intensamente perseguito dalla Provincia di Potenza, ha
quindi costruito i suoi Piani Programma annuali sui temi intorno ai quali l’Europa identifica le 7
iniziative prioritarie, promuovendo azioni in materia di Agenda Digitale Europea, competenze per
l’innovazione e percorsi di mobilità (crescita intelligente); trasferendo competenze su green economy e
impatto delle politiche industriali (crescita sostenibile); offrendo servizi rivolti al potenziamento delle
opportunità in tema di nuovi lavori e lotta alla povertà (crescita solidale).
LA RINNOVATA ORGANIZZAZIONE APOF-IL
L’Agenzia Apofil ha, con D.C. dell’’1 aprile 2012 n. 5, adottato il seguente modello organizzativo:
PRESIDENZA
Consiglio di Amministrazione
UO di SEGRETERIA
REVISORE UNICO
DIREZIONE GENERALE
UOB STAFF DI DIREZIONE
UOB SISTEMA INFORMATIVO
UOB COMUNICAZIONE
UOB RISORSE UMANE
UOS PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO
UOB PROGRAMMAZIONE
UOB RENDICONTAZIONE
UOB MONITORAGGIO
UOB QUALITA'
UOS
POTENZA
UOS AMMINISTRAZIONE E BILANCIO
UOB CONTABLITA' GENERALE
UOB GARE E ACQUISTI
UOB ECONOMATO
UOB MAGAZZINO GENERALE
UOS
MELANDRO
UOS
VAL D'AGRI
UOS
VULTURE
UOS
LAGONEGRESE
UOS
SENISESE
UOB SISTEMA INFORMATIVA
UOS INCLUSIONE SOCIALE
UOB AREA AMMINISTRATIVA
UOS ISTRUZIONE
UOB MONITORAGGIO E VALUTAZIONI
UOS PATTI FORMATIVI LOCALI
Il presente macromodello è stato adottato al fine di implementare un nuovo schema di funzionamento
dell’Agenzia, in grado di favorire la realizzazione delle attività affidate, attraverso l’individuazione, ai
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
sensi dell’Art. 18 dello Statuto, delle Aree funzionali dell’Agenzia e delle principali mansioni dei
responsabili.
Le scelte contenute nel macromodello hanno teso ad una organizzazione interna in grado, da un lato, di
realizzare le attività indicate nell'Intesa Interistituzionale 2011-2013 e, dall’altro lato, di organizzare
servizi di prossimità coerenti con la vigente organizzazione territoriale adottata in sede politica
provinciale e regionale.
Tali decisioni, in applicazione dell'art. 18 dello Statuto di Apofil, riguardano l’individuazione delle aree
funzionali dell'Agenzia e le principali mansioni dei responsabili di tali aree.
Il Macromodello è quindi pensato in 11 Posizione Organizzative (UOS). La Direzione Generale che
coordina e dirige tutte le attività istituzionali è chiamata, di seguito, a provvedere e completare
l'impianto organizzativo nelle sue specifiche, in modo da garantire omogeneità operativa e la copertura
di tutte le necessità funzionali istituzionali, per il corretto funzionamento dell'Agenzia.
Nello specifico, le attività dirette e coordinate dalla DG vengono organizzate ed eseguite dai
responsabili di strutture operative apicali organizzate per Aree TERRITORIALI, per ATTIVITA' e per
SERVIZI TRASVERSALI. Il modello organizzativo mira a costituire aree d'ufficio i cui responsabili,
con le strutture loro affidate, siano direttamente impegnati nel perseguimento dell''obiettivo aziendale
affidato alla Direzione Generale.
Le PO di area territoriale sono sei; hanno responsabilità territoriali sui comuni dell’area di riferimento;
ogni area territoriale costituisce un punto di responsabilità che, nell'ambito della declaratoria delle
funzioni comprende prioritarie responsabilità, quali:
analisi dei fabbisogni necessari allo sviluppo delle attività affidate ad Apof-il, con relativa
periodica popolazione dei sistemi informativi di riferimento (SIAF/SIRFO);
attuazione degli interventi/dispositivi previsti nell'area in stretta collaborazione con i
responsabili delle attività.
Le PO di Attività sono tre; ogni PO presiede una macrotipologia di attività in coerenza con l’Intesa e
con le azioni programmatorie della Provincia. Tali PO sono chiamate a formulare indirizzi alle P.O.
