close

Enter

Log in using OpenID

5 CMN 2014_2015 progettazione Inglese

embedDownload
Progetto esecutivo
Ed. 1 Rev.1 del 28/06/13
MOD 7.2_2
Red. RSG App.DS
Pag. 1 /15
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA
MODULI RELATIVI ALLE COMPETENZE STCW
ISTITUTO :
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA “CRISTOFARO MENNELLA”
INDIRIZZO:
ISTITUTO TECNICO A INDIRIZZO TRASPORTI E LOGISTICA
ARTICOLAZIONE:
OPZIONE:
CONDUZIONE DEL MEZZO
CONDUZIONE DEL MEZZO NAVALE
CLASSE: V
DISCIPLINA: Inglese
DIPARTIMENTO: LINGUISTICO
DATA: 03/11/2014
A.S.
2014/2015
Tavola delle Competenze previste dalla Regola A-II/1 – STCW 95 Emended Manila
2010
Controllo dell’operatività
della nave e cura delle
persone a bordo a livello
operativo
Maneggio
e stivaggio
del carico
a livello
operativo
Navigazione a Livello
Operativo
Funzione
Competenza
Descrizione
I
Pianifica e dirige una traversata e determina la posizione
II
Mantiene una sicura guardia di navigazione
III
Uso del radar e ARPA per mantenere la sicurezza della navigazione
IV
Uso dell’ECDIS per mantenere la sicurezza della navigazione
V
Risponde alle emergenze
VI
Risponde a un segnale di pericolo in mare
VII
Usa l’IMO Standard Marine Communication Phrases e usa l’Inglese nella forma scritta e orale
VIII
Trasmette e riceve informazioni mediante segnali ottici
IX
Manovra la nave
X
Monitora la caricazione, lo stivaggio, il rizzaggio, cura durante il viaggio e sbarco del carico
XI
Controlla la caricazione, lo stivaggio, il rizzaggio, cura dei carichi durante il viaggio e loro discarica
XII
Ispeziona e riferisce i difetti e i danni agli spazi di carico, boccaporte e casse di zavorra
XIII
Assicura la conformità con i requisiti della prevenzione dell’inquinamento
XIV
Mantenere le condizioni di navigabilità (seaworthiness) della nave
XV
Previene, controlla e combatte gli incendi a bordo
XVI
Aziona (operate) i mezzi di salvataggio
XVII
Applica il pronto soccorso sanitario (medical first aid) a bordo della nave
XVIII
Controlla la conformità con i requisiti legislativi
XIX
Applicazione delle abilità (skills) di comando (leadership) e lavoro di squadra (team working)
XX
Contribuisce alla sicurezza del personale e della nave
MODULO N. 1 Funzione: Navigazione a livello operativo
(STCW 95 Emended 2010)
Competenza (rif. STCW 95 Emended 2010)
VII
Competenza LL GG
•
Acquisire progressivamente e utilizzare i linguaggi settoriali relativi ai percorsi di studio, per interagire
in L2 in diversi ambiti e contesti professionali
•
•
Prerequisiti
Discipline coinvolte
•
•
•
•
Comprende e usa la lingua inglese di base per argomenti generali
Conosce e utilizza le tecniche di base per la comprensione del testo
(skimming/scanning )
Sa elaborare un semplice testo, orale e scritto
Strutture morfosintattiche e lessico di base con riferimento ad eventi del
presente, passato, futuro ed ipotetici
Scienze della Navigazione
Italiano
ABILITÀ
•
•
Abilità LLGG
•
•
•
Abilità
da formulare
•
Comprendere messaggi orali e filmati divulgativi di settore
Elaborare brevi testi, scritti e verbali, anche con l’ausilio di strumenti
multimediali
Trasporre in lingua italiana brevi testi scritti in inglese relativi all’ambito di studio
e di lavoro e viceversa
Uso di strutture morfosintattiche, lessico e fraseologia, convenzionali e adeguate
per affrontare situazioni comunicative sociali e di lavoro
Comprendere e produrre/ utilizzare tipologie testuali in L2 contenenti lessico e
concetti del settore tecnico-professionale specifico per :
o produrre nella forma scritta e orale, relazioni, sintesi e commenti
coerenti e coesi in cui si descrivono i diversi compiti dei membri
dell’equipaggio del reparto coperta.
