close

Enter

Log in using OpenID

embedDownload
27
Venerdì 8 agosto 2014
[email protected]
Teatro d’opera
SI intitola “Teatro d’Opera”
lo spettacolo che l’Associazione Arte Teatro presenta in
collaborazione con l’Hermes
Teatro Laboratorio di Matera
e l’associazione Centro Studi
Jonico “Drus” di Montalbano
Jonico il prossimo venerdì 8
agosto nella cornice delle
Mura Medievali di Montalbano Jonico con inizio alle 21
(ingresso libero). Il concerto
è stato fortemente voluto dalla Amministrazione comunale di Montalbano Jonico.
Ecco Paolino e Polla
e il nuovo matrimonio
di GIUSEPPE ORLANDO
VENOSA - Dopo il debutto di giovedì a Venosa,
“Il matrimonio di Paolino e Polla” di Riccardo
da Venosa sarà presentato questa sera alle ore
21 a Moliterno nell’atrio del Palazzo Comunale
e, successivamente, nel Museo Civico Medievale
di Bologna.
Uno spettacolo teatrale che torna a distanza
di otto secoli dalla prima rappresentazione (in
lingua latina) avvenuta nel XIII sec a Venosa,
alla corte di Federico II. Quella che va in scena è
la prima assoluta di un’opera semisconosciuta
che Teatro Reon, sotto la direzione del regista
di origine lucana Fulvio Ianneo, ripropone al
pubblico italiano. La tournee in Italia di un’opera così rara come “Il matrimonio di Paolino e
Polla”, parte dalla Basilicata in omaggio alla
“sua gente” di cui parla l’autore e a tutti i lucani. Sul palcoscenico Maurizio Cardillo, Gigi
Monfredini e Veronica Cassiols raccontano al
pubblico una storia molto divertente ed incredibilmente attuale.
“Scritto in onore di Federico II, “De coniugio
Paolini e Polle”, come recita il titolo originale, è
una splendida commedia elegiaca ci dice il regista Fulvio Ianneo, - Con
umorismo realistico e raffinato racconta come due amanti stagionati
coinvolgano il notaio Fulcone nella
vicenda di un improbabile matrimonio. L’intreccio interroga il
buon senso comune, le convenzioni, il pubblico stesso, per istigarlo
alla benevolenza e al piacere” .
Fulcone per fare da sensale agli
attempati futuri sposi andrà incontro a una lunga serie di maldestre peripezie che lo porteranno ad un passo dal patibolo. Polla, una vecchia donna che si rivela una vecchia coriacea e
litigiosa, si presenta traballante su un bastone
alla dimora di Fulcone e, dopo un lungo preambolo di divagazioni, battute, contrasti e contraddittori, propone all’avvocato di perorare le
sue mire matrimoniali nei confronti di Paolino.
Paolino appare recalcitrante e poco convinto,
dubita della propria virilità, chiede rassicurazioni sul temperamento e sui natali di Polla.
a
n
ul ca
a
z
z
le le
B
“Questo testo così sorprendente, restituito al
pubblico dopo secoli, oltre a raccontare la ricchezza e l’attualità del medioevo segnala l’importante ruolo che Riccardo da Venosa ha svolto nella cultura italiana attraverso le sue opere,
dando un importante contribuito per traghettare l’antica commedia latina verso la nuova
commedia europea, fiorita più tardi con la Commedia dell’arte. – sottolinea Fulvio Ianneo - Non
ho mai dubitato della forza del testo. L’ autore
dispiega la sua inaspettata grandezza nel rivelare segreti di un mondo di cui poco sappiamo.
La commedia dimostra quanto il meridione
sia stato in prima fila nella costruzione dell’identità italiana, quanto un autore come Riccardo da Venosa sia addirittura un precursore di
drammaturgie e forme teatrali che ancora oggi
conservano una sorprendente freschezza”.
[email protected]
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Serata in musica...
NEL suggestivo spazio di
piazzetta De André (Rione
Cervaro) con la chitarra
battente di Francesco Loccisano e la presentazione
del suo secondo album "Mastria" (il primo, del 2010,
era "Chitarra battente") che
sintetizza le innovazioni artisticamente possibili nella
musica popolare. Loccisano che nella serata rotondellse, dalle 22, sarà accompagnato
da altri musicisti, attraverso questi
due album ha portato in primo piano le sonorità della chitarra battente, strumento utilizzato esclusivamente per il semplice accompagnamento e che -va sottolineato- sino a
tutto il '700 veniva suonato solo a
corte, "riservato -quindi- ad una cerchia ristretta di fruitori" per ritagliarsi, successivamente, uno spazio importante nella canzone popolare, quella del mondo contadino.
Una scena
della nuova
proposta
del regista
lucano
Fulvio Ianneo
VENTI saranno le concorrenti provenienti dall’intera
regione, che questa sera
presso il Mahè di Vaglio Basilicata calcheranno la passerella del concorso “La Bella
d’Italia” per contendersi la
partecipazione
alla finale regionale di Venosa.
Nel corso
della stessa
serata
la
scuola Centro
Danza
Mivida diretta da Roberto Telesca sarà di scena
con i suoi ballerini per il secondo contest di danza sportiva promosso dal Centro
Sportivo Italiano.
Appuntamento
quindi
questa sera alle ore 21:00 a
Vaglio per uno spettacolo da
non perdere condotto dall’anchorman Diego Sileo, presentatore ufficiale del concorso.
Making Art Festival
IL Making Art Festival esploderà a
Marconia questa sera, dando origine
all'universo della sostenibilità locale
che ha iniziato a prendere forma sette
anni fa, grazie all'energia dell'associazione Emanuele 11e72. I primi
frammenti si configureranno in tre
appuntamenti paralleli, in programma alle ore 17. Nel parco giochi della
villa comunale, caccia al tesoro “L'appetito vien giocando”, il Maf in Skate e
la Galleria Cecam. Alle ore 20 inaugurata la mostra MafLab Open Expo. Alle 21,30, Street Samba Parade tra danze e percussioni.Poi la Krikka Reggae
che, fresca di album, si esibirà alle ore
22 sul palco allestito in villa. Premio
“MAF Cultura sostenibile” a: Andrea
Spartaco per basilicata24, Roberto
D'Alessandro, direttore del quotidiano online pisticci.com e Piero Miolla,
corrispondente per La Gazzetta del
Mezzogiorno. Chiuderà la serata il dj
set di Dom Joy from Radio Raptus.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 941 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content