close

Enter

Log in using OpenID

Cronaca Rimini - Virtualnewspaper

embedDownload
NON RICEVE ALCUN CONTRIBUTO PUBBLICO EDITORIA
DIREZIONE - REDAZIONE - SEDE LEGALE E OPERATIVA - PUBBLICITA': RIMINI, Viale Laurana 1/A (cap 47921) Centralino 0541 444011
Mail di settore Redazione: [email protected] - Amministrazione: [email protected] - Pubblicità: [email protected] - Segreteria: [email protected] qnews.it
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
ANNO 3 N. 963
SOLO IN EDICOLA IN ABBINAMENTO CON IL MESSAGGERO a1,00*
Rivelazioni inquietanti su professionisti riminesi. Interrotto il processo, atti in Procura
Usura, due avvocati nei guai
Bufera in Tribunale durante l’udienza, accuse dai testimoni chiave
RIMINI - Vittime dell’usura,
L’ingresso del Palazzo di giustizia di Rimini
durante l’udienza di ieri,
mettono nei guai due avvocati riminesi. Due testimonianze che arrivano come
bombe giudiziarie. Il processo è stato interrotto e gli
atti trasmessi in Procura.
SERVIZIO A PAGINA 4
Pesanti accuse, giro milionario
Condannati dopo la prova del Dna
Alla sbarra gioielliere
e un maresciallo
per frode fiscale
Rapinata in casa
Incastrati
la figlia e il genero
SERVIZIO A PAGINA 3
SERVIZIO A PAGINA 4
Ieri il Coordinamento sull’ordine pubblico in Prefettura, confermati i 300 rinforzi per l’estate
Abusivi e squillo, è guerra
Nuovi fogli di via per rendere certe le espulsioni
Affitti in nero, scattano le verifiche della Finanza
Trc, Riccione va avanti
e scrive al premier Renzi
RIMINI - Ordinanza del sindaco
anti-prostituzione in attesa del parere dell’Avvocatura di Stato, nuovi provvedimenti di espulsione firmati dal questore, accertamenti fiscali e controlli all’Agenzia delle
entrate su affitti in nero. Sarà guerra totale contro prostituzione e
abusivismo. Le autorità della Provincia, in stretta collaborazione tra
loro, ieri si sono riunite al tavolo
del Comitato per l’ordine pubblico
e la sicurezza.
MAARAD A PAGINA 3
Chiesto il parere
all’Avvocatura dello
Stato sull’ordinanza
anti-prostituzione
g L’anno scorso 80
provvedimenti
della polizia
furono invalidati
dal giudice
g
Stop ai voli dal 14 luglio
Livingston
precipita
su Rimini
Oggi prima udienza in Tribunale
RICCIONE - La Perla non si ferma nella sfida antiTrc. E dopo l’ultimo via libera arrivato dal tavolo di
coordinamento regionale, il neo sindaco Tosi
chiede ufficialmente l’intervento del premier Renzi.
SERVIZIO A PAGINA 11
Processo a Stecca
per tentato
omicidio
In scena la parabola
dell’ex campione
SERVIZIO A PAGINA 4
RIMINI - E’ l’ennesima doccia fredda per
l’aeroporto di Rimini. L’Enac ha disposto
la sospensione della licenza di trasporto
aereo, con decorrenza dal 14 luglio, della
Livingston, una delle compagnie aeree su
cui si regge il piano voli del Fellini.
SERVIZIO A PAGINA 5
2
l
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
Luci a Palazzo
Palazzo Ghetti apre alla musica,
agli incontri, al divertimento, alla città.
Gli appuntamenti serali di Banca Malatestiana con gruppi musicali giovanili
nell’affascinante corte aperta a tutti, Soci, Clienti, Amici.
Venerdì 04 luglio
ore 21.00
Venerdì 11 luglio
ore 21.00
Venerdì 18 luglio
ore 21.00
Venerdì 25 luglio
ore 21.00
BANDA
ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE MYO
GIOVANILE
KLAVIER
ALLEGRE NOTE MONDAINO YOUNG
ORCHESTRA
VOCE:
CITTÀ DI RIMINI PIANO-FORTE-GIOVANI DIAMO
SWING CRAZE! LA FOLLIA
DA VERDI A GIORGIA
GIOVANI NOTE
TRA MUSICA E BALLO
Durante le serate la nostra esposizione permanente di reperti archeologici, romani e medievali,
“Dalle origini del Borgo a Palazzo Ghetti - 25 secoli di storia”
sarà sempre aperta con visite guidate (ore 21,00 / 23,00)
su
Nelle stesse smerearcteiali
le attività com
prolungheranpneortura
il loro orario di a
INGRESSO LIBERO
Seguici
...e se vuoi scaforticoa
il video e le l sito
delle serate dtaestiana.it
www.bancamala
Palazzo Ghetti, via XX Settembre, 63 - Rimini • Per info: 0541.315811 • www.bancamalatestiana.it
Cronaca
Rimini
GIOVEDÌ
26 GIUGNO 2014
l
3
Ieri il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza. Il prefetto Palomba: “In campo tutti gli strumenti possibili”
Nuove regole contro abusivi e prostitute
Il sindaco annuncia l’ordinanza, il questore modifica i fogli di via per renderli più efficaci
Accertamenti fiscali da carabinieri e finanza per i proprietari degli immobili sovraffollati
di BRAHIM MAARAD
RIMINI - Ordinanza del sin-
daco, nuovi provvedimenti
di espulsione firmati dal questore, accertamenti fiscali e
controlli all’Agenzia delle entrate. Non c’è strumento che
possa contrastare la prostituzione e l’abusivismo che non
sia stato adoperato. Le autorità della Provincia, in stretta
collaborazione tra loro, hanno messo in campo ogni possibile arma contro i due fenomeni che ormai da anni caratterizzano (in modo negativo) l’estate della Riviera. Ieri il Comitato per l’ordine
pubblico e la sicurezza, in
riunione allargata anche al
presidente del tribunale Rossella Talia e al procuratore
generale Paolo Giovagnoli
per i pareri legali, ha tracciato
il quadro finale. “Abbiamo
messo in campo una serie di
azioni che stanno già dando i
primi frutti”, ha dichiarato il
prefetto Claudio Palomba. “Il
progetto parte dai due fenomeni che interessano particolarmente la provincia: prostituzione e abusivismo.
L’aumento consistente di
rinforzi, che quest’anno sa-
80
i fogli di via emessi
dalla polizia e invalidati
dal giudice l’anno scorso
300
i rinforzi estivi in arrivo
dalla prima settimana
di luglio
ranno in trecento, ci aiuterà
molto”.
Contro la prostituzione.
La nuova ordinanza del sindaco Andrea Gnassi, che entrerà in vigore domani, al
momento non prevede la
sanzione penale, quella dell’articolo 650, che negli anni
passati ha comportato il suo
annullamento. Non è però
una ritirata. “Abbiamo chiesto il parere all’avvocatura di
Stato – ha precisato Palomba
-. Nel caso dovesse essere favorevole, come speriamo, c’è
Martedì l’incontro a Forlì. In campo Ravenna e Ferrara
Ieri la riunione del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza
la massima disponibilità da
parte dell’amministrazione
ad effettuare un’integrazione”. Gnassi conferma: “Paradossalmente la legge non riconosce ancora la relazione
tra la prostituzione e l’ordine
pubblico. La nostra resta
un’azione strutturata e integrata di contrasto”. Interventi migliorativi, sempre per
evitare la bocciatura da parte
della magistratura, anche per
i fogli di via emessi dalla Questura. “Sotto il profilo giuridico la motivazione non era
ritenuta sufficiente a convalidare ciò che gli agenti facevano su strada”, ha spiegato il
questore Alfonso Terribile.
“In sostanza per il giudice
mancava la pericolosità sociale”. Questo ha portato lo
scorso anno all’annullamento di ben ottanta provvedimenti. “Ora ci stiamo impegnando a rendere meno generica possibile la motivazione dell’espulsione, ponendo
l’accento proprio sulla dimostrazione della pericolosità
sociale. Utilizziamo come
prova anche la manifestazioni dei cittadini a Miramare
contro il disagio procurato
dalla prostituzione, che comunque per la legge non è
reato. Noi possiamo perseguire lo sfruttamento, l’adescamento dei minori o ad
esempio gli atti osceni in luogo pubblico”.
Contro l’abusivismo. Anche qui c’è un’ordinanza, firmata sempre dal sindaco
Gnassi. E’ contro il sovraffollamento. Il primo cittadino
ha snocciolato i numeri dei
primi successi: “74 rinvenimenti, 21 sequestri penali e
più di 100 sequestri amministrativi”. Al lavoro però non
c’è solo la polizia municipale.
“Da maggio a oggi sono state
condotte oltre cinquanta verifiche di cui venti hanno dato esito positivo”, ha aggiunto il comandante provinciale
dei carabinieri Luigi Grasso.
“Continuiamo a ricevere segnalazioni anche da diversi
proprietari che per la maggioranza sono riminesi. Siamo impegnati in controlli sui
contratti di affitto anche con
l’Agenzia delle entrate”. Degli accertamenti fiscali, effettuati sui proprietari degli immobili individuati, si occupa
in particolare la Guardia di
Finanza: “Abbiamo inviata
diversi questionari da compilare – ha sottolineato il comandante Giovanni Linardi . Gli accertamenti sono in
corso”. Vale anche per chi affitta alle prostitute oltre che
per i clienti.
A questo si aggiunge l’attività della Capitaneria di porto e la collaborazione con la
vigilanza privata nell’ambito
del progetto “mille occhi sulla città”.
Pesanti le accuse contestate a vario titolo ai tre: dalla corruzione, all’associazione a delinquere fino alla frode fiscale
Il gioielliere Verni alla sbarra
Alleanza tra le prefetture
per controllare il territorio A processo con lui un maresciallo della Finanza e un imprenditore
Coinvolte tutte le forze dell’ordine
RIMINI - Le prefetture
operano già in vista di un
eventuale unificazione.
Martedì si è tenuta in
prefettura a Forlì una
riunione del comitato interprovinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza. Presenti i prefetti di
Rimini,
Forlì-Cesena,
Ferrara e Ravenna, nonché i vertici delle forze
dell’ordine, dei vigili del
fuoco e della Capitaneria.
L’obiettivo è di mettere
in campo un’azione
coordinata per contrastare i fenomeni criminosi che caratterizzano i
territori in questione.
Anche in questo caso, a
finire nel mirino sono
stati in particolare l’abusivismo commerciale e la
prostituzione. Nel merito, la questura di Rimini
si è impegnata a unifor-
mare i provvedimenti di
espulsione che a Ravenna
sembra
dare
frutti.
“Spesso c’è addirittura
uno spostamento del fenomeno - spiega il questore Alfonso Terribile -.
Chi viene espulso dalla
provincia di Ravenna, si
trasferisce per esercitare
a Rimini. Dove la situazione giuridica non è ancor bene definita concedendo dunque qualche
garanzia in più alle prostititute”. Non sarà così a
lungo, si spera. Per bloccare l’abusivismo commerciale è stata messa in
campo l’azione della polizia ferroviaria con i
controlli effettuati direttamente sui convogli diretti alle località balneari.
Insomma si cerca di fermarli prima che arrivino
in spiaggia.
RIMINI - Associazione a delin-
quere, frode fiscale, corruzione. Accuse pesanti per il noto
gioielliere 65enne riccionese
Alberto Verni, difeso dall’avvocato Alessandro Petrillo,
che, ieri, è stato rinviato a giudizio dal gup Vinicio Cantarini. Insieme a lui sono stati rinviati a giudizio anche un imprenditore di Fano, suo socio
nella gestione di alcuni centri
benessere e, addirittura, un
maresciallo della Guardia di
Finanza di Fano (per lui, però,
il reato contestato è la sola corruzione), difeso dall’avvocato
Moreno Maresi. I tre sono stati
prosciolti per il capo d’imputazione di false scritture finalizzate a false fatture (poiché il
reato prevede la querela di
parte). Il processo inizierà l’11
dicembre. L'indagine, condotta dalla Guardia di Finanza di
Rimini, e denominata “Perla
di cristallo”, iniziò con il commissariamento della Carim
nel 2009, durante il quale Ban-
kitalia segnalò una serie di finanziamenti anomali, tra cui
anche quello all'imprenditore
di Riccione che fino al 2009
aveva società che dichiaravano redditi di un massimo di 18
mila euro e un reddito personale di 6.300 euro annuo. Il
nome di Verni nel 2009 spuntò nella lista dell’inchiesta «Re
Nero» su trasferimenti di denaro dall'Italia a San Marino.
Secondo la ricostruzione fatta
dagli investigatori, grazie a
una società fittizia creata a San
Marino, il gruppo faceva rientrare in Italia il “nero” che aveva depositato nelle banche del
Titano. I finanzieri sequestrarono beni per 2 milioni e mezzo di euro: il lussuoso attico del
gioielliere in viale Trento e
Trieste a Riccione, tre terreni,
due auto, quote di quattro società e conti correnti. Nell’ambito dell’indagine sono indagate anche le mogli di Verni e
dell’imprenditore fanese e un
direttore di banca.
L’ingresso del tribunale di Rimini
4
l
Cronaca Rimini
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
Alle 9 si apre il processo per tentato omicidio in cui è imputato il famoso pugile riminese vincitore del mondiale nel 1984
L’inesorabile tramonto di Loris Stecca oggi in scena in tribunale
RIMINI - Dal ring alle aule giudiziarie. L’ineso-
Il pugile Loris Stecca
rabile tramonto del campione del mondo di
pugilato Loris Stecca si consumerà questa
mattina in tribunale. A Rimini. Quando, alle
9, inizierà il processo a suo carico per tentato
omicidio. Secondo l’accusa il vincitore del titolo iridato nel 1984 tentò di uccidere Roberta
Cester, la socia e proprietaria della palestra
dove lui allenava. Il giudizio immediato si terrà davanti al Tribunale collegiale . La vicenda
risale al pomeriggio del 27 dicembre 2013,
quando, al termine di una giornata di discussioni, il santarcangiolese Stecca, 53 anni, intorno alle 16.30 accoltellò ad un fianco la donna, 48 anni, proprio nella palestra “Loris Stecca, Boxe, Fitness e arti marziali” di via Pastore
a Viserba. Il pugile venne arrestato dalla Polizia e portato in carcere dove si trova ancora
oggi, visto che non ha mai voluto chiedere
una misura alterativa. "Siamo pronti a chiamare 25 testimoni - ha dichiarato uno dei
difensori di Stecca, l'avvocato Luca Ventaloro
- abbiamo due perizie, una medico legale che
spiega come il fendente che ha colpito la donna aveva intento feritorio e non omicidario, e
un'altra di Elio Ghelfi, che per 25 anni anni ha
allenano Stecca". Ghelfi spiegherà al collegio
dei giudici i comportamenti dei pugili, come
reagiscono quando sono sotto pressione o
sotto i colpi. La tesi della difesa è che un pugile
mancino se avesse voluto uccidere avrebbe
affondato la lama profondamente, invece il
coltello usato da Stecca sarebbe penetrato di
poco nel fianco della Cester. Quella di Stecca,
secondo la difesa, sarebbe stata una reazione.