Territoriali sulle modalità e metodologie di esecuzione; lavorano poi alla predisposizione, sulla base dei
dati di analisi rilevati dalle PO del territorio. Tempi e nei modi di attività sono disposti dalla Direzione
Generale.
Le PO per le attività trasversali sono due; sono chiamate ad assicurare, attraverso una programmazione
ed un controllo di tipo economico-finanziario, la corretta attuazione e la corretta rendicontazione delle
attività,in coerenza con vincoli di bilancio e normativa di riferimento.
L’intero impianto organizzativo risponde alla necessità di avere sempre precise responsabilità nelle varie
fasi dell’attuazione e misurare correttamente le perfomance dei relativi ruoli di responsabilità assegnati.
Apofil ha attivato un sito istituzionale (www.apofil.it) finalizzato ad offrire una comunicazione efficace
ed immediata all’utenza ed ai partner che si interfacciano con l’Agenzia.
L’Agenzia Apofil si è dotata di un servizio di utilizzo gratuito di spazi dedicati all’apprendimento,
denominato “Servizio training room”, attraverso il quale ogni istituzione o organizzazione può, per
iniziative senza fini di lucro, usufruire dei servizi Apofil. Tale servizio è stato recentemente potenziato
con l’inaugurazione della WiFiOfficina, una spazio con wifi gratuito, dedicato a tutti coloro che
necessitano di spazi di cooperazione, co-working, di studio.
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
Attraverso questo modello organizzativo, Apofil eroga servizi nell’ambito della Istruzione, della
Formazione permanente, dell’Inclusione Sociale, e del supporto alla capacità istituzionale (Governance).
Sedi e personale: attualmente Apofil opera con n. 11 sedi (le principali sono Potenza, Venosa, Lauria,
Villa d’Agri, Brienza e Senise, cui si aggiungono Bella, Avigliano, Rionero, Genzano, Lavello) e 127
unità di personale a tempo indeterminato.
PRINCIPALI ATTIVITÀ DEI PIANI PROGRAMMA ANNUALI
Ogni Piano Programma delle Attività Apof-Il, in linea con gli orientamenti comunitari, nazionali e
regionali, nonché con gli indirizzi strategici della Provincia di Potenza in materia di istruzione,
formazione e lavoro, è stato progettato quale modello di offerta di servizi formativi, con le seguenti
caratteristiche:
-
Modello integrato: ciascun sistema (istruzione, formazione professionale e mercato del lavoro)
pur mantenendo la propria specificità di azione, si integra con gli altri per assicurare servizi/azioni
finalizzati e centrati sugli effettivi bisogni dell’utenza. Ogni sistema contribuisce alla progettazione
e realizzazione del percorso formativo/educativo e professionale del cittadino, assumendo la
valenza di nodo di una rete operativa e partecipata;
-
Modello orientato ai bisogni delle persone, bisogni legati all’esercizio dei diritti di cittadinanza,
alla fruizione di competenze, all’accesso e alla partecipazione soggettiva ai servizi e che
rappresentano una delle sfide poste dall’Unione Europea su cui misurarsi
-
Modello costruito intorno ai Patti Formativi Locali che rappresentano il luogo della
concertazione anticipatorio rispetto allo schema della rete regionale dei Poli Formativi. Intorno
alle proprie priorità e specificità ogni territorio si dota di una strategia condivisa, articolata in
obiettivi e risultati attesi, azioni e indicatori di successo della strategia, e che, attraverso la
centralità della scuola e della formazione lungo tutto l’arco della vita, intende perseguire
l’obiettivo dell’innovazione, del cambiamento e della partecipazione. Ciò richiede, da parte di
ciascuno degli attori coinvolti, un ripensamento del proprio sistema di offerta e quindi dei
meccanismi organizzativi, gestionali, produttivi, sia dal punto di vista dell’efficienza che
dell’efficacia, allo scopo di meglio finalizzare e qualificare i servizi erogati.
-
Modello coerente con la prospettiva europea della lifelong guidance perché assume come suoi
obiettivi:
Il potenziamento dei servizi di orientamento lungo tutto l’arco della vita, al fine di fornire
agli utenti le capacità per gestire i propri percorsi formativi e professionali, nonché i
momenti di transizione tra i percorsi educativi, formativi e di carriera.
