close

Enter

Log in using OpenID

Campionato Regionale - Mabbonath Calcio a 5

embedDownload
Stagione Sportiva 2014/2015
Comunicato Ufficiale N° 489
del 14/04/2015
Calcio a Cinque - C.U. 73
1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.
COMUNICATO UFFICIALE N. 107/A pubblicato il 12 gennaio 2015
ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI
GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE ULTIME QUATTRO GIORNATE E DEGLI
EVENTUALI SPAREGGI DEI CAMPIONATI REGIONALI, PROVINCIALI E
DISTRETTUALI DI CALCIO A 11 E DI CALCIO A 5 – MASCHILI E FEMMINILI DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI - E DEI CAMPIONATI REGIONALI,
PROVINCIALI E DISTRETTUALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI – STAGIONE
SPORTIVA 2014-2015
Il Presidente Federale
preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini
relativi alle ultime quattro giornate e degli eventuali spareggi dei Campionati Regionali,
Provinciali e Distrettuali della L.N.D. e dei Campionati Regionali, Provinciali e
Distrettuali Allievi e Giovanissimi, relativi alla stagione sportiva 2014-2015, per i
procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di Appello a
livello territoriale;
ritenuto che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l’emanazione di un
particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole
gare di dette fasi;
visto l’art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;
delibera
le seguenti modalità procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di
termini previsti dal Codice di Giustizia Sportiva;
- gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma
dell’art.29, n. 3, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere
depositati presso la sede del Comitato Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale
(nel caso di attività organizzata dalle Delegazioni Provinciali o Distrettuali), entro le ore
12.00 del secondo giorno successivo alla data di effettuazione della gara, con contestuale
invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se proceduralmente
prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni, preceduto da
telegramma o telefax entro le ore 18.00 del giorno successivo all’effettuazione della gara
stessa. L’attestazione dell’invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 632
- gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma
dell’art.29, n. 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere
depositati presso la sede del Comitato Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale
(nel caso di attività organizzata dalle Delegazioni Provinciali o Distrettuali), entro le ore
12.00 del secondo giorno successivo alla data di effettuazione della gara, con contestuale
invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se proceduralmente
prevista, oltre al versamento della tassa e delle relative motivazioni. L’attestazione
dell’invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
Il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice
Sportivo territoriale e trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Società interessate.
In ogni caso lo stesso si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato
Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
b) per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Corte Sportiva di Appello a
livello territoriale:
gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato
Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a
mezzo telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato
Regionale entro le ore 12.00 del secondo giorno successivo alla pubblicazione del
Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con
contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla controparte, se
proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni.
L’attestazione dell’invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire a mezzo telefax o altro
mezzo idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le
ore 12.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo, oppure potrà esporle in
sede di discussione del gravame.
La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella
stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che
sarà trasmesso alle due Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo
idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del
Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
COMUNICATO UFFICIALE N. 108/A del 12 gennaio 2015
ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI
GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DI PLAY OFF E PLAY OUT DEI
CAMPIONATI REGIONALI, PROVINCIALI E DISTRETTUALI DI CALCIO A 11 E
DI CALCIO A 5 – MASCHILI E FEMMINILI - DELLA LEGA NAZIONALE
DILETTANTI – STAGIONE SPORTIVA 2014-2015
Il Presidente Federale
preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini
relativi alle gare di play-off e di play-out dei Campionati Regionali, Provinciali e
Distrettuali relativi alla stagione sportiva 2014-2015, per i procedimenti dinanzi ai Giudici
Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale;
ritenuto che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l’emanazione di un
particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole
gare di dette fasi;
632/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 633
visto l’art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;
delibera
le seguenti modalità procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di
termini previsti dal Codice di Giustizia Sportiva;
a) per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo territoriale:
gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma dell’art.
29, n. 3, 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere
depositati presso la sede del Comitato Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale
(nel caso di attività organizzata dalle Delegazioni Provinciali o Distrettuali), entro le ore
24.00 del giorno successivo alla gara con contestuale invio, sempre nel predetto termine,
di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e
alle relative motivazioni. L’attestazione dell’invio alla eventuale controparte deve essere
allegata al reclamo.
Il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice
Sportivo territoriale e trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Società interessate.
In ogni caso lo stesso si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato
Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
b) per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Corte Sportiva di Appello a
livello territoriale:
gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato
Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire via
telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale
entro le ore 12.00 del secondo giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato
Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio –
sempre nel predetto termine – di copia alla controparte, se proceduralmente prevista,
oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni.
L’attestazione dell’invio all’eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire le proprie deduzioni presso
la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di
ricezione del reclamo, oppure potrà esporle in sede di discussione del gravame.
La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella
stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che
sarà trasmesso alle due Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo
idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del
Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
COMUNICATO UFFICIALE N. 110/A del 12 gennaio 2015
ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI
GIUSTIZIA SPORTIVA RELATIVAMENTE ALLE FINALI REGIONALI DEI
CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI DILETTANTI DELLA STAGIONE
SPORTIVA 2014/2015
Il Presidente Federale
- Preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti che, in considerazione delle
particolari esigenze della manifestazione, chiede un provvedimento di abbreviazione dei
termini dinanzi agli Organi di Giustizia Sportiva, relativamente alle finali regionali dei
Campionati Allievi e Giovanissimi Dilettanti 2014/2015;
633/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 634
- ritenuta che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l’emanazione di un
particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole
gare di detta fase;
- visto l’art.33, comma 11 del Codice di Giustizia Sportiva,
delibera
le seguenti modalità procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di
termini
previsti dal Codice di Giustizia Sportiva:
1) Procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo Territoriale:
- i rapporti sono esaminati dal Giudice Sportivo Territoriale del Comitato Regionale il
giorno successivo alla disputa di ciascuna gara;
- gli eventuali reclami, a norma dell’art. 29 comma 3, 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire o
essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 13.00 del giorno
successivo alla data di effettuazione della gara, con contestuale invio, sempre nel predetto
termine, di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della
tassa e alle relative motivazioni;
- il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice
Sportivo Territoriale e trasmesso via telefax alle Società interessate. In ogni caso, lo stesso
si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (art. 22,
comma 11, C.G.S.).
2) Procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Corte Sportiva di Appello a livello
territoriale:
- gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale avverso le
decisioni del Giudice Sportivo Territoriale, devono pervenire o essere depositati presso la
sede del Comitato Regionale entro le ore 13.00 del giorno successivo alla pubblicazione del
Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo Territoriale, e
contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla controparte, se
proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni.
L’attestazione dell’invio all’eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire le proprie deduzioni presso
la sede dello stesso Comitato entro le ore 17.00 dello stesso giorno, oppure potrà esporle in
sede di discussione del gravame;
- la Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella
stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale;
- l’inoltro dei reclami, l’invio degli stessi alle eventuali controparti e la produzione di
controdeduzioni potranno avvenire con l’utilizzazione del telefax o altro mezzo idoneo,
salvo l’onere di comprovare, dinanzi alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale,
l’invio della copia dei motivi dei reclami alla eventuale controparte.
***************************
Tutte le altre norme applicabili in materia non vengono modificate dall’emanazione dei
presenti provvedimenti.
634/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 635
2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. – D.N.CA5
3. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE
3.1. CONSIGLIO DIRETTIVO
3.2. SEGRETERIA
3.2.1. INDIRIZZI E NUMERI UTILI
Gli indirizzi ed i numeri utili delle Società affiliate potranno essere reperiti sul sito
www.lnd.it, accedendo all’ “Area Società” per mezzo della propria “ID” e “Password”,
optando per la voce “Dati Societari” e scegliendo successivamente nel menu a tendina,
”Interrogazioni - Società”.
Questa funzione mostra l’elenco filtrabile per Denominazione, Comune, Provincia delle
società LND con i relativi riferimenti (indirizzo, telefoni).
3.2.2. ACCOMPAGNATORI
UFFICIALI
UFFICIALI
-
TESSERE
PERSONALI
DIRIGENTI
Si ricorda che già dalla Stagione Sportiva 2013/2014, con riferimento alle persone
autorizzate ad accedere nel recinto di gioco, non sono più disponibili le “Tessere
Impersonali”.
Le Società sono tenute ad indicare, all’atto dell’iscrizione ai Campionati di competenza,
provvedendo all’aggiornamento nel corso ella Stagione Sportiva, la lista dei nominativi dei
propri “Dirigenti Ufficiali” (C.U. N. 1 dell’1 Luglio 2014 della L.N.D.) e, in via
telematica, attraverso l'area riservata presente sul portale della LND, potranno richiedere
l'emissione della “Tessera Personale Dirigente Ufficiale”.
Entrati nell’area riservata attraverso la propria password, le Società dovranno seguire le
istruzioni e, terminata l’operazione, dovranno stampare il documento ed inviarlo alla
Delegazione Provinciale/Distrettuale competente, con Distinta di Presentazione,
(unitamente alla foto formato tessera e fotocopia del documento di riconoscimento) la
quale, dopo l’opportuna operazione di controllo, procederà all’inoltro al Centro
Informatico che provvederà ad emettere il tesserino. Il tesserino in parola rappresenta
una “tessera identificativa” ed abilita i possessori ad essere ammessi nel recinto di giuoco,
ai sensi dell’art. 66 delle N.O.I.F.,
I Direttori di gara permetteranno l'accesso al terreno di giuoco solamente ai possessori di
detta “Tessera” oltre agli aventi titolo ossia agli appartenenti ai ruoli tecnici e/o di categoria
(Allenatori, Massaggiatori, Medici ...), sempre che gli stessi siano stati inseriti nella distinta
di gara.
In attesa del rilascio della stessa, la Società potrà utilizzare il DOCUMENTO
PROVVISORIO, che potrà essere stampato dopo che la Delegazione avrà scansionato il
documento rendendolo definitivo.
635/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 636
3.2.3. SANZIONI A CARICO DI DIRIGENTI, SOCI DI ASSOCIAZIONE E TESSERATI
…omissis…
Per le sole gare di play-off e play-out della LND:
a) le ammonizioni irrogate nelle gare di campionato non hanno efficacia per le gare di
play-off e play-out;
b) la seconda ammonizione e l’espulsione determinano l’automatica squalifica per la gara
successiva, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari. La seconda
ammonizione nelle gare di play-off e play-out dei campionati nazionali della Divisione
calcio a cinque non determina l’automatica squalifica. Le sanzioni di squalifica che non
possono essere scontate in tutto o in parte nelle gare di play-off e play-out devono essere
scontate, anche per il solo residuo, nelle eventuali gare di spareggio-promozione previste
dall’art. 49, lett. c), LND, quinto capoverso, delle NOIF o, nelle altre ipotesi, nel
campionato successivo, ai sensi dell’art. 22, comma 6.
3.3. TRIBUNALE FEDERALE TERRITORIALE
Il comunicato del T.F.T. ha apposita pubblicazione il MARTEDI’.
3.4. CORTE SPORTIVA DI APPELLO TERRITORIALE
Il comunicato della C.S.A.T. ha apposita pubblicazione il MARTEDI’.
Alla Corte Sportiva d’Appello Territoriale vanno indirizzati i ricorsi avverso le decisione
del Giudice Sportivo.
3.5. SETTORE TECNICO
Il comunicato del S.T. ha apposita pubblicazione.
4. COMUNICAZIONI DEL C. R. CA5
4.1. SEGRETERIA
Mrs FUTSAL
Ventitreesimo
Il 23° stage avrà luogo VENERDI’ 17 APRILE 2015 alle ore 17.30 presso il
“PALARESCIFINA” – Via Torrente San Filippo – Messina.
4.1.1. PRONTO A.I.A. - 345/4031478
Si comunica il numero telefonico al quale le Società potranno rivolgersi, almeno 40’
prima rispetto l’inizio della gara, SOLAMENTE nel caso di constatata assenza
dell'arbitro designato.