Interagire in L2 con relativa spontaneità utilizzando adeguatamente le strutture
morfosintattiche, il lessico e il sistema fonologico per esprimersi in relazione
agli argomenti tecnico-professionali indicati.
•
Conoscenze LLGG
•
•
Conoscenze
da formulare
Contenuti disciplinari
Contenuti disciplinari
minimi
(anche per DSA e BES)
•
•
•
•
•
•
•
•
Strategie di esposizione orale e d’interazione in contesti di studio e di lavoro,
anche formali
Modalità e problemi basilari della traduzione di testi tecnici
Strategie di comprensione di testi relativamente complessi riguardanti argomenti
socio-culturali, in particolare il settore di indirizzo
- Lessico e fraseologia convenzionale per affrontare situazioni sociali e di
lavoro, varietà di registro e di contesto
European curriculum vitae
A letter of application for a job
Motivation letter
An interview for a job
Organization of a ship’s crew
Deck Department’s Officers and Ratings
Engine Department’s Officers and ratings
Organization of a ship’s crew
Deck Department’s Officers and ratings
Durata in ore
Impegno Orario
Periodo
(E’ possibile
selezionare più voci)
Metodi Formativi
E’ possibile selezionare più voci
Mezzi, strumenti
e sussidi
E’ possibile selezionare più voci
15
 Settembre
 Ottobre
□ Novembre
□ Dicembre
 lezione frontale
□ debriefing
 esercitazioni
 dialogo formativo
□ problem solving
□ problem
 attrezzature di laboratorio
○ PC
○ lettore CD
□ simulatore
□ monografie di apparati
□ virtual - lab
□ Gennaio
□ Febbario
□ Marzo
□ Aprile
□ Maggio
□ Giugno
□ alternanza
 project work
□ simulazione – virtual Lab
□ e-learning
 brain – storming
□ percorso autoapprendimento
 Altro: Cooperative Learning
□ dispense
 libro di testo
□ pubblicazioni ed e-book
 fotocopie
□ strumenti per calcolo elettronico
□ Strumenti di misura
□ Cartografia tradiz. e/o elettronica
VERIFICHE E CRITERI DI VALUTAZIONE
In itinere
Fine modulo
 prova strutturata
 prova semistrutturata
□ prova in laboratorio
□ relazione
 griglie di osservazione
 comprensione del testo
□ prova di simulazione
□ soluzione di problemi
□ elaborazioni grafiche
Gli esiti delle misurazioni in itinere
concorrono nella formulazione della
valutazione dell’intero modulo nella
misura del (dal 30% al 70%) (=media voto
prove moltiplicato per 0.3 – 0,7).
 prova strutturata
 prova semistrutturata
□ prova in laboratorio
□ relazione
□ griglie di osservazione
 comprensione del testo
□ prova di simulazione
□ soluzione di problemi
□ elaborazioni grafiche
La valutazione di ciascun modulo è
data dalla somma dei due valori ottenuti.
•
Livelli minimi per le
verifiche
(anche per DSA e BES)
•
•
•
•
Azioni di recupero ed
approfondimento
•
•
•
•
Criteri di Valutazione
Gli esiti delle prove di fine modulo del
modulo concorre nella formulazione della
valutazione finale dello stesso nella misura
del (dal 70% al 30%) (= voto prova
moltiplicato 0,7 – 0,3).
La valutazione dell’intero modulo
concorre al voto finale della disciplina
nella misura del 20… …%
Lo studente si limita ad eseguire i compiti assegnati anche in maniera non
autonoma dimostrando una basilare consapevolezza delle conoscenze e una
iniziale maturazione delle abilità correlate (ovvero quando l’allievo raggiunge dal
50 al 65% degli esiti previsti nell’asse culturale di riferimento).