Il miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia dei settori istruzione, formazione e lavoro e
il contributo alla riduzione della dispersione scolastica, al potenziamento dell’incontro tra
domanda e offerta di competenze e all’aumento della produttività.
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
Il Piano Programma dell’Apof-il per annualità, in coerenza con tali scenari/obiettivi, è stato articolato
in 3 Macroaree di attività e 5 Linee di servizio, come evidenziato nella tabella seguente, allo scopo di
attivare i meccanismi di innovazione di processo e di prodotto indispensabili per affermare il ruolo
attivo dell’Agenzia nel sistema locale quale comunità di apprendimento ed innovazione.
LINEE DI SERVIZIO APOF-IL
I.- Servizi di
Certificazione
Macro
Area
di
attività
Linea di Servizio
1 - Formazione Permanente
2 – Competitività
Interventi/Azioni
1.1.
ECDL - Informatica
1.2.
TRINITY e CLIL – Lingue straniere
1.3.
CILS: Lingua Italiana per stranieri
2.1. Apprendistato
II.- Servizi di Offerta formativa
2.2. Protezione Civile
2.3. IFA - Interventi formativi anticrisi
3 - Inclusione Sociale
3.1. Vale la pena Lavorare
3.2. COPES
3.3. Servizi Formativi per migranti, con certificazione
CILS
4 – Cittadinanza scolastica
4.1. Abitare il Futuro - Strumenti di cittadinanza
scolastica
4.2. Catalogo Cittadinanza scolastica e digitale
4.3. IeFP
4.4. Obbligo Formativo
III -. Servizi di
governance
4.5. Alternanza scuola lavoro
5 – Governance Sistemi
Formazione/Istruzione/
Lavoro
5.1. Servizi di Supporto al Partenariato e P.F.L.
5.2. Comunicazione Istituzionale
5.3. T.F. Obiettivo Servizio Istruzione
5.4. Monitoraggio e Valutazione/Qualità
In coerenza con l'azione di programmazione provinciale (DGP del n. 10 del 16 febbraio 2012 n.10), sui
Patti Formativi Locali, sono state individuate le seguenti aree territoriali, su cui ricadranno gli effetti
delle politiche formative adottate:
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
•
•
•
•
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
AREA N.1 – Città di Potenza ed Area dell’Alto Basento e Marmo Platano Melandro
AREA N.2 - Vulture Alto Bradano
AREA N.3 - Val D'Agri
AREA N.4 - Lagonegrese Pollino
Il luogo della concertazione che ispira ed orienta le scelte di attuazione è il Patto Formativo Locale –
PFL che rappresenta l'infrastruttura pianificatoria dell'intera Intesa Interistituzionale. Intorno alle
proprie priorità ogni territorio si assegna una strategia condivisa, articolata in obiettivi e risultati attesi,
azioni e indicatori di successo della strategia, e attraverso la centralità della scuola e della formazione
lungo tutto l’arco della vita, intende perseguire l’obiettivo dell’innovazione, del cambiamento e della
partecipazione.
Ogni scheda di intervento è composta nella prospettiva di una forte azione partenariale e di risposta ai
fabbisogni territoriali rilevati.
Apof-il in coerenza con l’azione della Provincia di Potenza ha inteso raccogliere ed affrontare con
risolutezza la sfida dell’organizzazione e dell'avvio di n. 4 sistemi territoriali nella consapevolezza che,
per agire in un’ottica di reti locali e di network territoriali, occorre delineare nuovi ruoli e momenti di
sviluppo locale.
L’assunzione del “nuovo sistema dei bisogni formativi”, confermandosi sempre più quale focus
fondamentale per l’organizzazione e la gestione delle Linee di servizio dell’Agenzia, ha riproposto la
necessità di:
-
ridefinire un legame dinamico ed aperto con la domanda del territorio a partire dall’attivazione di
adeguati sistemi di lettura e di declinazione di essa, centrati sulla complessità che ormai la connota
(complessità riconducibile alla qualificazione ed innovazione di competenze e di saperi da fruire nonché al
sistema dei bisogni dell’utenza determinante una diversificazione tipologica della stessa);
-
razionalizzare le risorse e ottimizzare il patrimonio professionale dell’Apof-il (sia didattico/tecnico che
amministrativo), attraverso una rimodulazione delle competenze e dei comportamenti organizzativi quale
elemento strategico per affrontare e supportare i cambiamenti in essere nella loro matrice sia
culturale che organizzativa e normativa.