EVENTUALI ALTRE COMUNICAZIONI NON RICEVERANNO RISPOSTA.
4.1.2. MYCRSICILIA – IL FUTSAL IN DIRETTA
636/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 637
E’ possibile consultare, cliccando sul pulsante “MyCrSicilia-Il Futsal in diretta”, i
risultati dei Campionati Regionali Maschili, Femminili e Juniores .
A tal proposito si invitano gli Addetti stampa e/o i Dirigenti delle Società ad inviare, a fine
gara, il risultato.
4.1.3. COMUNICATO UFFICIALE
Il Comunicato Ufficiale della Divisione Regionale Calcio a 5 potrà essere letto
collegandosi al sito internet www.lnd.it o al sito regionale www.figclndsicilia.it/sicilia/
Si ricorda che le decisioni del Giudice Sportivo, hanno decorrenza e sono valide a tutti gli
effetti, dal giorno successivo alla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale indicata
in calce allo stesso.
Si precisa che la stessa ha valore ufficiale, sia per il testo che per la decorrenza dei
termini, unicamente alla copia affissa all’albo della sede del Comitato competente.
Tuttavia, considerato che pervengono richieste da parte di alcune Società tendenti a
ricevere, in cartaceo, i Comunicati Ufficiali, si comunica che a coloro che ne facessero
esplicita richiesta sarà addebitata la somma di € 150,00 (centocinquanta/00) per spese di
stampa e spedizione.
Si informa, altresì, che questo Comitato Regionale provvede alla emissione di Comunicati
Ufficiali contenenti, tra l’altro, i provvedimenti assunti dal Giudice Sportivo, ogni
qualvolta che si disputano turni infrasettimanali, recuperi, gare di Coppe, etc…
Ciò al fine di evitare il semplice automatismo delle squalifiche e garantire la massima
regolarità dei Campionati.
********
Le decisioni del Comitato, del Giudice Sportivo e della Corte Sportiva di Appello
Federale, hanno decorrenza e sono valide a tutti gli effetti, dal giorno successivo alla data
di pubblicazione del Comunicato Ufficiale indicata in calce allo stesso, ad eccezione delle
sanzioni adottate dal Tribunale Federale Territoriale su “DEFERIMENTO” che saranno
esecutive a decorrere dalla data di comunicazione delle stesse alle parti, in osservanza
degli Artt. 35 comma 4.1 e 38 comma 8 del C.G.S.
4.1.4. ATTIVAZIONE NUOVI INDIRIZZI DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA
(PEC)
Il Comitato Regionale si adegua all'innovativo servizio di recapito elettronico della
corrispondenza, ed ha dotato gli Uffici, i Dipendenti ed i Collaboratori di uno specifico
indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).
Tale servizio sarà fornito anche, in maniera totalmente gratuita, a tutte le Società affiliate
che aderiranno facendone esplicita richiesta ed alle quali saranno inviati i moduli da
compilare. La posta elettronica certificata permetterà un'apprezzabile riduzione dei costi
per la corrispondenza e consentirà alle Società ed al Comitato Regionale di comunicare,
in maniera certificata e pertanto con la valenza legale di una raccomandata con ricevuta
di ritorno, con tutti i possessori di tale servizio (PEC). Pertanto il modulo per richiedere il
proprio indirizzo PEC dovrà essere compilato a cura del legale rappresentante delle
associazioni affiliate ed inviato, allegando la fotocopia del proprio documento di identità
in un unico file in pdf, alla seguente e-mail:
[email protected] del Dott. Pietroantonio Bevilacqua
637/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 638
Le Società che hanno già una PEC devono, invece, comunicare l’indirizzo allo stesso recapito,
in quanto si sta predisponendo un data base che permetterà di raggiungerle tutte in maniera
“certificata” immediata e senza ulteriore dispendio di risorse economiche.
4.1.5. RAPPRESENTATIVA REGIONALE MASCHILE
Per un gara amichevole con la Società Dilettantistica Regalbuto in preparazione al
Torneo delle Regioni, i seguenti calciatori sono convocati, dietro autorizzazione della
Società di appartenenza, SABATO 18 APRILE 2015 alle ore 15.00 presso la Palestra
“PALAGIOVANNIPAOLO II” – Contrada Piano Arena – Regalbuto – EN, muniti di
certificato medico e di indumenti sportivi.
La mancata presentazione, anche in copia, del certificato medico preclude la
partecipazione allo stage.
Arcobaleno Ispica :
Assoporto C5:
Cesma Pro Gela :
Città di Sortino :
Dilettantistica Regalbuto :
Mabbonath :
Marsala Futsal 2012 :
PGS Vigor San Cataldo :
San Vito Lo Capo :
Di Benedetto
Lupo
Gianino
Lancia
Brasile
Bonanno
Rubino
Scamporlino
Capuano
Gamiddo
Manno
Lo Nigro
Rizzo
Pellegrino
Anselmo
Vultaggio
Davide
Antonio
Moreno
Sebastiano
Emanuele
Mario
Pietro
Luca
Gabriele
Vito
Paolo
Marco
Bartolomeo
Gabriele
Raffaele
Antonino
Team Manager :
Patti
Giovanni
Tecnico Federale :
Cavarra Nello
Collaboratore Tecnico:
Corsino Antonino
Medico Sportivo a cura della Società Dilettantistica Regalbuto
Le Società invieranno nota (via fax 091-6808495 - via mail [email protected]) a Questa
Organizzazione confermando la partecipazione dei calciatori convocati.
