close

Enter

Log in using OpenID

Cronaca Rimini - Virtualnewspaper

embedDownload
NON RICEVE ALCUN CONTRIBUTO PUBBLICO EDITORIA
DIREZIONE - REDAZIONE - SEDE LEGALE E OPERATIVA - PUBBLICITA': RIMINI, Viale Laurana 1/A (cap 47921) Centralino 0541 444011
Mail di settore Redazione: [email protected] - Amministrazione: [email protected] - Pubblicità: [email protected] - Segreteria: [email protected] qnews.it
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
ANNO 3 N. 1075
Nella cordata guidata da Leonardo Corbucci anche Domenico Procacci di Fandango
Ecco i soci di AiRiminum
Sottoscritto l’aumento di capitale di 3,1 mln ma versato solo un quarto
RIMINI - AiRiminum svela
L’aeroporto Fellini di Rimini chiuso da sabato
le carte. La cordata ha sottoscritto l’aumento di capitale a 3,1 mln ma ha versato
solo poco più del 25%. Intanto sono stati resi noti i
soci: c’è anche Domenico
Procacci di Fandango.
SERVIZIO A PAGINA 7
E’ successo a quattro miglia al largo del porto di Rimini
Peschereccio
imbarca acqua
e rischia di affondare
SERVIZIO A PAGINA 3
I malviventi hanno agito domenica pomeriggio, l’anziano era solo in casa. Indagano i carabinieri
Ancora violenza in Riviera
Rapina in villa a Bellaria in pieno giorno, 67enne preso a calci
I banditi lo minacciano di morte e rubano una collanina d’oro
BELLARIA - Due banditi hanno rapinato
Caso
Pantani
Distrutti
i reperti
dell’autopsia
SERVIZIO A PAGINA 7
Da domani a sabato a Rimini Fiera
Il Comune
mostra
la scuola
Primo Maggio
a Ecomondo
RIMINI - Crisi senza fine in provincia:
chiude anche il mobilificio Giorgi Casa. Esuberi alla Zangheri e alla Olivieri,
due importanti ditte del metalmeccanico. E intanto nuovi tagli ai Comuni
da Roma.
SERVIZI ALLE PAGINE 4-5
SERVIZIO A PAGINA 9
RIMINI - L’autopsia sul corpo di Guglielmo
Pellegrini sarà effettuata questa mattina. L’ ha
richiesta il pm Gengarelli che sta indagando
sul decesso del 58enne riminese morto
carbonizzato alle 3 di sabato notte nel
prefabbricato adibito a sala d’attesa dei
campetti di calcetto di Rivabella. Le ipotesi
sono due: incidente o suicidio.
SERVIZIO A PAGINA 3
Chiude
i battenti
Giorgi Casa
Nuovi sviluppi
domenica pomeriggio un assicuratore
67enne in pensione. I banditi, dell’est Europa, sono penetrati nella villetta dell’anziano, in via Teano a Bellaria, lo hanno minacciato di ucciderlo se non avesse dato loro
oro e goielli e, ad una sua timida reazione,
lo hanno preso a calci. Quindi hanno aperto la cassaforte e, visto che all’interno non
c’era nulla (l’uomo per paura dei ladri evita
di tenere cose di valore in casa), gli hanno
strappato la collanina d’oro dal collo e sono
fuggiti. Indagano i carabinieri di Bellaria
SERVIZIO A PAG 3
Rogo a Rivabella
Oggi l’autopsia
E arrivano altri tagli ai Comuni
A San Marino
telefonia
computer
tv color
hi-fi
video game
console
fotografia
CASH FOR PHONE
CERCA
PERSONALE
QUALIFICATO
INFO
340.7611874
il tuo usato funzionante subito in contanti
RIMINI
C.so Giovanni XXIII n° 38
la tecnologia che vuoi a prezzi imbattibili
RIMINI Mare
V.le Regina Elena n° 173d
0541.56212 340.7611874
FORLÌ
Piazza Saffi n° 23
www.cashforphone.it
[email protected]
Conto Mazzini
L’ex Segretario
di Stato
Fiorenzo Stolfi
lascia il carcere
e ottiene
i domiciliari
SERVIZIO A PAGINA 13
2
l
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
www.damarinelli.it
Menù dachiama
asporto
ordina ritira
Antipasti:
Antipasti freddi
Antipasti pesce crudo
Insalata di mare
Cozze
Vongole
Gratinati
Ostriche (al pezzo)
Primi Piatti:
Risotto alla marinara
Tagliolini allo scoglio
Strozzapreti alle canocchie
Passatelli al ragù di pesce
Gnocchi gamberi e rucola
Tagliatelle al ragù
€12,00
€12,00
€ 6,00
€ 6,00
€ 8,00
€ 8,00
€ 2,00
€
€
€
€
€
€
9,00
9,00
9,00
9,00
9,00
7,00
Su tutti i VINI della carta
sconto 30%
Per le voci non esposte nel menù, si prega
di richiederne preventivamente il prezzo.
Secondi Piatti:
Grigliata mista
Fritto misto
Spigola al forno con patate
Sardoncini scottadito
Spiedini di gamberi (al pezzo)
Spiedini di calamari (al pezzo)
€
€
€
€
€
€
Contorni
€ 2,50
Gelato (1/2 Kg)
€ 4,00
Piadine:
14,00
11,00
11,00
6,00
3,00
3,00
vuota
prosciutto crudo
stracchino e rucola
€ 1,00
€ 4,00
€ 3,00
Birra lattina
€ 2,50
Bibite:
Coca-Cola e Fanta
€ 2,00
I nostri prodotti sono freschi, surgelati e/o congelati a seconda della stagione e della disponibilità di mercato (art. 4L del 18/03/77 n° 63)
Chiama 0541 783289 Ordina da Vittorio Marinelli
Ritira in via Circonvallazione Occidentale 36/38 - Rimini
Cronaca
Rimini
MARTEDÌ
4 NOVEMBRE 2014
l
3
I malviventi dell’est Europa hanno agito domenica pomeriggio, l’uomo che era solo in casa è stato preso a calci. Indagano i carabinieri
Ancora violenza in Riviera
Azione in stile “Arancia meccanica” in una villetta di via Teano a Bellaria
Due banditi minacciano e picchiano il proprietario per una catenina d’oro
RIMINI - Ancora violenza in
Riviera. Ancora un’azione in
stile Arancia meccanica.
Consumata stavolta all’interno delle mura domestiche. In
una villetta di Bellaria, in via
Teano, quartiere benestante
contrassegnato da abitazioni
lussuose. Vittima un 67enne
del posto, assicuratore in
pensione, che, nel pomeriggio di domenica, si è trovato
in casa due banditi. Due malviventi dall’età apparente tra i
30 ed i 35 anni, che, accento
dell’est Europa, albanesi o rumeni, con fazzoletto a coprire
il viso (come i banditi del far
west) lo hanno minacciato (“
ti uccidiamo se non ci dai tutto quello che hai”, gli hanno
gridato in faccia). Quindi, ad
un suo timido cenno di reazione, un semplice tentativo
di convincerli a desistere, lo
I carabinieri indagano su una rapina in villa a Bellaria
hanno riempito di calci.
I due intorno alle 17.15, come
se nulla fosse, avevano scavalcato la rete di recinzione
della villetta e, armati di cacciavite, avevano forzato una
delle finestre posteriori.
Quindi erano sgattaiolati
dentro. Mentre all’interno si
trovava solo il proprietario, la
moglie era uscita. Imbattutisi
nell’assicuratore lo hanno
minacciato di morte e ad un
suo minimo tentativo di reazione lo hanno preso a calci.
Mentre uno dei due gli puntava contro il cacciavite.
“Dacci tutto quello che hai”
gli hanno gridato contro. Ma
alla fine, visto che in casa non
sono riusciti a trovare nulla
(la cassaforte, infatti, l’hanno
trovata vuota), si sono accontentati di strappargli di dosso
la catenina d’oro che portava
al collo. Quindi, sono fuggiti
verso l’esterno facendo perdere le tracce. L’anziano, terrorizzato ed ancora tremante
(per paura dei ladri evita di
tenere ori e gioielli in casa),
ha atteso un po’ e poi ha chiamato i carabinieri. Sul posto
sono giunte alcune pattuglie
di militari di Bellaria. Ma dei
due banditi, purtroppo, neppure l’ombra.
Interviene la Guardia Costiera
Peschereccio
rischia
di affondare
in alto mare
RIMINI - Stavano per affonda-
re a bordo del loro peschereccio che imbarcava acqua, a 4
miglia al largo dal Porto. I tre
uomini dello 'Zefiro' sono stati
salvati dalla Guardia Costiera
che, ieri mattina, ha individuato e bloccato il punto d'accesso
dell'acqua nell'imbarcazione.
Il peschereccio è stato poi rimorchiato fino al porto con
l'assistenza dei vigili del fuoco.
La Guardia costiera indaga
sulle cause dell'incidente.
Due le ipotesi investigative sulle quali sta lavorando la polizia: incidente o suicidio. Sarà ascoltato anche l’amico che lo sentì al telefono poche ore prima di morire
Rogo di Rivabella, oggi l’autopsia
Dall’esito della ricognizione cadaverica si potrà capire come è morto Guglielmo Pellegrini
Archiviata la posizione delle tre pazienti
Un medico le querela
Ma secondo il giudice
non c’è diffamazione
RIMINI - Erano state quere-
late per diffamazione del
primario di Otorinolaringoiatria dell’ospedale Infermi. Perché loro, tre pazienti,
avevano segnalato all’Ausl
un suo comportamento,
considerato lesivo della loro
privacy (il medico aveva
parlato, secondo le riminesi,
ad alta voce in uno stanzone
pieno di gente, delle patologie di cui erano afflitte) provocando la sua sospensione
(per due mesi, nel gennaio e
febbraio del 2013). Ebbene,
a distanza di quasi due anni,
ieri, il giudice per le udienze
preliminari, Sonia Pasini, ha
archiviato la posizione delle
tre pazienti, difese dall’avvocato Moreno Maresi, ritenendo non diffamatoria la
loro segnalazione all’Ausl.
La stessa Procura, prima
dell’estate, aveva chiesto
l’archiviazione a cui si era
opposto, però, l’avvocato
Filippo Maria Airaudo, legale del medico. “Una decisione quella del giudice che
attesta la veridicità delle dichiarazioni fatte dalle mie
assistite - sottolinea l’avvocato Maresi - sulla scorta
delle quali adesso presenteremo una richiesta per risarcimento danni”.
RIMINI - L’autopsia sul corpo
di Guglielmo Pellegrini sarà effettuata questa mattina. E l’incarico al medico legale, Pier
Paolo Balli, è stato affidato dal
pm, Paolo Gengarelli, che sta
indagando sul decesso del
58enne riminese, morto carbonizzato alle 3 di sabato notte nel
prefabbricato adibito a sala
d’attesa dei campetti di calcetto
di Rivabella. Di cui lui era custode e gestore. Una scomparsa
quella del povero William, era
chiamato così da amici e conoscenti, che ha scosso molto gli
ambienti sportivi riminesi. Per
la figura mite e perbene dell’uomo e, soprattutto, per la sua
disponibilità nei confronti dei
giovani calciatori con i quali
era sempre in contatto. In passato Pellegrini, separato da un
anno dalla moglie e padre di tre
figli, aveva gestito anche gli impianti di tennis presenti nello
stesso impianto teatro della
tragedia e uno stabilimento
balneare, il Soleluna, sul lungomare di Rivabella.
Sulle cause del rogo sta indagando la polizia. Che in queste
ore ha ascoltato alcuni conoscenti dello scomparso e raccolto materiale utile. Probabilmente sarà anche ascoltato il
testimone intervistato dal
Nuovo Quotidiano di Rimini
(leggi articolo di ieri) che ha
raccontato di aver sentito al telefono l’amico William poche
ore prima della sua morte e che
gli era sembrato distrutto e affranto dall’idea di dover lasciare l’impianto, già dal lunedì
successivo (cioè ieri).
Due le ipotesi investigative su
cui sta lavorando la Squadra
mobile. La prima quella del tragico incidente. Pellegrini, cioè,
come spesso accaduto in passato, soprattutto d’estate, sarebbe
uscito di casa per raggiungere il
prefabbricato interno ai campi
di calcetto. Dove si sarebbe addormentato. Una scintilla provocata da una stufetta elettrica
avrebbe provocato l’incendio e
quindi l’esplosione di una
bombola di gas. Il povero cu-
NQ SYSTEM SRL
Direttore responsabile
CLAUDIO CASALI
Direzione e redazione: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel: 0541 444011 - Mail: [email protected]
Registrazione tribunale di Rimini n. 5/2011 del 24-2-2011
Sede legale e operativa: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Amministrazione - tel: 0541 444011/444019
Mail: [email protected]
Pec: [email protected]
Amministratore unico: Claudio Casali
Coordinamento aziendale: Luigi Sergi
I resti
della
casetta
adibita
a sala
d’attesa
dei campi
di calcetto
dove
è stato
trovato
cadavere
il povero
Guglielmo
Pellegrini
stode-gestore (anche la sua figura professionale è al vaglio
degli investigatori) stordito dai
fumi non avrebbe avuto la possibilità di mettersi in salvo, morendo, così, carbonizzato. La
seconda, quella del suicidio.
Ipotesi che ha iniziato a prendere consistenza col rinvenimento, tra le rovine della casetta prefabbricata, di una tanica
di liquido infiammabile munita di tappo sicurezza. Perché si
trovava lì? Visto che la sua pre-
senza non è riconducibile ad alcun impianto di riscaldamento
alimentato in quel modo. E poi,
perché Pellegrini ha deciso di
uscire di casa all’1.30 di un
freddo sabato notte di inizio
novembre (abitava in via Palmanova, a 100 metri di distanza dal luogo dove è morto), rinunciando al caldo del suo letto, per andare a dormire in uno
squallido prefabbricato? Oggi,
probabilmente, ad autopsia effettuata, ne sapremo di più.