La donna, in sostanza, avrebbe spinto il pugile
che ha reagito colpendola. Per la difesa poi va
chiarita la relazione personale e intima che
c'era tra il pugile e la socia. "Stecca ha agito da
persona esasperata. La donna lo perseguitava
con continue telefonate. Chiederemo - conclude Ventaloro - che venga acquisito agli atti
il flusso delle telefonate". Quella di oggi sarà la
prima udienza in cui verranno ammesse le
prove e la difesa chiederà che vi sia un esperimento giudiziario dove sono accaduti i fatti.
L'accusa (in aula oggi ci sarà il pm Paola Bonetti) invece avrà dalla sua almeno cinque
testimoni oculari, ragazzi della palestra, che
avrebbero visto l'aggressione. Infine pare che
Stecca abbia scritto una lettera a Barbara
D'Urso, che ha già intervistato la Cester, per
esprimere la volontà di essere presto processato.
Alla seconda clamorosa rivelazione il processo è stato interrotto e il verbale d’udienza trasmesso in Procura
Vittime di usura incastrano due avvocati
Bufera in tribunale durante l’audizione di alcuni testimoni chiave
Le parti lese raccontano episodi inquietanti con protagonisti i legali
RIMINI - Un processo di usura. Come ce ne so-
no tanti in tribunale a Rimini. Con imputato e
vittime a fronteggiarsi in aula. Tra schermaglie
dialettiche e domande incalzanti del procuratore e degli avvocati di parte civile. Nessuno
immaginava che di lì a poco, nell’aula del collegiale, al primo piano di palazzo di giustizia, deflagrasse una vera e propria bomba giudiziaria.
Davanti a un pubblico attonito di curiosi, avvocati, e imputati in altri processi. Succede cioè
che una vittima dell’usura, tra l’altro parte civile (è assistito dall’avvocato Stefano Caroli) nel
processo a carico di un imprenditore pugliese
residente a Riccione e operante nel settore delle
carni, incalzato dalle domande del difensore
dell’imputato, improvvisamente sveli un retroscena inquietante e mai emerso nel corso delle
indagini. E cioè che un avvocato riminese, tempo fa, lo avvicinò con l’intenzione di convincerlo a non testimoniare proprio contro il suo
aguzzino. Proponendogli in cambio la cifra di
30mila euro. Un’affermazione devastante che
impone al magistrato, il pm Paolo Gengarelli,
la richiesta della trasmissione del verbale d’udienza alla Procura, naturalmente subito concessa dal tribunale. Commenti, sguardi increduli tra gli stessi avvocati presenti a quell’ora in
aula (saranno state le 12.45 di ieri), e il processo
riprende. Con la testimonianza di un’altra vittima dell’usura. Qualche domanda, una breve
risposta, ed ecco la seconda bomba giudiziaria
che esplode in aula. In questo caso il testimone
racconta di aver firmato una scrittura privata,
nello studio di un altro avvocato del foro di Rimini, con la quale avrebbe così ottenuto un
“prestito” di 60mila euro a fronte della restituzione, in sei mesi, di 100mila euro in assegni da
10mila euro ognuno. Il fragore di questa seconda detonazione è troppo forte e devastante perché il processo potesse continuare. E, infatti,
l’udienza si chiude lì di nuovo con la richiesta,
da parte del pm, della trasmissione del verbale
alla Procura e con l’ok del tribunale. Spetterà
ora al pm Gengarelli valutare se sussistono o
meno gli elementi per indagare i due avvocati.
Due anni e 8 mesi per lui e un anno e 10 mesi per lei
La nuova vettura controllerà centro e lungomare
I carabinieri sposano La madre subisce un furto in casa
La figlia e il genero
la linea ambientalista
vengono condannati per rapina
con l’auto elettrica
RIMINI - Incastrato dalla prova del
RIMINI - Ieri mattina, in piazza Tre Martiri è stata presentata la
nuova Mitsubishi I-Miev, in dotazione ai Carabinieri di Rimini.
L’auto fa parte di un parco vetture costituto da 23 unità acquistate
grazie a un protocollo d'intesa con Ministero dell'Ambiente. Il veicolo elettrico sarà utilizzato per i servizi all’interno del centro storico, Z.T.L. e sul lungomare dai carabinieri di quartiere. La “Citycar”
è a zero emissioni di CO2 e a totale silenziosità. La I-Miev può raggiungere i 130 all’ora ed ha un autonomia di oltre 150 chilometri.
dna F.B., un romano residente a Rimini, è stato condannato, ieri, dal
gup Vinicio Cantarini a 2 anni e 8
mesi di reclusione: il pm Marino Cerioni aveva chiesto 5 anni. Mentre la
fidanzata, una giovane riminese, si è
vista affibbiare 1 anno e 10 mesi con
la sospensione della pena (in quanto
incensurata): il magistrato aveva
chiesto 3 anni. Per entrambi l’accusa
era stata rubricata come rapina impropria, rimasta per lui, mentre per
lei il suo legale, l’avvocato Monica
Gabrielloni, è riuscita ad alleggerirla
in concorso anomalo in rapina impropria. Una vicenda particolare
quella che vede protagonisti questi
due fidanzati. Iniziata nel febbraio
del 2011 con un furto nella seconda
casa, ubicata a Misano Porto Verde,
della madre della ragazza che denunciò la sparizione di gioielli, orologi di pregio e oro per un totale di
57mila euro. E complicatasi male-
dettamente per i due nel dicembre
del 2012 quando i Ris dei carabinieri
scoprirono che quella macchia di
sangue trovata nell’appartamento
svaligiato era compatibile col dna del
“genero” della vittima del furto. Da lì
gli investigatori risalirono alla ragazza che, secondo loro, usò le proprie
chiavi per entrare nella casa per poi
simulare un’effrazione. Fu sentita
una vicina di casa che intervenne all’esterno dell’abitazione e che fu
spintonata da uno dei tre ladri in fuga (da qui il reato di rapina impropria). Che però non riconobbe nè la
giovane imputata né il suo fidanzato
(i tre malviventi avevano tutti il volto
travisato da cappucci). Ma sulla base
di quella compatibilità, peraltro fortemente contestata dall’avvocato
Gabrielloni che difende entrambi gli
imputati, i due, ieri, sono stati condannati con rito abbreviato. Il legale
ha già annunciato che ricorrerà in
Appello contro la sentenza.
MULTIMEDIA EDITORIALE SRL
Direttore responsabile
CLAUDIO CASALI
Direzione e redazione: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel. 0541444011 - mail redazione: [email protected]
Registrazione tribunale di Rimini n. 5/2011 del 24-2-2011
* Prezzo di copertina solo per le copie distribuite sul canale edicole
Sede legale e operativa: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Amministrazione: tel 0541444019
[email protected]
CONSIGLIO D'AMMINISTRAZIONE: CLAUDIO CASALI (presidente),
SERGIO BERARDI, LUIGI SERGI
Coordinamento aziendale: Luigi Sergi
In breve
Piazzale Kennedy
Litiga con una prostituta
e viene picchiato dal protettore
Ieri notte alle 2, i carabinieri sono intervenuti in piazzale Kennedy a seguito di una
segnalazione al 112 di una persona ferita.
I militari, giunti sul posto hanno identificato una prostituta e un tunisino. L’uomo,
dopo aver avuto un diverbio con la lucciola per il mancato accordo sulla prestazione, è stato aggredito da un uomo, probabilmente il “protettore” della donna, che lo
ha colpito al braccio. Il malcapitato è stato medicato sul posto dal personale del
118 (7 i giorni di prognosi). I carabinieri
stannooperando per scoprire l’aggressore.
San Giovanni in Marignano
Tenta di raggirare una donna
ma viene scoperto e scappa
Alle 9.30 di martedì, a San Giovanni in
Marignano, una donna ha denunciato ai
carabinieri la presenza, fuori casa, di uno
sconosciuto che voleva entrare nella sua
casa per farle firmare un documento per
conto del figlio. Una volta giunti sul postoperò l’uomo si era già allontanato. Indagini in corso.
Via Romagnolo
Rubano in appartamento
ma fuggono senza bottino
Ieri mattina alle 5.30 i carabinieri sono intervenuti in via Romagnolo per una segnalazione di furto in appartamento. I militari, appena giunti hanno circondato la
zona ma i ladri, accortisi del loro arrivo,
sono fuggiti facendo perdere le tracce e
abbandonando il borsone con la refurtiva.
PER LA TUA PUBBLICITA’
Multimedia Editoriale Srl - Divisione commerciale
Rimini, viale Laurana 1/a
Tel 0541444011 - [email protected]
Stampa: Rotopress International Srl
Loreto (An), via Brecce (cap 60025) - Tel. 071 7500739
Distribuzione: RG Stampa - Santarcangelo,
via del Grano 39 (cap 47822 www.rgstampa.com)
Responsabile trattamento dati legge 675/96: Claudio Casali
Cronaca Rimini
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
l
5
Il vettore opera allo scalo di Miramare nel weekend. Crollo economico dovuto anche al fallimento di Aeradria
Il Fellini abbatte la Livingston
La compagnia aerea in gravi difficoltà finanziarie, chiesto il concordato
L’Enac ha revocato la licenza: niente voli dal 14 luglio. Saltano le mete russe
RIMINI - E’ l’ennesima doc-
cia fredda per l’aeroporto di
Rimini. L’Enac ha disposto
la sospensione della licenza
di trasporto aereo, con decorrenza dal 14 luglio, della
Livingston, una delle compagnie aeree su cui si regge
il piano voli del Fellini. La
Livingston, in risposta, ha
depositato al tribunale di
Busto Arsizio un ricorso di
ammissione alla procedura
di concordato preventivo
con riserva. Tutto questo
ieri. E nelle motivazioni, rese note dalla compagnia, è
chiaro il coinvolgimento di
Aeradria. “New Livingston
ha ritenuto di avvalersi di
questo strumento per superare una temporanea situazione di difficoltà finanziaria dovuta, tra l’altro, al fallimento di Aeradria Spa, al
mancato incasso di alcuni
crediti e alla recente revoca
dell’aggiudicazione del servizio aereo di linea in continuità territoriale sulla rotta
Alghero - Roma Fiumicino
e viceversa, in relazione alla
quale è ancora in corso un
contenzioso con la Regione
Autonoma della Sarde-
Riccardo Toto, il presidente della Livingston al Ttg di Rimini
gna”.
Attualmente la Livingston opera al Fellini di Rimini nel weekend collegan-
do la capitale della riviera
con quattro destinazioni
russe: San Pietroburgo, Kazan, Ufa e Niznij Novgo-
rod. Voli che a questo punto non sono garantiti al
cento per cento. Secondo
l’Enac, “considerati gli evidenti problemi di natura finanziaria in cui versa la
compagnia sono venuti meno i requisiti essenziali concernenti gli aspetti economico-finanziari e tecnicooperativi per il mantenimento della licenza”. Invita
quindi il vettore a “non
vendere più biglietti oltre la
data del 14 luglio, ferma restando la completa responsabilità di New Livingston a
mettere in atto tutte le azioni volte alla salvaguardia
dei diritti dei passeggeri
provvedendo alla riprotezione di coloro che sono già
in possesso di biglietti per i
voli che verranno cancellati”. La Livingston non si è
fatta attendere. Già ieri ha
fornito all’Enac la documentazione a supporto dell’immediata revoca del
provvedimento di sospensione della licenza in subordine del rilascio di una licenza di esercizio provvisoria.
Brahim Maarad
Un dipendente di Aeradria denuncia i disagi degli ultimi mesi
“Sottopagati e sfruttati
così non si può lavorare”
RIMINI - “Viviamo in una si-
tuazione insostenibile, tra
la totale incertezza circa il
nostro posto di lavoro e il
progressivo scadimento del
servizio con grave disagio
anche dei passeggeri”. La
denuncia arriva da un lavoratore di Aeradria, che segnale anche a nome dei propri colleghi un malessere
che va avanti ormai da mesi.
Interminabile la lista dei
problemi di cui si lamentano: “Imprese di pulizia al
minimo di personale e di
orario con sale passeggeri in
condizioni pietose e sporcizia ovunque. Personale
check in ridotto al minimo
con turni di lavoro di dieci
ore nei giorni di traffico e
ufficio informazioni chiuso
più volte durante la giorna-
te di minor traffico”. E poi
ancora “personale security
sotto organico minimo costretti talvolta a turni di lavoro massacranti. Inoltre
risorse insufficienti a coprire i propri servizi omettendo diverse normative come
il controllo del passaggio
staff e voli privati dove è
puntualmente in servizio
una sola guardia nonostante il divieto di Enac”. A tutto
ciò si somma per i lavoratori, attualmente (quasi tutti)
in Cig straordinaria, l'incertezza sul futuro: “E non dimentichiamoci poi – aggiungono - che veniamo da
un inverno lavorato e sottopagato viste le tante ore di
Cigs fatte a meno di quattro
euro all'ora. Ore peraltro
ancora non pagate”.