4.1.6. PLAY OUT/OFF C1/C2
Al termine della stagione regolare del Campionato di Serie C1 e del Campionato di Serie
C2, si sono costituiti due Quadrangolari così composti:
Quadrangolare “A”
DILETT. REGALBUTO di
MARSALA FUTSAL 2012 di
C.U.S. PALERMO
di
ENNESE
di
Regalbuto =
Marsala =
Palermo =
Enna
=
09^ Classificata Serie C1
12^ Classificata Serie C1
Vinc. PlayOff Girone “A” di Serie C2
Vinc. PlayOff Girone “B” di Serie C2
638/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 639
Quadrangolare “B”
CESMA PRO GELA
di Gela
=
REAL PARCO C5
di Altofonte =
VIRTUS MILAZZO
di Milazzo =
KAMARINA
di S.C. Camerina =
10^ Classificata Serie C1
11^ Classificata Serie C1
Vinc. PlayOff Girone “C” di Serie C2
Vinc. PlayOff Girone “D” di Serie C2
Date di svolgimento – Gare di sola andata
25 Aprile 2015 – 1^ giornata
Quadrangolare “A”
DILETT. REGALBUTO
MARSALA FUTSAL 2012
–
–
C.U.S. PALERMO
ENNESE
ore 17.00
ore 17.00
–
–
VIRTUS MILAZZO
KAMARINA
ore 17.00
ore 17.00
–
–
MARSALA FUTSAL 2012 ore 17.00
ENNESE
ore 17.00
–
–
REAL PARCO C5
KAMARINA
–
–
DILETT. REGALBUTO ore 17.00
C.U.S. PALERMO
ore 17.00
–
–
CESMA PRO GELA
VIRTUS MILAZZO
Quadrangolare “B”
CESMA PRO GELA
REAL PARCO C5
02 Maggio 2015 – 2^ giornata
Quadrangolare “A”
DILETT. REGALBUTO
C.U.S. PALERMO
Quadrangolare “B”
CESMA PRO GELA
VIRTUS MILAZZO
ore 17.00
ore 17.00
09 Maggio 2015 – 3^ giornata
Quadrangolare “A”
ENNESE
MARSALA FUTSAL 2012
Quadrangolare “B”
KAMARINA
REAL PARCO C5
ore 17.00
ore 17.00
Resta inteso che nei Play Out/Off per la Serie C1 non vige alcun obbligo in relazione ai
limiti d’età dei giocatori partecipanti.
639/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 640
4.1.7. DETERMINAZIONE DELLE CLASSIFICHE
Al termine di ciascun quadrangolare, in caso di parità di punteggio tra due squadre per
determinare la classifica si terrà conto nell’ordine:
a)
b)
c)
d)
e)
dell’esito del confronto diretto;
della migliore differenza tra le reti segnate e subite nell’intero quadrangolare;
del maggior numero di reti segnate nell’intero quadrangolare;
del minor numero di reti subite nell’intero quadrangolare;
del sorteggio.
In caso di parità di punteggio tra più di due squadre per determinare la classifica si terrà
conto nell’ordine:
a)
b)
c)
d)
e)
f)
g)
h)
dei punti conseguiti negli incontri diretti;
della migliore differenza tra le reti segnate e quelle subite negli incontri diretti;
del maggior numero di reti segnate negli incontri diretti;
del minor numero di reti subite negli incontri diretti ;
della migliore differenza tra le reti segnate e subite nell’intero quadrangolare;
del maggior numero di reti segnate nell’intero quadrangolare;
del minor numero di reti subite nell’intero quadrangolare;
del sorteggio.
Al termine dei quadrangolari, le Società, in ordine di classifica, avranno priorità, a
seguito di specifica istanza, nel caso di disponibilità di posti nella Serie C1 2015/16.
In caso di uguale posizione in classifica in quadrangolari diversi, si terrà conto del
punteggio accumulato nel Bando di Concorso attraverso la scheda di “ammissione alla
serie superiore” che le Società interessate avranno cura di compilare.
4.1.7 INDIRIZZI UTILI
916525 A.S.D. C.U.S. PALERMO
Telefoni: 329/2922497 (Lombardo) – 373/5047338 (Curreri)
Fax d’appoggio: 091/423917
Campo di giuoco: “CUS PALERMO” (all’aperto) – Via Altofonte, 80/G - Palermo
Telefono Campo: 091/422750
Colori Sociali: ROSSO/GIALLO
Giorno ed orario di giuoco: Sabato ore 15.00
E Mail: [email protected]
78563 A.S.D. CESMA PRO GELA
Telefoni : 0933/822593 (Sede) – 335/5303642 (Caglià) – 328/8722126 (Fecondo)
Fax d’appoggio : 0933/822356
Campo di giuoco : “PALESTRA I.T.I.S.” – Contrada Piano Notaro – Gela – CL
Telefono Campo : 0933/
Colori Sociali : VERDE/NERO
E Mail : [email protected]
640/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 641
740610 A.S. DILETTANTISTICA REGALBUTO
Telefoni : 333/7349768 (Contino) – 335/7874401 (Intraguglielmo) – 333/4112323 (Politi)
Fax d’appoggio : 0935/656933
Campo di giuoco : “PALAGIOVANNIPAOLO II” – Contrada Piano Arena – Regalbuto – EN
Telefono Campo : 333/4112323
Colori Sociali : BIANCO/AZZURRO
E Mail : [email protected]
740764 A.S.D. ENNESE
Telefoni: 0935/530578 (Sede) – 338/2036324 (La Paglia) – 348/0443320 (Taormina)
Fax d’appoggio: 0935/500521
Campo di giuoco: “PALASPORT” – Viale Unità d’Italia – Quadrivio Enna Bassa – Enna
Telefono Campo: 0935/531123
Colori Sociali: GIALLO/VERDE
Giorno ed orario di giuoco: Sabato ore 16.00
E Mail : [email protected]
740326 C.S. KAMARINA
Telefoni: 333/6423233 (Salone) – 339/5855697 (Zocco) – 338/5865119 (Mormina)
Fax d’appoggio: 0932/820155
Campo di giuoco: “PALESTRA S. ROSALIA” – Viale degli Atleti – S.Croce Camerina – RG
Telefono Campo: 09/
Colori Sociali: BIANCO/AZZURRO
Giorno ed orario di gara: Sabato ore 19.00
E Mail: [email protected]
936351 A.S.D. MARSALA FUTSAL 2012
Telefoni: 349/5808347 (Tumbarello) – 338/4154559 (Picciotto) – 328/7090464 (Gesone)
Fax d’appoggio: 0923/999125
Campo di giuoco: “DON BOSCO” – Via Tommaso Pipitone, 3 – Marsala – TP
Telefono Campo: 320/9736001
Colori Sociali: BLU
E Mail: [email protected]
934022 A.S.D. REAL PARCO C5
Telefoni: 091/6649233 (Sede) – 333/2704549– 392/5241498(Bertolino)
Fax d’appoggio: 09/
Campo di giuoco: “PALACANINO” – Via Discesa Giudici – Altofonte – PA
Telefono Campo: 333/2704549
Colori Sociali: BLU/GIALLO
E Mail : [email protected]
641/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 642
938420 A.S.D. VIRTUS MILAZZO
Telefoni: 347/4710295 (De Gaetano) – 392/7918106 (Russo)
Fax d’appoggio: 09/
Campo di giuoco: “MEDITERRANEA CLUB” – Via Mangiavacca – Milazzo – ME
Telefono Campo: 090/9232356
Colori Sociali: ROSSO/BLU
Giorno ed orario di giuoco: Sabato ore 16.00
E Mail: [email protected]
4.2. CAMPIONATO REGIONALE SERIE C1
4.2.1. CLASSIFICA TECNICA
Al termine della stagione regolare, si pubblica la classifica tecnica:
Serie C1
Classifica finale – S.S. 2014/15
Squadra
Giocate Punti Pen. Vinte Pari Perse RF RS DReti
1 Real Cefalù A.S.D.
26
57
0
18
3
5
137 64
73
2 Assoporto C5
26
55
0
17
4
5
130 59
71
3 Villa Passanisi C5 Brucoli
26
54
0
16
6
4
99
82
17
4 Wisser Club
26
52
0
16
4
6
80
50
30
5 United Capaci
26
49
0
14
7
5
134 90
44
6 Mascalucia C5
26
43
0
13
4
9
110 90
20
7 Juventus Club G. Scirea
26
43
0
14
1
11
122 128
-6
8 Mabbonath
26
41
0
12
5
9
99
80
19
9 Dilettantistica Regalbuto
26
33
0
9
6
11
93 104
-11
10 Cesma Pro Gela
26
30
0
9
3
14
70
76
-6
11 Real Parco C5
26
25
1
8
2
16
103 138
-35
12 Marsala Futsal 2012
26
17
0
5
2
19
94 146
-52
13 Città di Leonforte
26
13
0
3
4
19
56 125
-69
14 Arcobaleno Ispica
26
6
0
1
3
22
61 156
-95
Promossa in Serie B
Play Off C1
Play Out/Off C1-C2
Retrocesse in C2
4.2.2. TITOLO REGIONALE
Al termine della stagione regolare del Campionato di Serie C1 la Società REAL
CEFALU’ A.S.D. ha acquisito il diritto a partecipare al Campionato Nazionale di Serie B
2015/2016.
Alla Società REAL CEFALU’ A.S.D. i complimenti di questa Organizzazione Regionale e
delle Società consorelle.
642/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 643
4.2.3. PLAY OFF PER SPAREGGI INTERREGIONALI
Gare del 25 Aprile 2015
ASSOPORTO C5
UNITED CAPACI
=A
Giocasi presso il campo “PALAVILLASMUNDO” – Villasmundo – SR, alle ore 17.00
VILLA PASSANISI C5 BRUCOLI
WISSER CLUB
Giocasi presso il campo “PALAJONIO” – Augusta – SR, alle ore 17.00;
=B
In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si disputeranno due tempi
supplementari di 5 minuti ciascuno.
Perdurando la parità accederà alla finale la Società meglio classificata al termine della
stagione regolare.
Finale – Gara del 02 Maggio 2015
Vincente “A”
- Vincente “B”
Sul campo della Società meglio classificata al termine della stagione regolare.
In caso di parità si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno.
Perdurando la parità accederà agli Spareggi Interregionali la Società meglio classificata
al termine della stagione regolare.
Resta inteso che nei Play Off e negli Spareggi Interregionali non vige alcun obbligo in
relazione ai limiti d’età dei giocatori partecipanti.
4.2.4. RETROCESSIONI IN SERIE C2
Al termine della stagione regolare le Società CITTA’ DI LEONFORTE ed
ARCOBALENO ISPICA retrocedono direttamente nella Serie C2 2015/2016.
4.3. CAMPIONATO REGIONALE SERIE C2
4.3.1. PROMOZIONI IN SERIE C1
Al termine del Campionato di Serie C2, le Società sottoelencate hanno acquisito il diritto
a partecipare al Campionato Regionale di Serie C1 2015-2016:
REAL FUTSAL 2002
ARGYRIUM
SICILY GYM
CITTA’ DI SORTINO
di
di
di
di
Marsala
Agira
San Giovanni La Punta
Sortino
Alle Società Vincenti le congratulazioni di questa Organizzazione Regionale e delle
Società consorelle.
643/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 644
4.3.2. SPAREGGIO 11^/12^ CLASSIFICATA SERIE C2
In base ai risultati conseguiti in campo le Società:
SAN VITO LO CAPO
PGS VIGOR SAN CATALDO
CASTROREALE
ATLETICO PALAGONIA
di
di
di
di
San Vito Lo Capo
San Cataldo
Castroreale
Palagonia
sono ammesse a disputare i Play Out/Off per la Serie C2.
Le Società:
BONAGIA S.ANDREA
FUTSAL MACCHITELLA
NICOLOSI
HOLIMPIA SIRACUSA
di
di
di
di
Valderice
Gela
Nicolosi
Siracusa
retrocedono nel Campionato Provinciale di Serie D.
4.4. COPPA ITALIA FEMMINILE
4.5. CAMPIONATO FEMMINILE - GIRONE REGIONALE
4.6. COPPA SICILIA
4.7. CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES
Si ricorda che il Comunicato Juniores maschile avrà apposita pubblicazione il LUNEDI’.
