close

Enter

Log in using OpenID

ASO Moscati - Avellino

embedDownload
Regione Campania
A.O. San Giuseppe Moscati - Avellino
U.O. Farmacia Ospedaliera
unità manipolazione allestimento chemioterapia antiblastica
U.M.A.C.A
FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA
ROBOTIZZATO E SOFTWARE PER LA PREPARAZIONE
DI FARMACI ANTIBLASTICI
CAPITOLATO TECNICO
PER ACCETTAZIONE
____________________
(timbro e firma)
Regione Campania – A.O. San G.Moscati Avellino
FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA ROBOTIZZATO PER LA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI
CAPITOLATO TECNICO
Art. 1 -
Oggetto della fornitura
Il presente appalto ha come oggetto la fornitura di:
1) N° 1 Sistema robotizzato per la preparazione dei farmaci antiblastici
2) Applicativo software per tracciabilità farmaco antiblastico
3) Tutte le opere necessarie alla corretta installazione del sistema;
4) Addestramento del personale per il corretto utilizzo dei dispositivi offerti;
5) Garanzia sulla fornitura di 24 mesi a decorrere dalla data di collaudo
definitivo;
Art. 2 -
Importo della fornitura
L’importo complessivo della fornitura è stimato in € 450.000,00 + IVA.
Gli oneri per la sicurezza da rischio da interferenza sono stabiliti in € 8.000,00 e
non sono soggetti a ribasso.
Art. 3 -
Caratteristiche tecniche
Le caratteristiche tecniche delle attrezzature oggetto della fornitura, oltre alle
informazioni da fornire per la valutazione tecnica, sono riportate nella scheda
tecnica allegata.
La scheda tecnica è suddivisa in tre sezioni:
Caratteristiche e prestazioni essenziali richieste
In questa sezione sono definite le caratteristiche tecniche e funzionali base che
le apparecchiature fornite devono garantire. Le specifiche indicate devono
intendersi vincolanti in termini di prestazioni minime erogate, in quanto
identificano la fascia tecnologica dei prodotti richiesti in relazione all’impiego
specifico per il quale sono destinati. La Commissione si riserva la facoltà di
escludere eventuali prodotti che si discostino dalle specifiche in termini ritenuti
peggiorativi.
Opzioni ed accessori
Sono richieste le informazioni relative ai materiali di consumo necessari al
corretto utilizzo delle apparecchiature ed agli accessori non espressamente
richiesti ma disponibili per essere implementati sulle apparecchiature richieste.
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
2/15
Regione Campania – A.O. San G.Moscati Avellino
FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA ROBOTIZZATO PER LA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI
CAPITOLATO TECNICO
Questionario tecnico
Sono definite le informazioni tecniche che dovranno essere obbligatoriamente
dichiarate nella formulazione dell’offerta, facendo riferimento alla numerazione
indicata. Indipendentemente da ogni altra documentazione tecnica prodotta, la
relazione d’offerta dovrà contenere, a pena di esclusione, una scheda
riepilogativa
con
le
risposte
ai
quesiti.
Ogni
risposta
incompleta
o
contraddittoria verrà considerata nulla ai fini dell’attribuzione del punteggio
tecnico.
Ferma restando la obbligatorietà di dichiarare le caratteristiche come indicato
nel questionario tecnico, la Commissione si riserva di considerare ogni altro
parametro rilevante ai fini della valutazione complessiva e pertanto il Fornitore
deve produrre ogni altra informazione tecnica utile per qualificare il prodotto,
compresa un’adeguata documentazione iconografica.
Art. 4 -
Opere
Nell’ambito della fornitura dovranno essere realizzate le eventuali opere (edili,
elettriche, impiantistiche) e tutte le attività necessarie alla corretta installazione
delle apparecchiature offerte.
Le imprese dovranno prendere visione, con sopralluoghi obbligatori sul posto, degli
spazi destinati al sistema robotizzato.
LE DATE IN CUI SARÁ POSSIBILE EFFETTUARE IL SOPRALLUOGO SONO
INDICATE ALL’ART. 2 PUNTO 10 DEL Disciplinare di gara:
Art. 5 -
Vincoli normativi e requisiti generali
Le apparecchiature oggetto della fornitura devono possedere i seguenti requisiti
generali:
 completezza: le apparecchiature devono essere fornite complete di ogni parte, con
adeguata dotazione di accessori, per il regolare e sicuro funzionamento;
 sicurezza: le apparecchiature dovranno possedere tutti i dispositivi di sicurezza per
evitare danni a paziente, operatori, ed alle stesse attrezzature.
