close

Enter

Log in using OpenID

ARPANet Scheda libro 095-9 Budda Freud

embedDownload
nota biografica
presentazione
Anthony Molino è membro associato
della Società Italiana di Psicoterapia
Psicoanalitica (S.I.P.P.).
Traduttore e antropologo oltreché
psicoanalista di formazione angloamericana, in Italia ha pubblicato i
seguenti libri: Liberamente associati:
Incontri psicoanalitici con C. Bollas,
J. McDougall, M. Eigen, A. Phillips
e N. Coltart (Astrolabio, 1999);
Psicoanalisi e buddismo (R. Cortina,
2001); e il volume, curato assieme
a L. Baglioni e J. Scalia, La vitalità
degli oggetti: Esplorazioni attorno
al pensiero di Christopher Bollas
(Borla, 2007). Per le sue ricerche ha
ottenuto due volte il Premio Gradiva
della National Association for the
Advancement of Psychoanlysis di
New York.
Roberto Carnevali psicologopsicoterapeuta, gruppoanalista, vive
a Milano e lavora sia nel privato che
in ambito istituzionale psichiatrico
(UOP 34, AO Melegnano). È
redattore della rivista Gruppi,
organo ufficiale della COIRAG, e
direttore responsabile della rivista
on-line Pratica Psicoterapeutica
(www.praticapsicoterapeutica.
com) e del giornale Quante
storie..., prodotto e realizzato
dai pazienti del Centro Diurno
dell’UOP in cui lavora. È autore
del libro L’immaginario e il diavolo
(FrancoAngeli, Milano, 2003),
nonché autore e curatore, con
Alessandro Pratelli, di Pensare il
gruppo (ARPANet, Milano, 2006)
e, con Nadia Tagliaferri, di L’esordio
psicotico (ARPANet, Milano, 2009).
Ha scritto numerosi articoli su
riviste specialistiche e ha collaborato
ad alcuni volumi di argomento
psicologico e psichiatrico. È anche
autore di due raccolte di poesie.
tra sogni del budda
e risvegli di freud
Esplorazioni in psicoanalisi e buddismo
a cura di Antony Molino e
Roberto Carnevali, ARPANet
ISBN 978-88-7426-095-9
pp. 128, cm. 14,5 x 23
Prezzo di copertina: Euro 24,00
Sebbene negli anni Cinquanta e
Sessanta ci sia stata una ventata di
interesse verso il Buddismo da parte
di pensatori psicoanalitici come
Erich Fromm e Karen Horney, tale
interessamento restò in certa misura
sotterraneo fino ad anni recenti. Oggi,
tuttavia, si assiste ad una marcata
rinascita di attenzione per l’argomento,
sia tra un pubblico di non professionisti
che nella comunità psicoanalitica.
Quest’accresciuto interesse corre
parallelo all’enorme diffusione del
Buddismo nella cultura popolare, in
cui, per parafrasare la battuta di John
Lennon che i Beatles sono più popolari
di Gesù Cristo, il Dalai Lama vince con
facilità la sfida con Sigmund Freud.
Mentre l’analista devoto può considerare
sacrilega quest’affermazione, che piaccia
o no il Buddismo dà segno di essere
qui per restare all’interno della nostra
cultura, e la sua influenza sul pensiero
psicoanalitico è in aumento.
Tra sogni del Budda e risvegli di Freud
è un segno ulteriore di questo florido
interesse e abbina, per la prima volta,
a contributi dei promotori “storici” del
dialogo tra le due discipline (quali Mark
Epstein, Jeremy Safran, Nina Coltart)
una serie notevole di interventi di
autori italiani, meno conosciuti, forse,
a livello mondiale ma non per questo
meno significativi.
PS
s
o
c
i
e
t
à
e
d
i
t
o
r
i
a
l
IC
e
ARPANet - via Sant’Orsola, 5 - 20123 Milano - tel. +39 (02) 670.06.34 - fax
LONDON (UK) - tel. +44 (20) 719.36.004 - NEW YORK (USA) - tel.
Numero verde / Toll-free number (ITALY) 800.090.515 - Partita IVA / VAT
[email protected] - www.EdizioniARPANet.it - www.ARPANet.org -
+39 (02) 66.98.63.42
+1 (646) 502.86.47
Number 12505010152
www.ARPABook.com
O
LO
G
IA
Author
233   documents Email
Document
Category
Uncategorized
Views
70
File Size
222 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content