close

Enter

Log in using OpenID

Allegato - Noesis

embedDownload
L’ECO DI BERGAMO
26
MARTEDÌ 2 DICEMBRE 2014
Agenda
Il Santo
Beato Ivan Slezyuk
Vescovo e martire
Ivan Slezyuk è nato a Zhyvachiv, in
Ucraina, il 14 gennaio 1896 ed è morto a
Stanislaviv (odierna Ivano-Frankivsk) il 2
dicembre 1973. Ivan Slezyuk svolse
instancabilmente il suo ministero in
clandestinità, tra i fedeli di Rito bizantino
e mantenne ferma con coraggio, davanti
ai persecutori, la sua fede in Cristo.
Proverbio
Ol vì e l’amùr se bù i deènta ècc, se nò i va in malùra söbet
Il vino e l’amore se buoni diventano vecchi, se no vanno in malora subito
Ivan Slezyuk
Appuntamenti di città e provincia
Corsi
Zelinda, via Fratelli Calvi 1, incontro
sul tema «Accogliere per educare
educandosi. Affido e accoglienza:
un’esperienza straordinaria di
solidarietà».
Canti e balli folk
Ore 21-22,30, nella sala riunioni del
Ducato di Piazza Pontida, via Borgo
Palazzo 211, lezioni di balli folk di
gruppo e canti popolari in coro,
sotto la direzione del maestro
Fabrizio Cattaneo.
Inaugurazioni
Incontri
Expo 2015: un’opportunità
per il vino bergamasco
Ore 15,30, nella sala Giunta della
Camera di Commercio, in piazza
della Libertà, incontro organizzato
con il Consorzio tutela Valcalepio,
sul tema «Expo 2015:
un’opportunità per il vino
bergamasco».
Pista di pattinaggio allestita
in piazza della Libertà
Gruppo culturale S. Lucia
Ore 15,30, in via S. Lucia 8, incontro
con Osvaldo Roncelli sul tema «Il
mistero del sacro in Marc Chagall».
Molte fedi sotto lo stesso cielo
Ore 20,45, al cinema Conca Verde,
«Convivialità», riflessione di Vera
Baboun, sindaco di Betlemme.
«Il mio cammino. Dalle stanze
di via Prato alla Grande Guerra»
Ore 17,30, Sala Galmozzi di via T.
Tasso 4, l’Isrec presenta il libro «Il
mio cammino. Dalle stanze di Via
Prato alla Grande Guerra» di
Camillo Fumagalli, coordina Luciana
Bramati, intervengono Rita
Fumagalli, curatrice del libro,
Filippo Maria Pandolfi, deputato e
parlamentare europeo. Saranno
presenti Adriana Fumagalli e don
Barnaba Lazzaroni.
Storie di impresa
Allo Spazio Talent Garden di piazza
Vittorio Veneto 6, apertura del 2°
ciclo di conversazioni
imprenditoriali organizzate
dall’Associazione BregamoIncontra
e Talent Garden, ore 18,30, incontro
con l’amministratore delegato di
Innowatio spa, Fabio Leoncini.
I martedì di S. Bartolomeo
Ore 18, al Centro culturale S.
Bartolomeo, largo Belotti 1,
continua il ciclo di riflessione
filosofica sul tema «L’amore come
forma di conoscenza nella filosofia
contemporanea», con P. Giovanni
Bertuzzi e P. Marco Salvioli.
La favola di Vanessa Bonacina
Ore 17, alla libreria Palomar di via A.
Maj, presentazione della favola
«B&B e... l’aiutino di Babbo Natale»
di Vanessa Bonacina.
La filosofia con Noesis
Nell’auditorium del liceo scientifico
«L. Mascheroni», continua la 22ª
edizione del corso di filosofia, sul
tema «La parola»; ore 20, Claudia
Baracchi, dell’Università degli studi
di Milano Bicocca, parla su «Le
parole e l’aria».