PER LA TUA PUBBLICITA’
NQ SYSTEM Srl Sede legale e operativa:
Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel: 0541 444011
Mail: [email protected]
Sito web: NQnews.it
Sfogliabile con applicativi mobili per smartphone e tablet
scaricabili da Apple market e Google Play
Responsabile trattamento dati legge 675/96: Claudio Casali
4
l
Cronaca Rimini
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
..- CRISI E TAGLI, L’ECONOMIA RI
Si moltiplicano le realtà in difficoltà, anche nell’alberghiero. Il Continental da annuale è diventato stagionale
Giorgi Casa chiude i battenti
Ennesima vittima della crisi economica. A spasso trenta lavoratori
E nel metalmeccanico annunciati esuberi alla Zangheri e alla Olivieri
di FEDERICO ROSSI
RIMINI - La crisi miete un'altra
vittima eccellente in provincia:
chiude infatti il mobilificio Giorgi Casa. A renderlo noto è stata
ieri la Cgil di Rimini. “La brutta
notizia ci è stata comunicata venerdì scorso quando la dirigenza
ha annunciato l'intenzione di
chiedere l'apertura della procedura di mobilità per tutti i lavoratori della sede riminese – sottolinea Massimiliano Gabrielli della
Filcams Cgil - Stessa richiesta fatta anche per l'altro stabilimento,
quello di San Marino. Purtroppo
le difficoltà degli ultimi anni sono
state fatali. Sono circa una trentina i dipendenti che complessivamente perderanno l'impiego”. A
passarsela male sono anche una
quindicina di studi professionali:
“Per il momento rimangono
aperti ma tra mille difficoltà. A
pagare il prezzo sono i lavoratori,
in tutto 150-160 persone, da tempo in cassa integrazione e sui
quali ora pende la spada di Damocle del licenziamento. Non va
meglio nel settore delle concessionarie dove hanno già chiuso
da tempo Autopronti e Vernocchi. Navigano a vista le altre
aziende che stanno facendo, con
la sola eccezione di Toyota e Renauld, un uso massiccio della Cig
in deroga”.
Capitolo alberghi: anche qui la
crisi, come noto, sta picchiando
forte con numerose strutture che
hanno chiesto negli ultimi due
anni sono diventate da annuali a
stagionali: spicca il prestigioso
l'hotel Continental, un quattro
stelle tra i più noti in Riviera ma ci
sono anche molte strutture minori, che prima lavoravano molto
con i congressi. E la lista con tutta
probabilità è destinata nelle prossime settimane ad allungarsi ulteriormente. “Come se non bastasse – aggiunge Gabrielli – ci si è
messa anche la spending review
imposta dal governo che sta
creando enormi problemi alle
ditte che si occupano di pulizie in
scuole e ospedali. Le conseguenze
le stanno pagando decine di lavoratrici part time che si sono viste
Il deputato attacca la minoranza Pd
Pizzolante, Ncd:
“No a modifiche
al Job Act ”
ridurre ulteriormente gli orari di
lavoro, fino anche ad appena due
ore di lavoro la giorno. Lavoratrici per le quali non c'è nemmeno la
Cig in deroga”.
Arrivando al settore in assoluto
più colpito dalla crisi insieme all'edile e al legno, ovvero il metalmeccanico, la novità sono gli esuberi annunciati dalla Zangheri
5
perchè ci sono stati tanti lavoratori che sono andati in pensione anzitempo. Il fatturato del resto è
calato secondo gli ultimi dati di
un ulteriore 30%. Il 6 settembre è
stata rinnovata per un altro anno
la solidarietà per i lavoratori del
gruppo. “In questa situazione
sempre più drammatica stupisce
il comportamento delle istituzio-
mila lavoratori
sono al momento in cassa integrazione,
concentrati soprattutto nel metalmeccanico
e nell’edile. Ma difficoltà sempre maggiori
si registrano anche nel terziario
Ipir e dalla Olivieri. I sindacati si
stanno adoperando per aprire
una procedura di cassa integrazione o in alternativa di solidarietà. Lo stesso gigante dell'industria
riminese, l'Scm, continua a vivere
un momento molto difficile: se
gli esuberi dal 2009 in poi sono
calati da 530 a 315 attuali è solo
ni locali – polemizza il segretario
della Cgil di Rimini Graziano Urbinati - che di fronte alla nostra
richiesta ad esempio di organizzare consigli comunali aperti per discutere dei temi del lavoro hanno
bene di rispondere, con la sola eccezione di Verucchio e Coriano
con un sonoro silenzio”.
Lo show room Giorgi sulla consolare per San Ma
Le ore di cassa nei primi nove mesi dell’anno hanno raggiunto quota 6,2 milioni. Vola la straordinaria (+16%)
“Cig pagata con dieci mesi di ritardo”
Graziano Urbinati, Cgil: “Ormai le persone preferiscono quasi essere licenziate”
RIMINI - (F.R.) Che la crisi
RIMINI - “Assistiamo a una grave deformazione del ruolo istituzionale dei
presidenti delle Commissioni Lavoro
e Bilancio della Camera. La pretesa, da
parte di chi ha ruoli istituzionali così
rilevanti, che il Parlamento si adegui
alle mediazioni interne della direzione
del Pd è inaccettabile”. Così SergioPizzolante, capogruppo in Commissione
Lavoro e vice Presidente dei deputati
del Nuovo Centrodestra interviene sul
tema caldo della riforma del lavoro.
“E' naturale - continuaPizzolante- che
Damiano e Boccia esprimano delle
idee, anche in contrasto con le posizioni del governo, ma non è possibile
subordinare il dibattito parlamentare
alle vicende correntizie interne del
Partito Democratico ”.
Per il deputato riminese il Job Act deve essere approvato così come è ora:
“Reinserire l'articolo 18 per i licenziamenti disciplinari è un errore capace
di snaturare profondamente la riforma. Pensiamo, inoltre, che abbia ragione Renzi: occorre fare presto e
niente modifiche. Damiano e Boccia
devono decidersi: o fanno i presidenti
di Commissione, garantendo tutti oppure, se pretendono che il Parlamento
si adegui asi adegui alla direzione del
Pd e agli aut-aut della minoranza, devono dimettersi”.
Il segretario della Cgil di Rimini Graziano Urbinati
prosegua incessante senza alcun segnale di ripresa emerge
anche dalle ore di cassa integrazione utilizzate da gennaio
a settembre di quest'anno.
Complessivamente si è toccato quota 6.213.899, una cifra
di poco inferiore a quella dello
scorso anno ma superiore al
dato 2012. Tradotto in lavoratori parliamo di un esercito
superiore alle 5.500 person.
Guardando alle specifiche
casse si conferma peraltro il
trend già in atto da tempo, ovvero la riduzione dell'ordinaria (-35,2%, in linea con l'andamento regionale, -37,3%,
ma peggio di quello nazionale, -30,3%) e la crescita della
straordinaria (+449.266 ore,
+16%; in regione +10,7% e in
Italia +28,5%). “Che cosa significa questo? Che le tante
aziende che fanno uso della
cassa da anni sono costrette
ancora ad usufruirne – spiega
Massimo Fusini, segretario
confederale della Cgil riminese - In molti casi però si tratta
dell'ultimo “giro”: gli ammortizzatori si stanno esaurendo.
Dall'anno prossimo per molti
lavoratori scatterà quindi il licenziamento senza contare
che tante aziende, ora appunto allo stadio finale, molto
probabilmente chiuderanno”. Segnale meno rispetto al
2013 per la Cig in deroga (894.929 ore, -26,4%; in regione -39% e in Italia -33,7%) ma
“il dato – chiarisce Fusini esploderà con i dati di ottobre”. A rendere il quadro generale ancora più fosco le ore
di ammortizzatori utilizzate
nell'artigianato, per cui si ricorre al Fondo di Sostegno al
Reddito (i lavoratori vengono
sospesi per novanta giorni in
cambio di un indennizzo):
“Abbiamo chiuso da gennaio
701 accordi – precisa il segretario della Cgil riminese Graziano Urbinati – Stiamo parlando dunque di 400mila ore
di lavoro perse”. Per il sindacato ben poco potrà fare il Job
Act del governo Renzi se “non
aggravare – attacca Urbinati –
una situazione già drammatica. Il provvedimento infatti
elimina la Cig straordinaria,
quella, per intenderci, che si è
potuta usare per i lavoratori
dell'aeroporto e riduce sensibilmente la Cig in deroga”.
Altro problema è poi quello
dei ritardi cronici (anche dieci
mesi) nel pagamento della
cassa. “Risultato? Sempre più
lavoratori preferisco ormai
essere licenziati. Anche in
questo caso comunque c'è un
problema non di poco conto:
spesso infatti bisogna rinunciare al tfr. Trf che l'azienda
non è in grado di pagare”.
Cronaca Rimini
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
l
5
IMINESE FATICA A RIALZARSI ---..
Il Sole 24 Ore ha stimato gli effetti della manovra sui conti comunali. L’assessore Brasini: “E’la conferma del buon lavoro fatto”
Tagli, Rimini tra le meno colpite
Le minori entrate ammonterebbero a 4,5 milioni di euro
Ma ci sarebbe comunque un saldo positivo di 3,2 milioni
di FEDERICO ROSSI
RIMINI - Rimini è tra i capoluoghi italiani meno penalizzati dai tagli del governo agli
enti locali. E' ciò che emerge
da un'indagine pubblicata dal
Sole 24 Ore che ha provato a
stimare gli effetti della manovra sui conti comunali scritti
nella Legge di Stabilità. Lo
studio prende in considerazione i presunti tagli aggiuntivi in arrivo nel 2015, l’obbligo di accantonamento nel
fondo crediti, ovvero una
quota di risorse da “congelare” proporzionale alle mancate riscossioni degli ultimi
cinque anni e infine lo “sconto” sul Patto di Stabilità, che
in teoria dovrebbe consentire
ai Comuni di liberare risorse
importanti per gli investimenti. L’analisi combinata di
questi tre fattori premierebbe
appunto Rimini che, al pari
delle principali città del nord
Italia, risulta tra i capoluoghi
meno penalizzati dalla ma-
arino
Intervento di manutenzione straordinaria per 650mila euro
Il Comune rifà il look
a undici strade del forese
RIMINI - Sono undici le
strade del forese su cui
nelle prossime settimane si interverrà con un
intervento di manutenzione straordinaria per
una spesa di 650mila
euro. La giunta comunale ha
infatti
approvato i
progetti
esecutivi per
interventi
sulle
pavimentazioni
stradali della
viabilità comunale
a
monte
della
nuova
circonvallazione ovvero in via
Belvedere (un tratto),
via Casalecchio (traversa), via Cotignola (un
tratto), via Fattori Emilio, via Mercatale, via
Montechiaro (un tratto), via Montecieco, via
San Lorenzo Monte (un
tratto), via Santa Cristina (il tratto comunale),
viale delle Grazie (tratto), via Casareccio.
In particolare nel corso
degli
interventi
saranno rifatti gli
strati
di collegamento
(bynder), i
tappeti
di usura
e,
dove
necessario,
nuove
sottofondazioni
stradali, per
procedere successivamente all’approfondimento e pulizia dei fossi
di guardia nonché al rifacimento della segnaletica orizzontale.
novra 2015. “Un risultato che
arriverebbe nonostante i
quasi 4,5 milioni di euro di
tagli aggiuntivi ipotizzati dai
ricercatori del Sole 24 Ore e
che graveranno sul prossimo
bilancio, aggiungendosi agli
altri 22 milioni di tagli ai trasferimenti subìti negli ultimi
tre anni – commenta l’assessore al Bilancio del Comune
di Rimini Gian Luca Brasini
– Il virtuale saldo positivo infatti (+3,2 milioni, 23 euro
per abitante) è principalmente dovuto al fatto che Rimini
è un Comune cosiddetto virtuoso. Anche se il Sole non
tiene conto dell’accantonamento del fondo di garanzia,
che non sarà nullo come risulta dalla classifica, ma di
cui ancora non si è in grado
di prevederne l’entità, l’aspetto positivo è l’allentamento dei vincoli del Patto di
Stabilità, che per Rimini significherebbe la possibilità di
spendere 7,7 milioni di risorse già nelle casse dell’ente per
investimenti strategici. E il
vincolo meno rigido del Patto di Stabilità discende, come
è ovvio, proprio da politiche
di bilancio rigorose e ben
monitorate”. Per l'assessore è
comunque ancor troppo presto per avere una reale consapevolezza degli effetti concreti della manovra sui conti
dei Comuni italiani. Troppe
ancora le incognite e i condizionali. “Così come accolgo
con la dovuta cautela – conclude Brasini - anche l’annuncio del governo sulle spese per gli uffici giudiziari, che
dal 1 settembre 2015 dovrebbero essere sostenute direttamente dal Ministero della
Giustizia e non più dai Comuni. Si tratterebbe di porre
fine ad una situazione paradossale, che fino ad ora ha visto i Comuni farsi carico di
spese per la gestione di edifici
ad uso di enti sovraordinati, e
che per Rimini si tradurrebbe
in un risparmio di quasi 1,3
milioni”.
L’assessore al Bilancio Brasini
Il primo cittadino attacca la “vecchia guardia”degli schieramenti politici: “Sono rimasti agli anni ‘90”
“I condo hotel da soli non bastano”
Il sindaco Gnassi su Facebook: “Serve definire una disciplina complessiva del settore”
RIMINI - “I condo hotel? Da
sola questa misura non basta
certo per rilanciare il settore
turistico. Serve ben altro”.
Così ha scritto ieri su Facebook il sindaco di Rimini e
presidente della Provincia
Andrea Gnassi per il quale
serve invece lavorare “su una
disciplina complessiva”. “Sui
distretti turistici maturi Rimini ad esempio – scrive il
primo cittadino - ha la priorità assoluta diindividuare
risorseper rigenerare i lungomari e la fascia turistica di
costa. C'è poi la necessità di
salvaguardare e dare possibilità e risorse agli alberghi per
riqualificarsi significafare
norme con le quali due o tre
oquattro o cinque alberghi
possono accorparsi liberando spazi e strutture per servizi, dalla ristorazione a spawellness a parkeggi. Proposta di fattibilità: a) defiscalizzazione per investimenti; b)
nuove norme su distanze; c)
premialità per superfici e volumi”. Per battere queste due
strade occorre trovare secondo Gnassi “unfondo di
rotazione, garantito da cassa
depositi e prestiti, per investimenti di medio/lungo periodo e accordi con il credito
locale per tassi agevolati”.