Mostra una conoscenza delle strutture morfosintattiche, del lessico e dei
contenuti non sempre precisa e completa, ma contenente i concetti basilari
La comprensione dei testi non è sempre analitica, ma globale
L’esposizione dei contenuti contiene errori linguistici e/o lessicali, ma è nel
complesso comprensibile e comunicativa
Spiegazione frontale seguita da svolgimento di attività scritte individuali o di
gruppo
Conversazione guidata
Tutoraggio
Lavori individuali di ricerca e approfondimento
Attività multimediali
MODULO N. 2 Funzione: Navigazione a livello operativo (STCW 95 Emended 2010)
Competenza (rif. STCW 95 Emended 2010)
VII
•
•
Competenza LL GG
Padroneggiare la lingua inglese per scopi comunicativi (al livello B1/B2 del QCER)
Acquisire progressivamente e utilizzare i linguaggi settoriali relativi ai percorsi di studio (SMCP), per interagire in L2 in diversi
ambiti e contesti professionali
• Comprende e usa la lingua inglese di base per argomenti generali
• Conosce e utilizza le tecniche di base per la
comprensione del testo
(skimming/scanning )
Prerequisiti
• Sa elaborare un semplice testo, orale e scritto
• Strutture morfosintattiche e lessico di base con riferimento ad eventi del presente,
passato, futuro ed ipotetici
Discipline coinvolte
•
•
Italiano
Meteorologia
ABILITÀ
-
Abilità LLGG
•
Abilità
da formulare
•
•
Esprimere e argomentare con relativa spontaneità su argomenti generali, di studio e
di lavoro
- Utilizzare il lessico di settore, compresa la nomenclatura internazionale codificata
- Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi orali in lingua standard,
riguardanti gli argomenti di studio
Comprendere e produrre/utilizzare tipologie testuali in L2 contenenti lessico e concetti
del settore tecnico-professionale specifico per:
- saper leggere e scrivere un bollettino meteo
- identificare e indicare gli elementi naturali dell’ambiente fisico marino che influenzano
lo stato del mare;
Interagire in L2 con relativa spontaneità utilizzando adeguatamente le strutture
morfosintattiche, il lessico e il sistema fonologico per esprimersi in relazione agli
argomenti tecnico-professionali indicati
Comprendere e utilizzare l’IMO SMCP per:
- chiedere e dare via radio informazioni sulle condizioni meteorologiche
CONOSCENZE
•
Conoscenze LLGG
•
•
•
Conoscenze
da formulare
Contenuti disciplinari
Contenuti disciplinari minimi
(anche per DSA e BES)
Strategie per la comprensione globale e selettiva di testi relativamente complessi, scritti,
orali e multimediali
Strutture morfosintattiche adeguate al contesto comunicativo
Lessico di settore codificato da organismi internazionali
Tecniche d’uso dei dizionari.
-
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Modalità di produzione di testi comunicativi relativamente complessi, scritti e orali
Weather forecasts
Who makes weather forecasts?
Weather satellites
The need for computers
Weather maps
Compare a satellite picture with a synoptic chart
Features of the sea
The main ocean currents
The Douglas scale and the Beaufort wind scale
The moon, the sun and the tides
-
Weather forecasts
Ocean currents and tides
Durata in ore
Impegno Orario
Periodo
(E’ possibile
selezionare più voci)
Metodi Formativi
E’ possibile selezionare più voci
Mezzi, strumenti
e sussidi
E’ possibile selezionare più voci
15
□ Settembre
 Ottobre
 Novembre
□ Dicembre
 laboratorio
 lezione frontale
□ debriefing
 esercitazioni
 dialogo formativo
□ problem solving
□ problem
 attrezzature di laboratorio
○ PC
○ lettore CD
□ simulatore
□ monografie di apparati
□ virtual - lab
□ Gennaio
□ Febbario
□ Marzo
□ Aprile
□ Maggio
□ Giugno
□ alternanza
 project work
□ simulazione – virtual Lab
□ e-learning
 brain – storming
□ percorso autoapprendimento
 Altro: Cooperative Learning
□ dispense
 libro di testo
 fotocopie
 apparati multimediali
□ strumenti per calcolo elettronico
□ Strumenti di misura
□ Cartografia tradiz. e/o elettronica
VERIFICHE E CRITERI DI VALUTAZIONE
In itinere
Fine modulo
 prova strutturata
 prova semistrutturata
□ prova in laboratorio
□ relazione
 griglie di osservazione
 comprensione del testo
□ prova di simulazione
□ soluzione di problemi
□ elaborazioni grafiche
Gli esiti delle misurazioni in itinere
concorrono nella formulazione della
valutazione dell’intero modulo nella
misura del (dal 30% al 70%) (=media voto
prove moltiplicato per 0.3 – 0,7).
