close

Enter

Log in using OpenID

CASERTANA FINALMENTE SI RIPARTE

embedDownload
1
abbigliamento
donna
abiti
da cerimonia
taglie
comode
Via S. Croce 2
S. Nicola La Strada
AUT. N. 794
del 14/02/2012
Direttore Responsabile Vincenzo Di Nuzzo
Past Director Nicola Di Monaco
SABATO 12 luglio 2014 / anno XXX- n. 28
Gratis in edicola www.sabatononsolosport.com
CASERTANA FINALMENTE SI RIPARTE
Lunedì i rossoblù inizieranno la preparazione estiva a Cava de’ Tirreni
Per dieci giorni sarà l’Holiday Inn di Cava de’ Tirreni il quartier generale
della Casertana. Lunedì
pomeriggio staff tecnico
e dirigenziale si riuniranno per organizzare la
prima parte del ritiro. Dal
23 luglio, invece, tutti sul
pullman alla volta di Gub-
bio. L’appuntamento con
i calciatori è per le ore 19
di lunedì quando avranno
modo di conoscere mister
Gregucci e dopo essersi
salutati tutti in camera
perché all’indomani si inizierà a sudare. Ci saranno
anche i nuovi innesti D’Agostino (portiere) e Bian-
co (difensore). Intanto la
società continua a tenere
d’occhio il mercato con
obiettivi su centrocampo
e attacco. Servono un paio
di mediani d’esperienza
(uno è Carrus con cui la
trattativa è avviata già da
tempo) e poi si proverà
magari a vincere qual-
che scommessa (magari
ingaggiando uno come
Emiliano Massimo che ha
bisogno di giocare dimostrando il proprio valore).
In avanti servirà necessariamente una prima
punta in grado di garantire un bottino di gol da
doppia cifra. Le trattative
comunque non saranno
solo in entrata. Lunedì a
Cava si ritroveranno oltre
trenta atleti ed inevitabilmente bisognerà sfoltire
la rosa. Toccherà a mister
Gregucci operare le scelte
giuste rendendosi conto di
chi è realmente funzionale al progetto. Del gruppo
farà parte anche capitan
D’Alterio che nelle ultime
ore ha trovato l’accordo
con il club. Non ci saranno invece Pezzella e Cucciniello che sembrano non
rientrare nei piani della
nuova Casertana.
Armando Serpe
Dagli USA potrebbero arrivare i nuovi giocatori della formazione bianconera. Buona la prova di Gaines con la maglia degli Indiana
Pacers. Ufficializzata la conferma del main sponsor Pasta Reggia. Sulle maglie bianconeri anche il logo dell’Acqua Minerale Santagata.
Pasta Reggia Caserta, riflettori sulla Summer league
di Pino Pasquariello
Ormai ci siamo. La Pasta
Reggia Caserta sta per completare il roster per la nuova
stagione. I contatti sono ben
avviati e a giorni potrebbero
esserci le ufficializzazioni. I
nuovi giocatori potrebbero
anche arrivare dalle summer
league statunitensi, Orlando e
Las Vegas, dove, nella passata
stagione, la società bianconera ha pescato Hannah, Moore,
Scott e Roberts. Il rendimento del neo acquisto Frank
Gaines, con la maglia degli
Indiana Pacers è stato positivo ad Orlando, nove punti
contro i Brooklin Nets e dieci
punti ai Boston Celtics.
Da ieri, i rifettori sono puntati
sulla rassegna di Las Vegas
fino al 21 luglio. Saranno
giorni decisivi per il general
manager Marco Atripaldi e
Vincenzo Esposito prima di
assumere delle decisioni.
Intanto è stato rinnovato l’accordo con la Pasta Reggia
come sponsor principale. È
stato infatti sottoscritto l’accordo con il “Pastificio Antonio Pallante”, titolare del
marchio nato in onore dello
storico monumento vanvitelliano e che contraddistingue
uno dei prodotti di punta
dell’azienda casertana attiva
dall’inizio del secolo nel settore pastaio.
continua a pagina 13
AVVISO PER LE SCUOLE CALCIO
Informiamo le scuole calcio della
provincia di caserta, interessate a
spazi autogestiti in esclusiva devono
mettersi in contatto con la redazione
entro il 30 luglio 2014.
366 6711702
OPTIPOINT
Promozione valida in abbinamento
con l’acquisto di lenti oftalmiche
montature da vista
scontate del 50%
CASERTA Via S. Giovanni, 40 - Tel. 0823 351732
Via Acquaviva, 140 - Tel. 0823 424320
Via Ricciardi, 31 - Tel. 0823 327620
FORMIA - TEVEROLA - BENEVENTO - AVELLINO - PESCARA
Corso Garibaldi S. Maria CV
Prossima Apertura: Parco Gabriella - Via Botticelli Caserta
2
12 Luglio
2014
PRENDERSI CURA DELL’UDITO
Sento ma non capisco le parole
Oggi si può potenziare l’udito con Oticon Nera
Sentire ma non capire le parole è il primo campanello di allarme da non
sottovalutare. Se trascurato, l’udito va incontro ad un peggioramento
che danneggia la vita sociale e professionale. Il deficit uditivo si manifesta subito con una ridotta comprensione delle consonanti, fondamentali per capire le parole. La perdita di alcuni indizi sonori compromette la capacità di capire le parole. Dopo i 50 anni, si potrebbe avere
difficoltà a capire le parole che contengono le consonanti come S, T o F.
Questa perdita limita la capacità di capire i significati: per questo è importante risolvere il problema con moderne ed innovative tecnologie.
Oticon Nera
microCIC
Un udito in 3D per sentire
la voce, i suoni e lo spazio
con Oticon Nera
Noi sentiamo con entrambe le orecchie, ed è
proprio grazie a questa interazione che possiamo localizzare la provenienza dei suoni e distinguere un interlocutore da un altro in presenza
di più voci.
I sistemi acustici di nuova generazione Oticon
Nera sono in grado di ripristinare un udito stereofonico: ovvero, un udito bilanciato a 360° che
offre una percezione tridimensionale del suono.
Con queste tecnologie si possono contrastare i
suoni indesiderati, mettendo in primo piano suoni specifici e la voce umana.
Recenti tecnologie innovative che
potenziano l’udito: Oticon Nera
nuova soluzione
Negli ultimi dieci anni i sistemi acustici
quasi “invisibile”
sono diventati molto più potenti e molquando indossata
to più piccoli. Una nuova frontiera
è Oticon Nera il “sistema acustico”
più piccolo prodotto dall’azienda danese Oticon (tra INIUM: un microchip con Intelligenza
le prime nel settore). E‘ una tecnologica controlla- Artificiale che gestisce tutto automaticamente
ta autonomamente da un‘Intelligenza artificiale e Il microchip INIUM è il cuore di Oticon Nera ed è dotato di una sofistida sistemi Bluetooth™. Nonostante le sue piccole cata Intelligenza Artificiale che gestisce tutto il sistema in automadimensioni contiene un gruppo di sofisticate tecno- tico. Per esempio, adatta il funzionamento dei microfoni direzionali
logie per esaltare l’udito: cattura la voce e la protegge per contrastare il rumore ed esaltare la voce dell’interlocutore; opfino a quando raggiunge l’orecchio, chiara e forte. E’ in pure automaticamente cambia il volume in base all’ambiente in cui
grado di ridurre i rumori di fondo e, pur conservandoli, li si trova l’utilizzatore in modo che l’ascolto sia chiaro e confortevole.
Ecco il sistema
L’uso combinato della tecnologia Bluetooth™ consente a Oticon
acustico Oticon Nera, attenua in modo che non disturbino mantenendo anche tutti
quegli indizi acustici intorno a noi, che al nostro cervello servo- Nera la trasmissione a distanza di segnali e dati senza l’uso di fili.
più piccolo
in assoluto di Oticon no per ricostruire lo spazio e capire la direzione dei suoni.
Oticon Nera microCIC, molto piccoli
e quasi invisibili perché costruiti
Oticon Nera: per dire basta
per il “vostro orecchio”
al volume della TV troppo alto
I nuovi sistemi si distinguono anche per la tecnologia Blueto- Tra le caratteristiche più importanti di Oticon Nera c’è
Invisibile
oth™ che consente di connetterli direttamente a televisori, te- la quasi invisibilità quando è indossato. E’ un risultato
lefoni fissi e mobili, sistemi informatici, MP3, Tablet, iPod, iPad che consente serenità nell’uso quotidiano e la difesa
della privacy personale. La prima ragione, più evidente,
e qualunque fonte di segnale audio. Tutto senza fili.
Guardare la TV in famiglia o con gli amici, ridiventa un piacere è nella dimensione ridotta del sistema e nel peso di pochi
perché non esistono più i disagi e le discussioni per il volume grammi. La seconda, ma non certamente meno importante, è che
Oticon Nera si
troppo alto: l’audio viene trasmesso direttamente all’apparec- il guscio viene modellato esattamente sul canale uditivo di chi lo
connette wi-fi con
chio acustico, senza interferenze... e il suo volume è indipen- indossa. Tutto ciò significa che è quasi invisibile allo sguardo e nesogni fonte
suno si accorgerà di questo piccolo segreto.
dente rispetto a quello generale del televisore.
di segnale audio
Oticon Nera:
ogni suono si trova
dove ci si aspetta
Questo microchip
che pesa meno di
1 grammo è il cervello
di Oticon Nera
Oticon Nera microCIC:
una volta indossato
è quasi invisibile
perchè scompare
nel condotto uditivo
Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l’uso - È un dispositivo medico CE - Aut. alla Pubblicità Nr. 0061855-P-19/08/2013
Prova la nuova soluzione gratuitamente
e senza impegno presso
®
SPECIALE PORTATORE APPARECCHI ACUSTICI
presentando questo coupon gratis
per te
1 • Pulizia e regolazione del tuo vecchio apparecchio
2 • Subito una confezione di batterie in omaggio
3 • E una tessera per acquistare le batterie
a soli € 3,50 a confezione (valida per il 2014)
Nome
Cognome
Indirizzo
CASERTA
Via San Carlo, 97
Tel. 0823 325274
800-886061
www.scechearing.it
e-mail
Autorizzo il trattamento dei dati personali, in base alle norme previste dalla legge 675/96.
Siamo presenti anche a • NAPOLI Centro • NAPOLI Fuorigrotta • NAPOLI Chiaia • NAPOLI Vomero • PORTICI • POzzUOLI • NOLA • GIUGLIANO • BENEVENTO • SALERNO • TELESE TERME
3
12 Luglio
2014
Amareggiato e deluso il Presidente Lombardi a Milano con il DG Pannone
Così non si va lontano
Pochi finora gli abbonamenti
Solo 60 tessere prenotate dai tifosi, anche il Melfi ha fatto meglio
di ENZO
DI NUZZO
La Casertana
sta per iniziare
la sua avventura nei professionisti. Abbiamo raggiunto
telefonicamente
sia il presidente Lombardi che il
Direttore Generale Nicola Pannone. Erano di ritorno da Milano
per il calciomercato. Abbiamo
iniziato ad ascoltare il presidente
della Casertana.
Gregucci era quanto di meglio
poteva offrire il mercato degli
allenatori, esserlo accaparato è
sicuramente un ottimo risultato.
Gregucci è un tecnico preparato e di sicuro affidamento la sua
esperienza ritornerà molto utile
in un campionato difficile come
quello che ci attende quest’anno.
Dopo l’ultimo arrivo Bianco, c’è
qualche altra novità, magari la
classica ciliegina sulla torta promessa la settimana scorsa?
Devo essere sincero. Non credo
ci saranno ciliegine sulla torta.
