close

Enter

Log in using OpenID

1731 del 02/07/2014 - Azienda Ulss 12 veneziana

embedDownload
AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA
Comuni di Venezia, Cavallino-Treporti, Marcon e Quarto d’Altino
_________________________________________________________________________
DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE
n. 1731
del 02/07/2014
Il Direttore Generale di questa U.L.S.S. dott. Giuseppe Dal Ben, nominato con D.P.G.R. n. 231
del 29.12.2012, coadiuvato dai Direttori:
SANITARIO:
- dott.ssa Rita Finotto
AMMINISTRATIVO:
- dott. Fabio Perina
DEI SERVIZI SOCIALI E DELLA FUNZIONE TERRITORIALE:
- dott. Claudio Beltrame
ha adottato in data odierna la seguente deliberazione:
OGGETTO:
Modifiche al Regolamento aziendale "Divieto di fumo nei locali della AULSS 12 Veneziana e
disciplina del procedimento sanzionatorio" approvato con delibera DG n. 1026 del 27.12.2012
e successiva modifica approvata con delibera DG n. 1136 del 30.04.2014.
_________________________________________________________________________
Proposta n. 1795/2014
Servizio Proponente: DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE
Si attesta l’avvenuta regolare istruttoria del
presente
provvedimento
proposto
per
l’adozione in ordine alla legittimità con ogni
altra disposizione regolante la materia.
F.to Il Direttore dell’U.O.C.
DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE
dott. Rocco Sciarrone
AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA
Delibera del Direttore Generale n. 1731 del 02/07/2014
Il Responsabile del procedimento, Direttore Dipartimento di Prevenzione, Dr. Rocco Sciarrone
RIFERISCE
Con Delibera del Direttore Generale n. 1026 del 27/12/2012: Approvazione nuovo Regolamento
aziendale "Divieto di fumo nei locali della AULSS 12 Veneziana e disciplina del procedimento
sanzionatorio”, l’azienda ULSS12 Veneziana ha intrapreso un percorso per realizzare un’azienda
libera dal fumo, proponendosi come un modello di riferimento nei confronti della propria
popolazione;
Con Delibera del Direttore Generale n. 1136 del 30/04/2014 venivano apportate delle
modifiche al suddetto regolamento;
Ora s’intendono proporre le seguenti ulteriori modifiche al vigente regolamento, ed in
particolare:
1.
Sostituire il comma 2, secondo punto, dell’Art. 1 con il seguente: “sostenere i fumatori
nella scelta di smettere di fumare attraverso l'impegno di tutti i dipendenti dell'Azienda
Ulss 12; attraverso il ruolo educativo svolto dagli operatori sanitari che si impegnano a non
fumare davanti agli utenti e a svolgere un ruolo attivo e di sensibilizzazione nei loro
confronti; rivolgendosi al CTT Centro Trattamento Tabagismo aziendale attraverso il quale i
dipendenti/utenti possono intraprendere un percorso di disassuefazione dal fumo”;
2.
Sostituire il comma 3 dell’Art. 3 con il seguente: “E’ vietato fumare anche negli spazi
esterni aperti di pertinenza dell’Azienda ULSS 12 quali spazi adiacenti alle porte di ingresso,
chiostri, pensiline di passaggio, cortili interni ed esterni (questi ultimi intesi quali aree
esterne aperte, immediatamente prospicienti agli edifici/strutture) e giardini”;
3.
Sopprimere il comma 4 dell’Art. 3: "E’ previsto un percorso di avvicinamento graduale che
prevede il mantenimento di alcune aree outdoor ristrette specificamente individuate e
segnalate, come gazebo o punti autorizzati, in cui sarà ancora possibile fumare, per un
periodo temporaneo. Tutto ciò per dare la possibilità ai fumatori di prepararsi e di
partecipare a programmi di sostegno alla cessazione al consumo di tabacco.".
Ciò premesso il Direttore del Dipartimento di Prevenzione, Dr. Rocco Sciarrone, sottopone alla
approvazione del Direttore Generale il seguente provvedimento:
1.
Sostituire il comma 2, secondo punto, dell’Art. 1 con il seguente: “sostenere i fumatori
nella scelta di smettere di fumare attraverso l'impegno di tutti i dipendenti dell'Azienda
Ulss 12; attraverso il ruolo educativo svolto dagli operatori sanitari che si impegnano a non
fumare davanti agli utenti e a svolgere un ruolo attivo e di sensibilizzazione nei loro
confronti; rivolgendosi al CTT Centro Trattamento Tabagismo aziendale attraverso il quale i
dipendenti/utenti possono intraprendere un percorso di disassuefazione dal fumo”;
2.
Sostituire il comma 3 dell’Art. 3 con il seguente: “E’ vietato fumare anche negli spazi
esterni aperti di pertinenza dell’Azienda ULSS 12 quali spazi adiacenti alle porte di ingresso,