-
integrare l’Agenzia nell’ambiente locale per contribuire allo sviluppo delle comunità locali, accompagnando e
sostenendo le iniziative economiche attraverso l’accrescimento della competitività del capitale umano
-
avere un’attenzione costante alla semplificazione dei procedimenti amministrativi e al
perseguimento della trasparenza degli atti dell’Agenzia, al fine di supportare le dinamiche della
rendicontazione e della comunicazione istituzionale.
Ciò considerato, il sistema dei Servizi è stato articolato secondo tre Macroaree di attività:
Macro Area I:
Servizi di certificazione
Macro Area II:
Servizi di offerta formativa
Macro Area III:
Servizi di governance
MACROAREA I: SERVIZI DI CERTIFICAZIONE
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
La politica di promozione dell'apprendimento per tutto l'arco della vita (o formazione permanente,
anche detta Lifelong learning) è finalizzato a facilitare l'esercizio del diritto di tutti i cittadini di ogni età,
ceto sociale o condizione professionale, di formarsi, apprendere e crescere, sia dal punto di vista sociale
che professionale, per l'intero arco della vita. La formazione permanente, non è intesa solo come
apprendimento a fini occupazionali, ma anche personali, civici e sociali, collegandosi ad altri obiettivi
fondamentali, quali quelli dell'occupabilità, dell'adattabilità e dalla cittadinanza attiva.
Le persone, in questo difficile momento storico-sociale, per colmare il senso di profonda incertezza che
pervade tutti gli ambiti della loro vita, hanno bisogno di trovare soluzioni individuali a problematiche
socialmente prodotte.
La formazione permanente (Lifelong learning) è la soluzione, individuata anche come prioritaria dalla
Comunità Europea, per rispondere alla crescente richiesta di conoscenza a cui le persone devono far
fronte nel mondo del lavoro, nelle relazioni con gli altri, nel vivere in generale in una società
multiculturale, globale, connessa permanentemente. La persona non conclude il suo periodo di
formazione con la conclusione degli studi superiori o universitari ma continua, non solo a formarsi
professionalmente, ma soprattutto, a rimettersi in continua discussione per produrre, anche nel
profondo, una continua e progressiva trasformazione del sé.
Le linee previste riguardano l’offerta di servizi stabili di certificazione delle competenze volte a collegare
organicamente «strategie per la crescita economica, l’accesso al lavoro dei giovani, la riforma del
welfare, l’invecchiamento attivo, l’esercizio della cittadinanza attiva, anche da parte degli immigrati».
L’offerta è stata finalizzata a:
sostenere la costruzione, da parte delle persone, dei propri percorsi di apprendimento, facendo
emergere ed individuando i fabbisogni di competenza delle persone in correlazione con le
necessità dei sistemi produttivi e dei territori di riferimento, con particolare attenzione alle
competenze linguistiche e digitali;
attivare e sostenere esperienze e prassi integrate sul territorio, attraverso modelli di network
sociale con Istituzioni operanti nel mercato del lavoro, con Istituzioni scolastiche, Aziende, Enti
locali ed Università al fine di favorire il riconoscimento di crediti formativi e la certificazione
degli apprendimenti comunque acquisiti.
Apof-il per poter implementare i Servizi di Certificazione, ed essere sede di esami, ha proceduto al
proprio accreditamento presso gli organismi istituzionali di competenza. Infatti Apofil, dal:
-
2004 è accreditata, presso il TRINITY COLLEGE LONDON, quale centro di certificazione
linguistica. Il Trinity College London, con cui il Ministero della Pubblica Istruzione ha stipulato
una convenzione, certifica i livelli di competenza della lingua inglese, rilasciando certificati
riconosciuti a livello internazionale che arricchiscono il proprio curriculum personale per un
migliore inserimento nel mondo del lavoro.
