close

Enter

Log in using OpenID

Convocazione Conferenza dei servizi del 27/11/2014 ore 10:00

embedDownload
PRATICA N° 5306/9/6-2014
Prot. n. 0006172-13/11/2014-CM_B816-A2-P-9.6/2011/A2_S1/4
tramite p.e.c.
[email protected]
Spett.le
tramite p.e.c.
[email protected]
Spett.le
tramite p.e.c.
[email protected]
Spett.le
EUROMETALGLASS S.r.l.
Strada per Auditore
61020 Auditore (PU)
c.a. Titolare
Sig. Montanari Valerio
Professionista incaricato
Geom. Stefano Tontini
Via Provinciale, n. 115
61020 Auditore (PU)
Comune di Auditore
Ufficio Tecnico
Piazzale San Vincenzo, n.7
61020 – Auditore (PU)
c.a. Geom. Giorgio Giorgi
tramite p.e.c.
Spett.le
[email protected]/359406
Autorità di Bacino Marecchia-Conca
Sede Tecnica operativa
Via Petruzzi, 13
47922 Rimini
c.a. Dott. Arch. Gianfranco Giovagnoli
tramite p.e.c.
[email protected]/359406
Spett.le
Provincia di Pesaro e Urbino
Servizio 12 Urbanistica e Pianificazione Territoriale
Viale Gramsci, 4
61100 Pesaro (PU)
c.a. Dott. Arch. Maurizio Bartoli
tramite p.e.c.
[email protected]
Spett.le
Provincia di Pesaro e Urbino
Servizio 11 Suolo Attività Estrattive
Ufficio 11.2.1 - Difesa del Suolo Vincolo Idrogeologico
Ufficio 11.3 - Assetto e tutela idraulica ed idrogeologica
negli strumenti di trasformazione del territorio.
Viale Gramsci, 4
61100 Pesaro
c.a. Dott. Geol. Marco Pensalfini
Dott.ssa Tiziana Diambra
tramite p.e.c.
[email protected]
Spett.le
Provincia di Pesaro e Urbino
Servizio 6 – Sicurezza Stradale – Pareri Tecnici –
Concessioni – Autorizzazioni Segnaletica
Servizio 7 – Viabilità – Ufficio 7.0.7
Via Gramsci, 4
61121 – Pesaro
c.a. Dott. Arch. Maurizio Gili
Dott. Giampiero Tarsi
tramite p.e.c.
[email protected]
Spett.le
Comunità Montana del Montefeltro
Servizio Agricoltura
Via della Gioventù, 2
61023 Macerata Feltria (PU)
c.a. Dott. Agr. Paolo Agostino Davani
tramite p.e.c.
[email protected]
Spett.le
Regione Marche
A.S.U.R. – Zona Territoriale n. 2
Via Comandino, 2
61029 - Urbino (PU)
c.a. Dott. Giovanni Cappuccini
Oggetto: Procedimento Unico ai sensi dell’art. 8 del D.p.R. 160/2010.
Ditta: EUROMETALGLASS S.r.l. - Strada per Auditore – 61020 Auditore (PU).
Intervento: ampliamento di un fabbricato industriale sito - Contraddistinto al N.C.E.U. al Foglio 12
mappale 858 – 867 – 534 – 42. Intervento in variante al P.R.G. – art. 8 D.p.R. 160/2010.
Localizzazione: Località Casinina – Strada per Auditore in Comune di Auditore (PU).
Pratica SUAP N. 5306/9/6 (indicare nelle successive trasmissioni e/o contatti con questo SUAP)
1 Produttive Montefeltro
Sportello Unico per le Attività
Comuni di: Auditore - Belforte all’Isauro – Carpegna – Frontino – Lunano - Macerata Feltria - Mercatino Conca - Monte
Cerignone –Montegrimano Terme - Montecopiolo – Piandimeleto - Pietrarubbia – Sassocorvaro - Sassofeltrio - Tavoleto
Il Responsabile dello Sportello Unico per le Attività Produttive Associato – SUAP Montefeltro
Visto il D.p.R. 160/2010;
Visto l’art. 14 e seguenti della Legge 7 agosto 1990, n. 241;
Vista la domanda unica assunta al prot. del SUAP con il n. 5306/9/6 del 06/10/2014, prodotta da parte del Sig.