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
3/15
Regione Campania – A.O. San G.Moscati Avellino
FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA ROBOTIZZATO PER LA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI
CAPITOLATO TECNICO
Le apparecchiature oggetto della fornitura devono inoltre essere conformi ai
requisiti essenziali di sicurezza previsti dalle Direttive Comunitarie (e dotate del
relativo marchio CE).
Il Fornitore si assume piena ed incondizionata responsabilità che tutti i beni
forniti (loro componenti od accessori) siano pienamente conformi a tutte le
normative giuridiche e tecniche applicabili al prodotto, direttamente o
indirettamente, riferite ai prodotti ed all’utilizzo che di essi fa l’utilizzatore.
Art. 6 -
Consegna ed installazione
La ditta aggiudicataria dovrà effettuare la consegna a proprio rischio e con
carico delle spese di qualsiasi natura, concordando preventivamente la stessa
con il Servizio di Ingegneria Clinica dell’Azienda Ospedaliera (tel/fax 0825203155), con il quale stabilire tempi e modalità, di installazione, di collaudo e
dei corsi di formazione al personale utilizzatore mediante la fornitura di un
cronoprogramma che dovrà essere condiviso anche con le UU.OO. destinatarie
dei dispositivi, avendo cura di indicarne eventuali requisiti particolari per la
movimentazione e l’immagazzinamento temporaneo.
Art. 7 - Accettazione della fornitura e collaudo
La Committenza procederà al controllo del materiale fornito, al fine di verificare
la corrispondenza con quanto richiesto nel capitolato e dichiarato in offerta.
L’accettazione della fornitura è subordinata all’esito positivo dei suddetti
controlli.
7.1 Collaudo provvisorio
L’avvenuto rispetto dei termini di consegna e di messa in servizio sarà
formalizzato entro 15 giorni dalla consegna e installazione mediante collaudo
provvisorio,
Ospedaliera.
a
La
cura
del
firma
personale
di
uno
dell’Ingegneria
specifico
verbale
Clinica
dell’Azienda
certificherà
che
le
apparecchiature sono utilizzabili in piena sicurezza, dimostrandone il completo e
corretto funzionamento, e ne consentirà formalmente l’utilizzo.
L’Utilizzatore si riserva il diritto di richiedere specifiche prove o di procedere
direttamente
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
4/15
a verifiche
strumentali,
nonché
richiedere
modifiche alla
Regione Campania – A.O. San G.Moscati Avellino
FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA ROBOTIZZATO PER LA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI
CAPITOLATO TECNICO
installazione ed alla configurazione affinché la fornitura sia rispondente a
quanto è stato offerto ed ordinato ed alle normative vigenti.
7.2 Periodo di prova e formazione
Seguirà un periodo di prova di 30 giorni a decorrere dal primo giorno del mese
successivo al collaudo provvisorio.
Entro tale periodo l’Utilizzatore eseguirà tutte le verifiche ritenute necessarie
per l’accettazione della fornitura, accettazione che avverrà solo con la
sottoscrizione del verbale di collaudo definitivo.
Il Fornitore dovrà assicurare la formazione ai reparti destinatari del bene e degli
applicativi software richiesti comprensiva delle dovute personalizzazioni, nonché
l’assistenza eventualmente richiesta durante il periodo di prova.
7.3 Collaudo definitivo
Il collaudo definitivo avrà luogo al termine del periodo di prova, previo parere
favorevole espresso dal Responsabile del Reparto / Servizio.
A far data dalla firma del collaudo definitivo, decorrerà il periodo di validità della
garanzia, che dovrà essere non inferiore a 24 mesi.
Art. 8 -
Modalità e condizioni di assistenza
Preso atto della necessità di garantire il buon funzionamento e la conservazione
in efficienza della apparecchiature offerte, è richiesta la formulazione di un
contratto di manutenzione full risk, successivo al periodo di garanzia (24 mesi),
che dovrà comprendere:

manutenzione preventiva programmata;

manutenzione correttiva su chiamata in numero illimitato;

fornitura di tutte le parti di ricambio necessarie al corretto funzionamento delle
apparecchiature.
