close

Enter

Log in using OpenID

2014 12 04 315 Integrale Delibera - ARIF

embedDownload
DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE
Codifica adempimenti L.R. 15/08
(trasparenza)
Ufficio Istruttore
Direzione Generale
Tipo materia
Personale
Misura/Azione
NO
Privacy
NO
Pubblicazione
SI
integrale
N. 315 del registro delle deliberazioni
OGGETTO:
Data adozione: 04/12/2014
Art. 16, comma 5, della L.R. n. 3/2010. Avvenuto inquadramento nei ruoli
del personale O.T.I. ex irrigui, transitato all’ARIF Puglia. Riconoscimento
del T.F.R. – Determinazioni.
L’anno duemilaquattordici addì quattro del mese di dicembre in Bari nella sede dell’ARIF, in
Viale Luigi Corigliano, 1
IL DIRETTORE GENERALE
PREMESSO CHE:
con la L.R. 25 Febbraio 2010, n. 3, la Regione Puglia ha istituito l’Agenzia Regionale per le
Attività Irrigue e Forestali (ARIF), Ente strumentale della Regione Puglia dotato di
personalità giuridica pubblica, di autonomia organizzativa, amministrativa, patrimoniale,
tecnica e contabile;
con la D.G.R. n. 30 del 18/01/2011 è stato nominato il Direttore Generale dell’ARIF al quale,
a far data dal 1/02/2011, giusto Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 75, sono
stati attribuiti tutti i poteri di coordinamento, direzione, gestione e controllo dell’Agenzia
nell’ambito degli obiettivi prefissati;
l’art. 16, comma 5, della L.R. n. 3/2010, rivolgendosi alla dotazione organica iniziale di
quest’Agenzia, prevede che venga “…..definita la posizione giuridica degli operai a tempo
indeterminato in servizio alla Regione Puglia e transitati all’Agenzia, già aventi titolo
all’inquadramento nei ruoli regionali ai sensi dell’articolo 23 legge regionale 4 febbraio
1997, n. 7 (Norme in materia di organizzazione dell’amministrazione regionale), e
dell’articolo 65 (Integrazione articolo 23 l.r. 7/1997) della legge regionale 6 maggio 1998 n.
14 (Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 1998 e bilancio pluriennale 1998-2000),
come modificato dal secondo comma dell’articolo 31 della legge regionale 4 maggio 1999, n.
Pag. 1
Direzione Generale
Viale Luigi Corigliano, 1
70132 – B A R I
P. IVA/CF: 07026760723
info:
web: www.arifpuglia.it
Tel [+39] 080 540 5528 / 29
Fax [+39] 080 540 5530 / 7681 / 5459 / 4419
Mail: [email protected]
17, attivando le procedure selettive riservate secondo quanto previsto dal richiamato articolo
23, in quanto compatibile, ai fini dell’inquadramento nei ruoli dell’Agenzia con applicazione
del trattamento giuridico ed economico di cui al contratto collettivo nazionale per le regioni
e le autonomie locali”;
con DD.D.G. nn. 40 e 47, rispettivamente del 24 novembre e del 12 dicembre 2011, sono
state avviate le procedure selettive, sopra citate, ai fini dell’inquadramento nei ruoli
dell’ARIF Puglia del personale O.T.I. ex irrigui (tutti operai specializzati), transitato
all’Agenzia, già avente titolo all’inquadramento nei ruoli regionali, ai sensi dell’art. 23 della
L.R. n. 7/1997;
con successiva D.D.G. n. 115 del 26 giugno 2012, nell’approvare il verbale conclusivo della
detta procedura selettiva riservata, in data 27 marzo 2012, si è proceduto ad inquadrare nei
ruoli dell’Agenzia, con conseguente sottoposizione all’ambito applicativo proprio della
contrattazione collettiva nazionale, afferente al personale del comparto “Regioni-Autonomie
Locali”, i sessantacinque candidati, risultati idonei, all’esito della medesima selezione,