La campagna abbonamenti sta
andando malissimo, non credo si possano fare ulteriori interventi sul mercato. Fin qui la
Casertana ha registrato solo 60
tessere, è impensabile che una
società possa fare investimenti
con un simile introito. Anche il
Melfi, che ricordo sarà con noi
in Lega Pro, pur avendo un bacino d’utenza molto inferiore
a quello casertano è fin qui ha
fatto meglio di noi. Il tifoso non
può pensare di chiedere acquisti importanti se prima lui non
dimostri quanto tenga davvero alla Casertana, ricordo che
la sottoscrizione delle tessere è
iniziata già da una settimana, e
sinceramente mi aspettavo molto
di più. Arrabiato e deluso questo
è il mio stato d’animo in questo
momento.
Quindi la campagna abbonamenti è quello che la sta deludendo di
più.
Ripeto con 60 abbonamenti non
si può pensare di fare grandi
cose.
Passiamo poi al direttore Pannone. Abbiamo sentito un presidente
deluso, lei cosa può dirci in merito?
Cosa volete che vi dica, il presidente è deluso per la risposta, fin
qui, avuta dai tifosi. Si aspettava
molto di più e anche io sinceramente. Diciamo che lo sconforto
di questo momento può essere
abbandonato solo facendo vedere che davvero si ama la Casertana. Il presidente è un passionale
è come tutti noi quando diamo
amore e mettiamo impegno nelle
cose che facciamo, ci aspettiamo
di essere ricambiati. Aspettiamo
di vedere come reagiranno i tifosi alle sue parole.
Lombardi a questo punto interviene nell’intervista e ci precisa
il concetto:
I lavori allo stadio Pinto anche
se a rilento sono iniziati e spero
e sono convinto che alla fine le
promesse fatte saranno mantenute, tengo a ribadire il concetto abbonamenti, io mi aspettavo
molto, ma molto di più come risposta dalla tifoseria. Anche in
Serie D abbiamo avuto risposte
migliori.
Quindi nessun colpo di mercato.
Ma di quale colpo parliamo, non
possono esserci colpi in questo
momento, ribadisco non ci sono
introiti perchè si possa pensare
di fare colpi importanti sul mercato. La squadra partirà per il
ritiro lunedì, come previsto da
programma societario.
I convocati per il ritiro
della Casertana
BRUNO, IAVAZZO, CONTI, AGODIRIN, MANCINO, CATURANO, MARANO, ALVINO, ANTONAZZO, CRUCIANI, D’ALTERIO, FAVETTA, MATTERA, ALESSANDRO, IDDA, RAJCIC, FUMAGALLI,
D’AGOSTINO, CISSE, BIANCO, CUCCINIELLO, DE
MARCO, BACIO TERRACINO, FONZINO, VILONE,
CARRUS
9
4
12 Luglio
2014
La Casertana ingaggia Il difensore
dall’Aversa, il portiere Gianluigi Bianco
Bernardino D’Agostino è della Casertana
La Casertana F.C. comunica di
aver ingaggiato il portiere Bernardino D’Agostino. Estremo
difensore nato a Santa Maria Capua Vetere (CE) il 7 aprile 1993,
nella scorsa stagione ha indossato
la maglia dell’Aversa Normanna
in Seconda Divisione collezionando 24 presenze. Per lui anche
esperienze in serie D nel 2011-12
con il Pomigliano (10 presenze)
e nel 2012-13 con la Sarnese (27
presenze). Entusiasta D’Agostino
al momento della firma con il club
rossoblu:
“Sono onorato di vestire la maglia
di una piazza così gloriosa – commenta il portiere – Ho giocato due
volte da avversario al ‘Pinto’ con
le maglie di Sarnese ed Aversa e
sono rimasto affascinato dal pubblico casertano. Sapere ora di avere questa gente dalla mia parte è
entusiasmante. Sarà un’esperienza importante per la mia carriera.
Troverò un portiere come Ermanno Fumagalli, tra i migliori della
categoria. Lavorerò con grande
dedizione per imparare e rubare
i trucchi del mestiere. Ho grande
voglia e mi giocherò al massimo
tutte le mie carte. Ho una gran
voglia di iniziare a lavorare e, per
fortuna, il ritiro è ormai alle porte.
Ringrazio il dott. Lombardi e tutti
i dirigenti per la fiducia accordatami. Ora sta a me far parlare il
campo”.
La Casertana F.C. comunica
di aver ingaggiato il calciatore
Gianluigi Bianco. Difensore sinistro, nato a Genova l’11 maggio 1989, cresciuto nel settore
giovanile della Sampdoria, ha
mosso i primi passi da professionista in serie B con la maglia
dell’Empoli. In cadetteria per lui
esperienze anche con Sassuolo,
Frosinone, Grosseto e Vicenza.
Nel 2012-13 la promozione dalla
Prima Divisione alla serie B con
l’Avellino. La scorsa stagione
ha vestito la casacca del Castel
Rigone (Seconda Divisione) collezionando 18 presenze e 2 gol.
“Sono contentissimo di questa
nuova avventura – commenta
Bianco poco dopo la firma – A
Caserta trovo calciatori con cui
ho condiviso altre esperienze.
Fumagalli, Caturano e Mancino mi hanno parlato del calore
e della grande voglia di questa
piazza. Nella mia carriera ho
disputato prevalentemente campionati di serie B e lo scorso
anno avevo deciso di scendere
in Seconda Divisione per rimettermi in gioco dopo un infortunio. Ho parlato con il presidente
Lombardi e il direttore Pannone
toccando con mano la grande
ambizione del club. Ho trovato
persone serie che hanno voglia
di fare qualcosa di importante. In più ritrovo un allenatore
come Gregucci che ho già avuto
a Sassuolo: difficile trovare professionisti come lui in Lega Pro.
Ora ho una gran voglia di iniziare questa nuova esperienza.
Il prossimo campionato è molto
stimolante. Sarà molto aperto e
combattuto e sono sicuro che la
Casertana saprà farsi valere”.
Il calendario delle
amichevoli della Casertana
Tutto pronto per l’inizio della nuova stagione della Casertana. Raduno fissato per il pomeriggio di lunedì 14 luglio presso l’Holiday Inn
di Cava de’ Tirreni. Il lavoro della squadra di Angelo Gregucci avrà
inizio nella mattinata di martedì 15 luglio presso lo stadio ‘Pregiato’
di Cava. Qui i falchetti terranno i propri allenamenti fino al 22 luglio.
Dal 23 luglio all’8 agosto i falchetti sosteranno la seconda parte del
ritiro a Gubbio, presso l’Hotel ‘Beniamino Ubaldi’.
Si riporta di seguito il calendario delle amichevoli precampionato. Da
definire soltanto il giorno della sfida con la Frattese (il 6 o 7 agosto)
che dipenderà dalla data della prima gara ufficiale di Tim Cup (9 o
10 agosto). In programma anche un test con gli amici della Ternana:
nei prossimi giorni verranno comunicati data e luogo della sfida tra
Fere e Falchi.
IL CALENDARIO DELLE AMICHEVOLI
VENERDì 18 LUGLIO – Stadio ‘Pregiato’ Cava de’ Tirreni, ore 17
Casertana-Equipe Campania Napoli
LUNEDì 21 LUGLIO – Stadio ‘Pregiato’ Cava de’ Tirreni, ore 17
Casertana-Equipe Campania Salerno
SABATO 26 LUGLIO – Centro Sportivo ‘Beniamino Ubaldi’,
Gubbio (PG) ore 20:30
Gubbio-Casertana
SABATO 2 AGOSTO – Gualdo Tadino (PG), ore 20:30
Gualdo Casacastalda-Casertana
6 o 7 AGOSTO – Centro Sportivo ‘Beniamino Ubaldi’, Gubbio (PG)
ore 17
Casertana-Frattese
DATA E LUOGO DA DEFINIRE – Casertana-Ternana
5
12 Luglio
2014
IN CAMPO ANCORA HENRIQUE, FERNANDEZ E SOPRATTUTTO GONZALO HIGUAIN. INTANTO SI PENSA AL RITIRO DI DIMARO,
ALL’AMICHEVOLE CON IL PARIS SAINT GERMAIN E ALLA SUPERCOPPA CON LA JUVE
NAPOLI AI MONDIALI
RAFA BENITEZ GIA’ A CASTELVOLTURNO. SI PUNTA A RAFFORZARE DIFESA E CENTROCAMPO. TANTI I NOMI,
MOLTI RESTERANNO SOLO SULLA CARTA. L’ITALIA NON E’ PIU’ L’ELDORADO DEL PALLONE
SERVIZIO di UGO DI MONACO
L’Italia sbattuta fuori, ma l’azzurro Napoli più presente che
mai ai Mondiali in Brasile. Ben
18 giocatori, distribuiti nelle varie formazioni. E ancora tre nelle
finali di Brasilia e di Rio de Ja-
neiro: Henrique, Fernandez e
soprattutto Gonzalo Higuain.
L’unico, in verità, che ha creato
qualche grattacapo alla difesa e
al portiere dell’Olanda. Né va
dimenticato il Pocho: Lavezzi,
pur essendo del Paris Saint Ger-
main, resta ancora nel cuore dei
tifosi. Il barnum dei Mondiali
non ha ancora chiuso il sipario
ed è già pronto il listino degli
arrivi e delle partenze. Molti
giocatori avvicinati al Napoli in
Brasile hanno fatto sfracelli. E’
OGGI, A BRASILIA, LA FINALINA TRA BRASILE E OLANDA. DOMANI L’ATTO
FINALE DEL MONDIALE: L’ARGENTINA INCONTRA LA GERMANIA E SI AFFIDA AI
PIEDI BUONI DI LEO MESSI E DI GONZALO HIGUAIN
Al Maracanà:
Europa o America?
LA VENTESIMA EDIZIONE, TRA SOGNI DA FARAONI E I VIZI DI UN CALCIO IMPAZZITO.
GRANDE CALCIO E PICCOLE VIRTU’. SOLO IL COSTARICA INCANTA E PIACE
SERVIZIO di
NICOLA DI MONACO
Il Mondiale dei Mondiali è oramai
al “countdown”: oggi, alle 22 in
tv, la finalina tra l’irriconoscibile
Brasile, semplice sparring partner
dei panzer di Angela Merkel nelle
semifinali, e l’Olanda, tradita dai
calci di rigore. Stavolta non c’era
Tim Krul, il pararigori, e gli incantesimi di Luis Van Gaal non sono
bastati. Si gioca a Brasilia, nello
stadio National. Domani, sempre
alle 22 in tv, finale tra la Germania di Jachim Low e l’Argentina
di Alejandro Sabella. L’apoteosi
nel Maracanà di Rio de Janeiro.
Chi vince, oltre ad alzare al cielo
gli oltre sei chili di oro della Coppa Uefa, fusa e assemblata in Italia
da una ditta di Paderno Dugnano,
porta a casa 35 milioni di dollari.
Non va male neppure per chi perde: dovrà accontentarsi di soli 25
milioni di dollari. Niente male. Cadeau, comunque, per tutte le altre.
Briciole, comunque, se si pensa
ai 16 miliardi di dollari che costa
l’edizione numero 20 dei Mondiali
di calcio. Fonti non accreditate dicono che sarebbero addirittura 60 i
miliardi spesi. Il 1930, anno della
prima edizione, è oramai lontano
anni luce. L’Italia non vi partecipò
per gli ingenti costi dei trasporti.
E che dire dei costi delle stelle? Il
Barcellona si è svenato per avere
Suarez, al centro dell’episodio più
indecente della storia dei Mondiali, il morso a Chiellini. Lo stesso
Cesare Prandelli, buttato fuori con
l’Italia nella fase a gironi, firma per
cinque milioni di euro all’anno per
i turchi del Galatasaray. Putin, in
Russia, non fa una piega per i 10
milioni di Capello. E pensare che
nel 1938, in Italia - Brasile, Meazza calciò un rigore tenendosi
con la mano i calzoncini ai quali si
era rotto l’elastico. Segnò lo stesso, anche se non aveva le scarpe
colorate. O tempora, o mores! In
Brasile tutt’altro clima. La Fifa ha
preteso da Governo e Parlamento un provvedimento d’urgenza
per consentire gli alcolici durante
tutta la durata dei Mondiali. Jerome Valcke, segretario della Fifa,
aveva dichiarato non negoziabile
questa esigenza e il Brasile si è
abbassato i pantaloni.
