close

Enter

Log in using OpenID

10 maggio 2014 - Carta Antica a Milano

embedDownload
II° CARTA
ANTICA
a MILANO
Hotel Michelangelo
10
maggio
2014
CATALOGO
A.Fortebraccio Libreria di Roberto Cosi
Borgo La Croce 12r - 50121 Firenze Italy
Tel e Fax: +39 055 234.38.82 [email protected]
Fiammetta. Ebdomadario-Illustrato.
Firenze-Roma: Anno I, nn. 1-35; Anno II nn. 1-11 [i.e. 10], 1896-97. (Tutto il pubblicato).
Rivista composta da due bifolii per numero (cm.. 42 x 31). Minimi strappi marginali ad alcuni fogli, ma ottima
conservazione.
Tutto il pubblicato di questa celebre rivista, considerata il periodico italiano più raro e ricercato della fine
dell'Ottocento, illustrata anche da litografie a piena pagina di splendida resa cromatica e pittorica su disegni di
Fattori, Signorini, Fabbi, Chiostri, Kienerk. Tiratura in limitatissimo numero di copie, con la inusuale tecnica della
lastra litografica su carta di giornale: pochissimi sono gli esemplari completi sopravvissuti, anche a causa della
fragilità del supporto cartaceo.
A.Fortebraccio Libreria di Roberto Cosi
Borgo La Croce 12r - 50121 Firenze Italy
Tel e Fax: +39 055 234.38.82 [email protected]
CIRNI Anton Francesco.
Comentarii...ne quali si descrive la guerra ultima di Francia, la celebratione del Concilio Tridentino, il soccorso
d'Orano, l'impresa del Pignone, e l'Historia dell'assedio di Malta diligentemente raccolta insieme con altre cose
notabili... Roma, Giulio Accolti, 1567.
4° picc. (cm. 19 x 14) – Piena pelle settecentesca con stemmi gentilizi dorati ai piatti, fregi in oro al dorso,
abrasioni e leggere mancanze. Cc. (4), 132 (i.e. 136) più una tavola xilogr. ripieg. con l'isola di Malta; al
frontespizio stemma xilogr. del dedicatario dell'opera Luis Requenses de Zuniga.
Rara edizione originale che tratta principalmente della guerra contro i Turchi, ed in particolare dell'assedio di Malta
del 1565; vi sono poi notizie sull'origine dell'ordine religioso di S. Giovanni di Gerusalemme, delle armate cristiane
e ottomane, e delle ingenti spese militari sostenute dai due eserciti...
Ai Tre Torchi di Giulia Beccaria
Largo Montebello, 38/A - 10124 Torino Italy
Tel: +39 011 8395458
[email protected]
- www.aitretorchi.it
Albrecht DURER (Norimberga, 1471 - 1528)
GESU' TRA I DOTTORI, xilografia di mm 293x209 incisa nel 1503 circa
Esemplare con sottili margini, in prima tiratura antecedente l'edizione con il testo del 1511. (m. 203 del catalogo
Meder),
Ai Tre Torchi di Giulia Beccaria
Largo Montebello, 38/A - 10124 Torino Italy
Tel: +39 011 8395458
[email protected]
- www.aitretorchi.it
Bernardo BELLOTTO detto Canaletto (Venezia, 1721 - 1780)
IL MERCATO NUOVO DI DRESDA,
acquaforte di mm 560x846 incisa nel1750
Stato I/II, esemplare con restauri lungo la consueta piega centrale, tracce di pieghe ed abrazioni visibili al verso.
(n. 72 del catalogo Kozakiewicz),
Ai Tre Torchi di Giulia Beccaria
Largo Montebello, 38/A - 10124 Torino Italy
Tel: +39 011 8395458
[email protected]
Filippo PALIZZI (Vasto, 1818 - Napoli, 1899)
NEL DESERTO
Acquaforte, mm 110x303, 1871,
Incisa e pubblicata da L'Arte in Italia nel 1871.
- www.aitretorchi.it
Ai Tre Torchi di Giulia Beccaria
Largo Montebello, 38/A - 10124 Torino Italy
Tel: +39 011 8395458
[email protected]
- www.aitretorchi.it
John W. WINKLER (Vienna, 1890 - 1979)
Storm Over the Pacific,
Acquaforte di mm 350x206, incisa nel 1941,
Esemplare firmato in lastra al contrario ed a matita, tiratura 35 es.
Ai Tre Torchi di Giulia Beccaria
Largo Montebello, 38/A - 10124 Torino Italy
Tel: +39 011 8395458
[email protected]
- www.aitretorchi.it
Ichiryusai HIROSHIGE (Giappone, 1797 - 1858)
FUKUROI. FAMOSI AQUILONI DELLA PROVINCIA DI TOTOMI,
Xilografia a colori di mm 344x227 della serie REISHO TOKAIDO (1847/52)
Altea Antique Maps & Old Charts
Altea Gallery
35 Saint George Street - London W1S 2FN United Kingdom
Tel: + 44 20 7491 0010 - Fax: + 44 20 7491 0015
[email protected] - www.alteagallery.com
World map
BLAEU, Willem Janszoon.
Nova Totius Terrarum Orbis Geographica ac Hydrographica Tabula.
Amsterdam, c.1640. Old colour. 410 x 540mm. Minor restoration, old manuscript annotation in lower
border.
Shirley describes this world map as a 'classic single-sheet world map on Mercator's projection...
celebrated as one of the supreme examples of the map maker's art'. It set the standard for vignette
borders, with allegorical figures representing the sun, moon & known planets along the top, the Four
Elements on the left, the Four Seasons on the right, and depictions of the Seven Wonders of the
Ancient World along the bottom. There are decorative cartouches for the title, dedication and
explanation, two spheres for the north and south poles, compass roses and numerous galleons and sea
monsters. Engraved by Josua van den Ende and originally issued separately in 1606 (under Blaeu's
original name of Janszoon), this example comes from the fourth state, which dates from its use in
Blaeu's atlases from 1630. Being separate issues the earlier states are increasingly difficult to find.
SHIRLEY: World 255.
Altea Antique Maps & Old Charts
Altea Gallery
35 Saint George Street - London W1S 2FN United Kingdom
Tel: + 44 20 7491 0010 - Fax: + 44 20 7491 0015
[email protected] - www.alteagallery.com
Africa
Early 17th century map of Africa
HONDIUS, Jodocus.
Nova Africæ Tabula. Auctore Jodoco Hondio.
Amsterdam, Henricus Hondius, 1628, French text edition. Original colour. 375 x 505mm.
A decorative antique map of Africa, first published in Hondius's first edition of Mercator's Atlas in
1606. The map still resembles the older Ortelius/Mercator style, with a large strapwork title cartouche
and hatched seas with numerous galleons. BETZ: Africa 52
Altea Antique Maps & Old Charts
Altea Gallery
35 Saint George Street - London W1S 2FN United Kingdom
Tel: + 44 20 7491 0010 - Fax: + 44 20 7491 0015
[email protected] - www.alteagallery.com
Europe
Speed's classic carte à figure map of Europe SPEED, John.
Europ, and the Cheife Cities Contained therein Described; with the Habits of Most Kingdoms Now in
Use. By Jo: Speed. Ano: Dom: 1626.
London, Bassett & Chiswell, 1676. Coloured. 390 x 510mm.
A classic decorative map of Europe, published in Speed's 'Prospect of the Most Famous Parts of the
World', with ten costume vignettes down the sides and eight city prospects, including London, Rome
& Venice, along the top.
Altea Antique Maps & Old Charts
Altea Gallery
35 Saint George Street - London W1S 2FN United Kingdom
Tel: + 44 20 7491 0010 - Fax: + 44 20 7491 0015
[email protected] - www.alteagallery.com
Italy
An early example of the Cluver/Hondius map of Classical Italy CLUVER, Philip.
Italia Antiqua Philippo Cluvero Borusso Designatore.
Amsterdam, Jodocus Hondius jnr, 1619. Coloured. 360 x 500mm.
An exceptional impression of this map of ancient Italy, engraved by Jodocus Hondius and published in
Bertius's 'Theatrum Geographiæ Veteris'. It was not until 1630 that Jansson used this plate in his
editions of the Mercator atlas. BORRI: 68; KOEMAN: Ber 1
Altea Antique Maps & Old Charts
Altea Gallery
35 Saint George Street - London W1S 2FN United Kingdom
Tel: + 44 20 7491 0010 - Fax: + 44 20 7491 0015
[email protected] - www.alteagallery.com
Incunable prospect of Florence
SCHEDEL, D. Hartmann.
Florencia.
Nuremberg, Anton Kolberger, 1493, Latin text edition. Coloured woodcut, image 250 x 525mm, set in
a page of text. Minor restoration at centrefold, as usual.
A very early prospect of Florence, published in the famous 'Nuremberg Chronicle'. It takes the form of
a bird's-eye view, but the perspective is inconsistant, especially with the man punting himself across
the river. Although not completely accurate, features such as the Basilica di Santa Maria del Fiore are
depicted. At the time of publication Lorenzo de' Medici had just died, leaving power to his son Piero;
Girolamo Savonarola was predicting the overthrow of the Medici family, which happened the
following year; and Niccolò Machiavelli, probably Florence's most famous son, was 24 years old.
Antichità Storchi Alberto
Via S. Bernardino 1 - 42121 Reggio Emilia Italy
Tel: +39 0522 454564
[email protected] - www.storchiantiques.com
Domus Aurea - Carloni / Smuglewicz 1774-1780
Francesco Smuglewicz (1745 - 1807) dis., Marco Carloni (1742 - 1796) inc., Roma Ludovico Mirri edit.
acquaforte con coloritura postuma a tempera (carta vergellata), mm 600x900 il foglio – 540x860 incisione.
Inserita nell’opera "Vestigia delle Terme di Tito e loro interne pitture". Ottimo lo stato di conservazione
Antichità Storchi Alberto
Via S. Bernardino 1 - 42121 Reggio Emilia Italy
Tel: +39 0522 454564
[email protected] - www.storchiantiques.com
Frontespizio Cronaca
Hartmann Schedel (1440 - 1514) , Wilhelm Pleydenwurff (1460 - 1494) - Michael Wolgemut (1434 - 1519) inc.,
Xilografia (carta vergellata) mm 455x295 il foglio e 360x225 incisione
Inserita nell’opera "Liber Chronicarum..." (1° edizione), edita a Norimberga il 12 Luglio 1493.
Ottimo lo stato di conservazione con un piccolo restauro da strappo di 20 mm nel margine inferiore
Antichità Storchi Alberto
Via S. Bernardino 1 - 42121 Reggio Emilia Italy
Tel: +39 0522 454564
[email protected] - www.storchiantiques.com
Nord America Messico Caraibi
Generalkarte von Nordamerica... (4 fogli), F. A.
Inserita nell’opera Grosser Atlas... edita dallo stesso Schraembl a Vienna nel 1798.
acquaforte a colori d'epoca ai limiti (carta vergellata), mm 610x835 (ognuna) il foglio e 505x590 l’incisione.
Ottimo lo stato di conservazione
Antiquariato Librario Bado e Mart di Renato Bado
Via dei Soncin 25 - I-35122 Padova Italy
Tel: +39 049 8755317 - Fax: +39 049 8755317 - Cell: +39 335 6107667
[email protected]
Pacifico, Pietro Antonio
L’origine della Morea, doue si descrivono tutte le provincie, l’origine d’essa, le città, il sito, i costumi di quei
popoli.
Venezia e Milano, Marc’Antonio Pandolfo Malatesta, s.d. [1686].
In 12mo, Lega. Coeva in cartonato e cart. Marmoriz. Al dorso, 2 carte ciascuna con proprio frontespizio, pp. 24 nn.
Compreso Occh. E Front., 96, 118, mancano le ultime due bianche. Una carta geogr. Rip. E 18 tav. inc. in r.f.t.
Rara edizione uscita nello stesso anno della prima. In questa bella descrizione della Morea sono riportate notizie
storiche, geografiche relative ai costumi, con riferimento speciale al dominio di Venezia su tutta la penisola:: la
seconda parte illustra le città più importanti di cui si danno i nomi moderni. La carta geografica ripiegata, datata
1685, raffigura l’intera penisola con indicazione delle sue regioni. Le 18 tavole raffigurano alcune delle località
descritte nel testo, nell’ordine: Corinto, napoli di Romania, Mistra, Maina, Zarnata, Calamata, Passaua, Malvasia,
Chielafa, Naurin, Modon, coron, belvedere, Antra Vida, Cast. Tornese, Patrasso, Sicionia, Leondari.
La data compare al verso della carta 6, in calce alla dedica dello stampatore camerale a Ottavio Visconte. Un solo
esemplare censito nelle biblioteche italiane, con 17 tavole incise.
Antiquariato Librario Bado e Mart di Renato Bado
Via dei Soncin 25 - I-35122 Padova Italy
Tel: +39 049 8755317 - Fax: +39 049 8755317 - Cell: +39 335 6107667
[email protected]
Nolin, Jean Baptiste
Nouvelle edition du theatre de la guerre en italie contenant le cartes particuliers de tous les Etasts situez dessus et
aux environs des riviers du Po et le l’Adige.
Paris, Jean Babtiste Nolin. S.d. ma 1702 ca.
In folio picc., mm 316x243, Leg. Coeva p. pelle bruna con bordure a secco ai piatti front. Fig. inc. p. 2 con indice,
la tav. n.22 su doppia p. pp. 10 di testo, 2 nn. Con il Privilegio, 21 tav. numer. In totale un Front. con tit. entro
bordura istoriata e figurata, 22 tavole, di cui 18 su doppia p. o ripieg. Con coloritura out-line coeve e 3 a p.p. con le
piante di 6 città, tutto inc. all’acquaforte. Lievi difetti alla legatura, buono stato di conservazione.
Rarissima edizione aumentata con sette nuove carte rispetti a quella del 1701. L’opera descrive dettagliatamente la
campagna d’Italia del 1701-1702 che vede coinvolti i territori dell’Italia settentrionale con Milano, Cremona,
Mantova, Parma, Modena, Bergamo, Crema, Brescia, Verona, Vicenza, Padova, Ferrara e Bologna. Testo su due
colonne che documenta in parallelo gli accampamenti e i movimenti dei due schieramenti: Francia e Spagna alleati
contro l’esercizio dell’Imperatore. Pastoureau, Atlas francais, 360-361.
Antiquarius
Corso del Rinascimento, 63 - 00186 Roma ITALY
Tel: + 39 06 6880 2941 - Fax: + 39 06 6880 2944
[email protected] www.antiquarius.it
Domenico Vandelli (Modena - 1743 circa)
Tavola Geografica del Modanese per l’intelligenza della Secchia Rapita di Alessandro Tassoni, descritta da
domenico Vandelli, Professore dele Matematiche nell’Università di Modena.
Tecnica: disegno e incisione all’acquaforte.
