close

Вход

Log in using OpenID

25.10.08 MALA VOMERO 2 CRONACHE

embedDownload
L'INC IESTA LA SENTENZA Al centro del processo dieci anni di malaffare: Ie indagini vennero awiate
dopo I'omicidio di Silvia Ruotolo
Luigi Cimmino, Glovlnnl Cimmino, Vlncenzo Totaro,
,
cU Manuela Galletta
,
.
NAPOLI - Dieci anni di storia cU mala­
vita. Un romanzo crimlnale scritto a par- .
tire dall'omicldlo di Silvia Ruotolo suLla
scorta delJe dichiarazloni di pentiti di
primo piano deUa camorra napoletana e
casertans. Un romanzo puntellato pure
dall e intercettazioni, queUe
telefoniche e ambient Ii, ehe
hanno restituito agli inquirenti i
dovuti riscontri aile dichiara­
zioni rese dai ollaboratori di giustizia. Era I'alba del 13 giu­
gno dello scorso anno quando vennero arrestate 33 persone, tra boss e gregari (tali 0 pt"esun­
ti) dei clan del Vomero, in ese­
cuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa daI giudice per Ie inda­
gini pre liminari Antonella . Terzi della seconda sezione
penale del tribunale di Napoli
su ricrnesta del pubblico mini­
stero antimafia Raffaele Marino.
leri pomeriggio per quindici imputati,
quelli che hanno scelto ed ottenuto di
essere giudicati con la modalitA del rito
abbreviato (fonnula che in easo di con­
danna prevede 10 sconto di un terzo della
pena), e arrivata la sentenza. Sentenza
che per dodiei persone ignifica condan­
na a compl ssivi 81 anni e 10 mesi di
reciusione per i reati contestati a vario
titolo di associazione di stampo mafioso
ed estorsione. Per la procura una vittoria
a meta: se I'impostazione accusatoria e
tata condivisa, I'entita delle pene propo­
ste dal pubblico ministero antimafia
Michele Del Prete nell'udienza svoltasi
10 scorso 17 giugno sono state ritenute
eccessive, tanto evero che ogni imputato
si e visto riconosciuta una condanna
quasi dimezzata rispetto aIle attese del
magistrato inquirente (in totale erano
stati proposti 240 anni di galera). Dispo­
ste pure tre assoluzioni, una delle quaJi
eccellenti: il boss Luigi Cimmino (dife­
so dall'awocato Maurizio Sica) ha otte­
nuto un verdetto di innocenza (il pm
voleva sedici anni), verdetto comunque
che ano stato non gli consente di tomare
in liberta. n padrino, infatti, sta scontan­
do una pena definitiva per vecchi fatti di
camorra. Sono usciti puliti daI processo,
inoltre, Andrea Basile (scarcerato agli
inizi di giugno per carenza di indizi di
colpevolezza in relazione aquesto pro­
cedimento) e Ciro Ghierghia, nei con­
fronti dei quali erano stati crnesti 12 anni
di reclusione. SuI fronte delle condanne
Andrea Basile, Clro Muzzlco, Clro Palmieri, Glamplerc
In dodici sono stati riconosciuti colpevoll dei reati di associ,
M I collinare,
Disposte tre assoluzioni: innocente il
mafiosa ch eli episodi estorsivi: il gup
Motefusco gli inflitto 15 anni di reciu­
sione giusto Ia meta della pena proposta
daI pubblico ministero antimafia Miche­
le Del Prete. L' elenco segue con gli
I:Indici anni ed otto mesi stabiliti per
Claudio De Biase; otto anni per Massi­
mo Scoglio e per Vincenzo Totaro (fra­
ello del boss Giovanni ucciso a Marano
il 7 febbraio dello scorso anno); 6 anni e
8 mesi per Ciro Palmieri e Salvatore
Sacco '0 scognato; sei anni a Stanislao
De Biase e a Gianpiero Sessa; 4 anni e
8 mesi per Ciro Muzzico; quattro anni a
Giovanni Cimmino (fratello del boss
Luigi), t itenuto colpevole solo per
camorra, mentre e stato assolto dall'ac­
cusa di estorsione ai danni di un cantieri
in via Bernini; tre anni per Giuseppe
Sermone; due anni per Alessandro Flo­
rio. Non e tutto: il giudice ha condanna­
to gli imputati al pagamento di una prov­
visionale di 30mila euro (una sorta di
anticipo suI risarcimento danni da Jiqui­
darsi in altra sede) in favore del Comune
di Napoli che si era costituito parte civile
rappresentato dall' avvocato Mario
Gioia . Riconosciuto anche il danno
"arrecato" alIa Fai e al coordinamanto
napoletano antiIachet (rappresentati dal­
l'awocato Alfredo NeUo), anche se non
e state disposto il pagamento di a1cuna
prowisionaIe. Tra novanta giorni ver­
h'
,tt: I motivazioni alia base
della sc tellza, pas.sa gio necessario per
consentire alia difesa (rappresentata, tra
gl i altri, dagl i avvocati Riccardo
Ferone,
Giuseppe
RicciuUi,
Raffaele
_..
_.11""
_.YiI _ _ _ I .! _ _
i
.:
-',
'\.,J!
Author
Документ
Category
Без категории
Views
0
File Size
672 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа