close

Enter

Log in using OpenID

Carta dei Servizi application | PDF

embedDownload
CARTA DEI SERVIZI
UNITÀ OPERATIVA
DIREZIONE MEDICA OSPEDALIERA
Ospedale del Cadore
Sistema di gestione per la Qualità
Carta dei servizi
Struttura
Unità operativa/servizio
Direttore
Documento emesso il
Ospedale del Cadore
Direzione Medica Ospedaliera
dott. Raffaele Zanella
01/04/2014
Redazione
Gruppo lavoro
Inf Coord. Camarotto Giovanni
Inf. Ped. M. Cristina Zanella
Coad Amm. Stefano De Carlo
Rev. 1
Iter di approvazione
Verifica
Approvazione
Ufficio Qualità
dott.ssa Asmara Da Ronchi
dott. Raffaele Zanella
Direzione di Struttura
URP
Patrizia Milani
Pagina 1 di 8
INDICE
Premessa
Pag. 3
Presentazione
Pag. 3
Collocazione e caratteristiche della DMO.
Orari di apertura al pubblico.
Mission.
Di cosa ci occupiamo
Pag. 3
Operatori
Pag. 4
Direttore Medico
Ufficio Infermieristico
Come contattarci
Pag. 6
Come arrivare alla struttura
Pag. 6
Segnalazioni
Pag. 7
Riservatezza/tutela dei dati personali
Pag. 7
Aggiornamenti
Pag. 8
Diritti e doveri dei pazienti
Pag. 8
Sintesi delle modifiche
Pag. 8
Ospedale Giovanni Paolo I° - Pieve di Cadore
Centro Sanitario Polifunzionale - Auronzo di Cadore
Pagina 2 di 8
PREMESSA
La presente carta dei servizi, redatta in coerenza con i principi e i contenuti definiti nella carta dei
servizi dell’Azienda ULSS n. 1 (si veda http://intranet.ulssbl.it ) è rivolta agli utenti allo scopo di
fornire loro indicazioni relativamente a servizi erogati, modalità di accesso alle prestazioni,
riferimenti logistici, personale dell'Unità Operativa, modalità per la segnalazione di eventuali
reclami e/o suggerimenti e altro.
PRESENTAZIONE
La Direzione Medica è la Struttura Complessa di riferimento per gli utenti ospedalieri interni (medici
e personale sanitario presso le Strutture di degenza ed i Servizi) e per gli utenti esterni, che
accedono alle Strutture dell'Ospedale del Cadore, per ricoveri e prestazioni specialistiche
ambulatoriali.
L'Ospedale assicura le risposte:
alle situazioni di emergenza ed urgenza;
assistenziali alle acuzie, in regime di ricovero ordinario e diurno;
assistenziali alle post-acuzie lungodegenziali e riabilitative;
assistenziali specialistiche ambulatoriali.
• Sedi dell’Ospedale del Cadore
1. Ospedale Giovanni Paolo II° - Via Colonie, 30 - Pi eve di Cadore.
2. Centro Sanitario Polifunzionale – Via Ospitale, 1 – Auronzo di Cadore.
• Collocazione e caratteristiche della Direzione Medica Ospedaliera
La DMO è posta al piano terrà dell’Ospedale di Pieve di Cadore (ala nuova) e consta di 4 uffici,
2 servizi e di 1 spogliatoio.
La DMO è sede dell’Unità di Crisi nel caso di attivazione del PEMAF – PEVAC.
• Orario di apertura al pubblico:
- lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8:00 alle ore 14.00;
- martedì e giovedì dalle ore 8:00 alle ore 17.30.
• Mission
La Direzione Medica Ospedaliera svolge funzioni di governo globale e in particolare di riferimento
igienistico ed organizzativo - gestionale dell’attività ospedaliera.