 prova strutturata
 prova semistrutturata
□ prova in laboratorio
□ relazione
□ griglie di osservazione
 comprensione del testo
□ prova di simulazione
□ soluzione di problemi
□ elaborazioni grafiche
La valutazione di ciascun modulo è
data dalla somma dei due valori ottenuti.
•
Livelli minimi per le
verifiche
(anche per DSA e BES)
•
•
•
•
Azioni di recupero ed
approfondimento
•
•
•
•
Criteri di Valutazione
Gli esiti delle prove di fine modulo del
modulo concorre nella formulazione della
valutazione finale dello stesso nella misura
del (dal 70% al 30%) (= voto prova
moltiplicato 0,7 – 0,3).
La valutazione dell’intero modulo
concorre al voto finale della disciplina
nella misura del 20… …%
Lo studente si limita ad eseguire i compiti assegnati anche in maniera non
autonoma dimostrando una basilare consapevolezza delle conoscenze e una
iniziale maturazione delle abilità correlate (ovvero quando l’allievo raggiunge dal
50 al 65% degli esiti previsti nell’asse culturale di riferimento)
Mostra una conoscenza delle strutture morfosintattiche, del lessico e dei
contenuti non sempre precisa e completa, ma contenente i concetti basilari
La comprensione dei testi non è sempre analitica, ma globale
L’esposizione dei contenuti contiene errori linguistici e/o lessicali, ma è nel
complesso comprensibile e comunicativa
Spiegazione frontale seguita da svolgimento di attività scritte individuali o di
gruppo
Conversazione guidata
Tutoraggio
Lavori individuali di ricerca e approfondimento
Attività multimediali
MODULO N. 3 Funzione: Navigazione a livello operativo
(STCW 95 Emended 2010)
Competenza (rif. STCW 95 Emended 2010)
VII
Competenza LL GG
•
•
Padroneggiare la lingua inglese per scopi comunicativi (al livello B1/B2 del QCER)
Acquisire progressivamente e utilizzare i linguaggi settoriali relativi ai percorsi di studio per interagire in diversi
ambiti e contesti professionali
•
•
Prerequisiti
•
•
Discipline coinvolte
•
•
•
Lessico e strutture morfo-sintattiche riferite ad eventi del presente, passato,
futuro e situazioni ipotetiche
Conosce i concetti essenziali e la nomenclatura , riferiti ai contenuti teorici del
modulo
Conosce e utilizza le tecniche di base per la comprensione del testo
(skimming/scanning ) ; sa elaborare un semplice testo, orale e scritto, inerente la
sfera personale e il settore tecnico-nautico
Strutture morfosintattiche e lessico di base relativo sia alla sfera personale che
all’ambito di studio (parti principali della nave)
Scienze della Navigazione
Italiano
Logistica
ABILITÀ
-
Abilità LLGG
•
Abilità
da formulare
•
Interagire in L2 con relativa spontaneità utilizzando adeguatamente le strutture
morfosintattiche, il lessico e il sistema fonologico per esprimersi in relazione
agli argomenti tecnico-professionali indicati
Produrre nella forma scritta e orale, relazioni, sintesi e commenti coerenti e
coesi su situazioni relative al settore d’indirizzo
Comprendere ed utilizzare tipologie testuali in L2 contenenti lessico e concetti
del settore tecnico-professionale specifico per :
- Identificare e distinguere i principali sistemi per la condotta ed il controllo
del mezzo di trasporto
Comprendere ed utilizzare l’IMO SMCP per:
- comunicare via radio durante le procedure di avvicinamento al porto e di
allontanamento dal porto
