close

Enter

Log in using OpenID

Clicca per leggere

embedDownload
a cura di Sergio Toraldo
Lundedì 21 luglio 2014
“Benvenuto al Fonte Nuova
Calcio mister Giancarlo
Oddi”
D
omani sera presso un noto locale di
FonteNuovaGiancarloOddieil nuovo gruppo dirigente che si occuperà
della prima squadra verrà ufficialmente presentato agli sportivi della città nomentanapalombarese e anche al Consiglio Direttivo del
club rossoblu.
E’ un’occasione importante per sottolineare quanto diversa sia ora la posizione del club rispetto ad un suo recentissimo passato. Il Fonte Nuova, attraverso il presidente Leandro Guerrieri, fautore di questo innovativo e si spera anche vincente progetto, sta compiendo una profonda metamorfosi, quella
del completo sdoppiamento tra prima
squadra e settore giovanile.
Non più un unico settore con le risorse di uno che viene dirottato nell’altro
ma due settori ben distinti indipendenti il più possibile uno dall’altro per meglio rispondere alle esigenze dell’uno e
dell’altro. Il settore giovanile così potrà
avere immutate le proprie risorse, si potrà investire in attrezzatura tecnica, in
organizzazione delle trasferte magari
acquistando un pulmino mentre la prima squadra avrà un suo preciso riferimento, completamente autonomo.
L’idea di Guerrieri è buona, appare soprattutto come a garanzia del lavoro
in carico alla formazione e preparazione dei giovani.
La prima squadra invece camminerà
da sola con un nuovo qualificato dirigente, Mario Dionisi, e un direttore sportivo, Fausto Salfa, forte di quarant’anni di calcio spesi in campi professionistici e dilettanti. Entra in questo contesto la figura di Giancarlo Oddi, ex
campione d’Italia della Lazio di Maestrelli, di Chinaglia, di Wilson, di Re
Cecconi. Sarà lui a guidare questa squadra, sarà lui a coagulare le tante anime che comporranno questo team. C’è
curiosità intorno a questo Fonte Nuova. L’anno scorso un inizio di campionato complicato portò all’esonero di De
Filippo e poi anche quello di Marco Rosa. Il duo Valloni-Pontis e Antognetti
poi rimisero in sesto la nave facendola
approdare ad una fondamentale salvezza. Ora il Fonte Nuova parte con un
nuovo progetto, i personaggi che sono
scesi in pista sono autorevoli e quindi
esistono concrete possibilità che questo
club possa fare molta strada. Si divertiranno i tifosi del Fonte Nuova, con
Oddi nella passata stagione il Montecelio è stata una delle squadre più prolifiche del campionato e quindi maggiormente godibili sul piano della spettacolarità.
C’è da scommettere che al “Gioberti”
quest’anno lo spettacolo davvero non
mancherà. Fausto Salfa ha promesso
una grande squadra e in genere quando lui promette, Dionisi permettendo,
mantiene sempre ciò che ha in mente.
CALCIO DILETTANTI
L’altra Palombara punta decisa verso un campionato
da…quartieri alti
L’Asd del presidente Montagnani, forte della gestione del Torlonia fino al 2019, si accorda per una
collaborazione con il Cre.Cas. e conferma sulla panchina rossoblu mister Vincenzo Barba
ASD Palombara
a nuova frontiera del calcio a Palombara è costituita dal patto di fer- ste le parole del direttore sportivo Massimiliano Dominici.“L’obiettivo per quero siglato l’anno scorso tra l’uomo forte del Cre.Cas. Palombara Fa- sto prossimo campionato è quello di arrivare il più in alto possibile e anche
brizio Valentini e dal presidente dell’Asd Palombara Luca Monta- possibilmente lottare per il vertice – continua il ds – per questo abbiamo congnani. La sinergia tra i due club è quella di una vasta collaborazione tra chi en- fermato il gruppo storico della passata stagione come il portiere Lucente, come
tra nella città sabina ora, il Crecas, e chi nel calcio locale già c’era, l’Asd. Garan- Bonafede, Pasquarelli, Stefano Fioravanti, Gianluigi Fioravanti,
ti dell’accordo i due “patron” con il Cre.Cas. che mette a disposizione una vasta Mirko Mezzanotte, Emanuele Mezzanotte, Luttazzi, Ippoliti. Elementi questi
sinergia calcistica compreso anche dei giocatori che quest’anno giocheranno con che hanno garantito serietà e attaccamento alla maglia. Poi dal Cre.Cas è arril’Asd mentre la società storica di Palombara cederà fasce orarie dello stadio Tor- vato Alessio Uccellini. Questi sono i primi nomi ufficiali della rosa 2014-2015”.
lonia al Cre.Cas. per la propria attività calcistica risolvendo l’annoso problema Naturalmente il lavoro del direttore sportivo continua con una certa tranquilemerso nella passata stagione calcistica della mancanza di un campo sportivo lità visto che il raduno è fissato per il 4 settembre al Torlonia e quindi c’è tempo
