close

Enter

Log in using OpenID

Deliberazione n. 2035 del 6 agosto 2014, ad oggetto

embedDownload
AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA
Comuni di Venezia, Cavallino-Treporti, Marcon e Quarto d’Altino
_________________________________________________________________________
DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE
n. 2035
del 06/08/2014
Il Direttore Amministrativo dott. Fabio Perina, delegato con delibera n. 130 del 20 febbraio
2013 a sostituire il Direttore Generale di questa azienda Ulss temporaneamente assente,
coadiuvato dai direttori:
AMMINISTRATIVO:
- dott. Fabio Perina
SANITARIO:
- dott.ssa Rita Finotto
DEI SERVIZI SOCIALI E DELLA FUNZIONE TERRITORIALE:
- dott. Claudio Beltrame
ha adottato in data odierna la seguente deliberazione:
OGGETTO:
Conferimento incarico per messa a norma piazzola elisoccorso. Spesa euro 20.000,00.
_________________________________________________________________________
Proposta n. 2103/2014
Servizio Proponente: AFFARI GENERALI, ATT. ISPETTIVA, COMUNICAZIONE URP, SEGRETERIA
Si attesta l’avvenuta regolare istruttoria del
presente
provvedimento
proposto
per
l’adozione in ordine alla legittimità con ogni
altra disposizione regolante la materia.
F.to Il Direttore dell’U.O.C.
AFFARI GENERALI, ATT. ISPETTIVA,
COMUNICAZIONE URP, SEGRETERIA
dott.ssa Laura Esposito
AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA
Delibera del Direttore Generale n. 2035 del 06/08/2014
Il Direttore della dell’U.O.C. Affari Generali, Attività Ispettiva, Comunicazioni URP E Segreteria
R I F E R I S C E che:
A seguito della realizzazione dell’area destinata ad Elisuperficie a servizio del soccorso SUEM conclusasi
con la realizzazione del Padiglione Jona presso l’Ospedale Civile di Venezia, risulta necessario ed urgente
avviare le procedure finalizzate alla presentazione all’Ente Nazionale per la Aviazione Civile (ENAC) della
domanda per ottenere la abilitazione al volo conseguente alla liberalizzazione dell’uso delle aree di
atterraggio.
Si tratta di una complessa procedura prevista dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti
del 1° febbraio 2006 (esecutivo della Legge 26/04/1968, n. 518), le cui modalità di attuazione sono state
definite nel dettaglio con Circolare ENAC APT36 del 30/10/2013 recante “AVIO- IDRO – ELISUPERFICI:
GESTIONE ED AUTORIZZAZIONE”. Infatti quest’ultima circolare definisce, tra l’altro, la procedura che
deve essere seguita per consentire l’apertura di una elisuperficie che si trovi all’interno di zone di
traffico di aeroporto (ATZ), come nel caso di specie.
In particolare il gestore dell’elisuperficie avrà il compito, una volta acquisita tutta la documentazione
che gli verrà fornita dall’Azienda, di presentare la richiesta finalizzata all’ottenimento dell’autorizzazione
alla gestione e all’uso, corredata dal parere dell’ente ATS (Ente Nazionale di Assistenza al Volo, ENAV)
responsabile per la fornitura dei servizi per il traffico aereo nello spazio aereo in cui ricade l’elisuperficie.
Qualora il parere, ancorchè positivo, presenti delle prescrizioni, queste ultime si sostanzieranno in un
accordo (Letter of Agreement) nel quale vengono descritte le procedure e le condizioni per l’utilizzo
della superficie cui il richiedente (nella fattispecie questa Azienda ULSS) e l’ente ATS responsabile
devono attenersi nel corso delle operazioni di volo e di fornitura dei servizi.
Altro aspetto peculiare che dovrà curare il gestore riguarda la domanda al Ministero dell’Interno per il
rilascio del Decreto Istitutivo Antincendio che dovrà essere prodotto all’ENAC. Ai fini della acquisizione
del suddetto Decreto , il gestore dovrà farsi carico di avviare tutte le procedure necessarie con
particolare riferimento alla predisposizione delle preliminari misure antincendio per poter ottenere in
tempi brevi la autorizzazione all’apertura dell’elisuperficie. Infatti al fine di poter avviare quanto sopra,
dati i tempi lunghi per l’emissione da parte del Ministero dell’Interno del Decreto Istitutivo del Servizio,
sarà necessario produrre una autodichiarazione in cui si asserisce che il servizio antincendio è effettuato
secondo le norme del DM 238/07 che comporta il rispetto di alcune preliminari ma essenziali
prescrizioni.
Infine il gestore avrà il compito di approntare quanto necessario alla organizzazione sia del personale
antincendio per la fase iniziale di avvio delle operazioni di volo sia svolgerà attività di consulenza nella
predisposizione delle procedure ospedaliere in presenza di elicottero.
Quanto premesso evidenzia che il grado di specializzazione richiesto in materia di approntamento al
volo di elisuperficie e la mancanza all’interno dell’Azienda di personale con tale specializzazione, rende
necessaria l’individuazione di una professionalità dedicata.
All’uopo si è provveduto a contattare il Dott. Alessandro Miarelli, titolare dello Studio Kontek Avio
specializzato in consulenza nel settore aeronautico con sede in Livorno, che sulla scorta del curriculum e
della esperienza maturata nel settore si ritiene sia idoneo per ricoprire la figura del Gestore di avio
elisuperficie così come disciplinata dalla succitata Circolare dell’ENAC APT36.