MONTANARI VALERIO – Codice Fiscale MNT VLR 79M25 I459H – domiciliato in Via Case Popolari n. 21 in Comune di
Auditore (PU), in qualità di Titolare della EUROMETALGLASS S.r.l. con sede Strada per Auditore, s.n.c. in Comune di
Auditore (PU) – Partita Iva 01475310411 – finalizzata all’ottenimento del Titolo Unico per lavori di ampliamento di un
fabbricato industriale sito in Comune di Auditore (PU) – Località Casinina – Strada per Auditore - Intervento
Contraddistinto al N.C.E.U. al Foglio 12 mappale 858 – 867 – 534 – 42;
Dato Atto che a seguito della richiesta SUAP prot. n. 5355 del 08/10/2014 veniva acquisito da Comune di Auditore il
relativo C.D.U.T. dal quale si evince tra le altre cose la non conformità urbanistica dell’intervento ed in particolare:
“Destinazione attuale agricola di cui alla L.R. 13/90”;
Vista la nota SUAP prot. n. 5673 del 20/10/2014 con la quale veniva comunicato il rigetto dell’istanza n. 5306 del
06/10/2014 presentata dalla ditta Eurometalglass S.r.l. ,ai sensi dell’art. 5 comma 1 del D.p.R. 447/98 e s.m.i.;
Preso Atto di quanto stabilito dall’art. 8 del D.p.R. 160/2010, che testualmente recita: “Nei comuni in cui lo strumento
urbanistico non individua aree destinate all'insediamento di impianti produttivi o individua aree insufficienti, fatta salva
l'applicazione della relativa disciplina regionale, l'interessato può richiedere al responsabile del SUAP la
convocazione della conferenza di servizi di cui agli articoli da 14 a 14-quinquies della legge 7 agosto 1990, n.
241, e alle altre normative di settore, in seduta pubblica. Qualora l'esito della conferenza di servizi comporti la
variazione dello strumento urbanistico, ove sussista l'assenso della Regione espresso in quella sede, il verbale
è trasmesso al Sindaco ovvero al Presidente del Consiglio Comunale, ove esistente, che lo sottopone alla
votazione del Consiglio nella prima seduta utile. Gli interventi relativi al progetto, approvato secondo le modalità
previste dal presente comma, sono avviati e conclusi dal richiedente secondo le modalità previste all'articolo 15
del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di edilizia, di cui al decreto del
Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380.”;
Preso Atto della richiesta di convocazione della Conferenza di Servizi presentata dal Sig. Montanari Valerio in qualità di
Titolare della EUROMETALGLASS S.r.l. ed acquisita da questo SUAP con prot. n. 5838 del 28/10/2014;
Vista la nota SUAP prot. n. 5845 del 28/10/2014 con la quale veniva richiesto al Comune di Auditore ai sensi dell’art. 12
comma 1 del regolamento SUAP, l’accertamento delle condizioni previste dall’art. 5 comma 1 del D.P.R. 447/98 e s.m.i.;
Preso Atto della Deliberazione di Giunta Comunale N. 68 del 28/10/2014 ad oggetto: “Ampliamento di un fabbricato a
destinazione produttiva in Loc. Casinina, Strada Provinciale per Auditore F. 12 Mapp. 858-867-534-42. – Intervento
comportante variante al P.R.G. ex art. 8 D.P.R. 160/2010. Ditta EROMETALGLASS S.r.l. – Parere Preventivo”, acquisita
dal SUAP in data 07/11/2014 con prot. n. 6045/9/6;
DISPONE
la convocazione della conferenza di servizi tra i soggetti in indirizzo, ai sensi dell’art. 14 e seguenti della Legge 7 agosto
1990, n. 241 e per quanto previsto dall’art 8 del D.P.R. 160/2010, per il giorno di:
giovedì 27 novembre 2014 alle ore 10,00
presso la “Sala Giunta” (1^ piano) della Comunità Montana del Montefeltro sita in Via Amaducci, n. 34 a Carpegna (PU)
per l’esame della pratica in oggetto.
