close

Enter

Log in using OpenID

Bando di gara, per la fornitura di dotazioni tecnologiche e laboratori

embedDownload
Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO010 FESR Sicilia
F.E.S.
–
F.E.R.S.
Regione Siciliana
M.P.I.
Educazione degli Adulti
Istituto Comprensivo di Santa Teresa di Riva
Scuola dell'Infanzia- Primaria- Secondaria di I grado
Prot. n° 3854/C22
Santa Teresa di Riva , lì 11/08/2014
All’ALBO
Alle Spett.li Ditte
Prot. n° 3855/C22 PC Logic di Valentino Muscolino – via Francesco Crispi- 98028 Santa Teresa di
Riva (Me)
Prot. n°3857/ C22 CARBONE GIUSEPPE – Via Nazionale, 236 – SCALETTA ZANCLEA (ME)
Prot. n° 3858/C22 Libreria COLOSI di Restuccia Giuseppe & C. s.a.s. – Via Centonze, 277, is. 66
98123 MESSINA
Prot. n°3860/C22
OGGETTO:
Explorer Informatica s.r.l. – Viale della Libertà , 177 – 98123 MESSINA
Programma Operativo Nazionale “Ambienti per l’Apprendimento” – FESR 20072013 2007IT161PO004 - Asse II - “Qualità degli ambienti scolastici” –
Obiettivo Operativo E. “Potenziare gli ambienti per l’autoformazione e la
formazione degli insegnanti e del personale della scuola” – Obiettivo Specifico
1 “Realizzazione di ambienti dedicati per facilitare e promuovere la
formazione permanente dei docenti attraverso l’arricchimento delle dotazioni
1
tecnologiche e scientifiche e per la ricerca didattica degli istituti”. Bando
1858 – 28/02/2014 (E.1) FESR SICILIA. Bando di gara, suddiviso in tre
configurazioni, per la fornitura di dotazioni tecnologiche e laboratori multimediali per
le scuole del primo ciclo-Codice nazionale Progetto E-1-FESR-2014-1569. CIG:
XE40EFCDC9 - CUP:J92G14000400007















IL DIRIGENTE SCOLASTICO
VISTO il Regolamento CE n. 1828/2006 della Commissione che stabilisce modalità di applicazione
del Regolamento (CE) n. 1083 /2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul fondo Europeo
di sviluppo Regionale , sul Fondo Social e Europeo;
VISTO il Regolamento (CE) n. 1828/2006 della Commissione che stabilisce modalità di applicazione
del Regolamento (CE) n. 1083 /2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul fondo Europeo
di sviluppo Regionale , sul Fondo Sociale Europeo e del
Regolamento (CE) n.1080 2006 del
Parlamento Europeo e del Consiglio relativo al Fondo Europeo di SVILUPPO Regionale ;
VISTO il POR FESR SICILIA 2007IT1611PO011 approvato con Decisione della Commissione
Europea c (2007) 4249 del 07/09/2007;
VISTO il PON –FSE 2007 IT051 PO007:”Competenze per lo sviluppo”approvato con decisione della
Commissione Europea n. 5483 del 07/11/2007;
VISTO il PON –FESR 2007 IT 16 1 PO0004 : “Ambienti per l’apprendimento”, approvato con
decisione della Commissione europea n.3878 del 07.08.2007;
VISTO la Delibera CIPE 1/2011 e documento “Meccanismi di accelerazione della spesa del QSN
2007/2013”approvato con Decisione del Comitato di coordinamento e Sorveglianza del QSN del
30 marzo 2011;
VISTO il D.P.R. 197/2008 disposizioni generali sul Fondo Sociale Europeo, sul Fondo Sociale
Europeo e sul Fondo di coesione;
VISTO il Vademecum della spesa ammissibile al Fondo Sociale europeo -Ministero del lavoro
approvato dall’incontro annuale plenario Fse del 16 dicembre 2010;
VISTO il Programma Operativo Nazionale Programmazione 2007/2013;
VISTA la Circolare straordinaria prot. 5685 del 20.04.2011 attuativa del piani di accelerazione
della spesa relativa alla Programmazione dei Fondi Strutturali 2007/2013;
VISTA la nota MIUR prot. AOODGAI/10373 del 15.09.2011 relativa alle autorizzazione allo
svolgimento dei progetti FESR 2007/2013;
VISTE le Disposizioni e le istruzioni per l’attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi
Strutturali Europei, 2007/2013 Edizioni 2009;