Manoscritto preparatorio, e prova di stampa (priva di cartiglio e con numerosi toponimi manoscritti ad inchiostro
rosso che poi saranno presenti nella stesura definitiva della carta) della carta del Modenese che il Vandelli prepara
per l’editore Soliani. La mappa è poi inserita nella più bella edizione illustrata del poema di Alessandro Tassoni,
La Secchia Rapita, edito a Modena nel 1744. L’opera è incisa da Alessandro Bolzoni. (Ferrara 1689-1760). La
prova di stampa è priva del cartiglio contenente il titolo, posto nella versione definitiva all'angolo inferiore destro,
qui bianco. Opere in perfetto stato conservativo. Rarissimo documento cartografico. mm 365 x 455
Bibliografia: Z. Davoli, R. Sanfelici, S. Zanasi, Terre di Langobardia, p. 268, 131A; A. Alberghini, Ferrara, la
storia del territorio in una collezione di mappe e vedute dal XV al XX secolo, p.70.
Antiquarius
Corso del Rinascimento, 63 - 00186 Roma ITALY
Tel: + 39 06 6880 2941 - Fax: + 39 06 6880 2944
[email protected] www.antiquarius.it
Giovanni Antonio MAGINI (Bologna - 1600 circa)
Ducato di Parma e Piacenza
Carta manoscritta databile all’inizio del ’600, attribuita a Giovanni Antonio Magini. Probabile disegno
preparatorio all’incisione pubblicata nell’atlante maginiano.
La carta del Ducato dei Farnese probabilmente deriva da un inedito manoscritto in possesso dell’autore, in quanto
non presenta analogie significative con le altre opere realizzate in precedenza sul territorio di Parma e Piacenza;
nell’ordine quella del Cock nel 1551, del De Jode nel 1578 e del Mercator nel 1589. L’Almagià rileva che per la
parte relativa al parmense il Magini si servì di un inedito fornitogli da Smeraldo Smeraldi, mentre per il territorio
di Piacenza di alcune notizie ricevute da Paolo Bolzoni, dal quale attese invano una carta dettagliata, e da altre
fonti. Iniziata da Arnoldo Arnoldi, la lastra venne probabilmente terminata dal Wright intorno al 1607. Piccoli
restauri perfettamente eseguiti, nel complesso in ottimo stato di conservazione. 455 x 345 mm
Bigliografia: Almagià pagg. 48/51
Antiquarius
Corso del Rinascimento, 63 - 00186 Roma ITALY
Tel: + 39 06 6880 2941 - Fax: + 39 06 6880 2944
[email protected] www.antiquarius.it
Paolo FORLANI (Venezia - 1571)
(Mediterraneo Orientale)
LA MAPPA CHE CELEBRA LA VITTORIA CONTRO I TURCHI.
Importante carta geografica del Mediterraneo orientale di Paolo Forlani, stampata a Venezia dall'editore Simone
Pinargenti nel 1571. La carta, dedicata a Lodovico del Bene, è molto accurata nel descrivere le località portuali e
mette in evidenza, attraverso delle linee di rotta, i porti che potevano essere usati per gli attacchi contro la flotta
dell'Impero Ottomano. La mappa è infatti stampata nel 1571, per celebrare la vittoria contro i Turchi nella
battaglia navale di Lepanto. La celebre battaglia navale si svolse di fronte a Lepanto, all’estremità occidentale del
Golfo di Patrasso e vide coinvolte la flotta turca e quella della Sacra Alleanza. La vittoria contro le armate turche
ne fermò l’avanzata in Europa, proteggendo Roma dall’invasione. L’evento per l’epoca fu davvero rilevante e
clamoroso, suscitando l’interesse anche di molti artisti. Diverse sono le interpretazioni del soggetto in Venezia,
dovute tutte a mercanti, incisori e cartografi quali Nelli, Zenoi, Bertelli, Rota e Camocio. Orientazione fornita da
una rosa dei venti nel mar Tirreno, scala grafica di 100 miglia italiche pari a mm. 21. Acquaforte e bulino, con
margini, in eccellente stato di conservazione. Magnifico esemplare di questa rara ed importante carta geografica.
426 x 332 mm.
Bibliografia: IM III, [38]; Woodward: Paulo Forlani, 95; Novacco: Cartografia Rara, 43; Valerio, L’Italia e le sue
regioni nella bottega dell'incisore, 44.
Antiquarius
Corso del Rinascimento, 63 - 00186 Roma ITALY
Tel: + 39 06 6880 2941 - Fax: + 39 06 6880 2944
[email protected] www.antiquarius.it
Harmensz van Rijn detto REMBRANDT (1635 circa)
Ritratto di un vecchio con cappello di pelliccia e occhi chiusi
Acquaforte, 1635 circa, firmata in lastra in alto a sinistra. Magnifica prova, ricca di toni, impressa su carta
vergata coeva, rifilata al rame, in ottimo stato di conservazione. Appoggiata su antico supporto di collezione, con
iscrizione ad inchiostro in francese, databile alla metà del XVIII secolo.
Questo esemplare presenta gli angoli squadrati che Rovinski descrive come tipici delle prime impressioni.
Magnifico esemplare di uno dei migliori ritratti di Rembrandt. 112 x 101 mm
Bibliografia: Bartsch 290; White & Boon 290; BB. 35-3; J. Rutgers in Rembrandt Dipinti, incisioni e riflessi sul
‘600 e ‘700 italiano, p. 326, 81.
Antiquarius
Corso del Rinascimento, 63 - 00186 Roma ITALY
Tel: + 39 06 6880 2941 - Fax: + 39 06 6880 2944
[email protected] www.antiquarius.it
Giovanni Antonio CANAL detto “Canaletto” (1740 circa)
La terrazza
Acquaforte, circa 1740, firmata in lastra in basso al centro. Bellissima prova del secondo stato di tre, impressa su
carta vergata coeva, con sottili margini, in ottimo stato di conservazione. Questo piccolo capolavoro, saldamente
costruito sui calibrati passaggi dei neri brillanti e dei bianchi abbaglianti è collegato ad un disegno conservato al
Kupferstichkabinett di Berlino, in cui l’immagine appare rovesciata e presa da un punto di vista più distanziato.
Magnifica prova, dell’edizione coeva. 210 x 143 mm
Bibliografia: Bromberg p. 135, 24 II/III; Succi, Da Carlevaris ai Tiepolo, p. 106, 87.
Bagnasco Luisa Stampe Antiche
Via Casello Mura 10
12012 Boves CN Italy
[email protected]
Santino in xilografia, in 8°, Spagna
secolo XVIII.
Certificato Azionario Società
Pastificio e Panificio Nicosiano
1912, certificato n° 37 su 40.
Bagnasco Luisa Stampe Antiche
Via Casello Mura 10
12012 Boves CN Italy
[email protected]
Capri
Pozzuoli
Fotografie all'albumina di Robert
Rive,
considerato fra i vedutisti più
importanti della seconda metà
dell’Ottocento, nacque in Prussia a
Breslavia.
Nel 1850, insieme al fratello Giulio,
si trasferì a Napoli dove fondò un
atelier fotografico, specializzato in
particolare nel vedutismo e nei
ritratti, che negli anni sessanta era
in Palazzo Serracapriola alla
Riviera di Chiaia. Foto con timbro a
secco, 195 mm x 250 mm.
Bazzani Stampe Antiche
Via Alberto Mario, 10 - 37121 Verona Italy
Tel: + 39 045 597621 ax: +39 045 8047449
[email protected] - www.libreriabazzanistampeantiche.com
BACCANALE CON BACCO E PUTTI
Diziani Gaspare (Belluno, 1689 - Venezia, 1767)
Disegno, inchiostro bruno e acquerello su carta, XVIII secolo, 210 x 285 mm
Importantissimo disegno del Diziani, in perfetto stato di conservazione. Figlio di Giuseppe de Ciano e di Giustina,
si formò presso Antonio Lazzarini. Ancora giovane, si trasferì a Venezia per completare i propri studi nella scuola
Gregorio Lazzarini e poi in quella di Sebastiano Ricci. Dal 1717 accompagnò lo scenografo Alessandro Mauro a
Dresda, con il quale lavorò presso alcuni teatri. Operò anche a Monaco di Baviera. Tornato a Venezia nel 1720,
ripartì per Roma al servizio del cardinale Pietro Ottoboni. Passò il resto della vita nei territori della Serenissima.
Fu, peraltro, tra i fondatori dell'Accademia e ne ricoprì la carica di presidente. Provenienza: collezione Jean Luc
Baronì, n°4 e dalla collezione B. Jolles Lugt n°381/381a
Bazzani Stampe Antiche
Via Alberto Mario, 10 - 37121 Verona Italy
Tel: + 39 045 597621 ax: +39 045 8047449
[email protected] - www.libreriabazzanistampeantiche.com
BACCO
Bonasone Giulio (Bologna circa 1500 - Roma circa 1580)
Bulino, 1550 ca, 147 x 159 mm
Giulio Bonasone nato a Bologna nel 1510 ca., è incisore a bulino e all’acquaforte oltre che pittore come ricorda il
Malaspina includendolo tra gli allievi di Lorenzo Sabbatici. Sono quattrocentodieci le stampe-quasi tutte conservate
all’Istituto per la Grafica di Roma-che la critica recente assegna al Bonasone ampliando il numero indicato dal
Bartsch di trecento cinquantaquattro fogli. Incisore di riproduzione oltre che di invenzione, Giulio inizia la sua
attività calcografica intorno al 1531 come risulta dalla data che si legge nella raffaellesca S. Cecilia. Ritenuto un
seguace tardivo di Marcantonio, il bolognese rivela presto una sostanziale autonomia di visione che lo rende uno
degli interpreti più interessanti dell’epoca, tanto che lo stesso Parmigianino gli consegna i disegni per la
trasposizione su rame. A Roma dal 1544 ca.fino al 1547 ca., il Bonasone lavora per i più importanti editori –
calcografi dell’epoca (Salamanca,Barlacchi,Lafrery)interpretando i soggetti di Michelangelo o di Raffaello e dei
suoi principali allievi Giulio Romano ,Perin del Vaga e Polidoro da Caravaggio. In uno stile estremamente
personale che si avvale di tratti a bulino spesso combinati all’acquaforte.
Attribuito dal Bartsch alla scuola di Giulio Bonasone. Bel foglio stampato su carta vergellata, filigrana "incudine".
Monogramma I.BO. Margine sx rifilato alla battuta del rame. Bibl.: Bartsch, 15, 2; Nagler III, 2040.
Bazzani Stampe Antiche
Via Alberto Mario, 10 - 37121 Verona Italy
Tel: + 39 045 597621 ax: +39 045 8047449
[email protected] - www.libreriabazzanistampeantiche.com
OCTOBER - LA VENDEMMIA
Amling Karl Gustav Von (Norimberga 1651 - 1702)
Acquaforte in rame, 1702, 233 x 338 mm
Incisione tratta da un soggetto di Peter Candid. Bel foglio.
Bazzani Stampe Antiche
Via Alberto Mario, 10 - 37121 Verona Italy
Tel: + 39 045 597621 ax: +39 045 8047449
[email protected] - www.libreriabazzanistampeantiche.com
A FRUIT MARKET (IL MERCATO DELLA FRUTTA)
Earlom Richard ( Londra 1743 - Londra 1822)
Acquatinta in rame colorata a mano d'epoca, 1775, 415 x 575 mm
Incisore inglese. Fu considerato uno dei più abili incisori del suo tempo e realizzò un vasto numero di lavori,
riproducendo opere di artisti contemporanei oltre che di antichi maestri. La sua opera più ammirata è una serie di
stampe (in acquaforte combinata con la mezzatinta) tratte da disegni che Claude Lorrain raccolse nel suo Liber
Veritatis, pubblicate da Boydell in due volumi nel 1777. Splendida incisione tratta da un soggetto di Snyders e
Long John.
Bazzani Stampe Antiche
Via Alberto Mario, 10 - 37121 Verona Italy
Tel: + 39 045 597621 ax: +39 045 8047449
[email protected] - www.libreriabazzanistampeantiche.com
VINO ED ACETO
Vinumet et acidulae
Ridinger (Riedinger) Johan Elias (Ulm 1698 - Augsbourg 1766)
Maniera nera in rame, 1750 ca, 430 x 561 mm
Splendida e rara incisione in ottimo stato di conservazione.
Chartolarius di Mezzetti Giancarlo
Via Fermi 16/A - 06128 Perugia Italy
Tel: +39 075. 5007267
[email protected]
Pietro Andrea MATTIOLI
I DISCORSI DI M. PIETRO ANDREA MATTHIOLI/ SANESE,MEDICO CESAREO,…/nelli sei libri
Di Pedacio Dioscoride Anazarbeo della Materia Medicinale…..In Venetia,Appresso gli Eredi di
Vincenzo Valgrisi, MDLXXIII.
2 pt. – pagg. ([180], 971; [13] ) : ill. ; folio (cm. 31,5x20,5). L’ultimo fascicolo contiene: Del modo di
distillare le acque da tutte le piante. Copertina rigida in piena pelle coeva rimontata su supporto di
pelle. Macchie, una lacuna a c.3, margini sobri.
Ippolito de Marsili
Hyppo. de Marsi. Hyppoliti de Marsilijs Bononiensis ... Tractatus de questionibus: in quo materie
maleficiorum pertractantur: cum tabula per modum numeri & alphabeti nouissime recognitus…
Lugduni: impressa per Jacobum Myt: impensis…Iacobiq. Francisci De Giuncta…1532 die vero XII
mensili Januarii. In 8° ant. (cm. 18x12,5) – cc.(28), CXLIIII. Testo su due colonne, frontespizio
rosso/nero. Cop. Rigida piana pelle antica non coeva. Ottimo esemplare.
Chartolarius di Mezzetti Giancarlo
Via Fermi 16/A - 06128 Perugia Italy
Tel: +39 075. 5007267
[email protected]
Bruno da Osimo (Bruno Marsili)
43 EX LIBRIS xilograficiXILOGRAFICI firmati e contrassegnati dalle 3 Stelle. Raccolta che contiene
i rari 5 di Mussolini,1 di Vittorio Emanuele 3°,3 di Pio XI e vari Altri. Formati vari. Aggiunta di 3 rare
pubblicazioni di cui 2 dell’Autore. Splendida e rara Raccolta.
Armando Silvestri
Disegni originali eseguiti a china su cartoline (8 pz), alcune viaggiate anni 1930/31, due di ispirazione
futurista, altre su Milano, altre 2 con sonetti in dialetto siciliano, 1 con disegni allegorici, più altro
materiale a lui diretto o a lui riguardante (tessera PNF anno IX, fotografie in piccolo formato ecc.).
Totale 25 pz.
Chartolarius di Mezzetti Giancarlo
Via Fermi 16/A - 06128 Perugia Italy
Tel: +39 075. 5007267
[email protected]
Ovidius Naso, Publius
Quae hoc volumine continentur. Ad Marinum Sannutum epistola qui greco scripserint
Metamorphoseos. Aldo privilegium concessum….Ovidii Methamorphoseon libri quindici.Venezia,
Aldo Manuzio, mense octobri 1502.
In 8° ant. (cm. 14,7x9,2) – c.(268),+ (1 manoscritta coeva). La c. h8 è bianca (v. Renouard) Cop.
rigida piena pelle coeva ma frammentaria e rimontata (primi 1900) su supporto di pelle stesso colore.
RARA OPERA DI PREGIO.