Da non credere anche le pretese
delle varie nazionali. I giapponesi hanno voluto una Yacuzi in
ogni stanza, i francesi sapone liquido e non saponette nei bagni,
l’Ecuador banane originarie del
loro paese, l’Algeria un corano in
ogni alloggio. Non parliamo delle
spese dell’Italia, Meazza si sarà
rivoltato nella tomba. E’ stato,
comunque, un grande spettacolo
e l’organizzazione un grande successo. Anche gli incidenti, circoscritti e insignificanti. Nel 1950,
dopo la sconfitta al Maracanà con
l’Uruguay, fu dichiarato il lutto
nazionale. E molti furono i suicidi.
A Belo horizonte, dopo la debacle
per sette a uno , gli spalti hanno
pianto a dirotto ma hanno applaudito i tedeschi. A San Paolo si sono
limitati a bruciare un autobus. Tutto ok, quindi? Verrebbe voglia di
dire “ si, madama la marchese”,
rivolgendosi a Dilma Rousseff,
Presidente del Brasile. Ma aggiungendo subito dopo: se il metro di
valutazione fosse solo quello del
“panem et circenses” degli imperatori di Roma e le favelas l’equivalente del Velabro e della Suburra della patria di Cicerone e dei
Gracchi. A Manaus, lo stadio che
ha ospitato l’unica vittoria dell’Italia, l’Arena Amazonia, potrebbe
esser utilizzato dal Ministero della
Giustizia del Brasile come carcere
temporaneo.
Una prima fermata per gli imputati. Un simbolo del potere e non
solo delle dittature: il circo e la
galera!
il caso di Mascherano, migliore
in campo nella semifinale con
l’Olanda. Ma difficilmente arriveranno all’ombra del Vesuvio.
L’Italia del pallone è retrocessa
in seconda fascia e i campioni,
si sa, cercano piazze in grado
di garantire carriera, visibilità e
quattrini. Il Napoli, in verità, nel
panorama generale del Belpaese,
fa quasi eccezione e lo si deve
alla caratura internazionale di
Rafa Benitez e al fiuto da consumato cineasta di successo di Aurelio De Laurentiis. Intanto, con
una clausola di 100 milioni di
euro, ha praticamente blindato la
partenza di Gonzalo Higuain. In
attesa dei “brasiliani”, Castelvolturno ha riaperto i battenti. Primi
arrivi Radosevic, Mesto e Koulibaly. In campo anche Marek
Hamsik, fresco sposo e più che
mai legato al team azzurro. Benitez ha incominciato subito a farli
trottare, in attesa della partenza
per il consueto ritiro a Dimaro, in
Val di Sole. In ritiro ci sarà anche
Edu Vargas, sua la rete che ha
chiuso le residue possibilità della
Spagna campione di rientrare in
gioco. Si discute dei nuovi probabili e non del tutto certi arrivi
al San Paolo. Lukas Leiva dal Liverpool o Michu, come è conosciuto lo spagnolo Miguel Perez
Cuesta, dallo Swansea City? Tra
questi, fa capire De Laurentiis,
potrebbe esserci un terzo nome.
E’ Cristof Kramer, centrocampista del Bayer Leverkusen? E’
possibile. Per la difesa, Luciano
Moggi, azzoppato ma non domo
dalla giustizia sportiva, consiglia
Alderweireld. Ma i nomi che circolano sono tanti e sono destinati
ad aumentare durante il mese di
agosto. Intanto, si parla anche
dell’amichevole con il Paris
Saint Germain di Cavani e Lavezzi e della supercoppa da disputare contro la Juve. Il Napoli
preferirebbe giocarla in Italia,
ma non certo a Roma, tabù dopo
la drammatica vicenda di Ciro
Esposito, il tifoso ferito in un agguato poche ore prima della finale di Coppa Italia e morto dopo
lunga agonia. Forse Milano, che
sembra gradita anche ad Agnelli,
il Presidente della Juve. Bisogna
vedere cosa ne pensano Milan e
Inter. Voci, solo voci. Ma prepariamoci a sentirne tante: ci sarà
una corsa ad ostacoli, non priva
di trappole, per cercare di portare a casa se non qualche stella,
almeno qualche cometa, veri o
presunti talenti reduci dalla umidità e dalle bombolette del clima equatoriale della ventesima
edizione del Mondiale di calcio.
L’attesa non andrà delusa. Anche
se a Napoli i tempi dei 105 milioni di lire per Hasse Jeppson
sono passato remoto. Ora i campioni, vero o presunti, preferiscono altre piazze, Barcellona,
Parigi e Londra su tutte. E non
sputano neanche su Istambul,
Abu Dhabi e le lontane plaghe
della Cina e del Giappone.
6
12 Luglio
2014
AL SETTIMO CIELO IL PRESIDENTE DESIATO
ECCO I MIEI GIOIELLI…
CARNI DI PRIMA QUALITà
Vieni a scoprire nel nostro punto vendita
le offerte della settimana.
Da noi trovi anche prodotti alimentari
Costolette e salsiccia di maialino nero casertano
MACELLERIA
MAIENZA
Viale Italia, 22 - San Nicola la Strada - Caserta
Tel. 0823.450725
Giovedì sera ricco di novità in casa Boys Sannicolese:il presidente Desiato presenta le news entry nella grande famiglia
della scuola calcio. C’è orgoglio e soddisfazione per l’ingresso
di nuove figure,personaggi conosciuti nel panorama calcistico
che accresceranno in termini di qualità ed esperienza il tasso
qualitativo del progetto. Il responsabile Mimmo Cioffi è super attivo nel pianificare la prossima stagione. Il presidentissimo Giovanni Desiato non può che rallegrarsi per la venuta
dei nuovi rinforzi , elementi di spessore pronti a dare il loro
contributo:
”Sono felicissimo nell’annunciare l’ingresso nella Boys
Sannicolese del direttore sportivo Max Lombardi, di Mario Piscitelli che si affiancherà a Raffaele Parlapiano nella
crescita dei portieri. Non posso che augurare loro un bocca al lupo :son certo di aver fatto le scelte giuste per ben
figurare anche nella prossima stagione. Un saluto a tutti i
dirigenti e genitori che hanno sempre partecipato alle nostre iniziative.
Uniti con la collaborazione di tutti si cresce. Ho scelto Max
Lombardi perché è una persona che ha fatto bene nel calcio.Ci vogliamo misurare nel mondo del settore giovanile.
Amo le scommesse ,finora le ho vinte tutte.Abbiamo avuto
dei contatti in precedenza, stavolta si celebra il matrimonio. Sposiamo insieme questo progetto. Mario Piscitelli è
uno dei migliori portieri in circolazione, si avvarrà della
collaborazione di Parlapiano e Sparaco. Puntiamo a migliorarci giorno dopo giorno.Puntiamo sempre al meglio ,
ai migliori sulla piazza. Parlapiano e Tranquillo sono due
simboli di San Nicola, non possiamo che dar loro il benvenuto. Parlapiano l’ho scoperto io. E’stato con me da ragazzino con giovanissimi regionali, tanti ricordi. Ho avuto
sempre una grossa stima di lui. Lo conosco dall’età di 14
anni,e’ un ragazzo serio ed ambizioso. Può far bene come
allenatore dei portieri. Può trasmettere qualcosa d’importante ai ragazzini. Ha fatto campionati importanti. Credo
che abbia la possibilità di insegnare qualcosa importante
ai ragazzini. Il progetto è solido ed ambizioso, seguiteci”
MARIO FANTACCIONE
12 Luglio
2014
7
IL RESPONSABILE DELLA BOYS SANNICOLESE CIOFFI NON STA NELLA PELLE
QUESTO PROGETTO è AMBIZIOSO
NOVITà IMPORTANTI IN SETTIMANA
Il responsabile Mimmo Cioffi della Boys Sannicolese scalda i motori
in vista della prossima stagione. La famiglia della scuola calcio dà
il benvenuto a nuove figure, l’asticella degli obiettivi si alza di parecchio. La sensazione è che gli annunci degli arrivi non sia ancora
terminata:”Per questa settimana degli stage per tutte le categorie.
Coinvolti Mario Piscitelli e Raffaele Parlapiano:insieme a Nicola
Sparaco loro saranno i nostri tre preparatori dei portieri. Ottimo
l’impatto con Massimo Lombardi persona preparata.Serviva lui
alla causa. La spina non la stacco. Stiamo preparando i kit per
l’abbigliamento. Dobbiamo essere pronti perché c’è qualcosa di
bello che bolle in pentola. I nuovi istruttori sono completamente
coinvolti. Le sorprese non finiscono qui. La settimana prossima
presenteremo gli istruttori per le categorie ’99 e 2000”
MARIO FANTACCIONE
SI PRESENTA IN CASA BOYS IL
PREPARATORE DEI PORTIERI
MARIO PISCITELLI
Entusiasmo
a mille
sono pronto
Altro elemento importante in arrivo in casa Boys Sannicolese. Al già
annunciato Raffaele Parlapiano ecco che a dargli una mano arriverà
Mario Piscitelli uomo di campo utilissimo per la crescita costante di
giovani talenti. Rapida la trattativa,non si poteva rifiutare la chiamata
per un progetto avvincente ed ambizioso:”Contentissimo di essere
arrivato alla Boys Sannicolese. Ritrovo il presidente Desiato
dopo l’esperienza con la Vis San Nicola e la splendida vittoria nel
campionato di Promozione. Sono carico e prontissimo per questa
nuova e magica avventura nel settore giovanile. Gli impegni sono
stati tantissimi. Un grazie a Giovanni Caropreso che mi ha dato
l’opportunità di operare in varie società. Sono stato a Marcianise,
Terra di Lavoro, Intercasertana,Casertana. Ho 53 anni e tanta
voglia di divertirmi. Facciamo sacrifici per mantenerci in forma.
Amo lo sport.Sono preparatore dei portieri da una vita, da
circa un ventennio.Ho scelto la Boys perché ho riallacciato il
rapporto con Giovanni Desiato dopo l’esperienza con la Vis ed il
campionato vinto di Promozione. Ci siamo chiariti, qualcuno ha
risentito il colpo della mia venuta alla Boys. Ero stato contattato
da un’altra scuola calcio ma ho scelto in funzione per quello che
posso dare ai ragazzi. Con Parlapiano e Sparaco alleneremo i
portieri. Collaboreremo tutti insieme”
MARIO FANTACCIONE
8
12 Luglio
2014
SI PRESENTA IL DS LOMBARDI
SONO REDUCE DA UN SUCCESSO
IN PROMOZIONE ED UN SECONDO
POSTO IN SERIE D
A lui il compito di valorizzare al massimo i giovani talenti
della Boys Sannicolese. Si consolida un rapporto di amicizia
e stima col presidente Desiato.
Dopo qualche avvicinamento
nelle scorse stagioni, ecco realizzarsi il matrimonio tra Massimo Lombardi e Giovanni Desiato abile nel lanciare nuove
sfide,scommesse avvincenti. Il
direttore sportivo Max Lombardi non vede l’ora che cominci
la stagione agonistica per poter
dare il suo contributo alla causa.
Motivazioni a mille, voglia di far
ricredere qualcuno solo col lavoro e risultati:”C’è un discorso
con Desiato che va avanti da
due tre anni. Quest’anno sposo
un progetto giovani. Abbiamo
Giovanni Liguori amico in comune. Nasce questa collaborazione cercando di far bene
per puntare grazie all’aiuto
di mister Cioffi ad un settore giovanile all’avanguardia.
Speriamo di sbagliare il meno
possibile. Ci sono tutti i presupposti per far bene.
Nell’ultima stagione calcistica
è andato bene:mi sono dedicato ad un discorso di consulenza. La competenza è poca.