San Giovanni Bianco
No alla chiusura del punto nascite
Ore 20,45, nella sala polivalente,
assemblea pubblica organizzata dal
Pd Valle Brembana, contro la
chiusura del punto nascite
dell’ospedale. Interverranno: il
sindaco Marco Milesi, e i consiglieri
comunali Iacopo Scandella e Marco
Barboni; modera Antonio
Gervasoni, coordinatore Pd.
Spirano, Il mondo cinofilo
Ore 20,30, al PalaSpirà, serata
informativa dedicata agli amici a
quattro zampe «Oggi il cane...
manuale d’istruzione 2014» con
l’intervento di veterinari Salvatore
Di Mauro e Roberto Tagliavini,
Cristiano Arcostanzo, istruttore
cinofilo e l’assicuratore Fabio
Vetrugno e il comandante della
Polizia locale Matteo Copia.
Trescore Balneario
Affido e accoglienza
Ore 20,45, al Consultorio familiare
Osio Sotto
Cisl, nuova sede pensionati
Inaugurazione della nuova sede
della Fnp Cisl pensionati in via Verdi
6, ore 10,30 taglio del nastro e
benedizione impartita dal parroco,
saluto del segretario generale Fnp
di Bergamo, Michele Bettoni, a
seguire al ristorante Victory, in via
Roma, comunicazione decennale di
Anteas.
Mercatini
Villaggio di Natale
Sul piazzale Alpini, il «Villaggio di
Natale», con le tipiche casette di
legno con specialità gastronomiche
e prodotti artigianali.Orario: tutti i
giorni 9-19,30. Fino al 29 dicembre.
Gandino
Dalle ore 8 alle 13, in piazza Vittorio
Veneto, mercato agricolo dei
produttori locali della ValGandino a
km zero.
Solidarietà
La Capanna de «L’Eco»
sul Sentierone
In piazza Vittorio Veneto,
tradizionale Capanna di Natale de
«L’Eco di Bergamo» con il
salvadanaio per la raccolta di
offerte «Per i bambini più soli».
Tempo libero
La chiesa del Santo Sepolcro
di Astino
Apertura sperimentale della chiesa
del Santo Sepolcro di Astino il
martedì e il giovedì dalle 15 alle 17, il
sabato dalle 10 alle 12; durante
l’apertura domenicale, dalle 15,30
alle 17,30 non sono consentite visite
turistiche. Per visite in orari
differenti contattare la Società Valle
d’Astino: [email protected]
Pista di pattinaggio
in piazza della Libertà
In piazza della Libertà, pista di
pattinaggio su ghiaccio con un ricco
programma di attività collegate, con
possibilità di noleggio pattini
direttamente in loco. Orari: da
lunedì a domenica dalle 10 alle
12,30, dalle 14,30 alle 19, dalle 20,30
alle 24, fino al 18 gennaio.
Ponteranica
pista di pattinaggio
Pista di pattinaggio su ghiaccio,
orari: da lunedì a venerdì 16-18;
sabato 14,30-18.
Inco
ntro
Sarnico, pista di pattinaggio
In piazza Besenzoni, pista di
pattinaggio. Orari: feriali 15-18 e
20,30-22,30, sabato e festivi 10-12,
15-18 e 20,30-23.
Utilità sociale
Coordinamento banche del tempo
Bergamo e provincia
Ore 15-17, Centro Famiglia, via Tito
Legrenzi 31/33, apertura dello
sportello informativo.
Mostre
Alberto Vitali e Bergamo
una storia d’arte
e di nascosta bellezza
A Palazzo della Ragione in piazza
Vecchia, mostra «Alberto Vitali e
Bergamo, una storia d’arte e di
nascosta bellezza». Orari: da
martedì a sabato 9,30-13 e 15-18;
domenica 10-19. Fino al 6 gennaio.
