close

Enter

Log in using OpenID

CTIC887001 Determina a contrarre Asse II

embedDownload
.. * * .. *
..
*
..
*
•**
FOnDI
u-..--
/TAUTTURALI
EUAOPEI
P,QQ
..*
.
,. ,.
*...
• ... ,. •
2007·2013
.
.t.J.ISIEHTl PEII L' APPREf';OIMENTO (FESRI
Unione Europea
Unione Europea
Con I 'Europa irrvestiarno net vo.w·o (ururo
Foodo Europeo Sviluppo Rcgionale
Fonda Socialc Europco
Repubblica Italiana
Re~:,rilmc
Siciliana
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "FEDERICO DE ROBERTO" ad indirizzo musicale
VIA Confalonieri n. 9/D - 95123 CATANIA Tel. 095.350144 Fax 095.7318586
Cod. Mecc. CTIC887001 - C. F. 80011370873
E-MAIL [email protected] - P.E.C. [email protected]
SITO WEB www.derobertoct.gov.it
Codice Univoco Ufficio: UF7J6S
DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prot. n. 3706/A39 del25/08/2014
Oggetto: Determina a contrarre per l'affidamento dei lavori di " riqualificazione dell' I.C.S. F. De Roberto,
via Confalonicri 9/d Catania. Programma Operativo Nazionale FESR " Ambientj per l' apprendimento" Asse
TJ "Qualita degli ambienti scolastici" Obiettivo C. "Lavori di riqualificazione dell'lC.S F. De Roberto
presso il PLESSO CENTRALE Di Via Confalonieri, 9/d di Catania", in relazione alla sicurezza,
accessibilita ed attrattivitit dell'edificio, secondo quanta previsto dal PON Asse 11 Qualita degli ambienti
scolastici
CUP. C68G 10000520007 C-1-FESR-2010 -7169
CUP C68Gt0000490007 C-3-FESR-2010- 5459
CUP C68G 10000500007 C-4-FESR-2010- 5246
CUP C68G10000480007 C-5-FESR-2010- 4581
CIG:5898679FE2
La presente determinazione e finalizzata alia individuazione degli elementi esscnziali del contratto, dei
criteri di scleziooe degli operatori economici e delle offertc, ai sensi deJPart. 11, comma 2, del D.Lgs. n.
163/2006.
IL DIRIGENTE SCOLASTICO RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
PREMESSO
PREMESSO
VIS TO
Che !'art. 4, comma 2 e l'art. 5, comma 2 del D.Lgs. n. 165/2001, stabilisce che " le
determinazioni per l'organizzazione degli uffici"' sono attribuite alia competenza degli
orgaru di gestione, e cioe dei dirigenti, "con la capacita cd i poteri del privato datore di
lavoro", atti cioe governati dal diritto privato;
Che ai sensi dell'Art. 10 del D.Lgs. n. 163/2006, per ogni singolo intervento da realizzarsi
mediante un contratto pubblico, lc amministrazioni aggiudicalrici nominano, ai sensi
della lcggc 7 agosto 1990, n. 241, un responsabilc del proceilimento, unico per le fasi
della progettazione, dell'affidamcnto, dcll'esccuzione;
I'Avviso Prot. AOODGAT/7667 del 15/06/2010 emanato dal Ministero per l'Tstruzione,
l'Uoiversita e Ia Ricerca (MIUR), avente titolarita suit' Asse II "Qualita degti Ambienti
Scolastici" - Obiettivo C del Programma Operativo Nazionale (il "PON") "Ambienti per
I' Apprendimento" 2007-2013, congiuntamente con il Ministero dell'Ambiente, della
VISTA
Tutela del Territorio e del Mare - Direzione per lo sviluppo sostenibile, il clima e
l' energia (MATTM - DG SEC), per la presentazionc di piani di interventi finalizzati alia
riqualificazione degli edifici scolastici pubblici in relazione all ' efficienza energetica, alia
messa a norma degli impianti, all'abbattirnento delle barriere architettoniche, alia
dotazione di irnpianti sportivi e al miglioramento dell'attrattivita degli spazi scolastici
negli istituti di istruzione statali del Primo e del Secondo Ciclo per il triennia 2010-2013