VISTA la delibera del Collegio dei docenti n. 3 del 11/03/2014;
VISTO il decreto di assunzione in bilancio prot. n.2611/C14 del 12.05.2014 portato a ratifica nel
Consiglio d'Istituto del 12. 05. 2014;
VISTO la delibera del Consiglio di Istituto n. 23 del 12/05/2014 concernente i criteri di
aggiudicazione relativi al presente bando;
2



VISTO il D.I. 44/2001 “Istruzioni Generali sulla gestione amministrativo/contabile delle
Istituzioni Scolastiche”;
VISTO il D. Lgs. 12 aprile 2006 n.163 e successive modificazioni e integrazioni;
VISTA la propria determina a contrarre prot. n. 3848/c22 del 08/08/2014
INDICE BANDO DI GARA A PROCEDURA IN ECONOMIA -COTTIMO FIDUCIARIO
suddiviso in tre configurazioni, per la fornitura di dotazioni tecnologiche e laboratori multimediali per le
scuole del primo ciclo, Cod. Nazionale Progetto: E-1 –FESR04_POR_SICILIA-2014-1659, come
indicato nella matrice degli acquisti da attuarsi secondo le modalità e specifiche tecniche descritte nel
presente invito.
CAPITOLATO DI GARA
1. PREMESSA
Questa Amministrazione intende avviare una procedura per la fornitura di attrezzature tecnologiche e
multimediali per le scuole del primo ciclo.
Informazioni e chiarimenti possono essere richiesti per via telematica, utilizzando la casella di posta
[email protected] .
I chiarimenti verranno inviati a tutti i partecipanti per via telematica con le stesse modalità con cui sono
pervenuti.
Il Responsabile del procedimento, ai sensi dell'art. 10, del D.Lgs n. 163/06, è la Prof.ssa Enza Interdonato,
Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Santa Teresa di Riva .
2.OGGETTO E IMPORTO DELLA FORNITURA
La fornitura ha ad oggetto l’installazione, la consegna e il collaudo di attrezzature e strumenti tecnologici
nuovi di fabbrica così come descritti nella scheda tecnico – economica ( Allegato l)
La Ditta aggiudicataria dovrà anche garantire l’addestramento del personale della scuola all'uso delle
stesse con un minino di due incontri di formazione per complessive sei ore.
L'importo massimo previsto per la fornitura di tutte le apparecchiature, gli strumenti e le attrezzature
descritte nell’Allegato è di € 38.163,67 (tretottocentosessantatre//67) Iva INCLUSA soggetta al
massimo ribasso.
Per il compenso dei beni costituenti la fornitura, in conformità del capitolato tecnico Allegato 1,
s'intenderà quale prezzo globale della fornitura l'importo che sarà riportato dalla Ditta nella Busta B
dell'offerta economica. Il prezzo, comprensivo di IVA, è fisso, impegnativo ed invariabile fino a collaudo
ultimato.
La Ditta aggiudicataria non avrà diritto alcuno di pretendere sovraprezzi o indennità speciali di alcun
genere, per aumento di costo dei materiali, della manodopera, danni, perdite, eventuali aumenti delle quote
dei contributi assicurativi e per qualsiasi altra sfavorevole circostanza che possa verificarsi dopo
l'aggiudicazione.
3. LUOGO DI ESECUZIONE DELLA FORNITURA
L'aggiudicatario dovrà eseguire le prestazioni contrattuali presso i plessi di Sant’Alessio- Rina- Antillo
3
4. TEMPI DELLA FORNITURA
L’aggiudicatario dovrà garantire la consegna della fornitura entro il termine di 18 giorni lavorativi a
decorrere dalla stipula del contratto.
5. SOPRALLUOGO
Le ditte interessate alla fornitura potranno effettuare un sopralluogo presso questa istituzione scolastica
per prendere visione dei locali interessati dalla fornitura.
Dovranno pertanto contattare la segreteria per concordare un appuntamento con docenti e/o consulenti
incaricati da questa Istituzione Scolastica. Al termine del sopralluogo verrà rilasciata attestazione che
dovrà essere inserita nel plico denominato “Documentazione Amministrativa”.