4.8. COPPA TRINACRIA
4.9. TROFEOVINCENTI C2
Come da iniziativa proposta dalla Società CLUB 83 di Palermo e sotto il patrocinio di
questo C.R., al termine del Campionato di Serie C2 le Società prime classificate nei
quattro gironi disputeranno le seguenti gare per l’assegnazione del Trofeo Vincenti di
Serie C2:
Semifinale
SICILY GYM
CITTA’ DI SORTINO
= Vincente B
Giocasi MERCOLEDI’ 22 APRILE 2015 alle ore 21.00 presso il campo “EURO
SOCCER” – SP CARLENTINI/VILLASMUNDO – Carlentini – SR;
La gara di Finale avrà luogo DOMENICA 26 APRILE 2015 presso il campo
CAMPUS” – Via Barone T. Mosca – Agrigento, alle ore 12.00.
In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si procederà direttamente con i tiri
di rigore.
Si ricorda che in questa manifestazione non sono previsti obblighi relativi all’età dei
calciatori partecipanti, secondo il regolamento vigente nelle Coppe Regionali.
644/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 645
4.10TROFEOVINCENTEASSOLUTA SERIE C (C1/C2)
4.11TROFEO DELLECOPPESICILIANE MASCHILE
4.12TROFEO SUPERCOPPASICILIANA FEMMINILE
4.13.CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI
4.13.1. MODIFICHE DATE-ORARI-CAMPI E GIORNATE DI GARA
ALLIEVI
Triangolari - 2^ Giornata
SERRADIFALCO
ENNA
Giocasi VENERDI’ 17 APRILE 2015 presso il campo “PALAMILAN” – Viale
Chiarandà – Caltanissetta, alle ore 16.30;
Riposa: ATHENA
JUNIOR VITTORIA
VILLA PASSANISI C5 BRUCOLI
Giocasi MERCOLEDI’ 15 APRILE 2015 presso il campo “EVOLUTION SOCCER” –
Contrada Madonna della Salute – Vittoria – RG, alle ore 16.30;
Riposa: ACIREALE CALCIO A 5
Triangolari - 3^ Giornata
ENNA
ATHENA
Giocasi MARTEDI’ 21 APRILE 2015 presso il campo “S. ANTONIO” – Via
Caltanissetta – Piazza Armerina – EN, alle ore 17.00;
Riposa: SERRADIFALCO
ACIREALE CALCIO A 5
JUNIOR VITTORIA
Giocasi SABATO 18 APRILE 2015 presso il campo “POLIVALENTE” – Via G. Motta
– San Giovanni La Punta – CT, alle ore 18.30;
Riposa: VILLA PASSANISI C5 BRUCOLI
GIOVANISSIMI
FOLGORE
FUTURA
del 19.04.15
Giocasi presso il campo “MEDITERRANEA CLUB” – Via Mangiavacca – Milazzo –
ME, stessa ora (10.30);
RAHL BUTAHI
ATLETICO CAMPOBELLO C5 del 19.04.15
Per accordo tra le parti, giocasi LUNEDI’ 20 APRILE 2015 alle ore 18.30, stesso campo
(PALAGIOVANNIPAOLO II);
645/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 646
Triangolare – 2^ Giornata
VILLASMUNDO
SPORTISPICA MARCOMONACO
Giocasi MERCOLEDI’ 15 APRILE 2015 presso il campo “PALAVILLASMUNDO” –
Via delle Rose – Villasmundo (fraz. Melilli) – SR, alle ore 19.00;
Riposa: LA MERIDIANA
Triangolare – 3^ Giornata
LA MERIDIANA
VILLASMUNDO
Giocasi LUNEDI’ 20 APRILE 2015 presso il campo “LA MERIDIANA” – Via Ugo La
Malfa, 2 – Catania, alle ore 17.00;
Riposa: SPORTISPICA MARCOMONACO
5. RISULTATI – GIUSTIZIA SPORTIVA
Risultati Gare
REGIONALE CALCIO A CINQUE C1
GIRONE:
11/04/15 13/R ARCOBALENO ISPICA
DILETTANTISTICA REGALBUTO
MARSALA FUTSAL 2012
VILLA PASSANISI C5BRUCOLI
WISSER CLUB
A
ASSOPORTO C5
MASCALUCIA C5
REAL CEFALU A.S.D.
MABBONATH
UNITED CAPACI
2
6
1
5
3
REGIONALE CALCIO A CINQUE C2
11/04/15
ATLETICO PALAGONIA
CASTROREALE
FUTSAL MACCHITELLA
HOLIMPIA SIRACUSA
NICOLOSI
PGS VIGOR SAN CATALDO
6 6 5 -
2
4
7
REGIONALE CALCIO A 5 FEMMINILE
GIRONE:
12/04/15 12/R CITTA DI ACI CATENA
DIANA CALCIO COMISO
F24 GHIBELLINA
SPORTING CLUB LE FORMICHE
VIRTUS RAGUSA
ZAFFERANA F.C.
A
SIRACUSA C5 MERACO
VITTORIA SPORTING FUTSAL
DELFINI VERGINE MARIA
SPORTING ALCAMO ONLUS
PGS VIGOR SAN CATALDO
TEAM SCALETTA
2
5
6
0
1
6
8
6
0
1
7
2
FASE REGIONALE ALLIEVI C5
9/04/15 1/A ATHENA
12/04/15 1/A SPORTING TERMINI
VILLA PASSANISI C5BRUCOLI
SERRADIFALCO
ADELKAM
ACIREALE CALCIO A 5
7 - 3
7 - 11
2 - 8
FASE REGIONALE GIOVANISSIMI C5
11/04/15 1/A GARIBALDINA A.S.D.