Si ricorda quanto segue:
- La convocazione della prima riunione della conferenza di servizi deve pervenire alle amministrazioni interessate,
anche per via telematica o informatica, almeno cinque giorni prima della relativa data. Entro i successivi cinque giorni,
le amministrazioni convocate possono richiedere, qualora impossibilitate a partecipare, l’effettuazione della riunione in
una diversa data; in tale caso, l’amministrazione procedente concorda una nuova data, comunque entro i dieci giorni
successivi alla prima. La nuova data della riunione può essere fissata entro i quindici giorni successivi nel caso la
richiesta provenga da un'autorità preposta alla tutela del patrimonio culturale…(comma 2, art. 14-ter (Lavori della
conferenza di servizi) della L. 241/90);
- Alla conferenza di servizi di cui agli articoli 14 e 14-bis sono convocati i soggetti proponenti il progetto dedotto in
conferenza, alla quale gli stessi partecipano senza diritto di voto (comma 2-bis, art. 14-ter (Lavori della conferenza di
servizi) della L. 241/90);
- Nella prima riunione della conferenza di servizi, o comunque in quella immediatamente successiva alla trasmissione
dell’istanza o del progetto definitivo ai sensi dell’articolo 14-bis, le amministrazioni che vi partecipano determinano il
termine per l’adozione della decisione conclusiva. I lavori della conferenza non possono superare i novanta giorni,
salvo quanto previsto dal comma 4. Decorsi inutilmente tali termini, l’amministrazione procedente provvede ai sensi
dei commi 6-bis e 9 del presente articolo (comma 3, art. 14-ter (Lavori della conferenza di servizi) della L. 241/90);
- In caso di opera o attività sottoposta anche ad autorizzazione paesaggistica, il soprintendente si esprime, in via
definitiva, in sede di conferenza di servizi, ove convocata, in ordine a tutti i provvedimenti di sua competenza ai sensi
del decreto legislativo 22 gennaio 2004, 42 (comma 3-bis, art. 14-ter (Lavori della conferenza di servizi) della L.
241/90);
- Ogni amministrazione convocata partecipa alla conferenza di servizi attraverso un unico rappresentante legittimato,
dall’organo competente, ad esprimere in modo vincolante la volontà dell’amministrazione su tutte le decisioni di
competenza della stessa (comma 6, art. 14-ter (Lavori della conferenza di servizi) della L. 241/90);
- All'esito dei lavori della conferenza, e in ogni caso scaduto il termine di cui ai commi 3 e 4, l'amministrazione
procedente, in caso di VIA statale, può adire direttamente il consiglio dei ministri ai sensi dell'articolo 26, comma 2, del
decreto legislativo 30 aprile 2006, n. 152; in tutti gli altri casi, valutate le specifiche risultanze della conferenza e
tenendo conto delle posizioni prevalenti espresse in quella sede, adotta la determinazione motivata di conclusione del
procedimento che sostituisce a tutti gli effetti, ogni autorizzazione, concessione, nulla osta o atto di assenso comunque
2 Produttive Montefeltro
Sportello Unico per le Attività
Comuni di: Auditore - Belforte all’Isauro – Carpegna – Frontino – Lunano - Macerata Feltria - Mercatino Conca - Monte
Cerignone –Montegrimano Terme - Montecopiolo – Piandimeleto - Pietrarubbia – Sassocorvaro - Sassofeltrio - Tavoleto
denominato di competenza delle amministrazioni partecipanti, o comunque invitate a partecipare ma risultate assenti,
alla predetta conferenza. La mancata partecipazione alla conferenza di servizi ovvero la ritardata o mancata adozione
