close

Enter

Log in using OpenID

Angeli e demoni

embedDownload
L’ambiente operativo integrato leader nel settore
i5/OS per processi di business efficienti e flessibili
Caratteristiche principali
●
●
●
●
●
●
●
Middleware integrato per processi di business efficienti.
Funzioni integrate di virtualizzazione consentono la gestione di
applicazioni e processi multipli.
Ottimizzato per un’eccezionale flessibilità del business.
Sicurezza e affidabilità grazie a tool di verifica e di conformità.
Progettato per consentire l’utilizzo di una vasta gamma di
applicazioni aperte.
Semplificazione delle operazioni e della gestione dello storage.
Offre la scalabilità necessaria a consentire la crescita dei
sistemi gestionali in modo omogeneo e continuo.
Le aziende fanno affidamento su un’infrastruttura IT efficiente
per supportare le applicazioni essenziali per il business. Devono
essere certe che i loro sistemi e processi di business vengano
utilizzati secondo i più elevati livelli di servizio e possano
essere adattati alla gestione di qualsiasi nuova opportunità
di business. L’ambiente operativo integrato IBM i5/OS
presenta un’architettura estremamente scalabile e resistente
ai virus ritenuta in grado di garantire una sicurezza
gestionale straordinaria. Da molti anni, l’utilizzo di applicazioni
nell’ambiente operativo integrato i5/OS aiuta le aziende a
concentrare le loro risorse sull’innovazione e sull’incremento del
valore del loro business anzichè sulla gestione dei data center.
L’ambiente operativo i5/OS integra una collaudata
combinazione di funzionalità per la gestione di database
relazionali, sicurezza, servizi Web, reti e storage. Fornisce
un’ampia e solida piattaforma di database e middleware
per un utilizzo efficiente delle applicazioni gestionali, con il
supporto per oltre 5.000 soluzioni fornite da più di 2.500 ISV
(Independent Software Vendor). Le soluzioni i5/OS
vengono offerte tramite una vasta rete di Business Partner
IBM estremamente competenti, supportata dall’affidabile
infrastruttura di assistenza e servizi di IBM.
i5/OS viene fornito con i componenti middleware essenziali già
sviluppati, completamente testati e precaricati, mentre su altre
piattaforme l’integrazione del sistema operativo, del database e
del middleware viene effettuata nel data center. L’integrazione
ed il collaudo dei componenti fondamentali di i5/OS prima
dell’installazione presso la sede del cliente consentono alle
aziende di utilizzare le applicazioni in tempi rapidi e di gestirle
con meno personale. Inoltre i5/OS presenta funzioni integrate
di virtualizzazione e per la gestione dei carichi di lavoro, che vi
consentono di eseguire simultaneamente più applicazioni su un
unico sistema, incrementandone l’utilizzo e garantendo un
maggior ritorno sui vostri investimenti IT.
Middleware integrato per processi di business
efficienti
La struttura dell’ambiente operativo i5/OS, basata
sull’integrazione di database e middleware offre un valore di
business eccezionale che lo distingue dagli ambienti operativi
basati su singoli componenti separati come UNIX® e Windows®.
Questo valore di business eccezionale deriva dall’integrazione e
dal collaudo in via preliminare, ad opera di IBM, della maggior
parte dei componenti middleware necessari per l’esecuzione
delle applicazioni gestionali. Ad esempio, IBM installa ed
integra il database DB2 per i5/OS basato su standard SQL
con tool avanzati per la gestione del database e componenti
middleware aggiuntivi, quali opzioni per file system multipli,
funzioni per la gestione delle directory, un server Web HTTP
Apache, un server per applicazioni Web e un ambiente per
l’implementazione di servizi Web. Con i5/OS, IBM rende inoltre
disponibile WebSphere Application Server Express come
server per applicazioni J2EE basate su Web. Normalmente, le
aziende acquistano i5/OS con la funzionalità DB2 integrata, ma
IBM offre anche una licenza di i5/OS con server applicazioni
per le aziende i cui carichi di lavoro non utilizzano il
database DB2.