6. MODALITÀ E CONDIZIONI PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE
La domanda di partecipazione alla gara, redatta in lingua italiana, debitamente sottoscritta dal legale
rappresentante dell'impresa, dovrà essere contenuta in busta chiusa sigillata e controfirmata sui lembi di
chiusura. Per prendere parte alla gara si dovrà far pervenire il plico di gara con la dicitura:
Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013. Bando 1858 del 28/02/2014 FESR SICILIA “Qualità
Ambienti scolastici” Codice nazionale Progetto E-1-FESR-2014-1569.
all'indirizzo: Istituto Comprensivo di Santa Teresa di Riva – Via delle Colline , 15 – 98028 Santa
Teresa di Riva - Messina, entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 27/08/2014 (le domande
pervenute a mezzo posta saranno prese in considerazione solo se pervenute e protocollate entro tale
termine).
Non saranno valutate offerte incomplete o condizionate o mancanti anche di uno soltanto dei documenti
richiesti o non recanti la firma del legale rappresentante con la quale si accettano senza riserva tutte le
condizioni riportate nel presente capitolato.
Il plico di gara dovrà contenere, a pena di esclusione, due buste separate:
BUSTA A, sigillata e contrassegnata dall'etichetta "Documentazione Amministrativa” contenente
l’Allegato 2 al presente bando (Dichiarazione resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e successive
modificazioni ed integrazioni). La mancanza di una sola dichiarazione tra quelle contenute nell’allegato 2
(per ciascuna dichiarazione è richiesta l’apposizione di una crocetta sulla casella corrispondente) è causa di
esclusione dalla gara.
BUSTA B, sigillata e con la dicitura: "Offerta economica”- Programmazione Fondi Strutturali
2007/2013. Bando 1858 del
28/02/2014 FESR SICILIA “Qualità Ambienti scolastici” Codice
nazionale Progetto E-1-FESR-2014-1569. L'offerta dovrà contenere l'indicazione delle specifiche tecniche di tutti gli elementi costituenti la
fornitura e il prezzo totale comprensivo di IVA. Il plico di gara che non contenga tutti i requisiti richiesti
sarà escluso dalla gara.
7. MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE DELLA GARA E VALUTAZIONE DELLE OFFERTE
L’esame delle offerte è demandata ad un’apposita commissione nominata dalla scuola committente che
aggiudicherà la gara a favore della Ditta secondo il criterio della offerta economica al massimo ribasso,
art. 83 D.Lgs. 163/2006.
4
L'Istituzione Scolastica si riserva di procedere all'aggiudicazione anche in presenza di una sola
offerta valida, ai sensi dell'articolo 69 R.D. 23/51924 n. 827.
8. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE
In relazione al bando di gara di cui all’oggetto, il criterio di valutazione è
ribasso.
esclusivamente del massimo
9. ULTERIORI ADEMPIMENTI
Nel termine di 3 (tre) giorni solari decorrenti dal ricevimento della comunicazione di aggiudicazione, la
Ditta dovrà far pervenire all'Istituzione Scolastica, a pena di annullamento dell'aggiudicazione stessa, la
documentazione e certificazione di legge per la stipula del contratto. Qualora l'aggiudicatario non dovesse
provvedere alla consegna dei documenti contrattuali entro i termini prefissati sarà considerato decaduto
dall'aggiudicazione e l'Istituzione potrà affidare la gara al secondo classificato e così di seguito o ripetere
la gara.
La documentazione richiesta dovrà pervenire presso gli Uffici di segreteria di questo Istituto Scolastico ,
in busta chiusa recante all’interno l’elenco dettagliato dei documenti prodotti e all'esterno la dicitura
"Documentazione -“Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013. Bando 1858 del 28/02/2014 FESR
SICILIA “Qualità Ambienti scolastici” Codice nazionale Progetto E-1-FESR-2014-1569. Inoltre, ai sensi dell'art. 16-bis, comma 10 D.L. 185/2008, convertito con modificazioni in Legge n. 2/2009,
l'Istituzione Scolastica procederà ad acquisire d'ufficio il Documento Unico di Regolarità Contributiva
(DURC).