CONOSCENZE
•
Conoscenze LLGG
•
•
•
•
Conoscenze
da formulare
Contenuti disciplinari
Contenuti disciplinari
minimi
(anche per DSA e BES)
•
•
•
•
•
•
•
•
Strategie per la comprensione globale e selettiva di testi relativamente complessi,
scritti, orali e multimediali
Strutture morfosintattiche adeguate al contesto comunicativo
Lessico tecnico specifico degli argomenti indicati
Caratteristiche delle principali tipologie testuali, in particolare di quelle tecnicoprofessionali, varietà espressive e di registro
Tecniche d’uso dei dizionari, anche settoriali
- Lessico e fraseologia convenzionale per affrontare situazioni sociali e di
lavoro, varietà di registro e di contesto
Planning the track
The navigation Officer
The dead reckoning plot
Track lines and DR plot
Errors in DR positions and an example of a DR plot
Standard procedures for radio communication on board using the SMCP
Signal codes
Seaspeak: approaching and leaving harbours
-
Planning the track
The navigation Officer
Standard procedures for radio communication using the SMCP
Durata in ore
Impegno Orario
Periodo
(E’ possibile
selezionare più voci)
Metodi Formativi
E’ possibile selezionare più voci
Mezzi, strumenti
e sussidi
E’ possibile selezionare più voci
12
□ Settembre
□ Ottobre
□ Novembre
 Dicembre
 lezione frontale
□ debriefing
 esercitazioni
 dialogo formativo
□ problem solving
□ problem
 attrezzature di laboratorio
○ PC
○ lettore CD
□ simulatore
□ monografie di apparati
□ virtual - lab
 Gennaio
□ Febbario
□ Marzo
□ Aprile
□ Maggio
□ Giugno
□ alternanza
 project work
□ simulazione – virtual Lab
□ e-learning
 brain – storming
□ percorso autoapprendimento
 Altro: Cooperative Learning
□ dispense
 libro di testo
□ pubblicazioni ed e-book
 fotocopie
□ strumenti per calcolo elettronico
□ Strumenti di misura
□ Cartografia tradiz. e/o elettronica
VERIFICHE E CRITERI DI VALUTAZIONE
In itinere
Fine modulo
 prova strutturata
 prova semistrutturata
□ prova in laboratorio
□ relazione
 griglie di osservazione
 comprensione del testo
□ prova di simulazione
□ soluzione di problemi
□ elaborazioni grafiche
 prova strutturata
 prova semistrutturata
□ prova in laboratorio
□ relazione
Criteri di Valutazione
Gli esiti delle misurazioni in itinere
concorrono nella formulazione della
valutazione dell’intero modulo nella
misura del (dal 30% al 70%) (=media voto
prove moltiplicato per 0.3 – 0,7).
Gli esiti delle prove di fine modulo del
modulo concorre nella formulazione della
valutazione finale dello stesso nella misura
del (dal 70% al 30%) (= voto prova
moltiplicato 0,7 – 0,3).
□ griglie di osservazione
 comprensione del testo
□ prova di simulazione
□ soluzione di problemi
□ elaborazioni grafiche
•
Livelli minimi per le
verifiche
(anche per DSA e BES)
•
•
•
•
Azioni di recupero ed
approfondimento
•
•
•
•
La valutazione di ciascun modulo è
data dalla somma dei due valori ottenuti.
La valutazione dell’intero modulo
concorre al voto finale della disciplina
nella misura del 20… …%
Lo studente si limita ad eseguire i compiti assegnati anche in maniera non
autonoma dimostrando una basilare consapevolezza delle conoscenze e una
iniziale maturazione delle abilità correlate (ovvero quando l’allievo raggiunge dal
50 al 65% degli esiti previsti nell’asse culturale di riferimento).