IBM DB2 per i5/OS fornisce un ambiente scalabile e facile da
proteggere per i dati aziendali trattati durante l’elaborazione
delle transazioni e utilizzati dalle applicazioni di business
intelligence. E’ possibile utilizzare DB2 per fornire i dati alle
applicazioni in esecuzione in ambiente i5/OS, Windows,
UNIX o Linux®, con accesso tramite interfacce basate su
standard, quali SQL, .NET, DRDA/CLI, ODBC e JDBC.
DB2 per i5/OS offre una vasta gamma di funzioni in grado di
migliorare le prestazioni e l’affidabilità delle vostre applicazioni
aziendali. Ad esempio, DB2 offre una tecnologia relazionale ad
oggetti che vi consente di gestire oggetti non relazionali di
grandi dimensioni all’interno del database, quali immagini, file
audio o documenti XML. Offre anche tool completi per la
gestione delle query in base allo standard SQL. Le avanzate
tecniche di DB2 per l’elaborazione parallela delle informazioni e
per l’ottimizzazione delle query supportano inoltre l’utilizzo di
grandi database per scopi di analisi.
Il database DB2 integrato in i5/OS viene gestito tramite le
stesse interfacce grafiche di semplice utilizzo degli altri
componenti del sistema operativo. La possibilità di eseguire la
manutenzione online del database mentre gli utenti accedono
o apportano modifiche allo stesso contribuisce ad evitare
interruzioni pianificate preservando la disponibilità delle
applicazioni per gli utenti durante le attività di manutenzione.
Utility sofisticate di controllo del database sono inoltre in grado
di acquisire le informazioni necessarie per osservare i requisiti
di conformità della reportistica e dei dati.
Oltre a gestire i dati archiviati nel database relazionale DB2,
i5/OS dispone di un file system integrato che supporta la
gestione dei file in modo simile ai sistemi operativi Windows e
UNIX. Il file system integrato fornisce una struttura gerarchica
delle directory ed una struttura di gestione per undici file
system differenti (tra cui UNIX, Windows e NFS), ciascuno
con la propria serie di strutture e regole logiche per interagire
con le informazioni archiviate. Rispetto ai sistemi che
supportano esclusivamente il proprio file system nativo,
il file system integrato in i5/OS offre una flessibilità molto
maggiore, consentendo l’integrazione di una vasta gamma di
ambienti operativi con molte applicazione aperte.
Funzioni integrate di virtualizzazione per la
gestione di applicazioni e processi multipli
Uno dei fattori chiave dell’efficienza dell’ambiente i5/OS è la
possibilità di eseguire simultaneamente più applicazioni e
processi di business in modo affidabile e sicuro. Da uno
studio IBM condotto su aziende di grandi dimensioni che
utilizzano sistemi operativi multipli, è risultato che il tasso di
utilizzo dei server basati su i5/OS è oltre dieci volte superiore
rispetto ai server basati su processori Intel® ed oltre il doppio
rispetto ai sistemi Unix e agli altri sistemi di fascia intermedia.
L’elevato tasso di utilizzo di of i5/OS è ottenuto grazie
all’applicazione di tecnologie di virtualizzazione collaudate,
quali i sottosistemi (carichi di lavoro multipli gestiti su una
singola immagine del sistema operativo) e le partizioni logiche
(carichi di lavoro multipli gestiti su più immagini indipendenti
del sistema operativo).
I sottosistemi sono ambienti operativi indipendenti all’interno
di un’istanza di i5/OS, attraverso la quale il sistema coordina
e gestisce automaticamente il flusso di lavoro e l’utilizzo delle
risorse per job, processi ed applicazioni. Il sistema può
contenere molti sottosistemi, a ciascuno dei quali possono
essere assegnate determinate risorse, tra cui pool di
memoria e priorità di elaborazione. I sottosistemi i5/OS
vengono normalmente utilizzati per eseguire le applicazioni
Web, batch e per l’elaborazione delle transazioni in ambienti
operativi separati. E’ possibile configurare manualmente i
sottosistemi per specifici carichi di lavoro, ma la maggior
parte delle aziende si affida alla gestione automatica di
i5/OS per la normale impostazione delle priorità e per il
bilanciamento dei carichi di lavoro tra i vari sottosistemi.
