close

Enter

Log in using OpenID

Catalogo completo 2014

embedDownload
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
[1]
Il Gruppo
L’esperienza maturata come colleghi nel settore della strumentazione industriale unita alla voglia di intraprendere
un’attività autonoma, portò, nel maggio del 1992, Claudio Bonello e Franco Masenello a fondare BM Tecnologie
industriali, come società di rappresentanza e distribuzione di apparecchiature industriali . La scelta di puntare gran
parte delle nostre energie nel capire e soddisfare le diverse esigenze della clientela, fu la nostra risposta alla
difficoltà di farci ascoltare da interlocutori che spesso finivano ad agire per consuetudine.
Da sempre assertori che il mercato del futuro non sarà caratterizzato dal “miglior prodotto”, ma bensì dal “giusto prodotto” al “miglior servizio”, ampliammo i rapporti di distribuzione con fornitori italiani ed esteri basandoli non tanto
sulle esclusive, quanto sulla forza dei risultati di vendita ottenuti e sulla nostra capacità di frequentare il mercato.
Proporre soluzioni tecniche complete con un pacchetto di prodotti coerente e complementare, attraverso lo sviluppo
continuo e personalizzato di programmi e procedure per una gestione efficace della clientela e dell’azienda, si è
rivelata subito una carta vincente.
All’inizio della nostra storia abbiamo pertanto coniato uno slogan, un motto, “THE QUALITY OF THE EXPERIENCE”
che riassume in sè la filosofia con cui interpretiamo il mercato: mettere a disposizione dei Clienti tutta la “conoscenza
applicativa” nostra e dei nostri partners commerciali. Questo processo di crescita ci vede ora presenti sul mercato
con:



un progetto di sviluppo definito;



la determinazione di credere nel rispetto degli impegni presi;
un programma di vendita completo ed integrabile;
l’attenzione verso le molteplici esigenze del cliente che ha visto l’opportunità di ampliare la gamma dei servizi
offerti con l’acquisizione della ditta BM IDRODATA che eroga servizi di misura portata e parametri qualità acqua
ai gestori del ciclo idrico;
la proposta di essere ” partner” nelle scelte del cliente;
affinchè il marchio BM e con lui l’azienda e le persone sia sempre al di sopra dei singoli prodotti.
Claudio Bonello
Amministratore delegato
Franco Masenello
Responsabile vendite
La società nello svolgimento delle sue attività opera in regime di qualità essendo certificata UNI EN ISO
9001:2008 nel seguente campo d’applicazione: “Noleggio strumenti di misura su reti idriche e fognarie.
Campagna di misura di portata. Trattamento dati misurati”
[2]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
La nostra missione
BM Tecnologie Industriali è una azienda leader nelle misure di portata, livello, pressione e nelle misure dei parametri
di qualità nel settore acque ed industria. La nostra missione è sviluppare con successo misuratori di portata,
tecnologie applicative nei processi dell’acqua, software ed algoritmi utili a definire i bilanci idrici in Italia ed in tutto il
Mondo, mirando all’eccellenza. Daremo così un contributo importante per una migliore qualità della vita, per un uso
più razionale della risorsa idrica e per un ambiente più sano.
La nostra visione
Pensiamo ad un mondo e ad un mercato vissuto in modo positivo, ci proponiamo, in ogni cosa che facciamo,
di dare il meglio di noi stessi, di creare valore.
Lavoriamo e quotidianamente ci impegniamo:

Per la soddisfazione dei nostri clienti ed il loro riconoscimento.

Per la soddisfazione dei nostri dipendenti, il loro sviluppo professionale ed una vita privata serena grazie
anche al lavoro.

Perchè la società civile riconosca BM Tecnologie Industriali quale società degna di rispetto.
I nostri valori

Dialogo quale volontà reciproca di comunicare e comprendere.

Rispetto in quanto riconosciamo il diritto di essere, pensare ed agire.

Responsabilizzazione quale consapevolezza e coscienza del ruolo e delle azioni proprie ed altrui.

Fiducia quale coraggio di affidarsi agli altri come a se stessi con serenità e senza alcuna riserva.

Conoscenza condivisa quale scambio di conoscenze, informazioni ed esperienze volte a creare un
arricchimento personale ed aziendale.

Approccio di squadra quale interazione coordinata di forze complementari dedicate al raggiungimento
dell’obbiettivo comune.

Etica intesa come insieme di pensieri e comportamenti corretti, rispettosi delle leggi dello Stato Italiano e
della Comunità Europea ed in genere delle regole sociali. Dal 2005 ogni nostro agire è regolato dal nostro
Codice Etico.

Impegno sociale quale attenzione ed impegno verso la scuola, le attività sportive di base ed il mondo delle
società no profit: il nostro quotidiano piccolo contributo per una società che vuole essere ogni giorno migliore.
[3]
Settori nei quali operiamo
Trattamento acque di scarico
Sistemi fissi e portatili per la misura in continuo di portata, livello, pressione e qualità dell’acqua in tutti i settori degli
impianti di trattamento acque.
Reti di drenaggio urbano
Sistemi fissi e portatili per la misura in continuo di portata, livello e qualità dell’acqua in tutte le reti di fognatura.
Campagne di misura in reti fognarie
Siamo in grado di fornire il noleggio della strumentazione e la programmazione di intere campagne di misura della
portata in rete fognaria per la ricerca delle acque parassite o per la calibrazione dei modelli numerici e l’attività di
validazione dei dati sulla portata delle reti fognarie tramite il software proprietario Channelguard.
Rilievo sfioratori di una rete fognaria
Eseguiamo il rilievo architettonico degli sfioratori, la relazione idraulica e le attività di monitoraggio in continuo per il
rilievo della attivazione degli sfioratori.
Acquedotto

Sistemi fissi e portatili per la misura della portata, della pressione e del livello. Utilizzo della tecnologia ad ultrasuoni a tempo di transito con sensori non invasivi clamp-on oppure ad inserzione per la misura della portata, sensori piezoresistivi e ceramici per la misura della pressione e del livello, sensori ad ultrasuoni e radar per
la misura del livello non a contatto.

Analizzatori della qualità dell’acqua con sensori spettrometrici on-line, sensori ottici, ISE e cabinet.

Perdite idriche: progettazione, implementazione e gestione dei distretti idrici virtuali attraverso l’uso di
misuratori di portata ad ultrasuoni. Utilizzo del software proprietario Waterguard con implementata la
modellazione numerica dei distretti idrici.
Campagne di misura di breve e lungo periodo in rete acquedottistica
Utilizzo di strumenti portatili per la misura della portata e della pressione per la ricerca delle perdite o per la taratura
dei modelli numerici.
Industria
Misura della portata, livello, pressione ed analisi dell’acqua nelle condotte in ingresso ed in uscita, sistemi di ricircolo, turbine di centrali idroelettriche, torri di raffreddamento, bilanci idrici interni.
[4]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Sezione 1
I.
II.
III.
Metodi e tecnologie per la misura della portata
Strumenti fissi
Strumenti portatili
Sezione 2
I.
II.
III.
IV.
V.
VI.
Registrazione e trasmissione dati: divisione Sinergica
Data logger con modem integrato: Web-Log
Data logger con modem integrato: Micro-Log
Trasmettitori di segnale wireless: Net-Link
Data logger NivuLog
Registratori e visualizzatori
Sezione 6
I.
II.
III.
IV.
V.
VI.
VII.
Analisi parametri chimico-fisico dei liquidi
Misura dei parametri di qualità dell’acqua
Sonde spettrometriche, a ioni selettivi, ottiche
Misuratore di torbidità / TSS / Cl2/ O2
Campionatori stazionari e portatili
Sistema gestione Nitro-Denitro O.S.C.A.R. (Optimal Solutions for Cost Abatement in nutrients Removal)
Sezione 5
I.
II.
III.
IV.
V.
Tecnica della pressione
Trasmettitori di pressione
Trasmettitori di pressione differenziali
Pressostati elettronici
Sezione 4
I.
II.
III.
IV.
V.
Tecnica dei livelli
Sistemi di misura in continuo
Livelli ad ultrasuoni e livelli radar
Livelli a battente idrostatico
Misuratore livello fanghi
Trasmettitori di pressione
Sistema comando pompe: Web-Commander
Sezione 3
I.
II.
III.
Tecnica delle portata
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BM IDRODATA
Ricerca e gestione perdite in acquedotto con distrettualizzazione idrica
Ricerca acque parassite in fognatura
Rilievo attivazione sfioratori di piena
Validazione dati portata
Verifica e calibrazione strumenti di misura livello, portata e pressione esistenti
Software per fognatura: Channelguard e NivuSoft
Software per acquedotti: Waterguard e HydroFlux
[5]
TECNICA DELLA PORTATA
[6]
Tecnica della portata
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
La soluzione perfetta per ogni applicazione dove è necessaria una misura della portata
Per quanto riguarda la misura della portata in acque potabili ed in acque di scarico, BM Tecnologie Industriali distingue due metodi principali:
1.
1.
Metodo Area-Velocity con la Misura della Velocità nella sezione di attraversamento del flusso: forniamo sistemi di misura fissi e portatili per la misura della portata in continuo utilizzando la tecnologia ad ultrasuoni per
la misura della velocità. Abbiamo la soluzione adatta per qualsiasi tipo di liquido, dall’acqua potabile a quella
di scarico, e per una grande varietà di applicazioni: per tubi pieni o parzialmente pieni, canali e bacini di superficie. I nostri strumenti innovativi hanno un’elevata accuratezza ed affidabilità e sono semplici da
installare.
Metodo Idraulico per la classica misura della portata in canali Venturi, stramazzi e simili: forniamo strumenti
appropriati per ogni tipo di applicazione.
[7]
Tecnica della portata
Metodi di misura della velocità
Ultrasuoni a correlazione
La portata Q non può essere misurata in modo diretto. Il metodo della misura della velocità è un metodo indiretto per
rilevare la portata in tubi pieni e/o parzialmente pieni, canali e bacini. La seguente equazione è alla base del calcolo
della portata per via indiretta:
La velocità media V del flusso viene misurata tramite l’utilizzo di sensori ad ultrasuoni il cui segnale viene riflesso
dalle particelle presenti nel liquido con la conseguente misura della loro velocità: la velocità delle particelle sospese
corrisponde alla velocità dell’acqua che le trasporta.
La sezione trasversale bagnata (cross section) è determinata sia dalla sezione dell’area di misura che dal livello del
liquido. La portata è calcolata e visualizzata direttamente sul display del convertitore elettronico considerando il valore medio della velocità nella sezione trasversale.
Vantaggi della tecnologia ad ultrasuoni a correlazione

sensori con zero stabile e senza drift;

installazione possibile senza bloccare il processo;

il loro funzionamento non è condizionato dalle sedimentazioni presenti nelle fognature e dai film in superficie;

non richiedono liquidi elettro-conduttori;

accuratezza ed affidabilità elevate.
[8]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della portata
MISURA DELLA PORTATA IN
ACQUE GREZZE E POTABILI
MISURA DELLA PORTATA NELLE ACQUE DI SCARICO
Metodo ultrasuoni a correlazione



Metodo doppler
il metodo di misura universale 
adatto per acque poco o molto
cariche;

elevata accuratezza;
rileva il reale profilo della velocità.
Le particelle riflettenti (minerali o bolle di
gas) presenti all’interno del liquido vengono scansionate dall’impulso ad ultrasuoni
e successivamente salvate come profili
dell’echo. Alcuni millisecondi dopo avviene una seconda scansione. La correlazione di questi due segnali permette di misurare la velocità delle particelle sospese e
quindi la velocità dell’acqua che le trasporta . La ripetizione di questa operazione in differenti punti (max 16) lungo il
livello del liquido permette di misurare il
reale profilo della velocità.
Metodo a tempo di transito
adatto per acque poco o molto 
cariche;
tecnologia doppler intelligente di 
quarta generazione.

La tecnologia doppler utilizza un segnale
ad ultrasuoni con una frequenza ed un
angolo di incidenza definiti. Le particelle
che si muovono all’interno dell’acqua
generano uno spostamento di frequenza
proporzionale alla velocità delle particelle
stesse. La tecnologia doppler non può
essere utilizzata per realizzare misure
della velocità su diversi punti lungo il livello del liquido ma solo in un punto. Il profilo della velocità viene calcolato e non
misurato come per gli ultrasuoni a correlazione.
adatto per acque pulite o poco
cariche;
conforme alle normative IEC 41;
elevata accuratezza.
La tecnologia a tempo di transito si basa
sulla determinazione del tempo di percorrenza dei segnali ad ultrasuoni tra due
sensori. Il tempo di percorrenza del segnale
in
direzione
della
portata
(UPSTREAM) è minore di quello controcorrente (DOWNSTREAM). La differenza
tra i due tempi di percorrenza è proporzionale alla velocità media attraverso il
percorso di misura. Il trasmettitore calcola
la velocità media nella sezione di misura
tra i due sensori ad ultrasuoni.
[9]
Tecnica della portata
Sensori per la misura della portata
BM Tecnologie Industriali fornisce sensori di misura della portata adatti a ogni applicazione.
Pratici ed idonei sistemi di montaggio ne facilitano l’installazione.

sensori a zero stabile e senza drift;

facili da installare grazie agli accessori di montaggio;

possibilità di installazione senza fermare il processo.
ACQUA DI SCARICO
Forma canale
Tipo sensore
Overview sensori
[ 10 ]
Sensore ad inserzione
Sensore a scarpetta
Installazione utilizzando manicotti e raccordi
ad ogiva.
Versioni:

misura della sola velocità;

combinato (velocità + livello).
Installazione sul fondo del canale.
Versioni:

misura della sola velocità;

combinato velocità + livello (ultrasuoni in
acqua);

combinato velocità + livello (pressione);

combinato velocità + livello (ultrasuoni in
acqua/ pressione).
Ultrasuoni a correlazione
Tecnologia doppler
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della portata
Sensori per la misura della portata
La varietà di sensori disponibili assicura la soluzione migliore per ogni applicazione. Collegamenti a distanza senza
errori, grazie alla trasmissione digitale del segnale.
Misura esterna del livello
da abbinare alla velocità
ACQUA GREZZA
Sensore ad ultrasuoni in
aria
Sensore ad inserzione
Installazione
Versioni:

in
Sensori clamp-on
tubazione Installazione
Versioni:
misura
della
velocità.
sola 
Sensore a scarpetta
Installazione sul fondo o sulla
sommità del canale in grandi
tubi pieni o canali rettangolari.
Versioni:

misura della sola
velocità.



esterna
al
Sensori a semisfera
tubo Installazione sulla parete del
canale.
Versioni:
TS2: DN15-100mm;

misura della sola
TM1: DN50-1000mm;
velocità.
TL1: DN300-6000mm;
Range
temperatura:
-30 / +90 °C.
Sensori clamp-on ad alta
temperatura
Sensore ad Ultrasuoni
Da abbinare ai
trasmettitori
Nivumaster 3-5,
Plus, L-2.
Ultracompact
Misura di
livello compatta:
Range 4-8-15 mt
Sensori ad asta
Installazione esterna al tubo
Versioni:

TS1-HT: DN15…100mm; Installazione sulla parete del

TM1-HT: DN50…700mm; canale.
Versioni:

Range Temperatura:

misura della sola
-30°…+160°C.
velocità.
Tecnologia a tempo di transito
Per installazioni sulla sommità del canale.
Per trasmettitori OCM Pro /
PCM 4.
Wave Compact
Radar compatti non a
contatto e ad onde guidate.
Frequenza di
lavoro:
- 6.3 GHz
- 26 GHz
Sensori di Livello a
Battente Idrostatico
Collegamento diretto via
4-20 mA, loop 2 fili
Le descrizioni complete dei
sensori di livello si trovano
nella sezione “Tecnica dei
Livelli”.
[ 11 ]
Tecnica della portata
Trasmettitori per applicazioni fisse
OCM-PRO CF
NFP
OCM FM
Tubi pieni
++
++
+
Tubi parzialmente pieni
++
-
+
Canali
++
-
+
Bacini
++
-
-
CORRELAZIONE
RADAR
+
Zona 1
CORRELAZIONE
DOPPLER
in acque di scarico e grezze
Tecnologia
Misura profilo velocità reale
Ex– ATEX
+
-
Zona 1
Zona 1
128 x 128 pixel
18 tasti
128 x 64 pixel
6 tasti
128 x 64 pixel
6 tasti
Ingressi
0/4-20 mA
4-20 mA 2 fili per livello esterno
Ridondanza misura livello
Ingressi digitali
Numero sensori di velocità
Misura Livello Sedimenti
4
1
+
4
3
+
1
1
-
2
1
4
1
-
Uscite
Relè
Analogiche
5
4
2
3
5
4
+
+
+
+
-
-
+
-
-
Display/Funzionamento
Dimensioni
Tastiera
Memorie
CF card/memoria interna
Trasmissione dati
CF card, TCP/IP, Ethernet & modem
Comunicazione
RS232, TCP/IP, Ethernet & Modem,
Modbus-TCP; Web server
Sensori
Applicazioni
Il più usato per applicazioni
in acque di scarico.
Note: + + molto adeguato, + adeguato, - inadatto
[ 12 ]
Per tubi pieni.
Alternativa ai misuratori
elettromagnetici.
Per liquidi poco o molto
carichi.
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della portata
NivuChannel
NivuSonic
TTFM100-F1-NG
TTFM100-F18-NG
+
++
++
++
++
-
-
-
++
-
-
-
++
-
-
-
TEMPO DI TRANSITO
CORDE FONICHE
RADAR
TEMPO DI TRANSITO
TEMPO DI TRANSITO
TEMPO DI TRANSITO
-
-
-
128 x 128 pixel
18 tasti
128 x 128 pixel
18 tasti
2 x 20 pixel
16 tasti
2 x 20 pixel
4 tasti
4
4
8 coppie
-
4
4
8 coppie
-
4
1 coppia
-
4
1 coppia
-
5
4
5
4
2
1
2
1
+
+
-
-
+
+
-
-
+
+
RS485 ModBus
RS485ModBus
Misure ad elevata accuratezza Misure ad elevata accuratezza Misure di portata in tubi pieni di liquidi omogenei, con modesto
in tubi pieni, parzialmente
in tubi pieni: centrali idroelettri- contenuto di solidi sospesi e senza bolle di gas.
pieni, canali e fiumi.
che e applicazioni industriali. Ideale per uso in acquedotto.
[ 13 ]
Tecnica della portata
Tipologia strumentazione:
PCM-PRO
PCM-4
KAPTOR
Tubi pieni
++
++
++
Tubi parzialmente pieni
++
++
++
Canali
++
++
++
CORRELAZIONE
si
Zona 1
CORRELAZIONE
si
no
DOPPLER/TEMPO DI TRANSITO
Display/Funzionamento
Dimensioni
Tastiera
128 x 128 pixel
18 tasti
128 x 128 pixel
18 tasti
2 x 20 pixel
20 tasti
Ingressi
4-20 mA 2 fili
Ridondanza
Ingressi digitali
Numero sensori di velocità
Misura Livello Sedimenti
1
+
1
1
+
2
+
1
1
+
2
4
1
-
Uscite
Relè
Analogiche
OCT
1
-
1
1
-
-
Memorie
CF card
memoria interna
SD Card
+
+
-
+
+
-
+
+
Trasmissione dati
CF card, TCP/IP, Ethernet &
modem
HTTP
+
-
+
-
+
Comunicazione
RS232,
TCP/IP, Ethernet, Modbus-TCP
Web server
Modem
+
+
+
+
+
+
+
Portatile per acque di scarico e
grezze
Tecnologia
Misura profilo velocità reale
Ex– ATEX
si
no
+
Sensori
(Radar: per misura livello)
Applicazioni
[ 14 ]
Il misuratore portatile
usato in Area Ex.
più Misuratore portatile non
adatto per applicazioni
Area Ex.
in
Misure di portata su canali
aperti per acque grezze o
molto cariche. Con sensori
doppler area velocity.
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della portata
Tipologia strumentazione:
KAPTOR
TTFM100B-HH-NG
Tubi pieni
++
++
Tubi parzialmente pieni
++
-
Canali
++
-
DOPPLER/TEMPO DI TRANSITO
si
no
TEMPO DI TRANSITO
-
2 x 20 pixel
20 tasti
4 x 16 pixel
19 tasti
Ingressi
4-20 mA 2 fili
Ridondanza
Ingressi digitali
Numero sensori di velocità
Misura Livello Sedimenti
2
4
1
-
-
Uscite
Relè
Analogiche
OCT
1
1
1
-
Memorie
CF card
memoria interna
SD Card
+
+
+
+
+
Trasmissione dati
CF card, TCP/IP, Ethernet &
modem
HTTP
+
Comunicazione
RS232,
TCP/IP, Ethernet, Modbus-TCP;
Web server
Modem
+
+
+
-
Misure di portata in tubi pieni
per acque grezze o potabili
con max 20 mg/lt di particelle
omogenee in sospensione.
Con sensori clamp-on o ad
inserzione.
Misure di portata in tubi pieni di
liquidi omogenei, con modesto
contenuto di solidi sospesi e
senza bolle di gas.
Portatile per acque grezze e
potabili
Tecnologia
Misura profilo velocità reale
Ex- ATEX
Display/Funzionamento
Dimensioni
Tastiera
Sensori
Applicazioni
[ 15 ]
Tecnica della portata
Misuratori di portata ultrasuoni a correlazione fissi per acque di scarico
NFP (NIVUS FULL PIPE): Misura della portata in tubi pieni:
l’alternativa al misuratore di portata
elettromagnetico

installazione sotto carico durante il funzionamento del processo;

può essere installato ovunque, non ha bisogno di molto spazio;

basso costo;

facile da installare;

adatto per misure con fluidi grassi e/o oleosi;

velocità da 1 cm/sec. a 4 mt/sec.
Idoneo per la misura su tubi pieni specie se già esistenti
L’NFP usa la tecnologia ultrasuoni a correlazione per la misura della velocità
su tubi da 100 a 800 mm. E’ necessario un solo sensore per tutti i diametri.
Applicazioni:

stazioni di sollevamento, acqua sporca, acqua di scarico, acqua
grezza.

