close

Enter

Log in using OpenID

114. ateneonews 3-2-2014

embedDownload
NEWS N.09 DEL 3 FEBBRAIO 2014
In questo numero:
IN PRIMO PIANO

Accordo tra le quattro Università dell’Isola per l’inserimento lavorativo dei
laureati siciliani
NOVITÀ UNIPA

Premiato “APWonders” spin off Unipa
BANDI – CONCORSI – OPPORTUNITA’









Diploma in Politica Internazionale (Ispi-Fondazione Sicilia)
Borse di studio “Michele Puccio”
Sbarca in Italia Business Talents, il primo grande concorso internazionale per
aspiranti imprenditori
Al via la X Edizione del Premio Nazionale intitolato a Giacomo Matteotti
Global Multidisciplinary Academic Meeting, GAM 2014
Meeting annual International Society for Stem Cell Research, ISSCR
Premi Balzan 2014
Selezioni ADI Design Index 2014
Masterclass finanziamenti Europei e Europrogettazione
INCONTRI, CONFERENZE, CONVEGNI, SPETTACOLI




Corso di potatura e allevamento dei fruttiferi
Presentazione delle iniziative Saprai e Brick By Brick
Concerto di beneficenza per realizzare una Casa di Accoglienza per i malati di
leucemia e i loro familiari
Corso sui Piani Triennali anticorruzione
ECO DELLA STAMPA


Dottorato in cotutela, nuova frontiera della internazionalizzazione
Al via il progetto GraWIToN per la formazione di giovani dottorandi
__________________________________________________________________________
IN PRIMO PIANO
1. Accordo tra le quattro Università dell’Isola per l’inserimento lavorativo dei laureati
siciliani
Bloccare l’esodo dei giovani verso il Nord e
all’estero. E’ lo scopo di un accordo tra le quattro Università siciliane per favorire l’inserimento
lavorativo dei laureati della regione che è stato siglato allo Steri, al termine di un incontro tra
delegati al Placement e all’Orientamento degli Atenei al quale hanno partecipato l’assessore
regionale alla Famiglia e al Lavoro, Ester Bonafede, e il rettore dell’Università di Palermo,
Roberto Lagalla.
“La nostra, dopo la Campania, è la seconda regione italiana che riesce a costituire una rete del
Placement, una realtà necessaria a coordinare interventi per favorire l’ingresso nel mondo del
lavoro dei laureati in un momento di crisi occupazionale ancora più sentita nel Meridione”, dice
la delegata al Placement dell’Ateneo di Palermo, Ornella Giambalvo.
Il rettore Lagalla ha parlato di una “spaventosa migrazione intellettuale, di un fenomeno
emorragico di cui nessuno si interessa. Ogni anno regaliamo tra 10 mila e 35 mila giovani
siciliani, già formati, ai sistemi occupazionali nazionali e internazionali, un incredibile silenzioso
impoverimento”. Le Università chiedono di essere ascoltate nella definizione di percorsi
coerenti. “Sappiamo – aggiunge Lagalla – che la formazione professionale costa 200 milioni di
euro all’anno, e sappiamo anche che non produce alcun risultato sul piano dell’inserimento al
lavoro. Attendiamo invece di conoscere i programmi del governo regionale in merito al Piano
Giovani”.
Nunzio Crimi, presidente del Centro di Orientamento e Formazione dell’Università di Catania,
chiede “un confronto costante coi governi regionale e nazionale” e lancia l’allarme sulle borse
di studio per gli specializzandi nel settore medico, “destinate a essere significativamente
ridotte”. Appello cui si unisce Dario Caroniti, presidente del Centro di Orientamento e
Placement dell’Università di Messina: “Il 50 per cento dei nostri studenti proviene dalla
Calabria, per noi è cruciale un confronto interregionale”. L’assessore regionale Ester Bonafede
ha assicurato prossime iniziative nel segno del coinvolgimento delle Università siciliane.