La realizzazione di soluzioni virtualizzate tramite la tecnologia
Micro-partitioning consente di eseguire più immagini di
i5/OS, IBM AIX o Linux sullo stesso sistema e di bilanciare
le risorse tra le varie immagini in modo automatico con
IBM POWER Hypervisor. A differenza della maggior parte
delle soluzioni di virtualizzazione del settore, implementate
su sistemi UNIX basati su processori Intel, la funzione
Micro-partitioning basata su processori POWER si basa
direttamente sulla collaudata architettura hypervisor dei
mainframe IBM. L’implementazione di POWER Hypervisor
garantisce la reale separazione tra la funzionalità dei sistemi
operativi ed il livello del firmware che invece è diretto ad
ottimizzare le prestazioni e gestire le risorse hardware
del sistema. POWER Hypervisor garantisce la completa
indipendenza e sicurezza di ciascuna partizione del sistema
operativo, sia esso i5/OS, AIX o Linux. E’ possibile definire
fino a dieci partizioni per processore, con bilanciamento
dinamico o automatico delle risorse del processore tra le
partizioni. Da circa un decennio, le aziende che utilizzano
i5/OS implementano abitualmente le proprie applicazioni di
business distribuendole in partizioni logiche distinte per
ottimizzare le operazioni IT.
Ottimizzato per una eccezionale resilienza del
business
Per molte aziende, la resilienza dei processi di business e la
capacità di rispettare i livelli di servizio richiesti dalle unità
produttive rappresentano la massima priorità. Per molti anni
e presso tantissime aziende, i5/OS si è creato la reputazione
di essere uno degli ambienti operativi che meglio favoriscono
l’utilizzo flessibile e sicuro delle applicazioni. Le aziende si
affidano regolarmente all’ambiente operativo i5/OS per
implementare le applicazioni di business essenziali per la
loro attività.
Per rispondere alle più elevate esigenze di sicurezza e
disponibilità, i5/OS presenta un’architettura di clustering
per consentire la disponibilità continua dei sistemi per
l’elaborazione delle applicazioni. Ad esempio i5/OS include
opzioni di journaling remoto dei database e di mirroring
multisito per connettere i sistemi in cluster a livello sia di
transazioni che di dischi. Per i cluster di dischi, IBM offre
High Availability Solutions Manager. Queste funzioni di
sicurezza e disponibilità sono state estese e migliorate
tramite una vasta gamma di soluzioni fornite da ISV
specializzati nel settore che hanno sfruttato l’architettura
cluster di i5/OS ed implementato tool aggiuntivi per la
gestione dei cluster.
Sicurezza a tutta prova grazie a tool di verifica e
di conformità
Per le aziende che utilizzano server basati su Windows e
UNIX, la gestione della sicurezza e dei virus rappresenta una
delle principali sfide in termini di tempo e denaro. Secondo
secunia.com, i5/OS ha registrato un numero notevolmente
inferiore di avvisi di sicurezza rispetto agli ambienti operativi
Microsoft® Windows Server e UNIX.
Il modello di sicurezza di i5/OS, basato su oggetti e di
semplice utilizzo fornisce funzionalità complete per
l’implementazione e la gestione di un ambiente IT altamente
sicuro. La sua architettura basata su oggetti fornisce
protezione dai virus contrastando le modifiche al codice
del sistema operativo (tramite la protezione dello storage
integrata nell’hardware) ed impedendo l’esecuzione di
istruzioni archiviate nei file, un frequente veicolo di virus.
i5/OS contribuisce, inoltre, a proteggere i dati dagli hacker
con funzioni integrate per il rilevamento e la prevenzione delle
intrusioni e tiene traccia in un log di sistema delle modifiche e
delle violazioni della sicurezza per aiutare gli utenti nelle
attività di auditing e ad operare nel rispetto della normativa
vigente. Ovviamente, i5/OS supporta opzioni per la
crittografia dei dati su disco e durante le operazioni di
backup, così come standard di rete diffusi, tra cui SSL
(Secure Sockets Layer) e VPN (Virtual Private Network).