impianti di trattamento acque, ricircolo miscela areata;

tubazioni in pressione fino a 4 bar max;

linee fanghi ;

linee di ricircolo e molte altre applicazioni.
La rappresentazione reale del profilo delle velocità permette di
conoscere le reali condizioni idrauliche del punto in cui si fa la
misura ed aiuta nello start-up dello strumento.
[ 16 ]
Grazie al metodo ad ultrasuoni lo strumento è a zero stabile e senza alcuna deriva.
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della portata
OCM Pro CF: Lo strumento più utilizzato per applicazioni con acque
di scarico

strumento multi-funzionale adatto ad un utilizzo universale sia in tubi pieni
che parzialmente pieni;

possibilità di collegare fino a 3 sensori di velocità;

facile da programmare;

interfacce universali per integrazione con sistemi di controllo pre-esistenti;

elevata affidabilità grazie alla misura reale del profilo su 16 punti lungo il
livello.
Adatto per la misura in canali:

pieni o parzialmente pieni;

ovali;

rettangolari;

con profilo a U;

trapezoidali;

a profilo libero e molti altri le cui sezioni sono già presenti nel menu dello
strumento.
[ 17 ]
Tecnica della portata
Sistemi di misura doppler fissi per acque di scarico
OCM FM: Adatto per tutte le applicazioni con acque di
scarico

facile da installare e con un costo contenuto;

facile da programmare;

dati facilmente leggibili grazie al grade display retroilluminato;

controller integrato per regolazione valvole, paratoie etc…
Adatto per la misura in canali:

parzialmente pieni;

ovali;

rettangolari;

con profilo a U;

trapezoidali;

con profilo libero fino a 32 punti.
Applicazioni:

scarico da stazioni di sollevamento;

impianti di trattamento acqua piovana;

impianti di trattamento acque di scarico;

sfioratori di linea;

by-pass impianti di depurazione.
[ 18 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della portata
Sistemi di misura a tempo di transito fissi per acque superficiali
NIVUCHANNEL: Misuratore di portata ad elevata accuratezza per
liquidi poco o molto carichi in tubazioni, canali e
bacini superficiali. ISO 6416

possibilità di utilizzare diverse tipologie di sensori per ottenere la migliore
applicazione possibile;

semplice da installare;

facile da programmare grazie alla semplicità dei menu;

elevata accuratezza grazie agli 8 percorsi ottici;

correlazione del segnale ultrasuono.
Adatto per la misura in canali:

pieni e parzialmente pieni;

rettangolari;

corsi d’acqua naturali;
Applicazioni:

misura della portata in fiumi, canali, sistemi di irrigazione ;

misura della portata di processo.
NIVUSONIC: Misuratore di portata per liquidi puliti o leggermente
carichi in tubi pieni. ISO 600?

alta stabilità, con 8 coppie di sensori ad inserzione o 2 coppie di sensori
clamp-on;

alta affidabilità: allineamento sensori tramite apposito software;

facile da programmare grazie alla semplicità dei menu;

interfacce universali per integrazione con sistemi di controllo pre-esistenti.
Adatto per la misura in canali Rettangolari e Tubi Pieni
Applicazioni:

misura della portata in tubazioni piene con sezioni molto grandi;

misura della portata in sistemi di ricircolo;

misura della portata in centrali idroelettriche.
[ 19 ]
Tecnica della portata
Sistemi di misura a tempo di transito fissi per acque grezze, tubi pieni
TTFM100-F1-NG: Misuratore di portata ad ultrasuoni a tempo di transito montaggio
da campo IP66

elevata accuratezza;

ampio range di misura: da DN15 a DN6000, con soli 3 diversi tipi di sensori;

facile da programmare grazie alla semplicità dei menu, disponibili in italiano
ed inglese, tastiera estesa;

alimentazione 80…264 VAC e 24 VDC di serie;

uscite analogiche, digitali e seriali RS485 ModBus RTU;

data logger con SD Card.
TTFM100-F18-NG: Misuratore di portata ad Ultrasuoni a Tempo di Transito per montaggio a
barra DIN IP20 con integrato l’algoritmo per funzione contacalorie

elevata accuratezza;

tastiera integrata;

ampio range di misura: da DN15 a DN6000, con soli 3 diversi tipologie di
sensori;

facile da programmare grazie alla semplicità dei menu, disponibili in italiano
ed inglese.

uscite analogiche, digitali e seriali RS485 ModBus RTU.
Adatti per la misura in tubi pieni
Applicazioni:

acquedottistica, pompaggio di acque reflue e di processo, bilanci idrici e distretti idrici;

centrali idroelettriche, raffreddamento ed antincendio;

misura del calore in sistemi centralizzati;

industria petrolifera, chimica, estrattiva, alimentare, cartiera, farmaceutica, automobilistica.
Sensori CLAMP-ON standard

TTS-100-TS2-NG range: DN15…100 mm;

TTS-100-TM1-NG range: DN50…1000 mm;

TTS-100-TL1-NG range: DN300…6000 mm;

Range temperatura: -30°…+90°C.
Sensori CLAMP-ON alta temperatura

TTS100-S1-NG-HT range: DN15…600 mm;

TTS100-M1-NG-HT range: DN50…1000 mm;

Range temperatura –30°…+160°C.
Sensori ad inserzione

TTS100-B1-NG-1” (Short) range: DN50…2000 mm;
[ 20 ]

TTS100-B2-NG-1” (Long) range: DN50…2000 mm;

Range temperatura: -20°…+130°C;

Range di pressione max. 20 bar.
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della portata
Sistemi di misura portatili ad ultrasuoni a correlazione per acque di scarico e grezze
PCM Pro: Misuratore di portata portatile ad elevata accuratezza

calibrazione non necessaria perché si misura il profilo reale della velocità su 16 punti
lungo il livello;

display retroilluminato di facile lettura;

semplice funzionamento;

batteria 7 A/h di lunga durata;

trasmissione dati tramite modem GPRS e Bluetooth.
Adatto per la misura in canali:

pieni e parzialmente pieni;

ovali;

rettangolari;

con profilo a U;

trapezoidali;

con profilo libero fino a 32 punti e molte altre tipologie di canali.
Applicazioni:

in zona Ex;

calibrazione dei modelli idraulici;

determinazione del comportamento del canale fognario per
eventuali adeguamenti;

individuazione acque parassite.

funzionamento sfioratori di linea
[ 21 ]
Tecnica della portata
Sistemi di misura portatili ad ultrasuoni a correlazione per acque di scarico e grezze
PCM 4: Misuratore di portata portatile che utilizza la correlazione degli
ultrasuoni per misurare il profilo reale della velocità

calibrazione non necessaria perché si misura il profilo reale della velocità

funzionamento user-friendly

display retroilluminato di facile lettura

semplice funzionamento

batteria 7 A/h di lunga durata

trasmissione dati tramite modem GPRS e bluetooth

opzioni di collegamento a periferiche esterne
Adatto per la misura in canali:

pieni e parzialmente pieni;

ovali;

rettangolari;

con profilo a U

trapezoidali;

con profilo libero fino a 32 punti e molte altre tipologie di canali.
Applicazioni:

calibrazione dei modelli idraulici;

determinazione del comportamento del canale fognario per eventuali adeguamenti;

Individuazione acque parassite.
Accessori per PCM Pro e PCM 4
NPP (NIVUS Pipe Profiler): tubo di misura portatile per PCM Pro e PCM 4

può essere utilizzato con tubazioni di diverso diametro per misura di bassi
volumi di portata e/o per migliorare difficili condizioni di scarico;

misura con tubi pieni utilizzando profili ideali di portata;

localizzazione dei sedimenti grazie al sensore di velocità con misura di
livello integrata;

adatto per tubazioni con diametro da 150 mm a 600 mm.
[ 22 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della portata
Sistema di misura portatile a tempo di transito e doppler per acque potabili, di scarico e
grezze
KAPTOR MULTI: Misuratore di portata a tempo di transito e doppler portatile per tubazioni piene e canale
aperto.
Data Logger multifunzionale con batteria ricaricabile a
lunga durata e trasmissione dati.

Ingresso per sensori a tempo di transito clamp-on o ad inserzione per misure di portata su tubi pieni DN15…
DN6000 per acque pulite o grezze con max 20 mg/lt di particelle omogenee in sospensione;

ingresso per sensori Doppler area-velocity per misure di portata su canali aperti su acque grezze o molto
cariche;

ingressi per 2 segnali analogici 0 – 10 V o 0/4 – 20 Ma;

ingressi per 4 segnali digitali da contatto pulito;

memoria interna 4 MB (262.144 campioni);

memoria esterna su SD card 4 GB;

trasmissione dati GPRS con protocollo libero;

interfaccia utente tramite display alfanumerico (2 righe – 20 colonne) e tastiera alfanumerica;

protezione IP 68 per elettronica e sensori;

sistema di ridotte dimensioni per un facile utilizzo dentro i pozzetti interrati;

batteria ricaricabile 38 Ah interna con possibilità di espansione con max. 2 pacchi batterie esterne da 76 Ah/
cad;

possibilità di alimentare con tensione di rete 90….240 Vac / 11…24 Vdc.
Funzionalità del sistema:
 possibilità di passare all’utilizzo dei sensori a tempo di transito a quelli doppler tramite semplice impostazioni dal
menù;

funzionamento in continuo o intermittente con campionamento selezionabile da 1 min….1 H;

intervallo Invio dati selezionabili da 1 h….24 h;

possibilità di memorizzare e trasmettere oltre ai segnali di portata anche quelli di diagnosi delle misure effettuate;

configurazione tramite menù o da seriale con Software dedicato Hydroflux.
[ 23 ]
Tecnica della portata
Sistemi di misura portatili a tempo di transito per acque grezze e potabili
TTFM100-B-HH-NG: Misuratore di portata a tempo di transito palmare per tubazioni piene

elevata accuratezza;

alimentazione a batterie ricaricabili per 12 ore di funzionamento in continuo;

sensori clamp-on da DN15 a DN100 mm; da DN50 a DN1000 mm, da
DN300 a DN6000 mm;

dimensioni e peso ridotti;

display LCD 4x16 caratteri;

menu in italiano, inglese e francese;

data logger integrato 24K per salvare fino a 2000 linee di dati;

uscita RS232 per scarico dati con software gratuito BM_Terminal;

dotazione : unità portatile, 2 coppie di sensori clamp-on, cavo per collegamento sensori clamp-on, 2 fasce di fissaggio da 3 m l’una, 1 alimentatore,
valigetta per trasporto.
Applicazioni:

acquedottistica, pompaggio di acque reflue e di processo, bilanciamenti di flusso;

centrali idroelettriche, raffreddamento ed antincendio;

verifica portate in contesti industriali.
Sensori disponibili per misuratori / palmari
Sensori CLAMP-ON standard

TTS-100-TS2-NG range: DN15…100mm;

TTS-100-TM1-NG range: DN50…1000mm;

TTS-100-TL1-NG range: DN300…6000 mm;

Range temperatura: -30°…+90°C.
Sensori CLAMP-ON alta temperatura

TTS100H-HS1-NG-HT range: DN15…600 mm;

TTS100H-HM1-NG-HT range: DN50…1000 mm;

Range temperatura: -30°…+160°C.
Sensori ad inserzione (solo per LLB e mini LLB)

TTS100-B1-NG-1” (Short) range: DN50…2000 mm;

TTS100-B2-NG-1” (Long) range: DN50…2000 mm;

Range temperatura: -20°…+130°C;
TT100-TTM8812-NG: Spessimetro ad ultrasuoni
[ 24 ]

ampio range di misura, elevata accuratezza;

misura lo spessore di qualsiasi materiale non fonoassorbente;

display LCD retroilluminato di facile lettura, dimensioni e peso ridotti;

configurabile tramite tastiera a 6 tasti integrata, interfaccia RS232.
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica
portata
Tecnica
delladella
portata
Sistemi di misura fissi elettromagnetici per acque di scarico e potabili
BP-IMFM2000: Misuratore di portata elettromagnetico ad inserzione con sensore di pressione
integrato, alimentato anche a batteria.

Elevata accuratezza;

misura portata e pressione;

Alimentazione con batteria al litio LiSOCI2 durata fino a 5 anni, con pannello
solare, 24 Vdc; possibilità di batteria supplementare;

modem GSM/GPRS integrato per trasmissione dei dati in remoto;

grado di protezione IP68 per unità elettronica e sensori;

idoneo per tubazioni da DN40 e DN100;

ingresso analogico e digitale, uscite RS2/485 ModBus, USB, 4… 20 mA (se
alimentato a 24 Vdc), modem GSM/GPRS quaband;

display LCD grafico 128x164 pixel, 50x25 mm area di visualizzazione; menù
in italiano, inglese e spagnolo;

data logger integrato 4 MB + Micro SD Card 4 GB;

dotazione standard: unità elettronica, sensore ad inserzione, cavo 5 m per
l’esecuzione separata, attacco rapido per sensore;

attacco al processo 1”;

range di pressione max 20 bar.
BP-IMFM2000: misuratore di portata elettromagnetico flangiato alimentato anche a batteria.

Elevata accuratezza 1%;

alimentazione con batteria al litio LiSOCI2 durata fino a 5 anni, con pannello solare, 24 Vdc. Possibilità di batteria supplementare;

modem GSM/GPRS integrato per trasmissione dei dati in remoto;

grado di protezione IP68 per unità elettronica e sensori;

idoneo per tubazioni da DN25 a DN1000;

ingresso analogico e digitale, uscite RS2/485 ModBus, USB, 4… 20 mA (se
alimentato a 24 Vdc). Modem GSM/GPRS qua band;

display LCD grafico 128x164 pixel, 50x25 mm area di visualizzazione;

data logger integrato 4 MB + Micro SD Card 4 GB;

dotazione standard: unità elettronica, sensore ad inserzione, cavo 5 m per
l’esecuzione separata, attacco rapido per sensore.
Applicazioni:

Acquedottistica, pompaggio di acque reflue e di processo, bilanciamento di flusso;

Centrali idroelettriche, raffreddamento ed antincendio;

Verifica portate in contesti industriali e nei gestori del ciclo idrico integrato;

Pumps auditing.
[ 25 ]
Tecnica della portata
Metodo idraulico: livello / portata su canali aperti
Il metodo Idraulico viene utilizzato per calcolare la portata Q dal livello H, considerando la relazione Q-H:
La definizione della relazione tra Q e h, può essere individuata in costruzioni idrauliche come stramazzi, Canali Venturi ecc.
MISURA IN STRAMAZZI
MISURA IN CANALI VENTURI
Esistono diverse tipologie di stramazzi (ad es: stramazzi
per
overflow,
stramazzi
triangolari,rettangolari, trapezoidali…) ed il loro utilizzo dipende dal volume della portata. L’altezza dell’overflow serve per la misura della portata.
Le misure Venturi sono misure di portata in canali
dalla forma particolare, in cui una contrazione della larghezza crea cambi di velocità della portata.
L’altezza e la portata sono collegate esponenzialmente, questo permette di calcolare la portata partendo dalla misura del livello.
Trasmettitori con calcolatore di portata integrato
[ 26 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della portata
Misure su stramazzi / canali Venturi
ADATTATORI VENTURI: Le dimensioni sono adattabili alla larghezza del canale ed al massimo
volume di portata.

disponibili adattatori singoli o unità complete;

lavorazione ad alta qualità, in acciaio inox o polipropilene.
Il Venturi è calcolato in base alla normativa DIN 19559 parte 2.
Hydraulic Calculator Plus: Strumento di misura per il calcolo del volume di troppo pieno in
stramazzi.

ampio display 128 x 64 pixel;

facile programmazione;

calcolo integrato in base alla normativa ATV A111;

possibile collegamento diretto di sensori di livello a 2 o 3 fili.
NDW: Inclinometro che utilizza un metodo di misura capacitivo per la misura dell’angolazione
delle pareti del canale.

possibilità di utilizzo in zona Ex (optional);

non si usura e non necessita di manutenzione;

robusto e resistente a fattori corrosivi

immergibile (IP68).
Troverete sensori, sonde e trasmettitori che utilizzano il metodo idraulico per rilevare al portata nella sezione
“Tecnica dei Livelli”
Sensore ad ultrasuoni | Wave compact radar | Trasm. livello a battente idrostatico | Trasmettitori ultrasuoni
[ 27 ]
Tecnica dei livelli
TECNICA DEI LIVELLI
[ 28 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica dei livelli
Soluzioni universali per la misura del livello ad elevata accuratezza: misura in continuo
BM Tecnologie Industriali fornisce sistemi di misura di livello, distanza, vuoto o volume non a contatto ad ultrasuoni
e radar. Le unità sono adatte per molte funzioni di misura e controllo. La misura ad ultrasuoni può non essere adatta
per liquidi che tendono a formare schiuma. In questi casi, forniremo dei sistemi di misura a battente idrostatico
o radar.
[ 29 ]
Tecnica dei livelli
Soluzioni universali per la misura del livello ad elevata accuratezza
Misura in continuo in liquidi
Misura in continuo in liquidi con formazione di schiuma
Principio di misura ad ultrasuoni/radar
Principio di misura a battente idrostatico
Il sensore emette impulsi ultrasonori (kHz)/microonde
(GHz) che vengono riflessi dalla superficie del liquido.
Le onde ultrasonore/microonde vengono rilevate nuovamente dal sensore. Il livello, la distanza o il volume
vengono calcolati in base al tempo di volo
dell’ultrasuono/microonda.
I sensori di pressione convertono il parametro fisico
“pressione” in un segnale elettrico direttamente proporzionale. L’amplificatore integrato converte il segnale elettrico in un segnale standard 4…20 mA.
[ 30 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica dei livelli
Sensori NIVUS Serie P: Sensori ad ultrasuoni con compensazione della temperatura integrata
per utilizzo con centraline NivuMaster. Offrono la possibilità di misurare liquidi e solidi.
Tipologia
Range
P-M3
P-03
0.07…2.4 mt
0.125…3 mt
P-06
P-10
P-15
P-25
P-40
0.3…6mt
0.5…10mt
0.5…15mt
0.6…25mt
1.2…40mt
Protezione
Temperatura
Angolo incidenza ultrasuoni
Approvazione
Ex
Lunghezza
cavo
IP68
-15°C…95°C
(Ex -15°C..75°C)
12°
-40°C…95°C (Se utilizzato in zona Ex: -40°C…75°C)
12°
10°
9°
10°
7°
II 2GD EEx m II T6 (disponibile anche la certificazione II 1GD EEx ia IIC T6, ma solo se anche la centralina
Nivumaster è a sicurezza intrinseca – ia- )
5m, 10m, 20m, 30m, 50m, 100m. Lunghezze speciali a richiesta.
Trasmettitori Serie NIVUMASTER: Per misura e controllo del livello, ma anche per il controllo
pompe o per misurare la portata in canali aperti e per calcolare la portata di troppo pieno.

utilizzo universale adatto per quasi tutti i tipi di liquidi e solidi per misurare livello, distanza, volume, portata,
differenza di livello;

alta affidabilità grazie al sistema integrato per evitare disturbi dovuti alla presenza di agitatori;

facilità dell’analisi dell’eco riflesso ECHO;

possibilità di avere fino a 6 relè e 2 uscite mA isolate galvanicamente;

facile programmazione grazie all’ evoluta interfaccia uomo-macchina;

relè programmabili per funzionalità strumento (perdita echo, guasto, comando pompe, allarme…..);

Esecuzioni da campo IP65 e da fronte quadro.