Cortona Enrico
Corso Monforte, 38 - 20122 Milano Italy
Tel. +39 02784617
[email protected]
Bernardo Bellotto, Venezia 1721 - Varsavia 1780
La piazza del mercato nuovo a Dresda
Acquaforte mm 550 x 840
Splendida impressione con inchiostratura omogenea e brillante in perfette condizioni di
conservazione, rifilata all’impronta del rame sui lati corti e con oltre 2 cm. di margine su quelli
lunghi. Leggero segno di piega verticale al centro, visibile soprattutto al verso. De Vesme 15 II/3,
Kozakievicz 172 I/2, Succi 15 I/2
Cortona Enrico
Corso Monforte, 38 - 20122 Milano Italy
Tel. +39 02784617
[email protected]
Gaetano Giarrè, Firenze XVIII secolo
Album in secondo ( mm 350 x 250 ) completo delle 25 tavole incise comprendenti il frontespizio
figurato; alcune tavole sono stampate su carta azzurrina, legatura in carta marmorizzata coeva.
Bonacini 672, Berlin Katalog 5225
Cortona Enrico
Corso Monforte, 38 - 20122 Milano Italy
Tel. +39 02784617
[email protected]
Antonio Gionima, Venezia 1697 - Bologna 1732
L’idolatria di Salomone
Penna e inchiostro bruno, acquarello bruno, tracce a matita nera. mm 283 x 370 controfondato
anticamente.
Provenienza: Collezione Tremmel , vendita Ketterer, Monaco, 5 maggio 2003 , lotto 422
Cortona Enrico
Corso Monforte, 38 - 20122 Milano Italy
Tel. +39 02784617
[email protected]
Cristoforo Dall’Acqua, Vicenza 1734 - 1787
Veduta della B.V.M. sopra il monte Berico a Vicenza
Acquaforte mm 366 x 608 foglio mm. 482 x 720
Splendido esemplare di una delle dodici vedute di Vicenza incise da Dall’Acqua tra il 1760 e il 1764,
in perfette condizioni di conservazione.
Cortona Enrico
Corso Monforte, 38 - 20122 Milano Italy
Tel. +39 02784617
[email protected]
Alois David Schmid, Schwyz 1791 - 1861
Veduta generale di Milano dalla torre del castello.
Incisione all’acquatinta stampata in due colori mm 485 x 670 foglio mm 540 x 790
Ottima impressione a cura di Giov. Meiners, ( ca. 1830) in buone condizioni di conservazione,
presenta il segno di due lievi pieghe verticali. Arrigoni 38, (1) tav. 4
De Antiquis Libris di Quinci Giorgio
Via San carpoforo 91 - 15020 Gabiano AL Italy
Tel e Fax: +39 0142 955777
[email protected]
BOUGARD RENE
Le petit flambeau de la mer ou le
veritable guide des pilotes cotiers
Au Havre de grace chez Jacques
Hubault M. DC. XCIV (1694).
(mm. 180). Pelle dell'epoca con
doppio filetto ai piatti. pp. (8),
413(1), (22). Molte xilografie di
rade, coste e porti del Portogallo,
Spagna, Francia, Italia, Madera e
Africa. Ottimo esemplare con solo
dei fori di tarlo che tocca delle
lettere alle pp. 250 / 282 e da 392
fino alla fine. Rarissima opera a
trovarsi in edizione seicentesca.
De Antiquis Libris di Quinci Giorgio
Via San carpoforo 91 - 15020 Gabiano AL Italy
Tel e Fax: +39 0142 955777
[email protected]
PAILARET JEAN
CARTE DES POSSESSIONS
ANGLOISES & FRANCOISES
DU CONTINENT DE
L'AMERIQUE
SEPTENTRIONALE.
(mm. 920 x 560)(Parte incisa: mm.
490 x 600). Londres, Nourse &
Vaillant; Amsterdam & Berlin,
Neaulme; La Haye, Gosse, 1755.
Spettacolare carta geografica con
coloritura
coeva,
proveniente
dall'Atlas méthodique composè
pour l'usage de monseigneur le
prince d'Orange et de Nassau, par
Jean Palairet, 1755. Splendido
esemplare di questa importante e
dettagliata carta.
DE L'ISLE
CARTE DU CANADA, QUI
COMPREND LA PARTIE
SEPTENTRIONALE DES ETATS
UNIS D'AMERIQUE. REVUE ET
AUGMENTÉE EN 1783.
Paris, Dezauche succ. De l'Isle et
Buache, 1783. (Parte incisa mm.
480 x 630). Bella carta geografica,
in coloritura coeva, proveniente da
Atlas géographique des quatre
parties du monde par Guillaume De
L'Isle et P. Buache.
De Antiquis Libris di Quinci Giorgio
Via San carpoforo 91 - 15020 Gabiano AL Italy
Tel e Fax: +39 0142 955777
[email protected]
Lago Maggiore
Coppia di disegni di scula inglese,
matita e biacca, datati 1839
Raffigurano, il primo uno scorcio
dell’Isola dei Pescatori vista
dall’Isola Bella ed il secondo una
veduta di Pallanza.
Come spesso succedeva, nei
viaggiatori dell’ottocento, in modo
particolare in quelli inglesi, queste
vedute
sono
leggermente
fantastiche
A & D Martinez di Didier Martinez
6 bis Rue de Chateaudun - 75009 – Paris France
Tel: +33 1 42814116 - Fax: +33 1 42815581
www.martinez-estampes.com - [email protected]
MARTIN Charles , Montpellier 1848 - 1934
Dessin original à l'encre bleue et noire, coloriée au pochoir, 315x237 mm.
Papier vélin fort. Traces d'ancien montage dans les marges, quelques rares petites rousseurs au dos et légères traces
de manipulation. Signé à l'encre noire dans le sujet par l'artiste. Titrée en marge supérieure. Marque de collection
de C. de Jonge, Lugt non décrit.
Docet Libreria di Loris Rabiti
Via Galliera, 34/a - 40121 Bologna Italy
Tel e Fax: +39 051 25 50 85
[email protected]
ESTAMPE (L’) MODERNE. Directeures Ch. Masson et H. Piazza…
Paris, L’Imprimerie Champenois, Mai 1897 – Avril 1899.
In folio, m. marocchino coevo con angoli, dorso a nervi con tit. in oro, conservata all’interno una delle copertine
editoriali (le quali, riportanti una illustrazione di Mucha, erano tutte uguali salvo che per l’indicazione del numero
del fascicolo che accompagnavano). L’opera contiene 100 illustrazioni in litografia, in nero e a colori, dei seguenti
artisti: L.-A. Girardot - M. Realier-Dumas - L. Malteste - R. Menard, A.-M. Mucha - E. Berchmans - A. Berton - G.
de Feure, L. Rhead - G. de Latenay - M. Lenoir - P. Balluriau, G. Darbour - C. Leandre - H. Heran - E.-A. Wery, H.
Bellery-Desfontaines - M. Eliot - A. Calbet - A. Point, C. Doudelet - A. Mucha - P. Jouve - A. Rassenfosse - F.-A.
Gorguet, H. Meunier - H.-J.-E. Evenepoel - A. Levy - J. Wely, F. M. Melchers - L. Levy-Dhurmer - L. Simon - H.
Boutet, G.-M. Stevens - Aman Jean - A. Laurens - C. Bellanger, E.-A. Artigue - A. Lepere - A. Donnay - R.-X.
Prinet, R. Engels - J. Jacquemin - E. Laurent - H. Christiansen, L. Rhead - R. Ranft - P. de Chavannes - H.
Detouche - F. Gottlob, G. Bussiere - Roedel - H. Fantin-Latour - E. Dinet, A. Giraldon - Steinlen - J. G. Besson H. Le Sidaner, M. Stella - H. Martin - F. Piet - E. Trigoulet, E. Delatre - A. Ibels - P. Leroy - M. Robbe, J.
Baseilhac - J.-A. Muenier - C. Huard - P. Renouard, H. Bellery-Desfontaines - L. Breslau - F. Jourdain - M.
Desvallieres - A. Muller, L. Borgex - J. Flandrin - R.-A. Ulmann - A. Yank, F. Cormon - P. Dillon - P.-C. Helleu V. Prouve, F. Bouisset - C. Guerin - H. Guinier - F. Guiguet, E. Burne-Jones - R. Collin - L.-W. Hawkins - F.
Luigini, E. Grasset - F. Bracquemond - J. Granes - L.-H. Monod, L.- O. Merson - A. Agache - A. Willette - M.
Delorme - G. Dubufe. Rarissima raccolta completa di questo monumento iconografico di fine Ottocento, nel quale
sono rappresentati i maggiori artisti ed i maggiori movimenti artistici da essi rapresentati, dalla Belle Epoque
all’Art Nouveau ai Prerafaeliti, ai Simbolisti, etc.
Docet Libreria di Loris Rabiti
Via Galliera, 34/a - 40121 Bologna Italy
Tel e Fax: +39 051 25 50 85
[email protected]
GAGGI PIETRO, (Artiglieria – Manoscritto acquerellato del secolo XVIII - Bologna).Diverse specie di Artiglieria e Mortari, secondo l’uso moderno di Francia, di Fiandra, e di Allemagna, e secondo
l’uso Antico, le quali diverse spezie di Artiglieria e Mortari, sono in questo Libro delineate, e poste in proporzione
secondo le sue giuste misure, come anche resta delineato gli Strumenti necessari al Bombardiere, e gli Attrezzi
occorrenti all’Artiglieria e Mortari, e il tutto vien diviso in sei Parti…. (Bologna) Anno MDCCLVI (1756).
In folio oblungo, cartone coevo. Precedono la raccolta di tavole un foglio di presentazione dell’opera rivolto
dall’autore Pietro Gaggi al Senato della città di Bologna e un foglio di frontespizio, il primo in cornice barocca
acquerellata, il secondo entro una ricca composizione calligrafica. Seguono le 39 tavole disegnate e finemente
acquerellate dall’autore, raffiguranti strumenti tecnici, attrezzi, cannoni, mortai, etc. Di grandissima qualità nel
disegno tecnico – industriale, misure, spaccati, dettagli di ogni singolo componente, accurate didascalie, e
straordinario effetto decorativo. Esemplare unico, concepito per essere consegnato all’autorità di governo della città
di Bologna, seconda città dello Stato Pontifico in una chiesa governata all’epoca dal papa bolognese Benedetto
XIV (Prospero Lambertini). L’opera non fu evidentemente consegnata, trovandosi in una legatura di “attesa”, non
appropriata per una simile circostanza, risultando in alcuni dettagli marginali, su quattro tavole, non perfettamente
ripulita dagli interventi a matita e non colorata nella tavola 30, raffigurante “attrezzi e strumenti per serviggio di
mortari, ecc.”.
Docet Libreria di Loris Rabiti
Via Galliera, 34/a - 40121 Bologna Italy
Tel e Fax: +39 051 25 50 85
[email protected]
TOLOMEO CLAUDIO.
Geografia... tradotta di greco nell’idioma volgare italiano da Girolamo Ruscelli, Et hora nuovamente ampliata da
Gioseffo Rosaccio, con varie annotazioni, et esposizioni, et tavole di rame, che negli stampati altre volte non
erano. Venezia, Heredi di Melchior Sessa, 1599.
In 4°, pergamena seicentesca con tit. in oro al dorso; cc. (30), 42, 186, (6), 144, (27), con 69 carte geografiche a
doppia pagina. Alcuni restauri al margine interno delle cc. 119-124 nella seconda parte. Lieve gora d’acqua al
frontespizio e sul margine esterno delle ultime 50 cc. Legatura con minimi difetti al dorso. Olschki, Choix, 1009:
“Edition fort estimée et assez recherchée”. Adams/P - 2257.
Enotria Antiqua Stampe Antiche
Via Pantano 16
98030 Moio - Alcantara, Italy
Tel.: + 49 6851 8060752 – mobil +49 1577 2552213
[email protected]
Milano
Vue generale de Milan,
Deroy pinx. , Asselineau lith.,
Lemercier imp. 1840 ca.
Litografia, mm 415x617
Veduta panorama di Milano, con
fine coloritura coeva.
Genova
365 x 535
acquarello anonimo raffigurante
panorama di Genova visto dalle
colline a nord, databile intorno al
1860.
Enotria Antiqua Stampe Antiche
Via Pantano 16
98030 Moio - Alcantara, Italy
Tel.: + 49 6851 8060752 – mobil +49 1577 2552213
[email protected]
Sicilia - Sardegna
Incisione in rame, mm 332x424
1710
Carta geografica, colorata a mano
all’epoca, in proiezione tolemaica
rifatta sulla carta del Mercatore , di
autore anonimo. Non menzionata
nel La Gumina .
Asia
De Renneville, 1725
Incisione in rame mm 312 x 424
Carta geografica senza titolo del
sud est asiatico , mapsouth east
Asia, Piaghe editoriali
Enotria Antiqua Stampe Antiche
Via Pantano 16
98030 Moio - Alcantara, Italy
Tel.: + 49 6851 8060752 – mobil +49 1577 2552213
[email protected]
Europa
Karte von Europa im Jahre 1870…,
cromolitografia, mm 343 x 386, 1880 ca.
Carta satirica caricaturale dell´Europa , satirical caricature map, carte drolatique ,
Edizione tedesca ripresa dalla carta di Hadol litografata da Fuchs ad Amburgo
Fabrizio Pazzaglia
Via Calzapalla, 1 - 61029 Girfalco di Urbino Italy
Tel: +39 338 1518758
[email protected]
JAN SAENREDAM (1565-1607)
CERERE DISTRIBUISCE I DONI DELLA TERRA 1596
Bulino, mm 450x323. Stato: I di II
Splendido esemplare ricco di toni e contrasti di questo nota incisione del maestro fiammingo. Il foglio si presenta in
buono stato di conservazione. Il soggetto fa parte di una serie dedicata al cibo, al vino e all'amore secondo soggetti
di Hendrick Goltzius. Prova stampata su carta vergellata databile alla fine del ‘500. Bibl: Hollstein 69
Fabrizio Pazzaglia
Via Calzapalla, 1 - 61029 Girfalco di Urbino Italy
Tel: +39 338 1518758
[email protected]
SIMONE CANTARINI (1612-1648)
MERCURIO E ARGO, 1642
Acquaforte, mm 246x305. Stato: II/II
Superba impressione nitida e con inusuali contrasti nel secondo stato di due con l’indirizzo dello stampatore in
basso a destra. Questo foglio di grande formato è riconosciuto fra i capolavori del maestro pesarese. È inoltre molto
più raro come reperibilità rispetto ad altri fogli dell’incisore. L’esemplare risulta completo oltre la linea di
inquadramento dell’immagine che è visibile su tutti e quattro i lati. Prova stampata su carta vergellata di medio
spessore avente filigrana “Profilo in un cerchio sormontato da lettera V”. Bibl: Bellini 37; Bartsch 31
Fabrizio Pazzaglia
Via Calzapalla, 1 - 61029 Girfalco di Urbino Italy
Tel: +39 338 1518758
[email protected]
DOMENICO TIEPOLO (1727-1804)
IL BATTESIMO DELL’IMPERATORE COSTANTINO 1760-70
Acquaforte, mm 390x210. Stato: II/III
Eccellente prova nel secondo stato di tre, prima della cancellazione del distico. Il foglio si presenta in ottimo stato
di conservazione e conserva ampi margini che variano da 20 a 60 mm oltre l’impronta del rame. In questa elaborata
lastra incisa dall’artista veneto, si evidenziano le grandi doti interpretative nel rendere attraverso il bianco e nero
dell’acquaforte le tonalità e la luce dipinta dai Tiepolo. Prova stampata su bella carta veneta databile a epoca coeva
avente filigrana “Lettera A”. Bibl: De Vesme 83
Gentili Lodovico
Piazzetta Borghese sn - 00186 Roma
[email protected]
Italia
Carta dell'Italia in Quindici Fogli ricavata dalle migliori mappe finora pubblicate
Zuccagni - Orlandini edit. & V.Stanghi e G.Maina inc. G.Pozzi scrisse
Incisione in rame, 2240x1760 mm, 1842
Carta geografica murale dell'Italia, stampata su quindici fogli, ognuno misura mm 448x587, coloritura coeva ai
confini.