Infine, i5/OS supporta numerosi tool, forniti da IBM e ISV, che
aiutano a creare, attuare e rispettare politiche di sicurezza
aziendale.
Progettato per una vasta gamma di applicazioni
aperte
i5/OS offre un ambiente multilinguaggio che supporta una
vasta gamma di applicazioni aperte, grazie agli eccellenti tool di
sviluppo IBM Rational e ad un’ampia serie di tool opzionali
forniti da partner IBM. Le soluzioni fornite dagli ISV per i5/OS
vengono abitualmente realizzate utilizzando una combinazione
di linguaggi di sviluppo ottimizzati per l’elaborazione delle
transazioni, quali C, RPG, COBOL e C++ ed ambienti
ottimizzati per applicazioni basate su Web e open source,
come Java™, PHP e il database MySQL.
L’ambiente multilinguaggio di i5/OS consente alle aziende di
utilizzare le risorse applicative esistenti e, allo stesso tempo,
trarre vantaggio da nuove opportunità di business con una
serie di tecnologie aperte. E’ possibile utilizzare una vasta
gamma di tecnologie per implementare un architettura SOA
(Service Oriented Architecture), integrando ambienti concepiti
per linguaggi tradizionalmente utilizzati per lo sviluppo di
applicativi per l’elaborazione delle transazioni con le attuali
tecnologie open source. Le applicazioni sviluppate utilizzando
linguaggi tradizionali possono essere offerte come servizi Web
o facilmente connesse a servizi Web in funzione su altri sistemi.
Java e PHP offrono ambienti potenti ed aperti per applicazioni
Web su i5/OS, con migliaia di applicazioni e componenti. Con
il suo semplice approccio allo sviluppo, PHP è ideale per le
aziende che hanno investito in i5/OS, alle quali offre tempi
rapidi di rilascio e semplicità d’integrazione con le applicazioni
di business esistenti.
Inoltre, i5/OS include un ambiente runtime per applicazioni AIX,
l’ambiente PASE (Portable Application Solutions Environment),
che semplifica notevolmente il porting delle applicazioni UNIX
sul sistema. L’ambiente runtime PASE consente l’esecuzione di
determinate applicazioni UNIX senza la complessità associata
alla gestione di un sistema UNIX completo. Viene fornito con
shell e utility conformi a standard di settore e de facto, che
costituiscono potenti tool di scripting.
Anche i5/OS include un linguaggio comandi comunemente
utilizzato per l’automatizzazione di operazioni complesse, quali
elaborazioni batch e pianificazione dei processi.
Semplificazione delle operazioni e della gestione
dello storage
i5/OS è noto per la sua semplicità di utilizzo e per le sue
potenti funzioni di gestione dei sistemi. Di solito, la gestione dei
sistemi i5/OS richiede meno amministratori rispetto a quelli
necessari in ambiente UNIX e Windows. Navigator per i5/OS è
un’interfaccia grafica basata su browser che consente di
gestire il sistema con competenze e risorse minime. Inoltre, la
gestione di sistemi eterogenei viene semplificata grazie a
IBM Systems Director, fornito con i5/OS.
Il software per la gestione dello storage è un altro elemento
chiave dell’ambiente operativo i5/OS, che garantisce vantaggi
operativi fondamentali rispetto ai sistemi basati su UNIX e
Windows. A differenza di UNIX e Windows, le applicazioni
eseguite sotto i5/OS non accedono direttamente alle unità
disco. Al contrario, i5/OS gestisce e bilancia in modo
automatico la memorizzazione dei dati tra più unità disco.