(l'"Avviso Congiunto"), rivolto aile istituzioni scolastiehe ed agli enti locali proprietari
degli edifici scolastici (Province e Comuni) delle Regioni Obiettivo Convergenz,a
(Calabria, Campanja, Puglia e Sicilia);
Ia Circolare prot. n. 8614 del 13 luglio 2011 - PON/FESR "Ambienti per
l'apprendimento". Asse II "Oualita dcgli ambienti scolastici", Obiettivo C - Graduatorie
regionali dei Piani di miglioramento infrastrullurale presentati dalle lstituzioni scolastiche
di I e II Ciclo unitamente agli Enti Locali Proprietari (Avviso congiunto MIUR MATTM. nota n. AOODGAl/8663 del 13.07.2011 con la quale sono state trasmesse le
graduatorie regionali ed il relativo Decreto Direttoriale di approvazione inercntc i Piani di
miglioramento infrastrutturale di cui all' Avviso in oggetto;
VISTA
la Circolare prot. n. AOODGAI/9786 del 25 agosto 2011 "Autorizzazione dei Piani
di intervento e prime disposizioni attuative per le Istituzioni Scolastiche ammesse
al finanziamento annualita 2012/2013 (la circolare approvativa);
VISTO
l'accordo bilateralc tra IC F. DE ROBERTO di CATANIA ed il Comune di Catania (ex
art. 7 L.n. 241/1990) sottoscritto in data 29/10/2011 prot. n. 4967/A39;
il Provvedimento di conferma del finanziamento: Prot. 1845 del 14/02/2012 del Piano di
inlervento proposto dal IC F. De Roberto di Catania arnmesso a finanziamento per un
importo pari a € 349.434,06 per la realizzazione del Piano di intervento denominato "
PON FESR 2007-2013 ASSE II -Qualita degli ambienti scolastici" Obiettivo:
VISTO
CONSIDERATO
C-1-FESR-2010-7169:Interventi peril risparmio energetico
CUP C68G 10000520007
C-3-FESR-2010- 5459: Interventi per aumentare l'attrattivita dell'edificio
scolastico CUP C68G10000490007
C-4-FESR-2010-5246: lnterventi per garantire l'accessibilita a tutti deWedificio
scolastico CUP C68G10000500007
C-5-FESR-2010- 4581: Interventi finalizzati a promuovere attivita sportive,
artistiche e ricreative CUP C68G10000480007
che tutti e tre i livelli di progettazione dell'opera in parola (progetto preliminare,
definitivo ed esecutivo) hanno ottenuto le verificbe e le validazioni favorevoJi in
corso di redazione ed approvazione dei livelli progettuali stessi, secondo quanta
prescritto dall'art. 112 del Codice dei Contratti e dal relativo Regolamento di
attuazione approvato con D.P.R. 207/2010;
che la validazionc del progetto esecutivo in data 27/05/2014 redatto dal
progettista Ing. Cartarrasa Salvatore - in virtu del contratto sottoscritto in data
10/03/2014 prot. n. 1291/A39 relativo alia realizzazionc dei lavori "Lavori di
riqualificazione dell'l.C.S. F. De Roberto presso il PLESSO CENTRALE di Via
Confalonieri, 9/d di Catania", in relazione alia sicurezza, accessibilita ed
attrattivita dell'edificio, secondo quanta previsto dal PON Asse II Qualita degli
ambienti scolastici;
RILEVATO
RITENUTO
l'approvazione del progetto esecutivo da parte deli'Istituzione Scolastica con
Delibera del Consiglio di lstituto n.23 del12/06/2014;
iJ nulla osta espresso dall'ente locale proprietario del bene in data 17/06/2014
Del. n. 79 alla rcalizzazionc dei lavori di cui alla progettazione esecutiva;
che i lavori in oggetto sono intrinsecamentc urgcnti e che lo sviluppo entro una
tempistica breve della procedura d'affidamento costituisce per codesta Tstituzione
Scolast.ica soluzione ottimale per consentire la realizzazione dei lavori in tempi
determinati compatibili con lo svolgimento delle attivita scolastiche.