6
l
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
Cronaca Rimini
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
l
7
La misura decisa dal governo nell’ambito della riforma della pubblica amministrazione. Mobilità dei dipendenti: a Rimini rischiano il trasferimento gli impiegati di prefettura e questura
“Il taglio delle risorse apre un problema”
Temeroli (Camera di Commercio) preoccupato per il dimezzamento dei diritti annuali pagati dalle imprese
“Senza soldi non saremo più in grado di svolgere le funzioni di promozione che sono il cuore della nostra attività”
RIMINI - “Senza le risorse ne-
cessarie per noi sarà impossibile garantire una buona
parte di quei compiti ai quali
siamo chiamati”. L'allarme
viene dal segretario della
Camera di Commercio riminese Maurizio Temeroli
a dir poco preoccupato per
la decisione del governo,
nell'ambito della riforma
più generale della pubblica
amministrazione, di dimezzare i diritti che le imprese
del territorio pagano ogni
anno all'ente camerale. Si
tratta di una quota che negli
ultimi anni è stata di centonove euro. Per la Camera di
Commercio riminese quindi la somma incassata è stata
di circa sette milioni di euro
(si tratta di una cifra variabile di anno in anno). “In pratica se la misura voluta dal-
l'esecutivo incasserà poi il sì
anche del Parlamento a noi
verrebbero a mancare più o
meno 3,5 milioni di euro –
spiega Temeroli – Uno scenario che ci metterebbe nelle condizioni di non poter
più adempiere alle funzioni
promozionali a sostegno
appunto delle nostre imprese che costituiscono in fondo il “cuore” della nostra attività. Insomma alle difficoltà attuali, con una parte
seppur minoritaria delle
aziende che causa crisi non è
stata in grado negli ultimi
anni di pagare i diritti annuali (dal 2009 il calo delle
entrate per l'ente camerale è
stato pari al 25%, ndr) se ne
aggiungerebbe un altro e
ben più grave”. Temeroli
nutre dubbi anche sull'efficacia stessa del provvedi-
Il segretario della Camera di Commercio Temeroli
mento del governo: “Le funzioni di promozione delle
imprese, se davvero le si
continuano a reputare utili
come è stato fino a ora - osserva – dovranno comunque essere svolte da qualcuno al nostro posto. Siamo
proprio sicuri che questo
qualcuno riuscirà a farlo a
un costo inferiore rispetto
all'attuale?”. Quanto al risparmio che ne ricaverebbero le imprese, circa 55 euro
l'anno, una cifra oggettivamente esigua, il direttore
della Camera di Commercio
preferisce non esprimere un
giudizio: “Il giudizio infatti
in questo caso non spetta a
me ma alle imprese che sono
naturalmente i soggetti direttamente coinvolti”.
La riforma della pubblica
amministrazione voluta dal
governo Renzi non contiene
solo il taglio del 50% dei diritti camerali, ma anche tutta un'altra serie di misure
destinate a rivoluzionare, se
passeranno l'esame delle
Camere, quel dinosauro che
è la burocrazia italiana.
Spiccano i provvedimenti
sulla mobilità obbligatoria e
volontaria nel pubblico impiego: un dipendente potrà
ad esempio essere spostato
senza il suo accordo da un
ufficio a un altro dello stesso
Comune oppure anche in
un'altra città situata però in
un arco di cinquanta chilometri. Nel caso di Rimini a
rischiare il trasferimento
potrebbero essere in particolare i dipendenti di prefettura e questura nel caso vengano chiuse: a spiegarlo ieri
lo stesso Claudio Palomba.
Per il primo cittadino rivierasco serve un “calendario di incontri, ciascuno dei quali con un obiettivo prefissato da raggiungere”
“Le tre grandi Fiere della regione facciano sistema”
L’apertura arriva dal sindaco di Bologna Virginio Merola. Il collega di Rimini Andrea Gnassi: “Bene, incontriamoci subito”
RIMINI - “Creare un vero si-
stema fieristico regionale
che realizzi finalmente
quell'integrazione, a cominciare dalle attività internazionali, ormai non più
rinviabile”.
Sono le parole, rilasciate ieri
sulla stampa nazionale, con
cui il sindaco di Bologna
Virginio Merola ha aperto
di fatto alla possibilità di
una nuova era per le tre
grandi Fiere emiliano-romagnole, quella appunto
del capoluogo e quelle di
Parma e Rimini.
Da qui l'invito ai rispettivi
sindaci, Andrea Gnassi e
Federico Pizzarotti “ad incontrarsi al più presto” per
ragionare appunto su come
fare sistema.
Un invito accolto al volo da
Gnassi che si dice molto
soddisfatto dell'apertura di
Merola, augurandosi al
contempo che l’argomento
della collaborazione regionale non sia stato utilizzato
Il sindaco Gnassi con il presidente di RiminiFiera Cagnoni
per un altro scopo, ovvero
“per scaricare pressioni interne o per lotte di potere
che, francamente, a Rimini
e al resto della regione non
possono interessare”.
“Ora caro Virginio però –
afferma Gnassi - avanti tutta con coraggio e velocità. Si
passi quindi subito dagli intenti ai tempi.
Troppo spesso negli ultimi
anni si sono succedute dichiarazioni abbastanza simili nei contenuti, che poi
non hanno trovato concretizzazione anche a causa, almeno credo, di alcune logi-
che ‘da politica interna’ bolognese. Se si crede a un sistema regionale integrato, e
con ciò voglio dire non a un
soggetto che pretende di fare il dominus vorace e il resto del mondo a accontentarsi delle briciole, Rimini è
qui, pronta, con le sue eccellenze, le sue esperienze, i
suoi numeri.
Come realtà riminese – ricordo - abbiamo investito e
stiamo investendo per un
cambiamento di passo della
nostra città nella direzione
di mettere assieme modernità e radici, crescita e equilibrio, superando il modello
di sviluppo centrato su rendita immobiliare e consumo del territorio ”.
Il primo cittadino esorta
dunque il collega di Bologna a “mettere giù il calendario: uno, tre, dieci, cento
incontri ma definiti con un
punto di ricaduta o obiettivo fissato e cadenzato rigorosamente”.
Divieto di sosta su alcune strade. Consigliato l’uso di bici e moto
Molo Street Parade
Modifiche alla viabilità
RIMINI - In occasione
della Molo Street Parade
sarà modificata la viabilità nella zona del Porto
con la chiusura al traffico e il divieto di sosta su
alcune strade adiacenti.
Nel dettaglio le limitazioni avranno inizio
quindi già domani, giorno della Molo Green Parade quando dalle 7 fino
alle 5 del mattino di sabato sarà chiusa al traffico la circolazione sul
lungomare Tintori, nel
tratto dalla via rotonda
Grand hotel a piazzale
Boscovich; della via De-
stra del Porto, nel tratto
da piazzale Boscovich a
via Colombo; della via
Busi; della via Bianchi e
della via Dudovich. Dalle
5 di sabato giugno fino
alle 8 di domenica, sarà
chiuso al traffico il tratto
del lungomare Tintori
dalla rotonda del Grand
Hotel a piazzale Boscovich e della via Destra del
Porto da Piazzale Boscovich a via Baldini con
conseguente chiusura
delle vie Succi, via Busi e
via Duilio. Il Comune
consiglia l’uso di biciclette e moto.
Controreplica ai rappresentanti degli ambulanti Nicola Angelini e Vincenzo Celli: “Non ci tutelano. Nostri diritti calpestati”
RIMINI - “Ma quale rispetto
della normativa in materia di
mercati. A Rimini succede l'esatto contrario: si agisce in palese violazione delle regole,
danneggiando un'intera categoria”. Gli spuntisti riminesi
controreplicano all'assessore
comunale Jamil Sadegholvaad e ai rappresentanti degli
ambulanti riminesi Nicola
Angelini di Fiva Confcommercio e Vincenzo Celli di
Anva Confesercenti, che ieri
“Il Comune vìola le norme”
Gli spuntisti ancora all’attacco: “Il regolamento ci consente l’uso degli stalli liberi”
su queste pagine avevano difeso la giustezza e la legittimità dell'attuale gestione degli
stalli dei mercati cittadini. “La
delibera del Comune, che recepisce la legge regionale, è
molto chiara – spiega Michele
Russo, uno degli oltre cento
spuntisti coinvolti -.Gli stalli
attualmente liberi, fino a che
non avranno un nuovo titolare,devono poter essere utilizzati dagli spuntisti. Perchè allora il Comune continua a
proibircelo?”. Conseguenza
di questo stato di cose secondo gli spuntisti è il progressivo
impoverimento di tutti i mercati secondari della città.
“L'assessore e i nostri rappre-
sentanti di Confcommercio e
Confesercenti si concentrano
solo sul mercato del centro
storico, ma in realtà la situazione più desolante è quella
della altre strutture, che hanno sempre più spazi vuoti”.
Russo incontrerà comunque
nei prossimi giorni Sadegholvaad: “Un incontro che speriamo possa segnare una svolta da parte del Comune con
l'inizio quindi di una gestione
diversa dei mercati”.
l
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
questi qui
ti consigliano,
ti riparano,
ti collegano
e te vai a marina
a prendere
il sole.
Ufficio Comunicazione SGR / Essential / Foto: Chico De Luigi
8
Gas e luce.
Manutenzione,
installazione e vendita
caldaie, condizionatori
e fotovoltaico.
sgrservizi.it
Cronaca Rimini
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
l
9
L’assessore alle Politiche di genere Nadia Rossi commenta i servizi e i dati pubblicati ieri dal Nuovo Quotidiano
“Vittime di violenza, non siete sole”
Già 183 le richieste di aiuto in soli 5 mesi, 84 i provvedimenti emessi dalla Questura
“No alla cultura del dominio maschile e consolidare la fiducia delle donne per denunciare”
RIMINI - “Non possiamo
smettere di preoccuparci del
tema della violenza sulle
donne”. Sono queste le parole centrali della dichiarazione dell’assessore alle politiche di genere Nadia Rossi,
che ha commentato l’inchiesta pubblicata ieri sulle
pagine del Nuovo Quotidiano. Numeri preoccupanti e
significativi quelli delle denunce e delle richieste di
aiuto, che non permettono
di abbassare la guardia su un
argomento che tocca tutti da
vicino. Le istituzioni poste a
supporto della problematica sono numerose e sempre
raggiungibili, dalla Casa
delle donne (tel. 0541
704545) alla Questura, dal
Comando dei carabinieri ai
centri antiviolenza, ma l’attenzione deve essere massima. Analizzando i dati (si è
parlato di 84 provvedimenti
della Questura dal 2009 a
oggi e 183 richieste di aiuto
alla Casa delle donne in questi primi mesi del 2014), risulta chiaro come la consapevolezza da parte delle
donne sia attualmente più
forte. Denunciare i diversi
La testa del corteo anti-violenza del 24 novembre scorso
tipi di violenza, a casa e sul
posto di lavoro, e superare la
paura e la vergogna non sono più dei tabù, e proprio da
questo punto è necessario
partire per combattere il
grave fenomeno della violenza di genere.
“Dobbiamo far sì che si
consolidi la fiducia nei confronti delle istituzioni – sostiene l’assessore Rossi - e
della rete di supporto che è
presente sul nostro territorio
e che, possiamo dirlo, sta
svolgendo un ottimo lavoro,
agendo su vari livelli contro
la violenza di genere. Le vittime di violenza, di stalking,
devono sapere che non sono
sole”.
Ma l’azione di sostegno e
assistenza nel momento del
bisogno non bastano. La sfida da vincere, come sottolineato anche da Rossi, sta
tutta sul fronte culturale:
“Dobbiamo adoperarci quotidianamente per riaffermare i valori del rispetto e delle
corrette relazioni tra generi,
per valorizzare le differenze
trasformandole in possibilità, per contrastare la cultura
del dominio maschile, il senso del possesso che caratterizzano le azioni violente”.
A questo proposito, è già
in atto un progetto informativo ed educativo che, a partire dalle scuole e in collaborazione con le forze dell’ordine, ha come scopo la sensibilizzazione al rispetto
della donna. Il Comune si
impegna a trasmettere il
messaggio alla collettività e
in particolar modo ai giovani, vere speranze per un futuro sempre meno violento.
Ludovica Mattioli
Il consigliere Lombardi (Fi) attacca: “Il Comune non ha i requisiti”
Ancora polemica sulla pista ciclabile
La Regione: “Progetto in commissione
Nessuna revoca dei finanziamenti”
RIMINI - “La Regione Emi-
lia-Romagna non ha adottato alcun atto di revoca dei
finanziamenti inizialmente
concessi per la pista ciclabile di Rimini ma alla luce degli elementi forniti dal Comune ritiene di inviare
nuovamente il progetto in
commissione di valutazione. “Obiettivo verificare
quali parti siano rispondenti ai criteri del bando e
in che termini sia concedibile una quota parte del finanziamento.”. Cosìl’assessore regionale alle Attività Produttive, Luciano
Vecchi ha risposto a un’interrogazione sul tema presentata dal consigliere azzurro, riminese, Marco
Lombardi.Lombardi che
aveva chiesto di fare luce
sulla vicenda evidenziando
incoerenze tra quanto affermato giorni fa da una
consigliera comunale riminese di minoranza circa la
revoca del finanziamento
alla pista ciclabile e le dichiarazione dell’assessore
comunale Brasini che aveva
parlato invece di sospensione. Sospensione ieri confermata appunto da Vecchi.
Lombardi non sembra però
convinto dalle parole di
Vecchi: “Prendo atto – attacca in una nota - che il Comune di Rimini ha realizzato un progetto difforme dal
bando ma anche della particolare attenzione dimostrata dalla giunta regionale nei
confronti del Comune riminese, Comune dello stesso segno politico”.