10. RITARDO NELLA CONSEGNA DELLA FORNITURA
Il tempo assegnato per la consegna, installazione, messa in opera e collaudo della fornitura è di 18 (diciotto
) giorni lavorativi decorrenti dalla stipula del contratto.
In caso di ritardo, rispetto al termine previsto di cui al punto 4, per la consegna e messa in funzione della
fornitura, è applicata, per ogni giorno di ritardo, una penale del 5 per mille al giorno fino ad un massimo di
1/10 dell’importo contrattuale. Nel caso in cui il ritardo superi il periodo di giorni 15 (quindici) sul termine
di ultimazione, l’Amministrazione Scolastica potrà dichiarare risolto il contratto e porre in essere tutti
quei provvedimenti necessari per il risarcimento di eventuali danni derivanti dalla totale o parziale
esecuzione della fornitura oltre ad annullare l’incarico e commissionare ad altra impresa la fornitura in
danno del FORNITORE.
11. QUALITA’ DELLE ATTREZZATURE
II materiale della fornitura dovrà essere di primaria marca e rispettare le caratteristiche tecniche
indicate nell’Allegato 1.
Non saranno accettati materiali, apparecchiature e accessori con caratteristiche tecniche
diverse/inferiori da quelle previste.
Tutte le apparecchiature dovranno essere nuove di fabbrica, presenti nei listini ufficiali delle case madri al
momento dell'offerta e possedere le seguenti certificazioni:
1. Certificazione ISO 9000/9001 del produttore rilasciata da enti accreditati; Certificazioni
richieste dalla normativa europea per la sicurezza elettrica;
5
2. Certificazione EN 60950 e EN 55022 con marcatura CE apposta sull'apparecchiatura o sul
materiale. È ammessa l'apposizione del marchio CE sui documenti allegati al prodotto solo qualora
ne sia impossibile l'apposizione diretta sul componente.
12. OBBLIGHI E ONERI DELLA DITTA AGGIUDICATARIA
Non è ammesso il subappalto. La ditta aggiudicataria è l'unica responsabile della perfetta installazione
delle attrezzature. In particolare resta a carico della ditta aggiudicataria:
– il trasporto, lo scarico e l'installazione del materiale nei locali dell'Istituto;
– il personale specializzato per l'istallazione e la consegna delle attrezzature;
– i procedimenti e le cautele per la sicurezza del personale ai sensi del D Lgs. 81/2008;
La ditta aggiudicataria al termine della fornitura dovrà consegnare all'Istituzione Scolastica tutta la
documentazione tecnica, in lingua italiana, afferente le apparecchiature ivi comprese eventuali strumenti e
supporti di attivazione e dovrà provvedere all’addestramento del personale scolastico, come stabilito nel
punto 2.
13. GARANZIE
La ditta aggiudicataria si obbliga a garantire l'intera fornitura per un periodo di almeno 24 mesi a
decorrere dalla data di consegna della fornitura.
14. MODALITA’ DI PAGAMENTO
Questa Istituzione Scolastica procederà al pagamento, a positivo collaudo della fornitura ed avvenuta
liquidazione da parte dell’Autorità di Gestione dei Fondi relativi all’azione.
A tal proposito la ditta fornitrice deve rinunciare sin da ora alla richiesta di eventuali interessi legali e/o
oneri di alcun tipo per eventuali ritardi nel pagamento indipendenti dalla volontà di questa Istituzione
scolastica.
15 - ASSOLVIMENTO DEGLI OBBLIGHI DI CUI AL COMMA 7, DELL’ART.3 DELLA LEGGE
136/2010
La Ditta, ai sensi dell’art.3, comma 7, della legge 13 agosto 2010 n. 136, dovrà inserire nel
preventivo/offerta espressa clausola di impegno a comunicare gli estremi identificativi del conto corrente
dedicato, le generalità e il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di esso prima dell’emissione
del buono d’ordine contratto, ove il conto dedicato sia già attivo ovvero entro sette giorni dalla sua
accensione.
La Ditta dovrà altresì dichiarare di essere consapevole che la omessa o tardiva comunicazione dei predetti
dati informativi determina l’applicazione delle sanzioni di cui all’art.6, comma 4 e sospende o influenza il
termine di pagamento delle relative fatture.