La Ditta concorrente dovrà indicare dettagliatamente le modalità di esecuzione
del servizio di assistenza tecnica, ed in particolare:
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
5/15
Regione Campania – A.O. San G.Moscati Avellino
FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA ROBOTIZZATO PER LA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI
CAPITOLATO TECNICO
- il tempo di intervento garantito (intervallo di tempo che intercorre fra il
momento in cui il guasto è stato individuato ed il momento nel quale si inizia
l’intervento di manutenzione);
- i tempi massimi di fermo macchina (periodo di tempo intercorrente fra il
giorno successivo a quello della chiamata, ricevuta entro le ore 16.00, ed il
giorno di riavviamento con ripristino completo della funzionalità);
- il numero di visite programmate di manutenzione preventiva;
- la sede del centro di assistenza, con relativi recapiti;
- la sede del magazzino ricambi ed il tempo massimo entro cui la Ditta
concorrente si impegna a rendere disponibili i ricambi stessi.
Non saranno conteggiati come giorni di fermo macchina quelli in cui la
risoluzione del guasto con ripristino completo della funzionalità avverrà entro le
8 ore dalla chiamata. Per durate del fermo macchina superiori a quelle garantite
nell’arco di un anno saranno applicate penali pari, per ogni giorno solare
eccedente, allo 0.5% del valore di acquisto dell’intero oggetto della fornitura.
Qualora il Fornitore di assistenza tecnica non coincida con l’aggiudicatario della
fornitura, il primo dovrà obbligatoriamente sottoscrivere il contratto per
accettazione degli impegni di assistenza nel periodo indicato.
L’Azienda S. G. Moscati si riserva comunque la facoltà di affidare, in tutto od in
parte, la manutenzione delle apparecchiature oggetto della fornitura a Ditte
terze.
Art. 9 - Modalità di valutazione delle offerte tecnico-economiche
L’offerta più vantaggiosa sarà individuata in base a criteri di valutazione
tecnico/qualitativa ed economica.
9.1 Composizione dell’offerta economica
L’offerta economica dovrà essere redatta in carta da bollo competente, datata e
sottoscritta su ogni sua facciata dal legale rappresentante della ditta offerente,
di cui dovrà essere indicata la denominazione, la ragione sociale, la sede legale
la partita IVA, o dal procuratore il cui mandato, in originale o in copia
autenticata, sia già stato accluso alla documentazione amministrativa.
L’offerta economica, dovrà indicare, a pena di esclusione in cifre ed in lettere:
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
6/15
Regione Campania – A.O. San G.Moscati Avellino
FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA ROBOTIZZATO PER LA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI
CAPITOLATO TECNICO
1. Prezzo per la fornitura complessiva delle apparecchiature e delle eventuali
opere costituenti la fornitura (in offerta dovranno essere dettagliati tutti i
prezzi unitari delle attrezzature offerte);
2. Prezzo complessivo delle opere da effettuarsi ai fini della corretta
installazione (con dettaglio del quadro economico);
3. Prezzo complessivo per la attività manutentiva, di cui all’Art. 8 del CSA,
espresso per ciascuno dei 5 (cinque) anni successivi alla garanzia.
Non sono ammesse formulazioni di offerta indeterminate che fanno
riferimento a parametri di mercato non prevedibili al momento
dell’aggiudicazione (es. indici ISTAT) pertanto i prezzi offerti si
intendono fissi ed invariabili per tutto il periodo contrattuale.
Nel caso di discordanza fra il prezzo espresso in cifre e quello espresso in
lettere, sarà considerato valido quello maggiormente vantaggioso per l’Azienda
Ospedaliera.
9.2
Composizione dell’offerta tecnica
L’offerta tecnica dovrà essere composta dalla seguente documentazione:
1. Copia dell’offerta economica senza prezzi;
2. Scheda tecnica-qualitativa relativa alle apparecchiature offerte con indicazione
dell’anno
di
produzione
e
di
quello
di
rilascio
dell’ultima
versione
software/hardware;
3. Questionari redatti in conformità delle schede allegate al CSA
4. Depliants illustrativi
5. Programma dei tempi di consegna ed installazione
6. Piano per la formazione del personale utilizzatore
7. Relazione sulla modalità di svolgimento dell’assistenza full risk delle attrezzature
così come richiesta dall’art. 8 del CSA ;
8. Dichiarazione che le attrezzature sono rispondenti alle normative giuridiche e
tecniche vigenti e dotate del marchio CE;
9. Eventuale classificazione (CND, CIVAB, ecc)
10. Eventuale progetto esecutivo delle opere necessarie per la corretta installazione
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
7/15
Regione Campania – A.O. San G.Moscati Avellino
FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA ROBOTIZZATO PER LA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI
CAPITOLATO TECNICO
Le ditte partecipanti sono invitate ad indicare eventuali installazioni identiche a
quella proposta in gara. In caso positivo, devono essere indicati i riferimenti cui
sarà possibile rivolgersi per ottenere eventuali informazioni.