Gnassi auspica anche la“defiscalizzazionedella vendita
Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi
di alberghi per agevolare il
passaggio dall’affitto alla
proprietà”. Sui condo hotel il
primo cittadino precisa che è
“una delle possibilità all’interno di comparti urbani definiti dove sussiste un progetto d’insieme di rigenerazione urbana. Nello specifico
il condo hotel, in un progetto
d insieme, può riguardareuna sola unitaimmobiliare
e la percentuale di appartamentié definita non dall’alto
di una norma nazionale ma
dalla programmazione e
strumentazione urbanistica
locale”. “Nella discussione,
anche riminese, sulla direzione in cui va il turismo c’è
un tema chiaramente generazionale – osserva poi
Gnassi - L’impressione netta
è che un’intera stagione di
politici o ex politici, parlamentari o ex parlamentari,
consulenti o ex consulenti
non sappia né staccarsi né
vedere oltre quegli anni Ottanta e Novanta che, per
molti di loro, hanno rappresentato l’età dell’oro. Si spiega anche così il tentativo, legittimo seppur gravemente
monco, di legare il cambio di
modello turistico alla classica leva immobiliare, classica
quanto la colpevolezza del
maggiordomo in un altrettanto classico romanzo giallo. E’ una generazione che,
molto probabilmente, fatica
già nell’approccio a sintonizzarsi sui cambiamenti in atto
e lo stesso accanimento nei
toni sulla visione dei condo
hotel (formula che peraltro
nasce negli anni Novanta e
già oggi mostre le sue crepe
in diverse parti del mondo)
quale 2terra promessa di tutto e di più ne è palese dimostrazione”. Credo sia utile il
dibattito sul futuro del turismo, libero, aperto e senza
retro pensieri. Per questo rubrico come testimonianza
sufficiente (seppur, ribadisco, legittima) dell’essere ormai “fuori sincrono” il modo
in cui alcuni di quella generazione stanno conducendo
la discussione sui condo hotel a Rimini. Più che da analisti dei problemi qui siamo
dalle parti dei “piazzisti di
paese”. Con tutto il rispetto
per i piazzisti di paese”.
6
l
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
o
r
u
e
40
mica
patacate!
Con gas + luce
la manutenzione
della caldaia
ti costa meno.
800 900 147
gratuito anche da cellulare
sgrservizi.it
*valido per contratti mercato libero gas e luce
Cronaca Rimini
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
l
7
Nella cordata che potrebbe gestire il Fellini: oltre a Corbucci e Ambromobiliare anche Procacci di Fandango
AiRiminum, ecco finalmente i soci
Sottoscritto l’aumento di capitale a 3,1 mln ma versato solo un quarto. “Entro il 2016 arrriviamo a 15 mln”
Intanto l’aeroporto di Ancona festeggia: “Grande successo con i nuovi voli dalla Russia”
RIMINI - AiRiminum svela
le proprie carte. Non tutte, ma in parte. E sottoscrive il capitale previsto
dal bando (3,1 milioni)
ma versa solo ciò che prevede la legge, ossia poco
più del 25 per cento. Ce lo
conferma l’amministratore unico Leonardo Corbucci: “Abbiamo tempo
per implementare il versamento del capitale e aggiungere nuovi soci”. L’obiettivo finale è di arrivare
a quota 15 milioni entro il
30 ottobre del 2016. La società aggiudicataria del
bando di gestione Enac
comunica che ha provveduto alla sottoscrizione
dell’aumento di capitale
richiesto dal bando. Non
solo. “In data 28 ottobre
2014, l'assemblea dei soci
di AiRiminum 2014 srl ha
deliberato un aumento di
capitale a pagamento,
scindibile, fino a 12 milioni di ero il cui termine finale di sottoscrizione è
fissato al 30 ottobre 2016
– si legge in una nota -.
Alla data del 30 ottobre
2014, la società AiRiminum ha un capitale sociale
deliberato pari a 12 milioni di euro e sottoscritto
per complessivi 3 milioni
e 105mila”.
E sono trapelati anche i
soci. La cordata è costituita dal socio fondatore Armonie srl con circa il 10%
per una quota da 310mila
euro del capitale sociale
da 3,1 milioni; da Synergie
4 Airiminum srl, socio finanziario, con oltre il
20,60% (640mila euro); da
Syncronie srl a socio unico, oltre l'11,2% (350mila); da Eds Infrastrutture
spa 15,30% (475mila); da
Sweet Home srl al 9,18%
(285mila); da Free Energia spa al 3,06% (95mila);
questi ultimi soci industriali; e da Rimini Partecipazioni srl con il 30,60%
(950mila) che comprende
esponenti del territorio
ancora non noti.
Armonie, il cui amministratore unico è Leonar-
do Corbucci, costituita all'80% da Syncronie srl e al
20% da Ambromobiliare
spa, avrà "il presidio strategico" del Piano industriale, della copertura del
fabbisogno
finanziario
corrente e per gli investimenti e dell'entrata di
nuovi soci. Avrà il duplice
ruolo di advisor e di coinvestitore.
Synergie 4 Airiminum
ha sei soci, Vincenzo
Pompa, ad di Postecom
(31,250%), Valerio Castellani (18,75%), Domenico
Procacci fondatore di
Fandango (15,525%), Roberto Nicoletti (12,50%),
Giorgio Paglioni (12,50%)
e Syncronie (9,375%). La
sua mission è "favorire lo
sviluppo di una serie di sinergie per il supporto del L’aeroporto di Rimini
Piano industriale", di natura finanziaria, industriale, aeroportuale, dato
che "alcuni dei soci collaborano
correntemente
con le primarie società nel
settore aeroportuale".
I soci di Eds sono Sebastiano Buglisi al 50%, Giuseppe Cicciari e Natale
Cicciari entrambi al 25%.
La società è attiva in vari
settori tra cui trasporti,
energia, telecomunicazioni, e avrà il "ruolo di coordinatore del Piano di investimenti infrastrutturali
previsti dal Piano 20152044.
Sweet home è della Società Italiana Fiduciaria e
di Revisione e ha come
amministratore
unico
Alex Bacchilega. "Sta portando a compimento
Il Piano regionale prevede un aumento di 220 milioni per la sanità, di cui una parte per la Romagna
Dalla Regione 42 mln all’Ausl
Così saranno garantiti maggiori assunzioni e minor tempo di attesa
RIMINI - Dalla Regione arriva-
no oltre 42 milioni di euro All’Ausl della Romagna. Duecentoventi milioni di euro in
più: è la cifra aggiuntiva, rispetto al 2013, su cui può contare l’Emilia Romagna per
completare e attuare la programmazione sanitaria regionale 2014. Ciò è possibile grazie alla conferma della stabilità dell’equilibrio economicofinanziario e all’efficienza
nella gestione delle risorse. Lo
ha deciso ieri la giunta regionale. La quota, prevista dal
Patto per la Salute 2014-2016
e dall’accordo fra le Regioni
del 5 agosto scorso per il riparto del Fondo sanitario nazionale 2014, include anche le
risorse stimate da Aifa (Agenzia italiana del farmaco) per le
singole Regioni per la farmaceutica ospedaliera 2013 (pay
back).
Per il 2014 le risorse in più
(circa 180 milioni di euro dall’incremento del Fondo sanitario nazionale e 42,5 milioni
dal pay back) consentiranno
all’Emilia Romagna di consolidare e stabilizzare personale
sanitario e tecnico, investire
nell’ammodernamento e manutenzione del patrimonio
strutturale e tecnologico, migliorare i tempi d’attesa.
Le risorse disponibili verranno destinate alle Aziende
sanitarie e alle Aziende ospedaliere per finanziare progetti
già previsti dai piani aziendali. Si tratta di investimenti per
migliorare la sicurezza e l’accoglienza, ammodernare gli
edifici e le attrezzature tecnologiche.
Per quanto riguarda il personale, già a partire dal mese
di novembre le aziende sanitarie potranno procedere alla
trasformazione dei contratti a
tempo determinato in tempo
indeterminato per un totale di
circa 1.000 posti. La stabilizzazione riguarderà il personale del ruolo sanitario e tecnico
destinato all’assistenza diretta
alle persone (e dunque perso-
L’ospedale di Rimini
nale medico, infermieristico,
tecnico sanitario e operatori
tecnici addetti all’assistenza).
E’ inoltre intenzione avviare
una ricognizione dei rapporti
di lavoro atipico del personale
di assistenza al fine di superare gradualmente le forme di
precariato attualmente esi-
stenti nella sanità regionale.
Le aziende sanitarie, nell’ambito degli obiettivi annuali già
assegnati, hanno previsto l’adozione di programmi per
migliorare l’offerta di prestazioni specialistiche ambulatoriali basate sull’aumento
della produzione
Ma la Procura precisa: “Procedura prevista dal codice penale quando il processo è terminato”
Così la parlamentare del Pd Emma Petitti
RIMINI - Sono stati distrutti i
RIMINI - “La para-
Pantani, distrutti i reperti prelevati nell’autopsia
reperti anatomici prelevati
durante l'autopsia sul corpo di
Marco Pantani e depositati all'ufficio corpo del reato dal
medico legale, il professor
Giuseppe Fortuni, che dieci
anni fa, su ordine della Procura della Repubblica di Rimini,
effettuò l'esame autoptico sul
cadavere.
Non esistono più, cioè, quei
reperti anatomici, parti di tes-
suti prelevati dalla salma e fissati su vetrini o in blocchi di
paraffina, sui quali furono effettuati i test di laboratorio
nelle settimane successive al
14 febbraio del 2004, quando
Marco Pantani fu ritrovato
cadavere in una camera del residence "Le Rose" sul lungomare di Rimini.
"La distruzione dei reperti
anatomici - precisano dalla
Procura di Rimini - è cosa
prevista dal codice di procedura penale quando il processo è terminato. Così come in
questo caso che si è arrivati
dopo 10 anni ad una sentenza
di Cassazione".
Per gli inquirenti vista l'intenzione della famiglia di presentare l'esposto, lavoro lungo e
meticoloso, si sarebbe potuto
anche chiedere la conservazione di quei reperti anatomici in tempi utili.
un'operazione di acquisizione di una delle società
leader di mercato nel settore dei servizi aeroportuali sotto l'attenta vigilanza dell'Enac". Fornirà
dunque "una serie di servizi aeroportuali". Free
energia dal 21 ottobre ha il
96,64% delle quote in capi
a Terni energia spa, "società multi-utility quotata
nel mercato Star della borsa italiana. Svilupperà
"una strategia di efficientamento energetico". Infine Rimini partecipazioni
che "raccorda una serie di
eccellenze imprenditoriali
espressione del territorio",
con Massimo Gottifredi,
dalla Legacoop Romagna,
amministratore unico. I
partecipanti saranno resi
noti a breve, ma non c'è
nessuno, sottolinea la nota, della vecchia gestione.
Corbucci è l'amministratore unico di Airiminum 2014 che avrà un cda
da 5 o 7 membri, "parte
espressione degli azionisti
e in parte rappresentativo
di soggetti con esperienze
consolidate nel settore aeroportuale e con ruoli di
primissimo livello ancora
oggi nel settore aeroportuale". Ancora da stabilire
i compensi.
Nel frattempo l’aeroporto di Ancona celebra il
successo dei voli russi.
Questa la nota pubblica
sul sito dello scalo: “Questa la nota pubblica sul sito dello scalo marchigiano: “Bilancio estremamente positivo sabato primo novembre per l’arrivo
e la partenza dei numerosi
voli russi dallo scalo marchigiano. Sette voli per un
totale di 14 movimenti e
2.560 passeggeri. Le destinazioni raggiunte sono
state Domodedovo, Rostov, Krasnodar e Vnukovo”. Guarda caso proprio
quelle che copriva il Fellini. La navette di collegamento con la Riviera non
si sono ancora viste. Dovrebbero partire sabato
prossimo.
Questa sera al Bounty
“Test universitari superati” D’Andreasipresenta
dossale vicenda
dei test di accesso
alle scuole di specializzazione in
medicina, con il
caos delle domande dei quiz, ripropone la questione
più generale dell’idoneità del sistema dei test di accesso all’Universi-
tà”. E’ quanto affermato ieri dalla
parlamentare riminese del Pd
Emma Petitti che
ha
sottoscritto
una proposta di
legge per sostituirli con un sistema di selezione da
svolgersi nei primi
anni di iscrizione
al corso di laurea.
RIMINI - Questa sera, alle
18 al Bounty, è in programma un aperitivo elettorale con Christian
D'Andrea, uno dei quattro candidati del Pd riminese al Consiglio regionale dell'Emilia Romagna.
D'Andrea, 37 anni, sindaco per dieci anni del Comune di San Clemente,
risponderà alle domande
dei cittadini riminesi.
8
l
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
“La tua immagine sempre in primo piano”
Articoli monodose
e monouso per la ristorazione:
bustine di zucchero, tovagliette,
buste portaposate,
salviette profumate, stuzzicadenti,
cioccolatini, tovaglioli
e tanto altro ancora.
- Realizzazione grafica
- Stampa in alta definizione
- Consegna in tempi brevi
Personal Zucchero srl
Piazza Allende, 1 - 47824 Poggio Torriana (RN)
Tel. 0541 629284 - Fax 0541 629150
[email protected]
www.personalzucchero.com
Cronaca Rimini
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
l
9
In fiera l’amministrazione presenterà anche il progetto per la fluidificazione del traffico e la mobilità sostenibile
Il Comune in mostra a Ecomondo
In Fiera sarà riprodotta un’aula della scuola del Villaggio Primo maggio
L’assessore Visintin: “Una vetrina internazionale per le nostre iniziative”
RIMINI - Tutto pronto, anche
da Palazzo Garampi, per Ecomondo. Sono state presentate ieri dall’assessore all’Ambiente del Comune di Rimini
Sara Visintin le attività organizzate dall’amministrazione
comunale per il salone dedicato allo sviluppo sostenibile
che si svolgerà a Rimini Fiera
da domani a sabato. Tre sono
le tematiche che il Comune di
Rimini ha deciso in particolare di trattare parlando di sostenibilità. Innanzitutto le
scuole: proprio in una riproduzione di un’aula della nuova scuola del Villaggio I Maggio sarà ospitato lo stand del
Comune. Oltre a illustrare le
nuove modalità a impatto zero e salubrità dei luoghi utilizzate per il progetto della
nuova scuola, sarà tema centrale anche la riqualificazione
dell’intero impianto scolastico comunale, a cui si è già dato avvio ad esempio con l’installazione di pannelli fotovoltaici.
Alla Befane
Rifiuti
elettronici
Arrivano
i cassonetti
RIMINI - Rispetto dell'am-
biente e buone prassi: Le
Befane Shopping Centre
aderisce alla fase pilota del
"Progetto smart" per il recupero dei Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Dalla fine di settembre infatti in collaborazione con Hera ed Ecolight,
è stato posizionato un raccoglitore Raee di origine
domestica all’esterno dell’
ingresso “C” del centro. In
questo punto di raccolta automatizzato è possibile conferire gratuitamente i rifiuti
sopra menzionati: un'attenzione particolare e utilissima che consentirà di evitare
la dispersione di rifiuti speciali nell’ ambiente, e permetterà di avere la loro tracciabilità. Questi cassonetti,
soprattutto, vanno incontro ai cittadini nell'ottica di
facilitare il conferimento
dei Raee, quindi stimolare
un maggiore rispetto dell'ambiente. Per la clientela
de Le Befane Shopping
Centre e i semplici visitatori
il raccoglitore Raee semplificherà le operazioni di
smaltimento: sarà possibile
infatti smaltire vari tipi di
piccoli apparati e lampade.
L'accesso per il consumatore è estremamente semplice: basta identificarsi con la
tessera sanitaria e, indicando il tipo di prodotto da
smaltire, il cassonetto apre
lo sportello adatto.
L’assessore all’Ambiente Sara Visintin
Altro focus sarà quello sulla mobilità e le operazioni di
fluidificazione del traffico e la
mobilità sostenibile sostenute dal Comune, come la progettazione della pista ciclabile. Terzo argomento centrale
della presenza di Rimini a
Ecomondo sarà il Contratto
di fiume, accordo di intesa
sottoscritto da tutti e 12 i comuni della valle del Marecchia lo scorso anno proprio
alla Fiera. Proprio su questa
tematica, venerdì alle 18 è in
programma alla sala del Giudizio al Museo della città un
convegno dal titolo “L’ecologia del paesaggio nei contratti
di fiume”.
Sempre l’assessore all’Ambiente del Comune di Rimini
Sara Visintin aprirà il convegno del progetto europeo Ipa
Adriatic “Adriafootouring”
sul turismo ecosostenibile e
agroalimentare, in programma giovedì.
“Una vetrina internazionale – ha riassunto Sara Visintin – che ci consentirà di
presentare al pubblico di
esperti del settore e di curiosi
le iniziative sul tema dell’ambiente e della sostenibilità
che il Comune di Rimini sta
mettendo in campo negli ultimi anni. Dall’adesione al
Paes, il piano delle azioni per
l’energia sostenibile, alla
“scuola sostenibile”, rappresentata dalla nuova scuola
elementare del Villaggio I
Maggio. Alcuni pannelli saranno poi dedicati alle Case
dell’acqua, gli interventi per il
potenziamento della raccolta
differenziata e la mobilità sostenibile”.
Ludovica Mattioli
La lista si presenta: Stelio Bossoli, Silvia Bottiroli, Emanuele Giordano e Anna Sanchi
Emilia Romagna Civica verso al Regione:
“Siamo la seconda forza del centrosinistra”
Quattro candidati, due politici e due dal mondo civico
RIMINI - “Siamo la colon-
na del centrosinistra”, si
presenta così la lista Emilia Romagna Civica. Ha
rischiato di non poter
partecipare alla corsa elettorale dopo che il tribunale di Rimini aveva invalidato alcune firme. La Corte di Appello però li ha
riammessi. E loro sono di
nuovo in gioco. Sono
quattro i candidati nella
lista riminese: Stelio Bossoli, socialista, dirigente
dell’Ausl e per anni è stato
consigliere comunale a
Riccione; Silvia Bottiroli
ed Emanuele Giordano
rappresentano la componente civica. La prima è
direttore artistico di Santarcangelo dei Teatri. Il
secondo è presidente dell’ordine provinciale dei
I quattro candidati della lista Emilia Romagna Civica
medici veterinari. Infine
Anna Sanchi, dirigente
scolastica, e attuale assessore al Comune di Cattolica. Ambiente, cultura,
diritti e lavoro.
“Siamo la seconda forza
del centrosinistra a Rimini”, spiega il segretario del
Psi, Francesco Bragagni.
“I nostri candidati hanno
un forte radicamento sul
territorio,
riteniamo
quindi che ottenere almeno un consigliere in Regione sia un obiettivo assolutamente alla nostra
portata”.
All’inaugurazione il ministro dell’ambiente Galletti
Al via domani in Fiera
la 18esima edizione
dell’expo del green
RIMINI - Sarà il ministro
dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del
Mare, Gian Luca Galletti, a
inaugurare, domani alle
10.30,
Ecomondo,
la
18esima
edizione
della Fiera
internazionale del
Recupero
di materia
ed energia
e dello Sviluppo sostenibile.
Dopo il taglio del nastro Galletti interverrà anche all'apertura
degli Stati Generali della
Green Economy 2014,
sempre a Rimini Fiera,
mentre nel pomeriggio effettuerà una visita negli
spazi espositivi. Giovedì è
atteso a Ecomondo anche
il ministro
del Lavoro
Giuliano
Poletti.
E’ già
pronta invece la città sostenibile. Una
‘città intelligente’ di
6mila metri quadri,
nella quale
si concentrano
i
progetti
più innovativi, per rappresentare
un modello ideale al servizio della qualità della vita
del cittadino e allo sviluppo dei territori in chiave
sostenibile ed efficiente. E’
il progetto protagonista a
Ecomondo. L’allestimento progettato dal designer
Angelo Grassi vede al centro il cuore
pulsante,
ricreato da
uno spaccato
di
porzione
di
città,
con gli alti
ed evocativi skyline
cittadini.
Al centro,
una grossa
sfera terrestre, da dove partono
tutte
le
connessioni tecnologiche. I tubi
passano dalle alte strutture
in continua costruzione,
raggiungono il parcheggio
scambiatore, l’agorà (sede
ideale per scambi di idee e
connessioni con i mondi
circostanti) e l’area ateneo.
Seguendo
le connessioni luminose verso
sud, ci si ritrova nella
grande via
centrale
della città,
dove spiccano
le
aiuole centrali, arboree ed acquatiche,
con zone
relax e giochi d’acqua; percorrendole si
sboccherà al padiglione
delle aree agresti e di ristoro con il ristorante a chilometro zero.
Deposta una corona d’alloro sulla lapide collocata in Questura
La Polizia ricorda i suoi caduti
RIMINI - Ieri mattina, nell’ambito della
giornata dedicata alla commemorazione dei defunti, il questore di Rimini,
Alfonso Terribile, e il prefetto Claudio
Palomba, hanno reso gli onori ai caduti
della Polizia di Stato con la deposizione
di una corona d’alloro sulla lapide collocata all’ingresso degli Uffici della
Questura, per ricordare l'altissimo prezzo pagato dalle donne e dagli uomini
della Polizia di Stato che hanno sacrificato la propria vita per garantire il bene
pubblico.
A prendere parte alla cerimonia, oltre ai
moltissimi poliziotti della questura e
delle diverse specialità della polizia di
Stato, vi erano i familiari dei caduti e
diversi cittadini che hanno voluto assistere alla Celebrazione.
Insomma, una cerimonia toccante per
ricordare quanti negli anni hanno speso
la loro vita per garantire la legalità su
tutto il territorio riminesi.
E per condividere il dolore delle loro
famiglie private degli affetti dei loro cari.
10
l
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
Riccione - Cattolica
& Valconca
MARTEDÌ
4 NOVEMBRE 2014
l
11
RICCIONE - Dopo che il Tar ha bocciato il ricorso presentato dal Comune è di nuovo polemica tra le principali forze politiche della città
Trc, si infiamma lo scontro
Il Pd: “La maggioranza dimostri umiltà e accetti la nostra proposta di modifica del progetto”
Noi Riccionesi: “Vergognoso attacco dei democratici. Questa situazione è solo colpa loro”
RICCIONE - La bocciatura
arrivata dal Tar del ricorso
presentato del Comune di
Riccione sul Trc infiamma
nuovamente la polemica tra
maggioranza e Pd. “Giunta
e maggioranza hanno perso
su tutta la linea – attacca il
principale partito dei minoranza – qualsiasi soluzione
alternativa al progetto originario del metrò di costa
sostenuta da questa amministrazione si è risolta in un
fallimento.
Ora non c'è davvero più
tempo da perdere. L'unica
cosa che bisogna fare è approvare in Consiglio e
quindi attuare la proposta
di variazione e di modifica
del progetto da noi presentata già da tempo, il cosiddetto Trc 2.0. Questa giunta
e questa maggioranza devono chiudere nel cassetto il
no a prescindere e condividere con noi un progetto di
condivisione della nostra
proposta”.
Il Pd chiede insomma un
radicale cambio di rotta a
giunta e alla maggioranza:
“Finora cosa è stato fatto? si chiede il principale parti-
to di minoranza – E' stata
solo posticipata di un mese
la partenza dei lavori senza
però ragionare su una reale
soluzione.
Ora dopo il verdetto del Tar
questa amministrazione ha
la possibilità di fare finalmente qualcosa di utile,
mettendo da parte il vec-
||
“Il sindaco Tosi ha
sbagliato su tutta la
linea” “Ma come si fa a sostenere una simile falsità?”
Il cantiere del Trc nella centralissima via dei Mille
MISANO - I carabinieri li hanno pizzicati in viale Ortles
Sorpresi con 300
grammi di marijuana,
arrestati due minorenni
MISANO - Due minorenni
arrestati e 300 grammi di
marijuana
sequestrati.
Questo il bilancio di un
controllo effettuato, nella
giornata di sabato, da una
pattuglia
dell’Aliquota Radiomobile
della
Compagnia
di
Riccione. I
due giovani, che stavano camminando
lungo viale Ortles,
alla vista
dei militari si sono
disfatti di
uno zaino
e si sono dati precipitosamente alla fuga tentando
di nascondersi tra le auto
Pd ha voluto perpetrare negli anni a danno della città e
dei riccionesi. Credo che a
nessuno, men che meno ai
riccionesi, possa sfuggire
quanta determinata sia stata fino a ora la volontà del
loro sindaco di salvaguardare la Perla verde da un'opera che ne devasterebbe il
in sosta. Pronto l’intervento dei militari che, dopo averli bloccati, hanno
recuperato lo zaino appurando come al suo interno
si trovassero 300 grammi
di “erba”. I
due giovani sono così stati arrestati per
detenzione di sostanze stupefacenti
ai fini di
spaccio.
Espletate
le formalità di rito,
sono stati
accompagnati presso il centro
di prima
accoglienza minori di Bologna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
chio progetto e accettando
con l'umiltà necessaria la
nostra variante”. A stretto
giro è arrivata la replica, durissima, di Noi Riccionesi
per la maggioranza: “E' davvero mistificatorio e assolutamente vergognoso questo
tentativo del Pd di Riccione
di addossare al sindaco Tosi
la responsabilità di non essere ancora riuscita a trovare una soluzione possibile al
più grande misfatto che il
profilo e la sostenibilità urbana e economica.
Considerare questo suo impegno alla stregua di una
promessa elettorale non
mantenuta o peggio una
menzogna fine a se stessa, è
il peggiore servizio che si
può fare alla città”. Per il
partito di maggioranza “il
Pd ha solo voglia di vendetta, quanto di più lontano insomma dal bene della città”.
SAN CLEMENTE - Quattro incontri settimanali, dal 10 novembre al 29 maggio
Disagio giovanile, ripartono
i “Pomeriggi insieme”
SAN CLEMENTE - Il Co-
mune di San Clemente riparte col servizio “Pomeriggio Insieme” (ex Get),
finalizzato a un concreto
aiuto per prevenire e ridurre situazioni di disagio di
ragazzi/alunni. L’obiettivo
di “Pomeriggio Insieme” è
quello di favorire la comunicazione, il dialogo, la
partecipazione attiva all’interno di un nuovo
gruppo, aiutando i ragazzi
a mettere in campo le risorse volte allo sviluppo
del senso di responsabilità
nei confronti dei compiti
affidatigli e degli impegni
assunti. Pomeriggio Insieme si svolgerà per quattro
giorni alla settimana, dal
martedì al venerdì dalle 14
alle 17 e comincerà il prossimo 10 novembre per terminerà il 29 maggio prossimo. La location prescelta
è quella della Sala Polivalente del Bianco in via X
Agosto (dietro il Teatro
Una veduta di San Clemente
Villa).
A seguito della gara informale, alla quale hanno
partecipato cinque cooperative, e del relativo affidamento, la spesa a carico del
Comune di San Clemente è
di 10.740,29 euro (Iva
compresa). A carico delle
famiglie è prevista invece
una spesa di euro 15 mensili.
MORCIANO
Elezioni
regionali
Nominati
i 24 scrutatori
MORCIANO - Nominati uf-
ficialmente giovedì scorso
dalla commissione elettorale comunale di Morciano
i 24 scrutatori per le elezioni regionali del 23 novembre. Le indicazioni dei nominativi sono stata fatte
dai singoli gruppi consigliari in proporzione al numero di consiglieri eletti
alle ultime elezioni amministrative. I rappresentanti
di ciascun gruppo politico,
in accordo tra loro e senza
eccezione alcuna, hanno in
particolare stabilito di indicare tra gli scrutatori
persone con tre requisiti:
disoccupati, giovani (20
dei 24 prescelti hanno meno di 33 anni) e nessun legame di parentela con gli
amministratori pubblici.
