close

Enter

Log in using OpenID

Bando per acquisto L.I.M. (Lavagne Interattive Multimediali)

embedDownload
ISTITUTO COMPRENSIVO 1 VALDAGNO
Via Pasubio 171 – 36078 Valdagno (VI)
Tel. 0445-410428 – Fax 0445-426014
Codice Fiscale: 94006060241 – Codice Ministeriale: VIIC82800V
Indirizzi e-mail:[email protected]; [email protected] it – PEC: [email protected];
[email protected]
Prot. n. 2727 / A 8e
Valdagno, lì 02/07/2014
Spett.le Ditte: Synergy di Storti Gabriele – Valdagno (VI)
Quid Informatica S.a.s. – Cornedo Vicentino (VI)
Cover Up S.r.l. – Sandrigo (VI)
OGGETTO: Bando per il piano acquisto Lavagne Interattive Multimediali (LIM) a.s. 2014/2015
Lotto CIG:
Z960E76827
- C.U.P.: C79J14000240001.
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Visto il D.P.R. n° 275 dell'8 marzo 1999 - "Regolamento recante norme in materia di autonomia delle istituzioni
scolastiche, ai sensi dell'art. 21 della legge 15 marzo 1997 n° 59";
Visto il Programma annuale 2014 ;
Considerato che la spesa rientra sotto i valori di soglia prevista dalle norme dell’Unione Europea;
Tenuto conto che le Istituzioni Scolastiche, ai sensi del comma 50 della L. 296/2006, non sono obbligate a fare
ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione di cui all’articolo 11,comma 5, del regolamento di cui al
D.P.R n. 101 del 4/04/2002 e che gli articoli inseriti in CONSIP non soddisfano pienamente le esigenze di questo
Istituto Comprensivo;
Visto il Regolamento per gli acquisti dell’Istituto approvato nella seduta del Consiglio di Istituto n. 17 con delibera nr.
90, in data 28/06/2011.
INDICE
la presente gara per la fornitura delle apparecchiature per l’allestimento di lavagne interattive multimediali secondo le
configurazioni e con le caratteristiche tecniche descritte nell’allegato B (Capitolato Tecnico).
Si chiede pertanto la Vs migliore offerta che sarà valutata in termini di qualità e costo.
A tal fine si allega:
1) Allegato A: Disciplinare di Gara;
2) Allegato B: Capitolato tecnico.
F.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Dott.ssa Mariangela CERETTA
ALLEGATO A
DISCIPLINARE DI GARA
Art. 1 - Premessa
Questa Amministrazione Scolastica, procede ad una gara per la selezione del contraente cui aggiudicare l’acquisto di
n. 11 LIM + accessori per la scuola Media e scuole primarie dell’Istituto, come da specifiche elencate nella scheda
tecnica allegata (Capitolato Tecnico).
Si richiede pertanto la Vs. migliore offerta che sarà valutata in termini di offerta economicamente più vantaggiosa in
termini di qualità/costo.
Art. 2 - Descrizione della fornitura
Il bando di gara, in ossequio alle norme vigenti in materia per le istituzioni scolastiche e per le pubbliche forniture
sotto la soglia di rilievo Comunitario, ha per oggetto:
a. La fornitura di attrezzature nuove di fabbrica descritte nella scheda tecnica allegata;
b. L’installazione in opera ed il collaudo delle attrezzature oggetto della fornitura nelle rispettive sedi;
c. l’addestramento del personale delle Scuole all’uso delle stesse nelle rispettive sedi (Corso di Formazione).
I requisiti minimi della suddetta fornitura sono descritti nell’allegata scheda tecnica (Capitolato Tecnico)
ART. 3 - Caratteristiche tecniche generali della fornitura e requisiti dell’offerta
Tutti i componenti oggetto della fornitura dovranno essere nuovi di fabbrica, di marche primarie di fama
internazionale e conformi alle specifiche tecniche descritte nel capitolato tecnico (non saranno accettati materiali,
apparecchiature e accessori con caratteristiche tecniche inferiori a quelle previste); la Ditta fornitrice, pena esclusione
alla gara, dovrà rilasciare le certificazioni attestanti i requisiti di conformità descritti nel Capitolato.
Art. 4 - Modalità di presentazione delle offerte
L’offerta dovrà:
1. avere validità di 2 (due) mesi dal termine di scadenza della presentazione dell’offerta stessa;
2. dovrà essere indirizzata al Dirigente di questa Istituzione Scolastica.