Mostra una conoscenza delle strutture morfosintattiche, del lessico e dei
contenuti non sempre precisa e completa, ma contenente i concetti basilari
La comprensione dei testi non è sempre analitica, ma globale
L’esposizione dei contenuti contiene errori linguistici e/o lessicali, ma è nel
complesso comprensibile e comunicativa
Spiegazione frontale seguita da svolgimento di attività scritte individuali o di
gruppo
Conversazione guidata
Tutoraggio
Lavori individuali di ricerca e approfondimento
Attività multimediali
MODULO N. 4 Funzione: Diritto ed Economia a livello operativo (STCW 95 Emended 2010)
Competenza (rif. STCW 95 Emended 2010)
VII
•
•
Competenza LL GG
Padroneggiare la lingua inglese per scopi comunicativi (al livello B1/B2 del QCER)
Acquisire progressivamente e utilizzare i linguaggi settoriali relativi ai percorsi di studio (Diritto ed Economia), per interagire in
L2 in diversi ambiti e contesti professionali
• Comprende e usa la lingua inglese di base per argomenti della sfera personale e del
settore di studio pertinente
• Conosce e utilizza le tecniche di base per la
comprensione del testo (
Prerequisiti
skimming/scanning ) ; sa elaborare un semplice testo, orale e scritto, inerente la sfera
personale e il settore tecnico-nautico
• Strutture morfosintattiche e lessico di base relativo sia alla sfera personale che all’ambito
di studio specifico delle discipline tecniche
Discipline coinvolte
•
•
•
Abilità LLGG
•
•
Abilità
da formulare
•
•
Scienze della navigazione
Diritto ed Economia (metodologia CLIL)
ABILITÀ
Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi scritti relativamente
complessi riguardanti argomenti di attualità, di studio e di lavoro
Riconoscere la dimensione culturale della lingua ai fini della mediazione linguistica e della
comunicazione interculturale
Comprendere ed utilizzare tipologie testuali in L2 contenenti lessico e concetti del settore
tecnico-professionale per:
_ indicare e distinguere i più importanti regolamenti internazionali che riguardano il mare;
_ indicare e distinguere i documenti di bordo e le responsabilità tecniche ed
amministrative di un comandante
Interagire in L2 con relativa spontaneità utilizzando adeguatamente le strutture
morfosintattiche, il lessico e il sistema fonologico per esprimersi in relazione agli
argomenti tecnico-professionali indicati
Acquisizione progressiva dei linguaggi settoriali guidata anche dal docente DNL (Diritto
ed Economia) con approfondimenti sul lessico specifico e sulle particolarità del discorso
giuridico ed economico con attività svolte con la metodologia CLIL.
CONOSCENZE
•
Conoscenze LLGG
•
•
•
•
Conoscenze
da formulare
Contenuti disciplinari
Contenuti disciplinari minimi
(anche per DSA e BES)
Strategie per la comprensione globale e selettiva di testi relativamente complessi, scritti,
orali e multimediali
Strutture morfosintattiche adeguate al contesto comunicativo
Lessico tecnico specifico degli argomenti indicati
Caratteristiche delle principali tipologie testuali, in particolare di quelle tecnicoprofessionali, varietà espressive e di registro
Tecniche d’uso dei dizionari, anche settoriali
-
•
•
•
•
•
•
Lessico tecnico specifico degli argomenti indicati
International regulations and shipping documents
The Master’s responsibilities and the ship’s papers
What is IMO?
Safety Conventions (SOLAS – COLREG)
Preventing pollution (MARPOL)
Technical assistance (STCWS)
-
International regulations
Durata in ore
Impegno Orario
Periodo
(E’ possibile
selezionare più voci)
Metodi Formativi
E’ possibile selezionare più voci
Mezzi, strumenti
e sussidi
E’ possibile selezionare più voci
15
□
□
□
□
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
 laboratorio
 lezione frontale
□ debriefing
 esercitazioni
 dialogo formativo
□ problem solving
□ problem
 attrezzature di laboratorio
○ PC
○ lettore CD
□ simulatore
□ monografie di apparati
□ virtual - lab
 Gennaio
 Febbario
□ Marzo
□ Aprile
□ Maggio
□ Giugno
□ alternanza
 project work
□ simulazione – virtual Lab
□ e-learning
 brain – storming
□ percorso autoapprendimento
 Altro: Cooperative Learning
□ dispense
 libro di testo
□ pubblicazioni ed e-book
 fotocopie
□ strumenti per calcolo elettronico
□ Strumenti di misura
□ Cartografia tradiz. e/o elettronica
VERIFICHE E CRITERI DI VALUTAZIONE
In itinere
Fine modulo
 prova strutturata
 prova semistrutturata
□ prova in laboratorio
□ relazione
 griglie di osservazione
 comprensione del testo
□ prova di simulazione
□ soluzione di problemi
□ elaborazioni grafiche
Gli esiti delle misurazioni in itinere
concorrono nella formulazione della
valutazione dell’intero modulo nella
misura del (dal 30% al 70%) (=media voto
prove moltiplicato per 0.3 – 0,7).