Alimentazioni 110/220 Vac e 24Vdc presenti simultaneamente.
[ 31 ]
Tecnica dei
Tecnica
deilivelli
livelli
Trasmettitori della serie NIVUMASTER
NivuMaster L-2
NivuMaster 3 Relè
Misura Livello / Distanza
+
+
Misura Volume / Spazio Vuoto
+
+
Controllo pompe / valvole
-
+
Misura Portata
-
+
Misura Differenziale
-
-
Misura troppo pieno in vasche di
prima pioggia
-
+
Optional / Optional
128 x 64 pixel / +
1/-
1/-
2/1/1
3/1/1
+/-
+/+
-
+
Zona 0, 1, 2
Zona 0, 1, 2
Funzionamento
Display / Tastiera
Ingressi
Sensori / 4-20 mA (optional) / digitale
Uscite
Relè / mA / RS232
Caratteristiche
Montaggio a parete IP65 / Montaggio a barra DIN
Montaggio da quadro
Certificazione Ex conforme a normative Atex
Note
[ 32 ]
Modello Base, Low cost.
Misura di livello, distanza e
volume, controllo pompe, ed altre
funzioni di controllo.
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica dei livelli
Trasmettitori della serie NIVUMASTER
NivuMaster 5 Relè
NivuMaster LD-5:2
NivuMaster LF-5:2
NivuMaster Plus
Misura livello
distanza
/
+
+
+
+
Misura volume
Spazio vuoto
/
+
+
+
+
Controllo pompe /
valvole
+
+
+
+
Misura portata
+
+
+
+
Misura differenziale
+
+
+
+
Misura troppo pieno in vasche di
prima pioggia
+
+
+
+
Funzionamento
Display / Tastiera
Ingressi
Sensori / 4-20 mA
(optional) / digitale
Uscite
Relè / mA / RS232
128 x 64 pixel / +
2 / 4-20 mA optional
5/1/1
128 x 64 pixel / +
2/-
5/2/1
128 x 64 pixel / +
128 x 64 pixel / +
1/-
7 x digitale (optional
4-20 mA)
5/2/1
6/1/1
Caratteristiche
Montaggio a parete IP65 / Montaggio a barra DIN
+/+
+/+
+/+
-/-
Montaggio da quadro
+
+
+
-
Certificazione Ex
conforme a normative Atex
Zona 0, 1, 2
Zona 0, 1, 2
Zona 0, 1, 2
Zona 0, 1, 2
Misura di livello, distanza, volume, controllo pompe ed altre
funzioni di controllo.
Particolarmente indicato per le misure differenziali. Ha 2 uscite mA
per misura differenziale
e del livello.
Particolarmente indicato per misure di livello e
portata in vasche di
prima pioggia.
Particolarmente indicato per il controllo pompe. Ha 7 ingressi digitali.
Note
[ 33 ]
Tecnica dei
Tecnica
deilivelli
livelli
Trasmettitori di livello compatti ad ultrasuoni per liquidi
ULTRACOMPACT 551: 0.25…4 mt
ULTRACOMPACT 552: 0,40…8 mt
ULTRACOMPACT 553: 0,50…15 mt
ULTRACOMPACT 551
ULTRACOMPACT 551
ULTRACOMPACT 551

display LCD per programmazione immediata tramite tastiera integrata;

configurabili tramite display, software BM_WARE via HART;

valutazione dei dati misurati tramite analisi dell’eco;

custodia in plastica, sensore in PVC IP66 o PVDF IP67;

utilizzabile per misura della portata su canali aperti;

misura non a contatto di livello, distanza o volume;

uscita 4-20 mA, HART PROTOCOL LOOP 2 fili.
Strumenti correlati: Data logger a batteria SOFREL
I Data Logger LS/LT sono appositamente progettati per essere
installati in camerette di conteggio soggette a rischio di
inondazione. Comunicano tramite collegamento GSM o GPRS.
Sono ideati appositamente per il controllo a distanza di piccoli
impianti all’interno delle reti idriche (camere di conteggio,
scolmatori di pioggia, ecc.). Perfettamente stagni (IP68), alimentati con una batteria dotata di un’autonomia massima di 10 anni,
integrano un modem GSM/GPRS e un’antenna estremamente
efficiente.
Data Logger LS per la telelettura di contatori di distrettualizzazione e la rilevazione di perdite nelle reti di distribuzione di acqua potabile (Tipo SOFREL LS42).
data Logger LT per la rilevazione di tracimazioni, il controllo delle emissioni e l’autosorveglianza degli scolmatori di
pioggia nelle reti di acque reflue e pluviali (Tipo SOFREL LT42).
Applicazioni:

distrettualizzazione delle reti idriche e la rilevazione delle perdite;

rilevazione degli sversamenti negli scolmatori di pioggia;

tele lettura dei contatori.
[ 34 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica dei livelli
Radar ultrasuoni a 6.3 Ghz
Strumenti per la misura non a contatto di liquidi e/o solidi, range fino a 30 mt, accuratezza +/- 10mm. Tramite il
microprocessore e la tecnologia per la gestione dell’echo “EchoDiscovery” è possibile l’utilizzo degli strumenti
anche in zone critiche e situazioni gravose. Display LCD per programmazione immediata tramite tastiera integrata.
Configurabili tramite display, software BM_WARE o programma HART. Uscita 4-20 mA 2 fili HART.
WAVE COMPACT CW51:
Radar 6.3 GHz per la misura del
livello in liquidi, soprattutto altamente
corrosivi.

range: fino a 30 mt;

antenna ad asta in PP o PTFE;

attacco al processo G11/2” con
flangia in AISI 316L;

custodia IP67 in plastica, alluminio o
AISI 316L;

display con tastiera integrata.
WAVE COMPACT CW52:
Radar 6.3 GHz per la misura
di liquidi, soprattutto altamente corrosivi, in determinate
condizioni di temperatura e
pressione.

range: fino a 30 mt;

antenna ad asta in PTFE
estensibile;

attacco al processo con flange in AISI 316L o PTFE
DN50, 80, 100, 150 PN16,

custodia IP67 in plastica, alluminio o
AISI 316L;

display con tastiera integrata.
WAVE COMPACT CW53:
Radar 6.3 GHz per la misura di liquidi e
solidi in serbatoi di stoccaggio con condizioni di lavoro gravose.

range: fino a 30 mt;

antenna in AISI 316L o PTFE,;

attacco al processo con flange in AISI
316L o PTFE DN50, 80, 100, 150, 200,
250;

cono di emissione diametro 50, 80, 100,
150;

custodia IP67 in plastica, alluminio o
AISI 316L;

display con tastiera integrata.
[ 35 ]
Tecnica
dei
livelli
Tecnicadei
dei
livelli
Tecnica
livelli
Radar ultrasuoni a 26 Ghz
Strumenti per la misura non a contatto di liquidi e/o solidi. Tramite il microprocessore e la tecnologia per la gestione
dell’echo “EchoDiscovery” è possibile l’utilizzo degli strumenti anche in zone critiche e situazioni gravose. Display
LCD per programmazione immediata tramite tastiera integrata. Configurabili tramite display, software BM_WARE o
programma HART. Uscita 4-20 mA 2 fili HART.
WAVE COMPACT CW55:
Radar 26 GHz per la misura del
livello in liquidi, soprattutto
altamente corrosivi.
WAVE COMPACT CW56:
Radar 26 GHz per la misura di
liquidi altamente corrosivi, in
determinate condizioni di
temperatura e pressione.

range fino a 10 mt;

accuratezza +/- 5mm;

range fino a 30 mt;

antenna ad asta in PVDF o PTFE

accuratezza +/- 3mm;

attacco al processo G11/2” A/ NPT con
flangia in AISI 316L;

antenna in AISI 316L o TEFLON;


custodia IP67 in plastica, alluminio o
AISI 316L.
attacco al processo G11/2” A con
flange in AISI 316L DN50, 80 PN40, DN100,
150 PN16,;

custodia IP67 in plastica, alluminio o AISI 316L.
WAVE COMPACT CW57:
Radar 26 GHz per la misura di
liquidi in serbatoi di stoccaggio
con condizioni di lavoro gravose.
WAVE COMPACT CW58:
Radar 26 GHz per la misura di
liquidi e solidi in serbatoi con
condizioni di lavoro gravose.

range fino a 20 mt;

range fino a 70 mt;

accuratezza +/- 3mm;

accuratezza +/- 15mm;

antenna in TEFLON,;


attacco al processo con flange in AISI
316L o PTFE DN50, 80 PN40, DN100,
150 PN16, cono di emissione diam. 40,
48, 75, 95,
antenna conica in AISI 316Ldiam. 40, 48, 75, 95;

attacco al processo G1/2” A –
NPT PN40 con flange in AISI 316L
DN50, 80 PN40, DN100, 150 PN16;

custodia IP67 in plastica, alluminio o
AISI 316L.

custodia IP67 in plastica, alluminio o
AISI 316L.
WAVE COMPACT CW59: Radar 26 GHZ per la misura di liquidi e solidi in
serbatoi di stoccaggio con condizioni di lavoro molto gravose.

range fino a 70 mt;

accuratezza +/-15mm;

antenna parabolica IP67 diam. 245 mm in AISI 316L, attacco al processo G 1/2” ANPT PN40 con flange in AISI 316L DN50, 80 PN40 DN100, 150 PN16, cono di emissione diam. 40, 48, 75, 95 mm, custodia IP66 in plastica, alluminio o AISI 316L.
[ 36 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica dei livelli
WAVE COMPACT CW61 per water market:
Radar 26 GHz ad impulso per la misura del livello senza il contatto con il prodotto:

range fino a 30 mt;

accuratezza +/- 3mm;

antenna PP, cono: PA66-Al, custodia: PA66, cover protettiva: PA66-Al-AISI316;

collegamento al processore 1” NP;

custodia IP68.
Radar serie Compact GW (Guide Wave) ad onde guidate
Strumenti a basso consumo energetico, possono essere installati sia in serbatoi metallici che non. Vengono forniti
con il microprocessore avanzato EchoDiscovery, utilizzabile nelle condizioni ambientali più diverse.
GW51:
Per la misura di liquidi
e solidi
GW52:
Per la misura di liquidi
e solidi
 Range fino a 32 mt;
 Range fino a 6 mt;
 Antenna a cavo o asta;
 Antenna a cavo o asta;
 Attacco filettato;
 Attacco flangiato;
 IP66/67;
 IP66/67;
 Temperatura di funzionamento –40°C fino a
150°C.
 Temperatura di funzionamento
–40°C fino a 150°C.
GW54:
Per la misura di liquidi
 Range con antenna a cavo
fino a 6 mt, range con antenna ad asta fino a 30 mt;
 Attacco filettato;
 IP66/67;
 Temperatura di
funzionamento –40°C
fino a 250°C.
GW53:
Per la misura di liquidi
 Range fino a 6 mt;
 Antenna a cavo o asta
coassiale;
 Attacco filettato;
 IP66/67;
 Temperatura di funzionamento –40°C fino a
150°C.
GW55:
Per la misura di liquidi
 Range con antenna ad
asta in ceramica fino a 6
mt, range con antenna a
cavo in ceramica fino a 30
mt;
 Attacco filettato;
 IP66/67;
 Temperatura di funzionamento
GW56:
Per la misura di liquidi o polveri
Range con antenna ad asta fino a 6 mt; range con antenna a cavo fino a 30 mt; attacco filettato;
IP66/67; temperatura di funzionamento –40°C fino a 150°C
[ 37 ]
Tecnica dei livelli
Analizzatore livello fanghi ECHO SMART per sedimentatori / chiarificatori
Analizzatore di livello fanghi di nuova generazione. Facile da configurare, altissima capacità di comunicazione, multi
canale, con costi di installazione ridotti. Genera ed analizza i segnali ad ultrasuoni in acqua e fornisce una misura in
tempo reale del livello dei fanghi nei sedimentatori e nei chiarificatori. Fornisce reale misura del livello del fango, per
un controllo ottimizzato, del sistema di pompaggio fango di ricircolo e fango di supero.
Sensore Echosmart

range di misura livello fango da 0,3 a 10 mt;

misura opzionale della torbidità ad infrarossi;

accuratezza +/- 1%;

misura regolabile;

corpo in PVC;

sensore autopulente con Viper;

smart sensor con analisi e trattamento segnale grezzo;

uscita 4-20 mA, RS485 Modbus RTU.
Analizzatore Echosmart

display grafico e alphanumerico;

comunicazione tramite RS-485, RS232, Ethernet, USB, protocollo HART;

2 x uscite 4-20 mA;

memory backup;

custodia in policarbonato, IP65, NEMA 4X;

possibilità di utilizzare fino a 16 sensori cablati o via wireless.

Estendibile fino a 128 sensori.
Applicazioni:

controlli multipli in processi industriali;

chiarificatori;

processi di separazione;

depuratori;

livello sabbia canali disabbiatori opere di presa centrali idroelettriche.
[ 38 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica dei
Tecnica
deilivelli
livelli
Sensori di livello a battente idrostatico
BM Tecnologie Industriali fornisce una vasta gamma di trasmettitori di livello a battente idrostatico. I nostri livelli a
battente idrostatico possono essere utilizzati universalmente, sono molto resistenti ed hanno un’elevata affidabilità.
Siamo in grado di proporre trasmettitori piezoresistivi, ceramici e capacitivo ceramici. Trasmettitori con diametro
16mm o con membrane molto più grandi, corpi inox o in PVC/PVDF, cavi in PVC o PUR, sensori con campo scala
fisso o programmabile, uscita analogica 4..20 mA loop 2 fili o con protocollo HART o con uscita MODBUS RTU.
Trasmettitori di
livello e sonde
Principali caratteristiche
LMP 305
Sensore in acciaio inox; range di misura da 0 ... 1 m H2O fino a0 ... 250 m H2O; precisione secondo IEC
60770: 0.35 % FSO; diametro 19 mm; bassi effetti termici; eccellente stabilità di lungo tempo; eccellente
linearità.
LMP 307
Sensore in acciaio inox; range di misura da 0 ... 1 m H 2O fino a 0 ... 250 m H2O; precisione secondo IEC
60770: 0.35 % FSO; diametro 27 mm; bassi effetti termici; eccellente stabilità di lungo tempo; eccellente
accuratezza.
LMP 308
Membrana in acciaio inox; range di misura da 0 ... 1 m H 2O fino a 0 ... 250 m H2O; precisione second IEC
60770: 0.35 % FSO; diametro 35 mm; cavo e sensore separabili; eccellente accuratezza; eccellente stabilità di lungo tempo.
LMP 331
Sensore in acciaio inox; range di misura da 0 ... 1 m H 2O fino a 0 ... 400 m H2O; precisione secondo IEC
60770: 0.35 % FSO; pressure port G 3/4'' ; eccellente accuratezza; bassi effetti termici; eccellente stabilità
di lungo tempo.
LMP 808
Sensore in acciaio inox; range di misura da 0 ... 1 m H2O fino a 0 ... 100 m H2O; precisione secondo IEC
60770: 0.35 % FSO; diametro 35 mm; cavo e sensore separabili; eccellente accuratezza; bassi effetti termici.
LMK 306
Sensore ceramico; range di misura da 0 ... 6 m H2O fino a 0 ... 200 m H2O; precisione secondo IEC 60770:
0.5 % FSO; diametro 17 mm; eccellente linearità; eccellente stabilità di lungo tempo.
LMK 307
Sensore ceramico; precisione secondo IEC 60770: 0.5 % FSO; range di misura da 0 ... 4 m H 2O fino a 0 ...
250 m H2O; diametro 27 mm; eccellente stabilità di lungo tempo; eccellente linearità.
LMK 331
Sensore ceramico; range di misura da 0 ... 4 m H2O fino a 0 ... 600 m H2O; precisione secondo IEC 60770:
0.5 % FSO; pressure port G 3/4" per fluidi viscosi e aggressivi; pressure port PVDF; indicato per fluidi aggressivi.
LMK 351
Sensore ceramico; range di misura da 0 ... 40 cm H2O fino a 0 ... 200 m H2O; precisione secondo IEC
60770: 0.35 % FSO; pressure port PVD-version per fluidi aggressivi; pressure port G 1 1/2"; indicato per
fluidi viscosi e inquinati.
[ 39 ]
Tecnica dei livelli
Trasmettitori di
livello e sonde
Principali caratteristiche
LMK 358
Membrana in ceramica; range di misura da 0 ... 40 cm H 2O fino a 0 ... 100 m H2O; precisione secondo IEC
60770: 0.35 % FSO; diametro 39.5 mm; cavo e sonda separabili; indicato per fluidi fognari e viscosi.
LMK 382
Sensore ceramico; range di misura da 0 ... 40 cm H 2O fino a 0 ... 100 m H2O; precisione secondo IEC
60770: 0.35 % FSO; diametro 39.5 mm; indicato per fluidi fognari e viscosi.
LMK 458
Sensore ceramico capacitivo; range di misura da 0 ... 40 cm H 2O fino a 0 ... 200 m H2O; precisione secondo IEC 60770: 0.25 % FSO; diametro 39.5 mm; temperatura ammissibile fino a125° C; elevata resistenza
alle sovrappressioni; resistenza chimica; eccellente stabilità di lungo tempo.
LMK 807
Sensore ceramico; range di misura da 0 ... 4 m H 2O fino a 0 ... 100 m H2O; precisione secondo IEC 60770:
0.5 % FSO; diametro 35 mm; eccellente stabilità di lungo tempo.
LMK 809
Sensore ceramico ad elevata purezza; range di misura da 0 ... 40 cm H 2O fino a 0 ... 100 m H2O; precisione secondo IEC 60770: 0.35 % FSO; diametro 45 mm; resistenza chimica; elevata resistenza alle sovrappressioni; indicato per la misura di livello nei serbatoi di fluidi viscosi e aggressivi; diaframma 99,9 %
Al2O3; corpo in PP o PVDF.
LMK 858
Sensore ceramico; range di misura da 0 ... 40 cm H 2O fino a 0 ... 100 m H2O; precisione secondo IEC
60770: 0.35 % FSO; diametro 45 mm; cavo e sonda separabili; resistenza chimica; corpo in PVC.
LMP 308i
Membrana in acciaio inox; accuratezza < + 0.1 % FSO IEC 60 770; range di misura da 0 ... 1.7 m H 2O fino
a 0 ... 170 m H2O; diametro 35 mm; cavo e sensore separabili; eccellente stabilità di lungo tempo; interfaccia di comunicazione per impostazione di offset e intervallo.
LMP 331 i
Membrana in acciaio inox; range di misura da 0 ... 170 mbar fino a 0 ... 35 bar; eccellente stabilità di lungo
tempo; eccellente linearità; uscita 4 ... 20 mA / tecnica 2 fili o 0 ... 10 V / tecnica 2 fili.
LMK 358 H
Sensore ceramico; range di misura da 0 ... 60 cm H 2O fino a0 ... 100 m H2O; precisione secondo IEC
60770. 0.2 % FSO; diametro 39.5 mm; cavo e sensore separabili; comunicazione HART® (impostazione di
offset, intervallo e smorzamento); temperatura ammissibile fino a85 °C; resistenza chimica; eccellente stabilità di lungo tempo.
LMK 382 H
Sensore ceramico; range di misura da 0 ... 60 cm H 2O fino a 0 ... 100 m H2O; precisione secondo IEC
60770: 0.2 % FSO; diametro 39.5 mm; comunicazione HART® (impostazione di offset, intervallo e smorzamento); temperatura ammissibile fino a 85 °C; elevata resistenza alle sovrappressioni; resistenza chimica;
eccellente stabilità di lungo tempo.
[ 40 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica dei livelli
Trasmettitori di
livello e sonde
LMK 458
Principali caratteristiche
Sensore ceramico; range di misura da 0 ... 60 cm H 2O fino a 0 ... 200 m H2O; precisione secondo IEC
60770: 0.2 % FSO; diametro 39.5 mm; comunicazione HART® (impostazione di offset, intervallo e smorzamento); elevata resistenza alle sovrappressioni; resistenza chimica; eccellente stabilità di lungo tempo.
Web Commander
Descrizione
Sistema automatico di comando e monitoraggio pompe in stazioni di sollevamento delle acque, con
trasmissione GSM/GPRS e pannello operatore da 5.6” a colori
Funzionalità