La decisione unanime di
tutti i gruppi consigliari –
ha commentato il sindaco
Battazza che presiede la
commissione elettorale –
di scegliere per la funzione
di scrutatore persone senza lavoro e possibilmente
giovani è un segnale, seppur simbolico, di attenzione verso coloro che attraversano un momento di
difficoltà”. Novità per quel
che concerne l'organizzazione della macchina elettorale in vista delle prossime elezioni riguardano anche la vicina Riccione. Nella Perla l' amministrazione
ha deciso di procedere per
la prima volta alla scelta dei
presidenti di sezione elettorale attraverso un sorteggio, attingendo i nominativi dagli elenchi dei cittadini che si sono iscritti nel registro apposito. Una scelta
dettata dalla volontà di dare uguale possibilità a tutti
gli iscritti nell’apposita lista, ma anche, e soprattutto, per rinnovare la presenza dei presidenti di sezione
che sono da molto tempo
sempre le stesse persone.
12
l
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
CI
SFOGLI DOVE E COME
VUOI TU!
È GRATIS
GIÀ DA
MEZZANOTTE!
Puoi seguire la diretta web
Puoi fare qualsiasi ricerca sull’archivio del giornale
Puoi stampare pagine o articoli
Vuoi
promuovere la tua
attività, i tuoi
prodotti o servizi?
Chiamaci o scrivici per una
consulenza
personalizzata gratuita.
Questi sono i nostri
contatti:
[email protected]
0541 444011
Seguici su:
Cronaca Provincia
& San Marino
MARTEDÌ
4 NOVEMBRE 2014
l
13
SAN MARINO - I magistrati che indagano sul Conto Mazzini hanno deciso di attenuare le misure cautelari
Fiorenzo Stolfi torna a casa
L’ex segretario di Stato agli Esteri ha lasciato il carcere ed è passato agli arresti domiciliari
dopo gli interrogatori nei quali avrebbe dimostrato di voler chiarire la complessa vicenda
SAN MARINO - Fiorenzo
Stolfi ha lasciato il carcere.
La decisione di ammorbidire le misure cautelari, come richiesto dai legali dell’ex segretario di Stato agli
Esteri, è stata presa dai magistrati che conducono le
indagini sul conto Mazzini. Ora si attendono le motivazioni della decisione
presa dagli inquirenti dopo
gli ultimi due interrogatori
al quale lo hanno sottoposto. Stolfi da ieri è dunque
passato agli arresti domiciliari, da scontare nella sua
abitazione. “Il giudice ha
ritenuto – ha dichiarato
l’avvocato Simone Menghini alla tv di Stato, SM
Tv San Marino – che le esigenze cautelari si sono attenuate in maniera significativa”.
L’ex segretario di Stato Fiorenzo Stolfi, da ieri ai domiciliari
Durante i colloqui l’ex
Segretario avrebbe dimostrato la volontà di collaborare con la giustizia per fare chiarezza sul suo caso
personale, ma anche su
tutta la complessa indagine. Le voci non ufficiali
parlano di una possibile
ammissione da parte sua
delle responsabilità su voto
di scambio e corruzione,
mentre avrebbe rigettato
altre accuse, come quelle
che riguardano i rapporti
con la malavita organizzata. Sempre stando alle indiscrezioni, ieri Stolfi avrebbe aggiunto qualche elemento in più e fornito indicazioni ritenute utili alla
ricostruzione dei fatti.
C’è chi sostiene che Stolfi si sarebbe tolto più di un
sassolino e nelle sue rivela-
zioni potrebbe aver tirato
in ballo altre persone, in
qualche modo coinvolte
nel sistema contestato dai
magistrati. Avrebbe fatto
qualche nome, sembra di
esponenti delle istituzioni
non ancora coinvolti nelle
indagini. Un fatto che
avrebbe messo in apprensione diversi esponenti
della politica, preoccupati
dalle presunte rivelazioni.
Nessuna
conferma
o
smentita dagli uffici del tribunale, ma nei prossimi
giorni si potrebbe assistere
ad ulteriori azioni giudiziarie destinate a fare scalpore. Le indagini della magistratura sammarinese,
che non ha ritenuto di modificare nulla negli addebiti mossi al politico, continuano senza sosta.
VERUCCHIO - L’assessore Urbini: “Importante riconsegnarlo ai cittadini in buone condizioni”
Al via i lavori di riqualificazione
nell’area del Parco Nove Martiri
VERUCCHIO - E’ in programma nei
prossimi giorni un primo intervento per la riqualificazione del Parco
Nove Martiri a Verucchio. I lavori
consistono nella riprofilatura della
collina per ridarle la sua naturale
conformazione e nel ripristinare il
sentiero ciclopedonale che storicamente lo attraversava, fino ad arrivare in prossimità del parco Chico
Mendez. Inoltre verranno apportate migliorie di decoro per renderlo
maggiormente fruibile. In un secondo momento si interverrà sulle
piantumazioni, le siepi e le essenze
arboree presenti. Il Parco Nove
Martiri è oggetto già da qualche anno delle indagini archeologiche
scaturite dal prezioso ritrovamento
di numerose tombe villanoviane,
che hanno dato la spinta al progetto
del Parco Archeologico, importante obiettivo e opportunità per la valorizzazione del patrimoniodella
città di Verucchio. Secondo il vice
sindaco Alex Urbinati “è importante valorizzare e riconsegnare ai
cittadini in buone condizioni e nella sua interezza questo parco che ha
un importante valore storico e te-
stimoniale. E’ fondamentale tuttavia che, oltre a rappresentare un
luogo della memoria, torni a essere
anche un posto dove i cittadini possano ritrovare il piacere di trascorrere momenti della propria quotidianità. Per riportare il parco al suo
precedente splendore servirà tempo. ma questi interventi sono un
buon inizio per estendere il centro
storico oltre le mura antiche fino al
parco e al vicino Borgo Sant’Antonio, che sarà a sua volta oggetto nei
prossimi anni di un programma di
riqualificazione”.
Uno scorcio del Parco Nove Martiri
NOVAFELTRIA - Durante i controlli dei carabinieri nel fine settimana
Alla guida dell’auto drogato e ubriaco
Denunciato un 20enne di Verucchio
NOVAFELTRIA - Fine settima-
na di intenso lavoro per i carabinieri di Novafeltria impegnati a contrastare il fenomeno delle “stragi del sabato sera.
Nel corso dei controlli effettuati i militari hanno denunciato, in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza, un
40enne di Brisighella sorpreso
a Poggio Torriana alla guida di
un’autovettura completamente ubriaco (tasso alcolico pari a
1,58 g/l). La patente di guida
gli è stata ritirata. Inoltre è sta-
to denunciato in stato di libertà per “guida sotto l’effetto di
stupefacenti” e “guida in stato
di ebbrezza” un 20enne di Verucchio, perché sorpreso dai
militari, nell’abitato di Campiano di Talamello, alla guida
della propria auto in condizioni di alterazione psicofisica
derivante dall’uso di sostanze
stupefacenti e di alcol. Dagli
esami è emerso un valore della
concentrazione di “cannabinoidi” nel sangue pari a 430
ng/ml rispetto al valore della
soglia di 50 ng/ml. La patente
di guida gli è stata ritirata. Sono stati, poi, multati un 18enne albanese residente a Pennabilli e un 35enne di Maiolo,
perché nei pressi di un locale
di Villa Verucchio sono stati
sorpresi in evidente stato di
ubriachezza. Infine, sono state
fatte 13 contravvenzioni al codice della strada, con il ritiro di
due patenti di guida. Durante
tutto il servizio i carabinieri
hanno controllato oltre 150
persone e 100 veicoli.
SANTARCANGELO
Il vescovo
Burns dall’Alaska
sulle tracce
di Padre Tosi
SANTARCANGELO - Alla
presenza del vice sindaco
Emanuele Zangoli, la comunità di San Vito ha riservato una calda accoglienza al vescovo di Juneau (Alaska), mons. Edward
James Burns, accompagnato dal vicario diocesano e
da una delegazione di fedeli, in visita domenica tra
Santarcangelo e Rimini
sulle orme del santarcangiolese Padre Pasquale Tosi. Dopo la partecipata ed
emozionante Santa Messa
della mattina celebrata da
don Giuseppe Celli nella
chiesa di San Vito, nel pomeriggio i fedeli accompagnati dal vescovo Burns
hanno fatto visita alle lapidi
dedicate a Padre Tosi presenti sotto il loggiato del
Municipio e all’interno
della chiesa Collegiata.
Il vicesindaco Zangoli
ha voluto fare proprie le parole di monsignor Celli,
che ha evidenziato la lontananza fisica ma al tempo
stesso l’unione simbolica
che unisce la comunità santarcangiolese ai pellegrini
dell’Alaska proprio grazie
alla figura di Padre Tosi che
nacque a Santarcangelo nel
1835 e fu missionario e
grande esploratore fra le
popolazioni delle Montagne Rocciose e successivamente in Alaska, dove morì
e fu sepolto. Dal vicesindaco anche un ringraziamento al vescovo Burns e ai suoi
concittadini per la tappa
nel territorio clementino
quale simbolo di una fratellanza universale e l’auspicio di poter un giorno contraccambiare il lungo viaggio a ritroso sulle orme dell’eroico Padre gesuita.
SANTARCANGELO - Alle 18,15 sull’emittente modenese
La giovane cantante clementina
Chiara Fabbri oggi è ospite
di Trc Tv con il suo primo singolo
SANTARCANGELO - Il primo
passo verso il successo. La giovane cantante clementina
Chiara Fabbri, 17 anni, è ospite
dell’emittente modenese Trc
Tv nella trasmissione “Andrea
Barbi show” (canale 15 del digitale terrestre, ore 18,15). Durante la puntata farà ascoltare
il suo primo singolo da solista,
“Il sole dentro me”, attualmente in rotazione su varie radio locali. Sempre oggi verrà
pubblicato online il videoclip
girato a Santarcangelo.
La cantante Chiara Fabbri
14
l
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
Spettacoli
& Cultura
MARTEDÌ
4 NOVEMBRE 2014
l
15
Il comico di Monfalcone apre stasera al Teatro Nuovo di Dogana il cartellone sammarinese
Un Arlecchino alla Paolo Rossi
“Sarà nevrotico e surreale in tono con il Terzo millennio
Ho seguito le indicazioni di Strehler, partendo dai miei monologhi”
SAN MARINO - La stagione teatrale di
San Marino Teatro è pronta a partire
col botto. Stasera (ore 21) il palcoscenico del Teatro Nuovo di Dogana inaugura il cartellone 2014-’15 con un big
del panorama nazionale come Paolo
Rossi che si esibirà nel suo originale Arlecchino. Più funambolico e lunare che
mai, l’attore e comico di Monfalcone si
è avviato verso il nuovo percorso della
commedia dell’arte, pronto ad abbandonare la maschera ormai nota al pubblico teatrale per rivivere nei panni di
un “Arlecchino nevrotico e surreale in
tono con il Terzo Millennio”, così come
l’aveva definito Giorgio Strehler.
o spettacolo in scena stasera al Teatro Nuovo è un assemblaggio di monologhi, canzoni in divenire, fatti perso-
nali, ricordi, sogni, storielle e riflessioni
tanto sulla professione del comico di
oggi tanto su quel che accade nel mondo di oggi. Lo stesso Paolo Rossi lo etichetta come spettacolo “in prova”, vale
a dire un tentativo (peraltro riuscitissimo) di immaginare insieme al pubblico
come adattare a commedia dell’arte il
mestiere dell’attore e il proprio repertorio. “E’ una rappresentazione in divenire – dice Paolo Rossi – basata su improvvisazione e interazione con il pubblico. Quando si arriva in una città con
uno spettacolo alle prime repliche c’è
un più e un meno: il pubblico assiste alla creazione in scena, ma gli elementi
della recitazione non sono ancora stati
fissati perfettamente, e magari qualcosa si perde. Gli spettatori guardano l’at-
tore sul palco come fosse un funambolo
e pensano: adesso cade. Certo, c’è un
canovaccio di base, ma non mi dilungo
oltre, perché ho quattro repliche in rodaggio e potrei anche cambiare tutto in
corsa”. Da dove arriva questo Arlecchino così particolare? E’ lo stesso protagonista a spiegarlo: “E’ molto personale, viene dall’inferno. L’ho trovato nei
sogni, sarà comico, sulfureo e onirico.
Ho seguito le indicazioni di Strehler,
che mi spinse a impersonare un Arlecchino del nuovo millennio consigliandomi di partire dai miei monologhi da
standup. Con me ci saranno un paio di
musicisti saltimbanchi, per cantare,
raccontare storie e ricordi”.
Info 0549-885515 oppure www.sanmarinoteatro.sm.
Paolo
Rossi inaugura
stasera
con il suo
‘Arlecchino’
la stagione di
San
Marino
Teatro dal
palco del
Nuovo di
Dogana
Da giovedì a lunedì 11 novembre al Cinepalace e a Villa Mussolini di Riccione la 22ª edizione del festival dedicato ad arti sceniche, video e nuove tecnologie
TTV, 5 giorni ad alto tasso cinematografico
Ospiti d’onore i registi Mario Martone e Peter Greenaway. Proiezioni, ma anche incontri, musica e una mostra
RICCIONE - Cinque giorni ad
alto tasso cinematografico e
non solo. Da giovedì 6 a lunedì 10 novembre, il Cinepalace e Villa Mussolini ospitano
la 22ª edizione di Riccione
TTV Festival, storico appuntamento dedicato al rapporto
tra arti sceniche, video e nuove tecnologie nato nel 1985 da
un’idea di Franco Quadri.
