close

Enter

Log in using OpenID

Cronaca Rimini - Virtualnewspaper

embedDownload
NON RICEVE ALCUN CONTRIBUTO PUBBLICO EDITORIA
DIREZIONE - REDAZIONE - SEDE LEGALE E OPERATIVA - PUBBLICITA': RIMINI, Viale Laurana 1/A (cap 47921) Centralino 0541 444011
Mail di settore Redazione: [email protected] - Amministrazione: [email protected] - Pubblicità: [email protected] - Segreteria: [email protected] qnews.it
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
ANNO 3 N. 981
Un boato alle 4 di notte ha scosso il centro storico, due in fuga con 20mila euro in orologi
Assalto in via Garibaldi
Esplosivo in un negozio
Sfiorata la strage
g Un bandito ha
A
piazzato un’auto
ssalto nella notte in via
Garibaldi. Due banditi
alle 4 circa hanno usato l’esplosivo per far saltare la vetrina del negozio Luxury
Watch di via Garibaldi, fuggendo poi con un bottino di
circa 20mila euro in orologi.
Un’auto è stata piazzata di traverso sulla via per coprirsi la
fuga. Danni al palazzo e al negozio adiacente. Il boato è stato udito anche a chilometri di
distanza. Le testimonianze.
SERVIZI ALLE PAGINE 2-3
di traverso per
coprire la fuga
g Il racconto dei
testimoni: “Attimi
di terrore, era pieno
di fumo e li ho visti
La vetrina fatta esplodere dai banditi e l’auto
fuggire...”
piazzata di traverso per coprirsi la fuga
Il presidente di RiminiFiera fa il punto sui conti e bacchetta chi spinge per un urgente ingresso di nuovi soci
“Noi in default? E’ ridicolo”
Cagnoni: “Fiera e Palas fuori dal tunnel, privatizzare non è necessario”
RIMINI - Lorenzo Cagnoni, il presidente di Ri-
mini Fiera, come un fiume in piena, rassicura
sul futuro di Fiera e Palas e bacchetta chi vuole
una privatizzazione urgente e a tutti i costi.
MAARAD A PAGINA 5
E alla Camera
di commercio
Calcio, il Rimini dopo Gambino spara altri 3 colpi
dopo i tagli
Fuochi biancorossi
si punta alla fusione
P
ARRESTATO UN 51ENNE
Malato di gelosia
mette una bomba
nel bar della ex
resentato ieri il
bomber Giuseppe Gambino, è
già tempo di un tris
di nuovi colpi. Il Rimini annuncia i
due centrali difensivi Cacioli e Di
Maio
(verranno
presentati oggi), oltre al centrocampista Torelli.
SERVIZI A PAGINA 21
SERVIZIO A PAGINA 9
Lorenzo Cagnoni
VOLO PRIVATO
Aereo fuori pista
Paura al “Fellini”
per 4 passeggeri
SERVIZIO A PAGINA 9
telefonia
computer
tv color
hi-fi
video game
console
fotografia
CASH FOR PHONE
CERCA
PERSONALE
QUALIFICATO
INFO
340.7611874
il tuo usato funzionante subito in contanti
la tecnologia che vuoi a prezzi imbattibili
Cash for Phone RIMINI C.so Giovanni XXIII 38 340.7611874 0541.56212
nuova
apertura
Rimini Mare
S. Giustina di Rimini
Forlì
V.le Regina Elena 173d
Via Emilia 356
Piazza Saffi 23
RIMINI - Unire le forze per non
morire. Questa in sostanza la
politica di sopravvivenza della
Camera di commercio. Il presidente
Moretti: “Lavoriamo a una fusione
con Forlì, Cesena e Ravenna”.
SERVIZIO A PAGINA 7
Cronaca
Rimini
GIOVEDÌ
17 LUGLIO 2014
l
2
..- ASSALTO IN VIA GARIBALDI ---..
Un bandito era
su una moto
di grossa
cilindrata,
l’altro
ha fatto il palo
mettendo
un’Opel Corsa
rubata
di traverso
Il vetro a cristalli del negozio
mandato in frantumi. A dx,si
nota la mazza lasciata a terra
dai banditi
Alle 4 della notte in via Garibaldi usato un esplosivo per aprirsi il varco e portare via orologi per circa 20mila euro
Ora per rubare usano le bombe
Boato nella notte, “spaccata”e fuga di due banditi alla gioielleria Luxury
RIMINI - Un boato assordante. Un’esplosione tremenda. Che squarcia la
notte riminese e terrorizza intere famiglie. Erano
trascorse da pochi minuti
le 4 di ieri mattina quando un malviventi, guanto
e casco integrale in testa,
scende da una potente
moto da strada. In via Garibaldi, a pochi metri da
piazza Tre Martiri. Per
portare a termine un’azione criminale ben studiata. E pianificata nei
minimi particolari. Quella di far saltare in aria la
porta d’ingresso del negozio Luxury Watches
per poter penetrare all’interno. Dopo, però, che il
complice, anche lui con
casco e guanti, aveva
piazzato una Opel Corsa
bianca, rubata qualche
giorno fa a Bellaria, di traverso alla strada, nel tentativo di coprirsi la fuga.
In una sorta di sbarramento su piazza Tre
Martiri. Così, completata la prima parte del
colpo, i due banditi (da alcune testimonianze
sembrerebbero entrambi italiani) passano alla seconda. Quella di arraffare quanta più roba possibile. Allora, entrati nella gioielleria,
passando tranquillamente dalla porta d’ingresso, ormai distrutta, e armati di grosse
mazze, distruggono le vetrinette porta orologi. In un inferno di fumo, cristalli sparsi ovunque e sirene d’allarme assordanti. I due malviventi a quel punto capiscono che devono agire in pochi secondi, quelli che li dividono dal
possibile arrivo della polizia. Così arraffano
confusamente le prime cose che gli passano a
tiro. E in tutto portano via una ventina di oro-
Si è sparso in
tutto il centro
un acre odore
di polvere
da sparo
Danneggiato
il cornicione
del palazzo
e il negozio
Brandina
Via Garibaldi
transennata dalle forze
dell’ordine subito dopo
il fatto. A fianco, l’Opel
corsa rubata piazzata
da un bandito
tra via Garibaldi
e piazza Tre Martiri
logi di marca per un valore complessivo di
20mila euro. Sono attimi concitati. Sul posto,
infatti, immediatamente piomba, sgommando, un’auto della polizia che si trovava nei
pressi della Prefettura. I banditi, a quel punto,
saltano sulla potente moto e fuggono a tutta
velocità verso via Circonvallazione Occidentale. Inseguiti dalla Volante. A velocità folle,
però, i due malviventi improvvisamente imboccano la stretta via Santa Chiara, facendo
perdere le tracce. Per gli agenti è impossibile
proseguire così, effettuata l’inversione di
marcia, tornano sul luogo dell’esplosione.
In via Garibaldi, intanto, illuminata a giorno
dai fari delle auto della polizia, dei carabinieri,
e della vigilanza notturna, oltre che di un camion dei vigili del fuoco, sono tanti quelli che,
impauriti dall’esplosione, sono scesi in strada
dalle abitazioni vicine. Per vedere cosa era
successo. In una nube di fumo ancora molto
intensa. E dall’acre odore della polvere da
sparo. Mentre vigili del fuoco e poliziotti
provvedono a tenere in sicurezza il posto,
transennando la via nel timore di possibili di
crolli. La potente esplosione (il forte boato è
stato udito addirittura in zona ospedale), infatti, aveva provocato la caduta di pezzi di calcinaccio dal cornicione del palazzo del negozio colpito ed anche di quello antistante. Ed
aveva causato la rottura di una lastra di vetro
sopra la porta d’ingresso del negozio Brandina, adiacente al Luxury Watches. Le indagini, nel frattempo, iniziano spedite
(la polizia scientifica
dovrà stabilire se si è
trattato di un vero
ordigno al plastico,
di un grosso petardo
o di una bomba carta). E il pm Davide
Ercolani apre un fascicolo contro ignoti
per furto. Gli investigatori escludono
l’azione intimidatoria. Tra l’altro il titolare ha detto di non
aver mai ricevuto
minacce. Anche se il
19 luglio del 2012, a bordo di un grosso suv,
due serbi avevano sfondato la vetrina del negozio. I due ladri vennero, però, subito bloccati da una Volante della polizia e arrestati
con in mano la refurtiva: uno riuscì a fuggire.
3
l
Cronaca Rimini
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
..- ASSALTO IN VIA GARIBALDI ---..
Il Comune garantisce il massimo supporto affinché vengano catturati i responsabili
“Un grave segnale”
L’assessore alla sicurezza: “Modalità preoccupanti”
RIMINI - “La tentata rapina, avvenuta questa
Via Garibaldi subito dopo l’assalto. Nel riquadro un testimone, il negoziante Oscar Maggioli
mattina alla gioielleria Luxury Watches di via
Garibaldi, ha contorni oggettivamente preoccupanti, anche per le modalità di esecuzione: i criminali non si sono fatti scrupolo a utilizzare, a
quanto pare dai primi rilievi, una carica esplosiva, in pienissimo centro storico, poco prima dell’alba. Un episodio grave, che oltretutto bissa il
tentativo di colpo messo in azione due anni fa
alla stessa attività commerciale, sempre in questo periodo, sempre e con modalità sempre anomale. Inutile dire che un atto di questo tipo, in
piena estate e nel cuore della città, è un segnale da
cogliere in tutta la sua gravità, soprattutto in una
città che vive anche di turismo, e dunque di tutte
quelle componenti legate al tema della sicurezza
vera e percepita. Rimini è un territorio che necessita di un’attenzione e un presidio costanti su
tanti fronti, ancor più nella stagione calda quando la costa diventa ‘vetrina’ del Paese”, lo dichiara l’assessore comunale alla sicurezza Jamil Sadegholvaad che aggiunge: “Non posso che auspicare che, anche in questo caso, grazie al grande
lavoro delle forze dell’ordine si possano individuare e arrestare rapidamente i responsabili del
colpo. Il Comune darà ogni supporto”.
Il racconto dei testimoni. Mentre è probabile che le telecamere del negozio assaltato abbiano ripreso i banditi
“Un boato, il fumo, li ho visti fuggire”
Un residente della zona: “Ha tremato tutto, ma ho visto il numero di targa. Qui la notte fa paura”
“Due giovani erano appena passati, strage sfiorata”. La polizia è arrivata pochi secondi dopo
RIMINI - “Ho sentito quel boato
e ho subito temuto per un ragazzo e una ragazza che, pochi
secondi prima, si erano incamminati per via Garibaldi”. Una
testimonianza choc quella di
Oscar Maggioli, titolare dell’omonimo negozio di calzature
in piazza Tre Martiri. Che spalanca scenari inquietanti dietro l’esplosione di ieri notte al
negozio Luxury Watches di via
Garibaldi. “Ero da poco tornato da una serata trascorsa con
degli amici - racconta Maggioli
-e, prima di andare a casa, mi
sono fermato nel negozio per
prendere delle cose. Erano da
pochi secondi trascorse le 4, lo
ricordo bene perché avevo udito i rintocchi delle campane
della chiesa, quando il silenzio
è stato squarciato da quella tremenda esplosione. E poi tutto
quel fumo e quell’acre odore di
polvere da sparo. Immediatamente il mio pensiero è corso a
quei due giovani, lui con la chitarra a tracolla e lei con dei bei
riccioloni in testa, che poco prima avevo visto uscire dal bar
Dovesi ed incamminarsi per
via Garibaldi. Mi sono spaventato ed ho temuto per le loro vite. Così ho chiamato il 118 e sono corso verso di loro. Per fortuna se n’erano già andati. Davvero una questione di secondi e
sarebbero stati investiti dallo
scoppio”. Tragedia sfiorata,
dunque. Per dei possibili testimoni oculari che potrebbero
aver visto, da vicino, i due banditi. Gli stessi malviventi notati da un insegnante di matema-
tica che abita in via Garibaldi
che, svegliato di soprassalto
dal boato, ha prima rassicurato la moglie terrorizzata e poi si
è subito affacciato alla finestra
per capire cosa era successo.
“Non ho mai sentito un boato
così forte, la casa ha tremato commenta -. Al momento non
ho capito nulla, c’era il cane che
tremava e continuava ad abbaiare, mia moglie che, spaventata, non voleva alzarsi dal letto. Così, dopo attimi di confusione, ho aperto la finestra. Il
fumo era davvero tanto. Ma la
mia attenzione è andata subito
a quei due ragazzi col casco integrale che sono saliti in sella ad
una moto potente e sono fuggiti
verso via Circonvallazione Occidentale. Quindici secondi ed è
arrivata un’auto della polizia
che li ha inseguiti. Invano purtroppo. Comunque, spero che il
numero di targa della moto che
ho consegnato agli agenti possa
servire a farli catturare. Qui
non si vive più, io è mia moglie
abbiamo trascorso la notte in
bianco. Rimini non è più quella
di una volta, da un bel po’ di
anni. Ma una cosa del genere in
pieno centro non era mai accaduta”. I commenti sono gli
stessi. Sia tra i residenti che tra
i commercianti. “Che scoppio!
- sottolinea la signora Franca,
una parente del titolare della
pasticceria Jolly di via Garibaldi -. Ero nel laboratorio e ho subito intuito che era esplosa una
bomba, ma pensavo che avessero colpito qualche banca qui vicino, non il negozio di orologi.
Nella vicina
pasticceria:
“Uno scoppio
tremendo.
Ci siamo
rifugiati qui
dentro...”.
“Io li ho visti
bene mentre
fuggivano
sulla moto,
inseguiti
dalla volante”
In alto via Garibaldi
subito dopo l’esplosione.
Nel riquadro, Oscar
Maggioli, uno dei
testimoni.