di dover dar corso aile procedure per l'appalto dei lavori in oggetto, per un
importo a base d'asta pari ad € 164.580,75 (euro centosessantaquattromila
cinquecentottanta/75 ) Iva Esclusa(22%),
oneri di sicurezza non soggetti a
VTSTI
RILEVATO
VISTA
VISTO
VISTO
VISTA
VISTO
ribasso pari a € 9.662,46 (noventilaseicentosessantaduc/46 curo) e oneri di
incidcnza della manodopera non soggetti a ribasso pari a euro 42.603,01
(quarantaduemilasciccntotre/01 euro) olLre IVA.22%, c per la conseguente stipula
del relativo contralto, come indicato neJ progetto esecutivo;
- di non poter ricorrere alle procedure ordinarie considerata l'eccezjonalita dei
Javori ed i tempi imposti per la loro realizzazione e di volere adottare Ia
procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara;
- gli artt. 56 e 57 del D.Lgs. 163/06;
- l'art. 122 comma 7, del D.Lgs. n. 163/2006, ai sensi del quale i lavori di importo
complessivo infcriore a un milione ili euro possono essere affidati dalle stazioni
appaltanti, a cura del Rcsponsabile del Procedimento, nel rispetto dei principi di
non discriminazione, parita di trattamcnto, proporzionalita e lrasparenza, e
secondo Ia procedura prcvista dall'articolo 57, comma 6; !'invito e rivolto per
lavori di importo pari o superiore a 500.000 euro, ad almena dicci soggetti e, per
lavori di importo inferiore a 500.000 curo, ad a]meno cinque soggetti sc
sussistono aspiranti idonci in tali numeri;
- che, non essendo caratterizzato l'appalto da un particolare valore tecnologico e
il perseguimento
svolgendosi sccondo procedure largamentc standardizzate,
delle esigenze dell ' Amministrazione, a garanzia anche del rispctto dei principi di
trattamento in condizioni
trasparcnza, di non discriminazione, di parita di
di effettiva trasparenza, puo essere assicurato ricorrendo, per Ia selezione della
migliore offerta al criteria del prezzo piu basso, ai sensi dell'art. 82 del D.Lgs
163/06;
Ja L.R. n. 12/2011, che ilisciplina contratti pubblici relativi a lavori, scrvizi e forniture di
recepimento del decreta legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifichc cd
integrazioni e del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 e successive modifiche ed integrazioni.
i1 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii., recante norme in materia di contratti pubblici relativi a
servizi, lavori e fornitu re, in attuazione delle ilirettive CE 2004/17 e 2004/1 8 CE;
i1 Rcgolamento di contabilita approvato con D.I. n. 44/2001, reccpito dalla Regione
Sicilia con il D.A. n. 895 dcl31/12/2001 ;
Ia delibera del Consiglio di Istituto n.l del 21/10/2011 riguardante l'autorizzazione per
l'avvio dell'attivita negoziale tinalizzata alia sottoscrizione dell ' Accardo bilaterale con
l'Ente Locale, (ex art. 7 L. n. 24111990) e relativa designazione del Responsabile del
Proccdimento nella _Qersona del Dirigcntc Scolastico pro tempore;
Ia Deliberazione dell'Autorita di Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e
forniture del 21/12/2011 con Ia qualc e stata fissata la contribu:done sulla gara (€ 225,00
perle stazioni appaltanti ed € 20,00 per le impresc partccipanti) ai sensi dell' art. 1, commi
65 e 67, della Legge 266/2005;
DETERMJNA
di d ichiarare Ia premcssa parte integrante e sostanziale del prcscnte provvedimento;
di affidare l'esecuzione dei lavori di riqualificazionc degli ambienti intemi c delle aree esterne presso il
PLESSO DI VIA CONFALONlERI9/d dell ' TSTITUTO COMPRENSTVO F. DE ROBERTO di Catania",
in relazione alia sicurezza, aeccssibilita ed attrattivita dell 'edificio, secondo quanto previsto dal PON A.c;;se 11
Qualita degli ambienli scolastici, mediante proccdura negoziata, senza previa pubblicazione del bando di
gara ai sensi dell' art. 122, comma 7, del Codice dei Contratti;
di definire l'importo dei lavori posto a base d'asta e pari ad €. 164.580,75 (euro centosessantaquattromila
cinquecentottanta/75) al netto deli'T.V.A. (22%), oncri di sicurezza non soggeui a ribasso pari a
€.9662,46(euro novemilaseiccntosessantadue/46) ollre Iva (22%), e oneri di incidenza della manodopera
pari ad €. 42603,01 (euro quarantaduentilascicentotrc/01) oltre Iva (22%),;
di individuare i soggetti da invitare alia procedura mediante indagine di mercato; Ia stazione appaltantc si
riscrva di procedere mediante sorteggio qualora il numero dei concorrcnti in possesso dei requisiti di
partecipazione sia superiore a 15;
di definire quale criterio d'aggiudicazione in applicazione dell'art. 82 del Codice dei Contratti, il criterio del
prezzo piu basso. Nel easo di invito a piu di dieci soggetti sara prevista nella lettera di invito, ai sensi dell'art.