Campi applicativi
Sollevamenti fognari
Impianti idrovori e irrigui.
Monitoraggio dati sottopassi, fognature e sfioratori
Memoria
FLASH: 4 MBytes Flash
RAM: 512 KBytes
EEPROM: 128 KBytes espandibili a 256 KBytes
I/O
Leds di segnalazione per I/O
8 ingressi digitali optoisolati 0÷24V (espandibili fino a 32)
6 uscite relè 1A- 24V (espandibili fino a 32)
4 ingressi analogici: 0÷5V, 0÷10V, 4÷20mA (espandibili fino a 16)
2 uscite analogiche 0÷5V
Parte di
comunicazione
N. 1 Porta USB
N. 1 Porta seriale RS232 (morsetto)
N. 1 Porta seriale RS485 (morsetto)
N. 1 Interfaccia Ethernet 10/100Mbit opzionale
Pannello
TouchScreen TFT a colori 5.6” da fronte quadro. 320x234 pixels
Modem
Dual o QuadBand GSM modem, 900/1800 e 850/1900 Mhz
SMS, CSD, HCSD, GPRS
Compatibile con comandi AT standard 07.07 e 07.05
Porta SIM interno
Controllo avanzato per impianti fino a 6 pompe, gestione per gruppi;
Ingresso per sensori di livello in continuo e/o galleggianti;
Gestione mancata partenza pompa;
Monitoraggio impianto da remoto mediante portale WEB, software Plant Manager;
Funzioni per gestione evento di “piena”, pulizia periodica pozzetto, deposito parete pozzetto;
Informazioni utilizzo pompe: numero accensioni e ore di funzionamento giornalieri e totali;
Rotazione pompe in base al numero di accensione o alle ore di lavoro delle pompe;
Visualizzazione dello stato dell’impianto attraverso sinottico;
Configurazione del sistema mediante pannello operatore touchscreen 5,6”;
Gestione degli allarmi relativi alle pompe;
Funzione Spill che permette di comandare stazioni a monte evitando sfioramenti in zone sensibili;
Impostazione di soglie invernali ed estive per un cambio di modalità in funzione della stagionalità;
Invio notifica dell’evento tramite SMS o e-Mail;
[ 41 ]
Analisi parametri
Tecnica della
chimico-fisico
pressionedei liquidi
TECNICA DELLA PRESSIONE
[ 42 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della pressione
Soluzioni affidabili per la misura della pressione
BM Tecnologie Industriali fornisce una ampia gamma di trasmettitori di pressione: ceramici, capacitivo-ceramici,
piezoresistivi e film sottile. Possono essere con campo scala fisso o programmabile, con e senza display, pressione
assoluta, relativa , vuoto e differenziale. I trasmettitori hanno uscita 4..20 mA loop 2 fili oppure HART oppure
RS485 MODBUS RTU. Completano l’offerta i manometri digitali ed i pressostati elettronici.
Trasmettitori di
pressione
BD | Sensors
Principali caratteristiche
DMP 343
Sensore di silicio piezoresistivo; range di pressione nominale da 0 ... 10 mbar fino a 0 ... 1000 mbar; precisione secondo IEC 60770: 0.35 % FSO; indicato per fluidi gassosi non aggressivi eccellente linearità; modesti effetti termici; eccellente stabilità di lungo tempo.
DMP 331
Membrana in acciaio inox; range di pressione nominale da 0 ... 100 mbar fino a 0 ... 40 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.35 % FSO; perfetto comportamento termico; eccellente stabilità di lungo tempo; porta
di pressione G 1/2".
DMP 333
Sensore in acciaio inox; range di pressione nominale da 0 ... 60 bar fino a 0 ... 600 bar; precisione secondo
IEC 60770: 0.35 % FSO; eccellente stabilità di lungo tempo, anche con elevate pressioni dinamiche; insensibile ai picchi di pressione; elevata resistenza alle sovrappressioni.
DMP 334
Sensore a film sottile; range di pressione nominale da 0 ... 600 bar fino a 0 ... 2200 bar; precisione secondo
IEC 60770: 0.35 % FSO; estremamente robusto ed eccellente stabilità di lungo tempo; sensore di pressione saldato.
DMP 335
Sensore in acciaio inox saldato; pressione nominale da da 0 ... 6 bar fino a 0 ... 600 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.5 % FSO; adatto per applicazioni con ossigeno; insensibile ai picchi di pressione; elevata
resistenza alle sovrappressioni.
DMP 304
Range di pressione nominale da 0 ... 2500 bar fino a 0 ... 6000 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.5 %
FSO; regolazione di offset e intervallo tramite potenziometri frontali; porta di pressione 9/16" UNF; segnale
di calibrazione con MIL / Bendix plug.
DMP 457
Sensore in acciaio inox piezoresistivo; range di pressione nominale da 0 ... 100 mbar fino a 0 ... 600 bar;
precisione secondo IEC 60770: 0.35 % FSO; porta di pressione G 1/2"; eccellenti caratteristiche termiche.
[ 43 ]
Tecnica della pressione
Trasmettitori di
pressione
BD | Sensors
Principali caratteristiche
DMK 331
Sensore ceramico; range di pressione nominale da 0 ... 400 mbar fino a 0 ... 600 bar; precisione secondo
IEC 60770: 0.5 % FSO; porta di pressione G 1/2 " / PVDF; indicato con applicazioni con ossigeno.
DMK 351
Sensore ceramico; range di pressione nominale da 0 ... 40 mbar fino a 0 ... 20 bar; precisione secondo IEC
60770: 0.35 % FSO; supporti ad alta resistenza.
DMK 457
Sensore ceramico; range di pressione nominale da 0 ... 400 mbar fino a 0 ... 600 bar; precisione secondo
IEC 60770: 0.5 % FSO; porta di pressione CuNiFe; indicato con applicazioni con ossigeno.
DMK 458
Membrana ceramica; range di pressione nominale da 0 ... 40 mbar fino a 0 ... 20 bar; precisione secondo
IEC 60770: 0.25 % FSO; elevata resistenza alle sovrappressioni; eccellente stabilità di lungo tempo.
DMP 331 P
Membrana in acciaio inox; range di pressione nominale da 0 ... 100 mbar fino a 0 ... 40 bar; Precisione
secondo IEC 60770: 0.35 % FSO; eccellente stabilità di lungo tempo.
DMK 331 P
Membrana in acciaio inox; range di pressione nominale da 0 ... 60 bar fino a 0 ... 400 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.5 % FSO; adatto per fluidi viscosi.
DMK 351 P
Membrana ceramica; range di pressione nominale da 0 ... 40 mbar fino a 0 ... 20 bar; precisione secondo
IEC 60770: 0.35 % FSO; elevata resistenza alle sovrappressioni; connessioni diversificate (G 1 1/2", diary
pipe, clamp, etc.).
DMP 331 i
Range di pressione nominale da 0 ... 400 mbar fino a 0 ... 40 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.1 %
FSO; interfaccia per impostazione di offset, intervallo e smorzamento; eccellente stabilità di lungo tempo.
x | act i
Range di pressione nominale da 0 ... 350 mbar fino a 0 ... 35 bar; turn-down 1:10; membrana saldata; diversi attacchi al processo: (G1" cone, clamp, dairy pipe, etc.); con display integrato e modulo di funzionamento.
x | act ci
Range di pressione nominale da 60 mbar fino a 20 bar; sensore ceramico; turn-down 1:10; sensore capacitivo in ceramica; diverse connessioni al processo (filettatura, clamp, etc.); con display integrato e modulo
di funzionamento.
[ 44 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della pressione
Trasmettitori di
pressione
BD | Sensors
Principali caratteristiche
XMP i
Range di pressione da 0.4 fino a 600 bar; sensore in acciaio inox; turn-down 1:10; case in alluminio o in
acciaio inox; membrana saldata; comunicazione HART®; IS-version: EEx.
XMP ci
Range di pressione nominale da 0 ... 60 mbar fino a 0 ... 20 bar; sensore ceramico; turn-down 1:10; case in
robusto alluminio pressofuso o in acciaio inox; sensore ceramico capacitivo; comunicazione HART®; ISversion: EEx ia.
17.600 G
Sensore in acciaio inox saldato; range di pressione nominale da 0 ... 6 bar fino a 0 ... 600 bar; precisione
secondo IEC 60770: 0.5 % FSO.
17.609 G
Sensore in acciaio inox saldato; range di pressione nominale da 0 ... 6 bar fino a 0 ... 60 bar, -1 ... 6 bar
fino a -1 ... 60 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.5 % FSO.
18.600 G
Sensore al silicio; range di pressione nominale da 0 ... 100 mbar fino a 0 ... 6 bar; precisione secondo IEC
60770: 0.5 % FSO.
18.601 G
Sensore in acciaio inox piezoresistivo; range di pressione nominale da 0 ... 100 mbar fino a 0 ... 6 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.5 % FSO.
18.605 G
Sensore in acciaio inox piezoresistivo; ideale per la misura di livello nei serbatoi d’acqua e/o olio combustibile; range di pressione nominale da 0 ... 1 mH 2O fino a 0 ... 10 mH2O; precisione secondo IEC 60770: 0.5
% FSO.
26.600 G
Sensore ceramico; range di pressione nominale da 0 ... 1 bar fino a 0 ... 400 bar; precisione secondo IEC
60770: 0.5 % FSO.
30.600 G
Sensore ceramico; range di pressione nominale da 0 ... 1.6 bar fino a 0 ... 250 bar; precisione secondo IEC
60770: 1 % FSO.
[ 45 ]
Tecnica della pressione
Trasmettitori di
pressione
differenziali
BD | Sensors
Principali caratteristiche
DMD 331
2 sensori in acciaio inox piezoresistivi; range di pressione differenziale da 0 ... 20 mbar fino a 0 ...16 bar;
precisione secondo IEC 60770: 0.5 % FSO; pressione differenziale bagnato/bagnato; design compatto;
meccanica robusta e affidabile in caso di pressioni dinamiche, urti e vibrazioni.
DMD 341
Sensore di pressione di silicio piezoresistivo; range di pressione differenziale da 0 ... 6 mbar fino a 0 ...
1000 mbar; precisione secondo IEC 60770: 0.35 % / 1 % / 2 % FSO; corpo in alluminio; adatto per gas
non aggressivi e aria compressa.
DMD 831
2 sensori in acciaio inox piezoresistivi; pressione differenziale da 0 ... 80 mbar fino a 0 ...70 bar; precisione
secondo IEC 60770: 1 % FSO; display e porta pressione girevole.
DPS 200
Sensore di pressione piezoresistivo; range di pressione differenziale 1 ... 1000 mbar.
XMD
Trasmettitore di pressione differenziale; range di pressione nominale da 75 mbar fino a 2 bar; precisione
secondo IEC 60770: 0.1 % FSO; sovrappressione statica 130 bar; turn-down 10:1; case realizzato con due
camere in alluminio pressofuso; comunicazione HART®; segnale di uscita: lineare o quadratico; IS-version:
Ex.
Pressostati
elettronici
BD | Sensors
Principali caratteristiche
DS 200
Membrana in acciaio inox; range di pressione nominale da 0 ... 100 mbar fino a 0 ... 600 bar; precisione
secondo IEC 60770: 0.35 % FSO; indicazione dei valori misurati su un display a 4 cifre a LED; modulo display ruotabile e configurabile.
DS 201
Membrana in ceramica; range di pressione nominale da 0 ... 400 mbar fino a 0 ... 600 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.5 % FSO; indicazione dei valori misurati su un display a 4 cifre a LED; modulo display
ruotabile e configurabile.
DS 200 P
Sensore di pressione piezoresistivo; range di pressione nominale da 0 ... 100 mbar fino a 0 ... 40 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.35 % FSO; indicazione dei valori misurati su un display a 4 cifre a LED; display ruotabile e configurabile; contatti configurabili.
DS 201 P
Sensore ceramico; range di pressione nominale da 0 ... 60 bar fino a 0 ... 400 bar; precisione secondo IEC
60770: 0.5 % FSO; indicazione dei valori misurati su un display a 4 cifre a LED; modulo display ruotabile e
configurabile.
[ 46 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Tecnica della pressione
DS 202
Sensore in acciaio inox; range di pressione nominale da 0 ... 6 bar fino a 0 ... 600 bar; precisione secondo
IEC 60770: 0.5 % FSO; 1, 2 o 4 contatti PNP indipendenti, liberamente configurabile; indicazione dei valori
misurati su un display a 4 cifre a LED; modulo display ruotabile e configurabile.
DS 210
Range di pressione nominale da 0 ... 10 mbar fino a 0 ... 1 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.35 %
FSO; indicazione dei valori misurati su un display a 4 cifre a LED; modulo display ruotabile e configurabile.
DS 217
Range di pressione nominale da 0 ... 6 bar fino a 0 ... 600 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.5 % FSO;
1 uscita analogica fino a 2 contatti; display e case ruotabile; adatto per applicazioni con ossigeno.
DS 400
Membrana in acciaio inox; range di pressione nominale da 0 ... 100 mbar fino a 0 ... 600 bar; precisione
secondo IEC 60770: 0.35 % FSO; indicazione dei valori misurati su un display a 4 cifre a LED; modulo display ruotabile e configurabile.
DS 401
Membrana in ceramica; range di pressione nominale da 0 ... 400 mbar fino a 0 ... 600 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.5 % FSO; indicazione dei valori misurati su un display a 4 cifre a LED; modulo display
ruotabile e configurabile.
DS 400 P
Sensore in acciaio inox; range di pressione nominale da 0 ... 100 mbar fino a 0 ... 40 bar; precisione secondo IEC 60770: 0.35 % FSO; indicazione dei valori misurati su un display a 4 cifre a LED; display ruotabile e
configurabile; contatti configurabili.
DS 4
Sensore di silicio, RTV; range di pressione nominale da 0 ... 1 bar fino a 0 ... 10 bar anche -1 ... 0 bar; 1 o 2
contatti; design compatto; configurabile via PC o dispositivo di programmazione P6.
DS 6
Membrana in ceramica 96 % AI2O3; range di pressione nominale da 0 ... 2 bar fino a 0 ... 400 bar; 1 o2
contatti; configurabile via PC o dispositivo di programmazione P6.
DS 230
Range di pressione nominale da 0 ... 2 bar fino a 0 ... 400 bar; display e case ruotabile; fino a 2 contatti;
configurabile via display.
[ 47 ]
ANALISI DEI PARAMETRI CHIMICO-FISICI
[ 48 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
Sonde spettrometriche
Le sonde multiparametriche S::CAN utilizzano il principio della spettrometria ottica. Sono gli unici strumenti al
mondo in grado di misurare spettri ottici da 200 a 750 nm direttamente nel liquido. Le sostanze contenute nel liquido
assorbono l’intensità della luce UV emessa da una lampada. La condizione per poter effettuare la misura è che la
sostanza di cui si vuol conoscere la concentrazione abbia una sorbanza molare.
Dopo il contatto con il liquido, l’intensità della luce UV è misurata da un rivelatore in un range di lunghezze d'onda
specifiche per quell'applicazione.
Non è necessaria nessuna conoscenza dettagliata dei fondamentali di chimica o fisica per utilizzare questo tipo di
strumenti.
Caratteristiche Principali delle sonde spettrometriche:

non necessitano di manutenzione;

pre-calibrate;

pulizia automatica con aria compressa;

montaggio e misurazione direttamente in campo o in cella di misura a deflusso;

possibilità di effettuare operazioni tramite terminali e software S::CAN;

ideale per acque superficiali, acque sotterranee, acque potabili ed acque reflue;

amplificate con uscita RS 485 MODBUS RTU.
Il principio di misura: il FINGER PRINT (l’impronta digitale del liquido su cui misuriamo)
[ 49 ]
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
Sonde spettrometriche: lunghezza del percorso ottico in funzione dell’utilizzo
Acque di scarico
Percorso ottico 0,5 - 5 mm

acque di scarico (da ppm a g/l);

Processo nitro-denitro

acque di fognatura;

processi / industrie: carta; vino; birra; succhi di frutta; petrolchimica;
biotecnologie, etc..
Monitoraggio acque superficiali
Percorso ottico 35 mm – Alta sensibilità ppm-ppb

acque di falda (ppm to ppb);

acque di fiume;

acque potabili;

acque di mare;

Early Warning: contaminazione acque di falda, sorgenti ed
acquedotti.
Monitoraggio acque potabili: allarme protezione sistemi di sicurezza
Percorso ottico 100 mm – Ultra sensibilità ppb

acque di falda (ppb) contaminazione organica;

acque ultra-pure;

acque potabili a bassissima torbidità;

acque di mare;

Early Warning allarme e protezione: contaminazione acque di falda,
sorgenti ed acquedotti;
Monitoraggio torbidità:
Percorso a compensazione
[ 50 ]

acque di superficie;

acque potabili
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
Sonde spettrometriche ad assorbimento UV
SPECTRO::LYSER: la più completa

misura in continuo fino ad 8 parametri;

NO2, NO3, BOD, TOC, SAC254, SST, NTU, FTU, COLORE.

Zero drift

Finger print dell’acqua matrice

Global Calibration, Local Calibration e calibrazione speciali ad hoc
CARBO::LYSER: misura di un parametro organico + TSS

misura di: TSS & UV254, TSS & COD, TSS & BOD, torbidità & TOC, torbidità & DOC, TSS &
UV254 & UV254t, TSS & COD & BOD, torbidità & TOC & DOC, TSS & COD & CODf;

NITRO::LYSER: misura del parametro NO3-N + TSS

misura di: TSS & NO3-N o torbidità & NO3-N;

MULTI::LYSER : misura di un parametro organico + NO3-N + TSS

misura di: torbidità/TSS & NO3–N & un parametro organico (COD,BOD,TOC,DOC o UV254);
UV::LYSER II

misura di: UV254 e TSS , UV254 e torbidità.
COLOR::LYSER

ideale per acque potabili;

color::lyser II monitora torbidità e colore (hazen standard);
OZO::LYSER

misura di: torbidità e ozono;

ideale per acque potabili;
I::SCAN

nuove tecnologie luce intermittente;

montaggio e misurazione direttamente nel liquido;

misura di torbidità, TSS, COD, TOC.
[ 51 ]
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
Sonde a ioni selettivi
Le sonde multiparametriche S::CAN a ioni selettivi ISE sono in grado di misurare i parametri di qualità delle acque in
modo continuo (On-Line) e direttamente nel liquido, senza bisogno di complessi pre-trattamenti del campione, come
invece avviene con altri metodi di misura.
Tutte le sonde S::CAN ISE possono essere gestite secondo il principio “plug & measure”: un semplice collegamento
elettrico fornisce l’alimentazione e la comunicazione dati. Le sonde ISE sono pre-calibrate in fabbrica.
Come tutti gli altri sensori S::CAN, anche i sensori ottici sono strumenti intelligenti: le calibrazioni sono memorizzate
direttamente sul sensore e sono dotati di auto-diagnosi per garantire il funzionamento del sensore nel miglior modo
possibile.
Caratteristiche Principali:

compensazione delle interferenze con possibile misura di temperatura, pH e Potassio.

ideali per acque superficiali, acque sotterrane, acque potabili ed acque reflue;

pre-calibrate in fabbrica con Global Calibration per l’applicazione su cui andranno installate;

sistema di pulizia automatica con aria compressa integrato;

montaggio e misura on-line in campo direttamente nel liquido da misurare;

possibilità di effettuare operazioni tramite i terminali CON::CUBE, CON::LYTE, e software S::CAN ;

amplificata con uscita RS485 ModBUs.

Protezione IP68
AMMO::LYSER PRO—MISURA DELL’AMMONIACA

ammo::lyser™III pro per la misura di NH4–N e temperatura;

ammo::lyser™IV pro+pH per la misura di NH4-N, temperatura, pH;

ammo::lyser™ IV pro+NO3-N per la misura di NH4-N, temperatura e NO3-N;

durata delle membrane: 6 mesi (per applicazioni <1mg/l NH 4 -N);
da 1 a 2 anni (per applicazioni >1mg/l NH 4 -N);

range: 0,1…1000 mg/l NH4-N.
FLUOR::LYSER—MISURA DEL FLUORO

misura di fluoruri e temperatura;

[ 52 ]
range: 0,05…1000 mg/l.
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Analisi dei
Analisi
dei parametri
parametri chimico-fisico
chimico-fisicodei
deiliquidi
liquidi
Sensori fisici
Proprio come tutti gli altri sensori S::CAN, i sensori fisici possono essere usati secondo il principio “plug & measure“.
Con un semplice collegamento elettrico che fornisce l‘alimentazione e la comunicazione dati, i sensori S::CAN sono
collegati ad un terminae S::CAN e pronti per l‘uso.
Tutti i sensori vengono forniti pre-calibrati e possono essere usati in continuo (OnLine) e direttamente nell’acqua
(InSitu). Il principio “plug & measure (connetti e misura)” evita complesse procedure di installazione in campo e quindi permette non solo di risparmiare tempo nella fase di messa in servizio, ma anche di ridurre gli errori.
Sono stati progettati eliminando tutte le parti mobili a contatto con l‘acqua e per ridurre al minimo la manutenzione.
Come tutti gli altri sensori S::CAN, anche i sensori ottici sono strumenti intelligenti: le calibrazioni sono memorizzate
direttamente sul sensore e sono dotati di auto-diagnosi per garantire il funzionamento del sensore nel miglior modo
possibile.
Caratteristiche Principali:

compensazione delle interferenze.

misura della temperatura;

ideali per acque superficiali, acque sotterrane, acque potabili ed acque reflue;

sistema di pulizia automatica con aria compressa integrato;

montaggio e misura direttamente in campo;

possibilità di effettuare operazioni tramite i terminali CON::CUBE, CON::LYTE, e software S::CAN ;

amplificata con uscita RS485 ModBUs.