Nell’ex Ateneo di Scienze, Lettere ed
Arti, piazza Padre Reginaldo
Giuliani, in Città Alta, mostra
«Alberto Vitali L’opera incisa», a
cura di Amedeo Pieragostini e M.
Cristina Rodeschini.
Arte & artigianato
Nella sala Agazzi della sede di
Confartigianato, in via Torretta 12,
mostra dell’artista Paola
Meneghetti. Orari: da lunedì a
venerdì 8,30-12,30 e 14-18; sabato e
festivi su appuntamento al n. 03527.42.92. Fino al 30 dicembre.
Arte contemporanea alla Gamec
Alla Gamec, via S. Tomaso 53,
mostra personale di Luigi Ontani
«Er» «Simulàcrum» «Amò», della
mostra «Mississippi» a cura di Sam
Korman, per la 7ª edizione del
Premio Lorenzo Bonaldi per l’Arte
EnterPrize aperte fino all’11 gennaio
e della 2.a edizione Meru Art
Science Award, con il video «Lolita
Lempicka» di Renaud Jerez. Orari:
da martedì a domenica 10-19,
giovedì 10-22.
GIULIO BROTTI
Farmacie e sedi continuità assistenziale
In città
In provincia
SERVIZIO CONTINUATO (ORE 922):
COMUNALE 2, via Carducci 55;
SANGALLI, via Tasso 28.
DI SERVIZIO 24 ORE SU 24:
* Tutte le farmacie svolgono il
turno dalle 9 alle 9 della mattina
successiva, tranne quella con
orario indicato tra parentesi.
HINTERLAND: Dalmine Centro
Miccichè.
ISOLA E VALLE IMAGNA: Almenno
San Salvatore, Chignolo d’Isola.
LOVERE: Rogno.
ROMANO DI LOMBARDIA: Fara
Olivana con Sola.
SERIATE ZONA EST: Berzo San
Fermo, Montello, Seriate
Bresciani, Tagliuno (dalle 9 alle
22).
TREVIGLIO: Brignano Gera d’Adda
SERVIZIO NOTTURNO (ORE 22-9):
A.O. PAPA GIOVANNI XXIII-FARM.
ESTERNA, via Statuto, 18/f.
E’ attivo il numero verde gratuito
800.356114 “Pronto farmacie
Federfarma Bergamo” che fornisce
le indicazioni sulle farmacie di
turno.
(dalle 9 alle 20), Misano Gera
d’Adda (dalle 9 alle 20), Treviglio
Comunale 3 (dalle 20 alle 9).
VALLE BREMBANA: Oltre il Colle,
San Pellegrino Terme.
VALLE SERIANA: Albino Vall’Alta,
Onore.
Continuità assistenziale
ORARI PER LA PROVINCIA
Dalle ore 20 alle ore 8 di tutti i
giorni feriali; dalle ore 10 del
giorno prefestivo alle ore 8 del
giorno successivo al festivo.
Albino 035753242; Alzano
035523737; Bergamo 0354555111;
Bonate Sotto 035995377; Calusco
035995377; Casazza 035811031;
Dalmine 0354555111; Gandino
035745363; Gromo 034641079;
Grumello del Monte 035830782;
Lovere 0354349647; Osio Sotto
0354555111; Piario 034621252;
Piazza Brembana 034581078;
Romano Lombardo 0363919229;
S. Giovanni Bianco 034541871; S.
Omobono Terme 035995.377035851052; Sarnico 035914553;
Selvino 035763777; Seriate
035300696; Serina 034566676;
Trescore 035940888; Treviglio
0363305045; Villa d’Almè
0354555111; Vilminore
034651990; Zanica 0354555111;
Zogno 034594097.
