close

Enter

Log in using OpenID

Amathina tricarinata

embedDownload
Identificazione e distribuzione nei mari italiani di specie non indigene
Classe Gastropoda
Amathina tricarinata
Hwass in Bruguière, 1792
Ordine Heterostropha
Famiglia Amathinidae
Nessuno.
SINONIMI RILEVANTI
DESCRIZIONE
Conchiglia capuliforme, senza opercolo. Presenta
tre costole spirali. All’interno della conchiglia è
evidente la caratteristica impronta a ferro di
cavollo del muscolo columellare.
COLORAZIONE
La conchiglia è avvolta da un periostarco di colore
giallo-bruno. L’interno della conchiglia è di colore
bianco.
COROLOGIA / AFFINITA’
Senza dati.
DISTRIBUZIONE ATTUALE
Indo-pacifico, Mediterraneo: Libano,
Israele.
Turchia,
PRIMA SEGNALAZIONE IN MEDITERRANEO
2000, Beirut - Libano (Scapolatempo et al, 2003).
PRIMA SEGNALAZIONE IN ITALIA
FORMULA MERISTICA
-
TAGLIA MASSIMA
-
ORIGINE
Indo-pacifico.
STADI LARVALI
-
VIE DI DISPERSIONE PRIMARIE
Probabile introduzione tramite canale di Suez.
SPECIE SIMILI
VIE DI DISPERSIONE SECONDARIE
-
-
CARATTERI DISTINTIVI
STATO DELL’INVASIONE
Insediato
-
Identificazione e distribuzione nei mari italiani di specie non indigene
HABITAT
Vive in ambienti poco profondi, associata a banchi
di ostriche o epibionte di grandi molluschi bivalvi
(Pinna bicolor, Pteria penguin e Atrina vexillum,
Spondylus spinosus).
PARTICOLARI CONDIZIONI AMBIENTALI
Sconosciute.
MOTIVI DEL SUCCESSO
Sconosciuti.
SPECIE IN COMPETIZIONE
IMPATTI
DANNI ECOLOGICI
BIOLOGIA
Il ritrovamento dell’esemplare in uno stadio di
piena maturità sessuale, potrebbe indurre a pensare
che questa specie è in grado di riprodursi anche in
Mediterraneo.
-
DANNI ECONOMICI
IMPORTANZA PER L’UOMO
Sconosciuta
BANCA DEI CAMPIONI
-
PRESENZA IN G-BANK PROVENIENZA DEL CAMPIONE
TIPOLOGIA:
(MUSCOLO /
ESEMPLARE INTERO
CONGELATO / FISSATO ECC)
LUOGO DI CONSERVAZIONE
CODICE CAMPIONE
/
Identificazione e distribuzione nei mari italiani di specie non indigene
BIBLIOGRAFIA
Ceviker D., Albayrak S., 2006 – Three alien molluscs from Iskenderun Bay (SE Turkey). Aquatic
Invasion, 1 (2): 76-79
Delongueville C., Scaillet R., 2006 – Mollusques associés a Spondylus spinosus Schreibers, 1793
dans le golfe d’iskenderun (Turquie). Novapex, Société, 7 (2-3) : 29-33
Mienis, H.K. (2006) A first record of Amathina tricarinata from the Mediterranean coast of Israel.
Triton 14 3
Mienis, H.K. (2008) Monitoring the Invasionof the Eastern Mediterranean by Lessepsian Migrants
and other Indo-Pacific Molluscs. Haasiana 4, 69-70.
Ponder W.F., 1987 – The anatomy and relationships of the pyramidellacean limpet Amathina
tricarinata (Mollusca gastropoda). Asian marine biology, 4: 1-33
Scapolatempo M., Solustri C., Sabelli B., 2003 - Amathina tricarinata (Linnaeus, 1767)
(Orthogastropoda, Heterobranchia, Amathinidae): una nuova specie esotica in Mediterraneo.
Biol.Mar.Medit., 10 (2): 614-617.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
190 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content