Protezione IP68
OXY::LYSER II a fluoro luminescenza

misura di ossigeno disciolto e temperatura;

range: 0…25 mg/l;

accuratezza 1% del valore letto;

sensore di temperatura integrato range: 0…50°C;

IP68, 10 mt cavo uscente in PVC;

uscita RS485 MODBUS RTU.
SOLI::LYSER tecnologia infrarossi

misura di TSS;

sensore ottico (assorbimento IR 880 nm);

ideale per acque reflue;

range: 0,25…30 g/l e 0…1500 mg/l;

accuratezza 1% del valore letto;

uscita RS485 MODBUS RTU.
[ 53 ]
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
PH::LYSER II

misura di pH temperatura;

Elettrodo combinato, non poroso

range: 0…14 pH – 0…90° C;

Riconoscimento automatico dei buffer di taratura

uscita RS485 MODBUS RTU.
REDO::LYSER II

misura di ORP e temperatura;

Elettrodo combinato non poroso

range: -2000…+2000 mV – 0…90° C.

Riconoscimento automatico dei buffer di taratura

Uscita RS485 MODBUS RTU
CHLORI::LYSER

misura di cloro libero (Cl2 + HOCl+ OCl) (optional: cloro totale o biossido di cloro);

sostituzione delle membrane solo una volta l’anno;

lettura stabile anche con alte variazioni di pH, temperatura e portata;

sensibilità incrociata ridotta a molti agenti tensioattivi;

la sensibilità incrociata a biossido di cloro e ozono, può essere compensata mediante lettura
tramite spectro::lyser;

montaggio e misura a deflusso;

range: 0…2 ppm e – 0…10 ppm, temperatura 0...45°C, pressione max. 1 bar.

uscita RS485 MODBUS RTU.
CONDU::LYSER

sensore a 4 elettrodi, anti polarizzazione ed insensibile allo sporco;
[ 54 ]

misura di conducibilità e temperatura;

range: 0…500.000 uS/cm – 0…2000 mS/cm;

range sensore di temperatura : 0…+90° C;

precalibrato in fabbrica

uscita RS485 MODBUS RTU.
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
Terminali S::CAN
CON::CUBE
Con il terminale CON::CUBE, S::CAN ha stabilito un nuovo standard per i
terminali di controllo dei processi industriali. Il display LCD touch-screen da
7” permette di navigare attraverso i vari menu, di comunicare con tutte le tipologie di sensori S::CAN e con altri sistemi via telefono, radio, GSM o
GPRS.
Caratteristiche principali:
• display touch screen a colori da 7”;
• utilizzo estremamente intuitivo ;
• sensori plug & play; numero illimitato di sensori opzionali, supporto per due valvole esterne di pulizia;
• funzionamento a bassa potenza, meno di 3 watt (intervallo di misura 15 minuti) per applicazioni con pannelli solari;
• connettività quad-band WCDMA e dual-band EV-DO;
• modulo WiFi 802.11n a/b/g per il controllo remoto e il trasferimento dei dati fino a 300Mb/s;
• interfaccia ethernet da 100Mb/s;
• facile trasferimento dati memorizzati tramite porta USB
• uscite 4-20mA, SDI12, Modbus RTU(RS485) e Modbus TCP, Profibus DP;
• integrazione con sensori 4-20mA, SDI-12, MODBUS RTU/TCP;
• facilmente espandibile grazie agli otto slot disponibili;
• memoria interna da 4 GB per la memorizzazione dei dati;
• software moni::tool_eco pre-installato, possibilità di installare software opzionali;
• visualizzazione dei valori di concentrazione, storici, spettri;
• facile configurazione, taratura ed amministrazione;
• visualizzazione e gestione di un numero illimitato di parametri.
CON::LYTE 1-2-4
Con il terminale CON::LYTE è possibile visualizzare nel display LCD retroilluminato tutte le
letture dei sensori S::CAN. La tastiera a sette tasti permette le impostazioni dei parametri
tramite software. Le uscite analogiche (0/4-20mA) e 485 Modbus RTU ed i relè configurabili
possono essere utilizzati per integrazione ai sistemi PLC.
Caratteristiche Principali:

possibilità di misurare fino a 8 parametri e di collegare fino a 4 sensori fisici, di cui 1 sensore spettrometrico;

interfaccia verso SCADA tramite uscite analogiche 4-20 mA, opzionale: modbus RTU;

uscite relè;

data logger integrato optional;

low cost.
[ 55 ]
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
BM-COLORIMETER Ortofosfati – Fosforo Totale
Il fosforo, nelle acque naturali e di scarico, è presente quasi esclusivamente come fosfato, in
particolare ortofosfato, fosfato condensato (piro, meta, polifosfato) e fosfato legato a
composti organici.
Queste specie possono trovarsi in forma solubile ed in forma particellata. Non è tuttavia da
escludere la presenza di composti del fosforo a più basso numero di ossidazione.
Ai fini della determinazione del fosforo totale, qualunque sia la specie in cui si viene a
trovare, il fosforo deve essere preliminarmente trasformato in ortofosfato, mediante
mineralizzazione acida con persolfato di potassio.
La misura degli ortofosfati viene realizzata con determinazione colorimetrica con due
differenti metodiche a seconda del range (da 0 fino a 50 mg/l):

il metodo al molibdato-vanadato;

il metodo al blu di molibdeno.
Robusto e affidabile
Sviluppato e realizzato per l’ambiente industriale e le applicazioni ambientali on-line è caratterizzato da alti livelli di
robustezza della componentistica elettronica, meccanica ed idraulica.
Facile da installare
L’analizzatore viene consegnato dopo una lunga serie di test positivi realizzati in fabbrica, pronto per l’installazione e
fornito con un kit per lo start up. Per iniziare il monitoraggio è sufficiente inserire i reagenti, la linea di ingresso del
campione da analizzare, lo scarico e l’alimentazione. Opzione modulo modem GSM.
Applicazioni:

monitoraggio ed ottimizzazione dell'efficienza degli impianti di trattamento delle acque reflue;

controllo degli agenti precipitanti (Vedi Modulo Abbattimento Fosforo con O.S.C.A.R.);

monitoraggio delle vasche a fanghi attivi;

monitoraggio uscita impianti di trattamento delle acque reflue;

monitoraggio dei circuiti di acque di raffreddamento.
MULTISTREAM
Il multistream gestisce l'alternanza dei 2 campioni da analizzare all’analizzatore. I 2 diversi campioni vengono
prelevati a pressione atmosferica dagli analizzatori da 2 diversi barilotti dotati di un contatto di livello per assicurare
la presenza del campione da analizzare.
Sul display touchscreen è possibile visualizzare il risultato delle analisi dei 2 diversi campioni analizzati.
E' possibile inoltre impostare i settaggi relativi alla frequenza di analisi o al comando di start / stop analisi, impostare
un eventuale coefficiente di diluizione, i campi di misura degli analizzatori, il campo scala 4-20 mA, gli allarmi nonché
la logica di salto stream automatico in caso di mancanza campione.
Uscita analogica 4-20 mA dedicata per ogni canale di misura (n°2 uscite).
Uscita RS485 Modbus RTU
Modem GSM/GPRS per invio dati in remoto.
[ 56 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
MONITOR 7300 W2: Analizzatore multiparametrico

facile da utilizzare;

alimentazione: 90…264 VAC, 50/60 Hz o 9-30 VDC;

uscite analogiche: 0/4-20 mA, 3 Relè;

protocollo di comunicazione: Profibus DP;

custodia in ABS, IP65;

temperatura: -20 to 70°C;

interfaccia sensore RS485 ModBus RTU;

display LCD retroilluminato;

tastiera con 16 tasti, interfaccia USB per data logging;
Applicazioni:

monitoraggio in acque potabili, grezze, di scarico ed industriali;

misura di: torbidità, solidi sospesi, ossigeno disciolto, pH, Redox, temperatura, conducibilità, salinità, colore,
olio in acqua

installazioni in-situ immerse in acqua oppure a deflusso.
Overview sensori:
Analizzatore di livello fanghi portatile MOD 740

elevata affidabilità ed accuratezza, compatto, facile da utilizzare;

possibilità di impostare fino a 10 profili programmabili dall’utente;

range: 0…20.000 mg/l,

batteria ricaricabile, peso e dimensioni contenuti;

custodia in ABS, IP65;

sensore in co-polimero acetato, IP68, cavo standard 10 mt;
Applicazioni:

controllo del livello dei solidi in sospensione nel processo;

trattamento acque reflue primarie e secondarie;

trattamento acque grezze in chiarificatori e sedimentatori.
[ 57 ]
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
Campionatore SP5 NIVUS
Campionatore compatto NIVUS SP5 per 24 campioni, adatto ad ambienti ad alta temperatura con custodia in
plastica, con estrazione automatica dei campioni.
Caratteristiche tecniche:

Custodia PE con 50 mm di isolante PS/PC(GF10);

controllo termostatico: controllo automatico, controllo refrigerazione/riscaldamento con quattro diverse
impostazioni; temperatura nell’alloggio campioni 4°C (regolabile da 0°C a 9°C);

potenza: 230 V/115 V/AC;

sezioni entrate: 2x0/4—20 mA entrate analogiche e 8 entrate digitali (espandibili con 4 entrate digitali, 3
entrate programmabili e 8 analogiche 0-20 mA o 0-10 V). Massima resistenza di lavoro 500 Ohm, lunghezza
cavo massima 30m.

sezioni uscite: 8 uscite digitali;

programmi: 12 programmi utente liberamente programmabili;

opzioni inizio programma: immediato, in qualsiasi momento, da un segnale esterno;

opzioni fine programma:alla fine oppure dopo la fine dell’esecuzione del programma di campionamento,
operazioni continue oppure x-esecuzioni programmabili;

pausa: interruzione dell’esecuzione del programma in qualsiasi momento;

impostazione intervallo: da 1 min. a 99 h 59 min in step da 1 min;

estrazione manuale campioni: possibile in qualsiasi momento senza interrompere l’esecuzione del
programma;

interfaccia: mini USB, RS422/485, RS 232 optional, ethernet RJ45;

comunicazione: modbus, connessione via DP PROFIBUS, LAN/WLAN via TCP/IP RJ45, con browser IE,
memoria da 4 a 32 GB SD/SDHC;

variazioni bottiglie: plastica 1x25 L, 4x14 L, 4x10 L, 12x2,9 L 24x1 L; vetro
12x2 L, 24x1 L;

temperatura esterna da 20°C a 45°C;

temperatura dei campioni da 0°C a 40°C;

Peso: approssimativamente 75 kg.
[ 58 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
O.S.C.A.R. (Optimal Solutions for Cost Abatement in nutrients Removal)
B.M. Tecnologie Industriali ed ETC srl presentano il controllore di processo O.S.C.A.R.
(Optimal Solutions for Cost Abatement in nutrients Removal) che è la soluzione ideata e
sviluppata da E.T.C. Engineering srl per l’automazione avanzata dei processi di trattamento
acque reflue. O.S.C.A.R. funziona ed è testato abbinato alla strumentazione B.M.
Conoscete OSCAR®?
Permetteteci di presentarvi OSCAR®, il controllore di processo che può rendere il vostro impianto di depurazione
più flessibile e efficiente. Sulla base di continue misure in tempo reale di parametri di processo, OSCAR® controlla il
trattamento e migliora la flessibilità dell’impianto alle variazioni dei carichi biologico e idraulico, aumentando l’efficienza di abbattimento dell’azoto e degli altri nutrienti. Permette inoltre di ridurre sensibilmente il consumo
energetico del processo biologico, il dosaggio di reagenti chimici e la produzione di fanghi di supero.
OSCAR può essere monitorato facilmente tramite un’interfaccia grafica semplice ed intuitiva e permette ai gestori
d’impianto di controllare i parametri di processo ed i costi di trattamento in tempo reale. La nuova app per
smartphone permette inoltre di controllare OSCAR® in qualsiasi momento dal vostro dispositivo mobile.
OSCAR® - al Vostro servizio!
OSCAR® può aumentare l’efficienza e flessibilità del vostro impianto nel trattare carichi variabili nell’influente , con
garanzia di qualità dell’effluente e con abbattimenti dell’azoto totale fino al 95%.
OSCAR® può ridurre i consumi energetici del riparto biologico fino al 60%, con ottimi risparmi economici ed una
grande riduzione delle emissione di CO2. I risparmi energetici medi sono pari a circa 10,5 kWh/AE/anno*
OSCAR® può ridurre il fabbisogno di reagenti chimici defosfatanti fino al 70%, con conseguenti minori costi
gestionali. I risparmi di reagenti chimici medi sono pari a circa 1.2 kg reagente/AE/anno*
OSCAR® può ridurre la produzione dei fanghi di supero del vostro impianto fino al 25%, con riduzioned dell’impatto
ambientale e consistenti risparmi economici. La riduzione media dei fanghi di supero nelle applicazioni OSCAR® è
pari a 5,7 kg fango/AE/anno*
OSCAR® controlla il processo depurativo in tempo reale e vi permette di avere in ogni momento il controllo della
qualità dell’effluente, garantendo un migliore qualità di servizio del vostro impianto.
OSCAR® è un pacchetto software composto da moduli facilmente installabili nel vostro impianto, sia da remoto che
dai nostri esperti. Il pacchetto standard vi offre controllo automatizzato della qualità dell’effluente, ridotti consumi
energetici, ridotti consumi di reagenti chimici e minori volumi dei fanghi di supero.
L’affidibiltà di OSCAR® è garantita da un sistema di fault detection che identifica errori nella lettura delle sonde (e li
ignora) e derive di sonda (e avvisa il gestore). Sino alla risoluzione dei problemi, OSCAR utilizza logiche d’emergenza che garantiscono una buona gestione dell’impianto in assenza di dati affidabili.
*Medie basate su dati certificati da autorita provinciali per installazioni OSCAR.
I Pacchetti OSCAR®: aerazione intermittente; ricircolo miscela aerata; trattamento fanghi; gestione reagenti
chimici; gestione Membrane; gestione D/N.
OSCAR - Ottime notizie per l’ambiente!
In Italia venti impianti funzionano meglio grazie a OSCAR®. I risultati globali sono:
4 GWh/anno di energia risparmiata grazie a OSCAR® – aerazione intermittente
2,000 tonnellate/anno di emission di carbonio in meno grazie a OSCAR® – aerazione intermittente
2,200 tonnellate/anno di fanghi di supero in meno grazie a OSCAR®
500 tonnellate/anno di reagenti chimici in meno grazie a OSCAR®
[ 59 ]
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
E.T.C. Engineering fornisce il proprio supporto tecnologico-scientifico in tutte le fasi dell’installazione di O.S.C.A.R,
dalle verifiche processistiche ed impiantistiche preliminari, alla progettazione esecutiva degli interventi richiesti, dal
settaggio dei parametri di processo, alla formazione specialistica del personale ed all’assistenza tecnica remota
grazie ai dati telecontrollati. B.M. Tecnologie Industriali garantisce il medesimo supporto per la parte strumentale.
OSCAR – Supporto tecnico
Verifiche pre-installazione e stime dei risparmi ottenibili con OSCAR®
Supporto durante l’installazione e l’avviamento di OSCAR®
Tele-controllo e supporto tecnico per un periodo post-installazione
Formazione dei gestori nell’utilizzo di OSCAR®
Analisi del funzionamento dell’impianto
Identificazione e risoluzione di problemi impiantistici in base ai dati rilevati da OSCAR®
Sinottico
Grafico con le principali variabili relative all’aerazione
[ 60 ]
Grafico con il funzionamento delle macchine relative
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
Aerazione intermittente in vasca di ossidazione usando sensori O2 e NH4+
[ 61 ]
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
Strumentazione di misura analitica utilizzata con il controllore O.S.C.A.R.
Sensori S::CAN
Sonda spettrometrica COD-NO3-NO2-TSS
Sonda ISE ammoniaca NH4+,pH,
temperatura K+
Strumentazione misura della portata ricircolo miscela areata per denitro-nitro classica

NFP- Nivus Full Pipe per misura portata su tubi pieni vedi sezione “Tecnica della Portata”;

OCM-FM – per misura portata su canale aperto vedi sezione “Tecnica della Portata”;

Implementazione areazione con turbo soffiatori per abbattimento consumi energetici.
[ 62 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
Turbo Soffiatori
Risparmio energetico del 20~40% comparato con i
soffiatori a lobi grazie a:
Progettazione Eccellente

girante aereonautica ad alta efficienza;

uso di cuscinetti in aria, zero frizione;

motori a magneti permanenti ad alta velocità;

uso di motori a magneti permanenti pilotati da
inverter;

cuscinetti in aria;

inverter.

connessione diretta: minori perdite meccaniche.
Facile installazione
No lubrificazione, no vibrazione, no rumore

non sono necessarie fondazioni;

bassa rumorosità ( <85dB);

compatti;

nessun sistema di lubrificazione;

facilità d’uso.

amico dell’ambiente, energia pulita.
[ 63 ]
Analisi dei parametri chimico-fisico dei liquidi
Caratteristiche tecniche turbo soffiatori
PREVALENZA
(kgf/cm2 G)
PORTATA NOMINALE ARIA (m3/ min)
30hp
50hp
75hp
100hp
150hp
200hp
250hp
300hp
400hp
26
23
20
18
47
43
38
33
26
23
76
68
55
49
44
40
37
31
107
86
74
66
58
54
50
42
38
37
35
32
27
130
122
113
104
92
82
69
62
57
56
53
48
174
164
148
132
116
108
92
86
76
75
70
64
243
217
195
160
130
258
242
225
200
180
162
137
125
114
112
106
96
81
348
328
296
264
232
216
184
172
152
125A
125A
125A
125A
125A
125A
150A
150A
150A
DIAMETRO TUBO
SCARICO
150A
150A
200A
200A
250A
300A
400A
400A
400A
PESO (kg)
250
250
415
550
750
830
1000
1100
1250
0.3
0.4
0.5
0.6
0.7
0.8
0.9
1.0
1.1
1.2
1.3
1.5
2.0
BOV DIAMETRO
Dimensioni
(mm)
Largh.
700
700
800
800
800
950
1100
1100
1100
Lungh.
1050
1050
1200
1200
1550
1550
1700
1750
1850
Altezza
1000
1000
1200
1200
1350
1450
1650
1850
1850
Sono inoltre disponibili Turbo Soffiatori per potenze inferiori ai 30hp per poter essere installati e quindi ottenere
efficientamenti energetici anche nei piccoli depuratori da 1000-1500-3000-5000-10.000 ae.
[ 64 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
REGISTRAZIONE E TRASISSIONE DATI
[ 65 ]
Registrazione e trasmissione dati
La nostra attività
Siamo un consolidato team di esperti che progetta, produce ed installa prodotti per l'automazione, il telecontrollo
Il monitoraggio e la telegestione.
Realizziamo soluzioni innovative e pratiche nel campo del monitoraggio ambientale, trattamento delle acque primarie e di tutto il ciclo integrato dell'acqua. La nostra decennale esperienza nel campo del trattamento delle acque ci
permette di fornire servizi di engineering, consulenze e soluzioni chiavi in mano ai nostri clienti e di garantire loro
professionalità, qualità e supporto.
La nostra missione è creare valore: un ostinato impegno quotidiano al servizio del cliente
La nostra missione è quella di essere PARTNER AFFIDABILI in Italia e nel mondo per l'offerta di sistemi di automazione, monitoraggio e telecontrollo con particolare riferimento ad applicazioni relative al ciclo integrato dell'acqua.
Sinergica Divisione di B.M. Tecnologie Industriali si rivolge ad aziende, enti, consorzi, contractors e pubblica amministrazione perseguendo i seguenti obiettivi:

sviluppare prodotti e soluzioni innovativi ad elevato contenuto tecnologico partendo dalle esigenze applicative
del cliente;

offrire consulenze, studi di fattibilità, progettazione e fornitura di soluzioni per applicazioni nel campo della
gestione del ciclo integrato dell’acqua;

mettere a frutto l’elevata esperienza e professionalità nel settore con un approccio fortemente orientato all’applicazione;

offrire un elevato "Skill" tecnico, flessibilità, un approccio orientato al cliente ed un veloce "time to market“.
La nostra offerta

sistema di comando pompe Web-Commander per sollevamenti fognari, impianti idrovori, acquedotti;

sistemi di data logging e trasmissione dati;

automazione e telecontrollo;

