close

Enter

Log in using OpenID

Civitavecchia - La Provincia

embedDownload
Calcio, Eccellenza
Pallanuoto, serie A2
Calcio a 5, serie C1
Civitavecchia di scena
nella tana del Fregene
Al PalaGalli la Snc Enel
passa 12-8 sul Latina
Doppia sconfitta
per Asd e Atletico
A PAGINA 8
A PAGINA 10
A PAGINA 11
la Provincia
Quotidiano di Civitavecchia, Santa Marinella e dell’Etruria
ISSN 2038-4998
ANNO X - Numero 14 - euro 0,20 - Domenica 19 Gennaio 2014 - S. Germanico
40119
web: www.laprovinciadicivitavecchia.it - e.mail: [email protected]
POSTE ITALIANE SPA - Spedizione in abb. postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 46/04) art. 1 comma 1 - Roma aut. 47/2009
9 772038 499002
Parla l’avvocato Pietro Messina che difende il 30enne arrestato dalla Polizia di frontiera
«Trattato da orco,ma non c’è flagranza»
Previsto per domani l’interrogatorio di garanzia al carcere di Aurelia
“L’orco non esiste”. L’avvocato Pietro Messina, legale difensore dell’operaio trentenne arrestato perché adescava
minorenni servendosi di un
profilo rubato su Facebook,
tenta di ridimensionare la
vicenda. «Il caso ha suscitato tanto, troppo interesse da
parte dei media – afferma il
legale - non esiste l’orco che
qualcuno ha ritenuto di evocare parlando di quanto accaduto in questa occasione. La
polizia sta approfondendo le
indagini ed io attendo serenamente gli sviluppi degli ulteriori accertamenti in corso».
Auto condotta da due
agenti della Penitenziaria
Ricoverato
al San Paolo
scappa e viene
investito
A PAGINA 3
La scadenza è fissata
per il 24 gennaio
Pagamento
Imu, tanta
confusione
tra gli utenti
A PAGINA 3
A PAGINA 3
Autostrada tirrenica:la sicurezza
al vaglio del prefetto Scolamiero
Garanzie al Comitato per la mobilità
in merito ai lavori in atto sull’Aurelia
Il Comitato per il diritto alla
mobilità di Tarquinia è stato ricevuto dal prefetto di Viterbo, la
dottoressa Antonella Scolamiero,
che ha ascoltato con attenzione
per due ore le ragioni contenute
nel secondo esposto presentato
in occasione dell’incontro relativo alla realizzazione dell’autostrada tirrenica. Sono stati affrontati gli aspetti tecnici e quelli
relativi alla sicurezza stradale, di
competenza della Prefettura.
A PAGINA 6
S.Marinella,
tanti eventi
di cultura
A PAGINA 7
SETTIMANA DECISIVA PER INIZIARE A DELINEARE IL QUADRO VERSO LE ELEZIONI PER IL PINCIO
Almeno 4 candidati in campo
Centrosinistra diviso, M5S e tutto da definire per i moderati
Saranno almeno quattro i candidati a sindaco
nelle prossime elezioni di primavera.
Se non è escluso che il numero possa lievitare
notevolmente, appare al contrario difficile che il
quadro politico cittadino possa ricompattarsi attorno a 3 soli schieramenti (centrodestra, centronistra e movimenti).
Al momento, la situazione più chiara (per le alleanze, che non faranno) è quella grillina: M5S ha
regole ferree: niente apparentamenti e candidati
‘‘vergini’’. In questo senso, il dubbio maggiore riguardava Gianni Ghirga. Il medico, infatti, appare
perfetto per l’identikit pentastellato, ma ha il neo
di essersi candidato (sia pure con una sua lista ci-
vica e senza accordi con alcun partito) alle ultime
elezioni, pur non essendo stato eletto e non avendo mai ricoperto alcun incarico. Ad ogni modo, ha
accompagnato Marta Grande e Devid Porrello nel
sopralluogo al San Paolo dell’altro giorno.
Il centrosinistra andrà diviso: martedì, infatti,
il Pd, alla luce delle candidature che saranno state
presentate, scioglierà il nodo delle primarie. Certo
è che Tidei già ieri dichiarava di aver superato le
900 firme a sostegno della propria ricandidatura.
Un numero che sarebbe comunque sufficiente a
far pronunciare il partito per una nuova campagna elettorale con l’ex sindaco.
Mauro
Guerrini
fa proseliti
A PAGINA 2
CONTINUA A PAGINA 2
Standing ovation per il grande maestro che ha proposto le Lezioni americane
Albertazzi conquista il Traiano
Oggi pomeriggio alle 17 la replica al teatro
Teatro gremito e standing ovation per il grande maestro Giorgio Albertazzi che venerdì e
ieri sera ha conquistato
ancora il pubblico civitavecchiese.
Albertazzi con ‘‘Lezioni americane’’ ha affrontato la prima delle
5 lezioni dello scrittore
Calvino cercando di dare
una risposta all’argomento della leggerezza
toccando autori come
Dante, Shakespeare e
D’Annunzio.
A PAGINA 4
REVISIONI - MECCANICA - CRISTALLI
Sconto dal 30% al 60% su tutti i pneumatici
Via Buonarroti, 111 - Civitavecchia
Tel. 0766.588966 - Fax 0766.370105
2
Domenica
CIVITAVECCHIA
19 Gennaio 2014
La prossima settimana sarà importante per cominciare a delineare il quadro verso le elezioni
Centrodestra in attesa dei ‘‘tavoli romani’’
Mercoledì a San Lorenzo in Lucina Forza Italia esaminerà l’ipotesi di candidare l’imprenditore delle pulizie Andrea D’Angelo, oggi unico nome
in pista oltre a Moscherini. Complessivamente si prevedono almeno quattro contendenti: il centrosinistra diviso, i grillini ed i moderati
DALLA PRIMA PAGINA
Del resto, con ogni probabilità,
Tidei sarà anche l’unico candidato
ancora in campo, visto che Mauro
Guerrini stavolta, dopo anni di tentennamenti, ha dimostrato di avere
il coraggio di rompere. uscendo dal
partito ed aspirando ad assumere
il ruolo di leader di un diverso centrosinistra, che ricomprenda Sel e le
liste civiche ‘‘democrat’’ che non si
riconoscono nel pd tideiano.
A questo punto, potrebbe rientrare la candidatura di Roberta Galletta, attorno alla quale si stava coagulando una parte dell’arcipelago
ambientalista, che avrebbe molta
più forza con un accordo di questo
genere.
La situazione è invece ancora
del tutto fluida nell’area moderata,
dove in campo c’è solo Gianni Moscherini, che certo non sarà indotto
ad alcun ripensamento dalla richiesta di rinvio a giudizio per la presunta macchina del fango del 2012. Un
procedimento da cui sono usciti,
perché prosciolti, i giornalisti Gianlorenzo, Tartaglini e Diaconale. Da
un punto di vista logico, archiviata
la posizione dei presunti esecutori
della diffamazione, rimane in piedi
una ipotesi accusatoria in apparenza almeno del tutto svincolata dalle
premesse iniziali, che erano quelle
di una organizzazione che avrebbe
dovuto screditare Tidei in campagna elettorale.
L’unico motivo che potrebbe
indurre Moscherini a fare un passo indietro sarebbe legato ad un
ricompattamento del centrodestra
in chiave anti-Tidei. Una ipotesi al
momento da scartare, visto che finora la logica dei ‘‘tavoli romani’’ in
Forza Italia sembra essere il principio guida nella scelta dei candidati
sul territorio, in barba a qualsiasi
regola di buon senso per cui pare
difficile che il sindaco di una città
possa essere scelto a tavolino da chi
magari in quella città non ha mai
neppure messo piede.
Si spiega in questo senso come
l’unico nome al momento sul tavolo del coordinatore regionale
azzurro Claudio Fazzone sia quello
dell’imprenditore Andrea D’Angelo,
molto meno noto in città rispetto
al fratello Stefano, già consigliere
comunale forzista con De Sio, poi
direttore generale del comune, presidente dell’Ater e di nuovo all’aula
Pucci per un periodo con Moscherini.
Andrea invece al Pincio ed in altri enti cittadini finora è conosciuto
per motivi di lavoro, occupandosi
degli appalti del settore delle pulizie per conto di una delle maggiori
aziende operanti in ambito nazionale.
Il suo nome, benché poco popo-
lare, ha trovato tuttavia sponsor di
peso a Roma, con il supporto locale
di Enrico Zappacosta, che potrebbe
essere candidato al suo posto, nel
caso in cui D’Angelo dovesse fare
un passo indietro. Ma la decisione
non sarà presa prima di mercoledì
prossimo, quando a piazza San Lorenzo in Lucina è prevista una riunione in cui Forza Italia esaminerà
anche la situazione di Civitavecchia. Dove invece i vari esponenti
locali dell’area moderata sembrano
non avere ancora né le idee chiare,
né la forza per ‘‘imporre’’ a Roma
una regola molto semplice: «il candidato sindaco di Civitavecchia si
sceglie in città», come si legge sui
social-network, e come - con toni
molto più alti - è apparso anche su
alcune centinaia di manifesti affissi
nei giorni scorsi. E’ evidente come,
peraltro in un momento storico di
grande debolezza dei partiti, ciò che
finora è mancato a Civitavecchia è
stata l’iniziativa della cosiddetta società civile, che possa servire quantomeno a risvegliare gli animi di chi
attende che qualcuno decida per lui
a diversi chilometri di distanza.
GIALLO SULL’OPERAZIONE PULIZIA MESSA IN CAMPO DAL PINCIO IN LOCALITÀ FIUMARETTA
Il Comune interviene,ma l’area è ancora sporca
Nonostante i proclami restano i rifiuti e segni di materiale bruciato
di ROMANA ANGELONI
Una settimana fa la avevano completamente ripulita. I rifiuti ingombranti che
arredavano quella piazzola
sporca e dimenticata sulla
strada del canile municipale,
proprio all’ingresso del parco della Fiumaretta, erano
stati efficentemente rimossi.
Appena una settimana fa. Su
impulso degli uffici comunali
dedicati alla tutela dell’Ambiente e del Patrimonio,
quella strada era stata riconsegnata alla sua principale
funzione di transito. Un’intervento di pulizia completamente inutile. Inutile perchè
oggi i rifiuti sono ancora lì.
Di nuovo. Perchè il lupo per-
la Provincia
Quotidiano di Civitavecchia,
Santa Marinella e dell’Etruria
Redazione: Via Annovazzi, 15
00053 Civitavecchia
Tel. 0766 503027
Fax 0766 581316
e-mail:
[email protected]
Pubblicità: Seapress Srl
tel. 0766 581306
DIRETTORE RESPONSABILE
Giuseppe Grasso
Editore: Editoriale
La Provincia Soc. Coop.
Sede legale: Via Annovazzi, 15
00053 Civitavecchia
Iscrizione R.O.C. n° 15049
Registrazione
del Tribunale di Civitavecchia
n° 14/05
Stampa: C.S.R.
Via Alfana, 39 - Roma
de il pelo ma non il vizio e così
l’incivile affezione di qualcuno
a considerare quella piazzola una pattumiera personale,
può permettersi di sfidare oggi
anche l’intervento della pubblica dirigenza comunale. Sopra
un tappeto di ceneri. Cocci di
Prc e Pdci chiamano a raccolta partiti e movimenti
«Superare il dualismo
Tidei-Moscherini»
Superare il dualismo “Tidei-Moscherini”. Questo
l’obiettivo del partito di Rifondazione Comunista e
dei Comunisti Italiani, che invitano le forze politiche,
i movimenti ed i singoli cittadini animati dalla volontà
di raggiungere lo stesso risultato ad incontrarsi a breve
per una assemblea generale «dove gettare le basi - hanno spiegato dai due partiti - per una alternativa reale al
governo della città. Alla luce del triste spettacolo dato da
un’amministrazione di centrosinistra, che aveva davanti
a sé il difficilissimo compito di risollevare Civitavecchia
dal disastroso periodo di amministrazione della destra
cittadina a guida Moscherini, ed invece non ha fatto
altro che disattendere tutte le promesse proclamate in
campagna elettorale e litigare al suo interno, occorre reagire». I due partiti si dicono pronti a correre da soli qualora non si dovessero trovare delle comuni convergenze.
vetro e plastica. Piatti rotti,
vasi. Una brocca bianca che
immacolata si erge su questo sprezzante monumento
all’immondizia. Un frigorifero con tanto di cavi. Questo
inorganico destinato a non
unirisi mai alla terra, duro
a morire come l’inciviltà di
chi lo ha edificato, puzza di
degrado. E così l’inspiegabile
ostinazione di chi persevera
nella sua barbara opera di riempimento costante di questa discarica abusiva conduce a pensare alla volontà di
lasciare un messaggio preciso alla comunità. Benvenuti
alla Fiumaretta. Questi rifiuti
un giorno li leveranno. Ma
niente paura. Ce li rimetto
subito.
†
È venuto a mancare
all’affetto dei suoi cari
MAURIZIO
CALVO
Ne danno il triste annuncio la moglie, i figli, il fratello, la cognata, il
nipote e parenti tutti.