Quest’anno ho fatto il consulente ad Ercolano con mister Ulivi in panchina e vinto
il campionato:sono andato a
Terracina dove si è disputato
un grandissimo campionato. Ho avuto la possibilità di
portare Agovino in panchina
e siamo arrivati secondi perdendo la semifinale play off col
San Cesareo. Ottima annata
personale:vittoria in promozione e secondo in D. Di meglio
non si poteva fare…
Qui ritrovo gente come Parlapiano, Giovanni Liguori,Enzo
Paritario:gli istruttori sono
preparati. Tenere una struttura del genere ti porta ad
avere gente qualificata. Cercheremo di dare visibilità a
questi ragazzi. Abbiamo ottenuto l’affiliazione col Latina
Calcio:porterò il contratto sottoscritto da Giovanni Desiato.
Cercherò di dare al lavoro di
mister Cioffi e altri uno sbocco
in più”
MARIO FANTACCIONE
SEZIONE AIA DI CASERTA
Galluccio e Coppola, fiori all’occhiello
del presidente Antonio Santangelo
Soddisfazione doppia per la sezione Aia di Caserta del presidente
Antonio Santangelo al termine
RICCI & CAPRICCI
di DE LUCIA GENNARO e BRIGNOLA ANNA TERESA
aperti
la domenica
Parrucchiere
estetista
Via Adige, 35 - 81100 Caserta - Tel. 3339674440/3384934775
della stagione calcistica 20132014. Dopo le promozione ottenute nel ruolo di assistenti arbitrali
al termine dello scorso campionato di Bartolomeo Esposito ed
Antonio Manco, altri due associati
hanno raccolto due importanti risultati a livello nazionale.
Il primo è Daniele Galluccio, venticinquenne arbitro capuano: dopo
cinque stagioni vissute presso il
Comitato regionale (tre di queste
in Eccellenza, quest’anno ha diretto la finale play-off nel girone
B di Promozione) per lui l’atteso
passaggio nella categoria “scambi” della Cai. La prossima stagione, quindi, sarà sempre nell’organico di Eccellenza ma calcherà i
terreni di gioco di tutta la penisola
con l’obiettivo di passare quanto
prima in serie D.
Altro protagonista della stagione,
poi, Francesco Coppola: ventisei
anni di Teverola e con alle spalle solo cinque anni di affiliazione. Per lui, al pari di Esposito e
Manco, il passaggio in Can D nel
ruolo di assistente arbitrale.
Per entrambi riconoscimenti e premi nella cena di fine stagione che
si è tenuta ad inizio settimana alla
presenza del massimo dirigente regionale Virginio Quartuccio e del
suo vice Massimo Costa ed a cui
hanno presenziato anche il sindaco del capoluogo Pio Del Gaudio,
il questore di Caserta Giuseppe
Gualtieri ed il delegato provinciale
della Figc Giovanni Beatrice.
Insieme a Galluccio e Coppola
targhe anche per altri associati che
si sono particolarmente distinti nel
corso della stagione.
Si tratta di Gianluca Zuzolo (miglior arbitro C5 appartenente al
Cra) e Marco Di Martino (arbitro
C5 Ots), ma anche per Ousmane
Diop, miglior arbitro Ots, ed
Antonio Manco, per la sua preziosa collaborazione all’interno della
sezione. Infine premi anche per
Massimo Iannitti (miglior osservatore arbitrale sezionale in forza
al Cra) e Pietro Fabozzi che nello
stesso ruolo si è distinto nell’organico provinciale.
12 Luglio
2014
9
IL GIAGUARO PARLAPIANO ENTUSIASTA DELLA BOYS SANNICOLESE
NON POTEVO FAR
SCELTA MIGLIORE
Il giaguaro Parlapiano è decisamente il grande acquisto della Boys Sannicolese. Figura di
rilievo, in carriera da portiere
tantissime soddisfazioni e ricordi positivissimi in tutte le piazze
in cui ha militato. Il presidente
Desiato ha subito individuato
nell’ex portiere della Vis San Nicola una figura importante , l’uomo giusto al posto giusto . Seguire la crescita di giovani portieri
comporta tantissima attenzione
e meticolosità certosina:”Non
posso che far i miei complimenti su tutto questo entusiasmo che noto intorno alla causa Boys Sannicolese.Il progetto
è importante. Il presidente mi
ha invogliato,è un’esperienza nuova.Contento della new
entry del mister Piscitelli che
ritrovo dopo l’esperienza con
la Vis San Nicola. Per gli impegni che ho preso la vedo dura
continuare. Al momento confermo l’addio al calcio giocato
ma mai dire mai.Non so quali
categorie mi saranno assegnate. A me fa piacere gestire i più
grandi come prima esperienza.
Ci divertiremo tutti insieme.
Ora che ci sono Nicola Sparaco e Mario Piscitelli sono molto
10
12 Luglio
2014
Pieni consensi per l’operato dell’Amministrazione Comunale
di Frattamaggiore per l’atteso evento ciclistico
INGENTE LO SPIEGAMENTO DI FORZE DE LA
VOCE DEL MERCOLEDI’ PER IL GIRO IN ROSA
A FRATTAMAGGIORE: SCOMMESSA VINTA!
Splendida giornata in rosa domenica a Frattamaggiore alla presenza di tantissimi cittadini, commercianti e tifosi pronti a tributare
un grande applauso al passaggio
delle atlete del Giro D’Italia in
Rosa.C’è fermento sin dalle prime ore del mattino:l’evento è di
quelli unici con una vastissima
risonanza internazionale. Sfilano
una dopo l’altra le atlete in fase
di presentazione stuzzicando l’interesse dei presenti. La partenza
e arrivo è a Frattamaggiore:il
percorso prevede la percorrenza
di sedici chilometri.In un entusiasmante sprint finale Giorgia
Bronzini precede in volata la
Maglia Rosa Marianne Vos e la
statunitense Sheiley Olds.L’estate
per la Frattamaggiore sportiva
si conferma indimenticabile ricca di grandi eventi ed importanti
affermazioni:nel maschile vola la
prima squadra del tecnico Grimaldi e direttore sportivo DeSimone
col taglio del nastro della serie D.
Nel femminile l’aver organizzato
meticolosamente senza alcun intoppo una manifestazione importante come il Giro in Rosa scatena
sorrisi , larghi consensi:la speranza nel cuore di tutti è che Frattamaggiore sia tappa fissa del Giro
in Rosa negli anni a venire. L’assessore alla viabilità del Comune
di Frattamaggiore Felice Ferrara
applaude la riuscita dell’evento
:”Bellissima manifestazione che
mette in risalto la nostra città.
Ce l’abbiamo messa tutta. E’un
circuito che comprende comuni
limitrofi. Faticosa organizzarla
perché parliamo di un evento
importantissimo. Grande l’impegno di tutti. Splendida corsa.
Bellissimo inizio anno per Frattamaggiore. Dalla promozione
in serie D alla podistica Frattese con una bellissima manifestazione, la giornata dello sport
con l’assessore Di Caterino il
giorno 8 Giugno. Completiamo
questa opera organizzando questa bellissima manifestazione a
livello nazionale ed internazionale. Che ben vengano eventi
che possano mettere in risalto
il nostro territorio” Gli applausi
meritati per il primo cittadino di
Frattamaggiore Francesco Russo
sono tutti meritati:nonostante il
gran caldo i cittadini hanno risposto in massa all’evento accogliendo l’invito dell’amministrazione
a godersi lo spettacolo unico per
la città di Fratta:”Il bilancio di
questa giornata è eccezionale.
La prima volta in assoluto che
Frattamaggiore è la capitale a
Nord di Napoli, della Campania, della città stessa con partenza ed arrivo.Sei giri in una città
completamente blindata, chiusa
in ogni dove. Il percorso si è snodato per le vie cittadine. Abbiamo convinto il direttore del Giro
in Rosa:non è facile organizzare
eventi di portata internazionale. Abbiamo fatto in modo che
Frattamaggiore fosse la sede di
portata internazionale.Alla fine
il direttore del Giro visto la serietà e competenza degli uffici
comunali, delle forze dell’ordine, della dottoressa Caputo , del
commissariato di Polizia Locale
guidata dal capitano Liguori si
è convinto che la città fossa la
tappa giusta per l’assegnazione
.La provincia a Nord di Napoli
registra tanti momenti positivi
come quello di oggi. Estate bella
a Frattamaggiore iniziata con la
Frattese e i suoi successi. Milleduecento atleti della Podistica Frattese hanno dato vita ad
una giornata stupenda, oggi a
Fratta c’era la campionessa del
Mondo di ciclismo . Nonostante
l’inizio della stagione balneare,
si è visto un afflusso notevole. I
cittadini aspettavano con ansia
questa manifestazione:ci riteniamo soddisfatti” Il Giro d’Italia resta affascinante ed unico
nel suo genere:ad ogni passaggio
applausi scroscianti per le atlete
che nonostante l’afa si battagliano
fino alla fine con la volata finale.
Spiegamento di forze,massiccia
rilevanza di tv e siti stranieri
per un omaggio alle bellezze di
Frattamaggiore:premiati gli sforzi
di tutto lo staff organizzativo per
un evento unico ed entusiasmante.
MARIO FANTACCIONE
IL RICORDO DEL DIRETTORE DI NUZZO
GIUSEPPE FEOLA
UN ESEMPIO
PER TANTI GIOVANI
Doveroso l’intervento durante la diretta sportiva del direttore
dell’emittente Enzo Di Nuzzo nel ricordare l’alto profilo umano di
Giuseppe Feola. I ricordi sono tantissimi in virtù di un percorso di
crescita comune.Si piange un ragazzo dai valori infiniti, dal grande
calore. Occhi lucidi per Di Nuzzo:
”La vita e’ fatta di queste cose. Quando c’e’ un lutto fa sempre
male. Giuseppe viene ricordato ovunque. Lo sto notando da un
po’ di tempo a San Nicola la Strada, a Caserta, a San Marco
Evangelista, a Santa Maria a Vico. Ovunque lo ricordano.
Un esempio di vita per molti giovani. Il calcio così deve essere
espresso sempre. I veri valori vengono fuori. E’ stato un esempio,
il capitano della squadra. Ha lasciato un segno indelebile. Lo
stanno ricordando ovunque. Parliamo di un ragazzo pieno di
vita,che scherzava ed aveva la battuta sempre pronta. Non era
mai fuori luogo. Un peccato perderlo. Dio ha voluto cosi’.Siamo
vicini alla famiglia Feola. Cresciuto insieme al programma
radiofonico, era legato al San Nicola. Ci lascia un personaggio
conosciutissimo, apprezzato per la sua schiettezza e lealtà
sportiva. Scendeva in campo sempre per vincere”
MARIO FANTACCIONE
IL TECNICO DI RIPRESA DI CIRILLO LANCIA LA SUA SFIDA
CON SPORT EVENT
PUNTIAMO SULLA QUALITA’
CRESCEREMO TUTTI INSIEME
Nella parte finale della diretta sportiva radiofonica ecco l’intervento di
Luigi Di Cirillo tecnico di riprese per il format televisivo Sport Event
in onda il martedì su Capri Event. Dietro la visione di un filmato di
qualche minuto c’è tanto lavoro di base frutto di meticolosità e alta
professionalità:”Contentissimo di come stiano andando le cose per
questa nuova avventura televisiva. Il programma sta andando oltre le più rosee previsioni. Parlano i numeri:quasi mille iscritti nel
gruppo ufficiale del programma. Ho accettato a volo la proposta di
Mario perché amo le scommesse e le sfide.L’entusiasmo è a mille,
curiamo per ogni filmato ogni particolare cercando sempre di soddisfare le esigenze di chi ci chiama e dei telespettatori. C’è fermento
fino alla diretta del martedì sera,poi dal giorno dopo si lavora incessantemente per i prossimi. Adrenalina a mille,seguiteci sempre il
martedì su Capri Event alle 21:10 ed in replica alle 21:30 il mercoledì sera su Telecapri Sport”
11
12 Luglio
2014
Al via a San Marco Evangelista il Memorial dedicato
all’ex calciatore della Vis San Nicola
Il SOGNO DI ANDREA FEOLA
INDOSSARE LA NUMERO
OTTO E GIOCARE
ONOREREMO OGNI ANNO
LA MEMORIA DI GIUSEPPE FEOLA NEL SUO STESSO RUOLO
LA COMMOZIONE DELL’ORGANIZZATORE CASELLA
Organizzatore Michelangelo Casella visibilmente emozionato
rompe il ghiaccio presentando il
Memorial per Giuseppe Feola cominciato lunedì scorso nella villetta comunale di San Marco Evangelista. Grandissima l’emozione
generale al momento del calcio
d’inizio con la presenza in campo
della famiglia Feola e di Federica
la fidanzata. Un palloncino a forma di otto si leva in cielo:si dà il
via al Memorial. In campo tante
squadre pronte a sfidarsi nel torneo di calcio brasiliano ogni sera.