I/O distribuito su Bus o radiofrequenza;

software applicativi e portali web per il telecontrollo.
[ 66 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Registrazione e trasmissione dati
MicroLog
WebLog
Funzionalità
Invio degli allarmi tramite SMS, e-mail o squillo,
sullo stato degli ingressi. Accensione e spegnimento di dispositivi mediante l’invio di un SMS o
di uno squillo. Controllo remoto dello stato delle
uscite relè e degli ingressi digitali e analogici.
Data logging delle misure lette agli ingressi su
memoria interna. Invio automatico dei dati a un
portale web. Configurazione e analisi dei dati
intuitive grazie al pacchetto software PlantManager. Completamente configurabile da remoto
tramite SMS di configurazione. Invio automatico
dei dati a un portale web.
Invio degli allarmi tramite SMS, e-mail o squillo,
sullo stato degli ingressi. Registrazione dei valori
istantanei, minimi, medi e massimi agli ingressi.
Linearizzazione della misurazione con il campo
scala impostato. Esportazione dei dati memorizzati
in formato testo, Excel o XML. Totalizzazione degli
ingressi analogici e contatore sugli ingressi digitali.
Configurazione di pause/lavoro. Configurazione e
analisi dei dati intuitive grazie al pacchetto software
PlantManager. Invio automatico dei dati a un portale web.
Campi applicativi
Teleallarme negli impianti; data logging e gestione dei trend storici; controllo di livelli e portate in
corsi idrici e tubature; ricerca perdite in acquedotto.
Impianti idrovori e irrigui, distribuzione idrica: misurazione dati da depuratori; monitoraggio fiumi, pozzi, bacini; monitoraggio dati sottopassi, acquedotti,
fognature e sfioratori.
Memoria
FLASH: 384 KBytes
RAM: 128 KBytes
EEPROM: 128 KBytes espandibili a 256 Kbytes
FLASH: 4 MBytes Flash
RAM: 512 KBytes
EEPROM: 128 KBytes espandibili a 256 KBytes
I/O
Leds di segnalazione per I/O
4 ingressi digitali (contatto pulito)
2 uscite relè 1A- 24V
2 ingressi analogici (0÷5V, 0÷10V, 4÷20mA)
Leds di segnalazione per I/O
8 ingressi digitali optoisolati 0÷24V
6 uscite relè 1A- 24V
4 ingressi analogici (0÷5V, 0÷10V, 4÷20mA)
2 uscite analogiche 0÷5V
Parte di comunicazione
N. 1 Porta seriale RS232 (DB9 femmina)
N. 1 Porta seriale RS485 (morsetto)
N. 1 Porta USB
N. 1 Porta seriale RS232 (morsetto)
N. 1 Porta seriale RS485 (morsetto)
N. 1 Interfaccia Ethernet 10/100Mbit opzionale
Data logger
14848 campioni di misura; 31232 campioni di
misura con l’espansione di memoria Intervallo di
campionamento da 1 a 65535 minuti; invio automatico dei dati a portale WEB; scarico dati da
remoto mediante software PlantManager.
12800 campioni di misura; 29184 campioni di misura con l’espansione di memoria; intervallo di campionamento da 1 a 65535 minuti; invio automatico
dei dati a portale WEB; scarico dati da remoto mediante software PlantManager.
Modem
Dual o QuadBand GSM modem, 900/1800 e
850/1900 Mhz; Porta SIM interno; Compatibile
con comandi AT standard 07.07 e 07.05
Dual o QuadBand GSM modem, 900/1800 e
850/1900 Mhz; Porta SIM interno; Compatibile con
comandi AT standard 07.07 e 07.05
Meccaniche
Contenitore plastico IP41 per guida DIN
Dimensioni: 90 x 70 x 65 mm
Connettore per antenna SMA
Contenitore plastico IP41 per guida DIN
Dimensioni: 157 x 86 x 58 mm
Connettore per antenna SMA
Alimentazione
Alimentazione 9-32VDC/12-24VAC
Alimentazione 9-32VDC/12-24VAC
Consumi
Consumo medio a 24V: 60mA, 120mA in trasmissione.
Consumo medio a 24V: 85mA, 140mA in trasmissione.
[ 67 ]
Registrazione e trasmissione dati
Trasmettitori a radiofrequenza NETLINK
Descrizione
NetLink è un linea di prodotti per l’acquisizione dati tramite I/O analogici e digitali I moduli della linea
NetLink comunicano tramite un collegamento a radiofrequenza a 2.4GHz che permette di ricevere i
dati fino a 500m outdoor o 100m indoor. E’ possibile aumentare il campo d’azione tramite l’uso di ripetitori di segnale.
Funzionalità
NetLink sono dispositivi versatili a diversi tipi di applicazione, le modalità di utilizzo possono essere:
• RF-Mesh: una rete di espansioni distribuite su una vasta area che cooperano per la trasmissione dei
dati verso il centro di raccolta;
• RF-punto-punto: i moduli lavorano in combinata, il ricevitore riproduce nel proprio I/O lo stato dell’I/
O del trasmettitore;
Applicazioni
Raccolta dati dall’impianto
Monitoraggio
I/O
DIGITALI
6 ingressi digitali optoisolati (0÷24V)
6 uscite relè 125V – 1°
1 Seriale RS485 ModBus
1 Seriale RS232 general purpose
ANALOGICHE
2 ingressi analogici (0÷5V, 0÷10V, 4÷20mA,)
2 Uscite analogiche (0÷5V, 0÷10V, 4÷20mA)
1 Seriale RS485 ModBus
1 Seriale RS232 general purpose
Meccaniche elettriche
Dimensioni 85x70x58 mm
Connettore antenna SMA M reverse
Alimentazione 9-32VDC/12-24VAC
Consumo medio 40mA a 12V
[ 68 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Registrazione e trasmissione dati
Data loggers a batteria SOFREL con collegamento GSM/GPRS
Descrizione
Data logger con trasmissione dati al portale internet tramite il modulo GPRS D2W. Eccellente efficienza energetica, affidabile trasmissione e robusta stabilità delle letture dati fanno sì che il data logger sia
quasi esente da manutenzione ed economicamente efficiente in tutti i campi in cui sia richiesta la misurazione e la trasmissione dei dati.
Applicazioni
Distrettualizzazione delle reti idriche e la rilevazione delle perdite. Rilevazione degli sversamenti negli
scolmatori di pioggia. La tele lettura dei contatori e il telecontrollo dei siti isolati.
Principali caratteristiche





Modelli disponibili
SOFREL LS42
Presentazione
Certificazione tenuta stagna IP68; informazioni di Certificazione tenuta stagna IP68; informazioni di
stato mediante LED; cavo di collegamento con stato mediante LED; cavo di collegamento con
connettore di tipo limitare (2 m).
connettore di tipo limitare (2 m).
Alimentazione
Batteria al litio intercambiabile dall’utente; autono- Batteria al litio intercambiabile dall’utente; automia della pila standard (5 anni); autonomia della nomia della pila standard (5 anni); autonomia
pila ad elevata capacità (10 anni).
della pila ad elevata capacità (10 anni).
Comunicazione
Antenna integrata bi-banda; modem GSM/GPRS
integrato; comunicazione con 2 diversi PC; invio
SMS di allarme verso un cellulare; dialogo e consultazione sul sito Bluetooth.
Antenna integrata bi-banda; modem GSM/GPRS
integrato; comunicazione con 2 diversi PC; invio
SMS di allarme verso un cellulare; dialogo e consultazione sul sito Bluetooth.
Acquisizione di
informazioni
4 ingressi digitali; DI attribuibili a contatori bidirezionali; 2 DI di allarme verso un cellulare; 2 ingressi analogici opzionali; 4 allarmi in caso di superamento soglie .
4 ingressi digitali; 2 DI di allarme verso un cellulare; 2 ingressi analogici opzionali; 4 allarmi in
caso di superamento soglie; logica di posizionamento dei DI impostabili (NA/NC).
Archiviazione dati
Comunicazione GSM/GPRS;
diagnostica visiva mediante LED;
comunicazione bluetooth;
tenuta stagna;
alimentazione automatica.
SOFREL LT42
In caso di cambio di stato DI e soglie, periodo di
archiviazione variabile in caso di rilevazione di
cambio di stato; bilancio giornaliero del numero
di cambi di stato; bilancio giornaliero della durata
dello stato attivo.
[ 69 ]
Registrazione e trasmissione dati
KD7: Registratore videografico touch screen

usato come stazione di acquisizione e registrazione dati;

il registratore grafico KD7 è caratterizzato da: configurazione facile ed intuitiva
basata sulla grafica Windows;

monitor QVGA HIGH COLOR, 320X240 pixel e pannello touch screen;

varianti possibili : 6 o 12 canali analogici, galvanicamente isolati; 24 canali di misura dati, con trasmissione attraverso interfacce di comunicazione; 16 o 32 allarmi; 8 o 16 ingressi digitali; 4 o 8 uscite analogiche. RS485 ModBus master-slave,
portata ethernet.
Applicazioni:
Trova applicazione in misure, visualizzazioni e controllo dei parametri nei processi tecnici in molteplici settori industriali quali il farmaceutico, l’alimentare, il chimico nonché nel settore trattamento acque di scarico e potabili. Il registratore grafico KD7 si può usare anche come strumento di misura e registrazione autonomo.
N30U: Visualizzatore digitale programmabile

misura di temperatura, resistenza e segnali analogici standard 0/4...20 mA;

display a 3 colori, altezza cifre 14mm, 3 range di misura programmabili;

programmabile da tastiera o tramite interfaccia RS485 con software gratuito
LPConfig;

conversione di qualsiasi valore di misura in segnale 0/4…20 mA o 0…10V;

uscite relè ed analogiche riyrasmesse;

interfaccia RS485, protocollo ModBus RTU.
PA430: display a innesto IP65

display a innesto;

da impiegarsi con trasmettitore di pressione con segnale di uscita: 4 ... 20 mA / 2fili o 0 ... 10 V / 3-fili;

display LED a 4 cifre;

switch mode, isteresi, decelerazione parametrizzabile dei contatti;

possibilità di ruotare il display di 330°;

possibilità di ruotare il connettore di 300°;

non necessita di alimentazione esterna.
disponibili nella variante:
[ 70 ]

versione IS per installazione in zona pericolosa;

1 o 2 contatti programmabili.
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Registrazione e trasmissione dati
PA 440: visualizzatore da campo IP65

da impiegarsi con trasmettitori 4 ... 20 mA in loop due fili quali pressione, temperatura, portata e/o con segnali 0 ... 10 V 3 fili;

display LC a 4 cifre;

box in alluminio o plastica;

elemento di compensazione della pressione con filtro PTFE;

switch mode, isteresi, decelerazione parametrizzabile dei contatti;

non necessita di alimentazione esterna.
disponibili nella variante:

versione IS per installazione in zona pericolosa;

2 contatti;

display LED a 4 cifre;
Applicazioni:
Misurazione di tensioni d.c., correnti d.c., temperatura, resistenza e le altre grandezze non-elettriche convertite in
segnali elettrici. Sono in grado inoltre di indicare altre funzioni supplementari quali: segnalazione valore del set di
allarme superato, segnalazione della overrange, risoluzione dell’indicatore programmabile, percentuale di ripetizione
della misura programmabile, memorizzazione dei valori massimi e minimi, monitoraggio del set dei parametri fissi,
blocco dei parametri attraverso password, conversione della quantità misurata in qualsiasi quantità arbitraria sulla
base di una caratteristica lineare individuale.
[ 71 ]
STUDIO DELLE RETI IDRICHE E FOGNARIE:
divisione BMIDRODATA
[ 72 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
“ La nostra esperienza è la Vostra sicurezza
nella verifica delle reti idriche e fognarie”
BM IDRODATA fornisce “le misure” di portata, livello, pressione e qualità dell’acqua nelle reti idriche e fognarie.
La società è formata da un team di tecnici strumentisti ed ingegneri idraulici altamente qualificati che da tempo si
occupano di misure in ambito idrico e fognario.
La strumentazione in dotazione a BM IDRODATA è frutto di uno sviluppo avvenuto non solo in laboratorio ma soprattutto sul campo dove si sono affrontate e risolte le situazioni più complesse.
La sfida che BM IDRODATA lancia è di trovare sempre una soluzione alle molteplici problematiche che si hanno
durante l'esecuzione delle misure.
Attività in ambito fognario

esecuzione di campagne di misura di portata e qualità dell’acqua;

rilievo e ricostruzione dello schema idraulico delle reti;

implementazione sistemi informativi territoriali (SIT/ GIS);

implementazione modelli numerici;

definizione e progettazione degli interventi;

progettazione e gestione di reti di monitoraggio permanenti con il software esclusivo Channelguard;

censimento e produzione della documentazione per autorizzazione/rinnovo allo scarico, monitoraggio attivazione degli sfioratori presenti nelle reti fognarie miste.
Attività in ambito acquedottistico

distrettualizzazione idrica virtuale e fisica.
Campagne di misura di breve periodo

quantificazione delle perdite ed acquisizione dati di portata e pressione per taratura modelli numerici.
Campagne di misura di lungo periodo

gestione della rete, monitoraggio continuo del funzionamento e dell’evoluzione delle perdite;

utilizzo del software esclusivo Waterguard il quale consente il sezionamento della rete in distretti e sottodistretti per individuare facilmente i punti di perdita tramite la ricezione di misure di portata e pressione;

implementazione dei modelli numerici opportunamente tarati sui dati rilevati;

ottimizzazione e gestione della pressione in rete mediante algoritmi genetici.
[ 73 ]
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
Campagne di misura per la ricerca delle acque parassite
Il servizio di misura ed analisi delle portata finalizzato alla individuazione dei tratti
fognari più vulnerabili alle acque parassite è condotto in due distinte fasi:
A.
B.
monitoraggio delle portate a scala di MACRO bacini fognari;
monitoraggio delle portate a scala di MICRO bacini fognari;
La fase A prevede l’esecuzione di un’analisi idraulica a scala di MACRO bacini
fognari finalizzata all'individuazione delle aree più vulnerabili alle acque parassite,
sia in termini di infiltrazioni che di esfiltrazioni. L'attività viene eseguita sulla base
di una conoscenza di massima della rete fognaria, di sopralluoghi nelle camerette
fognarie interessate dalle installazioni e dalle registrazioni eseguite in continuo
della portata reflua transitante nei collettori fognari. I MACRO bacini fognari sono
individuati avendo cura di sezionare i collettori fognari a monte ed a valle dei centri abitati principali, ovvero all'interno degli stessi qualora presentino delle estensioni territoriali od un particolare sviluppo della lunghezza della rete fognarie.
Successivamente, in base al grado di infiltrazione parassita individuato nei MACRO bacini, viene intrapresa una campagna di ricerca di dettaglio delle acque
parassite, a scala di MICRO bacino, fase B, al fine di individuare le tratte a maggiore criticità. Tale attività si concretizzerà in una mappatura dei livelli di infiltrazione da acque parassite con cui l'ente gestore potrà elaborare una propria crono attività di risanamento. L'attività di monitoraggio delle portate, sia essa a scala di
MACRO o di MICRO bacino è strutturata nell’esecuzione delle seguenti tre fasi:
1)
Progetto della campagna di misura:

individuazione cartografica dei MACRO bacini fognari e dei punti di misura;

scelta della tipologia di strumentazione da utilizzare in funzione delle caratteristiche della rete fognaria.
2)
Esecuzione della campagna di misura:

validazione dei punti di misura, in accordo con l'ente gestore, mediante sopralluogo in loco al fine di accertare le adeguate condizioni idrauliche e le
condizioni generali di sicurezza da attuarsi nel cantiere temporaneo per
l'apprestamento della strumentazione nella cameretta fognaria;

installazione della strumentazione area-velocity per la registrazione in continuo del livello idrico, velocità, temperatura e portata del refluo. Tale attività
è completata dal rilievo di massima della cameretta fognaria in cui è installata la strumentazione;

verifica a cadenza bisettimanale di tutti i punti di misura al fine di verificare
lo stato di funzionamento della strumentazione, del livello di carica delle
batterie e provvedere all’eventuale sostituzione, eseguire il download provvisorio dei dati registrati;
[ 74 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA

rimozione della strumentazione al termine del periodo di monitoraggio previo controllo sul campo della bontà del segnale registrato in ogni punto di
misura.
3)
Risultati della ricerca acque parassite:

analisi del segnale registrato in ogni punto di misura ed esecuzione del
bilancio idrico per ogni MACRO bacino fognario;

elaborazione della relazione tecnica descrittiva del procedimento eseguito
e dei risultati conseguiti, comprensiva delle monografie delle camerette
fognarie interessate dalle installazioni, dei principali segnali registrati di
livello, velocità, portata e temperatura, sia in tempo secco che di pioggia,
risultanze dei bilanci idrici e indicazione dei MACRO bacini fognari interessati da una maggior criticità nei confronti delle acque parassite;

elaborazione dell'elaborato grafico, su scala opportuna, con indicazione
cartografica dei punti di misura eseguiti e della mappatura delle criticità per
ogni MACRO bacino fognario.
Tutte le risultanze dell’analisi convergeranno nella redazione di una mappatura
cartografica dei distretti fognari interessati dalle infiltrazioni/esfiltrazioni con opportuni tematismi per stilare una scala di priorità degli interventi.
Tale documento consentirà al committente la redazione del piano generale degli
interventi atti alla riduzione delle acque parassite nel bacino fognario oggetto del
monitoraggio.
Sul nostro sito internet www.bmidrodata.it sono disponibili maggiori dettagli su
che cosa sono le acque parassite, sui problemi che esse producono e sugli
attuali riferimenti normativi.
[ 75 ]
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
Calibrazione dei modelli numerici della rete fognaria
Il modello numerico, ottimamente tarato e calibrato, sulla base delle
misure di portata registrate direttamente in fognatura, consentirà sia
di verificare il funzionamento della rete fognaria in caso di anomalie
o allagamenti, sia di testare la capacità della rete fognaria in caso di
progetto di nuovi tratti fognari, inserimento o chiusura sfioratori, utilizzo vasche di prima pioggia o volano, potenziamento e/o nuovi
impianti di sollevamento, ecc.
Funzionalità:

calcolo idrologico e idraulico completamente integrati;

varie metodologie di calcolo idrologico disponibili;

calcolo idraulico a moto vario, approccio indispensabile per
simulare il vero comportamento dei sistemi di drenaggio;

valutazione del fenomeno di esondazione. Il moto dell’acqua,
una volta fuoriuscita dal sistema di collettamento, viene rappresentato con un modulo bi-dimensionale che tiene conto
della giacitura del terreno, degli ostacoli interposti al moto etc;

simulazione di manufatti complessi: sfioratori, sifoni, sollevamenti, vasche di accumulo etc;

capacità di calcolo anche per reti molto estese;

rappresentazione degli ingressi di acque di falda nel reticolo
fognario.
Applicazioni:

progettazione di reti di fognatura urbana di qualunque tipologia (nera, bianca o mista);

verifica di reticoli di drenaggio esistenti con individuazione
delle criticità;

messa a punto di piani generali per il potenziamento/
risanamento della fognatura;

studi di qualità delle acque e dell’impatto degli scaricatori sui
corpi idrici ricettori;

studio degli allagamenti e del rischio idraulico;

valutazione dei fenomeni di sedimentazione in rete;