I quattro Atenei (Palermo, Catania, Messina ed Enna) intanto hanno deciso di marciare
all’unisono. Nell’accordo si impegnano a costruire una rete tra i professionisti del Placement
favorendo la loro formazione, l’aggiornamento professionale e lo scambio di esperienze e di
buone pratiche; intendono mappare abilità e competenze per assicurare alta qualità nel
servizio offerto negli Atenei; vogliono ricercare e individuare finanziamenti europei per
sviluppare progetti comuni per fare crescere il ventaglio di servizi offerti; accrescere la
presenza degli imprenditori nelle attività delle università ideando, sperimentando e
promuovendo innovativi progetti innovativi di mobilità con il coinvolgimento degli imprenditori;
intendono sintonizzarsi con il mondo dell’impresa, definendo abilità e competenze necessarie
agli studenti per sviluppare un approccio orientato all’impresa all’interno delle università. E
sono consapevoli della necessità di svolgere un’azione di rappresentanza nei confronti di
istituzioni ed enti per cercare di divenire punto di riferimento operativo per leggi e regolamenti
locali sul settore.
NOVITÀ UNIPA
1. Premiato “APWonders” spin off Unipa
Le eccellenze italiane nell’imprenditoria e nella
cultura sono state protagoniste della settima edizione dei premi UK-Italy Business Awards, che
si è svolta la sera del 23 gennaio 2014. Con questo evento il governo britannico ha celebrato i
successi degli investitori italiani che nel 2013 hanno scelto il Regno Unito per i propri piani di
crescita e internazionalizzazione.
Tra i premiati lo spin off accademico “APWonders” di Antonio Pantano, professore associato
presso il Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica e Meccanica che ha
ottenuto il Bright Future Ideas Award.APWonders è uno spin-off accademico che intende
produrre una turbina eolica innovativa e sviluppare altri prodotti innovativi.
La cerimonia, organizzata dal Consolato Generale Britannico di Milano e da UK Trade &
Investment (UKTI), l’agenzia governativa per la promozione dell’export e l’attrazione degli
investimenti, ha avuto luogo come di consueto a Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana,
parte di London Stock Exchange Group.
Tra gli ospiti d’onore dell’evento Michael Fallon, Ministro di Stato britannico per il Business e
l’Energia, che ha dichiarato: “L’Italia continua ad essere un’importante fonte d’investimenti, in
Europa come nel resto del mondo. Gli investimenti italiani nel Regno Unito rappresentano una
grande ricchezza per l’economia britannica. I vincitori condividono infatti un forte impegno per
quanto riguarda innovazione, eccellenza tecnica, esperienza imprenditoriale e sostenibilità”.
Altri illustri ospiti presenti alla serata sono stati Flavio Zanonato, Ministro dello Sviluppo
Economico, in rappresentanza del governo italiano; Christopher Prentice CMG, Ambasciatore di
S.M. Britannica in Italia; Vic Annells, Console Generale a Milano e Direttore Generale di UKTI
Italia.
Anche quest’anno l’evento ha dato un forte risalto agli UK-Italy Innovation Awards, categoria
dedicata alle giovani imprese in rapida crescita, vincitrici delle numerose business competition
organizzate o supportate da UKTI in Italia nel 2013.
Questi gli altri premiati: Optosensing – Bright Future Ideas Award, NISO Biomed – Bright
Future Ideas Award, Vision for Growth on-iris – UK-Italy Entrepreneurship Award, Qurami –
UK-Italy Springboard.
BANDI – CONCORSI – OPPORTUNITA’
1. Diploma in Politica Internazionale (Ispi-Fondazione Sicilia)
La Fondazione Sicilia e ISPI (Istituto per gli Studi di
Politica Internazionale) di Milano, con il gratuito patrocinio dell’Università degli Studi di
Palermo, promuove la seconda edizione del Diploma in Politica Internazionale, nell’ambito del
Progetto di Alta Scuola di Politica Internazionale avviato nel 2013.
Il Diploma, articolato in 10 moduli da tre ore ciascuno (il venerdì mattina dalle 9.30 alle 12.30
a partire dal 7 marzo), è rivolto a 130 studenti delle Lauree Specialistiche in Scienze Politiche
ed Economia e del IV e V anno di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo.
La selezione avverrà sulla base del voto della laurea triennale (minimo 100/110) e, per la
laurea in Giurisprudenza, sulla base della media dei voti al momento dell’iscrizione (minimo
27/30), con una graduatoria che privilegerà, a parità di voto, la minore età anagrafica. Tutti gli
incontri, tenuti da diplomatici italiani, funzionari di organizzazioni internazionali ed esperti di
politica internazionale, si svolgeranno presso la Società Siciliana per la Storia Patria.