16. CAUSE DI ESCLUSIONE
Costituisce causa di esclusione:
1) mancata presentazione, all’atto della presentazione dell’offerta, della fotocopia di un documento di
identità del Legale rappresentante della Ditta;
2) documentazione non in regola con le prescrizioni contenute nel presente capitolato;
6
17. RINVIO
Per quanto non previsto nel presente invito si rinvia alle leggi, regolamenti, norme vigenti in materia di
pubbliche forniture e, in particolare al D. Lgs. 163/2006.
18. MODALITÀ DI PUBBLICIZZAZIONE E IMPUGNATIVA
1.La graduatoria di aggiudicazione sarà pubblicata all'albo e sul sito web dell'Istituzione Scolastica.
2. Avverso la graduatoria di cui al punto 1) sarà possibile esperire reclamo, entro quindici giorni dalla sua
pubblicazione, così come previsto dal comma 7, art. 14, del DPR 8/3/1999, n° 275 e successive
modificazioni ed integrazioni.
19. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO
In tutti i casi di inadempimento da parte dell’aggiudicatario anche di uno solo degli obblighi derivanti dal
contratto, questo potrà essere risolto dall’Amministrazione ai sensi delle disposizioni del Codice Civile.
È inoltre prevista la risoluzione del contratto nei seguenti casi:
– nel caso di riscontrata non veridicità in tutto o in parte delle dichiarazioni e dei contenuti
–
–
–
della documentazione d'offerta, anche se riscontrata successivamente alla stipula del
contratto ed a forniture parzialmente eseguite;
qualora l’appaltatore non assolva agli obblighi previsti dall’art.3 della Legge n. 136/2010 per
la tracciabilità dei flussi finanziari relativi all’appalto;
quando l'aggiudicatario venga sottoposto ad una procedura di fallimento;
nel caso di gravi e ripetute inadempienze dell'aggiudicatario;
Nelle ipotesi sopra descritte il contratto sarà risolto di diritto con effetto immediato a seguito della
dichiarazione dell'Amministrazione appaltante, in forma di lettera raccomandata, di volersi avvalere della
clausola risolutiva.
Nel caso di risoluzione del contratto l'aggiudicatario è obbligato all'immediata sospensione della fornitura
e al risarcimento dei danni consequenziali.
20. CONTROVERSIE
Per eventuali controversie
il
Foro
esclusivamente
competente
è
quello
di
Messina
.
21. INFORMATIVA AI SENSI DEL D. Lgs 196/03
L'istituzione scolastica informa che i dati forniti dai concorrenti per le finalità connesse alla gara di
appalto e per l'eventuale successiva stipula del contratto, saranno trattati dall'ente appaltante in
conformità alle disposizioni del D.Lgs 196/03 e saranno comunicati a terzi solo per motivi inerenti la stipula
e la gestione del contratto.
7
22. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Responsabile del procedimento della presente procedura è la dott.ssa Enza Interdonato , Dirigente
scolastico (Tel. 0942793140 e-mail: [email protected]) cui potranno essere chiesti chiarimenti in
ordine alla presente procedura.
Santa Teresa di Riva , 11/08/2014
Il Dirigente Scolastico
(Prof.ssa Enza Interdonato)
Al presente bando di gara sarà data diffusione mediante le seguenti modalità:
-Trasmissione per posta elettronica certificata alle aziende invitate a partecipare al Bando di gara;
-Pubblicazione sul sito Web d’Istituto: www.istcsantateresadiriva.it .
8
Allegato 1
SPECIFICHE TECNICHE DELLA FORNITURA
Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013. Bando 1858 del 28/02/2014 FESR SICILIA
“Qualità Ambienti scolastici” Codice nazionale Progetto E-1-FESR-2014-1569.
Titolo del progetto :“PER STARE AL PASSO CON I TEMPI: LIM E LABORATORI”
Importo Acquisti 12.735,56
CONFIGURAZIONE 1
Variaz.