Il funerale sarà celebrato domani alle ore 14.30 nella chiesa di S. GIUSEPPE (Campo
dell’Oro)
«Guerrini elemento
catalizzatore»
‘ Un’altra città è possibile’’pronta a sostenere
la candidatura a sindaco del medico,dopo l’uscita dal Pd
«In considerazione della decisione, molto sofferta e meditata, del dottor Mauro Guerrini, di
autosospendersi dal Partito democratico e di creare una lista civica che parteciperà alle prossime
elezioni, l’associazione «Un’altra città è possibile»
chiede espressamente al proprio fondatore di candidarsi a sindaco della città».
Non usano mezzi termini i sostenitori del medico, dopo la spaccatura che si è determinata tra
i democrat, sulla vicenda relativa alle primarie.
Mauro Guerrini contro Pietro Tidei: uno scontro
che a quanto pare potrebbe diventare realtà.
La componente di Guerrini esprime la sua posizione: «Riteniamo che lui potrebbe rappresentare
l’elemento catalizzatore di una serie di forze, movimenti e modi di fare politica diversi e innovatori,
utili a riportare unità nel centro sinistra».
Un’altra Città è possibile non ha alcun dubbio
circa lo spessore politico del medico: «Siamo certi
che con la candidatura di Guerrini – si legge nella
nota trasmessa dalla componente - si tornerebbe
a dialogare e a confrontarsi sui grandi problemi
della politica civitavecchiese, in modo positivo e
costruttivo, usando la misura e l’equilibrio, doti
indispensabili per riportare nella città un clima
sereno e di partecipazione collettiva nell’amministrazione del Comune».
Occorrerà attendere per vedere quale sarà la
strada che Mauro Guerrini deciderà di percorrere,
anche alla luce delle novità in casa Pd, legate proprio alla sua autosospensione dal partito e all’attuale inesistenza di aspiranti candidati sindaco, a
parte Pietro Tidei.
ANNIVERSARIO
Ad 1 anno dalla scomparsa
del caro
BRUNO D’OTTAVI
FRANCESCA RATTO
Ved. COLELLA
‘‘GIGI BAR’’
La famiglia lo ricorda con amore.
Una messa in suffragio sarà
celebrata oggi alle ore 17.00
nella chiesa SACRO CUORE
(Via Rodi)
D’Andrea
Maurizio
POMPE FUNEBRI - MARMI
Via Tarquinia, 69
Civitavecchia
Impresa Funebre

Tel. 0766.545550 - 20759
Via A. Spinelli, snc
(di fronte Ospedale S. Paolo)
e-mail:[email protected]
È venuta a mancare
all’affetto dei suoi cari
0766 27.27.27
la Provincia
NECROLOGIE E PARTECIPAZIONI
Via Annovazzi, 15 - V piano - Civitavecchia
ORARIO 10-14 15-19
TEL. 0766 581306
Ne danno il triste annuncio la figlia, il genero, i nipoti e parenti
tutti.
Il funerale sarà celebrato domani alle ore 10.00 nella chiesa
S. FRANCESCO DI PAOLA
D’Andrea Maurizio
POMPE FUNEBRI - MARMI
Via Tarquinia, 69 - Civitavecchia

0766 27.27.27
Domenica
CIVITAVECCHIA
19 Gennaio 2014
3
Il legale del trentenne arrestato dalla Polizia di frontiera ridimensiona la vicenda
L’avvocato Messina: «L’orco non esiste»
Domani l’interrogatorio di garanzia al carcere di Borgata Aurelia
“L’orco non esiste”. L’avvocato
Pietro Messina, legale difensore
dell’operaio trentenne arrestato
perché adescava minorenni servendosi di un profilo rubato su
Facebook, tenta di ridimensionare la vicenda. «Il caso ha suscitato
tanto, troppo interesse da parte
dei media – afferma il legale non esiste l’orco che qualcuno
ha ritenuto di evocare parlando
di quanto accaduto in questa occasione. La polizia sta approfondendo le indagini ed io attendo
serenamente gli sviluppi degli
ulteriori accertamenti in corso.
Allo stato sappiamo che c’è stata
una denuncia rispetto alla quale
il mio assistito e pronto a dare la
sua versione dei fatti». Versione
che probabilmente fornirà già
domani nel corso dell’interrogatorio di garanzia che dovrebbe
svolgersi presso il carcere di borgata Aurelia dove il civitavecchiese è detenuto. «La prima cosa da
sottolineare e che non vi è stato
un arresto in flagranza di reato,
perché non è successo nulla tra
i due soggetti interessati, inda-
gato e presunta vittima – prosegue l’avvocato Messina - tutto si
è svolto a livello semplicemente
verbale; d’altra parte la presunta vittima non pare sia persona
sprovveduta, essendo tra l’altro
ormai prossima alla maggiore
età. Quello che mi preme far rilevare è che il reato contestato (art.
600 bis C.P.) prevede due ipotesi
tra loro molto diverse per gravi-
tà e per conseguenze in termini
di pena da applicare: nel primo
comma, induzione, favoreggiamento o sfruttamento della prostituzione, la pena può andare
da un minimo di 6 fino a 12 anni;
nel secondo comma invece la
pena prevista va da 1 a 6 anni e si
applica a chi compie (o tenta di
compiere) atti sessuali con minori dietro anche la semplice promessa di danaro o altro. Ebbene
i fatti che vengono contestati al
mio assistito, a mio giudizio non
giustificano l’accusa di induzione alla prostituzione nella forma
più grave. Ed a conferma della
mia valutazione – conclude Messina - posso ora invocare una recentissima sentenza delle sezioni
unite della cassazione che nello
scorso dicembre è intervenuta a
dirimere il contrasto giurisprudenziale che si era registrato sul
punto: con la conseguenza che
il soggetto che promette una ricompensa per il minore allo scopo di compiere atti sessuali solo
con l’offerente risponderà del
reato meno grave».
LEOPARDO E FEULI INTERVENGONO SULLA RICHIESTA DI RINVIO A GIUDIZIO PER CINQUE PERSONE
«Sul caso terme la sinistra tace»
«Contro Tidei una campagna violenta e diffamatoria»
Enrico Leopardo e Claudia Feuli
intervengono sulla
richiesta di rinvio a
giudizio per cinque
persone avanzata
dalla Procura della
Repubblica, relativa alla campagna
diffamatoria
nei
confronti di Pietro
Tidei durante le elezioni amministrative 2012, in-chiesta
che si intreccia col
caso Terme. «Campagna di
cui ricordiamo l’estrema violenza negli attacchi troppo
spesso personali e diffamatori – dichiarano l’ex assessore
ai Servizi sociali e l’esponente
locale del Pd - metodi questi
che non hanno nulla a che vedere con la politica e con i problemi
della città ma che sono proprio
quei si-stemi che hanno portato
i cittadini ad allontanarsi dalla
politica. Sembrerebbe un piano
architettato ad arte – si legge nel-
la nota - Moscherini
secondo la Procura
promise, infatti, l’appalto delle Terme
alla Sar Hotel di Sarnella in cambio del
finanziamento della
campagna
stampa anti Tidei. Dove
sono oggi quelle
forze di sinistra che
non perdono mai
occasione per fare
i moralizzatori ma
che hanno delegato
proprio Moscherini a consegnare le firme per la sfiducia
di Tidei? – si domandano Non hanno intenzione ora
questi paladini della giustizia
di intervenire per dissociarsi
da questi personaggi?».
IL 24 GENNAIO SCADONO I TERMINI PER EFFETTUARE IL VERSAMENTO
Cittadini disorientati
sul pagamento dell’Imu
Le tasse vanno pagate
ma non sempre sono ritenute giuste dai cittadini. Proprio come nel caso
dell’Imu prima e della mini
Imu ora. Perché pagare una
tassa su una casa di proprietà e su cui nella maggior parte dei casi pende
ancora un mutuo da estinguere? Una domanda a cui
nessuno ha ancora risposto
e a cui gli stessi cittadini
non riescono a rispondere.
L’unica cosa che si sa con
certezza è che la mini Imu
va pagata e anche in fretta.
Il 24 gennaio infatti scade il
termine ultimo per saldare
il conto con il Governo. E
negli uffici delle Agenzie
delle entrate sono tanti i civitavecchiesi spaesati, che
non hanno ben chiaro cosa
e quanto devono pagare.
Come affermato proprio da
un dipendente delle Agenzie delle Entrate: «C’è tanta
confusione, la gente non sa
come muoversi». Il caos.
Ma oltre al caos a montare è soprattutto la rabbia.
«Abbiamo trascorso una
vita intera a lavorare – ha
tuonato una signora – abbiamo fatto tantissimi sacrifici, per noi e per
i nostri figli e solo in questo modo siamo riusciti a comprare una casa e ora ci chiedono di
pagare per quella casa». Una richiesta ingiusta
che a volte porta pure «a dover vendere l’appartamento perché non si sa più come andare
avanti. Non fanno altro che imporci tasse nuove. La chiamano Ici poi Imu, ora si parla anche
di Tasi, Tari. Ma si tratta sempre e solo di tasse».
E anche se il Governo parla di “sacrifici da compiere per pagare il debito” la gente non riesce a
capire «perché dobbiamo essere sempre e solo
noi a fare sacrifici». C’è addirittura chi propone di «eliminare il Senato. Tanto – ha affermato
un altro civitavecchiese – non serve a nulla.
Proprio come non servono a nulla le Province». E c’è anche chi propone la creazione di
una sola grande tassa che inglobi tutto il resto.
Ad esempio una «patrimoniale – ha suggerito
qualcuno – da pagare una volta l’anno così da
evitare confusione tra i cittadini chiamati ogni
giorno a pagare una tassa diversa dall’altra».
Ma anche se il balzello è oneroso e questa volta
l’avere a carico figli under 26 non servirà a nulla (anche se il programma del catasto richiede
di inserire questo dato per il calcolo) perché la
detrazione è stata effettuata prima, i civitavecchiesi sarebbero anche disposti a pagare ma
ad una condizione. E spiegano quale. «Avere
dei servizi efficienti e funzionanti in cambio».
Peccato però che ad oggi, di questi servizi se ne
vedano pochi. «Ci chiedono di pagare la Tares,
la tassa sui rifiuti – ha detto una signora – ma le
strade sono sempre sporche».
Il 23 gennaio il Comune si dovrà presentare in Corte d’Appello
Incredibile episodio accaduto sull’Aurelia che ha visto protagonista gli appartenenti alla Penitenziaria
Hcs,Riunione fiume per decidere
la strada da percorrere
Scappa dal San Paolo,investito da due agenti
Riunione fiume a palazzo del
Pincio venerdì scorso su Hcs. Il
commissario prefettizio Ferdinando Santoriello ha infatti convocato i liquidatori della Holding
e i revisori dei conti. Nulla però
trapela di cosa si sia parlato tra
quelle mura. L’unica cosa certa
è che la riunione è andata per le
lunghe. Iniziata infatti all’ora di
pranzo si sarebbe conclusa solo
in serata. Prima di rilasciare infatti dichiarazioni ufficiali si starebbe aspettando di completare
i verbali della riunione. Molto
probabilmente la riunione indetta dal commissario prefettizio
aveva come obiettivo quello di
fare il punto della situazione prima del 23 gennaio. Data in cui il
Comune si dovrà presentare davanti alla Corte d’Appello. L’amministrazione Tidei infatti aveva
presentato ricorso contro la decisione del giudice fallimentare del
tribunale di Civitavecchia di bocciare il concordato sottoscritto
dalla maggior parte dei creditori.
E probabilmente, il commissario
proprio in quell’occasione (quella
dell’udienza alla Corte d’Appello)
cercherà di prendere tempo, chiedendo un’ulteriore dilazione dei
pagamenti.
Il 58enne con problemi psichici ha riportato la rottura del femore
Un episodio incredibile quello che si è verificato
ieri all’ospedale San Paolo di Civitavecchia. Un uomo
di 58 anni ricoverato per problemi legati ad uno stato ansioso, improvvisamente ha deciso di scappare
dal Pronto Soccorso con l’intento di sottrarsi così alle
cure mediche. Per far perdere le proprie tracce, ha
percorso a piedi l’Aurelia, fino a raggiungere il tratto
che collega Santa Marinella a Ladispoli. Manifestando
evidenti segni di insofferenza, l’uomo si è sporto eccessivamente sulla corsia di marcia dei veicoli, tanto
che un’auto con a bordo due agenti della Polizia penitenziaria diretti a Roma, non è riuscita ad evitarlo.
Increduli gli agenti hanno immediatamente avvertito
i soccorsi: il 58enne è stato nuovamente ricoverato al
Pronto Soccorso del San Paolo ma questa volta per la
rottura del femore; ne avrà per 60 giorni. Nei prossimi
sarà sottoposto ad intervento chirurgico.
4
Domenica
CIVITAVECCHIA
19 Gennaio 2014
IL SEMAFORO
ROSSO
GIALLO
VERDE
CLEMENTE LONGARINI - Un
Partito democratico che perde pezzi in vista delle elezioni
amministrative. Prima l’uscita
di scena di Flavio Magliani,
ora anche Mauro Guerrini dice
addio ai democrati per correre
da solo. Il rischio è che il segretario debba ora fare i salti mortali per tenere in piedi ciò che
rimane del gruppo.
MOVIMENTO 5 STELLE - Finalmente, a distanza di mesi,
i grillini si sono resi conto che
esistono strutture come quella
del pronto soccorso dell’ospedale San Paolo, dove è diventato difficile garantire l’assistenza
sanitaria. Meglio tardi che mai,
verrebbe da dire. Ora non resta che osservare il lavoro che il
M5S porterà avanti.