La partecipazione al Diploma – gratuita grazie al sostegno di Fondazione Sicilia - consentirà
l’ottenimento di crediti formativi.
Per informazioni e iscrizioni (scadenza 3 marzo 2013) potete consultare il
sito www.ispionline.it o
inviare
una
mail
a [email protected] o
a [email protected]
2. Borse di studio “Michele Puccio”
Assegnata la prima delle 3 borse di studio intitolate a Michele Puccio del valore di 5.000 euro
ciascuna e bandite annualmente dal gruppo Engineering per premiare studenti della Scuola
Politecnica dell’Università di Palermo. La borse viene assegnata all’autore di una tesi
sperimentale di Laurea Specialistica o Magistrale presso il Laboratorio di Ricerca e Sviluppo
della Società, sede Palermo, sulle tematiche oggetto di studio ed attività del Laboratorio
medesimo. Il vincitore, Antonino Barberi, sarà impegnato nello sviluppo di una tesi
sperimentale nell’ambito del progetto Europeo GEYSER. Si è giunti a questa seconda edizione
della iniziativa con risultati molto prestigiosi alle spalle tanto per Engineering quanto per
l’Università degli Studi di Palermo. Il vincitore della prima edizione infatti, l’ing. Rosario
Proietto impegnato nel progetto Europeo INGRID, ha già all’attivo risultati scientifici meritevoli
di essere divulgati ad importanti conferenze internazionali nei prossimi mesi.
3. Sbarca in Italia Business Talents, il primo grande concorso internazionale per
aspiranti imprenditori
I giovani universitari sono continuamente alla ricerca di percorsi che possano garantire loro un
futuro lavorativo migliore. Seguendo questa linea, arriva anche in Italia Business Talents, una
competizione internazionale che mette a disposizione gratuitamente via internet un sofisticato
simulatore d’impresa grazie al quale i ragazzi potranno mettere alla prova il loro talento
imprenditoriale e sfidarsi nel prendere decisioni di ogni tipo all’interno di un’azienda virtuale
ma in tutto simile a una vera.
L’innovativa iniziativa – già avviata con successo da alcuni anni in Spagna e in altri paesi
europei - è promossa dalla società PraxisMMT, leader nello sviluppo di simulatori d’impresa di
terza generazione e di metodi avanzati di training ed è sponsorizzata dal Gruppo UNIPOL.
Come dei veri responsabili d’impresa, i partecipanti potranno emulare con precisione quello che
accade nel mondo imprenditoriale, esercitandosi nell’analisi, pianificazione e controllo.
Impareranno cosa davvero significa riflettere, agire e poi valutare gli effetti delle scelte prese
affiancando così, alle nozioni teoriche apprese durante gli studi, una preziosa esperienza sul
campo. Si tratta quindi di un’iniziativa con spiccato valore sociale ed educativo, il cui obiettivo
è preparare le classi dirigenti del futuro ad affrontare al meglio le impegnative sfide
professionali proposte da una società sempre più complessa.
Il concorso è rivolto a tutti gli studenti iscritti presso le università italiane, gli ITS ed è aperto
anche a chi ha conseguito la laurea o un titolo presso una Business School da non più di un
anno. E’ necessario avere un’età compresa fra i 17 e 26 anni. I giovani partecipanti dovranno
costituire squadre di 3 o 4 membri provenienti dalla stessa università, le iscrizioni sono però
individuali e avvengono collegandosi al sito www.businesstalents.com/it, attraverso la sezione
“Il tuo futuro/Iscrizioni’’. Ad ogni team verrà consegnata la propria “azienda virtuale” da far
crescere e mettere in competizione con quelle di altri team.