della determinazione motivata di conclusione del procedimento sono valutate ai fini della responsabilità dirigenziale o
disciplinare e amministrativa, nonché ai fini dell'attribuzione della retribuzione di risultato. Resta salvo il diritto del
privato di dimostrare il danno derivante dalla mancata osservanza del termine di conclusione del procedimento ai
sensi degli articoli 2 e 2-bis (comma 6-bis, art. 14-ter (Lavori della conferenza di servizi) della L. 241/90);
- Si considera acquisito l'assenso dell'amministrazione, ivi comprese quelle preposte alla tutela della salute e della
pubblica incolumità, alla tutela paesaggistico-territoriale e alla tutela ambientale, esclusi i provvedimenti in materia di
VIA, VAS e AIA, il cui rappresentante, all'esito dei lavori della conferenza, non abbia espresso definitivamente la
volontà dell'amministrazione rappresentata (comma 7, art. 14-ter (Lavori della conferenza di servizi) della L. 241/90);
- In sede di conferenza di servizi possono essere richiesti, per una sola volta, ai proponenti dell’istanza o ai progettisti
chiarimenti o ulteriore documentazione. Se questi ultimi non sono forniti in detta sede, entro i successivi trenta giorni,
si procede all’esame del provvedimento (comma 8, art. 14-ter (Lavori della conferenza di servizi) della L. 241/90);
- Il dissenso di uno o più rappresentanti delle amministrazioni ivi comprese quelle preposte alla tutela ambientale, fermo
restando quanto previsto dall'articolo 26 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, paesaggistico-territoriale, del
patrimonio storico-artistico o alla tutela della salute e della pubblica incolumità, regolarmente convocate alla
conferenza di servizi, a pena di inammissibilità, deve essere manifestato nella conferenza di servizi, deve essere
congruamente motivato, non può riferirsi a questioni connesse che non costituiscono oggetto della conferenza
medesima e deve recare le specifiche indicazioni delle modifiche progettuali necessarie ai fini dell’assenso (comma 1,
art. 14-quater (Effetti del dissenso espresso nella conferenza di servizi) della L. 241/90).
Dispone la pubblicazione del presente atto presso l’Albo Pretorio del Comune di Auditore e sul sito
internet di questo Sportello.
Distinti saluti.
Allegati (trasmessi digitalmente):
Comune di Auditore: fascicolo per rilascio: Permesso di costruire ai sensi del D.p.R. 380/2001 e s.m.i., già trasmesso
in allegato alla nota p.e.c. n. 5355 del 08/10/2014, ed inoltre:
- Relazione Geologica.pdf;
Comunità Montana del Montefeltro – Servizio Agricoltura: fascicolo per rilascio Valutazione di Incidenza ai sensi
dell’art. 5 del D.p.R. 357/1997, già trasmesso in allegato alla nota p.e.c. n. 5358 del 08/10/2014, ed inoltre:
- C.D.U.T. rilasciato dal Comune di Auditore in data 16/10/2014 , rif. prot. SUAP n. 5626 del 17/10/2014;
- Relazione Geologica.pdf;
Autorità di Bacino Marecchia-Conca: fascicolo progettuale per rilascio parere in riferimento al P.A.I. per intervento in
variante urbanistica, (Dimensioni: 11,6 MB), composto da:
− 14 Relazione Tecnica.pdf;
− Relazione Geologica.pdf;
− 11 Tav. A1.pdf;
− 12 Tav. A2.pdf;
− 13 Tav. A3.pdf;
− 19 Tav. A4.pdf;
− 04 All_Dich_presenza o assenza amianto.pdf;
− 05 All_Dich_sulla legittimità dello stato di fatto.pdf;
− 06 All_Dich_di_intervento non soggetto al parere VVF.pdf;
− 15 Doc_ID_Tontini Stefano.pdf;
− 16 Doc_ID_Montanari Valerio.pdf;
− 24 Titolo di Acquisto Terreno.pdf.