LUIGI MARRUCCI - Un
risultato eccezionale per
il vescovo, il viaggio organizzato per l’udienza del
mercoledì in Vaticano, che
ha visto la partecipazione
di circa settemila fedeli.
Un dato che entusiasma il
presule, soddisfatto della
risposta della diocesi Civitavecchia-Tarquinia.
Il popolare attore replicherà oggi pomeriggio alle 17
Domani al teatro Traiano
Cade a pezzi la parte esterna del tendone
Standing ovation alTraiano per
Albertazzi con‘ Lezioni americane’’
La Polizia
locale
compie
142 anni
Cittadini e operatori del mercato
chiedono la messa in sicurezza
Teatro gremito e standing
ovation per il grande maestro
Giorgio Albertazzi che venerdì e
ieri sera ha conquistato ancora il
pubblico civitavecchiese. Albertazzi con ‘‘Lezioni americane’’ ha
affrontato la prima delle 5 lezioni
dello scrittore Calvino cercando
di dare una risposta all’argomento della leggerezza toccando
autori come Dante, Shakespeare
e D’Annunzio. Albertazzi ha posto poi l’accento sull’importanza della leggerezza dell’arte per
sopportare il peso della realtà. Il
pubblico locale potrà apprezzare
Albertazzi anche oggi pomeriggio alle 17. (Rom. Mos.)
Ricorre quest’anno il
142° anno di costituzione del corpo dei Vigili
Urbani di Civitavecchia
e domani alle 18 al Traiano si terrà una cerimonia commemorativa
che sarà presenziata dal
comandante Leonardo
Rotondi e dai vigili urbani. Saranno presenti
anche altre autorità locali. A seguire un’imperdibile performance
della banda musicale
‘‘G. Puccini’’.
Piazza Regina Margherita,
struttura pericolante
Cade a pezzi la parte esterna in plexiglass della tensostruttura di piazza Regina Margherita. Operatori del mercato e cittadini chiedono un’immediata messa in sicurezza.
Istituto Statale “G. MARCONI”
via C. Corradetti, 2 – Civitavecchia (Rm) – Tel 06 121124375
LICEO SCIENTIFICO
sezione ad indirizzo
SPORTIVO
TECNICO
SETTORE TECNOLOGICO
• elettronica ed elettrotecnica
LICEO SCIENTIFICO
opzione S C I E N Z E A P P L I C A T E
• informatica e telecomunicazioni
• meccanica, meccatronica
Scuola Aperta
16 - 21 - 31 gennaio 2014
5 - 13 febbraio 2014
dalle 15.00 alle 16.30 attività sperimentali nei laboratori tecnici e scientifici:
puoi scegliere e prenotare la tua lezione dal sito www.itiscivitavecchia.it
dalle 16.30 alle 18.30 presentazione dell’offerta formativa e visita dell’istituto
… anche la domenica
12 – 26 gennaio 2014
dalle 10.30 alle 12.30
SPORTELLO ORIENTAMENTO giovedì dalle 16.30 alle 17.30 e sabato dalle 11.45 alle 12.45
Domenica
19 Gennaio 2014
IMPRESA & LAVORO
5
OSSERVATORIO GIURIDICO-ECONOMICO
IL PUNTO FISCALE.A CURA DELL’ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI
Sviluppo e occupazione,
le proiezioni per il 2014
di Bankitalia
Comunicazioni beni ai soci,
ultimi chiarimenti
di MARIASSUNTA COZZOLINO
Il 17 gennaio scorso la Banca d’Italia ha pubblicato un
documento di estremo interesse per conoscere le linee
evolutive della crisi finanziaria globale in atto. Si tratta del
‘Bollettino Economico’ n.1/2014 nel quale le proiezioni
sull’economia italiana, in particolare, indicano ‘il ritorno
a una crescita moderata dell’attività economica nel biennio 2014-15, che accelererebbe, sia pur in misura contenuta, l’anno prossimo: dopo essersi ridotto dell’1,8 per
cento nel 2013, il PIL crescerebbe dello 0,7 quest’anno e
dell’1,0 per cento nel 2015». La ripresa sarebbe trainata da
una serie di fattori, come la domanda estera e la «graduale
espansione degli investimenti produttivi, favoriti dal miglioramento delle prospettive di domanda e dalle accresciute disponibilità liquide delle imprese, grazie anche al
pagamento dei debiti commerciali pregressi delle Amministrazioni pubbliche. Le condizioni del credito rimarrebbero però ancora tese. Il rapporto tra investimenti e PIL si
manterrebbe al di sotto della media storica. Resterebbero
deboli i consumi». Precisa, inoltre, Bankitalia che il «quadro congiunturale è ancora molto diverso a seconda delle
categorie di imprese e della localizzazione geografica».
Le prospettive di crescita, infatti, risultano: a) favorevoli, per le grandi imprese industriali orientate, per lo più,
verso i mercati esteri; b) sfavorevoli per le PMI, soprattuto
per quelle che operano al sud e nel settore dei servizi. Le
condizioni del mercato del lavoro poi «restano difficili»,
nonostante i «primi segnali di stabilizzazione dell’occupazione e di aumento delle ore lavorate». Si precisa, infatti, nel documento che l’effetto positivo del miglioramento
dell’economia «si trasmetterebbe con i consueti ritardi
alle condizioni del mercato del lavoro: l’occupazione potrebbe tornare a espandersi solo nel 2015». Il testo integrale del Bollettino é reperibile in: http://bit.ly/Lk46zB.
Fonte: www.bancaditalia.it
A ben 15 giorni dal termine ultimo per la trasmissione, l’Agenzia delle Entrate torna a soffermarsi sulla comunicazione dei beni
concessi in godimento ai soci e familiari e dei finanziamenti e
capitalizzazioni. Lo fa con sei risposte ai quesiti più ricorrenti, le
quali racchiudono importanti precisazioni. Il primo quesito riguarda l’esonero dalla comunicazione relativa ai finanziamenti e
capitalizzazioni prevista per le imprese che non hanno un conto
corrente dedicato e le imprese in contabilità semplificata. L’Agenzia delle entrate precisa che sono esonerate dall’obbligo in oggetto
i contribuenti che adottano un regime di contabilità semplificata
e che non hanno un conto corrente dedicato, mentre continuano
a essere sottoposte all’obbligo in questione le imprese che, pur
essendo in contabilità semplificata, si siano comunque dotate di
un apposito conto corrente. Sono esonerate inoltre, dall’obbligo
in oggetto, le imprese che adottano il regime di vantaggio (art. 27,
commi 1 e 2, del D.L. n. 98 del 2011), il regime contabile agevolato
(art. 27, comma 3 e seguenti, del D.L. n. 98 del 2011) e il regime
delle nuove iniziative produttive (art. 13 della Legge n. 388 del
2000). Sono invece sempre tenute agli adempimenti le imprese
che adottano il regime di contabilità ordinaria. Viene inoltre precisato, con riferimento alla comunicazione relativa ai beni dati
in uso a soci e familiari, che si è tenuti alla comunicazione solo
allorquando emergano differenze fra il valore pattuito, incrementato della quota di reddito imputabile per trasparenza, nelle ipotesi di indeducibilità dei costi, e il valore normale. Richiamando
infatti la circolare 36/E del 2012, si ricorda che, al fine di evitare
fenomeni di doppia imposizione (scaturente dal maggior reddito d’impresa attribuito al socio per trasparenza, corrispondente
all’indeducibilità in capo al concedente dei costi del bene dato in
godimento, e la concomitante tassazione di un reddito diverso in
capo al socio), il reddito diverso da assoggettare a tassazione in
capo all’utilizzatore deve essere ridotto del maggior reddito d’impresa imputato allo stesso utilizzatore. Importanti precisazioni riguardano inoltre gli obblighi di conservazione: come specificato
anche per il modello di comunicazione polivalente, trattandosi
di una comunicazione e non di una dichiarazione, non risultano applicabili gli ordinari obblighi in materia di conservazione
dei documenti contabili. Tuttavia resta fermo l’obbligo da parte
dell’intermediario di consegnare al contribuente: • l’impegno a
presentare in via telematica all’Agenzia delle Entrate i dati in essa
contenuti, precisando se la comunicazione gli è stata consegnata
già compilata o verrà da lui predisposta; • entro 30 giorni dal termine previsto per presentare la comunicazione in via telematica,
l’originale del frontespizio e del riepilogo della comunicazione
dei dati trasmessi, redatta su modello conforme a quello approvato dall’Agenzia delle Entrate, sottoscritta dal contribuente, insieme alla copia della comunicazione di conferma di ricezione
da parte dell’Agenzia. Gli intermediari dovranno inoltre sempre conservare copia delle comunicazioni trasmesse. Ulteriori
precisazioni riguardano inoltre il periodo di riferimento: viene
infatti specificato che la comunicazione riguarda beni, concessi
nel periodo di imposta, e finanziamenti ricevuti dall’impresa nel
periodo d’imposta, a prescindere dalla coincidenza dello stesso
con l’anno solare. Pertanto, ad esempio, il soggetto con periodo
d’imposta 19/9-18/9 dovrà trasmettere la prima comunicazione
(che riguarda i beni e finanziamenti concessi e ricevuti nel periodo d’imposta 19/9/2011-18/9/2012) entro il 12/12/2013, mentre
la seconda comunicazione (periodo 19/9/2012-18/9/2013) andrà presentata entro il 30/4/2014. Invece, i soggetti con periodo
d’imposta 1/7-30/6 dovranno presentare la prima comunicazione (periodo d’imposta 1/7/2012-30/6/2013) entro il 30/4/2014,
e la seconda (periodo d’imposta 1/7/2013-30/6/2014) entro il
30/4/2015. Un’ultima precisazione riguarda infine la data da indicare nei campi relativi ai finanziamenti e alle capitalizzazioni.
Qualora debba essere compilato sia il campo “finanziamenti”
che quello “capitalizzazioni”, è necessario compilare un intercalare per i finanziamenti e un altro per le capitalizzazioni. Qualora,
invece, nel corso del periodo d’imposta il socio conceda più di
un finanziamento, o più di un apporto, occorre indicare la data
dell’ultimo finanziamento o dell’ultimo apporto.
A cura del consiglio Odcec
in collaborazione
con Fiscal Focus
Il presidente Professor Massimo Ferri
6
Domenica
CRONACHE DALLA PROVINCIA
19 Gennaio 2014
TARQUINIA.Antonella Scolamiero,dopo aver ascoltato i rappresentanti del Comitato per il diritto alla mobilità,ha assicurato verifiche personali
Tirrenica:sulla sicurezza stradale impegno del prefetto
Evidenziate in un video le criticità a carico della viabilità esistente sull’Aurelia
TARQUINIA - Il Comitato per il
diritto alla mobilità è stato ricevuto dal prefetto di Viterbo, la
dottoressa Antonella Scolamiero,
che ha ascoltato con attenzione
per due ore le ragioni contenute
nel secondo esposto presentato
in occasione dell’incontro. Sono
stati affrontati gli aspetti tecnici e quelli relativi alla sicurezza
stradale, di competenza della
Prefettura. Il prefetto ha voluto
approfondire nel dettaglio ogni
questione legata alla viabilità alternativa che nel progetto risulta
essere non adeguata alle esigenze del territorio. Alla documentazione presentata, il comitato ha
allegato un documentario, girato
in questi giorni, relativo alla condizione delle strade complanari,
quelle che dovrebbero sostituire
l’Aurelia, con relative misurazioni puntuali della larghezza della
carreggiata di ogni strada, adeguata secondo il progetto Sat.
Il prefetto ha quindi visionato il
video che evidenziava le numerose criticità a carico della viabilità esistente, con particolare riguardo ai tombini non conformi
e alle strade senza cunette che
nei giorni scorsi si sono già allagate. Per i tecnici del comitato,
su alcune complanari progettate
o semplicemente adeguate da
Sat, «sono state scelte strade di
tipo DP “stretta” (corsie da 2/2,5
metri)) che risultano completamente insicure per il traffico
che dovrà sostenere. La sezione
tipo corretta, sottoposta alla valutazione del prefetto è la Tipo
F2, dove le corsie larghe 3.25 e le
banchine di 1.00 permettono il
passaggio in sicurezza di veicoli
di ogni categoria in entrambi i
sensi di marcia con limite di velocità a 50 km/h. I quattro punti
contenuti nel manifesto del comitato saranno ufficialmente
trasmessi alla Sat dal Prefetto
al fine di ottenere una risposta
chiara alle richieste inoltrate.
La dott.ssa Scolamiero ha inoltre comunicato ai delegati del
comitato di aver ricevuto nella
giornata antecedente l’incontro
una telefonata dal presidente
della Sat, nonché, commissario
governativo straordinario per
la Tirrenica, Antonio Bargone,
il quale intendeva rassicurarla
circa l’esistenza di un progetto
riguardante il ponte sostitutivo
sul fiume Mignone e la relativa
viabilità assente nel progetto del
Lotto 6A. La SAT , attraverso il
presidente Bargone ha pertanto confermato che il ponte e le
complanari saranno realizzate
solamente durante i lavori relativi al Lotto 6B, quindi in un futuro
non sappiamo quanto lontano.