Ulteriori
informazioni
sono
reperibili
nel
sito
dedicato: http://www.businesstalents.com/it/
4. Al via la X Edizione del Premio Nazionale intitolato a Giacomo Matteotti
Prende il via la decima edizione del Premio nazionale intitolato a Giacomo Matteotti, che viene
assegnato ad opere che illustrano gli ideali di fratellanza tra i popoli, di libertà e giustizia
sociale che hanno ispirato la vita di Giacomo Matteotti. Il Premio si suddivide in tre sezioni. La
prima sezione è dedicata alla saggistica e possono concorrere le opere in lingua italiana di
carattere saggistico di autori, anche stranieri, viventi alla data 21/01/2014, pubblicate in
volume per la prima volta nel periodo ricompreso tra il 1° gennaio 2012 ed il 31 dicembre
2013, il vincitore riceverà una somma di 10.000 euro. Una sezione denominata “Opere
letterarie e teatrali” a cui possono partecipare le opere in lingua italiana di carattere letterario
e teatrale di autori, anche stranieri, viventi alla data 21 gennaio 2014, pubblicate in volume o
rappresentate al pubblico per la prima volta nel periodo ricompreso tra il 1° gennaio 2012 ed il
31 dicembre 2013, il vincitore sarà premiato con una somma di 10.000 euro. La terza sezione
è dedicata a due tesi di laurea a cui possono concorrere i laureati, anche stranieri, di qualsiasi
Università, italiana o straniera, che abbiano conseguito il titolo nel periodo ricompreso tra il 1°
gennaio 2012 ed il 31 dicembre 2013, discutendo una tesi di laurea, in qualunque disciplina,
sulla figura di Giacomo Matteotti o sugli ideali che ne hanno ispirato la vita, le due tesi vincitrici
saranno premiate con una somma di denaro di 5.000 euro
La domanda di partecipazione al concorso, deve pervenire entro il 22/04/2014 alla Presidenza
del Consiglio dei ministri – Segretariato Generale – Ufficio del Segretario Generale - Servizio
per le funzioni istituzionali – Palazzo Chigi – piazza Colonna, 370 –00187 Roma.
Info: www.governo.it - E-mail: [email protected]
5. Global Multidisciplinary Academic Meeting, GAM 2014
La Global Multidisciplinary Academic Meeting organizza un convegno sulla “Scienza che non
conosce confini” presso l’Università di Santiago, Cape verde dal 27 al 30 marzo 2014. Durante
l’incontro interverranno il Dr. Martin Beniston e il Dr. Edward A. Gotfried. Il termine di
iscrizione scade il 15 febbraio 2014.
Info: www.gameeting.net
6. Meeting annual International Society for Stem Cell Research, ISSCR
Prenderà il via a Vancouver, in Canada dal 21 giugno 2014, il 12° Meeting annuale
dell’International Society for Stem Cell Research, ISSCR.
Sarà una straordinaria opportunità per entrare in contatto con altri ricercatori, clinici, educatori
e professionisti del settore, in un ambiente dinamico che promuove l’apprendimento e lo
scambio di idee su i seguenti argomenti: Bioengineering; Cell Heterogeneity; Epigenetics and
Pluripotency; Inflammation and Tissue Repair; Mesenchymal Stromal Cells e Therapies in the
Clinic.
L’11 febbraio 2014 scade il termine per inviare abstracts per presentare le proprie ricerche
come poster o presentazione orale, o candidarsi per l’ISSCR Travel Award che per il 2014, va a
3 scienziati italiani Bianco, Cattaneo e De Luca.
Gli abstracts potranno essere presentati da medici, scienziati, ricercatori e tirocinanti in tutti i
settori, da rappresentanti dell'industria, da governi e da persone che si occupano di'istruzione.
I lavori dovranno presentare dati originali su un qualsiasi aspetto che riguardi la ricerca sulle
cellule staminali e la loro applicazione.
Registrando la propria partecipazione entro il 28 febbraio 2014, si avrà diritto a una tariffa
ridotta e alla possibilità di vincere un tour panoramico per due persone su un idrovolante.
Info www.isscr.org
7. Premi Balzan 2014
Generare nuovi e interessanti ambiti di studio e di ricerca scientifica questi i principi propulsivi
dei Premi Balzan 2014, che saranno attribuiti quest’anno nei seguenti ambiti di ricerca:
archeologia classica; epistemologia e filosofia della mente; ecologia delle piante (pura e/o
applicata); matematica (pura o applicata). Ogni vincitore riceverà 750.000 franchi svizzeri, a
cui si aggiungerà la somma di 375.000 di franchi svizzeri che serviranno a finanziare progetti
di ricerca che vedranno coinvolti giovani ricercatori e ricercatrici.
Le candidature saranno richieste dal Comitato Generale Premi della Fondazione “Premio”, alle
più importanti istituzioni culturali internazionali (università, istituti di ricerca, accademie) e
personalità che il Comitato riconosca competenti a tale scopo.
I nominativi dovranno essere segnalati entro il 15 marzo 2014 ed essere accompagnati dalla
motivazione per la candidatura, dall’elenco delle pubblicazioni più importanti e da un
curriculum vitae completo che dovrà essere inviato al Presidente del Comitato Generale Premi,
professor Salvatore Veca, all’attenzione della segreteria della Fondazione Internazionale Balzan
- “Premio”, piazzetta U. Giordano, 4 I - 20122 Milano.
Info: www.balzan.org– Tel. 02/76002212.
8. Selezioni ADI Design Index 2014
Aperte le candidature per le selezioni ADI Design Index 2014 per tutti i prodotti realizzati nel
2013. I partecipanti troveranno diverse categorie che comprendono, oltre a quelle tradizionali
del prodotto industriale anche il design dei materiali, il design dei componenti, il design dei
servizi, le ricerche editoriali e la ricerca per l’impresa. La selezione vale anche come
preselezione triennale per il Compasso d’Oro. Il termine per poter partecipare scadrà il 22
febbraio 2014.
Info: http://www.adi-design.org/adi-design-index.html
9. Masterclass finanziamenti Europei e Europrogettazione
La nuova programmazione della 39a edizione della MASTERCLASS in finanziamenti Europei e
Europrogettazione, indetta a Bruxelles dall’11 al 14 marzo 2014, prevede una vasta serie di
opportunità di finanziamento per le imprese, le autorità locali, le università, centri di ricerca e il
terzo settore. I programmi Europei costituiscono una grande risorsa di finanziamento in vari
ambiti operativi come Horizon 2020 per la ricerca e lo sviluppo, la COSME per la competitività
delle PMI, l’Erasmus for All per la formazione e apprendimento del personale e infine la
Creative Europe per la cultura.
Info: www.ice.gov.it
CONFERENZE, CONVEGNI, SPETTACOLI
1. Corso di potatura e allevamento dei fruttiferi
Al via il primo corso di potatura e allevamento
dei Fruttiferi organizzato dal Dipartimento Scienze Agrarie e Forestali, dalla Scuola Politecnica,
dalla Scuola delle Scienze di Base e Applicate in collaborazione con la Società di
Ortoflorofrutticoltura Italiana, FISKARS e Leroy Merlin Palermo - Mondello che si svolgerà il 14
e 15 febbraio 2014 nell’Aula D del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali.
Il corso è rivolto agli Studenti, afferenti al Consiglio di Interclasse, iscritti al terzo anno del
Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, che abbiano superato l’esame di “Coltivazioni
Arboree” e agli studenti iscritti ai CLM in Scienze delle Produzioni e delle Tecnologie Agrarie e
Imprenditorialità e Qualità per il sistema agroalimentare, regolarmente iscritti e non fuori
corso.
Il corso è parte delle iniziative del C.I. PTA tese a fornire agli studenti con conoscenze
spendibili nel mondo del lavoro, fornendo agli Allievi conoscenze teoriche e pratiche, impartite
da esperti di livello nazionale. Il corso è reso possibile dalla collaborazione di aziende private,
che hanno fornito gli strumenti (Leroy Merlin e Fiskar) e personale per le prove pratiche.
Programma:
14 febbraio 2014
Aula D Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali
8.30 – Davide Neri - Università Politecnica delle Marche Principi di potatura dei fruttiferi e
dell’olivo
11 - Break
11.30 – Carmelo Mennone – ALSIA Basilicata Principi e tecniche di potatura albicocco e agrumi
14.30 - Potatura agrumi (Parco D’Orleans – Dipartimento Scienze Agrarie e
Forestali)
15 febbraio 2014
Applicazioni in campo: potatura di pesco. Azienda Marchese, Sciacca (AG) e Azienda
Ventimiglia, Sciacca (AG).