12/04/15 1/A ATLETICO CAMPOBELLO C5
FUTURA
SPORTISPICA MARCOMONACO
VIRTUS OLIMPIA 2010
RAHL BUTAHI
FOLGORE
LA MERIDIANA
4
4
6
0
COPPA ITALIA C5 REG. SERIE C2
11/04/15 1/A CITTA DI SORTINO
CITTA DI SCICLI
2 -
0
TORNEI E AMICHEVOLI DILETTANTI - TROFEO VINCENTE C2
11/04/15 1/A REAL FUTSAL 2002
ARGYRIUM
7 -
4
PLAY OFF CALCIO A 5 REGIONE C2
11/04/15
C.U.S. PALERMO
9 -
6
LO ZODIACO ALCAMO
- 8
- 10
- 5
- 3
- 3
-
- 3
- 3
- 5
- 11
646/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 647
ENNESE
KAMARINA
SPORT CLUB PELORITANA
LA MADONNINA
I CALATINI CALCIO A 5
VIRTUS MILAZZO
3 8 1 -
2
4
2
RECUPERI, GARE NON DISPUTATE, NON TERMINATE NORMALMENTE E REFERTI NON PERVENUTI
REGIONALE CALCIO A CINQUE C1
GIRONE
A 13/R 11-04-15 CESMA PRO GELA
13/R 11-04-15 CITTA DI LEONFORTE
JUVENTUS CLUB G.SCIREA
REAL PARCO C5
B
D
REGIONALE CALCIO A CINQUE C2
GIRONE
S 1/A 11-04-15 BONAGIA S.ANDREA
SAN VITO LO CAPO
D
REGIONALE CALCIO A 5 FEMMINILE
GIRONE
A 12/R 12-04-15 ATENE
ATLETICO CEFALU
D
CODICE
B
D
DESCRIZIONE
SOSPESA PRIMO TEMPO
ATTESA DECISIONI ORGANI DISCIPLINARI
Giustizia Sportiva
Il Giudice Sportivo, Ing. Pietro Accurso, assistito dal Giudice Sportivo Sostituto, Ing. Francesco
Accurso e dal rappresentante dell’A.I.A., a.f.q. Pietro Consagra, ha adottato le decisioni che di
seguito integralmente si riportano:
Regionale Calcio a Cinque C1
GARE DEL 11/ 4/2015
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
gara del
11/ 4/2015 CESMA PRO GELA
- JUVENTUS CLUB G.SCIREA
Sospesa al 30' del 1° tempo;
Visto il referto di gara dal quale, tra l'altro, si evince che al 30'
del 1° tempo l'arbitro ha sospeso la gara in epigrafe in quanto la
squadra JUVENTUS CLUB G.SCIREA, a seguito di infortuni,
si è trovata sul campo con un numero di calciatori
inferiore al minimo prescritto;
Per quanto sopra;
Si delibera:
Di assegnare gara perduta per 0-6 alla Società JUVENTUS CLUB G.SCIREA.
gara del
11/ 4/2015 CITTA DI LEONFORTE
- REAL PARCO C5
Si dà atto che la gara a margine non è stata disputata a causa della
mancata presentazione della squadra Real Parco C5 per cui, visto
l'art. 53 delle N.O.I.F., si assegna gara perduta per 0-6, la
penalizzazione di un punto in classifica e l'ammenda di 300 euro
(1ma rinuncia).
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’
PASSANISI GIUSEPPE
FINO AL
20/ 4/2015
(VILLA PASSANISI C5BRUCOLI)
Per proteste nei confronti dell'arbitro.
647/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 648
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA
FINO AL
30/ 4/2015
CAFIERI LUIGI
(WISSER CLUB)
Per grave condotta scorretta nei confronti di un calciatore
avversario.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA
CAPUANO SALVATORE
(DILETTANTISTICA REGALBUTO)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
CAPUANO GABRIELE MARIA
SANFILIPPO VALERIO
(DILETTANTISTICA REGALBUTO)
(MASCALUCIA C5)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA VII infr
ROTONDO GIULIO
(MASCALUCIA C5)
AMMONIZIONE VI infr
CATALANO GIACOMO
RESTIVO VINCENZO
(UNITED CAPACI)
(UNITED CAPACI)
AMMONIZIONE V infr
CAMPAGNA GAETANO
CAPUANO SALVATORE
(DILETTANTISTICA REGALBUTO)
(DILETTANTISTICA REGALBUTO)
Regionale Calcio a Cinque C2 – Play Off
GARE DEL 11/ 4/2015
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
gara del
11/ 4/2015 BONAGIA S.ANDREA
- SAN VITO LO CAPO
6-3; Reclamo San Vito Lo Capo
Con reclamo ritualmente proposto la Società San Vito Lo Capo
chiede che venga inflitta la punizione sportiva della gara in esame
alla Società Bonagia S.Andrea per avere, quest'ultima, impiegato
il calciatore Solina Giuseppe non avente, alla data di disputa della
gara, ancora compiuto il 15° anno di età;
Esaminati gli atti ufficiali, dagli stessi si evidenzia l'utilizzo da
parte della Società Bonagia S.Andrea del calciatore di cui sopra
il quale, nato il 19/10/2000, non avendo ancora compiuto l'età
minima per potere essere impiegato nel campionato in questione,
non aveva titolo a partecipare alla gara di che trattasi;
Per quanto sopra;
Visto l'art. 17, comma 5, del C.G.S.;
Si delibera:
Di accogliere il reclamo avanzato dalla Società San Vito Lo Capo,
648/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 649
non addebitando alla stessa la relativa tassa;
Di infliggere alla Società Bonagia S.Andrea la punizione sportiva
della perdita della gara per 0 - 6;
Di infliggere al Dirigente accompagnatore della Società Bonagia
S.Andrea, sig. Iovino Filippo, l'inibizione a tutti gli effetti sino
al 10/05/2015.
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’
PILATO EMANUEL
FINO AL
10/ 5/2015
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell'arbitro.
RUONI ANTONIO DOMENIC
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
Per reiterato contegno offensivo nei confronti dell'arbitro.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE
LAMIA IGNAZIO
(SAN VITO LO CAPO)
Per contegno irriguardoso, offensivo e minaccioso nei confronti
dell'arbitro.
LO IACONO SERGIO
(SAN VITO LO CAPO)
Per contegno irriguardoso, offensivo e minaccioso nei confronti
dell'arbitro.