Nicola Sparaco e Michelangelo Casella gli organizzatori del
Memorial si sono prodigati per
organizzare il tutto alla perfezione. Ogni anno sarà ricordato
Giuseppe:si applaude un angelo
volato prematuramente in cielo,
una perla di rara bontà umana. Lo
stesso Casella trova la forza di parlare negli studi ed invitare tutti gli
sportivi a seguire l’evento:” E’il
quarto anno che organizziamo
questo torneo. Abbiamo deciso
di dedicarlo al nostro amicone Giuseppe Feola:come lui ce
ne sono pochi. Aveva un cuore
grandissimo, rispettava tutti e
non faceva del male a nessuno.
Era un amico. L’ultima volta
che abbiamo giocato insieme al
torneo disse chiaramente di voler fare una squadra per vincere.
Di lui abbiamo un ricordo che
rimarrà per sempre. Questo tor-
neo è iniziato il sette Luglio, la
finale è prevista per il 20 Luglio.
Ci sono tredici squadre. Tutte le
sere in via 8 Marzo dalle 20:30 a
mezzanotte. Un grazie doveroso
a tutti gli sponsor che ci hanno
sostenuto, a Nicola Sparaco:
non era facile organizzare tutto.
Grazie a mister Nicola e’ stato
tutto più semplice. Ricordare
un grande amico come Peppe
e’ stato difficile. E’una bella
sfida:il padre di Giuseppe ci ha
chiesto di onorarlo anno dopo
anno. Non possiamo che ringra-
ziarlo. Si gioca con ragazzi con
età compresa tra i ’98 e i 2003
con un fuoriquota ’97 a squadra. Un grazie a tutti gli amici
per il sostegno”
Si ringraziano vivamente per il
sostegno tanti amici comuni in
particolare gli sponsor Masseria,la
Pasticceria Scialla,la Ditta Ago
Fi,Style
By
Luciano,Dieffe
Fuorigiri,Macelleria Mario Di
Maio,Supermercati Sisa,Mondo
Carta,Fiori addobbi Cicala,Bar
Etoile Cafè
MARIO FANTACCIONE
Giuseppe Feola in campo era un
combattente leale nell’anima. Un
vincente pronto a buttarsi nel fuoco per aiutare il compagno in difficoltà ed il primo ad esporsi da vero
capitano quando le cose non andavano bene. Essere uomini, maturare per la causa sono ingredienti
che fanno parte del tuo DNA di
vita.Lunedì scorso a San Marco
Evangelista in campo la squadra
Peppe Vive capitanata da Andrea
Feola fratello del compianto Giuseppe.
Brividi assoluti nel vedere di nuovo la maglia numero otto in campo,
la fascia di capitano:straordinaria
la somiglianza tattica di Andrea
felicissimo per aver realizzato
una tripletta al suo debutto al torneo. Gli applausi sono tutti per la
squadra. Sguardo al cielo e corsa
a dar un bacio immediato allo striscione esposto al campo in onore
del fratello. Dodici anni un’età in
cui spesso si è fragili psicologicamente. Andrea Feola mostra una
straordinaria forza di volontà, con
idee semplici e chiare ricorda il
fratello durante la diretta sportiva
di mercoledì scorso:”La squadra
si chiama Peppe Vive in ricordo
di Peppe,siamo in tutto cinque
giocatori. Sono il capitano della
squadra.Gli altri componenti
sono Andrea Giglio,Giovanni
Fois,Nando di Maio e Vincenzo Cioffi:amici della mia stessa
eta’. Alla prima gara abbiamo
vinto per 15 a 5 e realizzando
tre reti. Il calcio e’ la mia passione più grande:sono tifoso del
Napoli. Un giorno mi piacerebbe
giocare a calcio ripercorrendo
la stessa passione di mio fratello. Voglio giocare nel suo stesso
ruolo. Sono stato promosso in
terza media. Ho un ricordo bellissimo che nessuno potrà mai
dimenticare. A me Giuseppe ha
dato il buon esempio nella vita,
nello sport. E’stato il mio mister,
ha fatto di tutto per me. Non lo
finirò mai di ringraziare. Ricordo un periodo in cui giocava nel
San Nicola. Stavo sugli spalti
con mio padre. Giuseppe segno
‘ un gol e venne a dedicarlo a me
con un bacio.E’stato il momento più bello. Lunedì avevo ansia
per la paura di perdere. Il calcio
brasiliano è un po’ più difficile
ma non lo e’:le porte sono più
strette. Hai poco tempo per fare
la rimessa. Due tempi da venticinque minuti,passano subito”
I SUOI PRIMI
40 ANNI
AUGURI ANGELA
IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE, GRIMALDI DEL COMUNE DI CURTI
ANNUNCIA IMPORTANTI NOVITA’ CALCISTICHE
L’HERMES CASAGIOVE DISPUTERA’ QUI LE GARE INTERNE
Il presidente del consiglio
del Comune di Curti Antonio
Grimaldi è l’ospite di mercoledì scorso negli studi di via
Bronzetti. Panoramica a trecentosessanta gradi dell’estate
a Curti . Tante le idee in cantiere,
una solida struttura di base:”Ci
ritroviamo dopo una battaglia
vinta,siamo di nuovo in sella.
Abbiamo di nuovo programmato tutti gli eventi e le manifestazioni .Abbiamo fatto
questa campagna elettorale e
l’abbiamo vinta. I nostri eventi
storici sono stati programmati
e fatti. Noi organizziamo un
torneo di calcio dedicato ai
figli in cielo,a tutti ragazzi i
scomparsi prematuramente.
Vengono ricordati con dei
video:tutte immagini di ragazzi morti prematuramente.In
programma la finale e’ in cantiere per giovedi’ 17. Si sono
iscritte molte squadre di Napoli, va avanti spedito il nostro
torneo di beach soccer. Stiamo
programmando la stagione del
calcio. Quasi sicuramente ospiteremo l’Hermes Casagiove a
Curti con un settore giovanile.
Abbiamo parlato più di una
volta col Casagiove affiliato col
Crotone Calcio. Abbiamo una
tribuna con cinquecento posti
a sedere.Vicino c’è il palazzetto dello sport :faremo con
la Virtus 04 la serie D.Stiamo
terminando
il
bocciofilo
che sarà uno dei più grandi
d’Italia:devono finire le piste.
Mi hanno ridato la delega allo
sport. Me ne occupo ancora
io. Per me lo sport è questione
di passione: un onore non un
peso. Avremo l’eccellenza con
l’Hermes Casagiove. Struttureremo un settore giovanile
importante.C’è una società di
San Prisco che fa capo a Massimo Fusco :ci possono dare
una mano.
La Casertana dopo 23 anni
torna a disputare la Lega Pro.
Posso parlare positivamente
della campagna acquisti della
Casertana.Si segue su facebo-
ok il presidente Lombardi.
Gregucci uno dei migliori
allenatori in piazza,ha un
passato importantissimo in
serie A e B.
Ci sono tutte le premesse
per un campionato tranquillo e puntare a qualcosa
più di una semplice salvezza. Sono del parere che
qualche derby andrebbe
evitato. Non escluderei se
qualche prefetto si rivolgesse a Macalli per essere
inseriti nel girone B. Dopo
23 anni un eventuale Casertana Salernitana è a rischio
incidenti:la storia non si
cancella. Quest’anno eviterei ma non compete a me
esprimermi . Il girone B è
stato sempre storicamente
più semplice”
MARIO FANTACCIONE
Angela Monteforte
Il 15 luglio di 40 anni fa è nata
una stella che continua a brillare
sempre più e a far battere i nostri cuori pieni di amore immenso
per te.
Auguri infiniti per questo tuo magnifico compleanno da tuo marito
Massimiliano e i tuoi splendidi
cuccioli Davide ed Andrea; i tuoi
genitori con i suoceri; zia Angela
e zio Luigi;le tue sorelle Lina e
Lucia ; Fiore e Michele, gli otto
nipoti e tutti i tuoi amici...Tutti
noi desideriamo stare al tuo fianco mentre spegni le candeline di
altri 100 anni che verranno...con
immenso amore...la tua famiglia.
12
12 Luglio
2014
GIUGNO 2014 - 4° MEMORIAL
PAOLO CIARAMELLA
Non resta che giocare le semifinali, mercoledì 16 e giovedi
17, e conosceremo le due finaliste che si contenderanno la
vittoria finale del 4° Memorial
Paolo Ciaramella. Si affronteranno mercoledì la RDR e la
DECA Impianti, e giovedi la
NIGRO COSTRUZIONI e la
BRICONE.
Le partite eliminatorie dei
quarti sono terminate tra le
polemiche, come al solito chi
va fuori ha sempre qualco-
sa da recriminare, è la legge
dello sport, nessuno anche se
si gioca un memorial commemorativo ci sta a perdere. Certo bisognerebbe ricordare che
chi è chiamato ad arbitrare
gli incontri non è un direttore
di gara professionista è solo
spinto dalla passione per questo sport e dall’affetto che nutriva nei confronti di un ragazzo scomparso. Lo spirito di
questi memorial non dovrebbe
essere così polemico,alla fine
quel che conta è ricordare la
memoria di Paolo.
Tornando all’aspetto tecnico,
siamo sicuri che queste due
semifinali saranno giocate
al massimo dalle formazioni
anche perchè molti calciatori delle contendenti occupano
spazi di prestigio nella classifica marcatori e sicuramente
faranno di tutto per primeggiare.
Non ci sono favorite in questi due incontri, c’è tanta incertezza perchè tutte hanno
un organico di assoluto valo-
re. Non ci resta che aspettare
queste due serate e goderci lo
spettacolo in attesa della finalissima.
13
12 luglio
2014
Dagli USA potrebbero arrivare i nuovi giocatori della formazione bianconera. Buona la prova di Gaines con la maglia degli Indiana
Pacers. Ufficializzata la conferma del main sponsor Pasta Reggia. Sulle maglie bianconeri anche il logo dell’Acqua Minerale Santagata.
Pasta Reggia Caserta,
riflettori sulla Summer league
Accanto
al
main sponsor,
Pasta Reggia,
nella prossima stagione
sportiva sulle
maglie bianconere sarà
presente anche un secondo logo, quello dell’Acqua
Minerale Santagata. La Juvecaserta ha infatti sottoscritto un accordo in tal senso con il gruppo
Ferrarelle, proprietario del marchio, in virtù del quale Santagata
rifornirà tutti gli atleti e l’inte-
ro staff tecnico della squadra e
sarà inoltre presente anche sulle
mezze lune del campo del Palamaggiò. «Siamo particolarmente soddisfatti – osserva il presidente della Juvecaserta, Carlo
Barbagallo – della sottoscrizione
degli accordi con la famiglia Pallante ed il gruppo Ferrarelle. Lo
siamo anche perché da entrambi
abbiamo recepito la volontà di
condividere il progetto di rilancio del basket casertano e della
nostra società, in particolare; un
progetto che abbiamo avviato lo
scorso anno e che già ora comincia a dare i suoi frutti a conferma
della bontà delle scelte fatte e
della strada intrapresa».