A destra, i rilievi degli
agenti davanti
al negozio rapinato
Incredibile. Assurdo. Di questo
passo dove andremo a finire...”.E una collega, la signora
Virna, aggiunge. “Stavo caricando le paste in auto quando
c’è stata l’esplosione. Per un
momento mi sono rifugiata
dentro la pasticceria, poi sono
uscita e ho visto una moto che
faceva una strana manovra in
fondo alla via, come se stesse
uscendo dal vicolo vicino al Luxury Watches (via Levizzani,
ndr). Poi è sfrecciata davanti a
me. Era una moto da strada,
me ne intendo di due ruote, e
non da cross come, invece, sostiene qualcuno e nemmeno
MULTIMEDIA EDITORIALE SRL
Direttore responsabile
CLAUDIO CASALI
Direzione e redazione: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel: 0541 444011 - Mail: [email protected]
Registrazione tribunale di Rimini n. 5/2011 del 24-2-2011
Sede legale e operativa: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Amministrazione - tel: 0541 444011/444019
Mail: [email protected]
Pec: [email protected]
Amministratore unico: Claudio Casali
Coordinamento aziendale: Luigi Sergi
uno scooter. E non era nemmeno una Ducati, ma un modello
simile. In sella mi è sembrato di
vedere una persona col casco,
ma forse c’era un secondo uomo seduto dietro. Non ricordo
bene. Si è trattato di un attimo.
Poi la moto ha imboccato la
strada qui davanti, via Santa
Chiara. E l’auto della polizia
che la inseguiva si è fermata ed
è tornata indietro. Cosa volete
che vi dica... quello che è successo mi preoccupa molto”. Intanto, oltre al titolare del negozio
assaltato (“i danni ci sono e sono tanti - spiega un dipendente
-, agli orologi rubati per qualche decina di migliaia di euro,
infatti, si devono aggiungere
anche i danni al negozio per altri 20mila euro. Comunque,
credo che le telecamere abbiano
ripreso molto, forse anche i
banditi e il viso di uno dei
due”), a fare la conta dei danni
c’è anche la proprietaria dell’esercizio commerciale Brandina, adiacente al Luxury Watches. “L’esplosione ha distrutto
la vetrata sopra la porta d’ingresso - spiega - e poi abbiamo
chiesto ai vigili del fuoco che l’area venisse messa in sicurezza
perché sono venuti giù dal palazzo dei calcinacci”. Una giornata da dimenticare, insomma, quella di ieri per molti negozianti di via Garibaldi:“Non
sappiamo più che fare - chiosa
la proprietaria della Casa della
Calza - qui, soprattutto d’estate, gira certa gente che te la raccomando... Dobbiamo stare attenti anche a controllare le nostre borse che da un momento
all’altro qualcuno può entrare
dentro e senza che te ne accorgi
ti ruba tutto. Io, del resto, già
dieci anni fa ho subito un furto.
Ricordo che forzarono la serranda e rubarono soldi e altro.
Ma addirittura una bomba!...”.
PER LA TUA PUBBLICITA’
NQ SYSTEM Srl Sede legale e operativa:
Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel: 0541 444011
Mail: [email protected]
Sito web: NQnews.it
Sfogliabile con applicativi mobili per smartphone e tablet
scaricabili da Apple market e Google Play
Responsabile trattamento dati legge 675/96: Claudio Casali
4
l
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
DA CONAD
SCONTI FINO
AL 50%
Dal 17 al 23 luglio
FORMAGGIO LINEA
FATTORIE OSELLA
190 g
€ 2,35
-32
1,59
al kg € 8,37
anziché al kg € 12,37
GELATO
CARTE D’OR
stracciatella,
pistacchio e crema,
tartufo, 600 g
€ 3,19
-37
1 ,98
al kg € 3,30
anziché al kg € 5,32
ACQUA
MINERALE
NATURALE
SANT’ANNA
KINDER
BRIOSS
FERRERO
1,5 litri
€ 0,38
10 merendine,
280 g
€ 2,74
-39
-31
0,23
1,89
al l € 0,16
anziché al l € 0,26
al kg € 6,75
anziché al kg € 9,79
PASTA DI SEMOLA
DE CECCO
formati assortiti,
500 g
€ 1,19
-42
0
,69
al kg € 1,38
anziché al kg € 2,38
Scarica Conad App
TOVAGLIOLI
1 VELO
270 pezzi
€ 2,35
-50
1 ,17
OLIO
EXTRA VERGINE
DI OLIVA
MONINI
classico,
1 litro
€ 3,99
-20
3 ,19
Cronaca Rimini
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
l
5
Aumentano gli eventi al Palazzo dei Congressi: i primi sei mesi si chiudono con un più 100mila euro
Fiera e Palas fuori dal tunnel
Semestrali con utile e pieno rispetto dei triennali. Dal 2017 i primi dividendi
Cagnoni: “Parlare di rischio default con questi numeri è particolarmente ridicolo”
RIMINI - “Quella che vi rac-
conto è la verità. La più
bella verità d’Italia. E se c’è
qualcuno in grado di
smentirmi si faccia pure
avanti”. Un fiume in piena,
Lorenzo Cagnoni, il presidente di Rimini Fiera. Presenta il bilancio semestrale
del Palazzo dei Congressi e
confronta il business plan
triennale della Fiera con i
risultati portati a casa.
Snocciola numeri positivi
e sottolinea quanto sia difficile poterlo fare in un periodo come questo. E a chi
parla di privatizzazione risponde senza mezzi termini: “Mai stato contrario,
anzi. Sono stato il primo a
proporre di aprire il più
possibile ai privati. Ma di
certo non in questo modo.
Non si può partire da uno
stato di necessità che non
esiste. Descrivere la nostra
come situazione da rischio
default lo trovo semplicemente ridicolo”.
Ieri la presentazione del semestrale con Stefania Agostini, Lorenzo Cagnoni e Roberto Berardi
I numeri. Un 2013 disastroso per il Palas. Un 2014
oltre le aspettative. Si passa
da una perdita di un milione di euro dell’anno scorso
a un utile (quasi certo) di
centomila. Si torna su
quindi. Di nuovo e finalmente. L’amministratore
unico di Convention Bure-
au, Roberto Berardi, dà la
giusta importanza ai numeri: “Aumenta il fatturato e aumentano gli eventi.
Calano però i prezzi. E an-
I dati pubblicati dal Corriere della Sera: Palazzo Garampi sborsa 845 euro a fronte di 878 euro
Rimini tra le più virtuose
La classifica delle spese dei Comuni, qui si spende il giusto
RIMINI - Rimini è una delle
città più misurate per quanto riguarda i soldi che il Comune spende per ogni cittadino. L’informazione, riportata ieri sul sito del Corriere della Sera, deriva da
un’analisi di Opencivitas
elaborata su dati del 2010
del ministero dell’economia
e delle finanze. Obiettivo
dell’indagine raffrontare il
fabbisogno per ogni abitante, calcolato tenendo conto
di una pluralità di fattori,
dai servizi offerti agli aspetti
sociali, con quanto viene effettivamente speso. Dai valori riscontrati per ogni singola città è stata stilata una
vera e propria classifica della spesa pubblica a livello locale. Rimini si attesta tra i
Comuni più virtuosi con
solo un 4 per cento di scarto
tra la spesa storica per abitante di 845 euro e il fabbisogno standard di 878 euro.
La classifica è accessibile da
ieri a tutti gli amministratori locali, ed è stata pensata
come strumento adatto a
valutare se le risorse sono
spese in modo efficiente oppure no. Di grande utilità
può essere ancora il confronto con i dati dei comuni
limitrofi. Da ottobre sarà
disponibile anche per tutti i
cittadini. Tra due esempi di
Comuni peggiori Perugia,
che spende per ogni suo
abitante 1057 euro, molti di
più dei 734 euro del fabbisogno standard, e Lamezia
Terme, che al contrario
spende appena 29 euro a
cittadino, a fronte di un fabbisogno stimato in 607 euro.
che molto. La concorrenza
è sempre più agguerrita”.
Il fatturato dei primi sei
mesi è stato di 4,7 milioni
di euro, a fine anno dovrebbe arrivare a 8,6 milioni. La crisi dovrebbe restare alle spalle. “Non sono
risultati scontati - rincara
la dose il direttore generale
Stefania Agostini -. Ricordiamo che siamo ancora
immersi in una crisi che
non lascia indenne nemmeno il nostro settore. Ci
sono città a noi concorrenti che accettano prezzi inferiori rispetto al passato
fino al cinquanta per cento. Noi continuiamo a essere competitivi grazie alla
qualità della nostra offerta”. E su questo il presidente Cagnoni non si trattiene: “Il nostro è il secondo palacongressi d’Italia,
certo abbia sostenuto delle
spese ma è un investimento che ha cambiato l’economia della nostra città”.
La cooperativa: “Disponibili a incontrare tutti i soggetti interessati”
Bando per il servizio agli alunni disabili
Ancora Servizi rassicura i genitori:
“Garantiremo la continuità educativa”
RIMINI - “E' nostro primario
Palazzo Garampi, sede del Comune di Rimini
L’intervento del deputato in merito alle proposte ricevute per la gestione dell’aeroporto Fellini
Petitti, Pd: “Bene le offerte, ma salviamo anche i lavoratori”
RIMINI - "La presentazione di quat-
tro offerte per il bando di gara di
concessione dell'aeroporto Fellini
non può che essere valutata positivamente. Si tratta della prova data
dal mercato della correttezza dell'inserimento del Fellini nel Piano
nazionale degli aeroporti. L'interesse dimostrato dai soggetti che
hanno sottoposto a Enac le loro
proposte deve però essere coerente, come sempre affermato dagli
enti locali e dalla Regione, con le
aspettative, le aspirazioni e le specificità del tessuto economico e sociale riminese e dell'intera riviera”.
La nota è firmata del deputato del
Pd Emma Petitti che sottolinea:
“Occorre quindi a questo punto fare bene, ma anche presto per due
ragioni specifiche: la prima, il termine di fine ottobre fissato per l'esercizio provvisorio; la seconda riguarda i lavoratori, i quali andando
deserto il bando sugli asset vivono
una condizione di incertezza”.
Più volte ha ribadito quanto vale in termini di Pil la
Fiera: tra il dieci e il dodici
per cento. “Molti se ne dimenticano”. Facendo il bilancio, Cagnoni ha ammesso quanto sia stato difficile il 2013 ma ha anche
sottolineato come si stia riprendendo con il 2014. Ma
soprattutto come dal 2017
la Fiera comincerà a distribuire dividendo dopo avere estinto il debito totale
attuale che è poco meno di
15 milioni. Dodici anni fa
era di 300 milioni. Intanto
i dati semestrali sono persino migliori rispetto alle
previsioni. A oggi il ricavo
è di 30,6 milioni. L’Ebitda
del Gruppo per il 2014 è di
11,5 milioni, 12,9 nel 2015
e 17,5 nel 2016. “Siamo
stati gli unici in campo fieristico a dotarci di un business plan in un periodo di
mercato tanto complesso”.
Brahim Maarad
interesse garantire la continuità occupazionale ai lavoratori e la necessaria continuità assistenziale agli alunni”. Con una nota la Ancora
Servizi, la cooperativa bolognese che si è aggiudicata,
anche se ancora in via provvisoria, l'appalto per la gestione del sevizio per gli
alunni disabili delle scuole
elementari e medie, rassicura i genitori e gli educatori
coinvolti “Àncora prende
atto – si legge nel comunicato - delle legittime preoccupazioni relative al cambio di
gestione che sta interessando il servizio di integrazione
scolastica del Comune, ma
vuole tranquillizzare gli interlocutori coinvolti. Parlano le nostre esperienze passate: in tutti i casi in cui la
cooperativa è subentrata in
un appalto di integrazione
scolastica per alunni disabili, ha riassorbito il personale
precedentemente impiegato, nella piena convinzione
che la continuità educativa è
un fattore fondamentale per
il benessere degli alunni e
per la buona riuscita dei progetti educativi. Si tratta anche di appalti con un elevato
numero di operatori, come
quello del Comune di Piacenza (65 operatori), del Comune di Venezia (130 operatori), del Consorzio Lodigiano per i Servizi alla Perso-
na (180 operatori”). La cooperativa si dice disponibile
comunque a “incontrare
tutte le parti interessate per
condividere le modalità più
idonee di subentro nel servizio, nel rispetto delle legittime esigenze di tutti i soggetti
coinvolti”.
Àncora tiene poi a sottolineare “la grande esperienza
accumulata nel settore dell’integrazione scolastica degli alunni disabili in molteplici territori del nord Italia
dove gestisce servizi con un
elevato numero di utenti ed
educatori, prendendosi cura
quotidianamente di circa
800 bambini/ragazzi con diverse tipologie di disabilità
grazie ad un know how consolidato e ad un coordinamento pedagogico interno
altamente qualificato. Queste competenze sono state
raccolte e messe a frutto nel
progetto tecnico di gestione
per la gara indetta dal Comune di Rimini dove Àncora si è classificata prima per
la qualità del servizio proposto”.
“Siamo consapevoli – conclude Katia Ceccarelli, presidente della cooperativa - che
in ambiti delicati come quello del sostegno agli alunni
disabili la qualità del servizio
è fondamentale e per questo
non presentiamo mai ribassi
economici che possano pregiudicarla”.
l
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
te hai bisogno
di energia
e loro ti danno
tutto il gas
e la corrente
che ti serve.
Ufficio Comunicazione SGR / Essential / Foto: Chico De Luigi
6
Gas e luce.