Le offerte incomplete della documentazione richiesta saranno ritenute non
valide. Inoltre non saranno ritenute valide offerte irregolari, equivoche, difformi
dalla richiesta o condizionate in qualsiasi modo.
Le offerte presentate rimangono valide fino all'espletamento delle operazioni di
aggiudicazione.
Per ciascun prodotto offerto non possono essere proposte alternative.
9.3
Criteri di valutazione delle offerte tecnico-economiche
La fornitura verrà aggiudicata anche in presenza di una sola offerta valida per il
singolo lotto, a norma dell'art. 19 comma 1 lettera b dei D.Lgs n.358/92 e s.m.i.
La valutazione tecnica delle offerte sarà affidata ad una apposita Commissione
Tecnica, a favore dell'offerta complessivamente più vantaggiosa tenuto conto
dei seguenti elementi di giudizio:
Qualità
Da 0 a 50 punti
Prezzo
Da 0 a 50 punti
Sarà applicata la seguente procedura:
9.3.1 Determinazione del punteggio relativo alla QUALITA'
La Commissione Tecnica di aggiudicazione esprimerà, un voto di qualità
composto come segue:
1) Individuazione dei seguenti criteri qualitativi:
a)
Caratteristiche del sistema robotizzato max 20 punti.
b)
Caratteristiche del software max 23 punti
c)
Installazione, Training e Manutenzione max 7 punti
Caratteristiche del
sistema robotizzato
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
8/15
Criteri
Caratteristiche funzionali
Sub criteri
Capacità ad automatizzare le operazioni di
manipolazione
Capacità di ricostruzione di farmaci in
forma liofilizzata, diluizione, sistema di
prevenzione della contaminazione fra
farmaci e preparati diversi, capacità di
preparazione della dose da somministrare
e tipologie di confezionamento eseguibili
Funzionamento del sistema di trattamento
dell’aria del volume interno della macchina,
%
Punti max
8
4
8
4
4
2
Regione Campania – A.O. San G.Moscati Avellino
FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA ROBOTIZZATO PER LA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI
CAPITOLATO TECNICO
destinato alla manipolazione e sistemi di
protezione degli operatori
Funzionamento del sistema di smaltimento
dei residui di lavorazione
4
2
Produttività (farmaci-preparazioni/ora) e
ottimizzazione dei residui di preparazione
12
6
Materiali di consumo occorrenti
4
2
40
20
8
4
6
3
8
4
6
3
4
2
2
1
4
2
4
2
4
2
46
23
Training del sistema robotizzato e del
software a corredo
6
3
Installazione
4
2
Servizio di manutenzione
4
2
14
7
100
50
Subtotale
Sistema software del
robot
Caratteristiche dei
Software
Interfaccia software, potere di calcolo,
interfacciabilità e versatilità del sistema
modalità di esecuzione delle operazioni di
carico e scarico, rintracciabilità,
monitoraggio delle fasi di lavorazione e
flessibilità del sistema
Database farmaci e implementazioni
possibili
Post processing e accessibilità
Applicativo per la
rintracciabilità del
farmaco oncologico
normative a cui il sistema offerto è
conforme
Interfaccia utente e funzionalità
Interfacciamento agli applicativi in uso
presso l’A.O.
normative a cui il sistema offerto è
conforme
Reportistica e flessibilità nella
personalizzazione
Subtotale
Installazione,
Training e
Manutenzione
Subtotale
TOTALE
2)
Trasformazione dei contenuti di ogni offerta, per ognuno dei criteri qualitativi di
cui al punto precedente, in coefficienti variabili tra 0 e 1, attraverso la procedura
EVAMIX, fondata sulle linee guida di cui all’allegato G del DPR 207/2010. I giudizi
attribuiti da ogni commissario a ciascun criterio saranno parametrati come segue:
4: ottimo
3: buono
2: discreto
1: appena sufficiente
0: scarso
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
9/15
Regione Campania – A.O. San G.Moscati Avellino
FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA ROBOTIZZATO PER LA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI
CAPITOLATO TECNICO
3) Calcolo dei coefficienti attraverso il metodo aggregativo compensatore, basati sulla somma
dei punteggi attribuiti dai singoli commissari e riparametrazione dei coefficienti, per ognuno
dei criteri qualitativi di cui al punto 1.