Compiacimento anche da parte
del presidente onorario, Raffaele
Iavazzi: «nella nuova avventura
cestistica che andiamo ad intraprendere avremo al nostro fianco
due gruppi aziendali di primaria
rilevanza e, soprattutto, radicati
produttivamente sul nostro territorio. Un motivo di soddisfazione in più, questo, perché significa che il nostro sforzo di valorizzazione della provincia comincia
a fare proseliti, quanto meno in
campo sportivo». Prosegue anche la fase di preparazione della
programmazione precampionato. L’Associazione Eventi Ca-
GIRO CICLISTICO
D’ITALIA FEMMINILE
Aprono le loro “porte”, per
un’ottima ospitalità, il Comune
di Caserta alla 25° Edizione del
Giro Ciclistico d’Italia Femminile. L’Assessore allo Sport, Stefano Mariano, ben conosce le
esigenze della Carovana e condivide con loro ogni attimo, attento
affinche’ tutto si è svolto nel miglior servizio. Anche la sicurezza stradale verso le cicliste, nel
chiudere le strade, è stata coordinata, con impeccabile professionalità dalla Polizia Locale, diretta dal Comandante Dott. Alberto
Negro.
Qest’anno, infatti, il Giro Rosa
d’Italia ha scelto come partenza
la Città della Reggia dei Borbone, per lasciare traccia del suo
racconto, della sua avventura e
del far conoscere i luoghi storici
e suggestivi della nostra Provincia... la terra del sole, del buon
vento in un percorso ottimista
che crede nel traguardo della
serenità. Caserta rivive il Giro
Rosa con una cronoprologo individuale nello splendido scenario
di partenza della Reggia assegnando la prima Maglia Rosa a
l’olandese Van Vleuten. Frazione
che si è corsa tutta lungo Corso
Trieste e protratta sin alla sera
con le premiazioni. A premiare le
varie Maglie il Sindaco di Città,
Pio Del Gaudio, il consigliere,
Lucrezia Cicia, l’Assessore allo
Sport, Stefano Mariano e l’Assessore Provinciale allo Sport,
Gabriella D’Ambrosio. Dopo la
prima Tappa in S. Maria a Vico
e la seconda in Frattamaggiore,
si ritorna in Caserta in Centro
Storico. Dunque è la
tradizione del Ciclismo
a rendere unica, ancora una volta, la Cultura
casertana, o meglio è
l’Amministrazione che
ha garantito lo spettacolo a livello internazionale insieme allo
Staff del Giro. Tutto in
“progress” per migliorare e trasformare, anche con lo sport, vedi
la Casertana Calcio, la
Cultura e il desiderio di
distinguersi per la valorizzazione del proprio
“saper fare”... Ed eccoci, di nuovo, in Piazza
Vanvitelli per la Terza
Tappa del Giro Rosa:
la Caserta - San Donato Val di Comino. A
proposito, noi di Sabato Non Solo Sport e Sedicinews.
eu, decidiamo di seguire la Tappa... interesse di pubblico, belle
strade... e ci vuole un bell’occhio per vissuti ricordi. Lasciamo la Campania, dopo aver attraversato S. M. Capua Vetere, il
passaggio sul ponte Storico del
Volturno in Capua e le concorrenti si godono, poi, il “rustico”
attraversamento dell’Alto Casertano per dirigersi verso il Lazio.
Insidie montuose, le prime, del
Giro Rosa 2014 e ci si dirige verso la Ciociaria. Oltrepassiamo il
centro abitato di Cassino e dopo
poco inizia la salita di Belmonte
Castello. Un lungo tratto di falso piano porta la corsa ad Alvito
per gli ultimi cinque chilometri
tutti in salita e con una serie di
tornanti si arriva al traguardo in
leggera pendenza di San Donato Val di Comino. Uno sguardo
interessante al paese, luogo di
Memorie e di valori simbolici
profondi, come ci spiega un Vigile Locale. La vincitrice della
Tappa? È stata la prima Maglia
Rosa di Caserta, la Van Vleuten
che in 3:20’50” ha percorso i
125 km. (photo di Alfredo Selvaggi) Bellezze in bicicletta per
un Giro Rosa rivalorizzato dagli
Organizzatori e non resta, a noi
casertani, di sperare che il Ciclismo Internazionale ritorni nella
nostra Città per riconfermare un
senso di appartenenza culturale.
GIANNI LEUCI
sertani è lieta di comunicare che,
anche quest’anno, è tutto pronto
ed allestito per la nuova edizione del Torneo Città di Caserta.
L’undicesima edizione della kermesse si disputerà nei giorni 27
e 28 settembre al Palamaggiò.
Oltre alla formazione casertana,
è ufficiale la partecipazione della Pallacanestro Reggiana.. Nei
prossimi giorni verranno ufficializzati i nomi delle altre due for-
mazioni che andranno a caccia
del prestigioso trofeo casertano.
Intanto la nazionale italiana sta
disputando la Trentino Basket
cup con Germania, Olanda e
Belgio.
Superata nettamenta la formazione tedesca 81-59 la squadra
di Pianigiani affronterà stasera il
Belgio (diretta rai sport due ore
20.30).
Pino Pasquariello
Al Belvedere di San Leucio dal 17 al 20 luglio
ComicsxAfrica
L’evento per costruire un ospedale in
Kenya e sostenere i tanti progetti umanitari
dell’associazione in Tanzania e Somalia.
Sul palco, con altri testimonial Arisa venerdì 18, Sal Da Vinci, Mariella
Nava Claudio Santamaria, Claudia Gerini, Fabrizio Frizzi, Leda Battisti,
Massimo Di Cataldo & Nunzia Carrozza, Luca Capuano, Cesare Bocci,
Daniela Scarlatti, Fumettisti di fama internazionale e i Cosplay. Numerosi gli eventi per i più piccoli. Stamattina conferenza stampa presso la sala
giunta del Comune di Caserta. Interverranno gli organizzatori, il sindaco
Del Gaudio, l’assessore al Turismo, Pasquale Napoletano, oltre ad alcuni
attori e testimonial (tra cui Maria Chiara Augenti) che si esibiranno durante COMICSXAFRICA 2014 - COMICSXAFRICA. Ci siamo. Inizia
il conto alla rovescia per l’evento più ricco di personaggi, colori, suoni
e fantasia dell’anno. COMICSXAFRICA approderà dal 17 al 20 luglio a
Caserta, presso il Belvedere di San Leucio. In questo luogo ricco di storia sarà possibile intingere i pennelli nella fantasia e dipingere il più bel
quadro che l’uomo e la donna possano realizzare, insieme. La solidarietà.
Grandi artisti internazionali, della musica, del cinema, dello spettacolo,
si esibiranno con la scenografia di mostre itineranti e coinvolgenti e di
fumettisti internazionali che daranno corpo a immagini reali, surreali ed
epocali. Sal Da Vinci, Mariella Nava Claudio Santamaria, Claudia Gerini, Fabrizio Frizzi, Leda Battisti, Massimo Di Cataldo & Nunzia Carrozza, Luca Capuano, Cesare Bocci, Daniela Scarlatti per citare solo alcuni
degli ospiti delle serate e dell’intera giornata di domenica.
Venerdì 18 luglio il palco di COMICSXAFRICA accoglierà accanto ad
altri testimonial un’ospite d’eccezione, ARISA .
Fra i disegnatori che parteciperanno, David lloyd (V for Vendetta), Nobuyoshi Habara (Battleship Yamato), Fabrizio Fiorentino, Giuseppe Ricciardi, Antonio Bifulco . Un ampio spazio sarà poi dedicato all’evento
COSPLAYER con la presenza di Sonya Key.
“Un’ edizione pensata in grande – annuncia Roberto Riccio presidente dell’associazione “comicsxafrica” che organizza da 9 anni l’evento
- Tutto questo grazie alla presenza di nomi internazionali della musica,
del cinema dell’animazione e del fumetto che offrono gratuitamente i
loro talenti per realizzare grandi progetti. Ampio spazio, sarà dato anche
ai bambini per i quali sono previste esaltanti animazioni, canzoni e la
presenza delle principesse Disney e soldati in armatura”. Collaborano
all’organizzazione di COMICSXAFRICA 2014, l’Istituto Superiore di
Scienze Religiose “San Pietro” di Caserta, l’Ept di Caserta, i Comuni
di Caserta, Maddaloni, San Nicola La Strada, San Prisco, Casagiove, la
Provincia Di Caserta.
L’obiettivo di COMICSXAFRICA 2014: Finanziare la costruzione di un
nuovo presidio medico materno infantile in Kenya per donare assistenza
alle donne incinte e ai bambini. Tante le iniziative portate a compimento
in questi anni da comicsxafrica. Ha costruito più di 60 pozzi in 60 villaggi, una scuola, case famiglia, ha finanziato operazioni al cuore per
bambini dai 5 ai 7 anni, ha realizzato un importante ospedale per i poveri
in Tanzania e con questa inziativa, si intende costruire il nuovo presidio
medico materno infantile in Kenya. Giovedì 17 sarà presente l’Ambasciatore del Kenya: Josephine WANGARI GAITA.
14
12 luglio
2014
Un pizzico di Casertana
primeggia nel Beach Soccer
Il tecnico ex rossoblù De Lucia insieme a Carotenuto altro ex della Casertana punta allo scudetto con la Roma Beach Soccer
Una delle più belle e spettacolari discipline sportive è senza
dubbio il Super8 Beach Soccer
Tournament 2014, campionato
itinerante di calcio on the beach,
con dieci squadre impegnate
nelle quattro tappe del torneo.
In questa splendida realtà estiva
ma non solo (c’è anche il tour
invernale Master Series che si
svolge da settembre a maggio),
spicca anche quest’anno il tecnico Filippo De Lucia, dalla
pluriennale esperienza nel beach
soccer e nel calcio, già allenatore
delle giovanili della Casertana, è
impegnato come allenatore della
Roma Beach Soccer. L’esperto
De Lucia ritrova in formazione
il capitano giallorosso Pasquale
“Boom Boom” Carotenuto, trascorsi con la casacca rossoblù
della Casertana, fuoriclasse della
disciplina e bomber storico della
Nazionale italiana, con la quale ha vinto il titolo europeo nel
2005. Mister, il Super8 Beach
Soccer è ripartito lo scorso
weekend da Roma, com’è stata
questa prima tappa? Il bilancio
è di due vittorie e una sconfitta
nel derby con Lazio ove ha pesato anche l’assenza per infortunio di Pasquale Carotenuto,
leader e campione di questo
sport.
Quali i prossimi appuntamenti? Andremo prima a Bibione dall’11 al 13 e poi la tappa
campana di Santa Maria di
Castellabate dal 18 al 20 luglio,
alla quale invito tutti gli appassionati e curiosi della Campania a seguirci per apprezzare lo
spettacolo avvincente e le acrobazie straordinarie di questo
sport davvero divertente. L’epilogo poi ci sarà in Sicilia dal
24 luglio, sulla spiaggia di Scoglitti, palcoscenico meraviglio-
so dello scorso anno del beach
soccer internazionale con il Super8 Mundialito.
Quale obiettivo vi siete posti
con la Roma Beach Soccer?
Allenare o giocare in un club
come la Roma è sempre uno
stimolo importante che ci
impone di essere tutti molto
concentrati e determinati. La
nostra è una squadra che ha la
sua forza nel mix perfetto tra
i giovani promettenti, l’esperienza dei veterani e la classe
dei tre brasiliani in campo.
L’obiettivo è conquistare il titolo, sfuggito nella finale dello
scorso contro la Lazio, sarebbe
affascinante ripetere la finale
derby, ma ovviamente con la
nostra rivincita.
Noi glielo auguriamo. In bocca
al Lupo Mister.
Sabino Novaco
IL PAPA A
RUSCO - Ruscus aculeatus L. CASERTA,
LA RUBRICA DI ALTEA
Le erbe di casa nostra
LO SCOOP DI CASERTA IN
Detto volgarmente “Pungitopo”, poiché i topi non riescono ad entrare nei cespugli di
questo arbusto senza pungersi, il Rusco era un tempo utilizzato dalla gente di campagna, che con le sue foglie ricopriva vivande ed oggetti per proteggerli dall’assedio degli
invadenti roditori. Le sue proprietà diuretiche erano note già agli antichi, come testimonia Dioscoride, difatti lo fecero inserire nella formulazione dello “sciroppo delle cinque
radici”, un tempo utilizzato per favorire la diuresi e l’eliminazione di piccoli calcoli.