-
2010 è accreditata per la certificazione CILS, quale centro di certificazione linguistica di italiano
come lingua seconda; avendo stipulato una apposita convenzione con l’Università per Stranieri di
Siena;
-
2012 è Test Center ECDL accreditato presso AICA (Associazione Italiana per l’Informatica
ed il Calcolo Automatico), ente licenziatario per l'Italia del Programma ECDL, che ha come
finalità lo sviluppo delle conoscenze informatiche in tutti i suoi aspetti scientifici, applicativi,
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
economici e sociali.
Il servizio di Certificazione è offerto ad utenti interni ed esterni, sia all’interno delle proprie attività
corsuali che con attività di sportello.
MACROAREA II: I SERVIZI DI OFFERTA FORMATIVA
Le linee previste riguardano l’offerta di servizi di orientamento, di formazione e di politiche attive del
lavoro anche nell’ambito di progetti caratterizzati da ciclicità, in relazione ai bisogni già espressi dal
territorio ed in coerenza con le risorse disponibili per area territoriale Apof-il.
L’offerta è stata finalizzata a:
-
consentire ai giovani di affrontare la sfida della competenza, dell’apprendimento continuo,
dell’occupabilità e dell’adattabilità in uno scenario dove mutano repentinamente processi produttivi,
ruoli e professionalità;
-
promuovere e sostenere l’adattabilità di giovani e adulti, prestando particolare attenzione alle fasce
marginali e svantaggiate della popolazione;
-
sperimentare e diffondere sistemi di offerta formativa innovativa, anche di tipo modulare;
-
consentire ai giovani di adempiere all’obbligo formativo e di aderire a percorsi di IeFP;
-
attivare e sostenere esperienze e prassi integrate sul territorio, attraverso modelli di network sociale
con Istituzioni operanti nel mercato del lavoro, con Istituzioni scolastiche, Aziende, Enti locali ed
Università.
MACROAREA III: SERVIZI DI GOVERNANCE
La Macroarea comprende il sistema dei servizi riconducibili alle attività che si pongono a monte e a
valle del sistema dei servizi di erogazione; per questa ragione, la macroarea ha una funzione strategica
essenziale, in quanto:
disegna le strategie, gli orientamenti e gli strumenti per promuovere la trasparenza, l’efficienza, l
cooperazione tra tutti gli attori del processo formazione
restituisce all’Agenzia informazioni quali-quantitative cruciali per la formulazione di scelte ed
orientamenti in materia di sviluppo dell’offerta formativa, di costruzione di relazioni con il
territorio, di definizione di modelli organizzativi e gestionali.
I servizi da implementare hanno avuto l’obiettivo di:
migliorare il dialogo e la cooperazione fra gli attori dello sviluppo locale
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
rafforzare attraverso l’adozione di strumenti adeguati di monitoraggio e valutazione la trasparenza e
credibilità dell’operato dell’Agenzia e ridurre il tempo e le risorse impiegate per la realizzazione delle
attività.
dichiarare in che modo e in quale misura sono stati raggiunti gli obiettivi e quali aspettative sono
state soddisfatte.
assumere come principi guida nella realizzazione delle attività la trasparenza, la condivisione,
l’assunzione di responsabilità e di rendiconto sulle attività svolte.
Implementare l’attivazione di un sistema di comunicazione esterna ed interna
PRINCIPALI RISULTATI RAGGIUNTI
L’intesa Interistituzionale 2011-2013 tra Regione Basilicata e Provincia di Potenza ha quindi raggiunto i
seguenti risultato in termini di corsi, ore formative erogate e numero di allievi serviti:
Anno
n. corsi
ore corsi
n. allievi
2013
486
59.923
9.444
2012
880
78.496
10.5433
2011
217
48.287
3.182
Questo dato è quindi articolato per linea di servizio e progetto per gli anni 2012 e 2013.
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
FORMAZIONE PERMANENTE
N. Allievi
2012
2013
558
629
INTERVENTI FORMATIVI E LAVORATIVI ANTICRISI (2012/2013)
Le attività formative realizzate sono IFA – Interventi Formativi all’interno del programma regionale
cd. Anticrisi - e ILA - Interventi di Inserimento Lavorativo Anticrisi -. Pianificato quali strumenti
attuativi della più complessa strategia regionale, il Catalogo IFA-ILA consiste in una offerta formativa
finalizzata ad accrescere l’adattabilità dei lavoratori che fruiscono degli ammortizzatori sociali in deroga,
per facilitarne il reinserimento nel mondo del lavoro attraverso prioritariamente dell’acquisizione di
competenze linguistiche ed informatiche.