3. Il plico dovrà contenere:
BUSTA “A”, sigillata e contrassegnata dall’etichetta “DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA” contenente:
Dichiarazione Sostitutiva cumulativa (ex art. 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) firmata dal legale rappresentante in cui la
Ditta dichiari:
- Che non si trova in alcuna delle posizioni o condizioni ostative previste dalla vigente legislazione in materia di lotta
alla delinquenza di tipo mafioso;
- Che sia a conoscenza dello stato dei locali in cui dovranno essere eseguite le opere;
- Che ha preso visione del presente disciplinare e del capitolato e di accettarli senza riserva alcuna;
- Che ha avuto modo di valutare tutte le circostanze che hanno portato alla determinazione del prezzo e che ha
considerato lo stesso congruo e remunerativo;
- Che mantiene la validità dell’offerta per almeno due mesi;
- Che sia nella possibilità di consegnare ed installare in opera il materiale richiesto correttamente funzionante entro e
non oltre 60 giorni dalla data di accettazione dell’ordine con proprio personale specializzato e che il trasporto e
l’installazione è a suo carico fino alla sede e nei locali indicati dalla Istituzione Scolastica che effettua l’ordinativo;
- Che le apparecchiature sono conformi agli standard internazionali relativi alla tutela della salute, ergonomia ed
interferenze elettromagnetiche;
- Di fornire i software originali completi di licenze d’uso e manualistica per ogni singola copia, nella versione italiana
cosi come descritto nel Capitolato allegato al presente bando;
- Capacità tecnica/referenze:
di avere maturato almeno tre anni di esperienze lavorative nel settore di installazione delle attrezzature richieste;
di avere la disponibilità di operatori qualificati e di comprovata esperienza del settore;
Per comprovare il possesso dei requisiti richiesti, è sufficiente la presentazione di dichiarazioni rese ai sensi del D.P.R.
445/00 e successive modifiche ed integrazioni, allegando alle stesse, a pena di esclusione, la fotocopia di un
documento di riconoscimento del sottoscrittore in corso di validità. Si rammenta, altresì, che qualora si riscontrasse
che le dichiarazioni sostitutive di certificazioni e/o di atti notori siano non veritiere, oltre alle responsabilità penali cui
va incontro il dichiarante, l'impresa può essere esclusa, ai sensi della normativa vigente, dalla partecipazione a future
gare indette dalla nostra istituzione scolastica.
BUSTA “B”, sigillata e contrassegnata dall’etichetta “OFFERTA TECNICO-ECONOMICA” contenente:
- Offerta Tecnico- Economica per le attrezzature richieste nel capitolato completa, a pena di esclusione, di
documentazione tecnica. L’offerta dovrà contenere l’indicazione delle specifiche tecniche di tutti gli elementi
costituenti la fornitura e i prezzi unitari IVA inclusa.
PLICO
La busta contenente l’offerta tecnico-economica (Busta B), unitamente alla busta contenente la documentazione
amministrativa (elencata all’art. 4, Busta A), saranno chiuse in un unico plico sigillato e controfirmato sui lembi di
chiusura, su l quale dovrà essere indicata la seguente dicitura:
“CONTIENE PREVENTIVO PER ACQUISTO LIM“
Il plico dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del giorno Venerdì 22/08//2014 e dovrà essere indirizzato a:
Dirigente Scolastico
dell’Istituto Comprensivo 1 VALDAGNO - Via Pasubio n. 171 – 36078 VALDAGNO (VI)
Non saranno accettate offerte pervenute oltre il limite di tempo indicato e, conseguentemente, il rischio della
mancata consegna dell’offerta nei termini indicati resta ad esclusivo carico dell’azienda fornitrice.
Non saranno valutate offerte incomplete o condizionate o mancanti di uno dei documenti richiesti o non recanti la
firma del legale rappresentante con la quale si accettano senza riserva tutte le condizioni riportate nel presente
disciplinare e nel capitolato.
Art. 5 - Criteri per la valutazione dell’offerta
L’ esame delle offerte sarà effettuato in data 27/08/2014 dalla Commissione per gli acquisti nominata dal Dirigente
Scolastico con nota prot. 4219 A8a del 15/11/2011. Detta Commissione valuterà esclusivamente preventivi/offerte
comprendenti tutte le voci richieste e non preventivi/offerte parziali.