10
l
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
DA CONAD
SCONTI FINO
AL 50%
Dal 26 giugno al 2 luglio
MOZZARELLA
ALTA QUALITÀ
GRANAROLO
100 g x3
€ 3,29
-30
2,29
al kg € 7,64
anziché al kg € 10,97
LINEA AFFOGATI
CARTE D’OR
gusti assortiti,
vaschetta trasparente,
500 g
€ 4,29
-34
2,79
al kg € 5,58
anziché al kg € 8,58
GOCCIOLE
CHOCOLATE
PAVESI
con gocce
di puro
cioccolato,
1 kg
€ 3,99
-27
2,89
Scarica Conad App
COLAZIONE PIÙ
KINDER
10 merendine,
300 g
€ 2,79
-25
2,09
al kg € 6,97
anziché al kg € 9,30
BIRRA
HEINEKEN
ACQUA MINERALE
NATURALE
SAN BENEDETTO
66 cl
2 litri
€ 1,29
€ 0,46
-26
0,95
al l € 1,44
anziché al l € 1,96
-50
0,23
al l € 0,12
anziché al l € 0,23
DETERSIVO
LAVATRICE
SOLE
bianco solare,
cattura colore,
pulito e morbido,
1,875 litri x2
€ 7,68
-50
3,84
al l € 1,03
anziché al l € 2,05
Riccione - Cattolica
& Valconca
GIOVEDÌ
26 GIUGNO 2014
l
11
GEMMANO - Il sindaco Santi: “Somma fondamentale per la loro messa in sicurezza e per il marketing turistico”
Dalla Provincia oltre 48mila euro per le Grotte di Onferno
GEMMANO - Oltre 48mila euro per consenti-
re una rapida riapertura delle Grotte di Onferno. E’ la somma stanziata martedì dalla
Provincia di Rimini che ha approvato alcune
delibere in tema di ambiente. Quella più significativa riguarda, appunto, il Progetto di
intervento per la riapertura della grotta nella
Riserva Naturale Orientata di Onferno. Considerate infatti le difficoltà di start-up dell’Ente di gestione per i Parchi e la BiodiversitàRomagna e le richieste di intervento da parte
del Comune di Gemmano per la riapertura
della grotta, che costituisce elemento trainan-
te per l’economia locale del Comune, la Provincia ha deciso di mettere a disposizione la
residua disponibilità di risorse destinate alla
tutela delle aree protette pari a 48.364 euro
sulla base del progetto di intervento presentato dall’Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità-Romagna, che prevede interventi
straordinari per la riapertura della grotta.
“Ringrazio la Provincia di Rimini per avere
messo a disposizione ulteriori 48mila euro
che ci consentiranno di realizzare tre interventi strategici per la sicurezza strutturale delle grotte, la salvaguardia dell’ecosistema e il
markting turistico - ha affermato con soddisfazione il sindaco di Gemmano, Riziero Santi
-. Grazie a tale somma, infatti, si realizzerà il
monitoraggio da remoto della stabilità delle
grotte. Inoltre sarà realizzato il sistema di monitoraggio dei chirotteri, ed un intervento
molto utile al marketing e quindi allo sviluppo della fruizione delle grotte a fini turistici
con il progetto ‘Le Grotte in piazza’, da noi
fortemente voluto, e che prevede l’installazione di un maxischermo in pazza Roma che
proietterà l’interno delle grotte nella piazza
del Centro storico di Gemmano”.
Il sindaco Riziero Santi
RICCIONE - Dopo l’invito rivolto dal premier ai sindaci d’Italia per chiedere di segnalare opere e cantieri bloccati o rallentati
Trc, il sindaco Tosi scrive a Renzi
“Intervenga per fermare un’opera che rischia di condizionare
il futuro economico ed ambientale della mia bellissima città”
RICCIONE - Dando seguito e
forza alla determinazione con
cui sta affrontando la questione del Trc, il sindaco di Riccione, Renata Tosi, approfittando dell’invito rivolto il 2
giugno ai sindaci d’Italia, dal
presidente del consiglio per
chiedere di segnalare opere e
cantieri bloccati o rallentati,
ha inviato al premier Matteo
Renzi una lettera in cui lo invita ad intervenire su un’opera che se non adeguatamente
rivista e contestualizzata rischia di compromettere il futuro di Riccione. Un’opera
inutile, invasiva, obsoleta, assolutamente troppo costosa,
che deturperà per sempre la
nostra città. “Un’opera che i
cittadini di Riccione non
hanno mai voluto, temendone l’assoluto e drammatico
scempio - ha sottolineato il
sindaco Tosi -. Un progetto
tenuto fermo per oltre 20 anni, riavviato nel 2012, che ha
visto aumentare i suoi costi in
maniera esponenziale tanto
che oggi si è arrivati ad una
previsione, tuttora non aggiornata, di spesa di oltre 100
milioni, dagli iniziali 63, con
un intervento diretto dello
Il sindaco Renata Tosi
Stato per oltre 50. Un progetto che così come oggi appare,
visto che il definitivo non è
tuttora completo né, in ogni
sua parte, ancora definito, in
particolare nella sua corrispondenza economica e finanziaria di realizzazione e di
futura gestione, non risolve
gli attuali e modificati problemi di trasporto e di viabilità
del territorio”. Al contrario.
Secondo il primo cittadino
tali problemi vengono in parte accentuati, penalizzando o
definitivamente rendendo
inagibili tutti quegli interventi strutturali che in questi anni si sono realizzati, destinando loro oltre 120 milioni di
euro di soldi pubblici e di risorse comunali. “Il suo invito
a riaccendere la speranza e a
rinnovare questo nostro bellissimo paese non può non
considerare un suo necessario intervento a mettere fine
agli sprechi e alla realizzazione di cattedrali nel deserto,
come il Trc Rimini-Riccione
che avrà il solo effetto di devastare l’armonia di una città
turistica per eccellenza e affossarne i conti e la sostenibilità economica - ha aggiunto
Renata Tosi nella missiva indirizzata al premier -. Ecco
perché, approfitto del suo invito e le segnalo un intervento
che contribuirà a rendere più
credibile le sue parole ‘dobbiamo essere noi per primi a
dare il segnale che la musica è
cambiata’. Confido, pertanto,
che una pacata considerazione delle ragioni da me indicate in questa lettera valga ad
evitare un ulteriore danno alla nostra collettività e al nostro futuro. Certa che non
mancherà la sua attenzione.
Per questo attendiamo con
ansia un suo cortese cenno di
riscontro e soprattutto, qualora condividesse le nostre
preoccupazioni, un evidente
segnale di impegno”.
RICCIONE - Dopo il sopralluogo di ieri al depuratore
Marano, permane lo stop alla balneazione
RICCIONE - Prorogato il
divieto di balneazione al
Marano. E’ quanto disposto ieri dal sindaco
Renata Tosi dopo il sopralluogo al depuratore
del Marano per fare il
punto sull’ordinanza di
divieto di balneazione a
Nord della foce del fiume disposta martedì
dallo stesso primo cittadino. All’incontro, oltre
al sindaco e all’assessore
all’Ambiente, Susanna
Vicarelli, hanno partecipato i rappresentanti
dell’Arpa e dell’Ausl di
Rimini, con il responsabile delegato di Hera
Ambiente, in qualità di
gestore dell’impianto e
dei servizi di fognatura
e depurazione. Da una
prima verifica è emerso
che i livelli dei valori
microbiologi si mantengono ancora al di sopra
dei limiti di norma. Una
constatazione che secondo Hera richiede
una più approfondita
analisi dell’intero ciclo
di depurazione. Hera si
è prontamente predisposta a verificare ogni
passaggio della rete di
depurazione e di refluo
per eventualmente riscontrare anomalie o
guasti. Il sindaco di Riccione, apprezzando la
pronta collaborazione
manifestata da Hera, ha
invitato gli organi di
controllo preposti di
non sottovalutare la situazione e di mettere in
atto ogni possibile e necessario strumento per
garantire il pieno e assoluto rispetto dei livelli
normativi. Nel frattempo, come detto, ha predisposto la proroga del
divieto temporaneo di
balneazione nella zona
interessata.
CATTOLICA - Questa sera, nell’ambito dell’iniziativa “Mondiali in figurine”
Eraldo Pecci racconta il suo Toro
telefonia
computer
tv color
hi-fi
video game
console
fotografia
CASH FOR PHONE
CERCA
PERSONALE
QUALIFICATO
INFO
340.7611874
il tuo usato funzionante subito in contanti
la tecnologia che vuoi a prezzi imbattibili
Cash for Phone RIMINI C.so Giovanni XXIII 38 340.7611874 0541.56212
nuova
apertura
Rimini Mare
S. Giustina di Rimini
Forlì
V.le Regina Elena 173d
Via Emilia 356
Piazza Saffi
CATTOLICA - Le emozioni del settimo
scudetto, il primo dopo la tragedia di Superga, i volti della Torino degli
anni Settanta, l’alchimia di una
squadra fatta di giovani pieni
di speranza e autentica passione. Questo e molto altro ancora ne “Il Toro non può perdere: la mitica stagione ‘75-‘76”,
edito da Rizzoli, opera prima
di Eraldo Pecci e che sarà presentato in occasione della kermesse “Mondiali in figurine”
questa sera alle 21 in Piazza del Tramonto
(in caso di maltempo la serata sarà rinvia-
ta al 2 luglio). Ad intervistare Eraldo Pecci sarà il giornalista Simone Monari di
Repubblica. “Mondiali in figurine” prosegue al Palazzo del
Turismo fino al 13 luglio prossimo con l’esposizione curata
da Gianni Bellini, uno dei più
importanti collezionisti di figurine Panini a livello europeo, e che sarà aperta al pubblico fino al 30 giugno dalle 17
alle 19 e 20.30 alle 22,30. Dall’1
al 13 luglio, invece, la mostra
sarà aperta nella fascia oraria 20.3022.30.
12
l
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
Orologi per passione
AUDEMARS PIGUET
AUDEMARS PIGUET
MOD. Royal Oak Chronograph 41 mm
Referenza 26320ST.OO.1220ST.03
Prezzo di listino
€ 21.200
Prezzo di vendita
€ 15.450
MOD. Royal Oak Openworked selfwinding
Referenza 15300ST.OO.1220ST.01
Prezzo di listino
€ n.d
Prezzo di vendita
€ 25.000
IWC
IWC
02'3RUWRJKHVH&KURQRJUDSK&ODVVLF
Referenza IW390403
Prezzo di listino
€ 12.900
Prezzo di vendita
€ 8.500
PATEK PHILIPPE
02'1DXWLOXV
5HIHUHQ]D5
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
€ n.d.
€ 32.500
02'6DQWRV$XWRPDWLF;/
5HIHUHQ]D:;
Prezzo di listino
€ 5.750
Prezzo di vendita
€ 2.900
IWC
MOD. 3RUWR¿QR$XWRPDWLF
Referenza IW356501
Prezzo di listino
€ 4.150
Prezzo di vendita
€ 2.850
PATEK PHILIPPE
02'1DXWLOXV
5HIHUHQ]D$
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
CARTIER
€ 20.620
€ 20.500
02'3LORWV:DWFK:RUOGWLPHU
Referenza IW326201
Prezzo di listino
€ 8.650
Prezzo di vendita
€ 5.700
PATEK PHILIPPE
02'3RUWRJKHVH&KURQRJUDSK$XWRP
Referenza IW371446
Prezzo di listino
€ 7.300
Prezzo di vendita
€ 5.000
PATEK PHILIPPE
02'1DXWLOXV&KURQR
5HIHUHQ]D$
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
IWC
€ 39.530
€ 32.900
02'$TXDQDXW
5HIHUHQ]D$
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
€ n.d.
€ 12.000
PATEK PHILIPPE
02'1DXWLOXV&DOLEUR&+&
5HIHUHQ]D5
Prezzo di listino
€ 49.610
Prezzo di vendita
€ 43.000
www.ilnautilus.com - [email protected] - info: 0541 183 0307
Riccione, Viale Dante, 39
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
ROLEX
ROLEX
MOD. Cosmograph Daytona Everose
Referenza 116515 LN
Prezzo di listino
€ 23.650
Prezzo di vendita
€ 17.500
MOD. Cosmograph Daytona
Referenza 116520
Prezzo di listino
€ 9.850
Prezzo di vendita
€ 9.400
ROLEX
MOD. Daytona platino
Referenza 116506
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
ROLEX
MOD. Daytona Everose
Referenza 116505
Prezzo di listino
€ 30.700
Prezzo di vendita
€ 21.450
€ 61.550
€ 46.900
ROLEX
ROLEX
02'*070DVWHU,,DFFLDLRHRURJLDOOR
Referenza 116713LN
Prezzo di listino
€ 10.700
Prezzo di vendita
€ 7.480
02'6XEPDULQHU*KLHUD9HUGH
WK$QQLYHUVDU\
5HIHUHQ]D/9
Prezzo di listino
€ n.d.
Prezzo di vendita
€ 5.500
ROLEX
MOD.Cosmograph Daytona Zenith ( NEW )
Referenza 16528
Prezzo di listino
€ n.d.
Prezzo di vendita
€ 19.400
ROLEX
02''D\WRQDRURELDQFRHEULOO
Referenza 116589
Prezzo di listino
€ n.d.
Prezzo di vendita
€ 35.000
ROLEX
02'<DFKW0DVWHU,,$FFLDR2UR5RVD
Referenza 116334
Prezzo di listino
€ n.d.
Prezzo di vendita
€ 13.900
ROLEX
02'(*070DVWHU
Referenza 116710BLNR
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
€ n.d.
€ 6.500
TAG HEUER
TAG HEUER
02'0RQDFR$XWRPDWLF&KURQRJUDSK
&DOLEUH
5HIHUHQ]D&$:)&
€ 4.900
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
€ 3.200
02'0RQDFR$XWRPDWLF&KURQRJUDSK
&DOLEUH/,0,7('(',7,21
5HIHUHQ]D&$:')&
Prezzo di listino
€ 6.150
Prezzo di vendita
€ 4.200
showroom e laboratorio con assistenza qualificata per le migliori marche
Rimini, Piazza Tre Martiri, 30
l
13
14
l
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
Cronaca Provincia
& San Marino
GIOVEDÌ
26 GIUGNO 2014
BELLARIA - Bomba d’acqua ieri mattina a Bellaria e Santarcangelo
In pochi minuti 20 mm di pioggia
BELLARIA - Una bomba d’acqua che, in pochi minuti,
ha riversato sulle strade di Bellaria quasi 20 millimetri
di pioggia. E’ quanto avvenuto attorno alle 12 di ieri a
causa di un repentino ribaltamento nelle condizioni
meteo causato dai venti freddi provenienti da Nord. La
pioggia, mista a grandine, ha fatto la propria comparsa
anche a Santarcangelo ma in entrambi i Comuni, come
riferito dai rispettivi comandi della polizia municipale,
non si sono registrati disagi né per la circolazione né,
tantomeno, per i cittadini. L’allerta meteo, attivata dalla
Protezione Civile nella giornata di martedì, termirà comunque alle 8 di questa mattina. Qualche precipitazione potrebbe verificarsi nella giornata di domani dopodiché il tempo dovrebbe gradualmente tendere al bello.
l
15
SANTARCANGELO - Promossa dall’amministrazione comunale in collaborazione con Anthea
Colombi urbani, è scattata la campagna di controllo
SANTARCANGELO - E’ partita la
campagna di controllo dei colombi
urbani di città, promossa dall’amministrazione comunale in collaborazione con Anthea. La presenza numerosa di tali volatili, infatti, può
costituire un problema per diversi
motivi, innanzitutto per gli escrementi prodotti che imbrattano manufatti e pavimentazioni provocando anche danni irreversibili al patrimonio artistico e a tutti i manufatti
più in generale. Tali escrementi rappresentano anche un rischio sanita-
rio per l’uomo e per gli altri animali
in quanto vettore di microorganismi
patogeni e parassiti. Pertanto, per ridurre la presenza dei piccioni in particolare nel centro storico di Santarcangelo, dove al momento il problema si presenta con maggiore insistenza, Anthea ha distribuito in questi giorni un depliant informativo
presso tutte le abitazioni con le indicazioni da seguire. Si raccomanda
innanzitutto di non alimentare i colombi perché tale comportamento
ne rende più facile la permanenza in
città e in più può provocare agli stessi problemi di salute. A sostegno della campagna informativa, fino al
mese ottobre, gli operatori di Anthea distribuiranno anche un mangime speciale contenente antifecondativo. La distribuzione di tale prodotto, che avverrà in punti noti e
segnalati con cartelli informativi nel
territorio comunale, oltre a non avere alcun effetto nocivo sui colombi
non presenta rischi per gli animali
domestici, per l’ambiente e per l’uomo.