Cinque giorni all’insegna di
film, spettacoli, incontri, live
e dj set con la presenza di numerosi registi, artisti, attori,
musicisti e critici. A inaugurare il Festival, che quest’anno introduce la nuova rassegna di film Il cinema racconta
il teatro, sarà uno dei protagonisti assoluti della scena e del
grande schermo italiani, ov-
Mario Martone FOTO RINALDI
Il regista gallese Peter Greenaway
vero Mario Martone, autore
di capolavori come L’amore
molesto e Noi credevamo(vincitore di 7 David di Donatel-
lo). In un doppio incontro al
Cinepalace di Riccione, il regista presenta dal vivo il suo
eccezionale lavoro di ricerca
su Giacomo Leopardi, un
progetto lungo dieci anni che
incrocia letteratura, teatro e
cinema. Alle 21 Martone pre-
senzierà alla proiezione del
suo documentario su Le Operette Morali (premio Ubu
2011 per la regia), spettacolo
impreziosito dalle scenografie di Mimmo Paladino. Il
mattino seguente (venerdì alle 9,30) l’omaggio prosegue
con una proiezione-evento
per le scuole del film Il giovane favoloso, biopic su Leopardi in concorso alla 71ª Mostra
del Cinema di Venezia.
L’ospite d’onore che chiuderà il Festival lunedì 10 è il
regista gallese Peter Greenaway, grande protagonista del
cinema europeo con capolavori come I misteri del giardino di Compton House, I racconti del cuscino e Otto donne
e ½. Sperimentatore accanito,
L’associazione Locomotiva propone “Dalla parola al racconto”, 20 lezioni teoriche e pratiche
Da oggi si parla inglese con l’associazione Cambia-Menti
SAN MARINO - Questa sera
RIMINI - Iniziano oggi Drink&Talk, gli aperitivi in lin-
Laboratorio di scrittura con Giorgio Arcari Drink&Talk, aperitivo in lingua
alle 21 nella sede della Consulta delle Associazioni e
Cooperative Culturali (via
Cà dei Lunghi, 132 a San Marino), la prima lezione del laboratorio di scrittura con
l’associazione Locomotiva.
Un percorso alla scoperta
della bellezza dell’arte dello
scrivere. Creare, scrivere,
farsi leggere. Imparare le tecniche e le regole della narrativa e soprattutto quando, e
come, infrangerle. Trovare
la propria via creativa e perseguirla, arricchendola di
continuo senza smarrirla.
Questo l’obiettivo del laboratorio di scrittura “Dalla parola al racconto” organizzato
dall’associazione Locomotiva con il patrocinio della Segreteria di Stato Istruzione e
Cultura. Il laboratorio avrà
una durata di 20 incontri di 2
ore e mezza ciascuno. Il costo è di 250 euro. Il laboratorio sarà tenuto dal reporter,
scrittore, sceneggiatore e regista Giorgio Arcari.
Durante le lezioni si affronteranno sia la parte teorica (dai generi, agli stili, dal
titolo ad un finale efficace,
dal ritmo alla musicalità del
testo, dalle figure retoriche al
linguaggio), sia un’ampia
parte dedicata alla pratica e
all’analisi dei testi prodotti
dai corsisti. Il corso diventerà sempre più personalizzato
e si modellerà sulla base delle
peculiarità dei partecipanti.
L’obiettivo finale sarà quello
di realizzare una raccolta di
racconti da proporre ad una
casa editrice per una edizione in ebook o cartacea. Info:
3357348590 - [email protected]
gua inglese, originale iniziativa organizzata dall’associazione Culturale Cambia-Menti. L’aperitivo in lingua dà l’opportunità ad ognuno di approfittare di questo momento sociale, conviviale, per praticare la lingua
inglese in un modo naturale e in un contesto reale di
incontro e di conversazione. Migliorare la propria conoscenza delle lingue straniere gustando un buon cocktail e ottimi stuzzichini nel centro storico riminese:
una novità per la nostra città, ma che nelle grandi metropoli è già diventato un fenomeno sociale. Il primo
appuntamento Drink&Talk oggi dalle 19 al Due Come
Noi in corso D’Augusto 207. Il costo è di 8 euro a persona, comprensivo di aperitivo a buffet. L’iniziativa è
aperta a tutti. Consigliata la prenotazione tramite la pagina Facebook dell’evento al link: https://www.facebook.com/events/601098186682588/?fref=ts
Greenaway si distingue proprio per il suo stile che fonde
narrazione, videoarte, pittura, musica e ancor più teatro.
Il Riccione TTV Festival propone il film più recente, il colossale Goltzius and the Pelican company con l’accompagnamento live del quintetto
Architorti. Il tributo a Greenaway proseguirà fino all’8
dicembre a Villa Mussolini
(Padiglione TTV) con la videoinstallazione che prevede
due perle rare della sua produzione, un omaggio a Mozart (M is for Man) e Rosa,
film-balletto ispirato a L’anno scorso a Marienbad di
Alain Resnais. Il Padiglione
TTV a Villa Mussolini sarà
inaugurato alle 18 di sabato e
vedrà protagonista la Riviera
adriatica con la mostra fotografica di Sabrina RagucciCondominio Oltremare e la
proiezione di Ricordi per moderni di Yuri Ancarani, raccolta di video di uno dei più
apprezzati video-artisti italiani. Tra le iniziative in programma per l’inagurazione
del Padiglione TTV, da segnalare un live set del cantautore Daniele Maggioli (ore
18,15). Tutti gli incontri e gli
spettacoli sono a ingresso libero, tranne la proiezione de
Il giovane Favoloso di Mario
Martone riservata alle scuole.
Per la serata di lunedì 10 novembre con Peter Greenaway
è obbligatoria la prenotazione (tel. 0541 694425 /
695746,
[email protected]).
16
l
Cartellone
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
Stasera da New York al Tiberio e al Cinepalace
‘Carmen’a Rimini e Riccione
Al Cinema Teatro Tiberio di Rimini (via San
Giuliano, 16) e al CinePalace Giometti di
Riccione questa sera (ore 19) è in programma per la rassegna “Opera Live” in differita
– near live dal Metropolitan di New York l’opera Carmen di Bizet con Anita Rachevelishvili, Aleksandrs Antonenko e Ildar Abdrazakov per la regia di Richard Eyre, con le
coreografia di Christopher Wheeldon e
scene e costumi firmate da Rob Howel. Sul
podio il maestro Pablo Heras-Casado.
Info: Tiberio: 328/2571483 - www.cinematiberio.it; CinePalace: 0541/605176
Domani sera show coking alla caffetteria di via Flaminia
Happy Basket e La Strada
insieme per una giusta nutrizione
Ultimi posti disponibili per “InStrada Sport & Salute”, iniziativa creata da Happy Basket Rimini in collaborazione col bar caffetteria La Strada per abbinare lo sport a
scelte di nutrizione consapevoli. L’idea è quella di iniziare un percorso di educazione all’alimentazione rivolto a tutti attraverso serate con la presenza di un nutrizionista, che spieghi nei dettagli pregi e difetti nell’assunzione dei vari tipi di cibi e bevande. Il primo appuntamento è domani, mercoledì 5 novembre (ore 21), al bar
caffetteria La Strada in via Flaminia 67, proprio davanti al palazzetto dello sport
Flaminio. Andrà in scena un vero e proprio ‘Cooking show’ in stile Masterchef attraverso il quale abbinare spettacolo e salute. Presente la dietista Vittoria Salvatori
e già pronto il menù della serata. Come antipasto ecco insalata di cavolo rosso con
melagrana e aceto di mele. I primi saranno tagliatelle integrali con ragù light e risotto di zucca. Per secondo frittatina alle erbe aromatiche, con contorno di insalatina di finocchi e arance. Finale con spiedi di frutta di stagione con cioccolato amaro
fuso. Happy Basket Rimini e caffetteria La Strada hanno organizzato la serata per
chiunque possa essere interessato ad avere informazioni precise su come abbinare sport, salute e nutrizione. Per far crescere le famiglie con la chiara consapevolezza che un preciso stile di vita a tavola può aiutare la pratica sportiva e la crescita
in modo decisivo. La dottoressa Salvatori spiegherà ai presenti i dettagli dei nutrimenti presenti e risponderà a domande e curiosità. La serata è su prenotazione,
per partecipare è possibile chiamare: 0541784973 o 3924256146. Ancora qualche posto a disposizione.
Da domani ‘Letture ad alta voce’, dal 13 ‘Salto dentro, salto fuori’
Alla biblioteca Panzini al via due iniziative
Tornano questa settimana le ‘Letture ad alta voce’ a cura del Gruppo Lettori Volontari
della biblioteca comunale “A. Panzini” di Bellaria, a sostegno del progetto Nati per
Leggere: domani alle 16.30 il primo di tre appuntamenti. “Ti leggo una storia!”, questo
il nome dell’iniziativa, è rivolta ai bambini fino ai 6 anni e si propone di utilizzare la lettura quale strumento di relazione fra gli adulti e i più piccoli: i prossimi incontri si terranno mercoledì 19 novembre e mercoledì 3 dicembre.
Si segnala, inoltre, che il prossimo 13 novembre esordirà un nuovo progetto della biblioteca dal titolo “Salto dentro, salto fuori”: un ciclo (ogni giovedì alle 15) dedicato a
ragazzi e ragazze dagli 11 ai 13 anni. Obiettivo dell’iniziativa, veicolare un’idea di biblioteca un po’ diversa, in cui i libri si animano e animano idee, azioni e costruzioni,
conducendo i lettori dall’interno all’esterno dei suoi spazi e spingendoli a guardare
con occhi diversi l’ambiente che li circonda. Ogni incontro sarà articolato nella lettura
di un testo accompagnata da relativo laboratorio: nella bibliografia di riferimento,
scritti di Leathers, Calvino, Testi, McEwan, Cottin e Faria.
Cinema
CinemaRimini
Riminieeprovincia
provincia
RIMINI
Multiplex Le Befane
Via Caduti di Nassiriya
Tel. 0541307805
Per prenotazioni tel. 899-002096
CONFUSI E FELICI
fer. 16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: M. Bruno
Sala: 1
CONFUSI E FELICI
fer. 17,30-19,30-21,30
Regia: M. Bruno
Sala: 2
DRACULA UNTOLD
fer. 16,40-18,40-20,40-22,40
Regia: Gary Shore
Sala: 3
SCRIVIMI ANCORA
fer. 16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Christian Ditter
Sala: 4
LA SPIA
fer. 17,50-22,40
Regia: Richard Linklater Sala: 5
THE EQUALIZER IL VENDICATORE
fer. 20,15
Regia: Antoine Fuqua
Sala: 5
UN FANTASMA PER AMICO
fer. 16,30
Regia: Alain Gsponer
Sala: 6
LA STORIA DELLA
PRINCIPESSA SPLENDENTE
fer. 18,30-21,30
Regia: Takahata
Sala: 6
UNA FOLLE PASSIONE
fer. 16,20-18,30-20,40-22,50
Regia: Antoine Fuqua
Sala: 7
Trame
GUARDIANI DELLA GALASSIA
fer. 17,50-20,15-22,40
Regia: James Gunn
Sala: 8
GUARDIANI DELLA GALASSIA
fer. 16,30-18,50(3D)-21,30
Regia: James Gunn
Sala: 9
MUSEI VATICANI 3D
fer. 16,00-17,20(3D)-18,4020,00(3D)-21,30
Sala: 10
THE JUDGE
fer. 17,40-20,15-22,50
Regia: David Dobkin
Sala: 11
SOAP OPERA
fer. 16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: A. Genovesi
Sala: 12
Tiberio
Via San Giuliano, 16 - Tel. 054125761
OPERA - CARMEN
fer. 19,00
in near-live via satellite dal
Metropolitan di New York
Supercinema
Piazza Marconi, 1 - Tel. 0541622454
Santarcangelo di Romagna
CLASS ENEMY
fer. 21,00
Regia: Rok Bicek
Sala Antonioni
Gambrinus
Via Parco Begni, 3 - Pennabilli
Tel. 0541-928317
IL GIOVANE FAVOLOSO
fer. 21,00
Regia: Mario Martone
Settebello multisala
Via Roma, 70 - Tel. 054157197
IL GIOVANE FAVOLOSO
fer. 20,30-22,45
Regia: Mario Martone Sala rosa
BUONI A NULLA
fer. 20,30-22,30
Regia: G. Di Gregorio Sala verde
RICCIONE
Cinepalace
Viale Virgilio, 19 C/O Palacongressi
Tel. 0541605176
BELLUSCONE:
UNA STORIA SICILIANA
fer. 21,00
Regia: Franco Maresco Sala: 1
GUARDIANI DELLA GALASSIA
fer. 22,40
Regia: James Gunn
Sala: 1
CONFUSI E FELICI
fer. 20,30-22,30
Regia: M. Bruno
Sala: 2
OPERA - CARMEN
fer. 19,00
Sala: 3
THE JUDGE
fer. 23,00
Regia: David Dobkin
Sala: 3
SCRIVIMI ANCORA
fer. 20,30
Regia: Christian Ditter
Sala: 4
IL GIOVANE FAVOLOSO
fer. 22,30
Regia: Mario Martone
Sala: 4
MUSEI VATICANI 3D
fer. 19,40(3D)-21,00-22,20 Sala: 5
DRACULA UNTOLD
fer. 22,50
Regia: Gary Shore
Sala: 6
IL GIOVANE FAVOLOSO
fer. 20,15
Regia: Mario Martone
Sala: 6
Via Cappellini, 3 Tel. 0541-793811
Teatro degli Atti
Rimini
Via Cairoli, 42 Tel. 0541-784736
Teatro del Mare
Riccione
Via Don Minzoni Tel. 0541-690904
Ariston 2
Via Torconca, 230 - Cattolica
Tel. 0541951405
CONFUSI E FELICI
fer. 20,30-22,30
Regia: M. Bruno
Teatri
Teatro Novelli
Rimini
Corte Coriano Teatro
Coriano
Via Garibaldi, 127 Tel. 0541-658667
Teatro Regina
Cattolica
Sala: 1
Piazza della Repubblica, 1 Tel. 0541-966778
Ambientato sul finire deTeatro Massari
gli Anni Venti sullo sfondo
S. Giovanni In Marignano
delle montagne del North
Via Serperi, 6 Tel. 0541-1730509
Carolina, la pellicola vede
www.teatromassari.it
protagonisti George e SereTeatro Astra
na Pemberton, due giovani
Bellaria
neosposi, bellissimi e inna- Via P. Guidi - Isola dei Platani Tel. 0541-343890
moratissimi, che iniziano
Teatro Malatesta
a lavorare per quello che
Montefiore conca
diventerà presto un impero
Viale della Repubblica 2, Tel. 0541-604972
del legname. Serena è una
www.compagniadelserraglio.com
giovane donna forte, passioTeatro Pazzini
nale e senza paura. Forti del
Verucchio
Via San Francesco, 12 Tel. 0541-670168
loro potere, i Pemberton non
www.teatroverucchio.it
permettono a nessuno di
Teatro Nuovo
ostacolare il loro amore folle
Dogana
e le loro ambizioni. QuanPiazza
M.