Gilibert Galleria Libreria Antiquaria di Massimo Gilibert & C.
Galleria Subalpina, 17 - 10123 Torino Italy
Tel: +39 011 561 9225 - Fax: +39 011 563 5008
[email protected] - www.gilibert.it
AUBERT ÉDOUARD.
La Vallée d'Aoste. Paris, Amyot, 1860.
In-4° (347x268mm), pp. (8), 280, (1) compresi occhietto, frontespizio, epigrafe di dedica ad Amedeo Duca d'Aosta
e sommario. Legatura del tempo (eseguita dal legatore eporediese Giuseppe Garda) in pelle marrone con titolo e
fregi ornamentali in oro al dorso e titolo in oro al piatto. Sguardie marmorizzate. 1 carta topografica realizzata da
Erhard, della Valle d'Aosta in scala 1:500.000; 33 incisioni f.t., su cartoncino, protette da veline, eseguite da
Étienne Chavanne (Culoz, 1797-Grenoble, 1887) su disegno di E. Aubert, rappresentano vedute di vari siti
pittoreschi della Valle e del suo capoluogo; una è invece una riproduzione del dittico eburneo di Probo, conservato
nel tesoro della cattedrale d'Aosta; 6 altre tavole fuori testo sono cromolitografate a vivaci colori: la prima raffigura
lo stemma del re di Sardegna, circondato dalle armi della Valle, della città d'Aosta e di istituzioni ecclesiastiche; 3
altre rappresentano stemmi delle famiglie più in vista del territorio; le due ultime riproducono due mosaici
medievali della cattedrale aostana. 97 fig. n.t. di vedute e rovine archeologiche inc. in silografia da Marchand, il
tutto tratto dai disegni di Aubert. Bellissimo esemplare.
Edizione originale di questa celebre opera, considerata la più importante e raffinata sulla regione, in quanto
valorizzante il territorio della valle nella bellezza pittoresca dei suoi scenari alpini, nell'imponenza dei suoi ruderi
romani e dei suoi castelli medievali e nella sua storia, legata a un illustre passato feudale. Il libro, corredato da
illustrazioni di notevole raffinatezza, fu realizzato per un pubblico di viaggiatori, raffinato e cosmopolita.
E. Chavanne, autore di varie tavole litografiche, è anche noto come pittore di scene di genere, ritratti e miniature;
studiò presso l'École des Beaux-Arts di Lione e fu allievo di Jacomin. Esemplare in ottimo stato conservativo.
Manno-Promis, Bibliografia storica degli Stati della Monarchia di Savoia, vol. II, n. 10116; A. Peyrot, La valle
d'Aosta nei secoli, n. 300. Perret, Guide des livres sur la montagne et l'alpinisme, 163: "Un magnifique ouvrage sur
la Vallée d'Aoste. Devenue rare, l'édition originale de cet ouvrage réputè est très recherchée". Meckly, 006; "Many
charming illustrations of the historical buildings of Chamonix and Courmayeur as well as the valley and Mont
Blanc". Durio, n. 63: "A pag. 129-131 Mont-Rose et Gressoney S. Jean". Il Monte Bianco nelle immagini e nelle
relazioni dell'800, p. 128. Priuli & Noussan, Mont Blanc, n. 433-438. Angelini, 0486.
Gilibert Galleria Libreria Antiquaria di Massimo Gilibert & C.
Galleria Subalpina, 17 - 10123 Torino Italy
Tel: +39 011 561 9225 - Fax: +39 011 563 5008
[email protected] - www.gilibert.it
CRASSO LORENZO.
Elogii di Capitani Illustri. Venezia, presso Combi, & Là Noù, 1683.
In-4° (252x185mm), pp. (10), 472, legatura del secolo decimonono in m. pelle nera con titolo e decori in oro su
dorso a 3 nervetti. Piatti telati, tagli a spruzzo, sguardie rosa. Impresa xilografica al frontespizio con Minerva. 98
ritratti incisi in xilografia n.t. a tre quarti di pagina. Dedica a stampa a Carlo II, "Re delle Spagne, e dell'una, e
l'altra Sicilia". Fregi tipografici riccamente ornati in xilografia. Timbro ottocentesco di biblioteca con tanto di
alienazione in quanto duplicato. Bell'esemplare.
Prima ed unica edizione di questa raccolta di biografie dei più celebri uomini d'arme dell'epoca. Al termine di
ogni biografia, sonetti e versi italiani e latini in vario metro di varii autori, alcuni dei quali fra i nomi maggiori della
lirica barocca italiana (Giovambattista Marino, Bartolomeo Crasso, Nicola Crasso, Sinibaldi, Emanuele Tesauro,
Ciro di Pers, Claudio Achillini, Fulvio Testi, ecc.). Annota la Vinciana: "Interessanti le seguenti biografie:
Taicosama imperatore del Giappone, Gustavo Adolfo, Enrico IV, Carlo I Stuart, Caterina Cornaro, Giorgio Basta,
Raimondo Montecuccoli, cardinale Giulio Mazzarino, Lelio Brancaccio, Ferdinando III, Francesco d'Este, G. B.
Grimani, Ladislao re di Polonia, Lelio Brancaccio, Andrea Cantelmo, Lazaro Mocenigo, Lodovico XIII, Ambrogio
Spinola, Odoardo Farnese, Oliviero Cromwell, Tomaso principe di Savoia, Michele Federovicio e Alessio
Michalowicz granduchi di Moscovia, Chà Abbas re di Persia...".
Vinciana, 1480 (con elenco completo dei poeti di cui sono riportati i versi). Olscki, Choix, 15611. Brunet, II, 408.
Graesse, II, 296 (ed. 1688). Hayn, 75, 4. Ebert, 5414. Universal Catalogue of Art, I, 348. Manca al Cicognara.
Gilibert Galleria Libreria Antiquaria di Massimo Gilibert & C.
Galleria Subalpina, 17 - 10123 Torino Italy
Tel: +39 011 561 9225 - Fax: +39 011 563 5008
[email protected] - www.gilibert.it
[MAGGIALI GIUSEPPE].
Ragguaglio delle Nozze delle Maestà di Filippo Quinto, e di Elisabetta Farnese nata Principessa di Parma Re
Cattolici delle Spagne solennemente celebrate in Parma l'Anno 1714, ed ivi benedette dall'Eminentissimo Sig.
Cardinale... Ulisse Giuseppe Gozzadini. in Parma, Nella Stamperia di S. A. S., 1717.
In-folio (325x210mm), pp. 115, legatura coeva p. pelle marrone maculata con dorso a 6 nervi adorno, entro
scomparti, di ricchi fregi e di gigli simbolo della famiglia Farnese. Unghie decorate in oro, tagli a spruzzo in
policromia. Magnifica antiporta con ritratto degli illustri sposi. In fine, ripiegate, 5 superbe tavv. disegnate dal
pittore della corte di Parma, Ilario Spolverini, e incise da Giovanni Battista Sintes, da Theodor Vercruis e da
Francesco Maria Francia. Bellissimo e marginoso esemplare (forellini di tarlo alla sguardia posteriore e al
contropiatto posteriore).
Edizione originale, rara, di questa magnifica pubblicazione nuziale (anonima, ma di Giuseppe Maggiali) per gli
sponsali di Filippo V di Spagna (1683-1746) e di Elisabetta Farnese (1692-1766), ultima discendente dei Farnese
che avevano regnato su Parma e Piacenza dal XVI secolo, celebrate nel 1714 nel Duomo di Parma. Come risultato
di tale unione, Parma passò dai Farnese al dominio dei Borboni. Il libro è considerato il più bello del Barocco
italiano dedicato alle feste.
Palau y Dulcet, XV, 246192: "Bella edicion". Berliner Ornamentstichkatalog, 3060. Lipperheide, 36. Vinet, 567.
Cicognara, 1491: "Ilario Spolverini Pittore e inventore fece i disegni del frontespizio figurato e di cinque
grandissime tavole atlantiche, delle quali l'intaglio fu eseguito da diversi artisti mediocri. E' interessante più d'ogni
altra l'ultima, che rappresenta la pianta in grande di quell'antica Cattedrale". Graesse, VII, 453. Ruggieri, 837.
Olschki, Choix, 15207: "Bel ouvrage". Manca alla Pinto.
Gilibert Galleria Libreria Antiquaria di Massimo Gilibert & C.
Galleria Subalpina, 17 - 10123 Torino Italy
Tel: +39 011 561 9225 - Fax: +39 011 563 5008
[email protected] - www.gilibert.it
SALMON THOMAS. Lo Stato presente di tutti i Paesi, e Popoli del Mondo naturale, politico, e morale, con
nuove osservazioni, e correzioni degli antichi e moderni viaggiatori. Volume XXIII. Continuazione
dell'Italia, o sia descrizione del Regno di Napoli. in Venezia, nella Stamperia di Giambatista Albrizzi, 1761.
In-8° (192x130mm), pp. (14), 512, legatura coeva p. pergamena con titolo calligrafato in antico al dorso.
Frontespizio con fregio inciso e due timbri di possesso nobiliare settecenteschi. Antiporta calcografica allegorica e
altre 56 tavv. incise su rame f.t., molte delle quali ripiegate, tra cui una carta del Regno di Napoli nella sua
interezza, una carta della Campagna Felice e vedute di monumenti e siti di Napoli, dei luoghi suburbani di Napoli
(Posillipo, Ercolano, Cuma, Baia, Pozzuoli, Capua, Gaeta, ecc.), di Salerno, Benevento, della Calabria Citeriore
(Romitorio di San Francesco da aola) e Ulteriore (Reggio Calabria), della Basilicata (Matera e Tricarico), della
Terra d'Otranto (Otranto, Gallipoli, Taranto), della città di Bari, delle Isole Tremiti, ecc. Dedica a stampa a
Monsignor Francesco Carafa, sormontata da blasone cardinalizio dello stesso. Diffusi lavori di tarlo alle prime cc.,
sparsi aloni, particolarmente noiosi alle prime decine di cc. Discreto esemplare.
Prima edizione italiana, tomo XXIII della celebre e poderosa opera del Salmon, interamente dedicato al Regno di
Napoli. L'opera, scritta originariamente in inglese, pubblicata tra il 1737 e il 1766 e presto tradotta nelle principali
lingue europee, compreva all'origine ben 26 volumi.
Thomas Salmon (Londra, 1679-1767), geografo e poligrafo inglese, è oggi noto per questa imponente impresa della
"Modern History or the Present State of all Nations", oggetto di numerose traduzioni, rifacimenti ed imitazioni in
varie lingue. Cfr. Morazzoni, p. 253. Cremonini, 64.
Gilibert Galleria Libreria Antiquaria di Massimo Gilibert & C.
Galleria Subalpina, 17 - 10123 Torino Italy
Tel: +39 011 561 9225 - Fax: +39 011 563 5008
[email protected] - www.gilibert.it
ZENDRINI BERNARDINO (ET ALII).
Alcune considerazioni sopra la Scienza delle Acque correnti, e sopra la Storia naturale del Po. Per servire di lume nella
Controversia, che verte fra le Città di Ferrara, e di Bologna [Miscellanea di 13 opere sulle controversie fra Bologna e
Ferrara circa l'immissione del Reno nel Po voluta dalla prima città]. Ferrara, per gli eredi di Bernardino Pomatelli, 1717 1718. Miscellanea di 13 opere sulle controversie fra Bologna e Ferrara circa l'immissione del Reno nel Po voluta dalla prima
città in un vol. in-4° (268x200mm) in legatura coeva in p. pergamena rigida con titolo manoscritto su dorso a 4 nervi. Tagli
spruzzati azzurri. Lavori di tarlo al dorso, alla sguardia anteriore e al margine interno del foglio del titolo della prima opera
(senza alcuna perdita di testo). Bell'esemplare. Comprende:
1) Zendrini, Alcune considerazioni sopra la Scienza delle Acque correnti..., cit., pp. 58, (4) di explicit ed errata. Una testatina e un
capolettera istoriati incisi su rame.
Edizione originale. Lo Zendrini (Saviore, Val Camonica, 1679-Venezia, 1747), fra i massimi ingegneri idraulici del suo tempo, "si dedicò
interamente agli studi e alle esperienze di idraulica. Stabilitosi a Venezia, vi progettò e costruì le dighe (i "murazzi") che difendono le
spiagge circostanti alla laguna dalla forza del mare" (Dizionario Treccani, XII, p. 986). Nella presente memoria egli intervenne per difendere
la posizione dei Ferraresi contro l’immissione del Reno in Po voluta dai Bolognesi. Riccardi, I, 663. Poggendorff, II, 1403.
2) Marc'Antonio Freguglia, Alla Sacra Congregazione dell'Acque per la Città di Ferrara contro la Città, e Reggimento di Bologna. In Roma,
R. Camera Apostolica, 1717, pp. 27.
3) Domenico Quartaironi, Alla Sacra Congregazione delle Acque. Ragioni per la Città di Ferrara per escludere il progetto di unire Reno al Po
di Lombardia. In Roma, nella Stamperia della R. Camera Apostolica, 1717, pp. 47.
4) Domenico Quartaironi, Alla Sacra Congregazione dell'Acque per la Città di Ferrara. Informazione delle Innovazioni seguite doppo l'anno
1693, riconosciute nella Visita di Monsignor Ill.mo Riviera dell'anno 1716 ne' Fiumi Reno, Panaro, e Po Grande; & alcune Riflessioni fatte
sopra di quelle. In Roma, nella Stamperia della R. Camera Apostolica, 1717, pp. (8), 32.
5) Marc'Antonio Freguglia, Alla Sacra Congregazione delle Acque per la Città di Ferrara contro la Città, e Reggimento di Bologna.
Memoriale di Replica di Fatto, e di ragione da vedersi per speciale grazia. S.l. (Ferrara), Typis De Comitibus, 1717, pp. 16 nn. Fregio
xilografico al titolo.
6) Alla Sacra Congregazione delle Acque per la Città di Ferrara. S.l. (Ferrara), Typis De Comitibus, 1717, pp. 12 nn. Fregio xilografico al titolo.
7) Bernardino Zendrini, Alla Sacra Congregazione delle Acque per la Città di Ferrara. Giustificazione de fatti prodotti nell'Articolo II delle
Ragioni per escludere il Progetto di unire Reno al Po di Lombardia, che serve di replica ad una scrittura intitolata Risposta ad alcune
censure &c. S.l. (Ferrara), Typis De Comitibus, 1717, pp. 12 nn. Fregio xilografico al titolo.
8) Romualdo Valeriani, Alla Sacra Congregazione delle Acque per la Città di Ferrara. Replica che si fa alle postille risponsive date per lo
Reggimento di Bologna in luogo di Risposta alla informazione de Ferraresi intorno alle innovazioni accadute ne Fiumi Reno, Panaro, e Po
grande dopo l'anno 1693. (Ferrara), Typis De Comitibus, 1717, pp. 40. Vignetta xilografica al titolo.
9) Alberto Valdimagro, Ricerca dell'alzamento che sarebbe per produrre l'immissione di Reno, in Po Grande; perchè si sappia quanto
avrebbero ad alzarsi gl'Argini del medesimo Po per contenere, se fosse possibile, le piene di Po, e Reno uniti assieme. In Ferrara, per
Bernardino Barbieri, 1717, pp. 40 nn.Fregio xilografico al titolo. Una testatina e un capolettera abitati riccamente incisi in xilografia. Una
tav. incisa a p. pag. con 5 figure.
10) Francesco Pandolfi - Alfonso Melella, Alla Sacra Congregazione delle Acque per la Città di Ferrara, contro la Città di Bologna.
Memoriale di Replica di Fatto, e di Ragione da vedersi per special grazia. (Ferrara), Typis De Comitibus, 1717, pp. 8 nn. Grande vignetta
xilografica al titolo.
11) Francesco Pandolfi - Alfonso Melella, Alla Sacra Congregazione delle Acque per la Città di Ferrara, contro la Città di Bologna.
Memoriale di Fatto, e di ragione, con nuovo Sommario. (Ferrara), Typis De Comitibus, 1717, pp. 16 nn., (2) bianche. Grande vignetta
xilografica al titolo.
12) Alla Sacra Congregazione delle Acque. Osservazioni sopra l'Instrumento dell'anno 1522 per la Città di Ferrara. (Ferrara), Typis De
Comitibus, 1718, pp. 8 nn. Grande vignetta xilografica al titolo.
13) Alla Sacra Congregazione delle Acque per la Città di Ferrara. (Ferrara), Typis De Comitibus, 1718, pp. 8 nn. Grande vignetta
xilografica al titolo.
Il Bulino - Stampe Antiche di Matteo Crespi
Corso Magenta 50 - 20123 Milano Italy
Tel: +39 02 48011448 - Cell: +39 339 4841950
[email protected] - www.matteocrespi.com
Andrea Appiani,
Tre putti che reggono un festone
disegno a matita. Misure mm 147 x 212.
Il disegno è uno studio preparatorio per l'affresco raffigurante "puttini volanti", facente parte del ciclo decorativo
per un soffitto in Casa Moriggia a Cinisello Balsamo, villa oggi scomparsa. L'affresco strappato si è conservato ed
è pubblicato in: Andrea Appiani. pittore di Napoleone. a cura di M. Precerutti Garberi. Milano, Galleria d'Arte
Moderna, 1970, pag.25-25, fig. 8.
Il Bulino - Stampe Antiche di Matteo Crespi
Corso Magenta 50 - 20123 Milano Italy
Tel: +39 02 48011448 - Cell: +39 339 4841950
[email protected] - www.matteocrespi.com
Giuseppe de Nittis
Barletta 1846 – Sain Germain en Laye 1884
Derriere l'eventail
acquaforte e puntasecca originale
misure lastra mm 285 × 217, foglio mm 435 × 298
Pittore e incisore, si forma presso l’Accademia di belle Arti di Napoli per poi trascorrere prolungati soggiorni a
Parigi, entrando in contatto diretto con gli impressionisti. Sarà proprio il lavoro di quest’ultimi (dell'amico Degas in
particolare) a influenzare la sua ricerca estetica, trasformandolo in uno artista internazionale. L'incisione di De
Nittis è concepita come continua ricerca-sperimentazione, interessanti qui gli effetti di chiaroscuro ottenuti in fase
di inchiostrazione. Splendida impressione nel III/III stato con tutte le scritte come nello stato pubblicato da Cadart a
Parigi. Foglio intonso.
Bibl.: Beraldi, 1890, n 4; Fiorani-Dinoia n 38.
Il Bulino - Stampe Antiche di Matteo Crespi
Corso Magenta 50 - 20123 Milano Italy
Tel: +39 02 48011448 - Cell: +39 339 4841950
[email protected] - www.matteocrespi.com
Hermensz Van Rjin Rembrandt (Leida 1606 - Amsterdam1669)
Il pittore disegna la modella, 1639
bulino, acquaforte, puntasecca, misure lastra mm 231 × 180
Una delle incisioni più intriganti del grande artista olandese, che si cimenta nel classico tema dell’artista che ritrae
la modella. Non si è a conoscenza del perchè Rembrandt decise di non portare a termine il lavoro ma questo
aggiunge sicuramente fascino e mistero all’invenzione, oltre a fornire un documento eccezionale sul modo di
lavorare dell’artista. Sono infatti ben visibili i veloci segni che andavano ad abbozzare le figure e gli oggetti.
Peraltro del tutto pertinenti con le rapide linee che contraddistinguono gran parte dei disegni a penna del maestro.
Impressione eccellente, nitida e ben inchiostrata, nel I/II, della prima tiratura Basan risalente al XVIII secolo.
Riconoscibile per un graffio verticale collocato all’incirca al centro della tela posta sul cavalletto alle spalle del
pittore. E’ questa l’ultima variante prima del deperimento della lastra che darà vita solo a esemplari piuttosto
scadenti. Nel secondo stato invece la lastra verrà pesantemente rilavorata snaturando sostanzialmente i segni
eseguiti dall’artista.
Ottimo stato di conservazione. Foglio pressoché intonso eccetto una lieve assottigliamento della carta visibile al
verso. Margini da 3 a 5 mm oltre l’impronta del rame. Bibliografia: B, 192; BB 39-2; Hollstein, 231
Il Bulino - Stampe Antiche di Matteo Crespi
Corso Magenta 50 - 20123 Milano Italy
Tel: +39 02 48011448 - Cell: +39 339 4841950
[email protected] - www.matteocrespi.com
Currier e Ives
The great east river suspension bridge
Litografia a colori. Misure immagine mm 840 x 480
Grande litografia a colori pubblicata da Currier e Ives nel 1883 in occasione dell'inaugurazione del ponte che
collega New York con Brooklyn.
Il Càlamo – Stampe antiche, moderne e giapponesi
via della Rocca, 4/L - 10123 Torino Italy
Tel: +39 011 8174808
[email protected] - www.ilcalamostampe.com
LUCAS VAN LEYDEN
Leyda 1494 - 1533
SAN DOMENICO
Bulino monogrammato. Filedt Kok 118
b/c, Bartsch 118 (112x72). Bellissima
prova, stato unico, seconda variante su
tre secondo Filedt Kok, rifilata lungo l’impronta
del rame. Ottimo stato di conservazione
TRITONE E SIRENA IN UN FREGIO
Bulino monogrammato. Filedt Kok 169 a/c,
Bartsch 169 (53x110).
Bellissima prova, stato unico, prima variante su tre
secondo Filedt Kok, rifilata appena oltre l’impronta
del rame. Ottimo stato di conservazione.
Il Càlamo – Stampe antiche, moderne e giapponesi
via della Rocca, 4/L - 10123 Torino Italy
Tel: +39 011 8174808
[email protected] - www.ilcalamostampe.com
HENRY MATISSE
Caveau-Cabrésis 1869 - Nizza 1954
LE REPOS DU MODÈLE
Litografia firmata su matrice. Duthuit-Matisse 416 (222x300).
Magnifica prova, secondo stato su due , margini intonsi.
Dall’Album “Les Peintres Litographes de Manet à Matisse”
tirato in 50 più 525 esemplari dall’editore Edouard Frapier a Parigi nel 1925.
Nel margine inferiore timbro a secco della “Galerie des Peintres-Graveurs, Paris” (Lugt 1057/b).
Perfetto stato di conservazione.
Il Càlamo – Stampe antiche, moderne e giapponesi
via della Rocca, 4/L - 10123 Torino Italy
Tel: +39 011 8174808
[email protected] - www.ilcalamostampe.com
GINO SEVERINI
Cortona 1883 - Parigi 1966
COMPOSITION
Litografia a dieci colori firmata e numerata a matita dall’artista. Meloni 28 (491x319).
Magnifica prova, stato unico, margini editoriali.
Tiratura 220 esemplari più alcune prove. Ottimo stato di conservazione.
Esemplare n. 23
Itinera Alpina di Angelo Recalcati
Piazza Baimonti 3 - 20154 Milano Italy
Tel & Fax: +39 02 33604325
[email protected]
Douglas William Freshfield
La Traversata delle Alpi da Thonon a Trento
240 pag. 50 illustrazioni da stampe dell'epoca, legatura in piena tela. Edizione di 600 copie
E' la prima traduzione del rarissimo primo libro di Freshfield, che lo pubblicò nel 1865 in poche decine di
esemplari per farne dono agli amici.
Importante documento sia dal punto di vista della storia dell'alpinismo che come testimonianza dell'ambiente
naturale ed umano delle Alpi 150 anni fa.
Kosmos Arte Tsoukas Kosmas
Via Frà Bevignate 16 - 06122 Perugia - Italy
Fax +39 075 5727735 - Cell. +39 329 6369929
[email protected]
Stampa popolare religiosa.
Xilografia stampata a colori, prima metà del secolo XIX.
La stampa, impressa presso Estivill, Barcellona, rappresenta nove raffigurazioni religiose: San Magi,
San Antoni Abad, San Agusti, S.t Usidoro L. Laurado, San Joseph, S. Pere Nolasco F r, S. Francisco
de Paula, San Antoni de Padua, El Angel de la Guarda.
La Darsena Libreria di Siro Leonelli
Via Saragozza, 85 - 41121 Modena Italy
Tel: +39 059 219942 - Fax: +39 059 246189
Cell: +39 338 2140738
[email protected] - www.darsenarte.com
CAVAZZI DELLA SOMAGLIA CARLO GIROLAMO.
Alleggiamento dello Stato di Milano per le Imposte, e loro Ripartimenti. Opera di Carlo Girolamo Cavatio
Prosapia de' Conti della Somaglia....
Milano, Malatesta, 1653.
Cm. 33,5 x 23,5, piena pergamena orig., pag. (58) 792 (76) (1 c.b.) più splendido antiporta architettonico ed
allegorico inciso da Federico Agnelli su invenzione di J. C. Storer. Importante trattato di storia e di economia
milanese. Un restauro antico al piatto posteriore, segni di usura ma nel complesso ottimo esemplare. Nel nostro
esemplare la quartina "c" è presente due volte. Cfr. Cat. Piantanida,II,1093: “Non si conoscono altre edizioni di
quest’opera notevole e sconosciuta alle principali bibliografie. Importanti i capitoli sulle spese della peste e per il
mantenimento delle milizie”; Einaudi, 966; Cat. Hoepli, Milano nei suoi libri..., 627; Predari, p. 57; Argelati,I, p.I,
408.
La Darsena Libreria di Siro Leonelli
Via Saragozza, 85 - 41121 Modena Italy
Tel: +39 059 219942 - Fax: +39 059 246189
Cell: +39 338 2140738
[email protected] - www.darsenarte.com
La Guerra d'Italia 1915 - 1918. Milano, Treves, 1933.
6 volumi, cm. 29, cart. rig. edit. illustrato, pag. VIII, 392; VIII, 400; VIII, 368; VIII, 312; VIII, 304; VIII, 332.
Straordinaria opera, uscita in origine a fascicoli. Migliaia di foto nel testo. Rara da trovarsi completa. Lievi usure
alle legature ma ottimi esemplari.
Le Stampe di Cucca Maria Rita
Via G. Monaco, 33 - 50066 Reggello FI Italy
Tel: +39 055 8695976
[email protected]
Battaglia navale tra inglesi e francesi.
Disegno. Penna, tempera a colori. Fine XVIII sec.. 380x1170 mm
Il Colosseo.
Disegno. Anonimo 1720 circa. Penna e acquarello a colori. 620x1190 mm.
Le Stampe di Cucca Maria Rita
Via G. Monaco, 33 - 50066 Reggello FI Italy
Tel: +39 055 8695976
[email protected]
Pianta di Verona.
Malacarne? Disegno penna e acquerello a colori. 480x645 mm (1850 circa)
Le Stampe di Cucca Maria Rita
Via G. Monaco, 33 - 50066 Reggello FI Italy
Tel: +39 055 8695976
[email protected]
Giuseppe Viviani.
"Cocomero e occhiali" 1949. Acquaforte es. XXI/50
Le Stampe di Cucca Maria Rita
Via G. Monaco, 33 - 50066 Reggello FI Italy
Tel: +39 055 8695976
[email protected]
Luigi Sabatelli.
Acquaforte dell'Apocalisse 644x458 mm
Libreria antiquaria - Il Piacere e il Dovere
Piazza Pajetta, 8 - 13100 Vercelli - Italy
Tel: +39 0161 255126 - Fax: +39 0161 255662
www.donatilibri.it - [email protected]
“NUMERO” Settimanale Umoristico Illustrato.
Annata completa 1915 (dal n. 54 al n. 105 che è doppio)
Rilegata in mezza tela dell’epoca con titoli oro al dorso. E’ davvero difficile vedere annate complete –in particolare
se del periodo della Grande Guerra- di questa rivista diretta da Golia e che ebbe tra i collaboratori
un’impressionante sfilata di celebri illustratori: Scarpelli, Dudovich, Sto, Carlin, Brunelleschi, Sinopico, Yambo,
Gustavino e molti altri. Carta lievemente ingiallita per sua natura, ma insieme molto molto buono.
Libreria antiquaria - Il Piacere e il Dovere
Piazza Pajetta, 8 - 13100 Vercelli - Italy
Tel: +39 0161 255126 - Fax: +39 0161 255662
www.donatilibri.it - [email protected]
SELLA V. - VALLINO D. Monte Rosa & Gressoney.
Biella, Amosso, (1890)
Album in 4° (cm. 24 x 32); pagg. 62; con 27 tavole fotografiche. f.t., 44 illustrazioni fotografiche e 1 disegno n.t.;
piena tela originale con titoli in oro e vignetta in oro e argento al piatto.Antico timbro al frontespizio.
Celebre album, particolarmente raro. Molto desiderabile per le illustrazioni fotografiche di Vittorio Sella e ben
realizzato editorialmente da Amosso. Contiene: l'alta Valle del Lys; a Gressoney; la giogaia del Monte Rosa; al
ghiacciaio del Lys; il Lyskamm; capanna Quintino Sella; all'Olen; caccia e cacciatori; il gressonaro (dialetto di
Gressoney).
Libreria antiquaria - Il Piacere e il Dovere
Piazza Pajetta, 8 - 13100 Vercelli - Italy
Tel: +39 0161 255126 - Fax: +39 0161 255662
www.donatilibri.it - [email protected]
LAMPUGNANI GIUSEPPE La Valsesia Illustrata.