inquadrandoli tutti nella categoria professionale A, posizione economica A5, così come
risultante dal sistema di classificazione del citato personale del comparto “RegioniAutonomie Locali”, di cui al C.C.N.L. del 31 marzo 1999;
successivamente, solo quaranta dei sessantacinque candidati idonei hanno stipulato il
contratto individuale a tempo indeterminato, teso a ricondurre la disciplina del rispettivo
rapporto di lavoro subordinato, nell’alveo della contrattazione collettiva, propria del
personale del comparto “Regioni-Autonomie Locali”, con conseguente inquadramento nella
citata categoria professionale A, posizione economica A5;
pertanto, le venticinque unità di personale, che non hanno inteso stipulare i contratti
individuali a tempo indeterminato, di cui al superiore periodo, hanno conservato
l’inquadramento pregresso, riconducibile alla contrattazione collettiva nazionale per gli
addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale e idraulico-agraria;
ne discende che, essendo cessato, in relazione alle quaranta unità di personale - che hanno
inteso stipulare il contratto individuale a tempo indeterminato, teso a ricondurre la disciplina
del rispettivo rapporto di lavoro subordinato, nell’alveo della contrattazione collettiva,
propria del personale del comparto “Regioni-Autonomie Locali”, con conseguente
inquadramento nella citata categoria professionale A, posizione economica A5 - il pregresso
rapporto di lavoro, di natura privatistica, già ascrivibile alla contrattazione collettiva
nazionale per gli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale e idraulico-agraria, si
rende necessario riconoscere, a beneficio di ciascuna di esse, il TFR maturato, disciplinato
dall’art. 2120 cc., inclusi, se del caso, eventuali oneri aggiuntivi;
la Regione Puglia ha già provveduto a trasferire, in favore di quest’Agenzia, le risorse
finanziarie occorrenti, ai fini del riconoscimento del TFR in argomento: a tal proposito, va
rimarcato che, peraltro, in passato, la Regione Puglia, con proprie determinazioni nn. 1141,
1197, 277 e 627, rispettivamente del 23 novembre e del 14 dicembre 2006, del 18 maggio e
del 21 giugno 2007, ha analogamente, riconosciuto il trattamento di fine rapporto, in favore
Pag. 2
Direzione Generale
Viale Luigi Corigliano, 1
70132 – B A R I
P. IVA/CF: 07026760723
info:
web: www.arifpuglia.it
Tel [+39] 080 540 5528 / 29
Fax [+39] 080 540 5530 / 7681 / 5459 / 4419
Mail: [email protected]
degli operai ex O.T.I. del settore forestale e degli impianti irrigui, inquadrati nel ruolo unico
regionale, ai sensi dell’art. 23 della L.R. n. 7/1997;
in conseguenza di tutto quanto sopra esposto, il Direttore temporaneo degli Uffici della D.G.
procederà, acquisite le istanze, provenienti dalle quaranta unità di personale suddette, a
quantificare, esattamente, gli importi, dovuti, a titolo di TFR, impegnando, contabilmente, le
occorrenti risorse finanziarie ed a liquidarli, effettivamente, in favore degli aventi titolo, ai
sensi degli artt. 84 e ss ed 89 del vigente regolamento interno di funzionamento e contabilità;
VISTO il parere favorevole espresso, in data 17 aprile 2014, dall’Organo di Revisione
dell’Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali sulla proposta di Bilancio di
Previsione 2014 e pluriennale 2014-2016 e documenti allegati;
VISTA la D.G.R. n. 1421 del 4 luglio 2014 – L.R. n. 3/2010 art. 4 - Bilancio di previsione
2014 e Bilancio pluriennale 2014-2016 Agenzia per le attività Irrigue e Forestali - ARIF.
Approvazione;
DELIBERA
DI DARE ATTO che tutto quanto esposto in premessa, che, in questa parte, si intende
integralmente riportato, costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
DI DARE ATTO che, essendo cessato, in relazione alle quaranta unità di personale – le
quali hanno inteso stipulare il contratto individuale a tempo indeterminato, teso a ricondurre
la disciplina del rispettivo rapporto di lavoro subordinato, nell’alveo della contrattazione
collettiva, propria del personale del comparto “Regioni-Autonomie Locali”, con conseguente
inquadramento nella citata categoria professionale A, posizione economica A5 - il pregresso
rapporto di lavoro, di natura privatistica, già ascrivibile alla contrattazione collettiva
nazionale per gli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale e idraulico-agraria, si
rende necessario riconoscere, a beneficio di ciascuna di esse, il TFR maturato, disciplinato
dall’art. 2120 cc., inclusi, se del caso, eventuali oneri aggiuntivi;
DI DARE ATTO che in conseguenza di tutto quanto sopra esposto, il Direttore temporaneo
degli Uffici della D.G. procederà, acquisite le istanze, provenienti dalle quaranta unità di
personale suddette, a quantificare, esattamente, gli importi, dovuti, a titolo di TFR,
impegnando, contabilmente, le occorrenti risorse finanziarie ed a liquidarli, effettivamente, in
favore degli aventi titolo, ai sensi degli artt. 84 e ss ed 89 del vigente regolamento interno di
funzionamento e contabilità;
DI DARE ATTO che gli stanziamenti contabili, già iscritti al capitolo 240, mediante il
bilancio annuale di previsione, relativo all’esercizio finanziario 2013 (residui passivi),
risultano sufficienti ai fini dello svolgimento, da parte del Direttore temporaneo degli Uffici
della D.G., delle attività tutte descritte al superiore punto;
DI PUBBLICARE il presente atto all’Albo pretorio online dell’ARIF sul sito
www.arifpuglia.it accessibile anche dal banner ARIF sul sito www.regione.puglia.it;
Pag. 3
Direzione Generale
Viale Luigi Corigliano, 1
70132 – B A R I
P. IVA/CF: 07026760723
info:
web: www.arifpuglia.it
Tel [+39] 080 540 5528 / 29
Fax [+39] 080 540 5530 / 7681 / 5459 / 4419
Mail: [email protected]
DI TRASMETTERE il presente provvedimento al Direttore temporaneo degli Uffici della
D.G. ed all’Ufficio Ragioneria, per gli adempimenti consequenziali;
DI DICHIARARE il presente provvedimento immediatamente esecutivo, non soggetto a
controllo;
Il presente atto, sottoscritto digitalmente ai sensi del D.P.R. 445/2000 e del D.Lgs. 82/2005 e
successive modifiche e integrazioni, composto da n. 5 (cinque) facciate, è adottato in
originale.
IL DIRETTORE GENERALE
(Avv. Giuseppe Maria Taurino)
Il sottoscritto attesta altresì che il presente atto, sottoposto a verifica per la tutela dei dati
personali secondo la normativa vigente, è stato predisposto per estratto ai fini dell’utilizzo per
la pubblicità legale.
IL DIRETTORE GENERALE
(Avv. Giuseppe Maria Taurino)
REFERTO DI PUBBLICAZIONE E TENUTA ATTI
La presente deliberazione, composta da n. 4 (quattro) facciate viene pubblicata all’Albo
pretorio, sul sito www.arifpuglia.it, a partire dal 04/12/2014.
Il presente atto è depositato presso la Direzione Generale, Viale Luigi Corigliano n.1 –
Bari
L’incaricato
rag. Francesco Fanelli
Firmato digitalmente da:
Francesco Fanelli
Stato=IT
Organization=NON PRESENTE
Nome=FRANCESCO Cognome=FANELLI
CF=FNLFNC68R22C975I
Motivo: Procedimento di Pubblicazione
Data: 04/12/2014 - 18:11:53
Pag. 4
Direzione Generale
Viale Luigi Corigliano, 1
70132 – B A R I
P. IVA/CF: 07026760723
info:
web: www.arifpuglia.it
Tel [+39] 080 540 5528 / 29
Fax [+39] 080 540 5530 / 7681 / 5459 / 4419
Mail: [email protected]
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
500 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content