Tini,
7
Tel.
0549-885515
do Serena, però, scopre il
Teatro Titano
passato segreto di George
San Marino
e si trova a fare i conti con
Piazza Sant’Agata Tel. 0549-882416
il proprio ineluttabile destiwww.teatroverucchio.it
no, l’unione passionale dei
Teatro Leo Amici
Pemberton comincia a sgreMonte Colombo (Rn)
tolarsi, facendo presagire un
Via Canepa, 136 Tel. 0541-986133
drammatico epilogo.
www.teatroleoamici.it
Cartellone
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
l
17
Questa sera proiezione in 3D e 2D alla scoperta delle opere d’arte raccolto in due millenni di storia
Dalle poltrone del CinePalace in visita ai Musei Vaticani
Questa sera secondo appuntamento per la rassegna "La Cultura Incontra il Grande Schermo" la visita ad uno delle più grandi
tesori al mondo, per un'esperienza affascinante e indimenticabile. Organizzato dal Cinepalace di Riccione in collaborazione
con il Comune di Riccione, Istituzione Riccione per la Cultura, la seconda serata dedicata alla grande arte è uno straordinario
viaggio in compagnia del direttore dei Musei Vaticani, professor Antonio Paolucci, alla scoperta delle più suggestive opere
d’arte raccolte in due millenni di storia. Una megaproduzione realizzata da una troupe di 40 professionisti che hanno esplorato
in lungo e in largo i Musei Vaticani: dai capolavori della statuaria classica alla Pietà di Michelangelo, fino alle sculture moderne
di Fontana, dai dipinti di Giotto, Leonardo Da Vinci e Caravaggio a quelli di Van Gogh, Chagall e Dalì, dagli affreschi delle
Stanze di Raffaello agli spettacolari capolavori michelangioleschi della Cappella Sistina, come la “Creazione di Adamo” e il
maestoso “Giudizio Universale”... Per la prima volta le telecamere Ultra HD 4K/3D e la tecnica di dimensionalizzazione utilizzata al cinema da James Cameron e Tim Burton, vengono portate all’interno dei Musei Vaticani e della Cappella Sistina.
Alle 19:40 proiezione in in 3D), alle 21 e alle 22,20 in2D con sale dedicate. La serata è accompagnata dai consueti appuntamenti con il gusto, grazie al buffet 100% bio offerto da Terra&Sole e Bio’s Kitchen. Il rinfresco apre un’ora prima l’inizio degli
spettacoli. Info: Cine Palace Riccione, viale Virgilio 19 – 0541/605176. Ingresso unico: 10 euro, ridotti 8.
Oggi pomeriggio dalle 15 con il professor Elia Marini
I Cappuccini e il Tibet
Un incontro ad Asset Banca
Oggi alle 15 nella sala convegni di Asset Banca l’Università “Il Sorriso”
proporrà un suggestivo affondo sulle missioni dei frati Cappuccini marchigiani che durante la prima metà del ‘700 furono inviati ad evangelizzare il Tibet. Quella fu anche la straordinaria storia della scoperta del
Tibet da parte dell’Occidente che il prof. Elia Marini illustrerà con dovizia di particolari. La storia di fra Orazio da Pennabilli, che i tibetani
chiamavano “lama dalla mente bianca” (pura), con i suoi trentatré anni
complessivi come missionario in Tibet, riassume nella sua persona e
nella sua opera l’ “avventura” vissuta dai missionari cristiani in Tibet.
Lasciare la terra d’origine, le abitudini e le certezze, per seguire la propria meta in condizioni estreme, di certo richiese oltre al coraggio tanta
determinazione. La sua storia e la sua vita rappresentano un bell’esempio di rapporto pacifico e di rispetto tra religioni e culture diverse,
indicando la strada da percorrere con un anticipo di quasi trecento anni.
Meteo
Proiezione al CinePalace
Stasera ‘Belluscone’
Ultima occasione questa sera alle ore 20,30 per assistere, al CinePalace di Riccione, al film
“Belluscone - Una storia siciliana” (Italia/2014, 95') di Franco
Maresco con Ciccio Mirra, Salvatore De Castro, Tatti Sanguineti, Salvatore Ficarra, Valentino
Picone, proposto per la rassegna di cinema di qualità.
Numeri utili
Bellaria
Max
23
Min
9
Rimini
Santarcangelo
EMILIA ROMAGNA
Riccione
Cattolica
RSM
Morciano
di Romagna
Novafeltria
Pennabilli
MARCHE
Pomeriggio
Sera
Notte
tel. 199892021*
www.trenitalia.it
*pagamento
Federico Fellini
tel. 0541 715711
www.riminiairport.com
Farmacie di turno
Rimini
Diurno Notturno: 24h su 24h
DUPRE’
Corso d’Augusto, 84
tel. 0541 24509
Riccione - Comuni periferici
Diurno e notturno: 24h su 24h
CENTRALE
Via Diaz, 35 - Riccione
tel. 0541 601075
Coriano - Cattolica - Misano
Adriatico - Gabicce mare
TINTORI
Via C. Battisti 34/3 - Gabicce
tel. 0541 962886
BALNEARE
Via Bovio, 76
tel. 0541 953895
NUOVA
Via Montescudo, 34 - Coriano
tel. 0541 656008
GUERRA
Via Torconca, 1/B
San Giovanni in Marignano
tel. 0541 951028
Bellaria - Igea marina
TONINI
Via Panzini, 114 - Bellaria Igea Marina
tel. 0541 344227
Alta Valmarecchia
Notturno diurno e notturno:
CAMPORESI
Via Gramsci, 47 - San Leo Pietracuta
tel. 0541 923041
Santarcangelo di Romagna
e Bassa Valmarecchia
SANT’ANTONIO
Viale della Reppublica, 48
Misano Adriatico
tel. 0541 610549
Oroscopo
ARIETE: Il nervosismo che avete
avvertito nei giorni trascorsi potrebbe farsi ancora vivo: siate più elestici e meno intransigenti con gli altri.
TORO: Oggi si profilano degli incontri interessanti e si rischiara l’orizzonte che negli ultimi giorni era
stato un pò opaco ed annebbiato.
GEMELLI: Giornata frizzante e
iperattiva: Luna e Giove vi concedono tantissimi favori, ma cercate
di ricambiare questa energia con
tanta concretezza e senso pratico.
CANCRO: Se siete alla ricerca di
un lavoro insistete con alcune persone che, nel passato, si sono dimostrate amiche.
LEONE: Se state cercando un lavoro potrebbe essere interessante
bussare di nuovo a qualche porta
a cui avete già bussato tempo fa.
VERGINE: Cose lussuose ti attireranno. Limitati nello spendere. Un
po’ di pigrizia. Qualcuno potrà farti
innervosire.
BILANCIA: Difficilmente oggi incontrerete ostacoli: anzi tutto vi
sembrerà tremendamente facile e
imputerete la cosa solo alla fortuna.
SCORPIONE: Ci sono persone
che fanno pettegolezzi su di voi:
perchè darne motivo? Cambiate il
vostro atteggiamento e soprattutto
siate più riservati.
SAGITTARIO: Un’amica potrebbe
aver bisogno di voi. Datevi da fare
per sostenerla in questo momento
piuttosto critico.
CAPRICORNO: Porterai a termine
un progetto importante. Vantaggi
con persone che sono lontane o
stranieri.
ACQUARIO: Se vivete una storia
complicata cercate di mettere ordine nella vostra vita al più presto e
senza mezzi termini o misure.
PESCI: Il nervosismo che avete
avvertito nei giorni trascorsi potrebbe farsi ancora vivo: siate più
elestici e meno intransigenti con
gli altri.
18
l
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
LO
LEGGI DOVE
VUOI
E
QUANDO
SIAMO GIÀ IN 9.500
a sfogliare da Smartphone e Tablet*
Vuoi
promuovere la tua
attività, i tuoi
prodotti o servizi?
Chiamaci o scrivici per una
consulenza
personalizzata gratuita.
Questi sono i nostri
contatti:
[email protected]
0541 444011
* Numero totale di download certificati dell’applicazione NQ News da Apple Center e Android Play Store alla data del 31/07/14
Sport
Rimini
MARTEDÌ
4 NOVEMBRE 2014
l
19
CALCIO LEGAPRO - Così il bomber, autore del secondo gol gialloblù nel netto successo sulla Pistoiese
Guidone: “Tre punti fortemente voluti, ora continuiamo così”
SANTARCANGELO - (c.c.) E’
un inizio di settimana piacevolmente diverso quello del Santarcangelo. Il franco successo sull’attonita Pistoiese ha riacceso il motore dell’entusiasmo e adesso, anche se con dieci settimane di ritardo, in casa gialloblù si può tornare a guardare al futuro con rinnovato ottimismo. Attenzione
però, questo non deve essere altro che il primo passo e lo fa notare chiaramente Marco Guidone, tornato al gol (quello del
provvisorio 2-0) dopo qualche
settimana di astinenza: “Volevamo fortemente questa vittoria -
commenta il centravanti del Santarcangelo - perché dopo dieci
partite in bianco, solo i tre punti
ti possono sbloccare mentalmente. Abbiamo lavorato bene per
tutta la settimana antecedente il
match con la Pistoiese e in questo
senso ci ha aiutato molto il 2-2 di
Carrara, già quello era stato un
piccolo ma importante passo
avanti. Siamo contenti, un 3-0
netto sul quale non c’è nulla da
dire”. Sono quelle giornate che si
capiscono subito come andranno
a finire, lo stesso Cristiano Lucarelli (mister arancione) lo ha detto nel dopo-gara: “Siamo scesi in
campo con più determinazione
rispetto alla Pistoiese, avevamo
più fame di loro. Sul campo ho
avuto subito questa sensazione. E
poi anche a livello di gioco abbiamo offerto una prestazione nettamente superiore alla Pistoiese.
Ripeto, il 3-0 ci sta tutto”. Meglio
ancora se nel tabellino dei marcatori c’è anche il nome di Guidone: “Inutile negare che per un attaccante il gol è sempre importante, però mai come in questo
caso era più importante vincere.
Questa partita deve essere un
punto di partenza e non dobbiamo assolutamente montarci la te-
sta per una vittoria, anzi, adesso
bisogna lavorare ancora meglio
per dimostrare che non meritiamo questa classifica e che, nonostante sarà difficilissimo, giocando così ce la possiamo fare”. A
cominciare dalla prossima cruciale trasferta al “Del Conero” contro un’Ancona improvvisamente
rinata: “Possiamo giocarcela con
tutti, si era già visto contro squadre come Pisa, Teramo e Reggiana, partite pareggiate o perse solo
per stupidaggini nostre. L’importante sarà mantenere lo stesso
spirito dimostrato in queste ultime due partite”.
CALCIO SERIE D - Il debutto bis del centrocampista è coinciso con il terzo hurrà consecutivo dei biancorossi
La gioia di Spinosa
“Appena ricevuta la chiamata non ho esitato un secondo a dire sì
E’un gruppo che ha tutte le potenzialità per fare un grande campionato”
di CRISTIANO CERBARA
RIMINI - Ventottesimo mi-
nuto della ripresa al “Neri”
contro la Virtus Castelfranco. Da bordo campo si alza il
cartello con il numero 18,
entra in campo Marco Spinosa al posto di Adrian Ricchiuti. Un momento importante per la classica standing
ovation riservata al “chico”
(ancora una volta decisivo
nella convincente vittoria ai
danni degli ostici modenesi)
ma tanti applausi sono andati anche al centrocampista
romano, tornato a Rimini
per il suo esordio-bis dopo la
scorsa stagione culminata
con la retrocessione. Adesso
però tira un’aria del tutto diversa: “Ho trovato un ambiente molto carico – osserva
Spinosa – c’erano tanti tifosi
allo stadio e questa componente, unita a una squadra
molto forte, è importante per
disputare una stagione di alto livello. C’è tanta voglia di
arrivare all’obiettivo finale,
sono davvero contento di essere tornato”. Trentuno pre-
Debutto positivo per Marco Spinosa, appena tornato in biancorosso
senze e 3 gol l’anno scorso,
un rendimento continuo che
hanno convinto la società
biancorossa a puntare nuovamente su Spinosa: “Quando il presidente De Meis mi
ha chiamato, non ci ho pensato due volte e ho accettato
subito la sua proposta. Conosco il “Pres” e la città, so
quanto tutti ci tengano alla
squadra e da parte mia ci te-
nevo a tornare per dare un
contributo importante alla
causa. Voglia di riscatto? Sì,
anche per questo mi sono
sentito di accettare subito.
Comunque ormai quella è
acqua passata e bisogna pensare al presente. Questo Rimini in serie D è una corazzata e deve vincere per tornare nel calcio che conta”. Spinosa era già con la squadra
da un paio di settimane, l’esordio-bis non è stato affatto
“traumatico”: “La squadra è
completamente nuova rispetto all’anno scorso ma mi
sono ambientato subito e bene. Ci sono ragazzi eccezionali e tutti i presupposti per
fare un grande campionato.
Personalmente ho lavorato
parecchio con il preparatore
atletico, fisicamente sto bene
anche se ovviamente non ho
ancora i 90 minuti nelle
gambe”. E domenica a Piacenza, vista anche l’assenza
di Torelli che sarà squalificato, Spinosa potrebbe trovare
una maglia da titolare, nonostante Cari dovrà un po’ rivoluzionare l’assetto tattico
passando al centrocampo a
tre: “Il mister aveva bisogno
di un centrocampista con
determinate caratteristiche
di dinamicità dal punto di vista del pressing e degli inserimenti. Per il ruolo non ci sono problemi, l’importante è
che riesca a dare il mio contributo alla squadra. E se l’allenatore ha bisogno, per Piacenza sono pronto”.