«I
nizio il mio canto
con parole d’aria,
ma piacevoli a
udirsi». A questo
verso poetico, attribuito a Saffo di Mitilene, si
ispira il titolo della relazione
(«Le parole e l’aria») che Claudia
Baracchi terrà questa sera alle
20 nell’auditorium del Liceo
Mascheroni, in via Alberico da
Rosciate 21/a; l’incontro rientra
nel corso di filosofia dell’associazione culturale Noesis (per il
programma completo e le modalità di partecipazione, consultare il sito www.noesis-bg.it). «Il
tema prevalente nelle liriche di
Saffo è l’amore - spiega la Baracchi, docente di Filosofia morale
all’Università di Milano-Bicocca
– e la formula “parole d’aria”
rende bene la leggerezza, l’evanescenza, l’intangibilità proprie
dell’esperienza amorosa. Il lin-
guaggio dell’eros mira ad affascinare, a sedurre, stabilendo un
“ponte” tra chi parla e l’interlocutore; tuttavia, a priori, nulla
garantisce che la domanda
d’amore riceva una risposta positiva. Decidendo di parlare, in
questo caso, ci si espone al rischio di un rifiuto, si dichiara la
propria vulnerabilità».
Cita, Claudia Baracchi, anche
una famosa filosofa e psicoanalista contemporanea, Luce Irigaray, che distingue tra il «parlaredi» e il «parlare-con»: «Nella tradizione culturale dell’Occidente, secondo la Irigaray, l’accento
è caduto perlopiù sul primo
aspetto, sul linguaggio in quanto
strumento della “gnosi”, della
conoscenza di realtà neutre, oggettive. Però solo parlando a
qualcuno, tentando di entrare in
dialogo con altri, l’io può divenire un “noi”: questa dimensione
pratica e relazionale del linguag-
27
L’ECO DI BERGAMO
MARTEDÌ 2 DICEMBRE 2014
Accadde oggi
Papa Giovanni incontra Fisher
2 dicembre 1960
Papa Giovanni XXIII riceve in Vaticano,
Geoffrey Francis Fisher, arcivescovo di
Canterbury. È il primo incontro fra un
papa e il primate della comunione
anglicana dal 1559 e rappresenta una
pietra miliare nell’ecumenismo. Un
incontro di cui parleranno i posteri e di
cui non è dato oggi prevedere le
conseguenze. L’incontro dell’arcivescovo
Fisher e Papa Giovanni XXIII è il felice
esito di una politica di distensione
inaugurata da Papa Roncalli sin dal
giorno della sua salita al Soglio
Pontificio.
Le parole,
l’amore,
la filosofia
Appuntamenti di città e provincia
Mostre
Art up alla Ubi con l’opera
di Cui Xiuwen
Alla sede della Banca popolare di
Bergamo, piazza Vittorio Veneto 8,
esposizione di un’opera dell’artista
cinese Cui Xiuwen; in programma
fino al 5 dicembre.
Dalle acque profonde
di Francesco Parimbelli
Al Museo Adriano Bernareggi, via
Pignolo 76, mostra di Francesco
Parimbelli «Dalle acque
profonde», a cura di Giuliano
Zanchi, in programma fino al 25
gennaio. Orari: da martedì a
domenica 15-18.
Al Museo Adriano Bernareggi mostra di Francesco Parimbelli
Di fronte e attraverso
di Claudia Marchetti
Alla Galleria Ceribelli, via S. Tomaso
86, mostra di Claudia Marchetti «Di
fronte e attraverso»; in programma
fino al 30 dicembre. Orari: da
martedì a sabato 10-12,30 e 1619,30.
Espressioni
Al Circolo artistico bergamasco, via
Malj Tabajani 4, mostra di dipinti e
sculture «Espressioni» di Maria
Natali, Katy Pesenti e Sonia Seregni;
in programma fino al 4 dicembre.
Orari: da martedì a sabato 16-19;
domenica 10-12 e 16-19.
L’Africa di Phitou
Alla libreria Incrocio Quarenghi,
via Quarenghi 32, mostra
«L’Africa di Phitou» aperta fino al
4 dicembre.