In ogni caso l'istituto si riserva la facoltà di chiedere un’ulteriore riofferta qualora ritenga non congrue le offerte
pervenute
Non è ammesso il ricorso al Sub-appalto o ad associazione Temporanea d’Impresa (ATI) pena l’esclusione. Le Ditte
concorrenti dovranno presentare ognuno la migliore offerta per la fornitura delle apparecchiature descritte nel
Capitolato. Il criterio di aggiudicazione è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base dei seguenti
criteri:
1. Prezzo complessivo:
Punti 50
Più vantaggioso a parità di caratteristiche e/o migliorativo rispetto al rapporto qualità tecnica/innovazione e
trasferimento dati/programmi: Il punteggio del prezzo sarà dato dalla seguente formula: (Qminima/Qx)*50, dove
Qminima è la quotazione più bassa pervenuta mentre Qx è la quotazione dell’azienda in esame
2. Estensione della garanzia
Di un anno:
Punti 10
Per ogni anno aggiuntivo (punti 10 per anno)
Max Punti 20
3. Valutazioni aggiuntive
Max Punti 20
Si valuteranno condizioni migliorative dell’offerta: punti 5 per casse acustiche integrate; max punti 5 per luminosità
superiore a 1500 Ansi Lumen modalità normale (punti 1 per ogni 500 Ansi in più); max punti 3 per durata lampada
oltre 3000 ore (punti 1 ogni mille ore in più); max. 5 punti per diagonale superficie superiore lavagna (punti 0,5 per
ogni pollice in più); punti 2 per supporto alla didattica: risorse on line messe a disposizione e loro utilità didattica.
Per quanto non previsto nella presente, si fa riferimento al regolamento dell’attività negoziale dell’Istituto.
Non è ammessa la facoltà di presentare l’offerta solo per una parte della fornitura.
La Scuola si riserva la facoltà di non procedere all’aggiudicazione della gara qualora le offerte risultassero palesemente
e ingiustificatamente elevate ovvero di annullare e/o ripetere la gara stessa in presenza di motivi ritenuti validi
dall’Istituzione scolastica; l’Istituzione scolastica, in relazione alla disponibilità del budget assegnato, si riserva di
aggiudicare la gara per un numero di articoli in quantità minore rispetto a quella indicata nell’art. 1 del presente
bando.
L’Istituzione Scolastica si riserva, tuttavia, la facoltà di non procedere a nessuna aggiudicazione qualora le offerte non
siano ritenute idonee, senza che per questo possa essere sollevata eccezione o pretesa alcuna da parte dei concorrenti
stessi.
In questo caso l'istituto, come su accennato, si riserva la facoltà di chiedere un’ulteriore riofferta.
Inoltre, l’Istituzione Scolastica si riserva di procedere all'aggiudicazione della gara anche in presenza di una sola offerta
valida ai sensi dell’articolo 69 R.D. N. 827 del 23/05/1924.
Il presente invito non costituisce vincolo per questa Amministrazione.
ART. 6 - Modalità di fornitura – Ordinativi e tempi di consegna e collaudo
L’ordinativo di fornitura sarà emesso a favore della ditta aggiudicatrice che si impegna a rinviarne copia all’Istituzione
scolastica, controfirmando per accettazione.
La Ditta aggiudicataria è obbligata alla fornitura e installazione presso i locali espressamente indicati dalla Istituzione
Scolastica nell’ordinativo di fornitura ed al collaudo di tutte le apparecchiature nonché degli impianti connessi, con
esclusione di qualsiasi aggravio economico entro e non oltre sessanta giorni dalla sottoscrizione del
contratto/ordine.
Il collaudo sarà inteso a verificare, per tutte le apparecchiature e programmi forniti, la conformità al tipo o ai modelli
descritti in contratto o nei suoi allegati e la funzionalità richiesta.
L’accettazione dei prodotti non solleva il fornitore dalla responsabilità per vizi apparenti od occlusi degli stessi non
rilevati all’atto della consegna.
ART. 7 - Obblighi ed oneri della ditta aggiudicataria
La ditta aggiudicataria è l’unica responsabile della perfetta installazione delle attrezzature. In particolare resta a carico
della ditta aggiudicataria:
Il trasporto, lo scarico e l’installazione del materiale nei locali dell’Istituto ordinante ed espressamente indicato
nell’ordinativo di fornitura;
Le presentazioni di personale specializzato per l’istallazione e il collaudo delle attrezzature;
I procedimenti e le cautele per la sicurezza del personale ai sensi del D Lgs. 81/08 ;
Certificazione di avvenuta installazione e verifica di regolare funzionamento ai sensi della normativa vigente in
materia;
Addestramento e formazione degli utenti all’utilizzo delle Lavagne Interattive Multimediali
La formazione tecnica dei docenti consiste nell’erogazione di almeno 8 ore di training sulle modalità di utilizzo
della soluzione tecnologica e del software didattico
Il fornitore dovrà predisporre e condividere con la Scuola Punto Ordinante e con ciascuno Istituto Scolastico (scuole
associate) il Piano di formazione tecnica che dovrà contenere il calendario delle lezioni presso gli istituti scolastici
coinvolti.
L’attività di formazione tecnica può essere erogata, in accordo tra le parti, non contestualmente all’installazione. Il
fornitore dovrà prendere accordi in tal senso in fase di definizione del Piano di formazione.
L’addestramento dovrà affrontare i seguenti aspetti:
Componenti del setting e collegamenti
- Funzioni e manutenzione del proiettore
- Funzioni e manutenzione del telecomando
- Manutenzione della superficie interattiva
- Interruttori e spie di accensione LIM e proiettore
Avvio e arresto delle apparecchiature
- Spiegazione delle operazioni di accensione, avvio e
spegnimento
- Test di collegamento (interazione con la lavagna e
suono dalle casse) e controllo spie
- Installazione
dei
driver
e
attivazione/aggiornamento dei software in
dotazione con la lavagna (con numero seriale)
- Licenza di utilizzo del software
-
-
Funzionamento ed eventuale caricamento delle
penne o eventuali altri dispositivi
Collegamenti tra computer, LIM, videoproiettore,
casse acustiche e altre periferiche
Calibrazione del sistema
Comandi e funzioni di avvio rapido sulla
superficie/struttura della lavagna
Interazione con la superficie (selezione,
trascinamento, funzionalità “tasto destro mouse”)
Pannello di controllo
Risoluzione dei problemi più frequenti di
visualizzazione e di interazione
- Modalità di fruizione del servizio di assistenza
Scrittura
- Scrivere, cancellare, usare i colori
- Usare frecce, linee, forme
- Riconoscimento testo
Visualizzazione
- lente
- tendina
Salvataggio, importazione, esportazione, registrazione
- Creazione e gestione sequenza pagine
- Salvataggio di un file creato
- Importazione un file di altro formato
- Esportazione in un formato diverso
Gestione risorse multimediali
- Importare e gestire testo
- Utilizzo file audio
- Utilizzo immagini
- Utilizzo file video
- Utilizzo risorse interattive
- Inserimento e gestione collegamenti a risorse
interne/esterne e siti Internet
-
Riconoscimento forme
Usare la tastiera virtuale
-
occhio di bue/faretto
-
Cattura schermo
Registrazione di in formato audio-video
Utilizzo di altri software/file sul computer
-
Accesso a risorse e/o contenuti digitali presenti
all'interno od a corredo del software di gestione
della LIM
Accesso a portali on line per condividere,
progettare, distribuire, scegliere, gestire e ampliare
risorse e attività utili all'apprendimento tramite
l’utilizzo della LIM
-
ART. 8 - Modalità di pagamento
Al termine della fornitura, si procederà al pagamento dell’importo di aggiudicazione previo:
collaudo con esito favorevole e presentazione di regolare fattura (a 60 giorni) e Certificazione DURC in regola.
ART. 9 - Risoluzione del contratto
Dopo due contestazioni scritte da parte di questa Amministrazione, concernenti consegne quantitativamente o
qualitativamente difformi rispetto all'offerta o inadempienze e/o inosservanza delle clausole contenute nel presente
capitolato e/o difformità da quanto previsto nell'offerta dell'impresa aggiudicataria, l'Amministrazione avrà facoltà di
recedere dal contratto, mediante preavviso scritto di giorni sette da effettuarsi con lettera raccomandata A.R.
Per quanto non previsto e regolamentato, si applicheranno le disposizioni di cui agli articoli 1453 e seguenti del
Codice Civile.
ART. 10 - Informazioni di carattere generale
Il responsabile del procedimento amministrativo è il Direttore dei Servizi G.A. dell’Istituto Sig. Stamilla Gianfranco.
L’istituzione scolastica informa che i dati forniti dai concorrenti per le finalità connesse alla gara di appalto e
l’eventuale successiva stipula del contratto, saranno trattati dall’Ente appaltante in conformità alle disposizioni del
D.Lgs. 196/03 e saranno comunicati a terzi solo per motivi inerenti la gestione della fornitura.
Il presente bando viene reso pubblico mediante:
⇒ affissione all’Albo della scuola
⇒ invio alle ditte fornitrici
⇒ pubblicato sul sito web di questo Istituto www.icvaldagno1.it
F.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Dott.ssa Mariangela CERETTA
ALLEGATO B
CAPITOLATO TECNICO
“LIM ED ACCESSORI”
Kit composti da: lavagna interattiva multimediale, videoproiettore a focale ultracorta, personal computer, wireless
USB , trasporto e installazione, supporti di montaggio finiture e cablaggi nascosti, certificazioni e formazione tecnica.