DI COSA CI OCCUPIAMO
Le attività di cui si occupa la Direzione Medica di Presidio, in armonia con le D.M.O. Aziendale,
vanno dalla implementazione della organizzazione sanitaria, alla verifica della corretta gestione ed
erogazione delle attività assistenziali con strumenti approvati dalla Regione alla valutazione e
programmazione del conseguente fabbisogno di risorse umane, alle proposte per investimenti in
attrezzature sanitarie e per interventi strutturali. Un ambito di competenza specifico è dato poi dalla
responsabilità dell’igiene ospedaliera e della qualità dei servizi ambientali e dagli interventi
organizzativi e di vigilanza a ciò correlati.
Pagina 3 di 8
In particolare, quanto sopra, si traduce nella:
•
definizione dei modelli organizzativi e gestionali delle attività assistenziali, erogate in via
ordinaria ed in emergenza;
•
organizzazione dell’igiene ospedaliera, con particolare riferimento alla definizione, gestione
e controllo delle procedure di, disinfezione, sterilizzazione, all’attivazione di procedure di
disinfestazione;
•
sviluppo e controllo della qualità dei servizi ambientali;
•
responsabilità per la corretta gestione dei rifiuti ospedalieri;
•
collaborazione alla definizione dei piani di investimento per l’acquisizione di arredi ed
attrezzature tecnico-scientifiche;
•
organizzazione collegata alla formazione del personale medico e del comparto;
•
organizzazione collegata alla donazione di organi e tessuti;
•
organizzazione collegata alle attività libero-professionali;
•
responsabilità delle procedure collegate all’autorizzazione ed all’accreditamento;
•
collaborazione nella definizione dei budget annuali dei dipartimenti;
•
gestione dei rapporti con l’autorità giudiziaria ed gli organi di polizia per segnalazioni,
denunce e trasmissione di documentazione;
•
verifica della corretta gestione dei farmaci in collaborazione con il Dipartimento
farmaceutico Aziendale;
•
responsabilità per la corretta gestione della documentazione clinica;
•
responsabilità nell’adozione delle misure di radioprotezione avvalendosi obbligatoriamente
della consulenza di un Esperto Qualificato;
•
collaborazione col Servizio di Prevenzione e Protezione Aziendale per la riduzione dei
rischi lavorativi;
•
collaborazione con il Servizio di Medicina Preventiva nella programmazione delle visite
mediche periodiche ai dipendenti e nella gestione;
•
programmazione del follow-up degli incidenti biologici per il personale dipendente e
trasmissione dei dati al Servizio di Medicina Preventiva Aziendale;
•
attività di supporto all’ufficio relazioni con il pubblico (URP) per i rapporti con i cittadini;
•
responsabilità dell’organizzazione dei servizi mortuari con le relative funzioni di polizia
necroscopica ospedaliera;
•
coordinamento del Servizio Poliambulatoriale per utenti esterni di Pieve ed Auronzo di
Cadore;
•
collaborazione con il Centro Trasfusionale aziendale nell’attività di raccolta sangue presso
la sede di Pieve di Cadore;
•
vigilanza e controllo sulla puntuale e corretta compilazione delle schede di dimissione
ospedaliera;
•
collaborazione con l’U.O. di Oncologia di Belluno per l’attività ambulatoriale di
somministrazione di chemioterapia.
La Direzione Medica è impegnata nella continua identificazione, verifica ed implementazione di
modelli e soluzioni organizzative innovativi, al fine di incrementare l’efficacia e l’efficienza delle
prestazioni ospedaliere.