Il comitato ha invece ribadito la
necessità che tali integrazioni
all’attuale viabilità debbano essere realizzate immediatamente,
per evitare incidenti, aumento
del numero di chilometri da
percorrere
abitualmente e
costi aggiuntivi a
carico dei
residenti.
Il Prefetto
si è impegnato ad
agire, per
quanto di
sua competenza,
a tutela
della sicurezza.
Per questo verificherà con i suoi
tecnici sia lo stato attuale della SS
Aurelia dopo gli interventi attuati
dalla SAT per consentire i lavori
di realizzazione dell’autostrada
sia la carenza progettuale in materia di viabilità alternativa come
evidenziato nell’esposto presentato dai cittadini. Il comitato
annuncia inoltre che rimarrà in
presidio fino a quando i residenti
potranno finalmente attraversare il nuovo ponte sul Mignone.
L’attività interculturale prevista per l’istituto didattico di Montalto e Pescia è fuori dal finanziamento della Regione
‘ Scuola on Demand’’: progetto escluso
Il Pd: «Il sindaco Caci non ha rispettato gli orari di scadenza del bando»
MONTALTO . «Il sindaco Caci non ha rispettato
gli orari di scadenza del bando ‘‘Scuola On Demand’’ ed il progetto interculturale per l’istituto
didattico di Montalto e Pescia è stato escluso
dal finanziamento dalla Regione Lazio». Dito
puntanto del Pd di Montalto e pescia Romana
contro l’operato del primo cittadino. «Il bando
- infatti - spiegano gli esponenti del Partito democratico - stabiliva tre scadenze (22 novembre 2013, 27 gennaio 2014 e 17 marzo 2014) e
prescriveva che un soggetto, pubblico o privato
che fosse, potesse presentarsi soltanto con un
progetto su tutte e tre le scadenze. Stando così le
cose le scuole di Montalto e Pescia hanno, quindi, perso la possibilità di ripresentarsi ed eventualmente di poter ottenere il finanziamento
per un importante progetto scolastico». «Questa è una grande occasione persa dall’ammi-
nistrazione Caci - dichiara Elisabetta Bronzetti,
segretario del Circolo Pd di Montalto e Pescia Come gruppo politico avevamo a nostro tempo
segnalato il bando alla maggioranza e suggerito
la realizzazione di un progetto didattico per studenti con disturbi dell’apprendimento (tema,
questo, molto sentito sul territorio), che è stato
puntualmente ignorato. Probabilmente le sollecitazioni fatte dal Pd hanno messo all’assessore
un po’ troppo sale in coda, perchè solo la fretta
può spiegare un errore madornale come quello
di un ritardo nell’orario di presentazione di un
progetto per e-mail pec e solo l’incapacità e la
supponenza possono ‘‘giustificare’’ la perdita
definitiva di una occasione particolare come
questa. Bastava, infatti, ammettere di non essere pronti a partecipare e rinviare la spedizione al
27 gennaio».
TARQUINIA. GLI ESEMPLARI SONO STATI SALVATI DA MORTE SICURA GRAZIE ALL’INTERVENTO DELLA POLIZIA PROVINCIALE E DELL’AEOPC
Spot a Mediaset e La7 con Enzo Decaro
Recuperati e salvati oltre 10mila pesci
Semi di pace:
via alla campagna
Sono stati reintrodotti nei fiumi Marta e Mignone sms al 45508
TARQUINIA - Sono oltre
diecimila gli esemplari di
pesce autoctono che sono
stati salvati da morte certa
grazie all’intervento svolto
dalla Polizia provinciale di
Viterbo e dalle Guardie Ittiche dell’Aeopc (Associazione Operatori Protezione
Civile e Ambientale) e Aipa
(Associazione Italiana Pesca e Ambiente) di Tarquinia. L’azione si è svolta nel
corso del programma di
recupero e ripopolamento
dell’ittiofauna del territorio, sotto la direzione del
tenente Enrico Paziani e del
brigadiere Danilo Frittelli della Polizia provinciale
in collaborazione con le
Guardie ittiche volontarie
dell’Aeopc dirette dal pre-
sidente Alessandro Sacripanti con la Guardia Zoofila Aeopc Luigi Del Monte
e dell’Aipa dirette dal pre-
sidente Benedetto Natali e
dai coordinatori Maurizio
Sacripanti e Giorgio Goretti.
CERVETERI. Ne dà notizia l’assessore Andrea Mundula. Già aggiudicato l’appalto
Cimitero vecchio,in arrivo 120 nuovi loculi
La Soprintendenza ha dato il nulla osta per l’ampliamento
CERVETERI - Interventi concreti per le
politiche cimiteriali a Cerveteri con la realizzazione di 120 loculi presso il Cimitero
Vecchio. Gli interventi sono stati pianificati
dalla Giunta comunale che ha emesso lo
scorso 16 novembre la delibera 169. «Abbiamo già svolto la gara d’appalto che ha
visto la partecipazione di ben 74 aziende
– ha spiegato Andrea Mundula, assessore
all’Organizzazione e alla Tutela del territorio – i lavori sono stati aggiudicati dalla
ditta Beta Appalti, fissando un importo di
aggiudicazione 76mila euro, con un ribasso del 28,6% rispetto alla base d’asta. In
questa fase devono trascorrere i tempi previsti dall’iter per la stipula del contratto do-
podiché potranno partire i cantieri». «È un
risultato molto importante – ha proseguito
l’assessore Mundula – con cui facciamo
fronte ad un problema che abbiamo preso
di petto non appena insediati, ovvero l’annunciato esaurimento dei posti disponibili
presso i cimiteri comunali. Un problema
che necessitava di risposte concrete e immediate. Ma sulle politiche cimiteriali stiamo portando avanti un progetto complessivo che riguarderà anche altre strutture e
che risolverà l’emergenza che ci troviamo
ad affrontare. Tra questi interventi, il più
importante è quello a favore del Cimitero
dei Vignali, conosciuto anche come Cimitero Nuovo, per il quale abbiamo richiesto
e ottenuto dalla Soprintendenza dell’Etruria Meridionale il nulla osta per il suo ampliamento. Un intervento di fondamentale
importanza, che sblocca una situazione
che si trascinava da anni senza vedere una
soluzione. Altre iniziative sono ancora in
fase di studio ed approfondimento per
capire quali interventi sarà possibile programmare in futuro a favore del consolidamento dell’area che ospita il Cimitero
del Sasso e per l’ampliamento del Cimitero di Ceri». L’iniziativa si pone nell’ambito
dell’azione complessiva di potenziamento
dei servizi cimiteriali che l’amministrazione comunale intende portare avanti insieme alla Multiservizi Caerite.
Un lavoro intenso, gestito
con particolare attenzione
e sviluppato per diverse ore,
con specifica attrezzatura
manuale per il recupero ed
una vasca per il trasporto
messa a disposizione dalla
Polizia provinciale e alcune motopompe per l’aspirazione dell’acqua per lo
svuotamento delle vasche
portate sul posto dai volontari. La sinergia ha prodotto
un ottimo risultato, infatti,
i numerosi pesci che si trovavano nelle vasche di irrigazione del Consorzio di
Bonifica di Tarquinia sono
riconducibili alle specie
autoctone dei ciprinidi, tra
cui rovelle, alborelle, barbi e cavedani di varia età e
misura che a seguito della
raccolta sono stati reimmessi con la dovuta procedura nei due fiumi principali del litorale, il Marta e il
Mignone. Nel corso dell’intervento è sopraggiunto sul
posto anche il funzionario
dell’assessorato
all’Ambiente della Provincia di
Viterbo Paolo Andreani che
ha raccolto alcuni pesci per
l’acquario provinciale di
Bolsena, per lo studio ed
il censimento delle specie
ittiche. Il connubio Polizia
provinciale e Guardie volontarie procede anche su
altri fronti che sono diretti
alla tutela dell’ambiente ed
al controllo per il rispetto
della natura e degli animali. Su questo gli agenti
e i volontari ringraziano il
presidente del Consorzio di
Bonifica Vincenzo Fava per
la sentita collaborazione a
questa importante azione
di ripopolamento dell’ittiofauna sul litorale viterbese.
TARQUINIA - Al via oggi
fino al 4 febbraio la campagna solidale di sms
‘‘Contigo Vamos-Adriano
Giannini’’ promossa da
Semi di Pace International. Sulle reti televisive di
Mediaset e LA7 sarà messo in onda uno spot di 30
secondi con l’attore Enzo
Decaro, per illustrare la
finalità
dell’iniziativa:
ovvero la ristrutturazione della scuola primaria
“Dolores G. de Parada”
nella cittadina di Puruagua in Messico. Anche
molte radio locali e nazionali hanno aderito
alla campagna solidale.
Per avere aggiornamenti
è possibile consultare la
pagina facebook di Semi
di Pace International.
Con un sms al 45508 sarà
possibile donare 2 euro
da cellulare personale
Tim, Vodafone, Wind, Tre,
PosteMobile, CoopVoce,
e Nòverca e per ciascuna chiamata fatta da rete
fissa TWT. Sarà possibile
inoltre donare 2/5 euro
con una chiamata da rete
fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb.
Domenica
19 Gennaio 2014
CRONACHE DALLA PROVINCIA
7
SANTA MARINELLA.Lo annuncia Pino Galletti leader del neonato movimento‘‘Noi cielo azzurro’’
Il porto protagonista con eventi culturali e turistici
«In accordo con la Porto Romano è stato elaborato un progetto per appuntamenti di qualità
che restituiranno dignità ad uno dei luoghi più importanti e caratteristici del territorio»
S. MARINELLA - In questo anno
il porto di Santa Marinella si accingerà a vivere momenti esaltanti di eventi culturali, turistici,
sportivi e militari che andranno
ad ampliare quelli di natura nautica già presenti. «Già precedentemente il porto ha vissuto un
particolare momento - spiega
Pino Galletti leader del neonato
movimento ‘‘Noi cielo azzurro’’quando ho promosso la festa delle Quattro Repubbliche Marinare
quale rievocazione importante
della bandiera simbolo della Marina Militare. In quell’occasione
sono stati premiati i comandanti
che hanno prestato servizio fino
ad oggi presso il porto di Santa
Marinella (C.o Canu, C.o Amalfitano, C.o Fedele, C.o Zibellini,
C.o Nocerino) alla presenza del
comandante Di Gioia, dell’ammiraglio Gianoglio, del capitano
Di Vascello Ugo D’Atri presidente dell’Istituto Nazionale Per
La Guardia D’Onore Alle Reali
Tombe del Pantheon e del presidente della Società Porto Romano avvocato Antonio D’Amelio
ALLUMIERE
che, intervenendo a chiusura
dell’evento, ha ringraziato le autorità civili e militari presenti, la
nutrita partecipazione della cittadinanza, la banda che ha fatto
da coreografia alla manifestazione, con la promessa dell’apertura
e la vicinanza del porto ad altri
eventi di qualità». «È proprio in
base a tutto ciò - sottolinea Galletti - che anticipatamente devo
un particolare ringraziamento
alla società Porto Romano nella
persona del suo presidente avvocato Antonio D’Amelio in quanto
mantenendo fede alla sua promessa si è reso subito disponibile
ad accogliere questo progetto per
il nuovo anno, dandomi così la
possibilità di intessere pubbliche
relazioni con il variegato mondo associativo per poter offrire
ai cittadini di S. Marinella e turisti eventi di qualità all’interno
della splendida cornice storica
della città, dove sapore di antico
e moderno regnano in un perfetto equilibrio e dove ordine e
pulizia imperano grazie sempre
all’impegno serio e costante del
presidente D’Amelio, dei suoi
validi collaboratori e degli addetti all’ufficio Locamare C.o 1’ cl.
Np. Nocerino Salvatore e 2° C.o
Boccuni Mario, per la disponibilità e il contributo offerto per la
prossima futura riuscita dei vari
eventi». «Fra alcuni giorni - conclude Galletti- darò informazione alla cittadinanza della data
ufficiale del primo evento che
sicuramente si presenterà di alto
gradimento accompagnato da
una piacevole sorpresa. Desidero
inoltre ringraziare i numerosi giovani che mi sono vicini in questa
nuova avventura e tutti coloro
che avendo apprezzato gli eventi
precedentemente presentati alla
cittadinanza, hanno desiderato seguirmi e aiutarmi anche in
questo nuovo e valido progetto».
STESSA SORTE ANCHE PER LA PINETA DELLA FRASCA DI CIVITAVECCHIA
Faggeto:presto monumento naturale
In collina prende
il via l’attività
Il consigliere De Paolis ha fatto finanziare il progetto alla Regione
dell’A.P.A.
ALLUMIERE – Ad Allumiere
dove cultura, tradizione e
amore per le proprie radici
la fa sempre da padrone è
nata una nuova associazione l’A.P.A. «Finalmente – ha
spiegato la delegata alla
Cultura di Allumiere, Stefania Cammilletti - abbiamo
un’associazione che si occupa di poesia. L’idea ci è venuta al termine del corso di
metrica tenuto dal professor Peris: tutti i partecipanti
avevano voglia di continuare e così abbiamo cominciato». Scopo dell’Apa è lo
studio, la pratica, il dialetto,
la diffusione della poesia
in tutte le sue forme scritte
ed orali. «Ci impegniamo a
promuovere iniziative culturali, come il ‘‘Festival della
Poesia Vernacolare dell’Alto Lazio’’ - spiegai il presidente dell’Apa, Pierino
Pùennesi - a svolgere corsi,
convegni, dibattiti, mostre
e seminari. Chiunque può
far parte dell’associazione.