SAN MARINO - Primo interrogatorio in carcere per l’ex segretario di Stato arrestato per associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio di tangenti
“Podeschi aveva un ruolo centrale nel sistema”
Ne sono convinti gli inquirenti che hanno sequestrato beni per un importo pari a 14 milioni di euro
Le carte spiegano gli ultimi dieci anni di intrecci tra mondo politico, imprenditoriale e bancario
SAN MARINO - E’ stato inter-
rogato ieri pomeriggio, nel
carcere dei Cappuccini, Claudio Podeschi, l’esponente del
Pdcs ed ex ministro, arrestato
lunedì pomeriggio con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio di
tangenti. Con lui è finita in
carcere anche la compagna di
origine slovena Biljana Baruca. Gli indagati sono invece
Giuseppe Roberti, funzionario e socio della Banca Commerciale Sammarinese, il riminese Gilberto Canuti, Pietro Silva, un uomo d’affari
originario di Piacenza, e due
cittadini greci, Stefanos Balafoutis e Stefanos Papadopoulos. Quello di Podeschi, però,
secondo i commissari della
legge, Alberto Buriani, Simon
Luca Morsiani e Antonella
Volpinari, che hanno coordinato le indagini del nucleo antifrode della polizia giudiziaria sammarinese, è un ruolo
predominante nel sistema di
tangenti della Repubblica. I
fondi derivanti da reati contro
la pubblica amministrazione,
secondo le accuse, venivano
reinvestiti in attività finanziarie e beni immobili, ma anche
utilizzati per influenzare la
Banca Centrale di San Marino, condizionare le elezioni,
collocare in posizioni strategiche persone ritenute vicine
all’associazione.
Nell’ordinanza con cui la
Magistratura ha ordinato il
sequestro di beni per un importo pari a 14 milioni di euro, viene spiegato il sistema
tangenti degli ultimi 10 anni a
San Marino. Utilizzando i
conti della Banca Commerciale, tra cui il famoso conto
con libretti intestati a “Giuseppe Mazzini”, venivano fatte confluire le tangenti, con
fondi erogati da imprenditori
che attendevano licenze o
concessioni pubbliche, per i
politici, tra cui Podeschi. Secondo gli inquirenti tutti avevano “un prezzo”, a seconda
del “peso politico”. Risulterebbero però centrali i membri del congresso di stato, il
L’ex ministro Claudio Podeschi
governo sammarinese, seguiti
dai membri del consiglio
grande e generale, il parlamento, e infine i soggetti privi
di cariche politiche. Il fine dell’associazione, secondo i magistrati, non era quello di finanziare i partiti, ma puntare
all’arricchimento personale.
Proprio per questo, secondo
gli inquirenti, nel 2004 venne
costituita la “Fondazione per
la promozione economica e
finanziaria sammarinese”,
gestita da un fiduciario di Podeschi, Pitro Silva. Lo scopo
era trovare finanziatori tra gli
imprenditori, anche stranieri.
Sulla carta la fondazione creava progetti e li faceva finanziare da soggetti provenienti dall’Inghilterra, Brasile, Stati
Uniti, Spagna e Hong Kong. I
progetti però sono rimasti solo sulla carta, tranne uno per
l’ospedale nuovo che arrivò
fino ad uno studio di massima. I soldi, al contrario, entra-
VERUCCHIO - Alla classica dell’estate che si disputerà il 5 luglio parteciperanno 700 podisti
vano realmente.
I crediti milionari sono stati registrati da ditte che operavano nel settore dei metalli.
Una di queste ha fatto transitare per San Marino, dal 2004
al 2006, denaro senza titolo lecito per 65 milioni. Tre milioni alla Fondazione arrivarono
anche da Simon Murray, manager e imprenditore inglese,
ex presidente della Deutsche
Bank Asia, fondatore di
Orange (operatore telefonico
mobile internazionale) e
membro del consiglio di amministrazione di Vodafone
International. Murray è presidente ed azionista di maggioranza di San Marino Telecom.
La concessione per questa società fu rilasciata dal governo
sammarinese nel 2005, nello
stesso anno Murray dispose
bonifici bancari per 4 milioni
di euro su un conto presso la
Banca commerciale sammarinese. I soldi partono da banche svizzere, di Hong Kong e
delle isole del Canale. I fondi
così raccolti furono usati per
un bonifico di 3 milioni a favore della fondazione. Due
settimane dopo il bonifico,
con un libretto al portatore da
500mila euro consegnati ad
un azionista di San Marino
Telecom e poi prelevati in
contanti. Sono tanti, e con i
nomi più fantasiosi, i libretti
al portatore che entrano in
questa indagine. Da Pluto a
Marlena e Aurora, riconducibili a Podeschi, oppure Alice e
Serena, o ancora Arrivederci,
fino all’ormai famoso Mazzini. I due greci coinvolti, Balafoutis, che di mestiere risulta
alla magistratura sammarinese un allenatore professionista di atleti, e Papadopoulos,
produttore video, sono indagati per aver riciclato 2 milioni e 500 mila euro, provenienti dalla Black Sea Pearl ltd e
dalla Moneybookers (che si
occupa di trasferimento di denaro), entrambe società inglesi. Di quei due milioni, oltre 1,2 sono stati trasferiti a favore di Podeschi e compagna.
NOVAFELTRIA - Ha prosciugato la “postepay”di un ignaro cittadino
Numeri da record per la Rimini-Verucchio Frode informatica, denunciato 36enne
VERUCCHIO - E’ stata pre-
sentata la StraClassica “Rimini-Verucchio” che scatterà sabato 5 luglio, alle ore
18.30 da piazza Tre Martiri, nella magica atmosfera
della Notte Rosa. La 31a
Rimini-Verucchio, nonché
15° Memorial Fausto Martignoni, piace molto anche
all’estero tanto che molti
maratoneti
arriveranno
appositamente dal Portogallo, Stati Uniti, San Marino, Germania e perfino dal
Messico. Quasi tutte le regioni della penisola saranno rappresentate e si stima
una partecipazione record
con qualcosa come 700 podisti, tra cui 100 rappresentanti del gentil sesso.
Complessivamente saranno oltre 2000 gli addetti del
settore coinvolti. La regina
delle corse dell’estate italiana, organizzata come di
consuetodal Golden Club
Rimini, si disputa in linea
sulla distanza di mezza
maratona in leggera e costante ascesa e congiunge
idealmente le Rocche Malatestiane di Rimini e Verucchio. I protagonisti della “Corsa Rosa” correranno su un percorso suggestivo, la gara si svolgerà in-
fatti nel verde dello splendido entroterra romagnolo
a due passi dalla sabbia dorata della Riviera, toccando
le località di San Paolo,
Monte Cieco, le mitiche
Coste di Sgrigna fino al traguardo di Verucchio, posto in piazza Battaglini a
296 metri sul livello del
mare. Dalla sua ideazione,
la Rimini-Verucchio ha visto la partecipazione e la
consacrazione di tanti
campioni della corsa come
Graziano Calvaresi, Fabrizio Bernabei, Rachid Benhamdane, Migidio Bourifa, Daniele Caimmi, Fausta
Borghini, Anna Spagnoli e
Barbara Cimmarusti, per
citare alcuni, e con loro
tanti amatori che l’hanno
resa una delle corse più
amate d’Italia. Il tema della
corsa sarà, nemmeno a dirlo, il colore rosa e nel contesto della corsa saranno
premiati e i gruppi con più
estro in Rosa, gli uomini e
le donne. Maglietta rosa a
tutti i partecipanti, la medaglia rosa ed il Diploma ai
finisher. Per gli agonisti è
stato realizzato un Calzino
da running. Lo slogan dell’edizione 2014 è “J Love
Run”.
NOVAFELTRIA - Ha prele-
vato 200 euro dalla “postepay” di un ignaro cittadino,
36enne senegalese denunciato per frode informatica
dai carabinieri di Novafeltria. I fatti risalgono allo
scorso dicembre quando un
uomo, residente in Valmarecchia, si è presentato al
Comando dell’Arma per
sporgere denuncia. Ai militari ha raccontato che era
sua intenzione acquistare
on-line dei prodotti di telefonia ma che, al momento
della transazione, non era
riuscito a perfezionare l’acquisto in quanto la sua car-
ta prepagata risultava stranamente priva di credito.
Dall’immediata verifica al
sito di Poste Italiane l’uomo
si è accorto che dei malfattori avevano impropriamente utilizzato la sua
“card” prelevando dalla
stessa l’intera somma, per
un importo pari ad euro
200, di qui la denuncia.
Martedì, a conclusione di
laboriose indagini di polizia
giudiziaria, i carabinieri
hanno deferito in stato di
libertà il 36enne senegalese,
residente nel Catanese, responsabile di frode informatica.
16
l
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
Spettacoli
& Cultura
GIOVEDÌ
26 GIUGNO 2014
l
17
Da oggi al 17 agosto a Castel Sismondo la retrospettiva dell’artista gabiccese voluta dalla Fondazione Carim
Bardeggia, principe del cromatismo
Esposti 83 grandi dipinti, 100 disegni, 20 ceramiche e 70 monotipi su tavola
Mostra e catalogo (Panozzo) a cura di Alessandro Giovanardi e Sabrina Foschini
RIMINI - Alla presenza dei curatori della
mostra e del catalogo, Alessandro Giovanardi e Sabrina Foschini, è stata presentata
ieri mattina la mostra Poemi del fuoco e della
luce, retrospettiva dedicata all’artista Guerrino Bardeggia. Nelle sale dello splendido
mastio di Castel Sismondo la conferenza
stampa è stata di tipo itinerante con lo stesso
Giovanardi impegnato a guidare i giornalisti fra i piani della fortezza occupati dalle
tante opere esposte: disegni, dipinti e sculture. Parliamo di ben 83 grandi dipinti a olio e
tecnica mista, 100 disegni a matita e inchiostro, 20 ceramiche incise a punta di diamante, 70 monotipi su tavola che dalle 18 di oggi
e fino al 17 agosto saranno a disposizione dei
turisti e cittadinanza. “Bardeggia, morto nel
2004 a Gabicce suo paese natio dopo lunga
malattia -commenta Alessandro Giovanardi - è uno dei principali e formidabili esponenti del nostro Novecento artistico. Un
Bardeggia antico, ma anche nuovo a cui io e
Sabrina Foschini abbiamo dato una nuova
lettura. Credente ma non praticante, lo possiamo definire il principe del cromatismo,
un vero e proprio alchimista del colore capace di grande tenerezza nelle tinte. Dai disegni al pianterreno dedicati all ’Inferno di
Dante passiamo poi ai dipinti dedicati all’Antico e Nuovo Testamento dal chiaro va-
Il direttore artistico sul sagrato della Collegiata il 2 agosto
lor religioso, al senso della vita e ai sogni”.
Un artista provinciale per nascita, ma
che non si è dedicato ad un’opera pittorica
provinciale. Pittore, disegnatore, ceramista e incisore, sin dalla giovinezza ha eseguito una serie impressionante di tele, tavole, carte, ceramiche e sculture, presenti
in collezioni pubbliche e private. La rassegna fa parte del cartellone Castel Sismondo Estate 2014, realizzata grazie al sostegno di Banca Carim, Lions Club Cattolica, Multigrapf Riccione e Gruppo del
Conca che ha contribuito interamente al
catalogo edito da Panozzo editore.
Marco Torri
L’artista
Guerrino
Bardeggia,
nato e
morto a
Gabicce,
è uno dei
massimi
esponenti
del nostro
Novecento
Il 4 e 5 luglio tornano per l’8° anno le Giornate internazionali di studio, inserite nel programma della Notte Rosa
Rimini celebra la sua Francesca
Ludovico Einaudi chiude
il Verucchio Festival
Eventi sotto il segno dell’Italian passion: mostre, convegni, laboratori e visite
con ‘Le piano africain’
VERUCCHIO - (l.m.) Anche quest’anno le note del piano-
forte di Ludovico Einaudi incanteranno gli spettatori
del Verucchio Music Festival. Come da consuetudine,
la serata di chiusura del 2 agosto è stata affidata al famoso
pianista, che da dieci anni svolge anche il ruolo di direttore artistico della rassegna. Alle 21,30, sul sagrato della
chiesa Collegiata, si potrà assistere a Le Piano Africain,
la nuova composizione di Einaudi per 6 pianoforti, 2 marimbe e 4 balafon, strumento a percussione africano soprannominato piano africain per la sua antica parentela
con lo strumento dai tipici tasti bianchi e neri. La creazione si sviluppa in un susseguirsi di melodie che arrivano da culture diverse e che creano un dialogo suggestivo
tra tradizione, partitura classica e improvvisazione.
Ma il calendario degli eventi del Verucchio Music Festival, in programma dal 19 luglio al 3 agosto, è ampio e
pensato per accontentare i gusti musicali di tutti. Ad
aprire la kermesse, con un concerto live esplosivo, sarà
Goran Bregovic. Il 22 luglio sarà la volta del gruppo Penguin Cafe, il 23 dei Calexico, mentre il 25 torna a verucchio Yann Tiersen. Grande attesa anche per Raphael
Gualazzi, che si esibirà il 29 luglio nel suo Solo recital
(unica tappa estiva) in un appuntamento inedito e pieno
di sorprese musicali, che unisce i suoi successi a omaggi
in musica agli artisti a cui si ispira.
RIMINI - E’ stata presentata ieri
l’8ª edizione delle Giornate
internazionali Francesca da
Rimini, che si terranno il 4 e il
5 luglio. Una manifestazione
all’insegna della cultura, tutta
dedicata a uno dei personaggi
più affascinanti della letteratura. Un mito, quello di Francesca da Rimini, reso famoso
dalla penna di Dante nella Divina Commedia, che ha ispirato artisti di tutto il mondo e di
tutte le epoche. Italian passion: questo il titolo scelto per
accompagnare gli eventi in
programma, tutti dedicati a
una delle storie di amore eterno più note di sempre. Sei sono le iniziative principali. Innanzitutto il convegno di studi internazionali “Tra passione e nostalgia”, che si terrà al
Museo della Città il 4 e il 5 luglio. Sempre nelle sale del Museo, sarà possibile visitare fino
al 28 settembre la mostra Divi-
Il curatore Ferruccio Farina con il sindaco Andrea Gnassi
na passione, un’esposizione di
antiche commedie illustrate
provenienti dalla Collezione
Ambrogio. Stessa location, fino al 20 luglio anche per i 50
cimeli in musica e luci esposti
della famosa opera lirica Francesca da Rimini di Riccardo
Zandonai, della quale quest’anno ricorre il centenario
dalla prima, messa in scena nel
1914 al Teatro Regio di Torino. In mostra anche una video
proiezione dei baci nelle più
celebri rappresentazioni dal
mondo. Il 4 luglio sarà possibile prendere parte a una visita
guidata nella città di Francesca, che si snoda tra i luoghi del
centro storico. Appuntamen-
to invece alle ore 18 al lapidario romano per scoprire il
backstage del manifesto della
Notte Rosa 2014 di Marco
Morosini, che ha immortalato un bacio tra due giovani innamorati. Ultimo evento il 5
luglio: protagonisti i ragazzi
del liceo classico Giulio Cesare di Rimini, che alle 21,30
narreranno le vicende di Francesca nella splendida cornice
della corte di Palazzo Petrangolini Guidi. Il lavoro è stato
costruito nel corso dell’anno
scolastico in un laboratorio
didattico curato dalle professoresse Chiara Giovannini e
Mariarita Semprini. L’intera
iniziativa è stata organizzata
dall’assessorato alla Cultura
del Comune di Rimini, Musei
Comunali e Centro internazionale di studi Francesca da
Rimini in collaborazione con
la University of California.
Ludovica Mattioli
Tutto esaurito al ‘Dejeuner sur l’herbe’
nel giardino del Grand Hotel
Con Caparezza in 3.400
a ballare a Sogliano
‘Solo’, premiato a Riccione Teatro
è pronto per il debutto in scena
RIMINI - Grande successo di pubblico per Dejeuner sur l'Herbe, l'iniziativa che ha
avuto come splendida scenografia i giardini del Grand Hotel di Rimini, atto conclusivo
della due giorni Al méni, con la collaborazione dello chef del Grand Hotel Claudio Di
Bernardo e di Roberto Rinaldini. I 100 ingressi sono andati esauriti in poco tempo e
tutti dopo il brunch hanno approfittato per visitare il curatissimo giardino.
SOGLIANO - In 3.400 a ballare in piazza Matteotti
con Caparezza: a tappa del tour Museica è andata
oltre ogni aspettativa. Di buon auspicio per le
prossime date, sempre con Pulp Concerti: l’11 luglio
Gino Paoli & Danilo Rea, il 20 luglio Giacobazzi.
RICCIONE - Al Premio Riccione per il Teatro 2013 ha vinto la
“menzione speciale Franco Quadri” e ora LORO, Storia del più famoso
rapimento alieno in Italia, di e con Maurizio Patella è pronto al debutto
sulla scena, domani e domenica a Campsirago di Collebrianza (Lc).
Bruscia: “E’ un piccolo gioiello, un monologo avvincente”.
18
l
Cartellone
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
Divertimenti per i bimbi all’Altamarea di Cattolica
Cake Design Lab con Play-Doh
All’Altamarea Beach Village un laboratorio
creativo con la coloratissima e morbidissima
pasta da modellare Play-Doh ideale per stimolare la manualità e l’estro creativo dei bambini. Domani, a partire dalle 10,30 all’Altamarea Beach Village di Cattolica si terrà il PlayDoh Cake Design Lab, una giornata indimenticabile durante la quale tutti i piccoli amanti
della pasta da modellare si potranno cimentare nell’arte del cake design, dare libero sfogo
alla loro creatività e, in compagnia di mamma
e papà, condividere le loro colorate realizzazioni sul sito ufficiale Playdoh.it e sulla pagina
Facebook di Play-Doh.
Da oggi al 28 agosto un’area dedicata ai bambini
All’Acquario di Cattolica
riapre la Baia di Sharky
Con l’arrivo dell’orario estivo, che vede l’apertura dell’Acquario di Cattolica dalle
10 fino alle 23.30, riapre l’attesissima Baia di Sharky, l’area esterna di intrattenimento creativo, dedicata a tutti i bambini ospiti in Riviera. Da oggi al 28 agosto, dalle 21 alle 22.30, tutti i giovedì sera i bambini si danno appuntamento all’Acquario
per diventare i veri protagonisti di giochi a tema ispirati alle creature del mondo
marino e ai loro comportamenti. Intriganti cacce al tesoro, giochi di gruppo e balli
collettivi, rivisitati in chiave coinvolgente e divertente dallo staff di animazione,
trucca bimbi e clown di Cattolica Pro Loco. La Baia di Sharky è un progetto che riscuote grande successo da 9 anni, realizzato in collaborazione con il Comune di
Cattolica e con tutte le strutture alberghiere della città che lo promuovono ai loro
piccoli ospiti e loro genitori.
La Baia di Sharky, venerdì 4 luglio diventa anche quest’anno l’arena per festeggiare la “Baby Notte Rosa”, il Capodanno dell’estate sulla Riviera romagnola. Con lo
staff di Cattolica Pro Loco, da vita per questa serata al Freccia Rosa, il primo Piedibus estivo,con 5 fermate per le strade e le piazze della città. Un modo, divertente,
ecologico e gratuito che porta i bambini e i loro genitori a festeggiare la Baby Notte
Rosa all’Acquario di Cattolica e partecipare alla più divertente Caccia al teso - rosa. Info: www.acquariodicattolica tel. 0541 8371.
Al Tiberio firme e incontro con la sceneggiatrice
‘Il sud è niente’ con ospite finale
Al Cinema Tiberio di Rimini (via San Giuliano, 16), dotato di impianto
digitale di proiezione Sony 4K e audio Dolby Digital 7.1, giovedì 26 giugno alle ore 21 (biglietto unico 6 euro) nuovo appuntamento con la rassegna “Accadde Domani – incontri con il cinema italiano”, promossa
da FICE Emilia Romagna, realizzata in collaborazione con Notorius
Rimini Cineclub.
In programma “Il Sud è niente” di Fabio Mollo con Vinicio Marchioni,
Miriam Kalrkvist, Valentina Lodovini e Andrea Bellissario. A fine proiezione incontro con la sceneggiatrice del film Josella Porto nella piazzetta antistante la Chiesa di San Giuliano Martire.
Cinema Rimini e provincia
RIMINI
Multiplex Le Befane
Via Caduti di Nassiriya
Tel. 0541307805
X-MEN - GIORNI DI UN FUTURO
PASSATO
fer.19-21,30
Regia: Bryan Singer
Sala: 1
MALEFICENT
fer.20,30-22,30
Regia: Robert Stromberg Sala: 2
EDGE OF TOMORROW
- SENZA DOMANI
fer.20,15-22,30
Regia: Doug Liman
Sala: 3
MALEFICENT
fer.19,30-21,30
Regia: Robert Stromberg Sala: 4
ALLACCIATE LE CINTURE
giov ven.20,40-22,50
Regia: Paolo Virì
Sala: 5
INSTRUCTIONS NOT INCLUDED
fer.20,15-22,40
Regia: Eugenio Derbez Sala: 6
3 DAYS TO KILL
fer.20,30-22,40 giov ven sab.22,40
Regia:McGinty Mitchell Sala: 6
GOOOL!
sab. merc.16,40-18,40 f
est.14,40-16,40-18,40
Regia: Juan Campanella Sala: 7
1303 - ore 20,40-22,40
(20,40 solo sab e fest.)
Regia: Michele Taverna Sala: 7
BIG WEDDING
fer.20,30-22,30
Regia: Justin Zackham Sala: 8
TUTTE CONTRO LUI
fer.20,40-22,50
Regia: Nick Cassavetes Sala: 9
JERSEY BOYS
fer.20,15-22,40
Regia: Clint Eastwood Sala: 10
ETUTTE CONTRO LUI
fer.19,20-21,30
Regia: Nick Cassavetes Sala: 11
IL MAGICO MONDO DI OZ
20,30
Regia: St. Pierre, Will FinnSala: 12
Tiberio
Via San Giuliano,
16 - Tel. 054125761
Rassegna - ore 21
IL SUD E’ NIENTE - a seguire incontro
con il regista
Gambrinus
Via Parco Begni, 3
Tel. 0541-928317
Rassegna - ore 21,15
NYMPHOMANIAC VOL 1
Settebello
Via Roma, 70
Tel. 054157197
IN ORDINE DI SPARIZIONE
fer.21 fest.16,30-18,30-21
Regia: H. Petter Moland Sala Rosa
SYNECDOCHE NEW YORK
fer.21 fest.16,30-18,30-21
Regia: Charlie Kaufman Sala Verde
RICCIONE
Trame
Teatri
Teatro Novelli
Rimini
Cinepalace
Via Cappellini, 3 Tel. 0541-793811
Tel. 0541605176
Teatro degli Atti
Rimini
Viale Virgilio, 19 C/O Palacongressi
MALEFICENT
fer.20,30-22,30
Regia: Robert Stromberg Sala: 1
JERSEY BOYS
fer.20,15-22,40
Regia: Clint Eastwood Sala: 2
LA CITTA’ INCANTATA
giov ven.20,15
Regia: Hayao Miyazaki Sala: 2
TUTTE CONTRO LUI
fer.20,30-22,40
Regia: Nick Cassavetes Sala: 3
IL MAGICO MONDO DI OZ
sab. fest.16,30-18,30
Regia: St. Pierre, Will FinnSala: 4
EDGE OF TOMORROW
- SENZA DOMANI
ore 20,30-22,40
Regia: Doug Liman
Sala: 4
BIG WEDDING
fer.20,30-22,30
Regia: Justin Zackham Sala: 5
INSTRUCTIONS NOT INCLUDED
fer.20,15-22,40
Regia: Eugenio Derbez Sala: 6
Via Cairoli, 42 Tel. 0541-784736
Teatro del Mare
Riccione
Via Don Minzoni Tel. 0541-690904
Corte Coriano Teatro
Coriano
Via Garibaldi, 127 Tel. 0541-658667
Bella, bionda e innamorata, Carly è un avvocato di
successo che ama riamata Mark. Parchi, terrazze,
ristoranti, salotti, non c’è
un luogo di New York in
cui Carly e Mark non si
siano incontrati e consumati con gli occhi. Poi un
giorno Marc annulla con
una scusa la cena col padre di Carly e la ragazza
scopre che il suo fidanzato
è sposato con Kate, una
casalinga semplice e credulona che vive solo per
il marito. Abbattute dalla
scoperta e dalle promesse tradite dall’uomo che
diceva di amarle, le donne
reagiscono confidandosi le
rispettive pene e affogandole nell’alcol. Sorpreso
con una terza donna, Carly,
Kate e Amber, la nuova arrivata, decidono di vendicarsi.
Teatro Regina
Cattolica
Piazza della Repubblica, 1 Tel. 0541-966778
Teatro Massari
S. Giovanni In Marignano
Via Serperi, 6 Tel. 0541-1730509
www.teatromassari.it
Teatro Astra
Bellaria
Via P. Guidi - Isola dei Platani Tel. 0541-343890
Teatro Malatesta
Montefiore conca
Viale della Repubblica 2, Tel. 0541-604972
www.compagniadelserraglio.com
Teatro Pazzini
Verucchio
Via San Francesco, 12 Tel. 0541-670168
www.teatroverucchio.it
Teatro Nuovo
Dogana
Piazza M. Tini, 7 Tel. 0549-885515
Teatro Titano
San Marino
Piazza Sant’Agata Tel. 0549-882416
www.teatroverucchio.it
Teatro Leo Amici
Monte Colombo (Rn)
Via Canepa, 136 Tel. 0541-986133
www.teatroleoamici.it
Cartellone
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
l
19
Estate calda sulla spiaggia di Misano
Narciso verso nuovi successi
MISANO -Quartiere Narciso conferma l’aspettativa attraverso il successo delle prime
serate con dj internazionali e i resident Andrea Arcangeli e Pakkio Sans esaltati da un
parterre di altissima qualità su target universale in perfetto stile ibizenco. Dopo la straordinaria ma sfortunata partenza con Satoshi Tomi a
causa del temporale (che tornerà nel quartiere
sabato 12 luglio), sabato a far ballare 1900
persone e stato il grande Hector Romero,
mattatore del party. Divertimento più potente
del lack out di luce che ha colpito il territorio
misanese per qualche decina di minuti, ma la
direzione ha garantito si sta attivando per far
fronte a eventualità di questo tipo che non dipendono da nessuno. La direzione sta lavorando su un grande party itinerante dallo stile
“bronx newyorkese” dalle scenografie mozzafiato con il grande ospite David Morales. Dopo Satoshi Tomi, il 19 luglio torna anche Kerri
Chandler.
