close

Enter

Log in using OpenID

CITTÀ DI CALATAFIMI SEGESTA

embedDownload
5 -£*,
"
ì
CITTÀ DI CALATAFIMI SEGESTA
PROVINCIA DI TRAPANI
Originale di deliberazione della Giunta Municipale
N. 24 del Reg.
O G G E T T O : Personale L.S.U destinatario del regime transitorio ex circolare
assessoriale n. 331/99.
-Proroga attività dal 01/01/2014 al 31/12/2014-.
-Revoca delibera GM. n°2 del 9/1/2014.
Data 12/2/2014
L'armo duemilaquattordici i l giorno dodici del mese di febbraio alle ore 12,00 e segg., nella sala
delle adunanze del Comune suddetto, in seguito a regolare convocazione la Giimta Mimicipale si è
la medesima riunita nelle persone seguenti:
,
.
Presente
Assente
P
SCAVUZZO DOMENICO
Assessore
CANGEMI FILIPPO
Assessore
MAZARA GIOVANNA
Assessore
P
ADAMO VITO
Assessore
P
>f
Presenti
P
4
Assenti
Con l'assistenza del Segretario Comunale dott. Pipitone Pietro Costantino.
Il Sindaco, constatato i l numero legale degli intervenuti, dichiara aperta la riunione e l i invita a
deliberare sull'oggetto sopraindicato.
L A GIUNTA M U N I C I P A L E
'
.'y 1
yilìJ l ; . ; : , .zt.m-*
ù-'nurìn
SI SOTTOPONE AD APPROVAZIONE D E L L A GIUNTA MUNICIPALE
L A S E G U E N T E PROPOSTA DI D E L I B E R A Z I O N E SU R I C H I E S T A D E L
V I C E SINDACO:
PREMESSO che con deliberazione di Giunta Municipale n. 93 del 31/5/2013 sono state prorogate
le attività socialmente utili per n. 7 unità di personale ASU ex circolare assessoriale n. 331/99, fino
al termine del 31/12/2013;
che con deliberazione di Giunta Municipale n. 2 del 9/1/2014 sono state prorogate dall'1/01/2014
al 31/3/2014, in esecuzione alla nota prot. n° 70061 del 19/12/2013, emanata dal Servizio IX Attività socialmente utili e workfare - politiche per i l precariato, pubblicata i l 20/12/2013 sul sito
web del Dipartimento Reg.le Lavoro, le attività socialmente utili per n. 7 unità, di cui nell'allegato
A) che costituisce parte integrante del presente provvedimento
A T T E S O che l'Assessorato Reg.le della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro, con
cu-colare n° 5500/US1/2014 del 3/2/2014, ha disposto la prosecuzione dei rapporti di lavoro a
tempo determinato per i l personale contrattualizzato, nonché per i l personale ASU, in scadenza al
31/12/2013, senza soluzione di continuità, dal 1° gennaio al 31 dicembre 2014, con possibilità di
ulteriore proroga, nelle more dell'attivazione da parte di ciascun ente utilizzatore delle procedure
di stabilizzazione ivi contemplate, fino al 31/12/2016; v ^ »
R I L E V A T O , altresì, che la predetta circolare prevede che la decorrenza della proroga sia
corrispondente al 1° gennaio 2014;
RITENUTO, pertanto di dover procedere alla revoca della precedente deliberazione giuntale n. 2
del 9/1/2014 e provvedere, con l'adozione del presente provvedimento, alla prosecuzione delle
attività socialmente utili, di cui alle citate tipologie di lavoratori quantificati in n° 7 unità, in
servizio presso questo Ente, per l'intero anno dall' 1/1/2014 fino al 31/12/2014;
A C C E R T A T O che i lavoratori in servizio presso questo Ente, destinatari del regime transitorio ex
circolare assessoriale n. 331/99, impegnati in lavori socialmente utili e finanziati con risorse del
bilancio regionale, risultano essere pari a n° 7 imita, di cui all' allegato A), che costituisce parte
integrante del presente provvedimento; j
,
VISTI:
• l'O.R.EE.LL.;
• i l T.U. EE.LL.;
PROPONE
1. Prorogare le attività socialmente utili per n. 7 unità, di cui nell'allegato A) che costituisce
parte integrante del presente provvedimento, dall'1/1/2014 al 31/12/2014, in esecuzione
alla circolare n° 5500/US1/2014 emanata in data 3/2/2014 dall'Assessorato Reg.le della
Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro, e pubblicata sul sito web del Dipartimento
Reg.le Lavoro;
2. Revocare la deliberazione giuntale n. 2 del 9/1/2014 relativa alla proroga delle attività
socialmente utili per n. 7 unità, di cui nell'allegato A), per i mesi di gennaio, febbraio e
marzo 2014, per quanto previsto dalla predetta circolare assessoriale;
3. Assumere a carico del bilancio dell'Ente, per tale periodo, i coimessi oneri assicurativi
come per legge;
4. Dare atto che lo svolgimento delle attività socialmente utili resta subordinato al
finanziamento delle stesse da parte dell'Assessorato Regionale della Famiglia, delle
Politiche Sociali e del Lavoro;
5. Inviare copia del presente atto deliberativo, corredato dall'elenco dei n. 7 soggetti
utilizzati nelle attività socialmente utili, di cui all'allegato A), al Centro per l'Impiego e
airiNPS competenti per territorio e al Dipartimento regionale del lavoro, dell'impiego,
dell'orientamento, dei servizi e delle attività formative - Servizio IX - Attività
socialmente utili e workfare - politiche per i l precariato. Via Imperatore Federico 52,
Palermo.
L A GIUNTA MUNICIPALE
VISTA la superiore proposta di deliberazione e ritenutala meritevole di approvazione;
VISTI i pareri favorevoU espressi ai sensi di legge;
,w
Con voti unanimi espressi nei modi di legge;
I ^
DELIBERA
,
|.
1. Approvare e fare propria la proposta di deliberazione nel testo sopra riportato, che qui si
intende integralmente riprodotta.
2. Dichiarare i l presente atto immediatamente esecutivo, ai sensi di legge, con successiva
. votazione unanime.
n r ^ J s S JSÌ?u
v,,^,^,,
K?,.r
;
I L V I C E SINDACO
Filippo QANgEMI
L'Àissessore An/iano
IL SEGRETARIO GENERALE
Visti gli atti d'ufficio
ATTESTA
Che la presente deliberazione
• È stata pubblicata all'albo pretorìo on - line il giorno
per rimanervi
gg. 15 consecutivi.
Dalla Residenza Comunale,
•'?•] I l Segretario Generale
IL SEGRETARIO GENERALE
Visti gli atti d'ufficio
ATTESTA
Che la presente deliberazione
• È stata pubblicata all'albo pretorio on - line il giorno
per rimanervi
gg. 15 consecutivi;
•
E'divenuta esecutiva per
•
I l Decorso di gg. 10 dalla pubblicazione;
•
I l^Immediata esecutività; /( ^ - <? - 23'/ ^
•
Dalla Residenza Comunale,
Il Segretario Generale
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 798 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content