Poiché il professionista interpellato ha presentato una proposta di parcella di € 12.000,00 oltre IVA
comprendendo la formazione antincendio e quanto previsto nel contratto, si è ritenuto applicabile nella
fattispecie l’art. 125, comma 11, ultimo alinea, del D.lgs 163/2006 e s.m.i. secondo il quale “…(omissis)
Per servizi o forniture inferiori a ventimila euro, è consentito l’affidamento diretto da parte del
Pagina n.2 di 5
Proposta n. 2103/2014
AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA
Delibera del Direttore Generale n. 2035 del 06/08/2014
responsabile dl procedimento (omissis)…” che nella fattispecie è il Direttore del Dipartimento
Pianificazione, Sviluppo ed Area Tecnica, Dott. Mario Po’.
Ritenuto di nominare il dr. Alessandro Miarelli, quale Gestore della predetta elisuperficie (per il tempo
occorrente all'approntamento al volo dell'impianto), ai fini di supportare questa Ulss nelle attività
previste dalla vigente normativa, finalizzate ad acquisire le autorizzazioni di legge per l'esercizio al volo
della nuova elisuperficie del padiglione Jona dell'Ospedale Civile di Venezia, ed in particolare il predetto
supporto riguarderà:
-
le operazioni inerenti l'abilitazione di una squadra antincendio: pratiche amministrative con il
Ministero dell'Interno; organizzazione delle visite mediche degli operatori individuati; esecuzione
dei corsi e delle esercitazioni per la formazione degli operatori individuati; versamenti e bolli per
l'esame di stato. Il tutto con la formula "chiavi in mano";
-
il raccordo con l'iter amministrativo gestito dal costruttore NOV srl per l'autorizzazione ENAC e per
il rilascio del Decreto istitutivo servizio antincendio da parte del Ministero dell'Interno.
Tutto ciò premesso:
Al fine di garantire il regolare espletamento dell'attività istituzionale dell'Azienda come previsto dalla
deliberazione n. 130 del 20 febbraio 2013, il Direttore Amministrativo sostituisce il Direttore Generale
temporaneamente assente;
IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO
Vista la proposta del Responsabile della concessione dr. Mario Pò, il quale attesta l’ avvenuta regolare
istruttoria dell’atto anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione nazionale e regionale e
con gli indirizzi e le finalità dell’Azienda Ulss 12;
Acquisiti agli atti i pareri favorevoli espressi da ciascun Direttore per quanto di competenza;
DELIBERA
1)
di affidare al Dott. Alessandro Miarelli, titolare dello studio Kontek Avio di Livorno specializzato nel
settore aeronautico, l’incarico di Gestore della Avio- Elisuperficie dell’Ospedale San Giovanni e
Paolo di Venezia, descritto in premessa, ai fini di supportare questa Ulss nelle attività previste dalla
vigente normativa, finalizzate ad acquisire le autorizzazioni di legge per l'esercizio al volo della
nuova elisuperficie del padiglione Jona dell'Ospedale Civile di Venezia;
2)
di individuare quale responsabile del presente procedimento il Dott. Mario Po’, Direttore del
Dipartimento Pianificazione , Sviluppo ed Area Tecnica;
3)
di demandare alla UOC Servizi Amministrativi del Territorio la predisposizione del contratto per la
successiva stipula;
4) di precisare, altresì, che la spesa prevista è di € 12.000,00, oltre IVA e che l’importo trova
disponibilità nel budget 2014 COSE/COSD/7220000250/Consulenze non sanitarie da privato.
Proposta n. 2103/2014
Pagina n.3 di 5
AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA
Delibera del Direttore Generale n. 2035 del 06/08/2014
_________________________________________________________________________
Pagina n.4 di 5
Proposta n. 2103/2014
AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA
Delibera del Direttore Generale n. 2035 del 06/08/2014
Per il parere di competenza:
F.to Il Direttore Amministrativo
dott. Fabio Perina
F.to Il Direttore Sanitario
dott.ssa Rita Finotto
F.to Il Direttore Dei Servizi Sociali
e della Funzione Territoriale
dott. Claudio Beltrame
per IL DIRETTORE GENERALE
F.to Il Direttore Amministrativo
dott. Fabio Perina
ATTESTAZIONE DI PUBBLICAZIONE
Il presente atto è stato pubblicato per 15 giorni consecutivi all'Albo on line dell’Azienda ULSS 12
Veneziana il 29/08/2014 con le modalità e per le finalità previste dal vigente Regolamento
aziendale in materia.
Lo stesso giorno l'atto è stato trasmesso al Collegio Sindacale.
Il Dirigente Responsabile
(Dott.ssa Laura Esposito)
_________________________________________________________________________
CERTIFICAZIONE DI ESECUTIVITA’
Si certifica che l'atto è diventato esecutivo il 09/09/2014 ai sensi della normativa vigente.
Il Dirigente Responsabile
(Dott.ssa Laura Esposito)
_________________________________________________________________________
CERTIFICAZIONE DI PUBBLICAZIONE NEL SITO WEB AZIENDALE
Il presente atto è stato pubblicato nel sito web aziendale ai sensi e per gli effetti dell’art. 3,
commi 54 e 18 della legge 24 dicembre 2007, n. 244.
Il Dirigente Responsabile
(Dott.ssa Laura Esposito)
Proposta n. 2103/2014
Pagina n.5 di 5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
146 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content