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE VIII infr
GRANATIERE IGNAZIO
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
TARDO ANTONIO
INFANTINO PAOLO GIANLUCA
FALZONE MICHELE
FALZONE SAVIO
(ATLETICO PALAGONIA)
(HOLIMPIA SIRACUSA)
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA VII infr
BRUNO IVAN
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
BELLANTONE SALVATORE
CONTI CLAUDIO
GIAMBRA CARLO ANGELO
(CASTROREALE)
(HOLIMPIA SIRACUSA)
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
AMMONIZIONE IX infr
RANDAZZO LUCA
(SAN VITO LO CAPO)
649/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 650
AMMONIZIONE VI infr
TAGLIAVIA SALVATORE
MORFINO GIUSEPPE
(BONAGIA S.ANDREA)
(SAN VITO LO CAPO)
AMMONIZIONE V infr
IOVINO VINCENZO
(BONAGIA S.ANDREA)
AMMONIZIONE II infr
FRAZZETTO ANTONINO
BARBAGALLO ADRIANO
CATALANO MARCO
PROVVIDENZA DOMENICO
(ATLETICO PALAGONIA)
(NICOLOSI)
(NICOLOSI)
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
AMMONIZIONE I infr
CALI DANILO
GALLO FEDERICO
(ATLETICO PALAGONIA)
(FUTSAL MACCHITELLA)
Regionale Calcio a Cinque C2 – Play Off
GARE DEL 11/ 4/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA
Euro
50,00
I CALATINI CALCIO A 5
Per avere indicato in distinta un proprio calciatore con data di
nascita diversa da quella risultante al tesseramento.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’
TAORMINA CRISTIAN
FINO AL
5/ 5/2015
(ENNESE)
Per condotta scorretta; nonchè per grave contegno irriguardoso nei
confronti dell'arbitro.
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’
SIGNORELLO SALVATORE
FINO AL
20/ 4/2015
(LA MADONNINA)
Per proteste nei confronti dell'arbitro.
AMMONIZIONE
RAPISARDA SALVATORE
(LA MADONNINA)
Per condotta scorretta.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA
DI PERNA PAOLO
(LA MADONNINA)
650/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 651
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II infr
CASSATA SALVATORE
(C.U.S. PALERMO)
I AMMONIZIONE
RAO ANTONINO CARLO
LATTUCA GIUSEPPE
LONGI STEFANO
LARNICA ALESSANDRO
TARTAGLIA ALESSIO
INCORVAIA SALVATORE
VESPERTINO FABIO
DELL ELBA ANTONIO
NAVARRIA DOMENICO
D ALCAMO MICHELE
PIRRELLO FRANCESCO DARIO
DE FRANCESCO DOMENICO
(C.U.S. PALERMO)
(ENNESE)
(ENNESE)
(I CALATINI CALCIO A 5)
(I CALATINI CALCIO A 5)
(KAMARINA)
(KAMARINA)
(LA MADONNINA)
(LA MADONNINA)
(LO ZODIACO ALCAMO)
(LO ZODIACO ALCAMO)
(SPORT CLUB PELORITANA)
Regionale Calcio a Cinque Femminile
GARE DEL 12/ 4/2015
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
gara del
12/ 4/2015 ATENE
- ATLETICO CEFALU
Si dà atto che la gara a margine non è stata disputata a causa della
mancata presentazione della squadra ATLETICO CEFALU' per cui, visto
l'art. 53 delle N.O.I.F., si assegna gara perduta per 0-6, la
penalizzazione di un punto in classifica e l'ammenda di 1.200 euro
(3a rinuncia).
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA
Euro
75,00
VITTORIA SPORTING FUTSAL
Per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori,
nei confronti dell'arbitro.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’
ASSENZA MAURIZIO
FINO AL
31/ 5/2015
(VITTORIA SPORTING FUTSAL)
Per proteste nei confronti dell'arbitro; nonchè per reiterato
contegno irriguardoso, offensivo e minaccioso nei confronti
dell'arbitro, dopo l'allontanamento.
651/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 652
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE CON DIFFIDA VII infr
PALUMBO PATRIZIA
(VITTORIA SPORTING FUTSAL)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
FEDELE RACHELE
DIFREDI DANIELA
DE PASQUALE SIMONA
EMMANUELE SILVANA
(TEAM SCALETTA)
(VIRTUS RAGUSA)
(VITTORIA SPORTING FUTSAL)
(ZAFFERANA F.C.)
AMMONIZIONE I infr
BLANDINI TIZIANA
(SPORTING CLUB LE FORMICHE)
Fase Regionale Allievi Calcio a Cinque
GARE DEL 12/ 4/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA
Euro
250,00
SPORTING TERMINI
Per avere, proprio sostenitore introdottosi all'interno dello spiazzo
antistante gli spogliatoi, colpito con un pugno al volto un calciatore
avversario; nonchè per avere, proprio tesserato non identificato,
intimato all'arbitro di non riportare quanto accaduto sul referto, il
tutto a fine gara.
Fase Regionale Giovanissimi Calcio a Cinque
GARE DEL 12/ 4/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE I infr
LAZZARO ENRICO
(SPORTISPICA MARCOMONACO)
Coppa Italia C2
GARE DEL 11/ 4/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
652/C.U.73
Calcio a Cinque
Stagione Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°489 - Ca5 N° 73 del 14 Aprile 2015.docx - Pagina 653
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA
LOMBARDO GIUSEPPE
(CITTA DI SORTINO)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II infr
MITTELMAN MARCELO ADRIAN
FERRANTI RENZO
(CITTA DI SCICLI)
(CITTA DI SORTINO)
I AMMONIZIONE
IANNELLO ALESSIO
RAGUSA GIUSEPPE
(CITTA DI SORTINO)
(CITTA DI SORTINO)
Trofeo Vincenti C2
GARE DEL 11/ 4/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
I AMMONIZIONE
INGARAO ORAZIO
ANTERI MARCO
FARINA ERASMO
Il Segretario Ca5
Paolo Mendola
(ARGYRIUM)
(REAL FUTSAL 2002)
(REAL FUTSAL 2002)
Il Responsabile Regionale Ca5
Silvio Bevilacqua
________________________________________________________________________________________________________________________
Il Segretario del C.R. Sicilia
Maria Gatto
Il Presidente del C.R. Sicilia
Santino Lo Presti
============================================================================
PUBBLICATO ED AFFISSO ALL'ALBO IL 14 APRILE 2015.
653/C.U.73
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
635 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content