Pagina 4 di 8
OPERATORI
Nominativo
Raffaele Zanella
Giovanni Camarotto
Giacobbi Elia
Maria Cristina Zanella
Stefano De Carlo
Piero De Bettin
Funzione
Direttore Medico Ospedaliero
Infermiere Coordinatore DMO Serv. Infermieristico
Infermiera Coordinatrice Area Ambulatoriale
Infermiera
Coadiutore Amministrativo
Preparatore di Salme
⇒ Direttore Medico
1. è responsabile della definizione del budget, della verifica della congruità rispetto agli
obiettivi dell'azienda e della valutazione degli obiettivi a consuntivo;
2. mantiene i rapporti con la Direzione Generale e rappresenta l'ospedale nei rapporti con le
altre articolazioni aziendali e con gli interlocutori esterni;
3. svolge la funzione di controllo e valutazione dell’attività ospedaliera;
4. esercita le funzioni valutative e disciplinari previste dalla normativa;
5. svolge la funzione di orientamento e coordinamento delle attività di pertinenza, nei due
Presidi ospedalieri per aspetti organizzativi e gestionali;
6. coordina il percorso assistenziale ospedaliero e la continuità assistenziale nella logica
integrazione con le attività distrettuali;
7. propone progetti di innovazione e di investimenti e rinnovi tecnologici;
8. promuove l'aggiornamento e lo sviluppo professionale degli operatori ;
9. autorizza l’aggiornamento degli operatori del comparto;
10. esprime parere sull’aggiornamento dei dirigenti di area sanitaria;
11. contribuisce alla stesura del piano aziendale di formazione del personale;
12. adotta le misure necessarie per migliorare la qualità dell'assistenza, rimuovendo i disservizi
che incidono sul gradimento dell'utenza;
13. promuove tramite il referente per il Rischio Clinico le attività per la prevenzione del rischio
in ospedale;
14. coordina dal punto di vista gestionale il servizio infermieristico ospedaliero;
⇒ Ufficio Infermieristico
Gli obiettivi del Ufficio Infermieristico, coerente con Indicazioni Aziendali sono le seguenti:
assicurare l’efficacia e l’efficienza delle prestazioni infermieristiche, tecnico-sanitarie e
riabilitative, concorre alla gestione organizzativa dei relativi interventi alberghieri, in quanto
funzionali all’assistenza, per garantire una risposta appropriata ai bisogni di salute dei
cittadini, in sintonia con le finalità dell’Istituto;
garantisce la continuità assistenziale nelle Unità Operative e assicura la gestione armonica
ed unitaria del personale dedicato all’assistenza, delle equipe assistenziali multi-professionali
e l’omogeneizzazione degli standard operativi quali protocolli procedure ed istruzioni
operative;
persegue l’efficacia e l’efficienza degli interventi di formazione ed aggiornamento del
personale di pertinenza;
persegue il miglioramento continuo della qualità delle prestazioni erogate, il raggiungimento
Pagina 5 di 8
di appropriati livelli assistenziali e domestico-alberghieri attraverso l’adozione di un sistema
di governo clinico - assistenziale adeguato al fabbisogno di salute.
COME CONTATTARCI
Ufficio di Direzione - tel. 0435 341240 – 603 - fax 0435-341224
E-mail: [email protected]
Inf. Coordinatore DMO - tel. 0435-341219 - fax 0435-341224
E-mail: [email protected]
Inf. Coordinatrice Poliambulatori - tel. 0435-341280 - fax 0435-341224
E-mail: [email protected]
Ambulatori per esterni di Pieve di C. (telefono: 0435 341240 - fax 0435 341224).
Ambulatori per esterni di Auronzo di C. (telefono: 0435 402685).
COME ARRIVARE ALLA STRUTTURA
Presidio Ospedaliero di Pieve di Cadore - Via Cogonie n. 30 32044 Pieve di Cadore – BL.
Centro Sanitario Polifunzionale di Auronzo di Cadore: Via
Ospitale n. 1 - 32041 Auronzo di Cadore – BL.
Sede: Via Ospitale n° 1 , 32140 Auronzo di Cadore (BL)
In automobile:
www.autostrade.it
Dal Bellunese SS 51 Alemagna.
Da Venezia
Alemagna.
Autostrada A27, uscita “Pian di Vedoia” e proseguimento sulla SS 51
Il parcheggio auto è situato nell’area esterna di entrambi gli Ospedali; a Pieve di Cadore. È
presente un parcheggio Rosa per le gestanti, nei pressi dell’ingresso .