di riferimento sia per l’attività della prima squadra che per quella del settore per completare i quadri: “Per completare il mercato secondo le indicazioni del
giovanile. L’accordo prevede anche che i due club adottino gli stessi colori so- tecnico abbiamo bisogno di una decina di giocatori. Stiamo vagliando le varie
ciali, rosso e blu, in maniera da aderire completamente anche cromaticamen- opzioni, sempre con molta calma, visto che il tempo ce lo permette, e di questi
te al progetto. Ora siglato il positivo accordo sulla gestione delle attività e sulla più di uno arriverà dal Cre.Cas. visto che loro si radunano prima e quindi comsinergia sportiva è tempo di preparare la stagione agonistica di prima squadra pleteranno la rosa in maniera anticipata rispetto a noi”. Oltre l’attività della
e giovanili. Per l’Asd Palombara, iscritta al campionato di Prima Categoria, c’è il prima squadra l’Asd Palombara aprirà anche il settore giovanile e la scuola calds Massimiliano Dominici a lavorare per allestire la rosa della prossima sta- cio: “Per noi il settore giovanile è fondamentale – spiega Massimiliano Domigione. Un campionato da vertice, è questo quello che sperano al Torlonia e su nici – e la nostra voglia è quella di continuare a incrementare questo settore”.
questo obiettivo la prima pietra posta è stata quella della conferma dell’alle- L’Asd Palombara si rafforza e punta a un campionato di vertice. Grazie alla colnatore della passata stagione Vincenzo Barba. “Il tecnico ha in pieno soddi- laborazione con il Cre.Cas. si può anche sperare che a fine stagione 2014-2015
sfatto le aspettative del club nella passata stagione. E’ stato giusto l’intendimento ad esultare potrebbero essere in due a Palombara, il Cre.Cas. impegnato in Ecdel club di riconfermare la sua professionalità anche per questa stagione”. Que- cellenza e l’Asd Palombara impegnato in Prima Categoria.
L
CALCIO DILETTANTI
CALCIO DILETTANTI
Mauro Bencivenga guidera’ nel campionato di promozione Pro Cisterna, Atletico Fidene, Caninese, Focena e Romulea rinunciano al campionato
il Villalba del duo presidenziale d’Autilia e Scrocca
I
l dopo D’Aniello in casa Villalba si chiama Mauro Bencivenga. Sarà lui a guidare
la squadra neo promossa nel
campionato di Promozione.
La scelta è stata avallata dai
due presidenti D’Autilia e Scrocca. Il tecnico ha già stilato una lista di giocatori che verranno confermati della passata stagione e
Scrocca con due dirigenti
oltre a questo gruppo dai vari prestiti sono rientrati il portiere Bravetti, l’attaccante Simone Tani
ed il giovane Federico.
Il direttore sportivo del club, Mauro Lamattina, è al lavoro per
completare la rosa di una squadra che nelle intenzioni del club
vuole essere protagonista anche in Promozione.
Il nuovo Villalba targato Mauro Bencivenga inizierà a lavorare
al campo Ocres da lunedi 11 agosto intorno alle ore 18.
I
l Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Lazio, esaminate le domande di
iscrizione ai campionati di Eccellenza, Promozione e Juniores Elite di calcio a
11,pervenute entro i termini stabiliti dalla Lega Nazionale Dilettanti,ha preso atto del mancato inoltro della domanda di iscrizione al campionato di Eccellenza della società ASD Pro Cisterna 1926, che pertanto va considerata rinunciataria. Per quanto concerne il campionato di Promozione, invece, il Consiglio
Direttivo ha preso atto delle richieste pervenute al Comitato Regionale Lazio per
svolgere una diversa attività agonistica con le loro prime squadre da parte delle
società Atletico Fidene,Caninese,Focene e Romulea.Le suddette società,che avevano acquisito il diritto all’iscrizione campionato, vanno anch’esse considerate rinunciatarie a partecipare, per la stagione 2014-2015, al campionato di Promozione. Per tutte le altre società,il Consiglio Direttivo ha disposto che il termine ordinatorio e perentorio per la regolarizzazione degli atti dovuti per l’iscrizione è
stato fissato al 25 luglio 2014. Dopo suddetto termine, e valutati eventuali ripescaggi nel campionato di serie D,il Comitato Regionale Lazio provvederà a completare gli organici dei campionati di Eccellenza e Promozione per la stagione
2014-2015 con l’elenco delle ammissioni in base alle graduatorie appositamente
disposte.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
646 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content