Ci riuniamo il mercoledì in
biblioteca». Vice presidente
dell’Apa Ansidoni, segretario Cirilli, mentre Luca
Sborzacchi e Franco Leoni
sono i consiglieri. A testimonianza dell’amore per la
poesia degli allumieraschi è
il nutrito numero di soci che
partecipano agli incontri,
tra cui molte donne e giovani. «Speriamo che aumenti
il numero di iscritti e la produzione di poesie – spiegano i soci dell’Apa - oggi alle
17.30 ci presentiamo ufficialmente in piazza per i festeggiamenti per S. Antonio
a cui dedicheremo poesie in
ottava rima». (Rom. Mos.)
di ROMINA MOSCONI
ALLUMIERE – Buone notizie
per gli allumieraschi e per gli
amanti del faggeto. Nel bilancio regionale, infatti, è stato
inserito un capitolo per finanziare la trasformazione in
monumento naturale la faggeta di Allumiere. Nel nostro
comprensorio oltre alla faggeta diventeranno monumenti
naturali anche la pineta della
Frasca di Civitavecchia e il torrente Vesca-Terzolo di Blera. A
rendere possibile questo importante passo per valorizzare
e difendere il parco faggeto e
gli altri siti è stato un emendamento presentato dal capogruppo di Sel, Gino De Paolis e
che vedrà stanziare ben duecentomila euro per i progetti.
«L’obiettivo è tutelare questi
tre siti di notevole importanza naturalistica, paesaggistica
ed archeologica e recuperare e
rendere fruibili questi luoghi».
De Paolis si è detto molto soddisfatto per questo obiettivo
centrato: «Abbiamo realizzato
l’ambizioso progetto di trasformare questi siti in monumenti naturali. Sono contento per la Faggeta di Allumiere
ricadente nella ZPS dei Monti
della Tolfa e nel SIC Boschi
mesofili dei Monti della Tolfa
perché si fa un passo avanti
nel recupero del raro patrimonio vegetazionale e faunistico
e accrescere l’interesse anche turistico verso questo sito
archeologico-minerari e sono
contento per la Frasca perché
toglieremo da quest’area ogni
ipotesi di progetti faraonici e
speculativi come il famigerato
Terminal Cina». Questa notizia
è stata accolta positivamente
sia dall’amministrazione co-
munale di Allumiere che dai
singoli cittadini che hanno
espresso la loro soddisfazione
perché da tempo c’era il sogno
nel cassetto di vedere l’amato bosco faggeto diventare un
monumento naturale. «Ringraziamo - spiegano dall’am-
ministrazione comunale di
Allumiere - il consigliere regionale Gino De Paolis per aver
presentato l’emendamento e
per essere riuscito a far impegnare la Regione a finanziare
il progetto di far diventare il
nostro faggeto un monumento naturale». Complimenti
per questo importante passo
avanti sono arrivati bipartisan
sia dalla maggioranza che dalla minoranza. Dai residenti di
Allumiere, però, arriva il monito alla giunta Battilocchio
«Affinché - scrivono in tanti in attesa del finanziamento il
Comune si attivi per ripulire il
bosco faggeto e per curare gli
alberi e per rimettere a posto
tutta l’area».
Carletti: «Servono più posti barca»
E sull’ampliamento il Pd incalza
l’amministrazione Bacheca
di GIAMPIERO BALDI
SANTA MARINELLA – Il circolo cittadino del Pd ritiene che sia
giunto il momento che l’amministrazione comunale diventi
protagonista nella vicenda dell’ampliamento del porto turistico e che non sia subalterna alla società che ha in gestione il
marina e cioè la Porto Romano e per questo la invita ad autorizzare i lavori per l’aumento dei posti barca, salvaguardando
l’impatto ambientale e viario della zona, stanando così l’azienda titolare della concessione da un immobilismo fortemente
deleterio per la città. «Se così non sarà – dice il segretario Aldo
Carletti - si potrebbe cominciare a pensare ad una preoccupante intesa segreta. La sentenza del Consiglio di Stato ha stabilito che deve essere il Comune la controparte della Porto Romano per cui, si devono lasciare da parte le vecchie contese e
pensare subito a concludere questa vicenda nel modo migliore
Una vicenda che si trascina ormai da quasi venti anni e a nostro parere non è più tollerabile attendere ancora. Si è passati
da un accordo di programma all’altro, da un ricorso all’altro, da
una delibera all’altra, con il misero risultato che niente è stato reso concreto». «Nel frattempo – dichiara Carletti - l’attuale
concessionario ha fatto il bello e il cattivo tempo. Ha aumentato a suo piacimento i canoni di ormeggio, non ha rispettato
gli accordi sottoscritti, ma soprattutto ha tenuto fermo un bene
che appartiere alla collettività. L’attuale darsena classificata
porto di quarta classe, è stata realizzata con le risorse pubbliche pertanto costituisce un ingente patrimonio economico e
sociale ed il progetto di ampliamento rappresenta un modello
di sviluppo della costa, rispettoso della normativa esistente, dei
valori storici e paesaggistici, nonché gli interessi dei residenti
ed operatori locali. Questi erano i principi che sottostavano
alla premessa dell’accordo del 1997 che sono stati poi in parte
smentiti da quello successivo firmato con la Porto Romano nel
2009 che prevedeva, tra le altre cose, la possibilità di aumentare
la cubatura di circa 10 mila metri cubi per attività commerciali
e turistiche e la cessione, a titolo gratuito, della darsena attualmente occupata dai pescatori. Accordo che, è bene ricordare,
passò in Consiglio Comunale nella famosa notte del 28 dicembre del 2009». «Ma il concessionario del porto – continua
il segretario - non contento di tanta grazia, ricusava l’accordo
e comunicava al Comune la volontà di ritornare all’intesa del
1997. Però, nel dicembre scorso, il Consiglio di Stato ha dato ragione al Comune e ha sentenziato che entro centottanta giorni,
dalla data della sentenza, il Comune dovrà rilasciare i relativi
permessi e l’adozione della variante urbanistica. A questo punto non ci sono più alibi per nessuno, il concessionario dovrà
attivare l’accordo sottoscritto e il Comune dovrà concedere le
relative autorizzazioni”. “Chiaramente va ricordato alla Porto
Romano – conclude Carletti - che il porto gli è stato concesso
e quindi, in caso di non rispetto delle clausole, la concessione
potrebbe essergli revocata. Non è tollerabile sopportare atteggiamenti da padrone su un bene che giuridicamente è in capo
alla collettività e che è stato dato in concessione».
ALLUMIERE.Raccolti fondi per l’ospedale‘ Bambin Gesù’’e per la Moldavia
Dagli alunni della Primaria un’iniziativa
di solidarietà per i bambini meno fortunati
ALLUMIERE – Anche quest’anno la scuola
Primaria di Allumiere ha festeggiato il Natale lanciando un grande messaggio di solidarietà per tutti i bambini meno fortunati.
Dopo il grande successo dello scorso anno
questa volta hanno organizzato un ottimo
spettacolo canoro in collaborazione con
gli Amici della Musica ‘‘Scale di Natale’’. Lo
scorso 18 dicembre sulle scale della parrocchia di Allumiere i bambini si sono
esibiti con canti suggestivi dando vita ad
un albero di Natale vivo e pulsante, impreziosito dalla proiezione di disegni natalizi
realizzati dagli stessi alunni. «Ringraziamo
– spiegano le docenti – per la disponibilità
Don Vincenzo e il maestro di musica Rossano Cardinali». Le insegnanti, il personale
A.T.A. e i bambini di
tutta la scuola Primaria con l’aiuto delle
mamme hanno allestito nel centro della
piazza un mercatino
natalizio con oggetti
creati dagli alunni. Una parte della somma ricavata dalla vendita è stata donata
all’Ospedale Pediatrico ‘‘Bambino Gesù’’ di
Roma per la realizzazione della nuova Terapia Intensiva Cardiochirurgica (TIC), dove
i necessari ammodernamenti degli spazi,
degli strumenti della tecnologia, permetteranno una cura delle malattie cardiache
infantili sempre più all’avanguardia. Il resto del ricavato è stato inviato in Moldavia
e portato ai meno fortunati di quello Stato
dall’insegnante Angela Ceccarelli che ha
partecipato alla missione umanitaria per i
piccoli ospiti degli orfanotrofi di Carpineni
e Chisinau e di alcune case-famiglia. «Siamo felici del risultato – spiegano docenti,
alunni e personale Ata – ringraziamo tutte
le famiglie del paese che hanno risposto
con entusiasmo al nostro messaggio».
(Rom. Mos.)
8
Domenica
SPORT
19 Gennaio 2014
ECCELLENZA. I nerazzurri, reduci da due sconfitte, saranno impegnati alle 11 sul campo del Fregene
Vecchia senza paura
RIETI
37
VITERBESE
37
LADISPOLI
31
R.MONTEROSI
30
N.SORIANESE
29
VILLANOVA
28
FUTBOLCLUB
26
G.MONTEVERDE
25
EMPOLITANA - C. MONTEROTONDO
CIVITAVECCHIA
24
FREGENE - CIVITAVECCHIA
CERVETERI
20
MONTECELIO
20
MONTEFIASCONE
19
MONTEROTONDO
16
EMPOLITANA
15
Mister Castagnari non teme i padroni di casa: «Più che le squadre avversarie, penso
sempre alla mia formazione, se giochiamo al massimo possiamo battere chiunque»
di RICCARDO VALENTINI
Inizia il girone di ritorno
per il Civitavecchia Calcio subito messo ad una dura prova
nel campionato di Eccellenza
girone A.
I nerazzurri infatti andranno a far visita al Fregene,
compagine che ha cambiato completamente volto nel
mercato di riparazione e che
è tornata ad essere competitiva dopo i primi mesi da dimenticare.
Mister Castagnari sa bene
che il Fregene che si troverà davanti non sarà quello
dell’andata ma nonostante
tutto non teme gli avversari:
«Più che le squadre avversarie io penso sempre al Civitavecchia. Siamo una squadra che se gioca al 100% può
battere chiunque e quindi
dobbiamo solo concentrarci
su di noi per fare del nostro
meglio».
La formazione di Castagnari è reduce da due sconfitte eccellenti: il 3-0 patito
in casa contro la Viterbese
Castrense prima in classifica
e l’1-0 di Ladispoli, terza in
classifica, rimediato sette
giorni fa.
«In classifica ora le squa-
18^ giornata Eccellenza girone A
G. MONTEVERDE - FONTE NUOVA
LADISPOLI - VILLANUOVA
MENTECELIO - CERVETERI
MONTEFIASCONE - RIETI
CANINESE
14
MONTEROTONDO - FUTBOLCLUB
FREGENE
14
R. MONTEROSI - N. SORIANESE
FONTE NUOVA
12
VITERBESE - CANINESE
C.DI MONTEROTONDO
12
L’allenatore
della formazione
civitavecchiese
Massimo Castagnari
dre che sono in basso, come
Città di Monterotondo, Fonte Nuova e appunto Fregene,
cominceranno a correre dopo
il mercato - continua l’allena-
ECCELLENZA. Fischio d’inizio alle 11 al Pietro Fiorentini
tore - noi abbiamo guadagnato un buon margine dalla
zona pericolosa nonostante
i 5 punti di penalizzazione
ma occhio a rilassarsi: basta-
CLASSIFICA
no alcuni risultati negativi
consecutivi e si è subito risucchiati nel vortice dei play
out».
In formazione Castagnari
ECCELLENZA. All’andata vinse il team di mister Di Loreto
ritrova Leone, fermo a Ladispoli per squalifica, ma perde
Parla per infortunio, oltre agli
under Mariani, Loi e Cherubini. Pascucci sta meglio e
sarà in panchina:
«Vedrete che Pascucci sarà
l’arma in più della Vecchia
nel girone di ritorno. E’ un
calciatore dalle grandi qualità
che faranno comodo a questo
bel gruppo che già abbiamo.
Ho visto in forma anche Iezzi,
speriamo che la sua classe sia
decisiva».
Acciaccato il portiere Paracucchi che comunque non
dovrebbe avere problemi nel
partire titolare dal 1’.
Il mediano Panunzi ancora
una volta sarà arretrato sulla
linea dei difensori.
Questa quindi la probabile
formazione:
Civitavecchia (4-5-1): Paracucchi (‘93); Di Marco
(‘95), Leone, Panunzi, Sacripanti (‘96); Paolini, Elisei,
Travaglione, Callini (‘94),
Iezzi; Romagnoli.