Manutenzione,
installazione e vendita
caldaie, condizionatori
e fotovoltaico.
sgrservizi.it
Cronaca Rimini
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
l
7
Nel 2013 su 12,084 milioni di euro incassati dall’ente, 9,869 milioni sono arrivati dalle aziende. Il provvedimento è ora all’esame delle Camere
“Contro i tagli l’unica strada è la fusione”
Moretti, Camera di Commercio di Rimini: “Lavoriamo a un’unione con Ravenna e Forlì-Cesena
Il decreto che dimezza le somme versate ogni anno dalle imprese per noi sarebbe la fine”
RIMINI - Unire le forze per
non morire. Potremmo riassumere così il progetto allo
studio delle tre Camere di
Commercio romagnole di
fondersi seguendo quindi l'esempio di altre realtà come,
solo per citare l'esempio più
eclatante, la Ausl. Analoghi
progetti di unione sono in
queste settimane oggetto di
discussione anche da parte
degli altri enti camerali della
regione. Una soluzione obbligata date le maggiori difficoltà economiche del momento,
riflesso della crisi economica
generale, ma soprattutto a
causa di quel provvedimento,
il decreto legge numero 90
contenuto nella proposta governativa di riforma della
pubblica amministrazione,
che dimezza i diritti annuali,
ovvero la somma che le im-
prese del territorio devono
pagare ogni anno all'ente camerale. Si tratta nel caso di Rimini di 59 euro. “Il decreto al
momento sta seguendo l'iter
parlamentare per cui non sappiamo se alla fine sarà approvato (c'è tempo fino al 24 agosto, ndr) così com'è oppure ci
saranno delle modifiche –
spiega il neo-presidente della
Camera di Commercio di Rimini Fabrizio Moretti - Al
momento il taglio del 50%
delle risorse entrerebbe in vigore già da gennaio, il che per
noi significherebbe il disastro
ovvero, per capirci, l'impossibilità di svolgere quelle funzioni di sostegno e di promozione delle imprese per cui
esistiamo. In pratica riusciremmo a coprire con le risorse che rimarrebbero solo i costi di gestione”. Nel 2013 su
Fabrizio Moretti, il presidente della Camera di commercio
Alla Valconca andranno 212.085 euro. Si tratta sia di fondi regionali che statali
Un milione di euro in arrivo per le Unioni riminesi
Ne beneficia soprattutto la Valmarecchia: 850.647 euro
Fermato dalla polizia
Con sfollagente
in auto
Denunciato
RIMINI - Teneva nel por-
tabagagli uno sfollagente
allungabile e andava in
giro con l’adesivo sul retro dell’auto con la scritta “Attenti al padrone! E’
armato” . L’uomo, di
quasi quarant’anni, è
stato denunciato dalla
polizia per porta abusivo
di oggetti atti a offendere.
Gli operatori, insospettiti dalla presenza di
due uomini all’interno di
un fuoristrada nero con
motore acceso nei pressi
di un istituto di credito
alla periferia Nord di Rimini, hanno proceduto a
effettuare alcuni controlli. Uno dei due uomini
durante gli accertamenti
dei poliziotti è parso subito molto agitato: l’uomo ha quindi mostrato
ai poliziotti l’oggetto atto
a offendere che deteneva
senza alcuna giustificazione per motivare l’adesivo. Lo sfollagente telescopico di colore nero,
della lunghezza complessiva di circa 70 cm
con un’impugnatura in
gomma della lunghezza
di 24 cm. Dovrà ora rispondere di porto di oggetto atto a offendere.
RIMINI - Un milione di euro di
finanziamenti straordinari è
in arrivo nel riminese. Si tratta
dei fondi(regionali e statali)
destinati alle unioni tra gli enti locali. La Regione nei giorni
scorsi ha ripartito le varie risorse tra le diverse province.
Risorse che nel caso del riminese saranno così distribuite:
850.647 euro, di cui 564.301
dalla Regione e 286.345 dallo
Stato, per l'Unione di Comuni
Valmarecchia e 212.085, di
cui 85.341 regionali e 126.743
statali per Unione della Valconca.
Complessivamente le Unioni
regionali godranno di quasi
16 milioni di euro di finanziamenti straordinari. “Coerentemente a quanto detto in
questi anni, sosteniamo quelle comunità che, cogliendo le
opportunità offerte dalla legge regionale 21 del 2012, hanno dato vita a Unioni di Comuni” spiega Simonetta Saliera, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna e as-
12.084 milioni di euro incassati dalla Camera di Commercio riminese 9.869 milioni sono stati di diritti annuali.
Ciò significherebbe che in caso di dimezzamento si scenderebbe sotto quota 5 milioni
di euro. “Per noi – ribadisce
Moretti – significherebbe
l'impossibilità di operare con
tutte le conseguenze negative
del caso per le imprese, che
peraltro ricaverebbero dal taglio un beneficio economico
davvero minimo. Possibile
che l'esecutivo non se ne renda conto? Possibile che non
capisca che così le aziende
vengono penalizzate piuttosto che aiutate?”. C'è ancora a
dire il vero però una speranza
per gli enti camerali legata a
una possibile diluizione del
taglio in tre anni: “Si partirebbe da un -30% per poi passare
Raccolte 3.200 firme tra Rimini e Riccione
Ogni anni 1.873 euro
la spesa pro capite
per il gioco d’azzardo
RIMINI - I cittadini si mobi-
Una panoramica della Valmarecchia
sessore al Bilancio. “E’ un gesto di attenzione molto concreta verso chi ha scelto di gestire insieme funzioni e attività, in modo da ridurre i propri
costi e liberare così risorse per
i servizi alla persona, il sostegno alle imprese e al lavoro e la
cura del territorio” dice anco-
ra. “In Emilia-Romagna conclude - le riforme si fanno
e non si predicano solo: grazie
alla legge 21 in meno di due
anni sono nate 46 Unioni che,
insieme ai Comuni capoluogo, raggruppano il 90% dei
cittadini emiliano-romagnoli”.
Dal 2015 in vacanza in Emilia Romagna, come base avranno Rimini
La carica dei 5mila pensionati austriaci
RIMINI - L’Emilia Romagna è stata scel-
ta dalla più importante associazione di
pensionati austriaci Pensionistenverband Österreichs (circa 400mila soci)
come destinazione di vacanza dei suoi
associati nell’autunno 2015 - Dal 12
settembre dell’anno prossimo per cinque settimane una media di oltre mille
pensionati, provenienti in pullman da
diverse località dell’Austria, parteciperanno a tour in tutta la regione - Si
stima che ogni anno in Emilia Romagna gli arrivi di turisti senior (over 65
anni) si attestino tra i 90 e 100mila per
un totale di circa un milione e 500mila
presenze e un fatturato di almeno 5060 milioni di euro. Ogni sabato - per
cinque settimane dal 12 settembre 2015
- una media di oltre mille pensionati,
provenienti in pullman da diverse località dell’Austria, parteciperanno a tour
in regione con base a Rimini. Proprio
qui saranno accolti con una grande festa organizzata al nuovo palacongressi
per poi partire in un tour del centro
storico.
a un -40% fino appunto a un 50%. Il problema rimarrebbe,
ma almeno avremmo più
tempo per attrezzarci alla novità, in una parola per riorganizzarci”. E il tema caldo in
queste settimane sui tavoli dei
vertici degli enti camerali regionali è appunto quello della
riorganizzazione, ovvero della fusione. “Il progetto – è bene sottolinearlo – è ancora in
fase embrionale – chiarisce
Moretti - Nel caso poi della
Camera di Commercio di Rimini ogni decisione può essere presa solo dopo la nomina
del consiglio di giunta, dopo
cioè il 28 luglio. Al momento
ci sono diverse soluzioni in
ballo, dalla fusione solo con
Forlì-Cesena a quella anche
con Ravenna - sono le due più
papabili - fino al coinvolgimento di Ferrara”.
litano per contrastare il gioco d’azzardo. Sono 3.200 le
firme raccolte tra Rimini e
Riccione che il vicesindaco
e assessore ai servizi sociali
Gloria Lisi ha presentato
martedì all’incontro che si è
svolto a Bologna organizzato dal Coordinamento regionale contro il gioco d'azzardo. Obiettivo dell’appuntamento anche la nascita del marchio Slot free, che
verrà apposto in tutti i locali
che non ospitano al proprio
interno le macchine per il
gioco. Nel territorio, il fenomeno desta negli ultimi
anni notevole preoccupazione. Rimini è al dodicesimo posto in Italia per spesa
pro capite al gioco, con
1.873 euro all'anno. Cresce
anche il numero dei casi diventati patologici: 46 nel
2013 e quasi altrettanti ne
stanno arrivando nel 2014,
con livelli di richiesta di
supporto mai raggiunti in
precedenza. Sono 18 le sale
da gioco solo nel comune di
Rimini e più di 300 i locali in
tutta la provincia, per un totale di più di 1.900 macchinette. “Quello del marchio
free slot – commenta Gloria
Lisi – rappresenta un primo
atto concreto che segue la
grande mobilitazione che
anche a Rimini abbiamo
avuto sul tema del gioco
d'azzardo, attraverso la raccolta di più di tremila firme
da parte del mondo dell'associazionismo e del volontariato. Contrastare il fenomeno è però anche una precisa presa di coscienza individuale. Proprio per questo
il marchio aiuta i cittadini a
poter scegliere autonomamente di usufruire di una
attività libera dal gioco,
partecipando al circolo virtuoso della legalità”.
8
l
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
Cronaca Rimini
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
l
9
L’uomo oltre ad insultare la riminese l’aveva anche spaventata nel tentativo di farle ritirare la denuncia
Lancia una bomba contro il bar dell’ex
Accecato dalla gelosia minaccia di morte la donna e il suo nuovo compagno
Dopo mesi di azioni persecutorie i carabinieri arrestano un 51enne foggiano
RIMINI - “Prima o poi ti sparo,
non ho più nulla da perdere. Devi
ritirare la denuncia che hai fatto
ai carabinieri”. Con minacce come queste, ripetute in una serie
continua di sms all'ex compagna,
G.V., un foggiano di 51 anni, residente a Rimini, ha perseguitato
per mesi l’ex compagna (47enne
riminese) con la quale ha un figlio
ormai adulto (ha 23 anni). L'uomo è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Miramare
per stalking e minacce, dopo che
la sue ex convivente lo scorso febbraio aveva presentato un esposto denuncia. Il foggiano è ora in
carcere su ordine del gip Fiorella
Casadei che ha accolto la richiesta del sostituto procuratore Davide Ercolani. La persecuzione e
le minacce alla donna sono durate per mesi, ma l'episodio più grave, quello che alle forze dell'ordine ha fatto temere il peggio risale
ad un mese fa. Quando cioè il
51enne, tra l’altro disoccupato,
ha tirato un grosso petardo contro la saracinesca del bar dove lavora la sua ex compagna. Nell'occasione non ci furono né feriti né
il bar fu danneggiato, ma l'episodio ha fatto temere un'escalation
di azioni violente (minacciò anche il nuovo compagno della
Ricomincia il processo
donna), che precedute da minacce di morte, ha portato gli inquirenti a disporre il suo rresto per
ingiurie ed atti persecutori. Da
gennaio i carabinieri hanno arrestato per stalking 4 persone, ci sono stati poi 2 allontamenti da casa
e 2 ammonimenti.
Incidente al Fellini. Bloccato il decollo di un Boeing per Mosca
Per Guerra
sentenza
annullata
Aereo fuori pista
Panico a bordo
RIMINI - Il 29 luglio dello
RIMINI - Intorno alle 13 di
scorso anno era stato condannato a 2 anni e 4 mesi per fraudolento trasferimento di beni.
Ora, a distanza di un anno, la
Corte d’Appello ha annullato
quella sentenza dopo che la
Cassazione si era espressa negativamente contro il provvedimento del giudice considerandolo abnorme. Così, per
l’avvocato Guglielmo Guerra,
difeso dal suo legale, l’avvocato Stefano Caroli, il processo
ripartirà da zero (gli atti sono
infatti tornati al gup). L’avvocato Guerra era accusato di
aver gestito, assieme ad altre
due persone il locale notturno
“Disco Club Balcanica” di Misano dando, però, fittiziamente ad una donna la rappresentanza legale dell’associazione
e finendo così alla sbarra.
ieri un aereo PA46 (un
piccolo piper) è andato
fuori pista, finendo sull’erba. In fase di atterraggio il comandante, una
donna svizzera di quarant’anni, è riuscito a controllare l’aereo che aveva subìto l’esplosione di un pneumatico guidandolo fino a
bordo pista. Nonostante,
a causa dell’impatto col
terreno, il carrello era rimasto danneggiato. Fortunatamente nessuno dei
quattro passeggeri, tra cui
il marito del comandante
e due cugini (tutti quarantenni), ha riportato ferite.
Solo tanta paura. L’aereo,
partito intorno alle 11.30
dall’aeroporto di Palermo
Punta Raisi, dove i quattro
svizzeri avevano trascorso
le loro vacanze, stava tornando a Lugano. E a Rimini avrebbero dovuto atterrare per effettuare uno
scalo tecnico relativo al
pieno di carburante. La pista è rimasta chiusa al traffico aereo fino alle 16.10 e
un Boeing 747 della compagnia russa Transaero
con cinquecento persone
a bordo è stato costretto a
ritardare la partenza per
Mosca, fissata per le 13.30,
di circa quattro ore: il tempo necessario per permettere ai vigili del fuoco ed ai
tecnici dell’aeroporto Fellini di rimuovere il piccolo
velivolo e di mettere in sicurezza la pista. Il Boing è
così decollato intorno alle
17.
10
l
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
Riccione - Cattolica
& Valconca
GIOVEDÌ
17 LUGLIO 2014
l
11
CATTOLICA - Si parte questa sera in piazza I Maggio con la tradizionale Rustida di pesce
Scatta oggi il lungo week-end dedicato alla Ducati
CATTOLICA - I ducatisti sono arrivati e la
Riviera è pronta ad accoglierli. Iniziano
questa sera i numerosi eventi che fanno capo alla manifestazione di motociclismo
dedicata alla rossa per eccellenza, il World
Ducati Weekend. Misano Adriatico, già
sede di competizioni internazionali su due
ruote come il Mondiale MotoGP e la Superbike, ospita quest’anno anche la festa
della Ducati. Per intrattenere gli amanti e
gli appassionati della rossa di Borgo Panigale provenienti da tutto il mondo sono
state organizzate varie iniziative. A Cattolica si comincia stasera in piazza I Maggio
con la tradizionale Rustida del miglior pesce dell’Adriatico, cucinata e offerta dai
bagnini della città, il tutto accompagnato
da vino e musica. Domani la protagonista
della serata sarà invece la musica degli anni
Settanta e Ottanta, l’appuntamento è con i
dj di Radio Sabbia che dalle 21 scalderanno
l’atmosfera di con le hit italiane più famose
di quel periodo. A seguire, dalle ore 22, la
cover band Joe di Brutto in concerto. Sempre domani sera sarà la volta di una delle
iniziative più attese: la sfilata dei Ducatisti
lungo le vie della città. Spazio anche ai più
piccoli, cui è dedicata la serata di sabato: a
Cattolica arrivano, dalle ore 20, le Tartarughe Ninja che giocheranno a colpi di arti
marziali con tutti i bambini presenti.