La Bergamo Nobile
Nella sala Manzù di via Camozzi,
passaggio Sora, collettiva «La
Bergamo Nobile»; in programma
fino al 31 dicembre. Orari: da lunedì
a giovedì 16-19; da venerdì a
domenica 10-12 e 16-19. Chiusa il 25
e 31 dicembre.
gio, perciò, è importante almeno
quanto la precedente». Nella lezione di stasera la Baracchi toccherà anche un altro punto,
«quello per cui il soggetto parlante intuisce, a tratti, di essere
soprattutto “parlato”».
«Porterò come esempio – prosegue la relatrice - un celebre
dialogo di Platone, il “Fedro”,
ambientato in campagna, nella
valle dell’Ilisso, in una bella giornata estiva. Nel testo greco ricorre la parola “pneuma”, che significa, secondo i casi, “vento”,
“soffio” o “respiro”. Più volte,
rivolgendosi al giovane Fedro,
Socrate (nell’immagine un dipinto di Luca Giordano del 1662
che lo rappresenta) dice di avere
l’impressione di parlare sotto
ispirazione, a opera delle ninfe,
delle “cicale canterine” che fungerebbero da portavoci delle
Muse, o di altri elementi dell’ambiente naturale circostante.
Questa sera
al Mascheroni
la serata di filosofia
di Noesis
Claudia Baracchi
affronterà il tema
della relazione
e del linguaggio
L’idea espressa in questo dialogo
platonico è che l’uomo non è mai
veramente padrone di sé, non
giunge mai a conoscersi e a possedersi pienamente». La studiosa emiliana condurrà poi anche
una riflessione legata all’attualità: «Oggi, rispetto ai tempi di Platone, dobbiamo fare i conti con
un altro tipo di “ispirazione”,
non di origine divina, ma legato
ai flussi di informazione che incessantemente ci attraversano».
«Il problema è che, nell’epoca
della “comunicazione globale”,
tutti noi riteniamo di avere giudizi e opinioni da esprimere, ma
raramente riflettiamo sui presupposti impliciti di ciò che affermiamo. Si riscontra, in questo
caso, una diversa “leggerezza”
delle parole, intesa non più come
immaterialità e leggiadria, ma
nel senso del conformismo, della
chiacchiera, del parlare vano».
Liceo Mascheroni Ore 20
Sentieri creativi
Allo Spazio Polaresco, mostra
collettiva dei progetti che hanno
preso parte all’iniziativa «Sentieri
creativi» con presentazione delle
opere installate sui sentieri delle
Orobie; in programma fino al 14
dicembre. Orari: da martedì a
venerdì 15-22; sabato e domenica
18-22.
Albino, emozioni di Martinelli
Nella biblioteca comunale di via
Mazzini 68, mostra di Monica
Martinelli «Emozioni»; in
programma fino al 6 dicembre.
Alzano Lombardo
La Grande Guerra alla Paolo VI
Alla scuola paritaria di primo grado
Paolo VI, via Balduzzi 11, mostra
didattica dedicata alla Grande
Guerra 1915-18 con fotografie,
medaglie, libri e pezzi di
antiquariato di Oscar Zanchi.
Visitabile fino al 6 dicembre negli
orari di lezione: 8,30-12,30.
dedicato al tema del viaggio e della
navigazione, nato dall’idea di Milan
Bellometti; in programma fino all’8
dicembre. Orari: da martedì a
domenica 15-18, la mattina su
appuntamento, chiuso i lunedì non
festivi.
Martinengo,
la società dell’acquaforte
Alla sede della Pro Loco, in via Tadino
1, mostra «La società dell’acquaforte»;
in programma fino al 19 dicembre.
Orario: tutti i giorni 9-12.
Pontida, arte in movimento
Al Medical Fitness di via Lecco 569,
mostra degli artisti bergamaschi
Cesare Benaglia e Paolo Facchinetti;
in programma fino al 31 dicembre.