Descrizione iniziale della voce
PC DOCENTE COSI' CONFIGURATO:
CASE MIDLLE 500W ATX BLACK/SILVER
329SB - ASUS MB P8H61-M LX3 PLUS R2.0
DDR3 VGA INTEG. 11
PC ALLIEVO COSI' CONFIGURATO:
CASE MIDLLE 500W ATX BLACK/SILVER
329SB - ASUS MB P8H61-M LX3 PLUS R2.0 DDR3
VGA INTEG. 1155 - INTEL
'Lavagna interattiva +PC + proiettore ottica ultracorta
Tecnologia 3LCD PC CASE MIDLLE 500W ATX
BLACK/SILVER
329SB - ASUS MB P8H61-M LX3 PLUS R2.0 DDR3
VGA INTEG. 1155 - INTEL o Tecnologia DViTTM
o Diagonale: 77" area utile di lavoro in formato 4:3 REAL
HANNSPREE MONITOR LED 21.5 HE225DPB
MICROSOFT OFFICE PROPLUS 2013 79P-04730
HANNSG LED 18.5' Wide HL190APB 1366x768 5ms
200cd
ALEO SEDIA DATTILO BLU CON BRACCIOLI
ZYXEL ROUTER ADSL2+ ZYXPRE660HNU LAN
10/100
POSTAZIONE BIPOSTO
Num.
Elementi
Costo
Unitario
Complessivo
1
10
2
1
11
10
11
1
10
9
1
POSTAZIONE DOCENTE
Asus x 551 CA- sx 029D notebook asus intel celeron 4
GB RAM/ HD 500 GB !5,6 FREEDOS
1
COSTO TOTALE * DELL’OFFERTA, IVA COMPRESA
In cifra € __________________
In lettere € ___________________
*Il costo totale è comprensivo di trasporto, montaggio e collaudo. Per accettazione di tutto quanto
previsto nell’Allegato 1
Il Responsabile legale della Ditta
Firma leggibile____________________________
10
Allegato 2
SPECIFICHE TECNICHE DELLA FORNITURA
Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013. Bando 1858 del 28/02/2014 FESR SICILIA
“Qualità Ambienti scolastici” Codice nazionale Progetto E-1-FESR-2014-1569.
Titolo del progetto : “Un laboratorio per la primaria di Rina”
Importo Acquisti 12.735,56
CONFIGURAZIONE 2
Variaz.
Descrizione iniziale della voce
PC DOCENTE COSI' CONFIGURATO:
CASE MIDLLE 500W ATX BLACK/SILVER 329SB ASUS MB P8H61-M LX3 PLUS R2.0 DDR3VGA INTEG. 11
HANNSG LED 18.5' Wide HL190APB 1366x768 5ms 200cd
PC ALLIEVO COSI' CONFIGURATO:
CASE MIDLLE 500W ATX BLACK/SILVER 329SB ASUS MB P8H61-M LX3 PLUS R2.0 DDR3 VGA INTEG. 1155 - I
HANNSPREE MONITOR LED 21.5 HE225DPB
MICROSOFT OFFICE PROPLUS 2013 79P-04730
ALEO SEDIA DATTILO BLU CON BRACCIOLIALCH3007-B
ZYXEL ROUTER ADSL2+ ZYXPRE660HNU LAN 10/100
Num.
Elementi
Complessivo
1
10
10
1
11
11
1
POSTAZIONE BIPOSTO
10
POSTAZIONE DOCENTE
1
'Lavagna interattiva + proiettore ottica ultracorta
Tecnologia 3LCD + pc o Tecnologia DViTTM
o Diagonale: 77" area utile di lavoro in formato 4:3
reale o Superficie in laminato, anti urto e anti graffio.
Compatibile anche con pennarelli a secco
Asus x 551 CA- sx 029D notebook asus intel celeron
4 GB RAM/ HD 500 GB !5,6 FREEDOS
Costo
Unitario
2
1
11
COSTO TOTALE * DELL’OFFERTA, IVA COMPRESA
In cifra € __________________
In lettere € ___________________
*Il costo totale è comprensivo di trasporto, montaggio e collaudo. Per accettazione di tutto quanto
previsto nell’Allegato 1
Il Responsabile legale della Ditta
Firma leggibile____________________________
12
Allegato 2
SPECIFICHE TECNICHE DELLA FORNITURA
Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013. Bando 1858 del 28/02/2014 FESR SICILIA
“Qualità Ambienti scolastici” Codice nazionale Progetto E-1-FESR-2014-1569.
Titolo del progetto :” Lim in tutte le aule”
Importo Acquisti 12.692,55
CONFIGURAZIONE 3
Variaz.
Num.