Le ducati sfileranno domani sera anche
RICCIONE - Carabinieri e municipale hanno sorpreso 20 persone all’interno delle strutture, una è stata arrestata per droga
Controlli a tappeto
nelle ex colonie
RICCIONE - Venti perso-
ne, tutte pregiudicate per
reati contro il patrimonio
e spaccio di stupefacenti,
trovate all’interno delle ex
colonie delle Perla Verde
e denunciate per invasione di terreni o edifici. Di
queste una è stata arrestata per detenzione di sostanze stupefacenti. Questo il bilancio della vasta
operazione, scattata ieri
all’alba, e condotta dal comando dei carabinieri di
Riccione, con il supporto
degli uomini della polizia
municipale. Obiettivo del
biltz, ricompreso in un
più vasto quadro di prevenzione e repressione dei
reati predatori, di spaccio
di sostanze stupefacenti e
a salvaguardia del degrado di alcune zone urbane
che l’Arma ha portato
avanti in forma massiva
già da alcuni anni per tutta l’estate, è quello di trasmettere il messaggio che
l’attività di monitoraggio
Il controllo alla Novarese
è presente e lo sarà anche
in futuro quale deterrente
per i malintenzionati che
potrebbero vedere gli stabili già controllati come
“zona sicura” per il bivacco o per la detenzione e
l’occultamento di sostanze stupefacenti.
Il soggetto finito in ma-
nette è un 37enne egiziano trovato in possesso di 9
dosi di cocaina pronte per
lo spaccio e di 2 cellulari
risultati rubati nelle notti
precedenti nella zona Marano. La droga è stata sequestrata, il restante materiale restituito ai legittimi proprietari.
“Le condizioni di degrado ambientale possono dare luogo allo sviluppo di svariati fenomeni di
criminalità diffusa, è per
questo che i carabinieri
del comando provinciale
di Rimini continueranno
le attività di controllo, con
finalità soprattutto preventive, anche allo scopo
di garantire la dovuta assistenza umanitaria a chi si
trova a dimorare in condizioni difficili se non proibitive - ha sottolineato il
comandante provinciale
dell’Arma,
colonnello
Luigi Grasso -. In quest’ottica sarà indispensabile insistere con azioni
congiunte che vedano più
Istituzioni e più compagini operative impegnate
sullo stesso fronte. Ringrazio l’amministrazione
comunale di Riccione per
il sostegno che ci ha ancora una volta garantito in
un contesto di strategie
operative condivise”.
sul lungomare e nel centro di Misano
Adriatico. Per l’occasione, tutti i locali organizzano feste a tema, concerti e dj set
grazie alla collaborazione con i migliori dj
delle discoteche romagnole “La Villa delle
Rose” e “Quartiere Narciso”. Saranno allestiti anche particolari shop di special bike,
aerografisti , body painting, artisti on the
road, oltre allo stand Ducati. Previsto in vece per sabato sera un evento unico: il circuito di Misano si riempie dei sapori del
territorio con la grigliata di piada e salsiccia. Un punto di vista diverso per apprez zare le eccellenze del nostro territorio, tra
cibo e motori.
Ludovica Mattioli
MISANO - Presentato anche il restyling della fontana
Issata a Portoverde
la Bandiera Blù
assegnata alla Marina
MISANO - E’ stata issata
a Portoverde la Bandiera
blù per gli approdi che il
Marina di Misano si vede riconoscere ininterrottamente da quando il
prestigioso attestato è
stato istituito anche per i
porti turistici. La cerimonia si è svolta alla
presenza del sindaco,
Stefano
Giannini, di
Lorenzo
Spadini ed
Enrico Tentoni, titolari
e gestori
della darsena di Portoverde. Il sindaco ha ricordato che
“La Bandiera blù a Portoverde costituisce un riconoscimento per l’eccellenza dei servizi forniti dall’approdo misanese,
considerato uno dei migliori dell’Adriatico”.
Giannini ha poi ricordato che “il Comune di Misano è in Italia la città
che si può fregiare del
maggior numero di ban-
diere blù, la prima fu assegnata nel 1989, con solo alcune eccezioni legate
alla spiaggia”.
Quella della spiaggia verrà issata invece venerdì
25 luglio sul pennone
più alto del litorale e cioè
quello antistante piazzale
Roma.
Nell’occasione della cerimonia di
Portoverde
Luca Lorenzi, presidente del locale
comitato di
frazione, assieme al sindaco, ha
inaugurato
inoltre il restyling della
Fontana di Portoverde
impreziosito da un lucente mosaico della maestra d'arte Milena Gasperini di Mondaino che
rappresenta il simbolo di
Portoverde con la scritta
in oro “Domus pelagi”,
in ricordo del cinquantennale dell'inizio dei lavori di costruzione del
porto.
RICCIONE - I coniugi Tanner premiati dall’assessore Montanari
Da 45 anni fedeli alla Perla Verde
telefonia
computer
tv color
hi-fi
video game
console
fotografia
CASH FOR PHONE
CERCA
PERSONALE
QUALIFICATO
INFO
340.7611874
il tuo usato funzionante subito in contanti
la tecnologia che vuoi a prezzi imbattibili
Cash for Phone RIMINI C.so Giovanni XXIII 38 340.7611874 0541.56212
nuova
apertura
Rimini Mare
S. Giustina di Rimini
Forlì
V.le Regina Elena 173d
Via Emilia 356
Piazza Saffi 23
RICCIONE - Grandi amici della Perla Ver-
de e della sua spiaggia, da sempre quella
dei Bagni 54 della famiglia Fuzzi. Tanto da
ritornarci ogni estate da ben 45 anni: sono
i coniugi tedeschi Wolfganf e Ilse Tanner,
ospiti in questi giorni all’hotel Baden Baden. Proprio per questa fedeltà, ieri i coniugi Tanner sono stati premiati dal Comune di Riccione. All’assessore al Turismo Claudio Montanari il gradito compito di consegnare loro la pergamena che
attesta l’iscrizione nell’Albo d’oro dei “Fedeli di Riccione”, in cui sono censiti tutti
gli ospiti e gli amici di lunga data della
città.
12
l
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
Orologi per passione
AUDEMARS PIGUET
AUDEMARS PIGUET
MOD. Royal Oak Chronograph 41 mm
Referenza 26320ST.OO.1220ST.03
Prezzo di listino
€ 21.200
Prezzo di vendita
€ 15.450
MOD. Royal Oak Openworked selfwinding
Referenza 15300ST.OO.1220ST.01
Prezzo di listino
€ n.d
Prezzo di vendita
€ 25.000
IWC
IWC
02'3RUWRJKHVH&KURQRJUDSK&ODVVLF
Referenza IW390403
Prezzo di listino
€ 12.900
Prezzo di vendita
€ 8.500
PATEK PHILIPPE
02'1DXWLOXV
5HIHUHQ]D5
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
€ n.d.
€ 32.500
02'6DQWRV$XWRPDWLF;/
5HIHUHQ]D:;
Prezzo di listino
€ 5.750
Prezzo di vendita
€ 2.900
IWC
MOD. 3RUWR¿QR$XWRPDWLF
Referenza IW356501
Prezzo di listino
€ 4.150
Prezzo di vendita
€ 2.850
PATEK PHILIPPE
02'1DXWLOXV
5HIHUHQ]D$
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
CARTIER
€ 20.620
€ 20.500
02'3LORWV:DWFK:RUOGWLPHU
Referenza IW326201
Prezzo di listino
€ 8.650
Prezzo di vendita
€ 5.700
PATEK PHILIPPE
02'3RUWRJKHVH&KURQRJUDSK$XWRP
Referenza IW371446
Prezzo di listino
€ 7.300
Prezzo di vendita
€ 5.000
PATEK PHILIPPE
02'1DXWLOXV&KURQR
5HIHUHQ]D$
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
IWC
€ 39.530
€ 32.900
02'$TXDQDXW
5HIHUHQ]D$
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
€ n.d.
€ 12.000
PATEK PHILIPPE
02'1DXWLOXV&DOLEUR&+&
5HIHUHQ]D5
Prezzo di listino
€ 49.610
Prezzo di vendita
€ 43.000
www.ilnautilus.com - [email protected] - info: 0541 183 0307
Riccione, Viale Dante, 39
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
ROLEX
ROLEX
MOD. Cosmograph Daytona Everose
Referenza 116515 LN
Prezzo di listino
€ 23.650
Prezzo di vendita
€ 17.500
MOD. Cosmograph Daytona
Referenza 116520
Prezzo di listino
€ 9.850
Prezzo di vendita
€ 9.400
ROLEX
MOD. Daytona platino
Referenza 116506
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
ROLEX
MOD. Daytona Everose
Referenza 116505
Prezzo di listino
€ 30.700
Prezzo di vendita
€ 21.450
€ 61.550
€ 46.900
ROLEX
ROLEX
02'*070DVWHU,,DFFLDLRHRURJLDOOR
Referenza 116713LN
Prezzo di listino
€ 10.700
Prezzo di vendita
€ 7.480
02'6XEPDULQHU*KLHUD9HUGH
WK$QQLYHUVDU\
5HIHUHQ]D/9
Prezzo di listino
€ n.d.
Prezzo di vendita
€ 5.500
ROLEX
MOD.Cosmograph Daytona Zenith ( NEW )
Referenza 16528
Prezzo di listino
€ n.d.
Prezzo di vendita
€ 19.400
ROLEX
02''D\WRQDRURELDQFRHEULOO
Referenza 116589
Prezzo di listino
€ n.d.
Prezzo di vendita
€ 35.000
ROLEX
02'<DFKW0DVWHU,,$FFLDR2UR5RVD
Referenza 116334
Prezzo di listino
€ n.d.
Prezzo di vendita
€ 13.900
ROLEX
02'(*070DVWHU
Referenza 116710BLNR
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
€ n.d.
€ 6.500
TAG HEUER
TAG HEUER
02'0RQDFR$XWRPDWLF&KURQRJUDSK
&DOLEUH
5HIHUHQ]D&$:)&
€ 4.900
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
€ 3.200
02'0RQDFR$XWRPDWLF&KURQRJUDSK
&DOLEUH/,0,7('(',7,21
5HIHUHQ]D&$:')&
Prezzo di listino
€ 6.150
Prezzo di vendita
€ 4.200
showroom e laboratorio con assistenza qualificata per le migliori marche
Rimini, Piazza Tre Martiri, 30
l
13
14
l
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
CONCESSIONARIA
PUBBLICITARIA
DEL
Per ampliamento e potenziamento
della rete commerciale nella provincia di Rimini
ricerca e seleziona
n° 2 consulenti commerciali
anche alle prime esperienze
si richiede attitudine a lavorare per obiettivi,
ottime capacità relazionali,
forte motivazione alla crescita economica e professionale.
Previsti forti incentivi e acconti iniziali.
N° 1 Stagista
per formazione e inserimento nello staff aziendale.
Il candidato/a dovrà svolgere funzioni di supporto
alla segreteria commerciale - all’ufficio amministrativo.
Per informazioni e contatti
scrivere a [email protected] o chiamare il 347 9775252
Cronaca Provincia
& San Marino
GIOVEDÌ
17 LUGLIO 2014
l
15
SANTARCANGELO - L’uomo, un ucraino residente nel comune da alcuni anni, è stato fermato dalla polizia di Vallata lunedì in via Ugo Bassi
Pizzicato al volante senza patente né assicurazione, rischia fino a 9mila euro di multa
SANTARCANGELO - E’ stato sorpre-
so alla guida senza patente e senza assicurazione e adesso rischia una sanzione che può arrivare fino a 9mila
euro. Il fatto è avvenuto nella giornata
di lunedì in via Ugo Bassi durante un
controllo della polizia municipale di
Vallata. In una delle normali attività
di pattugliamento, che sono state intensificate sulle vie più trafficate, è
stata fermata un’auto di piccola cilindrata. Al volante un uomo di nazionalità ucraina, residente a Santarcan-
gelo da alcuni anni, che però non ha
mai conseguito la patente di guida
italiana. Il veicolo, inoltre, è risultato
essere senza assicurazione. Il conducente di nazionalità straniera è stato
denunciato all’autorità giudiziaria
per guida senza patente e rischia una
contravvenzione che puà andare dai
2.260 ai 9.000 euro. A essere multato
anche il proprietario del veicolo, con
una sanzione da 1.230 euro, perchè
colpevole non solo della mancata copertura assicurativa ma anche di aver
permesso a una persona senza patente di utilizzare il veicolo. Auto che è
stata conseguentemente posta sotto
sequestro dalla polizia municipale di
Vallata. Il numero dei controlli da
parte degli agenti si pone anche nel
2014 in continuità con lo scorso anno. Solo nel 2013 sono state quasi
7mila le infrazioni al codice della strada, di cui oltre 400 superamenti dei
limiti di velocità rilevati tramite autovelox.
Ludovica Mattioli
SAN MARINO - Questo pomeriggio la protesta approda sul Pianello
Smac Card obbligatoria,
la Csu scende in piazza
SAN MARINO - Il conto al-
la rovescia è terminato.
Oggi è la giornata della
grande
mobilitazione
della Centrale Sindacale
Unitaria che chiede a
gran voce all’esecutivo
l’obbligatorietà
della
Smac Card. L’appuntamento è per questo pomeriggio, sul Pianello, in
occasione dei lavori del
Consiglio Grande e Generale e lo slogan utilizzato per l’iniziativa è fin
troppo esplicativo: “Smac
obbligatoria,
adesso”.
L’appello comparirà anche sulle cartoline che
verranno consegnate a
tutti i consiglieri. Tre i
punti cruciali proposti e
messi nero su bianco dalle parti sociali: Smac obbligatoria, i patti si rispettano; Smac neutra,
basta giustificazioni; controlli e gestione più efficienti.