controllo in tempo reale delle reti fognarie.
[ 76 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
Validazione dati portata tramite utilizzo del software idraulico proprietario Channelguard
BM IDRODATA fornisce il servizio di progettazione, realizzazione e gestione di reti di monitoraggio permanenti nelle reti fognarie al fine di controllare in tempo reale il funzionamento della rete tecnologica e quantificare nei punti di interesse le portate ed i volumi transitati. L’attività prevede l’impiego del software idraulico Channelguard sviluppato da BM
IDRODATA ed implementabile e scalabile in funzione delle specifiche
esigenze del cliente.
Channelguard di fatto è uno strumento che permette la gestione dei dati
provenienti da una rete di monitoraggio verificandone la congruità e procedendo alla validazione degli stessi. Il software è costituito dal Main
Program installato su apposito server presso il cliente o presso BM
IDRODATA e da un software Client che non necessita di installazione e
che consente, tramite un qualsiasi PC collegato ad internet, di interrogare
ed interagire con il Main Program.
Principali caratteristiche di Channelguard:
Misure sensori: Si tratta dell’anagrafica dei punti di misura e del tipo di
grandezza che si desidera evidenziare tra portata, livello, velocità, pluviometro, temperatura e volume totalizzato; è comunque previsto il ricevimento e gestione di qualsiasi altro segnale.
Sistema GIS per la gestione dei singoli punti di misura e definizione
dei distretti fognari: Il sistema è in grado di importare sfondi in diversi
formati (*.dxf, *.shp, *.dng, *.tiff ecc…) le immagini non viaggiano via rete
ma possono essere caricate a piacimento nel proprio PC.
Sistema di visualizzazione dei dati registrati: Il sistema visualizza sia
in formato grafico che tabellare i dati grezzi in arrivo dai singoli punti di
misura, sono inoltre visualizzati i dati elaborati e validati secondo regole
di volta in volta determinate dall’operatore. I dati sono esportabili in formato *.csv o *.txt.
Definizione dei volumi: In questa finestra vengono forniti in forma volumetrica le portate registrate e validate, i volumi sono relativi a finestre
orarie, giornaliere, settimanali, mensili, annuali o di periodo prefissato
dall’utente.
Gestione delle portate convogliate dai singoli distretti: Un distretto
fognario può esser limitato in ingresso ed uscita da più punti. Al fine di
determinare le portate da esso convogliate alla depurazione si rende necessaria l’esecuzione di un bilancio tra le portate in ingresso e quelle in
uscita. Il software permette la realizzazione di tali bilanci di portata tenendo inoltre in considerazione i tempi di corrivazione delle portate in ingresso rispetto a quella in uscita.
[ 77 ]
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
Gestione dei volumi convogliati dai singoli distretti: Come nel caso
dei singoli sensori, anche per i bilanci di bacino vengono forniti i valori
volumetrici su base oraria, giornaliera, settimanale e mensile oltre che su
una scala temporale definibile dall’operatore.
Gestione dei dati pluviometrici: Al fine di interpretare eventuali anomalie nei dati registrati, vedi ad esempio un incremento anomalo delle portate registrati, nel software è stata implementata l’acquisizione dei dati pluviometrici disponibili quali reti meteorologiche esistenti sul territorio.
Scala delle portate: Nel caso di strumenti area-velocity, per ogni punto di
misura viene definita la curva di portata ad esso associata (legame livello
portata) e viene monitorato nel tempo lo scostamento dell’andamento rispetto a quello caratteristico. Lo scostamento può esser dovuto ad una
variazione delle caratteristiche idrauliche del sistema (depositi, rigurgiti
variazione dello schema idraulico a seguito di lavori, etc.) oppure ad un
malfunzionamento della strumentazione. Il controllo di tale curva permette
di avere esatta conoscenza sul livello di attendibilità della misura e consente di pianificare eventuali interventi straordinari di manutenzione.
Verifica dei punti di misura: Per ogni punto di misura costituito da portata e livello, dopo un certo periodo di osservazione, viene definita la curva
di portata caratteristica del punto e delle fasce di confidenza. L’attività di
gestione dei dati prevede anche la definizione di tali curve, il loro periodico aggiornamento, la comprensione di eventuali anomalie e scostamenti
nonchè la pianificazione degli interventi di manutenzione.
Lista allarmi: Gli allarmi, definiti a seguito di un periodo di osservazione
necessario per prendere coscienza delle caratteristiche del punto di misura, permettono di avvisare prontamente nel caso si manifestino delle situazioni anomale (ad esempio variazioni improvvise di portate medie)
Anagrafiche: Tutti i dati caratteristici del punto di misura: nome stazione,
quota sul livello del mare, marcatura GPS, dimensione del collettore, caratteristiche strumentali etc., sono gestite nella sezione Anagrafiche sia in
forma tabellare sia mediante l’ausilio del supporto cartografico associato.
Gestione e manutenzione dei punti di misura: Gli interventi di manutenzione vengono registrati sia mediante inserimento del report dell’attività
svolta (in formato testo o report formato *.pdf) sia in forma fotografica
questo al fine di dare ai tecnici chiamati alla validazione ed alla gestione
delle misure il maggior numero possibile di informazioni utili.
Calibrazione/Verifica periodica dei punti di misura: Al fine di mantenere in efficienza il punto di misura, periodicamente, deve essere eseguita una calibrazione dello strumento installato. BM IDRODATA esegue questo servizio
con un team di esperti strumentisti e l’utilizzo di misuratori MASTER di comparazione. La misura per comparazione
dura minimo due giorni che è un tempo sufficiente ad acquisire un volume di dati utile alla verifica in corso.
[ 78 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
Attività di censimento degli sfioratori di piena
BM IDRODATA si occupa dell’attività di rilievo, censimento ed analisi degli sfioratori di piena delle reti fognarie al
fine di conseguire le autorizzazioni necessarie per il rinnovo allo scarico. L’attività è così strutturata ed è realizzata
da squadre composte da ingegneri idraulici e tecnici:

rilievo architettonico dei manufatti;

analisi idraulica del funzionamento;

redazione schede tecniche relative al manufatto;

redazione schede tecniche relative al bacino
afferente;

eventuali campagne di misura per quantificare con certezza la portata media giornaliera, la portata di entrata in funzione dello scarico ed il coefficiente di diluizione relativo;

installazione e gestione sistemi misura per il
rilievo dell’attivazione sfioratori;

definizione del trattamento primario da adottarsi in funzione delle caratteristiche dello
sfioratore analizzato.
[ 79 ]
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
Distrettualizzazione idrica: gestione perdite in acquedotto tramite il software esclusivo
Waterguard
BM IDRODATA, opera nel settore della distrettualizzazione delle reti idriche al fine di ottimizzarne la gestione.
Distrettualizzazione idrica, cos’è?
Nell'ambito delle reti di distribuzione idrica si definisce distrettualizzazione la tecnica di suddividere una intera rete in
distretti omogenei, territorialmente raccolti e con caratteristiche idrauliche simili al fine di migliorare la gestione e la
manutenzione della rete. La distrettualizzazione si ottiene sia in sede di progetto di una rete ex novo, sia con riferimento ad una rete esistente, individuando il confine della stessa e i punti di ingresso (ed eventualmente d'uscita)
della risorsa idrica. La distrettualizzazione può avere natura fisica, virtuale o essere una combinazione delle precedenti. La distrettualizzazione fisica prevede il sezionamento e l’isolamento di una porzione della rete dal resto del
sistema tramite la chiusura di condotte “sacrificabili” mantenendo monitorate le portate e le pressioni nei punti di ingresso e uscita. La distrettualizzazione virtuale, viceversa, non prevede il sezionamento fisico della rete ma il monitoraggio di tutti le condotte che vanno a connettere il distretto con il resto del sistema. La distrettualizzazione mista
prevede entrambi gli approcci. Sia la distrettualizzazione fisica sia quella mista, al fine di definire dove praticare dei
sezionamenti fisici o dove installare opportuna strumentazione, necessitano usualmente dei risultati di una modellazione numerica capace di dare le corrette informazioni sulle attività da compiere in corrispondenza dei punti di sezionamento.
La distrettualizzazione idrica può essere utile per:

individuare e delimitare zone con livello piezometrico differente;

definire punti di misura per ottimizzare la ricerca delle perdite migliorando quindi il rendimento della rete;

Ottimizzare la distribuzione delle pressioni da mantenersi in rete;

facilitare la determinazione del bilancio idrico di una rete;

incrementare l'acqua contabilizzata agli utenti;

isolare porzioni di rete nel caso di rotture o inquinamento per cause esterne;

definire interventi di risanamento.
Al fine di realizzare un efficiente distrettualizzazione idrica, è fondamentale avere a disposizione i dati di portata e
pressione registrati in corrispondenza dei punti di misura per definire i consumi nel tempo del distretto, ovvero, la
quantità d’acqua richiesta in ogni singolo momento della giornata. L’analisi dei consumi del distretto, se correttamente definito in base all’estensione della rete ed al numero tipo di utenze racchiuse, permette di quantificare l’entità
della perdita. Le misure di pressione, invece, consentono di avere una conoscenza diffusa dell’andamento della piezometrica all’interno della rete e quindi verificare se vi siano delle zone sulle quali è possibile intervenire riducendone l’entità.
La modulazione della pressione è l’attività più economica ed efficace da implementare quando si è in presenza di
reti caratterizzate da perdite importanti e da valori piezometrici elevati. La regolazione è usualmente ottenuta mediante l’inserimento in rete di valvole regolatrici di pressione.
I dati che si ottengono da una distrettualizzazione idrica, inoltre, sono di fondamentale importanza per la calibrazione dei modelli numerici che consentono di definire puntualmente il comportamento della rete una volta inseriti i consumi medi annui delle utenze ed il comportamento di eventuali organi presenti in rete (pompaggi, torri piezometriche, valvole regolatrici di pressione etc.).
[ 80 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
I servizi forniti da BM IDRODATA si possono così riassumere:

progettazione distrettualizzazione fisica o virtuale per la gestione delle perdite;

modellazione numerica;

fornitura, installazione, manutenzione della strumentazione necessaria alla distrettualizzazione idrica virtuale/
fisica.
Gestione nel tempo della distrettualizzazione idrica realizzata. La distrettualizzazione idrica viene eseguita da BM IDRODATA, tramite strumentazione tipo
tempo di transito ad ultrasuoni, sensori di pressione, sistemi data logger e
GPRS/GMS, integrati nel misuratore portatile LLB-PTTFM2000 caratterizzato
da una autonomia delle batterie di circa un anno.
I dati registrati dalla strumentazione possono essere trattati utilizzando il software Waterguard sviluppato da BM IDRODATA . Il software riceve i dati inviati
dagli strumenti via GPRS/GSM ed a seguito di verifica e validazione procede
alla loro elaborazione al fine quantificarle in modo automatico il consumo del
distretto e l’andamento delle perdite.
Monitoraggio e ricerca perdite
La distrettualizzazione idrica virtuale associata al nostro software
Waterguard ci permette di rispondere alle seguenti quattro domande:

quanta acqua perdo e dove la perdo?

perché perdo acqua?

cosa fare per ridurre le perdite e migliorare l’efficienza ?