PRIMA E SECONDA CATEGORIA. In campo i team del comprensorio
Il Città di Cerveteri incrocia Alle 11 al Marescotti La scena è tutta
i tacchetti con il Montecelio è Ladispoli-Villanova per Allumiere-Csl
Il tecnico del Cerveteri Antolovich
Mister Graniero
La Csl in allenamento
Altra sfida da non sbagliare per il Città di Cerveteri, nella 18^
giornata del campionato di Eccellenza i verdeazzurri approdano
al Pietro Fiorentini, dove alle 11 li attende il Montecelio. La compagine allenata da Antolovich è reduce da una cruciale affermazione a Montefiascone, coi falisci i 3 punti incamerati hanno avuto
un’eco positivo sulla classifica cerite di inestimabile valore. Ad oggi
il Città di Cerveteri ha messo nel carniere 20 punti, tale patrimonio consente ai ragazzi in maglia biancoverde e azzurra di staccare
l’ultimo posto valido i play out (occupato dal Monterotondo) di
ben 4 bracciate. Non è molto, ma visto il profilo della squadra e
le ambizioni del club ci si può indubbiamente accontentare, non
potrà pensarla davvero alla stessa maniera il Montecelio degli ex
civitaveccchiesi Mereu e Ciafrei, caro a Piervincenzi. Il team ora
nelle mani di mister Oddi infatti, appaia gli etruschi a 20 punti,
il parco giocatori creato nel tempo dalla dirigenza romana meriterebbe una classifica più lusinghiera, per questo nel girone di
ritorno i romani dovranno cambiare letteralmente passo. Gara
dunque molto complicata per i ragazzi di Daniele Antolovich,
l’esperto mister scelto da Mazzarini per centrare la salvezza nella
stagione in corso, nel match a scacchi col suo collega Oddi perde
un pezzo, mancherà infatti Fabio Formicone, squalificato. Oddi
invece è costretto a rinunciare a Simone Silvestrini e a Luca Severini (altro ex Vecchia). (Gab.Tos.)
L’Eccellenza laziale svolta e si proietta nel girone di ritorno, nel
gruppo A il Ladispoli gioca il suo secondo match nel giro di sette
giorni al Martini Marescotti, alle 11 la medaglia di bronzo attuale
del gruppo A ospita il Villanova. Sono salite a 9 le vittorie in campionato da parte della compagine di Antonio Graniero, che sommate ai 4 pari ottenuti portano i rossoblu ad un’altezza regale di
31 punti. Meraviglioso il cammino sin qui intrapreso dai tirrenici,
iniziato tra l’altro con una sconfitta proprio sul sintetico del Villanova, e sarà anche grazie a questo movente che capitan Castelletti
e compagni cercheranno il 10° acuto complessivo, la prima delle
quattro macchie nere patite in campionato va riscattata. Piegare
l’undici di mister Di Loreto sarà impresa ardua per i ladispolani, il
Villanova, oltre ad aver raccolto sin qui la bellezza di 28 punti, vanta
la miglior difesa in assoluto con sole 13 reti subite. Nell’ultimo turno il Villanova ha perso al Rocchi di Viterbo, la Castrense Viterbese
di mister Claudio Solimina ha piegato però solo nei minuti finali
della contesa una squadra davvero ordinata e grintosa, decisivo è
stato l’esterno offensivo ex Ostia Mare Gubinelli. Sul versante delle
squalifiche il Ladispoli rinucia a Francesco Graniero (squalifica a
tempo), mentre tra gli infortunati i rossoblu contano soprattutto
di iniziare a reinserire con più frequenza nella squadra il rientrante
Marvelli, uno dei top-player del team tirrenico.
Gab.Tos.
La prima giornata di ritorno propone nel girone A della Prima Categoria l’incontro tra la pericolante Allumiere di mister
Brunori e la Csl Soccer dei fratelli Valente; a La Cavaccia ci si
batte dalle 14.30. Per il Velka Tarquinia invece impegno interno
al Cardoni, con fischio d’inizio per le 11, i tarquiniesi ospitano
la Real Teverina Civitella. Nel girone C la mattinata a Cerveteri
scorrerà all’insegna del derby molto sentito tra la Caere e la Virtus Ladispoli, l’incontro che vede favoriti i padroni di casa, avrà
inizio alle 11 al campo Enrico Galli. Anche in Seconda Categoria si gioca per la prima di ritorno, nel girone A il Tarkna 2007
è ospite della Nuova Pescia Romana, al campo Maremmino la
sfida avrà luogo a partire dalle 11. Il girone B mette a confronto DM84 e Tuscia Foglianese, al campo Galli si parte nel primo
pomeriggio (14.30), la San Pio X di Mario Castagnola affronta
invece un’altra trasferta: i civitavecchiesi viaggiano alla volta del
Vergari di Bracciano, dove con i locali è sfida dalle 11. Si è giocato
sabato al Marescotti il match tra l’Atletico Ladispoli di Silvestri
ed il Manziana. Intanto sono usciti gli abbinamenti dei quarti di
finale di Coppa Lazio di Seconda Categoria. Le gare d’andata si
disputeranno il 19 febbraio, il ritorno il 5 marzo. Ecco le partite che riguardano i team del nostro comprensorio: Comunale
Nazzano-Atletico Ladispoli, San Pio X-Tirreno. (Gab.Tos.)
Domenica
SPORT
19 Gennaio 2014
PROMOZIONE. Rossoblu alle 11 sul sintetico del D. Falasche
Santa Marinella
a caccia della terza
piazza del tabellone
9
PROMOZIONE. Alle 11 al Fattori arriva il Focene terzo della classe
La Cpc prova il colpaccio
La formazione diretta da Salvatore Incorvaia dovrà fare a meno del mediano Marco
Bevilacqua e del difensore Eugenio Della Camera, entrambi fermati dal giudice sportivo
di GABRIELE TOSSIO
Paradiso in azione
di GIAMPIERO BALDI
SANTA MARINELLA - Dopo
la splendida prova offerta domenica scorsa sul campo della
capolista Almas e il pareggio infrasettimanale con il Team Nuova Florida la squadra di Gabriele
Dominici punta stamane alle
11, sul campo in sintetico della
penultima in classifica Dilettanti
Falasche, un successo pieno tale
da consentirgli di poter attaccare
il terzo posto in classifica. Il turno, infatti, prevede FiumicinoNettuno, Compagnia PortaleFocene e Almas-Casalotti. La
capolista e il Santa Marinella,
tra le sei protagoniste in campo oggi, sembrano le favorite in
questa prima giornata del girone di ritorno. Per questa sfida il
tecnico tirrenico dovrà ancora
rinunciare al funambolico Ferro,
mentre riprenderanno posto in
campo Trebisondi e Galli, assenti
nella gara con il Team Nuova Florida. Se verranno rispettate le intenzioni dell’allenatore è molto
probabile che ad Anzio vedremo
Sanfilippo in porta, linea difensiva formata da Galli, De Santis,
Santu e Perugini, a centrocampo
Mancin, Mattia Tamalio, Paradiso e D’Orinzi con Trebisondi
e Gagliardini in zona d’attacco.
Fuori, quindi, il goleador della
partita con la Nuova Florida Ferri
Marini, autore di una doppietta.
«Dobbiamo cercare di sfruttare
quest’opportunità - commenta il
centrocampista Paradiso - anche
perché ci sono un paio di scontri diretti che, in caso di vittoria,
ci favorirebbero. La squadra sta
girando bene e vogliamo continuare a fare risultato per restare
ancorati alle posizioni di alta
classifica. Giocare sul sintetico
ci consente di mostrare il meglio di noi stessi, visto che le cose
migliori le abbiamo fatte vedere
proprio sulle superfici veloci».
Archiviato un deludente girone d’andata con soli 24 punti
incamerati, ben 7 sconfitte e 25
reti al passivo, la Compagnia
Portuale prova a riordinare le
idee per disputare sin da subito
una seconda parte di stagione
migliore. Certo, l’impegno col
Focene valido per la 18^ giornata
del campionato di Promozione
non aiuta tali nobili propositi, al
Fattori a partire dalle 11 piegare
una squadra che ha perso solo
2 volte sarà impresa dura per i
rossi. Della CPC si è tanto detto,
la debacle interna con la Pescatori Ostia firmata da Ciasca al 94’
suona come una resa incondizionata per i portuali, il 3° posto
valido i play off appare ora come
un miraggio per i civitavecchiesi.
Il Focene di mister Ripa è invece in piena corsa per vincere il
campionato, l’innesto offensivo
dell’ex Astrea Aglitti ha dato lustro e spessore a una squadra gagliarda che gioca un calcio dinamico ma con qualità. Vedremo
come andrà a finire, va detto che
Una fase di gioco della Cpc
a questo punto la Compagnia
Portuale non ha più pressioni a
cui ottemperare, né aspettative
altisonanti, con più serenità in
corpo e nella mente magari un
colpaccio può riuscire. Il Focene
verrà al Fattori solo per fare i 3
PROMOZIONE. Il fischio d’inizio della gara valevole per la 18^ giornata è previsto alle 11 all’Astolfi
punti, del resto quando ci si gioca il campionato e devi inseguire
la filosofia non può che essere
questa e anche per gli aeroportuali sarà dunque così. Salvatore
Incorvaia, che ultimamente non
ha avuto mai l’intera rosa a sua
disposizione, dovrà ancora una
volta inventare una formazione
che sarà priva di due colonne
portanti, il mediano Marco Bevilacqua ed il difensore Eugenio
Della Camera, il giudice sportivo
ha fermato entrambi.
PROMOZIONE. Collinari, orfani di sei giocatori, alle 11 in trasferta
Un S. Severa affamato di punti Tolfa, con il Real Morandi
ospita il Cedial Lido dei Pini
l’imperativo è vincere
Il Santa Severa del nuovo mister Matteo Masini torna all’Astolfi nella 18^ giornata inerente
il campionato di Promozione girone A, i biancazzurri ospitano il Cedial Lido dei Pini, il match
avrà inizio alle 11. Dopo il pari interno contro un
volitivo Palocco, per la compagine sanseverina
è giunto il momento di tentare concretamente
una svolta netta, manovra necessaria ai fini della permanenza nella categoria. Troppo poche 3
vittorie complessive su 17 gare. Ora, con una rosa
migliorata e il cambio di guardia in panchina, il
Santa Severa si proietta verso una fase di rilancio.
Il Cedial Lido dei Pini allenato da Panicci ha sin
qui raccolto 24 punti, un cammino atipico quello
di una squadra che con 7 vittorie, 3 pari e 7 sconfitte ha il miglior attacco dell’intero raggruppamento con 31 reti all’attivo. Male invece la fase
difensiva del Cedial, con ben 27 reti al passivo la
compagine anziate è la 3^ peggior retroguardia
del girone, insomma quella diretta da Panicci è
una squadra con poco equilibrio, un team che
gioca tanto all’attacco ma che concede a sua vol-
Il girone di ritorno per il Tolfa
comincia con una trasferta: i collinari di mister Bentivoglio sono attesi alle 11 sul rettangolo del Morandi, formazione cenerentola
del girone che però mercoledì ha
dato segni di risveglio nel turno
di recupero battendo il Pescatori
Ostia. «Sarà una partita difficile
ed è necessario non sottovalutare
i padroni di casa - spiega mister
Bentivoglio - si deve scendere in
campo con il piglio giusto. Fino
alla fine dobbiamo raccogliere
più punti possibili. Il campo in
Mister Masini
ta parecchi spazi. In tema di squalificati il Santa
Severa perde Giorgio Bevacqua, mentre il Cedial
Lido dei Pini rinuncia forzatamente a Lorenzo
Bernardi e Simone Bolletta. (Gab.Tos.)
ALMAS ROMA
35
NETTUNO
34
C.DI FIUMICINO
33
PROMOZIONE. Prima giornata di ritorno e seconda trasferta ostica consecutiva
FOCENE
33
Corneto in emergenza nella tana delVescovio
S.MARINELLA
30
PESCATORI OSTIA
26
T.NUOVA FLORIDA
25
LIDO DEI PINI
24
CPC
24
UNIPOMEZIA
23
CASALOTTI
19
TOLFA
16
Mister Ercolani a causa delle defezioni schiererà una formazione inedita
Mister Ercolani
Seconda trasferta consecutiva difficile
per una Corneto in emergenza perenne
a causa delle tante defezioni. Oggi i tarquiniesi sono attesi dall’Atletico Vescovio.
Nello scontro salvezza odierno i rossoblu
di mister Fabrizio Ercolani arrivano con
grandi problemi di organico e quindi il mister manderà in campo una formazione
praticamente inventata. Ancora fuori per
infortunio Maisto (per un problema agli
adduttori) e Forieri (fermo invece problemi muscolari); a questi si aggiunge anche
Mister Bentivoglio
CLASSIFICA
l’assenza del portiere Vittori in gita scolastica e di altri under influenzati. I pupilli
di patron Santori però possono almeno
contare sui rientri di Gibaldo e Sabbatini.
L’Atletico Vescovio all’andata si era imposto
per 2-1, in questa prima di ritorno, però, le
due squadre sono affamate di punti e non è
facile prevedere chi avrà la meglio. «L’emergenza continua ma - spiega mister Ercolani - dobbiamo tirare fuori il carattere che
la nostra squadra possiede. Nessuna barricata, affronteremo a viso aperto il nostro
avversario, consapevoli che i 3 punti sono
fondamentali. Bisogna dimostrare di essere squadra». Per questo match sono stati
convocati: Remedi, Pancianeschi, Gibaldo, Borreale, Cruciani, Sabbatini, Rosati,
Martelli, Deriu, Cirotto, Spirito, Lemme,
Codoni, Bordi, Riccobello, Bisozzi, Pugliese, Nicolini. (Rom. Mos.)