− Comune_C.D.U.T. - Eurometalglass_5306;
− Comune_PRG VIGENTE_5306
− Comune_PRG VARIANTE_5306;
Provincia di Pesaro e Urbino - Servizio 12 Urbanistica e Pianificazione Territoriale - P.O. Urbanistica – V.I.A. V.A.S. - Coordinamento SUAP, fascicolo progettuale per intervento in variante urbanistica, (Dimensioni: 11,6 MB),
composto da:
− 14 Relazione Tecnica.pdf;
− Relazione Geologica.pdf;
− 11 Tav. A1.pdf;
− 12 Tav. A2.pdf;
− 13 Tav. A3.pdf;
− 19 Tav. A4.pdf;
− 04 All_Dich_presenza o assenza amianto.pdf;
− 05 All_Dich_sulla legittimità dello stato di fatto.pdf;
− 06 All_Dich_di_intervento non soggetto al parere VVF.pdf;
− 15 Doc_ID_Tontini Stefano.pdf;
− 16 Doc_ID_Montanari Valerio.pdf;
− 24 Titolo di Acquisto Terreno.pdf.
− Comune_C.D.U.T. - Eurometalglass_5306;
− Comune_PRG VIGENTE_5306
− Comune_PRG VARIANTE_5306;
3 Produttive Montefeltro
Sportello Unico per le Attività
Comuni di: Auditore - Belforte all’Isauro – Carpegna – Frontino – Lunano - Macerata Feltria - Mercatino Conca - Monte
Cerignone –Montegrimano Terme - Montecopiolo – Piandimeleto - Pietrarubbia – Sassocorvaro - Sassofeltrio - Tavoleto
Provincia di Pesaro e Urbino – Servizio 11 Suolo Attività Estrattive - Ufficio 11.2.1 - Difesa del Suolo Vincolo
Idrogeologico, fascicolo per rilascio nulla osta vincolo idrogeologico ai sensi del RDL 3267 del 1923, già trasmesso in
allegato alla nota p.e.c. n. 5354 del 08/10/2014, ed inoltre:
- C.D.U.T. rilasciato dal Comune di Auditore in data 16/10/2014 , rif. prot. SUAP n. 5626 del 17/10/2014;
- Relazione Geologica.pdf;
Provincia di Pesaro e Urbino - Servizio 6 – Sicurezza Stradale – Pareri Tecnici – Concessioni – Autorizzazioni
Segnaletica e Servizio 7 – Viabilità Ufficio 7.0.7 fascicolo per rilascio autorizzazione per occupazione suolo pubblico
provinciale, già trasmesso in allegato alla nota p.e.c. n. 5359 del 08/10/2014, ed inoltre:
- C.D.U.T. rilasciato dal Comune di Auditore in data 16/10/2014 , rif. prot. SUAP n. 5626 del 17/10/2014;
- Relazione Geologica.pdf;
Regione Marche - A.S.U.R. – Area vasta 1 – Dipartimento di prevenzione: fascicolo per rilascio parere igienico
sanitario per interventi edilizi, già trasmesso in allegato alla nota p.e.c. n. 5353 del 08/10/2014;
Il Responsabile
Sportello Unico per le Attività Produttive
Geom. Andrea Corbellotti
FIRMATO DIGITALMENTE
4 Produttive Montefeltro
Sportello Unico per le Attività
Comuni di: Auditore - Belforte all’Isauro – Carpegna – Frontino – Lunano - Macerata Feltria - Mercatino Conca - Monte
Cerignone –Montegrimano Terme - Montecopiolo – Piandimeleto - Pietrarubbia – Sassocorvaro - Sassofeltrio - Tavoleto
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
191 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content