Il bilanciamento automatico dello storage ottimizza le
prestazioni e aiuta le aziende ad evitare la riorganizzazione e
la deframmentazione delle unità disco per recuperare spazio
inutilizzato. Inoltre i5/OS consente la protezione dello storage
su disco tramite varie opzioni di recupero, tra cui i sistemi RAID
(Redundant Array of Independent Disks)-6, il mirroring e le
soluzioni IBM System Storage.
Il valore delle funzionalità avanzate di i5/OS per la gestione
dello storage può essere esteso ad altri ambienti operativi,
grazie al servizio di hosting dello storage per partizioni i5/OS,
AIX e Linux o server blade basati su Windows, Linux e VMware
inseriti in un sistema IBM BladeCenter.
Offre la scalabilità necessaria a consentire la
crescita dei sistemi gestionali in modo omogeneo e
continuo
i5/OS offre ampie possibilità di espansione per aiutare le
aziende a massimizzare il ritorno sui loro investimenti IT. Grazie
al supporto per server che arrivano a 64 processori POWER e
per i server blade, i5/OS è in grado di rispondere alle esigenze
di elaborazione di aziende di qualsiasi dimensione. Uno
degli elementi fondamentali per la crescita omogenea e
continua dei sistemi gestionali è rappresentato dall’interfaccia
TIMI (Technology Independent Machine Interface) di i5/OS,
che offre un filtro protettivo tra le applicazioni e i dispositivi
hardware devices, quali processori e dischi. Nel corso di molti
anni e numerose generazioni tecnologiche, l’interfaccia TIMI di
i5/OS si è dimostrata in grado di proteggere le applicazioni
dall’evoluzione tecnologica dei dispositivi hardware e dei
processori, consentendo di aggiornarle senza necessità di
ricompilarne il codice. Inoltre, i5/OS supporta aggiornamenti
software diretti dalle due precedenti release, grazie
all’adattamento automatico delle data structure e di
caratteristiche degli altri oggetti di sistema ai nuovi livelli
operativi.
La funzione CoD (Capacity on Demand) rappresenta un aiuto
ulteriore alla continuità operativa, in quanto consente di attivare
processori aggiuntivi integrati senza interrompere le operazioni
aziendali. Utilizzando la funzione CoD con i5/OS, non è
necessario riavviare il sistema operativo né il database o le
applicazioni per trarre vantaggio dalle prestazioni aggiuntive.
Caratteristiche
Vantaggi
Middleware integrato per processi di
business efficienti
●
●
●
●
●
●
●
●
Funzioni integrate di virtualizzazione per la
gestione di applicazioni e processi multipli
●
●
●
Ottimizzato per una eccezionale resilienza
del business
●
●
●
●
Massima sicurezza grazie a tool di verifica e
di conformità
●
●
●
●
●
Progettato per consentire l’utilizzo di una
vasta gamma di applicazioni aperte
●
●
●
●
Semplificazione delle operazioni e della
gestione dello storage
●
●
●
●
●
Offre la scalabilità necessaria a gestire la
crescita dei sistemi aziendali in modo
omogeneo e continuo
●
●
●
●
Database standard-based DB2 per i5/OS.
Server HTTP con piattaforma Apache.
Server per applicazioni Web integrato.
Ambiente Java e J2EE per servizi Web.
IBM WebSphere Application Server Express.
Integrazione con SQL, .NET, DRDA/CLI, ODBC, JDBC.
File system multipli (Windows, UNIX, NFS).
Supporto per database MySQL.
Distribuzione bilanciata dei carichi di lavoro tra i sottosistemi.
Micro-partitioning basato su POWER-Hypervisor.
Bilanciamento automatico delle risorse di elaborazione tra le partizioni.
Elevata adattabilità, grazie all’architettura cluster integrata.
Journaling basato sulle transazioni e cross site mirroring.
IBM High Availability Solutions Manager.