 prova strutturata
 prova semistrutturata
□ prova in laboratorio
□ relazione
□ griglie di osservazione
 comprensione del testo
□ prova di simulazione
□ soluzione di problemi
□ elaborazioni grafiche
La valutazione di ciascun modulo è
data dalla somma dei due valori ottenuti.
•
Livelli minimi per le
verifiche
(anche per DSA e BES)
•
•
•
•
Azioni di recupero ed
approfondimento
•
•
•
•
Criteri di Valutazione
Gli esiti delle prove di fine modulo del
modulo concorre nella formulazione della
valutazione finale dello stesso nella misura
del (dal 70% al 30%) (= voto prova
moltiplicato 0,7 – 0,3).
La valutazione dell’intero modulo
concorre al voto finale della disciplina
nella misura del 20… …%
Lo studente si limita ad eseguire i compiti assegnati anche in maniera non
autonoma dimostrando una basilare consapevolezza delle conoscenze e una
iniziale maturazione delle abilità correlate (ovvero quando l’allievo raggiunge dal
50 al 65% degli esiti previsti nell’asse culturale di riferimento).
Mostra una conoscenza delle strutture morfosintattiche, del lessico e dei
contenuti non sempre precisa e completa, ma contenente i concetti basilari
La comprensione dei testi non è sempre analitica, ma globale
L’esposizione dei contenuti contiene errori linguistici e/o lessicali, ma è nel
complesso comprensibile e comunicativa
Spiegazione frontale seguita da svolgimento di attività scritte individuali o di
gruppo
Conversazione guidata
Tutoraggio
Lavori individuali di ricerca e approfondimento
Attività multimediali
MODULO N. 5 Funzione: Navigazione ed Elettrotecnica a livello operativo
(STCW 95 Emended 2010)
Competenza (rif. STCW 95 Emended 2010)
VII
•
•
Competenza LL GG
Padroneggiare la lingua inglese per scopi comunicativi (al livello B1 del QCER)
Acquisire progressivamente e utilizzare i linguaggi settoriali relativi ai percorsi di studio ( Elettrotecnica e
navigazione), per interagire in diversi ambiti e contesti professionali
• Comprende e usa la lingua inglese di base per argomenti della sfera personale e
del settore di studio pertinente
• Conosce e utilizza le tecniche di base per la comprensione del testo (
Prerequisiti
skimming/scanning ) ; sa elaborare un semplice testo, orale e scritto, inerente la
sfera personale e il settore tecnico-nautico
• Strutture morfosintattiche e lessico di base relativo sia alla sfera personale che
all’ambito di studio specifico delle discipline tecniche
• Scienze della navigazione
Discipline coinvolte
• Elettrotecnica
• Italiano
ABILITÀ
Abilità LLGG
•
Utilizzare strategie nell’interazione e nell’esposizione orale in relazione agli
elementi di contesto
•
Comprendere ed utilizzare tipologie testuali in L2 contenenti lessico e concetti
del settore tecnico-professionale indicato per:
o Indicare e classificare i vari tipi di strumenti tradizionali
o illustrare in modo essenziale il loro funzionamento e le parti che li
compongono
o indicare e illustrare i più moderni aiuti per la navigazione
o illustrare il funzionamento di un radar, di un GPS e di un GMDSS.