Va ricordato che la
protesta in programma
questo pomeriggio ha
origine dalla proroga all’1 gennaio 2015 dell’obbligatorietà della Smac
(fiore all’occhiello della
riforma fiscale voluta dal
segretario di Stato alle Finanze, Claudio Felici),
proroga decisa dal governo con un decreto emanato i giorni scorsi. “Si
tratta di un rinvio ingiustificato e inaccettabile affermano i segretari sindacali Giuliano Tama-
BELLARIA - Questa mattina nella chiesa di S. Martino
gnini (Csdl) e Marco Tura (Cdls) - che priva la
riforma tributaria dello
strumento principale per
renderla funzionante ed
in grado di realizzare l’emersione e l’accertamento dei redditi reali di esercenti, liberi professionisti
e lavoratori autonomi”.
Con la manifestazione
sotto le finestre di Palazzo Pubblico, la Centrale
Sindacale Unitaria vuole
anche riportare all’attenzione
del
Consiglio
Grande e Generale e del
Paese i temi della campagna “Sviluppo e lavoro,
Legalità e Trasparenza,
Tutela dello Stato Sociale,
Certezze sul Bilancio.
Adesso”. Anche per questa seconda “battaglia” ai
gruppi consiliari verrà
così consegnato un documento che sottolinea tutte le urgenze economiche, occupazionali e sociali al centro della campagna sindacale delle
scorse settimane. A partire, naturalmente, da un
piano di investimenti in
grado di creare nuovi posti di lavoro passando per
la tutela dello Stato Sociale. Ultimo, ma non
certo in ordine di importanza, l’aspetto dall’affermazione di un nuovo
modello economico basato sulla legalità e la trasparenza, alla certezza sui
conti del Bilancio Pubblico.
SAN MARINO - Sabato la sentenza
Tentò di incastrare
il marito con la droga
Chiesti 4 anni e 2 mesi
SAN MARINO - Pur di
incastrare l'ex compagno e non concedergli
l'affido congiunto del
figlio, è arrivata a denunciarlo e farlo arrestare per possesso di
droga.
Per lei, Romina Conti,
40 anni sammarinese,
ieri in aula il sostituto
procuratore Davide Ercolani, ha chiesto una
pena a quattro anni e
due mesi, col rito alternativo del giudizio abbreviato.
Sabato sarà emessa la
sentenza dopo che il
suo difensore, l’avvocatro Alessandro Petrillo,
avrà esposto le tesi a
discolpa. La posizione
della sammarinese è
stata discussa ieri mattina nell'ambito del
processo, ancora in
udienza preliminare,
denominato Criminal
Minds, come l'inchiesta
della polizia tributaria
della Gdf di Rimini
che, nel gennaio del
2012, portò all'arresto
di venticinque persone
tra cui quello di uno
dei maggiori imprenditori sammarinesi, Mar-
co Bianchini.
Secondo le accuse, la
Conti aveva più volte
dato false informazioni
circa il possesso di droga da parte dell'ex
compagno solo al fine
di ottenere l'affido
esclusivo del figlio. In
qualità di mandante,
quindi, si era servita
dell'opera dell'investigatore privato, Salvatore Vargiu, titolare di
un'agenzia a San Marino.
L'11 novembre del
2008, Vargiu con l'aiuto di un dipendente
della sua agenzia e di
un poliziotto della questura di Rimini, nascose dell'eroina nel paraurti posteriore dell'auto dell'uomo, facendolo poi arrestare dal
finanziere Enrico Nanna.
Il finanziere, l'investigatore privato e un suo
dipendente, oltre al poliziotto Marco Massini,
sono finiti indagati per
lo stesso episodio e la
loro posizione si avvia
verso il rinvio a giudizio per calunnia e falso.
SAN MARINO - Presentata un’interpellanza: “Fare chiarezza sulla società che gestisce il parco”. Tra i nodi sicurezza, controlli e la convenzione stipulata
Cerimonia in ricordo dell’appuntato Adorati Incidente a San Marino Adventures, il Movimento Rete vuole risposte
BELLARIA - Questa matti-
na, alle 10.30 nella chiesa di
San Martino di Bordonchio, si svolgerà una santa
messa in memoria
dell’appuntato
dell’Arma dei carabinieri Mario
Adorati, a 38 dal
gesto eroico che
gli valse la Medaglia d’Oro al valor civile.
Mario Adorati, concittadino bellariese scomparso
nel 1996, venne insignito
dal ministro dell’Interno
della prestigiosa onorificenza a seguito dello sventato furto di una autovettura, portato a termine a metà anni
Settanta. Nonostante fosse stato
ferito gravemente,
a seguito di una
colluttazione con
i malviventi, Adorati riuscì
ugualmente ad assicurare
alla giustizia i due rapinatori.
SAN MARINO - Il Movimento Rete chiede al governo di fare
chiarezza sulla società S.P.A. San Marino Adventures, gestore dell'omonimo parco-divertimenti, dove sabato un turista 41enne di Ferrara, impegnato nel percorso acrobatico,
è caduto da una altezza di sette metri. Lo fa con un'interpellanza parlamentare articolata in sedici punti, nella quale
chiede innanzitutto al governo a “quando risalgono gli ultimi controlli di sicurezza dell’area, da parte di quale ente
siano stati eseguiti e con quali esiti” e “se la struttura risulti
a norma con gli standard di sicurezza”. “A seguito dell’incidente verificatosi chiediamo poi di sapere – si legge nel
testo dell'interpellanza - chi sia intervenuto per eseguire
sopralluoghi e controlli e quali siano le motivazioni accertate dell’incidente; quale sia l’estensione dell’area posta sotto sequestro per garantire gli opportuni accertamenti e se
sia stata sospesa l’attività fino ad avvenuti accertamenti. In
caso di risposta negativa, per quale motivo”. Altro tema la
convenzione: “Innanzitutto vogliamo sapere quale è “l’organo deputato al controllo e al rispetto dell’art 7 della convenzione stipulata che recita: “la concessione d’uso ha ad
oggetto esclusivamente la realizzazione di un “percorso
acrobatico forestale” restando esclusa dalla predetta concessione ogni ulteriore e diversa forma di godimento dell’area in questione”. “Chiediamo poi al governo se abbia o
meno proceduto al rinnovo della convenzione. In caso affermativo, si chiede copia del documento che attesti il rinnovo, altrimenti si chiede se abbia intenzione di procedere
ed a quali termini e condizioni. Chiediamo inoltre se la
società ha rispettato tutti gli obblighi assunti nella convenzione”.
16
l
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
Spettacoli
& Cultura
GIOVEDÌ
17 LUGLIO 2014
l
17
Torna questa sera “Cuochi, fuochi, passioni”, il racconto gourmand della cultura della storia e dei sapori della Romagna
Alta cucina sul Pianello
Sei grandi chef del territorio proporrano portate create per l’occasione
SAN MARINO - Come gustarsi i prodotti ti-
pici della Romagna, trasformati in alta cucina, da un panorama mozzafiato. Piazza della Libertà, uno dei luoghi più affascinanti
della Repubblica di San Marino con la sua
visuale che si affaccia sull’Adriatico, si trasformerà stasera (ore 20) in un grande locale
all’aperto per ospitare la seconda edizione di
Cuochi, Fuochi, Passioni, il racconto “gourmand” della cultura, della storia e del sapore
della tavola della Romagna e della sua linea
di confine, il Montefeltro. Ad allietare i palati dei partecipanti ci penseranno 6 grandi
chef del territorio che racconteranno con i
loro piatti le materie prime e i prodotti di
mare e terra della Romagna: Luigi Sartini
(Righi), Riccardo Agostini (Il Piastrino),
Stefano Ciotti (Urbino dei Laghi), Gian
Paolo Raschi (Guido), Raffaele Liuzzi (Locanda Liuzzi) e Gianluca Gorini (Le Giare),
new entry della manifestazione in luogo di
Silver Succi (Quarto Piano di Rimini). Ogni
chef proporrà due portate create per il menù
di Cuochi, Fuochi, Passioni. Gian Paolo Raschi presenta calamari arrostiti con crema di
patate al parmigiano e tartufo estivo; Luigi
Sartini, crudo di tonno con coulis di datterini, bufala, olio all’origano e capperi; Riccardo Agostini pasta mista ceci e cozze; Stefano
Ciotti cappelletti con crema di parmigiano,
sugo d’arrosto; Raffaele Liuzzi riso, polveri
ed erbe del mio orto e caviale di seppia, mentre tra le due portate di Gianluca Gorini si
segnala la palamita con cetrioli in salamoia
di alghe e senape nera. Ad accompagnare i
piatti una selezione delle etichette della lombarda “Tenuta Mazzolino”. Prezzo 60 euro a
persona, vini inclusi. Prenotazioni: 0549991196 oppure [email protected]
Da domani a domenica al Parco Laiala di Serravalle cultura giovane e sostenibile
Green Love Summer Festival
Musica, natura e divertimento
Band internazionali e locali, attività dedicate al benessere e sabato party in galleria
SAN MARINO - Musica, diver-
timento e cultura sostenibile
tornano ad unirsi per la seconda edizione del Green Love Summer Festival. Dopo il
successo della prima edizione, la festa al Parco Laiala di
Serravalle (San Marino) si
estende su tre giornate, da domani a domenica. Decine di
spettacoli, concerti di band
locali e internazionali, esperienze di gioco e conoscenza
che portano con sé i valori da
cui è nato il Festival: musica,
divertimento, incontro, armonia con la natura e rispetto
per l'ambiente. “Il Festival nasce dall’idea collettiva d’ispirare l’amore per la natura attraverso lo spettacolo, la musica, la novità che sa sorprendere e divertire - spiega il direttore artistico del Festival,
Jean Claude Koyè -. Abbiamo scelto di ospitare band internazionali che portassero
sonorità innovative, in contemporanea a laboratori esperienziali condotti da realtà locali, sintomo che esiste già
una sensibilità a cui vogliamo
contribuire a dar voce”.
Non sono state poche le difficoltà incontrate dall’organizzazione, ma alla fine il Green
Love Summer Festival è tornato, con il patrocinio delle Segreterie di Stato Turismo e Politiche Giovanili e Istruzione e
Cultura. SUMS e Costruzioni
Innovative i main sponsor.
Il programma è intensissimo: si parte domani alle 14 con
dj set dai ritmi gitani dei Balkonka bis project dj’s, seguito
dall’electroswing di Peddj &
Luis Briganti live sax. Dalle 20
microfoni puntati sul concerto di O Paradiso, trio di New
York dalle armonie psicadeliche, a seguire performance dei
Mechanics for Dreamers, dove musica e sperimentazione
si fondono. Alle 22.30 la Transatlantic Family Band, quintetto londinese “Neo-Psych
for the road”.
Sabato dalle 9 attività dedicate al rapporto personale con
la natura in tutte le sue forme:
arrampicata, musicoterapia,
bio pizza per bambini, trattamenti shiatsu, cromoterapia...
Alle 16 Matteo Consoli e Li-
vio de Santoli presentano il libro-manifesto Territorio zero.
Sul fronte musicale, riprendono dalle 14 i dj set e show
around the park, per scaldare
l’atmosfera prima del solista
Francesco Biadene, cantautore locale, seguito da Sam Paglia, ancora i Mechanics for
Dreamers e alle 22.00 concerto di Tuamadre, istrionica
band genovese. Dalle 24 nella
ex galleria ferroviaria Rimini-San Marino un eccezionale dj set. Ai piatti Matteo Gatti
e Baba Dj, della SunTribe
Crew, accompagnati dal visual show live Pangea Tributedi Paolo Mantelli.
Domenica dalle 10 alle 16,
attività dedicate al benessere e
alla meditazione. Per tutto il
festival installazioni con materiali di riciclo, esposizioni,
stand gastronomici, mercatino green e area bimbi. Ingresso libero, party in galleria 10
euro con consumazione. Info:
www.greenlovefestival.com o
www.facebook.com/GreenLoveSummerFestival
Tutta la programmazione dell’estate
Radio Deejay “mette le tende”
a Riccione: dirette da Aquafan
e da piazzale Ceccarini
RICCIONE - Riccione&Radio Deejay, un connubio stori-
co che continua a fare parlare di sè. Dopo il successo della
Notte Rosa, con il tutto esaurito per il concerto di Francesco Renga, prende il via la programmazione di Radio
Deejay per l’estate 2014. Si rinnova così l’ottimo rapporto
che da sempre lega il Comune di Riccione con l’emittente
nazionale e il suo direttore artistico Linus. Dopo "coast to
coast", in giro per l'Italia, Deejay "pianterà le tende" a Riccione, diventata nel tempo meta privilegiata di tutti quegli ascoltatori che scelgono la Perla Verde, anche per incontrare dal vivo i loro beniamini. Albertino apre il palinsesto, in onda dalla postazione di Aquafan tutti i giorni dalle 14 alle 16 (fino al 1° agosto) con 50 songs, programma cult con tutta la musica più bella nella classifica
ufficiale della Radio. Linus e Nicola sono in onda con DJ
chiama estate, in onda tutti i giorni dalle 10 alle 12 (fino al
1° agosto). La programmazione in Aquafan ad agosto sarà invece affidata alla coppia Rudy Zerbi - Laura Antonini, tutte le mattine dalle 9,30 alle 12 (fino al 30 agosto).
Grande novità per quanto riguarda la postazione centrale di Radio Deejay che, dopo anni in viale Ceccarini, si
trasferisce in piazzale Ceccarini, proprio davanti al Palazzo del Turismo. La nuova struttura sarà inaugurata
dalla Pinae Diego che, a partire da sabato trasmetteranno la versione estiva di Pinocchio, in onda dalle 18 alle 20
(fino al 10 agosto). La programmazione in piazzale Ceccarini proseguirà con la conduzione di Alessandro Cattelan da lunedì 11 al 30 agosto, tutti i giorni dalle 17 alle
20.