chiostri, pensiline di passaggio, cortili interni ed esterni (questi ultimi intesi quali aree
esterne aperte, immediatamente prospicienti agli edifici/strutture) e giardini”;
Pagina n.2 di 4
Proposta n. 1795/2014
AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA
Delibera del Direttore Generale n. 1731 del 02/07/2014
3.
Sopprimere il comma 4 dell’Art. 3: "E’ previsto un percorso di avvicinamento graduale che
prevede il mantenimento di alcune aree outdoor ristrette specificamente individuate e
segnalate, come gazebo o punti autorizzati, in cui sarà ancora possibile fumare, per un
periodo temporaneo. Tutto ciò per dare la possibilità ai fumatori di prepararsi e di
partecipare a programmi di sostegno alla cessazione al consumo di tabacco.".
Ogni altra parte del regolamento, approvato con delibera DG n. 1026 del 27/12/2012 e
successivamente modificato con delibera DG n. 1136 del 30/04/2014 resta valida ed immutata;
Si attesta l’avvenuta regolare istruttoria della pratica in ordine alla conformità con le vigenti
norme di legge e regolamentari in coerenza con le direttive aziendali.
IL DIRETTORE GENERALE
Vista la proposta del Responsabile del procedimento, Direttore Dipartimento di Prevenzione,
Dr. Rocco Sciarrone, il quale attesta l’avvenuta regolare istruttoria dell’atto anche in ordine alla
compatibilità con la vigente legislazione nazionale e regionale e con gli indirizzi e le finalità
dell’Azienda Ulss 12;
Acquisiti agli atti i pareri favorevoli espressi da ciascun Direttore per quanto di competenza;
DELIBERA
1.
di sostituire il comma 2, secondo punto, dell’Art. 1 con il seguente: “sostenere i fumatori
nella scelta di smettere di fumare attraverso l'impegno di tutti i dipendenti dell'Azienda
Ulss 12; attraverso il ruolo educativo svolto dagli operatori sanitari che si impegnano a non
fumare davanti agli utenti e a svolgere un ruolo attivo e di sensibilizzazione nei loro
confronti; rivolgendosi al CTT Centro Trattamento Tabagismo aziendale attraverso il quale i
dipendenti/utenti possono intraprendere un percorso di disassuefazione dal fumo”;
2.
di sostituire il comma 3 dell’Art. 3 con il seguente: “E’ vietato fumare anche negli spazi
esterni aperti di pertinenza dell’Azienda ULSS 12 quali spazi adiacenti alle porte di ingresso,
chiostri, pensiline di passaggio, cortili interni ed esterni (questi ultimi intesi quali aree
esterne aperte, immediatamente prospicienti agli edifici/strutture) e giardini.”;
3.
di sopprimere il comma 4 dell’Art. 3: "E’ previsto un percorso di avvicinamento graduale
che prevede il mantenimento di alcune aree outdoor ristrette specificamente individuate e
segnalate, come gazebo o punti autorizzati, in cui sarà ancora possibile fumare, per un
periodo temporaneo. Tutto ciò per dare la possibilità ai fumatori di prepararsi e di
partecipare a programmi di sostegno alla cessazione al consumo di tabacco.".
Ogni altra parte del regolamento, approvato con delibera DG n. 1026 del 27/12/2012 e
successivamente modificato con delibera DG n. 1136 del 30/04/2014 resta valida ed immutata.
_________________________________________________________________________
Proposta n. 1795/2014
Pagina n.3 di 4
AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA
Delibera del Direttore Generale n. 1731 del 02/07/2014
Per il parere di competenza:
F.to Il Direttore Sanitario
dott.ssa Rita Finotto
F.to Il Direttore Amministrativo
dott. Fabio Perina
F.to Il Direttore Dei Servizi Sociali
e della Funzione Territoriale
dott. Claudio Beltrame
F.to IL DIRETTORE GENERALE
dott. Giuseppe Dal Ben
ATTESTAZIONE DI PUBBLICAZIONE
Il presente atto è stato pubblicato per 15 giorni consecutivi all'Albo on line dell’Azienda ULSS 12
Veneziana il 11/07/2014 con le modalità e per le finalità previste dal vigente Regolamento
aziendale in materia.
Lo stesso giorno l'atto è stato trasmesso al Collegio Sindacale.
Il Dirigente Responsabile
(Dott.ssa Laura Esposito)
_________________________________________________________________________
CERTIFICAZIONE DI ESECUTIVITA’
Si certifica che l'atto è diventato esecutivo il 22/07/2014 ai sensi della normativa vigente.
Il Dirigente Responsabile
(Dott.ssa Laura Esposito)
_________________________________________________________________________
Pagina n.4 di 4
Proposta n. 1795/2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
150 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content