Coordinamento: prof. Paolo Inglese – Dipartimento SAF [email protected] Segreteria:
Dr. Giulio Piva – Dipartimento SAF [email protected]
2. Presentazione delle iniziative Saprai e Brick By Brick
Giovedì 6 febbraio 2014, alle ore 15 nella Sala conferenze di CSMT Gestione in via Branze si
svolgerà la presentazione delle iniziative Saprai e Brick By Brick, due innovativi strumenti di
valutazione delle prestazioni aziendali dedicati alle imprese italiane.
Si tratta di una piattaforma web-based che, attraverso la compilazione di un questionario,
permette alle PMI di effettuare un’autovalutazione delle proprie competenze e capacità
innovative invece Brick By Brick è un progetto di internalizzazione che consente ad una
impresa di disporre di analisi specifiche sui propri prodotti di interesse nei mercati esteri,
valutando competitors, flussi import/export, quote di mercato e business attractiveness.
Sarà presente l’ing. Andrea Pasotti del gruppo di ricerca SCSM, docente di impianti Industriali
Meccanici afferente al Dipartimento Ingegneria Meccanica e Industriale dell’Università degli
studi di Brescia.
Info: http://www.unibs.it/eventi/presentazione-delle-iniziative-saprai-e-brick-brick
3. Concerto di beneficenza per realizzare una Casa di Accoglienza per i malati di
leucemia e i loro familiari
L’Associazione Italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma - onlus e la Comunità Progetto
Sicilia di Capodarco, si sono unite insieme per realizzare una Casa di Accoglienza, per i malati
di leucemia e i loro familiari provenienti da altre province.
Il Teatro Massimo di Palermo, per l’occasione organizzerà un concerto di beneficenza con
l’anteprima generale dell’Otello di Giuseppe Verdi, che vedrà la partecipazione del primo cast e
il cui incasso sarà destinato a finanziare l’encomiabile iniziativa.
Il concerto si svolgerà mercoledì 19 febbraio 2014, alle ore 19 presso il Teatro Massimo di
Palermo.
L’acquisto dei biglietti potrà essere fatto o al botteghino del Teatro stesso o presso la sede
dell’AIL, all’Ospedale Cervello, in via Trabucco, 180 dalle ore 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 17.30.
Il prezzo dei biglietti è di 35 euro, per il 1° e 2° ordine di posti; di 25 euro, per 3° e 4° ordine
di posti; 20 euro per il 5° e 6° ordine di posti; di 10 euro per 7° e 8° ordine di posti.
Info: www.ailpalermo.it – Tel. 091/6883145 – 091/7726778.
4. Corso sui Piani Triennali anticorruzione
Organizzato dalla società ITA avrà luogo a Roma, dal 4 al 5 febbraio 2014, con inizio alle ore 9,
presso Boscolo Hotel Palace, in via Veneto 70, il corso sul tema “La redazione dei piani triennali
anticorruzione dopo il 31 gennaio 2014. Come adempiere comunque agli obblighi fissati dalla
legge”.
Durante la due giorni di studio, di cui sarà relatore Stefano Toschei, consigliere del TAR del
Lazio, saranno trattati i seguenti argomenti: Questioni preliminari; Tecnica di redazione dei
piani triennali locali; La redazione del piano anticorruzione in attuazione delle disposizioni sulla
trasparenza. Gli ulteriori adempimenti nella redazione dei piani; Le responsabilità derivanti
dalla redazione dei Piani; Responsabilità da accesso e da divulgazione di dati.
Info: http://www.itasoi.it - Tel. 011/56.11.426.
ECO DELLA STAMPA
1. Dottorato in cotutela, nuova frontiera della internazionalizzazione
La cotutela rappresenta una modalità di svolgimento del
dottorato di ricerca, che comporta l'iscrizione del candidato in due Università di due Paesi
diversi e il rilascio di un titolo di studio con valore legale riconosciuto da entrambi gli Stati. E’
una fattispecie essenzialmente basata sul valore dei progetti di ricerca individuali, che assicura
maggiore attrattività agli Atenei coinvolti e più ampia visibilità ai risultati delle ricerche
effettuate.
Differisce però dal dottorato congiunto (corso strutturato con un proprio collegio di docenti e
gestito in collaborazione da due Università) e dal dottorato europeo (accordo ad personam
meno vincolante della cotutela, che si limita alla supervisione della tesi da parte di entrambi gli
esaminatori internazionali).