Apprendistato (2012/2013)
L’intervento si rivolge ai soggetti, datori di lavoro e lavoratori, che abbiano in essere un contratto di
apprendistato professionalizzante. Il contratto di apprendistato è finalizzato al conseguimento di una
qualificazione attraverso una formazione sul lavoro e un apprendimento tecnico-professionale.
Iniziativa GAL Alto Basento (solo 2013)
Apof-il, in attivazione dello Schema di Protocollo d’intesa tra Provincia di Potenza e GAL Basento
Camastra per l’attuazione di interventi formativi, e in coerenza con quanto definito dall’obiettivo dell’
Asse 4 del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Basilicata per il periodo 2007/2013, realizza
progetti mirati a valorizzare le risorse territoriali e, in particolare, a rafforzare e migliorare le
competenze di quanti operano nel settore rurale e artigianale, allo scopo di favorire nuove opportunità
occupazionali, oltre che consolidare l’imprenditoria locale.
Iniziativa “In Tour” – Leonardo (solo 2013)
Il Programma settoriale Leonardo da Vinci è inserito nell’ambito del più ampio Programma per
l’Apprendimento Permanente 2007 – 2013 e, tra gli altri obiettivi, mira a sostenere coloro che
partecipano ad attività di formazione e formazione continua nell’acquisizione e utilizzo di conoscenze,
competenze e qualifiche per facilitare lo sviluppo personale, l’occupabilità e la partecipazione al mercato
del lavoro europeo. Esso si propone di sviluppare, attraverso la cooperazione transnazionale, la qualità,
l’innovazione e la dimensione europea nei sistemi e nelle prassi nel settore di formazione professionale,
contribuendo, così, alla promozione di un’Europa della conoscenza. Nello specifico del progetto “InTour”, l’obiettivo principale è introdurre il ruolo della mobilità transnazionale per rafforzare il
confronto con esperienze simili maturate in contesti diversi e migliorare le competenze e l'occupabilità
dei beneficiari attraverso esperienze di formazione e lavoro.
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
INCLUSIONE SOCIALE
N. Allievi
2012
2013
1981
2178
Corsi di Lingua iIaliana per Cittadini Adulti Extracomunitari (2012/2013)
Gli interventi mirano ad agevolare l’inserimento nelle comunità locali e la partecipazione sociale dei
cittadini immigrati, attraverso la conoscenza della lingua e della cultura italiana, congiuntamente al
funzionamento delle istituzioni.
Vale la pena lavorare (2012/2013)
Il Programma, finalizzato a rendere realmente fruibili i diritti civili e sociali, in termini di servizi resi alle
persone ed alle loro famiglie anche da parte dei soggetti, adulti e minori, sottoposti a provvedimento
dell’Autorità Giudiziaria, attiva tre azioni:
1) Attività formative di base presso le case circondariali (Potenza, Matera e Melfi) e l’Istituto
Penale per i Minorenni di Potenza;
2) Tirocini professionalizzanti, interni ed esterni alle strutture detentive, presso realtà produttive
del territorio della Provincia;
3) accompagnamento dei soggetti di competenza penale inseriti nelle attività (Case Management).
Progetto Match (2012/2013)
Il Programma Match nasce con il preciso intento di essere uno strumento di facilitazione nel processo
di abbinamento candidato-posizione di lavoro, soprattutto in relazione a quei contesti che si trovano a
gestire consistenti numeri di soggetti da collocare.
L’obiettivo prioritario è quello di favorire l’incontro tra le esigenze dei datori di lavoro e quella dei
lavoratori disabili e svantaggiati.
Copes (2012/2013)
Il Piano degli interventi di competenza provinciale ha l’obiettivo di sostenere attraverso il patto di
cittadinanza, nell’ambito del Programma regionale di contrasto delle condizioni di povertà e di
esclusione sociale ex art. 24 L.R. n. 31 del 24 Dicembre 2008 e D.G.R. n. 922/2009 , i percorsi di
autonomia delle persone beneficiarie.
Il piano è incentrato su quattro “magneti”, ossia i settori della: raccolta differenziata dei rifiuti;
dell’assistenza alla persona; della valorizzazione e fruizione dei beni culturali, ambientali, ricreativi o
sportivi; della prevenzione e promozione del benessere delle comunità a tutela di integrità, salute e
qualità della vita e del territorio (di cui alla DGR n.922/09).
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
Sprar (2012/2013)
Lo S.P.R.A.R. è il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati ed è costituito dalla rete degli
Enti Locali per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata che superano la sola distribuzione di
vitto e alloggio, prevedendo in modo complementare anche misure di informazione,
accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di
inserimento socio-economico.
Il progetto si pone l’obiettivo di promuovere l'inserimento sociale dei cittadini immigrati attraverso
l’acquisizione e la certificazione delle competenze in Lingua italiana, nonché l’attivazione di tirocini per
l’inserimento lavorativo di rifugiati e richiedenti asilo politico.
Corsi di Assistenti Familiari (solo 2012)
Sono interventi formativi per cittadini italiani e per stranieri residenti in Basilicata che sono
regolarmente presenti nel territorio provinciale. L’intervento prevede la realizzazione di moduli
formativi finalizzati all’acquisizione di competenze nell’ambito dell’assistenza domiciliare.
Aesculapius – Comunità di Pratiche (solo 2012)
Formazione finalizzata al potenziamento dei servizi di inclusione sociale e lavorativa dei migranti
presenti sul territorio provinciale, attraverso la costituzione e la professionalizzazione di una comunità
di buone pratiche nel settore dell’accoglienza.
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
ISTRUZIONE FORMAZIONE
N. Allievi
2012
2013
7940
6637
Obbligo Formativo (2012/2013)
Le attività di Obbligo Formativo sono finalizzate alla prevenzione della dispersione scolastica attraverso
interventi finalizzati a migliorare la funzione di inclusione sociale del sistema scolastico (orientamento,
socializzazione extrascolastica e accompagnamento).
L’obiettivo generale è quello di contrastare i fenomeni della dispersione, dell’abbandono e del disagio
attraverso il consolidamento dei saperi chiave necessari al proseguimento di qualunque percorso
formativo; far acquisire agli allievi competenze professionali nei settori dagli stessi individuati nel corso
del primo anno formativo e al rinforzo dei saperi e delle competenze previste per l’assolvimento
dell’Obbligo di istruzione; favorire l’accesso al mondo del lavoro mediante esperienze formative in
situazione lavorativa presso aziende locali dei settori scelti.
Catalogo Cittadinanza Scolastica (solo 2012)
Il Catalogo dell’offerta formativa APOF-IL “Catalogo della cittadinanza scolastica e digitale” è
elaborato in attuazione dell’azione Abitare il futuro approvata dalla Provincia di Potenza con D.G.P. n.
12 del 16/02/2012.
Moduli orientativi standardizzati finalizzati a:
Incrementare la conoscenza del sé - Incrementare la consapevolezza delle proprie risorse - Favorire lo
sviluppo progressivo di autonomie personali - Sviluppare individualmente e nel gruppo classe
competenze sociali - Favorire lo sviluppo di un approccio positivo verso il futuro attraverso attività
dedicate di gruppo - Incrementare la motivazione allo studio - Incrementare le credenze di efficacia
scolastica - Sviluppare conoscenze e costrutti funzionali alla maturazione della futura scelta scolastica Sviluppare contenuti sul tema della “decisione” - Sviluppare atteggiamenti e comportamenti resilienti
Instillare individualmente e nel gruppo classe sentimenti di speranza e di ottimismo sul proprio futuro
Alternanza Scuola Lavoro (solo 2013)
Il programma si colloca nella fase di transizione dalla scuola al mondo del lavoro, offrendo agli studenti
una occasioni di esperienze riproducibili e trasferibili nelle situazioni che si presenteranno ai futuri
cittadini attivi, consentendo loro di operare le proprie scelte di vita in modo autonomo e consapevole.
E’ finalizzato a sostenere la crescita professionale degli studenti attraverso l’apprendimento in ambito
sia scolastico che lavorativo; sperimentare modelli di organizzazione didattica flessibili e rispondenti
all’evoluzione della società e del mondo del lavoro; promuovere modalità di collaborazione tra scuole,
imprese e centri di ricerca; promuovere il riconoscimento delle competenze professionali (QEQ
dell’apprendimento permanente).