4) Normalizzazione dei coefficienti al punteggio massimo attribuibile ad ognuno dei criteri
qualitativi di cui al punto 1. attraverso la seguente formula:
Pi= ∑j Vij * Wj
Dove:
Vij = coefficiente del concorrente i-mo per l’elemento di valutazione j (punto 3)
Wj = ponderazione dell’elemento di valutazione j
Le offerte che non otterranno un punteggio tecnico pari almeno al 40% del
punteggio massimo per ogni parametro sopra descritto, non saranno ammesse alla
fase di valutazione economica, in quanto ritenute tecnicamente insoddisfacenti.
La Commissione Tecnica procederà alla predetta valutazione prima dell’apertura
delle buste contenenti l'offerta economica, sulla base delle schede tecniche dei prodotti
offerti e delle dichiarazioni contenute nella compilazione del questionario tecnico.
9.3.2 Determinazione del punteggio relativo al PREZZO
Dopo la valutazione della qualità, si procederà all'apertura delle buste contenenti
le offerte economiche, in seduta pubblica, attribuendo i seguenti punteggi:
Il punteggio prezzo è così suddiviso:
1. Prezzo complessivo per la fornitura comprensiva di attrezzature e della relativa
installazione (voci 1 e 2 di cui all’art.4 del Disciplinare
47 Punti
2. Prezzo complessivo per la attività manutentiva dei cinque anni successivi alla
garanzia
3 Punti
Il punteggio per gli elementi economici di cui al punto 1 verrà attribuito secondo
la seguente formula:
Punti concorrente in esame = ( Pmin
× 47)
Pi-esame
dove Pi-esame e Pmin sono rispettivamente il prezzo relativo all’offerta in esame ed
il prezzo minimo offerto.
Il punteggio per gli elementi economici di cui al punto 2 verrà attribuito secondo
la seguente formula:
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
10/15
Regione Campania – A.O. San G.Moscati Avellino
FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA ROBOTIZZATO PER LA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI
CAPITOLATO TECNICO
Punti concorrente in esame = ( Pmin
× 3)
Pi-esame
dove Pi-esame e Pmin sono rispettivamente il prezzo relativo all’offerta in esame ed
il prezzo minimo offerto.
9.3.3 Determinazione del punteggio COMPLESSIVO
La sommatoria dei punteggi attribuiti alla Qualità ed al Prezzo determinerà,
l'aggiudicazione della fornitura a favore della Ditta che avrà riportato il punteggio
complessivo più alto.
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
11/15
FORNITURA E POSA IN OPERA DI ATTREZZATURE SANITARIE
U.O. FARMACIA OSPEDALIERA
ROBOT PER LA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI
(1) caratteristiche e prestazioni essenziali richieste
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.
14.
15.
16.
17.
18.
19.