Roccapietra, Vittorio De Marchi & Novara, F.lli Miglio, 1906
Album in 4° (cm. 22 x 30,5); pagg. (4) + 37 tavole fotografiche con testi al retro, più 8 splendide tavole
fotografiche a colori di costumi valsesiani, protette da veline; bella carton. origin. figur. a colori.
Ottimo esemplare di questo importante album, qui nella legatura più bella e davvero rara, che raffigura la parete
terminale del Monte Rosa stagliata contro il cielo azzurro, profilo di villaggio e ghirlanda di rododendri e stelle
alpine. Non credo di sbagliare dicendo che con questa legatura se ne trova un solo esemplare ogni 8 - 10 che hanno
invece in copertina i consueti decori con motivi floreali.
Libreria antiquaria - Il Piacere e il Dovere
Piazza Pajetta, 8 - 13100 Vercelli - Italy
Tel: +39 0161 255126 - Fax: +39 0161 255662
www.donatilibri.it - [email protected]
MUNARI BRUNO Le macchine inutili.
Torino, Einaudi, 1942
In 4° (cm. 28,5 x 21,5); pagine (32); con numerose illustrazioni a colori; cartonatura originale figurata. Minime
scoloriture agli estremi margini dei piatti, ma ottimo. Edizione originale.
Libreria antiquaria - Il Piacere e il Dovere
Piazza Pajetta, 8 - 13100 Vercelli - Italy
Tel: +39 0161 255126 - Fax: +39 0161 255662
www.donatilibri.it - [email protected]
BUZZATI DINO & RAMAZZOTTI EPPE Il libro delle pipe.
Milano, Antonioli, 1946
In 4° (cm. 32 x 23,5); pagine 87, (3); con numerosi disegni degli autori incisi in legno da Giuseppe Molteni; stampa
a due colori; cartonatura originale figurata di Erberto Carboni. Stampato su carta forte.
Esemplare fresco e perfetto della edizione originale di soli 340 esemplari numerati. Questo è il n. 266
Libreria Antiquaria Perini
Via Amatore Sciesa, 11 - 37122 Verona Italy
Tel: + 39 045 803 0073 - Fax: + 39 045 803 0073
[email protected] - www.libreriaperini.com
MOROSINI ANDREA.
Historia veneta ab anno MDXXI usque ad annum MDCXV in quinque partes tributa. Venetiis,apud Antonium
Pinellum,1623
In Folio (360x250); pagg. (18); 622 con numerosi fregi ed iniziali silografiche; splendido frontespizio allegorico
figurato con Venezia incoronata in alto; ritratto del Morosini inciso in rame in ovale. Splendido esemplare rilegato
in pergamena settecentesca con tagli blu e titolo su tassello in marocchino verde. Segnapagina in seta verde. Prima
rara edizione di questo interessante testo che copre il periodo storico forse più interessante di tutta la storia veneta,
durante l’espansione turca nel Mediterraneo. Dedica di Paolo Morosini, fratello dell’autore ad Antonio Priuli. Vita
dell’autore scritta da Luigi Lollino, vescovo di Belluno. In questo esemplare manca l’ultima parte, relativa alla
disputa fra la Serenissima e Paolo V, come annota diligentemente Piantanida, 1037 “parte che in alcuni esemplari
manca per evidenti ragioni”. Splendido semplare di provenienza nobiliare inglese, appartenuto a Lord Wilmot
visconte di Lifburne. Pagine 545-548 brunite. Piantanida, autori italiani del seicento, 1037: “Fu accolta con grande
plauso e la sincerità, l’eloquenza e l’eleganza con cui è scritta la fecero annoverare tra le migliori storie del
Seicento”; Cicogna 572; manca al Lozzi.
Libreria Antiquaria Perini
Via Amatore Sciesa, 11 - 37122 Verona Italy
Tel: + 39 045 803 0073 - Fax: + 39 045 803 0073
[email protected] - www.libreriaperini.com
VAN KEULEN JOHANNES.
Della nuova, e grande illuminante Face del Mare parte terza, Continente le Coste Maritime Meridionali di
Portogallo, Algarve, Andaluzia, Granada, Catalogna, Provenza, Italia, Dalmatia, Grecia, Tracia, Natolia, Siria &
Egitto…. Amsterdam, presso di Johannes van Keulen, 1705
Volume in folio, legatura in mezza pelle del XIX secolo, con dorso rifatto. Frontespizio inciso, 2 fogli, 94 pp. e 32
carte nautiche a doppia pagina di cui 3 più volte ripiegate, numerosi piani nautici e profili di costa incisi in
xilografia nel testo. La Casa Editrice van Keulen era stata fondata intorno al 1678 dal capostipite Johannes cui
subentrò, nel 1695, il figlio Gerard, versato nelle discipline nautiche e abile incisore, il quale impresse all'azienda la
specializzazione cartografica che la rese famosa in Olanda e in Europa per due secoli a seguire. La produzione
editoriale comprendeva un cospicuo portafoglio di carte sciolte manoscritte, un atlante nautico denominato Le
Grand Nouvel Atlas de la Mer e il monumentale De Nieuwe Groote Lichtende Zee-Fakkel, ovvero un portolano dei
mari del mondo pubblicato tra il 1681 e il 1684 in cinque volumi in folio, ai quali - nel 1753 - se ne aggiunse un
sesto per la navigazione lungo le coste asiatiche. Il Nieuwe Groote Lichtende Zee-Fakkel, che comprendeva
istruzioni nautiche, carte generali e particolari, piani dei porti e vedute di costa, fu tradotto in diverse lingue e ebbe
svariate riedizioni. Il terzo libro, dedicato al Mediterraneo, ebbe un'edizione italiana, pubblicata nel 1695 con il
titolo “Della nuova grande illuminante face del mare” ristampata nel 1705. Come estensore del testo figura N. J.
Vooght, mentre la traduzione in italiano è del patavino Mosè Giron. Svariate carte recano date successive alla
pubblicazione del portolano, perché mentre il testo non richiedeva aggiornamenti, le carte venivano sostituite nel
tempo secondo necessità. Rarissimo esemplare della traduzione italiana dello Zee-Fakkel, la parte terza riguardante
il Mediterraneo, la sola tradotta in lingua italiana. Koeman descrive solo due esemplari di prima edizione del 1695
(uno conservato al Maritime Museum di Amsterdam, privo di mappe, ed un secondo nella Topkapi Library di
Istanbul) ed un unico esemplare del 1705, conservato sempre al Maritime Museum di Amsterdam, con 25 carte
nautiche. Un esemplare è apparso invece in asta da Christie’s Londra, nel maggio del 1995. L’opera conteneva ben
39 carte nautiche. In tutte queste copie, come nel nostro esemplare, l’indice tuttavia elenca solo 20 carte nautiche, a
dimostrazione del fatto che gli atlanti erano assemblati con un numero variabile di mappe.
Ex libris di Horace Landau. Bibliografia: Koeman, Atlas Neerlandici, vol. IV, p. 346, 108; P. Presciuttini.
Libreria Antiquaria Perini
Via Amatore Sciesa, 11 - 37122 Verona Italy
Tel: + 39 045 803 0073 - Fax: + 39 045 803 0073
[email protected] - www.libreriaperini.com
PROBST JOHANN MICHAEL.
Neueste Vollstaendige Situations und Post Charte von denen Herzogthümern Mayland und Mantua, denen
Gebieten Verona, Vicenza und dem Bisthum Trient. Aus Original-Handzeichnungen KK. Officirs herausgezogen
und zusamgesezt, gezeichnet von Ios. von Schack u. Radobeyl KK. Grenadier Oberleutenant von Kerpen Inf.
Augsburg, 1799.
Incisione in rame, mm 435x585, dipinta d’epoca, montata su tela e divisa in 12 sezioni.
Rarissima carta geografica raffigurante i percorsi postali nel territorio lombardo-veneto fra il confine piemontese e
Vicenza, comprendente val d’Ossola, laghi lombardi, Veronese, Trentino fino a Bolzano e Mantovano. Non sono
raffigurati il Bresciano e la Bergamasca. Complessivamente, dato l’utilizzo e la telatura, la carta si presenta in
ottimo stato, anche se è ovviamente rifilata la tela presenta dei buchi nelle pieghe. OCLC ne riporta un solo
esemplare conosciuto alla Bayerische Staatsbibliothek.
Libreria Antiquaria Perini
Via Amatore Sciesa, 11 - 37122 Verona Italy
Tel: + 39 045 803 0073 - Fax: + 39 045 803 0073
[email protected] - www.libreriaperini.com
VOLPATO GIOVANNI
I Burattini.
Acquaforte, mm.375x295, Venezia (Cavalli), 1770
Incisione dalla serie dei Mestieri, da un soggetto di Franco Maggiotto, composta da 12 tavole.
Volpato, nativo di Bassano (1740-Roma 1803) fu uno dei più validi incisori della stampa decorativa veneta del
'700; raffigurò sempre con sapienza e vividezza scene di ambiente popolare, ma si dedicò anche all' incisione di
capricci architettonici e delle celebri logge di Raffaello al Vaticano. Una fra i più noti e particolari soggetti del
Volpato. Bell' esemplare ben conservato ed inciso, con leggere tracce di sporco superficale
Libreria Antiquaria Perini
Via Amatore Sciesa, 11 - 37122 Verona Italy
Tel: + 39 045 803 0073 - Fax: + 39 045 803 0073
[email protected] - www.libreriaperini.com
LE CORBUSIER (1887-1965)
Totem.
Litografia, mm 730x805. Parigi, 1963
Bell’esemplare con minime tracce di pieghe alle estremità dei margini. Firmata e datata nella matrice. Timbro a
secco di Mourlot in basso a sinistra. Le Corbusier, The graphic work, pag. 75.
Gabriele Maspero
Via Luigi Cadorna 22 - 22100 Como Italy
Tel e Fax: +39 031 4310 359 - cell +39 328 3259 500
www.masperolibri.com - [email protected]
Campo Antonio.
Cremona fedelissima città et nobilissima colonia de romani rappresentata in disegno col suo contado, et illustrata
d'una breve historia delle cose più notabili appartenenti ad essa, et de i ritratti naturali de duchi, et duchesse di
Milano, e compendio delle lor vite. In Cremona, in casa dell'istesso autore [per Hippolito Tromba et Hercoliano
Bartoli], 1585.
In-folio (cm. 38), genuina legatura antica in p. pelle con titolo e decorazioni in oro al dorso (lievi abrasioni ai piatti
e piccola mancanza al piede del dorso); pp. [8], 88, LXXVIII, [2 bb.], 89-119, [29] con 3 grandi tavole in rame
ripiegate f.t. (qualche alone) raffiguranti la pianta di Cremona (anticamente restaurata), del contado, e doppia dei
monumenti della città; frontespizio allegorico in rame, al verso del quale si trova un ritratto di Filippo II; inoltre n.t.
2 incisioni a piena pagina raffiguranti l'apoteosi di Cremona e l'uscita del Carroccio, 35 medaglioni coi ritratti, 27
capolettera silografici (con alcuni scorci della città); testo incorniciato. Qualche fioritura e brunitura, lieve
rifilatura. Prima edizione di opera di grande pregio per le importanti incisioni in rame di Agostino Carracci che
aveva preso a modello anche alcuni ritratti presenti nella celebre collezione di Paolo Giovio. Dal secondo ritratto di
Filippo II (p.112) sembrerebbe trattarsi della seconda tiratura [cfr. Sinistri-Fink 9-17], mentre dalle caratteristiche
della pianta della città f.t. (la prima mai stampata) sembrerebbe la prima [cfr. Sinistri-Fink 12]. Uno dei libri
figurati più significativi del secondo Cinquecento italiano. Cfr. Cicognara 3977; Brunet I, 1526. Buon esemplare.
Gabriele Maspero
Via Luigi Cadorna 22 - 22100 Como Italy
Tel e Fax: +39 031 4310 359 - cell +39 328 3259 500
www.masperolibri.com - [email protected]
Simeoni Gabriele.
Les illustres observations antiques du seigneur Gabriel Symeon florentin en son dernier voyage d'Italie l'an 1557. A
Lyon, par Ian de Tournes, 1558
.In-4° (cm. 22,2), legatura coeva in p. pergamena floscia (lievi tracce d'uso); pp. [16], 134 con numerose
illustrazioni n.t. in xilografia (epitaffi, scene mitologiche, vedute, tombe, medaglie, ecc.); bella vignetta con ritratto
al frontespizio, deliziose testatine e capilettera in xilografia. Qualche segno d'uso, in specie in fine (ultima carta con
margine riparato), antiche note ms. al front. e in fine, mancanza dell'ultima carta sicuramente bianca. Edizione
originale del resoconto di un viaggio compiuto dall'umanista Simeoni (1509-1575), che dopo i mesi di reclusione
per eresia, accompagnò il duca di Guisa in Italia. Libro di potente immaginazione cinquecentesca, ricco di
erudizione e insaporito da «le favole e le sciocchezze astrologiche che vi ha sparse per entro» [G. Tiraboschi. Storia
della Letteratura italiana IV, 78]. Cfr. Graesse VI, 409; Admas S, 1161. Buon esemplare genuino.
Gabriele Maspero
Via Luigi Cadorna 22 - 22100 Como Italy
Tel e Fax: +39 031 4310 359 - cell +39 328 3259 500
www.masperolibri.com - [email protected]
Strabo.
Rerum geographicarum libri XVII graece et latine [..]. Annotationes, e tabulas geographicas adjecit Thomas
Falconer [..], subjiciuntur chrestomathie graece et latine. Tom. I [-II]. Oxonii, e Typographeo
Clarendoniano, 1807.
2 volumi in-folio imperiale (cm. 44), buone e solide legature coeve in m. pelle e angoli con titolo, filetti e fregi ai
dorsi (antica etichetta applicata), piatti marmorizzati; pp. [4], VIII, 24, 643, [1 b.]; [4], 645-1333, [81], 4 in ottimo
stato, ad ampi margini e in barbe, testo su due colonne (latino e greco), fregi e qualche silografia n.t., con 1 tavola
in rame in antiporta f.t. e tutte le 17 grandi carte geografiche in rame ripiegate f.t. (tra gli incisori Guillaume de la
Haye e Thomas Conder). Prima edizione del famigerato e raro Strabone d'Oxford, monumentale pubblicazione
curata dal Falconer (1772-1839) che collazionò molteplici edizioni antiche in un lavoro di enorme erudizione già
iniziato anni prima dallo zio omonimo (1738-1792) allo scopo di editare un capolavoro. Paradossalmente l'Edinb.
Review e il Class. Journal criticarono l'officina clarendoniana per gli errori tipografici [Graesse VI, 506]. Cfr.
Hoffmann III, 455; Dibdin II, 435. Ottimo esemplare.
Gabriele Maspero
Via Luigi Cadorna 22 - 22100 Como Italy
Tel e Fax: +39 031 4310 359 - cell +39 328 3259 500
www.masperolibri.com - [email protected]
Silva Ercole.
Dell'arte dei giardini inglesi. Milano, dalla Stamperia e Fonderia al Genio Tipografico, Anno IX [1800-1801].