Bomber Guidone
CALCIO LEGAPRO - Così il dt sul difficile momento del San Marino
Fiducia a tempo per mister Covelo
Lele Lucchi: “Serve una reazione,
decideremo dopo la gara col Teramo”
SAN MARINO - Chiamia-
moli i classici 7 giorni, definiamola una fiducia a tem po, poco cambia. La sostanza
è che la permamenza di mi ster Alex Covelo sulla panchina del San Marino è legata a doppio filo alla decisiva
sfida che i Titani disputaranno domenica, al San Marino
Stadium, contro l’ostico Teramo. Così ha deciso lo stato
maggiore della
società biancazzurra guidata dal presidente Luca
Mancini dopo
il brutto ko rimediato a Pisa,
sconfitta che
ha relagato i
Titani al penultimo posto
della graduatoria, a braccetto col redivivo Santarcangelo. “Già sabato sera, dopo
l’ennesimo passo falso, ho
avuto una lunga serie di colloqui col presidente Mancini
al fine di valutare al meglio la
situazione - spiega il direttore tecnico Lele Lucchi -. Per
il momento andiamo avanti
così, decideremo tutto dopo
il match con il Teramo. In
questo momento posso solo
ribadire la stima che ho nei
confronti del mister e riconoscere la sua grande professionalità, è però chiaro che
nel calcio servono i risultati
e, quando questi non arrivano, la società è obbligata, sia
pure a malincuore, a prendere delle decisioni”. D’obbligo anche chiedersi cosa sia
mancato fino a questo momento. “Abbiamo perso
sempre con
un gol di scarto, giocandocela
quasi
sempre alla
pari con tutti e
disputando
delle ottime
prestazioni
come
ad
Ascoli o a L’Aquila. In casa,
quando era il momento di
fare la partita, forse abbiamo
peccato a livello di aggressività e determinazione. Serve
dunque una reazione immediata perché vogliamo a tutti
i costi mantenere la categoria - conclude Lucchi -, per
noi la salvezza equivale a
vincere il campionato”.
Sergio Cingolani
CALCIO SAMMARINESE - Nel gruppo B cade l’ex capolista Fiorentino, in vetta c’è solo la Folgore fermata sul 2-2 da La Fiorita
La Juvenes Dogana vince 3-0 il big match con il Tre Fiori ed è sola al comando
SAN MARINO - La Juvenes Dogana si ag-
giudica il big match con il Tre Fiori e
torna al comando, il Fiorentino cade sul
campo del Pennarossa e viene scavalcato
dalla Folgore che ha pareggiato in rimonta
il match con La Fiorita. Questo, in estrema sintesi, il bilancio della 7ª giornata del
campionato sammarinese andata in scena
nel week-end.
Nel gruppo A la Juvenes Dogana espugna con un secco 3-0 il terreno della Virtus. A decidere la gara un Mariotti in formato super, sue infatti tutte le tre reti del
match realizzate al 32’ e al 40’ del primo
tempo e al 39’ della ripresa. Il Tre Fiori
non va oltre lo 0-0 contro il fanalino di
coda Cosmos ma aggancia comunque in
graduatoria la Virtus. Nelle retrovie colpo
esterno del Faetano che supera 2-1 il Cailungo scavalcandolo in classifica. Succede
tutto nel secondo tempo. Apre le danze
per gli ospiti, al 14’, Lonardo. Al 41’ il pari
dei padroni di casa realizzato da Troiano,
in pieno recupero la rete di Mazza che vale
il match.
Nel gruppo B la capolista Folgore viene
fermata sul 2-2, tra le mura amiche, dai
campioni in carica della Fiorita. Ospiti sul
doppio vantaggio grazie a un centro del
capitano della Nazionale Andy Selva, al
12’ della ripresa, e a una rete di Cavalli al
19’. La rimonta dei padroni di casa comincia 2’ più tardi grazie a Perrotta, completa
l’opera il solito Hirsch a segno alla mezz’ora. Cade inaspettatamente l’ex capolista Fiorentino, sconfitta 2-1 sul terreno
del Pennarossa. Padroni di casa sul 2-0
grazie a una doppietta di Aruci, in rete al
10’ del primo tempo e al 12’ della ripresa.
Di Lazzarini, al 19’, l’inutile gol ospite.
Termina a reti bianche la sfida tra Domagnano e Libertas, mentre il Tre Penne ot-
tiene un 3-1 corsaro sul campo del fanalino di coda San Giovanni. Per gli ospiti
doppietta di Pignieri, al 35’ del primo
tempo e al 4’ della ripresa (su rigore) e di
Chiaretti, al 24’ della ripresa. Di Friguglietti, al 37’ del primo tempo, il gol del
momentaneo pareggio dei padroni di casa.
La classifica. Girone A: Juvenes Dogana
14, Virtus e Tre Fiori 11, Murata 8, Faetano 5, Cailungo 4, Cosmos 3. Gruppo B:
Folgore 14, Fiorentino 13, Libertas 12,
Domagnano 11, Pennarossa 10, La Fiorita
e Tre Penne 8, San Giovanni 1.
20
l
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
Sport Rimini
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
l
21
KARATE - Per l’Accademia Hukari Ryu di Verucchio anche due argenti e un bronzo conquistati dalla bravissima Giulia Armeni
Europei di Londra, Francesca Casalboni campionessa Iku categoria Cadetti
VERUCCHIO - Francesca Casalboni si
è laureata campionessa europea Iku,
categoria Cadetti. Questa l’ottima notizia arrivata dal fine settimana londinese per l’Accademia di Karate Hikari Ryu Verucchio, che ha portato a
casa anche due medaglie d’argento e
una di bronzo grazie alle ottime prestazioni sfoderate dall’altra allieva del
maestro Davide Telesca, la bravissima Giulia Armeni. La competizione è
entrata nel vivo da sabato dove Francesca Casalboni, dopo il titolo Mondiale Iku vinto lo scorso anno a Caorle, nei quarti di finale è passata con un
secco 6-1 prima del limite, poi in semifinale ha combattuto con un’atleta
di colore estremamente aggressiva
che nulla ha potuto però contro la
tecnica della campionessa che è pas-
sata con un chiaro 5 a 2. Ma è stato
nella finale che Casalboni si è superata disputando un gara concentratissima contro la paladina di casa in una
bolgia infernale per il tifo inglese, tra
l’altro correttissimo, andando sempre all’attacco e non concedendo nulla all’avversaria arrivando così a chiudere l’incontro per 4 a 0. Un risultato
nettissimo applaudito a gran voce da
tutti gli azzurri presenti. Peccato per
gli incontri a squadre a cui non ha
potuto partecipare per la forzata defezione di 2 atlete italiane.
La trasferta, come detto, si è inoltre
arricchita della prestazione dell’altra
karateca di Verucchio, Giulia Armeni, già Campionessa Mondiale Iku Junior nel 2013 e vice-campionessa
Mondiale Senior nel 2014, che però in
questa occasione ha perso per squalifica, in semifinale a 11 secondi dal termine con un’atleta di casa, un incontro che aveva in pugno per 5 a 2. L’arbitraggio dalle tribune è sembrato poco limpido, ma comunque accettato
senza strascichi, così da doversi accontentare di un bronzo. Negli incontri della squadra femminile di kumite Junior, tradizionale e rotation,
Giulia Armeni è comunque riuscita a
dare il suo contributo riuscendo a
portate a casa 2 argenti dietro il fortissimo team inglese. Ancora una volta,
dunque, la piccola realtà di Verucchio
è riuscita a far salire le proprie atlete
sui gradini più alti del podio in una
manifestazione internazionale e si
pone come fiore all’occhiello della Federazione Italiana Karate.
Francesca Casalboni sul gradino più alto del podio
BASKET SERIE B - Contro la capolista Montegranaro il 21enne pesarese è stato uno dei più positivi tra le fila biancorosse
Perin gioca e pensa già da leader
“Abbiamo retto bene sino all’intervallo poi nel terzo periodo hanno piazzato il parziale decisivo
Siamo però stati bravi a restare con la testa sempre in partita e a non mollare fino alla fine”
di MIKAEL DISTANTE
RIMINI - Ha dovuto fare gli
straordinari Marco Perin
nella partita di domenica
contro la Poderosa Montegranaro: complice infatti l’infortunio di Cercolani, che ha messo fuori gioco il play pesarese praticamente per tre quarti (sembra che comunque non sia
niente di grave), il nativo
di Grosseto è rimasto in
campo per quasi 39’, nel
corso dei quali ha prodotto 12 punti (2/7 da due,
2/6 da tre e 2/2 dalla lunetta) e dieci assist, con l’unico neo delle cinque palle
perse. “Il coach mi chiede
di organizzare la squadra,
di essere sereno e di liberare i miei compagni- ha dichiarato Perin -, a volte
però sbaglio perché esagero nel tentativo di produrre gioco. Spero comunque
di crescere e di aiutare i ragazzi sia mentalmente che
tecnicamente”.
Non si tira quindi indietro il play-guardia, che di
fatto è uno dei leader di
questa squadra, dato che
nonostante la giovane età
(è nato infatti il 24 luglio
1993), è il più anziano dopo Tassinari e Crotta. La
partita di domenica aveva
un sapore speciale per Perin, il quale aveva disputato la scorsa stagione proprio con la maglia di Montegranaro. “Per me era
una gara molto importante, volevo dimostrare che i
Crabs ci sono e spero di
averlo fatto. L’inizio è stato positivo, abbiamo dife-
Marco Perin in penetrazione (FOTO PETRANGELI)
so bene e aggredito in attacco, poi purtroppo abbiamo avuto dei cali di intensità che hanno condizionato la partita”.
I granchi avevano infatti chiuso il primo tempo
staccati di sole sei lunghezze (38-44), ma al rientro dagli spogliatoi Montegranaro ha piazzato la
spallata decisiva. “Il terzo
quarto è fondamentale ha spiegato Perin - io ho
cercato di mettercela tutta
perché era un momento
chiave. Ci è però mancato
qualcosa, abbiamo perso
troppi palloni e abbiamo
subito il parziale decisivo,
dopo non avevamo più l’energia per recuperare. Era
difficile, loro hanno una
rosa completa e molto forte sia sotto canestro che
sul perimetro. Abbiamo
cercato di contenere i loro
esterni, subendo però sotto le plance, in ogni caso
siamo stati bravi a rimanere con la testa nella partita
e a non mollare. Vogliamo
chiudere questa serie di
sconfitte, anche se il calendario non ci aiuta”.
Infatti, Rimini è attesa
da due difficili trasferte a
Giulianova e a Rieti, prima dell’abbordabile impegno casalingo contro la
Luiss Roma, quando la
vittoria sarà molto più alla
portata dei granchi. Infine, sulle storie tese negli
ultimi minuti di partita.
“Ci sono stati dei diverbi,
noi vogliamo far capire
che nessuno ci può mettere i piedi in testa in casa
nostra”.
GINNASTICA - Ai campionati femminili e maschili che si sono disputati domenica a Montevarchi e a Cesena
La Polisportiva Celle fa il pieno di successi,
in bacheca 6 ori e altrettanti titoli regionali
RIMINI - Domenica da ricor-
dare per gli atlete della Polisportiva Celle che nella seconda e ultima prova del Campionato di categoria Junior e Se nior disputatasi a Montevarchi
e a Cesena hanno conquistato
qualcosa come 6 ori e altrettanti titoli regionali. In Toscana è
andata in scena la competizione di più alto livello per la ginnastica artistica femminile,
con le ginnaste che devono
presentare un programma di
lavoro su tutti quattro gli attrezzi previsti dal codice internazionale. Accompagnate dagli allenatori Michela Carlini e
Manuele Amenta, per la Polisportiva Celle sono scese in
campo gara le Junior Chiara
Bezzi ed Elena Nanni e le Se nior Aurora Cocco e Alice
Bracci. Chiara Bezzi, 13 anni, è
salita sul gradino più alto del
podio nella classifica di giornata e ha conquistato l’oro nella
Categoria Junior prima fascia.
Elena Nanni, 15 anni e già vincitrice della prima prova che si
era svolta a Cesena nel mese di
ottobre, si è aggiudicata anche
la prova di Montevarchi e ha
vinto il Campionato di Categoria tra le Junior seconda fascia.
Tra le over 16 Aurora Cocco
classe ‘97 e Alice Bracci classe
‘98 hanno vinto rispettivamente l’argento e il bronzo nella seconda prova e anche nel Campionato. Buone speranze per
loro di qualificarsi ai Campionati Nazionali che si svolgeranno a Civitavecchia a dicembre, Bezzi e Nanni, invece, vi
accedono direttamente come
campionesse regionali.
Mentre in Toscana gareggiavano le ragazze, nella palestra “Renato Serra” di Cesena
si sono svolte le competizioni
maschili. Accompagnati dai
tecnici Pietro Di Pumpo e Pierluigi Pellizzola, sono scesi in
pedana i ginnasti allievi della
Polisportiva Celle. Grande
successo al Campionato di Categoria dove la società riminese
ha portato a casa i Campioni
Regionali in tutte le categorie
presenti: Emmanuele Ercolani,
10 anni, ha vinto nel 1° livello,
Alessandro Petroncini, 12 anni, si è imposto nel 2° livello
mentre il 14enne Thomas
Grasso ha trionfato nel 3° livello. Nella stessa categoria livello
Jacopo Coglianese si è classificato ottavo. Prossimo appun-
Chiara Bezzi, Elena Nanni, Aurora Cocco e Alice Bracci
tamento, sempre a Cesena, il
22-23 novembre prossimi per
l’interregionale.
A Cesena domenica è anda-
ta in scena anche la seconda
prova del Torneo Allievi dove
Simone Di Lorenzo, 9 anni, si è
imposto su tutti i suoi avversari
nel 1° livello. Qualifica già assicurata per lui ai Campionati
nazionali del 29 novembre a
Carate Brianza.
22
l
MARTEDÌ 4 NOVEMBRE 2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
13 086 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content