Ma le novità non finiscono qui. Durante il mese di agosto, a partire dalle 21, piazzale Ceccarini si trasformerà in
Deejay Square, dj set, musica live, ospiti e “talent show
sotto le stelle” il tutto diretto dal coinvolgente Rudy Zerbi.
Domani e sabato l’evento che unisce degustazioni di vini doc, cucina e musica nella splendida cornice di San Giuliano
P.assaggi di vino torna a inebriare il Borgo
RIMINI - I profumi e i sapori dei migliori
vini del territorio accanto alla musica
nello splendido scenario del Borgo San
Giuliano, fin sopra al millenario ponte di
Tiberio. Torna l’appuntamento con p.assaggi di vino l’evento nato per far conoscere i vini Doc dei Colli di Rimini e della
Romagna, promosso dalla Camera di
commercio di Rimini e realizzato dal
Consorzio della Strada dei Vini e dei
Sapori dei Colli di Rimini con la collaborazione di Comune e Provincia.
L’evento si svolgerà in due serate, domani e sabato dalle 21 alle 24. In questo
splendido wine bar all’aperto, le piazzette
dell’antico borgo si animeranno di musica e spettacolo (venerdì Fabrizio Inti, live di Hot Trio e Clams, sabato dj Fabiana live Midnight Mood, Grandpunker e
Pink Eye): uno scenario ideale per gustare i vini DOC di Rimini accompagnati
dalle migliori produzioni gastronomiche. Ben 27 le cantine riminesi che mesceranno i loro vini - illustrandone le caratteristiche - nelle postazioni dislocate
tra viale Tiberio, piazzetta Santa Caterina, piazzetta San Giuliano e piazzetta Ortaggi. Per accompagnare gli assaggi di vi-
no i locali del Borgo prepareranno per la
serata dei menù takeaway. Lungo il viale
Tiberio sarà possibile assaggiare il pesce
pescato nel nostro mare, sia fritto che al
cartoccio, la migliore selezione di salumi
di Mora Romagnola e i dolci di una volta,
più le teglie di Montetiffi in terracotta. Le
degustazioni di vino avvengono solo mediante l’acquisto del calice di p.assaggi di
vino (un calice = 10 euro) con 4 coupon
di assaggio. Quest’anno anche un divertente contest su instagram con hashtag
#pAssaggidiVino e tagga la foto con
@StradaViniRn e condividila.
18
l
Cartellone
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
‘Motocomics’, mostra a Le Befane
Le due ruote dei fumetti
Appassionati, fan e curiosi sono invitati a uno
speciale viaggio su due ruote, attraverso tavole di fumetti provenienti da ogni parte del mondo. Prosegue fino al 27 luglio 2014 infatti presso Le Befane Shopping Centre di Rimini si terrà la mostra ‘MotoComics. Il mondo del motociclismo a fumetti’, evento espositivo in collaborazione con Cartoon Club e Riminicomix
che rinsalda la pluriennale collaborazione fra il
centro commerciale e la manifestazione italiana più importante a livello fumettistico. Da Batman a Paperino, da Capitan America ad Akira,
da Sprayliz a Judge Dredd, a Le Befane Shopping Centre sarà possibile scoprire il mondo
dei fumetti da questo lato particolare, fra tavole, storie, film e motociclette vere.
Domani al Centro Sgr la cena di beneficenza che compie 10 anni
Anche lo show di Paolo Cevoli
“Per il sorriso di un bambino”
Anche quest’anno si terrà nei giardini del Centro Congressi SGR la tradizionale serata di beneficienza organizzata da Micaela Dionigi, presidente del
Gruppo SGR e Donatella Turci: l’appuntamento è per domani sera. E per
festeggiare i 10 anni dell’evento, lo spettacolo di Paolo Cevoli, romagnolo
verace, che dall’anno scorso è anche testimoniale del Grupo Sgr.
Nel giro di pochi anni l’evento si è arricchito ed è diventato uno dei più importanti appuntamenti di solidarietà sociale del nostro territorio: solo lo scorso anno più di 400 ospiti ha partecipato alla Cena del sorriso. Oggi l’evento
è curato da SGR Solidale e sia Micaela Dionigi che Donatella Turci lo promuovono e organizzano a livello volontaristico. Come ogni anno, il raccolto
sarà devoluto in parti uguali a tre associazioni: una missione umanitaria in
Tanzania, una in Bangladesh e a “Crescere Insieme” (di cui ne fanno parte i
familiari di persone con Sindrome di Down). L’obiettivo è il medesimo: donare un sorriso ai bambini meno fortunati, sostenendo progetti importanti che
saranno presentati nel corso della serata. Lo scorso anno sono stati raccolti
16mila euro e il ricavato totale dal 2004 è di quasi 100mila euro.
Come di consueto, la cena sarà realizzata dal ristorante Quartopiano. Avrà
inizio alle 19.45 con un aperitivo e proseguirà con la cena intervallata dalla
lotteria del sorriso, musica dal vivo e sfilata vintage, per terminare con uno
show pirotecnico offerto da Scarpato.
“Per il sorriso di un bambino” rappresenta una delle tante testimonianze dell’impegno personale e imprenditoriale di Micaela Dionigi per le iniziative a
carattere sociale e umanitario. Nell’ambito di questa visione è stata recentemente costituita SGR Solidale, una no profit che testimonia concretamente il
lavoro svolto in termini di sostegno e solidarietà locale e internazionale.
Cinema Rimini e provincia
RIMINI
Multiplex Le Befane
Via Caduti di Nassiriya
Tel. 0541307805
TRANSFORMERS 4: L’ERA
DELL’ESTINZIONE
fer.17,30-20,30
Regia: Michael Bay
Sala: 1
TRANSFORMERS 4: L’ERA
DELL’ESTINZIONE
fer.18,30-21,30
Regia: Michael Bay
Sala: 2
TRANSFORMERS 4: L’ERA
DELL’ESTINZIONE
fer. fest.16,30-19,30-22,30
Regia: Michael Bay
Sala: 3
TRANSFORMERS 4: L’ERA
DELL’ESTINZIONE
fer.17,40-20,40
Regia: Michael Bay
Sala: 4
TRANSFORMERS 4: L’ERA
DELL’ESTINZIONE
fer. fest.16,40-19,40-22,40
Regia: Michael Bay
Sala: 5
MALEFICENT
fer.16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Robert Stromberg Sala: 6
MAI COSI’ VICINI
fer.16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Rob Reiner
Sala: 7
MUSCLE SHOALS (DOVE NASCONO LE LEGGENDE)
giov ven.20,15
Regia: Greg Camalier
Sala: 7
TUTTE CONTRO LUI
ore 16,20-18,30-20,40-22,50
giov. ven. sab.16,20-18,30
Regia: Nick Cassavetes Sala: 8
IL MAGICO MONDO DI OZ
20,30
Regia: St. Pierre, Will FinnSala: 9
LE ORIGINI DEL MALE
ore 20,40-22,40
giov. ven. sab. 22,40
Regia: John Pogue
Sala: 9
BABYSITTING
ore 16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Philippe Lacheau Sala: 10
INSIEME PER FORZA
fer.16,20-18,30-20,40-22,50
Regia: Frank Coraci
Sala: 11
TRANSFORMERS 4: L’ERA
DELL’ESTINZIONE (3D)
fer.18,40-21,40
Regia: Michael Bay
Sala: 12
Agostiniani Estate
Via Cairoli, 42 - Tel. 0541-704302
BLUE JASMINE
ore 21,30
Regia di Woody Allen
Nuova Astra
V.le Paolo Guidi n. 77/E
Tel. 0541347209
LA MAFIA UCCIDE
SOLO D’ESTATE
ore 21,30
Regia di Pierfranceso Diliberto
Arena Giardino
Viale Lazio, 10
Tel. 0541-957879
LA MAFIA UCCIDE
SOLO D’ESTATE
ore 21,30
Regia di Pierfranceso Diliberto
Da stasera il concorso canoro, sabato c’è il Maestro Vince Tempera
San Giovanni come una piccola Sanremo
Si alza oggi il sipario sul Festival sotto le stelle, kermesse che trasformerà il borgo per un interro weekend in una piccola “Sanremo a cielo
aperto”. Il concorso anche quest’anno sarà seguito da molti esperti del
settore: da segnalare il direttore musicale del Festival, Benedetto
Franco Morri, il musicista Fabio Pecci, il direttore artistico del Festival
sotto le Stelle Paolo Marchini e Roberto Zanaboni, responsabile musicale. Proposte esibizioni in 24 canzoni edite e 16 inedite. Chi passerà il
turno marignanese potrà partecipare alle semifinali nazionali del circuito Grandi Festivals ltaliani 2014 a Santa Teresa Gallura alla presenza
del direttore musicale del circuito, il Maestro Vince Tempera, che sarà
presente proprio sabato a San Giovanni insieme al presidente di giuria, la nota artista e cantante italiana Maria Grazia Di Michele. Info
www.festivalsottolestelle.it .
ore 18,30-21,30
Regia: Michael Bay
Sala: 6
BABYSITTING
ore 16,30
Regia: Philippe Lacheau Sala: 6
Trame
Via Cappellini, 3 Tel. 0541-793811
Teatro degli Atti
Rimini
Via Cairoli, 42 Tel. 0541-784736
Teatro del Mare
Riccione
Via Don Minzoni Tel. 0541-690904
Corte Coriano Teatro
Coriano
RICCIONE
Cinepalace
Via Garibaldi, 127 Tel. 0541-658667
Teatro Regina
Cattolica
Viale Virgilio, 19 C/O Palacongressi
Tel. 0541605176
MALEFICENT
ore 16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Robert Stromberg Sala: 1
BIG WEDDING
giov. 22,30
Regia: Justin Zackham Sala: 1
BABYSITTING
ore 18,40-20,40 (esc.giov. e ven.)
Regia: Philippe Lacheau Sala: 2
LE ORIGINI DEL MALE
ore 16,40-22,40 - giov. ven.16,10
Regia: John Pogue
Sala: 2
MAI COSI’ VICINI
ore 16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Rob Reiner
Sala: 3
TRANSFORMERS 4: L’ERA
DELL’ESTINZIONE
ore 20,30
ore 17,30 3D
Regia: Michael Bay
Sala: 5
TRANSFORMERS 4: L’ERA
DELL’ESTINZIONE
Teatri
Teatro Novelli
Rimini
TRANSFORMERS 4:
L’ERA DELL’ESTINZIONE
Cinque anni dopo i disastrosi eventi che hanno
devastato Chicago, trasformandola in un campo di battaglia, la CIA ha
segretamente deciso di
mettere fine alla presenza dei Transformers sul
suolo terrestre. Persino
il leader degli Autobot,
Optimus Prime, è costretto a nascondersi,
almeno finché Cade
Yeager, un inventore temerario ma sfortunato,
finisce per ritrovarlo accidentalmente.
Piazza della Repubblica, 1 Tel. 0541-966778
Teatro Massari
S. Giovanni In Marignano
Via Serperi, 6 Tel. 0541-1730509
www.teatromassari.it
Teatro Astra
Bellaria
Via P. Guidi - Isola dei Platani Tel. 0541-343890
Teatro Malatesta
Montefiore conca
Viale della Repubblica 2, Tel. 0541-604972
www.compagniadelserraglio.com
Teatro Pazzini
Verucchio
Via San Francesco, 12 Tel. 0541-670168
www.teatroverucchio.it
Teatro Nuovo
Dogana
Piazza M. Tini, 7 Tel. 0549-885515
Teatro Titano
San Marino
Piazza Sant’Agata Tel. 0549-882416
www.teatroverucchio.it
Teatro Leo Amici
Monte Colombo (Rn)
Via Canepa, 136 Tel. 0541-986133
www.teatroleoamici.it
Cartellone
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
l
19
Stasera a San Mauro dopo le premiazioni
Nadiani in scena per il Premio Pascoli
Epilogo della quattordicesima edizione del
Premio Pascoli di Poesia e primo appuntamento con la rassegna del Giardino della Poesia questa sera alle 21,15 a Casa Pascoli. Il
Premio, promosso da Sammauroindustria,
vedrà la consegna del riconoscimento a Sauro Albisani per il testo “Orografie” nella sezione in lingua, e Francesco Romanetti “Non siamo noi che andremo all’inferno” nella sezione
Opera prima. A seguire lo spettacolo blues del
broker fallito, “Terminal”, di e con Giovanni Nadiani e Michele Zizzari, insieme alla musica
dei Faxtet, (ingresso è libero).
Nell’ala nuova del Museo Sara J. Ghiotti Quartet
Stasera “Disney in jazz”
Anche la musica in stile cartoon
Cartoon Club in occasione della sua 30ª edizione presenta: Sara Jane Ghiotti
Quartet in “Disney in Jazz”, questa sera alle 21,30 al Giardino delle Meraviglie, nell'Ala Nuova del Museo della Città di Rimini (via L. Tonini, 1). Le colonne sonore di
Walt Disney sono forse il primo approccio che i bambini hanno con la musica. Non
una musica generica, ma quella con la M maiuscola: ovvero quella capace di descrivere emozioni, di completare scenari, di rievocare situazioni. Molti grandi jazzisti, da Miles Davis a Louis Armstrong, da Bill Evans a Coltrane, hanno reinterpretato alcune di queste musiche, enfatizzandone la bellezza e dandole una dignità
nuova: quella di essere amata anche dai grandi.
La jazz singer sammarinese ripropone un percorso fra le più note musiche, tra cartoni e film Disney, accompagnata da Simone Migani (piano), Francesco Pesaresi
(contrabbasso), Pasquale Montuori (batteria).
Si inizia alle 18.30 con l’aperitivo e dj di Bunny & Cat, alle 21.30 “Disney in Jazz”
con il Sara J. Ghiotti Quartet, a seguire la proiezione di "Corti da Oscar", i cortometraggi d'animazione che hanno vinto l'oscar dal 1935 ai giorni nostri. Nella stessa
area, all'interno dell'Ala Nuova del Museo della Città, è possibile visitare contestualmente le mostre: "Dal Bozzetto al Pixel", mostra dedicata al grande fumettista
e regista Bruno Bozzetto; "Happy Birthday Paperino 1934-2014", mostra dedicata
agli 80 anni del celebre personaggio Disney, con tavole e quadri provenienti da diverse collezioni private di grande prestigio; "Le fantastiche visioni di Luciano Bottaro", mostra dedicata al disegnatore Luciano Bottaro; "Nathan Never.Dall’Alfa all’Omega", mostra dedicata al primo fumetto di fantascienza della Sergio Bonelli
editore.