Elementi
Descrizione iniziale della voce
'Lavagna interattiva + proiettore ottica ultracorta
Tecnologia 3LCD + pc Tecnologia DViTTM
o Diagonale: 77" area utile di lavoro in formato 4:3reale
o Superficie in laminato, anti urto e anti graffio.Compatibile
anche con pennarelli a seccoACCESS POINT WI-Fl
Asus x 551 CA- sx 029D notebook asus intel celeron 4GB RAM/
HD 500 GB !5,6 FREEDOS
Costo
Unitario
Complessivo
5
1
COSTO TOTALE * DELL’OFFERTA, IVA COMPRESA
In cifra € __________________
In lettere € ___________________
*Il costo totale è comprensivo di trasporto, montaggio e collaudo. Per accettazione di tutto quanto
previsto nell’Allegato 1
Il Responsabile legale della Ditta
Firma leggibile____________________________
13
Dichiarazione resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e successive modificazioni ed integrazioni
(Allegare fotocopia del documento di identità in corso di validità del sottoscrittore/i ai sensi
dell’art.38 del D.P.R. 445/2000).
Il/La sottoscritto/a ….....................……………………………… Nato/a…….………………………… il …………………… Residente a
..............................................…….............................…………….. Via …........…………......................................................… Codice
Fiscale ……………………………...
nella sua qualità di ……………………............… dell’impresa …...............…........…………………. con sede legale a
…………………...........… in via …………..............……..............…........ n……... con sede Operativa a…………………….......…..in via
……….................................……..…… n. .........
Recapito corrispondenza presso:
sede legale……………………………………………………..
sede operativa………………………………………………………
Telefono ………...... telefax …………………e-mail ………….
Codice fiscale ………………………………………
P.IVA …………………………………………….
Sotto la propria responsabilità, memore delle pene stabilite dall’art. 496 del Codice Penale combinato con
l’art.76 del D.P.R. 445/2000 in caso di dichiarazioni mendaci,
D I C H I A R A
L’iscrizione al Me Pa – www.acquistiinretepa.it;
L’iscrizione nel Registro delle Imprese presso la competente CCIAA (ovvero, in caso di Impresa avente
sede all’estero, l’iscrizione in uno dei Registri Professionali o commerciali dello Stato di residenza) per
l’attività oggetto della presente trattativa e l’elenco dei legali rappresentanti con relativa qualifica
(riportare cognome, nome, data di nascita, luogo di nascita, luogo di residenza e codice fiscale), nel
caso di cooperativa, l’iscrizione all’Albo Nazionale delle Cooperative tenuto presso la CCIAA;
che non si trova in nessuna delle clausole di esclusione ai sensi dell' art. 38 de D. Lgs. 163/2006
che ha preso visione del capitolato e di accettarlo senza riserva alcuna;
di impegnarsi a mantenere valida l’offerta per un periodo di 180 giorni a decorrere dalla data di
scadenza del termine per la presentazione delle offerte;
che rinuncia sin da ora alla richiesta di eventuali interessi legali e/o oneri di alcun tipo per eventuali
ritardi nel pagamento indipendenti dalla volontà di questa Istituzione Scolastica;
che non pretende sovrapprezzi o indennità speciali di alcun genere per aumento di costo dei materiali,
della manodopera, danni, perdite, eventuali aumenti delle quote dei contributi assicurativi e per
qualsiasi altra sfavorevole circostanza che possa verificarsi dopo l'aggiudicazione;
che ha realizzato negli ultimi 2 anni o più, presso Scuole, Università, ecc… nr. ….. laboratori multimediali
con relativi certificati di collaudo;
14
che consegna e installa il materiale con proprio personale specializzato entro e non oltre i 18 (diciotto)
giorni successivi all'ordine;
che il trasporto fino alla sede dell’Istituto, l'installazione nei locali indicati, il collaudo e i corsi di
addestramento sono a suo carico;
che i prodotti sono coperti da garanzia per almeno due anni ovvero che estende la garanzia fino a…………
mesi ;(cancellare la parte che non interessa)
che consegnerà manualistica in lingua italiana;
che il servizio di assistenza è garantito per due anni (o come da offerta) tutti i giorni lavorativi
dell'Istituzione scolastica dalle ore 8,30 alle ore 14,00, senza costi aggiuntivi;
che effettuerà il sopralluogo presso le sedi scolastiche, indicate al punto 3, per prendere visione dei
locali interessati alla fornitura;
di aver acquisito tutte le notizie e le informazioni necessarie alla realizzazione della fornitura richiesta