In-4° (cm. 26), legatura coeva in m. pelle con titolo e dorature al dorso, piatti marmorizzati (lievissime spellature),
tagli spruzzati; pp. [8], 373, [3] in ottimo stato e su carta greve, con 6 tavole illustrative in rame ripiegate f.t. e 30
grandi illustrazioni sempre in rame n.t. (incise da G. Riboldi e disegnate da G. Levati), vignetta calcografica al
frontespizio; sporadiche fioriture. Prima edizione elegantissima di quest'opera che, tra l'altro, illustra i parchi della
Villa Silva di Cinisello, della villa Cusani di Desio, il laghetto della Villa Reale a Monza, i giardini del castello di
Belgioioso e vari altri parchi milanesi. «La migliore opera in questo genere che abbia l'Italia» [Cicognara 960].
Superbo esemplare
Morbiato Armando
Via G. Mazzini 12 - 35100 Vigonza PD - Italy
Tel: +39 049 8096824
Ignoto Berlingheriano
Nicolo Laurenti (detto il Tedesco), stampatore
Novella Italia, Firenze 1482
Incisione su lastra di rame, mm 380x515
Inserita nel volume pubblicato a Firenze nel 1482 da Nicolò Laurenti, detto il tedesco, utilizzando lastre in rame
incise da ignoto, a corredo di un testo sulla Geografia di Tolomeo tradotto in volgare e ridotto in terzine da
Francesco Berlinghiri. E la prima carta geografica “Carta Nuova” con rappresentazione prospettica caratterizzata da
un’accettabile arcuazione, una corretta orientazione, insieme all’adeguato snellimento della penisola,
dall’eliminazione di gran parte degli elementi imperfetti delle carte tolemaiche ad esempio l’errata configurazione
dell’arco alpino e la torsione nell’Italia meridionale.
Borri Roberto: L’Italia nelle antiche carte dal Medioevo all’Unità Nazionale, pag. 44 nr. 21
Old Times
Via Cortonese, 70 - 06124 Perugia Italy
Tel e Fax: + 39 075 505 2018
[email protected] - www.oldtimesrarebooks.com
Isola di Corsica, Francia
Carte Particulière de l'Isle de Corse Divisée par ses Dix Provinces ou Juridictions et ses Quatre Fiefs Levée sur
les Lieux par les Ordres de la Republique de Genes et mise au Jour Par le Sr. Bernerd Antoine Jaillot Géographe
Ord.re du Roy A Venice par François Santini rue St. Justine près de l'Eglise. Chez Remondini, 1776, Santini e
Remondini, mm 746 x 513. Incisione all'acquaforte con colori d'epoca.
Old Times
Via Cortonese, 70 - 06124 Perugia Italy
Tel e Fax: + 39 075 505 2018
[email protected] - www.oldtimesrarebooks.com
Stretto di Bering -- Russia e North America (Alaska)
Carte des Nouvelles Decouvertes au Nord de la Mer du Sud. Tant à l'Est de la Sibérie et du Kamtchatka, Qu'à
l'Ouest de la Nouvelle France. A Venice Chez François Santini rue Ste Justine près de l'Eglise Chez Mr.
Remondini, 1778, Santini e Remondini, mm 751 x 513. Incisione all'acquaforte con colori d'epoca.
Old Times
Via Cortonese, 70 - 06124 Perugia Italy
Tel e Fax: + 39 075 505 2018
[email protected] - www.oldtimesrarebooks.com
Croatia
Illyricum Hodiernum, Quod Scriptores communiter Sclavoniam, Itali Schiavoniam noncupare solent, in
Dalmatiam, Croatiam, Bosnam, et Slavoniam distinguitur....., 1669 - Edizione Spagnola, Santini e Remondini,
mm 642 x 544. Incisione all'acquaforte con colori d'epoca ritoccati in oro
Sanderus Antiquariaat
Nederkouter 32 - B-9000 Gent - Belgium
Tel: + 32 9 223 3590 - Fax: + 32 9 223 3971
[email protected] - www.sanderusmaps.com
Apianus Petrus
Tipus Orbis Universalis Iuxta Ptolomei Cosmographi Traditionem Et Americi Vespucii Aliorque Lustrationes A
Petro Apiano Leysnico Elucbrat An.Do.MDXX . 1520
"Waldseemüller's large 1507 world map is the unacknowledged source of Apian's map of 1520. Much detail has
inevitably been left out but there is a close geographic correspondence, a similarity of woodcutting style, and the
same truncated cordiform projection. There is no evidence that the much more up-to-dateCarta Marina of 1516 has
been used at all, and the marking of Calicut is the only hint of the great Portugese discoveries in the East.
Laurent Fries, whose initials appear in the lower right-hand corner, was probably the co-daughtsman or woodcutter:
the twelve windheads and the decorative surround to the map are robust examples of woodcut work. The other
initials are those of Johann Kamers (Camertius) in whose book the map apppeared and (in monogram form) L A or
Luca Alatses who paid for the production of the map. Peter Apian, a professor of Mathematics in Vienna and
Ingolstadt was also a geographic writer and publisher as well as cartographer. His text book Cosmographicus
Liber first came out in 1524 and was re-issued for over eighty years. From 1544 onwards it often contains the
world map of his pupil Gemma Frisius. Two years earlier, in 1522, Apian published a small treatise Isagore in
typum Cosmographicum describing his new map of the world, inferred by Harisse to be an ellipsoidal world map
(now lost) rather than the truncated cordiform one of 1520. In 1530 he produced another world map on a cordiform
projection." (Shirley). For many years, this map was thought to be the first map to use the name America.
Sanderus Antiquariaat
Nederkouter 32 - B-9000 Gent - Belgium
Tel: + 32 9 223 3590 - Fax: + 32 9 223 3971
[email protected] - www.sanderusmaps.com
Europa,
(senza titolo)
Anonimo, 1570 ca, copper engraving mm 340x485
This mysterious map seems to be copied from the Ortelius Europe map. The map is in an unusual projection with
longitudes and latitudes. Van der Krogt assumes that this map is made by F. Hogenberg. He says that it appeared in
the Ortelius 1602 German edition (published by Vrients), although the description of this atlas edition (31:251)
doesn't shows this map
Sanderus Antiquariaat
Nederkouter 32 - B-9000 Gent - Belgium
Tel: + 32 9 223 3590 - Fax: + 32 9 223 3971
[email protected] - www.sanderusmaps.com
Milano
Mediolanum
Braun & Hogenberg, 1599. Copper engraving mm 335x485
The plan view conveys an impressive picture of the city's distinctively regular layout. The medieval fortifications
were replaced in the 16th/17th centuries by the bastion-like city wall, particularly easy to recognize in this bird'seye perspective. It starts from the Castello Sforzesco (top centre), the former fortified palace of the Sforza Dukes of
Milan. In the very centre of the city lies the cathedral of Santa Maria Nascente, commenced in the 14th century and
consecrated in 1572. The Gothic city core is located around the cathedral of Santa Maria Nascente, commenced in
the 14th century and consecrated in 1572. The Gothic city core is located around the cathedral square. Also visible
in this engraving are Milan's oldest churches, all founded in the 4th century: San Lorenzo Maggiore (centre left),
Sant'Ambrogio (top left) and Sant'Eustorgio. Leonardo da Vinci's famous Last Supper (1495/97) is housed in Santa
Maria delle Grazie (left of the Castello). When Francesco Sforza died without heirs in 1535, Milan passed to
Emperor Charles V, who in 1555 bequeathed it in turn to his son Philip II of Spain. Milan remained in Spanish
possession until the 18th century. The city is today the financial, fashion and media capital of Italy with 1.3 million
inhabitants
Sartoni Prints di Jader Sartoni
Rue des Filles Calvaire 21 - 75003 Parigi France
Tel: +33 (0) 685877001
[email protected]
Libro d'artista - De Pisis, Filippo.
I carmi di Catullo scelti e nuovamente tradotti in versi da Vincenzo Errante.
Verona, Mardersteig per Hoepli editore, 1945. 17 litografie originali di Filippo de Pisis. Legatura in mezza tela
editoriale e quadranti in carta Ingres rosa, astuccio assente.
***Esemplare numero 135 dell'edizione limitata a 150 copie, stampato su carta a mano di Fabriano. Preziosa
edizione, eseguita con la consueta cura da Mardersteig malgrado le notevoli difficoltà dovute al periodo bellico.
Cfr. Mardersteig, Cat. Off. Bodoni, n.70.
Sartoni Prints di Jader Sartoni
Rue des Filles Calvaire 21 - 75003 Parigi France
Tel: +33 (0) 685877001
[email protected]
Francisco Goya Y Lucientes (Fuendetodos,1746-Bordeaux,1828)
I quattro Proverbios de « L’Art » 1824 ca.
« Que Guerrero ! » Disparate conocido
« Una Reina del Circo » Disparate puntual
« Otras Leyes por el Pueblo » Disparate de Bestia
« Lluvia de Toros » Disparate de Tontos
Acquaforte e Acquatinta, mm 241x350 cadauno. Delteil, 220/223. Harris, 266/269. Firmate e titolate sulla lastra.
Serie completa e omogenea delle quattro tavole aggiuntive dei « Los Proverbios », stampate per la prima volta a
Parigi nel 1877 per « L’Art » da Francois Lienard.
Sonia Natale
Via Lucrino, 20 - 00199 Roma Italy
Tel: +39 06 860 8520
[email protected]
TERNI
La città di Terni, Roma 1648
Cap. Domitio Gubernari dis.
Incisione da lastra di rame, cm. 210x310
Tavola tratta dall'opera di Francesco Angeloni, Historia di Terni,. Stato di conservazione buono.
Sonia Natale
Via Lucrino, 20 - 00199 Roma Italy
Tel: +39 06 860 8520
[email protected]
LORETO
Collezione de' più ricercati punti scenografici indicanti l'esterno della città di Loreto che rachiude il santuario
della Santa casa di Maria V. SS: Bologna, del prof. Gaetano Ferri ed incise da valenti artisti di quest'Accademia di
Belle Arti, 1865
Gaetano Ferri
Raccolta di dieci tavole di cui otto vedute della città e due raffiguranti la Vergine. Cartonato editoriale, in 8°,
difetto all'angolo destro. Le tavole sono raccolte in tre gruppi uniti insieme.
Sonia Natale
Via Lucrino, 20 - 00199 Roma Italy
Tel: +39 06 860 8520
[email protected]
De VEYRAN Louis (sotto la direzione di)
LE MUSEE DU LOUVRE - COLLECTION DE 500 GRAVURES AU BURIN
REPRESENTANT LES PRINCIPAUX CHEFS D'OEUVRE DE LA PEINTURE ET
DE LA SCULPTURE DU MUSEE DU LOUVRE
PARIS, FELIX HERMOT – 1877.
Raro insieme. Prestigiosa ed imponente collezione libraria composta da 10 volumi in
folio imperiale ( dimensione 63X50 cm) con legatura originale in mz pelle rossa con
titoli al dorso e ai piatti anteriori. Blasone della città di Parigi stampato in oro su ogni
volume. Corredo illustrativo di 500 incisioni originali eseguite su lastra di rame da
valenti artisti che documentano le raccolte di pittura e scultura conservate al museo
del Louvre.
Tagli dorati. Lista dei disegnatori e pittori a fine di ogni volume. La collezione è
riccamente figurata da 500 tavole fuori testo finemente incise e di grande impatto
decorativo. Opera difficile da reperire nel mercato antiquario nella sua completezza
per l’imponente numero di tavole e il loro valore decorativo.
Sonia Natale
Via Lucrino, 20 - 00199 Roma Italy
Tel: +39 06 860 8520
[email protected]
FOURIER Charles (1772-1837)
Litografia originale 60x45 cm. tratta dalla collezione Excursions en harmonie databile nella prima metà del XIX
secolo.
Fourier considera la città del garantismo come un semplice passaggio verso il settimo stato (armonia), quando gli
uomini, abbandonando le città, si dovranno riunire in phalanges di 1620 abitanti, e alloggeranno in appositi edifici
chiamati phalanstères. Il numero degli abitanti è calcolato in base alla teoria, che «fissa a 810 il numero dei
caratteri distinti e componenti la scala completa o clavier général dei caratteri per formare la Grande Armonia
domestica»; bisogna poi aggiungere 192 vecchi e bambini, 450 persone fuori cause per malattia, viaggio, noviziato
o insufficienza di carattere, 168 complémentaires doublants in rinforzo alle classi attive. Ci dovranno essere 21
maschi ogni 20 femmine e il reddito personale dovrà essere incluso tra 20.000 e 50.000.000 di franchi.
Studio Bibliografico Adige sas
Via Travai, 22 - 38122 Trento Italy
Tel: +39 0461 262002 - Fax: +39 0461 1860249
[email protected] - www.sbadige.com
CORRADI D’AUSTRIA, Domenico
Effetti dannosi, che produrrà il Reno se sia messo in Pò di Lombardia, e progetto per recapitare senza danno non
solo il Reno, ma le acque, che infestano le tre provincie di Romagna, Ferrara, e Bologna, con la risposta a quanto
nella scrittura del signor dottore Eustachio Manfredi, matematico dell’università di Bologna intitolata, risposta
alle ragioni de’ signori Ceva, e Moscatelli &c. si trova opposto a’ predetti due capi, di Domenico de’ Corradi
d’Austria, unito a, Ragguaglio di una scrittura intitolata Compendio, ed esame del libro pubblicato in Modena col
titolo, Effetti dannosi che produrra il Reno se sia messo in Pò di Lombardia. 1717-1719.
2 v. legati in uno ([8], 266, [2] p., [4] c. di tav. ripieg; 132 p., [1] c. di tav. ripieg.) 32 cm, m.p. dorso con fregi
dorati ed etichetta a rilievo, tagli spruzzati.
Opere molto rare scritte dal matematico Domenico Corradi d’Austria (Modena, 1677–1756), nel 1709 ricevette la
nomina ufficiale a matematico ducale, ma il suo nome può essere ascritto tra quelli degli ingegneri, dei fisici, dei
chimici e dei geologi. Commissario generale delle artiglierie ducali, fu sovrintendente alle miniere di Forno
Volasco in Garfagnana, si interessò di polveri da fuoco, di leghe metalliche, della regolazione dei corsi dei fiumi
della pianura, di variazioni barometriche in rapporto anche alla meteorologia. Nel 1743-44 pubblicò in due volumi
”De’ Calcoli differenziale” e integrale, che è la prima opera stampata in Italia e dedicata completamente al calcolo
infinitesimale presentato da G. W. Leibniz nel 1684. Nel 1689-90 Leibniz aveva soggiornato a Modena e
nell’occasione aveva stretto rapporti con gli uomini più colti della città, tra i quali il padre di Domenico Corradi
d’Austria. Affascinanti le due grandi carte topografiche. Buono, esemplare leggermente allentato, lievi bruniture.
Studio Bibliografico Adige sas
Via Travai, 22 - 38122 Trento Italy
Tel: +39 0461 262002 - Fax: +39 0461 1860249
[email protected] - www.sbadige.com
ILLUMINATO DA TORINO
Canto ecclesiastico diviso in quattro libri che contengono ventiquattro messe colle regole generali di tal Canto. Il
primo composto di nove messe solenni; Il secondo di nove messe festive; Il terzo di sei messe a puro canto
gregoriano; Il quarto di chiara e breve notizia delle regole generali dell’istesso canto. MDCCXXXIII [1733].