Romano di Lombardia, l’Olio
Al museo d’arte e cultura sacra,
vicolo Chiuso 22, mostra «L’Olio.
Lux, cibus, medicina»; in
programma fino al 14 dicembre.
Orari: mercoledì e giovedì 9,3012,30; venerdì, sabato e festivi 9,3012,30 e 15,30-19.
La fortezza è bellissima
Nell’atrio scamozziano della
biblioteca Mai, mostra «La fortezza
è bellissima. Le mura di Bergamo
nelle raccolte della biblioteca»; in
programma fino al 10 gennaio.
Luzzana
Le sculture di Gianpaolo Corna
Al Castello Giovanelli, sede del
Museo d’arte contemporanea, via
Castello 73, mostra «Un passo in +
Sculture di Gianpaolo Corna»; in
programma fino al 31 gennaio.
Orari: mercoledì 14-18,30; sabato 912,30; domenica 15-18.
Pop Francis
All’Atelier Sirio, via Arena 5, mostra
«Pop Francis», in programma fino al
10 gennaio.
Martinengo, in viaggio
Nella sala consiliare del Filandone,
via Allegreni 37, mostra «In
viaggio», percorso artistico e ludico
Treviglio, artigianato
con gli Amici dei Popoli
Al Centro salesiano Don Bosco, via
Zanovello 1, mostra di artigianato
organizzata dall’Associazione
«Amici dei popoli»; in programma
fino all’8 dicembre. Orari: da lunedì
a venerdì 15,30-18,45; sabato 14,3018,45; domenica e festivi 9,45-12,15
e 14,30-18,45.
fax 0354349648; Ponte 035618200,
fax 035603237; Martinengo
0363987202, fax 0363988638;
Treviglio 036347725.
TELEFONO AZZURRO 114
emergenza infanzia.
acquisizione delle istanze dalle ore
7,30 alle 13,30 dal lunedì al venerdì;
ritiro dei permessi di soggiorno
dalle 14 alle 17 dal lunedì al venerdì;
sportello “Informazioni” dalle 8 all
e12 dal lunedì al venerdì.
Questura
Cimiteri
UFFICIO PASSAPORTI: 8,30-12,30 il
lunedì e martedì; 8,30-12,30 e 13,3016,30 il giovedì; 8,30-12,30 il
venerdì (prenotazione all’indirizzo
https//passaportonline.poliziadista
to.it). Sabato sportelli chiusi.
UFFICIO LICENZE: 8,30-12,30 il
lunedì e martedì; 8,30-12,30 e 13,3016,30 il giovedì; 8,30-12,30 il
venerdì. Sabato sportelli chiusi.
UFFICIO IMMIGRAZIONE:
COLOGNOLA: Feriali e festivi:
(escluso il mercoledì pom.) 8-12
e 13,30 alle 17.
Numeri utili
Sanità
Azienda Ospedaliera Papa Giovanni
XXIII di Bergamo, 035267111; Pronto
Soccorso 035269016; TelesoccorsoServizi sociali 035399845; Hospice
di Borgo Palazzo 035390640, fax
035390620; Asl - centralino
035385111, 800447722; Centro
antiveleni di Bergamo 118 o
800883300; Centro per il bambino e
la famiglia 035262300, fax
0354328940; Consultorio familiare
diocesano “Scarpellini”
0354598350; Dipartimento delle
dipendenze: Tossicodipendenza, Uo
Alcologia, Uo dipendenze
alimentari, Ambulatorio tabagismo,
Centro studi dipendenze. Bergamo
centralino 0352270374; Gazzaniga
035712935; Lovere 0354349639,
CIVICO DI BERGAMO: feriali e
festivi: continuato dalle 8 alle 17;
mercoledì dalle 8 alle 12 (pom.
chiuso).
GRUMELLO DEL PIANO: Aperto
tutti i giorni dalle 8 alle 17.
Lunedì chiuso.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
343 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content