I destinatari dell’attività sono gli studenti della provincia di Potenza che nell’anno scolastico 2012-2013
risultano iscritti alle classi terze dei Licei e degli Istituti Tecnici. L’attività di Alternanza scuola-lavoro
intende valorizzare le vocazioni personali e potenziare le competenze spendibili nel mercato del lavoro
integrandosi ai percorsi tradizionali con lo scopo di rafforzare il curriculum liceale e/o tecnico
Via dell’Edilizia, 15 - 85100 – POTENZA
Agenzia Provinciale
Orientamento Formazione
Istruzione - Lavoro
Tel 0971.59.223 - Fax 0971.481.789
[email protected]
Apof-il C.F. 96043190766
attraverso il coinvolgimento, in qualità di partner, dell’Università degli Studi di Basilicata,
dell’UnionCamere, dei Centri di Ricerca, dei Centri per l’impiego (CPI) attivi sul territorio, della Camera
di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura (CCIAA), delle Associazioni datoriali e delle imprese
operanti sul territorio regionale, nonché avvalendosi della Rete EURES della Regione Basilicata.
Cittadinanza Scolastica “Abitare Il Futuro” (2012/2013)
L’azione in oggetto è finalizzata a sviluppare la creatività giovanile e le competenze per l’innovazione
degli studenti degli ultimi anni delle scuole medie superiori, ed a rafforzare nel contempo le condizioni
di una loro futura occupabilità.
Essa si colloca all’interno dell’Intesa Interistituzionale 2011-2013 - Regione Basilicata /Provincia di
Potenza - P. O. F.S.E. Basilicata 2007/2013-, che ha affidato alla competenza delle Province l’attività di
Cittadinanza Scolastica.
Prevede specifici progetti quali Study Tour in Europa, Corti di Memoria, Ragazzi All’Opera, Albo delle
Eccellenze.
Tiri Mancini (2012/2013)
L’azione in oggetto è finalizzata a sostenere la transizione degli studenti in uscita dal sistema scolastico
verso la scelta di percorsi concernenti il lavoro, l’istruzione superiore e la formazione, nonché a favorire
lo sviluppo di processi di auto-orientamento degli studenti.
Inoltre, attraverso l’attivazione di tirocini di orientamento, si promuove la conoscenza attiva di
specifiche professioni e la conoscenza dei contesti produttivi.
Qualifiche I. e F.P. (2012/2013)
I percorsi di istruzione e formazione professionale (IeFP) si configurano come ulteriore offerta
formativa sul territorio provinciale.
L’obiettivo è quello di prevenire/contrastare la dispersione scolastica e formativa e gli abbandoni
precoci attraverso un’ Offerta Sussidiaria Integrativa degli Istituti professionali di Stato, che possa
consentire agli studenti iscritti ai percorsi quinquennali degli IPS, di conseguire al termine del terzo
anno, anche un titolo di qualifica professionale.
Orientamento Scolastico e Professionale – Cittadinanza Scolastica (solo 2012)
È il complesso delle azioni finalizzate ad una scelta consapevole del proprio percorso formativo,
coerente con le proprie attitudini e aspirazioni, sulla base delle competenze maturate durante le
esperienze scolastiche e formative precedenti e nella prospettiva di un eventuale positivo inserimento
nel mondo del lavoro.
Potenziamento Competenze Chiave (solo 2012)
Progetto finalizzato alla definizione del Sistema Provinciale di Offerta di Cittadinanza Scolastica per il
Potenziamento delle Competenze Chiave, che, attraverso la rilevazione dei fabbisogni formativi espressi
dai Dirigenti scolastici degli Istituti Statali di Istruzione delle scuole secondarie di I e II grado, intende
potenziare l’offerta formativa (a vantaggio degli alunni e delle rispettive famiglie), per rispondere al
bisogno lavorativo del personale scolastico (docenti e ATA) inserito nelle graduatorie ad esaurimento,
permanenti e d’Istituto per incarichi a tempo determinato e nelle liste di priorità.
L’obbiettivo è quello di Sviluppare e rafforzare le competenze linguistiche e matematiche, formare alla
creatività ed all’innovazione, integrare gli alunni con disabilità.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
377 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content