sistema integrato per l'automatizzazione, di tutte le operazioni di manipolazione di farmaci citostatici ed alla
loro diluizione, finalizzata alla preparazione di terapie chemioterapiche personalizzate;
in grado di prelevare automaticamente e senza alcun intervento manuale i farmaci concentrati dal
confezionamento;
dotato di sistema per la ricostituzione di farmaci in forma liofilizzata e di diluizione all'interno di flaconi di
soluzione fisiologica o glucosata, nelle quantità prescritte dai medici responsabili dei trattamenti
chemioterapici, mediante l'impiego dei solventi a tale fine indicati dalle case farmaceutiche produttrici degli
stessi;
il sistema dovrà consentire la produzione della dose opportunamente confezionata, e destinata alla
somministrazione, mediante siringhe, sacca flessibile, contenitori con elastomero e ulteriori confezionamenti
maggiormente utilizzati e presenti sul mercato;
dotato di sistema di trattamento dell’aria, atto a garantire la sterilità delle soluzioni iniettabili prodotte, ed
adottando tutte le misure necessarie ad impedire ogni possibilità di contaminazione dell'ambiente
circostante e/o comunque conforme alle norme specifiche;
sistema per lo smaltimento automatico dei rifiuti della lavorazione (siringhe, aghi, ecc.), in appositi
contenitori a ciò predisposti e conformi alle prescrizioni di legge, senza determinare condizioni di possibile
contaminazione degli operatori e dell'ambiente circostante;
dispositivo in grado di produrre un numero minimo di 12 preparazioni farmaco/ora, verificate e pronte per la
somministrazione;
dotato di sistema di sicurezza atto ad evitare qualsiasi possibilità di contaminazione incrociata fra farmaci
diversi;
dotato di sistema di ottimizzazione dei residui di preparazione;
dotato di sistema di ottimizzazione dei consumabili utilizzati per la costituzione delle preparazioni;
possibilità di eseguire le operazioni di carico e scarico durante le fasi di produzione;
interfaccia utente evoluta, basata su personal computer, in ambiente operativo standard (es. MS Windows);
il dispositivo dovrà identificare in maniera univoca ogni preparato mediante apposizione di etichette
riportanti nome e cognome del paziente, farmaco/i utilizzato/i, tipo di solvente, quantità di farmaco diluita,
data ed ora di preparazione e comunque quanto prescritto nell’ambito della farmacopea europea vigente;
dotato di sistema per il controllo del dosaggio durante le fasi di preparazione;
dotato di sistema di rintracciabilità e controllo dei materiali in ingresso, nella fase di caricamento e in uscita,
al termine del ciclo di produzione;
dotato di ampio database, contenente oltre che i farmaci indicati in allegato A, ulteriori farmaci
maggiormente utilizzati in ambito oncologico, implementabili on site e/o da remoto;
dotato di interfaccia per la preparazione, monitoraggio e post processing da postazioni client remote e/o
comunque afferenti l’intranet ospedaliera, compresa l’opportuna reportistica;
possibilità di inserimento estemporaneo di preparazioni urgenti, senza la necessità dì annullare cicli di
lavoro già in corso;
conforme ad ogni normativa Europea e Nazionale a cui il dispositivo è destinato;
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
12/15
 Software a corredo
20. Applicativo dedicato alla gestione della tracciabilità del farmaco antiblastico secondo le seguenti fasi:
 Interfacciamento alla sezione di prescrizione, gestione delle anagrafiche pazienti, pianificazione
automatica piani terapeutici e protocolli validati del sistema My Hospital, da almeno 4 UU.OO
dell’Azienda Ospedaliera
 Implementazione dei protocolli validati da almeno 4 UU.OO dell’Azienda
 Validazione da parte del Farmacista dell’UMACA
 Gestione degli allestimenti automatici, mediante il sistema robotizzato di cui sopra e manuali da
eseguirsi sotto cappa
 Gestione dell’ottimizzazione degli sfridi di preparazione
 Monitoraggio della stabilità del preparato con evidenza sull’etichetta
 Monitoraggio della terapia da somministrare con allert d’interferenza con ulteriori terapie
 Stampa etichette per ogni allestimento e una riepilogativa per la terapia
 Gestione delle somministrazioni presso almeno 4 UU.OO dell’Azienda Ospedaliera
 Feedback di avvenuta somministrazione al farmacista responsabile e al medico prescrittore
 Dotato di ampio database di farmaci presenti nel PTO e a carico del SSN, opportunamente
implementabile
 Dotato di indicazioni delle restrizioni prescrittive in essere presso l’A.O.Moscati
 Dotato di indicazioni delle restrizioni prescrittive riferite a note AIFA o con prescrizione vincolata
all’obbligo dei piani terapeutici
 Possibilità di realizzare associazione tra farmaci
 Monitoraggio della compatibilità della prescrizione con alcuni elementi chiave del percorso clinico del
paziente (es. diagnosi, allergie, esami diagnostici, etc.)
 Evidenza dell’incompatibilità tra farmaci
21. Integrazione all’applicativo di gestione della contabilità analitica GPI, in dotazione all’Azienda Ospedaliera,
per le fasi di gestione automatica del file “F” ed estrapolazione automatica dei farmaci afferenti la legge 648
del 2006 distinti almeno per dosaggi, principio attivo e ASL territoriale di competenza del paziente a cui è
stato somministrato
22. conforme ad ogni normativa Europea e Nazionale a cui il dispositivo è destinato;
(2) opzioni ed accessori


Descrivere puntualmente ogni materiale di consumo dedicato e/o comunque disponibile sul mercato,
necessario al corretto funzionamento del sistema
Descrivere ogni opzione e/o modulo integrativo disponibile per il sistema offerto
(3) questionario tecnico
1.