Oggi il Pungitopo è considerato presidio d’eccellenza nel trattamento di emorroidi e
varici. Per quanto concerne l’uso che ne fa la cosmesi, la pianta esplica ottimamente
funzioni lenitive, disarrossanti, protettive e rinfrescanti: compare così nei cosmetici
destinati a pelli sensibili ed affette da couperose. Ha inoltre una buona capacità schermante degli agenti esterni (sole e vento) e soprattutto si rivela attivo sulla cellulite che
solitamente assalta in sinergia con l’Edera, la Centella e l’Ippocastano. E’ superfluo
dire che lo troviamo in tutti i nostri boschi interni e del litorale mediterraneo, un po’ di
meno nelle zone submontane. La parte usata è il rizoma. Erboristeria Altea – vl. Europa
n.3 – San Nicola la Strada – Tel. 0823458193 -
Giornali, siti on line, tutti a sbracciarsi e
ad evidenziare quanto il quotidiano Caserta In aveva già dato per certo lo scorso 9
luglio: la visita di papa Francesco in provincia di Caserta, il prossimo 26 luglio. E
senza che nessuno si curasse minimamente di citare la fonte. Tranne qualche rara
eccezione. E così chi ha parlato di ‘tam
tam’ chi di indiscrezioni che provenivano
dal Vaticano, ma nessuno che si è nemmeno lontanamente sognato, sempre tranne qualche rarissima eccezione, di citare
Caserta In. E la deontologia professionale? E’ una domanda che tutti dovremmo
porci e, naturalmente, arrivare anche ad
una risposta.
Magari davanti ad uno specchio, avendo
il coraggio di guardarsi dritto negli occhi.
E’ stato persino scomodato padre Federico Lombardi, portavoce vaticano, che ha
confermato che la visita è in preparazione, e non a caso ieri mattina abbiamo parlato del programma relativo a tale visita.
Il papa sarà a Caserta in occasione della
riunione annuale delle Chiese Evangeli-
che ed in virtù della sua amicizia con il
pastore della Chiesa Evangelica di Caserta, Giovanni Traettino. Sembrerebbe che
anche la Curia di Caserta avrebbe appreso
la notizia da Caserta In. Una visita, dunque, circondata dal più stretto dei riserbi
che Caserta In è riuscita a dare ai lettori
casertani con netto anticipo ed in via del
tutto esclusiva.
15
12 luglio
2014
“Ora d’Aria” e “Fabbrica dei sogni”,
ancora sulla cresta dell’onda
Le due trasmissioni hanno colpito nuovamente nel segno, cui si aggiunge il nuovo contenitore del venerdì “Un tuffo nei ricordi”
Nuove emozioni, anche questa
settimana, per gli appuntamenti di
Radio Caserta Nuova, le note trasmissioni “Ora d’Aria” e “Fabbrica
dei Sogni”, sempre in collegamento con le web radio partenopee
“Blu Napoli” e “Napoli Web”,
oltre al nuovo programma del venerdì “Un tuffo nei ricordi”, grazie
alle quali i radioascoltatori vengono intrattenuti dai vari speakers che
si avvicendano nella conduzione,
in una fascia oraria che è quella
che va dalle 19:30 alle 22:00 circa,
per la precisione i mitici Mimmo
Testa, Domenico Callipo, Tullio
Vaccari, Danila Preziosi e Roberto
Preziosi, diretti tecnicamente da
Ferdinando Cuomo ed artisticamente da Vincenzo Di Nuzzo, che
puntano sempre ad ottenere un giu-
sto equilibrio tra notizie, musica ed
intrattenimento vario.
Con l’arrivo di un’altra voce nota
per RCN, Vincent, una piccola
parentesi è stata dedicata alla finale dei mondiali di calcio, che si
disputerà domenica 13 luglio alle
ore 21:00 italiane e che vedrà contrapposte Germania ed Argentina,
con un parallelo tra i due Papi,
quello emerito e quello in carica,
originari dei due paesi in gara, anche se, come affermato dallo stesso
Vincent, la Germania avrebbe una
marcia in più, l’auspicio è che vinca davvero il migliore in campo,
al di là dei risultati pronosticabili.
Il sogno di Roberto Preziosi della
settimana sarebbe quello di parlare
con il proprio partner solo di felicità, per sette giorni, mentre con
Lello Florio, in diretta telefonica,
sono state “simulate”, per così
dire, delle ipotetiche interviste,
molto spiritose, tra l’altro, rispetto
a quello che i due Pontefici attuali
avrebbero dichiarato circa la finale
dei Mondiali di calcio.
Il Belvedere di San Leucio, invece,
sarà la location dove si terranno
due importanti eventi, in calendario per la seconda metà di luglio,
Fiftyone Service
&
Acquapiù
Progettazione - Realizzazione - Manutenzione
Impiani Trattamento Acqua Industriali e Domestiche
Multifiltrazione per acqua potabile
Prodotti chimici e accessori per piscine
• Filtrazione acque
• Accessori ABS per vasche
• Accessori per la pulizia
• Illuminazione piscine
• Ricambi e materiali di consumo
• Sabbia per filtri
Sale “iperpuro”
made in Austria
per addolcimento
delle acque in
pastiglie
Tel. 0823. 30 16 67
Show Room Via. G. Tescione n. 36/38 Caserta
in particolare il “Leuciana Summer
Festival” e il “Comics for Africa”,
rispetto ai quali sono intervenuti i
due organizzatori principali, rispettivamente Donato Tartaglione e
Roberto Riccio, i quali si sono soffermati sull’importanza che le due
manifestazioni, con finalità diverse, avranno sul territorio casertano.
La prima, in particolare, si terrà dal
24 al 30 luglio e vedrà un pubblico
per serata composto da più di mille persone, con artisti del calibro
degli Avion Travel, stimando anche che, dall’inizio di quest’anno
fino alla fine del mese di luglio,
al Belvedere di San Leucio si saranno recate circa cinquanta mila
persone per visitarlo a vario titolo,
prevedendo anche un percorso per
le auto e dei parcheggi, oltre ad un
contest riservato ai musicisti, di cui
30 parteciperanno ad una full immersion, diretta da un maestro di
fama internazionale. La seconda,
invece, portata avanti da un’associazione di volontariato che opera
da quindici anni, è arrivata alla
nona edizione, per la prima volta a
Caserta, durerà dal 17 al 20 luglio,
con l’obiettivo di sostenere dei progetti concreti in Africa, grazie alla
partecipazione sia di disegnatori
del fumetto, più o meno conosciuti,
come Guido Crepax, sia di artisti di
fama nazionale ed internazionale,
quali Mariella Nava ed Arisa. Con
Andrea Santoro, in collegamento
telefonico, infine, è stato trattato
il tema della Protezione civile, in
particolare un campo scuola estivo,
dal titolo “Anch’io sono Protezione
civile”, che, a costo zero, ha permesso a tanti ragazzi di San Nicola
la Strada di conoscere quest’importante organizzazione e di poter
simulare anche delle emergenze,
in particolare in occasione di un
incendio di sterpaglie e di un terremoto. Ma non sono mancati gli interventi dei cari Gianni Croce e di
Simona da corso Novara di Napoli,
con i quali Roberto Preziosi si è anche cimentato nella lettura di alcune poesie delle ultime raccolte del
primo, mentre Domenico Callipo
ha lanciato il nuovo appuntamento con “Un tuffo nei ricordi”, che
vedrà la partecipazione di una referente di un’associazione di volontariato che si occupa di cooperazione allo sviluppo.
Che dire, restate sintonizzati sulle
frequenze di RCN, 100 Mhz in FM
oppure in streaming, sul sito www.
radiocasertanuova.com, il martedì
con l’“Ora d’Aria”, il giovedì con
la “Fabbrica dei sogni” e, ora, il
venerdì con “Un tuffo nei ricordi”,
è possibile davvero passare due ore
spensierate, ragion per cui non perdete le ultime puntate prima delle
ferie estive, ancora qualche sorpresa si profila all’orizzonte!
16
12 luglio
2014
San Nicola la Strada, dirittura
d’arrivo per il Campo Scuola
“Anch’io sono la Protezione Civile”
Ultimi giorni di attività per i
23 ragazzi, con età compresa
tra i 14 ed i 17 anni, che hanno
partecipato al 1° Campo Scuola
gratuito organizzato dal Nucleo
Comunale di Protezione Civile
di San Nicola la Strada.
I ragazzi, costantemente guidati dai numerosi volontari del
gruppo di Ciro De Maio, durante
questa settimana si sono potuti
cimentare, divertendosi, in prove pratiche e lezioni teoriche
mirate ad accrescere la consapevolezza del cittadino come parte
attiva del Sistema Nazionale di
Protezione Civile.
I partecipanti durante questa settimana hanno potuto misurarsi
con simulazioni di arrampicate
su pareti, calate con corde, salite su scale e passaggi in stretti
tunnel, ponendo come obiettivo
la piena sicurezza e la maggiore
conoscenza del proprio corpo in
situazioni non ordinarie.
Nella giornata di venerdì i ragazzi hanno simulato l’attivazione delle procedure previste dal
Piano Comunale di Protezione
Civile di San Nicola la Strada in
caso di Terremoto.
È stato istituito il Centro
Operativo Comunale dove i ragazzi hanno provato e gestire e
risolvere le varie emergenze che
gli venivano proposte. La prima esercitazione di Protezione
Civile nella nostra in città
Una chicca: i ragazzi in questa occasione hanno avuto al
loro fianco, oltre ai Volontari
della Protezione Civile, guidati dal Coordinatore Ciro De
Maio, anche il Sindaco Pasquale
Delli Paoli, l’Assessore alla
Protezione Civile Giuseppina
Iannotta, il responsabile della
Polizia Locale Michele Orlando
ed un giornalista esperto come
Enzo di Nuzzo. Queste persone
sono quelle che realmente siederanno al Comitato Operativo in
caso di emergenza, e che hanno
potuto quindi dispensare delle
utili “dritte” ai giovani “managers dell’emergenza”.
Anche altri amici dei Volontari
di San Nicola sono stati impegnati per arricchire il bagaglio
di esperienze dei partecipanti al campo scuola, che hanno infatti visto il contributo
del Comando Provinciale dei
Vigili del Fuoco di Caserta, del
Comitato di Caserta della Croce
Rossa Italiana e, , del Nucleo
Elicotteri dei Vigili del Fuoco
di Pontecagnano, dove hanno
potuto vedere con i loro occhi
questi “angeli del cielo” sempre
pronti a prestar aiuto a chi ne ha
bisogno. Per chiudere in bellezza questa iniziativa, i Volontari
della Protezione Civile di San
Nicola hanno organizzato un
incontro pubblico Domenica 13
luglio alle ore 10,00 nella Villa
Santa Maria delle Grazie per
salutare i giovani partecipanti
e per avvicinare i cittadini alle
varie componenti impegnate in
Protezione Civile.
Hanno dato adesione, con dei
loro stand e mezzi per i cittadini sannicolesi: Vigili del Fuoco,
Polizia di Stato, Carabinieri,
Croce Rossa Italiana, Gruppo
Radioamatori, Polizia Locale di
San Nicola la Strada, Volontari
di Protezione Civile provenienti
da tutta la Provincia di Caserta
ed altri Enti che siamo abituati a
vedere sempre impegnati verso il
prossimo.
Quindi Domenica mattina tutti in
Villa Comunale: un incontro da
non perdere per conoscere ancora più da vicino questo fantastico
Mondo. E festeggiare insieme
“Anch’io sono la Protezione
Civile”
12 luglio
2014
Voce di
17
San Nicola
la Strada
ORDINE DEL GIORNO IN CONSIGLIO REGIONALE PER
LA JABIL. LUCIA ESPOSITO: TUTELARE I LAVORATORI
Rubrica ideata dal
Cav. Antonio
Maiorano
a cura della
Redazione
La
In Consiglio regionale è stato
sottoscritto da tutti i consiglieri
regionali casertani e dai rappresentanti di tutti i gruppi consiliari
un ordine del giorno per salvare
la Jabil Circuit di Marcianise.