e di avere nel complesso preso conoscenza della natura del contratto e di tutte le circostanze generali,
particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono avere influito o influire sia sulla
esecuzione della fornitura, sia sulla determinazione della propria offerta e di giudicare, pertanto,
remunerativa l’offerta economica presentata;
di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi assistenziali e previdenziali a
favore dei lavoratori, secondo la legislazione del Paese in cui sono stabiliti;
di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione
del Paese in cui sono stabiliti;
di aver tenuto conto nel redigere l’offerta degli obblighi connessi alle disposizioni in materia di
sicurezza e protezione dei lavoratori nonché alle condizioni di lavoro;
che nei propri confronti non è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all'articolo 9, comma 2,
lettera c), del decreto legislativo dell’8 giugno 2001 n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di
contrarre con la pubblica amministrazione;
di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili ed ottempera alle norme
della L. 12 marzo 1999 n. 68;
di essere consapevole ai sensi dell’art.3, comma 7, della legge 13 agosto 2010 n. 136, che dovrà inserire
nel preventivo/offerta espressa clausola di impegno a comunicare gli estremi identificativi del conto
corrente dedicato, le generalità e il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di esso prima
dell’emissione del buono d’ordine contratto, ove il conto dedicato sia già attivo ovvero entro sette
giorni dalla sua accensione;
che la omessa o tardiva comunicazione dei predetti dati informativi determina l’applicazione delle
sanzioni di cui all’art.6, comma 4 e sospende o influenza il termine di pagamento delle relative fatture.
15
Che il Referente/Responsabile tecnico del servizio è il sig. ..........................……………………… ………………………….,
nato
a
………………………....….
il
………………………
e
residente
a
………..........…………….
in
via
…................................……..……, cf………....…………………, cell. ……………………….. email………..................…………..e che allo
stesso il fornitore assegna le seguenti attività:
supervisione e coordinamento delle attività di fornitura;
pianificazione delle consegne e installazioni presso la sede dell’Istituzione scolastico
monitoraggio dell’andamento delle consegne e delle installazioni;
monitoraggio dell’andamento dei livelli di servizio di assistenza e manutenzione per tutto il periodo di
efficacia del contratto;
implementazione di tute le azioni necessarie per garantire il rispetto delle prestazioni richieste;
risoluzione dei disservizi e gestione degli eventuali reclami da parte dell’Istituzione scolastica.
PRENDE ATTO







che i dati sopra riportati, forniti in occasione della partecipazione alla presente gara, saranno trattati
esclusivamente ai fini dello svolgimento dell’attività istituzionale dell’Istituto Comprensivo di Santa
Teresa di Riva ai sensi di quanto disposto dal D. Lgs. 196/2003;
che in relazione al trattamento dei predetti dati, i concorrenti possono esercitare i diritti di cui alla
predetta legge;
che tali dati sono richiesti in virtù di espresse disposizioni di legge e di regolamento;
che è tenuto ad assolvere a tutti gli obblighi previsti dall’art.3 della Legge n. 136/2010 al fine di
assicurare la tracciabilità dei movimenti finanziari relativi all’appalto.
che qualora non assolva agli obblighi previsti dall’art.3 della Legge n. 136/2010 per la tracciabilità dei
flussi finanziari relativi all’appalto, il presente contratto si risolve di diritto ai sensi del medesimo
art.3, comma 8.
che la comunicazione dei predetti dati ha natura di onere al fine di partecipare alla presente gara;
che un eventuale rifiuto determinerà l’impossibilità per l’Amministrazione di accogliere la presente
istanza provvedendo all’esclusione o all’annullamento dell’aggiudicazione.
Letto, confermato e sottoscritto.
DATA, _______________
IL DICHIARANTE
Firma leggibile____________________________
Il sottoscritto allega, pena esclusione, fotocopia di un documento di identità debitamente firmato.
Nota: barrare con una X le caselle in corrispondenza delle dichiarazioni da confermare.
Nota: qualora lo spazio disponibile per la dichiarazione non fosse sufficiente, è possibile aggiungere allegati
alla presente.
16
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
319 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content