close

Enter

Log in using OpenID

commercialista 2.0 finanza aziendale

embedDownload
Associazione di categoria
Master di 5 mezze giornate
COMMERCIALISTA 2.0
Master di 5 mezze giornate
FINANZA AZIENDALE
ACF - EUROCONFERENCE
Usufruendo dell’offerta combinata
in omaggio un tablet Fujitsu Stylistic M532
In collaborazione con
matura fino a un massimo di 20 cfp
Master di 5 mezze giornate (20 ore formative) - formula in house
MASTER COMMERCIALISTA 2.0
FERRARA
Zuffellato Computers srl
via Bela Bartok, 12 – Ferrara
Orario: 14.30 - 18.30
24
31
04
14
21
ottobre
ottobre
novembre
novembre
novembre
2014
2014
2014
2014
2014
PROGRAMMA
I incontro (Venerdì 24 ottobre 2014 - Orario 14.30 - 18.30)
Il lean management per la produttività e la riduzione dei rischi e degli sprechi
nello studio professionale
OBIETTIVI:
Introdurre i partecipanti ai rudimenti dei principi e delle tecniche di lean management, con particolare riguardo al mondo dei servizi e delle professioni
PROGRAMMA:
CORPO DOCENTE
Michele D’Agnolo
Docente di Management dei Servizi e della Consulenza Università di Trento
Roberto Spaggiari
Commercialista in Reggio Emilia
Barbara Borgato
Docente di Controllo di Gestione Università di Padova
•
•
•
•
•
Introduzione al lean thinking
I principi basilari del lean management
La classificazione degli sprechi
L’analisi e la ridefinizione del flusso del valore
Spunti applicativi nei servizi contabili e di consulenza del lavoro
II incontro (Venerdì 31 ottobre 2014 - Orario 14.30 - 18.30)
L’utilizzo strategico dei new media nello studio professionale - Linkedin, sito
web, blog e social network
OBIETTIVI:
Discutere l’effettiva utilità per uno studio professionale di piccola e media dimensione di approcciare i nuovi media di comunicazione. Verranno discussi
tutti i principali utilizzi e i principali strumenti a disposizione, in un ottica non
tecnica ma di marketing
PROGRAMMA:
MATERIALE DIDATTICO
La quota di partecipazione include il seguente materiale:
5 DISPENSE TECNICO-OPERATIVE IN FORMATO PDF
Predisposte con i contenuti scientifici dei docenti presenti in aula e
integrate da approfondimenti sui temi trattati
Formato PDF
RIVISTA “VISION PRO” 2014
• Nuove modalità di comunicazione: perché occuparsene?
•I new media e la reputazione del professionista
• L’utilizzo dei new media per il reclutamento di collaboratori e professionisti
• L’utilizzo dei new media per le relazioni con i colleghi e le comunità di pratica
• L’utilizzo dei new media per mantenere e fidelizzare gli attuali clienti
• L’utilizzo dei new media per cercare nuovi clienti e promuovere nuovi servizi
• Errori da evitare nell’utilizzo dei new media
PROGRAMMA
III incontro (Martedì 4 novembre 2014 - Orario 14.30 - 18.30)
V incontro (Venerdì 21 novembre 2014 - Orario 14.30 - 18.30)
L’organizzazione tecnologica dello studio professionale tra digitalizzazione
dei documenti e fatturazione elettronica
Introduzione al marketing per gli studi professionali: restyling e sviluppo di
nuove prestazioni per differenziarsi dai competitors
OBIETTIVI:
OBIETTIVI:
Introdurre il commercialista alle principali tematiche tecnologiche che lo
riguardano e alla possibilità di utilizzo delle stesse in ottica di efficacia ed
efficienza
PROGRAMMA:
•Opzioni software e hardware
• La scelta della piattaforma operativa e della piattaforma hardware
• La scelta delle soluzioni software e hardware
• Massimizzare l’utilizzo del software e dell’hardware
• Riconoscimento vocale del testo
• Postazioni multischermo
• Palmari e altri personal digital assistants
• Cloud computing e applicazioni su host
• Verso l’ufficio senza carta. Il passaggio completo al formato digitale (paperless office)
• Software di gestione dei documenti
• Uso professionale della videoconferenza
• L’importanza dell’ufficio virtuale, del lavoro mobile e del telelavoro
IV incontro (Venerdì 14 novembre 2014 - Orario 14.30 - 18.30)
Come misurare la produttività dello studio professionale - Strumenti e
metodologie utilizzabili
OBIETTIVI:
Delineare le determinanti dei risultati economici degli studi professionali e