Requisiti di conformità attrezzature
I lavori di installazione, gli impianti, i cablaggi e le attrezzature fornite devono essere corredati delle certificazioni di
sicurezza conformi alle normative vigenti. L’attività lavorativa deve essere conforme con quanto previsto dalla
legislazione in materia di tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori. La conformità deve essere estesa alle
disposizioni internazionali e alle norme vigenti ai fini della sicurezza degli utilizzatori. A fine lavori si richiede, inoltre,
il rilascio della Certificazione 46/90 dell’impianto eseguito a regola d’arte, corredata di tutti gli allegati, compresi i
dati rilevati con la strumentazione necessaria ed idonea a norma di legge.
Requisiti minimi tecnici:
LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE
Dimensione Lavagna: Non inferiore a 77 pollici formato 4:3;
Superficie: Antiriflesso, antigraffio e resistente agli urti;
Cavi: Tutti cavi necessari per alimentazione apparecchiature, collegamento PC/LIM/Proiettore e connessione alla rete
locale
Altoparlanti integrati: Costituisce titolo preferenziale l’integrazione delle casse alla struttura della LIM per ragioni di
sicurezza
Set di fissaggio a parete La staffa di supporto deve essere perfettamente integrata con la LIM ed il videoproiettore,
preferibilmente in un unico corpo; quale titolo preferenziale inoltre si richiede per ragioni di sicurezza che le staffe di
ancoraggio del sistema, nel caso di uso improprio (ad esempio un alunno che si appende), si deformi in modo
controllato, evitando che si spezzi bruscamente o che comporti il disancoraggio ed il crollo di tutta la LIM
Connettività Tipo USB o Wireless
Penne elettroniche con funzionalità mouse ad elevata precisione nel tratto e velocità di trascinamento Software
Compatibile con il sistema operativo PC;
costituisce titolo preferenziale l’offerta di un portale on line con accesso gratuito e possibilità di download di
materiale didattico compatibile con il software della LIM
PROIETTORE
Braccio a parete Integrato con la LIM in un unico corpo
Tecnologia LCD o DLP o videoproiettori a lampada LED
Luminosità non inferiore a 1.500 ANSI lumen in modalità normale
Contrasto 1.600:1
Risoluzione 1.280x800
Durata Lampada 3.000
Focale Ultracorta
Connessioni ingressi Rete Lan
Accessori Puntatore laser - Telecomando
PERSONAL COMPUTER
Tipologia Slimbox
Sistema Operativo Windows 7
Processore Intel Core 3,20 GHz
Ram 4 GB
HD 500 GB
Scheda Grafica Alta qualità
Lettore/Masterizzatore Dischi DVD±R/RW DL
Unità di masterizzazione Si
Schermo Non presente
Mouse e tastiera italiana 105 tasti QWERTY
Consegna e installazione, manutenzione ed assistenza.
trasporto, consegna, installazione nell’aula indicata, collaudo, posa in opera mediante tasselli a muro di supporti
per LIM e proiettore, cablaggio dei cavi di collegamento e asporto degli imballaggi;
Fissaggio a muro di LIM, Videoproiettore, Computer e connessione degli stessi mediante cablaggi nascosti posa e
realizzazione di tutti i cablaggi necessari al funzionamento, rete dati o wireless e all’alimentazione con
collegamento ad una presa elettrica posta nelle vicinanze della lavagna;
Tutti i cablaggi devono essere canalizzati e realizzati a norma di legge;
Installazione e configurazione di tutto il software a corredo di LIM e personal computer, calibrazione LIM e
ottimizzazione ambiente di lavoro;
garanzia di materiali originali, nuovi, provvisti di certificazioni a norma di legge e garanzia di 36 mesi on site su
tutte le attrezzature, inclusiva di assistenza e manutenzione con decorrenza dalla “data di collaudo positivo” della
fornitura e con intervento in loco entro il termine di 3 gg lavorativi successivi alla segnalazione di anomalia.
Dal primo giorno lavorativo successivo alla data di stipula del contratto a sistema, il Fornitore dovrà garantire,
unitamente alla nomina del referente/responsabile tecnico del servizio, la disponibilità dei propri recapiti
telefonici, fax ed e-mail.
Il servizio richiesto al Fornitore consiste in:

gestione dei contatti con gli Istituti Scolastici a supporto della corretta attuazione del Contratto

gestione delle richieste di assistenza e manutenzione, ivi incluse le segnalazioni di guasti e la gestione dei
malfunzionamenti.
Il servizio dovrà essere attivo nei giorni lavorativi.
F.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Dott.ssa Mariangela CERETTA
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
545 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content