“Occorre – dichiara il consigliere
regionale Pd Lucia Esposito - individuare, d’intesa con il MISE,
le organizzazioni sindacali di settore e i rappresentanti della Jabil
Circuit, ogni utile soluzione per
scongiurare, in un’area già duramente colpita dagli effetti della
crisi, la delocalizzazione delle attività della Jabil Circuit, nonché,
nell’ambito delle proprie competenze, la fuoriuscita dal mercato
del lavoro dei dipendenti della
Jabil, che, per l’eccellenza dei
loro saperi, sono un vero e proprio patrimonio della comunità
regionale”. La Jabil Circuit –
continua Esposito – è un’ azienda multinazionale fra le prime al
mondo nel settore dell’elettronica manifatturiera, che si è insediata provincia di Caserta nel
2001 mediante l’acquisizione di
rami d’azienda di fondamentali
soggetti della filiera elettronica
(Marconi-Ericsson-Nokia-Siemens). Per responsabilità imputabili esclusivamente alle strategie aziendali, ha assottigliato
a tal punto la propria capacità
di competere sui mercati da ridurre, in modo significativo per
lo stabilimento di Marcianise,
i livelli occupazionali dai circa
mille, tra incardinati nell’organico e indotto, agli attuali 740, di
cui solo 110 sono, attualmente,
impegnati nel processo produttivo”. E’ stato istituito presso il
MISE un apposito tavolo tecni-
l i b e r a
co finalizzato ad assicurare un
esito positivo a una complessa
vertenza che i parlamentari e rappresentanti istituzionali del Pd
stanno seguendo. “Ma - denuncia
Esposito - la regione Campania,
nei lavori dell’istituito tavolo
presso il MISE, non ha garantito, come era doveroso, la presenza dei soggetti istituzionali, che
più e meglio di aridi contributi
burocratico-amministrativi, potevano e possono assicurare, nella
vertenza di cui trattasi, il convinto sostegno alle ragioni dei saperi
interni alla Jabil Circuit di Marcianise”. “Per questo -conclude
Esposito - insieme a tutti i consiglieri regionali del casertano
abbiamo presentato un ordine del
giorno in Consiglio per invitare
la Giunta ad attivarsi affinché sia
garantita l’autorevole presenza,
nelle prossime sedute del tavolo
tecnico presso il MISE, dei vertici istituzionali dell’Esecutivo regionale e per individuare, d’inte-
sa con il MISE, le organizzazioni
sindacali di settore e i rappresentanti della Jabil Circuit, una soluzione positiva della vertenza”.
NELLA LOCALE SEZIONE DEL PD
INCONTRO CON UN ESPERTO IN
FINANZIAMENTI AGEVOLATI
DONNA TROVATA MORTA IN VIA CADORNA
Una giovane donna trovata senza
vita e in una pozza di sangue.
E’ mistero sulla morte di una
39enne straniera, trovata dai carabinieri priva di vita, con vicino un bicchiere nei pressi. Rin-
NOLO
CONTATORI, LA
PRECISAZIONE
DEL COMUNE
In relazione alle lamentale pervenute e relative alla voce “Nolo
Contatore” inserita nelle bolletta
per i consumi idrici anno 2014
recentemente consegnate alle
famiglie sannicolesi, si precisa
che tale voce corrisponde alle
spese fisse, ovvero il canone,
così come previsto dal regolamento. Nelle bollette degli anni
precedenti - scirve il Comune -,
la stessa voce era inserita nella
bolletta con l’indicazione “canone” per lo stesso importo. Il
canone che inizialmente era di
euro 24,79 venne poi ridotto
ad euro 18,59, dalla delibera di
Consiglio n.13 del 15.02.2002 e
lo stesso canone è stato poi confermato con delibera di Giunta n.
26 del 12.4.2012. Non si tratta,
quindi, di novità assoluta bensì
solo di un errore di trascrizione
e di tanto ce ne scusiamo.
venute anche tracce di sangue
all’interno dell’abitazione di San
Nicola la Strada dove la 39enne
abitava. Uno dei comuni maggiormente meta dei citadini extracomunitari, probabilmente per
la sua vicinanza al capoluogo. Si
calcola che sono almeno ottocento quelli regolarmente residenti, ai quali vanno aggiunti coloro che non hanno il permesso
di soggiorno. Tornando alla giovane, Olga il suo nome, ritrovata
senza vita, potrebbe essersi trattato di una rapina andata male,
anch se non si esclude nessuna
altra pista. Né quella che porta
ad un gesto estremo della donna,
che sembra però via via che passano le ore perdere consistenza,
sia quello di omicidio al termine
di una lite. I carabinieri stanno
cercando di rintracciare l’uomo
che aveva una relazione con la
donna, che fino alla giornata di
giovedì risultava irreperibile. Sul
caso stanno indagando i carabinieri della locale stazione. La
donna, originaria di uno dei Paesi dell’Europa dell’est, abitava
in via Cadorna, in pieno centro
storico di San Nicola la Strada,
in un appartamento al piano rialzato. E a dare l’allarme sarebbe
stato un anziano al quale la donna faceva da badante. L’anziano
uomo non vedendola per qualche
giorno, ha cominciato a preoccuparsi fino alla decisione di avvertire alcuni dei vicini, che hanno
provveduto ad avvertire le forze
dell’ordine, che hanno trovato la
donna accovacciata nel bagno di
casa. Il corpo della donna, inoltre, sarebbe stato trovato semi
nudo, solo con la biancheria intima addosso.
ERBA DI
NUOVO ALTA
NEL CORTILE
DELLA DE
FILIPPO
E’ stata tagliata un paio di settimane fa, ma prima aveva raggiunto un’altezza da guinnes dei
primati. Parliamo dell’erbaccia
che per tutto l’anno scolastico
ha fatto da contorno all’edificio
che ospita le aule della scuola
media De Filippo. Il problema è
che l’erba poi ricresce, e all’interno dell’ampio spazio, che dovrebbe essere utilizzato come
palestra, l’erba ha già raggiunto
un livello che, per quanto ci riguarda, definiamo di guardia. A
quanto il prosismo taglio? Ce la
faremo prima che riparta l’anno
scolastico?
Nell’ottica di rappresentare, come sempre, punto di riferimento per la
cittadinanza, il Partito Democratico sannicolese, unitamente al partito provinciale, ha deciso di farsi promotore di iniziative politiche
pubbliche, attraverso incontri tematici, come momento di riflessione
e discussione.
A tal proposito, lunedì 7 luglio alle ore 19.00, nella locale sezione
cittadina ha avuto luogo un incontro sul tema della “finanza agevolata
ed autoimpiego”.
L’argomento, molto sentito ma poco conosciuto, rappresenta un’opportunità in più per chi, apprestandosi ad affrontare il mondo del lavoro, vuole sfruttare anche questo tipo di strumento.
Dopo i saluti del segretario cittadino Biagio Salvatore Annunziata e
della neo consigliera regionale Lucia Esposito, è intervenuto Agostino Morgillo (Consigliere Comunale di Santa Maria a Vico e responsabile del Dipartimento Provinciale Formazione Politica), esperto conoscitore della materia, che ha illustrato ai numerosi presenti molte
delle possibilità di ottenere finanziamenti finalizzati all’apertura di
svariate attività.
Periodico edito da Associazione Culturale.
“Sabato non solo SportIVO”
Direttore Responsabile: ENZO DI NUZZO
Past Diretcor: NICOLA DI MONACO
Capo Redattore: LUIGI RUSSO
Redazione: Armando Serpe, Mario Fantaccione, Sabino Novaco, Salvatore Masullo,
Pino Pasquariello, Fabrizio De Luca, Enzo Toscano, Nello Cucciniello, Nunzio De Pinto,
Giuseppe Stellato, Domenico Birnardo, Gianni Leuci
Foto: CISAN di Ciro Santangelo - Tel. 336.851286
Impaginazione, grafica e stampa: SEGNI s.r.l
Via Brunelleschi, 39 Caserta - Tel. 0823.325335 - www.segniprint.it
Sabato non solo Sportivo, nacque come Sac nel 1985.
L’idea del nome fu di Pierino Fusco, fondatore di RADIO CASERTA NUOVA.
La collaborazione è aperta a tutti i lettori. Articoli, lettere e manoscritti anche se non pubblicati
non saranno restituiti e non impegnano in nessun modo l’amministrazione.
E-mail: [email protected]
Le e-mail dovranno rispettare le seguenti regole: Nell’oggetto dovrà essere riportato l’argomento trattato pena la non pubblicazione, all’interno una breve descrizione dell’argomento e i
recapiti di colui che invia. Gli articoli dovranno essere allegati a parte. Accettiamo file allegati in
formato: doc, txt, jpg, rtf, tif, pdf. La pubblicazione degli articoli anche se inviati correttamente
non vincola la redazione alla pubblicazione. Si accettano i file fino alle ore 00,00 del giovedì
precedente all’uscita del sabato. Il mancato ricevimento delle e-mail può dipendere dalla rete
internet per cui non ci rende responsabili.
18
12 luglio
2014
POLISPORTIVA SANNICOLESE
SCUOLA CALCIO “ALFONSO SANTUCCI”
FRANCO FEOLA: “GRAZIE A TUTTI
PER I RISULTATI RAGGIUNTI”
“Mi ritengo soddisfatto di quanto si
sta facendo, finalmente dopo anni
di lavoro e di programmazioni mirate, la Polisportiva Sannicolese –
Scuola Calcio “Alfonso Santucci”,
oggi sta raccogliendo dei risultati
davvero entusiasmanti” il presidente Franco Feola così esprime tutto il
suo fervore sul lavoro svolto dalla
sua equipe.
“Tanto è ancora da progettare e da
perfezionare, continua Feola, ma
l’ossatura della società si è rassodata. Partendo dalla categoria PulciniPiccoli Amici, nati 2006-20072008, i gruppi sono abbastanza
numerosi e verificando i risultati dei
diversi tornei giocati, i nostri piccoli atleti hanno ben figurato raggiungendo buoni traguardi. Nel torneo
Scalera, che si è giocato nel mese di
Giugno a Caserta, la nostra giovane
promessa, Marco BELGIORNO,
classe 2006, si è aggiudicato il trofeo di capocannoniere della categoria Pulcini – Piccoli Amici.
Le squadre Pulcini 2004 e 2005
hanno aggiunto, nella bacheca
della Polisportiva Sannicolese,
le loro meritate coppe. I Pulcini
2003 di Pietro Bernardo hanno
conquistato il Trofeo “OTADS-DE
CRESCENZO” classificandosi primi dopo un intenso anno di sacrifici e allenamenti. Gli Esordienti
2001 di Enzo De Prezzo con l’apporto dei giovani Esordienti 2002
hanno vinto il Trofeo Provinciale
“LND-FIGC” ritirato dal capitano Alessandro PANETTA. Gli
atleti delle squadre, Giovanissimi
1999/2000, Allievi 1997/1998 e
Under 17, hanno concluso i loro
campionati con buoni risultati.
Rivolgo dei ringraziamenti specia-
PARCHEGGIO
li ai miei collaboratori per tutto il
lavoro che stanno portando avanti
e a tutti i genitori che ci affidano
il loro bene più prezioso, i figli.
Una “standing ovation” ai tutti i
miei giovani atleti che con i loro
sacrifici hanno portato a termine
degnamente i campionati di calcio.
In questi giorni stiamo lavorando
per formare il nuovo organigramma
societario che a breve porteremo a
conoscenza”.
19
12 luglio
2014
Offerte valide dal 12 luglio al 18 luglio 2014
€ al Grammo
titolo 916
20
12 luglio
2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
3 019 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content