introdurre ai principali strumenti di misurazione della performance
PROGRAMMA:
•
•
•
•
•
•
•
Economia di uno studio professionale: fatturati, redditi, incassi
Rapporti tra economia e struttura dello studio
La formula di Maister
I carichi di lavoro e la loro misurazione
La compatibilità tra risorse e impieghi
Obiettivi, indicatori e traguardi per la gestione
La prospettiva della balanced scorecard
Introdurre i partecipanti allo studio del marketing professionale
PROGRAMMA:
• Il concetto di marketing, la differenza con la pubblicità e la compatibilità con
la deontologia
• Vivere il cliente come risorsa anziché come problema
• L’analisi e la segmentazione della clientela
• La diffusione del marketing a tutti gli addetti dell’organizzazione
• La strutturazione e l’esecuzione di un piano di marketing
• lo sviluppo di nuovi servizi professionali e il restyling delle prestazioni
tradizionali
• Il ciclo di vita del prodotto/servizio
•Il restyling della prestazione professionale matura
• Come differenziarsi
• La lettura delle nuove esigenze dei clienti e la progettazione di servizi innovativi
matura fino a un massimo di 20 cfp
Master di 5 mezze giornate (20 ore formative) - formula in house
MASTER FINANZA AZIENDALE
Modulo 1 - Analisi di bilancio e valutazione di azienda
FERRARA
Zuffellato Computers srl
via Bela Bartok, 12 – Ferrara
Orario: mattina 09.00 - 13.00
pomeriggio 14.30 - 18.30
03 dicembre 2014 -
04 dicembre 2014 -
10 dicembre 2014 -
11 dicembre 2014 -
17 dicembre 2014 -
pom
mat
pom
mat
pom
CORPO DOCENTE
Massimo Buongiorno
Docente di Finanza Aziendale Università Bocconi Milano - Esperto in ristrutturazione e piani di risanamento
Claudio Ceradini
Pubblicista - Dottore Commercialista - Docente a contratto Università di
Verona
Maurizio Pizzamiglio
Dottore Commercialista
MATERIALE DIDATTICO
La quota di partecipazione include il seguente materiale:
5 DISPENSE TECNICO-OPERATIVE IN FORMATO PDF
Predisposte con i contenuti scientifici dei docenti presenti in aula e
integrate da approfondimenti sui temi trattati
Formato PDF
RIVISTA “VISION PRO” 2014
PROGRAMMA
I incontro (Mercoledì 03 dicembre 2014 - Orario 14.30 - 18.30)
Lettura e riclassificazione dei dati di bilancio, capitale circolante e struttura
del passivo, conto economico a costo del venduto e valore aggiunto, utilizzi e
capacità segnaletica
• Le finalità e gli schemi di riclassificazione dello stato patrimoniale
• L’attendibilità del bilancio nell’analisi
• Limiti del bilancio non riclassificato
• I criteri di riclassificazione del bilancio
• Determinazione del capitale circolante netto, capitale di funzionamento,
capitale investito
• La riclassificazione del conto economico
• Definizione e determinazione del valore aggiunto, MOL, EBIT, EBITDA
• Conto economico a costo del venduto
• Conto economico valore aggiunto
• Le interferenze finanziarie, fiscali e straordinarie nell’analisi di bilancio
• Analisi di casi aziendali
II incontro (Giovedì 04 dicembre 2014 - Orario 09.00 - 13.00)
L’analisi economica e finanziaria per indici e margini, capacità segnaletica
e obiettivi di monitoraggio. Il controllo degli obiettivi e l’anticipazione delle
criticità
• Indicatori finanziari
• Indicatori patrimoniali
• Relazioni fra indici di bilancio
• Margine di liquidità, di tesoreria, di struttura
• Relazione tra margini e indici
• Indici di redditività e valore
• La leva operativa
• La leva finanziaria
• Analisi di casi aziendali
PROGRAMMA
III incontro (Mercoledì 10 dicembre 2014 - Orario 14.30 - 18.30)
Flussi finanziari e rendiconto finanziario, concetto di fabbisogno e copertura,
determinanti e strumenti
• La struttura del rendiconto finanziario, il nuovo OIC 10,
• Il fabbisogno finanziario nella gestione aziendale, le sue determinanti: Capitale Circolante, Investimenti, rimborso di finanziamenti.
• La copertura, l’utilizzo delle diverse fonti, e gli strumenti bancari,
• La strutturazione degli affidamenti bancari, per tipologia e dimensione, ed
il rapporto con il sistema del credito.