L'ammissione al regime di dottorato in cotutela, subordinata al previo superamento delle
procedure nazionali di ammissione a tale tipologia di corsi, può essere richiesta soltanto in
presenza di un Accordo quadro con il Paese in cui è ubicata l'Università partner desiderata.
Tale procedura è attivata allo stato attuale in Italia con diversi paesi:
- Francia, Convenzione quadro CRUI-CPU (Conférence des Présidents d'Université), siglata il
13/2/1998;
- Spagna, Accordo CRUI - CRUE (Conferenza dei Rettori delle Università spagnole), siglato il
15/6/1998;
- Germania, Accordo CRUI - HRK (Conferenza delle Università tedesche), siglato il 17/11/2000;
- Svizzera, Accordo CRUI - CRUS (Conferenza dei rettori delle Università svizzere), siglato il
26/2/2003.
La frequenza prevede la stipula di una convenzione nominativa per ogni dottorando in cotutela
- preparata dal candidato insieme ai due relatori (quello italiano e quello estero), approvata
dagli Organi Accademici e sottoscritta da entrambi i Rettori delle due Università interessate che indicherà tra l'altro il luogo ove si pagheranno le tasse universitarie e si discuterà la tesi,
precisando la lingua di redazione. Durante il periodo formativo lo studente è seguito da due
tutor, uno per ciascun Ateneo, e soggiorna alternativamente nelle due istituzioni di
appartenenza.
Il 26 febbraio 2014 scade il bando delle borse Leonardo da Vinci, offerte per studi di Dottorato
in cotutela dall'Università Italo-Francese, istituita con Accordo Intergovernativo siglato a
Firenze il 6 ottobre 1998 (ratificato in Italia con L.161 del 26/5/2000) non per proporre corsi di
laurea ma per favorire l'integrazione della formazione universitaria e della ricerca sul piano
europeo.
Su questo argomento, si consiglia la lettura del libro "Il dottorato di ricerca. Profili innovativi" a
cura di Benedetto Coccia, recensito da Universitas nella sezione Reviews.
(www.rivistauniversitas.it)
2. Al via il progetto GraWIToN per la formazione di giovani dottorandi
Partito il 1° febbraio il progetto GraWIToN, un initial training network grazie al quale tredici
giovani ricercatori europei saranno formati nel campo della ricerca sulle onde gravitazionali con
interferometri, come ad esempio Virgo, l’esperimento nato a Pisa dalla collaborazione tra
l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e il francese CNRS. GraWIToN rientra nell’ambito
delle Marie Curie Actions del VII Programma Quadro (FP7) ed è finanziato per quattro anni con
un contributo di circa 3,7 milioni di euro. Il progetto è coordinato dal consorzio EGO, fondato
da INFN e CNRS, e vede la partecipazione dell’INFN assieme ad altri due istituti di ricerca,
cinque università e tre aziende, italiani ed esteri. “GraWIToN focalizzerà le sue attività di
formazione su alcuni aspetti della ricerca sulle onde gravitazionali sviluppati anche grazie
all’esperimento Virgo, – spiega Michele Punturo, primo ricercatore INFN e coordinatore
internazionale del progetto – aspetti che hanno una ricaduta diretta nel campo industriale,
dall’ottica di precisione al laser a basso rumore, per fare un paio di esempi”. “In Italia saranno
assunti in totale cinque giovani ricercatori – prosegue Punturo – e il training iniziale delle tre
persone in forze all’INFN sarà seguito dal Gran Sasso Science Institute (GSSI), le cui
caratteristiche di internazionalità e multi-disciplinarietà si accordano perfettamente con le
richieste di GraWIToN”. I giovani completeranno poi la loro formazione sperimentale nelle
sezioni INFN che partecipano al progetto Advanced Virgo, mentre gli altri due giovani
ricercatori assunti nel nostro Paese frequenteranno il loro corso di dottorato all’Università di
Pisa.
“Il coordinamento del progetto FP7 GraWIToN, che segue i precedenti progetti Einstein
Telescope Design Study e ELiTES, coordinati anche essi da EGO – commenta Federico Ferrini
direttore di EGO – è un ulteriore riconoscimento della centralità a livello della European
Research Area del Consorzio per quanto concerne la fisica della gravitazione”.
(www.grawiton-gw.eu/)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
420 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content