come garantire nel tempo l’efficacia del metodo scelto ?
Al fine di gestire la distrettualizzazione delle reti idriche, BM IDRODATA ha sviluppato il software Waterguard che rappresenta uno strumento fondamentale
per la realizzazione della distrettualizzazione virtuale e/o fisica mediante l’esecuzione di misure di portata e pressione finalizzata alla gestione e riduzione
delle perdite idriche nelle reti di acquedotto.
[ 81 ]
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
Waterguard permette di ricevere segnali inviati da qualsiasi tipologia di strumento (portate, pressioni, assorbimento potenza, consumo elettrico ed in genere qualsiasi tipo di dato associato ad un segnale o impulso elettrico), tramite tecnologie GPRS/GSM.
I dati inviati vengono successivamente elaborati e validati dal software. I dati così permettono di adottare strategie ottimali di gestione della rete idrica monitorata ed inoltre risultano fondamentali per
attuare politiche atte alla riduzione delle perdite in rete ed al risparmio energetico legato ad esempio ai sollevamenti.
Il sistema si basa sulla raccolta dei dati ottenuti dalla strumentazione posta in esercizio, mediante data logger dotati di MODEM
GPRS/GSM.
I dati così raccolti sono inviati ad un server che può trovare ubicazione presso il cliente finale o presso la web farm di BM Tecnologie
Industriali. I dati in arrivo (denominati dati grezzi) vengono salvati e
catalogati all’interno di un data base realizzati su piattaforma Oracle.
I dati grezzi, di cui rimane sempre copia nel sistema, vengono successivamente elaborate al fine di verificarne la congruità, la continuità e la presenza di eventuali anomalie.
Superata questa prima fase di controllo, i dati, in automatico, vengono processati sulla base di regole fissate di default o dall’operatore in base alle proprie esigenze.
Essendo il sistema aperto, ulteriori regole possono essere implementate in qualsiasi momento dall’operatore programmando quanto desiderato nell’apposita finestra di Waterguard . Una volta elaborati e validati i dati, questi, come i dati grezzi, sono salvati nel database Oracle.
A seguito di queste operazioni i dati sono rappresentati sia in modo
grafico sia tabellare per le analisi dell’andamento dei consumi idrici
dei distretti, delle pressioni, dei consumi energetici ecc..
In Waterguard è stato integrato il codice di calcolo EPANET della
USEPA (Agenzia Americana per la Protezione dell’Ambiente) con il
quale, una volta inserita la geometria della rete, è possibile ottenere
simulazioni in tempo reale (sulla base dei dati registrati dai misuratori di portata e pressione) del funzionamento dell’intero sistema
monitorato.
[ 82 ]
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
Il modello numerico permette, infatti, di conoscere puntualmente
l’andamento delle pressioni e delle portate ed il loro verso di percorrenza. Il modello numerico, come sopra menzionato gira in continuo sulla base dei dati in arrivo, tuttavia è possibile caricare dati
registrati in passato per valutare come la rete si è comportata in un
determinato periodo/situazione.
Questa utilità risulta estremamente utile al fine di valutare a posteriori criticità riscontrate in rete in un determinato periodo ed aver
quindi una chiara visione di quanto accaduto. Il sistema è composto da un software principale che ha il compito di ricevere, validare
ed archiviare i dati in arrivo e di un software client che viene utilizzato per interrogare il data base e procedere alla visualizzazione
di tutte le informazioni come di seguito brevemente riassunto.
Il software principale deve essere installato su un server dedicato
alla ricezione dei dati mentre il software client non richiede nessuna installazione e può essere lanciato anche da chiavetta USB tramite un qualsiasi computer collegato alla rete. Waterguard è un
software estremamente user friendly ed è stato strutturato in finestre in modo da rendere immediato il suo utilizzo.
Al fine di rendere più agevole il suo utilizzo Waterguard è stato
dotato di un sistema GIS nel quale è possibile caricare in modo
georeferenziato tutte le informazioni inerenti sia le caratteristiche
della rete sia della strumentazione installata.
[ 83 ]
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
Principali attività di ricerca acque parassite in fognatura, rilievi reti fognarie, distrettualizzazione idrica virtuale, misure di portata
ANNO
INIZIO
ANNO
FINE
COMMITTENTE
OGGETTO DEL SERVIZIO
Individuazione portate di esfiltrazione del collettore di fognatura nera.
Stazione di sollevamento di Lana.
Indagine determinazione portate parassitarie rete fognatura Impianto di
Paludi di Pieve d’Alpago.
2005
2005
ECO CENTER SPA (BZ)
2005
2005
BIM SPA (BL)
2005
2005
A.S.I. SPA - SAN DONA’ DI
PIAVE (VE)
Campagna di ricerca infiltrazione rete fognaria nel Comune di Cessalto.
2005
2005
S.IA. SPA - CARBONERA (TV)
Ricerca delle acque estranee nella rete di fognatura nera e individuazione
criticità macroscopiche del reticolo idrico affluente il depuratore di
Carbonera.
2005
2005
S.P.I.M SPA - MOGLIANO VE- Noleggio strumentazione per esecuzione campagna 8 di misura ricerca
NETO (TV)
immissioni acque meteoriche fognatura nera Comune di Mogliano Veneto
2005
2005
2005
2005
2005
2005
2005
2005
2005
2005
2005
2005
SERVIT SOC.COOP. - SAMASSI Noleggio strumentazione per esecuzione campagna di misura in cava Manara
(CA)
(Ricerca acque parassite, modello numerico)
Campagna di misura in tempo di pioggia e ricerca acque parassite in Comune
A.C.M. SPA DOLO (VE)
di Campagna Lupia (VE)
Esecuzione misure di portata in Salvaterra della durata di una settimana e
ENIA SPA PARMA
stesura elaborato tecnico
ACQUE BASSO LIVENZA SPA Campagna di misura in tempo di pioggia e ricerca acque parassite in Comune
(VE)
di Cinto di Caomaggiore (VE)
AIM SPA (VI)
Rilievi portata con istallazione misuratore.
BIM SPA (BL)
Campagna di misura portata sulla rete fognaria comune di Pedavena (BL).
2006
2007
HERA SPA - BOLOGNA
Monitoraggio rete fognaria Bologna—ottobre 2006 / febbraio 2007.
2006
2007
2008
2008
2008
2008
Campagna di misura portate fognarie e monitoraggio condotta in pressione in
Comune di Campodarsego.
Campagna misure per verifica strumentazione esistente presso le Acciaierie
Beltrame (VI).
Noleggio strumentazione ed esecuzione campagna di misura nel comune di
Zero Branco ( ricerca acque parassite) (TV)
2008
2008
ETRA SPA - BASSANO DEL
GRAPPA (VI)
AFV Beltrame Acciaierie SPA
(VI)
S.P.I.M SPA - MOGLIANO VENETO (TV)
ACQUE BASSO LIVENZA SPA
(VE)
2008
2008
ECO CENTER SPA (BZ)
2008
2008
HERA FORLI’ - CESENA SRL
2008
2008
HERA SPA - BOLOGNA
2008
2008
BIM SPA (BL)
2008
2008
2008
2008
2008
2008
HERA RIMINI SRL
HERA SPA - BOLOGNA
PROVINCIA DI BOLZANO
2008
2008
SAGIDEP SPA (MN)
Campagna di misura finalizzata alla ricerca di acque parassite nella rete di
drenaggio urbano del Comune di Gavardo (BS).
2008
2008
BIM SPA (BL)
Monitoraggio/ricerca acque parassite comune di Feltre
[ 84 ]
Campagna di misura in tempo di pioggia in Comune di Annone Veneto (VE).
Rilievo del collettore fognario principale Cardano-Depuratore di Bolzano.
Esecuzione misure portate tempo asciutto e pioggia. Modellazione numerica
del funzionamento.
Analisi sistema fognario comprendente: misura portata in condotta; esecuzione, istallazione,settaggio e rimozione strumentazione; analisi del segnale e
stesura elaborato tecnico.
Misure di portata in fognatura finalizzate alla taratura di un modello numerico.
Noleggio strumentazione ed esecuzione campagna di misura rete fognaria
comune di Cadore volta all’individuazione di punti critici
Rilievi e monitoraggio scarichi fognarI.
Campagna di misura delle portate nella rete fognaria di Rimini
Fornitura e posa in opera strumentazione di misura rete fognatura nera e
bianca
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
2008
2008
2009
2008
VERITAS SPA (VE)
VERITAS SPA (VE)
Monitoraggio/ricerca acque parassite nei comuni di Preganziol
Monitoraggio/ricerca acque parassite nei comuni di Mogliano Veneto
2008
2009
VERITAS SPA (VE)
2008
2008
HERA FORLI’ - CESENA SRL
2008
2008
HERA IMOLA SRL
2008
2008
AIM SPA (VI)
2008
2008
SERING SRL (MN) - G&V
Ingegneri Associati (VE)
2008
2008
ECO CENTER SPA (BZ)
2009
2009
VERITAS SPA (VE)
2009
2009
ECO CENTER SPA (BZ)
2009
2009
Monitoraggio/ricerca acque parassite nei comuni di Morgano
Analisi sistema fognario del comune di Santa Sofia, comprendente: Esecuzione, istallazione,settaggio e rimozione strumenti. Analisi del segnale e stesura
elaborato tecnico. Rilievo plani altimetrico pozzetti significativi. Analisi funzionamento sfioratori.
Analisi sistema fognario del comune di Conselice comprendente: Definizione
delle portate in arrivo al depuratore.
Analisi della rete fognaria di Dueville (Vi) individuazione aree soggette ad infiltrazione di acque meteoriche nella rete nera
Analisi della rete fognaria di Ronchi dei legionari (Go): misure di portata per
implementazione modello numerico.
Gestioni dati misure di portata in fognatura rete intercomunale: 46 punti Anno 2008
Monitoraggio/ricerca acque parassite nei comuni di Quinto di Treviso
Gestioni dati misure di portata in fognatura rete intercomunale: 46 punti Anno 2009
Analisi della rete fognaria di Pieve di Soligo (TV): misure di portata per individuazione acque parassite
2009
2009
2009
2009
2009
2009
2009
2009
2009
2009
2009
2009
2009
2011
2009
2009
2009
2010
Campagna di misure di portata della rete fognaria del Comune di Bressanvido.
Esecuzione del monitoraggio delle portate reflue a Malcontenta – Ca’ SabbioVERITAS SPA (VE)
ni (VE).
ALTO TREVIGIANO SERVIZI
Campagna di misura delle portate nella rete fognaria del Comune di Riese Pio
SRL (TV)
X (TV).
Nuovo scolmatore di fognatura in via Cattaneo a Bassano del Grappa: campaETRA SPA (PD)
gna di misura delle portate.
Campagna di rilievo della rete fognaria e studio del sistema dei sollevamenti
ACEGAS-APS SPA (TS)
di Barcola (TS) mediante misure di portata.
Servizi di rilievo topografico e misure di portata finalizzati alla individuazione
delle acque parassite e individuazione degli interventi di eliminazione delle
VERITAS SPA (VE)
stesse nella fognatura afferente al depuratore di Campalto, Comune di Venezia - 140 punti di misura.
Servizio annuale di monitoraggio perdite acquedotto sui distretti idrici virtuali
ACQUEDOTTO POIANA - CIVIrealizzati con 43 misuratori di portata ad ultrasuoni a tempo di transito con
DALE DEL FRIULI (UD)
invio dati al software WATERGUARD.
AIM SPA (VI)
RICERCA ACQUE PARASSITE IN COMUNE DI BRESSANVIDO (VI).
2010
2010
SOCIETA' LOVERO & UNITI
2010
2010
2010
2012
2010
2012
2010
2010
2010
2010
Monitoraggio delle portate reflue dello scarico fognario denominato V presso
CEA Centro Ecologia Ambienl'area in concessione del nuovo arsenale Cartubi sito nell'area portuale del
tale SRL (TS)
Comune di Trieste (TS).
Servizi di ricerca ed indicazione di interventi di finalizzati alla riduzione di acVERITAS SPA (VE)
que parassite nella fognatura di Cavallino – Treporti (VE) - 80 punti di misura.
Aggiornamento della documentazione tecnica relativa agli scolmatori di pubHERA FORLI’ - CESENA SRL
blica fognatura.
AZIENDA SERVIZI PUBBLICI
Campagna di misura delle portate nella rete fognaria del Comune di Roncade
SILE-PIAVE S.p.A.
(TV).
CAFC S.P.A. (UD)
Campagna di monitoraggio delle portate all'impianto di Villanova Nord (UD).
2010
2010
ACDA S.p.A. (CN)
Campagna di misura delle portate nella rete fognaria del Comune di Garessio
2010
2010
ACDA S.p.A. (CN)
Campagna di misura delle portate nella rete fognaria del Comune di Ceva (CN)
ALTO TREVIGIANO SERVIZI
SRL (TV)
AZIENDA SERVIZI PUBBLICI
SILE-PIAVE S.p.A.
Campagna di misure in Comune di Silea (TV).
ACQUE VICENTINE S.p.A.
Monitoraggio delle portate scaricate in fognatura dalla ditta Bieffe Medital
[ 85 ]
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
Campagna di misura delle portate nella rete fognaria del Comune di Ormea
(CN).
Campagna di ricerca acque parassite nella rete fognaria del Comune di
Chioggia (VE).
Campagna di ricerca acque parassite nella rete fognaria di San Bonifacio e
Monteforte (VR)
Campagna di misura delle portate in una porzione della rete fognaria del comune di Preganziol (TV).
2010
2010
ACDA S.p.A. (CN)
2010
2011
VERITAS SPA (VE)
2010
2010
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L.
(VR)
2010
2010
VERITAS SPA (VE)
2010
2011
SOCIETA' LOVERO & UNITI
SPA (SO)
2010
2010
ECO CENTER SPA (BZ)
2011
2011
STUDIO TECNICO ING. NICOLA Realizzazione di due punti di misura della portata su collettore principale in
COLOTTI (SO)
ingresso ed in uscita dall'abitato del Comune di Montagna in Valtellina (SO).
2011
2011
AOB2 SRL Rovato (BS)
2011
2011
AOB2 SRL Rovato (BS)
2011
2011
AOB2 SRL Rovato (BS)
2011
2011
AOB2 SRL Rovato (BS)
2011
2011
AOB2 SRL Rovato (BS)
2011
2011
AOB2 SRL Rovato (BS)
2011
2011
AOB2 SRL Rovato (BS)
2011
2011
AOB2 SRL Rovato (BS)
2011
2011
AOB2 SRL Rovato (BS)
2011
2011
AOB2 SRL Rovato (BS)
2011
2014
HERA SPA - SOT RIMINI
2011
2011
ACDA S.p.A. (CN)
2011
2012
ACDA S.p.A. (CN)
2011
2011
ACDA S.p.A. (CN)
Ricerca acque parassite a carico della rete fognaria del Comune di CHIUSA
PESIO.
2011
2011
ACDA S.p.A. (CN)
Ricerca acque parassite a carico della rete fognaria del Comune di DRONERO.
2011
2011
AZIENDA SERVIZI PUBBLICI
SILE-PIAVE S.p.A.
2011
2011
2011
2011
2011
2011
[ 86 ]
Realizzazione del modello idraulico di simulazione della rete acquedottistica
di Lovero (SO).
Gestioni dati misure di portata in fognatura rete intercomunale: 46 punti Anno 2010.
Servizio ricerca acque parassite nelle reti fognarie dei Comuni gestiti da AOB2
Srl - Comune di Cizzago - Comezzano (BS).
Servizio ricerca acque parassite nelle reti fognarie dei Comuni gestiti da AOB2
Srl - Comune di Longhena (BS).
Servizio ricerca acque parassite nelle reti fognarie dei Comuni gestiti da AOB2
Srl - Comune di Mairano (BS).
Servizio ricerca acque parassite nelle reti fognarie dei Comuni gestiti da AOB2
Srl - Comune di Maclodio (BS).
Servizio ricerca acque parassite nelle reti fognarie dei Comuni gestiti da AOB2
Srl - Comune di Lograto (BS).
Servizio ricerca acque parassite nelle reti fognarie dei Comuni gestiti da AOB2
Srl - Comune di Flero (BS).
Servizio ricerca acque parassite nelle reti fognarie dei Comuni gestiti da AOB2
Srl - Comune di Trenzano (BS).
Servizio ricerca acque parassite nelle reti fognarie dei Comuni gestiti da AOB2
Srl - Comune di Torbole (BS).
Servizio ricerca acque parassite nelle reti fognarie dei Comuni gestiti da AOB2
Srl - Comune di Cortefranca (BS).
Aggiornamento della documentazione tecnica relativa agli scolmatori di pubblica fognatura e studio del funzionamento degli stessi attraverso misure di
portata.
Servizio di distrettualizzazione idrica virtuale con utilizzo di 19 misuratori di
portata portatili LLB-PTTFM2000 con software WATERGUARD - Gestione del
servizio per 3 anni.
Ricerca acque parassite a carico della rete fognaria del Comune di
PEVERAGNO.
Ricerca acque parassite a carico della rete fognaria del Comune di LIMONE
PIEMONTE.
Campagna di misure delle portate nella rete fognaria del comune di
Monastier (TV).
Servizio di misura della portata fognaria presso Ingegnerie Toscane srl (PI) in
INGEGNERIE TOSCANE SRL (FI)
sei punti di misura.
UNIVERSITA' DEGLI STRUDI DI
Servizio misura portata su sfioratori CIPAF.
UDINE
AEM GESTIONI - CREMONA
Servizio misura portata area velocity sui surnatanti.
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
2011
2012
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2011
2012
2011
2011
2011
2013
2011
2012
2011
2011
2011
2011
2011
2014
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L.
(VR)
ACEGAS-APS SPA (TS)
ACQUE VICENTINE S.p.A.
Servizio misura portata e precipitazioni comune SAN PIETRO IN CARIANO.
Misure portata comune di MUGGIA.
Misure portata rete fognaria comune di CREAZZO.
CAMPAGNA DI MISURA FINALIZZATA ALLA RICERCA DELLE ACQUE PARASSITE
AOB2 SRL Rovato (BS)
NELLA RETE FOGNARIA IN COMUNE DI CASTELCOVATI (BS).
CAMPAGNA DI MISURA FINALIZZATA ALLA RICERCA DELLE ACQUE PARASSITE
AOB2 SRL Rovato (BS)
NELLA RETE FOGNARIA IN COMUNE DI LOGRATO (BS).
CAMPAGNA MISURE PORTATA, LIVELLI AL FINE DI INDIVIDUARE LA PRESENZA
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L.
DI ACQUE PARASSITE RELATIVA ALL’INTERVENTO: “FOGNATURE IN VARIE VIE
(VR)
SPROVVISTE DI RETE (COMUNE DI VILLAFRANCA).
Campagna di misurazione delle portate ingresso collettori sovracomunali IDRA PATRIMONIO SPA (MN)
interventi urgenti in Comune di Liscate.
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L. Servizio di censimento di 43 sfioratori con studio del comportamento degli
(VR)
stessi con misure di portata.
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L. CAMPAGNA DI MISURE DI PORTATA SUL COLLETTORE FINALE AD ISOLA DELLA
(VR)
SCALA.
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L. Servizio ricerca acque parassite a scala di microbacini nei comuni di
(VR)
Monteforte e Locara con 15 punti di misura portata ed 1 pluviometro.
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L. Campagna di misura della portata a carico di porzioni delle rete fognaria nei
(VR)
comuni di Isola della Scala, Oppeano, Isola Rizza e Mozzecane.
ISTITUTO NAZIONALE DI
CAMPAGNA DI MISURA DELLA PORTATA FINALIZZATA ALLA TARATURA DI UN
OCEANOGRAFIA E GEOFISICA MODELLO DI SIMULAZIONE NUMERICA DELLE RETE DI DRENAGGIO URBANO
SPERIMENTALE - TRIESTE
DEL COMUNE DI MESTRE (VE).
Servizi di ricerca ed indicazione di interventi di finalizzati alla riduzione di acVERITAS SPA (VE)
que parassite nella fognatura afferente al depuratore di Fusina (VE) - 160
punti di misura.
CAMPAGNA DI RICERCA ACQUE PARASSITE A SCALA DI MACROBACINO NELLA
ETRA SPA (PD)
RETE FOGNARIA DEL COMUNE DI GALZIGNANO TERME (PD).
CAMPAGNA DI MISURAZIONE DELLE PORTATE DEL COLLETTORE AROSIO –
VALBE SERVIZI SPA
ALZATE (CO).
Gestioni dati misure di portata in fognatura rete intercomunale: 46 punti AnECO CENTER SPA (BZ)
no 2011.
PROROGA SERVIZIO DI RICERCA ED INDICAZIONE DI INTERVENTI FINALIZZATI
VERITAS SPA (VE)
ALLA RIDUZIONE DI ACQUE PARASSITE NELLA FOGNATURA AFFERENTE AL
DEPURATORE DI FUSINA VENEZIA (VE). IN CORSO.
Gestioni dati misure di portata in fognatura rete intercomunale: 46 punti
ECO CENTER SPA (BZ)
Anno 2012.
ECO CENTER SPA (BZ)
SERVIZIO VALIDAZIONE PORTATE FOGNARIE.
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L. Campagna di ricerca acque parassite nella rete fognaria del Comune di
(VR)
Bovolone (VR).
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L. Campagna di ricerca acque parassite nella rete fognaria del Comune di
(VR)
Gazzolo e Bevilacqua (VR).
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L. Campagna di ricerca acque parassite nella rete fognaria del Comune di
(VR)
BONAVIGO, BOSCHI SANT’ANNA E RONCO ALL’ADIGE (VR).
Campagna di monitoraggio delle portate reflue convogliate dalla rete fognaria
ACQUE DEL CHIAMPO SPA (VI)
a servizio delle utenze civili della zona nord, al depuratore di Arzignano (VI).
UNIVERSITA' DEGLI STRUDI DI
Campagna di monitoraggio delle precipitazioni meteoriche.
UDINE
CENTRO VENETO SERVIZI SPA Analisi degli sfioratori di linea.
AZIENDA SERVIZI PUBBLICI
Campagna di misura delle portate nella rete fognaria del Comune di Casier
SILE-PIAVE S.p.A.
(TV).
AZIENDA SERVIZI PUBBLICI
Campagna di misura delle portate nella rete fognaria del Comune di Meolo
[ 87 ]
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
2012
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L.
(VR)
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L.
(VR)
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L.
(VR)
Campagna di ricerca acque parassite nella rete fognaria del Comune di Zevio
(VR).
Campagna di ricerca acque parassite nella rete fognaria del Comune di San
Giovanni Lupatoto (VR).
Attività di monitoraggio temporaneo delle portate reflue lungo il collettore
fognario della Valpantena (VR).
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L.
(VR)
Campagna di monitoraggio delle portate reflue collettate al depuratore di S.
Pietro in Cairano mediante misure di portata e l'installazione di pluviometri
(VR).
Campagna di monitoraggio delle portate nella rete fognaria del comune di
Saluzzo (CN) finalizzata all’individuazione dei tratti interessati da infiltrazioni
di acque parassite.
Esecuzione di campagne di ricerca delle acque parassite nella rete fognaria
del comune di Maser (TV).
Campagna di ricerca acque parassite nei collettori fognari intercomunali dei
comuni di Gorgonzola, Melzo, Pozzuolo Martesana, Bellinzago Lombardo e
Liscate.
2012
2012
ALPI ACQUE SPA (CN)
2012
2012
ALTO TREVIGIANO SERVIZI
SRL (TV)
2012
2012
BRIANZA ACQUE SRL
2012
2012
BRIANZA ACQUE SRL
2012
2012
2012
2012
2012
2012
CAP HOLDING S.P.A. (MI)
2012
2012
ACQUE NOVARA.VCO SPA
(NO)
2012
2012
2012
2012
2012
2013
2012
2013
2012
2013
2012
2015
Servizio di manutenzione e gestione dati delle attrezzature elettroniche per il
ACQUEDOTTO POIANA - CIVIrilevamento in continuo della portata e della pressione sulle condotte della
DALE DEL FRIULI (UD)
rete acquedottistica (n. 39 punti di misura fissi).
2012
2013
CORDAR BIELLA SPA
2012
2013
ETRA SPA (PD)
2013
2013
2013
2014
ECO CENTER SPA (BZ)
S.T.A. – Società Trattamento
Acque S.r.l.
2013
2013
MONDO ACQUA S.P.A. (CN)
2013
2013
ECO CENTER SPA (BZ)
[ 88 ]
Campagna misura portate/pressioni su rete acquedotto.
Esecuzione di campagne di ricerca delle acque parassite nella rete fognaria
INGEGNERIE TOSCANE SRL (FI)
del comune di Bargi (PT).
Campagna di monitoraggio delle portate nella rete fognaria del comune di
MONDO ACQUA S.P.A. (CN) Mondovì (CN) finalizzata all’individuazione dei tratti interessati da infiltrazioni
di acque parassite.
Campagna di monitoraggio degli sfioratori di ingresso impianto nei comuni di:
Sesto San Giovanni, Settala, Basiglio, Vernate, Cisliano.
Esecuzione di una campagna di monitoraggio per l’ottimizzazione del sistema
idrico di Ghemme (NO).
Campagna di ricerca delle acque parassite presso la rete fognaria del comune
SISTEMA AMBIENTE SPA (PN)
di Cordenons (PN).
SOCIETA' ACQUA LODIGIANA Campagna monitoraggio della rete fognaria del comune di Crespiatica
SRL (LO)
finalizzato alla ricerca delle acque parassite.
Comune di Baranzate: campagna di monitoraggio e modellazione numerica
CAP HOLDING S.P.A. (MI)
della rete idrica
Attività di verifica misuratori di portata su tubo pieno nella rete idrica del coSEAB SPA (BZ)
mune di Bolzano (BZ).
Campagna di misura portata nella rete fognaria presso il comune di
ACQUE VICENTINE S.p.A. (VI)
Castegnero (VI).
Campagna di ricerca acque parassite nella rete fognaria afferente al
depuratore di Cossato, Biella e Massazza (BI) - analisi a scala di macrobacino.
Campagna di ricerca acque parassite a scala di microbacino nella rete fognaria del comune di Galzignano Terme (PD).
SERVIZIO VALIDAZIONE PORTATE FOGNARIE.
CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLE PORTATE REFLUE LUNGO IL COLLETTORE DELLA BASSA VAL CAMONICA .
CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLE PORTATE NELLA RETE FOGNARIA DEL
COMUNE DI FABROSA SOPRANA (CN) FINALIZZATA ALL’INDIVIDUAZIONE DEI
TRATTI INTERESSATI DA INFILTRAZIONI DI ACQUE PARASSITE.
SERVIZIO DI MONITORAGGIO PORTATE PRESSO LA RETE FOGNARIA IN ZONA
VAL GARDENA (BZ).
Catalogo Prodotti e Servizi 2014
Studio delle reti idriche e fognarie: divisione BMIDRODATA
2013
2013 CAP HOLDING S.P.A. (MI)
CAMPAGNA DI MONITORAGGIO ACQUE PARASSITE PRESSO LA RETE FOGNARIA
DEL COMUNE DI SETTALA.
2013
2013 CAP HOLDING S.P.A. (MI)
CAMPAGNA DI MONITORAGGIO ACQUE PARASSITE PRESSO LA RETE FOGNARIA
DEL COMUNE DI VERNATE.
2013
2013
MEDITERRANEA DELLE ACQUE
2013
2013
ACQUE VERONESI S.C.A.R.L. Campagna di ricerca acque parassite nella rete fognaria del Comune di
(VR)
Nogarole Rocca (VR).
2013
2013
INGEGNERIE TOSCANE SRL SERVIZIO DI VERIFICA STRUMENTI DI MISURA E MONITORAGGIO PORTATE IN
INGRESSO AL DEPURATORE DI GROSSETO.
(FI)
CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLE PORTATE NELLE RETI FOGNARIE DEI
COMUNI DI ARENZANO E COGOLETO (GE).
2013
2013 BRIANZA ACQUE SRL
SERVIZIO DI MISURA DI PORTATA E DI PIOGGIA NELLE RETI DI FOGNATURA NEI
COMUNI DI BERNAREGGIO, ORNAGO, RONCO BRIANTINO, GIUSSANO E
VAREDO PER LA CALIBRAZIONE DEI MODELLI INFORMATICI.
2013
2014 GESTIONE ACQUA SPA
CAMPAGNA MISURE RETE CONSORTILE A SERVIZIO DEL DEPURATORE DI
CASSANO SPINOLA.
2013
2013 HERA SPA
SERVIZIO DI MISURA DI PORTATA NELLA RETE DI FOGNATURA DEL COMUNE DI
RIMINI PER LA CALIBRAZIONE DEI MODELLI INFORMATICI.
2013
ACQUE NOVARA.VCO SPA PIANTO DI DEPURAZIONE DI FARA NOVARESE E DELLA RETE FOGNARIA DI CAR2013
PIGNANO SESIA FINALIZZATA ALL’INDIVIDUAZIONE DELLE INFILTRAZIONI DI
(NO)
CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLE PORTATE FOGNARIE AFFERENTI ALL’IM-
PORTATE PARASSITE.
ACQUE NOVARA.VCO SPA ATTIVITA’ DI RILIEVO E MONITORAGGIO DELLA RETE IDRICA DEL COMUNE DI
GHIFFA (VB).
(NO)
2013
2013
2013
2013 AIMAG SPA
CAMPAGNA DI MISURA PER LA VERIFICA STRUMENTALE E RICALIBRAZIONE DI
MISURATORI DI PORTATA E DI LIVELLO PRESSO IL DEPURATORE DI CARPI.
2013
2013 PREALPI SERVIZI SRL
CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLE PORTATE FOGNARIE NEL COMUNE DI
PORTOVALTRAVAGLIA (VA).
2013
2013 PREALPI SERVIZI SRL
CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLE PORTATE FOGNARIE NEL COMUNE DI
BESOZZO (VA).
2013
2013
2013
2013 SEAB SPA/AG
2014
2014
ECO CENTER SPA (BZ)
2014
2014
ECO CENTER SPA (BZ)
2014
2014
ACQUE NOVARA.VCO SPA
RILIEVO DELLA RETE FOGNARIA DEL COMUNE DI SIZZANO (NO).
(NO)
ACQUE NOVARA.VCO SPA CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLE PORTATE FOGNARIE NELLA RETE
FOGNARIA DI CARPIGNANO SESIA.
(NO)
ATTIVITA’ DI VERIFICAMISURATORI DI PORTATA SU TUBO PIENO NELLA RETE
IDRICA DEL COMUNE DI BOLZANO (BZ).
SERVIZIO VALIDAZIONE PORTATE FOGNARIE.
SERVIZIO DI MONITORAGGIO PORTATE PRESSO LA RETE FOGNARIA IN ZONA
VAL GARDENA (BZ).
[ 89 ]
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
7
File Size
13 372 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content