2.
3.
Descrizione delle funzionalità di automatizzazione delle operazioni di manipolazione dei farmaci citostatici e
preparazione delle terapie.
Modalità di prelievo dei farmaci concentrati, dal confezionamento originario.
Modalità di ricostituzione dei liofilizzati
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
13/15
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.
14.
15.
16.
17.
18.
19.
Modalità e tipologia di terapie e/o preparati eseguibili dal sistema (siringhe, sacche, pompe elastomeriche,
etc)
Descrizione del sistema di trattamento del volume interno all’impianto, dedicato alla preparazione dei
farmaci e dei sistemi di sicurezza adottati
Modalità di smaltimento dei residui di lavorazione
Descrizione del numero e tipologia di preparazioni e farmaci, pronti alla somministrazione, eseguibili in un
ora
Descrizione del sistema di sicurezza anti contaminazione tra farmaci diversi
Descrizione del sistema di recupero dei residui di preparazione
Elencazione e modalità di carico e scarico dei consumabili necessari all’utilizzo del sistema
Descrizione delle modalità di carico e scarico del sistema
Modalità di interfacciamento al Sistema Informativo Ospedaliero dell’Azienda Moscati
Modalità e metodica utilizzata per la rintracciabilità di ogni terapia prodotta e/o assemblata dal sistema
Descrizione del sistema di monitoraggio e controllo delle fasi di lavorazione
Descrizione del sistema di rintracciabilità utilizzato per il carico dei prodotti originari e lo scarico dei
preparati da somministrare
Descrizione del database mediante elencazione dei farmaci gestiti
Descrizione dell’interfaccia per l’esecuzione del post processing e reportistica
Modalità di avvio di preparazioni urgenti, durante le fasi di lavorazione
Elencazione delle normative a cui il dispositivo è conforme
 Software a corredo
20.
21.
22.
23.
1)
2)
3)
Descrizione dell’applicativo e modalità di interfacciamento al Ns. sistema My Hospital
Elencazione e puntuale descrizione delle fasi di lavoro gestite e tracciate
Modalità di interfacciamento all’applicativo GPI di contabilità dell’Azienda Ospedaliera
Elencazione delle normative a cui il dispositivo è conforme
Prestazioni sostanzialmente differenti, in senso peggiorativo, rispetto ai requisiti richiesti, comporteranno l’esclusione dalla gara
per ragioni tecniche. I valori numerici riportati in tale sezione sono da considerarsi in termini indicativi e non puntuali, nel senso che
questa Azienda potrà considerare ammissibili, a sua discrezione, valori marginalmente diversi da quelli richiesti.
Le opzioni e gli accessori specificatamente richiesti, nonché quelli che la Ditta riterrà di includere a completamento dell’offerta
dovranno essere descritti e quotati singolarmente. L’Azienda si riserva di utilizzare queste informazioni sia nella formulazione del
giudizio qualitativo che nella definizione economica della configurazione equivalente.
Le informazioni richieste nel questionario tecnico dovranno essere rese nel medesimo ordine di formulazione dei quesiti.
L’Azienda utilizzerà questi dati per la definizione del giudizio qualitativo.
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
14/15
Allegato A
P.A.Onco-Ematologia
Azacitidina
Bendamustina
Bevacizumab
Bortezomib
Bleomicina
Carboplatino
Cetuximab
Ciclofosfamide
Cisplatino
Dacarbazina
Docetaxel
Doxorubicina lip.peg.
Doxorubicina lip.non peg.
Doxorubicina
Epirubicina
Etoposide
Fludarabina
5-FU
Fotemustina
Gemcitabina
Ifosfamide
Irinotecan
MTX
Mitomycina
Oxaliplatino
Paclitaxel
Paclitaxel+Alb.
Panitumumab
Pemetrexed
Rituximab
Topotecan
Trastuzumab
Vinblastina
Vincristina
Vinorelbine
PER ACCETTAZIONE
____________________
/timbro e firma)
15/15
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
3
File Size
295 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content