Domani all’Altro Mondo Caffé
Con Stiv house a Bellaria
Domani dalle 18, all’Altro Mondo
Caffé di Bellaria (via Pascoli angolo via Panzini) il dj-set di Stiv,
con musica house. Stiv, che ha
appena prodotto con Don Joe
dei Club Dogo il suo nuovo singolo “Sereno”, vanta collaborazioni con Jovanotti, Verdena e
Boosta dei Subsonica.
Meteo
Numeri utili
Bellaria
Max
28
Min
17
Rimini
Santarcangelo
EMILIA ROMAGNA
Riccione
Cattolica
RSM
Morciano
di Romagna
Novafeltria
Pennabilli
MARCHE
Pomeriggio
Sera
Notte
Tel. 199892021*
www.trenitalia.it
*pagamento
Federico Fellini
Tel. 0541 715711
www.riminiairport.com
Farmacie di turno
Rimini
Diurno Notturno: 24h su 24h
COMUNALE 6
Via Euterpe, 2
Tel. 0541 778606
Riccione - Comuni periferici
Diurno e notturno: 24h su 24h
COMUNALE 1
Via S. Martino, 48/F
0541.601708
Coriano - Cattolica - Misano
adriatico - Gabicce mare
SANT’ANTONIO
MISANO ADRIATICO
Viale della Reppublica, 48
Tel. 0541 610549
DEL PINO (MORCIANO)
Piazza del Popolo, 8
Tel. 0541 988138
TINTORI GABICCE
via C. Battisti 34/3
Tel. 0541- 962886
LAVANNA ROSATI
Via Roma, 44
Tel. 0541 928421
Bellaria - Igea marina
TONINI
Via Panzini, 114
Tel. 0541 344227
Alta Valmarecchia
BALDUCCI NOVAFELTRIA
SECCHIANO - Via Romagna, 37
Tel. 0541 912491
BANCI (MAIOLO)
Via Capoluogo, 166
Tel. 0541 920476
Santarcangelo di Romagna
e Bassa Valmarecchia
Notturno diurno e festivo:
POGGIO BERNI
Via Santarcangiolese, 2870
Tel. 0541 629669
Oroscopo
ARIETE: Mercurio oggi vi crea una certa
confusione soprattutto in alcune decisioni
che dovreste prendere e su cui tergiversate.
TORO: L’amore oggi non vi sorride particolarmente : vi sentirete tristi e velati di
malinconia. Dedicatevi a qualche hobby e
cercate di coltivare nuove amicizie.
GEMELLI: Un tuo desiderio si potrà avverare. Emotività. Un capricorno potrebbe
interessarti mentre un sagitatrio ti farà la
corte.
CANCRO: Siete nei pensieri di qualcuno
che sta pensando di contattarvi e lo farà
abbastanza presto : mantenete un profilo
basso e state ad ascoltare quello che avrà
da drivi in ogni caso.
LEONE: Una persona vicina a voi tradirà
un vostro segreto. Non fare troppo affidamento sugli altri. Possibili inganni in
amore.
VERGINE: Qualcuno non è sincero con
voi: sarà bene essere prudenti e cercare
di capire chi vi vuole bene veramente e
chi no.
BILANCIA: Non vi avvilite troppo se le
cose non girano come vorreste o dovrebbero : è una fase transitoria e non c’è motivo di abbattimento.
SCORPIONE: Oggi sul lavoro, nello studio, nella vostra attività, cercate di essere
particolarmente umili e di non scaricare
sugli altri le vostre sensazioni e i vostri
problemi.
SAGITTARIO: In casa potresti avere noie
con elettrodomestici : forse è il caso di
cambiarne qualcuno decisamente troppo
vecchio.
CAPRICORNO: Fate attenzione a una
proposta di acquisto che vi potrebbe essere fatta : è tutto tranne che conveniente
per voi.
ACQUARIO: Siate meno intransigenti :
in fondo le persone vanno accettate per
quelle che sono anche quando ci irritano
o ci fanno dei torti.
PESCI: Ignorate le malelingue. Pensate di
più alle vostre esigenze e portatele avanti
senza voltarvi indietro.
20
l
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
Sport
Rimini
CALCIO SERIE D - Ieri la presentazione del nuovo bomber biancorosso
“A Rimini per vincere”
Gambino: “Arrivo in una società ambiziosa
Sarà bello poter giocare accanto ad Adrian”
di CRISTIANO CERBARA
RIMINI - Nessuna promessa ma
al Rimini basterebbe un quarto
del bottino messo a segno nei
suoi ultimi 5 anni di carriera.
Anche perché Giuseppe Gambino, nuovo bomber biancorosso
presentato ufficialmente ieri alla
stampa dal presidente De Meis e
dal direttore sportivo Pastore, di
palloni negli ultimi 5 campionati ne ha buttati dentro 75. Il
trentenne attaccante siciliano
non ha certo dimenticato il
duello con il Rimini di 4 anni fa,
quando militava nel Teramo e
fece impazzire la difesa biancorossa, andando pure a bersaglio
nella finale playoff del girone
giocata a “Piano d’Accio”,
quando l’undici di D’Angelo ebbe la meglio al termine di una
partita epica: “Sono molto contento di aver ritrovato il Rimini
– dice subito Gambino – perché
è una piazza che conosco e con
ambizioni di risalita. Perciò spero di fare bene e contribuire a
centrare l’obiettivo di vincere il
campionato. Quel Teramo-Rimini di 4 anni fa fu una delle
partite più belle che mi sia mai
capitato di giocare anche se alla
fine perdemmo in casa ma il Te-
Il presidente Fabrizio De Meis con Giuseppe Gambino
ramo era arrivato stanco dopo
un campionato di vertice”.
Gambino sa come si fa a vincere
la serie D visto che in carriera ci
è già riuscito tre volte: “Il segreto? Bisogna partire il più forte
possibile, vincendole tutte all’inizio. Negli ultimi 5 anni ho
sempre fatto molto bene perché
sono maturato e non ho più
commesso certi errori che invece facevo quando ero giovane.
Diciamo che sono esploso tardi,
forse anche per questo non sono
riuscito a fare qualche salto di
categoria. Ma adesso mi voglio
godere questi anni, i migliori
della mia carriera”. Duello da
avversario a parte, Rimini non è
certo una città sconosciuta per
Gambino: “Chi non conosce Rimini probabilmente non è ita liano. Ma a parte la città, conoscevo già personalmente il diesse Pastore per averci giocato insieme quando eravamo a Taran-
BEACH TENNIS - Ben 240 giocatori e 13mila euro in beneficenza
Rimini for Mutoko
Pienone di solidarietà
RIMINI - Doveva essere l’anno “no”,
quello senza Torneo Giallo “Rimini for
Mutoko” e invece a grande richiesta è
stato fatto, ha avuto una grande partecipazione e anche quest’anno grazie all’organizzazione di Giorgio Casadei,
Marco Garavelli e il Gruppo Gli Spappolati sono stati raccolti e donati ben
13mila euro. Una parte servirà per acquistare medicinali per l’ospedale di
Mutoko, in Zimbabwe, dove da trent’anni opera la dottoressa Marilena Pesaresi, un’altra per contribuire ai viaggi
di “Operazione Cuore” che porta in Italia i bimbi bisognosi di interventi chirurgici. Come ogni volta, la dottoressa
ha voluto essere presente alle premiazioni, che si sono svolte domenica dopo
tre giorni di gare con 240 partecipanti
tra ragazzi e adulti, che hanno sfidato
persino la pioggia. C’è pure chi avendo
saputo del torneo di beneficenza, è tornato a Rimini da Reggio Emilia per un
nuovo weekend di sport e solidarietà. I
vincitori: torneo maschile Lino FerosiGuido Bevitori, femminile Chiara Zannoni-Ramaya Schiaratura, Under16
Andrea Banci-Sebastiano Bernardini,
Under 14 Stefano Sartini-Matteo Parma, Under12 Marta Palmisano-Matteo
Shaffer, Under10 Lorenzo Gorini-Giovanni Guidomei. Ma non è finita: l’appuntamento For Mutoko si sposta in
piazza Tre Martiri, sabato, per il grande
Torneo di Burraco. E sabato 26...special
party!
to mentre di mister Campilongo
mi hanno parlato tutti molto bene. A Teramo sarei rimasto ma
mi arrivò una proposta dalla C1
e a 27 anni non potevo rifiutarla,
l’anno scorso a Brindisi non mi
sono trovato bene con la società
(ma in campo 21 gol in 30 partite). Ora spero davvero di trovare il feeling giusto a Rimini e restarci per più di un anno”. Sul
ruolo da occupare nel tridente
di Campilongo non ci sono problemi: “Mi considero una prima
punta ma mi piace anche svariare per il fronte offensivo, senza
dare punti di riferimento o re stare fermo là davanti, diciamo
alla Borriello. Sono strafelice di
poter giocare a fianco di un giocatore come Ricchiuti. Da uno
come lui, che ha giocato il calcio
vero, c’è solo da imparare. Gli
under? In D sono fondamentali,
starà a noi più esperti trascinarli
ma anche dai giovani si può
sempre imparare qualcosa ”.
Tanta umiltà ma anche idee
chiare, con uno come Gambino
il Rimini è andato sul sicuro:
“Non posso promettere un numero di gol, quelli verranno da
soli. Di sicuro prometto di sudare la maglia e impegnarmi sempre al massimo per la squadra”.
GIOVEDÌ
17 LUGLIO 2014
l
21
CALCIO SERIE D - Vittori approda a Bellaria
Cacioli e Di Maio
in biancorosso
In arrivo anche Torelli
RIMINI - (c.c.) Continua la
costruzione del mosaico
biancorosso da parte del
diesse Ivano Pastore. Dopo
Ricchiuti e Gambino, è la
volta del difensore centrale
Luca Cacioli, il cui ingaggio
è stato ufficializzato ieri
mattina dalla società di
piazzale del Popolo. Aretino, 32 anni compiuti lo
scorso 27 marzo, Cacioli ha
sostenuto ieri le visite mediche e stamattina verrà
presentato nella sala stampa del “Romeo Neri” assieme all’ex sammarinese Roberto Di Maio, accordatosi
con la società biancorossa
nel tardo pomeriggio di ieri. Cacioli, reduce da un’ottima stagione con l’Ancona
(promozione in LegaPro) e
dal triennio d’oro della rinascita perugina (dalla D
alla C1 con 64 presenze e 4
gol), rappresenta sicuramente una garanzia al centro della difesa. L’unico
problema è che dovrà scontare 4 giornate di squalifica
per colpa dell’espulsione rimediata nella poule scudetto di serie D al termine del
match Ancona-Lucchese
ma l’opera di rafforzamento del reparto arretrato non
finisce certo qui. Sempre
nella giornata di oggi arriveranno alla corte di mister
Campilongo il centrocampista Francesco Torelli (’94
dunque under), due anni fa
al Mezzolara in D (7 gol in
31 presenze) e l’anno scorso
prima a Forlì (11 presenze)
e poi da gennaio in D con il
Romagna Centro (15 gettoni e 1 gol) e il portiere under
che non sarà più il ’95 Alessandro Mirarco (passato al
Bari) ma un ex Primavera
di serie A. Sempre in tema
di under, trattative per un
terzino ’96 dall’Eccellenza e
due ragazzi del Lecce (terzino e mezzala) mentre per
l’attacco si guarda anche a
Gerardo Masini, 32enne
argentino due anni fa con
Campilongo ad Ischia (15
gol in 30 partite). Intanto al
“Romeo Neri”, ieri si allenavano due grandi ex biancorossi come Emiliano Olcese e Ivan Buonocunto. E
farci un pensierino?
BELLARIA - Dopo la conferma della Covisod della
correttezza dell’iscrizione,
ieri il Bellaria ha messo a segno un importante colpo di
mercato. In biancazzurro
Luca Vittori, difensore del
‘93 nelle passate stagioni al
Rimini, ma bellariese doc.
CALCIO LEGAPRO - Ieri presentazione e primo allenamento per i gialloblù
Il Santarcangelo è tornato al lavoro
Sabato la partenza per il ritiro di Chianciano
SANTARCANGELO - Con il raduno allo stadio “Va-
lentino Mazzola” e la prima conferenza stampa della stagione è cominciata ufficialmente, ieri pomeriggio, l’avventura del Santarcangelo in vista del
prossimo campionato di LegaPro unica. A fare gli
onori di casa il vice-presidente giallobù Giuseppe
Mussoni, il diesse Oberdan Melini e, naturalmente,
mister Fabio Fraschetti che al termine della presentazione ha diretto il primo
allenamento. Oberdan Melini, entusiasta dei nuovi acquisti, ha precisato che molte trattative in fase d’arrivo
sono purtroppo saltate per
vari motivi ma che la campagna acquisti fino alla fine
di agosto rimarrà aperta per
puntare a rafforzare la rosa
inserendo ulteriore qualità
ed esperienza. Sulla stessa linea il tecnico Fabio Fraschetti che dopo il delicato
intervento è apparso ancor più motivato. L’allenatore ha voluto ricordare l’ottimo lavoro svolto nella
passata stagione e ha ringraziato nuovamente la società per la fiducia concessagli e per il sostegno avuto in un delicato periodo della sua vita. Sui nuovi
arrivi il mister si è detto molto fiducioso, ha ribadito che l’organico deve essere completato e che in
vista del ritiro di Chianciano (la partenza avverrà
nella giornata di sabato) si potranno avere le prime
risposte. Il vice-presidente Mussoni (il patron Brolli era assente per impegni lavorativi) ha ribadito
l’enorme sforzo della società fatto in questi ultimi
anni: “Per la prima volta ci troveremo ad affrontare
una realtà a noi sconosciuta, speriamo di fare bene
e di sorprendere come lo scorso anno”.