Interagire in L2 con relativa spontaneità utilizzando adeguatamente le strutture
morfosintattiche, il lessico e il sistema fonologico per esprimersi in relazione
agli argomenti tecnico-professionali indicati
Abilità
da formulare
•
CONOSCENZE
•
Conoscenze LLGG
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Strategie per la comprensione globale e selettiva di testi relativamente complessi,
scritti, orali e multimediali
Strutture morfosintattiche adeguate al contesto comunicativo
Lessico tecnico specifico degli argomenti indicati
Caratteristiche delle principali tipologie testuali, in particolare di quelle tecnicoprofessionali, varietà espressive e di registro
Tecniche d’uso dei dizionari, anche settoriali e in rete
- Lessico e fraseologia convenzionale per affrontare situazioni sociali e di
lavoro, varietà di registro e di contesto
A look at traditional navigation instruments
The magnetic compass
Charts
The sextant
The gyro compass
Electronic navigation equipment
The radar system
The GPS system
The GMDSS and distress alert procedures using radiotelephony
The concept of integrated navigation
The ARPA radar and anti-collision manoeuvres
•
Traditional and electronic navigation instruments
•
•
•
•
Conoscenze
da formulare
Contenuti disciplinari
Contenuti disciplinari
minimi
(anche per DSA e BES)
Durata in ore
Impegno Orario
Periodo
(E’ possibile
selezionare più voci)
Metodi Formativi
E’ possibile selezionare più voci
Mezzi, strumenti
e sussidi
E’ possibile selezionare più voci
38
□
□
□
□
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
 laboratorio
 lezione frontale
□ debriefing
 esercitazioni
 dialogo formativo
□ problem solving
□ problem
 attrezzature di laboratorio
○ PC
○ lettore CD
□ simulatore
□ monografie di apparati
□ virtual - lab
□ Gennaio
□ Febbario
 Marzo
 Aprile
 Maggio
 Giugno
□ alternanza
 project work
□ simulazione – virtual Lab
□ e-learning
 brain – storming
□ percorso autoapprendimento
 Altro: Cooperative Learning
□ dispense
 libro di testo
□ pubblicazioni ed e-book
 fotocopie
□ strumenti per calcolo elettronico
□ Strumenti di misura
□ Cartografia tradiz. e/o elettronica
VERIFICHE E CRITERI DI VALUTAZIONE
In itinere
 prova strutturata
 prova semistrutturata
□ prova in laboratorio
□ relazione
 griglie di osservazione
 comprensione del testo
□ prova di simulazione
□ soluzione di problemi
□ elaborazioni grafiche
Criteri di Valutazione
Gli esiti delle misurazioni in itinere
concorrono nella formulazione della
valutazione dell’intero modulo nella
misura del (dal 30% al 70%) (=media voto
prove moltiplicato per 0.3 – 0,7).
Gli esiti delle prove di fine modulo del
Fine modulo
 prova strutturata
 prova semistrutturata
□ prova in laboratorio
□ relazione
□ griglie di osservazione
 comprensione del testo
□ prova di simulazione
□ soluzione di problemi
□ elaborazioni grafiche
•
Livelli minimi per le
verifiche
(anche per DSA e BES)
•
•
•
•
Azioni di recupero ed
approfondimento
•
•
•
•
modulo concorre nella formulazione della
valutazione finale dello stesso nella misura
del (dal 70% al 30%) (= voto prova
moltiplicato 0,7 – 0,3).
La valutazione di ciascun modulo è
data dalla somma dei due valori ottenuti.
La valutazione dell’intero modulo
concorre al voto finale della disciplina
nella misura del 20 … …%
Lo studente si limita ad eseguire i compiti assegnati anche in maniera non
autonoma dimostrando una basilare consapevolezza delle conoscenze e una
iniziale maturazione delle abilità correlate (ovvero quando l’allievo raggiunge dal
50 al 65% degli esiti previsti nell’asse culturale di riferimento).
Mostra una conoscenza delle strutture morfosintattiche, del lessico e dei
contenuti non sempre precisa e completa, ma contenente i concetti basilari
La comprensione dei testi non è sempre analitica, ma globale
L’esposizione dei contenuti contiene errori linguistici e/o lessicali, ma è nel
complesso comprensibile e comunicativa
Spiegazione frontale seguita da svolgimento di attività scritte individuali o di
gruppo
Conversazione guidata
Tutoraggio
Lavori individuali di ricerca e approfondimento
Attività multimediali
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
3
File Size
168 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content