[8], 110 p., folio (41 cm), cart. marmorizzato ottocentesco.
Grande marca in xilografia sul frontespizio (una donna attorniata da tre bambini, intenti a leggere, mentre sorregge
un berretto su un bastone nella mano destra ed un ramoscello nella sinistra). Frontespizio impresso in rosso e nero.
Iniz., fregi e finalini xil. Grande ritratto in rame in antiporta (Aloysius Pisanus). Siro Cisilino nel volume: ”Stampe
e manoscritti preziosi e rari della biblioteca del palazzo Giustinian Lolin a San Vidal” edito dalla Fondazione Ugo e
Olga Levi - Centro di cultura musicale superiore nel 1966 riporta la seguente nota: ”La prima edizione di questo
libro è da Venezia, Tondesini 1729, della quale esistono due esemplari: della Marciana e della Biblioteca Civica di
Torino. Eitner ricorda solo le ristampe di Antonio Bortoli, Venezia 1733 di cui esistono due esemplari: a Ferrara
nella Biblioteca Comunale e a Berlino. Della ristampa veneziana dello stesso Bortoli del 1742 si conoscevano due
esemplari: Berlino, Bologna; ora è il terzo della Biblioteca Levi”. ICCU tuttavia non cita la copia di Ferrara ma cita
solo due esemplari a Perugia. All’estero coerentemente col dato bibliografico pare rintracciabile una sola copia.
Testo interamente impresso con partiture gregoriane. Al capitolo quarto grande illustrazione con la mano di Guido
Aretino. Raro. Buono, ordinari segni d'uso e del tempo, piccolo difetto al dorso.
Studio Bibliografico Adige sas
Via Travai, 22 - 38122 Trento Italy
Tel: +39 0461 262002 - Fax: +39 0461 1860249
[email protected] - www.sbadige.com
COLTELLINI, Carlo - TERRENI, Giuseppe Maria - VANNI, Violante - GREGORI, Ferdinando
Il Gazzettiere americano contenente un distinto ragguaglio di tutte le parti del Nuovo Mondo della loro situazione,
clima, terreno, prodotti, stato antico e moderno, merci, manifatture, e commercio con una esatta descrizione delle
città, piazze, porti, baje, fiumi, laghi, montagne, passi, e fortificazioni il tutto destinato ad esporre lo stato presente
delle cose in quella parte di globo, e le mire, e interessi delle diverse potenze, che hanno degli stabilimenti in
America. Tradotto dall’inglese e arricchito di aggiunte, note, carte, e rami. Volume primo [-terzo]- MDCCLXIII
[1763]. 3 v. (xiij, [1], 216, [2] p., [31] c. di tav.; 256, [2] p., [23] c. di tav.; 253, [3] p., [24] c. di tav.), 4° (33 cm),
perg. con tasselli con titoli in oro, tagli spruzz
Con antiporta che raffigura Colombo che incontra i nativi e 77 tavole fuori testo, di cui 25 ripiegate. Il tutto
finemente inciso in rame. Esemplare in bella legatura coeva in piena pergamena con tasselli in pelle con titoli in oro
ai dorsi. Esemplare fresco con buon margine completo in tutte le sue parti compreso l’elenco delle tavole, talvolta
mancante. Prima (ed unica) traduzione italiana di molto ampliata rispetto all’originale inglese del 1762 apparso in
formato minore e con solo 8 incisioni. Esposto sotto forma di enciclopedia, l’opera esamina a tutto campo
commercio, prodotti, clima, fauna ed ancora descrizioni geografiche, orografiche, idrografiche, usi e costumi delle
popolazioni dell’intero continente americano. La ricca ed affascinante iconografia è composta da vedute a volo
d’uccello, piante delle principali città (New York, Boston, Santiago, Lima, ecc...) e delle isole centroamericane
(Cuba, Guadalupa, Martinica, Barbados, ecc.); 35 altre tavole raffigurano inoltre animali, scene di caccia,
piantagioni, vari edifici, ecc. Cfr. Sabin 26814 e Palau 101007. Buono, ordinari segni d’uso e del tempo, timbretto
a ciascun frontespizio, limitato difetto al dorso del primo volume alla cerniera posteriore e alla parte superiore del
dorso.
Studio Bibliografico Adige sas
Via Travai, 22 - 38122 Trento Italy
Tel: +39 0461 262002 - Fax: +39 0461 1860249
info@sbadige.com - www.sbadige.com
DELLA PORTA, Giovan Battista
Magiae naturalis, siue De miraculis rerum naturalium libri IIII. MDLX
[8], 135, [1] c., 8°(16 cm), cart. Per Marco Coltellini all’insegna della Verita, In Livorno.
Frontespizio in cornice, fregi e iniziali xil. Originally published in folio at Napels in 1558, it was first published by
Plantin in 1560, and several times republished: in 1560, 1561, 1564, 1567 and 1576). This one is the second
edition, the first of Plantin. The book became the most popular treatise on natural magic and was much republished
and translated in all European languages, including a translation in Dutch, published by Plantin in 1566. According
to Caillet, the book was most popular in France as it was the best practical and ceremonial treatise on natural
magic, also including many curious secrets on women’s beauty and make-up. The author, Giambattista della Porta
(1540-1615), a celebrated physician, philosopher and caballist, who lived and worked in Napels, published a new
edition of his work at Napels in 1589, but next to the new edition, the old four-book edition kept being published
all through the 17th century, becoming a real popular book which could be bought cheaply. These early editions in
four books, containing the secrets of nature, which he began to study when he was fifteen, is rather strictly limited
to the natural variety and is perhaps more prosaic than might be expected by modern minds. This may have been
partly because of the deletions by the censors of which Porta complains in his preface. It is quite evidently a
continuation and repetition and compilation of the medieval books of secrets and experiments. he first introductory
book, which remained essentially the same in all editions, discussed the chief causes, manifest and occult, of
natural marvels and marvellous artificial operations: the elements and their qualities, forms, celectial influence,
sympathy and antipathy, likeness and occult virtue, with some attention to time and place, to methods of preparing
and mixing compounds, and to the properties of fountains; the second is devoted to various marvelous experiments
and tricks from the transmutation of plants to secret modes of writing, from cosmetics to soporifics, from magic
lamps to love philters and fascination. The third book deals with chemical experiments, and the fourth with optical
experiments and mirrors, closing with the time-honored themes of physical ligatures, the virtues of stones and of
images carved on gems. Apart from the mixture of curiosity and credulity common in late Renaissance science, the
book represents a serious attempt to define and describe natural magic and some refined application of
mathematical and experimental techniques in science, including perspective. Piacevole legatura mod. su stile antico
in cartoncino leggero con carta francese d’epoca con titolo manoscritto al dorso. Buono, ordinari segni d’uso e del
tempo.
Studio Bibliografico Adige sas
Via Travai, 22 - 38122 Trento Italy
Tel: +39 0461 262002 - Fax: +39 0461 1860249
info@sbadige.com - www.sbadige.com
NEWTON, Isaac.
Arithmetica universalis; sive De compositione et resolutione arithmetica liber. MDCCXXXII
[8], 344 p., XIII c. di tav. inc., 4° (28 cm), cart. Apud Joh. et Herm. Verbeek bibliopolae, Lugduni Batavorum
[Leida].
Frontespizio stampato in rosso e nero. Marca (Motto: Varietas delectat) calcogr. sul front. Iniziali e fregi xil. Title
printed in red and black. Engraved vignette on title plus 13 folding engraved plates. Arithmetica universalis was
first printed in Latin in Cambridge in 1707 and based on lecture notes by Newton for the period 1673 to 1683.
There is no record of the lectures ever being present, but these form an important complement to Newton’s
Principia composed at the same time. William Whiston prepared the first edition which also included Halley’s
method of finding roots of equations arithmetically. Newton covers the essentials of algebra: notation, addition,
subtraction, multiplication, division, extraction of roots, reduction of fractions, reduction of geometrical questions
to equations, and resolution of equations. In addition, Newton extended Descartes’ rule of signs to imaginary roots.
He also formulated a rule to determine the number of inaginary roots of any equation. The rule was complicated
and offered without proof. Some idea of its originality is shown by the fact that it took another 180 years before the
rule was proven by rigorous analysis. This continental edition was the first edited by ’Gravesande and includes
additional treatises by Halley, Colson, DeMoivre, Maclaurin, and Campbell. There is also an Appendix: De
Solutione et Constructione. Aequationum Scripta Varia, extracted from the Phil. Trans. Babson 204; Gray 279;
Wallis 279. Please also see my other Newton listings. Buono, ordinari segni d’uso e del tempo, abile restauro al
dorso con titolo manoscritto su stile antico, esemplare mediamente brunito.
Studio Bibliografico Roberto Orsini
Via G.Candiani 18 - 20158 Milano Italy
Tel: +39 331 9341501
info@orsinibiblio.com - www.orsinibiblio.com
Arte Profumiera
Poncelet Polycarpe.
Chymie du Gout et de l’Odorat, ou
Principes... Parigi, 1766. In 8°.,
pp. 390., con antiporta e 6 tavv. f.t.
Geografia
Tolomeo. La Geografia...Venezia,
1574. In 4°., con 65 carte
geografiche incise in rame a
doppia pagina.
Studio Bibliografico Roberto Orsini
Via G.Candiani 18 - 20158 Milano Italy
Tel: +39 331 9341501
info@orsinibiblio.com - www.orsinibiblio.com
Neoplatonismo
Spositione d’un sonetto platonico...
Firenze, 1554. In 8°., pp. 105.
Arte Oratoria
Amaseo Romolo. Romuli Amasei
Orationum Volumen. Bologna,
1564. In 4°., pp. (8), 331.
Studio Bibliografico Roberto Orsini
Via G.Candiani 18 - 20158 Milano Italy
Tel: +39 331 9341501
info@orsinibiblio.com - www.orsinibiblio.com
Costumi svizzeri e liguri
“Souvenir de 1829”. Collezione di
costumi svizzeri e genovesi. La
raccolta contiene 50 tavole
applicate di costumi svizzeri e del
Ducato di Genova (10). Tutte
colorate a mano coeve.
Trippini Sergio Studio Bibliografico – Stampe Antiche
Va 5 Piante, 24 - 21026 Gavirate VA - Italy
Tel: +39 0332 746556 Fax: +39 0332 734253
Studio Centro Italia Tel.: +39 331 1098798
www.trippini.it info@trippini.it
Vicenza (st-46006)
Il Territorio Vicentino delineato per Angelo Gio. Novello Agrimensor et Intagliato da Marco Boschini,
Boschini M. inc. & Novello A. G. dis.,
1680 ca.,
incisione su lastra di rame, mm 905x520.
Rara ed importante carta del territorio vicentino ornata da decorativa cornice. In alto al centro stemma gentilizio
con tre monti ed una croce. Sotto l'ornato raffigurazione, con ogni probabilità, dell'Orsa. In basso in due cartigli
speculari sono riportati rispettivamente il titolo e la rosa dei venti. Per lo più i toponimi sono in lingua italiana
anche se qualche volta si riscontrano in dialetto. In basso al centro "Scala di miglia quindici vicentine". Alcuni
segni del tempo. Filigrana con tre mezze lune che per la loro dimensione datano la carta attorno al 1680 ca.
Trippini Sergio Studio Bibliografico – Stampe Antiche
Va 5 Piante, 24 - 21026 Gavirate VA - Italy
Tel: +39 0332 746556 Fax: +39 0332 734253
Studio Centro Italia Tel.: +39 331 1098798
www.trippini.it info@trippini.it
Lago Maggiore - Isola Bella (st-18319)
Veduta dell'Isola Bella dalla parte di ponente Questa deliziosa Isola, la quale sorge in mezzo al Verbano
appartiene all'Ecc.ma casa Borromeo.
Gibert A. inc. & Betalli G. edit.,
1810 ca.,
incisione al tratto su lastra di rame, mm 255x485.
Bella veduta panoramica dell'isola, presa dalla riva di Stresa, in primo piano barconi che trasportano merci e barche
di turisti. Incisa da Gibert, su lastra di rame al tratto, su disegno di Girolamo Mantelli e finemente colorata a mano
all'acquarello all'epoca. Pubblicata a Milano da Gioachino Betalli.
Trippini Sergio Studio Bibliografico – Stampe Antiche
Va 5 Piante, 24 - 21026 Gavirate VA - Italy
Tel: +39 0332 746556 Fax: +39 0332 734253
Studio Centro Italia Tel.: +39 331 1098798
www.trippini.it info@trippini.it
Mappamondo (st-46008)
Universalis Tabula Iuxta Ptolemaeum,
Mercator Gerard inc.,
'600,
incisione su lastra di rame, mm 344x484.
Tavola tolemaica del mondo incisa dallo stesso Gerard Mercator. Senza dubbio una delle più pregevoli carte
tolemaiche reperibili. Un ornato a volute, nel quale si inseriscono le rappresentazioni di dodici venti, fa da cornice
alla raffigurazione geografica. Questa carta, dalla pregevole eleganza, sarà ristampata per oltre centocinquant’anni.
Edizione seicentesca in ottimo stato di conservazione con chiara e forte inchiostratura.
Bibliografia: Rodney W Shirley, "The Mapping of the World Early Printed World Maps 1472 – 1700", n° 139.
Trippini Sergio Studio Bibliografico – Stampe Antiche
Va 5 Piante, 24 - 21026 Gavirate VA - Italy
Tel: +39 0332 746556 Fax: +39 0332 734253
Studio Centro Italia Tel.: +39 331 1098798
www.trippini.it info@trippini.it
Louisiana - America (st-46021)
Carte de la Louisiane par le S.r D'Anville.
De la Haye G. inc. & D'Anville dis.,
1752,
incisione su lastra di rame, mm 523x930.
Grande e dettagliata carta del Mississippi e della Louisiana (dalla baia di St. Andrews fino al Texas), in due fogli.
Sulla destra, entro semplice riquadro, un dettaglio della "Partie Supérieure de la Louisiane". Si tratta di una delle
più grandi mappe raffiguranti quest'area, in cui viene rappresentato il Mississippi, Arkansas, Red, Osage ed il fiume
Missouri. Rinforzata al retro.
Trippini Sergio Studio Bibliografico – Stampe Antiche
Va 5 Piante, 24 - 21026 Gavirate VA - Italy
Tel: +39 0332 746556 Fax: +39 0332 734253
Studio Centro Italia Tel.: +39 331 1098798
www.trippini.it info@trippini.it
Madrid - Spagna (st-2668)
Madrit,
Wolff edit,
1740 ca,
incisione in rame, mm 258x344.
Bella veduta della città di Madrid, in calce 15 rimandi in 5 colonne. Edita a Nurnberg da Iohn Pet. Wolff.
II° CARTANTICA A MILANO
10 maggio 2014
ore 15:30
Hotel
Michelangelo
Sala Colonna
presentazione del libro
Cultura geografica e cartografia in Italia
alla fine del Cinquecento
Il Trattato universale di Urbano Monte
di Annalisa D’Ascenzo
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
5 352 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content