In autobus
www.dolomitibus.it
La linea urbana collega la locale stazione ferroviaria di Calalzo all'Ospedale di Pieve o di
Auronzo di Cadore. La fermata dell’autobus è situata di fronte all'ingresso principale
In treno
www.trenitalia.com
La stazione ferroviaria più vicina è quella di Calalzo di Cadore a circa 4 km da Pieve di C. e 16 km
da Auronzo di C., con collegamenti continui tramite corriera.
Un servizio taxi attivo anche per servizio notturno, per entrambe le strutture, è disponibile su
richiesta telefonica al n. 3480590240.
Pagina 6 di 8
SEGNALAZIONI
L'Unità Operativa (o il Servizio) garantisce la funzione di tutela nei confronti del cittadino
anche attraverso la possibilità di presentare osservazioni, opposizioni e reclami (segnalazioni) che
rilevano situazioni di disservizio e atti o comportamenti con i quali si nega o si limita la fruibilità
delle prestazioni, anche rispetto a quanto contenuto nella presente Guida ai servizi.
Il cittadino che intenda inoltrare una segnalazione (compresi i suggerimenti, le proposte e gli
apprezzamenti) può procedere nei seguenti modi:
Segnalazione scritta
È possibile compilare l'apposita scheda (disponibile presso tutte le Unità Operative e i Servizi )
oppure scrivere una lettera.
La scheda o la lettera possono essere spedite per posta: “Al Direttore Generale dell'ULSS 1 - via
Feltre, 57 - 32100 - Belluno", oppure consegnate direttamente al personale dell'Unità Operativa (o
del Servizio), che provvederà all’inoltro alla Direzione Generale.
Le segnalazioni possono anche essere inviate via fax allo 0437 27717 o via E-mail all’indirizzo:
[email protected] .
È anche possibile recarsi di persona all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) per compilare, con
l’assistenza di un operatore, la scheda di segnalazione.
L'URP provvederà a gestire la procedura di reclamo e a darne riscontro all'interessato.
Segnalazione orale
È possibile contattare l'URP telefonando al numero verde 800857039 oppure allo 0437 516797/98.
Regolamentazione
La procedura e le modalità di presentazione delle segnalazioni sono definiti dal Regolamento di
Pubblica Tutela, disponibile presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico e contenuto nella Carta dei
Servizi dell'ULSS 1 Belluno consultabile all'indirizzo Internet www.ulss.belluno.it.
RISERVATEZZA
Tutela dei dati personali
Ai sensi D.Lgs. 196/2003 il Direttore di questa Unità Operativa è il responsabile del trattamento dei
dati personali su delega del titolare; garantisce di rispettare e far rispettare le regole di segretezza
e riservatezza dei dati sensibili relativi ai destinatari della prestazione e dei servizi erogati. Per
ulteriori informazioni relativamente alle modalità di trattamento dei dati personali è possibile
rivolgersi al Servizio Convenzioni della ULSS n. 1 di Belluno (via Feltre, 57 - 32100 - Belluno - tel.
0437 516848 / Fax 0437 516799).
Pagina 7 di 8
AGGIORNAMENTI
La versione più aggiornata di questa Carta dei Servizi è disponibile sul sito Internet
aziendale: www.ulss.belluno.it .
DIRITTI E DOVERI DEI PAZIENTI
La Carta dei diritti e dei doveri dei pazienti e dei loro congiunti è disponibile a questo indirizzo:
www.ulss.belluno.it .
SINTESI DELLE MODIFICHE
Rev.
Data
Descrizione modifiche
0
1
28.09.2010
01/04/2014
Prima Emissione
Indirizzo Ospedale di Pieve – orario di apertura DMO – ruoli e funzioni del
Direttore Medico - Operatori - Segnalazioni –
Indice - Revisione grafica e di adeguamento al format aziendale.
Pagina 8 di 8
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
487 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content