18^ giornata Promozione girone A
ALMAS ROMA - CASALOTTI
C. FIUMICINO - NETTUNO
CPC - FOCENE
D. FALASCHE - S. MARINELLA
VIS AURELIA
16
OSTIANTICA - UNIPOMEZIA
OSTIANTICA
16
R. MORANDI - TOLFA
S.SEVERA
16
S. SEVERA - LIDO DEI PINI
PALOCCO
12
T. N. FLORIDA - PESCATORI OSTIA
D.FALASCHE
11
VIS AURELIA - PALOCCO
R.MORANDI
7
cui giocheremo oggi è difficile e
ci presenteremo all’appello con
molti assenti: mancheranno Cascianelli (si cerca di recuperarlo
per il derby con la Cpc di domenica prossima - ndr), Del Monte
(influenzato - ndr), Tasselli (fermo
per problemi muscolari - ndr),
Carlini, Baldini e Rossi (tutti ancora convalescenti - ndr). Possiamo
però contare sul rientro dell’under Varchetta, che torna disponibile dopo 3 mesi di stop per una
seria distorsione alla caviglia, ci
auguriamo di poter utilizzarlo
sin dall’inizio al centro della difesa, così da lasciare un altro posto
libero in campo fra i senior. Dovremmo poter contare poi anche
sul rientro di Sgamma, che potrà
dare consistenza alla difesa ma
anche una notevole spinta sulle
fasce». Secondo indiscrezioni davanti sono in 3 a contendersi i 2
posti: Compagnucci e Pastorelli
dovrebbero essere avvantaggiati su Marani. I tre punti in casa
biancorossa mancano ormai da
14 giornate di campionato e mai
come in questa occasione sarebbero necessari, i collinari partono
all’arrembaggio e promettono di
giocarsi il tutto per tutto.
Rom. Mos.
10
Domenica
SPORT
19 Gennaio 2014
PALLANUOTO, SERIE A2. Al PalaGalli i rossocelesti battono 12-8 il Rari Nantes Latina
La Snc risponde presente
I civitavecchiesi non brillano e si fanno recuperare.Poi un super 4° quarto regala i tre punti
Coach Marco Pagliarini:«Abbiamo avuto un calo,ma mi è piaciuta la reazione del gruppo»
di GIAMMARCO MORGI
Un successo era fondamentale
per mantenere la vetta e l’Snc non
è arrivata in ritardo all’appuntamento con la vittoria. I rossocelesti, impegnati ieri al PalaEnel
Marco Galli contro il Rari Nantes
Latina, valevole per la 5^ giornata
del campionato di serie A2, sono
usciti vincenti per 12-8.
1° TEMPO: Ad aprire il valzer
delle reti sono i padroni di casa,
quando capitan Foschi a 7’11’’ realizza dalla destra. La risposta del
Latina non tarda e a 6’01’’ gli ospiti
insaccano il pareggio. A 4’01’’ viene assegnato un rigore ai rossocelesti per un fallo su Foschi, dai 4
metri va lo stesso capitano ed è 2-1
Snc. Il Latina trova ancora il pareggio a 1’56’’con un tiro dal centro.
A 36’’5 dalla fine Foschi sigla il 3-2
rossoceleste.
2° TEMPO: Subito brivido Snc,
quando a 7’06 è Muneroni a colpi-
In alto i sorrisi dei giocatori a fine gara. A sinistra un gol di
capitan Foschi. In basso a sinistra una parata del portiere
Visciola. In basso un momento del ‘‘Snc Day’’
re il palo con un tiro dalla destra,
ma a 6’27’’ il numero 12 dell’Snc
si riscatta e insacca il 4-2. È ancora
la squadra di casa a trovare la rete
a 6’03’’ con Romiti. Il Latina reagisce e accorcia le distanze a 5’40’’
con un tiro dal centro, ma a 3’41’’
Simeoni allunga ancora e fissa il
conto sul 6-3 Snc. L’ultima rete
della frazione è griffata Latina, che
dalla destra sigla la rete del 6-4.
3° TEMPO: La prima rete si
fa attendere fino a 4’49’’, quando
ancora Foschi realizza il 7-4 in superiorità numerica. Gli uomini di
coach Pagliarini iniziano, però, a
soffrire gli attacchi degli avversari
e prima dello scadere del tempo
subiscono tre reti in successione
che portano il punteggio in parità
sul 7-7.
4° TEMPO: L’ultimo quarto è
quello decisivo: a 6’54’’ è Zimonjic a mettere a segno la rete del
sorpasso (8-7). Ancora un botta e
risposta però riporta il punteggio
in parità a 5’35’’ grazie ad un pallonetto dalla distanza (8-8). Glli uomini di Pagliarini mettono in ac-
qua una prova d’orgoglio e tirano
la stoccata vincente agli avversari:
a 3’53’’ Romiti regala il vantaggio
ai suoi, a 2’31’’ è ancora Romiti
a gonfiare la rete, prima che Zanetic a 5’’12 conceda la terza rete
di vantaggio ai suoi. A mettere il
sigillo sulla gara ci pensa capitan
Foschi a 19’’5 fissando il punteggio sul definitivo 12-8. «Non è stata - commenta coach Pagliarini
- un’ottima gara, abbiamo trovato
una buona difesa ma un calo ci ha
fatto raggiungere nel punteggio.
Mi è piaciuta molto la reazione dei
miei, che è stata la chiave della vittoria. Era importante vincere per
mantere la prima posizione, ma il
campionato è ancora lungo e per
puntare ai playoff servirà un gruppo unito e compatto come quello
visto oggi nell’ultimo quarto». Festa che continua anche fuori dal
PalaGalli, durante la conferenza
satmpa svoltasi nel pomeriggio
di ieri presso l’Aula Pucci, che ha
dato il via alla festa rossoceleste
per l’ ‘‘Snc Day’’. Nell’aula comunale i vertici societari hanno ripercorso la storia del club e presentato i progetti futuri. Il presidente
D’Ottavio ha speso qualche parola di ringraziamento: «Un grazie
speciale va ai genitori che permettono ai ragazzi di fare sport,
all’amministrazione, agli sponsor
e a tutti coloro che rendono possibile il nostro lavoro, in una storia
lunga ormai oltre 60 anni».
BASKET MASCHILE, SERIE C2. La prima di ritorno è in programma alle 18
SPORT DA COMBATTIMENTO. La kermesse in programma domenica 26 gennaio al Jasmine (Nepi)
La Cestistica fa visita al Serapo Gaeta
Parroccini: «All’andata fu una vera beffa»
Gli atleti della Body Line di Massimo Brizi
di scena al ‘ Jasmine Fight IKTA’’
Lunga trasferta per la Ste.
Mar 90. La Cestistica Civitavecchia farà visita alle 18
al Serapo Gaeta nella prima
giornata di ritorno del campionato di serie C2. I rossoneri vengono dalla vittoria con il
Fox Roma del weekend scorso che ha risollevato il morale dopo le dure settimane
passate dall’addio di Mauro
Tedeschi alla squadra di Largo
Cinciari. La formazione di Gaeta (quarta in classifica) viene
dalla sconfitta casalinga con il
San Paolo Ostiense ma all’andata diede filo da torcere ai
civitavecchiesi, che si dovettero arrendere alla tripla del
capitano del Gaeta Marrocco,
il quale inflisse alla Ste.Mar la
prima sconfitta stagionale.
Quasi un segnale di cattivo
auspicio per un girone, quello
di’andata, funestato da episodi negativi. Chissà che questa
prima gara del girone di ritorno della formazione civitavecchiese non possa rappresentare il definitivo cambio di
trend per la squadra affidata
da inizio 2014 al toscano Ivan
Va in scena domenica 26 gennaio a Nepi (via
Cassia Cimina) il ‘‘Jasmine Fight IKTA’’, manifestazione di sport da combattimento internazionale. L’inizio della kermesse è previsto per le 14,
presenti circa 150 atleti dilettanti provenienti
da tutta Italia, che incroceranno i guanti sotto
le regole del light contact, kick boxing light, k1
light, muay thai light, full contact, k1 e muay
thai. La tappa è valevole come punteggio per i
Campionati Italiani che si svolgeranno a maggio. Dalle 20.30, poi, gran gala professionistico
di sport da combattimento: circa 15 gli incontri
nelle discipline del light contact, k1 e muay thai.
Main event della serata sarà il titolo europeo di
k1 style categoria 73 kg tra Laurentin Ciubutariu
della Body Line civitavecchia di Massimo Brizi
e Vincenzo El Orafy. Il match sarà sulla distanza di 5 round da 3 minuti conle regole del k1.
Una sfida tra due grandi atleti. «Laurentin ha
svolto una bella preparazione - ha spiegato il
pluricampione del mondo di full contact Brizi
- ed è pronto sia fisicamente che tecnicamente. Abbiamo svolto dei lavori sulla mobilità in
combattimento, fondamentali per portare a
casa una vittoria contro un avversario aggressivo». Sotto clou sarà il titolo italiano dei kg 57
tra Cosmin Sbranca, sempre della Body Line Civitavecchia, e Fabio Celeste di Viterbo. Il match
sarà sulla distanza dei 3 round da 3 minuti.
Sempre tra i professionisti combatterà della palestra Body Line l’imbattuto Alessio Crescentini,
in un match in previsione del titolo italiano; nel
pomeriggio Alessandro Liberati (43 kg), Gior-
Manuele Parroccini
Giusto. «È stata una vera beffa
quella dell’andata - spiega Manuele Parroccini -. Cerchiamo
di non pensarci. Quella di oggi
sarà sicuramente una partita
tosta. Sulla carta loro sono una
bella squadra. Hanno confermato quasi tutto il roster del-
la B2 della passata stagione.
Avranno il dente avvelenato
dopo la sconfitta della scorsa
giornata e vorranno rifarsi. A
noi il compito di impedirglielo». Unico assente della gara
per i rossoneri sarà Benincasa.
Lu.Gro.
dano Sette (60 kg), Andrea Lai (62 kg), Antony
Cavazza (65 kg) e Cristian Liberati (65 kg). Tutta
la manifestazione, targata IKTA Italia, è stat organizzata dal responsabile di zona IKTA Viterbo
Giuseppe Quadrani. L’ingresso, comprendente
la cena, è dalle 20 al prezzo di 15 euro.
Domenica
SPORT
19 Gennaio 2014
CALCIO A 5, SERIE C1. Nella 17^ giornata i nerazzurri si arrendono alla seconda della classe
Al PalaSport passa la Lazio 2-0
L’Atletico, battuto 4-3 in casa dell’Albano,perde partita,punti preziosi e soprattuto una casella in classifica
Mister Di Maio: «Poco cinici,ma buona gara».Il tecnico Nunzi: «Peccato,abbiamo giocato davvero bene»
di GIAMMARCO MORGI
Doppia sconfitta per le due
formazioni locali di calcio a 5 che,
nella 17^ giornata del campionato di serie C1, devono arrendersi
ai rispettivi avversari. Nel giorno
del debutto al Palazzetto del nuovo allenatore Umberto Di Maio il
Civitavecchia cede 2-0 alla Lazio
Calcetto, seconda forza del campionato con 35 punti all’attivo. I
nerazzurri partono bene e attaccano molto, ma senza trovare la
rete, gol che arriva al 15’ ma sul
fronte opposto, sono infatti i biancocelesti a rompere gli equilibri
con un’azione in contropiede.
Al 22’ poi arriva il raddoppio del
quintetto ospite grazie a una punizione dal limite dell’area, complice il mal posizionamento della
barriera da parte del portiere nerazzurro. Nella ripresa i ragazzi di
Di Maio chiudono nella loro metà
campo gli avversari ma, complice
anche l’espulsione di Pinna al 14’,
pur non rischiando molto non
riescono a trovare la rete. «A mio
parere - commenta il tecnico Di
Maio - nonostante le assenze, è
stata un’ottima gara, specialmente dei giovani under 21. C’è rammarico per il risultato, abbiamo
giocato alla pari per tutta la partita, quindi credo che avremmo
meritato di più. Ci è mancato un
Davide Cerrotta, ieri sono mancati i suoi gol
po’ di cinismo sotto porta, ma ho
visto dei miglioramenti in difesa».
Sconfitto anche l’Atletico, solo che
in terra straniera: i gialloblu, infatti,
si sono arresi con il punteggio di
4-3 sul rettangolo dell’Albano. Il
quintetto di Nunzi rompe gli equilibri al 2’ con Agozzino su azione,
poi al 17’ subiscono il pareggio su
un tiro deviato e appena 3’ dopo
l’Albano trova la rete del sorpas-
so in contropiede. Nella ripresa
sono ancora i padroni di casa a
trovare la via della rete, complice una rimessa laterale sbagliata
dall’Atletico (3-1). Al 15’ Agozzino
firma la rete su punizione dal limite e accorcia le distanze, ma al 24’
Franchi, nel tentativo disperato
di salvare la propria porta, finisce
per insaccare la sfera nella propria rete ed è 4-2. Al 28’ Agozzino
realizza la sua tripletta personale
per il 4-3, nel finale un possibile 6°
fallo scatena proteste. «Veramente - commenta Nunzi - una bella
prestazione, abbiamo fatto quello
che potevamo ma gli avversari
erano galvanizzati e hanno avuto
la meglio. Comunque i ragazzi,
hanno dato il massimo. Speriamo
di riottenere il punto che ci hanno
tolto e guardiamo al futuro».
11
CALCIO A 5, SERIE C2. Battuto 5-3 il Triangolazio fuori casa
La Td tiene salda
la terza piazza
Mister Di Gabriele: «La squadra
è stata brava a superare le difficoltà»
SANTA MARINELLA In una situazione ambientale difficilissima, la Td
calcio a cinque è riuscita
a vincere la gara sul campo del Triangolazio per
5-3 e a mantenere quindi
il terzo posto in classifica.