122 comma 9 del prcdctto D.Lgs., I'esclusionc automatica dalla gara delle offcrte che presentino una
percentuale di ribasso pari o superiore alia soglia di anomalia individuata ai sensi dcll'articolo 86 (non
applicando pertanto l'articolo 87, comma 1) fermo restando chc la facolta di esclusione automatica non e
cscrcitabile qualora il numero del1e offerte ammesse sia inferiore a dieci; infatti in tal casu si applichera
l'articolo 86, comma 3;
di stabilire che Ja valutazione delle offerte sara affidata ad un seggio di gara;
di stabilire che i1 contratto verra stipulato a misura mediante forma pubblica amministrativa.
di approvare lo schema di avviso per indagine di mercato c schema di lettera di invito, chc si allcgano alia
presentc dcterminazione per farne parte integranrc c sostanziale;
di pubblicare copia della presente determinazione agli albi dell'Istituto Scolastico e dell'ente locale a norma
dell'articolo 10, comma 1, del decreta legislativo n.267 del 18/8/00;
di demandare al RUP l'esecuzione di tutti gli adempimenti necessari per lo svolgimento della procedura di
affidamcnto;
di dar corso, nei tempi e con le modalita previsti dalla sopra richiamata deliberazione dell'Autorita per la
Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi c forniture e delle relative istruzioni:
a) alia richicsta del codice identificativo gara (CIG);
b) al versamcnto della contribuzione di €.225,00 prescritta daWart. 1, commi 65 e 67, della Iegge
23 dicembre2005, n. 266;
di assumere, per quanta conceme il pagamento della contribuzione di cui alta deliberazione
dell' A.V.C.P. su indicata, impegno di spesa di €. 225,00 sull'intervento" Lavori di riqualliicazione
dell'l.C.S. F. De Roberto, via Confalonieri 9/d Catania. Programma Opcrativo Nazionale FESR
"Arnbienti per l'apprendimento" Asse IT "Qualita dcgli ambienti scolastici" Obiettivo C. "Lavori di
riqua/ificazione dell 'I.C.S. F. De Roberto presso if PLESSO CENTRALE Di Via Co1?falonieri, 9/d
di Catania ", Anno Finanziario 2014 ai Progetti P09-P10-P11-P12-P13 ..
di trasmettere copia della presente determinazione at Consiglio d'Istituto per gli adempimenti di propria
compctenza.
=======================;===================
Parere di regolarita tecnica 11 progetto csccutivo denominalo "Lavori di riqualificazione dell'T.C.S. F. De
Roberto, via ConfaJonicri 9/d Catania. Programma Operativo Nazionale FESR "Ambienti per
l' apprendimento" Asse II "Qualita degli ambienti scolastici" Obiettivo C. "Lavori di riqualificazione
dell 'l.C.S. F De Roberto presso il PLESSO CENTRALE Di Via Confalonieri, 9/d di Catania", in
relazione alla sicurezza, accessibilita ed attrattivita dell'edificio, secondo quanta previsto dal PON Asse 11
Qualita degli ambienti scolastici e stato validato dal Rup in data 27/05/2014 con prot. n. 2686/A39 e
approvato dal Consiglio d'Istituto con Delibera n. 22 dell2/06/2014
Parere di regolarita contabile In data 14/02/2012 con protocollo n. AOODGAI/1845 il MIUR ha
trasmesso a questa istitu:lionc scolastica il provvedimento di conferma del finanziamento autorizzando
l'iscrizione a bilancio di una cifra pari ad € € 349.434,06 per Ja realizzazione dei lavori in esame e
comprcnsivo delle spese di cui aJ presente atto.
, /..-~
:".
-
~
I(Responsabile del Procedimento
, , n Dirigente scolastico
\
\
.
\
\. !.J
..... ·-~'
,
'
.
\
.,
~
'
,-
(P,Io ss · ntonia Maccar~
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
6
File Size
1 063 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content