E’ stata poi la volta dei volti nuovi di casa gialloblù, Braccini, Salvatori e De
Respinis. Braccini si è detto
molto soddisfatto della sua
scelta come del resto Salvatori e De Respinis che quest’anno rispetto a Mantova,
in fatto di partite giocate,
vuole trovare quella continuità che negli scorsi anni è
venuta a mancare.
L’abbraccio finale è stato
riservato al portiere Michele
Nardi, alla sua decima stagione con questi colori: “
Sono emozionato come il primo giorno - ha affermato il capitano -. Quest’ anno non vedo l’ora di
misurarmi con questa nuova realtà che si preannuncia davvero molto dura”. In chiusura Evangelisti, senza polemiche ha ringraziato i tifosi del Forlì
e la società per i suoi tre anni passati, ribadendo che
il Santarcangelo è stata la società che più di tutte ha
creduto in lui.
22
l
Sport Rimini
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
BASEBALL IBL - Questa sera e sabato si gioca sul diamante di Parma, domani la sfida allo Stadio dei Pirati (ore 21)
Rimini a caccia del bis con la Lino’s Coffee
La T&A all’assalto della corazzata Bologna
Oggi e sabato a Serravalle (ore 21), domani il match si sposta in Emilia
di CRISTIANO CERBARA
RIMINI - E’ sprint per la finale scudetto. Dopo
la settimana di sosta per l’All Star Game, riprende la caccia a uno dei due posti per giocarsi il tricolore e Rimini riparte da dove aveva cominciato. La prima giornata del girone
di ritorno playoff vede infatti i Pirati affrontare subito il Lino’s Coffee Parma (stasera e
sabato al “Nino Cavalli”, domani allo “Stadio
dei Pirati” sempre alle 21)
contro il quale due settimane fa era riuscita l’impresa di ribaltare una serie
nata molto male. Con
quella doppietta, i neroarancioni sono alla pari
con la T&A San Marino e
a una gara dall’UnipolSai
Bologna, inutile sottolineare l’importanza di
questo trittico contro i
ducali, dal canto loro virtualmente fuori dai giochi: “Ma io mi aspetto un
avversario che non regalerà proprio niente – commenta il manager
Chris Catanoso – e che giocherà aggressivo,
per vincere, come ha fatto nelle tre partite prima della pausa. Soprattutto contro Sanchez
sarà durissima”. E in effetti, nella partita con
il pitcher venezuelano sul monte, il Parma
finora ha incassato al massimo la misera di 2
punti. Segno evidente che per vincere bisogna concederne al massimo uno all’attacco
ducale e anche per questo Catanoso si affide-
rà stasera ai lanci di Mike Ekstrom mentre
Enrique Gonzalez affronterà probabilmente
Yepez in gara2 domani a Rimini e Tommy
Cherubini sarà il partente di gara3 (ballottaggio Rivera-Giovanelli per i ducali). La fermata ai box è stata utile ai Pirati: “Ci serviva
per continuare a recuperare gli infortunati.
Gomez è a posto e giocherà sicuramente come
dh ma probabilmente anche in seconda base
per una partita mentre Mazzanti è pronto per
la terza base, vedremo se
per tutte e tre le partite.
Corradini ha ricominciato
a tirare, non avverte dolore ma farà bull-pen la
prossima settimana e contiamo di averlo per il San
Marino”. Da valutare le
condizioni di Lorenzo Di
Fabio, reduce da un’infiammazione al gomito,
sempre out SuperMario
Chiarini che comunque
procede
speditamente
nella fase di riabilitazione
dopo l’infortunio alla
spalla. Formazione dunque fatta con Spinelli
in prima, Babini in seconda (probabile Gomez per una delle tre gare), Mazzanti in terza
e Santora interbase, il trio Salazar-Zileri-Romero in campo esterno, Bertagnon a ricevere
(probabile Cit in batteria con Cherubini) e
Gomez battitore designato. Parma è al gran
completo e farà di tutto per mettere i bastoni
tra le ruote ai Pirati, dopo le due sconfitte di
misura patite prima della sosta.
SAN MARINO - Torna il campionato e la
T&A riprende da dove aveva lasciato, dalla
sfida all’Unipol Sai Bologna, l’ultima avversaria affrontata prima dell’All Star Game.
La squadra felsinea aveva strappato gara1 e
gara2 ai Campioni d’Italia, soccombendo
però in una gara3 in cui i Titani avevano
messo in bella mostra la consueta voglia di
rivincita. È la prima giornata di ritorno della seconda fase e si gioca questa sera a Serravalle, con serie che si
sposterà in Emilia venerdì per poi tornare a San
Marino sabato. Tutte le
gare avranno inizio alle
ore 21.
Doriano Bindi, prima
di tutto una parentesi
sull’All Star Game di
Nettuno. Che ambiente
ha trovato?
“Un bell’ambiente, la
classica festa del baseball.
Ci siamo divertiti e ne è
anche venuta fuori una
partita ‘stretta’, spettacolare. L’importante è che non si facesse male
nessuno e che tutto andasse, in questo senso,
per il verso giusto”
A proposito di infermeria, quali sono le
ultime novità?
“Su Delgado dobbiamo ancora decidere.
L’ultima valutazione sull’opportunità di
utilizzarlo o meno la prenderemo dopo gara1, che vedrà Guerra sul monte di lancio”.
BASEBALL SERIE B - Sabato il big match con la capolista Potenza Picena
Riccione, doppio ko a Cupramontana
Ora i play-off sono appesi a un filo
RICCIONE - (c.c.) Si riducono al lumici-
no le speranze di playoff per il Belvedere
S&W Riccione. I biancazzurri di Secondo Ambrosani lottano con orgoglio ma
tornano dalla trasferta di Cupramontana
con un doppio ko (4-1, 4-3) che sa tanto
di addio alle possibilità di raggiungere la
post-season. A questo punto infatti, il
Belvedere dovrebbe vincere tutte e 5 le
partite restanti (compreso l’eventuale recupero con il Teramo) e sperare in qualche passo falso altrui, impresa davvero
molto difficile. Peccato perché anche a
Cupramontana, il nove riccionese se l’è
giocata alla pari nonostante le pesanti assenze di Capozzoli, Bissa, Cicchese e
Lombardi. In gara1 il monte tiene bene
grazie all’ottima prova di Piero Ambrosani (1 pgl in 8 riprese lanciate) ma contro Andrea Coppari, partente dei marchigiani, c’è stato poco da fare per le maz-
Il riccionese Matteo Baldacci
ze biancazzurre, pure capaci di battere
una valida in più degli avversari (7-6). A
pesare sul conto sono i tre errori difensivi
giunti in momenti topici della partita e
gli sprechi offensivi nei primi 6 inning,
inutile il punto battuto a casa dal doppio
di Dall’Agnola. Rammarico ancora maggiore in gara2 dove Paolo Gabrielli sforna un’altra prestazione maiuscola (6 valide, nessuna base e 3 pgl in 7 inning sul
monte) e il Belvedere parte forte portandosi sul 2-0 al 3°. Ancora un errore difensivo dà il la al pareggio del Cupra ma al 7°
Riccione torna avanti grazie a Canini
(triplo) e Rossi (singolo). Il Cupra però
pareggia al cambio di campo e sorpassa
all’8° senza che i romagnoli riescano a
reagire al 9°. Grande prova di Matteo
Baldacci dietro al piatto e nel box, l’ex Pirata non ha certo dimenticato come si fa.
Sabato doppio appuntamento casalingo
contro il Potenza Picena dei fratelli
Quattrini (15,30 e 20,30) per continuare
a sperare. Classifica serie B girone G: Potenza Picena 15-5; Cupramontana 13-5;
Riccione e Porto Sant’Elpidio 10-8; Pesaro 11-9; Macerata 7-11, Teramo 0-20.
Gli altri come stanno?
“Simone Albanese giocherà, ha recuperato. Dobbiamo ancora stabilire se potrà essere in campo Macaluso (contrattura all’anca
patita a Bologna, ndr), mentre potrebbe essere il weekend giusto per il ritorno di Giovanni Pantaleoni”.
Per “Panta” si tratterebbe di un ritorno
davvero molto significativo dopo il grave
infortunio che ne ha pregiudicato la presenza per tutta la parte
centrale del campionato.
Capitolo partenti, chi
salirà sul monte?
“Dopo Guerra vedremo, posto che una delle
altre due sarà sicuramente di Valerio Simone.
Quale? Valuteremo”.
Affrontate
ancora
Bologna, ormai vi conoscete alla perfezione…
“C’è poco da scoprire,
conosciamo
entrambe
pregi e difetti di chi abbiamo di fronte. L’Unipol è
chiaramente una squadra di alto livello,
molto completa, ma è anche battibile. Ci
proveremo”.
Quante vittorie servono per la finale?
“Se dovessimo vincere tutte le serie rimaste allora saremmo in finale. Con cinque vittorie non so. Parma? Ancora non è del tutto
fuori ma è evidente che molte valutazioni
potrebbero cambiare dopo questo weekend”.
TENNIS - Si è imposto sul siciliano Sanci (6-4, 6-1)
Casanova è il primo
semifinalista
dell’Open Casalboni
SANTARCANGELO - Luca Marco Casanova si esalta sui campi
di casa ed è il primo giocatore che si è qualificato, questa mattina,
per le semifinali del torneo nazionale Open del Circolo Tennis
Casalboni Santarcangelo (900 euro di montepremi). Il maestro
del Club santarcangiolese, classifica 2.4, testa di serie n.3, nel primo quarto di finale, ha battuto 6-4, 6-1 il 17enne siciliano Giovanni Sanci (3.1). Intanto dagli ottavi spunta un altro giocatore
molto interessante in prospettiva, il 17enne Christian Famà che
ha battuto il 2.5 longianese Marco Giangrandi, portacolori del
Circolo Tennis Cesena. In serata si concluderanno i quarti, oggi
sono previste le semifinali. Nei quarti fanno il loro esordio le
principali teste di serie, il 2.2 Alessandro Rondinelli (n.1), anche
lui maestro al Ct Casalboni, opposto ad Andrea Grossi (2.7), il
2.4 Riccardo Rondinelli (Ct Cervia), testa di serie n.4, che sfida
Christian Famà, ed il santarcangiolese Francesco Mendo (2.3),
testa di serie n.2, in grandi condizioni di forma, reduce dal successo pieno nel torneo Open del Ct Zavaglia, opposto a Federico
Bolognesi (2.6). Ottavi: Christian Famà (2.8)-Marco Giangrandi
(2.5) 7-6, 6-4, Sanci (3.1)-Marco Bonelli (2.5) 6-0 e ritiro.
TENNIS - Il Titano De Rossi battuto al primo turno da Di Meo. Stramiglioli vince il derby della Tennis Academy superando Grassi
Entra nel vivo il San Marino Asset Banca Junior Open Itf
SAN MARINO - Il San Marino Asset Banca Junior Open Itf Under 18,
che si sta disputando sui campi di Fonte dell’Ovo, sta entrando nel
vivo. Ieri si sono giocate le prime partite del main draw con alcuni
risultati di grande rilievo. Sui 6 campi in terra rossa a disposizione si
sono affrontati alcuni dei migliori Under 18 d’Europa e non sono
mancate le sorprese. Peccato per la sconfitta al primo turno del sammarinese Marco De Rossi battuto 6-3 6-3 da Andrea Di Meo. Il derby
della San Marino Tennis Academy fra Filippo Stramiglioli e il sammarinee Pietro Grassi è stato vinto da Stramiglioli con il punteggio di 75 6-2. Leonardo Dell’Ospedale, altro atleta della San Marino Tennis
Academy in main draw grazie ad una wild card è riuscito a superare lo
svizzero Cedric Rudolph 6-2 6-4. La testa di serie numero uno del
tabellone maschile Luca Giacomini ha battuto il ceco Jakub Patyk sen-
za faticare (6-1 6-1) bene, sempre per quanto riguarda i colori italiani,
anche Manfred Fellin che ha battuto il bielorusso Egor Kremen. Nicolo Castiglioni ha sovvertito il pronostico contro lo statunitense Elliott
Thornton battendolo 7-5 6-1 mentre Filippo Mora (testa di serie numero 6) è stato messo ko dal ceco Ondrej Ctverak con un doppio 6-3.
Out contro un atleta straniero anche Edoardo Sardella che ha ceduto
al russo Alexandro Chepelev. Fra le ragazze tutto facile per la favorita
numero 1 Federica Mordegan che ha battuto con un doppio 6-2 la
lettone Deniza Marcinkevica, bene anche Federica Gardella che dopo
una partita combattutissima contro l ’ucraina Krystyna Pochtovyk
l’ha spuntata con un doppio 7-6. Tutto facile per la testa di serie numero 2 Anna Turati che non ha lasciato nemmeno un game alla ceca
Laetitia Pulchartova. Le giocatrici “seeded” non tradiscono: vince an-
che la numero 5 Kristina Kislyak (Russia) che piega Marina Gobetti.
Decollato ieri anche il torneo (sia maschile che femminile) di doppio con in campo tanti atleti sammarinesi e della San Marino Tennis
Academy (ancora tra i favoriti la coppia De Rossi-Bertuccioli). I risultati: Dell’Ospedale b. Rudolph 62 64; Gardella b. Pochtovyk 76 76;
Turati b. Pulchartova 60 60; Chepelev b. Sardella 61 61; Kislyak b.
Gobetti 62 62; Ricci b. Vyas 62 61; Sema b. Cohen 61 62; Giacomini b.
Patyk 61 61; Stramigioli b. Grassi 75 62; Fellin b. Kremen 60 61; Castiglioni b. Thornton 75 61; Ctverak b. Mora 63 63; Oreskovic b. Canellopoulos 63 62; Mordegan b. Marcinkevica 62 62; Reda b. Palcatova 63
62; Viviani b. Motosono 61 62, Maffei b. Pigato 63 61; Sapin b. Kasatkina 62 76(5); Bronzetti b. Houbova 60 60; Di Meo b. De Rossi 63
63.
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
l
23
24
l
GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
14 680 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content