IV incontro (Giovedì 11 dicembre 2014 - Orario 09.00 - 13.00)
Equilibrio finanziario ed economico. La programmazione finanziaria di medio
periodo e la tesoreria. Il rapporto con il sistema del credito e le segnalazioni
in Centrale Rischi
• Il concetto di equilibrio economico, presupposti, determinanti, e criticità.
• L’equilibrio finanziario ed i rapporti con la gestione economica, presupposti
di stabilità.
• La programmazione finanziaria, e rapporti con la gestione delle fonti di
finanziamento,
• La strutturazione del piano di tesoreria, elementi, costruzione dei dati, e
criticità.
• La gestione degli affidamenti bancari, le forme disponibili e la valutazione
di bancabilità. Struttura essenziale del rating.
• La centrale Rischio, la sua funzione ed il funzionamento, Influenza nelle
decisioni di affidamento.
• Le indicazioni di vigilanza sulla centrale Rischi, obblighi di segnalazione e
comportamenti virtuosi, od opportuni, del debitore.
V incontro (Mercoledì 17 dicembre 2014 - Orario 14.30 - 18.30)
Principi di base di gestione del valore, gli approcci al rischio ed il costo
medio del capitale ed i principi di determinazione finanziaria del valore
• Gli approcci al valore, funzione del rischio e della redditività: reddituale e
finanziario
• Approccio finanziario: il costo del capitale, il Free cash Flow e l’attualizzazione
• Approccio economico: i tassi, la normalizzazione del profitto ed il calcolo
autonomo dell’avviamento
• Il valore come parametro di gestione: Economic Value Added (EVA)
• Case Study
FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA
Per entrambi i master è stata inoltrata formale richiesta di accreditamento ai seguenti ordini professionali: Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Ferrara,
Ordine dei Consulenti del Lavoro di Ferrara, Ordine degli Avvocati di Ferrara.
A riconoscimento avvenuto ogni ora effettiva di partecipazione consente di maturare 1 cfp.
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Per effettuare l’iscrizione accedere al sito internet www.associazionecommercialistiferrara.it e compilare la scheda di iscrizione all’interno dell’area “Prenotazione corsi”.
MODALITÀ DI PAGAMENTO
Il pagamento dovrà avvenire prima dell’inizio di ogni Master (23/10 o 02/12) tramite bonifico bancario intestato a Associazione Commercialisti Ferrara c/o la Ca.Ri.Cento
IBAN IT 25 T 06115 13001 000000002595.
Nel caso di iscrizione al Master “combinato” (Commercialista 2.0 e Finanza Aziendale) dovrà essere versato un acconto pari al 50% dell’intero costo entro il 23/10 e il saldo
entro il 21/11.
MODALITÀ DI DISDETTA
Eventuali disdette dovranno essere comunicate entro dieci giorni lavorativi antecedenti l’inizio del corso a mezzo fax al n. 0532.215324 o tramite e-mail all’indirizzo
[email protected] In caso contrario verrà trattenuta o richiesta l’intera quota di partecipazione ed inviato, successivamente, il materiale didattico.
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Per tutte le informazioni rivolgersi a:
Associazione Commercialisti Ferrara
Corso Vittorio Veneto , 4/D - 44121 Ferrara | Tel. 0532 240291 - Fax 0532 215324 (Lun. - Merc. - Ven. dalle ore 09.00 alle ore 12.45)
Per comunicazioni urgenti: [email protected]
QUOTE DI PARTECIPAZIONE
MASTER COMMERCIALISTA 2.0
Quota riservata iscritti ACF
Quota non iscritti ACF
€ 375,00 non soggetto ad IVA
€ 750,00 + IVA
MASTER FINANZA AZIENDALE
Quota riservata iscritti ACF
Quota non iscritti ACF
€ 375,00
non soggetto ad IVA
€ 750,00 + IVA
OFFERTA ACQUISTO COMBINATO
per l’acquisto del pacchetto Master “Commercialista 2.0” e Master “Finanza aziendale”
Quota riservata iscritti ACF
Quota non iscritti ACF
€ 700,00 non soggetto ad IVA
€ 1.400,00 + IVA
Usufruendo dell’offerta
combinata avrai in omaggio
un tablet Fujitsu Stylistic M532
Gruppo Euroconference Spa
Via E. Fermi, 11 37135 Verona
Tel. 045 8201828 - Fax 045 583111
[email protected]
www.euroconference.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
406 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content