Questa sera a Villa Mussolini concerto dei The Ellingtonians
Omaggio a Duke Ellington
per Riccione Inn Jazz Summer
Appuntamento questa sera con Riccione Inn Jazz Summer nell’ambito di
“E…state in Villa 2014”, la rassegna di musica e teatro diretta dalla Compagnia
Fratelli Di Taglia in collaborazione con l’Istituzione Riccione per la Cultura nella
suggestiva cornice del giardino di Villa Mussolini sul lungomare di Riccione a
due passi da viale Ceccarini. La serata prenderà il via verso le 20,30 con l’apericena (su prenotazione) curato da La Serra con un menù di cibi e vino biologici da
degustare seduti ai tavoli in platea in attesa del concerto previsto per le 22,00 circa. Riccione Inn Jazz Summer si apre, quest’anno, con un omaggio a Duke Ellington (1899 - 1974), nel quarantesimo anniversario della sua scomparsa, sicuramente uno dei più importanti compositori della storia del jazz. Il suono inconfondibile della sua orchestra è un tratto fondamentale della musica del XX secolo e i
suoi temi sono stati ripresi e riarrangiati in migliaia di modi diversi da un numero impressionante di artisti non solo jazz. Sul palco di Villa Mussolini saranno The Ellingtonians, il quintetto guidato dal Maestro Gian Marco Gualandi, compositore, arrangiatore e pianista bolognese di lungo corso. Da “Take the a train” a “Caravan”,
da “Lush life” a “Perdido”, da “Satin doll” a “Sophisticated lady”, The Ellingtonians,
attraverso esecuzioni cariche di swing di brani meravigliosi e facilmente riconoscibili faranno rivivere la magia delle composizioni senza tempo del grande musicista
americano. Gian Marco Gualandi sarà affiancato da Lara Luppi, la voce, Antonangelo Giudice al sax tenore, Stefano Travaglini al contrabbasso e Andrea
Buriani alla batteria. Inizio degustazione ore 20,30, inizio concerto ore 22. Ingresso: degustazione al tavolo e concerto 20 euri - solo concerto 10 euro.
Info e prenotazioni: Compagnia Fratelli di Taglia - Tel 0541 690904 - 329 9461660
In caso di maltempo i concerti avranno luogo al Teatro del Mare di Riccione.
Luciano Giovagnoli
Questa sera a Riccione
‘L’altro Fellini’
Stasera alle 21, nell'ambito di
“Estate Doc” alla biblioteca comunale “Berni” di Riccione, la proiezione del film “L’altro Fellini” di Roberto Naccari e Stefano Bisulli. E’
la storia di Riccardo, fratello del
grande Federico: due destini opposti, ma anche due facce della stessa medaglia. Ingresso gratuito.
Meteo
Numeri utili
Bellaria
Max
26
Min
13
Rimini
Santarcangelo
EMILIA ROMAGNA
Riccione
Cattolica
RSM
Morciano
di Romagna
Novafeltria
Pennabilli
MARCHE
Pomeriggio
Sera
Notte
Tel. 199892021*
www.trenitalia.it
*pagamento
Federico Fellini
Tel. 0541 715711
www.riminiairport.com
Farmacie di turno
Rimini
Diurno Notturno: 24h su 24h
MASSANI - Via Arno, 2
Tel. 0541 389440
Riccione - Comuni periferici
Diurno e notturno: 24h su 24h
DELL’ALBA - Viale Dante, 250
Tel. 0541 648024
Coriano - Cattolica - Misano
adriatico - Gabicce mare
COMUNALE (GABICCE MARE)
via C. Battisti 34/3
Tel. 0541-962886
AL PONTE (S.CLEMENTE)
Via Trado, 80
Tel. 0541 857206
MURATTINI (TALAMELLO)
Via Capannelli, 1
Tel. 0541 920127
Bellaria - Igea marina
IGEA
Viale Pinzon, 168
Tel. 0541 344227
Alta Valmarecchia
BALDUCCI NOVAFELTRIA
SECCHIANO - Via Romagna, 37
Tel. 0541 912491 BANCI
(MAIOLO)
Via Capoluogo, 166
Tel. 0541 920476
Santarcangelo di Romagna
e Bassa Valmarecchia
Notturno diurno e festivo:
DELL’ARCANGELO
Via Garibaldi, 13
Tel. 0541 626164
Oroscopo
ARIETE: Un emergenza o un fascicolo perduto vi faranno andare per
un attimo fuori dai gangheri.
TORO: Un emergenza o un fascicolo
perduto vi faranno andare per un attimo fuori dai gangheri.
GEMELLI: Se avete la possibilità di
ritagliarvi del tempo libero, spendetelo in una lunga passeggiata nella
natura, vi sarà di giovamento sotto
ogni aspetto.
CANCRO: Le nate nella terza decade godranno di eccellenti occasioni
in amore. Vivrete una fase straordinaria in amore se appartenete alla terza
decade.
LEONE: Se ci pensate, anche voi
qualche volta costringete gli altri ad
assecondarvi, quindi non fate troppe
storie se oggi toccherà a voi cedere.
VERGINE: Non fatevi influenzare
troppo dagli stati d’animo altrui, altrimenti finirete per stressarvi inutilmente.
BILANCIA: Particolare attenzione
verrà richiesta alle nate nella terza
decade per ciò che riguarda il settore
economico-professionale.
SCORPIONE: Oggi riuscirete a capire perfettamente quello che le altre
persone realmente vogliono, anche
quando lo esprimono in modo vago,
contorto e ambiguo.
SAGITTARIO: Forse non siete preparati ad affrontare certe spese, quindi
perché non ammetterlo ? Non è mica
una sconfitta.
CAPRICORNO: Evitate contrasti diretti in amore se siete nate alla fine
del segno: ne uscireste con le ossa
rotte.
ACQUARIO: Dovete saper trovare
da soli la vostra strada, e una volta
trovata percorrerla senza ripensamenti, ma per sceglierla raccoglietevi
qualche minuto in voi stessi.
PESCI: Qualche contrattempo potrà
disturbare le nate nella terza decade:
cautela nella gestione economica.
20
l
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
Sport
Rimini
CALCIO - Il numero uno biancorosso ha ripercorso le tappe che hanno garantito un futuro al Rimini
De Meis protagonista sul palco di “Calcio d’Estate”
RIMINI - Top player e portieri sono stati i
protagonisti della terza puntata dell’edizione 2014 di “Calcio d’Estate”, la trasmissione
estiva di Icaro Sport, in onda il mercoledì
sera alle 21 Icaro Tv (canale 91), dedicata
alla premiazione di giocatori, tecnici e società calcistiche che si sono contraddistinte
nella stagione conclusa, con ampio spazio
dedicato al mercatino del calciatore dilettante romagnolo-marchigiano. L’uomo copertina della serata è stato senza ombra di
dubbio il presidente del Rimini Fabrizio De
Meis che, proprio poche ore prima aveva
concluso, e con successo, l’operazione sal-
vataggio della società biancorossa. “Tanta
stanchezza e tanta felicità - ha esordito il
numero uno di piazzale del Popolo -. Ci siamo tolti sicuramente un grosso peso anche
se ci porteremo alle spalle una vecchia parte
debitoria. Ma, rispetto a prima, dove non si
presentava nessuna via d’uscita, finalmente
si è aperto uno spiraglio di luce, per cercare
di programmare la ripartenza del Rimini,
sia a livello societario che sportivo”. Capitolo settore giovanile. “Stiamo lavorando per
ricostruire il settore giovanile e la scuola
calcio - ha concluso De Meis –, i nostri ragazzi rappresentano una delle colonne del
nostro progetto”. Il presidente ha infine rtirato la statuetta per Francesco Scotti, scelto
top player della formazione biancorossa.
Sempre per la Seconda Divisione è stato
premiato come top player il difensore del
Santarcangelo Claudio Cola che ha ritirato
il riconoscimento anche per il portiere gialloblù Michele Nardi. “Quest’anno sicuramente è andato tutto come previsto, la chiave è stata la compattezza del gruppo. Grazie
a quella sono arrivati i risultati. Prossimo
anno avventura nuova, con l’obiettivo che
resta la salvezza, ci proveremo in tutti i modi per conquistarla”.
GIOVEDÌ
26 GIUGNO 2014
l
21
CALCIO - Al tecnico è stato diagnosticato un serio problema di salute
Santarcangelo in ansia per Fraschetti
Giorni di apprensione,
in casa clementina, per
mister Fabio Fraschetti
al quale, negli ultimi
giorni, è stato diagnosticato un serio problema
di salute. Nella speranza
il tecnico possa al più
presto tornare in panchina, per continuare l’ottimo lavoro svolto nella
stagione appena conclusa e culminato con la
SANTARCANGELO
L’EVENTO - Prima puntata di “Maracascai” dal Turquoise e oggi al Quartopiano Lazaar e Petagna
Jeda, cuore Rimini in diretta Sky
L’attaccante: “Una tappa obbligata delle mie estati, fosse anche per un giorno
Biancorossi in D, ma persone serie e appassionate. Ottima partenza per De Meis”
RIMINI - Primo giorno di Sky
in riviera, condito da antipasto. Dopo le domande in diretta a Mario Sconcerti da
parte dei titolari del bagno 54
(Maracanà, in pieno stile
Mondiale), la prima diretta è
partita invece dalla sabbia del
Turquoise, con l’inviato Riccardo Re e un attaccante ancora nel cuore di ogni tifoso
biancorosso, il brasiliano (in
pieno stile Mondiale...) Capucho Jeda. “Maracascai” ha
acceso le telecampere e i riflettori dalla Riviera romagnola in grande stile. E in attesa dell’accoppiata di oggi dal
Roof Garden del ristorante
Quartopiano (gli ospiti in diretta saranno Acrhaf Lazaar,
neo promosso in Serie A con
il Palermo e quasi certamente
Andrea Petagna, giovane attaccante di scuola Milan che
sta per passare al Cesena) gli
onori di casa sono toccati appunto al brasiliano del Rimini
Capucho Jeda al microfono di Riccardo Re
dei tempi d’oro. “Ho questa
città sempre nel cuore e ogni
anno è una tappa obbligata
delle mie estati, fosse anche
per una sola giornata” dice
con il sorriso sulle labbra nel
pre-trasmissione in compagnia del deus ex machina Mario Fucili, di Simone Confalo-
ne e di tutta l’organizzazione.
Prima dello spazio dedicato
da Sky al calciomercato è invevitabile parlare con Jeda di
futuro. L’esperienza di Crema si è chiusa con una retrocessione, il prossimo anno
dove la si vedrà? “Con la ‘Pergo’ avevo ancora un anno di
contratto, ma la discesa in Serie D cancella ogni accordo e
penso proprio che vestirò
un’altra maglia”. Anche il
suo ex Rimini deve ripartire
dai dilettanti, stravolgimenti sul ripescaggio a parte.
“Mi sembra di vedere comunque cose importanti: il
cambio di proprietà e la riorganizzazione societaria fanno
ben sperare: De Meis mi ha
fatto un’ottima impressione.
E’ questo che conta nel calcio
di oggi, trovare persone serie e
appassionate, sono importanti i progetti più delle categorie
e Rimini non può certo stare in
D. Merita ben altro, se ripenso
al nostro periodo e a quanto ci
siamo divertiti e abbiamo divertito...”.
Rivederla con la maglia a
scacchi è pura utopia? “Sento
di poter misurarmi ancora ad
alti livelli, ma come ho detto
prima non è questione di che
campionato si affronta, ma di
uomini e società e fra Campilongo e Pastore la partenza di
De Meis è davvero ottima”.
Chi non nasconde il desiderio di chiudere la sua carriera qui è il suo amico Ricchiuti.
“Adrian è un po’ che non lo
sento, ma dice sempre che vorrebbe tornare”.
Il Mondiale nella sua patria lo segue?
“Ho visto diverse partite e
mi spiace molto per l’eliminazione dell’Italia. Al di là degli
episodi e dell’arbitraggio, l’Uruguay è una squadra forte: gli
errori veri sono stati fatti col
Costarica, non l’altro ieri”.
Per Riccardo Re e la trope
di Sky finale di giornata con
Simone Confalone a Cesena
per un’intervista a Pierpaolo
Bisoli, tecnico della fresca
promozione in Serie A e
pronto sulla bici ad arrivare a
Montiano per una nuova festa.
conquista della LegaPro
unica, nelle prossime ore
la società gialloblù dovrà
decidere il da farsi. In
particolare il presidente
Brolli e il direttore sportivo Oberdan Melini dovranno valutare se affidare temporaneamente
la guida tecnica del Santarcangelo a un “traghettatore” in attesa del ritorno di mister Fraschetti.
CALCIO LEGAPRO
San Marino,
Poletti rinnova
fino al 2015
SAN MARINO - Prosegue
il matrimonio tra Davide Poletti e il San Marino Calcio. Dopo settimane di attesa ieri è arrivata la notizia che tutti i
supporter biancoazzurri
si auguravano di ricevere. A comunicarlo la
stessa società guidata dal
presidente Luca Mancini
che ha reso noto “con
grande soddisfazione” di
aver prolungato fino al
30 giugno 2015 il contratto di Davide Poletti.
Il capitano vestirà la maglia dei Titani per la sesta stagione consecutiva.
CALCIO - Dal 30 giugno al 12 luglio alla Stella il 3° Camp della Goalkeeper Rimini Academy di Dei, Marconi e Bicchiarelli. Presenti anche Scotti e il prof Perugini
I giovani portieri si rimettono in gioco
“Lavoro specifico, ma anche una spalla per i ragazzi perché sono rapporti umani e valori a fare la differenza”
RIMINI - “Tuffiamoci...ancora”. I giovani
portieri sono pronti ad iniziare il nuovo
Camp curato dalla Goalkeeper Rimini
Academy di Emiliano Dei, Walter Marconi e Davide Bicchiarelli. Il 3° Camp
partirà il 30 giugno e durerà due settimane (tutti i giorni dalle 17 alle 19 sui campi
della Stella), per concludersi il 12 luglio
con la grande cena al ristorante MiMama. E volendo è possibile anche iscriversi
solo ad alcune giornate del corso.
Un ruolo specifico, quello del portiere,
che come tale ha bisogno di allenamenti
diversi da quelli del resto della squadra. E
allora chi meglio di portieri di grande
esperienza può insegnare ai ragazzi i “segreti” e accompagnarli nella crescita?
“Questa è l’unica accademia per portieri
in Romagna - spiega l’ex biancorosso
Emiliano Dei, ora preparatore dei portieri del settore giovanile del Cesena -. Al
Camp abbiamo ragazzi dai 9 ai 18 anni ed
è rivolto sia a chi non ha mai giocato, sia a
chi vuole allenarsi e affinare la tecnica.