La compagine di mister Di
Gabriele deve ringraziare
bomber De Fazi che, autore di quattro gol, ha praticamente vinto da solo la
sfida. Non si prospettava
una giornata facile per i
Mister Di Gabriele
tirrenici, che avevano a
che fare con l’ultima in classifica, costretta a vincere per
sperare ancora nella salvezza. I padroni di casa, infatti,
interpretavano meglio la fase iniziale dell’incontro e al 5’
si portavano in vantaggio. La Td comunque rispondeva
immediatamente e con un micidiale uno-due di De Fazi
prima pareggiavano e poi conquistavano il 2-1 con cui
chiudevano il primo tempo. Al 10’ della ripresa De Fazi,
mattatore della giornata, allungava il divario dai locali
mettendo a segno il 3-1, ma poco dopo il Triangolazio accorciava le distanze. Al 25’ Arduini trovava il varco giusto
e siglava il 4-2 e due minuti dopo l’onnipresente De Fazi
metteva il sigillo anche sul 5-2. Solo a tempo scaduto i padroni di casa realizzavano il terzo gol. «La squadra ha giocato in un ambiente sinceramente non facile - dice mister
Di Gabriele - è stata brava a superare le difficoltà. Voglio
fare i complimenti a De Fazi, che ha trovato una giornata
memorabile e con tutti i suoi compagni ci ha fatto vincere
questo importante incontro».
Gi.Ba.
Domenica
12
19 Gennaio 2014
PISCINA COMUNALE SPORT’S GARDEN
Soc. Co.Ser.Sport
A.S.Dil. Cosernuoto
SEGRETERIE APERTE PER LE ISCRIZIONI AI
CORSI DI NUOTO FEDERALI
QUADRIMESTRALI
DAL 3 FEBBRAIO AL 25 MAGGIO 2014
PISCINA SPORT’S GARDEN
SAN LIBORIO - Tel. 0766 543455
CORSI DI NUOTO BAMBINI E ADULTI
AQUABIKE - AQUAGYM
AQUA CIRCUIT - BABY NUOTO
NUOTO LIBERO - AQUA WALKING
PISCINA COMUNALE
VIA MARATONA (Zona Stadio Comunale)
Tel. 0766 23264
CORSI DI NUOTO BAMBINI E ADULTI
AQUABIKE - AQUAGYM
GESTANTI - TERAPEUTICA
BABY NUOTO - AQUA CIRCUIT
VASCHE GRANDI RISCALDATE A 30° COSTANTI
VASCHE PICCOLE PER BAMBINI
RISCALDATE A 31° COSTANTI
Domenica
CALCIO AMATORIALE
19 Gennaio 2014
13
PAGINA A CURA DELLA GOAL SPORT MANAGEMENT
Campionato Amatoriale di calcio a otto di Civitavecchia - Fase Primaverile 2014
L’Inter di Ambrosi parte in quarta
Subito 9-2 alla Lazio e, nell’anticipo, 4-2 al Verona. L’ex portiere professionista a segno otto volte
Molte gare rinviata nella
prima giornata della Fase
Primaverile del Campionato Amatoriale di calciotto
di Civitavecchia, ma anche
due partite giocate come
anticipo, con tante squadre
ancora alla ricerca della
migliore formazione.
Subito in bella mostra
l’Inter di Stefano Ambrosi.
Il portierone, ex professionista per tanti anni nella
Ternana in Serie B nazionale, giocando di punta ha
messo a segno ben 8 delle
13 reti segnate dai nerazzurri.
Questi i risultati: InterLazio 9-1 (Ambrosi 5, Ferro 2, Luciani 2, per la Lazio
a segno Corona). Inter-
Hellas Verona 4-2 (a segno
ancora Ambrosi, 3 volte, e
Ferro. Mentre per il verona
Bruno e Zacchei). Fiorentina-Torino 6-2 (4 volte a
segno Travaglini per i viola, con Dimarcantonio e
Costantini; per i granata
Rovai e Guerrucci). Ma la
Fiorentina ha trovato anche
la sconfitta contro
l’Atalanta per 3-1 (a segno
per i viola ancora Bomber
Travaglini,
mentre
l’Atalanta vince grazie alle
reti di Convalle, Bonifazi e
Roma). Importante vittoria
della Sampdoria, 5-1 al
nuovo Cagliari di Cristiano
Saladini (grazie alle doppiette di Di Summa e Balzano e alla marcatura di
Daniele Romano. Per il
cagliari a segno Fioravanti).
Importanti le vittorie di
Juventus (1-0 al Genoa con
rete di Gianluca Mocci) e
del napoli (5-1 al Torino
grazie ai goal di Ceccarelli,
marcantoni, Foschi, Napolitano e Auricchio).
La prossima settimana tutte
in campo le squadre con 6
gare di lunedì, 2 di mercoledi ed altrettante di giovedì
Oggi la Mega-Premiazione
della Fase Invernale 2013
Appuntamento alle squadre partecipanti alle ore 18,00
al Campo del San Gordiano ospiti dell’ASD leocon
Come ogni Campionato
della Goal Sport, si arriva
anche quest’anno alla premiazione finale che, come
sempre, accontenterà un
po’ tutti.
Così anche la Fase Invernale del Campionato Amatoriale di Calciotto di Civitavecchia vedrà, oggi pomeriggio alle ore 18,00 presso
i locali del San Gordiano
Calcio, il giusto epilogo
con i Trofei per le due
squadre Campioni, il Genoa
che ha vinto la Regoular
Season e la Roma che, vincendo i Play-Off, si è aggiudicata lo Scudetto.
Moltissimi i Premi Speciali,
scaturiti dalla votazione
fatta dagli stessi giocatori
su facebook.
Saranno presenti alla Premiazione i Dirigenti
dell’ASD Leocon (foto a
lato), titolare dello splendido impianto dove si disputa
il Campionato di calciotto
di Civitavecchia.
Lega del Calcetto 2014 - Campionato Amatoriale di Civitavecchia
Finale avvincente per otto
Storico sorpasso dell’Arsenal ai danni della Dinamo, ormai fuori
Sembrerebbero fatti i giochi per questa prima fase
della Lega del Calcetto di
Civitavecchia, edizione
2013/2014. Usiamo il condizionale perché ben otto
squadre ancora sono in
lizza per entrare tra le prime sei che vorrebbe dire
Play-Off.
Avvincente anche la classifica marcatori che vede
sempre in testa Matteo
Mancori (Bayern) con 23
reti, seguito da Simone
esperto (Dinamo) a 22 e
Marco feligioni (Borussia)
a 21. Seguono Bruno Reina
(Manchester) a 19 e Francesco Chiofalo (PSG) a 18.
14
Domenica
19 Gennaio 2014
Domenica
L’A GENDA
19 Gennaio 2014
Il buongiorno...
15
Auguri
FARMACIE DI TURNO
CIVITAVECCHIA
Il buongiorno ai lettori de
La Provincia lo porge Tiziana Franceschini, che sta per
raggiungere un grandissimo
obiettivo. «Martedì taglierai
un importante traguardo. Non
sarò lì con te, ma ti sarò vicina
con il cuore e con il pensiero.
In bocca al lupo, fai vedere chi
sei e quanto vali. Ti voglio bene
Romina».
COMPLEANNO
Oggi festeggia il suo compleanno Annalisa Maugiatti. Un
mondo di auguri dal direttivo
e da tutti i soci dell’Associazione Motociclistica Civitavecchiese, sezione Vespa, Moto
Guzzi, D’Epoca e Custom.
Torta di compleanno per i soci
donatori Avis Massimo Alfonsi, Fabio Di Pinto, Mauro Simonetti, Sergio Silvestrini e
Fabio Di Giovanni. Tanti auguri da tutta la sezione di Civitavecchia ‘‘M. Villotti’’.
...ve lo porge Tiziana Franceschini
che sta per raggiungere un grande obiettivo
SMARRIMENTO
In via Maestrale è stato smarrito un gatto. Chiunque lo
ritrovasse è gentilmente pregato di contattare il numero
telefonico 380.3160141.
Farmacia Sofi
Viale G. Baccelli, 22
Tel. 0766 26037
TOLFA
Farmacia Comunale
Via Roma, 69
Tel. 0766 92001
(Riposa giovedì pomeriggio)
Un gattino è stato smarrito in via Maestrale
Gli auguri de L’Agenda andranno in onda
anche su Radio Stella
Città (101,2 MHz) tutti
i giorni dalle 8.45.
ALLUMIERE
Farmacia Comunale
Via Civitavecchia
Tel. 0766 96016
(Riposa martedì pomeriggio)
Testi e foto per la pubblicazione potranno essere
consegnati alla nostra redazione, in via Annovazzi, 15, da lunedì a venerdì, dalle 11.00 alle 13.00,
oppure spediti via e-mail all’indirizzo: agenda@
civonline.it. Tel. 0766 581306
OGGI AL CINEMA
CIVITAVECCHIA
TARQUINIA
ROYAL - P.zza Regina Margherita - Tel. 0766 22391
ETRUSCO - Via della Caserma, 32. Tel. 0766 856432
SALA 1
Peppa Pig 16.00-17.30
Il procuratore 19.30-22.00
SALA 2
Il procuratore 16.20
Lo sguardo di Satana
18.40-20.40-22.30
SALA 3
Un boss in salotto 16.00
18.10 - Il capitale umano
20.20-22.30
Anita B. 18.45-20.30-22.15
Il grande match 22.05
Il castello magico
15.15-17.00
www.cineroyalcivitavecchia.it
IL METEO
I TRENI
CIVITAVECCHIA-ROMA
5.00 (ICN, Termini) - 5.05 (Termini, fer.)
- 5.32 (Tuscolana, fer.) - 5.58 (Termini)
- 6.13 (Termini) - 6.28 (Tiburtina, fer.) 6.40 (Termini, fer.) - 7.05 (Termini, fer.)
- 7.13 (Termini) - 7.34 (Termini, fest.) 7.44 (Termini) - 7.50 (IC, Termini, fest.) 7.58 (Termini) - 8.44 (RV, Termini) - 8.53
(Termini) - 9.24 (IC, Termini, fer.) - 9.35
(Termini, fest.) - 9.43 (Termini, fer.) 9.58 (Termini, fer.) - 10.44 (RV, Termini)
- 10.53 (Termini, fer.) - 11.18 (Termini,
Freccia Bianca) - 11.43 (Termini, fer.)
- 11.58 (Termini, fer.) - 12.43 (Termini,
fer.) - 12.53 (Termini) - 13.16 (IC, Termini) - 13.43 (Termini, fer.) - 13.58 (Termini,
fer.) - 14.44 (RV, Termini) - 14.58 (Termini) - 15.51 (Freccia Bianca, Termini) 15.58 (Termini, fer.) - 16.44 (RV, Termini)
- 16.53 (Termini) - 17.16 (IC, Termini) 17.43 (Termini) - 17.58 (Termini) - 18.44
(RV, Termini) - 18.53 (Termini) - 19.18
(Freccia Bianca, Termini) - 19.34 (Termini, fer,) - 20.44 (RV, Termini) - 21.09
(Termini, fer.) - 21.18 (Freccia Bianca,
Termini) - 21.43 (Termini, fer.) - 22.44
(RV, Tuscolana)
ROMA-CIVITAVECCHIA
5.26 (Termini, fer.) - 6.12 (RV, Termini) - 6.35 (Termini, fer.) - 6.57 (Freccia
Bianca, Termini) - 7.12 (Termini, fer.) 7.27 (Termini) - 7.57 (Freccia Bianca,
Termini) - 8.12 - (Termini, fer.) - 8.42
(Termini, fer.) - 9.12 (Termini, fer.) 9.42 (Termini, fer.) - 9.57 (IC, Termini)
- 10.12 (RV, Termini) - 10.42 (Termini,
fer.) - 11.12 (Termini) - 11.42 (Termini,
fer.) - 11.57 (Freccia Bianca, Termini)
- 12.12 (RV, Termini) - 12.42 (Termini)
- 13.12 (Termini, fer.) - 13.42 (Termini,
fer.) - 13.57 (Freccia Bianca, Termini)
- 14.12 (RV, Termini) - 14.42 (Termini)
- 15.12 (Termini, fer.) - 15.42 (Termini,
fer.) - 15.57 (IC, Termini) - 16.12 (RV,
Termini) - 16.42 (Termini) - 16.57 (Termini, fer.) - 17.12 (Termini, fer.) - 17.27
(Termini, fer.) - 17.42 (Termini, fer.)
- 18.12 (RV, Termini) - 18.27 (Freccia
Bianca, Termini) - 18.42 (Termini, fer.)
- 18.57 (Termini, fer.) - 19.12 (Termini,
fer.) - 19.42 (Termini, fer.) - 20.12 (RV,
Termini) - 20.42 (Termini, fer.) - 21.12
(Termini) - 22.12 (Termini) - 23.27 (Termini)
ORARIO VALIDO FINO AL 14 DICEMBRE 2014
Il procuratore
15.10-17.25-19.40-21.55
Il capitale umano
17.55-20.00-22.05
Un maggiordomo alla Casa
Bianca 17.05-19.35
Peppa Pig
14.10-15.20-16.30
16
Domenica
19 Gennaio 2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
5 643 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content