Soluzioni complementari per la gestione dei cluster fornite da ISV.
Modello di sicurezza basato su oggetti, di semplice utilizzo.
Architettura ad oggetti resistente ai virus.
Rilevamento e prevenzione delle intrusioni e log di verifica.
Crittografia dei dati su disco e durante le operazioni di backup.
Reti sicure, grazie a SSL e VPN.
Tool di sviluppo IBM Rational.
C, RPG, COBOL, C++, Java, PHP, CL.
SOA (Services Oriented Architecture).
Ambiente runtime per applicazioni UNIX.
Gestione dei sistemi basata su Web.
IBM Systems Director.
Gestione dello storage integrata.
Supporto per la protezione dello storage tramite sistemi integrati e soluzioni IBM System Storage.
Hosting dello storage per i5/OS, AIX, Linux, Windows e VMware.
Supporto per sistemi e blade basati su processori POWER.
Interfaccia TIMI (Technology Independent Machine Interface).
Aggiornamenti software automatici dalle release precedenti.
CoD (per processore e memoria).
IBM Italia S.p.A.
Circonvallazione Idroscalo
20090 Segrate (Milano)
Italia
La home page di IBM Italia si trova all’indirizzo
ibm.com/it
IBM, il logo IBM, ibm.com, AIX, BladeCenter,
DB2, i5/OS, Micro-Partitioning, POWER e
WebSphere sono marchi di International
Business Machines Corporation negli Stati Uniti
e/o in altri Paesi.
Java e tutti i marchi con Java sono marchi di
Sun Microsystems, Inc. negli Stati Uniti e/o in
altri paesi.
Microsoft e Windows sono marchi di Microsoft
Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi.
Intel è un marchio o un marchio registrato di
Intel Corporation o di sue controllate negli
Stati Uniti e/o in altri Paesi.
Ulteriori informazioni
Contattate il vostro responsabile commerciale, oppure il vostro Business Partner IBM o
visitate il sito:
ibm.com/it/systems/i/software/os/
UNIX è un marchio registrato di The Open
Group negli Stati Uniti e in altri Paesi.
Linux è un marchio registrato di Linus Torvalds
negli Stati Uniti e/o in altri Paesi.
Altri nomi di società, prodotti e servizi possono
essere marchi o servizi di altre società.
Ogni riferimento a prodotti, programmi o
servizi di IBM non implica la volontà, da parte di
IBM, di rendere tali prodotti, programmi o servizi
disponibili in tutti i Paesi in cui IBM opera. Ogni
riferimento a prodotti, programmi o servizi di
IBM non implica che possano essere usati
solo prodotti, programmi o servizi IBM. Al loro
posto può essere usato qualsiasi prodotto,
programma o servizio funzionalmente
equivalente.
I prodotti hardware IBM vengono costruiti
utilizzando parti nuove, oppure parti nuove ed
usate. In alcuni casi, il prodotto hardware potrà
non essere nuovo e risultare già installato in
precedenza. Indipendentemente da ciò,
rimarranno valide le condizioni di garanzia IBM.
Questa pubblicazione è fornita solo a titolo
informativo.
Le informazioni sono soggette a modifiche
senza preavviso. Per informazioni più aggiornate
sui prodotti e sui servizi IBM contattare un
Responsabile Commerciale oppure il proprio
Rivenditore IBM.
Questa pubblicazione contiene indirizzi Web non
IBM. IBM non è responsabile per le informazioni
presenti presso questi siti Web.
IBM non fornisce assistenza legale, contabile o
di controllo e non rappresenta o garantisce
che i suoi prodotti o servizi siano conformi alla
legislazione vigente. I clienti sono responsabili
dell’osservanza di ogni legge ed obbligo
normativo applicabile, comprese le leggi e le
norme nazionali.
Le fotografie possono mostrare dei prototipi.
© Copyright IBM Corporation 2008
Tutti i diritti riservati.
ISB03008-ITIT-01
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
171 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content