Quest’anno ci avvarremo anche di un
particolare metodo di lavoro di forza funzionale con attrezzi che sfruttano il peso
corporeo, grazie alla fornitura di materiale concessa da Sidea di Cesena e al supporto del professor Alberto Perugini”.
Insieme a loro anche Marco Pierini, già
collaboratore dei Milan Camp e il portiere
del Rimini Francesco Scotti, che sarà sui
campi per allenarsi insieme ai ragazzi met-
tendo a disposizione la sua esperienza. Il
saluto iniziale è affidato al preparatore dei
portieri biancorosso, Giancarlo Bellucci.
Ma la Goalkeeper Rimini Academy
non si ferma all’aspetto tecnico, né alle settimane di corso. “Vogliamo essere una
spalla per i ragazzi, perché sono i rapporti
umani e i valori a fare la differenza. Siamo
molto contenti sia del numero dei ragazzi
(per ora 30, iscrizioni ancora aperte anche
per le ragazze: 347/6067466 348/7426403, ndr) che per gli attestati di
stima da parte di atleti, genitori e addetti ai
lavori. Un ringraziamento particolare agli
sponsor: Benedettini Trasporti, Tan Sport
e tutte le aziende e gli esercizi pubblici che
ci sono stati vicini nell’organizzazione”.
Walter Marconi e Emiliano Dei insieme a Marco di Tan Sport
22
l
Sport Rimini
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
BASEBALL IBL - Dopo l’impresa in European League questa sera i neroarancioni di scena al “Falchi”. Domani gara2 a Rimini (ore 21)
I Pirati nella tana di Bologna
Chris Catanoso: “La Fortitudo gioca un buon baseball, noi dovremo fare altrettanto
Non siamo stanchi dopo la settimana di Brno, in questo sport più si gioca e meglio è”
RIMINI - Dall’Europa ai pla-
yoff. Dopo l’impresa di Brno con tanto di biglietto per
il derby-finale di Coppa dei
Campioni, i Pirati si rituffano nell’atmosfera del campionato. Ed è subito un clima rovente quello che i neroarancioni troveranno stasera al “Falchi” di Bologna
(ore 20,30 in diretta su RaiSport) dove li aspetta la
squadra che finora ha dimostrato di avere qualcosa in
più rispetto a tutti gli altri.
Non a caso la Fortitudo UnipolSai ha dominato la prima
fase facendo registrare il miglior bilancio (17v-3p) ed è
poi partita a razzo nei playoff rifilando subito un cappotto al Parma. A rendere
ancora più complicato il
confronto con i biancoblù di
Nanni (domani sera si gioca
a Rimini alle 21, sabato di
nuovo a Bologna) è la tradizione recente non proprio
favorevole mentre potrebbe
rivelarsi un vantaggio la settimana di ipotetica “ruggine” accumulata dall’avversario: “Il baseball è uno
sport in cui bisognerebbe
giocare sempre – commenta
il manager dei Pirati Chris
Catanoso – perché i giocatori sono contenti di scen-
Il manager riminese Chris Catanoso
dere in campo tutti i giorni.
Per questo la settimana di
Brno non ci ha provocato alcuna stanchezza, anzi fosse
per noi giocheremmo già
oggi (ieri, ndr)”. Morale alto
ma Fortitudo sempre osso
duro: “Loro giocano un
buon baseball, altrettanto
dovremo fare noi per cercare di chiudere il week-end
con un bilancio positivo. Sarebbe molto importante per
il prosieguo del nostro cammino”. Capitolo infortuni.
GINNASTICA - La 9ª edizione scatta domani ai giardini Montanari
Rispetto a Brno non ci saranno grosse novità, se non
l’impiego stabile di Beppe
Mazzanti come battitore designato e ovviamente il ritorno in line-up di Oscar Salazar, primatista negli homer. Gomez invece sosterrà
domattina un’ecografia per
stabilire l’entità del danno
muscolare patito la scorsa
settimana contro i tedeschi
(si temono due-tre settimane di stop). Ne consegue che
il diamante sarà formato da
Spinelli (prima), Babini (seconda), Di Fabio (terza) e
Santora (interbase), con Salazar, Zileri e Romero in
campo esterno, Bertagnon e
Cit ad alternarsi dietro al
piatto e Mazzanti dh. E sul
monte? Catanoso non si sbilancia ma la logica impone
che Ekstrom (7 inning contro Rotterdam domenica)
abbia bisogno di riposo
mentre il nuovo arrivato
Gonzalez è di certo il più fresco ed è pronto al debutto.
Abbonamenti. Domani
sera, in occasione di gara2
contro Bologna, al botteghino sarà possibile sottoscrivere la tessera per le 9 gare
interne dei playoff, al costo
di 50 euro. Biglietti: intero
10 euro, ridotto 6 (per over
65). Gratis i ragazzi fino a 12
anni.
Omologato il risultato
del derby. Il giudice sportivo ha rigettato il ricorso dei
Pirati contro la posizione irregolare del giocatore della
T&A Nick Morreale in gara3 dell’ultimo derby playoff, perchè comunque San
Marino ha mantenuto i 7
Asi in campo. Omologato
dunque il 5-4 maturato sul
campo.
Cristiano Cerbara
BASEBALL A FEDERALE - Secondo successo stagionale per i ragazzi di Zucconi
Il Rimini Riviera sorride con Anzio
RIMINI - (c.c.) Arriva final-
mente un meritato sorriso
per il Rimini Riviera nel girone C del campionato di A
federale. I Pirati di Gibi Zucconi piegano l’Anzio nella
pomeridiana (8-6) conquistando la seconda vittoria
stagionale prima di arrendersi in gara2 (11-17). Bene
nel box l’interbase Federico
Mularoni (2/4 e 1 pbc), vincente il giovanissimo Ludovico Coveri, salvezza per
Alessandro Di Giacomo.
Nella gara serale non bastano 11 valide (3/5 per Cianci,
homer e 4 pbc per Simone
Pandolfi) contro le 8 dei laziali, perché dopo una grande rimonta (11-11 a fine 8°),
risultano fatali i 6 punti subiti al 9°. Sabato doppio incontro allo Stadio dei Pirati
contro il Padule. Classifica:
Grosseto 16-2; Padule 13-5;
Foggia 12-8; Jolly Roger 9-9;
Viterbo 6-12; Anzio 5-14;
Rimini 2-13.
Serie B. Comincia a prendere il ritmo giusto il Belvedere Riccione S&W. I delfini
conquistano una preziosa
doppietta a spese dell’Unione Picena Due di Porto S.Elpidio (9-2, 10-0 al 7°) e riagganciano il gruppo di testa
inserendosi a pieno titolo
nella corsa ai playoff. Per il
Riccione di Ambrosani è la
quarta vittoria di fila, la sesta
nelle ultime 8 partite. In
grande spolvero l’ex catcher
dei Pirati campioni d’Italia,
Matteo Baldacci con 5/9 nel
box e 4 pbc come l’ex T&A
Benvenuti. Classifica girone
G: Potenza Picena 11-5; Cupramontana 9-5; Riccione
7-5; Unione Picena2 9-7; Pesaro 7-7; Macerata 5-7; Teramo 0-12. Domenica recupero con il Pesaro al “Neri”.
Serie C. Brutta batosta per il
Rimini 86 di Mike Romano
che le busca sonoramente a
Fano (22-6) mentre i Falcons Torre Pedrera vincono
a tavolino a Riccione (0-9)
perché al 5° (sul punteggio
di 3-1 per i Falcons) i padroni di casa protestano con
l’arbitro e restano in 8, senza
più il numero legale.
BASKET - Sabato e domenica. Tra i relatori Ettore Messina, Luca Banchi e Marco Crespi
L’International Skate Team a Riccione Sanpa ospita il Clinic per allenatori “Giovanni Papini”
RICCIONE - Domani e saba-
to, sulla pista scoperta dei
Giardini Montanari di viale
Milano, si terrà la nona edizione dell’International Skate Team Trophy, la competizione internazionale per
gruppi di pattinaggio artistico organizzata dal Pattinaggio Artistico Riccione con il
patrocinio del Comune.
Quest’anno le società presenti sono 49, contro le 45 dell’anno scorso e le 40 del 2012.
Gli atleti in gara sono 650. Un
numero record per la manifestazione (erano 580 l’anno
scorso e 520 due anni fa). Un
chiaro segnale che, nonostante la crisi, la società della
Polisportiva presieduta da
Gigliola Mattei continua a of-
frire un prodotto sportivo
appetibile per il mondo del
pattinaggio nazionale e internazionale. Infatti, anche quest’anno dalla Spagna arriveranno nella Perla Verde sei
società pronte a sfidare il meglio del pattinaggio in gruppo
italiano. In questa manifestazione si esibiscono gruppi
spettacolo e di pattinaggio
sincronizzato. Le categorie
partecipanti sono nove:
Quartetti, Grandi Gruppi,
Quartetti Cadetti, Gruppi
Jeunesse, Quartetti Divisione
Nazionale, Precision Junior,
Piccoli Gruppi, Precision Senior e Piccoli Gruppi Divisione Nazionale. Il programma
inizia domani pomeriggio le
prove in pista (gare dalle 20).
CORIANO - Appuntamento da
non perdere per tutti gli allenatori di basket, quello che si terrà
a San Patrignano nel week-end.
La Federazione Italiana Pallacanestro ha organizzato il Clinic
Internazionale per Allenatori
“Giovanni Papini” nella Comunità riminese. Il corso di aggiornamento vuole essere un importante momento tecnico ed è
curato dal Comitato nazionale
allenatori della Fip. L’evento si
propone di richiamare allenatori italiani e internazionali, non
solo per le tematiche che verranno affrontate, ma anche per la
location suggestiva in cui è organizzato. Tanta soddisfazione
nell’ospitare il corso da parte di
San Patrignano, ricambiata dalle parole di Giovanni Piccin,
Ettore Messina con Carlton Myers al camp organizzato a Sanpa nel 2012
presidente del Comitato nazionale allenatori: “Il Clinic Internazionale ‘Giovanni Papini’ è
una delle espressioni più alte
nella formazione degli allenatori organizzata dal Cna. Siamo
veramente onorati di essere
ospitati a San Patrignano, di cui
condividiamo le finalità, sperando che le nostre attività ne
possano amplificare il messaggio”. Tra i nomi dei relatori spicca sicuramente quello di Ettore
Messina, uno dei migliori di tut-
ti i tempi in Europa, già ct della
Nazionale italiana. Al suo fianco
vi saranno Luca Banchi e Marco
Crespi, allenatori Olimpia Milano e Montepaschi Basket Siena, le due finaliste del campionato italiano di Serie A, Francesco Cuzzolin, responsabile preparazione fisica della Fip e della
Nazionale, Aleksandar Dzikic,
head coach del Krka Novo Mesto e della Nazionale Macedone
e Umberto Vezzosi, responsabile tecnico settore giovanile Virtus Siena. I lavori si apriranno
quindi sabato alle 9.45 e le lezioni dei tecnici affronteranno svariate tematiche, tutte imprescindibili alla creazione di una
corretta ed efficace leadership
per la squadra di basket.
Ludovica Mattioli
CICLISMO - Appuntamento il 13 luglio con il nuovo tracciato di 2,5 km a Fonte dell’Ovo da percorrere nove volte
Conto alla rovescia per la tappa sammarinese del Giro d’Italia di Handbike
SAN MARINO - Conto alla
rovescia per l’atteso giorno
in cui l’antica Repubblica
ospiterà, per il secondo anno consecutivo, il Giro d’Italia di Handbike dopo la
storica prima volta datata
18 agosto 2013. La prestigiosa manifestazione, giunta alla 5ª edizione e caratterizzata da un successo via
via crescente (ora con un
tifoso speciale in più, Papa
Francesco, al quale è stata
consegnata la maglia rosa
simbolo del circuito, nel
corso di un’udienza), farà
infatti tappa sul Titano domenica 13 luglio, grazie alla
collaborazione fra il Comitato Paralimpico Sammarinese e la Federazione Sammarinese Ciclismo. Del tutto nuovo sarà il tracciato di
gara, un circuito di 2,5 km a
Fonte dell’Ovo, da percorrere nove volte per una lunghezza totale di 22,5 km, visionato e approvato dagli
organizzatori del Giro, do-
po il sopralluogo effettuato
dal presidente Maura Macchi a fine aprile. “La partenza è fissata alle ore 9 spiega Daniela Del Din,
presidente del Comitato
Paralimpico Sammarinese
- e per motivi di sicurezza
sarà prevista la chiusura
della strada dalle ore 6 alle
11 circa dall’incrocio di Casole all’incrocio strada
campi tennis, zona scuole
medie Fonte dell’Ovo. Chi
fosse interessato a parteci-
pare, per ogni informazione, può contattarci ai seguenti recapiti: telefono
337 1009051, mail [email protected] e sito
web www.paralympic.sm.
Non ci sono costi di iscrizione per quella che è una
gara, ma anche e soprattutto un momento di condivisione fra i concorrenti e
quindi può essere vissuta
anche come puro divertimento, con allegria e spirito di amicizia”.
La partenza dell’edizione 2013
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
l
23
24
l
GIOVEDÌ 26 GIUGNO 2014
GALVANINA CENTURY BIO FRÙ.IT SOFT DRINKS
Una linea di bevande Analcoliche frizzanti che richiamano il gusto
della tradizione italiana. Quattro nuove bibite bio a base di aromi naturali
di frutta del Mediterraneo raccolta a mano.
Senza coloranti, conservanti o aromi artificiali.
®
®
®
BE
BEVANDA
ANALCOLICA
A A
AN
FRIZZANTE
F IZ
FR
BE
BEVANDA
A
AANALCOLICA
AN
RIZ
FFRIZZANTE
BE
BEVANDA
ANALCOLICA
AANNA
FRIZZANTE
FFRRIZ
CHINOTTO
GASSOSA
BIBITE BIO: SENZA CONSERVANTI, SENZA CAFFEINA, DOLCIFICATE SOLO
CON ZUCCHERO DI CANNA BIO.
®
BE
BEVANDA
A
AANALCOLICA
AN
F IZ
FR
FRIZZANTE
GINGER CEDRATA
www.galvanina.com
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
2
File Size
16 012 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content